Come prendere le compresse di estratto di valeriana per adulti e bambini

L'estratto di valeriana è il sedativo più popolare e relativamente sicuro. Pillole e tintura sono usate per stress, insonnia e malessere. Sebbene tutte le persone sappiano cosa sia la valeriana in compresse, le istruzioni per l'uso ti diranno come usare questo farmaco naturale per prevenire danni al corpo. La composizione ha una serie di controindicazioni e può causare allergie, quindi non è consigliabile iniziare a prendere pillole o tinture senza prescrizione medica.

Cosa sono le compresse di valeriana

Lo strumento attira un prezzo basso ed è molto popolare tra i russi. Il farmaco ha il nome internazionale Valeriana officinalis. È disponibile sotto forma di tintura liquida, compresse o fa parte di altri farmaci con effetto sedativo. La valeriana è un rimedio a base di erbe. Oltre al fatto che il farmaco calma il sistema nervoso, ha un effetto positivo sugli organi del tratto gastrointestinale e sul sistema genito-urinario.

Struttura

Il componente principale delle compresse è un estratto di valeriana denso. Inoltre, il farmaco contiene le seguenti sostanze:

  • amido;
  • carbonato di magnesio;
  • croscarmellosa sodica;
  • gelatina;
  • zucchero;
  • hatinin;
  • oli essenziali;
  • stearato di calcio.

effetto farmacologico

L'origine naturale rende la medicina relativamente sicura per il corpo. Le compresse danno un moderato effetto sedativo. L'azione è spiegata dalla presenza nella composizione del preparato di olio essenziale a base di borneolo con acido isovalerianico. L'effetto appare solo dopo 30-40 minuti, ma persiste a lungo. I componenti che compongono il farmaco dilatano i vasi coronarici, attivano la crescita della secrezione gastrointestinale, hanno un piccolo effetto coleretico. Se trattate a lungo, le pillole possono provocare ipotensione..

Applicazione

Prima di iniziare a bere pillole, dovresti consultare uno specialista. Valeriana può essere usato in combinazione con altri farmaci nel trattamento dell'insufficienza renale, degli spasmi gastrointestinali, contro emicrania, isteria e depressione. In singoli casi, vengono prescritte compresse per abbassare la pressione sanguigna. Tuttavia, le principali indicazioni per l'uso della valeriana sono i seguenti sintomi:

La valeriana aiuta

Prima di iniziare a trattare l'irritabilità, l'irritabilità, la paura senza causa e altri problemi, i pazienti vogliono sapere se c'è un risultato dall'uso della valeriana. A causa del lento effetto dei componenti attivi del farmaco sul corpo, molti credono che l'assunzione di queste pillole non ne valga la pena. Tuttavia, la valeriana, a causa del contenuto di oli essenziali naturali, alcaloidi e tannini, ha un effetto positivo sul sistema nervoso.

Sapendo come bere la valeriana in pillole dai nervi, puoi resistere a situazioni stressanti. Tuttavia, per l'isteria, ad esempio, le compresse non danno un effetto rapido. Il medicinale è più adatto a coloro che si stanno preparando a situazioni stressanti (causa, matrimonio, esami), perché in questo caso è possibile assumere il farmaco in anticipo e fornire rassicurazione. Inoltre, il farmaco affronta bene l'insonnia, senza causare danni alla salute, quindi può essere assunto di sera e di notte.

Come applicare

È importante ricordare che durante il periodo di utilizzo di questo farmaco, il paziente può manifestare reazioni lente, distrazione e disattenzione. Le istruzioni su come prendere la valeriana in compresse riportano che un lungo ciclo di trattamento può causare una leggera inibizione. In caso di distrazione eccessivamente pronunciata, dovresti rifiutare di assumere l'estratto di radice di valeriana.

Utilizzare il prodotto da soli o dare al bambino solo dopo la nomina di un medico, osservando le seguenti raccomandazioni:

  1. Le compresse vengono bevute dopo i pasti..
  2. Non c'è bisogno di masticare pillole, ingerirle intere.
  3. È importante bere il medicinale con acqua pulita..

La durata dell'uso del farmaco dipende dalla sua efficacia per un particolare paziente. I corsi possono essere prescritti per 14-30 giorni, ma non più di un mese e mezzo. L'uso a lungo termine di compresse porta allo sviluppo di bruciore di stomaco, sonnolenza e una riduzione della capacità lavorativa del paziente. Se il risultato dell'uso delle pillole non viene osservato entro una settimana, vale la pena completare il ricevimento e sostituire il farmaco con un altro.

Istruzioni per l'uso Valeriana in compresse

L'assunzione del medicinale dipende dall'eliminazione del problema richiesto dal paziente, nonché dalle sue caratteristiche individuali. Il corso generale per 14 o 30 giorni è prescritto per sbarazzarsi di stress, mal di testa, normalizzazione del battito cardiaco. La giornata prevede l'uso di 2-4 pillole. Secondo le istruzioni, le bevono rigorosamente due volte al giorno dopo i pasti.

Per adulti

La valeriana da depressione, irritabilità, isteria e altri problemi del sistema nervoso possono essere usati come farmaco indipendente o insieme ad altri medicinali. Si raccomanda ai bambini di età pari o superiore a 12 anni di utilizzare il farmaco non più di 4 volte in 24 ore. Per ridurre l'aggressività dell'effetto sul tratto digestivo, non bere il medicinale a stomaco vuoto.

Per bambini

A volte i medici prescrivono questo sedativo naturale, non solo per gli adulti, ma anche per i bambini. È importante considerare che ai bambini di età inferiore a tre anni non è raccomandato somministrare medicinali, poiché il loro fegato non può elaborare e rimuovere i componenti che compongono le compresse. Se la tintura secondo le indicazioni può essere bevuta per i bambini di età superiore a 1 anno, le pillole sono consentite solo per gli adolescenti di età superiore ai 12 anni.

Un medico può prescrivere una compressa di valeriana, ma un piccolo paziente deve essere sotto la costante supervisione di un medico. Il dosaggio, la frequenza d'uso, ecc. Sono prescritti dagli specialisti, tenendo conto del caso specifico. I bambini non devono bere il medicinale per più di 14 giorni consecutivi. La valeriana è controindicata nei bambini con sistema nervoso depresso, problemi cardiaci.

Durante la gravidanza

In molte donne, il periodo in cui nasce un bambino è associato a stress costante e sonno scarso. È possibile per le donne in gravidanza bere la valeriana secondo le istruzioni generali - dipende dalle indicazioni specifiche. Le pillole nel primo trimestre quando si forma il feto sono vietate. Se nelle fasi successive la futura mamma mostra i sintomi corrispondenti, allora la valeriana può essere utilizzata sotto la supervisione di medici.

Durante la gravidanza, le compresse di valeriana possono essere prescritte come sedativo lieve. La ristrutturazione ormonale del corpo causa spesso instabilità emotiva delle gestanti e questo farmaco elimina efficacemente lo stress, l'irritabilità e la maggiore irritabilità del paziente. In questo caso, l'istruzione e il dosaggio non devono essere osservati, ma quello prescritto dal medico. La negligenza delle raccomandazioni influenzerà negativamente lo sviluppo del futuro bambino.

Dosaggio di compresse di valeriana

L'imballaggio con le pillole deve necessariamente contenere istruzioni in base alle quali viene preso il prodotto. Di norma, gli adulti bevono la medicina 2-4 volte al giorno dopo aver mangiato. Non puoi assumere più di 2 compresse alla volta. Il corso del trattamento è prescritto e controllato da un medico. Per un maggiore beneficio, puoi sostituire le pillole con un nuovo decotto dei rizomi della pianta di valeriana. Questa opzione fornisce un risultato più pronunciato e più veloce..

Dose letale

La risposta del corpo al superamento della dose specificata nelle istruzioni è imprevedibile. Una persona può cadere nello stupore, mostrare aggressività, essere eccessivamente attiva. A volte si notano nausea, vomito, aritmia, bradicardia (quando la dose viene superata di 20 volte). La quantità di medicina che provoca conseguenze negative è individuale per ogni persona. La dose letale di compresse non è indicata nelle istruzioni. Tuttavia, vale la pena ricordare che l'uso di 450 ml di tintura del farmaco è fatale, quindi, dovresti anche stare attento con le pillole..

Quanto costa la valeriana

L'uso del farmaco influenza delicatamente il corpo del paziente, aiuta ad alleviare il sovraccarico emotivo o i crampi. L'effetto si verifica dopo 30-40 minuti, ma si accumula dal corpo e dura diverse ore. A seconda dei dati del paziente e del caso particolare, il periodo di somministrazione del farmaco può raggiungere i 30 giorni, ma non di più.

Effetti collaterali

L'uso di compresse di valeriana può causare i seguenti effetti indesiderati:

  • inibizioni;
  • sonnolenza
  • letargia;
  • con uso prolungato - costipazione;
  • una reazione allergica;
  • bruciore di stomaco;
  • nausea
  • aritmie;
  • debolezza muscolare.

Controindicazioni

L'estratto di valeriana in compresse è un rimedio naturale che presenta una serie di controindicazioni:

  • intolleranza ai componenti del farmaco;
  • età inferiore a 3 anni;
  • primi 3 mesi di gravidanza;
  • intolleranza al fruttosio;
  • mancanza di lattasi / saccarosio / isomaltosio nel corpo;
  • intolleranza alimentare al glucosio-galattosio.
  • guidatori di guida.

Interazione farmacologica

Le compresse di valeriana aiutano a migliorare gli effetti di altri sedativi, antispasmodici e aiuti per il sonno. Prima di iniziare a prendere il farmaco, i medici chiedono di informarli su tutti i farmaci che il paziente consuma in parallelo. Se non segui le istruzioni e le raccomandazioni degli specialisti, la innocua valeriana può portare a conseguenze imprevedibili: aumento dell'attività o, al contrario, stupore, svenimento.

È particolarmente pericoloso combinare il farmaco con l'alcol. Durante l'uso di questo farmaco, è meglio astenersi dal consumo eccessivo di caffè, tè forte e bevande energetiche, poiché possono annullare l'effetto necessario del farmaco.

Analoghi

Le compresse di valeriana naturale possono essere acquistate nei negozi online o nelle farmacie con vari nomi commerciali. Differiscono per produttore, dosaggio e concentrazione di sostanze attive:

  • Valeriano Forte;
  • Valdispert;
  • Dormiplant-valeriana (con melissa);
  • Estratto di valeriana.

Inoltre, esistono i seguenti analoghi di questo medicinale:

Puoi acquistare pillole di erbe in qualsiasi farmacia o ordinare attraverso il catalogo sul sito Web e acquistare nel negozio online. Le compresse di Valerianca (200 mg) vengono rilasciate liberamente, senza prescrizione medica. Il prezzo medio di una droga senza impurità nella capitale era fissato a 45-70 rubli. Il costo può variare a seconda dell'azienda del produttore e del numero di pillole nella confezione..

Ciò che aiuta con il mal di testa - trattamento alternativo

Il mal di testa è simile al mal di denti. Esaurendo a tal punto che il mondo intero appare esclusivamente nei colori neri, niente piace e non vuole nulla, tranne una cosa: sbarazzarsi di questi fastidiosi martelli che bussano alle tempie. La luce intensa infastidisce, e qualsiasi suono, a quanto pare, sotto l'arco del cranio si trasforma in pietre che rotolano da una montagna ripida con un ruggito.

Se sei una persona sana in linea di principio e sicuramente non ne hai - pah-pah-pah! - tumori, infezioni virali e malattie cardiovascolari, quindi solo la mancanza cronica di sonno, il superlavoro, lo stress e la mancanza di ossigeno a causa di uno stile di vita sedentario possono provocare mal di testa. A volte l'alcool, più precisamente, una sindrome da sbornia, è anche attratto dal numero di "provocatori" del mal di testa.

Ci sono casi frequenti in cui il mal di testa è causato da intossicazione derivante da avvelenamento da cibo di scarsa qualità o inalazione di vapori di sostanze chimiche. Anche il normale smalto per unghie, o meglio, il suo odore può causare "martelli nelle tempie". È accaduto che l'infezione da vermi causasse anche mal di testa.

Nel complesso, il motivo principale per "caduta massiccia sotto il buio" nelle persone completamente sane è lo stile di vita sbagliato. E se ti riunisci e adegui la tua routine quotidiana, allora il mal di testa e una traccia non rimarranno senza infusioni medicinali. Questo è idealmente, ovviamente. Ma, sfortunatamente, le caratteristiche della vita moderna, che stabiliscono un ritmo frenetico, non sempre ci permettono di dormire otto ore al giorno e pranzare e cenare in orario, per non parlare delle passeggiate regolari senza fretta lontano dal rumore della città.

Pertanto, è sempre necessario disporre di alcuni medicinali ad azione rapida a portata di mano per far fronte al dolore in caso di emergenza.

Ma se tutto si rivelasse in modo tale che la medicina necessaria non fosse disponibile, e i "martelli" nei templi e la corona di quello sguardo, faranno dei buchi nella testa, useranno i rimedi popolari per sbarazzarsi del mal di testa.

Mal di testa alla cannella

Un bastoncino di cannella e una fetta di mela agrodolce preparano una tazza o una tazza come il tè. Lasciare riposare per 3-5 minuti sotto il coperchio e bere un po 'di miele. Lo strumento è buono per il mal di testa causato da ipotermia e il raffreddore comune..

Erbe profumate per mal di testa

Se ti assicuri in anticipo di preparare una borsa magica con erbe profumate per qualsiasi custodia "testa", avrai sempre a portata di mano una medicina aromatica curativa assolutamente sicura ed efficace..

Riempi il sacchetto di tessuto con materiale vegetale secco: menta, melissa, iperico, radice di valeriana, origano. Legalo saldamente e conservalo avvolto in una carta spessa da qualche parte in una cassettiera sotto una pila di biancheria. E con un mal di testa, togli la luce di Dio e inala l'aroma delle erbe attraverso il tessuto senza sciogliere la busta. La procedura viene eseguita meglio mentre giace a letto. Controllato: non solo il dolore scompare, ma il sogno si interrompe in modo impercettibile.

Mal di testa biancospino

Questa ricetta è adatta a persone che spesso hanno la pressione sanguigna bassa. Le bacche secche tritate del biancospino fermentano insieme alle foglie della melissa, lasciano per circa mezz'ora. Prepara un tè verde debole, mescola con l'infusione risultante in un rapporto 1: 1 (ad esempio, mezzo bicchiere di tè più mezzo bicchiere di infusione).

Bere lentamente, non in fuga, per 10-15 minuti, seduto in una posizione rilassata e chiudendo gli occhi, spegnendo tutto ciò che potrebbe distrarre: TV, telefono, laptop. Questo consiglio può sembrare divertente, ma in realtà ha un senso: in questo modo c'è una sorta di "riavvio" del corpo e di nuovo "inizio" di tutti i "programmi".

Nota: se impari a "disconnetterti" per 10-15 minuti ogni tre ore durante il giorno, la capacità di lavoro aumenterà in modo significativo e il mal di testa sarà un "ospite" molto raro.

Mal di testa di cavolo

Se hai mal di testa a casa, puoi usare il metodo più antico delle nostre bisnonne: un impacco di foglie fresche di cavolo bianco. Tutto è semplice: rimuovi le foglie superiori dalla testa, sdraiati e metti il ​​cavolo sulla fronte e sulle tempie. Mentre le foglie si scaldano, cambiali in fresche, fresche.

Patata mal di testa

Anche dalle antiche ricette del villaggio per un mal di testa: grattugiate due o due patate crude, spremetene il succo attraverso una garza. È più facile e più facile farlo: tratta le patate con uno spremiagrumi e ottieni il succo amidaceo con la polpa, il che è ancora meglio. Bevi mezzo bicchiere di succo di patata e attendi che si senta meglio. Di solito dopo mezz'ora il dolore si calma.

Valeriana contro il mal di testa

Metti la solita tintura di valeriana della farmacia su un fazzoletto pulito e inala costantemente i suoi vapori. In primo luogo, si calma leggermente, e in secondo luogo, il mal di testa in realtà si attenua. L'unico inconveniente del metodo è che emanerai un odore specifico di valeriana, che è associato in quasi tutti a svenimenti, attacchi di cuore e trascinamento da parte del regista. Bene, e, come opzione, puoi diventare l'oggetto dell'amore appassionato per tutti i gatti e gatti in un raggio di almeno duecento metri.

Olio essenziale di lavanda per mal di testa

Massaggia il whisky con una goccia di olio essenziale di lavanda nei punti del polso dove puoi sentire il polso. Inumidisci un angolo del fazzoletto con alcune gocce. Sedersi rilassati, gli occhi chiusi per circa 15 minuti, occasionalmente inalando il profumo di lavanda da un fazzoletto.

In alcuni casi, i rimedi popolari per il mal di testa non sono sufficienti per sbarazzarsi delle cause del disagio. Se gli episodi di dolore diventano frequenti e assumono un carattere persistente, assicurati di consultare un medico per determinare la vera causa della malattia e prescrivere il trattamento necessario. Bene, puoi usare rimedi popolari insieme a medicinali prescritti dal tuo medico - ovviamente, dopo aver consultato il tuo medico.

Può un mal di testa da valeriana - Mal di testa

Come alleviare l'emicrania?

A seconda della causa dell'emicrania, il medico può scegliere una varietà di farmaci: dagli ormoni ai farmaci e agli antidepressivi. Ma per alleviare i sintomi e minimizzarne la frequenza, è sufficiente condurre uno stile di vita sano e ricorrere alla medicina tradizionale e alla fitoterapia.

Il rimedio di erbe più comune, che ha un effetto calmante, è senza dubbio la Valeriana officinalis. Decotti e tinture dalla sua radice sono stati usati in medicina per molto tempo. Per preparare la tintura di una pianta di valeriana in medicina, hai bisogno di:

  • versare un bicchiere di acqua bollente un cucchiaio di radice di valeriana tritata;
  • fai bollire questo brodo a bagnomaria per 15 minuti;
  • raffreddare e filtrare con cura la tintura risultante.

Si consiglia di prendere la tintura un cucchiaio 3 volte al giorno. Inoltre, negli attacchi acuti di emicrania, si consiglia di fare il bagno con la valeriana officinalis..

Hai frequenti emicranie? Chissà di cosa si tratta, probabilmente sono con un brivido in attesa del prossimo attacco. Sfortunatamente, principalmente l'emicrania è una malattia ereditaria, da cui nessuno ha ancora inventato pillole miracolose per lo smaltimento completo. Tuttavia, prevenire gli attacchi di emicrania aiuta a ridurre la forza e la frequenza degli attacchi..

Se non riesci ancora a evitare un attacco di emicrania, un bagno caldo o una doccia a contrasto ti aiuteranno ad alleviarlo. Efficaci in questo caso sono le lozioni di ghiaccio applicate sulla fronte, precedentemente avvolte in un asciugamano sottile. Puoi fare bagni freddi per le mani. Immergi le mani nel bagno freddo mentre stringi e apri i palmi delle mani. Questa tecnica non è meno efficace delle lozioni di ghiaccio sul ghiaccio.

Strofinare le tempie con menta piperita o olio di lavanda ti aiuterà anche ad alleviare il mal di testa con l'emicrania..

Fai un semplice massaggio per un attacco di emicrania. Per fare questo, siediti comodamente in penombra. Attiva musica soft rilassante. I movimenti dovrebbero essere delicati e fluidi. Inizia con la corona della testa, in cui puoi strofinare qualsiasi olio essenziale, preferibilmente menta piperita o lavanda, sulla pelle usando lenti movimenti circolari con una ciocca di capelli a mazzi. Quando si eseguono questi movimenti, è possibile allungare leggermente i capelli per una piacevole sensazione di formicolio sul cuoio capelluto.

Un altro semplice movimento di massaggio per l'emicrania è tenere le dita strette dalle orecchie al centro della testa. Quando si esegue questo movimento, è necessario passare i capelli tra le dita. Un effetto maggiore può essere ottenuto se si massaggia contemporaneamente il collo, ma qui non è possibile fare a meno di uno specialista. Ma puoi usare gli oli per accarezzare per fare movimenti di accarezzamento sul retro del collo.

L'effetto del massaggio per l'emicrania è alto e se hai fatto tutto bene sarai sicuramente attratto dal sonno. Le emicranie si isolano dal mondo esterno in una stanza buia in modo che la luce forte e i suoni estranei siano inaccessibili e provino a dormire. Ma pre-utilizzare la droga Valeriana.

L'uso di questa antica coltura medicinale veniva anche usato dai nostri lontani antenati per curare gli attacchi di emicrania. Con l'emicrania, la valeriana non solo migliorerà l'effetto di addormentarsi, ma avrà anche un effetto antispasmodico, aiuterà ad alleviare lo spasmo dei vasi cerebrali e dei muscoli lisci, agendo indirettamente attraverso il sistema nervoso centrale.

Questo affidabile rimedio a base di erbe è particolarmente efficace nella fase prodromica (iniziale) dello sviluppo di un attacco di emicrania, che inizia già 48 ​​ore prima della fase del mal di testa. E se ascolti il ​​tuo corpo, quindi una maggiore sensibilità al rumore, alta stanchezza e allo stesso tempo irritabilità, diminuzione della concentrazione di attenzione e appetito, sarai informato sull'inizio di un attacco di emicrania.

Se si inizia a prendere il farmaco alla valeriana in modo tempestivo, è possibile evitare l'ulteriore diffusione di un attacco di emicrania se si prende la valeriana dall'emicrania in modo tempestivo. Non ricorrere alle tinture di valeriana, perché l'alcool in essa contenuto può nuocere. Utilizzare solo formulazioni di compresse di valeriana o di confetti..

Ad esempio, l'innovativa preparazione a base di erbe Valerian P presenta numerosi vantaggi. Questa è, innanzitutto, la tecnologia di produzione del crioprocesso delle materie prime medicinali vegetali, che consente di non perdere alcune delle proprietà medicinali della radice di valeriana. E la vitamina C, che fa parte del preparato a base di erbe "Valerian P", avrà un effetto antiossidante e angioprotettivo, migliorando l'effetto di sostanze biologicamente attive, che la natura ha così riccamente assegnato alla radice di Valerian.

I preparati raccomandati sono in compresse e sono quindi convenienti per la somministrazione. Puoi sempre averli con te, il che è importante in caso di manifestazioni dello stadio iniziale dell'emicrania..

Certo, non è facile sbarazzarsi completamente dell'emicrania, ma osservare la prevenzione degli attacchi di emicrania e semplici azioni può aiutare ad alleviare il mal di testa durante un'emicrania e persino prevenire un attacco di emicrania. E le donne che soffrono di attacchi di emicrania, i contraccettivi orali dovrebbero essere esclusi, poiché è questo gruppo di farmaci che può scatenare attacchi di emicrania, influenzare la frequenza e l'intensità delle loro manifestazioni.

L'emicrania è una malattia abbastanza comune e comune. Le emicranie frequenti possono essere causate da vasi deboli, stress e anche varie malattie del corpo. Ma in ogni caso, l'emicrania è un restringimento o un'espansione delle arterie, in cui il cervello inizia a mancare di ossigeno o, al contrario, sperimenta un eccesso.

Con l'emicrania, un decotto di valeriana officinalis aiuterà. Per cucinare, devi prendere due cucchiai di radice di valeriana tritata, versare un bicchiere di acqua calda, mettere a fuoco (in un bagno di vapore) e cuocere a fuoco basso per circa venti minuti. Quindi lasciare riposare per circa due ore, filtrare. Prendi due cucchiai due volte al giorno.

È piaciuto? condividi con i tuoi amici!

Estratto di valeriana - come assumere con insonnia, emicrania, irritabilità nervosa, distonia vegetativa-vascolare?

L'estratto di valeriana è un rimedio eccellente e testato nel tempo che ha un lieve effetto sedativo..

Questo farmaco sarà molto efficace non solo per alleviare l'irritabilità nervosa o l'insonnia, ma aiuterà anche perfettamente con l'emicrania, nella sua fase delicata e un sintomo di distonia vegetativa-vascolare..

Per alleviare i sintomi di aumento dell'eccitabilità nervosa sotto forma di una diminuzione dell'eccitabilità nervosa e per migliorare il sonno, è necessario assumere due compresse di valeriana, e questo deve essere fatto sia prima di colazione che prima di pranzo.

Con coliche intestinali o problemi gastrointestinali, è necessario bere due compresse una volta.

Se ti addormenti gravemente, devi assumere due compresse trenta minuti prima di coricarti..

L'estratto di valeriana in compresse si è dimostrato molto buono, poiché ha un lieve effetto sedativo. È efficace sia per l'insonnia, per l'irritabilità aumentata, sia per la distonia vegetativa-vascolare e l'emicrania nella fase iniziale.

Sebbene la tintura di valeriana agisca molto più velocemente, le compresse di estratto sono più convenienti da assumere - a differenza delle tinture, possono essere utilizzate dalle donne durante la gravidanza e i bambini.

Le compresse di estratto di valeriana sono costituite da una polvere che le rende la radice di valeriana o il suo estratto. Il medicinale agisce come segue: il polso diminuisce, i vasi sanguigni si dilatano, l'attività del sistema nervoso centrale diminuisce e questo, di conseguenza, ha un effetto positivo sul benessere generale. Inoltre, il sonno diventa più profondo e più calmo.

A volte l'estratto di valeriana può essere prescritto per le malattie del tratto gastrointestinale, poiché aiuta molto con la colica. Per fare questo, bere due compresse alla volta. L'azione si farà sentire da qualche parte tra mezz'ora.

Se hai bisogno di calmarti prima di qualsiasi punto importante, ad esempio, prima degli esami o parlare, intervistare o fare una conversazione seria, devi assolutamente iniziare a prendere l'estratto di Valeriana in anticipo, un paio di giorni prima dell'evento, poiché ha un effetto cumulativo. Prendi una compressa tre volte al giorno. Quindi, il giorno dell'evento, è necessario prendere una doppia dose.

È a causa di questo effetto cumulativo della valeriana che di solito viene prescritto almeno un ciclo mensile, poiché solo dopo molto tempo è possibile ottenere l'effetto desiderato persistente di migliorare il sonno e ridurre l'eccitabilità. Questo corso di solito assomiglia a questo: prima di assumere cibo al mattino ea pranzo, vengono prese due compresse. Una dose serale viene bevuta circa un'ora prima di andare a letto..

Sebbene l'estratto di valeriana sia una medicina di erbe, non dovresti abusarne. Se un fallimento nel corpo si è verificato non solo su base nervosa, ma per un altro motivo a causa di un malessere fisico più grave, i sintomi non dovrebbero essere soppressi dalla valeriana: è improbabile che ciò aiuti a sbarazzarsi di un grave disturbo.

L'estratto di valeriana in compresse viene assunto dagli adulti 1-2 compresse alla volta, tre volte al giorno dopo i pasti. Il corso del trattamento dura da due a quattro settimane. Se avverti un aumento della sonnolenza, un indebolimento dell'attenzione, la dose deve essere ridotta per astenersi dalla guida durante l'assunzione di pillole. Il corso del trattamento può essere ripetuto dopo 2-4 mesi.

La valeriana può abbassare la pressione sanguigna

La valeriana è considerata una pianta straordinaria. Non solo per la sua straordinaria bellezza e odore gradevole, ma anche come combattente con molte malattie. Ma tu, essendo in una situazione stressante, non hai fatto ricorso a una medicina a base di valeriana? Solo poche gocce - e sei calmo! E gli effetti collaterali? La valeriana è dannosa, scopriamolo.

Realizzato sulla base di erbe, la valeriana non dovrebbe danneggiare il corpo umano. In generale, ha un effetto positivo sul sistema cardiovascolare e nervoso. Ha un buon effetto sulla motilità intestinale, allevia lo spasmo e normalizza la circolazione sanguigna. Molto spesso usato come sonniferi. Tuttavia, con così tanti vantaggi, la valeriana è dannosa?

Sebbene il farmaco sia naturale, il suo uso in dosi elevate o troppo spesso può causare danni. I medici lo spiegano con il fatto che la valeriana contiene alcaloidi. Rallentano l'azione degli impulsi nervosi. E questo porta a sonnolenza, debolezza, riduzione delle prestazioni.

Con un uso frequente, gli alcaloidi accumulati nei tessuti causano malfunzionamenti nel cuore. E con un sovradosaggio, possono iniziare problemi nel tratto gastrointestinale, nausea e vomito. Un brusco cambiamento di umore, ora depresso, quindi eccitato.

La valeriana appartiene alle medicine più popolari. Tutti conoscono il suo effetto benefico sul corpo. Ha un effetto regolatorio sul sistema nervoso, sul cuore, porta all'espansione dei vasi coronarici, ha un effetto antispasmodico, normalizza la circolazione sanguigna, migliora leggermente la motilità intestinale e inibisce i processi di fermentazione lì. Molti di noi usano anche la valeriana come sonnifero. Ma pochi chiedono: la valeriana è dannosa?

La valeriana è dannosa? La valeriana è una medicina naturale e naturale e, quindi, sembrerebbe che non ci sia pericolo nel prendere un po 'di questo farmaco se i nervi salgono o il giorno fallisce. Ma non tutto è così semplice: siamo troppo desiderosi di rendere la nostra vita bella e accogliente, e nella ricerca della vita senza stress, siamo troppo affezionati a vari sedativi e antidepressivi. Ma la valeriana non dovrebbe essere maltrattata. poiché il suo utilizzo per lungo tempo può causare varie violazioni.

I medici affermano che la valeriana contiene alcaloidi. che rallenta la conduzione degli impulsi nervosi, pertanto, se si utilizza questo medicinale a dosi elevate, si verificherà letargia, depressione, nonché riduzione delle prestazioni, sonnolenza, debolezza. Se dopo 2-3 settimane non si interrompe l'assunzione regolare di valeriana, gli alcaloidi si accumulano nei tessuti e può comparire insufficienza cardiaca.

Con un sovradosaggio, sorgono problemi nel lavoro del tratto gastrointestinale. ti senti depresso, assonnato o, al contrario, troppo agitato, il che può anche essere accompagnato da nausea e vomito.

La valeriana è dannosa? L'uso della valeriana in grandi quantità e senza consultare un medico è semplicemente inaccettabile. Sii consapevole della tua salute!

Ogni persona può avere problemi con il sistema nervoso. Qualcuno prende antidepressivi, ma nella maggior parte dei casi calmiamo i nervi con l'aiuto di un rimedio così semplice e naturale come la valeriana. Ma stranamente, un sovradosaggio di valeriana può anche causare molti problemi, perché qualsiasi trattamento dovrebbe essere corretto e moderato. Sono riuscito a sperimentare gli effetti di un sovradosaggio su me stesso..

Mi addormento male di notte, quindi ogni tanto ho iniziato a bere tintura di valeriana, comprato in farmacia, il mio sonno ha iniziato a venire impercettibilmente e mi sono liberato di diverse ore di mentire e guardare il soffitto. Nella mia borsa ho sempre la valeriana in compresse, perché lo stress costante sul lavoro a volte mi costringe a bere sedativi.

Questo è andato avanti per circa tre mesi, fino a quando ho iniziato a sentire letteralmente una "mosca assonnata". Uno stato depresso cadde su di me, la mia testa cominciò a farmi male costantemente, la mia capacità lavorativa diminuì a zero. Abbastanza per caso, mi sono imbattuto in un'istruzione sull'uso della valeriana, essendomi familiarizzato con esso, mi è diventato chiaro - ho semplicemente "bevuto" questa medicina.

A proposito di valeriana

Tutti i medicinali devono essere utilizzati solo dopo aver consultato un medico. Lo stesso vale per i medicinali omeopatici prodotti su base naturale. Ad esempio, la nota valeriana non contiene sostanze sintetiche..

Tuttavia, per il suo uso ci sono chiare indicazioni riguardanti la dose, la frequenza e il tempo di somministrazione. Una delle forme più comuni di valeriana è la sua tintura. Correttamente, si chiama tintura delle radici di valeriana officinalis..

Tuttavia, anche altre forme di questo farmaco sono in vendita. Quindi, può essere venduto sotto forma di compresse, una goccia, erba secca per la raccolta della birra, polvere o droga./

Il più grande effetto della valeriana può essere osservato solo con un'applicazione piuttosto lunga e sistematica. Tuttavia, il periodo per l'assunzione di questo farmaco non deve superare un mese e mezzo. La valeriana officinalis ha proprietà sedative. Questo effetto è esercitato dagli alcaloidi e dagli oli essenziali in esso contenuti..

Si consiglia di utilizzare la valeriana con grave tensione nervosa, tachicardia, insonnia, battito cardiaco nevrotico, nevrastenia, nonché con tutti i tipi di disturbi nervosi. Dopo aver assunto il medicinale, si nota un effetto rilassante..

È meglio rifiutare l'uso della valeriana se ci sono malattie ipertoniche. In questi casi, dal sonno alla valeriana può essere disturbato o la tensione muscolare, al contrario, aumenterà. Valeriana per infusione preparata come segue.

Le radici schiacciate vengono versate con acqua bollente e quindi questa miscela viene infusa per circa un giorno. Tale infusione medicinale deve essere presa un cucchiaio tre volte al giorno. Se l'eccitazione nervosa è particolarmente forte, puoi bere un terzo di bicchiere anche tre volte al giorno.

Per sbarazzarsi dell'emicrania, è necessario assumere la valeriana in polvere da uno o due grammi tre volte al giorno. La valeriana in compresse o confetti dovrebbe bere una alla volta prima dei pasti..

Non aumentare il dosaggio di assunzione di questo farmaco a propria discrezione. Un trattamento eccessivo può causare l'effetto opposto e il tuo benessere peggiorerà..

In particolare, un sovradosaggio può portare all'inibizione di reazioni mentali, nausea e vertigini. Ai bambini di età inferiore ai tre anni non deve essere somministrata valeriana.

Se vuoi rimuovere l'eccitabilità aumentata del bambino o eliminare l'umore, è meglio mettere un mucchio di erba di valeriana accanto al suo cuscino. Anche a questo scopo, puoi aggiungere l'infuso di valeriana al bagno serale per fare il bagno..

IMPORTANTE! Per aggiungere un articolo ai segnalibri, premere: CTRL D

Puoi porre una domanda a un MEDICO e ottenere una RISPOSTA GRATUITA compilando un modulo speciale sul NOSTRO SITO, utilizzando questo link gt;gt;gt;

Prima di tutto, si consiglia di assumere la valeriana con eccitabilità neuropsichica e nevrastenia che si verificano sullo sfondo di stress prolungato. Il farmaco è indicato in caso di disturbi del sonno causati da sovraeccitazione del sistema nervoso. Come parte della terapia complessa, insieme ad altri medicinali, la valeriana viene prescritta ad alta pressione sanguigna, nonché disturbi funzionali del sistema cardiovascolare e del tratto gastrointestinale.

La capacità della valeriana di espandere i vasi coronarici e calmare il sistema nervoso può abbassare leggermente la pressione sanguigna, tuttavia, il farmaco non funziona come aiuto di emergenza per le crisi ipertensive. Si consiglia di prenderlo sotto forma di terapia complessa per VVD e nelle fasi iniziali della malattia. In caso di ipertensione lieve, è sufficiente un ciclo di valeriana e dieta.

L'estratto di valeriana, come qualsiasi altro farmaco sedativo, non può essere assunto con ipotensione. Gli agenti lenitivi possono abbassare ulteriormente la pressione sanguigna, rallentare il polso e portare a eccessiva debolezza e sonnolenza. A bassa pressione, è consigliabile, al contrario, assumere farmaci tonici che aumentano l'attività.

La valeriana officinalis è popolarmente conosciuta con nomi diversi: achillea rosa, radice di gatto, maun e overyan.

Spesso nei kit di pronto soccorso a casa c'è la valeriana in gocce o compresse, le persone sono abituate a berlo da nervi e dolori cardiaci.

Ma cosa succede se i nervi e i dolori sono associati alla pressione, come agisce la medicina in questo caso - aumenta o diminuisce la pressione ed è pericoloso prenderla? Per rispondere alla domanda, devi sapere un po 'di più sulla pianta stessa, sul suo effetto sul corpo..

La maggior parte dei nutrienti sono concentrati nella radice di valeriana. Raccogliere la pianta inizia in agosto e settembre. La radice è la fonte dell'odore che i gatti amano così tanto. Per conservare le radici, è necessario spazzare via il terreno da esse, sciacquare sotto acqua fredda corrente, asciugare e mettere in contenitori ben chiusi lontano da altri prodotti (in modo che l'odore non venga trasmesso).

Prima di capire quale valeriana aiuterà, è necessario chiarire che può essere assunto in diverse forme: gocce e compresse sono vendute in farmacia e a casa è possibile preparare un decotto dalla radice di valeriana. Alcuni macinano la polvere di radice e la usano in questa forma. Le prescrizioni di medicina alternativa per la pressione possono essere trovate in altri articoli..

Per rimuovere lo spasmo dei vasi sanguigni ad alta pressione, puoi bere un decotto o diluire in acqua alcune gocce di aggiustamento della valeriana. Puoi anche bere la tintura con emicrania, epilessia, in presenza di disturbi ormonali. Le principali indicazioni quando si raccomanda la valeriana sono:

  • stato nervoso sotto l'influenza di conflitti, stress, isteria, ecc.;
  • difficoltà a dormire. La valeriana stessa non ha sonniferi, ma aiuta perfettamente a ridurre la tensione nervosa, che aiuta ad addormentarsi facilmente;
  • mal di testa sullo sfondo dello stress psicoemotivo. Rimuovendo i fattori che influenzano il benessere, è possibile rimuovere il dolore. In questo caso, la valeriana colpisce le navi, alleviando gli spasmi.
  • Le proprietà curative della pianta
    • Effetto pressione
    • Tintura o tablet?
    • Quando la valeriana è controindicata

Concetti generali di emicrania

Questo disturbo si chiama malattia degli aristocratici. È stato assegnato a Mikhail Bulgakov da Ponzio Pilato nel suo romanzo "Il Maestro e Margarita", ogni decimo abitante del nostro pianeta soffre di questa malattia.

Il nome di questa malattia è emicrania. Va notato che il fenomeno presentato è una malattia neurologica di natura cronica. Un sintomo soggettivo è un mal di testa acuto unilaterale..

Le emicranie sono spesso confuse con un comune mal di testa che non è associato alla nevralgia. Ci sono molti miti su questa malattia. Diciamo, le donne ne soffrono più spesso degli uomini, che un tale fenomeno può svilupparsi da un eccessivo sovraccarico mentale. Vediamo cosa è vero e cos'è la finzione. Per capire meglio questo, è necessario conoscere le cause e i sintomi di questa malattia.

Cause dell'emicrania

Sicuramente, i medici non erano d'accordo su ciò che causa esattamente l'emicrania più spesso. Ma recenti ricerche nel campo della medicina, nonché dati statistici ci dicono che probabilmente ci sono diverse cause oggettive dell'emicrania. Questi includono:

  • aumento e diminuzione della pressione sanguigna;
  • disturbi del sistema nervoso centrale;
  • espansione irregolare delle navi del cervello;
  • disregolazione della serotonina.

In alcune persone che soffrono di questa malattia, i sintomi possono manifestarsi abbastanza raramente, 1-3 volte l'anno. Tuttavia, nella maggior parte dei pazienti questo accade molto più spesso - fino a più volte alla settimana. Ci sono molti fattori esterni che provocano emicrania.

  • L'uso di bevande a basso contenuto di alcol (soprattutto gassate)
  • Soggiorni lunghi in una stanza soffocante, non ventilata
  • Sovraccarico emotivo e fisico, disidratazione
  • Assunzione di farmaci ormonali
  • Sindrome premestruale nelle donne
  • L'uso di caffè, cioccolato

Come si può vedere da questo impressionante elenco, l'emicrania limita gravemente la vita di una persona, privandola di piccole gioie e attività all'aperto. Pertanto, fin dai tempi antichi, i medici hanno cercato di affrontare i sintomi dell'emicrania.

Sintomi di emicrania

Molti confondono il solito forte mal di testa con dolore di emicrania. Sebbene le persone che soffrono di questa malattia abbiano una natura leggermente diversa del dolore. Molto spesso, solo la metà della testa fa male con l'emicrania, in rari casi il dolore viene trasferito ad entrambi gli emisferi. Inoltre, molto spesso il dolore si diffonde alla mascella e al collo, il che dà un sacco di ulteriore disagio e inconveniente.

Con l'emicrania, il dolore non è monotono, ma come se pulsasse. Durante gli attacchi acuti, una persona può provare nausea, vertigini, problemi di orientamento nello spazio. Con emicranie prolungate e frequenti, compaiono irritabilità, affaticamento cronico e apatia. Molto spesso, immediatamente prima degli attacchi di mal di testa, i pazienti avvertono alcuni sintomi preliminari. Questi includono

  • Improvvisa disabilità visiva a breve termine
  • Allucinazioni visive, uditive e in alcuni casi tattili

Cosa può scatenare un attacco di emicrania?

Quindi cos'è l'emicrania? Anche il nome della malattia parla già da solo. Proviene dall'emicrania francese, ma ha anche radici greche e novolate e significa "mezza testa". L'emicrania è una malattia neurologica con sintomi caratteristici, il principale dei quali è un forte mal di testa in una (estremamente rara in entrambi) metà della testa.

Quindi cosa può scatenare un attacco di emicrania? Le ragioni possono essere molto diverse. Ciò può rivelarsi mancanza di sonno o, al contrario, sonno troppo lungo, aumento dell'attività fisica, sovraccarico mentale, stress emotivo e cronico. Anche se sei una delle persone che soffrono di dipendenza meteorologica, l'intensità e la frequenza degli attacchi di emicrania potrebbero essere associate a questa caratteristica del tuo corpo.

Anche l'odore acuto, il rumore, la luce intensa o le voglie alimentari dannose devono essere considerati come fattori che scatenano l'emicrania. L'emicrania può anche essere causata da una carenza nel corpo di magnesio e vitamina B12. L'emicrania contribuisce allo stress ossidativo. Solo i prodotti antiossidanti possono neutralizzare gli effetti dannosi dei radicali liberi..

Anche attacchi di emicrania abbastanza rari che si verificano non più di tre volte all'anno possono cambiare completamente la vita. Sicuramente, coloro che soffrono di emicrania hanno familiarità con lo stato quando vogliono addormentarsi e si svegliano solo quando tutto questo orrore dal forte mal di testa infernale finirà. Pertanto, è molto importante cercare un modo per sbarazzarsi di emicranie frequenti. Sebbene questa malattia, che le donne soffrono più spesso, abbia radici ereditarie, tuttavia, esiste una prevenzione degli attacchi di emicrania.

Naturalmente, ci sono alcune regole standard per la prevenzione degli attacchi di emicrania che dovresti seguire. È chiaro osservare la routine quotidiana e soprattutto monitorare il sonno. Dovresti dormire in una stanza ben oscurata e andare a letto e svegliarti alla solita ora, seguendo chiaramente i tuoi bioritmi.

In ogni modo possibile per evitare situazioni stressanti. Mangia correttamente, escludi gli alimenti dalla dieta che possono scatenare un attacco di emicrania. Questi includono: cioccolato, muffin, vino rosso e caffè e tè nero forte da bere in piccole quantità. Seguire il regime di consumo, bere acqua pulita almeno 2 litri al giorno. Attività all'aperto più frequenti.

Evitare l'uso nella dieta di alimenti contenenti nitriti (sali di acido nitroso), che purtroppo vengono spesso utilizzati nella tecnologia di lavorazione della carne. Includi solo alimenti biologici nella tua dieta, tra cui verdure e frutta che contengono vitamine antiossidanti.

I complessi vitaminici sono utili. Ad esempio, Apitonus P, è un complesso di vitamine - antiossidanti - diidroquercetina, vitamine C ed E, che proteggono e allo stesso tempo rafforzano l'effetto reciproco. L'Apitonus P contiene anche bioflavonoidi - fonti naturali prodotte dalle api - pappa reale e polline.

Tale composizione aiuta a sostenere il lavoro del sistema cardiovascolare e migliorare la circolazione sanguigna. E ricchi di composizione, questi prodotti apistici naturali aiuteranno a colmare la carenza di vitamina B12 e magnesio. Infatti, comprendono tutti i principali gruppi di vitamine (A, B, C, E, D, P, PP, K) e il gruppo B è rappresentato da tutta la sua diversità e dalla composizione di macro e microelementi da cui queste fonti naturali hanno raccolto tutte le sostanze importanti per l'uomo da tavola periodica.

Perché è necessaria la vitamina B12? Attualmente, ci sono già prove che una delle cause dell'emicrania è una disfunzione delle fonti di cellule mitocondriali, che la vitamina B12 può prevenire.

E i farmaci nootropici prescritti dagli specialisti possono aiutare la circolazione cerebrale. Il grano saraceno rosso, una pianta vegetale ricca di rutina flavonoide naturale, ha un tale effetto. Fa parte delle vitamine del cervello di Memo-Vit insieme a un altro prezioso prodotto dell'apicoltura: la covata di droni ricca di vitamina D e i cinorrodi di maggio, che non hanno eguali tra i rappresentanti del mondo vegetale in termini di contenuto di vitamina C..

Gli acidi grassi omega-3, che si trovano non solo negli olii naturali non raffinati, ma anche in grandi quantità nei semi di lino, non sono meno utili per la prevenzione degli attacchi di emicrania. Si consiglia di aggiungere semi di lino a vari piatti o di preparare decotti o muco da essi.

La prevenzione degli attacchi di emicrania è molto importante, perché solo l'implementazione di queste misure aiuterà a ridurre il numero e l'intensità degli attacchi di emicrania. Ma come alleviare il mal di testa con l'emicrania, se non si potesse evitare un attacco?

Valeriana: a cosa serve??

Sin dai tempi antichi, con maggiore eccitabilità nervosa, la valeriana è stata utilizzata. Perché è davvero necessario, in che modo influisce sul corpo, a cosa vale la pena prestare attenzione? Ulteriori informazioni dall'articolo..

Compresse di valeriana: benefici e rischi

Frequenti disturbi del sonno, irritabilità e le fasi iniziali dello stress sono i motivi principali per cui le persone iniziano a prendere l'estratto di valeriana. Si ritiene che sia in grado di "cullare" un po 'il sistema nervoso, riducendo così lo stress.

Se stai aspettando un'azione immediata, i medici affermano che le compresse di valeriana sono praticamente un manichino. Ciò non significa che puoi iniziare a prendere il farmaco in dosi anomale. Tuttavia, devi sapere cosa è effettivamente utile e dannosa valeriana. Il medico I. D. Karomatov racconta in un articolo i benefici della valeriana:

  • Caratteristiche vantaggiose.

Si sa molto sulle qualità benefiche della valeriana, un estratto del quale viene utilizzato in quasi tutte le case:

  1. Effetti sul sistema cardiovascolare. Poiché lo strumento può ridurre l'ansia, normalizza la frequenza cardiaca. L'uso a lungo termine può rimuovere i sintomi dell'aritmia.
  2. Correzione di disturbi del sistema nervoso. Depressione, frustrazione, isteria saranno un ricordo del passato..
  3. Una leggera diminuzione dell'attività cerebrale dovuta alla sedazione, che ti consente di concentrarti su cose importanti e di non essere distratto da pensieri disturbanti.
  4. Influenza sulle esperienze e un numero eccessivamente elevato di pensieri che disturbano il sonno sano. La valeriana rilassa il corpo e calma i pensieri. Di conseguenza, i disturbi del sonno scompaiono.

A volte, a causa del rilassamento, anche il dolore è ridotto. Come puoi vedere, questo farmaco è in gran parte in grado di sostituire farmaci pesanti e pesanti.

Considera anche se la valeriana è consentita durante la gravidanza. Nonostante la massima innocuità del farmaco, la gravidanza è il periodo in cui tutto deve essere concordato con il medico e non auto-medicare. Le esplosioni ormonali possono portare a nervosismo e temperamento, ma questo è normale, quindi non c'è motivo di deglutire le compresse una dopo l'altra.

  • Valeriana: danno e possibili controindicazioni.

Adulti e bambini di età superiore ai 12 anni, Valerian, le cui compresse sono vendute al banco, sono autorizzati a utilizzare senza la supervisione di un medico. Questo significa che la tossicità del farmaco è minima e non ci sono controindicazioni?

In generale, l'estratto non interferisce con il corpo anche con un sovradosaggio. Non sovraccarica i reni e il fegato, non abbassa la pressione ai limiti.

Si consiglia comunque di astenersi dall'utilizzare il prodotto quando:

  1. Non consultare un medico durante la gravidanza.
  2. Sii alla guida. Sulla strada hai bisogno di attenzione e concentrazione. La valeriana in questo caso può ritardare la reazione..
  3. Usa o hai consumato alcolici di recente. Molti si affidano a sbarazzarsi di un mal di testa, ma a causa della presenza di alcol, le compresse possono solo migliorare l'effetto dell'intossicazione.

Tintura di valeriana: quante gocce prendere?

L'articolo ha già menzionato la necessità di un uso normalizzato del farmaco. Ora capiremo più in dettaglio come bere la valeriana.

Quindi, sappiamo che è sufficiente che un adulto prenda 2 compresse tre volte al giorno, per gli adolescenti di età compresa tra 12 e 17 anni - 1 volta tre volte al giorno, per i bambini di età inferiore a 12 anni - 1 compressa al giorno.

La tintura di valeriana è presa in modo leggermente diverso, vale a dire:

Versare la tintura in un bicchiere, contando circa 20 gocce (fino a 30). Aggiungi acqua e bevi il contenuto del bicchiere. Se necessario, bere molta acqua. Puoi bere questa infusione tre volte al giorno, preferibilmente l'ultima dose deve essere assunta prima di coricarsi.

  • Per bambini e ragazzi.

La procedura è la stessa, solo la dose è ridotta a 1 goccia per 1 anno di vita (10 anni = 10 gocce), afferma lo scienziato A. I. Popov.

Se non vuoi bere la tintura, prova a usarla esternamente. Per fare questo, hai bisogno di garza e valeriana. Inumidisci bene la garza con un prodotto, fissalo in un punto dolente. Copri l'impacco con un sacchetto o un foglio. Devi tenerlo premuto fino a una sensazione di bruciore tangibile o un massimo di mezz'ora.

Anche se la valeriana non porta gravi danni al corpo, non dovresti berlo ogni giorno senza necessità estreme e senza le raccomandazioni del tuo medico. A volte è sufficiente rivedere la tua routine quotidiana e l'atteggiamento nei confronti di alcune situazioni della vita. essere sano!

Attenzione! Il materiale è puramente indicativo. Non dovresti ricorrere ai metodi di trattamento descritti in esso senza prima consultare un medico.

Mal di testa alla valeriana

La valeriana officinalis è una pianta ben nota che molti usano come sedativo, ma in realtà ha un elenco più ampio di benefici. Gli scienziati hanno identificato una ricca composizione chimica e i medici confermano molte proprietà medicinali.

Valeriana - composizione

La parte più utile della pianta sono le radici, che contengono fino al 2-3,5% di olio essenziale con un aroma caratteristico. La valeriana di erbe medicinali contiene borneolo, acidi organici benefici, pinene, terpineolo e tannini. Questa pianta contiene alcaloidi, zuccheri e resine, nonché acido ascorbico e minerali: calcio, fosforo, ferro, manganese, zinco e rame.

L'uso della valeriana

A causa della presenza di varie sostanze, la pianta ha un gran numero di proprietà importanti per il corpo. Se sei interessato a come la valeriana è utile, considera i seguenti fatti:

  1. Ha un effetto calmante, quindi può essere utilizzato per varie malattie. È utile per insonnia, isteria, crampi e altri problemi..
  2. L'erba di valeriana aiuta a normalizzare il processo digestivo. La pianta allevia gli spasmi e migliora la peristalsi. È efficace per costipazione cronica e dolore frequente..
  3. È utile per le donne assumere la pianta in menopausa, durante la quale si osservano salti dell'umore, irritabilità, vampate di calore e altri problemi.

Mal di testa alla valeriana

Nella maggior parte dei casi, si verifica un mal di testa a causa di crampi. Per ridurre la manifestazione di disagio, è utile bere un'infusione di valeriana, che ha dimostrato di essere efficace nel trattamento dell'emicrania e di forti mal di testa da molti anni. L'erba di valeriana allevia e allevia gli spasmi, che elimina il disagio in un breve periodo di tempo. È importante non abusare di una tale medicina.

  • radici di valeriana officinalis - 1 cucchiaio. il cucchiaio;
  • acqua - 1 cucchiaio.
  1. Versare il materiale vegetale frantumato con acqua a temperatura ambiente, che deve essere pre-bollita.
  2. Lasciare tutto in infusione per 12 ore, quindi filtrare e bere tre volte al giorno prima dei pasti, 1 cucchiaio. cucchiaio.

Valeriana dallo stress

Come parte di una pianta profumata, ci sono sostanze che riducono delicatamente l'attività eccessiva del sistema nervoso, alleviano gli spasmi e hanno un effetto calmante, mitigando la reazione agli stimoli esterni. La valeriana dai nervi è utile in quanto riduce il processo di eccitazione nella corteccia cerebrale. Con stress frequente, ansia e insonnia, si consiglia di fare bagni medicinali. Aggiungi 5-6 manciate di radici tritate in un litro di acqua e fai bollire per 15-20 minuti, quindi filtrare e versare in un bagno caldo. La durata della procedura è di 10 minuti.

Valeriana per epilessia

Se una persona ha una tale malattia, allora periodicamente si possono osservare attacchi convulsi e disturbi della coscienza. Spesso l'epilessia è accompagnata da malessere generale, mal di testa, nervosismo e cattivo umore. Scoprendo cosa cura la valeriana, vale la pena notare che questa pianta è efficace nel trattamento dell'epilessia e come profilassi di questa malattia.

  1. Prendi una ciotola di vetro e riempi il suo quinto con radici tritate. Versare vodka di qualità fino all'orlo e mettere in un armadio lontano dalla luce del sole. Durata dell'infusione - nove giorni.
  2. Trascorso il tempo specificato, drenare e spremere le radici. Filtrare il liquido attraverso diversi strati di garza.
  3. È necessario assumere il farmaco da Valerian officinalis 30 gocce al giorno mezz'ora prima dei pasti tre volte al giorno.

Valeriana per tachicardia

Con questo tipo di aritmia, la frequenza cardiaca aumenta. Il meccanismo d'azione della valeriana è di normalizzare il lavoro del cuore e il suo effetto calmante. Molte persone non sanno che l'aroma della pianta ha un effetto curativo e, per motivi di salute, si consiglia di inalare la tintura di alcol valeriana prima di coricarsi, la cui ricetta è presentata sopra. È necessario inumidire il panno o il tappo di legno. Fai respiri lenti e superficiali, la cui quantità è determinata dalla tua salute.

Valeriana dalla pressione

Gli scienziati hanno dimostrato che la pianta non ha un effetto diretto sulla pressione sanguigna. L'azione della valeriana, cioè un effetto sedativo sul sistema nervoso centrale e una leggera espansione dei vasi coronarici, è finalizzata a una leggera diminuzione della pressione sanguigna. Si noti che per una riduzione di emergenza degli indicatori, i fondi, compresa la valeriana, non sono adatti e il risultato sarà evidente solo dopo un uso regolare ea lungo termine. È meglio inalare l'aroma della tintura concentrata per 1,5 minuti. ogni narice. Con l'ipertensione, può essere utilizzato solo nella terapia di combinazione..

Valeriana per pancreatite

In presenza di infiammazione, molte persone sperimentano spesso nervosismo e ansia. Puoi affrontare rapidamente questi spiacevoli sintomi con l'aiuto di ricette popolari con questa pianta. Inoltre, i benefici della valeriana per la pancreatite sono la sua capacità di affrontare efficacemente gli spasmi e normalizzare la funzionalità dell'apparato digerente. L'infusione preparata sulla base migliora la secrezione di enzimi e ha un lieve effetto coleretico.

  • radici di valeriana secca - 2,5 cucchiai. cucchiai;
  • acqua bollente - 1 cucchiaio.
  1. Versa la pianta in un contenitore di vetro o smalto e riempila con acqua calda.
  2. Far bollire per 15 minuti. sotto il coperchio a bagnomaria, quindi insistere per altri 45 minuti.
  3. Resta da capire come prendere la valeriana per la pancreatite, quindi usa l'infusione tesa mezz'ora prima di colazione, pranzo e cena, due grandi cucchiai.

Valeriana per gastrite

Con l'esacerbazione della gastrite, una persona avverte un grave disagio, che influisce sulla qualità del sonno e sullo stato emotivo. In questo caso, il trattamento con valeriana è giustificato, inoltre, la pianta ha un effetto antispasmodico e influisce positivamente sul lavoro dello stomaco. Il miglior risultato può essere raggiunto se si utilizza la raccolta di erbe benefiche che migliorano l'azione reciproca..

  • Radice di valeriana e veronica - 100 g ciascuna;
  • Erba di San Giovanni e cinorrodi tritati - 40 g ciascuno;
  • timo e motherwort - 20 g ciascuno;
  • acqua bollente - 1 cucchiaio.
  1. Mescola tutti gli ingredienti e prendine solo 1 cucchiaio. cucchiaio da raccolta. Versa le erbe con acqua calda e lascia raffreddare completamente sotto il coperchio.
  2. Devi prendere 100 ml in 20 minuti. 3-4 volte prima di bussare prima dei pasti. La durata del trattamento dura sei mesi, quindi viene effettuata una pausa obbligatoria.

Valeriana in attacchi di panico

Un attacco di panico può verificarsi in qualsiasi momento e in qualsiasi persona, soprattutto in considerazione del ritmo moderno intenso e stressante della vita. Con esso, aumenta il battito cardiaco, appare "sudore freddo", si avvertono dolore all'addome e mancanza d'aria. In tali situazioni, le informazioni sono utili, come bere la tintura di valeriana per calmarsi e affrontare i sintomi spiacevoli.

  • Radice di valeriana - 1 cucchiaio. il cucchiaio;
  • acqua bollente - 0,5 l.
  1. Versa la pianta con acqua e fai bollire a fuoco medio per 10-15 minuti.
  2. Insisti sotto il coperchio finché non si raffredda completamente. Prendi la medicina 1 cucchiaino tre volte al giorno.
  3. La valeriana aiuta con la nevrosi, se l'infusione pronta viene utilizzata per bagni rilassanti. Versare il volume indicato di tintura in un bagno caldo. Prendilo per 15-20 minuti. tutti i giorni prima di andare a letto.

Effetti collaterali di valeriana

In alcune persone, l'assunzione di rimedi popolari può provocare lo sviluppo dei seguenti effetti collaterali: vertigini, irritabilità nervosa, problemi di stomaco, nausea e abbassamento della temperatura corporea. Vale la pena notare che le sostanze che compongono la valeriana tendono ad accumularsi nel corpo, quindi sono possibili effetti collaterali della valeriana come l'insonnia e l'eccessiva irritabilità.

È importante non superare il dosaggio consentito del rimedio scelto, poiché le conseguenze sono molto pericolose per la salute, quindi, il battito cardiaco aumenta, c'è aumento della sonnolenza, mal di testa, nausea e dolore allo stomaco. Inoltre, è possibile la perdita dell'acuità visiva e dell'udito. Quando compaiono i sintomi di un sovradosaggio, è necessario provocare immediatamente il vomito, sciacquare e assumere l'assorbente.

Valeriana - controindicazioni

Anche considerando le molte proprietà utili, non dimenticare che in presenza di una serie di malattie e problemi di salute, la pianta può essere vietata per l'uso.

  1. Le controindicazioni alla valeriana riguardano persone che hanno scoperto un'intolleranza individuale ai componenti delle piante. Nella maggior parte dei casi, questo si manifesta sotto forma di eruzioni cutanee, arrossamenti, nausea e altri disturbi..
  2. Non è raccomandato l'uso di rimedi popolari per le donne in una posizione con sonnolenza costante e in presenza di malattie epatiche croniche.
  3. A volte nelle persone con ipertensione, l'assunzione di una pianta medicinale provoca eccitabilità eccessiva e problemi di sonno..
  4. Non dimenticare che la valeriana officinalis aumenta la coagulazione del sangue, che è pericolosa per le persone di età avanzata, poiché aumenta il rischio di trombosi, ictus e infarto.
  5. È pericoloso utilizzare ricette alternative per l'enterocolite cronica e la glomerulonefrite.

Il vantaggio principale della valeriana (Valeriána) nel trattamento del mal di testa è la sua naturalezza. A differenza degli antidolorifici, questo rimedio a base di erbe non ha un impressionante elenco di effetti collaterali e ha un effetto parsimonioso sul corpo..

Struttura

A scopo terapeutico, usano principalmente rizoma con radici, che contengono:

  • gli alcaloidi hanno un effetto benefico sul sistema nervoso centrale, alleviano la tensione e un senso di ansia, migliorano il sonno;
  • i tannini sono responsabili delle proprietà battericide e antinfiammatorie dei materiali vegetali;
  • gli zuccheri stimolano la produzione di serotonina e aiutano il fegato a neutralizzare le tossine;
  • i glicosidi normalizzano l'attività del muscolo cardiaco;
  • gli acidi butirrico, acetico e formico presentano proprietà antimicrobiche, accelerano il recupero del corpo grazie all'attivazione della matrice intercellulare;
  • eteri di valeriana-borneolo hanno un effetto sedativo sul corpo.

La composizione di foglie e fiori di valeriana contiene lo stesso insieme di sostanze, ma a una concentrazione inferiore.

Meccanismi d'azione

Quali tipi di mal di testa aiutano

A causa delle proprietà sedative e della composizione chimica, la valeriana è efficace nel trattamento del mal di testa derivante da:

  • disturbi del sistema nervoso centrale;
  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • espansione irregolare delle navi del cervello;
  • disturbi metabolici della serotonina.

Con dolore alla testa derivante da lesioni, processi infiammatori o tumorali, la valeriana è impotente. La pianta ha davvero proprietà battericide e antinfiammatorie, ma in una forma troppo delicata.

Un mal di testa di tensione muscolare si verifica spesso dopo stress emotivo o sovraccarico fisico e scompare dopo il riposo.

La valeriana riduce l'eccitabilità nervosa e, in combinazione con il rilassamento, elimina il dolore.

Emicrania

L'emicrania è una malattia neurologica caratterizzata da dolore acuto in una o entrambe le metà della testa..

I fattori che provocano un attacco:

  • mancanza di sonno;
  • aumento dello stress fisico o emotivo;
  • Odore forte;
  • rumore;
  • luce luminosa.

La radice di valeriana allevia l'attacco a causa dell'effetto antispasmodico sui vasi del cervello e dei muscoli lisci del corpo, nonché un pronunciato effetto sedativo.

Particolarmente efficace è l'assunzione di estratti di piante nella fase iniziale della malattia, poiché aiuta ad evitare attacchi estesi con sintomi estesi.

Vantaggi e svantaggi

  1. Pro: la valeriana aumenta l'effetto sedativo di altri farmaci e, allo stesso tempo, ha poche controindicazioni ed effetti collaterali.
  2. Contro: gli svantaggi non sono molto veloci, rispetto alle medicine, effetto analgesico (per molti rimedi erboristici, l'effetto cumulativo è più caratteristico).

Non si deve fare affidamento su un significativo miglioramento delle condizioni dopo una singola dose di valeriana. Ma dopo un corso completo di attacchi di mal di testa, puoi andartene per molto tempo.

Controindicazioni

  • Non è consigliabile assumere la valeriana immediatamente prima di guidare o qualsiasi altro lavoro correlato alla concentrazione: le proprietà rilassanti della pianta possono rallentare la reazione.
  • Gli anziani, così come quelli che soffrono di un guasto, dovrebbero fare attenzione: i fitomedicini a base di valeriana possono causare sonnolenza, riducendo il tono già basso del corpo.
  • L'alcolismo è controindicato: l'erba deprime il sistema nervoso centrale e in combinazione con l'alcol porta allo sviluppo della depressione e ai salti della pressione sanguigna.

Effetti collaterali

  • L'uso combinato di bevande contenenti alcol e valeriana porta ad un aumento della produzione di muco e può danneggiare lo stomaco, aumentando la tossicità dell'alcool più volte.
  • Nelle persone particolarmente sensibili, la valeriana può causare allergie.
  • Per i pazienti ipertesi, l'uso di erbe, al contrario della sedazione, è irto di disturbi del sonno.

Utilizzare in fitoterapia

Parti di piante

Nella produzione industriale di droghe, vengono utilizzate radici e rizomi. E solo in alcuni guaritori popolari ci sono consigli per usare la parte fuori terra a scopi cosmetici.

Moduli di rilascio

  • rizomi con radici (triturati);
  • tintura per somministrazione orale in flaconi contagocce;
  • estratto in compresse o capsule;
  • concentrato liquido per bagni terapeutici in bottiglia;
  • Olio essenziale.

Segreti di ricezione

In combinazione con glicina, l'effetto curativo del rimedio a base di erbe è migliorato e il sollievo dal dolore è più veloce.

Durante la gravidanza

I farmaci a base di valeriana sono pericolosi nel primo trimestre di gravidanza, poiché questa è una fase importante nella formazione del feto. In un secondo momento, il farmaco è consentito, ma rigorosamente secondo la testimonianza del medico.

Durante l'allattamento

Durante l'allattamento al seno, l'ammissione è consentita solo dopo aver consultato uno specialista. Possibili effetti collaterali: reazione allergica e disturbi del sonno nel bambino.

Per bambini

Limiti di età

I medicinali a base di radice di valeriana sono prescritti per i bambini che soffrono di sovraeccitazione, collera e disturbi del sonno, a partire da 3-4 anni. Fino a questa età, è consentito solo l'uso esterno..

Le migliori forme di rilascio per il bambino: tintura in gocce, un brodo debole o olio essenziale.

Posiziona un batuffolo di cotone imbevuto di uno di questi liquidi vicino al presepe: gli oli volatili, quando vaporizzati, hanno un effetto benefico sul sistema nervoso del bambino.

Dosaggio

Il dosaggio è fissato da un medico individualmente. È necessario dare il bambino a Valerian rigorosamente secondo lo schema prescritto dal medico.

Raccomandazione di tintura standard: una goccia per ogni anno di vita. Pertanto, per un bambino di tre anni, è necessario diluire 3 gocce in 1 cucchiaino. acqua pulita.

L'estratto di valeriana in compresse è meglio somministrato ai bambini più grandi (dai 5 anni) mezza compressa fino a 3 volte al giorno dopo i pasti, senza masticare e bere con un po 'd'acqua.

Durata dell'ammissione - da 2 settimane a 1,5 mesi.

Può causare mal di testa?

Nei pazienti con ipertensione, la valeriana può causare mal di testa da taglio. L'erba è caratterizzata dalla proprietà di aumentare la coagulazione del sangue, che influisce negativamente sul benessere ad alta pressione.

Da problemi correlati

Le persone che soffrono regolarmente di mal di testa hanno spesso molti problemi di salute concomitanti. La valeriana è pronta a liberarsene o ad alleviare seriamente la condizione:

  • cardiopalmus;
  • insonnia;
  • nervosismo;
  • moderato dolore al cuore;
  • aumento della sudorazione (con uso esterno);
  • neurodermite (malattie della pelle che si presentano sul suolo nervoso);
  • disturbo cronico della circolazione coronarica;
  • disturbi climaterici (in terapia complessa);
  • spasmi.

Alternativa tra le erbe

Le erbe che aiutano a combattere gli stessi tipi di mal di testa della valeriana includono:

  1. Il biancospino rosso sangue (fiori e frutti) viene utilizzato per il dolore che si verifica su uno sfondo di bassa pressione sanguigna.
  2. Melilotus officinalis (fiori ed erba). La struttura molecolare delle sostanze che compongono le parti superiori della pianta è simile alla struttura degli analgesici. L'effetto è appropriato.
  3. L'origano ordinario (fiori ed erba) ha proprietà sedative.
  4. L'erba di San Giovanni (fiori ed erba) contiene iperina - una sostanza che influenza positivamente il sistema nervoso.
  5. Calendula officinalis (fiori) allevia il mal di testa da tensione, rafforza il sonno.
  6. Viburnum vulgaris (frutti, fiori, corteccia) migliora la circolazione sanguigna, allevia gli spasmi.
  7. Fireweed a foglia stretta (fiori e foglie) è caratterizzato da un'azione sedativa e ipnotica. Elimina il mal di testa causato da un disturbo mentale.
  8. Melissa officinalis (foglie) combatte l'ansia, allevia il sintomo di accompagnamento dell'acufene.
  9. La menta (lascia) tonifica il cervello, aiuta a ripristinare la forza nella fatica mentale e fisica.
  10. Peonia evasiva (radici) - la tintura allevia il mal di testa causato da insonnia e nevrosi.
  11. Motherwort (fiori ed erba) è efficace nella lotta contro l'emicrania.
  12. Il wheatgrass strisciante (erba e radici) allevia la fatica e aumenta leggermente la pressione nei pazienti ipotesi.
  13. La passiflora (erba) ha proprietà antispasmodiche e sedative.
  14. Achillea (fiori ed erba) allevia gli spasmi, migliora la funzione cardiaca, normalizza il sonno.
  15. Timo strisciante (fiori ed erba). Per sbarazzarsi di un mal di testa, è possibile utilizzare un decotto o fare impacchi.

In alcuni casi, l'uso della valeriana può davvero sbarazzarsi di mal di testa regolarmente fastidiosi e migliorare la qualità della vita.

Video utile

Guarda il video per maggiori dettagli..

La valeriana (valeriana) è una pianta perenne che cresce in Eurasia e Nord America. Viene utilizzato principalmente come sonnifero o sedativo..

I fiori di valeriana hanno un aroma delicato, prima di essere utilizzati in profumeria. La radice di valeriana, al contrario, ha un odore molto forte e terroso. Ciò è dovuto al suo contenuto di oli volatili e altri composti. È la radice che è responsabile delle proprietà lenitive di questa pianta.

Integratori ed estratti di valeriana sono fatti dalla radice e dal gambo. Disponibile in varie forme: pezzi di radice, tinture e capsule.

Dove acquistare Valerian (Valerian)

Puoi acquistare in farmacia o nel negozio online iHerb utilizzando i link seguenti:

In che modo influisce sul corpo

La valeriana aumenta principalmente il livello di acido gamma-aminobutirrico (GABA). GABA è una sostanza chimica che rallenta l'attività nervosa nel cervello. Questo dà un effetto calmante simile alle benzodiazepine (farmaci anti-ansia), quindi la valeriana è chiamata "valium naturale". [R]

  • Attiva i recettori dell'adenosina, che migliora la qualità del sonno.
  • Mantiene normali livelli di serotonina, che stabilizza e mantiene un buon umore.
  • Riduce i livelli di cortisolo. Riduce lo stress e previene la perdita di memoria e contribuisce allo sviluppo delle cellule nervose..

Le proprietà curative della valeriana

Accelera ad addormentarsi

Molte persone hanno difficoltà ad addormentarsi. La ragione di ciò può essere pensieri ossessivi, preoccupazione per il futuro o stress residuo accumulato in una dura giornata.

Secondo la ricerca, la valeriana rende più facile e veloce addormentarsi. E combatte efficacemente anche l'insonnia. Se lo prendi 1-2 ore prima di coricarti. [R, R, R]

Migliora la qualità del sonno

Ma anche addormentato, ci sono persone che agitano e girano tutta la notte. A volte si svegliano, poi si addormentano di nuovo... e così via per tutta la notte. E per alcuni, il sogno è così sensibile che si svegliano dal minimo fruscio.

Qualunque sia la ragione, il sonno irrequieto non consente a una persona di ottenere la qualità del sonno necessaria per un completo recupero dopo una giornata. Che danneggia anche la memoria e l'attività cerebrale durante il giorno..

Nel 2006, è stato condotto uno studio in cui è stato scoperto che l'assunzione di valeriana migliora la profondità e la qualità generale del sonno.

Allevia lo stress e riduce l'ansia

La valeriana è conosciuta come "Valium naturale", perché ha lo stesso effetto sulla riduzione dell'ansia delle benzodiazepine: Valium e Xanax. Si legano ai recettori GABA nel cervello e hanno un effetto ansiolitico..

In uno studio su persone sane, è stato scoperto che la valeriana aiuta a ridurre le reazioni fisiche allo stress: ipertensione e polso.

Un altro studio è stato condotto su pazienti con depressione e disturbo d'ansia. Ha dimostrato che coloro che hanno assunto la valeriana (1000 mg / die) insieme all'erba di San Giovanni (600 mg / die) per 6 settimane hanno notevolmente ridotto e migliorato i sintomi dell'ansia.

Questi risultati preliminari confermano l'uso tradizionale della radice di valeriana per migliorare la pace della mente e del corpo..

Aiuta a far fronte a pensieri ossessivi.

Quanto spesso controlli se la porta è chiusa, il bollitore e il gas sono spenti? O forse ti piace quando tutti i libri sono disposti in ordine alfabetico, gli elementi sul desktop vengono visualizzati in modo rigorosamente simmetrico? Se nel primo caso qualcuno può vedere una sorta di esaurimento nervoso, nel secondo di solito parla del perfezionismo.

In realtà, la colpa è il disturbo ossessivo-compulsivo (DOC). Questa è una malattia abbastanza comune che è difficile da trattare. Quasi tutti questi pensieri ossessivi sono sintomi di disturbo ossessivo compulsivo. Sebbene la causa del disturbo ossessivo compulsivo non sia chiara, i ricercatori hanno scoperto che le persone con questa malattia hanno un livello di neurotrasmettitore GABA più basso rispetto alle persone sane.

A causa della capacità della valeriana di migliorare gli effetti del GABA, i ricercatori suggeriscono che potrebbe aiutare ad alleviare i sintomi del disturbo ossessivo compulsivo. Per questo, sono stati esaminati i pazienti con disturbo ossessivo-compulsivo. Hanno preso 750 mg / die di radice di valeriana. Dopo 4 settimane di studio, è stato osservato un significativo miglioramento dei sintomi. Questa tendenza è continuata fino alla fine dello studio di otto settimane..

Migliora la funzione cognitiva e la memoria.

Uno studio sui topi ha mostrato che coloro che hanno assunto l'estratto di valeriana o il suo principale ingrediente attivo, l'acido valerianico, hanno mostrato una migliore funzione cognitiva e proliferazione cellulare, che è importante per la memoria e le funzioni cerebrali. Gli scienziati hanno anche scoperto miglioramenti delle prestazioni durante l'esecuzione di più attività di memoria..

Riduce i sintomi della menopausa e il dolore mestruale

Che menopausa, che le mestruazioni interferiscono molto spesso con il sonno normale. Le vampate di calore, il dolore addominale e un cambiamento dell'umore interferiscono non solo con il sonno normale, ma con la vita normale. A questo proposito, molte donne sono alla ricerca di rimedi sicuri e naturali che aiuteranno a sbarazzarsi di questi sintomi..

Uno studio condotto su donne di età compresa tra 18 e 29 anni ha scoperto che la radice di valeriana riduce sia la durata che la gravità del dolore associato alle mestruazioni.

In un altro studio, 68 donne di età compresa tra 45 e 64 anni che hanno subito la menopausa tre volte al giorno per otto settimane hanno assunto 225 mg di radice di valeriana, il che ha portato a una diminuzione della frequenza e della gravità delle vampate di calore.

Riduce l'iperattività e migliora l'attenzione

A causa della capacità della valeriana di mantenere la calma e ridurre l'ansia, i ricercatori hanno iniziato a valutare la sua capacità di ridurre l'iperattività nei bambini.

In uno studio, ai bambini con iperattività sono stati somministrati 640 mg di estratto di radice di valeriana più 320 mg di estratto di melissa per sette settimane. Durante questo periodo, la percentuale di bambini con sintomi di iperattività forti o molto forti è diminuita dal 61% al 13%, mentre anche l'attenzione e l'attività sono migliorate..

Questi risultati suggeriscono che la radice di valeriana aiuta a migliorare la capacità di attenzione e ridurre l'iperattività nei bambini con difficoltà in queste aree..

Altre proprietà utili

  • Migliora la salute del cuore. La valeriana rafforza e aumenta l'elasticità dei vasi sanguigni.
  • Sindrome delle gambe senza riposo debole. I sintomi migliorano e la sonnolenza diurna diminuisce..
  • Riduce la frequenza degli attacchi di epilessia.
  • Allevia i problemi digestivi. Riduce i crampi allo stomaco e le contrazioni nell'intestino tenue.
  • Previene il danno renale da colesterolo.

Effetti collaterali

Di seguito è riportato un elenco di effetti collaterali associati alla valeriana. Tieni presente che la gravità e il numero di effetti collaterali possono variare in modo significativo da caso a caso. Tuttavia, gli effetti collaterali più comuni sono: sonnolenza, dolore addominale, affaticamento e sogni strani:

  • Cervello annebbiato. I prodotti chimici della valeriana riducono l'eccitazione neurofisiologica, che può compromettere la chiarezza della coscienza.
  • Deterioramento cognitivo. L'assunzione di valeriana ad alte dosi influisce negativamente sulla funzione mentale. Attenzione, pensiero critico, pianificazione e memoria sono ridotti.
  • Depressione. Una diminuzione dell'eccitazione neurofisiologica è associata alla depressione. La mancanza di neurostimolazione porta ad una diminuzione della produzione di catecolamine (dopamina, noradrenalina) e ad una riduzione delle onde beta. Questo, a sua volta, si manifesta sotto forma di umore malinconico.
  • Dolore addominale. Si verifica durante l'assunzione di valeriana a stomaco vuoto. Pertanto, è necessario prenderlo durante o dopo un pasto.
  • Sogni strani. I sogni diventano vividi ed espressi emotivamente. Ciò è dovuto ai cambiamenti neurochimici, in particolare alla concentrazione di GABA.
  • Vertigini. Si verifica a causa di cambiamenti nella neurotrasmissione GABA e di una diminuzione dell'attività del sistema nervoso simpatico.
  • Sonnolenza. Notevole ad alti dosaggi o quando assunto prima di coricarsi. In questo caso, l'attività del sistema nervoso centrale viene soppressa a causa della produzione di GABA. Una tazza di caffè al mattino o una riduzione del dosaggio aiuteranno qui..
  • Bocca asciutta. La valeriana riduce l'attività delle ghiandole salivari, che porta a tali sensazioni. Può scatenare l'alitosi (alitosi).
  • Eccitazione. Invece di sentirsi calmo, alcune persone segnalano un aumento dell'eccitazione interna dopo aver preso la valeriana. L'eccitazione può essere un effetto temporaneo, mentre ti adatti al farmaco. O integratori alimentari di scarsa qualità.
  • Mal di testa. Sono una causa indiretta della modulazione del GABA e una diminuzione dell'attività del sistema nervoso centrale. Ciò porta a una forte espansione dei vasi sanguigni e a un calo della pressione sanguigna. Questo provoca mal di testa..
  • Danno motorio. La valeriana è un depressore del sistema nervoso centrale che può compromettere le capacità motorie..