La salsa di pomodoro ha mostrato un uomo infetto dal coronavirus in Nuova Zelanda

A nessuno piace quando c'è un qualche tipo di gusto in bocca. Anche il gusto di un piatto preferito non dovrebbe durare più di 10-15 minuti dopo averlo mangiato, ma cosa posso dire se le papille gustative della lingua ti dicono che hai leccato la batteria? Per sbarazzarsi della sensazione di un gusto metallico, è necessario conoscerne le cause. Ne parliamo.

Le principali cause del gusto del metallo in bocca

Varie ragioni possono causare un gusto metallico in bocca. Convenzionalmente, possono essere suddivisi in:

  1. quelli che non sono correlati alla malattia;
  2. causato dall'assunzione di droghe;
  3. segnalando la presenza nel corpo di cambiamenti patologici che richiedono un trattamento.

Le donne hanno leggermente più cause di questo sintomo rispetto agli uomini. Sono associati a condizioni fisiologiche come mestruazioni, menopausa, gravidanza.

Come si forma il gusto?

L'organo principale che percepisce il gusto è la lingua: contiene circa 2 mila cosiddette papille gustative (sono anche chiamate papille gustative). Alcuni di questi bulbi si trovano al palato, nella gola e persino nell'epiglottide - la cartilagine che pende sulla laringe e blocca l'ingresso ad essa nel momento in cui una persona ingoia cibo (in modo che il cibo non penetri nel tratto respiratorio).

I bulbi del gusto si trovano all'interno delle papille gustative. Questi ultimi differiscono nel loro aspetto. Quindi, distinguono papille scanalate e a forma di foglia (in esse il numero massimo di papille gustative), papille a forma di fungo (hanno meno papille gustative) e papille filiformi (non partecipano alla formazione del gusto). Le papille gustative sono disposte come segue: ci sono 2 tipi di cellule: gusto e supporto. Ogni cellula gustativa ha un finale nervoso. Sul lato della mucosa della bocca nel rene c'è un'apertura attraverso la quale la sostanza chimica può entrare ed entrare in contatto con le cellule del gusto.

Le terminazioni nervose di diversi nervi cranici vanno direttamente alle cellule gustative della lingua: nei 2/3 anteriori della lingua, il ramo del nervo facciale "domina", nel terzo posteriore - il nervo glossofaringeo. Quest'ultimo raccoglie anche informazioni sul gusto delle papille situate nel palato superiore e sugli archi palatine (strutture situate davanti alle tonsille). Dalle singole papille sull'epiglottide e sulla cartilagine della laringe, le informazioni sul gusto vanno al cervello lungo il nervo più lungo: il vago, i cui rami si avvicinano a quasi tutti gli organi interni, portando comandi al sistema nervoso parasimpatico. Apparentemente, è questa connessione che determina il gusto metallico in bocca nelle malattie di alcuni organi interni.

Non tutta la superficie della lingua sente ugualmente alcun sapore: le papille gustative sono distribuite in modo che la sua punta senta la migliore dolcezza, la parte centrale sia acida, i bordi della lingua sono più sensibili all'acido e al salato. La radice della lingua è disseminata di recettori che "lavorano" con un sapore amaro. Molto spesso, il cibo ha una composizione complessa, quindi molte papille gustative entrano immediatamente in contatto con esso - si verifica una sensazione di gusto misto.

Il gusto dipenderà anche dalla concentrazione della sostanza principale (dolce, salata, amara o acida) nei prodotti alimentari ingeriti, dall'area della lingua colpita dallo stimolo, dalla temperatura di tale alimento.

Il gusto si forma quando una sostanza raggiunge il recettore associato a una particolare proteina, che è una sorta di "traduttore" dalla lingua della sostanza chimica alla lingua degli impulsi nervosi. Sali e acidi possono fare a meno di un tale mediatore: essi stessi "traducono" la fibra nervosa in uno stato eccitato.

Cause non patologiche del gusto metallico

I seguenti fattori possono causare la comparsa di un sapore di metallo in bocca:

  1. L'uso di acque minerali sature di ioni ferro.
  2. Bere acqua di rubinetto quando passa attraverso tubi arrugginiti o da un rubinetto arrugginito all'interno, provocando la saturazione di ferro.
  3. Un retrogusto metallico dopo il posizionamento di nuove protesi o impianti può verificarsi quando una persona mangia cibi acidi (o beve bevande acide). In questo caso, il gusto sarà dovuto alla reazione tra il metallo e l'acido alimentare. Se prima quelle protesi erano già in piedi e la persona ne inseriva altre da un altro metallo, il retrogusto di ferro sgradevole sarà causato dalla reazione tra i due metalli. In questo caso, puoi persino sentire la debole elettrificazione delle protesi: con la partecipazione della saliva, tra loro è apparsa una corrente elettrica.
  4. Cucinare cibi ricchi di acidi con pentole in alluminio o ghisa può anche provocare un sapore metallico in bocca. È dovuto alle sostanze finali che si sono formate a seguito della reazione tra metallo e acido.
  5. Piercing alla lingua o (meno comunemente) labbra. In questo caso, il metallo dell'orecchino può reagire sia con il cibo / bevanda consumato in cui c'erano acidi, sia con corone, bretelle o impianti fatti di altri metalli.
  6. Igiene orale inadeguata quando la placca appare sulla lingua o sui denti o forme tartare.
  7. Contatto permanente di gioielli in metallo massiccio, orologi o bracciali con pelle.

Nota: le cause di un gusto metallico in bocca possono essere la malattia gengivale, la carie o la pulpite che si verificano sotto le corone. Tale processo non sarà accompagnato da dolore: prima del posizionamento di tali protesi, il nervo viene rimosso.

Se un gusto metallico è apparso in una donna incinta

La comparsa di un tale gusto durante la gravidanza può parlare di una delle tre opzioni:

  • su una di quelle malattie che sono descritte di seguito;
  • che il corpo ha una mancanza di ferro, vitamine o oligoelementi necessari per il pieno sviluppo del bambino;
  • sul cambiamento nella suscettibilità delle papille gustative sotto l'influenza di un background ormonale modificato.

L'ultima opzione è la più comune. In questo caso, la donna incinta non ha dolori addominali, naso che cola o violazione della sensibilità. Ci può essere solo nausea (specialmente al mattino o per alcuni odori / prodotti), cambiamento del gusto, ingrossamento del seno e dolore. Tutti questi sintomi sono considerati una variante della norma, se osservati prima di 12-16 settimane. In un secondo momento, indicano una malattia che deve essere identificata e trattata..

Gusto metallico durante la menopausa nelle donne

In questo momento, il sintomo può essere una variante della norma che si verifica a causa di uno squilibrio ormonale o testimoniare una delle patologie descritte di seguito. Spesso in questo momento si manifestano varie forme di anemia: carenza di ferro, folica o carente di B12.

Gusto metallico durante le mestruazioni

Durante le mestruazioni, come durante la gravidanza, il normale equilibrio degli ormoni femminili cambia e ciò può causare un cambiamento nella sensibilità delle papille gustative, con conseguente gusto metallico.

Indubbiamente, una qualsiasi delle patologie elencate di seguito può apparire anche durante il periodo mestruale

Quali droghe possono causare un gusto metallico

La sensazione che invece dell'ultimo pasto hai dovuto mangiare un oggetto metallico può essere causata da tali gruppi di farmaci:

  • alcuni antibiotici: tetraciclina, doxiciclina, metronidazolo, ornidazolo;
  • glucocorticoidi: desametasone, prednisone;
  • pillole ormonali anticoncezionali: "Janine", "Yarina", "Marvelon", "Femoden";
  • ridurre la produzione di acido cloridrico: omeprazolo, lansoprazolo, pantoprazolo;
  • statine che abbassano il colesterolo nel sangue: simvastatina, atorvastatina;
  • antistaminici: diazolina, tavegil, suprastin - a causa della bocca secca;
  • farmaci ipolipemizzanti in compresse: maninile, metformina, glucofago, glibenclamide, siofor;
  • farmaci per abbassare la pressione sanguigna: capotiazide, enalapril, berlipril, fenigidina;
  • alcuni integratori alimentari, in particolare quelli utilizzati per la perdita di peso.

Sintomo come segno di avvelenamento

L'aspetto di un gusto metallico può indicare avvelenamento da una di tali sostanze come:

L'avvelenamento può verificarsi nell'azienda, quando si lavora con i giornali, meno spesso - se si rompe un termometro a mercurio o se si utilizza accidentalmente, ad esempio, solfato di rame o sali di arsenico.

In caso di avvelenamento con questi metalli non ci sarà solo un gusto metallico, ma anche dolore addominale, sete, forte mal di testa, vertigini, nausea, vomito; ci può essere confusione.

Un retrogusto metallico che può essere combinato con mal di testa e vertigini può verificarsi dopo un contatto prolungato con la vernice..

Questo sintomo può anche svilupparsi a causa della malattia da radiazioni - una condizione causata dall'esposizione a una cura ionizzante sul corpo..

Sintomo come segno di malattia

Spiega perché c'è un sapore metallico in bocca, una delle seguenti malattie.

parodontite

Questo è il nome dell'infiammazione di quei tessuti che trattengono il dente nel suo "ricettacolo" osseo. La malattia si manifesta:

  • gengive sanguinanti;
  • viscosità della saliva;
  • tremore indolore dei denti;
  • formando costantemente una placca sui denti.

A causa di sanguinamento e un sapore metallico.

Anemia da carenza di ferro

Questa malattia si sviluppa a causa della perdita di sangue (anche a causa di forti mestruazioni), in caso di malnutrizione, quando c'è poco ferro nel corpo, con malattie dello stomaco e dell'intestino, quando la digeribilità del ferro è compromessa e anche quando c'è una carenza di enzimi che sono coinvolti nella conversione del ferro emoglobina dell'orlo.

La malattia si manifesta come debolezza, affaticamento rapido, perversione del gusto e aspetto di un gusto metallico. La pelle diventa secca, anche le unghie, la lingua è coperta da piccole crepe e i capelli diventano secchi e fragili.

B12 - anemia da carenza o anemia da carenza di acido folico

Queste 2 malattie sono meno comuni dell'anemia sideropenica. E sebbene il meccanismo del loro sviluppo sia diverso, è impossibile distinguere queste 2 malattie per un sintomo.

Compaiono a causa dell'assunzione insufficiente di vitamine B12 o B9 con il cibo (con verdure, fegato e carne di animali, con lievito), in caso di malassorbimento di vitamine nell'intestino (a causa di malattie dello stomaco e dell'intestino), quando le sostanze antagoniste di queste sostanze entrano nel corpo vitamine (contraccettivi, barbiturici, anticonvulsivanti a base di acido valproico).

Entrambe le malattie si manifestano con pallore della pelle con una sfumatura giallastra, debolezza, vertigini, aumento della frequenza cardiaca e bassa pressione sanguigna. Con un grave grado di anemia da carenza di B12, compaiono alterazioni sensoriali, il lavoro muscolare precedentemente coordinato è sconsigliato durante qualsiasi azione, insonnia, depressione e persino allucinazioni e psicosi. L'anemia carente di B12 può essere sospettata da un solo tipo di lingua: è grande, rosa-rosso (a volte si dice lampone), come se si aprisse con una vernice, spesso si sente bruciare. Ci sono marmellate negli angoli della bocca.

Malattia del fegato

Patologie come tumori maligni, cisti al fegato e meno comunemente epatite, possono causare un sapore metallico in bocca. Nel caso di tumori, questo sintomo può essere l'unico a lungo. Quando la neoplasia inizia a crescere progressivamente, si nota:

  • sonnolenza o agitazione;
  • urine scure, feci schiarenti;
  • dolore o pesantezza nella metà destra dell'addome;
  • gengive sanguinanti;
  • nelle donne - mestruazioni pesanti;
  • il sangue dopo le lesioni non si coagula bene;
  • gli arti e il viso di una persona perdono peso e nell'addome appare liquido libero, a causa del quale sembra che ci sia un eccesso di peso.

Malattie biliari

Discinesia biliare, esacerbazione della colecistite cronica si manifesterà anche con la comparsa di un gusto metallico. Sono anche caratterizzati dalla comparsa di dolore sordo nell'ipocondrio destro, che può dare alla scapola destra e alla regione sopraclaveare destra. Le malattie possono anche manifestarsi con il vomito, specialmente a stomaco vuoto, feci molli o costipazione. Con l'esacerbazione della colecistite cronica, la temperatura può salire a numeri bassi (massimo 37,5 ° C).

Un sapore metallico può svilupparsi con colangite (infiammazione dei dotti biliari intraepatici) e con colecistite acuta (infiammazione acuta della cistifellea), ma sullo sfondo di un forte dolore nell'ipocondrio destro, nausea, vomito, alta temperatura, è quasi invisibile.

Diabete

I suoi primi segni sono di solito sete, secchezza delle fauci, aumento dell'appetito, viaggi notturni in bagno e un aumento della quantità totale di urina. Un sapore metallico in bocca appare quando la condizione peggiora ed è associato alla scomposizione dei grassi quando i corpi chetonici (acetone) entrano nel flusso sanguigno. Un retrogusto metallico può anche precedere direttamente un coma, che nel diabete è causato da glicemia alta.

Se una persona sa di essere malata di diabete e improvvisamente sente il sapore del metallo in bocca, dovrebbe misurare con urgenza il livello di zucchero nel sangue - in clinica oa casa, se c'è un glucometro. Successivamente, deve essere iniziato urgentemente un trattamento adeguato, incluso, anche se una persona ha il diabete di tipo 2, la somministrazione di insulina a breve durata d'azione.

Gastrite con ridotta funzione di formazione di acido, ulcera peptica

Questa malattia è caratterizzata da questa combinazione di sintomi:

  • dolore addominale a sinistra o al centro, di solito di natura opaca, dopo aver mangiato;
  • gonfiore;
  • la lingua è coperta di bianco;
  • prima scoppiando con l'aria, poi può essere un "uovo marcio";
  • nausea, a volte vomito;
  • più spesso costipazione, ma potrebbe esserci diarrea.

Sia l'ulcera gastrica che l'ulcera duodenale si manifestano in modo simile (si distingue per il fatto che il dolore si verifica spesso a stomaco vuoto di notte e non dopo aver mangiato).

Glossite

La cosiddetta infiammazione dei tessuti della lingua che si verifica a seguito di un'infezione virale, fungina o batterica dovuta a infezione da virus dell'herpes, lesioni, cibo caldo, ustioni chimiche (ad esempio, quando si abusa di alcol forte o si risciacqua eccessivamente con risciacqui) della lingua.

I principali sintomi della glossite sono:

  • sensazione nella bocca di un corpo estraneo;
  • bruciore o dolore alla lingua;
  • quest'ultimo sembra grande, rosa-rosso, ci possono essere vescicole o piaghe;
  • ottusità del gusto;
  • gusto metallico;
  • aumento della salivazione;
  • potrebbe esserci una perversione del gusto.

Stomatite

Questa è un'infiammazione della mucosa orale. La malattia può essere una manifestazione di un qualche tipo di malattia sistemica (ad esempio sclerodermia sistemica o pemfigo), ma spesso si verifica a causa di lesioni quando i microrganismi patogeni si depositano sulla mucosa danneggiata. La stomatite da candidosi si verifica spesso dopo il trattamento con antibiotici e se nel mese successivo una persona non ha utilizzato farmaci antibatterici sistemici o locali, è necessario escludere uno stato di immunodeficienza (principalmente infezione da HIV).

La malattia esiste sotto forma di diverse forme che hanno manifestazioni diverse:

  1. La forma catarrale si manifesta con arrossamento e gonfiore della mucosa orale. Una persona ha la sensazione che le gengive o le guance siano gonfie, ma a bocca chiusa non sono visibili deformità facciali. Quando si esamina la bocca allo specchio, sono visibili le mucose rosse e sanguinanti, è doloroso toccare questi punti di arrossamento e con una maggiore pressione meccanica iniziano a sanguinare. Mangiare e bere diventa doloroso, puoi mangiare solo alimenti a pH neutro (non acido, non piccante, non alcalino, non salato) a temperatura ambiente. Lo stesso vale per le bevande..
  2. Forma ulcerosa. Se la forma precedente implica l'infiammazione della sola membrana superficiale che riveste la cavità orale, quindi con la stomatite ulcerosa si infiamma a tutta la profondità. All'inizio, i sintomi di questa forma non differiscono dalla stomatite catarrale, ma dopo 3-5 giorni la condizione peggiora: la temperatura corporea aumenta, il mangiare e il bere diventano molto dolorosi, i linfonodi sottomandibolari aumentano.
  3. Forma aftosa. Dopo 1-2 giorni di malessere generale e febbre, improvvisamente compaiono cambiamenti sulla mucosa della cavità orale. Sembrano foche rotonde, nel mezzo delle quali c'è un rivestimento bianco, grigio o giallo e intorno - un bordo di arrossamento. Le afte sono dolorose quando vengono toccate, le cicatrici si formano quando guariscono..
  4. Stomatite erpetica. Inizia con aumento della salivazione, debolezza, alitosi. In questo contesto, dopo alcuni giorni, si verificano cambiamenti con la mucosa della cavità orale: compaiono gruppi di vescicole, estremamente dolorosi e senza contatto.
  5. Stomatite necrotica ulcerosa. Si verifica quando sia i fusobatteri che gli spirocheti entrano nella mucosa. È più spesso osservato negli uomini, in particolare quelli che abusano di alcol, hanno subito un intervento chirurgico e sono sottoposti a stress costante. Una tale associazione di batteri provoca i seguenti sintomi:
    • il primo sintomo è il malessere generale;
    • poi iniziano a ferire, arrossire e sanguinare le gengive;
    • nel tempo, la condizione peggiora: una persona diventa letargica, l'appetito peggiora, appare l'insonnia;
    • le piaghe compaiono sulle gengive, sul palato e sull'area sotto la lingua, su cui si trova prima la placca gialla, quindi grigia-verde. Le piaghe sono dolorose. Nei casi più gravi, non solo l'intero spessore delle singole sezioni della mucosa si infiamma, ma anche l'osso è interessato.

Infezione ORL

Molto spesso, un sapore metallico in bocca si verifica esattamente con l'infiammazione fungina dei seni paranasali, della mucosa della gola o della laringe, nonché con l'otite media fungina esterna. A partire dalla sconfitta di una struttura, il fungo passa a quelli che si trovano nelle vicinanze, di conseguenza, tutti gli organi ENT si infiammano.

I seguenti sintomi indicano malattie dell'orecchio, della gola o dei seni paranasali:

  • placca bianca sulla mucosa della cavità orale e / o delle tonsille;
  • gola infiammata;
  • tosse secca;
  • bocca asciutta
  • dolore o disagio al naso e su un lato (meno spesso - due) di esso;
  • la comparsa di secrezione dal naso;
  • congestione nasale;
  • perdita dell'udito;
  • scarico dall'orecchio;
  • rumore nelle orecchie;
  • cambiando il tono della voce;
  • epistassi.

Malattie neurologiche

Come affermato all'inizio, la cavità orale e tutte le papille gustative comunicano con il cervello attraverso le fibre nervose provenienti da tre diversi nervi. Se questa connessione viene violata o se l'elaborazione di tali segnali da parte del cervello viene disturbata, può verificarsi uno sgradevole sapore metallico..

La presenza di almeno uno dei seguenti sintomi indica un danno al sistema nervoso:

  • voce nasale;
  • difficoltà a deglutire quando il medico ORL non vede alcun cambiamento nella cavità orale o nella faringe;
  • violazione della sensibilità del viso o degli arti;
  • "Lombalgia" di dolore in una certa area del viso, che si manifesta sia da solo che quando si preme sui punti di uscita del nervo trigemino;
  • asimmetria del viso;
  • palpebre cadenti;
  • tremore delle palpebre;
  • stringere la mano;
  • memoria alterata, udito;
  • mal di testa.

Molte malattie neurologiche possono causare l'apparenza di un gusto metallico. Finora, questo sintomo è stato associato alla malattia di Alzheimer (come uno dei primi segni) che si sviluppa nel sistema nervoso dei tumori, così come nella sclerosi multipla.

Polmonite

L'aspetto di un gusto metallico in bocca è più caratteristico della polmonite croupous - una malattia in cui l'infiammazione colpisce un intero lobo del polmone. Si manifesta:

  • alzando la temperatura a 39 gradi e sopra;
  • dolore al petto;
  • la tosse è prima secca, quindi uno sputo di un colore arrugginito inizia a tossire. Questo è il sangue che arriva direttamente ai vasi danneggiati dei polmoni. Ed è lei che dà un sapore metallico in bocca;
  • compaiono sintomi di intossicazione: debolezza, nausea, affaticamento, mancanza di appetito;
  • l'impulso accelera;
  • il numero di respiri può aumentare di oltre 20 respiri-esalazioni al minuto;
  • nei casi più gravi e in assenza di trattamento, la persona diventa inadeguata, la sua frequenza respiratoria è estremamente elevata, le labbra, le unghie e il triangolo tra naso e labbra acquisiscono una tonalità viola.

Tubercolosi polmonare

Questa malattia di solito progredisce lentamente, per lungo tempo manifestata da debolezza, perdita di peso, riduzione delle prestazioni, sudorazione notturna. Periodicamente, la temperatura sale a cifre basse. Ci sono attacchi di tosse umida, ma non disturba una persona. Con la tosse arriva l'espettorato di sangue, che dà un retrogusto metallico. Il sangue appare quando la distruzione del tessuto polmonare avviene sotto l'influenza di processi infiammatori.

In alcuni casi, la tubercolosi può avere un decorso acuto. Quindi differisce poco dalla polmonite croupous. La diagnosi può essere fatta solo mediante esame dell'espettorato..

Ascesso polmonare

Questa malattia è spesso una complicazione della polmonite batterica, quando una cavità piena di pus si forma nel polmone. Una forte febbre, mal di testa, tosse, perdita di appetito, sonnolenza vengono alla ribalta. Se la cavità dell'ascesso comunica con il bronco, espettorato purulento tossirà - in questo modo il corpo cerca di pulire uno dei suoi organi importanti per la vita. Quando un ascesso esplode nel bronco, i vasi sanguigni sono necessariamente feriti, quindi il sangue appare nell'espettorato e un retrogusto metallico in bocca.

Malattia bronchiectatica

Questo è il nome di una malattia in cui i bronchi si espandono e si deformano e i processi infiammatori si verificano costantemente nella loro mucosa. Può svilupparsi a seguito di sottosviluppo congenito della parete bronchiale o può derivare da bronchite frequente, broncopolmonite, dopo tubercolosi o ascesso polmonare.

La malattia si manifesta con tosse persistente con tosse di espettorato purulento e maleodorante. L'espettorato è più abbondante al mattino (dopo essere stato in posizione orizzontale), e anche se ti trovi su quel lato in cui il polmone è più sano e abbassa la testa verso il basso (espettorato si prosciuga). A causa della tosse costante, i vasi sanguigni nelle pareti atrofiche esplodono e più o meno sangue entra nell'espettorato, il che conferisce un sapore metallico.

Ipertensione polmonare

Questo è chiamato un aumento della pressione nei vasi che trasportano il sangue ai polmoni. Si verifica a causa di malattie sistemiche, difetti cardiaci, difetti polmonari.

  • tosse
  • raucedine della voce;
  • affaticamento durante l'attività fisica;
  • fiato corto
  • palpitazioni.

La progressione della malattia si manifesta con vertigini e svenimenti, quindi emottisi, dolore dietro lo sterno, gonfiore delle gambe e quindi tutto il corpo, si sviluppa dolore nell'ipocondrio destro. Possono verificarsi attacchi di edema polmonare, caratterizzati da soffocamento, tosse espettorato rosa, sensazione di mancanza d'aria, agitazione. Allo stesso tempo, è importante chiamare un'ambulanza molto rapidamente, per garantire un afflusso di aria fresca, far sedere una persona in modo che le sue gambe pendono dal letto e, se possibile, lasciare che l'alcool venga inspirato attraverso un nebulizzatore in acqua diluita 1: 1 con acqua.

Fibrosi cistica

Questa malattia si sviluppa durante l'infanzia, quando a causa di un difetto di un certo enzima, tutte le ghiandole non endocrine (chiamate esocrine) del corpo iniziano a secernere un grosso segreto. Può essere sospettato nei bambini, che spesso soffrono di bronchite / polmonite e tossiscono espettorato viscoso denso; spesso sviluppano sindromi ostruttive bronchiali, poiché l'espettorato spesso è difficile da rimuovere dai bronchi e blocca (provoca ostruzione) il loro lume. A causa della costante mancanza di ossigeno nel bambino, le dita cambiano: si addensano alla fine e le unghie diventano come occhiali da vista. Anche il torace è deformato: appare una "chiglia", "impressione a imbuto", o diventa come una botte.

La malattia ha un decorso cronico, ma se segui una dieta e prendi enzimi come "Creonte" o "Mezim" è possibile migliorare la qualità della vita ed estenderla quasi alla media.

Processi oncologici nei polmoni

Queste malattie di solito si sviluppano lentamente. All'inizio appare una tosse, diventa permanente, l'espettorato mucopurulento si schiarisce la gola. La temperatura corporea sale a 37,6 ° C, appare dolore al petto, il sangue inizia a tossire.

Come sospettare una diagnosi di una combinazione di sintomi

  1. Se una persona ha nausea e sapore metallico, può essere:
    • gastrite con bassa acidità;
    • esacerbazione della colecistite cronica;
    • discinesia del dotto biliare;
    • avvelenamento con sali di rame, arsenico o mercurio.
  2. Vertigini e gusto metallico:
    • avvelenamento con sali di metallo;
    • anemia
    • malattie neurologiche;
    • malattia del fegato: epatite, cirrosi, tumori o cisti al fegato;
    • malattie accompagnate da intossicazione: polmonite, ascesso polmonare, bronchiectasie.
  3. Se appare un retrogusto metallico dopo aver mangiato, ciò può indicare:
    • reazioni tra corone di metalli diversi;
    • reazioni tra corone / parentesi graffe e piercing;
    • discinesia biliare, colecistite;
    • gastrite;
    • ulcera allo stomaco;
    • malattia intestinale.
  4. La combinazione di amarezza in bocca e gusto metallico indica malattie del fegato, della cistifellea o dei dotti biliari.
  5. Un gusto metallico quando si tossisce può accompagnare:
    • polmonite
    • tubercolosi polmonare;
    • fibrosi cistica dei polmoni;
    • ipertensione polmonare;
    • malattia bronchiectatica;
    • ascesso polmonare.
  6. Il mal di testa e il retrogusto metallico si verificano con:
    • avvelenamento con sali di metallo, vapore di mercurio;
    • anemia da carenza di ferro;
    • malattie accompagnate da intossicazione: bronchite acuta, polmonite, ascesso, tubercolosi polmonare.

Come trattare un gusto metallico in bocca

Non è necessario cercare una malattia su Internet, ma è necessario cercare urgentemente assistenza medica se si verifica almeno uno dei seguenti sintomi:

  • sensazione di mancanza d'aria;
  • un sentimento di oscurità della coscienza;
  • vomito
  • dispnea;
  • emottisi;
  • tosse dell'espettorato purulento;
  • sonnolenza;
  • febbre;
  • vertigini.

Se nessuna delle opzioni precedenti è disponibile, puoi prendere alcune misure a casa:

  1. non cuocere cibi acidi, frutta e bacche in piatti di alluminio o ghisa;
  2. consultare il proprio medico per sostituire un altro farmaco che provoca un cambiamento nel gusto del farmaco;
  3. non servire cibo in piatti di alluminio;
  4. escludere cibi grassi, carni affumicate, cibi cotti e cibi piccanti;
  5. bere acqua purificata, non minerale;
  6. non fumare o bere alcolici;
  7. includono lattuga e verdure, ricchi di acido folico, mele, ricchi di ferro, fegato, carne e pane con crusca, che contengono vitamina B12;
  8. se il sintomo appare dopo la messa in scena della protesi, sostituirli;
  9. se il retrogusto metallico è accompagnato da tremore dei denti, deposizione della placca, visitare il dentista o il parodontologo, quindi seguire le sue raccomandazioni.

Prima di utilizzare qualsiasi ricetta per le donne con un sapore di metallo in bocca, è necessario assicurarsi che non sia incinta - non tutti i metodi sono adatti per questo periodo.

A casa - prima di andare dal medico - puoi applicare i seguenti metodi:

  • aggiungere aglio, pomodoro e succo di limone al cibo (se del caso). Le insalate con avocado o Caesar sono particolarmente buone;
  • zenzero, cannella o cardamomo possono essere aggiunti al tè
  • sciacquare la bocca con acqua e succo di limone;
  • dopo ogni pasto, sciacquare la bocca con un balsamo per risciacquo, usare il filo interdentale;
  • sciogliere periodicamente caramelle alla menta;
  • consumare agrumi, preferibilmente quelli che non hanno amarezza: mandarini, arance. Pomelo e pompelmi sono da evitare..

5 motivi per cui hai un sapore metallico in bocca (e come evitarlo)

Il gusto del metallo in bocca è una condizione medica ben nota chiamata perversione del gusto. La perversione del gusto può verificarsi improvvisamente o gradualmente e può essere acuta o cronica. Inoltre, ci sono altri due disturbi del gusto: agesia, mancanza di gusto e ipoteno - una diminuzione della sensibilità del gusto.

Fisiologicamente, il gusto metallico e altri disturbi del gusto si manifestano con cambiamenti nei neuroni sensoriali olfattivi. Attraverso l'interazione con le papille gustative, i neuroni olfattivi aiutano a sviluppare un senso del gusto. Le terminazioni nervose delle papille gustative interagiscono con i neuroni sensoriali nel cervello per identificare il gusto di cibi e bevande. Come con qualsiasi meccanismo associato a un complesso scambio di messaggi di sentimenti con determinate parti del cervello, il senso del gusto è una combinazione di vari processi. A causa di questa complessità, le cose possono andare storte.

Cinque ragioni per un gusto metallico in bocca

1. Chemioterapia
La chemioterapia è il trattamento di malattie, in particolare il cancro, utilizzando sostanze chimiche (di solito farmaci). Il gusto alterato è abbastanza comune nei pazienti sottoposti a chemioterapia, circa il 56% dei pazienti riferisce sintomi.

Usa erbe e spezie che possono aggiungere più sapore..
Bevi bevande acide, come succo di limone o arancia.

2. Carenza di zinco
La carenza di zinco è forse la causa principale del gusto metallico in bocca - ed è forse più spesso trascurata. Lo zinco svolge un ruolo importante nella divisione e crescita cellulare, nell'assorbimento dei carboidrati e nella guarigione delle ferite. I ricercatori stimano che la carenza di zinco colpisce il 17 percento della popolazione mondiale, compreso il 35-45 percento degli adulti di età superiore ai 60 anni.

Carenze di vitamina B12 o D possono anche produrre un sapore di metallo.

3. Medicine
I ricercatori stimano che oltre 300 farmaci possano causare un gusto metallico..

Le medicine che producono questo gusto lo fanno attraverso uno dei sei effetti collaterali:
Ostruzione del seno.
Cambiamenti nel sistema nervoso del sistema nervoso.
Diminuzione della produzione di saliva.
Inibizione della divisione cellulare (mitosi).
Disturbo del nervo cranico.
Infezione delle vie respiratorie superiori.
In nessun caso l'elenco sopra riportato è esaustivo. Parla con il tuo dottore.

4. Principali malattie
Condizioni mediche note che possono produrre un sapore metallico in bocca includono paralisi della campana, cancro, disturbi catarrali, raffreddore, diabete, infezioni dell'orecchio, trauma cranico, problemi di gengivite, problemi ai reni o al fegato, periodontite e infezione respiratoria o sinusale.

Sebbene una qualsiasi delle condizioni di cui sopra possa causare disgeusia (o parageusia) come effetto collaterale, le malattie più comuni sono quelle che colpiscono l'orecchio, il sistema respiratorio e il sistema nervoso centrale (SNC). Le donne all'inizio della gravidanza possono notare cambiamenti nell'olfatto e nel gusto, incluso un gusto metallico.

5. Cattiva salute orale
Infine, una cura impropria della bocca può lasciare un retrogusto metallico sgradevole. Trascurare i denti può portare a gengivite o parodontite e, in definitiva, a malattie gengivali.

L'aspetto di un'adeguata cura orale è spesso trascurato: la pulizia della lingua. I batteri vivono nella tua lingua e possono produrre un retrogusto metallico, così come particelle di cibo e altri detriti. Mentre i collutori possono uccidere alcuni batteri e germi superficiali, non eliminano la superficie della crescita, il che significa che devi spazzolare la lingua per pulirla completamente.

Un sapore metallico in bocca è un segno di malattia.

Tutto il contenuto di iLive è controllato da esperti medici per garantire la migliore accuratezza e coerenza possibile con i fatti..

Abbiamo regole rigorose per la scelta delle fonti di informazione e ci riferiamo solo a siti affidabili, istituti di ricerca accademica e, se possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti interattivi a tali studi..

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri materiali sia impreciso, obsoleto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Il sintomo principale è l'effettivo sapore metallico in bocca. Può essere diversa in intensità - da debolmente espressa, appena percettibile a acuta, asfissiante. Possono comparire anche mal di gola, bruciore nel rinofaringe, mucose, secchezza e persino dolore al naso e alla gola. Possono comparire segni di congiuntivite, danni agli occhi..

Nausea e sapore metallico in bocca

Di solito la nausea combinata con un gusto metallico in bocca è uno dei segni di avvelenamento. La nausea indica che si sviluppa una sindrome dispeptica, compaiono segni di addome acuto. Il gusto del metallo suggerisce che il veleno è già penetrato nel sangue. Se il gusto si accumula, significa che il veleno continua ad essere assorbito nel sangue. Un bisogno urgente è dato urgentemente a una persona, per fermare l'ulteriore penetrazione del veleno nel corpo e sono state prese misure per eliminare la tossina che è già entrata nel corpo.

È urgente chiamare un'ambulanza, poiché un addome acuto è una sindrome che si riferisce a patologie chirurgiche e richiede un intervento chirurgico immediato. Quando chiama, il medico deve essere informato che si è verificato l'avvelenamento, cerca di descrivere il più dettagliatamente possibile i sentimenti e gli eventi precedenti in cui ciò è avvenuto. È necessario il ricovero in ospedale, può essere necessario un intervento chirurgico, poiché esiste il rischio di peritonite, in cui l'intera cavità addominale è interessata, si sviluppano danni infettivi e tossici agli organi interni, fino alla sepsi e alla morte. Se la diagnosi di addome acuto è confermata, è urgentemente necessario un intervento chirurgico. Se non viene fornito il pronto soccorso di emergenza, si verifica un esito fatale nelle prime 2-3 ore. Se la diagnosi non è confermata, è sufficiente lavare lo stomaco per pulire l'acqua, bere un sorbente che rimuoverà il veleno dal corpo. Quindi è necessario un ulteriore trattamento di disintossicazione..

Retrogusto metallico

In alcuni casi, un sapore metallico può apparire in bocca immediatamente dopo aver mangiato. Innanzitutto, devi assicurarti che il cibo che hai consumato fosse di buona qualità. Un'immagine simile può essere osservata con l'uso di cibo di scarsa qualità, pesce in scatola. Un retrogusto caratteristico può apparire con pancreatite, colecistite, gastrite, disturbi intestinali e alcune malattie del fegato. L'intossicazione da alcol, il botulismo, l'intossicazione alimentare, la toxicoinfezione, possono avere sintomi simili. Include anche alcuni casi di allergie alimentari, aumento della sensibilizzazione del corpo.

Gusto metallico in bocca al mattino

Questo può essere uno dei segni di disbiosi, una violazione della microbiocenosi del cavo orale, dell'intestino. L'ingestione di Escherichia coli in biotopi insoliti per esso, ad esempio nella cavità orale, nel tratto respiratorio, può portare alla comparsa di un sapore metallico in bocca al mattino. Un'immagine simile si sviluppa sullo sfondo di un'infezione virale, raffreddori, con avvelenamento o dopo aver bevuto alcolici, alcuni farmaci.

Sapore metallico acido in bocca

Un sapore metallico acido in bocca può indicare avvelenamento da metalli pesanti. Allo stesso modo, il cloro colpisce il corpo. Quando appare questa sensazione, devi bere un assorbente. Prima viene fatto, meglio è. Il carbone attivo aiuta, carbone bianco - sorbex. Se non ci sono altri segni, questo sarà abbastanza per neutralizzare il veleno e gradualmente eliminarlo. Se ci sono sintomi concomitanti, ad esempio febbre, deterioramento generale della salute, nausea, mal di testa, è necessario chiamare un medico e, ancora meglio, aiutare un'ambulanza. Cerca di ricordare il più possibile il giorno precedente: cosa hai mangiato, cosa hai inalato, dove eri. Analizza se potresti essere avvelenato. L'avvelenamento grave è indicato da vertigini, aumento della frequenza cardiaca, mancanza di respiro, mancanza di aria.

Amarezza in bocca e gusto metallico

In genere, la comparsa di amarezza e un sapore metallico in bocca indica avvelenamento chimico. A volte questo può essere un segno di malattia calcoli biliari, danni al fegato, malattia della colecisti. L'amarezza può verificarsi con ristagno della bile, disfunzione del tratto biliare. È possibile distinguere tra avvelenamento dalle malattie elencate mediante segni specifici che indicano avvelenamento. Quindi, le caratteristiche distintive dell'avvelenamento sono vomito, diarrea, dolore addominale, mal di testa, vertigini, debolezza generale, ridotta attività e appetito. Sullo sfondo di avvelenamento in una persona, di norma, aumenta la sudorazione, la frequenza cardiaca aumenta, il corpo diventa coperto di sudore freddo.

Se le misure non vengono prese in modo tempestivo e l'assistenza di emergenza non viene fornita a una persona, compaiono altri sintomi: gli alunni si dilatano e il coordinamento dei movimenti è compromesso. L'asfissia può svilupparsi, specialmente se si nota una storia di reazioni allergiche. Se non viene fornita assistenza, i sintomi aumentano, si intensificano gradualmente e tutto può essere fatale. In caso di malattie del pancreas, disturbi digestivi, è necessaria la consultazione di un gastroenterologo.

Se durante la tosse compare un sapore metallico in bocca, ciò può indicare lo sviluppo di tubercolosi o emorragia polmonare, emottisi.

Bocca secca e gusto metallico

Se la secchezza delle fauci e il gusto metallico sono gli unici sintomi che una persona avverte, ciò può indicare malattie dentali, gengivite, stomatite. Può anche essere un segno di normale disidratazione o una grave reazione allergica, in cui il livello di immunoglobulina secretoria A ed E. che sono sintetizzati dalle mucose aumenta in modo significativo. Ma se si aggiungono altri sintomi a questi sintomi, come nausea, vomito, vertigini, perdita di coscienza, diarrea, avvelenamento può essere assunto. In futuro, se non si forniscono cure di emergenza, la condizione peggiora.

Quasi sempre, una sensazione di bruciore in bocca e un gusto metallico indicano avvelenamento con sostanze chimiche che entrano nella cavità orale. Cioè, si può presumere che ci sia stata un'ustione chimica delle mucose, della cavità orale e dell'esofago. A volte i tessuti circostanti, il tratto respiratorio sono coinvolti nel processo patologico..

Mal di testa e gusto metallico in bocca

Quando c'è un mal di testa e un sapore metallico in bocca, è necessario prendere un anestetico o un agente che normalizza la circolazione cerebrale. Ad esempio, puoi provare droghe come no-shpa, analgin, spazmalgon, pyrocetam, spasmolgon. Se questo è un tipico disturbo circolatorio, sovraccarico di lavoro, una pillola aiuterà. Altrimenti, possiamo assumere avvelenamento o ipossia, che si sviluppa a causa di una mancanza cronica di ossigeno, un eccesso di anidride carbonica, inattività fisica, stress e superlavoro. In ogni caso, è impossibile dire in modo inequivocabile cosa abbia causato esattamente tali sintomi, quindi è necessario consultare un medico e sottoporsi a un esame completo.

Vertigini e gusto metallico in bocca

Un tipico segno di avvelenamento, che si sviluppa quasi sempre quando inalato fumi tossici attraverso le vie respiratorie. Una persona deve essere portata all'aria aperta, o tutte le finestre, le porte devono essere aperte per garantire il massimo flusso d'aria. Devi anche slacciare gli abiti schiacciati, rilasciare la gola. Bere molta acqua. Vale la pena bere latte o qualsiasi altra bevanda che abbia proprietà astringenti. Dovresti chiamare un'ambulanza e dare pace al paziente. Se la condizione peggiora e si sviluppa la nausea, indurre il vomito. In caso di perdita di conoscenza, somministrare alla vittima l'odore di ammoniaca.

Sapore metallico in bocca e salivazione

L'eccessiva salivazione può essere sia un segno di danno al tratto gastrointestinale, esacerbazione della gastrite, enterite e può indicare lo sviluppo di una malattia infettiva. Malattie come la rabbia, la poliomielite e l'epatite sono accompagnate da grave salivazione. Ma in combinazione con un gusto metallico in bocca, indica spesso avvelenamento o una malattia virale. Sintomi simili possono essere osservati con avvelenamento e persino un raffreddore, durante l'assunzione di antibiotici, con la terapia ormonale.

Se questo è avvelenamento, devi chiamare un'ambulanza. L'avvelenamento può essere indicato aumentando la salivazione, la saliva viscosa e la comparsa di impurità nel sangue nella saliva. C'è un forte dolore allo stomaco, vomito abbondante, sanguinamento. Se non fornisci aiuto in questa fase (introdurre un antidoto, sciacquare lo stomaco, somministrare assorbenti), una persona potrebbe perdere conoscenza, la sua temperatura corporea aumenterà o diminuirà bruscamente, il suo polso rallenterà, la sua pressione sanguigna diminuirà. Questo dà gravi complicazioni ai reni e al fegato. Man mano che la condizione peggiora, insufficienza epatica o renale, si sviluppa insufficienza cardiaca, fino a insufficienza multipla di organi e coma. L'aumento della salivazione incontrollata è quasi sempre un segno negativo, con incapacità di fornire assistenza, è fatale.

Temperatura e gusto metallico in bocca

Una febbre in sé può essere un segno di una malattia infettiva. Molto spesso, le malattie batteriche sono accompagnate da ipertermia, meno spesso - virale. Se la temperatura è combinata con un sapore metallico in bocca, si può assumere lo sviluppo di infezione intestinale, infestazione parassitaria o sviluppo di microflora fungina. Candidosi grave, la micosi è accompagnata da sintomi simili. Può essere un rene, una malattia del fegato..

Inoltre, l'intossicazione alimentare si manifesta in modo simile. In caso di avvelenamento, la base della patogenesi è una violazione dei processi metabolici nel corpo che si presentano a seguito dell'esposizione alle tossine che penetrano nel corpo in vari modi. I sintomi hanno caratteristiche approssimativamente simili per vari tipi di avvelenamento, indipendentemente dal percorso del virus nel corpo..

Qualsiasi avvelenamento, che si tratti di avvelenamento da sostanze chimiche, tossine batteriche o virali, esotossine fungine o veleni vegetali, è accompagnato da violazioni dei processi metabolici di base a livello cellulare, tissutale e corporeo. La temperatura è un segno dell'effetto sistemico del veleno sul corpo, in cui sono coinvolti i meccanismi immunitari, altri fattori di difesa del corpo e si sviluppa un processo infiammatorio o riparativo. Un sapore metallico in bocca è spesso un segno di danno al fegato, al pancreas e ai disturbi digestivi. In caso di avvelenamento, prima di tutto, i processi di digestione sono disturbati, si sviluppa una maggiore irritazione e infiammazione delle mucose del tratto digestivo, si sviluppano danni alle mucose.

Se non viene fornita assistenza tempestiva di emergenza a una persona, in futuro si sviluppa disidratazione (da cellule, tessuti, corpo nel suo insieme, viene escreta una grande quantità di acqua, cellule e, successivamente, tessuti vengono distrutti). Può finire con la morte.

Retrogusto metallico e marmellate

Le convulsioni di solito si sviluppano in un contesto di disturbi metabolici, sia a livello cellulare che a livello dei tessuti. Questo può essere un segno di infezione, tra cui batterica e virale. Così spesso si manifestano il virus del papilloma, i virus del gruppo dell'herpes, i citomegalovirus, lo zoster. Una caratteristica è che le convulsioni in combinazione con un gusto metallico in bocca possono indicare una malattia virale del fegato o dei reni.

Sapore metallico in bocca dopo l'alcol

La comparsa di un sapore metallico in bocca dopo aver bevuto alcolici può essere associata ad avvelenamento. Ciò accade spesso dopo un'eccessiva assunzione di alcol o sullo sfondo di avvelenamento con un prodotto di scarsa qualità, sostituti, tra cui l'alcol metilico. Ciò accade spesso negli alcolisti che abusano di alcol, bevono a lungo e sistematicamente, spesso cadono in abbuffate.

Ma spesso una simile immagine viene osservata anche tra coloro che non bevono da molto tempo o tra quelli che bevono raramente. Con patologia del fegato, reni, aumento del carico su questi organi, si osservano sintomi simili di intossicazione. Inoltre, ciò può indicare che il fegato e i reni non possono far fronte al carico e non possono neutralizzare il veleno. In questo caso, di solito è necessaria una terapia di disintossicazione: dovresti bere un sorbente, ad esempio sorbex, carbone attivo. È meglio consultare un medico. Se necessario, può prescrivere epatoprotettori.

Retrogusto metallico dalla corona

Se di recente hai avuto una corona, quindi nei primi giorni dopo aver visitato il dentista, potresti essere inseguito da una sensazione di sapore metallico in bocca. Non c'è niente di sbagliato in questo. Si può solo dire che la corona è abbastanza fresca, è stata realizzata non molto tempo fa. Dopotutto, le corone sono spesso in metallo. Spesso sono rivestiti in alto con placcatura in oro, che crea un retrogusto caratteristico. Di solito, dopo alcuni giorni, tali sensazioni scompaiono. Ma, se continuano a disturbarti e dopo una settimana, consulta il tuo dentista. Forse hai una maggiore sensibilità dei denti (gengive) e il medico ti consiglierà su un dentifricio speciale, o spray, brillantante. Esistono molti rimedi che possono ridurre la sensibilità e normalizzare le sensazioni..

Bocca metallica per i postumi di una sbornia

Con i postumi di una sbornia in bocca, può apparire non solo metallico, ma anche qualsiasi altro retrogusto molto spiacevole. Spesso questo indica che il corpo è in procinto di neutralizzare il veleno e senti i sottoprodotti di questa neutralizzazione in bocca. Devi capire che il veleno (alcool), entrare nel corpo, subisce scissione e numerose trasformazioni. C'è un enzima (alcol deidrogenasi).

Il meccanismo della sua azione è finalizzato alla scomposizione dell'alcol, che entra nel corpo, e alla sua trasformazione in vari composti ad alta intensità energetica. Vale la pena notare che in alcune persone questo enzima ha una bassa attività enzimatica. Una persona del genere non tollera l'alcol, si ubriaca rapidamente e non si sente male al mattino. L'alcol nel suo corpo non è completamente scomposto. Di conseguenza, al posto dell'energia, sorgono metaboliti intermedi che hanno un effetto tossico sul corpo, creano stress sui reni, sul fegato, sulla milza e causano disturbi digestivi. Un quadro simile si osserva se una persona ha bevuto una quantità eccessiva di alcol e l'alcool deidrogenasi non è in grado di elaborare tale quantità. Quindi, spesso, i prodotti di decomposizione rimangono nel corpo, il che porta allo sviluppo di intossicazione.

Il modo migliore è prendere l'assorbente, che aiuterà a neutralizzare e rimuovere l'eccesso di alcol e i suoi prodotti metabolici. Sorbex, carbone attivo, enterosleep funziona bene. Molti rimedi popolari e omeopatici aiutano bene.

Considera alcune ricette popolari.

Nell'alcol normale (500 ml) aggiungi un cucchiaio di erba Adonis primaverile, palude di calamo, foglie di palude rosmarino, foglie e gemme di betulla, un pizzico di foglie sbiancate nere. Bevi un cucchiaio due volte al giorno.

Prendi in proporzioni uguali l'erba del pepe dell'alpinista, l'erba dell'alpinista squamosa, l'erba del trifoglio dolce, la maggiorana ordinaria, le radici dell'angelica officinalis, versa 500 ml di alcol. Bevi un terzo di bicchiere al giorno.

Come base, assumere vodka o alcool puro. Quindi aggiungi circa un cucchiaio dei seguenti componenti: erba grigia gialla, erba larkspur retinica, Hypericum perforatum, foglie e frutti di fragola selvatica, piccola erba centaury. Mescolate, quindi mettete da parte e lasciate insistere. Bevi un cucchiaio 3-4 volte al giorno.

Nell'alcol normale (500 ml), aggiungi un cucchiaio di tallo del lichene islandese, infiorescenze di note, corteccia e frutti di viburno comune, erba di fireweed a foglie strette, foglie di artiglio europeo. Bevi un cucchiaio due volte al giorno.

Gusto metallico in bocca dopo avvelenamento

Dopo l'avvelenamento, un sapore metallico sgradevole può rimanere a lungo in bocca. Ciò è dovuto a quei processi che si verificano nel corpo sotto l'influenza di una tossina. Violazione dello stato funzionale del corpo, manifestata principalmente sotto forma di attività compromessa dei reni, del fegato, del tratto gastrointestinale. Sintesi disturbata di enzimi, bile. Si sviluppano fenomeni stagnanti, la composizione, le caratteristiche qualitative e quantitative della microflora sono disturbate, i processi di digestione sono disturbati. Di conseguenza, un retrogusto sgradevole appare in bocca. In caso di avvelenamento grave, il fegato smette di far fronte a sostanze tossiche che penetrano nel sangue. Le tossine non vengono escrete, ma rimangono nel corpo, iniziano ad avere un effetto tossico sul corpo nel suo insieme, sul sangue. La composizione del sangue cambia, i globuli rossi vengono distrutti, l'emoglobina libera viene escreta. È lui che crea tali sensazioni nella cavità orale, poiché la base dell'emoglobina è il ferro.

È necessario tenere conto del fatto che l'avvelenamento può provocare una reazione allergica di gravità variabile. Di conseguenza, un enorme rilascio di sostanze biologicamente attive, l'istamina, avviene nel corpo, si verificano varie trasformazioni chimiche. Le mucose sintetizzano intensivamente proteine, mediatori infiammatori, immunoglobuline, tra cui A ed E. Tutto ciò può causare vari sapori in bocca.

Sapore metallico persistente e persistente in bocca

È impossibile rispondere inequivocabilmente alla domanda sul perché un gusto metallico permanente e persistente in bocca può essere inquietante, poiché possono esserci molte ragioni. Possono agire sia individualmente che in combinazione, creando una singola immagine del processo patologico. In ogni caso, devi essere esaminato da un medico, scoprire il motivo e solo in base a questo, scegliere il trattamento appropriato. Fondamentalmente, solo il trattamento eziologico è efficace, cioè finalizzato ad eliminare la causa stessa. Altrimenti, non ci saranno risultati..