Cerucal per iniezione - istruzioni per l'uso

ISTRUZIONI
per uso medico del farmaco

Numero di registrazione:

Nome depositato:

Nome internazionale non proprietario:

Forma di dosaggio:

soluzione per amministrazione endovenosa e intramuscolare

Struttura

1 ml contiene:
principio attivo metoclopramide cloridrato monoidrato 5,27 mg (in termini di metoclopramide cloridrato 5,00 mg);
eccipienti: sodio solfito 0,125 mg, disodio edetato 0,40 mg, sodio cloruro 8,00 mg, acqua per preparazioni iniettabili 991.705 mg.

Descrizione: soluzione incolore trasparente..

Gruppo farmacoterapico

Antiemetico - bloccante del recettore della dopamina.

Codice ATX: A03FA01

effetto farmacologico

Uno specifico bloccante dei recettori della dopamina indebolisce la sensibilità dei nervi viscerali che trasmettono gli impulsi dal "piloro" (piloro) e dal duodeno 12 al centro del vomito. Attraverso l'ipotalamo e il sistema nervoso parasimpatico, ha un effetto regolatorio e coordinativo sul tono e sull'attività motoria del tratto gastrointestinale superiore (incluso il tono dello sfintere digestivo inferiore a riposo). Aumenta il tono dello stomaco e dell'intestino, accelera lo svuotamento dello stomaco, riduce la stasi iperacida, previene il reflusso duodenopilorico e gastroesofageo, stimola la motilità intestinale.

farmacocinetica
Il volume di distribuzione è 2,2-3,4 l / kg.
Metabolizzato nel fegato. La mezzovita di eliminazione fa da 3 a 5 ore, a un'insufficienza renale cronica - 14 ore. Viene escreto dai reni durante le prime 24 ore invariato e sotto forma di metaboliti (circa l'80% di una singola dose). Penetra facilmente nella barriera emato-encefalica ed escreta nel latte materno.

Indicazioni per l'uso

adulti

  • Prevenzione della nausea e del vomito postoperatori.
  • Trattamento sintomatico di nausea e vomito, inclusa emicrania acuta.
  • Prevenzione della nausea e del vomito causati dalla radioterapia e dalla chemioterapia.
  • Per migliorare la peristalsi durante gli studi sul contrasto dei raggi X del tratto gastrointestinale.
  • La seconda linea di trattamento per nausea e vomito postoperatori.
  • La seconda linea di prevenzione della nausea e del vomito ritardati causati dalla chemioterapia.

Controindicazioni

  • Ipersensibilità alla metoclopramide e ai componenti del farmaco;
  • sanguinamento gastrointestinale, ostruzione intestinale meccanica o perforazione della parete dello stomaco e dell'intestino, condizioni in cui la stimolazione della motilità del tratto gastrointestinale è un rischio;
  • feocromocitoma confermato o sospetto a causa del rischio di sviluppare ipertensione arteriosa grave;
  • discinesia tardiva, che si è sviluppata dopo una storia di antipsicotici o metoclopramide;
  • epilessia (aumento della frequenza e gravità delle convulsioni);
  • Morbo di Parkinson;
  • uso simultaneo con agonisti del recettore della levodopa e della dopamina:
  • metemoglobinemia dovuta a una storia di carenza di metoclopramide o nicotinamide adenina dinucleotide (NADH) del citocromo-b5;
  • prolattinoma o tumore prolattina-dipendente;
  • età da bambini fino a 1 anno;
  • l'allattamento al seno.

Accuratamente

Se usato in pazienti anziani; in pazienti con compromissione della conduzione cardiaca (incluso prolungamento dell'intervallo QT), compromissione dell'equilibrio idroelettrolitico, bradicardia, assunzione di altri farmaci che estendono l'intervallo QT, ipertensione arteriosa; in pazienti con concomitanti malattie neurologiche; nei pazienti che assumono farmaci che influenzano il sistema nervoso centrale, depressione (storia); con insufficienza renale di gravità moderata e grave (CC 15-60 ml / min); con grave insufficienza epatica; durante la gravidanza.

Utilizzare durante la gravidanza e durante l'allattamento

Gravidanza
Numerosi dati ottenuti sull'uso in donne in gravidanza (oltre 1000 casi descritti) indicano l'assenza di fetotossicità e la capacità di causare malformazioni nel feto. La metoclopramide può essere usata durante i trimestri di gravidanza I) solo se il potenziale beneficio per la madre supera il potenziale rischio per il feto. A causa delle caratteristiche farmacologiche (come altri antipsicotici), con l'uso di metoclopramide alla fine della gravidanza, non è possibile escludere la probabilità di sviluppare sintomi extrapiramidali nel neonato. La metoclopramide non deve essere utilizzata alla fine della gravidanza (durante il terzo trimestre). Quando si utilizza metoclopramide, è necessario monitorare le condizioni del neonato.
Periodo di allattamento al seno
La metoclopramide viene escreta in piccola quantità nel latte materno. La possibilità di sviluppare reazioni avverse in un bambino non può essere esclusa. L'uso di metoclopramide durante l'allattamento non è raccomandato. Se è necessario utilizzare il farmaco durante l'allattamento, l'allattamento deve essere interrotto.

Dosaggio e amministrazione

Per via endovenosa (i / v) e intramuscolare (i / m).
In / nell'iniezione deve essere somministrato lentamente in bolo (almeno 3 minuti).
adulti
Prevenzione della nausea e del vomito postoperatori
Dose singola raccomandata di 10 mg (1 fiala).
La seconda linea di trattamento per nausea e vomito postoperatori. La seconda linea di prevenzione della nausea e del vomito ritardati causati dalla chemioterapia
La dose singola raccomandata di 10 mg (1 fiala) viene somministrata fino a tre volte al giorno.
Per migliorare la peristalsi durante gli studi sul contrasto dei raggi X del tratto gastrointestinale. Come mezzo per facilitare il suono duodenale (per accelerare lo svuotamento dello stomaco e il movimento del cibo attraverso l'intestino tenue)
Somministrazione raccomandata di bolo IV lento (almeno 3 minuti) di 10-20 mg (1-2 fiale) 10 minuti prima dell'inizio dello studio.
La dose giornaliera massima raccomandata è di 30 mg o 0,5 mg / kg.
Il termine per l'introduzione del farmaco sotto forma di iniezioni dovrebbe essere il più breve possibile, seguito da una transizione verso una forma di dosaggio per somministrazione orale o rettale.
Età da bambini da 1 a 18 anni
La seconda linea di prevenzione della nausea e del vomito ritardati causati dalla chemioterapia, la seconda linea di trattamento della nausea e del vomito postoperatori
Somministrazione lenta consigliata di bolo IV (almeno 3 min) di 0,1-0,15 mg / kg fino a 3 volte al giorno.
La dose massima giornaliera di 0,5 mg / kg / giorno.

Età (anni)Peso corporeo (kg)Dose (mg)Frequenza
1-310-141Fino a 3 volte al giorno
3-515-192Fino a 3 volte al giorno
5-920-292,5Fino a 3 volte al giorno
9-1830-605Fino a 3 volte al giorno
15-18più di 6010Fino a 3 volte al giorno

Per migliorare la peristalsi durante gli studi sul contrasto dei raggi X del tratto gastrointestinale. Come mezzo per facilitare il suono duodenale (per accelerare lo svuotamento dello stomaco e il movimento del cibo attraverso l'intestino tenue)
Nei bambini di età superiore ai 15 anni
Somministrazione raccomandata di bolo IV lento (almeno 3 min) di 10-20
mg (1-2 fiale) 10 minuti prima dell'inizio dello studio.
Nei bambini di età compresa tra 1 e 15 anni
Somministrazione raccomandata di bolo IV lento (almeno 3 min) alla velocità di 0,1 mg / kg 10 min prima dell'inizio dello studio.
La durata massima del trattamento per la prevenzione della nausea e del vomito postoperatori è di 48 ore.
Il periodo di trattamento massimo per la prevenzione della nausea e del vomito causati dalla chemioterapia è di 5 giorni.
Per evitare il sovradosaggio, è necessario osservare l'intervallo minimo tra le dosi di 6 ore, anche in caso di vomito.
Pazienti anziani
Nei pazienti anziani, può essere necessaria una riduzione della dose a causa della ridotta funzionalità renale ed epatica..
Insufficienza renale
Nei pazienti con insufficienza renale allo stadio terminale (CC inferiore a 15 ml / min), la dose giornaliera deve essere ridotta del 75%.
Nei pazienti con insufficienza renale moderata o grave (CC 15-60 ml / min), la dose deve essere ridotta del 50%.
Compromissione della funzionalità epatica
Nei pazienti con grave insufficienza epatica, la dose deve essere ridotta del 50%.

Effetto collaterale

La frequenza delle reazioni avverse è classificata come segue: molto spesso (≥ 1/10), spesso (≥ 1/100 - dal sangue e dal sistema linfatico: la frequenza dell'emoglobinemia sconosciuta, probabilmente associata a una carenza dell'enzima citocromo-b5 reduttasi NADH-dipendente (specialmente nei neonati ), sulfhemoglobinemia (il più delle volte con l'uso simultaneo di alte dosi di farmaci contenenti zolfo, leucopenia, neutropenia, agranulocitosi).
Dal lato del cuore: raramente - bradicardia: la frequenza è sconosciuta - arresto cardiaco, che può essere causato da bradicardia, blocco atrioventricolare, blocco del seno, allungamento dell'intervallo QT sull'elettrocardiogramma, aritmia a pirouette.
Dai vasi: spesso - abbassamento della pressione sanguigna; frequenza sconosciuta - shock cardiogeno, aumento acuto della pressione arteriosa in pazienti con feocromocitoma.
Dal sistema endocrino *: raramente - amenorrea, iperprolattinemia; raramente - galattorrea; frequenza sconosciuta - ginecomastia.
* I disturbi endocrini durante il trattamento prolungato sono associati a iperprolattinemia (amenorrea, galattorrea, ginecomastia).
Dal tratto gastrointestinale: spesso - nausea, diarrea, costipazione.
Dai reni e dal tratto urinario: frequenza sconosciuta - poliuria, incontinenza urinaria.
Dai genitali e dalla ghiandola mammaria: frequenza sconosciuta - disfunzione sessuale, priapismo.
Dal sistema immunitario: raramente - ipersensibilità; frequenza sconosciuta - reazioni anafilattiche (incluso shock anafilattico), reazioni allergiche (orticaria, rash maculopanulare).
Dal sistema nervoso: molto spesso sonnolenza; spesso - astenia, disturbi extrapiramidali (specialmente nei bambini e nei giovani pazienti e / o quando si superano le dosi raccomandate del farmaco, anche dopo una singola iniezione), parkinsonismo, acatisia; raramente distonia, discinesia, alterazione della coscienza; raramente, convulsioni, specialmente nei pazienti con epilessia; discinesia tardiva sconosciuta con frequenza, a volte persistente, durante o dopo un trattamento prolungato, specialmente nei pazienti anziani, sindrome maligna antipsicotica.
Disturbo mentale: spesso - depressione: raramente - allucinazioni; raramente confusione.
Reazioni avverse più comuni con dosi elevate
- Sintomi extrapiramidali: distonia acuta e discinesia, sindrome di Parkinson, acatisia si sono sviluppate anche dopo l'uso di una singola dose del farmaco, specialmente in bambini e pazienti giovani (vedere la sezione "Istruzioni speciali").
- Sonnolenza, diminuzione del livello di coscienza, confusione, allucinazioni.

Overdose

Sintomi
Disturbi extrapiramidali, sonnolenza, perdita di coscienza, confusione, allucinazioni, irritabilità, vertigini, bradicardia. cambiamenti nella pressione sanguigna, arresto cardiaco e respiratorio, dolore addominale.
Trattamento
Nel caso dello sviluppo di sintomi extrapiramidali causati da un sovradosaggio o per un'altra ragione, il trattamento è esclusivamente sintomatico (benzodiazepine nei bambini e / o farmaci antiparkinsoniani anticolinergici negli adulti).
Sono necessari un trattamento sintomatico e un monitoraggio costante delle funzioni cardiache e respiratorie a seconda delle condizioni cliniche del paziente. Non esiste un antidoto specifico.

Interazione con altri farmaci

L'uso concomitante di metoclopramide con agonisti del recettore della levodopa o della dopamina è controindicato in relazione all'attuale antagonismo reciproco.
L'alcool migliora l'effetto sedativo della metoclopramide.
Combinazioni che richiedono cautela
A causa dell'effetto procinetico della metoclopramide, l'assorbimento di alcuni farmaci può essere compromesso. Gli anticolinergici M e i derivati ​​della morfina hanno un antagonismo reciproco con la metoclopramide in relazione all'effetto sulla motilità gastrointestinale.
I farmaci che deprimono il sistema nervoso centrale (derivati ​​della morfina, tranquillanti, bloccanti dei recettori dell'istamina H1, antidepressivi sedativi, barbiturici, clonidina e altri farmaci di questi gruppi) possono migliorare l'effetto sedativo sotto l'influenza della metoclopramide.
La metoclopramide migliora l'azione degli antipsicotici contro i sintomi extrapiramidali.
Con l'uso concomitante di metoclopramide e tetrabenazina all'interno, esiste la possibilità di una carenza di dopamina, che può essere accompagnata da un aumento della rigidità o dello spasmo muscolare, difficoltà a parlare o deglutire, ansia, tremori, movimenti muscolari involontari, inclusi i muscoli facciali.
L'uso di metoclopramide con farmaci serotoninergici, ad esempio con inibitori selettivi del reuptake della serotonina, aumenta il rischio di sviluppare la sindrome serotoninergica (intossicazione da serotonina). La metoclopramide riduce la biodisponibilità della digossina. La concentrazione plasmatica di digossina deve essere monitorata. La metoclopramide aumenta la biodisponibilità della ciclosporina (Cmax del 46% ed esposizione del 22%). È necessario monitorare attentamente la concentrazione di ciclosporina nel plasma sanguigno. Le conseguenze cliniche di questa interazione non sono state stabilite..
L'esposizione alla metoclopramide è aumentata mentre viene usata con potenti inibitori dell'isoenzima CYP2D6, come fluoxetina e paroxetina. Sebbene il significato clinico di questa interazione non sia stato stabilito, è necessario monitorare la comparsa di reazioni avverse nei pazienti. Con l'uso concomitante di metoclopramide con atovachone, la concentrazione di atovachone nel plasma sanguigno è significativamente ridotta (circa il 50%). L'uso concomitante di metoclopramide con atovaquone non è raccomandato..
Con l'uso concomitante di metoclopramide con bromocriptina, aumenta la concentrazione di bromocriptina nel plasma sanguigno.
La metoclopramide migliora l'assorbimento della tetraciclina dall'intestino tenue. La metoclopramide migliora l'assorbimento di mexiletina e litio.
La metoclopramide riduce l'assorbimento della cimetidina.

istruzioni speciali

Si deve usare cautela quando si usa Cerucal ® in pazienti anziani..
Dal sistema nervoso si possono osservare disturbi extrapiramidali, specialmente nei bambini e nei pazienti giovani e / o quando si usano dosi elevate. sviluppando, di regola, all'inizio del trattamento o dopo una singola applicazione.
L'uso del farmaco Cerucal ® deve essere immediatamente sospeso in caso di sintomi extrapiramidali. Le reazioni sono completamente reversibili dopo l'interruzione del trattamento, ma possono richiedere una terapia sintomatica (benzodiazepine nei bambini e / o farmaci anticolinergici anti-parkinsoniani negli adulti). Per evitare un sovradosaggio del farmaco Cerucal ®, è necessario osservare un intervallo minimo tra le dosi di 6 ore, anche in caso di vomito.
Il trattamento a lungo termine con Cerucal ® può portare allo sviluppo di discinesia tardiva, potenzialmente irreversibile, specialmente nei pazienti anziani..
La durata del trattamento non deve superare i 3 mesi a causa del rischio di sviluppare discinesia tardiva. Se ci sono segni di discinesia tardiva, il trattamento deve essere sospeso.
Quando si utilizzava metoclopramide contemporaneamente con antipsicotici, nonché durante la monoterapia con metoclopramide, si osservava la sindrome neurolettica maligna. È necessario interrompere immediatamente il trattamento con Cerucal ® se compaiono sintomi di sindrome neurolettica maligna e applicare una terapia appropriata.
Si deve usare cautela quando usato in pazienti con malattie neurologiche concomitanti e in pazienti che assumono farmaci che influenzano il sistema nervoso centrale.
Quando si utilizza Cerucal ®, si possono anche notare i sintomi del morbo di Parkinson..
Sono stati segnalati casi di insorgenza di metaemoglobinemia, che potrebbe essere causata da una carenza dell'enzima citocromo-b5 reduttasi NADH-dipendente. In questo caso, la somministrazione del farmaco Cerucal ® deve essere immediatamente e completamente interrotta e devono essere prese le misure appropriate. Sono stati riportati casi di gravi effetti collaterali cardiovascolari, tra cui insufficienza vascolare, grave bradicardia, arresto cardiaco e prolungamento dell'intervallo QT. Si deve usare cautela quando si utilizza Cerucal ® in pazienti anziani, pazienti con disturbi cardiaci (incluso intervallo QT prolungato), pazienti con compromissione del bilancio idroelettrolitico, bradicardia e in pazienti che assumono farmaci che prolungano l'intervallo QT. In caso di insufficienza renale moderata e grave e grave insufficienza epatica, si raccomanda una riduzione della dose (vedere paragrafo "Dosaggio e somministrazione").

Impatto sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi

Prestare attenzione durante la guida di veicoli e altri meccanismi, come l'assunzione del farmaco può causare sonnolenza e discinesia.

Modulo per il rilascio

Soluzione per amministrazione endovenosa e intramuscolare di 5 mg / ml. 2 ml di farmaco in una fiala di vetro trasparente (tipo I), con anelli colorati (verde superiore e blu inferiore) sulla testa della fiala e un anello bianco sul collo della fiala
o
in una fiala di vetro trasparente (tipo I), con anelli colorati (verde superiore e blu inferiore) sulla testa della fiala e una tacca sul collo della fiala e un punto bianco sopra di essa.
5 fiale per confezione in blister aperto.
2 pacchi di celle di contorno con le istruzioni per l'uso sono collocati in una scatola di cartone.

Condizioni di archiviazione

Conservare in un luogo buio a una temperatura non superiore a 25 ° C..
Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Data di scadenza

5 anni.
Non utilizzare dopo la data di scadenza.

Termini di vacanza in farmacia

La persona giuridica a nome della quale viene emessa l'IF:

Teva Pharmaceutical Enterprises Ltd., Israele

Produttore:
Pliva Khrvatsk d. O., Prilaz Barun Filipovic 25, 10000 Zagabria, Repubblica di Croazia
o
Fabbrica farmaceutica Teva Private Co. Ltd., st. Tančić Mihai 82, N-2100 Godollo, Ungheria.

Indirizzo del reclamo:
119049, Mosca, st. Shabolovka, 10, p. 1.

Compresse cerucal - istruzioni per l'uso, analoghi, recensioni, prezzo

Il sito fornisce informazioni di riferimento a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È richiesta la consultazione di uno specialista!

Nome internazionale, forma di rilascio e composizione di Tserukal

Attualmente, Cerucal è disponibile in due forme di dosaggio:
1. Compresse per somministrazione orale;
2. Soluzione per amministrazione endovenosa e intramuscolare.

Le compresse sono generalmente chiamate semplicemente Cerucal e la soluzione iniettabile è iniezioni di Cerucal o Cerucal in fiale..

Il nome internazionale non proprietario (INN) di Cerucal è Metoclopramide. INN è il nome ufficiale accettato per il principio attivo di un farmaco. Poiché in Cerucal il principio attivo è la metoclopramide, la DCI del farmaco è rispettivamente la metoclopramide.

La metoclopramide in vari dosaggi è inclusa nella composizione di entrambe le forme di dosaggio di Cerucal come principio attivo. Quindi, in una compressa contiene 10 mg di metoclopramide e in soluzione la sua concentrazione è di 5 mg per 1 ml. Poiché la soluzione viene versata in fiale ermeticamente sigillate da 2 ml, quindi in una fiala contiene 10 mg di metoclopramide. Pertanto, una soluzione da una fiala e una compressa di Cerucal contengono la stessa quantità di sostanza attiva. Questo rapporto può essere utilizzato per ricalcolare il numero di compresse necessarie per l'assunzione in fiale e viceversa.

Le compresse di Cerucal come componenti ausiliari contengono le seguenti sostanze:

  • Fecola di patate;
  • Lattosio;
  • Gelatina;
  • Silice;
  • Stearato di magnesio.

La soluzione di Cerucal come sostanze ausiliarie contiene quanto segue:
  • Solfito di sodio;
  • Edetato di disodio;
  • Cloruro di sodio;
  • Acqua sterile distillata per preparazioni iniettabili.

Le compresse di Cerucal sono dipinte di bianco, hanno una forma rotonda, piatta e sono a rischio su un lato e sono disponibili in confezioni di cartone da 50 pezzi. La soluzione è un liquido limpido, incolore ed è disponibile in fiale di vetro da 2 ml, confezionate in scatole di cartone da 10 pezzi. Le fiale con una soluzione sono realizzate in vetro trasparente, su cui sono applicate tre strisce - blu nella parte inferiore, verde - nella parte superiore e bianco - nell'area della transizione della fiala in una parte sigillata stretta. Su alcune fiale, invece di una striscia bianca, è possibile applicare una tacca e un punto sopra di essa.

Cerucal - effetto terapeutico

Cerucal esercita un effetto antiemetico e anti-singhiozzo sopprimendo questi riflessi a livello del sistema nervoso centrale. Tutti gli altri effetti terapeutici di Cerucal sono derivati ​​da questi di base.

L'effetto del farmaco è dovuto alla sua penetrazione nel flusso sanguigno e nel cervello e al blocco dei recettori della dopamina e della serotonina in tutti gli organi e tessuti. A causa del blocco dei recettori nel cervello, la sua zona speciale, chiamata centro del vomito, smette di funzionare, a causa della quale le sostanze irritanti dal tratto digestivo e respiratorio non vengono elaborate e il riflesso del vomito non si verifica. Pertanto, si verifica il sollievo del vomito. E poiché il centro del vomito del cervello è anche responsabile del singhiozzo, il vomito e il singhiozzo vengono contemporaneamente soppressi..

Oltre a interrompere il vomito e il singhiozzo, Tserukal elimina efficacemente la nausea costante e dolorosa causata da vari motivi, ad eccezione della cinetosi.

Inoltre, a causa dell'effetto sui recettori della dopamina e della serotonina nel tratto digestivo, Cerucal ha i seguenti effetti terapeutici:

  • Riduce l'attività motoria e contrattile dell'esofago, che aiuta ad espandere il suo lume e facilita il passaggio del grumo alimentare attraverso di esso;
  • Aumenta il tono dello sfintere dell'esofago, separandolo dallo stomaco. Di conseguenza, il numero di reflussi gastroesofagei viene prevenuto e ridotto;
  • Accelera la transizione del nodulo di cibo dallo stomaco al duodeno, eliminando la sensazione di pesantezza e disagio;
  • Accelera il movimento del nodulo di cibo nell'intestino, stimolando la sua peristalsi e non causando la diarrea;
  • Normalizza il rilascio di bile in risposta all'ingestione di cibo nell'intestino;
  • Riduce lo spasmo dello sfintere di Oddi, che si trova nella giunzione del dotto biliare e del duodeno. Per questo motivo, la bile lascia regolarmente la cistifellea ed entra nel duodeno, senza indugiare nel dotto;
  • Normalizza l'attività contrattile della cistifellea, eliminando la sua discinesia.

Cerucal non modifica il livello di secrezione di succo gastrico, enzimi pancreatici e biliari.

L'effetto terapeutico di Cerucal si sviluppa un'ora dopo l'ingestione, 10-15 minuti dopo l'iniezione intramuscolare e pochi minuti dopo la somministrazione endovenosa. La durata dell'azione è determinata dal metodo di somministrazione del farmaco ed è di 30 minuti per iniezione endovenosa, 1,5 - 2 ore per via intramuscolare e 6 ore per compresse assunte per via orale.

Indicazioni per l'uso di Cerucal (compresse e fiale)

Compresse e soluzione Cerucal

Iniezione Cerucal

Istruzioni per l'uso del farmaco Cerucal

Cosa preferire: pillole o iniezioni?

Le compresse e le iniezioni di Cerucal sono utilizzate per ottenere gli stessi effetti terapeutici associati alla necessità di fermare il vomito e accelerare il movimento del cibo attraverso lo stomaco e l'intestino.

Le compresse sono preferite in quei casi in cui è necessario un effetto terapeutico relativamente lungo, poiché il loro effetto dura da 5,5 a 6 ore. Di norma, si tratta di una terapia complessa di varie malattie croniche dell'apparato digerente, in cui il movimento del nodulo alimentare nell'intestino e nello stomaco è disturbato, a seguito del quale si sviluppano sintomi di dispepsia (bruciore di stomaco, flatulenza, pesantezza allo stomaco, ecc.). In genere, Cerucal è usato nel trattamento dell'esofagite da reflusso, gastrite, ulcera peptica e ulcera duodenale, stenosi pilorica e discinesia biliare, in cui il cibo ristagna nello stomaco e nell'intestino, causando sintomi spiacevoli.

Con vomito, singhiozzo e nausea, la scelta tra compresse e iniezioni si basa sulla capacità della persona di assumere il farmaco all'interno. In altre parole, se una persona può deglutire una compressa e non vomitare entro 15-20 minuti dopo, è necessario scegliere questa forma di farmaco. E solo se è impossibile assumere Cerucal in compresse per il sollievo di vomito, singhiozzo e nausea, devono essere utilizzate iniezioni. Tuttavia, alla prima occasione, le iniezioni di Cerucal devono essere sostituite con compresse.

Nella gastroparesi diabetica, è ottimale somministrare Cerucal per via intramuscolare al mattino dopo la colazione e assumere compresse nel resto della giornata..

Per manipolazioni diagnostiche, come sonde del duodeno, radiografia dell'intestino tenue e dello stomaco, deve essere utilizzata la somministrazione endovenosa o intramuscolare della soluzione di Cerucal, poiché in questo caso la sua azione si verifica rapidamente e dura un breve periodo di tempo (non più di 2 ore), il che è molto conveniente. Con l'iniezione di Cerucal, lo stomaco e l'intestino vengono liberati dal grumo alimentare, viene facilitata l'introduzione della sonda e del mezzo di contrasto, che fornisce condizioni ottimali per una diagnosi di alta qualità. Inoltre, questi effetti non durano a lungo e, quindi, non causano ansia a una persona dopo il completamento della procedura.

Per i bambini di età superiore ai 14 anni, è possibile aderire alle raccomandazioni di cui sopra per la selezione della forma di dosaggio di Cerucal. I bambini di età compresa tra 2 e 14 anni devono usare Cerucal esclusivamente sotto forma di iniezioni, poiché la soluzione consente di dosare accuratamente il farmaco.

Compresse cerucali - istruzioni per l'uso

Le compresse devono essere assunte per via orale mezz'ora prima di un pasto, deglutendo intere, non masticando, non mordendo o frantumando in altro modo, ma lavate con una piccola quantità di acqua (100-200 ml).

Tra le dosi di compresse devono essere mantenute approssimativamente agli stessi intervalli, della durata di almeno 6 ore, poiché questo è quanto dura il farmaco. Si consiglia di assumere le pillole ogni 5-6 ore durante il giorno e fare una pausa più lunga durante il sonno notturno.

Per varie malattie del tratto gastrointestinale accompagnate da alterazione del passaggio del cibo (esofagite da reflusso, gastrite, ulcera peptica, discinesia biliare, stenosi pilorica, ecc.), Gli adulti assumono Cerucal nello stesso dosaggio - 1 compressa 3-4 volte al giorno. I bambini di età compresa tra 14 e 18 anni in presenza delle stesse malattie del tratto digestivo devono assumere Cerucal da 1/2 a 1 compressa da 2 a 3 volte al giorno. La durata della terapia va da 4 a 6 settimane a sei mesi, a seconda del tasso di guarigione della malattia di base. Di solito Cerucal viene sospeso dopo il completamento di un ciclo di trattamento per una malattia.

Per interrompere l'insorgenza di vomito, singhiozzo e nausea, si consiglia di assumere una compressa una volta. Se non funziona per un'ora, puoi prendere un'altra pillola di Tserukal. La terza pillola può essere assunta solo dopo sei ore.

Se nausea, vomito e singhiozzo non sono singoli, ma costanti, accompagnano qualsiasi malattia o condizione, allora Cerucal viene assunto per lungo tempo secondo lo stesso schema del complesso trattamento delle patologie gastrointestinali. Cioè, gli adulti di età superiore ai 18 anni prendono 1 compressa 3-4 volte al giorno e i bambini dai 14 ai 18 anni prendono 1/2 - 1 compressa 2-3 volte al giorno. In questo caso, l'assunzione del farmaco continua fino alla normalizzazione della condizione e alla scomparsa di sintomi dolorosi.

La dose singola massima consentita di Cerucal per gli adulti è di 20 mg (2 compresse) e la dose giornaliera è di 60 mg (6 compresse). Per gli adolescenti, il dosaggio massimo consentito è la metà, ovvero una singola dose è di 10 mg (1 compressa) e una dose giornaliera di 30 mg (3 compresse).

Iniezioni di Cerucal (in fiale) - istruzioni per l'uso

La soluzione di Cerucal viene somministrata per via intramuscolare o endovenosa in un getto. La fiala con la soluzione viene aperta immediatamente prima dell'iniezione e viene utilizzata per un massimo di 15-30 minuti. Una fiala aperta non può essere conservata fino alla successiva iniezione. È consentita solo la conservazione della fiala aperta per un massimo di diverse ore in frigorifero. In questo caso, il foro nell'ampolla deve essere tappato con cotone sterile, bendaggio o cerotto adesivo.

Per l'iniezione intramuscolare, è necessario utilizzare aghi relativamente spessi e lunghi e per aghi endovenosi, al contrario, sottili e corti. In linea di principio, in caso di necessità urgente, un'iniezione endovenosa può essere eseguita con un ago intramuscolare. Ma in nessun caso un'iniezione intramuscolare deve essere somministrata con un ago endovenoso, perché è troppo corta e potrebbe non raggiungere i muscoli attraverso lo strato di pelle e tessuto sottocutaneo. Di conseguenza, il farmaco si troverà nel tessuto sottocutaneo, da dove sarà assorbito molto male nel sangue e, di conseguenza, non avrà un effetto terapeutico. Pertanto, è necessario acquistare attentamente siringhe per iniezione, indicando al farmacista quale ago particolare è necessario in questo caso. Alcune siringhe sono vendute solo con aghi endovenosi sottili e, in tale situazione, gli aghi intramuscolari devono essere acquistati separatamente. È ottimale farlo nei negozi Medtekhnika.

Per effettuare un'iniezione intramuscolare o endovenosa, è necessario aprire la fiala, prendere una nuova siringa sterile dalla confezione, mettere un ago su di essa e prelevare la quantità richiesta di soluzione. Quindi la siringa viene capovolta dall'ago e, mentre si tiene in posizione verticale, con un'unghia, picchiettare sulla sua parete nella direzione dal pistone al supporto dell'ago, in modo che le bolle d'aria fuoriescano e salgano sulla superficie della soluzione. Quindi premere leggermente sul pistone, rilasciando alcune gocce della soluzione, con cui viene rimossa l'aria. Dopo aver completato queste manipolazioni, la siringa viene messa da parte su una superficie pulita o in un vassoio sterile e viene preparato un posto per l'iniezione endovenosa o intramuscolare.

L'iniezione intramuscolare viene eseguita meglio nella parte laterale esterna superiore della coscia, nel terzo superiore della spalla o nello stomaco (se la persona non è in sovrappeso), poiché è in questi punti che i muscoli sono più vicini alla pelle e il rischio di introdurre la soluzione nello strato sottocutaneo è minimo. La soluzione non deve essere iniettata nel gluteo, poiché in questa parte del corpo i muscoli sono molto profondi e il rischio di introdurre il farmaco nel grasso sottocutaneo è elevato.

Il sito selezionato per l'iniezione intramuscolare viene pulito con un batuffolo di cotone inumidito con un antisettico, come alcol, clorexidina, ecc. Se sono già state fatte iniezioni in quest'area, allora un nuovo posto dovrebbe essere trovato a occhio in modo che la nuova iniezione sia di 1 cm da ciascun foro precedente. L'ago viene rapidamente inserito nel punto prescelto fino alla fine, tenendolo perpendicolare alla pelle. Quindi la soluzione viene rilasciata lentamente nel tessuto, la pelle viene premuta su entrambi i lati dell'ago con l'indice e il medio e rimossa. Il sito di iniezione viene nuovamente pulito con un antisettico.

L'iniezione endovenosa deve essere eseguita solo da un infermiere o un medico qualificato, poiché se il farmaco non viene iniettato correttamente nello spazio perineo, possono verificarsi irritazione e gravi reazioni allergiche. La soluzione viene iniettata a getto, ovvero la quantità necessaria di Cerucal viene raccolta in una siringa, viene perforata una vena e viene lentamente rilasciata nel sangue.

Per il sollievo di nausea, vomito e singhiozzo di qualsiasi origine, nonché per la rapida eliminazione di fenomeni dispeptici (bruciore di stomaco, flatulenza, pesantezza nell'addome, ecc.) Nelle malattie del tratto gastrointestinale associate a compromissione del passaggio del cibo (gastrite da reflusso, ulcera peptica, gastrite, discinesia biliare vie e stenosi pilorica), una singola dose di 10 mg (un'intera fiala) di soluzione viene somministrata per via endovenosa o intramuscolare. Se 30 minuti dopo l'iniezione intramuscolare o 15 minuti dopo vomito endovenoso, nausea o singhiozzo non si fermano, vengono somministrati altri 10 mg di Cerucal. La successiva somministrazione del farmaco può essere effettuata solo dopo 3 ore.

Se una persona è preoccupata per la costante nausea, vomito e singhiozzo di qualsiasi genesi o è sottoposta a trattamento per malattie gastrointestinali associate a alterato passaggio del cibo attraverso l'intestino e lo stomaco, è preferibile assumere Cerucal in compresse. Ma se è impossibile bere pillole, le iniezioni sono consentite per un massimo di 2-4 settimane. In questo caso, la soluzione di Cerucal per fermare singhiozzo, nausea e vomito, nonché manifestazioni dispeptiche di malattie gastrointestinali viene somministrata per via intramuscolare in un'ampolla 3-4 volte al giorno per gli adulti e in mezza fiala 3 volte al giorno per i bambini di 14-18 anni.

In linea di principio, la soluzione è solo un aiuto di emergenza quando è urgentemente e rapidamente necessario normalizzare le condizioni di una persona, eliminando i sintomi dolorosi. E dopo l'ambulanza, viene trasferito per prendere le compresse di Cerucal e lo fanno il prima possibile.

Nei bambini dai 2 ai 14 anni, la soluzione di Cerucal viene utilizzata secondo le stesse regole degli adulti, ma il dosaggio è determinato dal peso corporeo ed è il seguente:

  • Il peso corporeo del bambino è inferiore a 20 kg - una singola dose è 0,4 ml di soluzione, che corrisponde a 2 mg del principio attivo. Il dosaggio giornaliero massimo è di 10 mg (2 ml di soluzione);
  • Il peso corporeo del bambino è di 20-30 kg - una singola dose è di 3 mg (0,6 ml di soluzione), ogni giorno - 15 mg (3 ml di soluzione);
  • Il peso corporeo del bambino è di 30-50 kg - una singola dose è di 5 mg (1 ml di soluzione) e la dose giornaliera è di 25 mg (5 ml di soluzione).

I bambini di peso superiore a 50 kg, indipendentemente dall'età, devono ricevere Cerucal in dosi per adolescenti dai 14 ai 18 anni.

Per preparare il sondaggio del duodeno, radiografia dello stomaco o dell'intestino, Cerucal viene somministrato ad adulti e adolescenti di età superiore ai 14 anni, da 1 a 2 fiale per via endovenosa 10 minuti prima dell'inizio dello studio diagnostico. Per i bambini di età compresa tra 2 e 14 anni, la dose viene calcolata individualmente in base al peso corporeo, in base al rapporto di 0,1 mg per 1 kg di peso e somministrata anche per via endovenosa 10 minuti prima dell'inizio dell'esame.

Al fine di prevenire la nausea e il vomito nelle persone che ricevono un trattamento con citostatici, Cerucal viene utilizzato secondo due possibili schemi:
1. Gocciolamento endovenoso della soluzione per 15 minuti in un dosaggio calcolato dal rapporto di 0,2 mg per 1 kg di peso corporeo, mezz'ora prima dell'inizio del trattamento con un agente citostatico. Quindi Cerucal nello stesso dosaggio viene somministrato per via endovenosa in un getto 1,5, 3,5, 5,5 e 8,5 ore dopo la fine dell'uso di citostatico;
2. Gocciolamento continuo a lungo termine di Cerucal al tasso di 0,5 mg per 1 kg di peso all'ora. La quantità calcolata del farmaco viene somministrata due ore prima e durante il giorno successivo alla fine dell'uso di citostatico.

Per somministrazione a lungo termine con gocciolamento di Cerucal, viene diluito in soluzione salina o glucosio al 5%.

Cerucal - dosaggio per varie malattie

Le compresse di Cerucal per tutte le condizioni mostrate sono utilizzate nei seguenti identici dosaggi:

  • Bambini da 14 a 18 anni - 1/2 a 1 compressa da 2 a 3 volte al giorno;
  • Adulti di età superiore ai 18 anni: 1 compressa da 3 a 4 volte al giorno.

La dose singola massima consentita di Cerucal è di 20 mg (2 compresse) per gli adulti e 10 mg per gli adolescenti e la dose giornaliera è di 60 mg (6 compresse) per gli adulti e 30 mg per gli adolescenti.

La soluzione di Cerucal viene anche utilizzata negli stessi dosaggi per le malattie e le condizioni indicate:

  • Bambini sopra i 14 anni e adulti - 1 fiala 1-3 volte al giorno;
  • Bambini da 2 a 14 anni - calcolati individualmente in base al rapporto di 0,1 - 0,5 mg per 1 kg di peso.

Con la patologia del fegato, accompagnata da ascite, il dosaggio abituale è diviso a metà. Nella patologia renale, il dosaggio di Cerucal è prescritto in base alla clearance della creatinina, determinata dal test di Reberg. Se la clearance della creatinina è inferiore a 10 ml / min, allora Cerucal può essere assunto solo 1 compressa o 1 fiala 1 volta al giorno. Con una clearance della creatinina da 11 a 60 ml / min, Cerucal può assumere 15 mg al giorno, suddivisi in due dosi - al mattino 10 mg (1 compressa intera o 1 fiala) e alla sera 5 mg (mezza compressa o 1 ml di soluzione). Con una clearance della creatinina superiore a 60 ml / min, Cerucal deve essere assunto nei dosaggi abituali in base all'età.

istruzioni speciali

Durante l'intero periodo di terapia con Cerucal, l'alcool deve essere abbandonato..

Gli adolescenti, gli anziani di età superiore ai 65 anni e le persone con reni, fegato, asma e ipertensione sono a maggior rischio di effetti collaterali. Se compaiono, allora il farmaco deve essere annullato.

Sullo sfondo dell'assunzione di Cerucal, le concentrazioni plasmatiche di bilirubina, proteine, AsAT, AlAT e prolattina possono cambiare. Questi cambiamenti sono reversibili e non richiedono l'interruzione del farmaco.

Non è raccomandato l'uso del farmaco per epilessia, glaucoma e disturbi extrapiramidali, poiché il decorso della malattia può essere aggravato.

Impatto sulla capacità di controllare i meccanismi

Altra compatibilità farmacologica

Gli anticolinergici (atropina, scopolamina, prometazina, difenidramina, ecc.) Indeboliscono l'effetto di Cerucal. E Cerucal indebolisce l'effetto di Levodopa, Pergolina e H2-istamina bloccanti (ranitidina, famotidina, ecc.).

Cerucal rallenta l'assorbimento nel flusso sanguigno dall'intestino di digossina e cimetidina, ma lo accelera per gli antibiotici (tetraciclina, ampicillina, ecc.), Il paracetamolo, l'aspirina, la levodopa, il litio e l'alcool.

Durante l'assunzione di Cerucal porta ad un aumento della concentrazione di litio e bromocriptina nel sangue. Inoltre, Cerucal aumenta gli effetti dell'alcol e dei sedativi e allunga l'azione della succinilcolina. Cerucal modifica anche gli effetti degli antidepressivi triciclici (Amitriptilina e altri), gli inibitori delle monoaminossidasi (Iproniazide, Selegilin, ecc.) E i simpaticomimetici (adrenalina, ossimetazolina, xilometazolina, ecc.).

Se assunto con antipsicotici (clorpromazina, fenotiazina, ecc.), Aumenta la probabilità di disturbi extrapiramidali.

Cerucal provoca l'inattivazione della vitamina B.1, pertanto, non devono essere utilizzati contemporaneamente.

Overdose

Bambini Tserukal

Disposizioni generali

Cerucal è un farmaco che viene spesso usato per fermare il vomito nei bambini, anche di età inferiore ai 2 anni, anche se questo è proibito. Nonostante la controindicazione all'uso di Cerucal in compresse per bambini di età inferiore a 14 anni, viene attivamente utilizzato per fermare il vomito. Poiché i bambini, di norma, non soffrono di altre malattie gastrointestinali, l'unico scopo dell'uso di Cerucal è di smettere di vomitare.

Anno dopo anno, le donne si scambiano informazioni su come hanno dato ai loro figli Tserukal durante il vomito, consigliando loro di non prestare attenzione al divieto di utilizzo, indicato nelle istruzioni, perché secondo le loro osservazioni non è successo niente di grave al bambino. Certo, le donne vogliono aiutarsi a vicenda condividendo esperienze di vita e le proprie osservazioni, ma in questo caso non sono del tutto corrette.

Il fatto è che il vomito in un bambino di età inferiore a 2 anni è un segnale per chiamare un'ambulanza. E per un bambino di età superiore ai 2 anni per interrompere il vomito, è necessario somministrare Cerucal non in compresse, ma per acquistare una soluzione e iniettarla per via intramuscolare. Questo uso del farmaco sarà corretto e sicuro, poiché la soluzione consente di dosare accuratamente Cerucal, riducendo al minimo il rischio di sovradosaggio.

Cerucal (iniezioni, compresse) - istruzioni per l'uso per bambini

Le compresse possono essere somministrate solo a bambini di età superiore ai 14 anni mezz'ora prima dei pasti. In questo caso, un singolo dosaggio del farmaco per fermare il vomito, la nausea o il singhiozzo è di 0,5 - 1 compressa. La dose giornaliera massima consentita per i bambini dai 14 ai 18 anni è di 3 compresse. Con il vomito, il farmaco viene assunto da 2 a 3 volte al giorno, se necessario. E nell'ambito di un trattamento completo delle malattie dell'apparato digerente associato a ridotta motilità dello stomaco e dell'intestino (gastrite, ulcera peptica, esofagite da reflusso), Cerucal deve essere assunto 0,5 - 1 compressa da 2 a 3 volte al giorno per 6 settimane - 6 mesi.

Le iniezioni cerucali nei bambini devono essere utilizzate come rimedio di emergenza per fermare il vomito, la nausea o il singhiozzo di qualsiasi origine. In questo caso, ai bambini dai 14 ai 18 anni viene somministrata 1 fiala della soluzione da 1 a 3 volte al giorno e il dosaggio per i bambini da 2 a 14 anni viene calcolato individualmente in base al peso corporeo.

Cerucal per bambini - dosaggio per varie malattie

Il dosaggio di compresse e soluzione di Cerucal è lo stesso per tutte le malattie in cui è indicato l'uso del farmaco, ed è 0,5 - 1 compressa 2-3 volte al giorno o 1 fiala 1-3 volte al giorno per i bambini di 14-18 anni.

Per i bambini di età compresa tra 2 e 14 anni, viene utilizzata solo la soluzione di Tserukal, il cui dosaggio viene calcolato individualmente in base al peso corporeo, in base al rapporto: 0,1 mg per 1 kg di peso. Cioè, per un bambino che pesa 10 kg, un singolo dosaggio di Cerucal è 0,1 * 10 = 1 mg, che corrisponde a 0,2 ml di soluzione. Se necessario, il dosaggio può essere aumentato a 0,5 mg per 1 kg di peso corporeo. Il dosaggio giornaliero massimo di una soluzione per bambini di peso inferiore a 20 kg è di 10 mg (2 ml di soluzione), 20-30 kg - 15 mg (3 ml di soluzione) e 30-50 kg - 25 mg (5 ml di soluzione).

Per i bambini di età superiore ai 6 anni, è possibile utilizzare i seguenti dosaggi medi:

  • Bambini da 6 a 10 anni - iniettare 2,5 mg (0,5 ml di soluzione) da 1 a 3 volte al giorno;
  • Bambini di età compresa tra 10 e 14 anni: somministrare 5 mg (1 ml di soluzione) da 1 a 3 volte al giorno.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Tserukal dalla nausea

Tserukal blocca efficacemente gli attacchi di nausea e vomito, provocati da qualsiasi motivo tranne che per la cinetosi. Se gli attacchi sono singoli, il farmaco deve essere assunto solo se necessario per 1-2 compresse, lavato con un bicchiere d'acqua, indipendentemente dal cibo. Se è impossibile deglutire le compresse o causano vomito, somministrare per via intramuscolare 1 fiala di Cerucal. Le iniezioni possono essere fatte in 1 fiala 1-3 volte al giorno.

Se la nausea o il vomito sono costanti e associati a qualsiasi malattia, Cerucal deve essere assunto a lungo 1 compressa 3-4 volte al giorno, 30 minuti prima dei pasti. In questo caso, l'uso dell'iniezione di Cerucal non è raccomandato. La durata dell'uso può variare da 4 settimane a sei mesi e in ogni caso è determinata dal medico.

Per fermare la nausea, non usare iniezioni di Cerucal. Per interrompere il vomito, Cerucal viene somministrato per via endovenosa o intramuscolare solo se non è possibile assumere compresse per qualche motivo. Tuttavia, il più presto possibile, deve sostituire l'iniezione con compresse.
Maggiori informazioni sulla nausea

Effetti collaterali

Controindicazioni

Cerucal - analoghi

Attualmente, ci sono sinonimi e analoghi di Cerucal nel mercato farmaceutico. I sinonimi includono farmaci che, come Cerucal, contengono metoclopramide come principio attivo. Gli analoghi includono farmaci antiemetici dello stesso gruppo, ma contenenti altri principi attivi.

I sinonimi di Cerucal sono i seguenti medicinali:

  • Compresse e soluzione di melomide cloridrato;
  • Compresse e soluzione di metoclopramide;
  • Compresse di metoclopramide-acro;
  • Soluzione Metoclopramide-Vial, Metoclopramide-Promed e Metoclopramide-ESCOM;
  • Compresse di Perinorm, soluzione orale e iniezione;
  • Compresse e soluzione Ceruglan.

I seguenti farmaci sono analoghi a Cerucal:
  • Soluzione di aceclidina;
  • Compresse di Ganaton;
  • Compresse di damelio;
  • Compresse e soluzione di dimetramide;
  • Pillole Homet;
  • Compresse di domperidone;
  • Domperidone Geksal e Domperidon-Teva compresse;
  • Compresse Domstal;
  • Compresse Itomed;
  • Compresse Itopra;
  • Compresse Motizhect;
  • Compresse Motilak;
  • Sospensione e compresse di Motilium;
  • Sciroppo di Motinorm e compresse;
  • Compresse di motonium;
  • Pillole Passasix.

Recensioni

In quasi tutti i casi, Tserukal è stato usato per fermare il vomito e la nausea causati da vari motivi. La maggior parte delle recensioni su Cerucal (dall'85% al ​​95%) sono positive, a causa dell'effetto clinico relativamente veloce ed eccellente del farmaco. Le persone notano che il farmaco interrompe rapidamente il vomito o la nausea e normalizza la condizione, rendendo possibile iniziare a prendere altri farmaci o bere per curare la malattia.

Separatamente, vale la pena notare che un gran numero di recensioni positive su Tserukal riguarda il suo uso nel vomito grave nei bambini. Quindi, le madri dicono che con un forte vomito, un'iniezione della soluzione è stata sufficiente per fermarla, e il bambino è stato in grado di bere acqua, soluzioni elettrolitiche e assumere altre medicine necessarie.

Tuttavia, le recensioni rilevano anche che il farmaco è piuttosto grave e quindi richiede un uso attento e una stretta aderenza ai dosaggi, ma allo stesso tempo è un eccellente "pronto soccorso" per il vomito grave.

Ci sono alcune recensioni negative su Cerucal e sono dovute allo sviluppo di gravi effetti collaterali che hanno costretto una persona a interrompere l'assunzione del farmaco.

Cerucal (compresse e fiale) - prezzo

Autore: Nasedkina A.K. Specialista in ricerca biomedica.

Cerucal® (soluzione iniettabile)

Manuale di istruzioni

  • russo
  • қазақша

Nome depositato

Nome internazionale non proprietario

Forma di dosaggio

Iniezione 10 mg / 2 ml

Struttura

Una fiala contiene

principio attivo - metoclopramide cloridrato 10 mg (sotto forma di metoclopramide cloridrato monoidrato 10,54 mg)

eccipienti: solfito di sodio anidro, etilendiamminotetraacetato di disodio, cloruro di sodio, acqua per preparazioni iniettabili.

Descrizione

Chiaro liquido incolore.

Gruppo farmacoterapico

Farmaci per il trattamento di disturbi funzionali del tratto gastrointestinale. Stimolanti della motilità gastrointestinale. metoclopramide.

Codice ATX A03FA01

Proprietà farmacologiche

farmacocinetica

Il volume di distribuzione è di 2,2 -3,4 l / kg. Metabolizzato nel fegato. La mezzovita di eliminazione fa da 3 a 5 ore, a un'insufficienza renale cronica - 14 ore. Viene escreto dai reni durante le prime 24 ore invariato e sotto forma di metaboliti (circa l'80% di una singola dose).

farmacodinamica

La metoclopramide è un antagonista centrale dei recettori della dopamina; ha anche un'attività colinergica periferica. Si notano due effetti principali: un effetto antiemetico e uno svuotamento accelerato dello stomaco e dell'intestino tenue. L'effetto antiemetico è dovuto all'azione sui recettori centrali del tronco encefalico (chemorecettori - la zona attivatrice del centro del vomito), probabilmente inibendo i neuroni dopaminergici. Il potenziamento della peristalsi è anche parzialmente controllato dai centri del sistema nervoso centrale, ma il meccanismo di azione periferica può anche essere parzialmente utilizzato insieme all'attivazione dei recettori colinergici postgangliari e, possibilmente, all'inibizione dei recettori dopaminergici dello stomaco e dell'intestino tenue.

Indicazioni per l'uso

- vomito e nausea di varia genesi

- atonia e ipotensione dello stomaco e dell'intestino (in particolare postoperatorio)

Dosaggio e amministrazione

La soluzione può essere somministrata per via endovenosa o intramuscolare. Le dosi endovenose devono essere somministrate mediante iniezione in bolo lento (entro 3 minuti).

Adulti e adolescenti di età pari o superiore a 14 anni: Cerucal® è prescritto per via endovenosa o intramuscolare, 10 mg 1-3 volte al giorno. La dose singola massima è di 10 mg, la dose giornaliera massima è di 30 mg.

Bambini da 2 a 18 anni: la dose singola massima è

0,1 mg / kg di peso corporeo. La dose massima giornaliera è di 0,5 mg / kg di peso corporeo. Per i bambini di età compresa tra 2-18 anni, la metoclopramide è prescritta solo in caso di diagnosi confermata.

fino a 3 volte al giorno

fino a 3 volte al giorno

fino a 3 volte al giorno

fino a 3 volte al giorno

fino a 3 volte al giorno

Esame del tratto gastrointestinale superiore Adulti: Cerucal® è prescritto a 10 mg, 10 minuti prima dell'inizio dell'esame, per via endovenosa, lentamente (per 3 minuti).

Bambini da 2 a 18 anni: Cerucal® è prescritto a 0,1 mg / kg di peso corporeo, 10 minuti prima dell'inizio dell'esame, per via endovenosa, lentamente (oltre 3 minuti).

Per la nausea e il vomito causati da agenti citostatici, Cerucal® viene somministrato per via endovenosa:

Infusione a goccia a breve termine (entro 15 minuti) alla dose di 2 mg / kg di peso corporeo mezz'ora prima dell'inizio del trattamento con un agente citostatico, nonché in seguito

1 ½, 3 ½, 5 ½ e 8 ½ ore dopo l'applicazione dell'agente citostatico.

Infusione a goccia prolungata (entro 1 ora) alla dose di 1 o 0,5 mg / kg di peso corporeo 2 ore prima dell'uso dell'agente citostatico, quindi alla dose di 0,5 o 0,25 mg / kg di peso corporeo nel periodo di 24 ore dopo l'applicazione dell'agente citostatico.

Si consiglia per l'infusione di diluire la soluzione iniettabile di Cerucal® in 50 ml di soluzione isotonica di cloruro di sodio o soluzione al 50% di glucosio.

Nei pazienti con grave insufficienza epatica con ascite a causa di un aumento dell'emivita, viene utilizzata metà della dose. Nei pazienti con grave insufficienza epatica, è necessario monitorare le condizioni per lo sviluppo di effetti collaterali. Se si verificano, l'uso del farmaco viene immediatamente interrotto.

La durata del trattamento con terapia citostatica dipende dalla gravità e dal decorso della malattia ed è determinata dal medico. La durata massima raccomandata del trattamento è di 5 giorni..

I pazienti con funzionalità renale compromessa devono regolare il regime posologico in base alla clearance della creatinina.