Oncologia. Gastrite e cancro allo stomaco.

La gastrite come malattia è nota da molto tempo. All'inizio del XIX secolo, la gastrite era considerata la malattia più comune dello stomaco, portando spesso alla morte del paziente. Già a metà del XIX secolo, è stato scoperto che poco dopo la morte di una persona si verificano nello stomaco cambiamenti significativi cosiddetti post mortem e che ciò che era stato precedentemente considerato come l'essenza anatomica della gastrite si è rivelato falso. La maggior parte dei clinici di quel tempo credeva che la gastrite cronica fosse una malattia esclusivamente funzionale, quindi molti autori hanno persino abbandonato questo termine, sostituendolo con i concetti di acidità alta e bassa e motilità dello stomaco aumentata o indebolita. Allo stesso tempo, i principali terapisti russi G.A. Zakharyin e A.A. Ostroumov credevano che questo punto di vista fosse errato, poiché i disturbi funzionali comportano necessariamente forti cambiamenti morfologici, cioè finiscono con lo sviluppo del catarro gastrico. Anche a quel tempo, molti scienziati stranieri hanno cercato di distinguere le malattie funzionali dello stomaco dai suoi cambiamenti organici; in realtà, questo è un singolo processo, perché sempre i disturbi funzionali sono combinati con i cambiamenti organici nei tessuti di questo organo.

Oncologi e gastroenterologi studiano seriamente il problema del cancro allo stomaco.

Solo all'inizio del XX secolo, quando, in connessione con lo sviluppo della chirurgia addominale, è stato possibile studiare al microscopio i nuovi preparati dello stomaco resecato, i patologi hanno iniziato a parlare di nuovo di gastrite cronica come una malattia con un quadro morfologico piuttosto definito.

La soluzione della relazione tra gastrite cronica e tumore gastrico presenta ancora notevoli difficoltà, anche se solo perché in letteratura non esiste un'opinione generalmente accettata nemmeno sulla natura morfologica della gastrite come processo speciale, sebbene la maggior parte degli autori ammetta che la gastrite sia una presentazione morfologica dello stato funzionale dei tessuti.

Lo studio dell'istologia normale e patologica dello stomaco umano è ancora lungi dall'essere completo. Ad esempio, la questione se esista la cosiddetta leucocitosi digestiva in uno stomaco normale non si risolve nemmeno. La ristrutturazione funzionale della mucosa gastrica al momento della digestione è ancora in gran parte poco chiara; inoltre, non è stato ancora stabilito quali cambiamenti nelle strutture epiteliali dovrebbero essere spiegati dall'involuzione legata all'età e quali siano i processi infiammatori cronici, perché quest'ultimo è spesso combinato con la ristrutturazione della mucosa gastrica.

Come sapete, lo stomaco è un organo molto complesso in funzione, le cui varie parti hanno la capacità di compensare la funzione compromessa della sezione interessata, che contribuisce alla ristrutturazione del suo vasto apparato ghiandolare.

Allo stato attuale, la malattia della mucosa gastrica viene rivista dal punto di vista del nervosismo e le opinioni dei medici sulla patogenesi di queste malattie sono cambiate significativamente sotto l'influenza del lavoro dei principali fisiologi, ma non c'è ancora un punto di vista generale, poiché il numero di studi clinici in questa direzione è ancora piccolo. Non vi è dubbio che nel periodo pretumorale il corpo subisce una profonda ristrutturazione biologica.

La gastrite atrofica e ipertrofica può precedere lo sviluppo del cancro, manifestarsi simultaneamente ad esso e complicarne il decorso.

La maggior parte dei medici, osservando un paziente che ha già sviluppato un tumore gastrico, molto spesso, sulla base dell'anamnesi, trova in lui segni di gastrite cronica, che spesso conduce nel quadro clinico sia prima che dopo lo sviluppo di un tumore del cancro.

Quanto precede spiega le particolari difficoltà nel riconoscere il cancro derivante dalla gastrite, che spesso continua clinicamente a procedere come gastrite tipica senza chiari segni di tumore canceroso. Pertanto, anche con profondi cambiamenti morfologici e disturbi nella funzione dello stomaco, i sintomi tipici di una determinata malattia dello stomaco non vengono immediatamente osservati.

Nel carcinoma gastrico di stadio I e II, ci sono pochissimi segni che dipendono dalla presenza del tumore stesso, perché i segni inerenti al carcinoma sono rilevati negli stadi III e IV, quando si stanno già verificando varie complicazioni.

Poiché il metabolismo e una serie di altre funzioni fisiologiche sono significativamente compromesse nel cancro gastrico, i sintomi di molti sistemi interni possono anche essere segni di cancro, che i medici di solito non tengono conto di questa malattia, e quindi il tumore è riconosciuto nelle sue fasi successive anche con tumori complicati.

Il cancro ex gastrilide è la forma più comune di cancro allo stomaco e, secondo alcuni, rappresenta il 56% di tutte le malattie di questo organo con cancro..

Con il cancro ex ulcere, la gastrite cronica è spesso abbastanza comune allo stesso tempo..

Il cancro ex polipo accompagna sempre la gastrite, perché il polipo e l'adenoma dello stomaco sono lo stadio successivo della gastrite ipertrofica o atrofica.

Il clinico e il radiologo osservano spesso forme speciali di gastrite limitate nell'area (gastrite rigida, gastrite tumorale, limite di plastica, gastrite flemmonica, ecc.), Che differiscono in un numero di segni e caratteristiche peculiari. La gastrite limitata non è una malattia indipendente, sono solo il risultato di queste due principali varietà di gastrite.

Gastrite poliposa, adenomatosa e papillomatosa, sullo sfondo della quale successivamente si sviluppano singoli polipi, adenomi, papillomi, sono anche stadi di queste due forme di gastrite - ipertrofica e atrofica, ma sono caratterizzate da una così grande originalità.

La gastrite può anche svilupparsi sullo sfondo di un'infezione specifica (tubercolosi, sifilide, actinomicosi).

Perché la gastrite atrofica è definita una condizione precancerosa??

Quando i gastroenterologi affermano che la gastrite atrofica è una condizione precancerosa, non aumentano. Questo è davvero il tipo di gastrite più pericoloso: il rischio di sviluppare il cancro allo stomaco è 5 volte superiore rispetto alla gastrite senza atrofia. Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, nel 13% dei casi, la gastrite atrofica termina con l'oncologia. Che cos'è l'atrofia, da dove viene e in quali condizioni si trasforma in cancro, diciamo oltre.

Da dove viene l'atrofia?

Se parliamo della parola "atrofia" in generale, questo è un processo in cui la funzione di un organo diminuisce o si arresta completamente. La gastrite è una malattia infiammatoria dello stomaco. Quando l'infiammazione è accompagnata dalla morte delle ghiandole parietali (producono succo gastrico), la gastrite è classificata come atrofica.

L'atrofia si sviluppa di solito sullo sfondo di una infezione da Helicobacter pylori di lunga data, che è accompagnata da un processo autoimmune: gli anticorpi del corpo “saltano” sulle cellule delle ghiandole parietali dello stomaco e li danneggiano. La gastrite atrofica contribuisce anche allo stress, all'abuso di alcol, ai farmaci incontrollati e ad altre malattie..

Circa la metà dei pazienti con gastrite causata da Helicobacter pylori (causa il 90% dei casi di gastrite) sviluppa atrofia.

I gastroenterologi definiscono la gastrite atrofica una condizione precancerosa. Ci vogliono anni per sviluppare il cancro allo stomaco (adenocarcinoma dello stomaco), ma se una persona non manifesta sintomi gravi (ciò accade spesso), l'oncologia diventa più che reale.

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, il cancro allo stomaco è al sesto posto in termini di prevalenza sulla Terra e terzo in termini di mortalità. Circa 800 mila persone muoiono ogni anno.

Come Helicobacter pylori mangia la mucosa?

Lo stomaco è rivestito da una membrana mucosa che lo protegge dall'acido cloridrico, dai batteri pericolosi e dalle tossine. Helicobacter pylori attacca la mucosa, indebolisce le sue proprietà protettive, la rende permeabile e sensibile a fattori aggressivi. Ciò provoca disturbi all'apparato digerente e all'intero organismo.

Inoltre, sotto l'influenza dell'Helicobacter pylori e dei cambiamenti autoimmuni nel tessuto dello stomaco, iniziano a degenerare nell'intestino. Questo processo si chiama metaplasia intestinale. Maggiore è la metaplasia, maggiore è la probabilità di sviluppare il cancro allo stomaco.

L'area atrofica è un importante indicatore del rischio di cancro allo stomaco. Se la metaplasia si diffonde al 20% della mucosa, la probabilità di oncologia raggiunge quasi il 100%. Secondo le statistiche, il 13% dei casi di gastrite atrofica cronica provoca un tumore maligno.

Come curare la gastrite atrofica?

Il successo del trattamento dipende direttamente dalla negligenza della gastrite atrofica. Ma in ogni caso, è meglio rilevare questa malattia rispetto al cancro. Il ripristino completo della struttura della mucosa in grave atrofia richiede molto tempo, in alcuni casi è generalmente impossibile. Pertanto, i pazienti con questa diagnosi devono seguire costantemente una dieta, assumere determinati farmaci ed essere osservati da un medico.

Le principali fasi del trattamento:

  • Il restauro della mucosa è la cosa principale per cui un paziente con gastrite atrofica dovrebbe lottare. Pertanto, è necessario un gastroenteroprotettore (rebamipide) in tutte le fasi del trattamento. Protegge la mucosa e aiuta a ritrovare la sua integrità;
  • È necessaria la distruzione del batterio Helicobacter pylori, senza questo lo sviluppo della gastrite atrofica non può essere fermato. Ora i medici prescrivono due antibiotici e un farmaco antisecretorio (PPI);
  • Normalizzazione della motilità del tratto gastrointestinale con l'aiuto di procinetici (Itomed) - il cibo non ristagna nello stomaco;
  • Dieta terapeutica Tabella n. 1 o Tabella n. 5. I principi principali sono gli alimenti che risparmiano chimicamente, termicamente e meccanicamente;
  • Con una bassa acidità dello stomaco, sono necessari farmaci per aumentare la secrezione di acido cloridrico, con elevata acidità, al contrario, farmaci antisecretori.

I pazienti con gastrite atrofica, anche con tutte le raccomandazioni, devono esaminare regolarmente lo stomaco e l'intestino (perché gli organi sono interconnessi). La diagnostica annuale comprende gastroscopia, gastropanel (consente di stimare l'area dell'atrofia) e analisi per Helicobacter pylori. La colonscopia in assenza di sintomi dolorosi dall'intestino è sufficiente una volta ogni cinque anni. È vero, è dimostrato anche alle persone sane dopo 50 anni, perché a questa età c'è un alto rischio di sviluppare il cancro all'intestino.

Tumori maligni dello stomaco

Il cancro allo stomaco è un tumore maligno che si sviluppa dalle cellule della mucosa gastrica. In termini di prevalenza, è al quinto posto tra tutti i tipi di cancro. Di norma, le persone con più di 40 anni sono ammalate. Il principale metodo di trattamento è chirurgico, la rimozione di tutto lo stomaco o della sua parte interessata.

Cause del cancro gastrico

Le cause esatte del cancro gastrico non sono note. Si verificano mutazioni del DNA nella mucosa dell'organo e si ottengono cellule "irregolari", che possono acquisire la capacità di crescita incontrollata. Perché questo accada non è del tutto chiaro. Ma i fattori di rischio sono ben compresi: condizioni che aumentano il rischio di cancro allo stomaco.

Eredità e cancro allo stomaco

Alcune persone portano una "bomba a orologeria" nascosta nei loro geni. A volte non solo uno. Ciò è confermato da alcuni fatti:

  • Se a un parente stretto (genitori, fratelli, sorelle, figli) di una persona viene diagnosticato un cancro allo stomaco, i suoi rischi aumentano di circa il 20%.
  • Gli uomini si ammalano più spesso delle donne. È difficile dire a cosa sia esattamente collegato ciò, ma si può presumere che sia implicita la differenza tra geni maschili e femminili..
  • I giapponesi che sono emigrati negli Stati Uniti soffrono di cancro allo stomaco meno spesso dei connazionali, ma più spesso degli americani "nativi". Ciò suggerisce che la questione non è solo nella natura della nutrizione, ma anche nell'eredità. Il principale sospettato è un gene chiamato RNF43.
  • Il carcinoma - il tipo più comune di tumore allo stomaco - è più comune nelle persone con sangue di tipo A (II), che, ovviamente, andavano d'accordo con i geni.
  • I rischi sono aumentati per alcune malattie ereditarie: anemia perniciosa (3-6 volte), ipogammaglobulinemia, carcinoma del colon non polipo.
  • L'incidenza del tumore gastrico aumenta dopo 70 anni: si ritiene che ciò sia dovuto al fatto che le mutazioni indesiderate si accumulano nelle cellule del corpo con l'età.

Cancro gastrico e nutrizione

Il ruolo della nutrizione nell'insorgenza di neoplasie gastriche è stato ben studiato. I rischi aumentano una grande quantità di sale, amido, nitrati e alcuni carboidrati. Spesso i malati che mangiano molti prodotti salati, affumicati, in salamoia, poche verdure e frutta.

Cancro allo stomaco e cattive abitudini

Il fumo aumenta di circa la metà il rischio di cancro allo stomaco. Gli scienziati del Regno Unito ritengono che circa un quinto caso sia associato al fumo. Quando una persona inala il fumo di tabacco, una parte di esso entra nello stomaco e le sostanze nocive in esso contenute danneggiano le cellule della mucosa. I rischi sono maggiori, maggiore è l'esperienza del fumatore e il numero giornaliero di sigarette. Anche l'alcol è nella lista dei sospettati, ma non ci sono ancora prove dirette..

Helicobacter pylori (H. pylori) e cancro gastrico

H. Pylori è un batterio che può causare ulcera peptica e gastrite atrofica cronica. Attualmente, è considerato un fattore importante nello sviluppo del cancro allo stomaco. Con l'infezione da Helicobacter pylori, la probabilità di un tumore maligno nello stomaco aumenta di 4 volte. Nella metà dei tumori rimossi, questo patogeno viene rilevato..

Altri fattori di rischio

  • Ulcera peptica. I dati di ricerca su questo argomento sono contraddittori. Se l'ulcera si trova nel corpo dello stomaco, il rischio di cancro aumenta di quasi 2 volte. Con un'ulcera della sezione inferiore, i rischi non sembrano aumentare.
  • Polipi adenomatosi della mucosa.
  • La poliposi adenomatosa familiare è una malattia causata da una mutazione del gene APC e che porta alla comparsa di molti polipi nello stomaco e nell'intestino. Allo stesso tempo, il rischio di cancro è leggermente aumentato..
  • La chirurgia eseguita sullo stomaco aumenta il rischio di cancro di 2,5 volte. Ciò è dovuto al fatto che lo stomaco produce meno acido cloridrico e che i batteri che producono nitriti si moltiplicano attivamente in esso e la bile viene riflessa dall'intestino tenue. I tumori maligni di solito si verificano 10-15 anni dopo l'intervento chirurgico.
  • Situazione sociale e finanziaria: il rischio aumenta con un basso livello di reddito, vivendo in un appartamento sovrappopolato, senza servizi, in una zona sfavorevole.
  • Altre malattie oncologiche: cancro dell'esofago, prostata, vescica, ghiandole mammarie, ovaie, testicoli.
  • La malattia di Menetrie (gastropatia ipertrofica) è caratterizzata da proliferazione della mucosa gastrica, comparsa di pieghe e riduzione della produzione di acido cloridrico. La patologia è rara, quindi non si sa con quale frequenza porti al cancro allo stomaco..
  • Nel gruppo ad alto rischio, i lavoratori delle industrie carboniera, metallurgica e della gomma.
  • L'immunodeficienza aumenta la probabilità di sviluppare cancro, linfoma gastrico.

Classificazione del cancro gastrico: cosa succede?

I tumori maligni dello stomaco, secondo la classificazione istologica internazionale dell'OMS, sono divisi in 11 tipi, a seconda delle cellule da cui provengono. Predomina il cancro delle cellule ghiandolari che rivestono la mucosa e producono muco, adenocarcinoma. Rappresenta il 90-95% di tutti i casi. Esistono anche tumori da cellule immunitarie (linfoma), che producono ormoni (carcinoidi), da tessuto nervoso.

Una delle classificazioni più antiche divide i tumori maligni gastrici in 3 tipi:

  • Intestinale. Come suggerisce il nome, il tumore è circondato da metaplasia intestinale, cioè la mucosa dello stomaco diventa simile alla mucosa intestinale. Questo tipo di cancro è più comune nelle persone anziane, ha una prognosi più favorevole. Questo è in genere un tipo di cancro "giapponese"..
  • Diffondere. Le cellule tumorali si insinuano lungo la parete dello stomaco, sono circondate da una normale mucosa.
  • Misto.

Fasi del cancro gastrico

Il cancro allo stomaco è diviso in precoce (iniziale) e diffuso. Con un tumore precoce, non cresce più in profondità della mucosa e della sottomucosa. Tali tumori sono più facili da rimuovere (incluso l'endoscopico), con loro una prognosi migliore. Viene anche utilizzata la classificazione TNM, che tiene conto della dimensione e della germinazione dei diversi tessuti del tumore primario (T), delle metastasi nei linfonodi regionali (vicini) (N), delle metastasi a distanza (M).

Classificazione in base allo stato del tumore primario (T):

  • Tx - il tumore primario non può essere valutato;
  • T0 - il tumore primario non viene rilevato;
  • T1 - displasia grave delle cellule della mucosa, il tumore si trova nello strato superficiale della mucosa ("cancro in atto");
  • T2 - il tumore è cresciuto nello strato muscolare della parete dell'organo;
  • T3: il tumore ha raggiunto il rivestimento sieroso (esterno) dello stomaco, ma non si è sviluppato;
  • T4 - il tumore è cresciuto nella membrana sierosa (T4a), nelle strutture vicine (T4b).

Classificazione in base alla presenza di lesioni nei linfonodi regionali:

  • Nx: è impossibile valutare le metastasi nei linfonodi;
  • N0 - non sono state rilevate metastasi nei linfonodi regionali;
  • N1 - 1-2 linfonodi sono interessati;
  • N2 - le cellule tumorali si diffondono a 3-6 linfonodi;
  • N3 - metastasi in 7-15 (N3a) o in 16 o più (N3b) linfonodi.

Classificazione in base alla presenza di metastasi a distanza:

  • M0 - metastasi a distanza non sono state rilevate;
  • M1 - rilevate metastasi a distanza.

L'adenocarcinoma è diviso in 4 fasi:

  • Stadio I (T1M0N0 - stadio Ia; T1N1M0, T2N0M0 - stadio Ib). Il tumore si trova all'interno della mucosa e della sottomucosa, non cresce in profondità nella parete dello stomaco. Le cellule tumorali si trovano talvolta nei linfonodi vicini..
  • Stadio II (T1N2M0, T2N1M0, T3N0M0 - stadio IIa; T1N3aM0, T2N2M0, T3N1M0, T4aN0M0 - stadio IIb). Il tumore cresce nello strato muscolare della parete dello stomaco e si diffonde ai linfonodi.
  • Stadio III (T2N3aN0, T3N2M0, T4aN1M0, T4aN2M0 - stadio IIIa; T1N3bM0, T2N3bM0, T3N3aM0, T4aN3aM0, T4bN1M0 - stadio IIIb; T3N3bM0, T4a3b Il tumore è germogliato attraverso l'intera parete dello stomaco e, possibilmente, si è diffuso agli organi vicini, è riuscito a colpire più forte i linfonodi vicini.
  • Stadio IV (qualsiasi T e N, M1). Ci sono metastasi a distanza.

Metastasi da cancro allo stomaco

Le cellule tumorali possono staccarsi dal tumore della madre e migrare verso altre parti del corpo in vari modi:

  • Con il flusso linfatico, possono entrare nei linfonodi della cavità addominale e da loro - nei linfonodi della regione sopraclaveare - la metastasi Virkhov. La metastasi ai linfonodi che circondano il retto si chiama metastasi di Schnitzler..
  • Con il flusso sanguigno, le cellule tumorali si diffondono più spesso nel fegato, meno spesso nei polmoni..
  • Le cellule tumorali possono anche diffondersi in tutto l'addome. Se si stabiliscono sulle ovaie, si forma la metastasi di Kruckenberg, nell'ombelico - metastasi della sorella di Mary Joseph. Raramente, con il cancro allo stomaco, si trovano metastasi nel cervello, ossa.

Sintomi: come si manifesta il cancro gastrico?

Nelle prime fasi, il cancro allo stomaco non ha affatto sintomi o si maschera come altre malattie: gastrite, esacerbazione dell'ulcera peptica. Il deterioramento dell'appetito e il dolore allo stomaco raramente inducono le persone a sospettare immediatamente il cancro e fuggono in ospedale. Solitamente limitato a una dieta e all'assunzione di compresse pubblicizzate "dallo stomaco". Se una persona soffre già di ulcera peptica, può percepire i primi segni di cancro allo stomaco come un'altra esacerbazione di un'ulcera. E più tardi, quando è stata diagnosticata una malattia oncologica, il paziente ricorda che le manifestazioni erano "non come sempre".

C'è la cosiddetta "sindrome dei piccoli segni" - è stata formulata da uno dei fondatori dell'oncologia sovietica, Alexander Ivanovich Savitsky. Se sei preoccupato per sintomi simili, questa è un'occasione per consultare un medico e farti controllare:

  • Debolezza e fatica inspiegabili.
  • Scarso appetito.
  • Diminuzione delle prestazioni.
  • Perdita di peso.
  • "Disagio gastrico": sensazioni spiacevoli, a causa delle quali anche il tuo cibo preferito non piace più.

In futuro, i segni più vividi e "appariscenti" cresceranno. Dipendono da quale parte dell'organo si trova il tumore:

  • Disfagia. Si verifica se la neoplasia comprime la transizione dello stomaco nell'esofago. All'inizio diventa difficile deglutire cibi solidi, quindi liquidi.
  • Vomito di alimenti recentemente consumati. È caratteristico dei tumori nella parte inferiore dello stomaco, nel punto di passaggio al duodeno.
  • Bruciore di stomaco persistente.
  • Dolore permanente allo stomaco, che restituisce. Non passano giorno o notte.
  • Perdita di peso.
  • Ingrandimento dello stomaco. Si verifica a causa dell'ascite - accumulo di liquido nella cavità addominale.
  • Sotto il cucchiaio, puoi sentire e sentire la dura formazione sporgente. Questo è un tumore che si è fuso con la parete addominale anteriore..

Nel tempo, nel tumore iniziano ulcerazioni e decadimento, si sviluppa sanguinamento gastrico. Appare sotto forma di una feci catramose nere, vomito, che sembra un "fondo di caffè" o contiene impurità di sangue rosso. Se una persona perde molto sangue, diventa pallida, si verifica debolezza, vertigini. In alcune persone, il cancro viene diagnosticato quando vengono portati alla clinica in questo stato da un'ambulanza..

Come diagnosticare la malattia in tempo? Che cos'è lo screening e perché è importante??

Le statistiche mostrano che nel 75% dei casi, il cancro allo stomaco viene diagnosticato già in una fase comune, quando il tumore ha il tempo di crescere nei tessuti vicini, dare metastasi. È difficile trattare tali pazienti; la prognosi è generalmente sfavorevole. I sintomi comunemente espressi suggeriscono che il cancro si è già diffuso in tutto il corpo..

Come controllare lo stomaco per il cancro: lo screening aiuta nelle prime fasi - esami regolari di persone che non presentano alcun sintomo. Come studio di screening, viene utilizzata la gastroscopia: esame endoscopico, durante il quale viene inserito nello stomaco un tubo flessibile con una videocamera in miniatura e una lampadina all'estremità. Quanto è efficace la gastroscopia? Ciò è dimostrato meglio dall'esperienza giapponese. La prevalenza del cancro allo stomaco in Giappone è molto alta e la mortalità da esso è una delle più basse al mondo. Ciò è stato ottenuto attraverso l'introduzione dello screening di massa..

La clinica europea di oncologia ha programmi di screening speciali che aiutano a diagnosticare tempestivamente varie malattie oncologiche. Consulta un medico, scopri i tuoi rischi e ottieni consigli di screening personalizzati..

Quali metodi diagnostici può prescrivere un medico?

Oltre alla gastroscopia, un programma diagnostico per il cancro allo stomaco può includere:

  • Radiografia, prima della quale al paziente viene data una bevanda di una soluzione di contrasto. Allo stesso tempo, i contorni dello stomaco sono chiaramente visibili nelle immagini.
  • Tomografia computerizzata, tomografia ad emissione di positroni.
  • Laparoscopia diagnostica Questa è un'operazione durante la quale un laparoscopio con una videocamera in miniatura e strumenti speciali vengono inseriti attraverso i fori nello stomaco del paziente. La procedura aiuta a valutare fino a che punto il processo si è diffuso oltre lo stomaco..
  • Biopsia. Il medico riceve un campione di tessuto sospetto e lo invia al laboratorio per l'esame al microscopio. Questo metodo diagnostico aiuta a diagnosticare il cancro il più accuratamente possibile e a determinare il tipo di cancro. Una biopsia può essere eseguita durante gastroscopia, chirurgia.

Principi moderni per il trattamento del cancro allo stomaco

Il trattamento principale per il cancro allo stomaco è chirurgico. Il volume dell'operazione dipende dallo stadio in cui viene rilevato il tumore. Se non ha il tempo di diffondersi in profondità nelle pareti dell'organo, viene eseguita una resezione endoscopica - rimozione dell'area interessata utilizzando uno strumento inserito attraverso la bocca, come durante la gastroscopia.

Con gastrectomia subtotale, viene rimossa una parte dell'organo interessato dal processo tumorale. Nelle fasi successive, l'organo deve essere rimosso nel suo insieme con i tessuti circostanti. In questo caso, l'esofago è collegato all'intestino tenue. Se i linfonodi nella cavità addominale sono affetti da metastasi, devono anche essere rimossi..

Nei casi avanzati, quando la cura è impossibile, viene eseguita una chirurgia palliativa. Il chirurgo rimuove la parte interessata dello stomaco per alleviare le condizioni del paziente..

La radioterapia per il cancro dello stomaco avviene:

  • neoadiuvante - eseguito prima dell'intervento chirurgico per ridurre le dimensioni del tumore e facilitarne la rimozione;
  • adiuvante - per distruggere le cellule tumorali che rimangono nel corpo dopo l'intervento chirurgico.

Gli effetti collaterali più comuni della radioterapia per l'irradiazione dell'addome: nausea, indigestione, diarrea.

La chemioterapia è anche adiuvante e neoadiuvante. Spesso è combinato con la radioterapia. La chemioterapia può essere il trattamento principale per il carcinoma metastatico avanzato, quando la prognosi è scarsa, ma è possibile alleviare i sintomi e prolungare la vita del paziente..

In alcuni casi, i farmaci mirati sono efficaci: trastuzumab, ramucirumab, imatinib, sunitinib, regorafenib. Ma sono adatti solo nei casi in cui le cellule tumorali hanno determinate proprietà genetiche molecolari..

Qual è la prognosi per il cancro allo stomaco?

La prognosi per il cancro gastrico dipende dallo stadio del tumore in cui è stata fatta la diagnosi e ha iniziato il trattamento. Le probabilità di remissione persistente sono maggiori se il tumore non è cresciuto oltre la mucosa e la sottomucosa. Con le metastasi, la prognosi è generalmente sfavorevole.

In oncologia, esiste un indicatore come la sopravvivenza a cinque anni. Mostra quale percentuale di pazienti rimane in vita per 5 anni. Il termine è piuttosto lungo, in un certo senso può essere equiparato al recupero. La sopravvivenza a cinque anni nelle diverse fasi del cancro allo stomaco è:

  • Stadio I - 57-71%;
  • II stadio - 33-46%;
  • III stadio - 9-20%;
  • IV stadio - 4%.

Alcuni fatti e cifre:

  • Esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) affermano che 754.000 persone muoiono ogni anno di cancro allo stomaco.
  • Nel 21 ° secolo, la prevalenza della malattia è in calo, ma varia da paese a paese. Quindi, un paziente dal Regno Unito ha due dalla Russia e tre dal Giappone.
  • In termini di prevalenza tra le altre malattie oncologiche, il cancro allo stomaco occupa il quinto posto, ma tra le cause di morte - il terzo.
  • Uno dei paesi leader nella prevalenza del cancro è il Giappone, in gran parte a causa della natura della dieta..

La clinica europea di oncologia utilizza i metodi più avanzati per il trattamento del cancro allo stomaco e di altre malattie oncologiche. Anche se la prognosi è sfavorevole, ciò non significa che il paziente non possa essere aiutato. I nostri medici sanno come alleviare i sintomi, fornire una qualità di vita accettabile, prolungare la vita.

notifiche

Aiuta l'azienda a trovarsi

La foto del giorno e il video del giorno hanno un collegamento evidente al materiale

Abbiamo aggiornato l'applicazione mobile per Android!

Tutte le notizie

Putin ha incaricato il Gabinetto di sviluppare un piano di ripresa economica

Un'altra morte per coronavirus nella regione di Tyumen: una donna anziana è morta

La modalità di allarme elevato nella regione di Tyumen è stata estesa fino al 31 maggio. Documento (cosa significa)

Ancora meno: al giorno è stata rilevata un'infezione da coronavirus al 29 in Tyumen

Già più che in Italia: al giorno in Russia, il coronavirus è stato rilevato in 11.656 persone

Nella regione di Tjumen 'ha esteso e rafforzato il regime di autoisolamento

"Si sviluppa rapidamente e colpisce i polmoni": i medici hanno parlato di 14 Tyumens con polmonite covoid

Grande aumento dei casi al giorno: trasmissione in diretta della situazione con COVID-19 a Tyumen e nella regione

Auto: Sul tratto Chervishevsky, un ciclista è stato colpito a morte

"Fai un picnic": il Tyumen ha filmato gli agenti della polizia stradale mentre bevevano caffè mentre erano in servizio

Auto: gruppo di analisi: saranno privati ​​dei loro diritti se vanno in bicicletta ubriachi?

Instagram di prima linea: Tyumen Vasily Ryzhkov ha preso d'assalto il Reichstag, conosceva Egorov e Kantaria

A Tyumen, iniziano i blocchi di massa di acqua calda per due mesi

In un ospizio per anziani in periferia, nove pazienti costretti a letto sono morti in un incendio

Lunedì Putin discuterà dell'estensione dei giorni non lavorativi in ​​Russia

Il caldo si placherà entro la fine della settimana. Previsioni meteo a cinque giorni a Tjumen '

Ragazzi muscolosi, bellezze in costume da bagno e pantaloncini sulle spiagge: 18 foto calde dei social network Tyumen

Alena Shishkova ha radicalmente cambiato il suo aspetto

TVVIKU, dove si concentrava il coronavirus, 230 agenti hanno terminato in anticipo

Veterani isolati: 25 foto toccanti dal Giorno della Vittoria

"A volte i genitori non possono entrare nell'appartamento": come i medici e i bambini Tyumen lavorano in una pandemia

Esperienza aliena e amara: come un Tyumen che ottiene un salario minimo sulla disoccupazione fa quadrare i conti

Questo è il più grande aumento in un mese e mezzo: in un giorno, il coronavirus è stato rilevato in 73 residenti di Tyumen

Più di 200.000 russi sono stati infettati dal coronavirus. Solo in un giorno 11 012 nuovi casi

Dapprima uno stabilimento balneare prese fuoco e poi un edificio residenziale. Un grave incendio si è verificato su Loparev a Tjumen '

È solo wow: 10 fotogrammi dei fuochi d'artificio festivi dai social network Tyumen

Auto: test di abilità per saltare un'ambulanza: scopri se il "faro" è pericoloso per te

Con caminetti e font: guardiamo appartamenti immodesti a Tjumen ', nascosti in normali grattacieli

"Il marito ha portato a casa Oksana": come fanno le coppie che hanno divorziato ma non hanno lasciato la vita

Ridurre la crescita dei pazienti e le prospettive per le vacanze estive: trasmissione in diretta sulla situazione con COVID-19 a Tyumen

Un incendio è iniziato a Zarek immediatamente dopo i fuochi d'artificio festivi

Cambia tutto nella vita: dove andare a lavorare, mentre il Paese è in crisi

La modalità di autoisolamento è estesa, ma è possibile praticare sport: la cronaca COVID-19 nella regione di Tyumen

Il numero di coronavirus infetti nel mondo ha superato i 4 milioni di persone

Volée luminose hanno fatto esplodere il cielo: 9 foto dei fuochi d'artificio a Tjumen '

Fuochi d'artificio a Tjumen 'in onore del Giorno della Vittoria: trasmissione

Tjumen 'ha celebrato il Giorno della Vittoria senza uscire di casa: 20 colpi dai concerti delle feste in giardino

Residenti di cottage estivi contro la costruzione di un nuovo passaggio sopraelevato anziché crollare vicino a Tjumen '

Uno dei creatori del rock and roll Little Richard

La gastrite banale e l'amore per gli hamburger possono provocare il cancro allo stomaco: un'intervista con un oncologo

Come riconoscere una malattia e con quali sintomi devi correre immediatamente in ospedale - nell'articolo 72.ru

Alexander Moisiev lavora nel settore sanitario dal 2008

Il cancro allo stomaco è una delle cinque malattie oncologiche più pericolose. Gli oncologi, analizzando la storia dei pazienti, concordano in un'opinione: quasi tutti i pazienti a cui è stato diagnosticato un tumore maligno allo stomaco sono stati alimentati male o in modo improprio.

È vero che l'amore per gli hamburger e le patatine fritte può portare all'oncologia, quali sono i rischi di fare uno spuntino con i panini, la banale gastrite, che ogni seconda persona soffre oggi, può trasformarsi in cancro? la città. In questa intervista continuiamo la serie di pubblicazioni per la rubrica "Oncolicbez"..

- Cos'è il cancro allo stomaco?

- Questo è un tumore maligno che è cresciuto dalle cellule epiteliali del rivestimento della mucosa gastrica (interna), a causa della mutazione del DNA e dell'interruzione del processo di apoptosi (morte cellulare geneticamente programmata). Nelle prime fasi, la malattia non si manifesta quasi. I sintomi, se presenti, non sono specifici, spesso una persona li prende per un'esacerbazione della gastrite. Come progressione, possono apparire disturbi più sensibili, che di solito dipendono dalla posizione del tumore - questo è il terzo superiore dello stomaco (la giunzione della parte superiore dello stomaco con l'esofago), il terzo medio dello stomaco (il cosiddetto "corpo") e le parti inferiori dello stomaco (la giunzione con l'intestino).

- Chi viene più spesso diagnosticato un cancro allo stomaco?

- Gli uomini si ammalano 2-3 volte più spesso delle donne. Ciò è dovuto allo stile di vita, a un gran numero di cattive abitudini, a condizioni di vita, a una maggiore suscettibilità alla malnutrizione. L'età media è di 55 anni, ma ci sono pazienti di età compresa tra 25 e 40 anni, e negli ultimi tempi questo non è raro.

- Dicci di più sui sintomi del cancro gastrointestinale.

- In caso di danni alla parte superiore dello stomaco, è difficile per una persona mangiare, si sente a disagio durante la deglutizione di cibi solidi (di solito c'è una sensazione di difficoltà nel passaggio del cibo e si verifica dolore al torace), ha nausea, vomito e rigurgito.

Se si è verificato un tumore nella sezione centrale (il corpo dello stomaco), le manifestazioni della malattia di solito non sono espresse, una persona non si preoccupa per molto tempo. Per questo motivo, la malattia viene talvolta rilevata solo in una fase avanzata. Molte persone credono che il disagio allo stomaco sia un segno di gastrite e non si rivolgono agli specialisti medici per un aiuto in tempo..

Stomaco inferiore (il cibo passa dallo stomaco al duodeno): il paziente ha una pesantezza nell'addome superiore dopo aver mangiato, c'è nausea, vomito di cibo troppo cotto, in una fase grave, forse con l'odore di "fermentazione".

I sintomi generali delle neoplasie maligne dello stomaco sono aspecifici, ma, indipendentemente dalla localizzazione, includono pesantezza nell'addome superiore, sensazione di sazietà rapida (eccesso di cibo), bruciore di stomaco.

Con il progressivo processo del cancro gastrico: anemia, pallore della pelle, perdita di peso, affaticamento, debolezza generale. Tutte queste manifestazioni non sono caratteristiche solo per il cancro allo stomaco, ma richiedono un'attenzione speciale: è necessario sottoporsi a esami e diagnosi..

- Quali cause possono causare il cancro allo stomaco?

- Parlando direttamente delle cause del cancro allo stomaco, va notato che sono quasi sconosciute. Ma il fatto che l'oncologia praticamente non si verifichi in uno stomaco sano è un dato di fatto. Di solito, lo sviluppo di un tumore è preceduto da cosiddette malattie precancerose. E ci sono molti fattori che contribuiscono allo sviluppo del cancro allo stomaco - dalla scarsa ecologia e stress all'abuso di alcol e cibi grassi.

Anche una predisposizione ereditaria svolge un ruolo importante: se a qualcuno della famiglia è stato diagnosticato un cancro allo stomaco, è più probabile che i parenti stretti (sangue) contraggano il cancro del 20%.

Un altro fattore sono le caratteristiche nutrizionali. Questa è una passione eccessiva per cibi affumicati, speziati, salati, fritti (troppo cotti) e in scatola, cibi conservati a lungo termine contenenti nitrati, nonché cibo spazzatura e bevande energetiche.

Un altro motivo importante che colpisce l'aspetto del cancro allo stomaco sono le malattie a lungo termine (gastrite, ulcere e polipi).

Inoltre, le persone che hanno subito un intervento chirurgico allo stomaco sono a rischio. La presenza del batterio Helicobacter pylori nel corpo può anche provocare un tumore (può causare ulcera peptica, gastrite atrofica cronica).

Il cancro allo stomaco può verificarsi anche in coloro che lavorano in industrie dannose, dove vi è contatto con vari tipi di tossine. Ciò include anche una carenza di vitamine B12 e C. Inoltre, il cancro può provocare stress familiari e professionali prolungati; stati di immunodeficienza primaria e secondaria (ad es. AIDS). Bene, dagli ultimi fattori, definirei l'alcolismo e il fumo..

- Si scopre che anche la gastrite ordinaria può degenerare in cancro allo stomaco?

- No, la gastrite non può degenerare in cancro allo stomaco, ma è uno sfondo favorevole per il cancro. Per lo sviluppo del cancro nel corpo, devono verificarsi gravi cambiamenti - a livello genetico, nei sistemi immunitario, endocrino e altri.

- Come determinare che una persona ha il cancro allo stomaco?

- Prima di tutto, ascolta il tuo corpo. Se ci sono cambiamenti nel funzionamento del tratto gastrointestinale: i sintomi sopra elencati hanno iniziato a disturbare, questa è l'occasione per consultare un medico. La formazione maligna dello stomaco può essere il risultato di un trattamento prematuro e del trattamento di malattie che sono precisamente il fattore di rischio. Per quanto riguarda la diagnosi, il cancro gastrico è posto sulla base di metodi di ricerca morfologica strumentale di laboratorio e solo in istituti specializzati.

Il dispensario di oncologia a Barnaulskaya viene inviato solo secondo la direzione del medico dalla clinica. Puoi ottenere un appuntamento da solo solo a pagamento.

Foto: Irina Sharova

- Dove posso ottenere un esame??

- Prima di tutto, è necessario contattare la clinica nel luogo di residenza, dove, in base ai reclami, saranno programmati gli esami.

Un paziente che si lamenta di problemi di stomaco viene di solito testato per feci di sangue occulto, fluoroscopia (una radiografia dopo che una persona ha assunto farmaci radiopachi usati per migliorare la visualizzazione degli organi interni), esofagogastroduodenoscopia (tipo di esame quando l'endoscopio è un lungo tubo con una telecamera alla fine, viene fatto passare attraverso la bocca del paziente e ogni parte dello stomaco viene fissata con una lente). Se necessario, lo stesso endoscopio prende un pezzo di tessuto per l'esame (biopsia). La video colonscopia viene eseguita anche a Tyumen (viene eseguito un esame per esaminare il colon con un endoscopio - una provetta con una fotocamera).

Ai residenti di Tyumen viene anche prescritta l'endosonografia (per la ricerca viene utilizzato un endoscopio flessibile con videocamera e sensore a ultrasuoni). Inoltre, per diagnosticare i cittadini, eseguono ecografia e tomografia computerizzata degli organi addominali.

Si prega di notare che solo il medico può determinare la portata dell'esame..

Inoltre, la pratica degli esami di screening del tratto gastrointestinale dei pazienti senza evidenti lamentele è stata introdotta con successo nella regione di Tyumen. Questo esame può essere passato a tutti i cittadini di Tyumen di età compresa tra 45 e 70 anni, compresi i pazienti di età superiore ai quarant'anni che hanno un'analisi positiva delle feci per il sangue occulto. Per tali pazienti saranno necessari l'esofagogastroduodenoscopia (EFGDS) e la video colonscopia (esame della mucosa dell'intestino crasso) in anestesia..

Tutti i pazienti vengono inviati dalla clinica a gastrocentri più stretti in modo pianificato, se indicato.

- Quali altri metodi di indagine esistono? Ad esempio, all'estero, per l'esame dello stomaco, viene utilizzata una cosiddetta capsula - un "tablet" con una macchina fotografica che una persona ingoia. Dopo qualche tempo, se ne va e viene data ai medici per ottenere informazioni sullo stato dello stomaco.

- Perché stiamo parlando solo di paesi stranieri? L'endoscopia con capsula (l'essenza del metodo è semplice - il paziente ingoia una capsula speciale dotata di una fotocamera) è stata utilizzata per molto tempo a Tyumen. Ma devo dire che questo metodo non è mostrato a tutti i pazienti. Più spesso è raccomandato quando si esamina l'intestino tenue a causa dell'inaccessibilità di questo dipartimento per l'esame. Ma se prendiamo le statistiche, i tumori che si presentano nell'intestino tenue sono molto rari. A Tyumen, questo tumore viene rilevato in casi isolati, e anche allora non tutti gli anni.

In generale, il metodo è promettente, ma ha i suoi pro e contro. Ti parlerò dei vantaggi: questa procedura è facilmente tollerata dai pazienti, è possibile esaminare la capsula solo nell'intestino tenue e questo esame consente anche di valutare la funzione peristaltica intestinale.

Tra i lati negativi di questo esame, posso citare il fatto che usando una capsula è impossibile eseguire una biopsia di un'area sospetta. È impossibile controllare la direzione di visione, c'è il rischio di perdere un focus patologico. È impossibile utilizzare per ostruzione intestinale, deglutizione compromessa. Pertanto, la capsula non può essere considerata un'alternativa all'esofagogastroduodenoscopia o alla colonscopia: una biopsia (pizzicando un pezzo di tessuto sospetto) e un successivo esame morfologico sono necessari per un'accurata diagnosi del cancro.

- Questi sondaggi sono gratuiti?

- Sì. Nella regione di Tjumen ', grazie allo sviluppo del sistema di assicurazione medica obbligatoria, tutti gli esami e le cure sono assolutamente gratuiti, a partire dall'unità di assistenza primaria (clinica nel luogo di residenza) e finendo con la nostra istituzione, a condizione che ci siano prove e il paziente ne abbia davvero bisogno.

Vi è una certa sequenza in alcuni esami, ma è insignificante e acritica. Inoltre, per quanto ne so, ci sono cliniche private in cui un paziente con sospetta neoplasia maligna del tratto gastrointestinale può sottoporsi a un esame aggiuntivo in modo indipendente a pagamento.

- È facile per i non residenti ottenere un rinvio per un esame gastrointestinale a Tjumen '?

- In presenza di prove, il paziente ha il diritto di scegliere dove desidera sottoporsi a ulteriori esami e ricevere cure. Abbiamo pazienti di Khanty-Mansi Autonomous Okrug, Yamalo-Nenets Autonomous Okrug, regione di Tyumen. Non ci sono difficoltà con le indicazioni.

- Il cancro gastrico viene trattato?

- In oncologia, l'efficacia del trattamento dipende completamente dallo stadio in cui è stato rilevato il tumore. Ma devi ricordare che il cancro è una malattia cronica che richiede un trattamento lungo e sistemico. Il cancro gastrico è spesso curabile, di solito nelle prime due fasi. Nelle fasi successive, purtroppo, le possibilità di trattamento senza conseguenze sono ridotte.

- Cosa fare per ridurre la probabilità di cancro allo stomaco?

- Come per qualsiasi malattia, esistono una serie di misure preventive che ridurranno significativamente il rischio di ottenere tale diagnosi. Dividerei questo complesso di misure preventive in due gruppi: prevenzione primaria e secondaria.

La prevenzione primaria del carcinoma gastrico dipende interamente dal paziente. Questo sta eliminando le cattive abitudini (bere alcolici, fumare), normalizzare il regime e la qualità del cibo - mangiare abbastanza frutta e verdura, cereali, limitare le spezie, conserve e prodotti a base di carne, mantenere uno stile di vita sano.

Un altro gruppo di misure - la prevenzione secondaria - è la competenza di specialisti specializzati, ad esempio un gastroenterologo. Questo è un trattamento tempestivo e qualificato di gastrite, ulcere allo stomaco, rimozione dei polipi dello stomaco.

In conclusione, voglio dire, probabilmente, un'idea molto semplice: devi goderti la vita, cercare di non portare risentimento, invidia e tristezza in te stesso. La chiave per la prevenzione del cancro sono le emozioni positive.

Se hai domande sul cancro, se tu stesso hai riscontrato questa malattia o conosci quelli che si sono ripresi dal cancro e sei pronto a raccontare la loro storia della lotta, assicurati di scrivere alla mail Scrivi una lettera contrassegnata "programma educativo oncologico". Oppure contatta l'autore della colonna: sui social network VKontakte e Facebook, nonché su WhatsApp o Viber tramite il numero di telefono: + 7–922–261–00–52.

Ogni settimana incontriamo oncologi che raccontano a 72.ru di questa malattia insidiosa, delle cause del cancro e di come prevenire questa malattia. Nella serie precedente, il principale oncologo della città, Mikhail Naumov, ha risposto alle domande dei lettori e ha spiegato perché una persona molto spesso si ammala di cancro e cosa succede nel suo corpo con lo sviluppo di tumori maligni. Dopo una serie di pubblicazioni sull'oncologia, abbiamo chiesto a un oncologo con 20 anni di esperienza di rispondere alle domande dei nostri lettori. Natalya Yaskevich ha parlato del trattamento del cancro all'estero, dei fattori di rischio e della sopravvivenza del cancro.

La gastrite va nel cancro allo stomaco

La gastrite va nel cancro allo stomaco

Molti pazienti con una storia di malattia gastrointestinale sono descritti come affetti da cancro, come alcuni, come la gastrite. É davvero? Vale la pena temere i malati? Molto spesso, il cancro deriva da una forma atrofica di gastrite, in cui si verificano fenomeni distruttivi, che portano alla metaplasia e, di conseguenza, al carcinoma. La probabilità di trasformazione della gastrite cronica in cancro gastrico è molto più bassa, ma i pazienti non devono rilassarsi. Quindi quanto sono vicini gastrite e cancro allo stomaco?

Cancro allo stomaco - che cos'è

Il cancro allo stomaco è una malattia estremamente pericolosa, la cui individuazione in fase iniziale è problematica. Il dolore addominale e la nausea possono essere segni di gastrite o ulcera allo stomaco e le persone con queste diagnosi potrebbero non sospettare sempre qualcosa di più serio. E in molti casi, inizia il cancro allo stomaco ed è completamente asintomatico. Per proteggersi da una grave malattia, è necessario sottoporsi regolarmente a fibrogastroscopia e abbandonare cattive abitudini e cibi pesanti.

La malattia "cancro allo stomaco" inizia con un danno alla mucosa dell'organo, e quindi le metastasi che colpiscono gli organi più vicini, fino ai polmoni, si sviluppano abbastanza rapidamente. La diagnosi precoce del cancro allo stomaco in Russia lascia molto a desiderare, sia per la mancanza di qualifiche mediche e nuove attrezzature, sia per la scarsa preoccupazione dei russi per la loro salute. Di conseguenza, il cancro allo stomaco è al secondo posto nella mortalità per cancro: il 12% degli uomini e il 10% delle donne con tumori maligni muoiono a causa di.

Secondo il tasso di incidenza, il cancro allo stomaco nel nostro paese è in quinta linea nell'elenco delle forme comuni di oncologia. Il tasso di incidenza totale del cancro gastrico tra i russi nel 2012 è stato del 26%. Più spesso questo disturbo si sviluppa negli uomini - 31,9% contro il 21% delle donne. Anche l'età gioca un ruolo importante: la maggior parte dei casi ha più di 50 anni. L'unica consolazione è che l'incidenza del cancro gastrico sta diminuendo ogni anno. Negli ultimi 10 anni, il tasso di incidenza è diminuito del 24%..

Tipi di cancro

Si distinguono diversi tipi di tumore allo stomaco in base al grado di differenziazione delle cellule tumorali, alla posizione del tumore nello stomaco e alla crescita del tumore.

L'adenocarcinoma più comune dello stomaco (il tumore è formato dalle cellule ghiandolari della mucosa). Proprio come il carcinoma a cellule squamose dello stomaco, questi sono tumori di grado medio.

Post correlati

Il carcinoma cricoideo dello stomaco è caratterizzato da una crescita diffusa, caratterizzata da un rapido sviluppo e metastasi precoci e le donne prevalgono tra i malati.

Con il cancro infiltrativo dello stomaco, il tumore non ha confini chiari, la crescita è diretta allo spessore della parete dello stomaco; si verifica in giovane età, spesso metastasi.

Il carcinoma dello stomaco di basso grado è caratterizzato da una rapida crescita, presenza di un processo infiammatorio e necrosi attorno al tumore, le cellule tumorali si sviluppano nello spessore della parete dello stomaco. I linfonodi regionali e gli organi distanti sono rapidamente coinvolti nel processo..

Gastrite e cancro: come una malattia differisce da un'altra

Per quanto riguarda la probabile degenerazione della gastrite nel cancro allo stomaco, le opinioni degli scienziati moderni differiscono. Ora, nella scienza, coesistono due posizioni principali su questo tema.

Alcuni esperti ritengono che qualsiasi infiammazione cronica atrofica o polipoidea dello stomaco debba essere considerata come una condizione potenzialmente precancerosa. Questo campo di medici ha persino introdotto il termine cancro della gastrite. È usato insieme a concetti simili di cancro alle ulcere e cancro ai polipi..

Altri ricercatori sostengono meno radicalmente: sì, il processo infiammatorio può essere uno sfondo favorevole per lo sviluppo di un tumore maligno, ma non dovrebbe essere considerato un prerequisito diretto per una malattia terribile. In molti pazienti, la gastrite grave non degenera in un processo maligno fino all'età profondamente avanzata o alla morte del paziente.

Gastrite e cancro allo stomaco

Al momento, la gastroenterologia non conosce abbastanza i meccanismi dello sviluppo e le cause del cancro allo stomaco. La moderna teoria dello sviluppo del cancro gastrico suggerisce che l'infezione da Helicobacter pylori svolge un ruolo significativo nella sua insorgenza..

Tra i fattori di rischio si notano: fumo, gastrite cronica, chirurgia sullo stomaco, anemia perniciosa, predisposizione genetica. Tumori ad alto rischio includono adenoma gastrico, gastrite atrofica e ulcera gastrica cronica..

Molto spesso, il cancro si sviluppa nelle persone di mezza età e negli anziani e più spesso gli uomini si ammalano. Tuttavia, l'assenza di fattori di rischio non garantisce la completa evasione del cancro gastrico. Così come nelle persone con una combinazione di diversi fattori cancerogeni, il cancro allo stomaco non si verifica sempre.

Gastrite atrofica come causa di cancro allo stomaco

L'atrofia della mucosa gastrica è caratterizzata da una lenta progressione. La malattia si sviluppa sullo sfondo di una infezione da Helicobacter pylori di lunga data e processi autoimmuni in cui gli anticorpi intrinseci danneggiano le cellule G dello stomaco, che sono il componente principale delle ghiandole parietali.

L'atrofia della mucosa gastrica è caratterizzata da una lenta progressione

H.pylori provoca danni cronici alle cellule, indebolendo in tal modo le proprietà protettive locali della mucosa gastrica, a seguito delle quali tossine e radicali liberi penetrano facilmente nei tessuti e danneggiano i nuclei delle cellule. Come risultato di tali processi, si formano cellule ibride che possono degenerare in cellule cancerose, causando metaplasia intestinale. Nelle fasi iniziali della malattia, tali sezioni della mucosa assumono la forma di un piccolo epitelio intestinale e, nel tempo, un intestino crasso. Più grave è il processo di metaplasia, maggiore è il rischio di adenocarcinoma gastrico, a seguito del quale l'infezione da Helicobacter pylori è nell'elenco di agenti cancerogeni biologici, perché senza un buon trattamento, il paziente sviluppa un tumore gastrico nel tempo.

Con la gastrite atrofica, che si è manifestata sullo sfondo di processi autoimmuni a seguito di un malfunzionamento del sistema immunitario, si formano anticorpi che percepiscono i tessuti dello stomaco come estranei. Nella maggior parte dei casi, vengono prodotti anticorpi contro le cellule G e il fattore di Castle, che è responsabile dell'assorbimento della vitamina B12.

Come risultato di tali processi, si nota una graduale diminuzione dell'acidità dello stomaco, tali cellule vengono riorganizzate e iniziano a produrre muco invece di acido cloridrico. Come risultato di tali processi patologici, l'adsorbimento di ferro e vitamine viene interrotto, causando lo sviluppo di una grave anemia perniciosa. Se la gastrite autoimmune è associata all'infezione da Helicobacter pylori, una condizione precancerosa si verifica molto più rapidamente.

La gastrite atrofica può verificarsi sullo sfondo di farmaci incontrollati, alcolismo, stress e grave affaticamento fisico, vari rischi professionali, caratteristiche ereditarie dell'apparato digerente e gravi malattie di fondo.

Che cosa è la gastrite pericolosa: la gastrite può causare il cancro allo stomaco

Grazie alle ultime scoperte scientifiche, la gastrite, oggi, nonostante la sua diffusa diffusione, viene curata con successo. Tuttavia, la forza dell'inerzia è forte: in Russia è ancora accettato che l'unico modo possibile per curare la gastrite cronica sia una dieta speciale e una terapia di supporto. Ma in questo modo la forma della lesione dello stomaco diventa gradualmente più grave, il sito della lesione diventa esteso, rendendo l'organo nel suo insieme indifeso.

Lo stadio del danno gastrico conseguente alla gastrite è un'ulcera peptica, che, a differenza della gastrite, è molto più difficile da curare e in questo caso non c'è quasi alcun dubbio su una cura completa. L'ulcera peptica può minacciare la perforazione dello stomaco, che è mortale e richiede un chirurgo per curare il bisturi. Inoltre, le malattie dello stomaco non trattate e che durano da anni sono una strada diretta verso una diagnosi tanto formidabile come l'oncologia. Come abbiamo detto sopra, i tumori maligni del tratto gastrointestinale superiore occupano con sicurezza il primo posto nelle statistiche sul cancro.

Come sapete, nella maggior parte dei casi il cancro viene trattato radicalmente con un bisturi. Poiché gli organi vitali - esofago, stomaco e duodeno - sono concentrati nel tratto gastrointestinale superiore, la perdita anche di una parte di questi organi può essere fatale per il corpo. Per prevenire un finale triste, escludere il cancro allo stomaco ed estendere la qualità e l'aspettativa di vita può essere fatta in un modo abbastanza semplice - trattare la gastrite in modo tempestivo.

Come distinguere la gastrite dal cancro allo stomaco

Per trarre almeno alcune conclusioni, è necessario sottoporsi a tutta una serie di procedure diagnostiche.

Un ruolo speciale tra questi ultimi è svolto da FGDS con biopsia mirata e successivo studio morfologico del materiale ottenuto.

Ulteriori informazioni ti consentono di ottenere un'ecografia, una radiografia con bario.

L'esecuzione del cancro è anche determinata in modo abbastanza affidabile da un esame del sangue o delle urine..

Un tumore molto grande nello stomaco viene rilevato anche dalla palpazione, cioè quando si palpa l'addome con le dita.

Sintomi del cancro gastrico

Lo stadio iniziale di sviluppo del cancro gastrico spesso procede senza manifestazioni cliniche, i sintomi iniziano a svilupparsi, di regola, già con un tumore del secondo o terzo stadio (germinazione negli strati sottomucosi e oltre).

Con lo sviluppo della malattia, vengono rilevati i seguenti sintomi: dolore epigastrico (inizialmente moderato), pesantezza allo stomaco dopo aver mangiato, perdita di appetito e perdita di peso, nausea fino al vomito (il vomito, di norma, indica una diminuzione della pervietà gastrica - blocco da parte del tumore della regione pilorica). Con lo sviluppo del cancro nel cardias, è possibile la disfagia (disturbo della deglutizione).

Nel terzo stadio del cancro (quando un tumore colpisce tutti gli strati della parete dello stomaco, fino ai muscoli e sierosi), si verifica una sindrome di saturazione precoce. Ciò è dovuto a una diminuzione dell'estensibilità gastrica..

Quando il tumore cresce nei vasi sanguigni, può verificarsi sanguinamento gastrico. Le conseguenze del cancro: anemia, ridotta nutrizione, intossicazione da cancro portano allo sviluppo di debolezza generale, alta affaticamento. La presenza di uno dei suddetti sintomi non è sufficiente per diagnosticare il cancro allo stomaco, quindi possono verificarsi anche altre malattie dello stomaco e degli organi digestivi. La diagnosi di cancro gastrico viene stabilita solo sulla base del campione di biopsia.

Tuttavia, l'identificazione di tali sintomi richiede una visita immediata a un gastroenterologo per un esame e il primo rilevamento possibile di una neoplasia maligna.

Diagnosi di cancro allo stomaco

L'unica base per la diagnosi del carcinoma gastrico sono i risultati di un esame istologico della neoplasia. Ma per identificare il tumore, determinare la sua dimensione, le caratteristiche della superficie, la localizzazione e l'implementazione della biopsia endoscopica, viene eseguita la gastroscopia.

La presenza di linfonodi e metastasi mediastinici allargati nei polmoni può essere rilevata dalla radiografia dei polmoni. La radiografia a contrasto dello stomaco visualizza la presenza di neoplasia nello stomaco.

Viene eseguita un'ecografia della cavità addominale per determinare la diffusione del processo tumorale. Per gli stessi scopi (visualizzazione dettagliata della neoplasia), viene eseguita la tomografia computerizzata multispirale (MSCT). PET - la tomografia ad emissione di positroni aiuta a determinare la diffusione del processo maligno (il glucosio radioattivo introdotto nel corpo viene raccolto nei tessuti tumorali, visualizzando il processo maligno che è andato oltre lo stomaco).

Un esame del sangue di laboratorio rivela marcatori tumorali specifici. Le feci vengono controllate per il sangue occulto. Uno studio dettagliato del tumore, la possibilità della sua rimozione chirurgica è determinata dalla laparoscopia diagnostica, mentre un campione di biopsia è anche possibile per la ricerca.

Test consigliati

  • Emocromo completo (KLA)
  • CA 72-4
  • CA 19-9
  • Cancer Embryonic Antigen (CEA)
  • Subunità β umana della gonadotropina corionica umana (senza beta-hCG)
  • Frammenti di citocheratina 19 CYFRA 21-1

Trattamento del cancro allo stomaco

La tattica delle misure terapeutiche dipende dallo stadio di sviluppo del cancro gastrico, dalle dimensioni del tumore, dalla germinazione nelle aree vicine, dal grado di colonizzazione dei linfonodi con cellule maligne, dalle metastasi di altri organi, dalle condizioni generali del corpo e dalle malattie correlate di organi e sistemi.

Con il cancro gastrico, possono essere utilizzati tre principali metodi di trattamento dei tumori maligni: rimozione chirurgica, chemioterapia e radioterapia. Nella maggior parte dei casi, viene utilizzata una combinazione di tecniche. Le tattiche del trattamento sono determinate da un oncologo specialista, dopo un esame approfondito del paziente, che riceve raccomandazioni da specialisti correlati.

In caso di diagnosi precoce di un tumore (nelle fasi 0 e 1), quando le metastasi sono assenti, la germinazione nella parete non raggiunge gli strati sottomucosi, è possibile la completa rimozione chirurgica del tumore. Viene rimossa una parte della parete dello stomaco affetta da cancro, parte dei tessuti circostanti e linfonodi vicini. A volte, a seconda del grado di lesione dello stomaco da parte del tumore, viene eseguita una resezione parziale o totale dello stomaco.

Dopo tali operazioni, il volume totale dello stomaco diminuisce notevolmente o, se lo stomaco viene completamente rimosso, l'esofago si collega direttamente all'intestino tenue. Pertanto, i pazienti dopo resezione dello stomaco possono mangiare una quantità limitata di cibo alla volta.

I pazienti con carcinoma gastrico devono mangiare bene, completamente durante l'intero trattamento

La radioterapia (irradiazione di organi e tessuti colpiti da un tumore con radiazioni ionizzanti) viene eseguita per fermare la crescita e ridurre il tumore nel periodo preoperatorio e come mezzo per sopprimere l'attività delle cellule tumorali e distruggere possibili focolai di cancro dopo la rimozione del tumore.

Chemioterapia - soppressione dei farmaci della crescita di tumori maligni. Il complesso di farmaci chemioterapici comprende agenti altamente tossici che distruggono le cellule tumorali. Dopo l'operazione per rimuovere la neoplasia maligna, la chemioterapia viene utilizzata per sopprimere l'attività delle restanti cellule tumorali al fine di escludere la possibilità di ricaduta del cancro gastrico. La chemioterapia è spesso combinata con la radioterapia per migliorare l'effetto. Il trattamento chirurgico di solito è anche combinato con un modo o un altro inibizione dell'attività delle cellule tumorali..

I pazienti con carcinoma gastrico devono mangiare bene, completamente durante l'intero trattamento. Un organismo alle prese con un tumore maligno richiede una grande quantità di proteine, vitamine, oligoelementi ed è richiesto un contenuto calorico sufficiente nella dieta quotidiana. Le difficoltà sorgono in caso di grave depressione mentale (apatia, depressione) e rifiuto del cibo. A volte è necessaria la somministrazione parenterale di miscele di nutrienti.

Come ridurre il rischio di cancro allo stomaco

La terapia con un grado iniziale di tumore allo stomaco, come già accennato, può portare a un recupero quasi completo. E la prima cosa che gli esperti consigliano di prevenire lo sviluppo tardivo della malattia è un esame endoscopico annuale. Naturalmente, dovresti scegliere una clinica con attrezzature moderne e medici qualificati che saranno in grado di vedere i primi segni di un tumore. Ovviamente, per ridurre il rischio di cancro, si deve procedere dalle sue cause più probabili. Quindi la composizione e la dieta sono di grande importanza, l'assenza di cattive abitudini, la riduzione dello stress.

Regole per la prevenzione del cancro gastrico:

    Dovresti stare attento alle verdure che mangi, possono potenzialmente contenere una grande quantità di nitrati, nitriti, agenti cancerogeni

Quando le malattie precancerose (gastrite cronica, ulcera allo stomaco, anemia, poliposi) appaiono regolarmente e attentamente esaminate, seguire rigorosamente le istruzioni del medico.

  • Rivedere la composizione del cibo: ridurre il consumo di cibi grassi, salati, affumicati e fritti, cibi piccanti e piccanti, non abusare di alcol, evitare conservanti e coloranti.
  • Sii più attento alle verdure utilizzate negli alimenti, possono potenzialmente contenere una grande quantità di nitrati, nitriti, agenti cancerogeni.
  • È meglio mangiare quelle verdure che vengono coltivate nella tua fattoria con la stretta aderenza alla tecnologia.
  • Osservare la misura nell'uso di droghe (in particolare analgesici, antibiotici, corticoidi). Ridurre l'impatto ambientale delle sostanze chimiche dannose.
  • Mangia più cibi freschi ricchi di vitamine e minerali, oltre a prodotti caseari..
  • Mantenere una dieta normale, evitando pause troppo lunghe tra i pasti, eccesso di cibo.
  • Vietato fumare.
  • Al giorno d'oggi, l'assicurazione diagnostica oncologica contribuirà a ridurre le conseguenze negative del cancro allo stomaco e fornirà un trattamento rapido per la malattia (senza code per le quote)..
  • Alla fine, le cause del cancro allo stomaco non sono completamente note e, con tutti i nostri sforzi, non siamo al 100% sicuri da questo disturbo, così come da qualsiasi altra forma di cancro. Se si sospetta il cancro, è importante condurre rapidamente un esame. Per fare ciò, è possibile contattare la clinica o un laboratorio indipendente. Ogni anno, sempre più persone preferiscono la seconda opzione, e questo non sorprende: gli specialisti che eseguono solo la diagnostica non sono interessati a trovare una malattia che non esiste in te o a distorcere i risultati del test.

    Gastrite atrofica e cancro allo stomaco

    Denunce, contestazioni:

    Ciao. Sono andato dal terapeuta con lamentele di dolore acuto e pesantezza nell'addome superiore. Un esame del sangue ha mostrato anemia (emoglobina 87), FGDS ha rilevato un aggravamento della gastrite atrofica nell'antro e un'ernia scorrevole.

    L'esofago è liberamente percorribile, la sua mucosa rosa è elastica. La linea dentata è 2 cm sopra le gambe del livello del diaframma. Cardia arrotondata, spalancata.

    Nello stomaco una piccola quantità di liquido chiaro. Le pieghe sono sinuose e longitudinali. La peristalsi è lenta, mucosa in alcuni punti, assottigliata, mosaico con vasi traslucidi, iperemica, elastica in tutti i reparti.

    Il terapeuta disse di seguire una dieta e non prescrisse un trattamento per la gastrite atrofica. Ha detto di trattare l'anemia con preparazioni di ferro. Quello che ho fatto per 2 mesi.

    Ho scoperto per caso da Internet che la gastrite atrofica è una condizione precancerosa dello stomaco e si è già rivolta a un gastroenterologo. Per il trattamento, è stato prescritto: ursosan 250 mg 2t. sera, colorof 2t. 2 p., Una volta 20 mg. di mattina.

    Il trattamento è fallito. I dolori si ripetono periodicamente. Allevia leggermente la pesantezza allo stomaco dopo aver mangiato compresse di pancreatina.

    Domanda:

    Per favore, dimmi che tipo di esame dovrebbe essere effettuato in aggiunta al fine di chiarire la diagnosi e prescrivere un trattamento più efficace. Ho letto su Internet cosa ti serve per fare un gastropanel e una radiografia dello stomaco con il bario. Questo esame è informativo con la mia diagnosi??

    La cosa più importante e preoccupante è che la gastrite atrofica non può essere curata e con quale frequenza la gastrite atrofica si trasforma in cancro?

    La prognosi per la vita con gastrite atrofica

    La gastrite atrofica è una patologia istologica lenta che provoca infiammazione cronica della mucosa gastrica. È accompagnato da atrofia, seguita dalla perdita di cellule ghiandolari e dalla loro sostituzione con un epitelio simile alla membrana intestinale.

    La malattia progredisce con l'infezione del corpo con il batterio Helicobacter pylori e lo sviluppo di processi autoimmuni che portano all'autodistruzione delle cellule. Può essere complicato dalla presenza nel corpo del ceppo di Epstein-Barr (virus dell'herpes simplex di tipo IV). Con una diagnosi di gastrite atrofica, una prognosi per la vita può essere fatta qualitativamente solo sulla base di studi di laboratorio ed endoscopici..

    Scientificamente dimostrato che esistono vari ceppi di Helibocter. Con alcuni, la probabilità di atrofia è maggiore (Cag A +, Vac A +).

    Sentiti libero di capire il problema che ti interessa, ti aiuteremo. Fai una domanda >>>

    Rischi previsti

    Tutti i segmenti della popolazione, indipendentemente dal sesso e dall'età, possono essere interessati. Secondo una ricerca condotta dall'Organizzazione mondiale della sanità, colpisce circa un dodicesimo della popolazione, a vari livelli di gravità. Per fare una previsione per il decorso della malattia, è necessario il parere di un gastroenterologo altamente qualificato. Sulla base di tutti i dati disponibili, lo specialista trae conclusioni sulle condizioni attuali del paziente, fornisce una conclusione su come la malattia complica l'anamnesi, se la malattia procederà in modo sicuro o accompagnata da un complesso di complicanze.

    I dati sulla riduzione dell'aspettativa di vita, soggetti alle raccomandazioni degli specialisti, al mantenimento del trattamento prescritto, non vengono registrati.

    La prognosi peggiora man mano che ci si sposta nella fascia di età. I processi metaplastici sono molto più veloci e portano alla malignità nella stragrande maggioranza dei casi..

    Le persone sopra i 50 anni soffrono di complicanze molto più spesso dei giovani..

    Opzioni per lo sviluppo della malattia e la prognosi del corso ulteriore

    Per contare su una prognosi favorevole per la vita, la gastrite atrofica deve essere iniziata per essere trattata in una fase precoce. Il processo di trattamento deve essere supervisionato da un professionista qualificato. Il costante monitoraggio della condizione, l'osservazione da parte di un medico, gli esami regolari sono fattori obbligatori nel fare una prognosi per i pazienti con una diagnosi simile. Teoricamente, il decorso naturale della malattia si sviluppa in due scenari.

    • Nella prima opzione, la gastrite cronica lenta prolungata provoca una significativa riduzione del tono delle funzioni dello stomaco, che sono responsabili della formazione di acido. Ciò porta alla necessità di ricorrere alla terapia sostitutiva per evitare disfunzioni digestive. Con un'attenzione insufficiente, l'assenza di misure mediche e preventive, la probabilità di un tumore canceroso varia dal 10%.
    • La seconda opzione provoca un malfunzionamento nel rinnovamento cellulare dell'epitelio dello stomaco, che appare sullo sfondo di un fuoco costante di infiammazione della mucosa. Di conseguenza, le cellule atrofizzate mutano e si trasformano in bersagli per gli effetti dannosi delle sostanze cancerogene. Di conseguenza, l'epitelio cellulare della mucosa viene sostituito da un tumore displastico o atipico per lo stomaco. Con un ulteriore decorso sfavorevole della malattia, gli esperti prevedono lo sviluppo di un tumore canceroso dello stomaco, il rischio di progressione è 5 volte superiore rispetto alla gastrite ordinaria.

    Attività pianificate per una previsione favorevole

    La prognosi della gastrite atrofica per la vita umana svolge un ruolo significativo. Ti consente di elaborare il giusto piano di trattamento, che ti aiuterà a evitare complicazioni o a minimizzarne le conseguenze. La valutazione e la previsione dello sviluppo di stadi della gastrite atrofica vengono eseguite in base al grado di alterazioni e deformazioni infiammatorie. Maggiore è la percentuale di cellule epiteliali della mucosa gastrica perse funzionalmente, maggiore è il rischio di sviluppare patologie. I gruppi a rischio per il cancro allo stomaco si formano in base alle fasi di sviluppo dei processi atrofici..

    La teoria a cascata del decorso clinico della malattia consente alle prime fasi di identificare e arrestare lo sviluppo di Helicobacter pylori mediante eradicazione, che è il collegamento iniziale che porta alla catena di conseguenze dello sviluppo della gastrite atrofica. Il corso del trattamento antibiotico è progettato per due settimane. Se le tracce residue dello sfondo batterico vengono mantenute segrete, il trattamento viene nuovamente prescritto.

    Un buon effetto è dato dal trattamento precoce dell'anemia perniciosa, che è una conseguenza dell'atrofia dell'epitelio della mucosa gastrica.

    Per una prognosi favorevole, nel corso della malattia è importante non solo aderire alle raccomandazioni dei medici, ma anche sostenere il corpo con non farmaci.

    Seguire una corretta dieta parsimoniosa (di solito prescritta la tabella numero 1, 2) aiuta a ridurre il carico sul tratto digestivo. Include la nutrizione frazionata, con porzioni non superiori a 60 gr. ciascuno, purè di alimenti con acidità neutra, brodi a basso contenuto di grassi, prodotti a bassa formazione di gas. Un prerequisito è evitare alimenti contenenti stabilizzanti e agenti cancerogeni (patatine, carne affumicata, alcuni tipi di alimenti in scatola). Come risultato di una corretta alimentazione, viene stimolata la secrezione di succo gastrico e, successivamente, l'epitelio cellulare della mucosa gastrica viene gradualmente ripristinato.

    Non trascurare i metodi tradizionali di trattamento:

    • Decotti e infusi di menta, camomilla, calendula, piantaggine, ortica di dioica aiutano a ridurre l'infiammazione nello stomaco.
    • Il miele di aloe vera favorisce la guarigione.
    • I prodotti rinforzanti di Eleuterococco e radice di ginseng, cavolo e succo di patate stimolano il corpo, ripristinano la secrezione.

    Una prognosi favorevole per la gastrite atrofica aumenta significativamente il rifiuto di tali cattive abitudini come fumare, bere alcolici. Ciò aumenta le possibilità di una tendenza positiva nel decorso della malattia. Dovresti anche evitare situazioni stressanti, maggiore sforzo fisico, con cautela, assumere farmaci ormonali e lassativi..

    Gastrite atrofica: previsioni e prospettive

    La gastrite atrofica è intesa come un processo infiammatorio progressivo della mucosa gastrica, caratterizzato dalla perdita di ghiandole gastriche. La caratteristica clinica e morfologica della gastrite atrofica è una diminuzione del numero di ghiandulociti specializzati che forniscono la funzione secretoria dello stomaco e la loro sostituzione con cellule più semplici, comprese quelle che producono muco. L'ampia atrofia della mucosa del corpo dello stomaco, di norma, è associata a iposecrezione di acido cloridrico e ridotta produzione di pepsinogeno.

    Cosa sappiamo oggi della gastrite atrofica?

    Infezione da Helicobacter pylori (H. pylori) e gastrite autoimmune sono riconosciuti come i fattori eziologici più comuni che causano gastrite atrofica. Inoltre, la presenza della stragrande maggioranza della gastrite atrofica è associata a H. pylori.

    I batteri H. pylori, persistenti sull'epitelio gastrico, causano gastrite cronica a Helicobacter pylori. La gastrite Helicobacter pylori superficiale a lungo esistente viene trasformata in atrofica senza un trattamento adeguato.

    La gastrite atrofica clinicamente, di regola, non si manifesta per molto tempo, quindi la diagnosi di gastrite cronica è più morfologica che clinica. Il principale metodo diagnostico per la gastrite atrofica è l'esame endoscopico. Con l'endoscopia viene eseguito un esame dell'esofago, dello stomaco e del duodeno. Con grave atrofia, la mucosa gastrica presenta differenze caratteristiche rispetto a quella della gastrite superficiale.

    La diagnosi finale ci consente di stabilire un'analisi morfologica dei campioni di biopsia della mucosa gastrica prelevati durante l'endoscopia. Morfologicamente, l'atrofia è determinata da una diminuzione del numero di cellule specializzate funzionanti dello stomaco. È stato dimostrato che con la gastrite associata a H. pylori, i processi di atrofia si verificano più spesso quando infettati da alcuni ceppi (Cag A + e Vac A +) di H. pylori. Uno dei segni morfologici della gastrite atrofica è la metaplasia intestinale, che è stata tradizionalmente considerata un cambiamento precanceroso della mucosa gastrica.

    Altri metodi di ricerca - radiografia dello stomaco, ecografia addominale e tomografia computerizzata - non sono informativi in ​​termini di diagnosi di gastrite atrofica.

    Cosa dovrebbe essere diffidente nei confronti della gastrite atrofica? Qual è la prognosi della malattia??

    Ipoteticamente, la presenza di gastrite atrofica in un decorso naturale può avere due scenari. La prima - gastrite cronica a lungo termine porta a una significativa riduzione della funzione acida dello stomaco, che richiede una terapia sostitutiva, senza la quale ci saranno segni di compromissione della funzione digestiva. La seconda opzione - a causa di un'infiammazione persistente cronica prolungata nella mucosa gastrica caratteristica della gastrite associata a H. pylori, il rinnovamento cellulare nello stomaco è disturbato, il che contribuisce alla comparsa di cellule bersaglio per l'influenza di agenti cancerogeni su di esse e, successivamente, alle mutazioni cellulari. Di conseguenza, l'epitelio cellulare normale dello stomaco è sostituito da metaplastico, displastico e neoplastico.

    Secondo la definizione dell'OMS, la displasia si riferisce a tali cambiamenti cellulari in cui parte dell'epitelio è sostituita da cellule con vari gradi di atipia. Nella classificazione internazionale della neoplasia epiteliale del tratto digestivo (2000), la displasia è una neoplasia, in altre parole, un tumore.

    Quindi, la gastrite atrofica può trasformarsi in cancro gastrico. Il più grande pericolo in termini di sviluppo del cancro è la gastrite atrofica con ridotta funzione acida dello stomaco (il tasso di incidenza del cancro è fino al 13%). Tra i meccanismi molecolari attualmente noti alla base della predisposizione ereditaria al cancro gastrico, si distinguono i seguenti: induzione dell'espressione di TGF-β1, polimorfismo parziale del cluster di geni IL-1 (IL-1β).

    Come risultato dello sviluppo dell'atrofia della mucosa gastrica, la sua protezione antitumorale viene ridotta e vengono create le condizioni per l'esposizione attiva degli agenti cancerogeni. In caso di grave atrofia dell'epitelio del corpo dello stomaco, il rischio di sviluppare il cancro dello stomaco aumenta di 5 volte rispetto a quello della gastrite non atrofica.

    I batteri H. pylori sono classificati come cancerogeni biologici in relazione al cancro gastrico. La maggior parte dei ricercatori ritiene che H. pylori sia il principale fattore eziologico nello sviluppo della gastrite cronica, che è un collegamento indispensabile nella cascata di processi che portano al cancro gastrico. Sulla base di un'analisi dei risultati di studi multicentrici, l'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro presso l'OMS nel 1994 ha raccomandato che l'infezione da H. pylori fosse considerata un agente cancerogeno assoluto nell'uomo..

    Attualmente, il cancro gastrico è considerato il risultato finale di un lungo processo multi-stadio e multi-fattore in cui i cambiamenti cellulari nella mucosa gastrica sono causati da disturbi nel microambiente. Questo processo è chiamato il nome dell'autore che lo ha descritto: la cascata di Correa (1995). Include gastrite cronica, metaplasia intestinale, displasia e cancro. La carcinogenesi gastrica associata a H. pylori è un processo a più stadi caratterizzato dallo sviluppo della gastrite cronica, il primo passo nella cascata evolutiva. I cambiamenti successivi portano alla formazione di atrofia, metaplasia dell'intestino tenue (tipo I e II) e dell'intestino crasso (tipo III) e displasia epiteliale gastrica, e infine ad adenocarcinoma gastrico. È la gastrite atrofica che occupa una posizione intermedia nella catena dei cambiamenti di cui sopra sulla strada per il cancro allo stomaco.

    Come evitare la trasformazione della gastrite atrofica in cancro allo stomaco?

    La risposta a questa domanda è costituita da parti di pari importanza: la diagnosi precoce di cambiamenti precancerosi, il loro trattamento adeguato e la prevenzione (prevenzione) delle manifestazioni di quest'ultima.

    Quando si osservano pazienti con gastrite cronica, è importante catturare il momento in cui si verifica l'atrofia della mucosa gastrica e inizia a progredire; inoltre, è consigliabile farlo in modo semplice, informativo e non invasivo..

    La rilevazione tempestiva dell'atrofia della mucosa gastrica è il primo passo diagnostico per identificare il rischio di cancro gastrico.

    Numerosi studi negli ultimi anni hanno dimostrato che i focolai di metaplasia intestinale completa e incompleta della mucosa gastrica non possono essere considerati un indicatore affidabile di un aumentato rischio di sviluppare il cancro gastrico. Gli studi dimostrano che è molto più importante valutare non il tipo di metaplasia, ma il suo volume. Quindi, con un grande volume di metaplasia superiore al 20% della superficie dell'epitelio gastrico, vengono create condizioni reali per lo sviluppo della displasia con la successiva formazione di adenocarcinoma gastrico. Pertanto, il rischio di sviluppare il cancro allo stomaco aumenta con grave atrofia dell'epitelio gastrico, caratterizzato da ampi focolai di metaplasia intestinale.

    Come, in pratica, determinare l'area di tale lesione? Va ricordato che questi cambiamenti si verificano a livello cellulare e con l'endoscopia ordinaria non possono essere riconosciuti. Un metodo conveniente ed efficace per diagnosticare i cambiamenti metaplastici nella mucosa gastrica è il metodo della cromogastroscopia: colorazione intravitale della mucosa gastrica con un colorante (solitamente blu di metilene), effettuata durante l'esame endoscopico. Questa tecnica si basa sull'assorbimento del colorante da parte dei fuochi della metaplasia intestinale, che consente di stimare le loro dimensioni, eseguire una biopsia mirata per l'analisi istologica della biopsia della mucosa e identificare possibili displasia o metaplasia.

    Tuttavia, la diagnosi morfologica della gastrite atrofica è associata a una serie di difficoltà. La complessità della diagnosi di atrofia con il metodo morfologico è dovuta al fatto che nelle fasi iniziali il processo non è mai diffuso, quindi i risultati della gastrobiopsia possono contribuire all'iper- e all'ipodiagnosi. Con l'infiammazione, il quadro microscopico può cambiare e le manifestazioni della gastrite atrofica vengono valutate in modo inadeguato a causa di una falsa conclusione sulla perdita di ghiandole. Alta e soggettività della tecnica. Tutto ciò ci fa cercare altri modi affidabili per testare i cambiamenti atrofici nella mucosa gastrica..

    Sono stati sviluppati numerosi test ematologici minimamente invasivi (pannello di test Biohit) per evitare errori diagnostici, per valutare congiuntamente lo stato della mucosa gastrica, il grado di atrofia e la perdita di ghiandole e cellule normali nell'antro e nel corpo dello stomaco.

    Durante l'esame endoscopico, deve essere effettuata la rilevazione della presenza di H. pylori. In questo caso, dovrebbero essere riconosciuti studi di ureasi o metodi istologici (da gastrobiopatie) riconosciuti.

    Determinare il livello di pepsinogeno sierico (S-IGP) o il rapporto tra pepsinogeno I e pepsinogeno II (IGP / PGII) è un metodo non endoscopico per diagnosticare la gastrite atrofica con danni allo stomaco. Con un aumento del grado di atrofia della mucosa gastrica (perdita delle normali ghiandole acide), i livelli di S-IGP e IGP / PGII diminuiscono gradualmente. La determinazione del livello di gastrina nel siero del sangue, principalmente gastrite-17 (S-G-17), può essere utilizzata come indicatore dello stato morfologico della mucosa dell'antro. Cioè, una diminuzione dell'S-G-17 è un marker biochimico della gastrite atrofica con danno all'antro (perdita di cellule G antrali).

    Una diminuzione dei livelli di S-G-17 e S-IGP può essere considerata come il risultato di una gastrite atrofica progressiva con la perdita di ghiandole e cellule normali della mucosa del corpo e dell'antro. I G-17 sono quasi completamente sintetizzati e secreti dalle cellule G dell'antro. Queste cellule sono componenti delle normali ghiandole antrali, in caso di progressione della gastrite atrofica, il loro numero diminuisce sullo sfondo di danni alle ghiandole antrali e alla comparsa di metaplasia intestinale. Con la gastrite associata a H. pylori, i livelli sierologici di G-17 e IGP tendono ad aumentare. Una bassa acidità intragastrica contribuisce ad un aumento dei livelli sierici di G-17 e viceversa.

    L'ipocloridria permanente e prolungata porta a livelli estremamente alti di G-17 nel sangue. Questo è particolarmente osservato con bassa acidità (gastrite atrofica con danno al corpo dello stomaco) in combinazione con la mucosa conservata dell'antro. Questo quadro clinico è più caratteristico per la gastrite atrofica autoimmune. Se ci sono segni concomitanti di atrofia della mucosa nell'antro (gastrite atrofica multifocale), il contenuto di S-G-17 non aumenta e il pannello di test mostra bassi livelli di S-IGP e S-G-17.

    L'accuratezza totale del pannello di test nella diagnosi di gastrite atrofica è di circa l'80% (rispetto ai risultati dell'endoscopia e della biopsia). Questo pannello di test è un'alternativa minimamente invasiva a un esame iniziale di pazienti con sospetta atrofia gastrica e displasia. Consente di identificare in modo affidabile i pazienti con varie forme di gastrite, determinare la localizzazione e l'eziologia del processo patologico, valutare la probabilità di sviluppare il cancro dello stomaco e costruire ulteriori tattiche di gestione del paziente.

    Data la relazione tra il verificarsi di atrofia epiteliale gastrica e metaplasia intestinale con infezione da H. pylori, la scelta del metodo di trattamento e la prevenzione di un'ulteriore progressione del processo diventa evidente. Il metodo di scelta è la terapia anti-Helicobacter pylori..

    Nel 2002, i ricercatori giapponesi hanno dimostrato in modo convincente la possibilità di regressione dei cambiamenti metaplastici nella mucosa gastrica dopo la distruzione riuscita dei batteri H. pylori. Usando la cromoscopia, sono stati in grado di stabilire che entro cinque anni dopo il successo della terapia anti-Helicobacter pylori, le dimensioni dei fuochi della metaplasia intestinale sono diminuite di quasi 2 volte rispetto a quelle iniziali. Studi successivi hanno confermato la fattibilità di tale approccio terapeutico..

    Attualmente, non vi è dubbio la necessità di una terapia anti-Helicobacter per i pazienti con gastrite atrofica. Dati preliminari di numerosi studi multicentrici sul monitoraggio del precanceroso e del cancro gastrico associati a H. pylori suggeriscono un'inversione dell'infiammazione della mucosa gastrica e atrofia associata, metaplasia intestinale e instabilità genetica. A questo proposito, idealmente, i pazienti con gastrite atrofica cronica positiva per H. pylori devono sottoporsi a terapia di eradicazione e, in assenza di effetti, uno studio per identificare i marcatori di instabilità genetica e un attento monitoraggio.

    Questa raccomandazione si riflette nelle linee guida internazionali per la diagnosi e il trattamento delle malattie associate a H. pylori - Maastricht Consensus 3 (2005). Per uccidere i batteri H. pylori, come nel Maastricht Consensus 2 (2000), si raccomandano regimi antibiotici a tre e quattro componenti in combinazione con inibitori della pompa protonica (PPI) in dosi standard: PPI + claritromicina + amoxicillina e IPP + tetraciclina + metronidazolo ( furazolidone) + bismuto colloidale.

    Tuttavia, va ricordato che il ripristino completo della struttura della mucosa in atrofia grave alla normalità richiede molto tempo e, in alcuni casi, apparentemente, ciò non è possibile. Nei casi in cui i processi pretumorali non subiscono uno sviluppo o un progresso inverso, è necessario applicare metodi di trattamento più radicali utilizzando un arsenale di moderne operazioni endoscopiche, fino alla resezione della mucosa gastrica.

    L'obiettivo principale della prevenzione primaria della gastrite atrofica è il trattamento tempestivo ed efficace della gastrite superficiale di Helicobacter pylori. Per questo, vengono utilizzati i regimi standard di terapia anti-Helicobacter, in conformità con le raccomandazioni del Maastricht Consensus 2 (2000) e 3 (2005). Un punto importante è il successivo monitoraggio del successo di questa terapia. Il controllo deve essere effettuato utilizzando metodi non invasivi (ureasi respiratoria o test delle feci). In caso di eradicazione senza successo, ripetere i cicli di trattamento.

    Inoltre, è stato dimostrato che aderendo a una dieta sana, è possibile ridurre il rischio di cancro (progressione dell'atrofia), il che è confermato da studi condotti in diversi paesi. Si raccomanda di evitare l'uso di prodotti in scatola, in salamoia e affumicati, di smettere di fumare e di bere bevande alcoliche forti (specialmente in combinazione con cibi grassi, fritti, affumicati e salati), ed evitare di mangiare troppo. È necessario controllare il peso corporeo, svolgere attività fisica attiva, consumare più verdure fresche (comprese cipolle e aglio), frutta e succhi naturali, vitamine A, C, b-carotene, erbe, cereali integrali, latticini. In alcuni paesi sviluppati in Europa e negli Stati Uniti, l'introduzione di uno stile di vita sano ha ridotto l'incidenza del cancro gastrico di diverse volte; oggi questa malattia è considerata rara in questi paesi, rappresentando solo il 3% tra le neoplasie maligne.

    Monitoraggio - monitoraggio continuo con riesame periodico - assolutamente necessario per i pazienti con gastrite atrofica.

    Quindi, al momento, è evidente la necessità di un'attenzione particolare alla gastrite atrofica. La complessa applicazione dei moderni metodi di ricerca - endoscopici, morfologici, ematologici (pannello di test) e altri - contribuisce alla sua accurata diagnosi.

    L'uso di metodi efficaci di trattamento e prevenzione della gastrite atrofica, l'eliminazione delle condizioni che contribuiscono al suo sviluppo, rappresentano oggi una reale opportunità per migliorare la prognosi di questa malattia, per eliminare il rischio di sviluppare il cancro allo stomaco.