Imaging a risonanza magnetica pancreatica

Il pancreas appartiene al tipo parenchimale, che si trova lontano nella cavità addominale. I metodi diagnostici monotoni non forniscono sempre abbastanza informazioni sull'organo per effettuare la diagnosi corretta. Per determinare la patologia del pancreas, viene prescritta una risonanza magnetica. La risonanza magnetica pancreatica è una tecnica informativa per identificare le patologie che si verificano in questo organo e modificarne la funzionalità. La ricerca strumentale è in grado di passare attraverso i raggi attraverso il tessuto. Pertanto, la risonanza magnetica aiuta a identificare il fattore della comparsa di una malattia d'organo ed è in grado di mostrare disturbi nella struttura.

Principi del metodo

La tecnica MRI prevede l'interazione di un campo magnetico, organizzato grazie a un tomografo, con il corpo umano. A causa di questa influenza, si osserva un cambiamento nella frequenza delle vibrazioni degli atomi che lo formano. Queste oscillazioni vengono registrate utilizzando un rilevatore incorporato nel dispositivo.

A causa delle peculiarità della frequenza delle oscillazioni da parte di un programma per computer, ogni cellula crea un'immagine tridimensionale dell'organo in esame, che può essere visualizzato in dettaglio su ciascun lato.

Il tomografo svolge le seguenti attività:

  • durante la procedura, attorno al cerchio del paziente, che giace sul divano, il rivelatore e le bobine magnetiche ruotano, creando un campo magnetico;
  • durante l'esame, l'apparato prende più di 100 immagini di sezioni del corpo umano, che vengono eseguite a diversi livelli.

La qualità delle immagini visibili sul monitor dipenderà dalla potenza del tomografo utilizzato. Maggiore è la potenza, migliore è la qualità dell'immagine e risultati accurati..

L'uso di una tecnica senza contrasto ci permetterà di distinguere diversi cambiamenti nel pancreas, la cui dimensione supera i 2 mm. Per migliorare la qualità dell'immagine usano speciali agenti di contrasto. A causa della compatibilità di contrasto e risonanza magnetica, è possibile visualizzare entrambi i disturbi minori e valutare la posizione dei vasi che alimentano il pancreas.
La risonanza magnetica sarà dei seguenti tipi.

L'apparato di tipo aperto ha una potenza limitata, che non supera 0,5 Tesla, che è di scarsa utilità per condurre uno studio pancreatico. Per questo, i dispositivi con una forma chiusa, con una capacità di oltre 1 T sono più adatti.

Per ottenere fatti precisi, la risonanza magnetica del pancreas viene eseguita su un apparecchio con una capacità superiore a 1,5 T. Grazie a un tale tomografo, vengono rilevate anche violazioni insignificanti che si verificano nella struttura
pancreas esaminato.

Il massimo valore nei dati ottenuti nella rilevazione di tumori del pancreas di dimensioni volumetriche.

A causa delle immagini acquisite durante la risonanza magnetica, il medico estrae informazioni:

  • sulla posizione e la struttura della ghiandola pancreas;
  • circa le dimensioni, la forma e la chiarezza dei contorni;
  • posizione della fibra parapancreatica;
  • avere tumori nel pancreas;
  • la struttura dei tessuti parenchimali;
  • densità della ghiandola pancreatica con sviluppo patologico, le informazioni distingueranno una cisti da un tumore;
  • il grado di crescita dell'istruzione nei tessuti vicini;
  • metastasi da altri organi;
  • la posizione dei canali che sono collocati all'interno del corpo;
  • la presenza di calcoli nei canali;
  • la posizione dei vasi sanguigni che alimentano il pancreas.

Al fine di eseguire la risonanza magnetica pancreatica, l'organo è in grado di non causare alcun sintomo nel paziente. Tuttavia, questo non è un motivo per rifiutare la diagnostica. La presenza di un evento doloroso può essere latente..

Pro del metodo MRI:

  1. Grazie alla tomografia, è possibile identificare malattie pancreatiche che non sono suscettibili di diagnosi, eseguite utilizzando altri metodi.
  2. L'efficacia della tomografia pancreatica - coda e corpo è vicina al 97%.
  3. La risonanza magnetica consente di differenziare la struttura dei fenomeni fluidi e necrotici nel pancreas e dietro il peritoneo.
  4. Procedura sicura.

Indicazioni per

Uno studio per esaminare la risonanza magnetica del pancreas viene eseguito per stabilire le proprietà strutturali e la funzionalità della ghiandola sia per i pazienti con pancreatite, sia in numerosi altri casi in cui la diagnosi non viene fatta correttamente e quando compaiono segni sfocati nell'area addominale.

Indicazioni MRI pancreatiche per la procedura.

  1. Diagnosi primaria del pancreas.
  2. Controllo dinamico e valutazione della struttura del pancreas durante pancreatite cronica, necrosi pancreatica.
  3. Preparazione all'intervento chirurgico per pancreatite acuta.
  4. La presenza di varie neoplasie nell'area addominale, rilevata dagli ultrasuoni.
  5. Lesione della ghiandola pancreatica.
  6. Disturbi intestinali.
  7. Anomalie nella struttura dell'organo.
  8. Congestione purulenta nell'area della fibra pancreatica.
  9. Manifestazioni infinite di dolore nell'epigastrio senza motivo.

Quando si tiene conto dell'assoluta sicurezza della risonanza magnetica, con il suo aiuto svolgono:

  • controllo dinamico della posizione dell'organo operato;
  • monitorare l'efficacia del trattamento prescritto per il pancreas;
  • posizione del paziente dopo l'intervento chirurgico.

La diagnosi con MRI è sicura per il paziente, una piccola quantità è controindicata per il passaggio.

Attività preparatorie

La risonanza magnetica pancreatica è una manipolazione pianificata che richiede una fase preparatoria che non richiede particolari aggiustamenti.

La preparazione per la risonanza magnetica del pancreas è la seguente. 3 giorni prima della procedura, è necessario seguire una tabella delicata speciale, che impedisce l'aumento di gas nell'intestino. Vale la pena rimuovere tali prodotti dal menu:

  • piselli, lenticchie, fagioli;
  • pane;
  • pasticcerie;
  • piatti con l'aggiunta di cavolo;
  • succhi di frutta;
  • bibita;
  • salato, fritto, affumicato;
  • alcool
  • tè e caffè.

Durante questo periodo, rifiuta di assumere farmaci (infusi, balsami), in cui c'è alcol etilico.
È necessario eseguire una risonanza magnetica sul pancreas a stomaco vuoto. Se la procedura è programmata al mattino, la cena del paziente non oltre le 19:00. Quando la manipolazione viene eseguita un po 'più tardi, è vietato mangiare circa 5 ore. Bere liquidi e fumare non è raccomandato il giorno della risonanza magnetica.

Prima della manipolazione, vengono rimossi gioielli in metallo, protesi dentarie e un apparecchio acustico. Informare il medico sulla disponibilità di protesi, dispositivi elettronici nel corpo, poiché questa è una controindicazione assoluta alla diagnosi.

Per 1-2 giorni, al paziente è vietato sottoporsi a studi che richiedono l'introduzione di una soluzione di contrasto nel dotto pancreatico principale.

Quando la procedura è prescritta a una persona che si trova in ospedale, la fase preparatoria sarà diversa e deriverà dalla particolare posizione interna e dal potere dell'apparato utilizzato. Uno prescrive un clistere purificante, l'altro rimuove il contenuto dallo stomaco con una sonda. Tale misura necessaria viene utilizzata se si osserva un ristagno nel tratto digestivo..

Quando prescrive la risonanza magnetica con contrasto, al paziente viene inizialmente assegnato un test preliminare per una reazione allergica. Se in precedenza tale procedura è già stata eseguita e il sistema immunitario ha reagito negativamente alla somministrazione della sostanza, quindi prima di testare è necessario informare il medico.

Si raccomanda inoltre il giorno dello studio di indossare biancheria intima realizzata con materiali naturali..

Solo nel caso della fase preparatoria corretta per l'esame, è possibile ottenere informazioni vere e il quadro clinico.

Progresso diagnostico

La diagnosi del pancreas con l'aiuto della risonanza magnetica ha luogo in una stanza con un tomografo. Nelle singole cliniche, è necessario rimuovere completamente e fare una risonanza magnetica in una vestaglia, che elimina la presenza di immagini estranee nelle immagini.

Il paziente deve sdraiarsi sul tavolo del tomografo, quindi l'infermiera fisserà gli arti con le cinghie. Per fissare la testa, vengono utilizzati piccoli cuscinetti. Questa misura è necessaria per eliminare i movimenti involontari che, una volta scansionati, porteranno all'identificazione di immagini macchiate e sfocate..

Se viene eseguita una risonanza magnetica del pancreas utilizzando una soluzione di contrasto, l'infermiere installa un catetere che è collegato al dispositivo, il medicinale viene somministrato in uno specifico assalto. La manipolazione viene eseguita con farmaci contrastanti, che si basano sui rari sali di terra del gadolinio..

È stato scoperto che il gadolinio non è in grado di accumularsi nelle cellule e entro 2 giorni fuori dal corpo dalle strutture dei reni. I sali di gadolinio presenti nei farmaci di contrasto aiutano a migliorare la qualità delle immagini ottenute durante la procedura. Usandoli, ottieni un'immagine delle formazioni più piccole che non potrebbero essere viste se non introducono contrasto.

La massima efficacia in tali agenti di contrasto:

La composizione dei preparati contiene una varietà di combinazioni di gadolinio. Altri farmaci che hanno una base di iodio non sono adatti per la risonanza magnetica. Questi farmaci sono prodotti per eseguire la tomografia computerizzata multispirale, a raggi X scansionabile. Body ICFT viene eseguito in caso di controindicazioni alla procedura di risonanza magnetica.

La risonanza magnetica viene eseguita con 2 serie di immagini.

  1. Prima dell'introduzione del contrasto.
  2. Dopo la somministrazione di farmaci.

Il contrasto differisce in tutto il corpo in 2-3 minuti, mentre nella zona di maggiore flusso sanguigno intenso si osserva il suo accumulo.

La durata dell'esame dipenderà dal tipo di tomografo. Ad esempio, quando si utilizza un dispositivo moderno, la diagnostica è più veloce. Spesso un evento non richiede più di 40 minuti.

Quando si esegue una risonanza magnetica del pancreas, come mostrato dalla manipolazione nella posizione naturale dell'organo:

  • struttura omogenea;
  • contorni lisci e uniformi;
  • la forma è corretta - ha un'estensione alla testa e un restringimento alla coda.

Quando c'è un fenomeno doloroso o gonfiore nel pancreas, la risonanza magnetica mostrerà:

  • struttura eterogenea;
  • la fibra pancreatica è gonfia;
  • ci sono focolai di necrosi, il processo infiammatorio;
  • l'organo viene ingrandito;
  • i tessuti hanno una maggiore densità.

Controindicazioni alla diagnosi

Sebbene ci siano molti vantaggi nella diagnosi, ci sono controindicazioni quando è vietato avere una risonanza magnetica del pancreas.

  1. La presenza nel corpo di parti metalliche - graffette che tengono insieme fratture, corone, ponti.
  2. Nel corpo ci sono dispositivi che hanno un effetto autonomo: il pacemaker del battito cardiaco.
  3. Avere diverse protesi metalliche.
  4. Gravidanza nel 1o trimestre.
  5. Claustrofobia quando il paziente ha paura dello spazio confinato.
  6. Il peso del paziente è superiore a 150 kg, poiché la tabella del dispositivo è progettata per il peso corporeo con un peso inferiore.
  7. Disordini mentali.
  8. Reazione allergica al mezzo di contrasto.

Che cos'è l'imaging a risonanza magnetica del pancreas e cosa mostra?

Tutto ciò che mostra una risonanza magnetica del pancreas sono informazioni complementari sullo stato di salute del paziente, che consentiranno ai medici di fare la diagnosi corretta.

La risonanza magnetica è considerata uno dei migliori metodi diagnostici esistenti nella medicina moderna. Questo organo addominale è debolmente oggettivato con metodi di esame di routine. Anche quando una grande neoplasia patologica è localizzata nel pancreas, non può sempre essere vista con l'aiuto della terapia ad ultrasuoni, dell'esame a raggi X o della tomografia computerizzata.

Principio di funzionamento

Il pancreas si riferisce a quegli organi che sono scarsamente visualizzati utilizzando procedure diagnostiche standard. Ad esempio, la radiografia e gli ultrasuoni potrebbero non rilevare nemmeno una neoplasia di medie dimensioni. In questo caso, non puoi fare a meno di una risonanza magnetica del pancreas.

La moderna tecnica aiuta nelle prime fasi a identificare le formazioni volumetriche nell'organo e ad iniziare il trattamento della patologia. La risonanza magnetica consente di ottenere un'immagine tridimensionale della ghiandola endocrina. L'immagine è creata attraverso l'uso di un campo magnetico.

Importante! La risonanza magnetica si basa sulla relazione del magnete con il corpo umano. Un campo magnetico attiva l'idrogeno. Questa interazione consente di visualizzare chiaramente l'organo indagato..

Con l'aiuto di immagini rimovibili istantaneamente, puoi considerare tutte le aree del pancreas e vedere eventuali cambiamenti nella struttura dell'organo. L'attrezzatura consente di effettuare più di cento scatti a fette a vari livelli. La qualità delle immagini risultanti dipende in gran parte dalla potenza dell'attrezzatura.

L'esame, che viene eseguito su un tomografo chiuso, offre una qualità dell'immagine superiore. L'uso di un mezzo di contrasto può influenzare positivamente il risultato. Ciò consente di visualizzare non solo i minimi cambiamenti nell'organo, ma anche di valutare lo stato dei vasi adatti all'organo.

La risonanza magnetica nucleare consente di scoprire tutto sul corpo umano, grazie alla sua saturazione con atomi di idrogeno e alle proprietà magnetiche dei tessuti. La risonanza magnetica è attualmente l'unico metodo di diagnostica delle radiazioni che fornisce informazioni accurate sulle condizioni degli organi interni, sul metabolismo, sulla struttura e sul corso dei processi fisiologici.

Durante lo studio, organi e tessuti vengono visualizzati in diverse proiezioni. A causa di ciò, possono essere visti nel contesto. Intorno all'organo in studio sono presenti sensori di radiofrequenza che leggono i segnali e li trasmettono a un computer. Successivamente, le immagini vengono elaborate, dopo di che viene emessa un'immagine di alta qualità.

Le immagini sono registrate su un compact disc. Utilizzando questa tecnica moderna, è possibile visualizzare tessuti, vasi sanguigni, fibre nervose, nonché valutare la velocità del flusso sanguigno e misurare la temperatura di qualsiasi organo interno. La risonanza magnetica pancreatica viene eseguita con e senza contrasto. L'uso di un mezzo di contrasto rende l'apparato più sensibile. Le foto vengono scattate prima dell'introduzione della sostanza colorante e dopo.


La popolarità della risonanza magnetica è dovuta all'assenza degli effetti dannosi dei raggi X.

La procedura è assolutamente indolore. L'effetto di un campo magnetico e delle onde radio non si avverte affatto. Durante l'esame, il paziente avverte vari segnali, toccando, rumori. In alcune cliniche, i tappi per le orecchie vengono emessi in modo che i suoni estranei non irritino una persona. Per la diagnosi di patologie pancreatiche, vengono utilizzati dispositivi di tipo aperto e chiuso..

Nel primo caso, la persona non si trova in uno spazio limitato. Questo è un punto molto importante per i pazienti che soffrono di claustrofobia. Tali dispositivi possono resistere a persone il cui peso supera i 150 kg. È necessaria solo una scansione tomografica. Il medico spiegherà dove effettuare una risonanza magnetica..

Controindicazioni per la risonanza magnetica addominale

Non tutte le persone possono avere una risonanza magnetica: ci sono controindicazioni

La risonanza magnetica è una procedura sicura che non danneggia il corpo. Può essere preso tutte le volte che lo richiedono le tue condizioni di salute. Per questo motivo, la risonanza magnetica non ha molte controindicazioni. La gravidanza non è essenzialmente una controindicazione, così come l'allattamento al seno. Tuttavia, non è possibile eseguire una risonanza magnetica utilizzando il contrasto su madri in gravidanza e in allattamento. La sostanza colorante passa attraverso la placenta o il latte al bambino, il che è estremamente indesiderabile.

La risonanza magnetica è essenzialmente un grande magnete, che crea un potente campo magnetico durante il funzionamento, quindi tutti gli oggetti metallici entrano in movimento. Per questo motivo, è estremamente importante informare il medico della disponibilità di apparecchi acustici, protesi con elementi metallici, shunt, pacemaker.

È anche vietato usare il contrasto per i pazienti con diabete mellito o insufficienza renale, poiché in questo caso la sua escrezione attraverso i reni sarà difficile.

C'è un'opinione secondo cui i tatuaggi sono una controindicazione per la diagnostica MRI. Ma questo è stato a lungo sbagliato. I moderni negozi di tatuaggi non usano vernici con metallo, è sicuro per l'esposizione a un campo magnetico. Naturalmente, se il tuo tatuaggio è in circolazione da molti anni (15-20), è probabile che la vernice contenga metallo, ma anche in questo caso non c'è motivo di rifiutare la procedura. Di solito non succede nulla di peggio del leggero formicolio. Se noti qualcosa, ti senti a disagio, informa immediatamente il personale medico.

La risonanza magnetica non viene utilizzata per esaminare le persone che pesano più di 130 kg. Il dispositivo semplicemente non è progettato per questo. È anche difficile avere una risonanza magnetica nelle persone con forte dolore. In questa posizione, è quasi impossibile rimanere fermi. In casi estremamente rari, viene somministrata l'anestesia: è necessario parlare di tutti i possibili ostacoli prima della procedura, discutere le controindicazioni con il medico, condividere le paure per evitare problemi e liberarsi dell'eccitazione. Meglio riassicurarti.

Sullo studio degli organi interni usando la risonanza magnetica - nel video:

La diagnosi delle malattie del pancreas è difficile a causa di manifestazioni tardive di sintomi quando la malattia sta già progredendo. Il metodo di RM (risonanza magnetica) è considerato uno dei più efficaci nella diagnosi delle condizioni di emergenza in pancreatologia e nella valutazione dello stato delle lesioni retroperitoneali. Il più informativo è il metodo MRI, condotto in parallelo con l'angiografia RM e la colangiopancreatografia RM.

Il metodo di risonanza magnetica pancreatica ha i suoi vantaggi:

  • la risonanza magnetica fornisce una valutazione ottimale dello stato del pancreas, della sua fisiologia nel sistema degli organi della cavità addominale;
  • rivela patologie che non possono essere diagnosticate con altri metodi;
  • differenzia in modo ottimale le formazioni necrotiche e fluide nel pancreas e nello spazio retroperitoneale;
  • la risonanza magnetica fornisce una visualizzazione più accurata dello stato delle vie biliari e del pancreas;
  • rileva pietre in condotti grandi e dilatati;
  • l'efficacia nella diagnosi del corpo e della coda del pancreas raggiunge il 97%;
  • La risonanza magnetica è sicura per pazienti ed esaminatori.

indicazioni

La risonanza magnetica pancreatica viene eseguita in vari casi:

  • sospette neoplasie;
  • diagnosi primaria di pancreatite o osservazione dinamica;
  • patologia cronica degli organi digestivi;
  • controllo del trattamento;
  • violazione del metabolismo dei carboidrati;
  • identificazione con ultrasuoni di qualsiasi formazione;
  • ipertensione intraduttale;
  • processo purulento;
  • cercare metastasi quando viene rilevata una lesione primaria;
  • immagine ecografica poco chiara;
  • disturbi digestivi cronici;
  • lesione cistica;
  • dolore alla cintura nella zona dello stomaco di eziologia sconosciuta (cause);
  • lesioni traumatiche;
  • pietre nei dotti del pancreas.

La differenza tra risonanza magnetica, tomografia computerizzata ed ultrasuoni.

Quando si prescrive la tomografia computerizzata del pancreas, ai pazienti devono essere somministrati preparati endovenosi contenenti iodio. Senza utilizzare questo strumento, è possibile ottenere una piccola quantità di informazioni..

Informazioni importanti: Pietre pancreatiche

Un metodo simile viene eseguito utilizzando la radiazione ionizzante a raggi X..

L'ecografia è un modo più comune ed economico per diagnosticare le malattie del pancreas. Solo in base agli ultrasuoni, non dovresti fare una diagnosi, soprattutto se il medico non è troppo esperto. Peso eccessivo e flatulenza nel paziente possono interferire con la qualità dello studio..

Controindicazioni

La risonanza magnetica non è consentita a tutti. La sua implementazione è controindicata nei seguenti casi:

Cisti nel pancreas

  • gravi disturbi mentali o neurologici;
  • claustrofobia;
  • troppo peso;
  • gravidanza;
  • la presenza di strutture metalliche nel corpo: stent, pacemaker;
  • gravi condizioni generali.

Alcune restrizioni sono relative. In questo caso, il medico può determinare individualmente l'adeguatezza della diagnosi. Le controindicazioni relative includono gravi malattie del cuore, del fegato e dei reni, il terzo trimestre di gravidanza.

Quando lo studio è controindicato?

Vale la pena ricordare le controindicazioni esistenti, ad esempio:

  • la presenza di accessori metallici fissi;
  • la presenza di dispositivi integrati;
  • eventuali protesi metalliche;
  • gravidanza (a partire dal primo trimestre);
  • peso per persona grossa da 150 kg.

Se una persona è allergica a una soluzione di contrasto, potrebbe non essere utilizzata, ma i risultati potrebbero non essere accurati. La presenza di claustrofobia o anomalie mentali può essere la ragione per rifiutare di avere una risonanza magnetica.

Vantaggi e svantaggi

Ogni tecnica diagnostica ha i suoi lati positivi e negativi. Tra i "vantaggi" della risonanza magnetica pancreatica ci sono i seguenti:

  • mancanza di dolore;
  • ricevere immagini di alta qualità;
  • mancanza di radiazioni radioattive dannose;
  • non è necessaria alcuna preparazione speciale a lungo termine;
  • mancanza di effetti collaterali dall'uso di agenti di contrasto;
  • ottenere risultati rapidi e di alta precisione;
  • mancanza di periodo di recupero;
  • diagnosi precoce di alterazioni patologiche;
  • immagini ad alta risoluzione. Ciò consente di ingrandire l'immagine per la revisione;
  • elimina la necessità di un soggiorno del paziente.

Tuttavia, vale la pena capire che la risonanza magnetica non è una panacea e che, come altri metodi diagnostici, ha una serie di "svantaggi". Evidenziamo i principali svantaggi della procedura:

  • rilevazione tardiva di ematomi;
  • l'impossibilità di condurre ricerche in presenza di strutture metalliche nel corpo;
  • il movimento del paziente influisce negativamente sulla qualità dell'immagine;
  • l'impossibilità di eseguire la procedura per paura di spazi confinati.


L'immagine ad alta risoluzione consente di ingrandire l'immagine

Come è la procedura

La procedura è la seguente:

  1. Il paziente esegue tutte le misure preparatorie, rimuovendo tutti gli oggetti metallici.
  2. Se necessario, un agente di contrasto viene somministrato 15 minuti prima dell'inizio dello studio..
  3. Quindi si sdraia su uno speciale tavolo tomografico, che scivola nell'apparato.
  4. Il tomografo acquisisce l'area richiesta, visualizzando gli indicatori necessari.

La diagnosi del pancreas si basa sui risultati che mostrano lo stato attuale dell'organo.

Un paio d'ore prima della tomografia, gli specialisti devono assumere carbone attivo e No-shpu.

Cosa mostrerà?

Gli specialisti prescrivono una risonanza magnetica del pancreas per ottenere queste informazioni:

  • struttura;
  • struttura;
  • forma, densità;
  • condizioni del condotto;
  • la presenza di entità;
  • condizione delle fibre;
  • rilevazione di differenze di tumori da cisti;
  • prevalenza del tumore;
  • caratteristiche di vascolarizzazione;
  • la presenza di metastasi;
  • rilevazione di calcoli nei condotti;
  • condizione dei vasi sanguigni che alimentano l'organo endocrino.

Regole di preparazione

La preparazione alla risonanza magnetica pancreatica non causa alcuna difficoltà. Non ci sono restrizioni su cibi e bevande. Quando si utilizzano sostanze coloranti, la procedura deve essere eseguita a stomaco vuoto. Se lo studio viene eseguito per la prima volta, è obbligatorio un test allergologico.

Prima di diagnosticare i disturbi del pancreas, è importante alleviare il più possibile il tratto gastrointestinale. A tal fine, un giorno prima dello studio proposto, i cibi grassi, salati e piccanti dovrebbero essere esclusi dalla dieta. Per tre giorni, è necessario rimuovere i prodotti che promuovono la formazione di gas: legumi, confetteria, succhi dolci, cavoli, prodotti da forno, verdure crude e frutta.

È anche necessario abbandonare l'uso di bevande alcoliche e farmaci che contengono alcol etilico. È meglio non bere caffè e tè il giorno prima di una risonanza magnetica. Gli esperti raccomandano vivamente di non eseguire prima delle procedure di esame che comportano l'introduzione di un colorante nei dotti pancreatici.

La preparazione immediatamente prima della procedura include quanto segue: sbarazzarsi di oggetti metallici sul corpo, compresi i piercing, prendere la posizione richiesta su un tavolo estraibile, iniettando un mezzo di contrasto in una vena. Lo studio è di solito programmato al mattino. Meglio arrivare prima dell'orario stabilito.

Dovresti ricevere un rinvio da un medico e un passaporto che dimostri la tua identità con te. Se sei allergico ai coloranti, dovresti informare il tuo medico su questo senza fallo. L'introduzione del contrasto non è raccomandata per le donne in gravidanza e le madri che allattano, poiché la sostanza può penetrare attraverso la placenta fino al bambino e nel latte materno.

Due o tre ore prima della diagnosi è vietato mangiare cibo e acqua. Per diversi giorni, si consiglia di aderire a una dieta priva di carboidrati. Con aumento della formazione di gas e costipazione alla vigilia, si consiglia di assumere un lassativo o un enterosorbente. Mezz'ora prima di una risonanza magnetica, dovresti assumere una compressa antispasmodica, ad esempio No-shpu.

Prezzo di risonanza magnetica pancreatica

Il prezzo dell'imaging a risonanza magnetica dipende da una serie di fattori: 1) la città dello studio. 2) la competenza del medico (accademico, professore, dottore in scienze mediche, candidato in scienze mediche, dottore della più alta categoria). 3) qualità dell'attrezzatura. Dipende dalla quantità di Tesla (1,5 Tesla, 1 Tesla e così via). 4) il contrasto viene applicato o meno. Il prezzo del contrasto di solito raddoppia il costo della ricerca. Il prezzo medio a Mosca è di 4000-5500 rubli senza contrasto e 8500-12000 con contrasto. È inoltre consigliabile ordinare un secondo parere se si hanno dubbi sulla diagnosi che le è stata data..

Caratteristiche

Il paziente giace su un tavolo scorrevole. Dovrà rimanere fermo per un po 'di tempo, quindi immediatamente dovrebbe prendere una posizione comoda. Per un fissaggio affidabile, vengono utilizzate cinghie morbide. Ciò impedirà movimenti involontari che potrebbero sfocare l'immagine..

Attenzione! Il contrasto, che viene introdotto nel corpo, non si accumula, viene escreto dai reni entro due giorni.

Se la tomografia viene eseguita utilizzando il contrasto, viene eseguito un test prima del test per escludere una reazione allergica. Il farmaco colorante viene somministrato per via endovenosa. Raggiunge rapidamente il pancreas. Lo studio rivela anche piccoli tumori, il che è impossibile senza l'uso di una sostanza colorante.

La procedura fornisce informazioni sul grado di neoplasia tumorale e con estrema precisione mostra la dimensione dell'area interessata. Il contrasto si diffonde in tutto il corpo in pochi minuti. L'accumulo di questo componente è osservato in luoghi di forte flusso sanguigno. Questo è osservato nelle aree dei tumori e delle loro metastasi. Il contrasto migliora la chiarezza di strutture sane e patologicamente alterate.

Gli specialisti riescono a ottenere una serie di immagini tra le quali ci sono distanze millimetriche. Come diagnostica, vengono utilizzati coloranti a base di gadolinio. A differenza dei componenti contenenti iodio, raramente provoca reazioni allergiche. Come aiuto, un agente chelante è incluso nel contrasto. Permette al farmaco di distribuirsi uniformemente in tutto l'organo di test ed evitare l'accumulo nel corpo..


Il paziente deve respirare in modo uniforme, stare fermo e seguire le istruzioni del medico, che trasmetterà attraverso il microfono

La sostanza viene iniettata in una vena una volta in base al peso corporeo. In rari casi, possono verificarsi reazioni avverse alla somministrazione di un farmaco colorante:

  • arrossamento;
  • edema;
  • prurito
  • ipotensione;
  • vertigini;
  • dispnea;
  • tosse, starnuti;
  • bruciore e lacrimazione negli occhi.

Separatamente, vale la pena notare le caratteristiche della diagnosi dei bambini. A causa dell'età, sono molto mobili, è difficile farli rimanere in una posizione per trenta minuti o più. In alcuni casi, la procedura è ritardata. Vale anche la pena considerare il fatto che il bambino dovrà mentire in uno spazio limitato. Inutile dire che se una tale manipolazione spaventa anche gli adulti. I rumori delle attrezzature possono spaventare i bambini.

Alcuni tomografi hanno schermi integrati che mostrano i cartoni animati. Questo attenua i suoni spiacevoli e aiuta a raggiungere l'immobilità. Inoltre, i dispositivi di tipo aperto vengono spesso utilizzati per diagnosticare i bambini, quindi i genitori e il personale medico hanno l'opportunità di essere vicini.

In alcuni casi, la RM è prescritta per i bambini. Di solito, i bambini sotto i cinque anni vengono messi in uno stato di sonno della droga. La durata della procedura è di circa un'ora. Prima dell'esame, i genitori devono preparare psicologicamente il loro bambino. Dovrebbe spiegare l'importanza della procedura e comunicare come andrà. È meglio avvertirlo che appariranno dei rumori e che non puoi muoverti.

Che è meglio - risonanza magnetica o TC?

Molti pazienti si chiedono perché dovrebbero pagare per l'esame se la TC fornisce un alto livello di informazioni. Vale la pena notare che la risonanza magnetica e la tomografia computerizzata sono ampiamente popolari nella diagnosi delle patologie pancreatiche. Ognuno di questi metodi ha una serie di vantaggi e svantaggi. Per quanto riguarda gli studi radioattivi, la RM a questo proposito è una procedura assolutamente sicura..

La TC trasporta un carico significativo di radiazioni sul corpo. Se guardi a questo problema da un punto di vista finanziario, ovviamente la tomografia computerizzata avrà un costo inferiore. Nel metodo della risonanza magnetica, la qualità della diagnosi dei tessuti molli è molto più elevata. Ma con danni agli organi interni, la TC viene utilizzata più spesso. Contrariamente alla tomografia computerizzata, la RM viene eseguita meno spesso con il contrasto.

Importante! Nella pancreatite cronica, una combinazione di due metodi viene spesso prescritta contemporaneamente: TC e RM.

La scelta del dispositivo nella maggior parte dei casi rimane con il medico. In questo caso, vengono prese in considerazione le controindicazioni, le patologie concomitanti e la disponibilità del tomografo. Attualmente, la TC e la risonanza magnetica si stanno sviluppando rapidamente, per cui la visualizzazione del pancreas e del fegato con entrambi i metodi è di alto livello..

Decifrare i risultati

Lo studio delle immagini ottenute durante la risonanza magnetica è condotto da uno specialista in diagnostica delle radiazioni. Il suo compito è identificare e descrivere i cambiamenti patologici presentati nelle immagini. Deve anche identificare la relazione con i disturbi esistenti con altre disfunzioni del tratto digestivo (tratto gastrointestinale).


L'interpretazione dei risultati richiede in genere circa un'ora. Per garantire l'affidabilità dello studio, al paziente viene data una conclusione dello specialista con la firma e il sigillo del medico, nonché fotografie su film, carta e media digitali

La lesione cistica del pancreas sembra una formazione arrotondata con contorni chiari senza pareti evidenti. Le pseudocisti sono presentate sotto forma di strutture multi-camera con una parete ispessita. Spesso questa formazione va oltre i contorni del pancreas. La presenza di tessuto di granulazione sulla periferia e bolle d'aria all'interno indicano la formazione di un ascesso.

Più del novanta percento di tutti i processi tumorali nell'organo endocrino sono adenocarcinoma. Molto spesso, il tumore colpisce la testa del pancreas. Le immagini mostrano cambiamenti nei contorni della ghiandola e un aumento locale nella parte interessata del pancreas.

L'espansione dei dotti pancreatici non può confermare la presenza di cancro. Questo sintomo caratterizza anche pancreatite cronica e ostruzione. L'adenomocarcinoma può assomigliare visivamente a una cisti. Uno specialista sarà in grado di riconoscere il cancro per l'assenza di calcificazione. Il tumore sarà caratterizzato da una parete più spessa e irregolare.

Pensieri chiave

La risonanza magnetica pancreatica è spesso prescritta per il sospetto cancro. I medici possono fare riferimento per la diagnosi con dolore costante nell'epigastrio di una causa poco chiara. L'esame fornisce informazioni complete sullo stato funzionale dell'organo, sulla sua struttura, struttura e vasi sanguigni. Per lo studio del pancreas, vengono utilizzati tomografi di tipo aperto e chiuso..

L'uso di un mezzo di contrasto rende il dispositivo più sensibile e aiuta a identificare i minimi focolai patologici. La risonanza magnetica non richiede una formazione lunga e specializzata. Il requisito principale è la mancanza di apparecchi metallici. Consultare un gastroenterologo per consigli sulla risonanza magnetica del pancreas..

Indicazioni e controindicazioni

Prenditi cura della tua salute - mantieni il link Vkontakte

La RM addominale viene eseguita nei seguenti casi:

  1. Malattie degli organi parenchimali:
      studio di malattie epatiche focali e diffuse: epatite, cirrosi, cisti, metastasi, tumori benigni e maligni;
  2. diagnosi di patologia della milza: splenomegalia, trauma;
  3. diagnosi di processi nel pancreas: pancreatite, necrosi pancreatica, cisti, tumori benigni e maligni;
  4. determinare la causa dell'ipertensione portale.


Immagine MR del tumore al pancreas

  • Patologia della cistifellea e dei dotti biliari:
      identificazione di calcoli nei dotti biliare-pancreatici;
  • diagnosi della malattia del calcoli biliari;
  • rilevazione di un tumore alla cistifellea;
  • diagnosi delle cause dell'ipertensione biliare;
  • diagnosi della sindrome postcholecistectomia.
  • Patologia dello stomaco:
      identificazione di tumori benigni e maligni;
  • determinazione del grado di invasione del tumore;
  • diagnosi di lesioni dei vasi linfatici regionali nel carcinoma gastrico;
  • studio della polpa gastrica: cardiaca e pilorica.
  • Diagnosi di malattie dei reni e degli ureteri:
      rilevazione di formazioni volumetriche dei reni: cisti, tumori benigni e maligni;
  • il grado di invasione della formazione di reni maligni;
  • rilevazione dell'urolitiasi, determinazione della localizzazione delle pietre;
  • diagnosi delle cause di ematuria, disuria;
  • studio diagnostico per determinare le cause dell'anuria;
  • quando si pianifica un'operazione per colica renale per stabilire l'esatta localizzazione della pietra;
  • rilevazione della tubercolosi del tratto urinario;
  • dopo gravi lesioni alla regione lombare per danni al parenchima renale.
  • Esame dei linfonodi della cavità addominale:
      con patologia oncologica nella cavità addominale per determinare lo stadio del processo e ulteriori tattiche di trattamento;
  • diagnosi di linfoma.
  • Diagnosi della patologia del sistema vascolare:
      rilevazione di aneurisma dell'aorta addominale;
  • determinazione di anomalie nello sviluppo dei vasi sanguigni;
  • diagnosi di lesioni aterosclerotiche delle arterie.
  • Oltre alla patologia di cui sopra, si consiglia la risonanza magnetica per sospetto sanguinamento interno, per diagnosticare l'ematoma retroperitoneale.

    La RM addominale non è raccomandata nei casi in cui:

    • il peso del ricercato è superiore a 120 kg;
    • pacemaker installato, pompa per insulina, ano artificiale, protesi in titanio, impianti, ecc..

    Il campo elettromagnetico porta a un malfunzionamento dei dispositivi e allo sviluppo di ustioni da strutture elettricamente conduttive.

    Controindicazioni relative alla risonanza magnetica:

    • gravidanza precoce;
    • paura dello spazio chiuso;
    • malattie neurologiche accompagnate da convulsioni;
    • bambini sotto i 7 anni.

    Importante! In tutti questi casi, vengono valutati il ​​rischio e i benefici dello studio. Bambini, pazienti con convulsioni e claustrofobia possono aver bisogno di anestesia per la risonanza magnetica.

    Prima della procedura, rimuovere orecchini in metallo, piercing.

    Cosa mostra la risonanza magnetica del pancreas?

    La risonanza magnetica del pancreas e del fegato è un metodo abbastanza efficace e informativo per visualizzare gli organi e ottenere informazioni affidabili sulla loro condizione. Cosa mostra la risonanza magnetica del fegato e del pancreas e qual è la differenza tra risonanza magnetica e TC?

    Utilizzando questa tecnologia, è possibile rilevare la presenza di masse volumetriche negli organi e iniziare il trattamento delle patologie in modo tempestivo. L'uso della risonanza magnetica consente di costruire un'immagine tridimensionale di un organo, proprio come una TAC del pancreas.

    Questi metodi di esame differiscono tra loro:

    • il grado di sensibilità durante l'esame;
    • secondo il principio di azione.

    La tomografia computerizzata del pancreas, per ottenere dati, utilizza la radiazione a raggi X, in contrasto con l'esame di risonanza magnetica, in cui vengono utilizzati campi magnetici per costruire un'immagine tridimensionale dell'organo esaminato.

    La TC pancreatica con contrasto, così come la risonanza magnetica degli organi, viene utilizzata per diagnosticare le patologie più comuni, le principali sono le seguenti:

    1. Gambero.
    2. La presenza di tumori benigni e formazioni cistiche.
    3. Definizione di pietre nei condotti.
    4. La presenza di pancreatite acuta.
    5. Pancreatite cronica.

    Molto spesso, la TC viene utilizzata per confermare o confutare la diagnosi di cancro. Ciò è dovuto al fatto che la tomografia computerizzata ha una risoluzione quasi uguale agli ultrasuoni.

    Una delle varietà di questo metodo è la tecnologia della tomografia computerizzata multispirale (multislice, multistrato) (MSCT). Questa tecnologia di esame è più istruttiva dell'ultrasuono..

    Una risonanza magnetica o TC è prescritta prima dell'intervento chirurgico pianificato..

    Vantaggi e svantaggi della risonanza magnetica rispetto ad altri metodi

    Quando si confrontano diversi metodi diagnostici, si è scoperto che la risonanza magnetica può superare significativamente le tecnologie informative per diagnosticare disturbi come TC, ultrasuoni e angiografia in termini di informatività, specialmente se la colangiopancreatografia a risonanza magnetica per risonanza magnetica viene utilizzata contemporaneamente per ottenere dati sulle condizioni del corpo.

    Un enorme vantaggio rispetto ad altre tecnologie è che la risonanza magnetica non utilizza raggi X dannosi.

    Il principio di ottenere informazioni si basa sull'uso della risonanza magnetica nucleare. I dati ottenuti vengono elaborati utilizzando programmi informatici specializzati che sono impegnati nella costruzione di questi dati immagine tridimensionale dell'organo su un monitor di computer.

    Come risultato dell'esposizione a campi magnetici, gli atomi di idrogeno vengono stimolati nei tessuti del corpo e allineati lungo il campo di forza, ei dati letti consentono di ottenere la massima visualizzazione dell'organo durante l'elaborazione dei dati.

    A causa del fatto che il sensore tomografo si trova intorno al corpo, il medico riceve l'immagine chiara e voluminosa.

    Lo svantaggio di questo metodo è il costo della diagnosi.

    L'uso della tomografia RM consente di rilevare la presenza di cambiamenti strutturali nei tessuti dell'organo esaminato, deviazioni dalla norma nella struttura e patologie che portano a un flusso sanguigno alterato.

    Inoltre, le informazioni ottenute ci consentono di stabilire la presenza o l'assenza di focolai dei processi tumorali nei tessuti del corpo.

    Preparazione e tecnica di risonanza magnetica pancreatica

    Quanto tempo ci vuole per eseguire le procedure diagnostiche? La durata della procedura di ricerca è di circa un'ora. Il tempo è approssimativo, poiché la durata dello studio può dipendere dalla progettazione e dal numero di strati richiesti..

    Prima di eseguire la procedura, il paziente deve prepararsi alla sua attuazione di conseguenza.

    La preparazione per ottenere dati affidabili richiede l'adempimento di determinati requisiti, che sono i seguenti:

    1. Il paziente deve sbarazzarsi di tutti i prodotti metallici sul corpo.
    2. Prendi la posizione del corpo desiderata. Durante la diagnosi del pancreas, l'identificazione dei processi patologici e il gonfiore del pancreas, il paziente deve assumere la corretta postura del corpo, per la quale si adagia su un piano speciale e la sua testa è fissata nella giusta posizione. Una delle chiavi per ottenere informazioni affidabili sullo stato del pancreas è l'immobilità.
    3. L'introduzione di una sostanza speciale contrastante nella vena del paziente per accumularla nei tessuti della ghiandola.

    Prima di diagnosticare anomalie nella ghiandola, è necessario rilasciare il più possibile il sistema digestivo.

    A tal fine, devono essere soddisfatti i seguenti requisiti:

    • un giorno prima della procedura, i piatti grassi e piccanti devono essere completamente esclusi dalla dieta;
    • non bere bevande alcoliche e medicinali contenenti alcol etilico;
    • non eseguire prima dell'esame delle procedure che comportano l'introduzione di un mezzo di contrasto nel dotto pancreatico;
    • è vietato bere caffè e tè un giorno prima della procedura.

    La risonanza magnetica è vietata per le persone con pacemaker impiantati e altri elementi medici in metallo, che è associato all'esposizione a un forte campo magnetico.

    Quadro anatomico ottenuto mediante terapia di risonanza magnetica

    A causa della disponibilità di ampie possibilità, la tecnica consente di ottenere informazioni complete sull'anatomia dell'organo, sullo stato dei suoi tessuti e condotti. L'immagine rivela la formazione di pietre nei dotti e la presenza di piccole formazioni nei dotti allargati.

    La tecnologia per ottenere informazioni consente di identificare la presenza di infiammazione nell'organo e la sua precisione raggiunge il 97%. Questa precisione si ottiene quando si rilevano patologie del corpo e della coda della ghiandola.

    L'uso della scansione magnetica consente di rilevare neoplasie nel corpo e nella coda con dimensioni fino a 2 cm di diametro.

    La descrizione della neoplasia patologica comprende i seguenti elementi:

    1. La dimensione della lesione.
    2. Forma di neoplasia.
    3. Caratteristica del circuito.
    4. L'intensità del segnale, che consente di determinare la densità del tessuto nell'area della formazione del focus della patologia. Dall'intensità del segnale, è abbastanza facile distinguere un tumore da una cisti pancreatica. Questa caratteristica rende molto più facile determinare la natura della patologia rispetto, ad esempio, a un esame ecografico..

    La tecnologia di risonanza nucleare magnetica consente di determinare le condizioni di tasche e sacche adiacenti al pancreas. Pertanto, viene determinato l'accumulo di liquido, pus o sangue. Inoltre, la tecnologia rivela la presenza di possibili metastasi nello sviluppo del processo oncologico..

    Nonostante la presenza di elevata affidabilità nell'esame del pancreas mediante RM, sono necessari ulteriori esami di laboratorio per chiarire la diagnosi.

    Inoltre, per fare una diagnosi accurata, potrebbe essere necessario utilizzare altri studi strumentali che chiariscano ulteriormente il quadro della malattia.

    Le informazioni sulla risonanza magnetica pancreatica sono fornite nel video in questo articolo..

    Che cos'è l'imaging a risonanza magnetica del pancreas e cosa mostra?

    Il pancreas e il fegato sono alcuni degli organi parenchimali situati nel peritoneo, che sono piuttosto difficili da esaminare, quindi l'identificazione di patologie con tecniche di routine e ultrasuoni è possibile solo nelle fasi successive. Nella maggior parte dei casi i moderni specialisti medici nominano un sondaggio - tomografia computerizzata per il pancreas, ma anche un metodo diagnostico così migliorato in alcune situazioni non è sufficientemente informativo, quindi è necessario ricorrere alla risonanza magnetica del fegato e al pancreas. In questa recensione, daremo un'occhiata più da vicino a cosa è una risonanza magnetica del pancreas e cosa mostra, quali indicazioni precedono la sua nomina. E anche, quali sono le controindicazioni e altri metodi di esame degli organi parenchimali.

    Cosa mostra la risonanza magnetica

    La risonanza magnetica pancreatica offre grandi opportunità e consente di determinare con precisione le seguenti condizioni dell'organo parenchimale:

    • Forma e dimensioni esterne,
    • Lo sviluppo di qualsiasi neoplasia,
    • Densità strutturale dell'organo,
    • Qual è lo stato dei dotti intra-pancreatici?,
    • Caratteristiche vascolari del pancreas.

    L'accuratezza dello studio su una tomografia magnetica consente di rilevare anche i più piccoli disturbi patologici nel pancreas. Per aumentare il grado di efficacia nell'esame degli organi parenchimali, il contrasto aiuterà. Questa è l'introduzione di un farmaco speciale che può aumentare più volte l'intensità dei segnali magnetici durante una tomografia del pancreas.

    La risonanza magnetica con contrasto ti consentirà di valutare correttamente l'intero quadro clinico dello sviluppo della patologia, anche quando si rivelano i disturbi più lievi nella struttura dell'organo indagato, e ti consentirà anche di vedere i processi di formazione del sistema vascolare in qualsiasi ghiandola.

    Indicazioni per la risonanza magnetica

    Una risonanza magnetica ha lo scopo di stabilire le caratteristiche strutturali e le prestazioni del pancreas, non solo con la pancreatite, ma anche in altri casi in cui la diagnosi esatta non è chiara, nonché con i sintomi di un'eziologia poco chiara nel peritoneo.

    La RM è prescritta per:

    • diagnosi primaria,
    • osservazione dinamica e valutazione della struttura pancreatica nel corso della pancreatite cronica,
    • la presenza di qualsiasi neoplasia nel peritoneo identificata durante un esame ecografico,
    • lesione cistica pancreatica,
    • cedimento purulento nell'area vicino alla fibra pancreatica,
    • compaiono regolarmente dolori nella zona epigastrica, senza una ragione apparente,
    • la necessità di identificare e diagnosticare, con informazioni mancanti durante altre procedure diagnostiche.

    E anche per la differenziazione delle formazioni necrotiche e fluide nello spazio pancreas e retroperitoneale.

    La risonanza magnetica per pancreatite e altri cambiamenti patologici nella regione addominale è un metodo di ricerca assolutamente sicuro. Pertanto, può anche essere utilizzato per monitorare lo stato del pancreas dopo l'intervento chirurgico, nonché per valutare l'efficacia della terapia.

    Preparazione alla risonanza magnetica sul pancreas

    La diagnostica della risonanza del pancreas è di solito pianificata in anticipo, poiché richiede una preparazione. Nella maggior parte dei casi, iniziano a fare una risonanza magnetica sul pancreas al mattino. Prima della procedura stessa, si consiglia di:

    • Per tre giorni, seguire una dieta speciale che esclude la possibilità di formazione di gas nell'intestino, vale a dire è vietato mangiare: dolci, succhi di frutta, prodotti da forno, fagioli, cavoli.
    • Non bere alcolici al giorno prima della diagnosi.
    • Al mattino la risonanza magnetica, si consiglia di non mangiare nulla al mattino, cioè di eseguire la procedura a stomaco vuoto.
    • Prima di entrare nell'ufficio diagnostico, è necessario rimuovere tutti i gioielli in metallo dal corpo.
    • Informare il medico sulla possibile intolleranza al farmaco di contrasto, se è già stato somministrato.

    Durante il trattamento ospedaliero, può anche essere prescritta la diagnostica pancreatica per la RM, ma le raccomandazioni per la preparazione di una risonanza magnetica possono essere leggermente diverse, il medico curante consiglierà su come prepararsi correttamente e dove è meglio fare una risonanza magnetica sul pancreas. A volte, per avere un quadro più chiaro, uno specialista può prescrivere un clistere di pulizia o rimuovere le feci attraverso una sonda, in modo che lo studio vada bene, senza interferenze.

    Solo la giusta preparazione per la diagnosi aiuterà ad ottenere informazioni più affidabili e un quadro clinico accurato..

    Sequenza

    La diagnosi di risonanza magnetica del fegato e del pancreas viene eseguita in una stanza appositamente attrezzata con un tomografo.

    Il paziente deve giacere su un tavolo diagnostico specializzato, che poi scivola nel labirinto del tomografo.

    Se è necessario utilizzare un mezzo di contrasto, la sua somministrazione al paziente viene effettuata con il metodo endovenoso, installando un catetere collegato a un dispositivo speciale che fornisce contrasto sotto una certa pressione. Nella maggior parte dei casi, viene utilizzato un mezzo di contrasto, che si basa sul gadolinio.

    I seguenti farmaci sono più efficaci per la risonanza magnetica del pancreas:

    Tutte queste sostanze contengono vari composti di gadolinio. Altri farmaci a base di iodio non sono adatti per la risonanza magnetica. Tali farmaci sono progettati per la tomografia computerizzata multispirale, che viene eseguita sulla base dell'esame a raggi X. La tomografia multispirale, o MSCT del pancreas, è prescritta se ci sono alcune controindicazioni alla risonanza magnetica.

    Quando la RM non è raccomandata

    La risonanza magnetica pancreatica presenta alcune controindicazioni, in presenza delle quali non è consigliabile utilizzare una tale diagnosi, vale a dire questo:

    • La presenza di parti metalliche nel corpo, può essere graffette per il fissaggio di fratture, corone impollinate sui denti o un ponte di metallo, ecc..
    • Dispositivi autonomi incorporati nel corpo del paziente, come un battito cardiaco.
    • La presenza di varie protesi metalliche.
    • Primo trimestre di gravidanza.
    • La presenza di claustrofobia, cioè paura di uno spazio chiuso.
    • Peso corporeo superiore a 150 kg, perché la tabella diagnostica del tomografo è progettata per ridurre il carico.

    Se ci sono manifestazioni allergiche sulla somministrazione di un mezzo di contrasto, una risonanza magnetica del pancreas può essere eseguita senza questo, ma l'efficacia dell'esame non sarà così elevata.

    In presenza delle controindicazioni di cui sopra per la risonanza magnetica, gli esperti raccomandano di essere esaminati utilizzando metodi diagnostici come MSCT o CT.

    Che cos'è una TAC e quando è prescritta

    La tomografia computerizzata o tomografia computerizzata è uno dei metodi diagnostici per visualizzare le prestazioni degli organi parenchimali.

    Indicazioni per la presenza di prescrizioni diagnostiche per computer:

    • sviluppo di processi anormali nel campo degli organi parenchimali,
    • la comparsa di neoplasie simili a tumori con varie eziologie,
    • durante la formazione di calcoli nei dotti pancreatici,
    • condizione post-traumatica,
    • pancreatite acuta,
    • pancreatite cronica,
    • esame retroperitoneale.

    Tra l'altro, la diagnostica TC può essere prescritta prima dell'intervento chirurgico. Inoltre, la TC è di grande importanza nel carcinoma del pancreas, in quanto fornisce grandi informazioni sulla posizione delle metastasi regionali nella regione degli organi e dei tessuti vicini.

    Come CT

    Alla TAC, devi indossare un abito comodo che non abbia parti metalliche. Prima di accedere alla sala diagnostica, è necessario rimuovere tutti i gioielli e le protesi rimovibili. Se l'esame viene eseguito senza utilizzare il metodo del contrasto, non è necessario prepararsi in anticipo alla procedura. E se è necessario migliorare l'efficacia dell'esame e l'uso del contrasto, prima della diagnosi è necessario osservare un regime dietetico, che esclude il verificarsi di formazione di gas nell'intestino.

    Prima dell'inizio dell'esame, il paziente deve sdraiarsi sul tavolo diagnostico, lo specialista fissa il corpo del paziente con cinghie appositamente installate per garantire l'immobilità necessaria per lo studio. Affinché i risultati siano il più precisi possibile, uno specialista può anche chiederti di trattenere il respiro ad un certo punto. La durata dell'intera procedura può richiedere 10-15 minuti..

    Cosa scegliere MRI o CT

    Entrambi i metodi diagnostici hanno praticamente le stesse indicazioni per la loro implementazione, ma in ogni caso, solo un metodo diagnostico MRI mostrerà un quadro clinico più accurato..

    Molte persone si chiedono perché e perché valga la pena pagare troppo per un esame se la tomografia computerizzata mostra anche un alto livello di contenuto informativo. In effetti, la diagnosi di risonanza magnetica fornisce una descrizione più chiara del quadro clinico e consente di determinare con precisione la posizione della patologia. Inoltre, se ci sono indicazioni per lo sviluppo di un tumore canceroso, è preferibile scegliere una diagnosi magnetica, poiché determina tumori cancerosi di natura cancerosa in qualsiasi fase del loro sviluppo.

    Da quanto precede, ne consegue che la diagnostica MRI ha un elevato potenziale nell'identificazione di vari cambiamenti patologici nell'area degli organi in questione che non sono diagnosticati in altri modi.

    1. Evert Blink. Le basi della risonanza magnetica: la fisica. 2000 g.
    2. PAPÀ. Rinka. Risonanza magnetica in medicina: il libro di testo principale del Forum europeo sulla risonanza magnetica. Brunker Medical Technician GmbH Zubarev A.V. Tecniche di imaging medico. Ultrasuoni, TC, risonanza magnetica nella diagnosi di tumori e cisti al fegato. M.: Vidar, 1995.
    3. Karmazanovsky G.G., Guzeeva E.B. KT con aumento del contrasto nella diagnosi di pancreatite. Imaging medico 1999 n. 2 pagg. 41–48.
    4. Beck, Eric R. Lezioni sulla diagnosi differenziale. M. GEOTAR-Media, 2008.