Che cos'è l'atonia intestinale - i suoi sintomi e trattamento

L'atonia dell'intestino è una diminuzione della sua peristalsi e perdita di tono. Le pareti dell'intestino sono costituite da muscoli lisci, le cui contrazioni forniscono il movimento del nodulo alimentare dall'intestino superiore a quello inferiore. Normalmente, l'intestino compie fino a 18 movimenti al minuto. L'indebolimento della peristalsi porta alla rottura del tratto digestivo, alla comparsa di costipazione persistente, che può tormentare il paziente per molti anni e diventare cronico.

Tuttavia, questa condizione patologica è reversibile, se i fattori provocatori vengono eliminati, la motilità intestinale riprende. Quali cause possono causare lo sviluppo della malattia, come affrontare questa condizione e quali farmaci dovrebbero essere assunti per l'atonia intestinale?

Cosa causa l'atonia intestinale?

È stato dimostrato che l'atonia intestinale viene spesso diagnosticata nei paesi sviluppati, dove una grande percentuale della popolazione conduce uno stile di vita insufficientemente attivo e mangia cibi raffinati ipercalorici. Molte ragioni possono provocare lo sviluppo di una condizione patologica dell'intestino:

  • Stile di vita sedentario (mancanza di esercizio fisico). Porta a una diminuzione della capacità di innervazione dei muscoli della parete intestinale e all'indebolimento della peristalsi.
  • Stress e stress psico-emotivo costante. Il lavoro dell'intestino è regolato dal sistema nervoso centrale e se è costantemente esposto a effetti avversi, ciò influisce immediatamente sul lavoro di altri organi e sistemi del corpo.
  • Errori nella nutrizione. La predominanza di cibi ricchi di grassi e grassi e la mancanza di fibre e cibi contenenti fibre possono portare a disturbi intestinali e indebolire il tono muscolare.
  • L'uso a lungo termine di alte dosi di farmaci (analgesici simili alla morfina, antispasmodici) porta all'atonia intestinale.
  • La disbatteriosi e alcune infezioni intestinali alterano l'equilibrio della normale microflora intestinale, portano alla digestione e all'accumulo di tossine che indeboliscono la peristalsi.
  • Infezioni parassitarie (elmintiasi). I prodotti vitali degli elminti contengono sostanze che influenzano negativamente il tono della parete intestinale.
  • Abuso di alcol, fumo, uso di droghe. L'alcol ha un effetto tossico sul sistema nervoso, il risultato è una violazione del normale funzionamento dell'intestino. La nicotina stimola prima la peristalsi, ma poi porta al suo indebolimento. L'uso di stupefacenti del gruppo degli oppiacei rilassa i muscoli di tutti gli organi cavi, riducendo significativamente il loro tono.
  • Tumori maligni dell'intestino. La crescita delle neoplasie è accompagnata dal rilascio di tossine, che interrompono i sistemi nervoso e autonomo.
  • Atonia postoperatoria. Si presenta come una complicazione dopo interventi chirurgici sul tratto digestivo.
  • Età anziana.
  • Predisposizione genetica. L'atonia intestinale può essere diagnosticata in famiglia.

Molti fattori avversi possono influenzare il benessere di una persona, influire sulla sua salute e peggiorare significativamente la qualità della vita. Pertanto, è così importante non iniziare la malattia, è più attento alla sua salute e presta attenzione a eventuali sintomi avversi.

È importante che tutti sappiano come si manifesta l'atonia intestinale per cercare tempestivamente assistenza medica e non sopportare il problema del movimento intestinale per anni.

Sintomi di atonia

Il principale segno di atonia intestinale è la costipazione. La costipazione atonica si dice nei casi in cui le feci vengono ritardate per più di due giorni. Questa condizione è accompagnata da una violazione della microflora, un'infiammazione della mucosa intestinale, un deterioramento del benessere ed è accompagnata da:

  • Dolore e gonfiore
  • Flatulenza
  • Debolezza, pallore della pelle
  • Irritabilità, insonnia
  • Lo sviluppo di anemia dovuto al fatto che il corpo non assorbe bene il ferro
  • La formazione di calcoli fecali (coproliti). Una lunga permanenza di feci nell'intestino porta al fatto che diventano densi, pietrosi, poiché il liquido da loro viene completamente assorbito. I calcoli fecali possono danneggiare il retto durante i movimenti intestinali e causare la formazione di una ragade anale.

Se il paziente soffre di costipazione persistente per lungo tempo, il fenomeno dell'intossicazione del corpo aumenta a causa dell'ingresso di sostanze nocive e tossine nel flusso sanguigno e dello sviluppo di processi putrefattivi nell'intestino. Nei pazienti, alterazioni della carnagione, salti di pressione, aumento della temperatura corporea.

I pazienti avvertono pesantezza all'addome, nausea, avversione persistente al cibo. Questa condizione porta a una significativa riduzione dell'immunità e al verificarsi di reazioni allergiche. Il rilassamento intestinale elevato è irto di gravi conseguenze e può diventare un fattore scatenante per lo sviluppo del cancro.

Molti pazienti non considerano questo problema serio e credono che possa essere facilmente risolto a casa con l'aiuto di clisteri o lassativi. Ciò porta al fatto che nel prossimo futuro non sono già disponibili lassativi e clisteri di pulizia, poiché non eliminano la causa principale della ritenzione delle feci. Per scoprirlo, è necessario sottoporsi a un esame di qualità ed essere trattati da specialisti competenti in grado di far fronte al problema.

Diagnostica

Un paziente con sospetta atonia intestinale deve essere ricoverato presso un gastroenterologo e un proctologo.

La diagnosi della malattia non è difficile, viene fatta una diagnosi preliminare sulla base dei reclami dei pazienti, tenendo conto dei sintomi principali. In questo caso, è importante scoprire la causa che porta allo sviluppo delle condizioni patologiche dell'intestino. Solo in questo caso, il trattamento dell'atonia sarà efficace. Per chiarire la diagnosi, vengono utilizzati metodi di diagnostica di laboratorio e strumentale.

Lo specialista chiederà una feci per l'analisi batteriologica e invierà una procedura diagnostica: una colonscopia, durante la quale l'intestino viene esaminato per tutta la sua lunghezza e, se necessario, viene prelevato un pezzo di tessuto per l'analisi istologica (biopsia).

Trattamento di atonia intestinale

Il trattamento dell'atonia intestinale dovrebbe essere completo e comprendere non solo la terapia farmacologica conservativa, ma anche l'adeguamento nutrizionale in combinazione con esercizi speciali.

La terapia farmacologica prevede l'uso di lassativi, clisteri detergenti e farmaci che aumentano il tono dei muscoli della parete intestinale e ne migliorano la peristalsi. Quando si usa l'atonia intestinale:

  • Pancreatina e suoi analoghi. È un preparato enzimatico che migliora la digestione..
  • Espumisan. Anti-gonfiore riducendo la produzione di gas.
  • Metoclopramide (compresse e iniezioni). Il farmaco ha un effetto antiemetico, migliora la motilità intestinale.
  • Amiridine. Il farmaco migliora la trasmissione degli impulsi neuromuscolari, migliorando così la funzione contrattile dell'intestino. È usato solo sotto controllo medico..
  • Regulax. Preparazione di erbe naturali a base di erba di senna. Ha un lieve effetto lassativo, aiuta a rimuovere le feci dall'intestino.
  • Proserin. Il farmaco ha un effetto pronunciato, migliora la motilità gastrointestinale, facilita la trasmissione degli impulsi nervosi e ripristina la conduzione neuromuscolare. È applicato solo nelle condizioni di un ospedale.

Un ruolo importante nel trattamento dell'atonia intestinale è svolto dal rispetto delle raccomandazioni per una corretta alimentazione e stile di vita. Questo è principalmente il rifiuto delle cattive abitudini, uno stile di vita attivo e attivo, l'adesione all'assunzione di cibo. Il cibo è meglio prendere in determinate ore, evitando lunghe pause.

Devi mangiare in modo frazionario, ogni 2-3 ore almeno cinque volte al giorno. Quindi sarà più facile prevenire l'eccesso di cibo e ottenere un migliore assorbimento del cibo. I medici raccomandano una dieta speciale per ogni paziente..

Dieta e corretta alimentazione per atonia intestinale

La dieta per l'atonia intestinale comporta il rifiuto di cibi ricchi di calorie e raffinati e un aumento della dieta di cibi contenenti fibre e fibre alimentari. L'eliminazione della costipazione aiuterà verdure, frutta, bevande a base di latte acido. È molto utile mangiare barbabietole bollite, carote, arance, zucca, verdure, pesche, crusca.

Di notte, puoi bere un cucchiaio di olio vegetale. Inoltre, puoi prendere due cucchiai di crusca di frumento ogni giorno prima di coricarti, aiutano perfettamente a pulire l'intestino. Dei lassativi naturali, un buon effetto è esercitato da:

Cerca di evitare i frutti astringenti. Questi sono melograni, cornioli, pere, mirtilli, ciliegia di uccello.

Limitare l'uso di verdure che possono causare irritazione della mucosa e formazione eccessiva di gas. Questo è cavolo, funghi, legumi, aglio, cipolle, ravanello, ravanello. L'uso quotidiano di kefir, yogurt, yogurt, particolarmente arricchito con bifidobatteri, contribuirà a migliorare la funzione intestinale. Pane raffermo, zuppe di verdure, salsicce, spezzatino di verdure da pomodori, zucchine, carote, verdure sono utili. Consigliato per l'uso di cereali (grano saraceno, miglio, orzo), pasta. Puoi mangiare carne e pesce bolliti magri, brodi magri.

Dalla dieta è necessario escludere farina e confetteria, dolci, cibi piccanti, salati, fritti, affumicati e strutto. Dal menu vengono rimossi brodi ricchi, riso, fagioli, funghi, cioccolato, tè e caffè forti.

Una quantità sufficiente di liquido (1,5-2 litri) deve essere bevuta al giorno, questo contribuirà a un migliore movimento intestinale. Oltre all'acqua potabile ordinaria, puoi bere succhi, composte, kvas, tè verde e di frutta e infusi di erbe. La mattina prima di colazione, si consiglia di bere un bicchiere di acqua minerale senza gas, questo aumenterà la motilità intestinale.

Prova a riscaldare correttamente il cibo. Sono meglio cotti, al vapore, in umido o al forno. È meglio escludere cibi fritti dalla dieta. Servi il cibo preparato in una forma calda (né calda né fredda), in modo da non irritare lo stomaco.

Trattamento di atonia con rimedi popolari

Il modo più semplice ed economico per normalizzare la digestione ed eliminare la costipazione è prendere olio vegetale, 1 cucchiaio tre volte al giorno. Deterge perfettamente l'intestino dell'insalata di barbabietole condita con olio vegetale.

È meglio mangiarlo a pranzo e alla sera. Le albicocche secche e le prugne aiutano bene, vengono immerse in acqua calda di notte e quindi mangiate durante il giorno. Inoltre, il trattamento a base di erbe è popolare..

  • Infuso di olivello spinoso. Per la sua preparazione, due cucchiai di corteccia di olivello spinoso vengono versati in 200 ml. acqua bollente e messa in un thermos per due ore. Filtra l'infuso e bevi 1/3 di tazza due volte al giorno.
  • Brodo di una serie. Due cucchiai di erba secca vengono versati in 500 ml di acqua fredda, messi a fuoco e portati a ebollizione. Quindi il fuoco viene spento, il brodo viene lasciato sotto un coperchio chiuso per mezz'ora. Il farmaco finito viene filtrato e assunto 200 ml due volte al giorno.
  • Decotto di semi di lino. Per prepararlo, 1 cucchiaio di semi di lino viene riempito con 200 ml di acqua calda, portato a ebollizione e immediatamente rimosso dal fuoco. Avvolgere i piatti con brodo e lasciare per un'ora. Prendi 3 cucchiai, due volte al giorno, senza filtrare.
  • Trattamento con miele e aloe. Prendi le foglie carnose di aloe, sbucciale dalla pelle e dalle spine e trita con cura. In una casseruola vengono riscaldati un bicchiere e mezzo di miele, mentre è necessario assicurarsi che il miele non si riscaldi oltre i 40 ° C, altrimenti le sue proprietà curative scompariranno. Le foglie macinate della pianta vengono aggiunte alla massa preriscaldata e tutto viene accuratamente miscelato. Il prodotto risultante viene lasciato in infusione per un giorno. Prima dell'uso, dovrai riscaldare leggermente la miscela di miele e aloe. Prendi il farmaco un cucchiaio un'ora prima di colazione. Alla fine del corso, fanno una pausa di sette giorni e ripetono il trattamento.
  • Trattamento al tè in foglia. Per preparare il prodotto, utilizzare il tè verde a foglia larga. Le foglie di tè devono essere tritate in un macinacaffè e prese mezzo cucchiaio da dessert quattro volte al giorno prima dei pasti.
  • Tintura di rabarbaro e calamo. Un rimedio molto efficace per costipazione cronica e atonia intestinale. Per preparare le tinture, prendi in parti uguali la radice di rabarbaro, le foglie di calamo e le genziane. Tutti i componenti vengono frantumati e riempiti con alcool (70%) in un rapporto di 1:10. Insisti in un luogo buio per due settimane. Filtra la tintura e bevi 1 cucchiaino due volte al giorno prima dei pasti.
  • Un decotto di bardana. Tale decotto ha un buon effetto lassativo ed è efficace per la costipazione persistente. Due cucchiai di foglie di bardana secche tritate vengono versate con 500 ml di acqua bollente e insistono per tutta la notte in un thermos. Il brodo pronto deve essere filtrato e preso un bicchiere al mattino e alla sera prima dei pasti.
  • Tè all'origano. Con atonia intestinale, il tè con l'aggiunta di erbe origano è efficace. Per la sua preparazione, un cucchiaio di foglie di origano viene versato con un bicchiere di acqua bollente e insistito per 15 minuti. Si consiglia di bere una tazza di tale tè la mattina prima dei pasti e la sera, non solo avrà un effetto rinforzante sui muscoli dell'intestino, ma migliorerà anche il suo lavoro, alleviando i crampi e calmando i nervi.
  • Piatto di fagioli e zucca. Un piatto di verdure gustoso e facile da cucinare ti aiuterà a gestire rapidamente la costipazione e a pulire l'intestino. Per cucinarlo, è necessario dividere la zucca in quattro parti, prendere una parte, tagliare la pelle da essa e tagliare la polpa rimanente a cubetti grandi. Quindi la testa di cipolla viene tagliata e combinata con una zucca. La miscela risultante viene stufata in una padella profonda con l'aggiunta di olio vegetale. Mentre la zucca è in umido, fai bollire un bicchiere di fagioli e aggiungilo alla zucca. Tutti i componenti vengono miscelati e stufati fino a renderli morbidi. Alla fine della cottura, puoi leggermente salare il piatto finito.

Tutte queste ricette sono abbastanza efficaci, ma prima di usarle, dovresti assolutamente consultare il tuo medico e usare i rimedi popolari sotto il suo controllo..

Esercizio fisico e terapia fisica

Un ruolo importante nel complesso trattamento dell'atonia intestinale è svolto da esercizi fisici di carattere generale rinforzante. Gli esercizi con atonia dell'intestino hanno lo scopo di rafforzare e sviluppare i muscoli del pavimento pelvico e la stampa addominale.

Il complesso medico in combinazione con l'automassaggio dell'addome e la corretta respirazione consente di affrontare la costipazione atonica e aumentare la motilità intestinale. Le lezioni si svolgono a un ritmo calmo e moderato, con un intervallo di movimento ritmico e che accelera gradualmente. La durata di ogni lezione è di 20-30 minuti..

Considera i semplici esercizi di base per stimolare l'intestino. Ognuno di essi deve essere fatto 10-12 volte.

  1. Sdraiati sulla schiena, alza le gambe ed esegui movimenti come quando vai in bicicletta. Ciò consente di rafforzare i muscoli della pressa addominale, i fianchi, normalizza e accelera il flusso sanguigno nella cavità addominale.
  2. Giaccio sulla schiena e, senza sollevare la cintura per le spalle dal pavimento, provano a raggiungere il pavimento con una gamba piegata al ginocchio, prima sul lato destro del corpo, poi a sinistra. L'esercizio fisico rafforza i muscoli della parte bassa della schiena e della schiena, stimola l'intestino.
  3. Da una posizione sdraiata sulla schiena, stringono le mani attorno alle gambe, si piegano sulle ginocchia e le premono strettamente allo stomaco. Rimanere in questa posizione per alcuni secondi, quindi tornare alla posizione iniziale..
  4. Occupano una posizione, in piedi in ginocchio, con enfasi su gomiti e palmi, la testa è abbassata. Raddrizzando le braccia, accovacciato sui glutei, sul lato destro e sinistro a turno. L'esercizio fisico aiuta ad aumentare la motilità e il gas intestinali.
  5. Dalla posizione di partenza, in piedi sul cervo, si raddrizzano e allungano le gambe avanti e indietro, mentre si piegano nella parte posteriore. L'esercizio fisico rafforza i muscoli dei glutei e della schiena e favorisce il deflusso del sangue dagli organi pelvici.

Tali esercizi sono desiderabili da combinare con l'automassaggio dell'addome. Quando si massaggia l'addome, vengono utilizzati due metodi principali:

  • Le mani iniziano a massaggiare profondamente i muscoli addominali dalla piega inguinale destra. Raggiungendo l'ombelico, continua a massaggiare lo stomaco, abbassando l'inguine sinistro.
  • Massaggia l'addome inferiore, catturando con entrambe le mani le pieghe della pelle, destra e sinistra, e spostandole su e giù. In questo caso, la mano destra si sposta verso il basso e la sinistra verso l'alto e viceversa.
Prevenzione dell'atonia intestinale

Gli esercizi di fisioterapia sono la migliore forma di attività fisica. Ma non dovrebbe essere limitato solo ad esso. Devi condurre uno stile di vita attivo e sano, muoverti di più, fare lunghe passeggiate, praticare sport, fare jogging, nuotare.

È molto importante regolare e bilanciare l'alimentazione, eliminare cibi dannosi e ipercalorici, aumentare il consumo di frutta, verdura e latticini. Ciò contribuirà a far fronte alla costipazione e a migliorare la motilità intestinale.

Nel dettaglio sull'atonia intestinale: cause, sintomi e trattamento

L'atonia dell'intestino è una violazione dei movimenti peristaltici dell'intestino a causa di un cambiamento di tono nello strato muscolare dell'intestino.

La motilità e il tono intestinale sono regolati da diverse parti del sistema nervoso: il sistema nervoso enterico (le cellule nervose si trovano nello spessore della parete muscolare dell'intestino), il sistema nervoso autonomo, il sistema nervoso centrale e i fattori umorali (sistema endocrino).

L'impatto di fattori avversi su qualsiasi legame nella regolazione del tono intestinale porta alla sua interruzione nella direzione di abbassamento della motilità e del tono, fino a una completa assenza - atonia o verso l'alto - spasmo.

Le cause

  • Il periodo postoperatorio. L'intervento chirurgico sulla cavità addominale e sugli organi pelvici porta a un cambiamento temporaneo del tono intestinale. Se il periodo di recupero dopo l'intervento procede con complicazioni, allora c'è una persistente diminuzione del tono e lo sviluppo della malattia adesiva.
  • Predisposizione ereditaria Nelle persone in una relazione, l'atonia intestinale viene rilevata più spesso che nei casi sporadici.
  • Processi infiammatori I processi infiammatori nella parete intestinale portano a un cambiamento nella permeabilità delle membrane cellulari, di conseguenza si perde la capacità delle cellule di contrarsi.
  • Gravidanza. La compressione dei cappi uterini dell'intestino porta a una violazione della motilità intestinale. Un background ormonale alterato predispone allo sviluppo di ipotensione intestinale (la prolattina rilassa le cellule muscolari lisce).
  • Stile di vita sedentario. Nelle persone con uno stile di vita sedentario e sedentario, è molto più probabile che si verifichi una violazione della funzione di evacuazione motoria dell'intestino, il sistema nervoso viene interrotto.
  • Assunzione di farmaci. Un certo numero di farmaci può causare un rallentamento dei movimenti peristaltici (analgesici oppioidi, antispasmodici).
  • Stress prolungato L'interruzione del sistema nervoso centrale sotto l'influenza di fattori di stress porta a una disorganizzazione dell'azione di controllo sull'intestino e allo sviluppo di mediatori dello stress che colpiscono il sistema nervoso enterico.
  • Malattie oncologiche Le tossine che compaiono durante un processo maligno hanno un effetto paretico sull'intestino.
  • Disturbi ormonali. Il diabete mellito, l'ipotiroidismo e altri disturbi endocrini influenzano sia la regolazione nervosa dell'intestino sia il metabolismo.
  • Disbatteriosi, infezioni parassitarie. Conducono alla rottura della microbiocenosi intestinale, che mantiene un ambiente favorevole per il lavoro dell'intestino.
  • Nicotina, stupefacenti. Hanno un effetto rilassante sistemico sulle cellule muscolari lisce del corpo, incluso e intestino.
  • Dieta squilibrata I cibi grassi eccessivi nella dieta compromettono la motilità intestinale.
  • Età anziana Con l'età, c'è una diminuzione dell'innervazione delle pareti intestinali, il microcircolo è disturbato.

Sintomi

  • Stipsi Il sintomo più comune nell'atonia intestinale. Dicono costipazione quando le feci vengono ritardate per più di 3 giorni. La formazione e la promozione delle feci durante l'atonia dell'intestino diventa difficile, si accumulano coproliti (feci).
  • Mal di stomaco. I coproliti, allungando la parete dell'intestino, portano a danni meccanici alla mucosa e irritazione dei recettori di stiramento, che sono accompagnati da dolore. Anche i cambiamenti infiammatori nella parete intestinale, l'erosione o altri processi patologici portano ad una maggiore sensibilità al dolore.
  • Flatulenza. L'atonia delle pareti porta all'accumulo di gas e feci nel lume dell'intestino, quindi si verifica gonfiore.
  • Fastidio addominale La parete intestinale allungata e i gas accumulati causano disagio.
  • Tenesmo (bisogno di defecare).
  • Diarrea. È meno comune della costipazione. La comparsa di diarrea è spiegata dal fatto che l'atonia intestinale non si verifica dappertutto, ma in aree di diversa durata. Queste aree si alternano alle aree spasmodiche dell'intestino che si presentano come meccanismo compensativo..
  • Anemia. Diminuzione della motilità e del tono nel tratto digestivo porta a un cambiamento nella digestione parietale e al ridotto assorbimento di vitamine, oligoelementi. Si sviluppa carenza di vitamina B12 o anemia sideropenica.

Diagnostica

L'atonia dell'intestino è una sindrome inclusa nel quadro clinico di varie malattie (sindrome dell'intestino irritabile, malattia adesiva, colite, ecc.). Le misure diagnostiche mirano a identificare non solo l'atonia intestinale, ma anche stabilire la vera causa della malattia.

  • Colonscopia Metodo per la valutazione visiva della mucosa intestinale usando un endoscopio. La colonscopia consente di identificare i cambiamenti infiammatori nella parete intestinale, i polipi, le neoplasie maligne, i segni di ridotta motilità intestinale. È il "gold standard" nella diagnosi della patologia intestinale organica.
  • Irrigography. Il metodo si basa sull'ottenimento di radiografie dell'intestino, che contiene una sostanza radiopaca (sospensione di bario). Le foto vengono scattate a diversi intervalli di tempo, il che ci consente di valutare l'avanzamento della sospensione di bario nell'intestino. Questo metodo è il più preciso per diagnosticare il tono e la motilità intestinale. Sono anche rilevati segni indiretti di infiammazione, neoplasie, calcoli fecali, ulcere ed erosione..
  • Ultrasuoni dell'intestino. Le moderne capacità degli ultrasuoni consentono di valutare i movimenti peristaltici dell'intestino, la presenza di gonfiore e calcoli fecali. Dopo l'irrigografia, è il metodo di scelta nella diagnosi dei disturbi della funzione di evacuazione motoria dell'intestino. Con contro includono che non è possibile visualizzare gli intestini dappertutto senza l'uso di un mezzo di contrasto.
  • Metodi per la registrazione della pressione intestinale e del potenziale elettrico dell'intestino (fonografia, metodo palloncino-kimografico, impedanografia). Questi metodi sono usati raramente nella pratica clinica, più spesso sulla base di istituti di ricerca, insieme a un'opportunità diretta per misurare il tono, la motilità e la pressione intestinale; presentano una serie di svantaggi significativi, che ne limitano l'uso.

Trattamento

preparativi

Il trattamento farmacologico è eziologico, patogenetico e sintomatico.

Il trattamento eziologico ha lo scopo di eliminare la causa dell'atonia intestinale. Può essere antidepressivi, farmaci antibatterici, trattamento del processo maligno..

Il trattamento patogenetico e sintomatico è finalizzato all'eliminazione dei meccanismi e dei sintomi della malattia e comprende i seguenti gruppi di farmaci:

  • Prokinetics (Tserukal, Motilium, Ganaton). Sono i farmaci di scelta nel trattamento dell'atonia intestinale. I procinetici normalizzano la motilità intestinale, migliorano la progressione del chimo lungo il tratto digestivo e si sono dimostrati efficaci nel trattamento della costipazione. I farmaci di nuova generazione (Ganaton) non hanno alcun effetto sul sistema nervoso centrale, hanno un buon rapporto efficienza / sicurezza.
  • Lassativi (Dufalac, Fitolaks). Utilizzato in un breve corso rigorosamente secondo le indicazioni. L'uso a lungo termine può aggravare l'ipotensione intestinale, il processo infiammatorio.
  • Antispasmodici (Buskopan, No-shpa). Assegnato in un breve corso con forte dolore addominale. La somministrazione incontrollata di antispasmodici porta al verificarsi di atonia.
  • Enzimi (microzima, Mezim). Facilitare la digestione e l'assimilazione dei nutrienti, ridurre il carico sul tratto digestivo.
  • Carminativo (Espumisan). Utilizzato per grave gonfiore, un accumulo di gas intestinali.

Dieta

Con una predominanza di costipazione in clinica, viene prescritta la dieta n. 3 di Pevzner, che mira a migliorare la motilità intestinale.

Prodotti consentitiProdotti proibiti
  • pane integrale di segale o pane integrale;
  • latticini;
  • grano saraceno;
  • uova
  • frutta e verdura;
  • brodi e zuppe di carne.
  • Pane bianco;
  • fiocchi d'avena;
  • riso;
  • ravanello;
  • aglio;
  • tutte le bevande alcoliche;
  • carni grasse e pesce;
  • Maionese;
  • latte intero.

Il cibo è frazionario (4-6 volte al giorno) in piccole porzioni. Il cibo dovrebbe essere cotto a vapore, ma non friggendolo.

Esercizi (LFK)

Tutte le attività di terapia fisica dovrebbero mirare a rafforzare i muscoli dell'addome e del pavimento pelvico. Di seguito sono riportati esempi di esercizi che è possibile utilizzare a casa..

  1. Esercizio di bicicletta. Sdraiato sulla schiena per eseguire movimenti delle gambe imitando il ciclismo.
  2. Sdraiato sulla schiena e senza strappare la cintura per le spalle dal pavimento, gira la gamba sinistra, piegata nell'anca e nel ginocchio con un angolo di 90 ° a destra, cercando di raggiungere il ginocchio del pavimento. Quindi, anche il piede destro a sinistra.
  3. Sdraiato sulla schiena, raddrizzare le gambe e strappare il pavimento. Ruota in senso orario, quindi in senso antiorario.
  4. Sdraiati sulla schiena, porta le gambe piegate sulle ginocchia allo stomaco e rimani in questa posizione per diversi secondi.
  5. Con enfasi sulle ginocchia, abbassa i gomiti e le mani sul pavimento, prima raddrizza una gamba nell'articolazione dell'anca e del ginocchio. Tenere in questa posizione per alcuni secondi, quindi cambiare gamba.

Tutti gli esercizi vengono ripetuti più volte..

Massaggio

Leggeri movimenti circolari in senso orario producono accarezzare l'addome a casa. Il massaggio terapeutico può migliorare significativamente le condizioni di una persona, ma dovrebbe essere eseguito da uno specialista.

Quali sono le cause dell'atonia intestinale, come si manifesta e come trattarlo?

La salute di tutto l'organismo dipende dallo stato del tratto digestivo. Se una persona ha problemi con l'intestino, non solo sente disagio e non si sente bene, ma altri notano anche la sua depressione, i cambiamenti negativi nell'aspetto, l'apatia - sembra svanire proprio davanti ai suoi occhi!

Poiché i segni esterni influiscono sul benessere generale, così anche le esperienze eccessive, lo stress costante, a loro volta, influenzano i nostri organi interni. Ecco perché una malattia, di regola, ha più di una causa alla radice..

Cos'è l'atonia intestinale

Sotto l'influenza di fattori sia di natura esterna che interna, l'intestino può smettere di far fronte alle sue funzioni. I muscoli dell'organo digestivo, che allo stato normale si contraggono per 18 volte al minuto, si rilassano o, al contrario, sono in costante tensione. Questa è una violazione della motilità intestinale e esiste un quadro clinico della malattia.

La patologia è accompagnata da costipazione, la cui durata aumenta ogni volta. Nonostante il fatto che il processo sia reversibile, il pericolo è che una persona inizialmente non presti attenzione a tali segnali fino a quando la malattia non passa allo stadio cronico, che dura più di un anno. Tale negligenza, così come l'automedicazione, che non è sempre vera, può aggravare il decorso della malattia e portare a una completa violazione del tono intestinale.

In genere, gli intestini vengono liberati dal contenuto una o tre volte al giorno. Se tutto non va bene con i muscoli interni, il ritardo aumenta e, in casi avanzati, i movimenti intestinali si verificano solo una volta ogni pochi giorni.

Sintomi di ipotensione intestinale


L'ipotensione del colon può verificarsi regolarmente o con una frequenza specifica. Tutto dipende dalle caratteristiche del corpo, dal decorso della malattia e dal fattore decisivo..
Il sintomo principale della malattia è un raro svuotamento del tratto intestinale. In questo caso, si osserva un cambiamento nella forma delle feci. Diventano densi e assomigliano alla forma delle palle. Potrebbero essere presenti strisce bianche..

Inoltre, se viene diagnosticata un'ipotensione intestinale, i sintomi saranno accompagnati da:

  • sanguinamento dopo lo svuotamento del tratto intestinale;
  • mancanza di appetito;
  • insonnia;
  • dolore alla testa;
  • gonfiore e coliche;
  • tachicardia;
  • sudorazione di notte;
  • indebolimento del corpo;
  • fatica cronica;
  • irritabilità.

I sintomi e il trattamento dell'ipotensione devono essere determinati al più presto. Se compaiono i primi segni, non ritardare la visita dal medico. Se il trattamento viene avviato in tempo, è possibile prevenire gravi complicazioni..

Qual è la causa della patologia

Negli ultimi anni si è verificata una diffusione attiva di anomalie intestinali. Ciò è dovuto, innanzitutto, allo stile di vita sedentario della maggior parte della popolazione, nonché al consumo di cibo soddisfacente, ma lontano dall'essere salutare.

Tra i principali fattori che contribuiscono allo sviluppo della malattia, gli esperti chiamano:

  • mancanza di esercizio fisico, cioè mancanza di movimento, che può essere associata sia all'età avanzata che alle singole malattie. Anche i muscoli intestinali perdono l'allenamento necessario, a causa del quale l'intensità della peristalsi diminuisce;
  • cibo spazzatura. Per noi è più facile mangiare fast food che cucinare un pasto completo. Piatti ricchi di fibre come cereali di cereali e insalate di verdure, vanno di moda nel mondo moderno. I batteri intestinali utili muoiono a causa dell'alcalinizzazione del mezzo, la loro flora patogena prende il loro posto;
  • emozioni e stress negativi. Il funzionamento degli organi digestivi è regolato dal sistema nervoso centrale e se è costantemente esposto a "attacchi" esterni, ciò influisce anche sul funzionamento degli organi interni;
  • uso a lungo termine di alcuni farmaci (antidepressivi, antispasmodici, antidolorifici);
  • se non sei abituato a bere abbastanza liquidi, rischi anche la salute del tuo intestino. Le feci senza adeguata bagnatura diventano “pietra”, il loro passaggio attraverso l'intestino è difficile, i muscoli non possono far fronte a un tale carico e gli organi vicini soffrono di una pressione eccessiva;
  • infezioni intestinali, disbiosi, worming portano a peristalsi compromessa a seguito di cambiamenti nella microflora intestinale e avvelenamento con tossine;
  • l'abuso di alcol, tabacco, l'uso di sostanze stupefacenti porta alla disfunzione non solo dell'intestino, ma anche di tutti gli organi interni;
  • oncologia, i tumori maligni provocano intossicazione attiva di tutto l'organismo;
  • complicanze dopo l'intervento chirurgico sugli organi addominali;
  • malattie endocrine (ipotiroidismo, problemi di sovrappeso);
  • predisposizione ereditaria, nonché vecchiaia, periodo di gravidanza e menopausa nelle donne;
  • l'effetto rilassante sui muscoli intestinali e il successivo sviluppo della malattia hanno clisteri frequenti, l'uso di lassativi.

Cause di ipotensione intestinale

Secondo le statistiche, l'ipotensione è più comune negli anziani, ma può esserlo nei giovani, se c'è una ragione. L'ipotensione intestinale può manifestarsi come una malattia indipendente, ma in alcuni casi è un sintomo di un'altra malattia, molto spesso è una malattia del tratto gastrointestinale.

Le cause che possono causare questa malattia sono le seguenti:

  • Stile di vita malsano e cattive abitudini.
  • Nutrizione irrazionale e sbilanciata. Va notato qui che il consumo di cibi grassi, carboidrati e raffinati porta a ipotensione.
  • Malformazioni congenite di diverse parti dell'intestino, ad esempio allungamento di alcune parti dell'intestino (dolicosigma).
  • Processo adesivo nella cavità addominale.
  • Stenosi di varie parti del colon, che può verificarsi con tumori del colon.
  • Il digiuno a lungo termine, che di solito è preso per la perdita di peso..
  • Stile di vita inattivo o immobile.
  • L'assenza anche di piccoli sforzi fisici.
  • Stress a lungo termine e tensione nervosa.
  • Luogo e condizioni insoliti per un movimento intestinale.
  • Malattie del sistema endocrino (ipotiroidismo, ipertiroidismo, morbo di Addison, diabete mellito di tipo 1 e tipo 2, iperparatiroidismo, acromegalia).
  • Malattie del tratto gastrointestinale (gastrite, colite, epatocholecystitis, pancreatite, enterocolite, ipotensione dello stomaco).
  • Malattie del retto e della fibra rettale (crepe, emorroidi, proctite, paraproctite e altri).
  • Malattie urogenitali (ipotensione renale, irregolarità mestruali nelle donne, adenoma prostatico, prostatite).
  • Gli effetti tossici di alcune medicine e sostanze chimiche.
  • Debolezza muscolare dei muscoli del pavimento addominale e pelvico.
  • Disturbi circolatori nel mesentere del colon.
  • Danni a parti del sistema nervoso del cervello e del midollo spinale responsabili della regolazione dell'attività intestinale.
  • Disbiosi intestinale di lunga durata.

Quadro sintomatico

Il sintomo principale della malattia è un ritardo nei movimenti intestinali. Si dice che la costipazione atonica si verifica quando un'indigestione è accompagnata da un ritardo nello svuotamento fino a due volte alla settimana. I segni di accompagnamento dello sviluppo della patologia possono servire:

  • movimenti intestinali dolorosi, impulso inconcludente di svuotare l'intestino;
  • a causa della disidratazione, le feci sono molto dure e secche;
  • una sensazione di gonfiore, pesantezza nell'addome, aumento della formazione di gas;
  • frequente rutto, alitosi;
  • il danno alle pareti intestinali con feci dure può portare a lesioni all'organo o all'ano e alla comparsa di particelle di sangue nelle feci;
  • lo sviluppo di anemia e ipovitaminosi a causa di una riduzione dell'assorbimento dei nutrienti;
  • pallore con una tonalità grigiastra, deterioramento di capelli e unghie;
  • peggioramento del benessere generale - affaticamento, irritabilità, riduzione delle prestazioni, insonnia;
  • con prolungato ristagno di feci nell'intestino, si sviluppa un'ostruzione intestinale, si verifica intossicazione di tutto l'organismo;
  • con la progressione della malattia, compaiono segni di avvelenamento grave: perdita di appetito, febbre, fluttuazione della pressione sanguigna; diminuzione delle difese immunitarie e suscettibilità alle infezioni infettive;
  • nelle fasi finali, la malattia provoca lo sviluppo di neoplasie maligne.

Quando si osservano questi sintomi, indicando l'insorgenza di atonia intestinale, non è consigliabile ricorrere a tentativi indipendenti di pulizia dell'apparato digerente o dei rimedi popolari. Tali misure porteranno solo all'allungamento della patologia e al peggioramento della condizione..

Sintomi e segni di atonia

Un disturbo digestivo, che è accompagnato da un prolungato e frequente ritardo nello svuotamento, può segnalare lo stadio iniziale dell'atonia intestinale.

Gli esperti notano che normalmente il processo di defecazione dovrebbe avvenire almeno tre volte alla settimana e non più di tre volte al giorno.

Con costipazione e peristalsi compromessa, le feci sono contrassegnate da una solida consistenza e le condizioni del paziente sono accompagnate dai seguenti sintomi:

  • Crampi al dolore addominale combinato con l'impulso di toletta inconcludente.
  • Violazione dell'assorbimento di vitamine e sostanze nutritive che ha comportato lo sviluppo di anemia intestinale (carenza di ferro nel corpo).
  • Disagio, pesantezza e gonfiore.

Possibili complicazioni

Le feci si induriscono a uno stato simile a una pietra e intasano il lume intestinale. I microrganismi patogeni iniziano a svilupparsi in essi, rilasciando sostanze tossiche per l'organismo in grandi quantità. I componenti del cibo non vengono digeriti - il corpo inizia a "morire di fame".

Un calo della difesa immunitaria provoca reazioni allergiche e l'insorgenza di nuove malattie. In condizioni di aumento del rilassamento, le cellule tumorali si moltiplicano attivamente. La conseguenza più grave della mancanza di trattamento è la comparsa di tumori..

Se le feci vengono ritardate di più di tre giorni, è necessario contattare un istituto medico.

Indicazioni mediche

L'atonia dell'intestino crasso può essere scatenata da malattie concomitanti degli organi interni. L'alimentazione impropria e la mancanza di fibre alimentari contribuiscono allo sviluppo dell'atonia intestinale. Alcuni prodotti farmaceutici possono abbassare la microflora intestinale..

La costipazione è un evento comune nell'atonia intestinale. Un trattamento errato o la sua assenza possono portare all'atrofia dei muscoli intestinali. Un gastroenterologo dovrebbe trattare l'atonia intestinale, poiché la malattia è accompagnata da altre gravi malattie.

I disturbi funzionali della peristalsi possono essere innescati da vari fattori. La causa principale dell'atonia è uno stile di vita sedentario. La mancanza di movimento porta a innervazione della parete intestinale e una diminuzione delle contrazioni peristaltiche. Le sollecitazioni costanti riducono il numero di cellule nervose, il che porta a una diminuzione del tono delle pareti dell'organo. Lo sviluppo della malattia può essere dovuto all'uso di farmaci antispasmodici, analgesici e antidepressivi.

I preparati contro l'epilessia, gli antiacidi e gli assorbenti influenzano negativamente il lavoro dell'intestino. La presenza di disbiosi, infezione intestinale e organismi parassitari influisce negativamente sulla funzionalità dell'intestino. Le sostanze rilasciate dagli elminti nel processo della vita inibiscono la peristalsi.

La predisposizione genetica è di grande importanza nell'atonia. La diminuzione del tono del colon è dovuta a disturbi ormonali. I malfunzionamenti nelle ghiandole ormonali possono essere causati da gravidanza, menopausa, malattie endocrine e oncologiche. In casi eccezionali, il paziente ha un'atonia intestinale postoperatoria, dovuta allo sviluppo di aderenze (a causa di un intervento chirurgico).

Durante la gravidanza, aumenta il rischio di sviluppare atonia. Ciò è dovuto alla pressione meccanica. L'eccesso di progesterone prodotto dall'organismo durante la gravidanza ha un effetto rilassante sulla muscolatura liscia degli organi interni. Negli adulti e negli anziani, l'insorgenza della malattia è associata a processi fisiologici: invecchiamento, lesioni aterosclerotiche dei vasi sanguigni.

Metodi diagnostici

Quando si visita un gastroenterologo o un proctologo, è necessario informare il medico delle proprie abitudini alimentari, precedenti malattie gastrointestinali e interventi chirurgici, livello di attività fisica, tempo di insorgenza e natura dei sintomi che hanno causato preoccupazione. All'esame, il medico presterà attenzione al gonfiore e alla riduzione del rumore peristaltico.

Per determinare la causa dello sviluppo della patologia, vengono prescritti test di laboratorio:

  • un coprogramma e un'analisi batteriologica delle feci consentono di valutare lo stato della microflora intestinale, di riconoscere l'infezione da vermi;
  • lo stato della ghiandola tiroidea è in fase di studio - la quantità di ormoni prodotti influenza direttamente il tono degli organi digestivi;
  • Esame radiografico dell'intestino tenue alla ricerca di coaguli di sangue nelle feci e per valutare la funzione motoria;
  • con l'aiuto dell'irroscoposcopia, lo stato della mucosa dell'intestino crasso, viene studiato il grado della sua estensione;
  • la colonscopia elimina i cambiamenti patologici nelle pareti del colon e del retto (infiammazione, neoplasie); viene eseguita una biopsia per l'analisi istologica della mucosa.

Se le misure diagnostiche eseguite non stabiliscono la causa della malattia, il paziente viene indirizzato a un neurologo, uno psicologo o uno psicoterapeuta, in quanto la sindrome dell '"intestino pigro" può essere associata a un disturbo neuropsichiatrico.

Caratteristiche della malattia

L'ipotensione dello stomaco è una patologia caratterizzata da una diminuzione del tono muscolare. Di solito, lo stomaco, l'intestino tenue e il crasso sono coinvolti nel processo patologico. La diminuzione del tono muscolare dell'intero tratto gastrointestinale è chiamata ipotensione diffusa o generale dello stomaco. Questa è una forma pericolosa della malattia che può portare allo sviluppo di gravi disturbi del tratto digestivo..

Una parziale riduzione del tono muscolare si chiama ipotensione focale dello stomaco. Nella maggior parte dei casi, i pazienti devono affrontare questa particolare forma di malattia..

Per la natura del corso, la patologia è di due tipi: cronica e acuta. La forma cronica di ipotensione dell'intestino crasso e dello stomaco è caratterizzata da un costante rallentamento del processo digestivo e da una defecazione cronica compromessa. La forma acuta della malattia si manifesta spontaneamente, accompagnata da sintomi vividi, ma viene rapidamente fermata da medicine e dieta.

Come trattare l'atonia intestinale

La terapia comprende una serie di misure complete volte a ripristinare la motilità intestinale, normalizzare la microflora, eliminare la costipazione assumendo farmaci, regolando l'alimentazione e aumentando l'attività fisica.

Il regime farmacologico comprende:

  • Preparati contenenti enzimi (Mezim, Pancreatina) che promuovono la digestione del cibo;
  • Medicinali che alleviano il gonfiore (Espumisan);
  • Metoclopramide (la cui introduzione è possibile per via intramuscolare o endovenosa), Cerucal riduce il riflesso del vomito e migliora la motilità intestinale;
  • Per regolare l'attività dei muscoli lisci dell'organo digestivo, può essere prescritta l'amiridina; in un ospedale, viene utilizzato Prozerin;
  • Preparati con effetto lubrificante - oli (oliva, mandorla), supposte di glicerina, Proctosedil, paraffina liquida, che facilitano il passaggio delle feci attraverso il tratto digestivo;
  • L'uso di lassativi è indicato solo nelle prime fasi del processo di trattamento fino al ripristino del riflesso allo svuotamento. Il loro uso sistematico crea dipendenza..

Convenzionalmente, tali medicinali sono divisi in tre gruppi:

  • Le preparazioni secretorie, naturali (a base vegetale) o sintetiche, ammorbidiscono le feci, riducono la quantità di acqua assorbita, stimolano il movimento delle feci nell'ano a causa dell'irritazione delle pareti delle mucose. Si tratta di prodotti a base di foglie di senna, frutti di gelsomino, radice di rabarbaro, bisacodile. Il trattamento a lungo termine con tali farmaci provoca perdita di acqua, dolore, necessità di regolare i dosaggi a causa dello sviluppo della dipendenza.
  • Farmaci osmotici che assottigliano le feci aumentando il flusso di acqua nell'intestino - Lattulosio, ritenzione di liquidi;
  • Lassativi naturali che aumentano il volume dei movimenti intestinali (crusca, alghe). Tali farmaci non hanno effetti collaterali, hanno un effetto meccanico sui muscoli intestinali, non creano dipendenza.

Se necessario, sciacquare con idrocolonoterapia o risciacquo subacqueo (bagni sottomarini).

Le basi di un'alimentazione equilibrata

Nel processo di trattamento dell'atonia dell'intestino crasso, è necessario rivedere rigorosamente la dieta, escluso il cibo, il cui uso ha portato a processi stagnanti. In alcuni casi, i cambiamenti nella nutrizione sono sufficienti per superare la malattia. Per le malattie si consiglia:

  • Un aumento della quantità di frutta e verdura fresca consumata, in particolare quelli con un effetto lassativo - barbabietole, frutta secca, prugne, albicocche; succhi con polpa di questi frutti; la frutta è meglio mangiare con una buccia; passare gradualmente a cibi vegetali grezzi grezzi: mangiare più alghe, pomodori, zucchine, carote, verdure; il cibo dovrebbe stimolare il funzionamento degli organi digestivi;
  • Aggiungi crusca alla tua dieta, che può essere miscelata con piatti principali, pane integrale e panini, grano saraceno, orzo, cereali al miglio, prodotti a base di latte acido, specialmente arricchiti con bifidobatteri: yogurt, lievito madre, kefir, latte fermentato, yogurt;
  • Gli oli vegetali sono utili per ammorbidire le feci;
  • Rifiuta da cibi ipercalorici (inclusi dolci e pasticcini), bevande calde, cibi troppo morbidi o tritati, nonché cibi ricchi di tannino (tè, cacao, vino rosso, pere, mirtilli); non è consigliabile mangiare riso, brodi di carne ripida, funghi, legumi, aglio. Naturalmente, è necessario escludere cibi in scatola, affumicati e fritti.
  • Impostare il tempo per mangiare, mangiare almeno 5 volte al giorno; non vale la pena mangiare la sera, è meglio finire la cena 3-4 ore prima di coricarsi;
  • Bere un giorno e mezzo o due litri di acqua pura o minerale (in assenza di malattie cardiovascolari e malattie renali).

Fisioterapia

La mobilità è importante per il recupero, specialmente per coloro che sono stati a letto per molto tempo. È necessario eseguire esercizi di respirazione e allenare i muscoli addominali.

Gli esercizi mattutini non dureranno più di 30-35 minuti, ma durante questo periodo gli organi interni si attivano e saranno in grado di svolgere le loro funzioni.

Migliora il benessere e passeggiate all'aria aperta, nuoto, atletica o nordic walking, sci o ciclismo.

Oltre agli esercizi, l'auto-massaggio aiuta con costipazione. Passalo ogni giorno immediatamente dopo esserti svegliato sdraiato nel letto:

Innanzitutto, con la mano destra, massaggia leggermente il lato destro dell'addome dal basso verso l'alto. Fai 10 movimenti facili. Quindi vai sul lato sinistro dell'addome: scorri verso il basso con il pennello della mano sinistra sopra la costola. Esegui 3-4 ripetizioni su ciascun lato. In questo modo, fornirai al tuo intestino uno stimolo esterno per consentire la peristalsi..

Trattamento

preparativi

Il trattamento farmacologico è eziologico, patogenetico e sintomatico.

Il trattamento eziologico ha lo scopo di eliminare la causa dell'atonia intestinale. Può essere antidepressivi, farmaci antibatterici, trattamento del processo maligno..

Il trattamento patogenetico e sintomatico è finalizzato all'eliminazione dei meccanismi e dei sintomi della malattia e comprende i seguenti gruppi di farmaci:

  • Prokinetics (Tserukal, Motilium, Ganaton). Sono i farmaci di scelta nel trattamento dell'atonia intestinale. I procinetici normalizzano la motilità intestinale, migliorano la progressione del chimo lungo il tratto digestivo e si sono dimostrati efficaci nel trattamento della costipazione. I farmaci di nuova generazione (Ganaton) non hanno alcun effetto sul sistema nervoso centrale, hanno un buon rapporto efficienza / sicurezza.
  • Lassativi (Dufalac, Fitolaks). Utilizzato in un breve corso rigorosamente secondo le indicazioni. L'uso a lungo termine può aggravare l'ipotensione intestinale, il processo infiammatorio.
  • Antispasmodici (Buskopan, No-shpa). Assegnato in un breve corso con forte dolore addominale. La somministrazione incontrollata di antispasmodici porta al verificarsi di atonia.
  • Enzimi (microzima, Mezim). Facilitare la digestione e l'assimilazione dei nutrienti, ridurre il carico sul tratto digestivo.
  • Carminativo (Espumisan). Utilizzato per grave gonfiore, un accumulo di gas intestinali.

Dieta

Con una predominanza di costipazione in clinica, viene prescritta la dieta n. 3 di Pevzner, che mira a migliorare la motilità intestinale.

Prodotti consentitiProdotti proibiti
  • pane integrale di segale o pane integrale;
  • latticini;
  • grano saraceno;
  • uova
  • frutta e verdura;
  • brodi e zuppe di carne.
  • Pane bianco;
  • fiocchi d'avena;
  • riso;
  • ravanello;
  • aglio;
  • tutte le bevande alcoliche;
  • carni grasse e pesce;
  • Maionese;
  • latte intero.

Il cibo è frazionario (4-6 volte al giorno) in piccole porzioni. Il cibo dovrebbe essere cotto a vapore, ma non friggendolo.

Esercizi (LFK)

Tutte le attività di terapia fisica dovrebbero mirare a rafforzare i muscoli dell'addome e del pavimento pelvico. Di seguito sono riportati esempi di esercizi che è possibile utilizzare a casa..

  1. Esercizio di bicicletta. Sdraiato sulla schiena per eseguire movimenti delle gambe imitando il ciclismo.
  2. Sdraiato sulla schiena e senza strappare la cintura per le spalle dal pavimento, gira la gamba sinistra, piegata nell'anca e nel ginocchio con un angolo di 90 ° a destra, cercando di raggiungere il ginocchio del pavimento. Quindi, anche il piede destro a sinistra.
  3. Sdraiato sulla schiena, raddrizzare le gambe e strappare il pavimento. Ruota in senso orario, quindi in senso antiorario.
  4. Sdraiati sulla schiena, porta le gambe piegate sulle ginocchia allo stomaco e rimani in questa posizione per diversi secondi.
  5. Con enfasi sulle ginocchia, abbassa i gomiti e le mani sul pavimento, prima raddrizza una gamba nell'articolazione dell'anca e del ginocchio. Tenere in questa posizione per alcuni secondi, quindi cambiare gamba.

Cause di diarrea abbondante (liquida) e metodi per il suo trattamento

Tutti gli esercizi vengono ripetuti più volte..

Massaggio

Leggeri movimenti circolari in senso orario producono accarezzare l'addome a casa. Il massaggio terapeutico può migliorare significativamente le condizioni di una persona, ma dovrebbe essere eseguito da uno specialista.

Prevenzione patologica

In assenza di gravi disturbi dell'apparato digerente, la malattia in questione è ben curabile. Le misure preventive contro l'insorgenza della patologia sono:

  • un'alimentazione sana, preferibilmente allo stesso tempo, senza eccesso di cibo o ampi spazi vuoti tra i pasti;
  • sufficiente attività fisica;
  • rifiuto di cattive abitudini (alcol e nicotina);
  • individuazione tempestiva di malattie di fondo che causano motilità intestinale.

Le cause della malattia

Esistono molte cause di ipotensione. Soprattutto, la malattia è nei guai per le persone che conducono uno stile di vita sbagliato. I fattori più negativi: fumo, alcol e droghe. L'ipotensione è causata dalla malnutrizione e dalla malnutrizione. L'uso di grandi quantità di carboidrati e cibi troppo grassi provoca danni al corpo. I medici considerano una possibile causa di ipotensione: un difetto nello sviluppo dell'intestino o un processo adesivo situato nella cavità addominale. Le diete frequenti (fame) e la mancanza di esercizio fisico esercitano un effetto negativo sull'intestino..

Terapia per piccoli pazienti

In un bambino, l'atonia intestinale viene trattata dopo diagnosi differenziale con varie anomalie dello sviluppo di questo organo. Prima di curare un piccolo paziente, il medico determina lo stadio della malattia. La terapia complessa comprende una dieta per atonia intestinale. I bambini che soffrono di questa malattia dovrebbero mangiare separatamente e in piccole porzioni..

Il menu comprende succhi naturali, latticini. Nel caso di atonia intestinale, le uova, le carni affumicate e le pere non sono incluse nella dieta. Si consiglia di mangiare cibi ricchi di grassi e fibre. Aumentano la motilità intestinale, cambiando la composizione chimica nell'intestino crasso.

Applicare Plantex o estratti di altre piante. Con atonia intestinale, il trattamento include una ginnastica speciale, che contribuisce a un movimento intestinale costante e facile. Se la costipazione atonica è permanente, vengono utilizzati farmaci speciali. Quando si verifica il dolore, vengono utilizzati antispasmodici. Per stimolare la peristalsi intestinale, è indicata Prozerin. Con atonia intestinale, i sintomi possono essere eliminati con supposte di glicerina con burro, cacao e belladonna.

La patologia in esame è caratterizzata da una prognosi positiva se viene effettuato un esame completo, la causa della malattia viene identificata in modo tempestivo, la nutrizione viene adattata e viene prescritto un trattamento adeguato. Un'eccezione è il danno organico agli organi, la mancanza di innervazione e altre gravi malattie. La prevenzione dell'atonia intestinale comprende una dieta equilibrata, attività fisica obbligatoria, individuazione tempestiva e trattamento di disturbi che possono disturbare il tono intestinale.

Dieta

Una corretta alimentazione è un'ottima prevenzione di questa patologia. La dieta aiuterà a migliorare la motilità intestinale e ad abbandonare i farmaci.

Importante! Molti farmaci lassativi creano dipendenza, quindi spesso non sono raccomandati per l'uso..

Vale la pena rinunciare all'alcol e al fumo ed escludere l'uso di tali prodotti:

È più importante che la dieta contenga verdure ricche di fibre. Questo è il solito cavolo, mais, mele. Adatti anche a questo scopo sono melone, banane, zucchine, prugne, pomodori, oli vegetali. La verdura più popolare che può aiutare in questo caso sono le barbabietole. Si consuma crudo, bollito.

Quando si preparano insalate, è meglio tagliare le verdure in pezzi grandi e aggiungere il doppio della quantità di olio. È meglio escludere fritti, affumicati, salati, grassi, lo stesso può essere attribuito alla maionese. I pasti dovrebbero essere presi tre, quattro volte al giorno. Il cibo viene mangiato lentamente.

Degli alimenti nella dieta dovrebbero essere presenti:

  • grano saraceno;
  • pesce;
  • carni magre;
  • kefir e prodotti lattiero-caseari;
  • succhi di frutta e verdura freschi.

Quei prodotti che hanno proprietà astringenti dovrebbero essere esclusi..

Sintomatologia


L'atonia del retto è accompagnata da segni appropriati, che consente di determinarlo da soli. Il processo patologico è accompagnato da costipazione anche con movimenti intestinali quotidiani..
I pazienti notano un'eccessiva densità fecale. Allo stesso tempo, il gonfiore viene spesso diagnosticato. È inoltre accompagnato da un'eccessiva formazione di gas..

I pazienti hanno ridotto il sonno e debolezza costante. L'anemia può svilupparsi in parallelo.

La pelle del viso diventa eccessivamente pallida di colore. Con questa malattia, ai pazienti viene spesso diagnosticata una colica intestinale.

Attenzione! Che cos'è la motilità intestinale, conosce a fondo solo un medico che non solo può diagnosticare correttamente, ma anche prescrivere un trattamento razionale.