Vomito e diarrea in un bambino senza febbre. Ragioni che da trattare. Droghe, nutrizione

Il vomito e la diarrea in un bambino a volte scompaiono senza febbre e non indicano una grave condizione patologica. Un'esacerbazione di una malattia cronica, la presenza di parassiti, disbiosi, allergie al prodotto, chimica e avvelenamento possono diventare una causa di disturbi gastrointestinali..

I genitori nel 60% dei casi possono riconoscere in modo indipendente la causa dei sintomi spiacevoli, fornire il primo soccorso al bambino. Il pediatra dovrebbe prescrivere un trattamento con farmaci.

Cause di vomito e diarrea in un bambino senza febbre

Molti fattori possono influenzare l'insorgenza di diarrea e vomito. I medici dividono le cause in gruppi: patologici, fisiologici. Questi ultimi compaiono attivamente nel periodo fino a 3 anni, quando compaiono i primi denti.

Nella scuola elementare e in età prescolare si verificano agitazioni associate a scomunica e lezioni, che porteranno a vomito e diarrea. Le cause patologiche includono: infezioni intestinali, intossicazione alimentare, allergie, disbiosi, esacerbazione di malattie gastrointestinali, elmintiasi.

Infezione intestinale

Vomito e diarrea in un bambino senza febbre possono comparire sullo sfondo del rotavirus o una malattia delle mani non lavate. I sintomi si manifestano generalmente 3 giorni dopo l'infezione. Durante i 2 giorni medi del periodo di incubazione, il bambino non mostra segni di infezione.

Infezione intestinale si riferisce a malattie parassitarie. Viene trasmesso nel 90% attraverso le mani non lavate quando il bambino tocca oggetti colpiti dal virus. In altri casi, è possibile l'infezione nell'aria. Il picco di incidenza si verifica all'età di 3-5 anni, quando il bambino frequenta una scuola materna.

Molto spesso, il vomito e la diarrea in un bambino provocano infezioni gastrointestinali

Se un bambino in età prescolare è portatore di infezione, i bambini rimanenti si ammaleranno nel 90% dei casi.

Il rotavirus procede con un aumento della temperatura se il bambino tollera l'infezione per la prima volta. Con l'infezione ripetuta, di norma, si sviluppa l'immunità, la malattia procede più facilmente.

Dei sintomi in un bambino, potresti riscontrare:

  • diarrea;
  • vomito
  • nausea;
  • mal di stomaco;
  • la pelle diventa grigiastra o pallida;
  • disidratazione.

Con un grave decorso di infezione, possono verificarsi convulsioni, perdita di coscienza. Sono associati a disidratazione prolungata del corpo, quando i genitori non possono smettere di vomitare e diarrea da soli.

La diarrea accompagna sempre il rotavirus, poiché l'infezione colpisce l'intestino. A causa della microflora patogena, le feci possono aumentare fino a 15 volte al giorno. Nelle feci, a volte si osservano impurità del muco, parlando del processo infiammatorio. Il rotavirus scompare sempre con la nausea, trasformandosi in vomito con un trattamento prematuro.

Il sintomo si verifica a causa del danno simultaneo non solo dell'intestino, ma anche dell'intero tratto digestivo. I genitori spesso notano che la diarrea e il vomito non si alternano, ma si verificano contemporaneamente. Un bambino malato non scende da una pentola o da un gabinetto, vomita.

La disidratazione si verifica quando si verifica il vomito insieme a diarrea. Il corpo perde molto fluido. I medici consigliano immediatamente di dare al bambino soluzioni elettrolitiche speciali o acqua normale, che consente di lavare rapidamente l'infezione dal corpo e ripristinare l'equilibrio dei liquidi.

È facile riconoscere la disidratazione, il bambino lamenta una grave debolezza. A volte i bambini non possono alzarsi dal letto da soli, andare in bagno, fare qualche passo. La perdita di coscienza può verificarsi a causa di disidratazione eccessiva, perdita di forza.

Avvelenamento del cibo

Vomito e diarrea in un bambino senza febbre sono caratteristici della toxicoinfezione. Poveri, scaduti negozi e prodotti per la casa possono causare danni al corpo..

Provoca infezione tossica tossine pericolose contenute in alimenti, verdure non lavate, frutta. Nel 40% dei casi, i bambini vengono avvelenati da dolciumi, prodotti in salamoia, latte, affumicati, conserve, cibi esotici.

I bambini hanno maggiori probabilità di tollerare infezioni tossicologiche rispetto agli adulti. Ciò è dovuto alla mancanza di enzimi che legano e rimuovono le tossine. Il bambino ha una funzione intestinale insufficientemente sviluppata, la microflora del corpo non può far fronte autonomamente a sostanze nocive.

Quando un prodotto di scarsa qualità entra nel corpo, i primi segni di malessere compaiono da mezz'ora a un giorno. Il bambino all'inizio della malattia avverte brividi, debolezza, dolore addominale, crampi nell'intestino. L'infezione può procedere in diversi modi a seconda dell'età del paziente, del tipo di batteri patogeni, della quantità consumata.

L'intossicazione alimentare è caratterizzata da:

  • maggiore debolezza;
  • brividi;
  • vomito o nausea;
  • diarrea;
  • il bambino rifiuta il cibo;
  • forte dolore nella cavità addominale;
  • sonnolenza;
  • crampi intestinali.

Un bambino avvelenato subisce 3 fasi di intossicazione alimentare: un corso asintomatico, un periodo tossicogenico e uno stadio di convalescenza. Il secondo periodo ha gravi sintomi, il terzo è il ripristino del corpo.

L'aiuto dovrebbe essere fornito nella prima ora dopo l'insorgenza dei sintomi.

Se il bambino ha vomitato più di 2 volte, ha urgente bisogno di reintegrare l'equilibrio elettrolitico dell'acqua con l'aiuto di un liquido, un farmaco speciale - Regidron.

Vomito e diarrea in un bambino con intossicazione alimentare senza temperatura compaiono a causa di una reazione all'invasione della toxicoinfezione.

Pertanto, il corpo cerca di rimuovere le sostanze nocive. È importante in caso di intossicazione alimentare cercare aiuto di emergenza in tempo, fino a quando il bambino non ha disidratazione, le tossine non iniziano a distruggere il lavoro degli organi.

dysbacteriosis

Nello sviluppo intrauterino del bambino, l'intestino non è pieno di batteri benefici, l'organo è sterile. Dopo la nascita, con la prima applicazione sul seno, vengono popolati i bifidobatteri e i lattobacilli contenuti nel colostro della donna.

La disbatteriosi si manifesta sotto forma di un disturbo intestinale che si verifica a causa di uno squilibrio della microflora, quando i batteri dannosi prevalgono su quelli benefici. Nei neonati, la malattia si sviluppa a causa dell'attaccamento tardivo al torace, dell'insufficienza alimentare di una giovane madre, dell'introduzione precoce di alimenti complementari.

Secondo le statistiche, i bambini che seguono un'alimentazione artificiale e mista sono inclini alla disbiosi, con frequenti cambiamenti nella miscela di latte.

Nei bambini, dopo un anno, la malattia si sviluppa a seguito di infezioni intestinali passate, nutrizione squilibrata, immunità indebolita, assunzione di antibiotici.

Spesso la causa della disbiosi sono invasioni elmintiche, disturbi ormonali, uno stato psicoemotivo sfavorevole, una predisposizione a una reazione allergica.

La disbatteriosi si manifesta con sintomi:

  • gorgoglio, brontolio nell'intestino;
  • crampi all'addome;
  • gonfiore, aumento della flatulenza;
  • diarrea o costipazione;
  • nausea o vomito
  • mancanza di appetito.

La disbatteriosi è di solito chiamata malattia, che non è corretta dal punto di vista medico. Questa condizione è accompagnata da un basso contenuto di batteri benefici nella microflora intestinale e agenti patogeni in eccesso. A volte la disbiosi può essere un segno separato della malattia: gastrite, duodenite, colite, ecc..

Reazione allergica

Un'allergia si verifica quando un componente non tollerato da un bambino entra nel tratto digestivo. Di conseguenza, si verifica un forte dolore addominale, che porta a diarrea, vomito. I sintomi spiacevoli saranno fino all'assunzione di una sostanza allergica nel corpo.

Le feci con intolleranza al prodotto diventano liquide, con una miscela di muco. La diarrea si verifica più spesso del vomito. La presenza di segni dipende dalla gravità delle condizioni del bambino. Possono verificarsi contemporaneamente diarrea, forti brividi, dolore addominale e nausea con vomito. Se l'allergia non provoca processi infiammatori, viene trattata in tempo, la temperatura corporea del bambino non aumenta.

Livelli aumentati di acetone nel corpo

Normalmente, c'è acetone nel corpo di ogni persona sana, ma negli studi di laboratorio, il componente non deve essere rilevato. Quando si trova che un bambino ha questo elemento in un esame del sangue o delle urine, parlano di acetonemia. In genere, la condizione indica il diabete. Più spesso, la mancanza di glucosio nel sangue porta alla patologia.

Nelle briciole, gli enzimi necessari per l'elaborazione del glucosio non possono essere completamente sviluppati nel sangue. Di conseguenza, il livello di acetone aumenta..

Un aumento del livello di acetone nelle urine o nel sangue è accompagnato da una serie di sintomi:

  • aritmia;
  • minzione rara;
  • diarrea;
  • aumento della temperatura corporea (non sempre);
  • sudorazione eccessiva, sonnolenza;
  • la pelle è secca;
  • vomito abbondante dopo aver mangiato o acqua;
  • odore di acetone nelle urine;
  • perdita di conoscenza.

Se i medici rilevano in un bambino acetone nelle urine, un piccolo paziente viene urgentemente esaminato in ambito ospedaliero. Il coma a volte provoca un coma..

Infiammazione del tratto digestivo

Vomito e diarrea in un bambino senza temperatura si verificano spesso durante l'esacerbazione di patologie gastrointestinali croniche. Gastrite, ulcera, duodenite, pancreatite, colelitiasi, discinesia biliare, enterocolite nel processo infiammatorio hanno sintomi simili. È difficile per un professionista non sanitario determinare quali sono le cause del vomito e della diarrea.

La causa dell'esacerbazione delle malattie gastrointestinali croniche è:

  • condizioni ambientali avverse;
  • fallimento dietetico;
  • stile di vita sbagliato;
  • Ricezione di piatti troppo freddi o caldi;
  • declino del sistema immunitario;
  • raffreddori frequenti, stress.

A seconda della patologia del paziente, vengono trattati in regime ambulatoriale o ambulatoriale..

Enterite

Quando si verifica un processo infiammatorio nella mucosa dell'intestino tenue, si dice che l'enterite sia. La malattia si verifica a causa di malnutrizione, patologie somatiche, infestazioni da elminti, allergie. Spesso l'enterite procede come disturbo concomitante nell'esacerbazione delle malattie croniche del tratto gastrointestinale.

L'enterite è acuta e cronica. Con la seconda forma del bambino, i dolori periodici nell'addome inferiore, pesantezza, gonfiore, flatulenza, diarrea o costipazione sono inquietanti. Con un decorso acuto del processo, si verificano vomito, diarrea, brontolio, nelle feci ci sono particelle di cibo non digerito.

Disturbi metabolici

La violazione del volume di sostanze è rara in pediatria. La condizione non è una malattia separata, si verifica in un contesto di interruzione del tratto digestivo, falsa fame, mancanza di attività fisica.

Gli studi hanno dimostrato che molti fattori influenzano il tasso di digestione del cibo:

  • qualità del prodotto;
  • masticare cibo (in fuga, in grossi pezzi o accuratamente);
  • carenza di liquidi;
  • ipotiroidismo;
  • mancanza di vitamine e minerali;
  • mancanza di attività fisica;
  • sovrappeso;
  • alto apporto proteico

Puoi notare le manifestazioni del metabolismo lento con i segni:

  • il bambino vuole costantemente mangiare;
  • sovrappeso;
  • acne su naso, fronte, schiena;
  • la diarrea lascia il posto alla costipazione;
  • nausea quando si mangia troppo.

parassiti

Le infestazioni da elmintici sono caratteristiche dei bambini in età prescolare. Quando si visita una scuola materna, dove i bambini incontrano costantemente l'ambiente, i giocattoli, altri oggetti domestici, è facile diventare portatori di infezione parassitaria. Non è difficile notare la presenza di ossiuri o nematodi nel corpo del bambino, se si guarda attentamente da vicino e si osserva il bambino.

Di norma, nei bambini infetti, l'appetito diminuisce o, al contrario, aumenta di peso, sul corpo appare una strana eruzione cutanea, come una allergica. Le feci si alternano a costipazione e diarrea, il sonno peggiora, si verifica prurito anale, appare nausea, le unghie iniziano a esfoliare. Per conoscere esattamente la presenza di parassiti nel corpo, un'analisi speciale aiuterà: un coprogramma.

Appendicite

La malattia è caratterizzata da un processo infiammatorio acuto del processo dell'intestino crasso - l'appendice. La causa dello sviluppo della patologia è la malnutrizione, l'infezione parassitaria, l'ingestione di feci, oggetti non digeribili nel cieco, anomalie congenite dell'organo e la sua torsione.

I sintomi dell'appendicite sono diversi negli adulti e nei bambini. In quest'ultimo caso, la reazione del corpo dipende dallo stadio della patologia. L'appendicite semplice è asintomatica nel 90%. Il bambino ha lievi dolori all'addome, nausea, mancanza di appetito.

Nella fase distruttiva della malattia si verifica:

  • dolore nell'addome inferiore, talvolta irradiante all'ombelico;
  • vomito
  • diarrea o costipazione;
  • febbre;
  • perdita di appetito;
  • Sintomo di Shchetkin-Blumberg (dolore acuto quando si preme con una mano nella proiezione sotto l'ombelico, a destra);
  • un aumento delle dimensioni dell'addome;
  • flatulenza;
  • crampi gravi.

Al minimo sospetto di appendicite, i genitori dovrebbero chiamare una squadra di ambulanze. L'appendicite nella fase di infiammazione acuta (empiema) può portare alla perforazione del processo, alla morte.

Cause di vomito in un bambino senza febbre

È necessario considerare i bambini da 1-2 anni, nei neonati il ​​vomito è spesso associato a una normale reazione corporea associata al reflusso neonatale. Per evitare questa reazione, è necessario mantenere la "colonna" del bambino dopo l'alimentazione, scegliere la miscela giusta, non alimentare eccessivamente il bambino.

Nei bambini fino a un anno, la causa di sintomi spiacevoli può essere malattie:

  • reflusso gastroesofageo (se non scompare dopo un anno, è necessario consultare un medico);
  • pilorospasmo (spasmo pilorico, che provoca lieve vomito periodico senza disturbare le feci);
  • stenosi pilorica (vomito abbondante a causa di un difetto nella struttura dello strato muscolare dello stomaco di natura innata);
  • diverticolo congenito dell'esofago.

Dopo un anno, il bambino può manifestare le seguenti patologie, caratterizzate da vomito senza diarrea:

  • Lesioni alla testa;
  • blocco intestinale;
  • gastrite;
  • infiammazione del pancreas;
  • Colelitiasi (malattia del calcoli biliari);
  • vomito psicogeno a causa di nervi;
  • colecistite;
  • gastroduodenite acuta;
  • appendicite;
  • avvelenamento del cibo.

Queste malattie possono essere lente, latenti, non accompagnate da febbre.

Cause di diarrea in un bambino senza febbre

La violazione delle feci si verifica a causa di motivi fisiologici o patologici. Con la diarrea psicogena, quando un bambino sviluppa diarrea sullo sfondo di un esaurimento nervoso, non sono necessarie preoccupazioni, disordini, cure. Puoi affrontare il problema se il motivo risiede in un'alimentazione scorretta. Se, dopo aver seguito una dieta, le feci molli non scompaiono, è necessario contattare un pediatra.

La causa della diarrea senza vomito può essere:

  • malattia infettiva;
  • carenza enzimatica;
  • disbiosi intestinale, spesso senza vomito, può verificarsi nausea;
  • reazione ai farmaci;
  • allergia al cibo.

Cause salvavita di vomito e diarrea senza febbre

Ci sono situazioni in cui i genitori possono far fronte in modo indipendente alla situazione di vomito e violazione della sedia. In genere, tali disturbi sono associati alla risposta fisiologica del corpo all'ambiente o ai disturbi interni.

Rigurgito fisiologico

La caratteristica per i neonati non richiede un trattamento speciale. Si verifica a causa del 70% dei bambini di età inferiore a un anno, si verifica a seguito dell'ingestione di latte o di una miscela dallo stomaco all'esofago.

Il motivo del frequente rigurgito è la peculiarità della forma dello stomaco, la breve lunghezza dell'esofago nel bambino, l'immaturità dello sfintere, caratteristica dei neonati. Queste manifestazioni scompaiono con l'età. Si preoccupa di vomitare dopo 1 anno, quando il problema può essere associato al reflusso gastroesofageo.

Dentizione

Durante la dentizione, può verificarsi un leggero disturbo nelle feci e la temperatura corporea può aumentare. Il bambino sarà cattivo, tirerà tutto in bocca, piangerà in un sogno.

Per riconoscere la dentizione è facile, devi toccare le gengive del tuo bambino con una mano pulita. Se sono gonfi, arrossati o imbiancati, è visibile una crepa o un buco, ci si può aspettare un nuovo dente. Di norma, i primi denti da latte compaiono dopo 3 mesi.

Esistono diversi modi per aiutare il tuo bambino a casa. I pediatri raccomandano di applicare mezzi speciali alla gomma problematica, al raffreddamento e agli effetti analgesici (Calgel, Holisal) o danno al bambino più roditori. Gli articoli speciali da mordere che possono essere raffreddati sono ora in vendita, forniscono un effetto calmante.

Vomito psicogeno

Può verificarsi a qualsiasi età, da un neonato a una persona anziana. Il secondo nome è somatico, in quanto associato a un disturbo psicologico, esperienze che influenzano il lavoro del tratto digestivo.

I sintomi associati al vomito psicogeno includono:

  • nausea o vomito
  • dolore spastico nell'addome;
  • aumento della sudorazione;
  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • cardiopalmus.

Scolari primari e bambini in età prescolare soffrono maggiormente della malattia. Nel primo, il disturbo è spesso associato al superamento di un esame, impreparazione per una lezione, una gara, nel secondo - con separazione da casa, separazione con i genitori per lungo tempo.

Qual è il pericolo della situazione??

Il pericolo di vomito e diarrea è la disidratazione. La complicazione è caratterizzata dalla perdita di liquidi, insieme a microelementi e minerali benefici, i sali vengono escreti, il che porta a gravi conseguenze. Se i genitori cercano di curare il vomito e la diarrea a casa senza successo, hanno maggiori probabilità di sviluppare disidratazione.

Quando chiamare un medico. Sintomi di disidratazione

A volte i genitori cercano di aiutare il bambino da soli, perdendo tempo per risparmiare. In caso di vomito secondario dopo l'assunzione di farmaci e la diarrea è necessaria, chiamare un'ambulanza.

È facile determinare la disidratazione nel bambino dai sintomi:

  • la mucosa della bocca e della lingua si secca;
  • aumenti di viscosità della saliva;
  • la temperatura corporea aumenta;
  • appare la febbre;
  • eccessivo esaurimento, il bambino a volte non può muoversi;
  • la pelle diventa grigia.

Se si verificano vomito e diarrea in un bambino, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza quando compaiono i sintomi. I bambini fisiologicamente non possono bere molto, il che aggrava la situazione. Solo i medici possono aiutare. Prima i genitori chiedono aiuto, maggiori sono le possibilità di ulteriori trattamenti ambulatoriali. In altre situazioni, i bambini vengono portati in ospedale.

Regole di primo soccorso prima dell'arrivo del medico

Se il bambino è malato, si verifica vomito, feci molli, è necessario agire immediatamente. Le regole del primo soccorso includono l'assunzione di liquidi - bere molti liquidi. È consigliabile che l'armadietto dei medicinali per la casa abbia sempre Regidron, Pedilight, Oralit. I farmaci non possono solo reintegrare le riserve idriche del corpo, ma anche sali, potassio, che si perdono durante l'intossicazione.

Le polveri vengono utilizzate sotto forma di soluzione, la dose corretta è prescritta nelle istruzioni per il farmaco. Nelle prime 5 ore con disidratazione, al bambino vengono somministrati 5-15 ml di soluzione ogni 10-15 minuti.

È importante che il bambino l'abbia bevuto a piccoli sorsi. Quando la condizione migliora, il dosaggio si riduce nel tempo (ogni 20-25 minuti). Se il bambino non riesce a bere la soluzione, è necessario utilizzare una siringa (senza ago), versare il medicinale attraverso la guancia.

Se la casa non ha i farmaci necessari, sale, bicarbonato di sodio, zucchero, cloruro di potassio, acqua bollita può salvare la situazione. I componenti sono miscelati in proporzione: per 1 litro di liquido, 4 cucchiaini di zucchero, 0,5 cucchiaini di sale, soda e potassio. Mescola accuratamente la soluzione. Puoi usarlo durante il giorno.

Trattamento farmacologico: gruppi di farmaci, nomi, istruzioni

Le tattiche della terapia dipendono dalla patologia che porta al vomito e alla diarrea. Il trattamento è di solito prescritto dopo il sollievo dell'intossicazione e della disidratazione del corpo. Non appena diventa più facile per un piccolo paziente, inizia la terapia farmacologica.

PatologiaTattiche di trattamento
dysbacteriosisFarmaci antibatterici se viene rilevata una disbiosi batterica. I farmaci sono prescritti dopo aver eseguito un test di sensibilità agli antibiotici.

Mezzi che ripristinano la microflora (probiotici e prebiotici): Acepol, Bifidumabacterin, Bifiform. Dieta (rimuovi dal menu dolci, farine, grassi, salati, affumicati, cibi che causano flatulenza). I farmaci vengono selezionati in base al tipo di agente patogeno.

GastritePreparati enzimatici se necessario (Creonte, Panzinorm, Pancreatite). Medicinali per ridurre la produzione di acido cloridrico (ranitidina, famotidina). Ricezione di antiacidi (Maalox, Fosfalugel, Almagel). Sorbenti per diarrea e vomito (carbone attivo, Smecta, Enterosgel). Antispasmodici per dolore intenso (Buskopan, Duspatalin, No-shpa). Un gastroenterologo prescrive antibiotici se necessario. Diete che includono prodotti che non irritano la mucosa gastrica.
Relusso gastroesofageoRispetto della dieta (non alimentare eccessivamente il bambino, somministrare solo cibi sani). Mezzi che riducono l'effetto negativo sull'esofago dell'acido cloridrico (fanitidina, ranitidina). Cerucale per stimolare l'attività motoria-motoria dello stomaco.
Avvelenamento del ciboSorbenti, bere pesante (Regidron), lavanda gastrica.
AllergiaViene trattato assumendo sorbenti per diarrea e vomito più antistaminici (Zodek, Zirtek, Suprastin).
Infezione intestinaleQuando la temperatura aumenta - Cefekon, Nurofen. Sorbenti per la rimozione di tossine, Rehydron per la prevenzione della disidratazione e la rimozione di componenti dannosi. Farmaci antivirali raccomandati da un medico (supposta di Viferon). Rispetto della dieta. Non dare farmaci che riparano le feci.
Infezione parassitariaFarmaci antielmintici (Tanaxol, Helmintox, Nemozol).

Nutrizione: regole, elenco prodotti

Vomito e diarrea in un bambino senza febbre, di norma, passano rapidamente, il bambino ha bisogno di rifornimento di energia. La prima volta che le briciole sono state alleviate, devono essere fornite omelette di vapore, porridge di riso su acqua, zucca, grano saraceno o farina d'avena.

Puoi mangiare uova sode in quantità limitata, non più di 1-2 al giorno. Cotolette di vapore: pesce, da carne magra di pollo o manzo, coniglio, tacchino. I bambini possono includere purea di zucca, carote e zucca nella dieta. Il secondo giorno è possibile consumare prodotti lattiero-caseari fermentati con un contenuto di grassi non superiore al 2,5%.

Bevanda

Quando disidratato nelle prime ore, dovrebbe assumere Regidron o i suoi analoghi. Con un miglioramento del benessere, puoi dare al bambino un brodo di riso, una debole infusione di erba di San Giovanni in assenza di una reazione allergica, una bevanda debole dai cinorrodi.
Come capire che il trattamento aiuta?

È facile capire che la terapia ha un effetto positivo sul bambino se si monitora attentamente le sue condizioni. Il bambino smette di vomitare e diarrea, appare l'appetito, il secondo o il terzo giorno, la sedia diventa normale. La pelle cambia dal grigio al rosa, un'ombra sana, la debolezza scompare, la temperatura si normalizza, il bambino inizia a giocare, conduce uno stile di vita attivo, cammina.

Design dell'articolo: Mila Fridan

Video su vomito e diarrea

Cosa fare se il bambino ha vomito e diarrea:

Qual è il pericolo di vomito con diarrea nei bambini

Il corpo dei bambini, specialmente nel primo anno di vita, è molto sensibile alle varie sostanze irritanti. Per la maggior parte, tutta l'immunità del bambino è concentrata nell'intestino, quindi eventuali disturbi nel sistema digestivo influenzano immediatamente le condizioni generali del bambino. Pertanto, i genitori dovrebbero essere attenti al lavoro degli organi digestivi delle briciole. Di particolare preoccupazione per i genitori è la combinazione di sintomi come diarrea e vomito in un bambino.

Questi stessi sintomi sono pericolosi e causano interruzioni istantanee nel funzionamento dell'intero organismo, in particolare portano alla disidratazione, che è una condizione molto pericolosa che può portare a gravi complicazioni..

Vomito e diarrea in un bambino sono un segnale sicuro che è necessario contattare uno specialista. Ma è importante che i genitori sappiano come comportarsi in questa situazione prima dell'arrivo dei medici e qual è il pericolo di questi sintomi. Il comportamento corretto dei genitori a casa spesso facilita notevolmente la diagnosi e il trattamento.

Precursori di vomito e diarrea nei bambini

Il vomito è una reazione del corpo alla necessità di eliminare i contenuti pericolosi. Questo fenomeno provoca i muscoli dello stomaco, che causano la contrazione del diaframma. Pertanto, in un neonato, questa condizione provoca non solo disagio fisiologico, ma anche psicologico.

La diarrea è causata da irritanti intestinali. E il suo aspetto frequente è uno sgabello largo e frequente. Ed entrambe queste condizioni sono pericolose in quanto privano molto rapidamente le briciole di forza e gli causano molto disagio.

Entrambi questi sintomi si sviluppano abbastanza rapidamente, ma è importante che i genitori sappiano che l'insorgenza di questa condizione si manifesta sotto forma di una forte riduzione dell'attività, della debolezza e del pallore del bambino. Questa è la prima cosa a cui devi prestare attenzione per aiutare il bambino il più rapidamente possibile..

Qual è il pericolo di disturbi

Se il bambino ha la diarrea e il vomito, il fenomeno più pericoloso è la disidratazione. Questa condizione è definita come una forte e abbondante rimozione di liquidi dal corpo e la lisciviazione dei sali. Ciò influisce sul lavoro di tutti gli organi e influisce negativamente sul lavoro del sistema nervoso, poiché per un bambino il vomito frequente è stress. E più piccola è l'età del bambino, più veloce è la disidratazione.

Importante! Al momento, ci sono molti farmaci per ripristinare l'equilibrio idrico nel corpo delle briciole. Ma devi iniziare a prenderli, subito dopo i primi sintomi, poiché i disturbi nel corpo funzionano nel giro di poche ore.

In un bambino di un anno, vomito e diarrea sono meno spaventosi che in un neonato, tuttavia richiedono anche un trattamento. Un altro pericolo è il vomito in un bambino fino a un anno in cui il vomito può entrare nella trachea e nei bronchi, questo può causare strangolamento. È importante che i genitori sappiano che durante il vomito devono capovolgere il bambino per garantire l'uscita libera del vomito.

Quali malattie causano questi sintomi?

La diarrea in un bambino e il vomito possono essere un segnale per lo sviluppo di un elenco abbastanza ampio di malattie. I genitori dovrebbero conoscere alcune caratteristiche specifiche di ciascuna delle possibili ragioni..

Vomito e diarrea nei bambini possono verificarsi per i seguenti motivi:

  1. Danni alle infezioni intestinali. In questo caso, le feci molli hanno un odore molto pungente e spesso varie impurità, il bambino rifiuta il cibo e diventa irrequieto. Nell'addome del bambino ci sono dolori simili alla colica.
  2. L'intossicazione alimentare è accompagnata dagli stessi sintomi, integrati dalla febbre, durante i quali gli arti diventano molto freddi. Ciò suggerisce che gli spasmi iniziano nel corpo. Vomitare in un bambino in un momento simile provoca sollievo, poiché una sostanza che avvelena il corpo viene escreta.
  3. Una reazione allergica a prendere qualsiasi droga. In questo caso, l'assottigliamento delle feci e il vomito sono accompagnati da eruzioni cutanee, a volte gonfiore delle mucose e della gola..
  4. Patogeni infettivi che provocano ODS, meningite, polmonite, ecc. influenza la funzione intestinale, mentre vi è un aumento della temperatura e altri sintomi caratteristici dei patogeni infettivi.
  5. Il rotavirus è una malattia che porta a una rapida disidratazione, che colpisce l'intestino. Vomito e diarrea in un bambino di un anno e più anziani in questo caso causano grave stress e possono provocare sintomi aggiuntivi, ad esempio dolore durante la deglutizione, poiché l'esofago può essere leggermente danneggiato.
  6. Dopo gli antibiotici, questo fenomeno è anche abbastanza comune, poiché la flora nell'intestino viene eliminata dall'assunzione di questi farmaci.
  7. La disbatteriosi indica la malnutrizione del bambino. In questo caso, lo stomaco semplicemente non può far fronte al cibo che vi entra. Puoi parlare di questa condizione se il bambino vomita spesso dopo aver mangiato.
  8. Penetrazione delle infezioni parassitarie nel corpo, poiché i vermi influenzano anche il funzionamento del tratto digestivo. In questo caso, con diarrea e vomito, si osserva anche gonfiore con dolori di cucitura.
  9. Nei neonati, il vomito e la diarrea possono essere causati dalla dentizione, perché il corpo sta subendo un grande stress in questo momento. La diarrea e il vomito durante la dentizione devono essere trattati, ma con più parsimonia rispetto ad altri disturbi.
  10. Lo stress grave può anche causare questa reazione del corpo. In questo caso, il sistema nervoso centrale dà un allarme per tutti gli organi. Puoi parlare di un caso del genere se la diarrea e il vomito non sono accompagnati da una diminuzione dell'attività delle briciole e non si ripetono spesso.
  11. Anche portare il bambino in un clima diverso può essere stressante e causare sintomi simili..
  12. La presenza di un corpo estraneo nel tratto digestivo provoca vomito e può provocare il diradamento delle feci, poiché il corpo cerca di liberarsi del pericolo.
  13. Lo sviluppo di gravi patologie gastrointestinali può anche causare diarrea nel bambino e vomito periodico. In questo caso, il dolore può essere localizzato in diverse parti della cavità addominale, potrebbe esserci anche un aumento della temperatura e ulteriori sintomi sotto forma di scolorimento della pelle, ecc..

I provocatori più innocui dei sintomi sono la diarrea durante la dentizione e la disbiosi, tuttavia, tutti questi casi sono abbastanza curabili. Ma devi farlo bene. Qualsiasi errore può portare a gravi complicazioni, quindi è meglio non rischiare.

Importante! Non cercare di curare il bambino da solo. L'essenza del problema non sarà comprensibile a una persona comune semplicemente con un esame visivo, quindi lasciare che il bambino prenda qualsiasi farmaco può complicare significativamente la diagnosi e ritardare così il trattamento.

Solo un medico può capire cosa fare quando un bambino ha la diarrea e il vomito. I genitori non dovrebbero aspettare miglioramenti, devono affrettarsi a chiedere aiuto agli specialisti.

Come comportarsi prima dell'arrivo del medico

Per i bambini con vomito e diarrea a casa, i farmaci non devono essere usati, i genitori devono seguire diverse regole prima dell'arrivo del medico:

  1. Assicurati che la testa del bambino sia sempre sollevata in modo che il vomito possa facilmente fuoriuscire.
  2. È necessario dare da bere molto liquido a piccoli sorsi. Può essere un decotto di frutta secca o tè verde. Lo zucchero nelle bevande non dovrebbe essere.
  3. Non puoi dare al bambino decotti di erbe.
  4. Puoi mangiare solo cibi liquidi, l'altro stomaco non accetterà.
  5. Quando la temperatura aumenta, è necessario fare impacchi antipiretici e spogliare completamente il bambino.
  6. Dopo ogni vomito, è necessario risciacquare bene la cavità orale. E dopo ogni movimento intestinale, lava il culo.

I genitori dovrebbero capire che il bambino sta vivendo un grave stress in questo momento, quindi è necessario calmarlo il più possibile e non farsi prendere dal panico. Per trattare la diarrea come una malattia non è necessaria, è solo un sintomo di un disturbo, quindi è importante diagnosticare il problema.

Ma solo un medico può prescrivere una terapia, quindi, quando compaiono tali segnali di allarme, dovresti consultare immediatamente un medico per un aiuto.

Dalla diarrea e dal vomito per i bambini, viene utilizzato un ampio elenco di vari farmaci che risolvono in modo completo il problema, eliminando così i sintomi. I farmaci che fermano i sintomi vengono utilizzati solo dopo aver determinato la radice del problema per il primo soccorso. E molto spesso i genitori con feci molli danno immediatamente Smect.

Questo è un farmaco efficace, ma smecta per la diarrea e il vomito è controindicato. Non digerisce ancora il corpo e sfoca solo il quadro clinico.

Indipendentemente dal fatto che il vomito si sia verificato in un bambino di un anno o in un bambino in età avanzata, questo problema dovrebbe essere risolto sotto la stretta guida dei medici. Il medicinale per la diarrea sarà selezionato da uno specialista che capirà cosa ha causato questo fenomeno e il compito principale dei genitori è di osservare rigorosamente la prescrizione del medico.

Vomito e diarrea in un bambino

La diarrea e il vomito in un bambino indicano sempre che il bambino ha avuto un grave malfunzionamento del tratto gastrointestinale. A volte questi sono sintomi di malattie veramente pericolose, il cui trattamento è possibile solo in ospedale. Tuttavia, accade che il corpo reagisca così a determinati stimoli esterni e il trattamento in questo caso consiste nell'annullare questo stimolo. Come capirlo? Nel nostro articolo di oggi, ti aiuteremo a farlo..

Va notato che la diarrea e il vomito possono verificarsi in un bambino di un anno e in un bambino che mangia solo latte materno e in un bambino che va già all'asilo o va a scuola. Indipendentemente dall'età delle briciole, in caso di tali sintomi, anche se non sono accompagnati dalla temperatura, è meglio chiamare immediatamente un medico.

Perché ci possono essere frequenti feci molli in un neonato si possono trovare sul nostro sito web..

Diamo un'occhiata a quali malattie possono essere diagnosticate se il bambino ha vomito e diarrea..

Infezioni intestinali

Possono essere sia virali che batterici in natura, ma, indipendentemente dal patogeno, rimangono invariabilmente la ragione più pericolosa per i suddetti sintomi. Un esempio di infezione intestinale: dissenteria, virus del rota, salmonellosi, enterovirus, stafilococco, ecc. Tali malattie possono manifestarsi senza un aumento della temperatura corporea, quindi anche in assenza di ipertermia non possono essere escluse

Caratteristiche

  • Bavaglio, non legato al mangiare. Il bambino può essere strappato una o più volte in un breve periodo di tempo
  • Il vomito stesso rimane invariato (cibo non digerito)
  • Le feci durante le infezioni virali sono acquose (diarrea con acqua). In casi batterici, hanno un forte odore sgradevole; possono contenere muco, sangue, schiuma, cibo non digerito. Il colore delle feci può cambiare.
  • In caso di infezioni, la diarrea prevale sulla nausea.

Sintomi

  • Se parliamo del comportamento del bambino, l'ansia e l'umore aumentato si trasformano nettamente in letargia e apatia, e viceversa
  • Rifiuto di cibo e acqua
  • Colliri, svenimenti, crampi
  • Dolore addominale (colica)
  • L'aumento della temperatura è ancora possibile, una maggiore attenzione dovrebbe essere prestata a questo.

Trattamento

  • Come trattare la diarrea e il vomito in un bambino se sono infettivi? Il trattamento delle infezioni intestinali viene effettuato solo in ospedale
  • Nel trattamento di questa malattia, principalmente il suo agente patogeno viene distrutto. Per questo vengono utilizzati antibiotici, antisettici intestinali, farmaci antivirali e antifungini..

Avvelenamento

I sintomi di avvelenamento in un bambino sono simili ai sintomi di un'infezione intestinale: vomito di stomaco e diarrea. Come distinguere due malattie?

Caratteristiche

  • Innanzitutto, il bambino è tormentato dalla nausea e quindi, di regola, dopo l'alimentazione, inizia il vomito, ripetuto ed estenuante
  • Lo sgabello è liquido e ha un odore sgradevole. Sono possibili contaminanti del sangue.
  • Se il bambino è avvelenato, il vomito e la diarrea possono recedere, ma non affrettarsi a pensare che la malattia sia passata. Se le condizioni del bambino peggiorano, il trattamento è ancora necessario

Sintomi

  • Grave dolore addominale, crampi
  • L'ansia lascia il posto a letargia e sonnolenza
  • Il bambino rifiuta di bere e mangiare

Trattamento

  • Il trattamento dell'avvelenamento in un bambino con sintomi come vomito e diarrea avviene in ospedale se il bambino ha meno di tre anni. Per i bambini più grandi - a seconda della gravità della condizione.
  • Il trattamento include lavanda gastrica e antisettici intestinali

Reazioni allergiche

Può verificarsi con l'introduzione di un nuovo prodotto in alimenti complementari, nonché sulla medicina.

Caratteristiche

  • Malati e vomiti il ​​bambino subito dopo aver mangiato. Sia vomito che feci senza impurità pericolose, con i resti di cibo non digerito

Sintomi

  • Puoi distinguere le allergie dalle reazioni cutanee (prurito, arrossamento, orticaria)
  • Nei casi più gravi - gonfiore della mucosa, soffocamento

Trattamento

  • Come aiutare un bambino piccolo con vomito e diarrea in questo caso? Hai bisogno di una terapia che combini farmaci antidiarroici e antistaminici
  • Nei casi più difficili, viene utilizzato il trattamento ormonale.

dysbacteriosis

Una condizione in cui è disturbato l'equilibrio della microflora intestinale. È molto comune nei bambini di età inferiore ai 5 anni, poiché solo a questa età il lavoro del tratto gastrointestinale è finalmente stabilizzato.

Caratteristiche

  • La sedia liquida è verde, con schiuma. Può essere sostituito da costipazione.
  • Bavaglio un paio di volte al giorno, indipendentemente dall'assunzione di cibo

Sintomi

  • Colica poche ore dopo aver mangiato
  • Placca di lingua
  • brontolio
  • Scarso appetito
  • Possibili eruzioni cutanee, pelle secca

Trattamento

Ecco come trattare la diarrea e il vomito in un bambino in caso di disbiosi:

  • Apportare modifiche alla dieta del bambino
  • Terapia con farmaci che ripristinano la microflora intestinale

Esistono numerose ragioni generalmente innocue per le quali si possono verificare tali sintomi. Per la maggior parte, non richiedono cure mediche..

Sovralimentazione e indigestione derivanti da

Le cause

  • L'introduzione di nuovi elementi negli alimenti complementari nei bambini. Superamento della quantità di alimentazione consigliata
  • Mangiare troppo cibo nei bambini più grandi
  • Il primo campione di un nuovo prodotto (ad esempio funghi o cibo esotico)

Sintomi

  • Vomiti e movimenti intestinali poche ore dopo aver mangiato.
  • Presenza di cibo non digerito nelle feci e nel vomito

Aiuto

  • Cosa succede se il bambino ha vomito e diarrea a causa di un nuovo piatto? È semplice: escludere temporaneamente un nuovo prodotto dalla dieta del bambino

Situazioni stressanti

Le cause

  • Il sistema nervoso autonomo risponde allo stress e il risultato si manifesta sotto forma di un tratto gastrointestinale turbato

Sintomi

  • Per un disturbo derivante da una situazione stressante, un singolo attacco di vomito è caratteristico
  • Per questo motivo, le feci molli possono durare da uno a tre giorni.

Aiuto

  • È necessario creare un'atmosfera favorevole intorno al bambino
  • Sarà utile dare al bambino un decotto di camomilla o menta
  • È possibile una singola dose di farmaci antiemetici e antidiarroici.

Adattamento a nuove condizioni e condizioni

Le cause

  • Cambiamento climatico
  • Nuova squadra
  • Nuovo luogo di residenza

Sintomi

  • Vomito e frequenti movimenti intestinali sono caratteristici da una a due volte nei primi giorni di permanenza nella zona di disagio

Aiuto

  • Creare un ambiente tranquillo
  • Mangiare cibi familiari
  • Mancanza di attività fisica

Raccomandazioni generali

Come fermare il vomito e la diarrea in un bambino, indipendentemente dalla causa di questi sintomi? Ci sono una serie di raccomandazioni che aiuteranno ad alleviare le condizioni del tuo bambino..

  1. Qual è la prima cosa da dare a tuo figlio con vomito e diarrea? Con tali sintomi, il rischio di disidratazione è molto elevato e per prevenire questa condizione, il bambino dovrebbe ricevere abbastanza liquido. Con forte vomito, non puoi bere molto e in un sorso, altrimenti puoi provocare un nuovo attacco. In questi casi, le soluzioni di acqua salata in farmacia (soluzione di Ringer, Orolit, Regidron) vengono in soccorso. Ripristinano rapidamente i sali sani persi durante un attacco di feci molli e impediscono lo sviluppo di disidratazione. Devi prendere tali soluzioni un cucchiaino ogni cinque o dieci minuti
  2. In caso di un disturbo del tratto gastrointestinale, per qualsiasi motivo non si verifichi, il primo soccorso per il bambino sarà l'assunzione di enterosorbenti (Enterosgel, Smecta, Polysorb). Questi farmaci rimuovono rapidamente dal corpo tutte le tossine e le sostanze nocive che possono causare disturbi gastrointestinali..
  3. Dei rimedi popolari per il trattamento dei bambini da un disturbo alimentare, il brodo di riso è altamente raccomandato. Rafforza contemporaneamente, rimuove le tossine e satura il corpo di sostanze nutritive.
  4. Con feci molli e vomito, una corretta alimentazione è molto importante per un bambino. La dieta dovrebbe includere i pasti più leggeri possibili in modo da non sovraccaricare il tratto gastrointestinale esaurito. Inoltre, nella fase acuta della malattia, è meglio rifiutare del tutto il cibo e dare la preferenza a kissel, composte, utili decotti. Il massimo che può essere dato al bambino è un cracker di pane bianco. Se il bambino è allattato al seno, è impossibile fermarlo in ogni caso, è sufficiente ridurre leggermente la quantità di cibo consumato. Quindi, cosa nutrire il bambino con vomito e diarrea? Dopo che è passato lo stadio acuto della malattia, sono ammessi cereali sull'acqua, frittate proteiche, carne magra (ad esempio petto di pollo). Non dovrebbe esserci nulla nella dieta che possa almeno in qualche modo irritare l'esofago. È escluso tutto acido, speziato, troppo salato, affumicato. La frutta e la verdura fresca sono vietate, ad eccezione di quelle che hanno un effetto fissante (ad esempio le banane). Mele al forno consentite.

Prevenzione

La base per la prevenzione dei disturbi gastrointestinali è un'attenta igiene. Lavare frutta e verdura, far bollire l'acqua e riscaldare accuratamente il cibo. Dopo essere tornato dalla strada, dopo aver visitato il bagno, ricorda al bambino di lavarsi le mani prima di mangiare. Per prevenire le malattie virali, evitare le aree affollate.

Guardiamo un video in cui il Dr. Komarovsky ci darà consigli.

Vomito e diarrea in un bambino: 8 commenti

Perché possono esserci vomito e diarrea in un bambino di 7 mesi? Ho fatto tutto come al solito, non mi sono ammalato in quel modo. Andammo nella nostra clinica, dormì tra le mani in un minibus, lì pesò e tornò. Al mattino ho visto la diarrea e poi ha vomitato due volte. Ora la diarrea continua, la temperatura è salita a 37,3 Qual è, qual è la ragione?

Potresti contrarre l'influenza intestinale: in estate è una cosa da poco, specialmente in un minibus, e neanche le persone sane vanno in ospedale. Devi chiamare il dottore a casa per guardare. Ho due gemelli, un maschio e una femmina, e così quando sono stati infettati da questo letame, c'è stato un inferno. Grazie, ci hanno portato in ospedale, tutti i tipi di contagocce, sono andati rapidamente in giro.

Devo andare dal medico se vomito e diarrea in un bambino di 10 mesi? È iniziato subito all'improvviso, si potrebbe dire da zero. Mio cugino arrivò per due giorni e non c'era più tempo per lei di rimanere a Mosca. Probabilmente, ha dato a Sasha qualcosa per caso da provare dal cibo che ha portato con sé, anche se lei stessa non lo ammette, non ha detto nulla, ha appena visto la televisione.

È possibile che tua sorella non abbia dato nulla al bambino, ma abbia accidentalmente portato un'infezione in casa. Ci sono sempre molte persone nelle stazioni ferroviarie e negli aeroporti, tra cui anche i malati. È elementare non lavarsi le mani e assumere qualcosa che il bambino toccherà in seguito - e il gioco è fatto. Un bambino, come un omino con un sistema immunitario che non si è ancora formato, cattura molto facilmente ogni tipo di malattia. Se il vomito e la diarrea sono forti e accompagnati da febbre, è necessario contattare un pediatra, perché è molto difficile scegliere un farmaco e calcolare il dosaggio.

Ciao, mia figlia Susana ha iniziato improvvisamente la diarrea e ha anche vomitato una volta. Dice che la composta all'asilo era insipida, ma era ancora costretta a bere. Dopo quello è diventato cattivo. Ho telefonato ad altri genitori, alcuni bambini hanno anche la diarrea. Voglio chiedere se è possibile somministrare Linex per vomito e diarrea in un bambino se ha cinque anni.?

Linex è un probiotico, cioè un medicinale che popola l'intestino del bambino con batteri benefici se sono scarsi. Nel tuo caso, il suo uso è impraticabile, è meglio dare alla ragazza un tocco o enterosgel. Sono innocui e aiuteranno a sbarazzarsi dei risultati dell'avvelenamento, che sembra essere accaduto. Se non aiuta, consultare un medico.

Cosa fare se un bambino di 3 anni ha diarrea e vomito il terzo giorno? Viviamo in un villaggio, non c'è ospedale, solo un posto di pronto soccorso. Venne l'infermiera, diede un po 'di polvere, disse di allevare e bere. Questo non ci aiuta. Forse c'è qualche medicina forte e lo sai? Allora scrivimi qui, ordinerò e mi porteranno dalla città.

Non è necessario automedicare, ma chiamare urgentemente un medico! Ora chiama e chiama un'ambulanza! È meglio disturbare i medici ancora una volta piuttosto che perdere un bambino! Ci scusiamo per la durezza, è solo che la tua storia è molto simile a quella che è successa a mio cugino: i miei genitori non hanno fatto nulla lì, l'erba è stata prodotta, anche se vivevamo in città e c'era solo una casa per raggiungere l'ospedale. Di conseguenza, la ragazza è stata appena salvata, ha trascorso una settimana in terapia intensiva.

Trattamento adeguato, efficace e sicuro di diarrea e vomito nei bambini di età diverse

La diarrea, la nausea e il vomito in un bambino possono essere un segno di alcune malattie pericolose che rappresentano una grave minaccia per la vita. Mostra al tuo bambino un medico il più presto possibile (chiama un'ambulanza) se:

  • Un bambino di età inferiore a 3 anni si ammalò improvvisamente (e in particolare un bambino di età inferiore a 6 mesi!)
  • Contemporaneamente a diarrea e vomito, la temperatura del bambino è salita sopra i 38 ° C
  • Noti tracce di sangue nelle feci (nelle feci)
  • Il bambino inizia una diarrea molto frequente e abbondante (più di 3-5 episodi di diarrea), che dura da più di 24 ore
  • Il bambino inizia a vomitare frequentemente (3-4 episodi di vomito)
  • Il bambino rifiuta di bere e mangiare o tira fuori tutto ciò che ha bevuto o mangiato
  • Hai notato che il bambino piange senza lacrime, ha le labbra secche, gli occhi infossati, la fontanella infossata, è diventato sonnolento, letargico.


Le regole più importanti per il trattamento di diarrea e vomito nei bambini

  1. Il principale pericolo associato alla diarrea e al vomito nei bambini è la grave disidratazione, che può portare alla distruzione degli organi interni e alla morte del bambino entro pochi giorni dall'insorgenza della malattia. A questo proposito, il componente più importante nel trattamento della diarrea e del vomito nei bambini è garantire un'adeguata assunzione di liquidi nel corpo del bambino.
  2. Il trattamento per recuperare i liquidi persi dovrebbe iniziare nelle prime ore dopo la diarrea o il vomito.
  3. Per compensare la perdita di liquidi, è meglio utilizzare soluzioni preparate con miscele speciali vendute in farmacia.
  4. I neonati allattati al seno devono essere applicati al seno il più spesso possibile..


Quali liquidi sono i migliori per il bambino da bere in caso di diarrea o vomito?

Le più efficaci sono le soluzioni preparate da miscele speciali che possono essere acquistate in farmacia. Tali miscele sono generalmente economiche e vengono vendute in qualsiasi farmacia..

Se per qualche motivo non riesci a ottenere il composto dalla farmacia, puoi preparare la soluzione a casa secondo la seguente ricetta: in 1 litro di acqua bollita, sciogli 1 cucchiaino di sale senza una collina e 4-6 cucchiaini di zucchero. La soluzione preparata può essere conservata per non più di un giorno.

Come bevanda, non dovresti dare al tuo bambino succhi di frutta, tè o bevande gassate dolci, brodo di riso, latte di vacca bollito, brodo di pollo: queste bevande non contengono abbastanza sali e dopo l'ingestione (specialmente sullo sfondo della malattia) aumenta solo la disidratazione.


Inizio rapido del trattamento

Immediatamente dopo l'inizio del vomito e della diarrea, prima dell'arrivo del medico:


Se un bambino è malato

  • Offri al tuo bambino un seno o una miscela più spesso del solito.
  • Se il bambino è allattato al seno, puoi continuare a dargli da mangiare con la stessa miscela.
  • Oltre al latte materno, dai al tuo bambino una soluzione per bere (vedi sopra) in una quantità di 60-120 ml dopo ogni nuovo episodio di diarrea o vomito.
  • Se il bambino non è abituato a una bottiglia con un ciuccio, berlo da un cucchiaino o da una siringa da 5-10 ml. senza ago.
  • Se dopo che il bambino ha bevuto la quantità necessaria di soluzione, vuole bere di più - bevilo fino a quando non ha dissetato.
  • Se il bambino vomita immediatamente dopo aver bevuto, prova a bere di nuovo (lentamente, da un cucchiaino, con brevi pause).
  • Se il bambino rifiuta categoricamente di bere, non mangia da più di 3-4 ore o si strappa ogni volta dopo aver bevuto, chiama immediatamente un medico.


Se un bambino ha più di 1 anno di età

  • Nutri il tuo bambino come al solito, ma includi più carne, prodotti a base di farina, verdure bollite, yogurt e altri prodotti a base di latte fermentato nella sua dieta. Allo stesso tempo, cerca di escludere i dolci e le bevande zuccherate dalla dieta del tuo bambino che può aumentare la diarrea. Spesso raccomandato in passato, il regime nutrizionale di BRNS (banane, riso, salsa di mele, cracker) può essere utilizzato nei primi giorni della malattia, in seguito dovrebbe essere sostituito da una dieta più ricca.
  • Se la diarrea e il vomito durano già 3-4 ore, somministrare al bambino una soluzione per bere nella quantità di 50 ml per chilogrammo di peso del bambino; annaffiare ulteriormente il bambino secondo lo schema: 120-140 ml di una soluzione per bere dopo ogni nuovo episodio di diarrea o vomito (10 ml / kg di peso corporeo dopo ogni episodio di diarrea e 2 ml / kg di peso corporeo dopo ogni episodio di vomito).
  • Se dopo che il bambino ha bevuto la quantità necessaria di soluzione, vuole bere di più - bevilo fino a quando non ha dissetato.
  • Se il bambino vomita immediatamente dopo aver bevuto, prova a bere di nuovo (lentamente, da un cucchiaino, con brevi pause).
  • Se il bambino si rifiuta categoricamente di bere o si strappa dopo ogni drink per più di 3-4 ore, chiamare immediatamente un medico.


Trattamento aggiuntivo

La "tradizione popolare" prevalente nel trattamento della diarrea e del vomito nei bambini quasi a colpo sicuro include l'uso di un numero di medicinali aggiuntivi con varie proprietà. Va notato che questo approccio al trattamento della diarrea e del vomito (specialmente nei bambini) è spesso errato e, in alcuni casi, persino pericoloso. Di seguito sono fornite spiegazioni dettagliate..

Attenzione!

L'elemento più importante nel trattamento di tutti i casi di diarrea e vomito nei bambini è la fornitura di un'adeguata assunzione di acqua nel corpo di un bambino malato. Nessun altro trattamento può sostituire questo trattamento. Qualunque sia la medicina che usi per trattare il bambino, in nessun caso non trascurare di fornire al bambino abbastanza bere (vedi sopra).


Antibiotici per diarrea e vomito in un bambino

Di fronte al problema della diarrea nei bambini, i genitori ricorrono spesso agli antibiotici e danno al bambino diverse compresse di levomicetina (cloramfenicolo), nifuroxazide (Enterofuril), furazolidone, ecc..

Il rapido recupero del bambino dopo l'inizio di tale trattamento è di solito considerato un segno che "il trattamento è stato iniziato in modo tempestivo ed è stato efficace".

Questo approccio al trattamento è completamente sbagliato: come sapete, gli antibiotici sono efficaci solo in caso di malattie, agenti patogeni, che sono batteri, mentre nella stragrande maggioranza dei casi, gli attacchi di diarrea e vomito nei bambini non sono provocati da batteri, ma da virus (rotavirus, noravirus, enterovirus, astrovirus, ecc.) contro i quali gli antibiotici sono completamente inefficaci.

Inoltre, le suddette infezioni virali generalmente non richiedono alcun trattamento speciale (tranne per garantire un'adeguata assunzione di acqua nel corpo del paziente) e passano in modo indipendente entro 1-3 giorni dopo l'inizio. Pertanto, ciò che viene generalmente considerato un segno di "efficacia antibiotica" è in realtà un recupero naturale..

Come dimostrano gli studi moderni, anche alcune infezioni batteriche intestinali accompagnate da diarrea spesso non richiedono alcun trattamento antibiotico e passano da sole entro pochi giorni.

L'uso di antibiotici per trattare la diarrea e il vomito (specialmente nei bambini) può non essere sicuro. Alcuni antibiotici (ad esempio il cloramfenicolo) possono provocare complicanze molto gravi, tra cui alterazioni della formazione del sangue, soppressione del sistema immunitario e sviluppo di gravi disbiosi intestinali. Inoltre, l'uso improprio di antibiotici può portare al fatto che alcuni batteri potenzialmente patogeni che abitano l'intestino sviluppano resistenza ad esso, il che renderà questo antibiotico completamente inefficace nei casi in cui il suo uso è davvero necessario.

La decisione sull'avvio del trattamento antibiotico può essere presa solo da un medico. Se vedi che dopo un po 'di tempo dopo l'inizio del trattamento per compensare la perdita di liquidi, il bambino non si sente meglio - chiama un medico, ma non iniziare da solo il trattamento antibiotico.


Medicinali per la diarrea (farmaci antidiarroici)

I medicinali di questo gruppo (ad es. Loperamide) devono essere usati con grande cautela a causa del rischio di gravi complicanze, inclusa l'ostruzione intestinale.

Nei casi in cui il vomito e la diarrea in un bambino sono una conseguenza di un'infezione batterica intestinale o di intossicazione alimentare, l'uso di medicinali per la diarrea può rallentare la pulizia dell'intestino dai microbi patogeni e dalle loro tossine, che a loro volta possono solo aggravare le condizioni del bambino.

Il trattamento per la diarrea è severamente vietato se la diarrea contiene impurità nel sangue o è accompagnata da un aumento della temperatura.

Non è necessario a tutti i costi cercare di fermare la diarrea, poiché si tratta soprattutto di una reazione protettiva del corpo, che contribuisce alla rapida pulizia dell'intestino. La cosa più importante per la diarrea o il vomito che deve essere fatto a casa è compensare il liquido perso. Se il bambino riceve abbastanza acqua e sali, la diarrea non gli causerà alcun danno, ma aiuterà solo a sbarazzarsi dell'infezione più velocemente.

L'uso della diarrea nei bambini è consentito solo per alleviare la diarrea acquosa abbondante e solo sotto la supervisione di un medico.


Enterosorbents

Attualmente, ci sono molti enterosorbenti diversi (carbone attivo, dioctahedral smectite, attapulgite) che, secondo la descrizione, contribuiscono all'eliminazione della diarrea dovuta all'ispessimento delle feci e all'assorbimento dei microbi patogeni e delle loro tossine.

Nonostante il fatto che gli enterosorbenti appartengano al gruppo di farmaci relativamente sicuri, il loro uso nei bambini (specialmente a dosi elevate) può causare gravi complicazioni, quindi è impossibile aumentare in modo indipendente la dose di questi farmaci al fine di ottenere una pronta guarigione.


Preparati di zinco

Secondo la ricerca moderna, i preparati di zinco possono facilitare notevolmente lo sviluppo della diarrea nei bambini, oltre a ridurne la durata e il rischio di recidiva in futuro..

Per il trattamento della diarrea nei bambini, possono essere utilizzati preparati di zinco (ad esempio, zinco), nella dose appropriata (10-20 mg / giorno per 10-14 giorni).


Probiotici e prebiotici

Recentemente, i farmaci per la diarrea del gruppo di probiotici e prebiotici (ad esempio Linex, Hilak forte, Enterol, ecc.), Che, secondo la descrizione, hanno la capacità di ripristinare la microflora intestinale e in vari modi resistono alle infezioni che provocano la diarrea, sono stati molto popolari..

Notiamo diversi punti importanti associati al possibile uso di questi farmaci:

  1. Secondo una ricerca moderna, i probiotici contenenti lattobacilli, bifidobatteri e funghi simili a lieviti Saccharomyces boulardii contribuiscono davvero ad accelerare il recupero della diarrea acuta causata da un'infezione batterica o virale.
  2. L'uso di probiotici è particolarmente efficace quando gli antibiotici sono usati nel trattamento della diarrea (in particolare per la prevenzione della colite pseudomembranosa) o quando si verifica la diarrea dopo il trattamento antibiotico.


Vomito

L'uso di farmaci che sopprimono la nausea e il vomito può essere necessario nei casi in cui il vomito persistente non si ferma per lungo tempo, tuttavia, i bambini in questa condizione non devono in alcun caso essere curati a casa, e quindi la decisione di prescrivere un medicinale per il vomito non dovrebbe essere genitori e dottori.

Prima di contattare un medico, non utilizzare fondi per il vomito, in quanto ciò può nascondere il pericoloso sviluppo della malattia. Se il bambino non smette di vomitare, mostralo immediatamente al medico.


Come capire che il trattamento aiuta?

Nella stragrande maggioranza dei casi, le malattie che causano diarrea e vomito nei bambini scompaiono da sole entro 1-3 giorni. Puoi considerare che il trattamento aiuta se:

  • Il bambino ha iniziato a sentirsi meglio, è diventato più attivo, il suo appetito è migliorato.
  • La diarrea e il vomito sono molto meno comuni o completamente scomparsi.


Come capire che il trattamento non aiuta e cosa fare in questo caso?

I segni che il trattamento non aiuta possono essere i seguenti:

  • Nonostante il trattamento, le condizioni del bambino peggiorano.
  • Se non vi è alcun segno di meno diarrea o vomito entro 24 ore.
  • Il bambino divenne assonnato, letargico, difficile da svegliarlo.
  • Dopo aver iniziato a dare a tuo figlio una bevanda abbondante, la diarrea e il vomito si sono intensificati. Di tanto in tanto, controlla le condizioni di tuo figlio con un elenco di sintomi all'inizio dell'articolo. Con il minimo sospetto che il trattamento sia inefficace o che ci siano segni di un pericoloso sviluppo della malattia - mostra il bambino a un medico il prima possibile.