Imaging a risonanza magnetica del pancreas

Risonanza magnetica: cosa mostra come viene fatto, preparazione, indicazioni e controindicazioni.

La MRI pancreatica è il metodo più efficace per diagnosticare le malattie del pancreas - pancreatite acuta e cronica.

Il processo infiammatorio nel pancreas è caratterizzato dalla comparsa di un quadro clinico con un significativo ritardo nel tempo dal momento in cui si è verificato. A questo proposito, la pancreatite è una malattia difficile da diagnosticare..

La risonanza magnetica fornisce le informazioni più complete sulle formazioni volumetriche del pancreas e sulla sua struttura in qualsiasi fase della malattia. Queste informazioni, che sono la base per la valutazione e l'analisi, consentono al medico di stabilire una diagnosi con un'accuratezza del 100%. La pratica medica ha registrato in modo affidabile il vantaggio della risonanza magnetica rispetto alla tomografia computerizzata. Di notevole importanza è anche il fatto che con la risonanza magnetica il paziente non sia esposto alle radiazioni, come nel caso della diagnosi della malattia con altri metodi, ad esempio con la fluoroscopia.

La risonanza magnetica pancreatica può diagnosticare i seguenti disturbi:

  • pancreatite acuta e cronica;
  • formazioni cistiche;
  • tumori benigni e maligni;
  • calcoli nel dotto pancreatico.

Nonostante l'alto costo di questa procedura, in alcuni casi una diagnosi accurata, e quindi la nomina di un trattamento efficace, è impossibile senza di essa.

Cos'è la risonanza magnetica?

Questo metodo diagnostico utilizza tali proprietà di un campo magnetico come la sua riflessione irregolare da varie formazioni strutturali nel pancreas e negli organi addominali adiacenti. Il tomografo è progettato in modo tale che il corpo del paziente si trovi all'interno del campo magnetico. Il segnale magnetico viene riflesso dagli atomi di idrogeno presenti, come è noto, in ogni cellula dei tessuti del corpo, elaborati da speciali programmi per computer, e di conseguenza, il medico osserva un'immagine chiara e voluminosa del pancreas e dei suoi più piccoli dettagli sullo schermo del monitor.

La risoluzione del tomogramma, ovvero la chiarezza e il dettaglio dell'immagine dell'organo, dipende dalla potenza dell'attrezzatura. Senza entrare nei dettagli tecnici, notiamo che un'immagine di buona qualità può essere ottenuta su un dispositivo con una capacità di 1,5 Tesla o superiore. Sfortunatamente, non tutte le istituzioni mediche nel paese sono dotate di tali apparecchiature. Pertanto, se uno studio di risonanza magnetica del pancreas è prescritto a un paziente su un tomografo di potenza inferiore, è del tutto inutile spendere soldi per tale procedura, poiché è impossibile ottenere risultati affidabili dell'esame a causa della bassa potenza dell'attrezzatura.

Il secondo fattore importante che offre la possibilità di ottenere una visualizzazione di organi di chiarezza e contrasto accettabili è l'introduzione di una sostanza speciale che migliora il segnale dell'eco e influenza il miglioramento del contrasto. Il mancato uso di questa sostanza nello studio di un organo infiammato provoca risultati diagnostici inaccurati.

Indicazioni per l'esame

Con sintomi poco chiari o con la conclusione del medico curante sulla presenza di una delle seguenti indicazioni, viene eseguito uno studio di risonanza magnetica:

  • diagnosi primaria di infiammazione pancreatica cronica;
  • dolore persistente nella regione epigastrica;
  • pietre nei dotti del pancreas;
  • rilevate formazioni di qualsiasi natura nell'epigastrio;
  • disturbi digestivi cronici;
  • violazione del metabolismo dei carboidrati;
  • cisti pancreatica;
  • controllo del trattamento, prima di tutto, intervento chirurgico;
  • gonfiore purulento nel tessuto periopancreatico.

È consigliabile sottoporsi a un esame su un tomografo con risultati poco chiari di un esame ecografico, nonché con lesioni degli organi addominali.

Controindicazioni alla risonanza magnetica

Per tutta la sua sicurezza, lo studio sul tomografo presenta una serie di controindicazioni. Il limite principale è legato all'inammissibilità del posizionamento del dispositivo di un paziente nel campo magnetico, nel cui corpo sono presenti elementi di metallo magnetizzabile, ad esempio un pacemaker, stent, una pompa per insulina, ecc. L'induzione di un campo magnetico provoca il riscaldamento del metallo al suo interno, il che può portare a vari tipi di conseguenze negative.

Inoltre, la risonanza magnetica è controindicata nelle seguenti situazioni:

  • condizioni generali gravi del soggetto;
  • eccesso, oltre 150 kg, peso corporeo:
  • malattie di natura neurologica e mentale;
  • durante la gravidanza - nel 1 ° e 3 ° trimestre.

Risonanza magnetica pancreatica

Eventuali azioni preparatorie speciali per molto tempo prima che la procedura non sia richiesta. Non è consigliabile un giorno, o meglio due giorni prima dell'esame, smettere di bere alcolici, cibi piccanti e salati, piatti a base di carne grassa, affumicati, cibi in scatola, nonché tè e caffè forti.

L'esame viene eseguito a stomaco vuoto, quindi il periodo di fame prima della procedura non dovrebbe essere inferiore a 6 ore. Se il paziente non è stato precedentemente sottoposto a test per le reazioni allergiche agli agenti di contrasto, è necessario effettuare un test di questo tipo per contrastare l'allergia prima dello studio.

Inoltre, in caso di ristagno nell'intestino superiore, si consiglia di evacuare il contenuto dell'intestino attraverso una sonda o condurre un clistere purificante.

Procedura di imaging a risonanza magnetica

Il medico che conduce lo studio dovrebbe informare il paziente sulle sue azioni durante la procedura. Il paziente è obbligato a togliere tutti i gioielli, gioielli e oggetti metallici. Indossare abiti puliti - usa e getta, se forniti dalla clinica o portati con sé.

  • Il medico aiuta il paziente a sdraiarsi su una piattaforma speciale in posizione orizzontale.
  • La testa è fissata in un applicatore speciale.
  • La piattaforma con il paziente si sposta per rimuovere l'apparato o, nel caso di un tomografo di tipo aperto, una telecamera magnetica viene posizionata sopra il pancreas.
  • Un agente di contrasto basato sul gadolinio - "Magnevist", "Prohanks" e altri - viene presentato all'esaminato.
  • Il medico accende l'attrezzatura e riceve una visualizzazione 3D del pancreas sul monitor.

La scansione del campo magnetico del pancreas viene eseguita da diversi passaggi della camera magnetica. La figura mostra la traiettoria del suo movimento: dopo ogni passaggio della telecamera, la direzione del suo movimento viene spostata di 20-30 gradi in un'area orizzontale.

Di conseguenza, l'organo viene scansionato in tutte le direzioni.

La durata della procedura di risonanza magnetica è compresa tra 30 e 60 minuti. Di norma, la conclusione con la patologia o norma prescritta viene fornita al paziente il giorno dopo la procedura.

Durante l'intero esame, il paziente deve, senza movimento, per quanto possibile rilassante, giacere in posizione orizzontale e non trattenere il respiro. Forse il medico attraverso il microfono informerà il paziente della necessità di eseguire determinate azioni. Le istruzioni dovrebbero essere seguite prima assicurandosi che la formulazione del medico sia compresa correttamente..

Risultati di risonanza magnetica

Lo scopo principale della diagnosi è determinare le complicanze dell'infiammazione del pancreas e il grado della sua intensità.

Nella lieve forma acuta di pancreatite, il pancreas viene ingrandito nel suo insieme, o in parte, nella maggior parte dei casi, nella coda. L'organo è affetto da edema interstiziale. Il tomogramma mostra la sfocatura di tutti i contorni. Se viene introdotto un contrasto per il paziente, viene registrato un rafforzamento non omogeneo del parenchima degli organi.

La pancreatite acuta in uno stadio grave è caratterizzata da una struttura irregolare della ghiandola e dal suo significativo aumento di volume. Il contrasto migliora la chiarezza dei tessuti sani, mentre le aree colpite dalla necrosi rimangono invariate. La necrosi è ipo-intensiva, aspetto sequestra iso-intensivo, emorragie - iper-intense.

La forma cronica di pancreatite è caratterizzata da alterate funzioni esogene e endogene. Il tomogramma può registrare l'aumento o l'atrofia del pancreas, l'espansione o il blocco del dotto pancreatico, la presenza di calcificazioni e pseudocisti.

Nonostante la sua altissima precisione diagnostica, la risonanza magnetica del pancreas deve essere eseguita congiuntamente ai test di laboratorio e alla clinica della malattia.

Risonanza magnetica pancreatica: cosa mostra e come prepararsi per l'esame?


Esame della risonanza magnetica del pancreas: variante normale

La risonanza magnetica pancreatica - un metodo non invasivo di diagnosi visiva, consente di determinare con precisione non solo la presenza di processi infiammatori, tumori e lesioni distruttive dell'organo, ma anche il grado della loro gravità. L'accuratezza dello studio è molto più elevata rispetto alla tomografia computerizzata. La risonanza magnetica pancreatica non implica l'uso di radiazioni ionizzanti, quindi la procedura è praticamente sicura per una persona che non ha oggetti metallici nel suo corpo.

La scansione a risonanza magnetica è un metodo altamente informativo per determinare la causa di una serie di condizioni urgenti associate al sistema biliare: un processo infiammatorio che blocca il dotto di un calcolo alla cistifellea, conseguenze post-traumatiche, ecc., Ma il principale svantaggio della diagnosi è la durata della procedura, che può richiedere circa un'ora. In casi urgenti, quando non c'è tempo per il ritardo, vengono eseguite scansioni TC e già per monitorare lo stato in dinamica, a seconda del quadro clinico, il medico può raccomandare la risonanza magnetica o l'ecografia. La più preziosa è una diagnosi completa che includa una risonanza magnetica contemporaneamente a colangiopancreatografia e angiografia a risonanza magnetica.

Che cos'è una risonanza magnetica

L'essenza dell'imaging a risonanza magnetica è che un dispositivo speciale invia un segnale che invia il nucleo atomico dell'idrogeno a un campo magnetico. Gli indicatori si basano sulla forza delle risposte di questi atomi. I dati vengono registrati ed elaborati da un dispositivo informatico, quindi fornendo i risultati finali dell'esame, visualizzando l'intero organo.


La risonanza magnetica consente di diagnosticare le condizioni del pancreas e dei dotti pancreatici

Questa apparecchiatura si trova intorno al corpo del paziente. Grazie a ciò, l'immagine degli organi necessari, incluso il pancreas, risulta essere la più accurata, informativa, affidabile. Questo aiuta a tenere traccia dei più piccoli cambiamenti nella struttura dell'organo desiderato..

La risonanza magnetica pancreatica (MRI) è un metodo non invasivo per l'esame di un organo, con l'aiuto del quale può essere valutato, diagnosticato.

Inoltre, grazie a questo metodo, è possibile esaminare il sistema vascolare situato vicino all'organo, nonché i dotti pancreatici.

Che cos'è una TAC e quando è prescritta

La tomografia computerizzata o tomografia computerizzata è uno dei metodi diagnostici per visualizzare le prestazioni degli organi parenchimali.

Indicazioni per la presenza di prescrizioni diagnostiche per computer:

  • lo sviluppo di processi anormali nel campo degli organi parenchimali;
  • la comparsa di neoplasie simili a tumori con varie eziologie;
  • con la formazione di calcoli nei dotti pancreatici;
  • condizione post-traumatica;
  • pancreatite acuta;
  • pancreatite cronica;
  • esame retroperitoneale.

Tra l'altro, la diagnostica TC può essere prescritta prima dell'intervento chirurgico. Inoltre, la TC è di grande importanza nel carcinoma del pancreas, in quanto fornisce grandi informazioni sulla posizione delle metastasi regionali nella regione degli organi e dei tessuti vicini.

Quali reclami dovrebbero essere esaminati

Le indicazioni per la risonanza magnetica della ghiandola sono i seguenti sintomi, che richiedono un chiarimento delle cause della loro insorgenza, nonché una diagnosi accurata della malattia dietro di loro:

  • forte dolore addominale che restituisce alla parte bassa della schiena;
  • condizione di nausea;
  • vomito persistente
  • disturbi digestivi;
  • disturbi gastrointestinali;
  • violazione dei movimenti intestinali come ulteriore segno di violazione del corpo.


I disturbi digestivi sono un sintomo allarmante di problemi pancreatici.

Tali lamentele non possono essere ignorate, in quanto possono indicare uno sviluppo abbastanza progressivo della malattia..

Malattie esistenti come indicazioni per la procedura

Tale procedura è prescritta per le seguenti malattie (o il sospetto della loro presenza) al fine di tracciare i processi patologici della ghiandola:

  • tumori maligni o benigni nel pancreas;
  • pancreatite cronica;
  • cisti;
  • la presenza di formazioni purulente nella fibra situata intorno all'organo;
  • aumento della pressione all'interno dei condotti;
  • pancreatite calcula;
  • insulinoma;
  • malattie croniche o acute del tratto gastrointestinale, che possono influenzare in modo significativo le condizioni della ghiandola.


Se hai o sospetti una pancreatite, devi avere una risonanza magnetica

Spesso, in presenza di tali malattie, la risonanza magnetica controlla come si verificano, quali cambiamenti si sono verificati, il loro effetto sulla struttura, sulla funzionalità del sistema.

Altri fattori

Inoltre, i medici possono prescrivere un tale esame in presenza di altri fattori:

  1. Al fine di confermare o semplificare la presenza di varie malattie correlate agli organi.
  2. Quando i precedenti metodi di ricerca davano risultati errati e dubbi.
  3. Questa procedura viene eseguita prima di eseguire un intervento chirurgico su questa parte del corpo..
  4. Per verificare l'efficacia del trattamento.
  5. Per verificare le condizioni di un paziente con diabete.

Un esame regolare con questa tecnica è consigliabile per coloro che hanno una predisposizione ereditaria a tali malattie, nonché per le persone di età che hanno un rischio abbastanza elevato di patologie.

Controindicazioni alla procedura

Controindicazioni relative per l'esame del pancreas mediante risonanza magnetica:

  • Controindicazioni di un neurologo.
  • Claustrofobia. Con una tale patologia, è preferibile utilizzare i tomografi con un tipo di apparecchio aperto.
  • Obesità 2-3 gradi, poiché i tomografi standard sono progettati per un peso fino a 120 chilogrammi.
  • Diabete mellito usando una pompa per insulina.
  • Gravidanza (1o e 3o trimestre).
  • Insufficienza cardiaca.
  • Presenza di un pacemaker nel corpo.
  • Tatuaggi in metallo, piercing.
  • Grave condizione del paziente.

In tutti i casi, le controindicazioni devono essere discusse con il medico, solo il medico è in grado di decidere sull'ammissione alla procedura di risonanza magnetica.

  • Lesioni precedenti durante le quali il trattamento è stato eseguito utilizzando l'apparato Elizarov.
  • La presenza di inclusioni metalliche nel corpo (dentiere, spille, schegge).
  • Stent nelle navi coronarie.
  • La presenza di un pacemaker della generazione precedente.
  • Clip nel cranio.
  • Apparecchi acustici integrati.

Come prepararsi per una risonanza magnetica

La preparazione per l'esame è la seguente:

  1. Per qualche tempo prima della procedura, il paziente deve aderire a una dieta appositamente progettata.
  2. Sebbene i farmaci siano ammessi, è comunque necessario discuterne con il medico.
  3. Inoltre, uno specialista dovrebbe essere avvisato della presenza di:
  • allergie (l'iniezione di un mezzo di contrasto può influenzare negativamente il corpo e causare anche una reazione imprevedibile con un elevato background allergico);
  • impianti di ferro (a causa dell'alta tensione del campo magnetico e dell'influenza delle onde elettromagnetiche, la loro presenza può provocare lesioni o ustioni);
  • gravidanza (anche se non è stata ancora confermata) a causa del fatto che non è ancora noto come questo metodo influenzi il feto.


e pochi giorni prima dell'esame dovrebbero essere abbandonate le spezie

  1. Prima della procedura stessa, il paziente deve rimuovere tutti gli elementi di ferro, gioielli, accessori e dispositivi.

Per 1-3 giorni, una persona deve rispettare le raccomandazioni per non utilizzare i seguenti prodotti:

  • cibi fritti;
  • oleosa;
  • un gran numero di spezie e spezie piccanti;
  • alcol;
  • bevande contenenti gas;
  • tè ben preparato;
  • prodotti contenenti caffeina;
  • non mangiare cibi o piatti che provocano la formazione di gas nell'intestino (cavoli, fagioli, dolci, ecc.)

L'ultimo pasto dovrebbe essere almeno 5 ore prima della procedura. Non è consigliabile fumare prima della risonanza magnetica.

Se il paziente è ricoverato in ospedale, le misure preparatorie possono differire significativamente da quelle standard. Ma il medico curante dovrebbe avvisare di loro.

Potrebbe essere necessario pulire lo stomaco con un clistere o una sonda prima della procedura. Soprattutto questa misura è rilevante in presenza di congestione nel tratto digestivo. Ciò consentirà di controllare più accuratamente il pancreas.


Non è consigliabile fumare prima della diagnosi.

Preparazione all'esame

3 giorni prima della procedura, è necessario seguire una dieta priva di carboidrati. Gli alimenti e le bevande che contribuiscono alla formazione di gas sono esclusi dalla dieta. Evita fagioli, cavoli, verdure e frutta fresche, dolci e pasticcini freschi. Lo studio viene condotto a stomaco vuoto, dopo 5-10 ore di fame. Prima di una risonanza magnetica, puoi prendere qualsiasi antispasmodico.

Assicurati di consultare il tuo medico di quale preparazione hai bisogno. Può avere le sue caratteristiche, a seconda della presenza di malattie croniche, dello scopo dello studio e del benessere del paziente..

Per ottenere i risultati più affidabili della risonanza magnetica epatica, è necessario osservare le seguenti regole:

  • Prima del test, informa il medico della presenza di eventuali malattie croniche, specialmente se non sono indicate sulla mappa o sull'anamnesi;
  • Prima di effettuare una risonanza magnetica del fegato con contrasto, è necessario assicurarsi che non vi sia alcun rischio di insufficienza renale, superare i test di laboratorio necessari su urina e sangue, escludere la gravidanza e un giorno prima della diagnosi, condurre un test di sensibilità al farmaco di contrasto;
  • per ridurre al minimo il rischio di ottenere informazioni false, poco prima della diagnosi, è necessario seguire una dieta che elimini l'uso di cibi e bevande che formano gas.

La risonanza magnetica del fegato con contrasto non richiede una preparazione separata. Lo studio viene condotto a stomaco vuoto, dopo aver condotto un test di sensibilità al farmaco utilizzato..

Come è la procedura

La procedura è la seguente:

  1. Il paziente esegue tutte le misure preparatorie, rimuovendo tutti gli oggetti metallici.
  2. Se necessario, un agente di contrasto viene somministrato 15 minuti prima dell'inizio dello studio..
  3. Quindi si sdraia su uno speciale tavolo tomografico, che scivola nell'apparato.
  4. Il tomografo acquisisce l'area richiesta, visualizzando gli indicatori necessari.

La diagnosi del pancreas si basa sui risultati che mostrano lo stato attuale dell'organo.

Un paio d'ore prima della tomografia, gli specialisti devono assumere carbone attivo e No-shpu.

Vantaggi e svantaggi

  • mancanza di dolore;
  • ricevere immagini di alta qualità;
  • mancanza di radiazioni radioattive dannose;
  • non è necessaria alcuna preparazione speciale a lungo termine;
  • mancanza di effetti collaterali dall'uso di agenti di contrasto;
  • ottenere risultati rapidi e di alta precisione;
  • mancanza di periodo di recupero;
  • diagnosi precoce di alterazioni patologiche;
  • immagini ad alta risoluzione. Ciò consente di ingrandire l'immagine per la revisione;
  • elimina la necessità di un soggiorno del paziente.
  • rilevazione tardiva di ematomi;
  • l'impossibilità di condurre ricerche in presenza di strutture metalliche nel corpo;
  • il movimento del paziente influisce negativamente sulla qualità dell'immagine;
  • l'impossibilità di eseguire la procedura per paura di spazi confinati.

Ciò che dà contrasto

La risonanza magnetica pancreatica con contrasto viene eseguita solo su consiglio di uno specialista designato. Il contrasto è usato per rendere più chiara la visualizzazione di tessuti molli, organi e anche vasi. Ciò contribuirà a determinare con precisione la patologia esistente o ad identificare piccoli cambiamenti con il corpo, il suo sistema..


Su raccomandazione di uno specialista, la risonanza magnetica può essere eseguita con contrasto

Decifrare i risultati

In genere, la conclusione viene preparata entro un'ora dopo il completamento della procedura. La decrittazione dei risultati viene eseguita da uno specialista. La conclusione deve indicare una certa quantità di dati. Le dimensioni del pancreas sono sempre prescritte. La norma è la dimensione della testa dell'organo 32 mm, il corpo - 21 mm e la coda - 35 mm. Le taglie più grandi spesso parlano di pancreatite e dimensioni ridotte - atrofia della ghiandola.

Se ci sono cisti nelle immagini, sarà visibile una formazione arrotondata. È caratterizzato da contorni chiari, ma non da pareti esplicite. Gli ascessi alla periferia hanno tessuto di granulazione e talvolta contengono bolle di gas. Nella maggior parte dei casi, un tumore del pancreas significa adenocarcinoma. Più spesso colpisce la testa della ghiandola. Nelle immagini, si manifesta con un aumento della parte interessata dell'organo e un cambiamento nei suoi contorni.

Cosa può essere rilevato sulla risonanza magnetica

Con l'aiuto della risonanza magnetica, è possibile rilevare le seguenti patologie:

  • tumori oncologici, benigni, cistici e di altro tipo;
  • metastasi;
  • pancreatite (così come il suo decorso);
  • la presenza di infezioni;
  • dispensa;
  • disturbi del condotto, ecc..


In alcuni casi, una diagnosi completa può inoltre richiedere test di laboratorio

Inoltre, la risonanza magnetica pancreatica mostra lo stato dell'organo stesso, il che ci consente di descrivere i cambiamenti usando l'immagine visualizzata. Gli indicatori chiave sono mostrati nella tabella..

IndiceDescrizione
DimensioniVengono calcolati 3 valori della dimensione dell'organo o della formazione, che consente di determinarne il volume potenziale.
Forma di educazioneLa forma indica la natura del tumore. Ad esempio, la bontà è determinata dalla correttezza delle forme arrotondate.
LineamentiLe lesioni benigne hanno contorni chiari e uniformi, a differenza dei maligni.
Il potere delle onde di imagingParlano del grado di compattazione dei tessuti, che aiuta a distinguere una neoplasia cistica da un tumore.
Il grado di sviluppo dell'oncologiaLa RM aiuta a identificare l'entità della sua diffusione, il danno non solo ai tessuti di questa ghiandola, ma anche ai tessuti vicini, così come ad altri organi.

Potrebbero essere necessari ulteriori test di laboratorio per identificare o confermare determinati indicatori, malfunzionamenti o presenza di malattie..

La diagnosi viene fatta dal medico che prescrive i dati della procedura, del test e conosce anche la storia del paziente. Solo lui può vedere l'intero quadro, in base alla disponibilità di tutte le informazioni sull'organo.

Come è una risonanza magnetica del pancreas, imparerai guardando il video:

La differenza tra risonanza magnetica, tomografia computerizzata ed ultrasuoni.

Quando si prescrive la tomografia computerizzata del pancreas, ai pazienti devono essere somministrati preparati endovenosi contenenti iodio. Senza utilizzare questo strumento, è possibile ottenere una piccola quantità di informazioni..

Informazioni importanti: deformità e flessione del pancreas

Un metodo simile viene eseguito utilizzando la radiazione ionizzante a raggi X..

L'ecografia è un modo più comune ed economico per diagnosticare le malattie del pancreas. Solo in base agli ultrasuoni, non dovresti fare una diagnosi, soprattutto se il medico non è troppo esperto. Peso eccessivo e flatulenza nel paziente possono interferire con la qualità dello studio..

Quando la risonanza magnetica è controindicata

La risonanza magnetica pancreatica non è possibile a causa delle seguenti controindicazioni:

  • la presenza nel corpo di oggetti metallici che non possono essere eliminati (ad esempio corone dentali, frammenti nel corpo);
  • dentiere in metallo;
  • dispositivi autonomi installati;
  • primo trimestre di gravidanza;
  • peso pesante, che il divano non resiste (più di 150 kg).

La presenza di questi elementi dovrebbe essere obbligatoria per avvertire il medico. Se il paziente ha claustrofobia o movimento involontario degli arti, questo dovrebbe anche essere noto al medico che prenderà misure aggiuntive per condurre la procedura. Coloro che sono molto preoccupati possono ricevere sedativi..

Leggi allo stesso modo: in quali casi la tomografia RM è controindicata?.

In casi urgenti, tale studio può essere condotto in anestesia generale. Ma ciò richiede il coordinamento di diversi medici designati.

Descrizione delle dimensioni del pancreas dopo la risonanza magnetica


Numerose condizioni portano ad un aumento di una parte del pancreas

La caratteristica di risonanza magnetica del pancreas tiene conto di una serie di fattori: qual è la norma in un caso, patologia nell'altro, quindi non dovresti decifrare tu stesso le immagini, tutte le domande possono essere poste al radiologo che ha condotto lo studio.

Sui tomogrammi, i parametri dell'organo per ciascun paziente sono individuali e dipendono dal genere, dall'età, dalla forma, dalla patologia concomitante (ad esempio, in caso di diabete mellito, la dimensione della ghiandola è più piccola a causa dell'atrofia e nella pancreatite, è più grande a causa dell'edema infiammatorio), carico di cibo e peso corporeo. Ma ci sono caratteristiche generali che distinguono la norma dalla patologia. Il radiologo valuta le condizioni della principale ghiandola digestiva, producendo enzimi, succo pancreatico, ormoni, basandosi in aggregato su:

  • posizione - livello normale ThXII - LII, situato obliquamente;
  • forma: ricorda una virgola, diminuisce dalla testa alla coda, le strutture sono separate da un istmo;
  • dimensione antero-posteriore: - testa, coda non più di 3 cm, corpo inferiore a 2,5 cm;
  • i contorni sono chiari, leggermente ondulati;
  • la struttura è omogenea;
  • Larghezza del condotto di Wirsung 1-3 mm;
  • atteggiamento verso le strutture vicine - una chiara differenziazione dei vasi sanguigni e degli organi vicini.

Imaging a risonanza magnetica del pancreas

Il pancreas è l'organo principale del tratto gastrointestinale, il cui lavoro comprende due funzioni: endocrina ed esocrina. Per il normale funzionamento del tratto digestivo, la funzione esocrina è responsabile della produzione di succo pancreatico, che è necessario per la piena digestione del cibo. La funzione endocrina, dovuta alla produzione di ormoni, regola i processi metabolici nel corpo. In caso di rottura dell'organo, sono necessari numerosi esami immediati, la risonanza magnetica è considerata la più accurata.

Di norma, in ogni città è aperto un centro diagnostico medico o una clinica specializzata, dotato di scanner a risonanza magnetica di tipo aperto o chiuso, in grado di offrire servizi per l'esame degli organi interni del tratto gastrointestinale, tra cui patologia dello stomaco, alterazioni del fegato, cistifellea ed esame diretto del pancreas.

La risonanza magnetica pancreatica è progettata per rilevare tutti i tipi di patologie in una fase precoce, quando altri metodi di ricerca, ad esempio fluoroscopia, ultrasuoni o TC, non sono informativi.

L'organo specificato si trova in profondità nello spazio retroperitoneale, non è possibile rilevare la sua malattia in una fase precoce mediante ultrasuoni o fluoroscopia. Il pancreas spesso non si manifesta, le patologie che utilizzano studi convenzionali possono essere rilevate solo in una fase avanzata, quando la malattia entra in un processo cronico o fatale.

La risonanza magnetica pancreatica può rilevare la presenza di neoplasie, infiammazioni o condizioni chirurgiche acute all'inizio della malattia, che migliora la prognosi. Per una visualizzazione chiara, viene utilizzata la risonanza magnetica utilizzando un mezzo di contrasto - colangiopancreatografia (MRCP).

Il principio di funzionamento del tomografo

Il corpo umano è composto per il 63% da atomi di idrogeno, che fanno parte del fluido e dei grassi.

I nuclei di un atomo di idrogeno (protoni) creano una fonte di campo magnetico. Quando una persona viene posta in un campo magnetico esterno sotto l'influenza delle onde radio, i protoni oscillano e si riorientano.

Alla fine dell'azione, i protoni ritornano al loro stato originale, emettono un segnale.

Basato sulla distribuzione di atomi di idrogeno in diversi organi e tessuti, il tomografo costruisce un'immagine spaziale.

Per visualizzare tessuti e fluidi con diverse proprietà fisiche, utilizzare le modalità T1, T2, Agitare, Tirm.

L'immagine è ottenuta su tre piani: longitudinale, trasversale e frontale.

La risonanza magnetica pancreatica per immagini chiare e di alta qualità viene eseguita su dispositivi ad alto campo con una capacità di 1,5-3 T.

Preparazione alla risonanza magnetica addominale

La risonanza magnetica addominale richiede una preparazione speciale, ma non troppo complicata:

  1. Rinunciare a 2-3 giorni prima della procedura da tutti i prodotti che aumentano la formazione di gas. Questi includono prodotti a base di latte fermentato, frutta fresca, verdura, legumi, pane integrale e bevande gassate. Se stai assumendo Dufalac o Normase, dovrai anche interrompere l'assunzione del farmaco, poiché provoca gonfiore.
  2. Se soffri di costipazione o flatulenza, prima della procedura, pulisci gli intestini con un clistere o un lassativo e prendi un medicinale che riduce la produzione di gas (Espumisan, carbone attivo).
  3. Se hai una risonanza magnetica del pancreas, del fegato o della milza, è consigliabile alleviare questi organi prima della procedura. Segui una dieta priva di carboidrati per un paio di giorni..
  4. Il giorno della risonanza magnetica addominale, è consigliabile mangiare solo cibo leggero e digerito rapidamente. Dovrebbero trascorrere almeno 6 ore tra l'ultimo pasto e la procedura.
  5. Puoi bere non oltre 4 ore prima della procedura. Si consiglia di bere solo acqua senza gas. Si consiglia di rifiutare tè e caffè.
  6. 40 minuti prima della risonanza magnetica, bere qualsiasi antispasmodico (No-spa, Bral, Spazmalgon, ecc.)
  7. Preparare in anticipo tutti i documenti necessari contenenti informazioni sulla malattia o sull'esame di un organo malato (risultati di ultrasuoni o raggi X, dimissione dall'ospedale, ecc.)
  8. Immediatamente prima della procedura, visita la toilette in modo che nulla ti irriti durante la procedura e non complichi la diagnosi.
  9. Rimuovere tutti i dispositivi elettronici e metallici in modo che non siano attratti dal dispositivo (orecchini, piercing, anelli, gioielli, orologi).
  10. Se hai una dentiera o indossi una parrucca, si consiglia di eseguire una risonanza magnetica senza di esse.

Queste sono le fasi principali della preparazione alla risonanza magnetica addominale. Il medico ti fornirà raccomandazioni più specifiche in base alle caratteristiche del tuo caso..

Indicazioni per lo studio del pancreas

L'accuratezza diagnostica della risonanza magnetica durante l'esame degli organi della cavità peritoneale e dello spazio retroperitoneale è del 93,7%.

La tomografia pancreas è prescritta nei seguenti casi:

  • dolore arcuato costante nella parte superiore dell'addome, dietro a livello della costola inferiore, dolore alla cintura;
  • problemi digestivi: feci instabili, costipazione, flatulenza grave;
  • malattie infiammatorie del pancreas (pancreatite acuta, cronica);
  • processi distruttivi nel corpo (necrosi pancreatica);
  • pietre nei dotti e nel tessuto parenchimale della ghiandola;
  • formazioni benigne: cisti (teratoma, cistoadenoma), lipoma, emangioma, mioma, neuroma;
  • neoplasie maligne: adenocarcinoma, cistedenocarcinoma, pancreatoblastoma;
  • anomalie dello sviluppo;
  • per il monitoraggio dinamico del paziente nel periodo postoperatorio, risolvendo il problema della tecnica chirurgica e valutando l'efficacia della terapia.

Indicazioni per la risonanza magnetica

Con una malattia esistente o il sospetto di un malfunzionamento nel tratto digestivo, il medico dirige il paziente a fare una tomografia del tratto gastrointestinale in generale e del pancreas in particolare con lamentele:

  1. Dolore allo stomaco.
  2. Pancreatite (una storia di pancreatite cronica, un'indicazione per la forma pseudotumorale o se si sospetta).
  3. Indigestione, sindrome dell'intestino flaccido (diarrea, costipazione, bruciore di stomaco).
  4. La presenza di neoplasie identificate in precedenza (utilizzando ultrasuoni, RO, CT).
  5. Tumori nella ghiandola stessa.
  6. Presenza di cisti e polipi.
  7. Neoplasie inspiegabili o sospetto della loro presenza nel tratto digestivo.
  8. Malformazioni congenite della ghiandola.
  9. Prima dell'operazione imminente (con pancreatite acuta).
  10. Durante il periodo postoperatorio.

Controindicazioni alla tomografia

La diagnosi ha controindicazioni assolute quando il metodo non viene utilizzato in nessuna condizione e controindicazioni relative quando lo studio non è desiderabile, ma il beneficio supera i possibili rischi.

  • pacemaker impiantato;
  • apparecchi acustici elettronici installati nell'orecchio medio;
  • frammenti di metallo, impianti;
  • endoprotesi, dispositivi per osteosintesi transosseo;
  • clip emostatiche, stent nei vasi cerebrali;
  • iniettori di insulina interni (pompe);
  • filtri di cava addominale;
  • obesità con un peso corporeo di 130-150 kg.
  • attività motoria incontrollata;
  • primo trimestre di gravidanza;
  • fobia dello spazio confinato.

Come CT

Alla TAC, devi indossare un abito comodo che non abbia parti metalliche. Prima di accedere alla sala diagnostica, è necessario rimuovere tutti i gioielli e le protesi rimovibili. Se l'esame viene eseguito senza utilizzare il metodo del contrasto, non è necessario prepararsi in anticipo alla procedura. E se è necessario migliorare l'efficacia dell'esame e l'uso del contrasto, prima della diagnosi è necessario osservare un regime dietetico, che esclude il verificarsi di formazione di gas nell'intestino.

Prima dell'inizio dell'esame, il paziente deve sdraiarsi sul tavolo diagnostico, lo specialista fissa il corpo del paziente con cinghie appositamente installate per garantire l'immobilità necessaria per lo studio. Affinché i risultati siano il più precisi possibile, uno specialista può anche chiederti di trattenere il respiro ad un certo punto. La durata dell'intera procedura può richiedere 10-15 minuti..

Come prepararsi per la diagnosi del pancreas

L'esame del pancreas viene eseguito a stomaco vuoto al mattino. Due giorni prima della tomografia, i prodotti che formano gas (cavoli, muffin, fagioli) sono esclusi dalla dieta.

Per la preparazione, viene mostrata una dieta composta da zuppe odiose liquide. Alla vigilia e al mattino del giorno dell'intervento, viene posto un clistere purificante.

2 ore prima della risonanza magnetica, vengono presi antispasmodici ("Drotaverin") per ridurre la motilità intestinale.

Quando si esegue la risonanza magnetica con aumento del contrasto, viene eseguito un test allergico sulla sostanza utilizzata..

Una settimana prima della procedura, il sangue viene donato per uno studio biochimico con una determinazione del livello di creatinina.


Se esistono ulteriori metodi diagnostici (ultrasuoni, TC, raggi X), il paziente deve fornire risultati che aiuteranno a compilare un quadro completo della malattia.

Scan Prep

Come prepararsi per una risonanza magnetica addominale può essere trovato nella clinica in cui si svolgerà lo studio. Di solito, la preparazione non è difficile, devi solo seguire alcune regole. Dovresti venire dal medico con un rinvio da uno specialista con un'indicazione dello scopo della scansione. Se sei venuto di tua spontanea volontà, allora dovresti formulare compiti per il medico. Se hai risultati passati di risonanza magnetica, ultrasuoni, TC per una patologia di interesse, devi portarli con te.

La scansione viene eseguita a stomaco vuoto. L'ultimo pasto dovrebbe essere fatto 8 ore prima dell'orario dello studio. Anche l'acqua dovrebbe essere limitata in 4 -2 ore. È possibile mangiare prima che una risonanza magnetica della cavità addominale sia spesso di interesse per i pazienti con diabete che assumono insulina. Una procedura minima viene eseguita 3 ore dopo un pasto. Per aumentare il valore diagnostico della tecnica, è necessario seguire una dieta diversi giorni prima della procedura. Il giorno prima, con l'ultimo apporto di acqua, dovresti bere Espumisan o carbone attivo per eliminare la formazione di gas, che può distorcere la visualizzazione.

Alcune compresse di No-shpa devono essere assunte per alleviare lo spasmo dei muscoli lisci nella cavità addominale. La procedura viene eseguita su un intestino vuoto. Se c'è difficoltà nella defecazione, la sera prima della scansione, puoi fare un clistere o prendere un lassativo. Quando si applica il contrasto, è necessario osservare una pausa di otto ore dopo aver mangiato per evitare complicazioni come nausea e vomito.

Come è una scansione MRI

Prima della procedura, il paziente si trasforma in abiti senza metallo, rimuove gioielli, orologi, protesi rimovibili, un apparecchio acustico.

L'assistente di laboratorio aiuta a sdraiarsi e ad assumere la posizione corretta sul tavolo del cassetto del tomografo: sul retro, dirigersi nella direzione del magnete.

Sopra l'addome superiore, è montata una bobina per il busto, che è fissata al tavolo per prevenire artefatti durante la respirazione.

Un cuscino viene posizionato sotto la testa e un rullo sotto le gambe. Per comunicare con l'operatore, al paziente viene dato un segnale o un pulsante e le orecchie sono coperte da cuffie.

Il tavolo è immerso nel tunnel dell'apparato, che è dotato di illuminazione e ventilazione. Il raggio laser centrale è focalizzato sul processo xifoideo dello sterno.

Per ottenere un'immagine chiara, il paziente rimane fermo durante lo studio.

Durante la scansione, l'operatore riceve comandi di trattenimento del respiro per 20-30 secondi.

La durata della procedura è in media 20-30 minuti. Quando si utilizza un mezzo di contrasto, il tempo di studio è raddoppiato.


Alla fine della diagnosi, il medico procede a decrittografare le immagini e redigere il protocollo di studio, i cui risultati il ​​paziente riceverà in 1-3 ore.

Progresso diagnostico

Il processo diagnostico inizia con il fatto che il paziente è posto su una speciale piattaforma di tomografia mobile. Con il suo aiuto, il soggetto verrà trasportato all'apparecchio fotografico. Quando la diagnosi viene eseguita utilizzando una risonanza magnetica di tipo chiuso, il paziente viene completamente inserito nella capsula del dispositivo. Se il tipo è aperto, viene installato un tubo sferico sopra il punto in cui si trova la ghiandola, all'interno del quale è presente un tomografo.

Se si intende una risonanza magnetica con contrasto, un catetere viene inserito nel paziente attraverso il quale questa sostanza verrà erogata. Per le persone che soffrono di claustrofobia, una seconda opzione hardware sarebbe più accettabile..

Essendo nella fotocamera del tomografo, il paziente manterrà una comunicazione costante con il medico. In generale, il paziente non dovrà fare altro che restare immobile e cercare di non muoversi. Periodicamente, il medico può chiederti di trattenere il respiro. Se viene eseguita una scansione MRI usando il contrasto, prima di immettere questa sostanza nel corpo, viene scattata una foto preliminare del pancreas.

Il lavoro del tomografo è accompagnato da un ronzio caratteristico. Per eliminare questo disagio, al paziente possono essere offerte cuffie speciali..

Tutto il tempo necessario per uno studio tomografico dura circa 40 minuti. Alcune cliniche consentono la presenza di qualcuno da parenti stretti nella stanza con il paziente.

Applicazione del contrasto

Se ci sono indicazioni per l'uso di agenti di contrasto, un catetere e tubi per infusione per bolo o somministrazione manuale del farmaco sono stabiliti per il paziente.

Al contrario, viene utilizzato un innocuo gadolinio di paramagnet, che viene escreto dal corpo durante il giorno.

Sulla base del miglioramento del contrasto, il medico ottiene la migliore visibilità della patologia e delle norme del parenchima della ghiandola, rivela tumori e metastasi, focolai intratumorali di necrosi, valuta le condizioni del letto vascolare.


L'analisi dei dati durante la scansione si basa sulle fasi di contrasto:

  • arterioso: si verifica dopo 25-35 secondi dall'inizio della somministrazione del farmaco, mentre l'aorta e le arterie della cavità addominale sono piene;
  • pancreatico - 45 secondi, viene determinato lo stato del pancreas;
  • venoso - 55-65 secondi, viene valutato lo stato del parenchima epatico e del sistema venoso;
  • ritardato - 3-5 minuti, vengono rilevate metastasi.

Vantaggi e svantaggi

L'imaging a risonanza magnetica è un metodo di ricerca moderno, che ha una serie di lati positivi e negativi..

Vantaggi dell'imaging RM:

  • mancanza di dolore e disagio;
  • la capacità di esaminare muscoli, vasi sanguigni e linfatici, organi;
  • durante la diagnosi non c'è esposizione al corpo;
  • La risonanza magnetica addominale può essere eseguita tutte le volte che è richiesto dal processo medico diagnostico;
  • opzioni per l'esame di contrasto e non contrasto di vasi sanguigni, dotti biliari, sistema urinario;
  • la capacità di vedere metastasi con l'introduzione di un mezzo di contrasto;
  • costruzione di un modello 3D a fini diagnostici;
  • la durata della procedura è di 20-30 minuti e il risultato dello studio è di solito pronto entro 1 ora dalla scansione;
  • Il risultato della risonanza magnetica contiene una descrizione della scansione, un'opinione specialistica e un disco con dati di ricerca.


Le frecce indicano più metastasi epatiche

  • durante la scansione, è necessario rimanere assolutamente immobili per aumentare il valore diagnostico delle informazioni ricevute;
  • le persone con pacemaker, protesi, pompe per insulina L'imaging RM è controindicato;
  • scarsa visualizzazione del tessuto osseo, le sue condizioni possono essere giudicate indirettamente.

Ciò che cambia nel pancreas rivela

La tomografia visualizza le aree del segnale patologico che emana dalle lesioni nel pancreas, valuta la localizzazione, la forma, la distribuzione e la relazione con le strutture circostanti. Cosa mostrano le immagini:

  • forma, dimensione, posizione, struttura dell'organo;
  • lo stato del tessuto adiposo che circonda la ghiandola, la presenza di infiltrati infiammatori, edema;
  • condizione e pervietà dei dotti della ghiandola, compressione dall'esterno, presenza di calcoli, formazioni intraduttali;
  • con malattie tumorali, vengono rivelati i confini della neoplasia, le aree di fusione e decadimento purulenti, la germinazione nelle strutture vascolari, le metastasi;
  • vengono rilevate cisti, pseudocisti, un ascesso della ghiandola che si differenziano con i tumori;
  • alterazioni degli organi post-necrotici (distruzione del parenchima, dotti);
  • lesione traumatica, rottura del pancreas.

In quali casi è prescritta una risonanza magnetica della cavità addominale?

Procedura di risonanza magnetica

Gli organi addominali richiedono una diagnosi particolarmente approfondita. Nella cavità addominale ci sono molti organi vitali con una struttura diversa. A volte è impossibile determinare esattamente quale organo è stato danneggiato senza risonanza magnetica. Prima di iscriverti o andare alla procedura, chiama il medico e specifica come procede la preparazione per una risonanza magnetica della cavità addominale. Questo richiede diversi giorni. Gli organi addominali comprendono fegato, stomaco, colon e intestino tenue, milza, cistifellea, dotti biliari, reni e ghiandole surrenali, pancreas, nonché tutti i tessuti molli, i linfonodi e i vasi sanguigni situati in quest'area. Il medico può prescrivere una risonanza magnetica addominale nei seguenti casi:

  • Hai già avuto una malattia addominale e il tuo medico prescrive una risonanza magnetica per vedere il risultato del trattamento..
  • La diagnosi è in dubbio e altri metodi diagnostici non possono dare un risultato accurato..
  • Gli organi addominali sono stati feriti e il danno deve essere considerato in modo più dettagliato..
  • Un aumento delle dimensioni del fegato, della milza e della pancreatite può richiedere questa procedura per chiarire le condizioni del paziente.
  • Il sospetto di una malattia oncologica (anche il minimo) degli organi addominali richiede una risonanza magnetica immediata.
  • In presenza di focolai di infiammazione o accumulo di liquidi, viene spesso prescritta la risonanza magnetica per chiarire la posizione e le dimensioni di questi fuochi..
  • Patologie congenite e danno ischemico agli organi interni della cavità addominale richiedono questa procedura.
  • Neoplasie, cisti, adenomi sono anche indicazioni per la risonanza magnetica.
  • Con sanguinamento interno, può essere prescritta una risonanza magnetica per determinare quale organo sanguina ed eliminare con successo la causa dell'emorragia..

Opzioni diagnostiche alternative

Se è impossibile eseguire una risonanza magnetica, vengono eseguiti ulteriori metodi di ricerca..

Questi includono tomografia computerizzata e diagnostica ecografica. Sebbene questi metodi siano inferiori alla risonanza magnetica in termini di informatività, hanno un valore diagnostico..

La TC ha una risoluzione ad alto contrasto con la capacità di localizzare il processo patologico e identificare la natura dei cambiamenti.

La TAC pancreatica è preferita nel rilevare calcificazioni, tappi proteici nei dotti, cambiamenti diffusi e focali, malattie parassitarie, anomalie dello sviluppo.

L'ecografia si riferisce ai metodi primari per lo studio della patologia pancreatica.

La scansione ad ultrasuoni diagnostica i disturbi strutturali nei tessuti molli, le neoplasie, la diffusione del processo maligno.

Utilizzando il miglioramento del contrasto, vengono rivelate le strutture vascolari dei cambiamenti focali nell'organo.

Cosa viene rivelato nello studio di risonanza magnetica

La risonanza magnetica colpisce gli organi interni di una persona con un campo elettromagnetico. Quando viene applicato un segnale elettromagnetico, gli atomi del corpo umano iniziano a oscillare con una frequenza di risonanza (metodo di risonanza), che visivamente con l'aiuto del software crea un'immagine tridimensionale dell'organo oggetto di indagine visualizzata sullo schermo del monitor.

Utilizzando il metodo, è possibile diagnosticare i più piccoli cambiamenti negli organi interni nella fase iniziale dello sviluppo della malattia, condurre un esame dei vasi adatti e monitorare la circolazione sanguigna.

La procedura di risonanza magnetica e colangiopancreatografia (con contrasto) mostra i risultati:

  1. Struttura, dimensioni e posizione del pancreas.
  2. Aspetto della fibra parapancreatica.
  3. neoplasie.
  4. Cambiamenti nei tessuti parenchimali.
  5. Struttura di tenuta.
  6. Dimensioni, localizzazione di un tumore.
  7. Germinazione della neoplasia negli organi vicini.
  8. metastasi.
  9. La presenza di parti estranee (pietre).
  10. Flusso sanguigno nei vasi di alimentazione.
  11. Clinica del processo infiammatorio (se presente).
  12. I singoli componenti di un organo (corpo, testa, coda).

Le immagini che utilizzano la risonanza magnetica consentono di eseguire studi che non possono essere ottenuti con altri metodi diagnostici: fluoroscopia, ultrasuoni e tomografia computerizzata. Il ricercatore vede:

  • Rilevazione di neoplasie e patologie in una fase precoce quando altri metodi non sono adatti.
  • L'efficacia dell'esame delle parti costituenti (corpo della ghiandola, testa, coda) - 97%.
  • Una chiara immagine del tratto biliare e pancreatico.
  • Visualizzazione di neoplasie nella ghiandola e nel tratto gastrointestinale adiacente.

A causa dell'utilizzo della risonanza magnetica alla base del dispositivo, la risonanza magnetica è indolore e sicura sia per il paziente che per il personale medico..

Costo di ricerca

Il prezzo della procedura dipende da fattori:

  • potenza del dispositivo (il prezzo aumenta durante la diagnostica su tomografi ad alto campo);
  • l'uso del contrasto, l'anestesia secondo le indicazioni (viene pagato un costo aggiuntivo);
  • urgenza di diagnosi;
  • ora del giorno per l'esame (gli sconti si applicano di notte);
  • professionalità e categoria del medico.

Il costo medio della risonanza magnetica è di 6000-10000 rubli, con aumento del contrasto - da 14000-16000 rubli.

La risonanza magnetica ha la priorità nella rilevazione delle malattie del pancreas, a causa del suo contenuto informativo e dell'assenza di esposizione alle radiazioni al corpo.

L'uso della tomografia consente di ottenere rapidamente un quadro dettagliato del processo patologico e decidere le tattiche del trattamento.

Cosa mostrerà?

Gli specialisti prescrivono una risonanza magnetica del pancreas per ottenere queste informazioni:

  • struttura;
  • struttura;
  • forma, densità;
  • condizioni del condotto;
  • la presenza di entità;
  • condizione delle fibre;
  • rilevazione di differenze di tumori da cisti;
  • prevalenza del tumore;
  • caratteristiche di vascolarizzazione;
  • la presenza di metastasi;
  • rilevazione di calcoli nei condotti;
  • condizione dei vasi sanguigni che alimentano l'organo endocrino.