Cos'è la diastasi pancreatica nell'analisi delle urine?

L'analisi delle urine per la concentrazione di alfa-amilasi (diastasi) è una tecnica diagnostica preziosa per la verifica della diagnosi - pancreatite.

La norma della diastasi urinaria negli adulti con pancreatite è compresa tra 10 e 128 unità / litro. Nei processi patologici, malattie accompagnate da un cambiamento nella concentrazione di enzimi pancreatici, la concentrazione di diastasi aumenta più volte.

Che cos'è l'alfa amilasi (diastasi)?

La diastasi è una proteina sintetizzata dal pancreas (pancreas) e dotata di capacità enzimatiche. Oltre al pancreas, le cellule delle ghiandole salivari producono anche diastasi..

La prerogativa principale della diastasi è la biodegradazione dei polisaccaridi (ad esempio l'amido) in monosaccaridi (glucosio) per l'assimilazione da parte dell'organismo. Il livello di diastasi nei sedimenti urinari è un indicatore prezioso per la diagnosi delle patologie pancreatiche.

La pancreatite acuta porta ad un aumento della diastasi. Grave patologia chirurgica, che è accompagnata da un danno alle cellule pancreatiche, a causa del rilascio di un numero enorme di enzimi pancreatici nel sangue. Poiché la diastasi è piccola, è in grado di penetrare nel filtro renale. Pertanto, la diastasi urinaria nella pancreatite aumenta.

Un aumento della sua concentrazione si osserva nei seguenti casi:

  1. Si osserva spesso esacerbazione della pancreatite cronica, con una ricaduta della malattia, un aumento dell'alfa-amilasi nel sangue e, di conseguenza, nelle urine;
  2. Il cancro del pancreas è una grave malattia oncologica con una prognosi sfavorevole; nella maggior parte dei casi, questa malattia influisce sul tasso di diastasi ematica e urinaria;
  3. La necrosi pancreatica è una condizione di rianimazione acuta, che spesso porta alla morte;
  4. Disturbi metabolici, incluso il diabete;
  5. Patologia chirurgica addominale acuta: infiammazione dell'appendice, cistifellea, ginecologica (compresa la gravidanza tubarica) o patologia urologica;
  6. Intossicazione da alcol - le forti bevande alcoliche hanno un effetto pancreotossico e hanno un effetto dannoso sul tessuto degli organi;
  7. Lesione del pancreas;

Inoltre, la presenza di parotite epidemica nel corpo del paziente porta ad un aumento della concentrazione di diastasi.

Diagnosi di patologia pancreatica

L'analisi delle urine per pancreatite, o il sospetto di essa, deve essere effettuata il più presto possibile per evitare il passaggio allo stadio necrotico.

L'analisi delle urine per pancreatite è il test diagnostico primario..

Ma per fare la diagnosi corretta, è importante condurre una serie di altri studi..

A tale scopo vengono effettuati i seguenti studi:

  1. Proteina. È molto importante determinare la proteina nelle urine con pancreatite al fine di escludere la sindrome nefrosica. Poiché la diastasi può contribuire alla colorazione dei componenti delle urine, l'urina rossa con pancreatite non è un evento raro. Spesso, il colore scuro delle urine è fuorviante non solo per il paziente, ma anche per un medico esperto.
  2. Un esame del sangue clinico determinerà il livello di caduta dell'emoglobina e dei globuli rossi (eritrociti) a causa di sanguinamento dai vasi erosi di un organo malato. Inoltre, aumenta il numero di leucociti ed ESR nella pancreatite, che indica la presenza di infiammazione. Inoltre, da un esame del sangue generale, è possibile giudicare il rapporto tra elementi uniformi e plasma.
  3. Un esame del sangue biochimico consente di rilevare un aumento della concentrazione di elastasi, tripsina e altri enzimi pancreatici, ipoglicemia e un calo del livello di proteine ​​del sangue. A volte i livelli di bilirubina aumentano nei pazienti, il che indica indirettamente una patologia del pancreas. La crescita di questo pigmento spesso porta anche a una diagnosi inizialmente errata di colecistite o epatite.
  4. Analisi delle feci per la presenza di lipidi non digeriti, fibre, fili proteici. I cambiamenti nelle feci sono associati alla compromissione della funzione enzimatica pancreatica e al coinvolgimento del fegato e della cistifellea nel processo. Ha luogo la steatorrea.

I metodi secondari per la diagnosi della patologia includono la risonanza magnetica, i test immunologici con il rilevamento di vari anticorpi, la diagnostica TC, l'ecografia.

Eziologia dell'aumentata concentrazione di diastasi nella patologia pancreatica

Se ci sono sospetti sullo sviluppo di patologie nel pancreas, prima di tutto, lo specialista invia il paziente per l'analisi delle urine.

Normalmente, gli enzimi formati nella parte esocrina di un organo vengono attivati ​​solo nella cavità duodenale. In patologia, l'attivazione degli enzimi, comprese le diastasi, inizia già nei dotti pancreatici. Pertanto, i principi attivi iniziano a "auto-digerire" l'organo. I pancreatociti vengono distrutti: la proteina attiva entra nella circolazione sistemica.

A questo proposito, un metodo molto informativo è misurare la concentrazione di enzimi nel sangue e nelle urine, in particolare le diastasi. Con questo "picco", il livello di diastasi aumenta centinaia di volte.

Viene effettuato uno studio clinico generale sulle urine, poiché questo metodo è più accessibile e più facile da eseguire, con la pancreatite nell'analisi delle urine, si osserva un aumento corrispondente ai valori della diastasi ematica. Decifrare tali studi non è difficile, ma va tenuto presente che diversi laboratori forniscono valori di riferimento diversi.

La concentrazione di diastasi può anche avere eziologia iatrogena, cioè a causa dell'assunzione di alcuni farmaci.

Tali sostanze includono:

  1. Gli antibiotici della serie tetraciclina contribuiscono ad un aumento degli enzimi nel sangue e alla comparsa di un sedimento urinario di colore scuro, che può influire sulla diagnosi errata. Il medico deve avvertire i pazienti in cura per malattie infettive.
  2. I bloccanti alfa-adrenergici (adrenalina, noradrenalina) sono utilizzati nel trattamento di shock di varie eziologie. Poiché questo gruppo di farmaci è tropicale per tutti, il gruppo di alfa-bloccanti, un aumento della diastasi quando somministrati è uno stato transitorio.
  3. I citostatici e altri farmaci usati per curare i malati di cancro. Questo gruppo di farmaci è costituito da sostanze chemioterapiche e presenta una vasta gamma di effetti collaterali, tra cui un effetto negativo sulle cellule pancreatiche e sul succo pancreatico..

Inoltre, vengono utilizzati i FANS. Questo gruppo di farmaci è ampiamente noto a tutti: si tratta di analgesici non narcotici o farmaci antinfiammatori non steroidei.

Questi includono Analgin, Nimesil, Diclofenac, Ibuprofen e molti altri. Quasi tutti gli adulti e i bambini bevono una grande quantità di questi farmaci durante la loro vita e non pensano ai loro possibili effetti collaterali. A partire da un effetto negativo sulla mucosa gastrica, per finire con un'infiammazione necrotica nelle cellule del pancreas.

Regole per la raccolta dell'analisi diastase

La prima regola per una ricerca di successo è la tempestività. Se ci sono dolori di cintura, un sintomo di Voskresensky o altri segni caratteristici, il paziente deve urgentemente consultare un medico. Un medico competente in caso di sospetto di processi acuti, la prima cosa da inviare al paziente per il test delle urine per l'enzima pancreatico.

Il contenitore di raccolta deve essere sterile e con un coperchio aderente. Per l'analisi, l'assistente di laboratorio ha bisogno di una piccola quantità di fluido corporeo. È importante iniziare il test immediatamente dopo aver ricevuto il campione, poiché gli enzimi non sono sostanze stabili e, per confermare l'autenticità dei dati, il siero del sangue viene esaminato per l'enzima. È meglio sottoporsi al test al mattino presto..

Un esperto nel video di questo articolo parlerà dell'analisi delle urine per la diastasi.

L'importanza dell'analisi delle urine per la diastasi nella diagnosi delle malattie del pancreas

Urina o urina - uno dei prodotti (escrementi) della vita umana, escreto dai reni.

Questo è, senza esagerare, un database unico di informazioni mediche sulla salute umana..

Avendo imparato a riconoscere, puoi ottenere una risposta alla domanda COSA o COSA può dire.

Valore delle analisi delle urine

L'urina, lasciando gli ureteri dai reni alla vescica, dopo filtrazione del sangue, riassorbimento (assorbimento inverso) e secrezione (isolamento di elementi chimici dalle cellule), con la sua composizione chimica può dire non solo sulle malattie esistenti, ma anche sui processi negativi emergenti.

Numerosi indicatori delle urine sono sottoposti ad analisi mediche:

  • colore, odore, trasparenza;
  • densità, acidità;
  • proteine, zucchero, sali, bilirubina;
  • fanghi organici e inorganici;
  • cilindri ialini, granulari e di cera;
  • batteri e funghi;
  • globuli rossi e globuli bianchi.

Questi sono componenti informativi inestimabili della salute umana..

La valutazione più obiettiva delle prestazioni del pancreas è un test della diastasi nelle urine.

Video sulla malattia delle urine:

Cos'è la diastasi?

Un componente del processo digestivo è chiamato alfa-amilasi o diastasi. Nella sua sintesi, sono coinvolti non solo il pancreas, ma anche la ghiandola che secerne la saliva, così come le ovaie della donna e la mucosa dell'intestino tenue.

Come altri componenti digestivi, la diastasi entra nello stomaco, dove "decompone" il glucosio in componenti. Dopo aver completato i compiti nel tratto digestivo, si diffonde nei canali del sangue, viene assorbito dai reni e lascia naturalmente con l'urina.

La causa principale per lo studio della diastasi è l'improvviso dolore addominale. Determina il livello di alfa-amilasi (AA) e prende un'ulteriore decisione in merito alle tattiche di trattamento.

Preparazione all'analisi

Da un punto di vista tecnico, la procedura per la preparazione dello studio stesso non richiede competenze specifiche. Tuttavia, per aumentare l'obiettività e l'affidabilità dei risultati, i medici insistono sul rispetto delle condizioni necessarie.

Queste semplici regole includono:

  1. Lo studio dell'enzima viene effettuato dopo una pausa di dodici ore nell'assunzione di cibo..
  2. Non bere alcolici entro 24 ore dalla raccolta delle urine..
  3. Per garantire lo stile del contenitore per la raccolta di materiale biologico, si consiglia di lavarlo con bicarbonato di sodio, risciacquare abbondantemente, risciacquare con acqua bollente o trattenere il vapore.
  4. Seguire le regole per la raccolta delle urine stabilite in questo laboratorio. In alcuni tipi di test di laboratorio, un campione biologico viene consegnato in uno stato caldo entro due ore..

L'affidabilità dello studio può essere influenzata dalla somministrazione di farmaci ai pazienti. Il paziente deve avvisare in anticipo..

Questi includono:

  1. Antibiotici del gruppo tetraciclina: doxiciclina, metaciclina, glicociclina, morfociclina, oletetrina, oleomorfociclina.
  2. Forme di dosaggio che includono adrenalina: brilocaina-adrenalina, brilocaina-adrenalina forte, xilocaina adrenalina, xiloroland con adrenalina, lidocaina-adrenalina.
  3. Analgesici con componenti narcotici: Buprenorfina, Lixir, Pentazocina, Butorfanolo, Tramal, Delarin, Naloxone.
  4. Farmaci antinfiammatori non steroidei: Salasat, Diflunizal, Diflofenak, Ketorolac, Sulindak, Indometacina.
  5. Preparazioni a base di oro: Chrysanol, Tauredon 50, Aurothiomalate di sodio, Aurochioglucose.

Ai fattori soggettivi che possono distorcere il quadro diagnostico dello studio, i medici includono:

  1. Gravidanza in fase iniziale. Nelle donne, questa circostanza può influenzare in modo significativo il risultato dell'esame. Pertanto, il paziente dovrebbe avvertire il personale medico di questo..
  2. Attacchi asmatici.
  3. Raffreddori e malattie, aggravati da varie infezioni, con sintomi pronunciati - tosse.

Se necessario, per confermare i risultati dell'analisi dell'urina AA, vengono prescritti altri esami, come:

Video del Dr. Malysheva:

Norma e ragioni dell'aumento

L'indice numerico di diastase non è un valore fisso che non cambia durante il ciclo di vita.

Il tasso di diastasi urinaria cambia costantemente e aumenta con l'età:

Soglia di etàNorm (unità / l)
neonatiNessuna diastasi
Bambini da un anno a sei anni15-65
Dai 16 ai 55 anni10-125
Oltre 55 anni26-159

Qualsiasi deviazione dal valore standard è un allarme per il medico e il paziente.

Cosa può indicare un aumento di AA nelle urine:

  1. Con la pancreatite, nell'analisi delle urine si osserva un eccesso della norma di 125 u / l. In questo caso, il medico diagnosticherà l'inizio del processo infiammatorio del pancreas.
  2. Se il valore della diastasi urinaria negli adulti sarà compreso nell'intervallo 450-520 unità, parleremo della violazione del deflusso del liquido pancreatico.
  3. Un indicatore scioccante fino a 1 mila non è più un campanello d'allarme, ma un campanello d'allarme. I medici con grande fiducia accertano la comparsa di un tumore benigno o peggiore, maligno. Il paziente ha bisogno di ricovero immediato.
  4. Il segno critico dell'enzima è di 8 mila unità. Senza dubbio, sono iniziati processi irreversibili nel corpo, la secrezione pancreatica è completamente distrutta e gli enzimi penetrano attivamente direttamente nel flusso sanguigno.

Cosa può influire sulle prestazioni AA?

L'esame di AA (alfa-amilasi) può registrare un risultato che supera o scende al di sotto dei requisiti normativi. Possono essere coinvolte varie circostanze causali..

Malattie che aumentano la diastasi:

  1. Un aumento di AA è registrato nella pancreatite acuta. Inoltre, questo può essere un segnale per la formazione di una cisti o un cancro..
  2. Una malattia infettiva acuta: la parotite (parotite), che ha causato l'infiammazione delle ghiandole salivari, aumenterà AA.
  3. La penetrazione della flora batterica nei reni provocherà la loro infiammazione: nefrite e glomerulanfrite. Ciò attiverà l'insufficienza renale reversibile. Di conseguenza, AA supera sempre la soglia normativa..

Inoltre, ci sono altri motivi che provocano un aumento del valore soglia di AA:

  1. Danno meccanico all'addome e al tratto gastrointestinale: ustioni, infiammazione, sanguinamento interno.
  2. Esacerbazione dell'ulcera cronica e dell'ulcera duodenale.
  3. Coma diabetico.
  4. Pervietà intestinale.
  5. Fase acuta di appendicite.
  6. Malattia dell'urolitiasi.
  7. Gravidanza interrotta o ectopica.
  8. Alcolismo cronico.

L'amilasi diminuisce nei seguenti casi:

  1. Durante il periodo di trattamento e recupero con pancreatite.
  2. In patologia epatica cronica e acuta: epatite virale, colecistite.
  3. Con fibrosi cistica - una malattia ereditaria che colpisce gli organi della secrezione esterna.
  4. Dopo pancreatectomia - un'operazione chirurgica correlata alla rimozione del pancreas.
  5. Con peritonite - infiammazione degli organi addominali.
  6. Durante la disfunzione renale, portando a un fallimento dei processi metabolici.
  7. In violazione del metabolismo dei carboidrati a causa della carenza di insulina.

L'importanza di studiare le diastasi non è in dubbio. Permette non solo di diagnosticare malattie che si sono già verificate, ma anche di predeterminare (prevedere) l'ulteriore sviluppo della patologia, il che facilita notevolmente il compito dei medici di adottare misure proattive per preservare la salute del paziente.

Indicatori di test delle urine per pancreatite: foto, colore, odore e recensioni dei pazienti

Se si sospetta una malattia del pancreas, in particolare la pancreatite, vengono effettuati i test diagnostici clinici necessari per confermare o confutare la diagnosi. Un metodo efficace per rilevare la malattia è un'analisi delle urine. L'urina nella pancreatite è cambiata nella composizione: il livello di amilasi, un enzima del pancreas, responsabile della scomposizione dei carboidrati complessi nel corpo, è aumentato.

Un metodo efficace per rilevare una malattia è un test delle urine..

Quando fare i test

L'indicazione per determinare l'attività degli enzimi pancreatici attraverso l'analisi delle urine è il dolore nella zona epigastrica, che si irradia alla schiena. Una condizione allarmante è una condizione in cui si registrano un aumento della temperatura, nausea, vomito, tachicardia e una diminuzione della pressione sanguigna. Nei pazienti con colelitiasi, l'ittero può verificarsi quando il colore delle proteine ​​oculari e la pelle cambiano (diventano gialli).

L'identificazione dei segni che indicano la malattia del pancreas consente di organizzare tempestivamente un ciclo di trattamento e prevenire lo sviluppo della patologia. I sintomi principali includono dolore nella parte superiore dell'addome, ingiallimento della pelle e cornea degli occhi, dolore e gonfiore dopo un pasto grasso, avversione al cibo, perdita di peso, aumento della salivazione. I segni allarmanti comprendono affaticamento e debolezza generale, eruttazione con aria o cibo consumato il giorno prima, flatulenza, diarrea, mentre le feci hanno un colore chiaro, lucentezza e traccia oleose, odore offensivo. Tutti questi sintomi sono un segnale di una grave condizione patologica, squilibrio elettrolitico, disidratazione e possono portare a cambiamenti irreversibili nel pancreas.

Per una diagnosi accurata, gli specialisti prescrivono studi di laboratorio e strumentali. L'analisi delle urine è uno degli esami necessari, poiché è informativo e accessibile. La presenza di pancreatite è confermata a condizione che la diastasi (alfa - amilasi) nelle urine sia ridotta, poiché l'infiammazione del pancreas porta a una diminuzione della produzione di enzimi, che viene registrata dall'analisi delle urine.

La presenza di peritonite, danni alla cavità addominale, gravidanza, alcolismo e insufficienza renale contribuiscono a una diminuzione dell'amilasi, che può portare a una diagnosi errata..

Per una diagnosi più accurata, sono in corso studi su altri fattori manifestati nei processi infiammatori nel pancreas:

  • Con una forma acuta di pancreatite o con una esacerbazione della forma cronica della malattia, nelle urine si trovano corpi chetonici che non si trovano in una persona sana;
  • Con un decorso prolungato della malattia, quando altri organi sono inclusi nel processo infiammatorio, nelle urine si trovano proteine, globuli bianchi e globuli rossi, che indicano un processo infiammatorio su larga scala nel corpo;
  • Urina scura e odore pungente.

Ora leggo: cos'è la pancreatite biliare - sintomi, trattamento e recensioni

Segni comuni di patologia

Il deterioramento del pancreas non si verifica sempre all'improvviso. Molte persone semplicemente non attribuiscono importanza al disagio tangibile nell'addome superiore, che si intensifica dopo una festa. Tali segni possono indicare lo sviluppo della malattia:

  • Nausea. Rafforza dopo aver bevuto alcolici, cibi grassi e fritti. Nei casi più gravi, accompagnato da vomito, che non porta sollievo.
  • Dolore I dolori acuti o doloranti sono concentrati nella zona epigastrica, ma possono irradiarsi sotto la scapola, dietro lo sterno o sotto le costole.
  • Problemi alle feci. Questa è o costipazione o diarrea, a seconda del tipo di patologia e dei prerequisiti per il suo sviluppo. Se ci sono particelle di cibo visibili nelle feci, questo non è del tutto normale..
  • Eruttazione e flatulenza. L'interruzione del processo digestivo porta alla fermentazione dei detriti alimentari e all'accumulo di gas. L'eruttazione è accompagnata da una sensazione di cattivo gusto in bocca.
  • Temperatura. Un aumento della temperatura è un segno evidente di un processo infiammatorio. In questo caso, devi agire immediatamente: chiama un'ambulanza.


Sintomi come questo causano il ricovero immediato in ospedale.
Con lo sviluppo di complicanze, possono verificarsi sintomi come ittero, compromissione della vista e disturbi di coordinazione. Anche il peso diminuisce notevolmente, l'appetito scompare.

Importante! I reclami dei pazienti e gli esami superficiali da soli non sono sufficienti. Solo dopo aver effettuato una diagnosi completa del pancreas, il medico può prescrivere un trattamento.

Come è la procedura

Per ottenere risultati accurati con la pancreatite, è necessario eseguire un test delle urine in laboratorio, chiaramente secondo le istruzioni esistenti.

I campioni devono essere prelevati dall'urina del primo mattino. Prima di assumere l'urina, è necessario lavare l'area genitale, in particolare la bocca dell'uretra. L'urina deve essere raccolta in un contenitore sterile, acquistata in farmacia o fornita in una clinica. La quantità di urina dovrebbe essere di circa 50 ml. Il campione deve essere consegnato alla clinica entro 3 ore. I risultati possono essere ottenuti il ​​giorno successivo..

Prima di superare il test, è vietato l'uso di alcol, è necessario evitare uno sforzo fisico eccessivo (può portare all'albuminuria nei risultati dell'analisi, cioè all'escrezione proteica nelle urine, che distorce il quadro reale).

Prima del test, si consiglia di limitare l'assunzione di cibo con una ricca composizione proteica, sotto l'influenza del quale il colore delle urine può cambiare. Evitare l'uso di farmaci con un effetto simile, ad esempio fenitoina, levodopa, vitamina B. Fondamentalmente, gli esperti raccomandano di interrompere colinergici, glucocorticosteroidi, diuretici e controllo delle nascite prima di eseguire un test delle urine..

È necessario interrompere l'assunzione di pentazocina, asparaginasi, poiché la loro assunzione può distorcere i risultati dell'analisi. Non è possibile effettuare un'analisi delle urine durante il ciclo mestruale, poiché il sangue nelle urine può causare false ipotesi sull'ematuria.

Colore delle urine

La tonalità dell'urina nella pancreatite è un indicatore importante. Nella maggior parte dei casi, il colore delle urine è scuro, che è causato da un aumento del livello di amilasi. Un'ombra scura provoca la bilirubina, che entra nelle urine a seguito di un fallimento del deflusso della bile. L'urina marrone può essere un segno di epatite, che può causare pancreatite.

  • La causa del colore giallo scuro delle urine è una maggiore concentrazione di scorie azotate. La condizione appare a causa della disidratazione causata da un fallimento dell'assorbimento dei liquidi durante la diarrea..
  • Una tonalità rossa di urina indica problemi renali causati da un attacco acuto di pancreatite. La condizione è causata da un processo infiammatorio che provoca sanguinamento nei reni..
  • Alcuni pazienti manifestano urine bluastre, che possono essere il risultato dell'assunzione di determinati farmaci, ad esempio blu di metilene, indometacina.
  • Il verde delle urine è un segnale di infezioni del tratto urinario.
  • L'uso di prodotti con un'alta percentuale di carotene può causare la colorazione delle urine giallo - arancione. L'urina assume un colore dorato quando si usano integratori vitaminici. La riboflavina, che contiene un pigmento giallo, può causare la colorazione giallo-neon dell'uretra.
  • L'uretra di colore chiaro con pancreatite si osserva con l'uso di una grande quantità di liquido.

Proteasi: elastasi e tripsina

Le proteasi aiutano la scomposizione degli alimenti proteici nell'intestino, in caso di violazione dei dotti pancreatici, entrano nel sangue anziché nel tratto digestivo.

La forma cronica della malattia si verifica con un basso livello di tripsina, il che suggerisce che le cellule ghiandolari che formano gli enzimi muoiono.

I valori di elastasi rimangono a un livello elevato per una o una settimana e mezza. Maggiore è la quantità di elastasi nel sangue, più è influenzata dal processo infiammatorio del ferro, maggiore è l'area della necrosi e peggiore è la prognosi della patologia. Nella pancreatite cronica, la diagnosi viene fatta dalla presenza di elastasi nelle feci, la sua bassa concentrazione indica un indebolimento della funzionalità della ghiandola.

Odore di urina

La pancreatite è evidenziata sia da una maggiore concentrazione di enzimi pancreatici sia da un aumento del numero di leucociti nelle urine e nel sangue, la cui funzione è quella di proteggere il corpo dai microrganismi patogeni. Un aumento della quantità di questi corpi nelle urine è chiamato leucocituria, che porta alla torbidità del fluido corporeo (colore lattiginoso) e provoca un odore caratteristico.

Ora leggono: Bacche per pancreatite - consentite, vietate e ricette per piatti deliziosi

Normalmente, l'odore di urina è in contrasto. Quando i batteri vengono decomposti dai batteri nell'aria o all'interno della vescica (cistite), si avverte un odore di ammoniaca. Come risultato della decomposizione delle urine contenenti proteine, sangue o pus (cancro alla vescica), l'urina acquisisce l'odore della carne marcia. Se i corpi chetonici sono fissati nelle urine, ha un odore fruttato simile a quello delle mele in decomposizione.

Sintomi di acetonuria

Il primo sintomo in presenza di acetone nelle urine è:

  • mancanza di appetito, provocando un rifiuto di mangiare o bere liquidi.
  • dopo aver mangiato, può verificarsi nausea e persino vomito che persiste a lungo
  • dolori spastici si osservano nell'addome e aumenta anche la temperatura corporea.

Se, in presenza di tali manifestazioni, non viene intrapresa alcuna azione, presto le condizioni del paziente peggiorano significativamente, il che si manifesta con i seguenti sintomi:

  • Disidratazione e avvelenamento tossico - una diminuzione della quantità di liquido rilasciato dal corpo, sbiancamento e secchezza della pelle, comparsa di un caratteristico arrossamento delle guance, rivestimento e secchezza della lingua (vedi placca bianca e gialla sulla lingua. Secchezza della bocca - cause), comparsa di debolezza nel paziente ;
  • Danno al sistema nervoso centrale: all'inizio dello sviluppo della malattia si nota l'eccitazione, che viene presto sostituita dalla letargia e dalla costante sonnolenza. Se le misure non vengono prese in tempo, potrebbe svilupparsi un coma. In alcuni casi, si osservano crampi caratteristici;
  • L'odore di acetone - in una persona malata dalla bocca, così come dal vomito e dal fluido emesso arriva un odore zuccherino, simile all'odore delle mele mature. Questo sintomo può essere pronunciato o appena percettibile, il che non è un indicatore della gravità di una condizione patologica..
  • Ingrandimento del fegato (facile da determinare con gli ultrasuoni), cambiamenti nei test: in un esame del sangue - un aumento dell'ESR (vedere aumento delle cause di ESR) e dei globuli bianchi
  • acetonuria
  • biochimica - una diminuzione del livello di cloruri e glucosio, un aumento delle lipoproteine ​​e del colesterolo

Tali segni possono essere determinati in modo indipendente, ma il medico deve confermare la diagnosi con l'aiuto di test ed esami..

Prezzo 130-180 rub. per 50 pezzi È possibile determinare la presenza di acetonemia da soli a casa utilizzando speciali strisce reattive in acetone vendute in farmacia.

Per questo, la striscia reattiva viene posta in un contenitore pulito con l'urina raccolta..

Se il corpo ha processi patologici associati alla produzione di acetone, il colore del tester cambia in rosa se il numero di corpi chetonici non è elevato e in rosso-viola in presenza di acetonuria grave.

Analisi delle urine per pancreatite

Per diagnosticare la pancreatite, la medicina moderna utilizza vari test di laboratorio, che consentono per un breve periodo di determinare la presenza di infiammazione del pancreas in un paziente. Il più importante per i medici è la determinazione del livello di enzimi nel fluido biologico.

Viene utilizzato un metodo biochimico di analisi delle urine, che consente di determinare il livello di diastasi nelle urine. Una maggiore quantità dell'enzima indica un processo infiammatorio caratteristico della fase acuta della pancreatite. Un indicatore inferiore indica la presenza di una forma cronica della malattia.

L'analisi delle urine viene applicata secondo il metodo di Nechiporenko. Questo metodo viene utilizzato quando l'infiammazione del pancreas si sviluppa sullo sfondo della patologia dei reni e del tratto urinario. L'essenza della tecnica è la seguente: una piccola quantità di urina viene fatta passare attraverso una centrifuga. Nel sedimento ottenuto dopo la procedura, viene determinato il contenuto di cellule leucocitarie e globuli rossi, la presenza di particelle cilindriche. Una maggiore quantità indica problemi renali che aumentano lo sviluppo della pancreatite.

Cosa può influire sull'affidabilità dei risultati.


I risultati dello studio possono essere influenzati da determinati tipi di prodotti alimentari, droghe e dalla presenza di malattie. Conducono o a un cambiamento nel colore delle urine o ad un aumento / diminuzione del livello di diastasi, che distorce i dati di ricerca informativa.

Affinché i risultati siano più accurati, due importanti regole devono essere seguite due giorni prima della selezione del materiale:

  • Limita i cibi ricchi di proteine.
  • Non mangiare cibo che può cambiare il colore delle urine (barbabietole, carote, mirtilli, ribes nero), nonché medicinali che hanno un effetto simile (ad esempio Levodopa, Feniotin, alcuni complessi vitaminici).
  • Non bere alcolici.
  • Non sovraccaricare te stesso.

Si consiglia di prendere il materiale a stomaco vuoto (non mangiare o bere almeno due ore prima della procedura). Il materiale non viene campionato durante le mestruazioni, poiché il sangue può cadere nel contenitore durante la raccolta.

Prestare attenzione anche alla presenza di patologie interne:

Alcuni farmaci aumentano i livelli di diastasi urinaria. Questi, prima di tutto, includono diuretici, contraccettivi ormonali, glucocorticosteroidi, colinergici. Pertanto, è necessario avvertire il medico di potenti medicinali attualmente utilizzati dal paziente.

decrittazione

I risultati delle analisi delle urine includono informazioni sulla complessità del decorso della pancreatite. Nelle urine di un paziente con infiammazione del pancreas, i componenti che non si trovano in una persona sana sono fissi.

Le amilasi di urina standard sono comprese tra 2,6 e 21,2 unità internazionali all'ora. L'attività normale di questo enzima in unità SI è inferiore a 650 U / L.

Un aumento della percentuale di amilasi nelle urine si chiama amilazuria. La condizione si osserva nell'infiammazione acuta del pancreas o esacerbazione della forma cronica della malattia. L'indice di amilasi in questo caso supera la norma da 3 a 20 volte, il che può anche indicare un'ostruzione dei dotti pancreatici a causa di calcoli, malattie del fegato e dei reni, problemi oncologici e gravidanza ectopica. Un aumento di amilasi si registra anche con l'alcolismo, con dipendenza da sostanze stupefacenti, con lesioni su larga scala.

Livelli eccessivi di amilasi in alcune persone possono essere congeniti.

Un basso livello di amilasi nel fluido biologico viene registrato in caso di lesioni pancreatiche estese in caso di pancreatite cronica fulminante o estesa, nonché di epatite, intossicazione e gravidanza, grave tireotossicosi, gravi ustioni. Il motivo della riduzione di amilasi può essere citrati e ossalati, che legano il calcio.

L'esame delle urine per pancreatite può rivelare un aumento degli enzimi epatici, che dimostra la presenza di pancreatite. Un aumento di questi enzimi è registrato nell'infiammazione acuta del pancreas sullo sfondo della malattia del calcoli biliari. Un aumento del numero di enzimi speciali come ALT, AST, ALP, in combinazione con un aumento del livello di lipasi e amilasi, indica un'infiammazione acuta nel pancreas.

Il colore delle urine con infiammazione del pancreas è scuro a causa di un aumento dell'amilasi.

Ora leggendo: grave forma di pancreatite acuta

Con una forma itterica della malattia, viene registrato un aumento del livello di bilirubina nelle urine, il che spiega la colorazione del fluido biologico.

Un indicatore importante è il livello di alcuni anticorpi che indicano l'origine autoimmune della malattia del pancreas. Tale esame viene effettuato con una forma cronica di pancreatite. Gli anticorpi sono elementi chimici prodotti come risposta per proteggere il corpo. Nelle malattie di natura autoimmune, iniziano a distruggere le cellule del corpo, accettandole come estranee. La pancreatite cronica nella maggior parte dei casi si sviluppa in pazienti con enterite ulcerosa o sindrome di Crohn..

Nella pancreatite acuta o infezione della cisti pancreatica, viene registrato un aumento della proteina CRP nelle urine. L'indicatore indica la gravità della malattia. La presenza di proteine ​​nelle urine indica la patologia dei reni. Un aumento dei globuli bianchi indica lo sviluppo dell'infiammazione nel corpo.

La presenza di trisinogeno nelle urine indica anche un'infiammazione nel corpo.

Altri studi

Oltre ai test di cui sopra, vengono utilizzati anche altri metodi diagnostici per i pazienti con pancreatite. Il piano d'esame prevede numerose procedure e prove:

  • Il tomogramma computerizzato (CT) consente di vedere i contorni della necrosi o della neoplasia.
  • Diagnostica ad ultrasuoni (ultrasuoni). Con il suo aiuto, lo stomaco è visibile nel pancreas, per vedere se ci sono aree allargate o irregolarità nei tessuti.
  • I raggi X possono mostrare calcificazioni di organi.
  • La fibrogastroscopia (FSH) fornisce l'analisi più dettagliata.
  • Utilizzando la laparotomia endoscopica (biopsia), viene prelevata parte dell'organo interessato per un campione.
  • A volte usano il metodo di laboratorio, che determina la tripsina immunoreattiva. Questa non è un'analisi molto istruttiva, poiché è caratteristica non solo della pancreatite, ma anche della colecistite e di molte altre malattie.
  • Gli inibitori della tripsina sono anche testati. Con l'infiammazione del pancreas, che ha causato la sua deformazione, la quantità di sostanza sarà ridotta. Meno sono, più è difficile la malattia.
  • Tripsinogeno nelle urine. Questo metodo consente di determinare la presenza della malattia. Questo è uno dei metodi più informativi, che viene raramente utilizzato a causa dell'elevato costo della procedura. È evidente nella pancreatite cronica e acuta..

Gli studi di laboratorio e altri consentono al medico di determinare la presenza della malattia e prescrivere un trattamento adeguato. Utilizzare diversi metodi contemporaneamente per ottenere un'immagine più dettagliata..

Analisi delle urine per pancreatite in un bambino

Viene prescritta un'analisi delle urine quando un bambino lamenta dolore al tratto gastrointestinale di origine sconosciuta, nonché sospetta infiammazione del pancreas. La norma dei bambini di amilasi nelle urine è da 10 a 64 unità / litro. Un aumento del livello enzimatico di una sostanza indica lo sviluppo della pancreatite in un bambino. Con una seconda analisi delle urine, gli indicatori possono normalizzarsi, ma ciò non elimina i processi patologici nel pancreas. In questo caso, vengono prescritti ulteriori esami del sangue.

Pancreatite, polipi nel pancreas, malattie renali, malfunzionamento dei dotti pancreatici, patologie, contro le quali viene disturbata la ghiandola salivare, possono essere le ragioni dell'aumento della percentuale di diastasi in un bambino.

Un basso livello di diastasi può essere il risultato della rimozione del pancreas o della sua insufficienza, epatite, diabete mellito, compromissione della funzionalità degli organi produttori di muco.

L'analisi delle urine in presenza di infiammazione del pancreas aiuta a determinare rapidamente e accuratamente la causa della malattia, la gravità del suo decorso, che è molto importante nella scelta delle tattiche di trattamento.

Altri indicatori

Oltre ai test di cui sopra, con pancreatite, possono prescrivere la consegna dei seguenti test:

  • Perché fanno un test delle urine per la diastasi, perché aumenta o diminuisce il contenuto di enzimi

Con l'infiammazione del pancreas, crescono gli enzimi ALT (alanina aminotransferasi) e AST (aspartato aminotransferasi).

La determinazione dei marker tumorali viene effettuata per escludere gravi complicanze della pancreatite - carcinoma pancreatico. Le proteine ​​CA 19-9 e CEA prodotte da cellule degenerate sono considerate specifiche.

Un aumento del livello di bilirubina può essere nel caso di un aumento del volume del pancreas infiammato, che interferisce con il deflusso di enzimi dalla cistifellea.

Recensioni

Cari lettori, la vostra opinione è molto importante per noi - pertanto, saremo lieti di rivedere l'urina con pancreatite nei commenti, sarà utile anche per altri utenti del sito.

Boris

Si lamentava di nausea, dolore nella parte superiore dell'addome, vomito e debolezza. Sono andato in clinica, il medico dopo l'esame ha detto che aveva il sospetto di infiammazione del pancreas. Ordinò un esame delle urine quando prese un campione per l'analisi, notò che l'urina si oscurava. I risultati dell'esame hanno confermato il sospetto, prescritto un trattamento adeguato.

Olga

La medicina moderna ha la capacità di condurre esami strumentali utilizzando vari strumenti, tuttavia i test di laboratorio, in particolare gli esami delle urine e del sangue, sono importanti per una diagnosi accurata. Sono stato malato di pancreatite per diversi anni, mi sottopongo regolarmente a esami preventivi per prevenire l'esacerbazione e la progressione della malattia. Il più informativo è l'analisi delle urine, poiché offre l'opportunità di monitorare il livello di un enzima speciale, un aumento del quale indica una esacerbazione della malattia.

Se la diastasi è aumentata

Oltre alla pancreatite, la diastasi aumenta con un numero di malattie infiammatorie della cavità addominale, ad esempio con colecistite, peritonite. Aumenta dopo l'assunzione di alcuni farmaci (tetraciclina, farmaci antitumorali, adrenalina, FANS), con avvelenamento da alcol, con aborto artificiale, nelle persone che assumono farmaci da oppio.

Anche il diabete mellito può aumentare il livello di diastasi, mentre il glucosio sarà presente nelle urine, il che non dovrebbe essere normale. Allo stesso tempo, la presenza di glucosio nelle urine con pancreatite è un sintomo abbastanza comune. Il diabete mellito e la pancreatite sono malattie basate sul danno al pancreas, quindi non sono diagnosticate solo dal livello di diastasi, qui è necessario un esame completo.

Perché fanno un test delle urine per la diastasi, perché aumenta o diminuisce il contenuto di enzimi

3 minuti per la lettura

Diastase, noto anche come lipasi o amilasi, sono i principali enzimi del sistema digestivo. L'amilasi favorisce la scomposizione dei carboidrati in modalità naturale e la lipasi esegue lo stesso processo con i grassi. Sia l'amilasi che la lipasi sono prodotte dal pancreas. Per questo motivo, studi sull'analisi delle urine su questi indicatori aiutano a identificare anomalie nel funzionamento di questo organo. Se la diastasi nelle urine aumenta, i motivi dovrebbero essere cercati con l'aiuto di ulteriori studi sull'intero organismo, in particolare sul pancreas.

Cause di diastasi nelle urine

Si noti che l'attività delle diastasi non dipende dal genere, la norma nelle donne e la norma negli uomini sono le stesse. La concentrazione dipende maggiormente dall'ora del giorno, dall'assunzione e dalla qualità del cibo..
Un aumento dell'attività dell'enzima nelle urine dice:

  • Informazioni sulla pancreatite (cronica o acuta, a seconda del grado di aumento. Negli adulti, in caso di pancreatite cronica, la concentrazione aumenta moderatamente (lentamente) per lungo tempo);
  • Sulla presenza di polipi nel pancreas o nella cistifellea;
  • Informazioni sulle malattie del fegato, inclusa l'epatite;
  • Informazioni sulla malattia del calcoli biliari o sull'infiammazione dei dotti biliari;
  • A proposito di varie lesioni dell'addome che possono interferire con il normale funzionamento del pancreas;
  • Informazioni su esacerbazioni di malattie del tratto digestivo (ad esempio, con ulcere e colite);
  • Su malattie oncologiche degli organi addominali;
  • A proposito di crisi diabetiche, ecc..

È importante sapere che l'aumento della quantità di diastasi nelle urine è facilitato dall'uso di alcuni farmaci - antibiotici e droghe, che includono elementi di effetti narcotici.. Le ragioni della diminuzione dell'attività delle diastasi nelle urine sono

Le ragioni della diminuzione dell'attività delle diastasi nelle urine sono

  • Pancreas rimosso;
  • Pancreatite (si noti che la norma negli adulti con pancreatite può aumentare e diminuire, a seconda dell'attività secretoria delle ghiandole);
  • Diabete;
  • Danno alla funzione delle ghiandole salivari;
  • Epatite;
  • Appendicite acuta;
  • Fibrosi cistica.

Concentrazione anomala di diastasi urinaria durante la gravidanza

Con un aumento del livello dell'enzima nelle urine delle donne in gravidanza, un processo chiamato iperamilazuria può verificarsi a causa della stessa pancreatite, così come la parotite o altre malattie infettive, ma il motivo principale, di regola, è una gravidanza extrauterina, in cui la diastasi può essere aumentata in fino a 10 volte. Lo stesso vale per il livello di alfa-amilasi nel sangue, che in quest'ultimo caso si discosta (aumenta) dalla norma di 8 volte.

Cause di alta diastasi

Se un test delle urine per la diastasi ha mostrato una deviazione dalla norma in larga misura, ciò può significare sia la presenza di processi patologici nel corpo sia l'effetto di fattori interferenti. Per escludere la possibilità di un'interpretazione errata dei risultati, il medico può ordinare un test delle urine ripetuto. Le ragioni principali per aumentare le diastasi sono:

La diastasi delle urine è un enzima speciale a causa del quale il glucosio viene scomposto dal pancreas e l'amido in zucchero digeribile. Viene eseguito un test delle urine per la diastasi per identificare malattie e malfunzionamenti del pancreas.

Come ottenere un campione per l'analisi

Un punto importante è l'osservanza di determinate regole quando si passa tale materiale, in quanto vi sono una serie di fattori che influenzano significativamente i risultati delle analisi. Ad esempio, la contaminazione del contenitore in cui è raccolta l'urina o la mancanza di igiene personale può distorcere il quadro clinico..

Campionamento delle urine di diastasi

Quindi, considera ciò che devi sapere sulla preparazione per l'analisi

  • Un campione del materiale di prova viene prelevato a stomaco vuoto;
  • Solo l'urina del mattino è adatta per l'analisi (è importante sapere che se il campione viene prelevato a lungo, il materiale può ridurne l'idoneità all'analisi (molti tengono erroneamente l'urina raccolta da diverse ore a un giorno, a volte la mettono in frigorifero, il che contraddice tutte le regole per l'esecuzione dei test ));
  • L'urina viene raccolta in una quantità scarsa in un contenitore speciale (può essere acquistata in farmacia);
  • Quando viene prelevato un campione, questo deve essere immediatamente consegnato al laboratorio;
  • Alla vigilia di tale analisi, si raccomanda di abbandonare le bevande alcoliche;
  • Bisogno di bere molti liquidi.

Per identificare il livello di diastasi, viene eseguito un esame biochimico del sangue prelevato da una vena. Inoltre, come nell'analisi delle urine, il sangue viene prelevato a stomaco vuoto e, prima di somministrarlo, si consiglia di rifiutare cibi piccanti, oleosi e pesanti.

Analisi delle urine di un enzima alfa-amilasi

Il prelievo di urina per determinare il livello di amilasi viene effettuato rigorosamente al mattino. In questo caso, il materiale deve essere fresco e pulito, quindi il paziente deve utilizzare contenitori sterili monouso per la raccolta. Il mancato rispetto delle regole per la raccolta di materiale per analisi può mostrare risultati inaccurati che indurranno il medico in errore. In caso di diagnosi differenziale, il tempo di campionamento del materiale del paziente non ha un ruolo speciale. Una quantità sufficientemente piccola di urina per lo studio della diastasi (anche poche gocce), l'importante è che venga consegnato al laboratorio il più rapidamente possibile (cioè ancora caldo). Se il materiale rimarrà inattivo per più di 1 ora (non importa - in un contenitore aperto o chiuso), l'enzima può essere distrutto, il che influirà in modo significativo sul risultato.

Su base ambulatoriale, l'assunzione di liquido naturale per l'alfa-amilasi negli uomini adulti viene eseguita utilizzando un catetere speciale. Si consiglia di non bere alcun liquido 2-2,5 ore prima del test. A casa, è consigliabile che il paziente esegua le procedure igieniche (da lavare) ed è meglio riempire il contenitore con materiale nella toilette in laboratorio.

Urina di diastasi normale

Un aumento o una diminuzione della concentrazione di amilasi nelle urine serve da marker informativo quando si esamina un paziente e si fa una diagnosi.

Questa analisi in combinazione con altri studi (valutazione dei parametri ematici di laboratorio, ultrasuoni) consente sia di diagnosticare i processi patologici nel pancreas e delle ghiandole salivari, sia di regolare il corso della terapia per le malattie rilevate in precedenza.

La diastasi urinaria viene esaminata in presenza dei seguenti sintomi:

  • dolore alla cintura nella parte superiore dell'addome che si irradia alla schiena;
  • nausea, mancanza di appetito, vomito;
  • febbre in un contesto di nausea e malessere generale;
  • dolore e gonfiore delle ghiandole salivari (parotide).

L'affidabilità del risultato può essere influenzata dalla tosse, dall'assunzione di determinati gruppi di medicinali (diuretici, ormoni, pantezocina, corticosteroidi), dalla gravidanza, da particelle estranee nel campione di urina, dal consumo di alcolici prima di eseguire il test.

Non esiste una singola classificazione degli indicatori della norma diastasi, poiché diversi laboratori utilizzano metodi diversi e reagenti diversi per l'analisi.

I più comuni sono gli indicatori di amilasi, che sono misurati in unità per litro o unità all'ora.

Tabella - limiti di riferimento dei valori di attività diastase.

U / LU / h
Bambini10-641-17
Adulti (fino a 60 anni)20-125
Anziani (dai 60 anni in su)25-160

Altri fattori di potenziamento degli enzimi

Oltre alla pancreatite cronica e acuta, ci sono altre cause di aumento delle diastasi nel sangue. Tra loro:

  • Falsa cisti, cancro al pancreas.
  • Colecistite (infiammazione della cistifellea).
  • Gravidanza ectopica quando il feto si sviluppa nella tuba di Falloppio.
  • porcellino.
  • Blocco del dotto biliare.
  • Blocco del condotto salivare.
  • Macroamilasemia: nel plasma è presente una sostanza, che è un complesso benigno costituito da amilasi e altre proteine ​​che si accumulano nel sangue.
  • Perforazione dell'ulcera.

Esistono farmaci che possono aumentare il livello di amilasi nel sangue senza la presenza di alcuna malattia. Tra questi ci sono aspirina, pillole anticoncezionali, corticosteroidi, farmaci usati nella chemioterapia, compresa l'asparaginasi.

Può provocare un aumento delle diastasi di colinergici, metildopa, diuretici tiazidici, simvastazina. Anche gli oppiacei, inclusi codeina e morfina, portano alla crescita di amilasi.

Al di sotto della normale amilasi può anche segnalare il cancro del pancreas. La riduzione del livello di diastasi è spesso osservata nelle malattie dei reni e nella tossiemia (malattie del sangue tossiche) nelle donne in gravidanza. Un aumento dell'amilasi nel sangue, accompagnato da una diminuzione del suo livello nelle urine, può indicare la presenza di macroamilasi.

Tra i motivi dell'aumento dei livelli di lipasi, si possono distinguere pancreatite acuta e cronica, oncologia pancreatica, gastroenterite grave e colecistite. Una reazione allergica al glutine, un'ulcera duodenale, la macrolipasemia può anche innescare un aumento di questo enzima..

I farmaci per il controllo delle nascite, i colinergologi, la meperidina, i diuretici tiazidici sono in grado di influenzare il contenuto di lipasi nel sangue. Anche gli oppiacei (codeina e morfina) influenzano la sintesi enzimatica..

Gli studi dimostrano che i livelli di diastasi e lipasi rimangono invariati durante la gravidanza. Cioè, quando una donna aspetta un bambino, il livello di questi enzimi è stabile.

I problemi del pancreas sono spesso accompagnati da forti dolori e malessere generale.

Per il trattamento della patologia, oltre a valutare le condizioni e il funzionamento di questo importante organo, i medici prescrivono un'analisi della diastasi delle urine.

Decrittazione dell'analisi


Per stabilire la norma delle diastasi nelle urine di un adulto, alcuni reagenti vengono utilizzati in laboratorio. I dati corretti sono ottenuti solo dopo l'applicazione di soluzione fisiologica allo 0,85%, amido e soluzione tampone di fosfato, toluene. Il tecnico di laboratorio riscalda 80 g di soluzione salina, la porta a ebollizione.
Viene utilizzata una seconda provetta, alla quale vengono aggiunti 3 ml di soluzione fredda. La composizione viene miscelata con 1 g di amido liquido. I componenti si mescolano bene, per i quali viene utilizzata un'asta di vetro speciale. Il numero di unità per litro di urina è uguale. È sufficiente condurre un'analisi esatta per determinare la presenza di cambiamenti patologici.

La risultante miscela di 2 componenti viene aggiunta alla soluzione salina bollente, miscelata con un'asta di vetro e raffredda. Dopo il raffreddamento, la composizione viene aggiunta in un pallone da 100 milligrammi a un segno speciale sul contenitore.

Passaggio successivo: l'amido viene miscelato con la massa risultante dalla soluzione fisiologica. Il fluido dovrebbe uscire esattamente 90 ml. Si aggiungono 10 ml di toluene, 10 ml di soluzione tampone. Lo specialista prepara 20 ml di iodio disciolto in 80 ml di acqua.

Nell'analisi delle urine vengono utilizzate 15 provette. In 14 di essi, viene aggiunto 1 ml di soluzione salina. L'urina viene aggiunta a 2 provette e miscelata con soluzione salina..

Nelle successive 2 provette vengono aggiunti altri 1 ml di soluzione, miscelati con l'urina. Ulteriori operazioni vengono eseguite in modo identico alle fasi precedenti, raggiungendo fino a 15 provette. Una piccola quantità di liquido viene versata da lì in modo che il materiale esca ugualmente ovunque.

Lo studio continua aggiungendo 2 ml di soluzione di amido alle provette. Il contenuto viene lasciato per un quarto d'ora, tutti i materiali vengono installati a bagnomaria con una temperatura di 45 °. Dopo che il treppiede viene posto sotto l'acqua fredda per un rapido raffreddamento e la fine dell'enzima.

La decifrazione e la designazione del contenuto di amilasi sono disponibili dopo il passaggio successivo. Lo iodio miscelato con acqua viene posto in provette, gli assistenti di laboratorio iniziano a monitorare il contenuto.

Se eseguita correttamente, la composizione cambia colore da giallo a blu, rosso o rosso-blu. Un colore particolare scompare in circa 3 minuti. Se la soluzione si decolora più velocemente, viene aggiunta un'altra goccia di iodio..

Inoltre, l'assistente di laboratorio determina la quantità di diastasi. Quando si colora il liquido blu, lo specialista conclude che non vi è alcun effetto diastatico.

Viene preso il tubo precedente. Ad esempio, se l'amido rimane nella settima provetta, viene utilizzata la provetta n. 6. Il risultato è il seguente: 2 ml di amido reagiscono nella quantità risultante della composizione. Ogni provetta conteneva una diversa quantità di urina mescolata con soluzione fisiologica..

Nei bambini, così come negli adulti, la composizione mostra possibili deviazioni. 32 ml di amido dovrebbero dissolversi in 1 litro di urina. Dati i passaggi precedenti, quanta urina dissolve il tasso di amido stabilito.

Se c'è molta alfa-amilasi nelle urine, l'indicatore è nell'intervallo 128-256, una possibile diagnosi è qualsiasi forma di pancreatite.

Cos'è la diastasi urinaria? Perché è necessaria l'analisi e qual è il tasso dell'indicatore?

La diastasi nelle urine è un enzima speciale, che in urologia è anche chiamato il termine "enzima alfa-amilasi". È prodotto dal pancreas, contribuendo alla scomposizione dell'amido e di vari polisaccaridi in zuccheri semplici e facilmente digeribili..

Sulla base dei risultati dell'analisi delle urine per la diastasi, è possibile rilevare gravi disfunzioni del pancreas e adottare tutte le misure necessarie in modo tempestivo per prevenire conseguenze pericolose che possono provocare le patologie diagnosticate.

Che cos'è l'alfa amilasi e in che modo influisce sulla salute umana? Come eseguire correttamente i test delle urine per ottenere risultati affidabili dei test di laboratorio? Per motivi di sicurezza, ogni persona che si preoccupa del normale funzionamento del proprio corpo dovrebbe saperlo..

La norma delle diastasi urinarie e le ragioni del suo aumento

Sapendo cos'è la diastasi urinaria, tutti dovrebbero comprendere il pericolo del suo aumento significativo, nonché il motivo per cui si verifica. Esistono diversi motivi per cui l'alfa-amilasi supera la norma consentita nelle urine. Tra questi, i più comuni sono:

  • sviluppo di malattie del pancreas;
  • malattie dei reni e del sistema urinario;
  • malfunzionamento del tratto biliare;
  • appendicite acuta;
  • peritonite;
  • cancro al pancreas;
  • diabete;
  • processi infiammatori nella prostata;
  • produzione eccessiva di enzimi pancreatici, ecc..

In alcuni casi, un test delle urine per la diastasi può mostrare una riduzione significativa dell'enzima alfa-amilasi, dovuta a:

  • disturbi sclerotici del normale funzionamento del pancreas;
  • atrofia (morte) del tessuto pancreatico.

Il tasso di diastasi dell'urina negli adulti e nei bambini è diverso, quindi non dovresti farti prendere dal panico quando vedi numeri "sospetti" sul modulo. In questo caso, la quantità di alfa-amilasi dipende direttamente dall'età del paziente. Significa che:

  • nelle persone di età superiore ai 60 anni, la concentrazione di alfa-amilasi nell'analisi delle urine può superare il segno di 124 unità per 1 litro (di norma, il contenuto di questo enzima varia da 24 unità a 150 unità per 1 litro di campione di urina);
  • tasso di diastasi urinaria negli adulti (fino a 60 anni) - da 20-124 unità / l;
  • la norma della diastasi urinaria nei bambini è di 16-64 unità.

Nota. L'alfa-amilasi nei neonati è completamente assente. Tuttavia, man mano che maturano, il suo contenuto diventa gradualmente normale (in assenza delle patologie sopra descritte).

È importante ricordare che quando si determina il livello di questo enzima nelle urine, il genere del paziente non ha un ruolo. Pertanto, quando si tratta della norma dell'alfa amilasi negli uomini, è necessario esaminare gli indicatori caratteristici di tutti gli adulti.

Indicatori pericolosi e misure di emergenza

Poiché la norma della diastasi nelle urine negli adulti e nei piccoli pazienti non deve superare i segni di cui sopra, una persona dovrebbe diffidare di tali numeri nelle analisi cliniche come 128, 512, 1024 unità. Di cosa stanno parlando questi indicatori??

Diastasis 128 unità: qual è la diagnosi?

Questo livello di diastasi urinaria è osservato nella pancreatite acuta e in presenza di processi infiammatori nel pancreas. Può anche verificarsi pancreatite cronica, che è in fase acuta..

Diastase - 512 unità

La diastasi nelle urine umane può essere aumentata a un indicatore di 512 unità in presenza di edema dei tessuti che rivestono il pancreas. In questo processo patologico, il deflusso di succo dal pancreas peggiora, a causa del quale si sofferma in esso.

Amilasi - 1024 unità

Tali indicatori sono estremamente pericolosi e possono indicare gravi violazioni nel lavoro del pancreas. Allo stesso tempo, un aumento della concentrazione di alfa-amilasi può durare solo pochi giorni, mentre la malattia può durare molto più a lungo.

Cosa può influenzare l'urina AA?

In determinate condizioni, la determinazione dell'alfa-amilasi nelle urine potrebbe non essere affidabile. Di norma, tali fluttuazioni nei risultati sono causate da una serie di determinati fattori, tra i quali il ruolo principale è svolto da:

  • assunzione di farmaci a base di codeina, diuretici, morfina, ecc.;
  • bere alcolici immediatamente prima di fare il test;
  • effetti esterni sul campione di urina (la saliva contiene una certa quantità di amilasi, quindi se il paziente starnutisce o tossisce sul materiale raccolto (anche se inavvertitamente), i risultati dello studio saranno inaffidabili);
  • il periodo di gravidanza, ecc..

Tra le altre cose, i risultati falsi degli studi clinici possono essere il risultato dell'ignoranza di una persona su come superare correttamente un test delle urine per la diastasi. Naturalmente, le regole di questo processo non sono praticamente diverse da come prepararsi per la normale analisi delle urine, tuttavia, è ancora necessario chiarirle.

Preparazione all'analisi delle urine per la presenza di un enzima alfa-amilasi - diastasi

Sapendo come raccogliere l'urina per la diastasi, puoi essere completamente sicuro dell'autenticità dei risultati. Per fare questo, ricorda i seguenti consigli:

  1. Non bere alcolici per 24 ore prima di eseguire il test..
  2. Quando si assumono farmaci, chiedere al proprio medico se il trattamento può continuare o è meglio interromperlo per un po '. Il fatto è che alcuni gruppi di farmaci, come menzionato in precedenza, possono influenzare in modo significativo i risultati degli studi.
  3. Per raccogliere l'urina, è necessario utilizzare un barattolo di vetro sterilizzato o un contenitore speciale che può essere acquistato in quasi tutte le farmacie.
  4. Prima di iniziare a raccogliere l'urina, parli con il medico. Potrebbe essere necessario assumere l'urina direttamente in clinica..

In base alla diastasi urinaria e all'effetto del suo livello sul funzionamento di tutti gli organi e sistemi del corpo umano, possiamo trarre una conclusione inequivocabile: se controlli la tua salute e ti sottoponi regolarmente a una visita medica solo per la prevenzione, non ti perderai un momento sviluppo di patologie gravi. Questa, a sua volta, è la principale garanzia del pieno lavoro non solo del pancreas, ma anche di altri organi che svolgono importanti funzioni per la vita di ogni persona.

Come passare l'analisi

Per escludere errori durante la decodifica delle analisi, è necessario raccogliere correttamente l'urina.

Per fare ciò, è necessario rispettare rigorosamente le seguenti regole:

  1. Non bere bevande contenenti alcol al giorno prima della raccolta delle urine.
  2. Entro due o tre giorni prima della raccolta delle urine, si dovrebbe rifiutare di assumere tutti i farmaci che possono influenzare la composizione delle urine.
  3. Due ore prima di raccogliere l'urina, puoi bere solo acqua.
  4. Il liquido urinario viene raccolto solo al mattino, in un contenitore sterile, che può essere acquistato in farmacia.
  5. Viene raccolta solo la "porzione media": all'inizio della minzione, è necessario urinare nel gabinetto per alcuni secondi, e solo allora - nel contenitore. Anche le ultime gocce di liquido urinario non devono entrare nel contenitore di raccolta.
  6. Il materiale deve essere consegnato al laboratorio entro e non oltre due ore dalla raccolta.

Per pazienti adulti e bambini più grandi, questa procedura non è difficile, ma la raccolta di urina dai bambini può essere un vero problema, quindi in questi casi è meglio usare orinatoi speciali, che vengono venduti in farmacia.
Se non è possibile acquistare un tale accessorio, puoi usare una busta di plastica praticando dei buchi per le gambe del bambino e mettendoci una borsa come un pannolino.

È impossibile spremere l'urina dal pannolino stesso, poiché i reagenti in esso contenuti cambiano significativamente la composizione dell'urina e i risultati del test non saranno affidabili.

Indipendentemente dall'età del paziente, devono essere raccolti almeno 20 millilitri di urina. Questo importo sarà sufficiente per condurre studi sulla diastasi.

Come raccogliere l'urina secondo Zimnitsky leggi nel nostro articolo.

Cosa determina

La diastasi (alfa-amilasi) viene sintetizzata nel pancreas e nelle ghiandole salivari, nonché nella mucosa dell'intestino tenue (nelle donne, tali enzimi si formano ulteriormente nelle ovaie).

Con una mancanza di tale enzima, si verifica una rottura incompleta dell'amido, che si accumula nel corpo o viene parzialmente escreto.

Tali depositi possono provocare lo sviluppo di vari processi patologici.

Nel processo di determinazione del livello di diastasi nelle urine, gli assistenti di laboratorio utilizzano reagenti speciali (toluene, soluzione tampone fosfato, soluzione di amido allo 0,85% e soluzione fisiologica).

La soluzione salina viene presa in una quantità di 70 grammi e portata a ebollizione, dopo di che 3 millilitri di questa sostanza vengono versati in un tubo sterile separato e miscelati con un millilitro di soluzione di amido..

Dopo un'accurata miscelazione, la miscela viene versata in un contenitore con soluzione salina bollita, il farmaco si raffredda e si versa in un altro pallone fino al segno indicato su di esso. Quindi, 10 millilitri di soluzione tampone e toluene vengono aggiunti allo stesso pallone..

L'ultimo passo è preparare una soluzione di iodio (lo iodio viene diluito con acqua in un rapporto di 2: 8, si dovrebbero ottenere un totale di 100 millilitri).

Poi
in 14 provette installate nel rack, viene aggiunto un millilitro di soluzione salina, nella prima provetta pulita e l'urina del soggetto viene aggiunta a una delle provette con soluzione salina. Successivamente, i contenuti della seconda e della terza provetta vengono miscelati e quindi le manipolazioni vengono ripetute per tutte e quindici le provette.
Di conseguenza, in ciascuno dei contenitori successivi, la concentrazione di urina viene ridotta proporzionalmente e un millilitro di contenuto viene versato dall'ultima provetta in modo che la quantità di liquido in tutti i contenitori sia la stessa.

Diastasi urinarie standard

Determinare il livello di attività dell'enzima in questione nella consistenza dell'urina è importante in quanto non solo aiuta a riconoscere una malattia specificamente del pancreas, ma anche disturbi in altri organi del corpo umano. La ragione è che parecchi fallimenti nel corpo hanno un effetto tangibile sull'enzima alfa-amilasi.

La norma della diastasi urinaria negli adulti

Accoglienza e qualità del cibo
La norma negli adulti durante il giorno varia a seconda di diversi fattori, ad esempio il consumo e la qualità del cibo assunto, la quantità di acqua consumata. Inoltre, negli adulti, gli indicatori iniziano a fluttuare proprio a causa dei cambiamenti legati all'età. Pertanto, l'indicatore, che è considerato la norma, è molto generale (generalizzato) e può variare a seconda delle circostanze individuali.

Tuttavia, i medici definiscono standard approssimativi, quindi la norma negli adulti:

  • Negli adulti dai 17 ai 60 anni, 10-124 u / l sono considerati un segno di salute;
  • Nelle persone di età superiore ai 60 anni, la norma varia da 25 a 164 unità / l;
  • Spesso è necessario che l'affidabilità dei risultati controlli ulteriormente il livello di alfa-amilasi nel sangue. In questo caso, negli adulti, la norma è 10-100 unità / l.

Diastasi dell'urina nei bambini

Nei bambini, il pancreas è più piccolo e, di conseguenza, la produzione di enzimi avviene in quantità relativamente minori. La norma nei bambini di età inferiore a 2 anni è la concentrazione di diastasi nelle urine da 10 a 64 unità / l, a causa del fatto che la necessità di carboidrati complessi nei neonati è minima. Da 2 anni in poi, nell'adolescenza a 18 anni, l'attività dell'alfa-amilasi nelle urine aumenta, da 25 a 125. La stessa situazione con il sangue - nei bambini di età inferiore a 2 anni, la concentrazione dell'enzima dovrebbe essere normale da 5 a 64 (gli indicatori aumentano con l'età a 125).

Anomalie nei bambini sono spesso prove di insufficienza renale o diabete.

È importante ricordare che diversi laboratori prendono di norma indicatori diversi..

Nelle seguenti circostanze, viene prescritta un'analisi della diastasi delle urine:

  • Se sospetti pancreatite cronica o acuta;
  • Se sospetti un'infiammazione del pancreas;
  • Se sospetti colecistite;
  • Se si sospetta un'insufficienza epatica;
  • Nel dolore acuto nella zona epigastrica, quando la causa non può essere identificata.

Pancreas ed enzimi

Il pancreas si trova nella cavità addominale superiore dietro lo stomaco e l'intestino. È collegato da un canale alla parte iniziale dell'intestino, che si chiama duodeno, che è collegato allo stomaco ed è praticamente la sua continuazione, andando da sinistra a destra verso il fegato. Attraverso il canale che collega il pancreas e il duodeno, gli enzimi prodotti dal pancreas passano.

Le principali funzioni del pancreas sono:

  • La produzione di enzimi (enzimi). I cosiddetti prodotti chimici che aiutano a digerire il cibo. Gli enzimi aiutano a ridurre le dimensioni di proteine, grassi e carboidrati in modo che questi nutrienti vengano assorbiti rapidamente nel flusso sanguigno nell'intestino. Pertanto, gli enzimi accelerano il metabolismo nel corpo.
  • Sintesi di ormoni che regolano il metabolismo. Gli ormoni, che si muovono attraverso il sistema circolatorio, trasmettono segnali dal cervello agli organi di cui sono progettati per la regolazione.

Le cellule acinose sono responsabili della produzione di enzimi digestivi. Sintetizzano anche il succo gastrico, che crea le condizioni per il funzionamento degli enzimi. È consuetudine distinguere tre tipi di enzimi che sono sintetizzati dal pancreas. Questa è una proteasi (tripsina e chimotripsina), che aiuta a digerire proteine, diastasi (trasforma i carboidrati in zuccheri semplici) e lipasi - digerisce i grassi in acidi grassi. A causa di ciò, zuccheri, acidi grassi e altre sostanze ottengono la capacità di essere assorbiti nell'intestino tenue..

La produzione di enzimi pancreatici è controllata dai sistemi nervoso ed endocrino del corpo. Quando il cibo entra nello stomaco, i segnali elettrici vengono inviati al pancreas attraverso il sistema nervoso. Questi segnali stimolano il lavoro delle cellule acinose, e il pancreas lancia più enzimi nel succo pancreatico, che passa attraverso i piccoli passaggi nel duodeno.

Risultati della ricerca

La decodifica dei risultati deve essere effettuata tenendo conto del fatto che ogni laboratorio ha i propri indicatori standard. Pertanto, nell'interpretazione, è necessario tenere conto del benessere generale della persona e dei reclami da lui presentati.

Se l'urina è stata raccolta tenendo conto di tutte le raccomandazioni, il paziente sarà sicuro dell'accuratezza dei suoi risultati. Ciò garantisce una diagnosi accurata e il giusto trattamento..

Tuttavia, i risultati dell'analisi sono talvolta errati a causa dell'influenza di vari fattori. I risultati dell'analisi possono essere distorti se il paziente ha violato le regole per la raccolta dell'urina. L'assunzione di determinate sostanze e medicinali porta a risultati errati. Fattori che influenzano negativamente gli indicatori di risultato:

  • antibiotici tetracicline;
  • farmaci contenenti adrenalina;
  • analgesici narcotici;
  • farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • farmaci
  • preparati a base d'oro.

Antibiotici tetracicline

Le diastasi possono anche essere inaffidabili anche se il paziente stava assumendo fluidificanti del sangue, contraccettivi ormonali e diuretici.

Una diagnosi errata per l'analisi della diastasi urinaria viene fatta se l'urina è stata raccolta in un contenitore sporco. I falsi indicatori possono essere associati alla contaminazione del materiale biologico risultante. Inoltre, il risultato non è affidabile quando la persona che ha superato il test era malata di raffreddore o di una malattia infettiva accompagnata da una tosse.

Per escludere una diagnosi errata quando si ricevono risultati di analisi diversi dalla norma, si consiglia di ripetere l'analisi. La diagnosi stabilita sulla base di questi indicatori dovrebbe essere confermata solo dopo uno studio approfondito.

Prima di raccogliere i test, il paziente deve sottoporsi a una consultazione con un medico, questo aiuterà ad evitare momenti controversi e conflitti quando si ottiene un risultato. Tutti i sintomi del corpo devono essere segnalati in anticipo al medico, non tacere su malattie ereditarie o reazioni allergiche, raffreddori stagionali.

Interpretazione dei materiali di ricerca

La decrittografia dei dati di analisi deve essere eseguita da un medico esperto, preferibilmente profilando su endocrinologia o gastroenterologia. Nelle sue conclusioni, fa affidamento su norme generalmente accettate, che presentano lievi differenze per le diverse categorie di età. In questo caso, la norma diastasi nelle urine nelle donne e negli uomini della stessa età non differirà.

Negli adulti dai 17 ai 56-60 anni, la diastasi nelle urine è di 10-124 unità / litro. Considerando che la norma negli adulti più anziani sarà nell'intervallo di 25-160 unità / litro. Per i bambini, questo indicatore è di 10–64 unità / litro. Tutti i valori superiori o inferiori ai limiti specificati verranno considerati come deviazioni e, con ogni probabilità, saranno richiesti ulteriori sondaggi..

Aumento dei valori

I più alti tassi di diastasi nelle urine si osservano nella pancreatite acuta o nel processo infiammatorio del pancreas, con la formazione di una cisti al suo interno o nelle fasi iniziali del processo maligno. Nella diagnosi di queste patologie, i parametri delle diastasi svolgono un ruolo importante: forniscono un'opportunità per identificare le malattie nelle prime fasi.

Ad esempio, con pancreatite o tumore, l'indicatore può essere aumentato a 128–256 unità / l, il che indica immediatamente al medico la presenza di un processo patologico nei tessuti dell'organo. Un aumento dei valori, ma non più di 10 volte, è spesso osservato con l'infiammazione delle ghiandole salivari, causata dalla parotite e dalla colecistite (infiammazione della cistifellea).

E le diastasi aumentano anche in patologie renali acute di natura infettiva, come glomerulonefrite, pielonefrite, che possono portare a insufficienza renale reversibile. Con insufficienza renale irreversibile, le diastasi urinarie sono sempre elevate.

Lipasi in un esame del sangue

Le cause meno comuni di aumento dei valori degli enzimi digestivi sono le seguenti:

  • pancreatite cronica - inizialmente con essa, gli indicatori aumentano moderatamente, ma poi possono cadere alla normalità poiché il tessuto pancreatico è danneggiato;
  • lesioni (ictus, lividi) del pancreas;
  • neoplasie maligne;
  • blocco del dotto della ghiandola con una pietra, cicatrice;
  • peritonite acuta, appendicite;
  • perforazione (perforazione) di un'ulcera allo stomaco;
  • chetoacidosi diabetica (scompenso del diabete mellito);
  • chirurgia sugli organi addominali;
  • gravidanza del tubo interrotta;
  • blocco intestinale;
  • rottura di un aneurisma aortico.

Oltre a quanto sopra, si possono osservare diastasi significativamente aumentate durante la gravidanza, che procede con tossicosi, nonché nelle persone che soffrono di alcolismo.

Declino delle prestazioni

Cause di ridotta attività della diastasi urinaria:

  • insufficienza pancreatica;
  • rimozione del pancreas, epatite grave;
  • tireotossicosi, intossicazione del corpo;
  • fibrosi cistica (fibrosi cistica) - una grave malattia geneticamente determinata delle ghiandole endocrine;
  • la macroamilasemia è una malattia metabolica benigna piuttosto rara in cui l'amilasi si lega a grandi molecole proteiche nel plasma, a causa della quale non può penetrare nei glomeruli renali.

Attenzione! In un bambino nei primi 2 mesi di vita, l'attività della diastasi è piuttosto bassa e aumenta al livello di un adulto solo quando raggiunge il primo anno.

Analizzando l'urina per la diastasi, la parotite può essere rilevata nelle prime fasi.

Ragioni per aumentare e diminuire

Se le diastasi nelle urine sono aumentate, questo può essere attribuito al numero di segni allarmanti che indicano lo sviluppo di malattie del pancreas.

Le ragioni prevalenti che possono provocare scarsi risultati possono essere le seguenti:

  1. Insufficienza renale, funzionalità renale compromessa.
  2. Pancreatite.
  3. colecistite.
  4. Compromissione del funzionamento del fegato e del pancreas a causa dell'uso prolungato di grandi quantità di alcol.
  5. Appendicite acuta, peritonite.
  6. Un processo infiammatorio acuto che può influenzare la cavità orale, gli organi del tratto digestivo.
  7. Parotite.
  8. Diabete.

Inoltre, un'analisi della diastasi può mostrare indicatori significativamente più bassi di quelli richiesti dalla norma. In questo caso, possiamo parlare dello sviluppo delle seguenti patologie: blocco dei dotti, attraverso il quale viene espulsa la bile; intossicazione prolungata del corpo con alcool o vari farmaci psicotropi; se il paziente è costretto a prendere potenti farmaci, ciò può anche influenzare la qualità dei risultati; epatite e altri gravi danni al fegato; tossicosi gestazionale grave o precoce.

Se vi sono sospetti sullo sviluppo di determinate malattie, il medico può raccomandare al paziente di sottoporsi a ulteriori procedure diagnostiche che aiuteranno a fornire una valutazione completa e obiettiva della salute del paziente. Di norma, la diagnosi richiede il superamento di test generali di urina, sangue e l'uso di metodi come ultrasuoni, radiografia. Va ricordato che la nomina dell'opzione di trattamento ottimale è possibile solo dopo aver superato complesse procedure diagnostiche, che, per inciso, si raccomanda di eseguire ogni anno per quei pazienti che soffrono di forme croniche di malattie del pancreas e del fegato.

La diastasi, chiamata anche amilasi, e la lipasi sono i principali enzimi digestivi. Mentre l'amilasi aiuta il corpo a scomporre i carboidrati, la lipasi lo fa con i grassi. Entrambi questi enzimi sono sintetizzati dal pancreas. Pertanto, un test delle urine per la diastasi aiuta a determinare le condizioni di questo organo. Se la diastasi delle urine è normale negli adulti, mostrerà anomalie, ciò richiede ulteriori esami.

Dettagli di diastasi

L'alfa-amilasi è uno dei più importanti enzimi digestivi inclusi nella diastasi, che scompone l'amido in carboidrati semplici. La sua sintesi si verifica anche nell'intestino tenue e nelle donne nelle ovaie. L'amilasi si trova nella saliva e quindi il processo digestivo inizia proprio sotto la sua influenza.

Fatto storico! L'amilasi fu scoperta nel 1833 da Anselm Payen, un chimico francese, quando descrisse per la prima volta la diastasi (una miscela di enzimi) che scompone l'amido in maltosio. Secondo altre fonti, l'amilasi fu scoperta dal K.S. Kirchhoff - accademico dell'Accademia scientifica di San Pietroburgo nel 1814.

È l'amilasi che provoca l'apparenza di un gusto dolce con lunghi prodotti da masticare contenenti amido (patate, riso), ma senza l'aggiunta di zucchero. Allo stesso tempo, l'attività di questo enzima nelle urine è direttamente correlata all'attività nel siero del sangue, quindi, per studiarne il contenuto, l'urina viene analizzata per la diastasi.

In base al numero di enzimi nel materiale di prova, il medico riesce a trarre una conclusione sullo stato funzionale del pancreas e ad identificare la presenza di patologie, in particolare la pancreatite. Insieme agli altri enzimi coinvolti nei processi digestivi, la diastasi entra nello stomaco, quindi nell'intestino, da lì viene assorbita nel sangue, dopo di che viene assorbita dai reni ed escreta insieme all'urina.

Normalmente, una piccola quantità di enzimi delle ghiandole pancreatiche e salivari circolano nel flusso sanguigno (ciò è dovuto al rinnovamento cellulare). Ma con danni al pancreas, che è spesso associato allo sviluppo della pancreatite o quando il dotto della ghiandola è bloccato da una pietra o una neoplasia, gli enzimi iniziano a entrare nel flusso sanguigno e quindi nelle urine in grandi quantità. Ciò ha costituito la base dello studio..

Inoltre, dato che, ad esempio, l'amilasi viene prodotta anche dalle ghiandole salivari, la sua maggiore attività nelle urine può essere causata da patologie di questi organi. In ogni caso, tali cambiamenti non dovrebbero essere ignorati, ma, al contrario, il paziente dovrà sottoporsi a un esame completo.

Cause di diastasi ridotta

Durante l'analisi delle urine sulla quantità di enzima alfa-amilasi, può verificarsi una diminuzione degli indicatori, mentre la diastasi ridotta non viene presa in considerazione durante la diagnosi nei bambini dei primi due mesi di vita (l'attività enzimatica nei bambini fino a un anno è ancora bassa e si normalizza solo a 11-12 mesi dalla nascita). Decifrare i risultati degli studi diagnostici, indicando un livello ridotto di contenuto di enzimi, può indicare la presenza di una delle seguenti condizioni:

  • grave fibrosi cistica - una patologia ereditaria associata a ghiandole endocrine compromesse;
  • pancreatectomia parziale o completa: un intervento chirurgico per rimuovere il pancreas a causa di danni o presenza di un tumore maligno;
  • grave danno al fegato, epatite;
  • abuso di alcool;
  • colesterolo alto;
  • insufficienza renale;
  • stenosi, blocco del dotto biliare;
  • tossicosi durante la gravidanza;
  • disfunzione tiroidea (iperteriosi).

Eziologia della diastasi aumentata

Se uno specialista sospetta la formazione e la progressione dei cambiamenti patologici nel pancreas, per confermare e fare una diagnosi accurata, potrebbe essere necessario l'urina per condurre test di laboratorio e ottenere un quadro clinico chiaro.

Con il normale funzionamento del pancreas, il tasso di diastasi, come già accennato, non supera le 64 unità. Ma, con un'esacerbazione del processo infiammatorio nel pancreas, l'analisi delle urine con pancreatite può mostrare un livello eccessivamente elevato di composti dell'enzima studiato, superando le norme consentite di 250 volte, cioè fino a 16.000 unità.

Il livello di diastasi nelle urine raggiunge livelli elevati non solo con uno stato esacerbato di pancreatite, ma anche con lo stadio progressivo di altri processi infiammatori nel peritoneo, come la colecistite o una forma purulenta di appendicite. L'eziologia di questo livello di bioblocco può consistere nell'assunzione dei seguenti farmaci:

  • adrenalina;
  • tetraciclina;
  • farmaci antitumorali;
  • gruppo non steroideo di farmaci antinfiammatori.

L'aborto chirurgico, l'uso regolare di oppiacei e l'intossicazione del corpo con prodotti alcolici possono provocare un rilascio simile di enzimi nel sangue.

L'eccesso di alfa-amilasi è considerato un evento naturale nei casi di diabete mellito. In effetti, quel diabete mellito, quella pancreatite si sviluppa sullo sfondo di una funzione pancreatica compromessa, il che significa che in entrambi i casi potrebbe esserci la presenza di composti del glucosio nelle urine, il che porta ad un aumento del livello di biocatalizzatore della diastasi scisso da essa.

Una violazione patologica della funzionalità del sistema renale degli organi è anche la ragione dell'eccessivo contenuto dell'enzima, ma la sua caratteristica distintiva è la presenza di un'alta concentrazione di urea e cheratina nel biomateriale studiato.

Lo sviluppo della parotite, o come viene anche chiamato dalla gente "parotite", è una patologia infantile, ma in alcuni casi, in un adulto, può iniziare il processo infiammatorio nelle ghiandole salivari. Le analisi dei biomateriali nella fase progressiva di questa malattia, di norma, mostrano anche un aumento del livello di amilasi, ma la sua concentrazione non è così critica come con lo sviluppo della pancreatite, la selezione del diabete.

Qual è la pancreatite pericolosa

Se le analisi mostrano un aumento della diastasi e della lipasi, ci sono tutte le ragioni per sospettare lo sviluppo di patologie del pancreas, in particolare pancreatite, infiammazione di questo organo. La pancreatite si manifesta con i seguenti sintomi:

  • Grave dolore addominale.
  • Mal di schiena.
  • Temperatura.
  • Nausea e vomito.
  • Perdita di appetito.

Poiché questi sintomi sono caratteristici di molte malattie (appendicite, gravidanza ectopica, blocco della pervietà intestinale), l'analisi della diastasi e della lipasi aiuta a determinare se il pancreas è colpevole della comparsa di segni patologici. In questo caso, l'analisi delle urine per amilasi e lipasi deve essere eseguita contemporaneamente, dopo di che la lipasi e le diastasi della norma delle urine vengono confrontate con i risultati.

Nella pancreatite acuta, l'amilasi nel sangue aumenta spesso di 4-6 volte rispetto ai valori normali. Un aumento dell'amilasi si verifica entro 4-8 ore dall'esordio del disturbo pancreatico e rimane elevato fino all'eliminazione della causa della patologia. Successivamente, di solito ci vogliono diversi giorni per riportare la diastasi alla normalità..

Nella pancreatite cronica, la quantità di amilasi all'inizio aumenta leggermente, ma diminuisce quando il pancreas viene distrutto. Pertanto, con l'infiammazione cronica del pancreas, il ritorno dell'amilasi alla normalità non significa che la causa sia eliminata. Bassi livelli di diastasi nel sangue e nelle urine nei pazienti con sintomi di pancreatite possono comportare danni irreversibili alle cellule del pancreas, che sono responsabili della sintesi dell'amilasi.

Durante la pancreatite acuta, un aumento dell'amilasi è di solito accompagnato da un aumento della concentrazione di lipasi. Un aumento del contenuto di lipasi dura più a lungo nel sangue rispetto a un alto livello di amilasi. Tuttavia, si ritiene che i risultati dell'analisi della lipasi siano un mezzo più affidabile per diagnosticare l'infiammazione del pancreas. Ciò è particolarmente vero per la pancreatite alcolica acuta..

Tuttavia, se si sospetta pancreatite, viene fornita una direzione per entrambe queste analisi. La pancreatite cronica è di solito accompagnata da alcolismo. Inoltre, può essere causato da traumi o blocco dei dotti pancreatici, è associato ad anomalie genetiche, tra cui cisti fibrose.

Come raccogliere l'urina

Opzioni per la determinazione dell'alfa-amilasi nelle urine:

  • Determinazione della concentrazione in OAM. Questo metodo è più applicabile nella pratica, più spesso utilizzato nel reparto ospedaliero per confermare la pancreatite acuta. Il paziente urina in un contenitore sterile, che viene quindi inviato al laboratorio.
  • Valutazione del livello di enzimi in una porzione raccolta in 2 ore o 24 ore. Il paziente urina in un piccolo contenitore sterile e versa l'urina in un contenitore preparato per 2 o 24 ore. Per tutto questo tempo viene conservato in frigorifero. Alla fine della raccolta, il contenuto del contenitore viene miscelato, ne viene prelevata una piccola porzione, che viene inviata al laboratorio.

Valori di riferimento (normali) - 24-400 unità. Nei laboratori potrebbero esserci altri indicatori della norma, questo dovrebbe essere sempre specificato (ad esempio, Invitro -1-17 U / h, KDL - fino a 490 UI negli uomini, fino a 450 UI nelle donne).

Le cause delle deviazioni del livello di diastasi dai valori normali sono presentate nella tabella 1.

Tabella 1 - Quando i livelli di amilasi cambiano nelle urine?

Oltre ai farmaci e alle malattie, nelle seguenti situazioni si può osservare un eccesso di valori normali.

  1. 1 Consumo di alcol alla vigilia dell'analisi. L'alcol provoca danni alle cellule del pancreas e il rilascio di enzimi nel flusso sanguigno.
  2. 2 La saliva entra nel campione del test (quando si tossisce, si starnutisce, si parla su un contenitore non aperto).
  3. 3 gravidanza.
  4. 4 Passaggio recente di colangiografia retrograda etopica (studio del contrasto radiografico dei dotti biliari).

Esami del sangue e delle urine

La norma della lipasi e della diastasi nel sangue dovrebbe essere:

Livello di amilasiLivello di lipasi
Norma24-85 unità / l (a volte fino a 140)0-160 u / l
La quantità che indica un danno al pancreasPiù di 450 unità / lPiù di 400 unità / l

Una gamma più ampia di valori è caratteristica per l'analisi delle urine per la diastasi, la cui norma può essere confrontata con le seguenti figure: l'amilasi nelle urine è normale - 24-400 unità / l di urina, mentre nel sangue - 24-85 unità / l. Questa è una conseguenza del fatto che il corpo controlla il contenuto di questi enzimi nel sangue più rigorosamente della sua produzione da parte dei reni..

Sebbene il contenuto di amilasi nelle urine rifletta la sua quantità nel sangue, i test delle urine per la diastasi di solito non vengono utilizzati, perché c'è un ritardo tra il momento in cui la quantità di amilasi cambia nel sangue e il livello quando si verificano cambiamenti nelle urine. E il tempo è un fattore importante, soprattutto in caso di esacerbazioni acute. A volte viene prescritta un'analisi della quantità di diastasi nelle urine insieme a un test delle urine per la creatinina come indicatore ausiliario che aiuta a valutare la funzione dei reni, che non sono in grado di espellere l'amilasi nelle urine.

Le ragioni di deviazioni dell'indicatore di analisi dalla norma

Se la diastasi è aumentata, è sempre associata a infiammazione. Le diastasi urinarie più alte si osservano con le seguenti malattie:

  1. Pancreatite acuta e cronica. Il risultato dell'analisi può essere superiore a 250 unità nel periodo acuto della malattia e indicatori superiori a 500 unità indicano il blocco del dotto della ghiandola. Ma se in un'analisi delle urine con pancreatite, i valori di diastasi sono diminuiti alla normalità, ciò non indica sempre una cura. A volte una diminuzione degli enzimi può essere associata a una grave complicazione: la necrosi pancreatica. In questo caso, la morte delle cellule pancreatiche produce diastasi.
  2. Diabete. Le prestazioni normali sono aumentate di 10 volte o più.
  3. Parotite (parotite). L'enzima aumenta più volte.

Con altre infiammazioni, l'enzima è leggermente aumentato. Questo può essere con le seguenti patologie:

  • appendicite acuta;
  • colecistite;
  • pielonefrite;
  • cistite;
  • gastrite;
  • colite;
  • peritonite.

Si può concludere che si osservano i più alti tassi di diastasi nelle malattie del pancreas e nei processi infiammatori nelle ghiandole salivari. Ma non sempre un aumento dell'enzima indica una patologia.

In caso di violazioni della funzione di filtrazione dei reni nelle urine, è possibile determinare un alto livello di diastasi, ma in questo caso l'analisi non avrà valore diagnostico. Pertanto, con le malattie renali, uno studio non è prescritto, i suoi risultati non saranno affidabili. E anche l'enzima può essere aumentato nei seguenti casi:

  • durante l'assunzione di farmaci (tetraciclina, analgesici narcotici, farmaci antitumorali, farmaci antinfiammatori non steroidei, adrenalina, anticoagulanti, contraccettivi ormonali);
  • dopo aver bevuto alcolici;
  • dopo l'esame con il metodo della colangiopancreatografia retrograda;
  • quando la saliva entra nei campioni di prova;
  • nei pazienti con tossicodipendenza.

Le diastasi ridotte sono osservate molto meno frequentemente. La ragione può essere il primo trimestre o la tossicosi di gravidanza, epatite, fibrosi cistica. Il livello zero di enzimi indica che il pancreas non funziona.

Il che indica un eccesso di alfa-amilasi?

Se il contenuto di diastasi urinaria non è normale, ciò può indicare una serie di malattie del tratto digestivo. Se questo indicatore supera le 125 unità per le persone dai 16 ai 55 anni, allora indica la presenza di un processo infiammatorio nel pancreas - con un'alta probabilità il medico diagnosticherà la pancreatite acuta o l'esacerbazione della sua forma cronica.

Se l'indice alfa-amilasi è compreso nell'intervallo 450-520 unità in pazienti di età diverse, ciò indica una violazione del deflusso del liquido pancreatico, a seguito di una grave infiammazione della ghiandola. La diastasi urinaria è aumentata a 1000 unità per 1 litro di secrezioni naturali umane - si osservano gravi danni al pancreas (ad esempio neoplasie benigne e maligne) e in questo caso sarà necessario un ricovero urgente del paziente. Va tenuto presente che un livello eccessivamente alto di amilasi dura 3-5 giorni, quindi diminuisce, ma ciò non significa ritirarsi o indebolire la malattia - saranno necessarie ulteriori ricerche.

L'amilasi urinaria nella pancreatite è sempre aumentata di 30-40 unità.

Un alto livello di diastasi, sebbene non significativamente, indica indirettamente un processo infiammatorio nel tratto digestivo in misura maggiore o minore.

Un aumento dell'enzima pancreatico si osserva con i seguenti disturbi:

  1. Con lesioni meccaniche dell'apparato digerente (sanguinamento interno, infiammazione, gravi ustioni della cavità addominale).
  2. Con esacerbazione di un'ulcera allo stomaco e 12 ulcera duodenale.
  3. Con un coma diabetico.
  4. Con ostruzione intestinale.
  5. In appendicite acuta.
  6. Con urolitiasi.
  7. Con una gravidanza extrauterina e recentemente interrotta.
  8. Nell'alcolismo cronico.

In ogni laboratorio, la decodifica di questa analisi viene eseguita in modo diverso, quindi è meglio prendere l'analisi in diversi laboratori e con i risultati finiti arrivare a un medico che li valuterà, diagnosticherà e prescriverà il trattamento appropriato.

Analizzando la diastasi, vale la pena avvertire il medico di assumere i seguenti farmaci:

  1. Contraccettivi orali (monofase e combinati).
  2. diuretici.
  3. Morfina.
  4. antidepressivi.
  5. antidolorifici.
  6. Antibiotici di vario spettro d'azione.
  7. Farmaci emostatici.
  8. Farmaci per restringere i vasi sanguigni.

Come fare un'analisi

Molti enzimi coinvolti nella digestione possono cambiare la loro concentrazione durante il giorno, quindi i medici raccomandano di raccogliere l'urina per la diastasi al mattino. Per prelevare correttamente un campione di urina, dovresti inizialmente consultare il tuo medico o l'infermiere in merito alle complessità della raccolta del biomateriale. Allo stesso tempo, ogni laboratorio dovrebbe avere un memo che contiene un algoritmo per la raccolta dell'urina per l'analisi.

Innanzitutto, è necessario acquistare un contenitore sterile in una farmacia appositamente adattato per questi scopi. Naturalmente, puoi usare un normale contenitore di vetro, ma poi devi lavarlo e sterilizzarlo accuratamente in modo che non vi entrino impurità estranee. In secondo luogo, in 24 ore, cerca di ridurre al minimo lo stress fisico e psicoemotivo..

In terzo luogo, per un giorno per escludere l'uso di alcol e diuretici, in relazione a quest'ultimo, dopo aver consultato il medico. In quarto luogo, il giorno prima dello studio, astenersi dal mangiare cibi che possono cambiare il colore delle urine (carote, barbabietole, mirtilli, ecc.), Nonché cibi salati, piccanti e piccanti.

Nella maggior parte dei casi, i medici raccomandano di passare l'urina calda, cioè il paziente dovrà tenere il gabinetto dei genitali a casa e portare il biomateriale in una stanza appositamente attrezzata per questi scopi, attrezzata in laboratorio. A volte, a seconda delle indicazioni, si consiglia di prendere l'urina fredda, quindi la recinzione può essere fatta a casa..

In alcune situazioni, potrebbe essere necessario raccogliere l'urina durante il giorno o, ad esempio, non al mattino, ma in un'altra ora del giorno. Tutto questo sarà deciso dal medico curante in base alla sintomatologia presente e all'anamnesi del paziente. Per un'analisi standard per la diastasi, bastano pochi milligrammi di urina, la cosa principale è che il collezionista aderisce rigorosamente a tutte le regole necessarie.

Importante! Un campione di urina per l'analisi della diastasi deve essere inviato al laboratorio il più presto possibile, ovvero entro un'ora. Ciò è dovuto al fatto che gli enzimi sono in grado di degradarsi rapidamente anche durante la conservazione a breve termine e lo studio non sarà in grado di mostrare un risultato affidabile.. Dato che le sostanze biologicamente attive che compongono la diastasi si trovano anche nel sangue, puoi analizzare questo fluido corporeo

Ma, di norma, l'urina è di solito sufficiente per la diagnosi iniziale e se questo studio mostra anomalie, quindi lo studio della diastasi nel sangue sarà il seguente.

Dato che le sostanze biologicamente attive che compongono la diastasi si trovano anche nel sangue, puoi anche analizzare questo fluido corporeo. Ma, di norma, l'urina è di solito sufficiente per la diagnosi iniziale e se questo studio mostra anomalie, quindi lo studio della diastasi nel sangue sarà il seguente.

Se al paziente viene diagnosticata una pancreatite acuta, le sue urine verranno esaminate più volte al giorno, approssimativamente con un intervallo di 3 ore. Grazie a ciò, sarà possibile monitorare costantemente le condizioni del paziente se la sua ulteriore salute o la sua vita sono a rischio.

Viene eseguito un test delle urine per la diastasi per diagnosticare patologie pancreatiche

Regole di raccolta

Al fine di ottenere i risultati più oggettivi degli studi, è importante raccogliere l'urina per la diastasi secondo determinate regole, altrimenti sono probabili errori. Quindi, come prendere materiale biologico? L'algoritmo è il seguente:

  1. Prima di tutto, è necessario apportare modifiche alla dieta. Ciò è particolarmente rilevante se si prevede di raccogliere l'urina dai bambini per l'analisi. Non mangiare cibi eccessivamente pesanti, ricchi di proteine ​​e carboidrati..
  2. È importante escludere l'uso di potenti farmaci se la loro assunzione non è vitale. Dovresti anche rifiutarti di bere qualcosa, incluso l'alcol.
  3. Prima di raccogliere l'urina, è necessario eseguire procedure igieniche approfondite, cioè lavare i genitali esterni con acqua calda. Non è necessario utilizzare alcun prodotto per la cura del corpo.
  4. Durante le mestruazioni, si consiglia alle donne di rifiutarsi di sottoporsi a uno studio. Inoltre, prima di raccogliere l'urina, è necessario inserire un batuffolo di cotone nella vagina. Questa misura aiuterà a impedire alle donne di ottenere perdite vaginali nelle urine..

Un test delle urine per la diastasi può essere eseguito in due modi diversi: uno di questi prevede lo studio di una singola porzione di urina e il secondo, il fluido raccolto durante il giorno. Quindi, come passare i campioni in questo caso? Le regole sono le seguenti:

  • Se vuoi fare un test delle urine per la diastasi nella quantità di minzione singola, dovresti prendere solo la porzione media. In questo caso, è importante raccogliere solo l'urina del mattino.
  • Nel caso in cui sia necessaria la cosiddetta urina giornaliera, la procedura di raccolta viene eseguita in modo leggermente diverso e richiede molto più tempo. Quindi, come prendere questa analisi? Immediatamente dopo il risveglio, è necessario visitare il bagno, quindi iniziare il rapporto del periodo di 24 ore. Successivamente, è necessario raccogliere l'intera quantità di urina con ogni minzione. Per lo stoccaggio e la raccolta dei prodotti di scarto, è necessario preparare in anticipo un contenitore sterile di volume sufficiente. Conservare il liquido in un luogo buio e fresco. Successivamente, è necessario mescolare l'urina, quindi trasferire la porzione, il cui volume non è superiore a 500 ml, in un contenitore sterile e passare l'urina per l'analisi. Questo completa la procedura di raccolta..

Affinché il risultato mostri valori che corrispondono alla situazione reale, dovresti rifiutare di assumere diuretici e bere bevande con le proprietà appropriate, almeno un giorno prima dello studio.

Cos'è la diastasi

Per molti anni, trattare la pancreatite senza successo.?

Gastroenterologo capo della Federazione Russa: “Sarai stupito di quanto sia facile sbarazzarsi della pancreatite semplicemente pulendo il pancreas dalle tossine.

La diastasi, o alfa-amilasi, è uno dei biocatalizzatori prodotti nel pancreas e nelle ghiandole salivari. La funzionalità di questo enzima è la decomposizione di composti idrocarburici complessi, come ad esempio la decomposizione dell'amido in glucosio.

Gli indicatori della concentrazione di diastasi nella composizione delle urine forniscono informazioni complete sullo stato del pancreas. La pancreatite acuta, o la sua forma acuta del decorso cronico, porta ad un forte aumento del suo contenuto quantitativo a 250 unità. Lo sviluppo del processo infiammatorio nel pancreas è accompagnato da un alto livello di rilascio di questo complemento non solo nelle urine, ma anche nel sangue.

Per ottenere un quadro clinico vivido che descriva lo stato di salute del pancreas in caso di sintomi dolorosi acuti, è necessario eseguire immediatamente uno studio per determinare la diastasi urinaria, poiché il valore quantitativo del suo livello diminuisce nel tempo e la presenza di processi infiammatori rimane invariata.

Uno studio di test delle urine con un livello aumentato di diastasi può indicare lo sviluppo di uno dei seguenti processi patologici nel corpo adulto:

  • pancreatite acuta o cronica;
  • diabete in varie fasi di sviluppo;
  • lo stadio acuto dello sviluppo del processo infiammatorio nel peritoneo, cioè lo sviluppo dell'appendicite;
  • cambiamenti patologici nel livello di funzionalità del sistema renale degli organi (sviluppo di cistite, pielonefrite, ecc.);
  • ferirsi nel peritoneo;
  • parotite.

Inoltre, il livello di alfa-amilasi può aumentare non solo sullo sfondo dello sviluppo delle suddette patologie, ma anche con un uso eccessivo di bevande contenenti alcol, nonché con la formazione di un embrione nella cavità uterina (gravidanza ectopica).

Valore delle analisi delle urine

L'urina, lasciando gli ureteri dai reni alla vescica, dopo filtrazione del sangue, riassorbimento (assorbimento inverso) e secrezione (isolamento di elementi chimici dalle cellule), con la sua composizione chimica può dire non solo sulle malattie esistenti, ma anche sui processi negativi emergenti.

Numerosi indicatori delle urine sono sottoposti ad analisi mediche:

  • colore, odore, trasparenza;
  • densità, acidità;
  • proteine, zucchero, sali, bilirubina;
  • fanghi organici e inorganici;
  • cilindri ialini, granulari e di cera;
  • batteri e funghi;
  • globuli rossi e globuli bianchi.

Questi sono componenti informativi inestimabili della salute umana..

La valutazione più obiettiva delle prestazioni del pancreas è un test della diastasi nelle urine.