Motilità intestinale: concetto, norma e patologia, trattamento dei disturbi

La motilità dello stomaco è compromessa in molte delle sue malattie, accompagnata da una violazione del tono della membrana muscolare, disturbi della peristalsi ed evacuazione dei contenuti. Il gruppo farmacologico di procinetici ripristina il motore, la funzione di evacuazione del tratto digestivo. Inoltre, quasi tutti questi farmaci aiutano a eliminare la nausea. Confronta le differenze tra i principali farmaci che migliorano la motilità gastrica.

Preparativi per migliorare il funzionamento dello stomaco a base di domperidone:

  • Motilium. Sono utilizzati per patologie del livello superiore del tratto gastrointestinale, in cui la funzione motoria dello stomaco è compromessa e anche come antiemetico. Rispetto ai procinetici della prima generazione, il motilium non penetra nel BBB e quindi non provoca effetti collaterali.
  • Motilak. Antiemetici, procinetici, medicinali per il trattamento di disturbi intestinali funzionali. Non influenza la secrezione gastrica. Stimola la secrezione di prolattina.
  • Passasix. Antiemetico. Aumenta la motilità dello stomaco e del duodeno, accelerando l'evacuazione, elimina nausea, vomito.

Preparazioni a base di itopride:

Ganaton. Una nuova generazione di procinetici. L'azione principale è il ripristino dello stomaco. Stimola la muscolatura liscia dello stomaco, accelera il transito del cibo. Non influenza il livello di gastrina. Utilizzato per dispepsia non ulcera e sintomi di gastrite cronica. Consentito da 16 anni.

.

  • Itomed. Stimola la motilità gastrointestinale. Il farmaco non ha effetti collaterali neuroendocrini e extrapiramidali centrali. Può essere combinato con farmaci che interagiscono con gli enzimi epatici.
  • Che cos'è uno stomaco pigro: sintomi e trattamento della sindrome dispeptica

    Nella medicina moderna, è consuetudine distinguere la dispepsia funzionale (PD) e quella organica (sindrome dispeptica in varie patologie dell'apparato digerente). Se nel primo caso è una patologia cronica separata, nel secondo è un complesso di sintomi che accompagna un gran numero di malattie gastrointestinali organiche. La "dispepsia" dal greco si traduce in "disturbo digestivo o indigestione", che ogni persona ha incontrato almeno una volta nella vita.

    Il concetto e le cause della dispepsia funzionale

    Per PD intendiamo dolore o sensazione di bruciore che si verificano periodicamente nella parte superiore dell'addome, sazietà rapida con il cibo e una sensazione di grave riempimento eccessivo dello stomaco. In precedenza, questo concetto includeva anche: flatulenza, vomito, eruttazione, bruciore di stomaco, diarrea frequente (indigestione) e costipazione.

    La diagnosi di dispepsia funzionale viene effettuata sulla base di due criteri obbligatori:

    1. Questi sintomi dovrebbero disturbare una persona per 3 mesi consecutivi, per una durata totale di sei mesi.
    2. Mancanza di danno organico all'apparato digerente (come evidenziato da metodi di esame strumentale e di laboratorio).

    L'eziologia del mal di stomaco funzionale non è completamente compresa, quindi la PD è considerata una malattia eterogenea, durante la quale vengono realizzati diversi meccanismi patogenetici. Tutti loro portano alla comparsa di lamentele cliniche caratteristiche da parte del paziente..

    Fattori che provocano lo sviluppo di dispepsia non organica:

    1. Compromissione della funzione motoria nel tubo digerente superiore - nello stomaco e nel duodeno. Nella maggior parte delle persone con PD, vengono rilevati disturbi di coordinazione tra l'antro e il fondo dello stomaco e la distribuzione e la digestione del cibo vengono rallentate; disfunzione muscolare dello stomaco nel periodo digestivo.
    2. L'ipersensibilità viscerale è un aumento significativo della sensibilità della mucosa gastrica alla distorsione del cibo. Pertanto, molti pazienti lamentano una precedente sensazione di pienezza, sazietà, una sensazione di pienezza nella stessa regione epigastrica.
    3. L'ipersecrezione di acido cloridrico è uno dei principali fattori nella comparsa di dispepsia funzionale.
    4. La presenza di infezione da Helicobacter pylori nello stomaco. Come sapete, H. Pylori può provocare non solo lo sviluppo di gastrite iperacida cronica, ulcera peptica, ma anche indebolire la funzione motoria postprandiale dello stomaco, interrompere l'evacuazione del nodulo alimentare e influenzare la sintesi di acido cloridrico.
    5. Infezioni acute recenti del tratto gastrointestinale (in particolare giardiasi e salmonellosi).
    6. I problemi psicologici (disturbi del sonno, depressione, ansia) agiscono spesso come fattori scatenanti peculiari che interrompono il funzionamento del sistema nervoso centrale e degli organi gastrointestinali.

    Poiché il ruolo principale nella patogenesi della dispepsia è una violazione della funzione motoria, nella gente comune questa malattia è anche chiamata "stomaco pigro o pigro".

    Classificazione e sintomi di PD

    Secondo la classificazione moderna (PD), la dispepsia funzionale è divisa in 2 tipi:

    1. Sindrome da dolore epigastrico (variante simile all'ulcera).
    2. Sindrome da distress postprandiale (variante discinetica).

    Una variante della malattia simile all'ulcera è caratterizzata da una sensazione di bruciore (febbre), alternando dolore acuto o acuto, che sono localizzati nell'addome superiore. È interessante notare che questi fenomeni non scompaiono dopo i movimenti intestinali o lo scarico di gas.

    Un tipo di patologia discinetica è caratterizzato da una sensazione di marcato trabocco nella stessa zona epigastrica dopo aver mangiato una porzione abituale per una persona, una saturazione anticipata a causa della bassa soglia di sensibilità della parete gastrica alla distorsione alimentare. Tutto ciò interferisce con il normale completamento di un pasto, consumando una porzione completa e si verifica tre o più volte alla settimana.

    L'indigestione funzionale può verificarsi in combinazione con bruciore di stomaco (come manifestazione della malattia da reflusso gastroesofageo), flatulenza e disturbo delle feci (che è incluso nel concetto di sindrome dell'intestino irritabile).

    Diagnosi e terapia

    Poiché la dispepsia funzionale è una diagnosi di esclusione, quando il paziente ha sintomi caratteristici, gli viene mostrato un esame completo.

    Per confermare la diagnosi, il paziente viene esaminato:

    • esame del sangue clinico, analisi generale delle urine;
    • analisi biochimiche del sangue periferico;
    • copyrogram;
    • scansione ecografica degli organi addominali;
    • FEGDS: fibroesofagogastroduodenoscopia, durante la quale sono esclusi i cambiamenti morfologici nelle membrane epiteliali dell'esofago, dello stomaco e della parte iniziale del duodeno;
    • Test di contaminazione da ureasi H. pylori.

    Dopo che tutte le possibili patologie organiche sono state escluse, il trattamento è iniziato..

    Nota. La presenza di una storia di gastrite cronica o ulcera peptica non esclude la possibilità dell'esistenza di dispepsia funzionale nello stesso paziente di una malattia indipendente.

    Il trattamento dei pazienti con malattia di Parkinson è sempre complesso e prevede diverse fasi:

    1. Normalizzazione dello stile di vita (miglioramento della routine quotidiana, aumento del tempo di riposo, eliminazione di situazioni stressanti e comunicazione spiacevole, inclusione nella modalità di attività fisica dosata);
    2. Sbarazzarsi delle cattive abitudini sotto forma di fumo, bere alcolici.
    3. Raccomandazioni dietetiche: il passaggio all'alimentazione frazionata, in cui è necessario mangiare 6-7 volte al giorno, in piccole porzioni. È importante mangiare cibi meno grassi, cibi fritti, piccanti e affumicati..
    4. Prescrizione di droghe.

    La terapia farmacologica può consistere in diversi tipi di farmaci:

    • IPP - inibitori della pompa protonica (Lansoprazole, Omeprazole, Nolpaza). La loro funzione principale è di ridurre la produzione da parte delle cellule parietali della mucosa gastrica dell'acido cloridrico. In alcuni casi, anche una mezza dose al giorno è efficace.
    • Insieme, gli IPP a volte usano i bloccanti del recettore H2-istamina (ranitidina, famotidina). Il medicinale viene applicato due volte al giorno..
    • Se viene rilevato H. Pylori, la terapia di eradicazione è obbligatoria. Consiste in un'assunzione di due settimane di due farmaci antibatterici e un antiacido.
    • I procinetici (metoclopramide, domperidone) vengono utilizzati per normalizzare la funzione motoria..
    • Ad alcuni pazienti vengono prescritti sedativi e antidepressivi triciclici a piccole dosi (diazepam, amitriptilina).

    Le sessioni di psicoterapia e agopuntura sono altamente efficaci..

    Cos'è la sindrome dispeptica e le sue cause

    Le principali differenze tra dispepsia organica (violazione della digestione) da funzionale sono la presenza obbligatoria di una patologia del tratto gastrointestinale, una più ampia gamma di sintomi.

    Sintomi di dispepsia organica

    La sindrome dispeptica può essere osservata con tali malattie:

    • gastrite cronica, gastroduodenite, ulcera peptica del duodeno o dello stomaco;
    • colecistite cronica;
    • forma acuta e cronica di pancreatite;
    • infiammazione della parete intestinale (colite);
    • infezione intestinale acuta;
    • processi tumorali nel sistema digestivo.

    Manifestazioni della sindrome di dispepsia

    I sintomi della dispepsia organica possono emergere oltre che essere concomitanti.

    • bruciore di stomaco, eruttazione, cattivo gusto in bocca;
    • nausea
    • dolore all'addome;
    • eccessiva flatulenza nell'intestino (flatulenza);
    • feci turbate sotto forma di diarrea o costipazione;
    • costante sensazione di pienezza e mancanza di appetito.

    Diagnosi e trattamento della sindrome

    La diagnosi della malattia di base viene alla ribalta, che può includere vari studi:

    • esame del sangue dettagliato (mostra la presenza di infiammazione nel corpo);
    • esame biochimico del siero del sangue del paziente (più specifico per colecistite, pancreatite);
    • copyrogram, esame batteriologico delle feci;
    • FEGDS - per la verifica morfologica della diagnosi;
    • Ultrasuoni della cavità addominale, che comprende il fegato con la cistifellea e i dotti, pancreas, milza.

    Il trattamento è mirato alla malattia di base e al sollievo dei sintomi spiacevoli della dispepsia con dieta e farmaci. Può includere farmaci antibatterici, enzimi pancreatici, antiacidi, procinetici, inibitori della proteolisi, assorbenti, probiotici, farmaci coleretici ed epatoprotettori.

    Dopo una cura completa (ad esempio, con un'infezione intestinale) o il passaggio della malattia allo stadio di remissione, scompaiono anche le manifestazioni della sindrome dispeptica.

    Risposte alle domande

    Qual è "ostruzione dello stomaco"?

    Non esiste un termine del genere in medicina, molto probabilmente è usato nella gente comune. Tuttavia, una persona può provare una tale sensazione di pesantezza nello stomaco dopo aver mangiato troppo, sullo sfondo della dispepsia funzionale.

    Si osserva una violazione della digestione con esacerbazione della gastrite cronica, ulcera peptica. Oltre alla gravità di una persona, la nausea, l'eruttazione può disturbare.

    Se la sensazione di "blocco" dello stomaco viene ripetuta regolarmente, è necessario sottoporsi a un esame appropriato: FEGDS, ultrasuoni. È anche importante seguire i principi di una corretta alimentazione al fine di facilitare il lavoro del tratto gastrointestinale: mangiare cibo in piccole porzioni, 3-5 volte al giorno, rifiutando cibi piccanti, fritti, fast food.

    Il dottore ha detto che ho mal di stomaco. Cosa significa?

    La motilità gastrica è una contrazione sequenziale delle fibre muscolari con l'obiettivo di macinare e spostare il cibo nell'intestino tenue. Con la sua violazione, il cibo viene scarsamente sfregato nel chimo e per lungo tempo rimane nel lume dello stomaco, che influisce negativamente sull'assorbimento di vitamine e nutrienti essenziali. Inoltre, vengono avviati processi di decomposizione. Questa condizione è anche chiamata "stomaco pigro"..

    Con alterata motilità del tratto digestivo, possono apparire i seguenti disturbi:

    • una sensazione di pesantezza nella parte superiore dell'addome;
    • disagio dopo aver mangiato;
    • nausea, meno spesso - vomito;
    • odore putrido.

    La diagnosi è confermata dalla gastroscopia (FEGDS), in cui il medico rileva peristalsi pigri, contenuti torbidi verdastri o giallo scuro nello stomaco. Il trattamento dipende dalla patologia. I procinetici sono usati per normalizzare la funzione motoria..

    Quali potrebbero essere i motivi di una sensazione di sazietà e sazietà rapida di cibo?

    Una delle cause più comuni di tali disturbi è la sindrome postprandiale come variante della dispepsia funzionale. Questa malattia è un disturbo funzionale in cui la mucosa dello stomaco è eccessivamente sensibile allo stiramento del suo cibo. La diagnosi è l'esclusione della patologia organica; il trattamento prevede l'uso di sedativi, antiacidi e procinetici.

    La saturazione degli alimenti a rapida preparazione si osserva anche nella gastrite cronica, nella stenosi dello stomaco o nel duodeno. Molto meno spesso, una prematura sensazione di pienezza può essere un segno di un tumore allo stomaco (quando raggiunge una grande dimensione), mentre è importante prestare attenzione ad altri sintomi: improvvisa perdita di peso, avversione al cibo a base di carne, ecc..

    Peristalsi dello stomaco: sintomi del disturbo, metodi di trattamento

    Questi movimenti si verificano in modo riflessivo, quindi una persona non può influenzare la coscienza su questo processo, poiché il sistema nervoso autonomo "controlla" la funzione motoria dell'organo digestivo. A seconda dello stato dello stomaco, quando è presente del cibo o meno, il tasso di contrazione delle fibre muscolari sarà diverso.

    Cos'è la motilità gastrica?

    Tra i disturbi della funzione motoria dell'organo digestivo, vanno evidenziati i seguenti:

    • Disturbi del tono delle cellule dei muscoli lisci della mucosa:
    • ipertonicità: un forte aumento;
    • hypotone - una forte diminuzione;
    • atonia: completa assenza di tono muscolare.
    • Disturbi della peristalsi:
    • Patologie della funzionalità degli sfinteri muscolari.
    • ipercinesia: accelerazione;
    • ipocinesi: rallenta il processo.
    • Disturbi dell'evacuazione degli alimenti.

      Prima di mangiare, l'organo digestivo è in uno stato rilassato, questo consente alla massa alimentare di inserirsi in esso. Dopo un certo tempo, aumentano le contrazioni dei muscoli gastrici..

      Le contrazioni ondulate dello stomaco possono essere suddivise nei seguenti gruppi:

      Le onde monofase sono di natura peristaltica e mantengono un certo tono dell'organo digestivo, durante il quale il cibo viene miscelato con succo gastrico.

      Le onde complesse sono caratteristiche della parte inferiore dello stomaco; aiutano i contenuti gastrici a spostarsi ulteriormente nell'intestino.

      I disturbi patologici della funzione motoria del principale organo digestivo influiscono negativamente sul processo di digestione e richiedono un trattamento.

      Il principio di azione dei farmaci per la motilità

      Il medicinale stimola, migliora la motilità e aumenta il tono intestinale (Proserina, Vasopressina) Le funzioni contrattili dell'intestino possono attivare farmaci lassativi, il cui effetto influisce sul lavoro di diversi segmenti dell'intestino. La composizione di tali farmaci comprende il contenuto di sostanze normalizzanti che sono scarsamente assorbite..


      Le soluzioni saline sono un rimedio lungo e semplice che ha un effetto lassativo..

      Torna al sommario

      Segni della malattia

      A seguito di un'attività compromessa, possono verificarsi i seguenti sintomi:

      1. Sindrome di rapida saturazione. Si verifica a seguito di una diminuzione del tono muscolare dell'antro. Dopo aver mangiato una piccola quantità di cibo, una persona ha una sensazione di stomaco pieno.
      2. Bruciore di stomaco. Una sensazione di bruciore sorge a causa di una diminuzione del tono dello sfintere inferiore o cardiaco e del reflusso del contenuto dallo stomaco all'esofago.

      Inoltre, una persona può provare nausea..

      Quando è indicato l'uso di droghe

      I medicinali, la cui azione è volta a ripristinare il tratto digestivo, vengono utilizzati se una persona ha un forte dolore con diversa localizzazione e intensità.


      Le indicazioni per la nomina di farmaci sono un aumento della formazione di gas, una violazione del movimento intestinale, che può manifestarsi come costipazione e diarrea, aumento di peso a causa di disfunzione del sistema digestivo.

      Inoltre, sono necessari farmaci che migliorano la peristalsi in situazioni in cui si notano sintomi di intossicazione, allergie, eruzioni cutanee di varia origine (rash, pustole, acne, ecc.).

      Le principali cause di questa condizione

      La violazione dell'attività del principale organo digestivo può servire come fattore per lo sviluppo di vari disturbi.

      Distingue tra disturbi primari e secondari.

      I disturbi primari della funzione motoria possono essere innescati dallo sviluppo delle seguenti malattie:

      • dispepsia funzionale;
      • malattia da riflesso gastroesofageo.

      I disturbi della motilità secondaria sono causati da varie malattie:

      • diabete mellito;
      • alcune patologie del sistema endocrino;
      • dermatomiosite e polimiosite;
      • sclerodermia sistemica.

      Inoltre, le ragioni di questa condizione possono essere un processo accelerato di evacuazione dei liquidi e un rallentamento del passaggio della massa alimentare solida dallo stomaco. Per la normale digestione, è necessario ripristinare la motilità dello stomaco compromessa.

      Quale medico contattare

      In caso di costipazione costante, è necessario consultare un gastroenterologo, poiché questo sintomo può essere una manifestazione di gravi malattie intestinali, fino a un tumore canceroso. Se la costipazione è causata da una dieta scorretta, un nutrizionista può aiutare regolando gli alimenti utilizzati. In alcuni casi, la costipazione è associata a malattie del sistema endocrino, in particolare l'ipotiroidismo, quindi è necessario trattare la malattia di base con un endocrinologo. In caso di costipazione in una donna incinta, è necessario consultare un ostetrico-ginecologo e terapista. Prima e dopo l'intervento chirurgico a livello intestinale, i lassativi saranno prescritti da un chirurgo o da un proctologo.

      La motilità intestinale è una contrazione ritmica delle pareti dell'intestino, durante la quale il nodulo di cibo si muove lungo il tratto gastrointestinale. Una corretta riduzione aiuta a normalizzare la digestione, assorbire i nutrienti e rimuovere le tossine dal corpo..

      Trattamento del disturbo della motilità gastrica

      Il trattamento farmacologico delle patologie che causano una ridotta motilità gastrica consiste nell'assunzione di farmaci che la migliorano.

      Per migliorare la motilità gastrica, il medico prescrive i seguenti farmaci:

      • Passasix. È un farmaco antiemetico, aumenta la funzione motoria, accelera l'evacuazione delle masse alimentari, elimina la nausea.
      • Motilium. Il farmaco non provoca effetti collaterali ed è prescritto per migliorare la motilità gastrica compromessa.
      • Motilak. Questo strumento non influenza la secrezione gastrica, stimola la produzione di prolattina. È un farmaco antiemetico prescritto per il trattamento di disturbi intestinali funzionali.
      • Itomed. Stimola la motilità degli organi digestivi. Il farmaco non provoca effetti collaterali e può essere combinato con farmaci che interagiscono con gli enzimi epatici..
      • Ganaton. Ripristina la funzionalità dell'organo digestivo, accelera il movimento del cibo.
      • Trimedat. È uno stimolante della motilità degli organi del sistema gastrointestinale.
      • Tserukal. È un farmaco antiemetico e anti-albicocca. Ha un effetto negativo sul sistema nervoso e provoca molti effetti collaterali. Nominato in caso di emergenza.

      Inoltre, utilizzare in modo efficace:

      • Bloccanti dei recettori colinergici M: metacina, atropina solfato, ecc.
      • antispasmodici miotropici non selettivi: papaverina, drotaverina cloridrato;
      • antiacidi: Maalox, Almagel, ecc..

      Vomito e antiemetici.

      Il vomito è un atto riflesso complesso, nella cui attuazione partecipano molti gruppi muscolari (stomaco, intestino tenue, diaframma, parete addominale, ecc.). Si verifica quando il centro del vomito è attivato da vari stimolanti. Può essere disgustoso sensazioni visive, olfattive o gustative, irritazione dell'apparato vestibolare e interorecettori di varia localizzazione. Inoltre, nella parte inferiore del ventricolo IV del cervello si trova il cosiddetto "zona di partenza" del chemorecector (triggerzone). È stato stabilito che i seguenti tipi di recettori sono coinvolti nell'implementazione del riflesso del vomito: recettori 5-HT3-serotonina, recettori D2-dopamina, recettori colinergici M, recettori H1-istamina.

      Tipi ed elenco di farmaci

      Questi sono lassativi medicinali che aumentano la motilità intestinale e il passaggio delle feci. Possono essere divisi in diversi gruppi:

      • Medicinali che aumentano la quantità di feci. Questi farmaci sono usati con acqua e aiutano ad ammorbidire le feci. I rappresentanti sono Mukofalk, Fibrallax.
      • Procinetici. Esercita il loro effetto attraverso il rilascio di acetilcolina. Il vantaggio principale è che il loro uso a lungo termine praticamente non ha effetti collaterali negativi. Questo gruppo include Ganaton, Itomed.
      • Lassativi osmotici. Farmaci come Dufalac, Portalac hanno un buon effetto osmotico, trattengono bene l'acqua, sono i farmaci di scelta per donne in gravidanza e bambini. Anche i preparati a base di sale sono considerati lassativi osmotici. Il meccanismo d'azione dei lassativi salini si basa sul miglioramento della permeabilità della parete intestinale, a causa della quale una grande quantità di acqua entra nel lume intestinale, provocando in tal modo un bisogno di defecare. Rappresentanti: sale di Glauber (solfato di sodio), magnesio citrato.
      • Emollienti o plastificanti sono attivamente utilizzati nelle puerperas o in quelli sottoposti a chirurgia. Sono prescritti ai pazienti che devono ridurre al minimo il carico sulla parete addominale anteriore. Tuttavia, il loro uso prolungato non è raccomandato a causa dell'escrezione di un gran numero di elettroliti dal corpo. Rappresentanti: Lanolina, olii vari, cera.

      Mezzi che influenzano la motilità del tratto digestivo

      Farmacologia clinica dei farmaci che influenzano la motilità del tratto gastrointestinale
      8
      FARMACOLOGIA CLINICA DEI FARMACI CHE INFLUENZANO SULLA MOTOROLOGIA DEL TRATTO GASTROINTESTINALE:

      Il tratto gastrointestinale (GIT) è un complesso di organi, ognuno dei quali svolge una funzione rigorosamente definita. La regolazione e il coordinamento di tutti i processi che si verificano nel tratto gastrointestinale vengono effettuati con la partecipazione del sistema nervoso autonomo (o "intestinale"). Questi includono i plessi di Auerbach situati nei muscoli lisci del tratto gastrointestinale e i plessi sottomucosi, che contengono un set completo di neurotrasmettitori inerenti al sistema nervoso centrale. Sono responsabili sia dei processi di secrezione che dell'attività motoria del tratto gastrointestinale. I motoneuroni che innervano le cripte intestinali controllano il rilascio del polipeptide intestinale vasoattivo (VIP) e dell'acetilcolina e i loro collaterali raggiungono i vasi sanguigni per garantire un flusso sanguigno adeguato durante la secrezione (Fig. 1).

      Figura 1. Caratteristiche anatomiche dell'innervazione intestinale

      Allo stato normale, la funzione motoria del tratto gastrointestinale è in gran parte subordinata alla regolazione autonoma, ma è anche soggetta all'influenza del sistema nervoso centrale, dei fattori alimentari e psicologici. Un gran numero di malattie gastrointestinali sono causate da una ridotta funzione di evacuazione motoria, che può essere migliorata usando la procinetica,

      che rappresenta un gruppo di farmaci, il cui principale effetto farmacologico è la stimolazione della funzione motoria del tratto gastrointestinale e il coordinamento di questo processo.

      Un'adeguata funzione motoria gastrointestinale è il risultato di un effetto equilibrato sulla muscolatura liscia degli inibitori (dopamina) e degli stimolanti (acetilcolina) della funzione di evacuazione motoria gastrointestinale. Sulla base di questo, è possibile ottenere una maggiore attività motoria del tratto gastrointestinale con l'uso di antagonisti della dopamina (metoclopramide, domperidone), nonché farmaci che aumentano il rilascio di acetilcolina (metoclopramide, cisapride) o attivano direttamente i recettori muscarinici delle cellule muscolari lisce (betanecol). Gli antibiotici del gruppo macrolidico (eritromicina), analoghi della somatostatina (octreotide), antagonisti degli oppiacei (naloxone) e alcuni altri composti hanno una certa attività procinetica. Tuttavia, va ricordato che i veri procinetici includono quei farmaci che non solo migliorano la funzione motoria, ma coordinano anche il lavoro dei singoli segmenti del tratto gastrointestinale. Oggi, solo tre farmaci sono caratterizzati da tali proprietà: metoclopramide, domperidone.
      icizapride.
      METOCLOPRAMIDE
      Tserukal, Raglan
      farmacodinamica

      La metoclopramide è un derivato della benzamide ed è strutturalmente molto simile alla procainamide del farmaco antiaritmico. L'attività procinetica della metoclopramide è diretta al tratto gastrointestinale superiore: aumenta il tono dello sfintere esofageo inferiore, migliora l'attività motoria dello stomaco, accelera il passaggio dei contenuti attraverso l'intestino tenue e ha un effetto antiemetico. La metoclopramide non ha praticamente alcun effetto sulla motilità del colon.

      Il meccanismo d'azione è associato ad un effetto diretto sui chemiorecettori della zona trigger nell'area
      postrema
      la parte inferiore del ventricolo IV, situata fisiologicamente al di fuori dell'area della barriera emato-encefalica. Penetrando la barriera emato-encefalica, la metoclopramide agisce sui recettori dopaminergici
      substantia nigra
      e la ghiandola pituitaria, che è associata al verificarsi di disturbi extrapiramidali e iperprolattinemia in alcuni pazienti che assumono metoclopramide. L'attività procinetica viene anche svolta a causa del blocco dei recettori dopaminergici nell'intestino e dell'aumentato rilascio di acetilcolina attraverso la stimolazione dei recettori della serotonina 5HT4 e il blocco dei recettori della serotonina 5HT3 [5HT - 5-idrossitriptamina (serotonina)].

      È ben e abbastanza rapidamente assorbito nel tratto digestivo, la concentrazione di picco in

      il plasma sanguigno viene osservato 1-2 ore dopo l'assunzione di una singola dose. La biodisponibilità è in media del 75%, ma può variare dal 30 al 100%, a seconda della gravità del metabolismo presistemico nelle diverse persone. Penetra bene attraverso la barriera emato-encefalica. L'effetto del farmaco inizia 1-3 minuti dopo la somministrazione endovenosa o 10-15 minuti dopo la somministrazione intramuscolare. Escreto principalmente attraverso i reni (85%). L'emivita di eliminazione è di 4-6 ore, con aumenti dell'insufficienza renale.

      Molto spesso (fino al 20-30%) - sonnolenza e aumento della fatica. Disturbi extrapiramidali (tremori, discinesie, ipercinesia, torcicollo, opistotono, ecc.) Sono causati da un effetto antidopaminergico centrale. Con una terapia prolungata, il rischio di disturbi motori aumenta di più di una volta e mezza e il rischio di parkinsonismo - di 4 volte. Spesso si verificano come eventi acuti - entro 36 ore dopo l'assunzione della prima dose del farmaco. Misure di assistenza

      con ipercinesia: somministrazione di diazepam (sibazon, relanium).

      Iperprolattinemia, accompagnata da galattorrea, ginecomastia e amenorrea. Possono anche verificarsi secchezza delle fauci, arrossamento della mucosa nasale ed eruzioni cutanee..

      La metoclopramide indebolisce l'assorbimento della digossina quando somministrata per via orale e, al contrario, può migliorare l'assorbimento di paracetamolo, aspirina, tetraciclina, levodopa.

      Anticolinergici e analgesici oppiacei indeboliscono l'effetto della metoclopramide.

      La metoclopramide aumenta l'effetto sedativo dei sonniferi e dell'alcool.

      Per lungo tempo, la metoclopramide è stata ampiamente utilizzata per il trattamento di pazienti con esofagite da reflusso, discinesia biliare, nonché per il trattamento sintomatico di disturbi dispeptici (principalmente nausea e vomito) in pazienti affetti da malattie di altri organi e sistemi.

      Tuttavia, le reazioni avverse causate dalla metoclopramide hanno causato il fatto che ora l'atteggiamento nei confronti del farmaco è cambiato molto. C'è una tendenza verso una riduzione del suo uso nella pratica clinica e uno spostamento graduale da parte di altri procinetici. Tuttavia, la metoclopramide fa ancora parte del regime di trattamento per la malattia da reflusso gastroesofageo. Può essere utilizzato per preparare i pazienti a test diagnostici del tratto gastrointestinale.

      Dentro e parenterale-10 mg ogni 6-8 ore.

      Interno e parenterale - 0,1 mg / kg ogni 6-8 ore.

      Compresse da 0,01 g; soluzione orale, 1 mg / ml; fiale da 0,01 g.

      Domperidone
      Motilium
      In termini di attività procinetica, non è inferiore alla metoclopramide e, secondo alcuni dati, la supera addirittura. Il domperidone è stato sintetizzato come farmaco antiemetico con attività antidopaminergica, non penetrando nella barriera emato-encefalica. A questo proposito, il domperidone è praticamente privo di quelle reazioni indesiderabili del sistema nervoso centrale inerenti alla metoclopramide.

      Domperidone blocca i recettori periferici della dopamina D2 situati nella parete dello stomaco e del duodeno. La conseguenza è un aumento della contrattilità dello stomaco, la stimolazione della sua funzione di evacuazione. La coordinazione antroduodenale (cioè la coordinazione tra contrazioni dell'antro e del duodeno), che svolge un ruolo importante nel garantire la normale evacuazione dallo stomaco e nella prevenzione del reflusso duodenogastrico, è migliorata. Il tono dello sfintere esofageo inferiore aumenta. Il farmaco ha anche un buon effetto antiemetico, che è associato alla soppressione dell'attività dei recettori della dopamina D2 delle zone di innesco del chemorecettore situate al di fuori della barriera emato-encefalica nella parte inferiore del ventricolo IV.

      Il domperidone viene rapidamente assorbito quando assunto per via orale; la concentrazione plasmatica di picco viene raggiunta dopo 30-60 minuti. La biodisponibilità è solo del 15% se assunta a stomaco vuoto e aumenta leggermente se assunta dopo i pasti. La bassa biodisponibilità è associata a un intenso metabolismo presistemico (nell'intestino e nel fegato). Si lega alle proteine ​​plasmatiche al 91-93%. Non attraversa la barriera emato-encefalica. Viene escreto attraverso il tratto digestivo (66%) e i reni (31%). - h Emivita - 7-9 h.

      È generalmente ben tollerato. Sono possibili mal di testa, vertigini, secchezza delle fauci. In rari casi, possono verificarsi reazioni allergiche come l'orticaria. Molto raramente, iperprolattinemia, irritabilità e / o disturbi extrapiramidali.

      L'assorbimento di domperidone nel tratto gastrointestinale è ridotto durante l'assunzione di antiacidi e farmaci antisecretori.

      Anticolinergici e analgesici oppiacei indeboliscono l'effetto del domperidone.

      Il domperidone, a differenza della metoclopramide, non influenza l'assorbimento di digossina, paracetamolo e aspirina.

      Il domperidone viene utilizzato nei casi in cui è necessario migliorare l'attività peristaltica del tratto digestivo superiore. Dà un buon effetto con esofagite da reflusso, dispepsia funzionale (specialmente con le sue varianti simil-reflusso e discinetiche), discinesia ipomotoria della colecisti, con disturbi motori dopo un intervento chirurgico sullo stomaco, con nausea e vomito che si verificano in pazienti con tossiemia, dopo radioterapia, con prendendo alcuni farmaci.

      All'interno - con dispepsia cronica - 10 mg ogni 6-8 ore; con nausea e vomito - 20 mg ogni 6-8 ore.

      All'interno - con dispepsia cronica - 2,5 mg / 10 kg di peso ogni 6-8 ore; con nausea e vomito - 5 mg / 10 kg ogni 6-8 ore.

      Compresse da 0,01 g; sospensione, 1 mg / ml.

      CIZAPRID
      Coordinax, Cisap
      Procinetici di nuova generazione, diversi da metoclopramide e domperidone in termini di meccanismo d'azione ed effetti clinici.

      A differenza della metoclopramide e del domperidone, non influisce sui recettori della dopamina centrale o periferica. Provoca un aumento del rilascio di acetilcolina nelle estremità postganglioniche del plesso muscolo-intestinale (plesso neurale della membrana muscolare dell'esofago, dello stomaco, dell'intestino) a causa dell'attivazione della serotonina 5-HT4 e del blocco dei recettori 5-HT3.

      Stimola la motilità dell'esofago, migliorando così la clearance esofagea. Aumenta (e in misura maggiore della metoclopramide) il tono dello sfintere esofageo inferiore, riducendo significativamente la frequenza degli episodi di reflusso gastroesofageo e la loro durata totale. Il farmaco migliora l'attività contrattile dello stomaco e del duodeno, accelera l'evacuazione dallo stomaco, elimina il reflusso biliare duodenogastrico e promuove un migliore coordinamento della motilità dell'antro e del duodeno. Inoltre, cisapride aumenta la funzione contrattile della cistifellea, migliora la motilità dell'intestino tenue e crasso. È il pronunciato effetto stimolante sulla motilità del colon che costituisce un importante vantaggio del cisapride, distinguendolo dagli altri procinetici.

      Se assunto per via orale, il cisapride viene rapidamente assorbito e inizia ad agire dopo 30-60 minuti. La massima concentrazione nel sangue viene raggiunta dopo 1-1,5 ore La biodisponibilità è del 35-40%. Si lega alle proteine ​​plasmatiche del 97,5-98%. È metabolizzato nel fegato e c'è un metabolismo presistemico. Viene escreto (ugualmente) attraverso i reni e l'intestino. Meno del 10% viene escreto invariato. L'emivita di eliminazione è di 10 ore..

      La diarrea più comune, che è piuttosto una manifestazione eccessiva dell'azione principale del farmaco. In rari casi, mal di testa, dolore addominale spastico (in meno del 3%).

      La cisapride non causa disturbi extrapiramidali e non aumenta i livelli di prolattina nel sangue.

      Possibile aumento della concentrazione di enzimi epatici (ACT, ALT, fosfatasi alcalina, LDH), sviluppo di trombocitopenia, granulocitopenia, pancitopenia.

      È indispensabile ricordare la capacità del cisapride di provocare un prolungamento dell'intervallo.
      QT
      e provocare disturbi del ritmo ventricolare, spesso fatali. La sindrome dell'intervallo QT prolungato è una combinazione di un aumento della durata dell'intervallo QT e tachicardia ventricolare polimorfa potenzialmente letale, di solito derivante da stress emotivo o fisico.

      Prima di tutto, la sindrome dell'intervallo QT prolungato si verifica quando combinato con cisapride, farmaci che inibiscono l'attività dell'isoenzima ZA4 del sistema del citocromo P450, a causa della quale viene metabolizzato il cisapride. Tali farmaci includono claritromicina, eritromicina, troleandomicina, nefazadone, fluconazolo, itraconazolo, ketoconazolo, miconazolo, indinavir, ritonavir. Cisapride è controindicato per l'uso in combinazione con uno dei suddetti farmaci. Inoltre, non è raccomandato per l'uso in soggetti con una storia di intervallo QT prolungato.

      L'uso parallelo di farmaci con la capacità di estendere in modo indipendente l'intervallo QT, come farmaci antiaritmici di classe I (chinidina, ecc.), Classe III (amiodarone, ecc.), Beta-bloccanti (propranololo, ecc.), Farmaci psicotropi (amitriptilina, imipramina, pimozide, triftazina), astemizolo, terfenadina, bepridil, sparfloxacina, salbutamolo, fenoterolo, terbutalina, fentolamina, furosemide.

      Anticolinergici e analgesici oppiacei indeboliscono l'effetto del cisapride.

      A causa della possibilità di sviluppare gravi disturbi del ritmo durante l'uso di cisapride, è attualmente vietato l'uso in 14 paesi, tra cui Stati Uniti, Gran Bretagna, Germania, Giappone, Filippine, Emirati Arabi Uniti, ecc..

      Cisapride è controindicato in pazienti con insufficienza renale, disturbi del ritmo ventricolare, blocco atrioventricolare di II-III grado, disfunzione del nodo del seno, malattia coronarica, insufficienza cardiaca congestizia, disturbi elettrolitici non corretti (ipopotassiemia, ipomagnesemia), insufficienza respiratoria, tratto gastrointestinale, tratto gastrointestinale perforazione dell'intestino o dello stomaco.

      Durante il trattamento con cisapride, non puoi bere il succo di pompelmo, che inibisce la sua inattivazione nel fegato e aumenta la concentrazione nel sangue.

      Cisapride è usato per la malattia da reflusso gastroesofageo, per dispepsia funzionale, per gastroparesi idiopatica, diabetica e post-vagotomia, per disfunzione dello sfintere di Oddi dopo colecistectomia. Il farmaco è efficace per la costipazione idiopatica cronica (sindrome dell'intestino irritabile), nonché per la sindrome pseudo-ostruzione intestinale, che può svilupparsi sullo sfondo di polineuropatia diabetica, sclerodermia sistemica, distrofia muscolare. Può essere usato per prevenire la colelitiasi con l'uso prolungato di somatostatina (ad esempio, con acromegalia).

      Dentro - 5-10 mg ogni 6-8 ore per 15-30 minuti prima dei pasti e di notte.

      Interno: 2 mesi-1 anno - 0,15-0,3 mg / kg ogni 8-12 ore, 1-5 anni - 2,5 mg ogni 8-12 ore, 6-12 anni -5 mg ogni 8- 12 ore, oltre 12 anni - 5-10 mg ogni 8 ore.

      Compresse da 0,01 g; sospensione, 1 mg / ml.

      Tabella 1. Parametri farmacocinetici della procinetica.

      ParametrometoclopramideDomperidonecisapride
      La biodisponibilità,%75quindici35-40
      Legame alle proteine,%trenta91-9398
      t max, h1-20,5-11-1,5
      Eliminazione (rene / tratto gastrointestinale,%)85/1566/3150/50
      t1 / 2.h4-67-910

      Tabella 2. Reazioni avverse da farmaco di procinetici.

      NLRmetoclopramideDomperidonecisapride
      Disturbi extrapiramidali+ (!)+ (raramente)-
      iperprolattinemia+
      (!)
      + (raramente)-
      Disturbi del ritmo--+ (!)
      Mal di testa+++
      Vertigini-+-
      Bocca asciutta++-
      Fatica+--

      Loperamide è un analogo sintetico degli oppioidi. Colpisce le terminazioni nervose e i gangli intramurali situati nell'intestino (principalmente nello strato muscolare longitudinale). Riducendo il rilascio di acetilcolina e prostaglandine, riduce la peristalsi e aumenta il passaggio del contenuto attraverso l'intestino. Colpisce sia i muscoli longitudinali che circolari dell'intestino tenue. Aumenta il tono dello sfintere anale. Inibisce la secrezione di fluidi ed elettroliti e / o stimola l'assorbimento di sali e acqua.

      Se assunto per via orale, viene assorbito nel tratto gastrointestinale di circa il 65%, ma la biodisponibilità è solo di circa il 17% a causa del pronunciato metabolismo presistemico. La massima concentrazione nel plasma sanguigno viene raggiunta dopo 4 ore Con la somministrazione sublinguale, l'effetto si sviluppa più rapidamente - durante la prima ora. Il legame con le proteine ​​plasmatiche è del 96,5%. Non passa attraverso la barriera emato-encefalica, penetra nel latte materno. Metabolizzato nel fegato. Circa il 35% della dose assunta viene escreto nella bile attraverso il tratto digestivo, la parte rimanente nelle urine Solo l'1% viene escreto invariato. L'emivita di eliminazione è di 10-12 ore La concentrazione di loperamide nel plasma sanguigno può aumentare con compromissione della funzionalità epatica.

      In rari casi si riscontrano costipazione, flatulenza, dolore addominale, secchezza delle fauci. Sono possibili reazioni allergiche (eruzione cutanea). Dal lato del sistema nervoso centrale - mal di testa, vertigini

      Dominano i sintomi del sistema nervoso centrale: sonnolenza, bradipnea, ptosi, ipertonicità muscolare

      adsorbenti (carbone attivo), antagonisti del recettore degli oppioidi (naloxone).

      • Grave diarrea di varie eziologie, che minaccia gravi complicazioni.

      • Diarrea nei disturbi infiammatori e funzionali dell'intestino

      • Diarrea acuta, accompagnata da grandi perdite di elettroliti.

      • Diminuita dimissione da ileostomia, colostomia, ecc.

      Si raccomanda di usare con cautela nei seguenti gruppi di pazienti:

      • grave colite (inclusa la malattia di Crohn).

      • Malattia del fegato (aumento del rischio di neurotossicità).

      Diarrea acuta: la prima dose di 4 mg, quindi 2 mg dopo ogni movimento intestinale. La dose massima giornaliera è di 16 mg.

      Diarrea cronica - 2 mg 2 volte al giorno. Se necessario, la dose giornaliera può essere aumentata a 8-12 mg.

      Da 6 a 8 anni - la prima dose di 2 mg, quindi 1 mg dopo ogni atto di defecazione. La dose massima giornaliera è di 4 mg.

      Da 9 a 12 anni - la prima dose di 2 mg, quindi 1 mg dopo ogni atto di defecazione. La dose massima giornaliera di 6 mg.

      Quando si usano compresse linguali di Imodium, viene mantenuto lo stesso schema di dosaggio.

      Quando si utilizza una forma combinata con simeticone, la dose iniziale è di 1-2 compresse. Di solito sono sufficienti 4 compresse al giorno per ottenere l'effetto..

      Compresse e capsule da 2 mg.

      Compresse linguali da 2 mg - caratterizzate da parametri farmacocinetici migliorati; conveniente per i pazienti con difficoltà di deglutizione e aumento del riflesso del vomito.

      Forma combinata (compresse Imodium-plus®): loperamide 2 mg e simeticone 0,125 g L'aggiunta di simeticone, un gas assorbente, elimina la flatulenza e aiuta a fermare più rapidamente la diarrea.

      Controindicazioni

      Prima di utilizzare i suddetti gruppi di farmaci, è necessario consultare un gastroenterologo e un terapista, poiché solo dopo una diagnosi il loro uso è considerato possibile.

      Controindicazioni alla loro nomina saranno:

        Effetti collaterali possibili
        • allergia;
        • frequente diarrea, che contribuisce al lavaggio del tratto gastrointestinale degli elementi necessari (K, Na, Mg, ecc.);
        • violazione dei processi di assorbimento dei nutrienti;
        • infiammazione della parete intestinale;
        • blocco intestinale;
        • sintomi dispeptici: nausea, vomito, eruttazione;
        • prurito perianale.

        Gli effetti collaterali di cui sopra non si verificano sempre, più spesso nelle persone che abusano di lassativi per lungo tempo. Per prevenire tali sintomi spiacevoli, è necessario fare delle pause tra i corsi di assunzione di farmaci.

        A chi e quando sono controindicati

        L'uso di farmaci volti a migliorare la peristalsi presenta alcune limitazioni.

        • ulcera peptica;
        • sviluppo di ostruzione intestinale;
        • infiammazione esacerbata del tratto digestivo;
        • periodo di allattamento e gravidanza;
        • emorragia
        • tumore all'intestino.

        Questi medicinali non devono essere assunti in caso di allergia o intolleranza individuale ai componenti presenti nella composizione..

        Altri metodi per migliorare la peristalsi

        L'uso della terapia farmacologica è consigliabile con un approccio integrato al trattamento della costipazione. Quindi, per fornire un migliore effetto terapeutico, oltre ai medicinali, viene utilizzato:

      • Dieta. L'eccezione alla dieta è grassa, affumicata, fritta. È necessario bere fino a 2 litri di acqua pura al giorno (escluse zuppe, composte, ecc.), Mangiare frutta o verdura, idealmente qualche altra frutta a guscio e prugne (vedi Prodotti che migliorano la motilità intestinale). La dieta quotidiana dovrebbe includere crusca, cereali sull'acqua, cibi ricchi di fibre. Al mattino, mezz'ora prima di colazione, è necessario bere un bicchiere di acqua fresca, inoltre un buon risultato dà un bicchiere di kefir fresco un'ora prima di coricarsi.
      • Fisioterapia. Questo include esercizio "Bicicletta", squat, automassaggio dell'addome, sport.
      • Doccia calda e fredda.
      • Evitare lo stress.
      • Rifiuto di cattive abitudini.

        La maggior parte delle persone che hanno superato la soglia dei trent'anni si trovano ad affrontare un problema come la discinesia, altrimenti - scarsa motilità intestinale. Questo problema porta molti inconvenienti e quindi le persone si chiedono sempre più come migliorare la motilità intestinale. Ne parleremo nell'articolo.

        Quali metodi aiutano durante la diagnosi?

        Il problema dell'identificazione di questa malattia è che solo una conversazione con il paziente e una descrizione dei sintomi generali non aiuteranno a fare una diagnosi accurata, poiché tali manifestazioni possono essere presenti in varie malattie del tratto gastrointestinale.

        Per escludere tutte queste patologie, devi fare una coprologia, quindi esaminare le feci per la presenza di sangue occulto e hai anche bisogno di irrigoscopia ed endoscopia.

        Uno dei metodi più indicativi è la colonscopia con campionamento del materiale bioptico. Durante queste procedure, il medico determinerà cosa ha causato specificamente la discinesia e svilupperà un programma per il suo trattamento.

        Il concetto di peristalsi

        L'intestino è il più grande organo del tratto gastrointestinale, in cui ha luogo la lavorazione finale dei prodotti alimentari, la loro neutralizzazione e assorbimento di minerali utili nel sangue. Se la peristalsi (motilità) è compromessa, tutti questi processi sono inibiti. Tale processo porta danni e inconvenienti al corpo umano..

        I sintomi di intossicazione e ridotta motilità intestinale includono:

        • frequenti mal di testa;
        • costante sensazione di stanchezza;
        • pesantezza e dolore addominale;
        • perdita di appetito;
        • una persona aumenta di peso, anche se mangia come al solito, o anche meno;
        • la comparsa di un'eruzione cutanea sul viso, possibilmente sul corpo;
        • difficoltà a dormire;
        • gonfiore, flatulenza, che si intensificano dopo aver mangiato;
        • un cambiamento nelle feci, diventano più piccoli, diventano più densi;
        • costipazione frequente e dolorosa, che in rari casi può essere sostituita da attacchi di diarrea;
        • malessere generale e persino febbre.

        Come si manifesta la discinesia?

        • I pazienti lamentano dolore all'addome e nei suoi vari reparti. La sua intensità può essere diversa: sia un leggero malessere che spasmi acuti. Inoltre, a seconda dell'ora del giorno, il dolore può intensificarsi o indebolirsi o addirittura scomparire completamente.
        • Le esacerbazioni possono iniziare dopo aver mangiato o dopo il risveglio, le bevande contenenti caffeina a volte danno una reazione simile. Anche un forte shock emotivo o stress può causare un nuovo attacco..
        • Il paziente si lamenta di gonfiore e flatulenza. Problemi con le feci, molto spesso costipazione, ma possono essere sostituiti da periodi di diarrea acuta.
        • Se questa condizione non viene corretta, la costipazione diventerà cronica e sarà possibile affrontarla solo dopo l'uso di droghe o clisteri lassativi per purificare.
        • I pazienti con discinesia spesso aumentano di peso.
        • I sintomi associati saranno debolezza, disturbi del sonno e irritabilità..
        • L'intossicazione regolare del tuo corpo può innescare un'esacerbazione di allergie, la comparsa di acne sul viso e sul corpo. Tutti questi sintomi, specialmente in combinazione, dovrebbero avvisarti e farti consultare uno specialista.

        Cause di peristalsi debole

        Molti fattori influenzano la funzione intestinale e ora proveremo a scoprire quali rallentano e addirittura arrestano completamente la peristalsi e quali possono stimolare la motilità intestinale.

        Ragioni che rallentano la peristalsi:

        1. Squilibrio alimentare, quando nella dieta prevalgono cibi ad alto contenuto calorico, prodotti di origine artificiale (cibi veloci con molte spezie e salse e cibi con sostanze chimiche - patatine, crackers), il cibo non è regolare, la sua velocità (vivere un panino sulla strada per ufficio).
        2. Trattamento con antibiotici o altri farmaci che riducono l'equilibrio della microflora intestinale.
        3. Malattie dell'apparato digerente di tutti i reparti, inclusi stomaco, fegato, cistifellea.
        4. Neoplasie tumorali nell'intestino, sia nel sottile che nel folto.
        5. Comportamento intestinale.
        6. Stile di vita inattivo, costante lavoro sedentario, frequenti cambiamenti climatici.
        7. Predisposizione alla costipazione, loro decorso cronico.
        8. Stress frequenti, esperienze negative.
        9. Violazione dei nervi, innervazione impropria della parete intestinale.

        Fattori che aumentano la motilità intestinale:

        1. Camminata costante, esercizio fisico.
        2. Rispetto della dieta, suo equilibrio.
        3. Il rispetto del regime alimentare è molto importante per la costipazione al fine di ammorbidire le masse e migliorare il loro passaggio attraverso l'intestino..
        4. Utilizzo della stimolazione intestinale: massaggi e allenamenti mattutini.
        5. Normalizzazione dello stile di vita, sonno regolare e adeguato, aderenza al programma.
        6. Passando un esame fisico annuale permanente e un trattamento tempestivo delle malattie intestinali.

        Se la tua vita per la maggior parte o addirittura è completamente costituita dagli elementi del primo elenco, non sorprenderti che la motilità intestinale diminuisca.

        Ma se la peristalsi è già compromessa da qualsiasi motivo, cioè significa migliorare il lavoro della motilità intestinale negli adulti e nei bambini.

        Cosa ricordare quando si scelgono i farmaci?

        Quando si scelgono farmaci per lo stomaco, va ricordato che le cause del dolore e altre sensazioni spiacevoli possono essere diverse, quindi è meglio non automedicare, ma consultare un gastroenterologo.

        Se dopo aver assunto il farmaco che hai scelto tu stesso, i sintomi non si attenuano, dovresti andare immediatamente dal medico.

        Ti auguro buona salute, amici! Oggi parleremo di nuovo su come mantenere una buona salute ed evitare le malattie. E se sono già riusciti a sconfiggerci, decideremo quali metodi sono più adatti per dimenticare disagio e dolore.

        Come sapete, il lavoro coordinato dell'intestino e dello stomaco è in molti modi una garanzia di salute e un bell'aspetto. L'intestino è una sorta di filtro del nostro corpo, che è impegnato nella distribuzione di sostanze benefiche e dannose. Il primo viene utilizzato per lo scopo previsto e il secondo viene messo in evidenza.

        Affinché quest'ultimo funzioni perfettamente, deve avere una peristalsi normale, cioè la capacità di contrarsi adeguatamente e fare movimenti ondulati. Ciò ti consente di sbarazzarti del volume di cibo in entrata, che si sposta dalle sezioni superiori al punto inferiore fino al punto finale, il più rapidamente possibile. Normalmente, questo accade circa una volta al giorno..

        Non è difficile causare un malfunzionamento nel nostro sistema digestivo, è sufficiente iniziare a mangiare in modo errato o passare alla vita normale in modalità verdura in giardino.

        Comprendiamo come migliorare la motilità intestinale e iniziare il normale funzionamento del sistema digestivo.

        Come migliorare la peristalsi?

        Ripristinare la funzione intestinale e aumentare la peristalsi può essere eseguita solo utilizzando diversi tipi di trattamento contemporaneamente, vale a dire:

        1. Rimedi popolari. Questa è la prima cosa che è meglio provare che ingerire le compresse pubblicizzate, che può fare del male solo se non viene stabilita la diagnosi.
        2. Gli stimolanti intestinali possono anche essere acquistati in farmacia, ma prima di ciò dovresti consultare un medico in modo che li raccolga individualmente per te e prescriva anche il dosaggio necessario.
        3. Uno strumento eccellente per migliorare la peristalsi è la ginnastica. Aiuta ad aumentare il flusso sanguigno verso l'intestino, così come gli organi pelvici, contribuendo così a spostare le feci in avanti lungo l'intestino. Aiuta a rafforzare le pareti dell'intestino crasso e dell'intestino tenue.
        4. Puoi aumentare la peristalsi osservando una certa dieta. La sua regola principale è che mangiamo e beviamo tutto ciò che è utile e non proviamo nemmeno nulla di utile..

        Il miglioramento della peristalsi dipenderà in gran parte da come la persona stessa si relaziona con la risoluzione del suo problema.

        In questo caso, l'intestino non ha funzionato, non funziona e non funzionerà. Ma per coloro che vogliono normalizzare il lavoro del loro intestino, ti diremo di più su ogni elemento di trattamento per la peristalsi debole.

        Una delle principali cause di costipazione o diarrea è la malnutrizione

        . Pertanto, per migliorare la funzione intestinale ogni giorno
        bevi semplice
        .

        Mezzi per la normalizzazione dell'intestino e dello stomaco

        La condizione di tutto l'organismo dipende dal lavoro del tratto gastrointestinale. Migliore e armoniosamente funzionano gli organi di questo sistema vitale, più sana è la persona. Argo ti offre i mezzi per normalizzare il funzionamento dell'intestino e dello stomaco, che aiuterà le persone che hanno determinati problemi nel sistema digestivo e quelle che si sentono completamente in salute per prevenire il verificarsi di eventuali deviazioni.

        Per il normale funzionamento dello stomaco e dell'intestino sono necessari batteri benefici!

        Il primo, e forse uno dei problemi più importanti, è la microflora disturbata dello stomaco e dell'intestino. Questa violazione può verificarsi a causa di cibo di scarsa qualità, assunzione di farmaci e antibiotici, malattia prolungata, stress, ecc. Pertanto, un compito importante è il ripristino della normale microflora gastrointestinale. A tale scopo, i mezzi sono progettati per normalizzare il lavoro dell'intestino: probiotici contenenti i più importanti lattobacilli e bifidobatteri per il tratto gastrointestinale, nonché altri batteri utili, che sono presentati in un vasto assortimento sul nostro sito Web e nella forma di rilascio che è maggiormente preferita. Queste sono caramelle, compresse, polveri e capsule di Acidophilus. che piacerà ad adulti e bambini e, soprattutto, al tuo stomaco. I probiotici inibiscono lo sviluppo di batteri nocivi, aiutano a pulire l'intestino, migliorano la digeribilità dei nutrienti, proteggono la mucosa, ripristinano l'equilibrio acido-base nel corpo.

        Oltre all'assunzione di probiotici nel corpo, è importante garantire il normale sviluppo e nutrizione dei batteri benefici. Per questo, sono necessari i prebiotici - per normalizzare il lavoro dello stomaco e dell'intestino e allo stesso tempo cibo per batteri benefici. Questi sono preparati di alginato di calcio. Enteroleptin, Nutricon. Fucoxane. Super Colon Cleans (migliora la motilità intestinale). Non solo contribuiscono allo sviluppo di bifidobatteri e lattobacilli, ma forniscono anche a tutto il corpo nutrienti vitali.

        Per normalizzare il tratto digestivo, è importante assumere antiossidanti!

        Oltre a ripristinare la microflora, gli antiossidanti svolgono un ruolo importante per normalizzare il tratto digestivo. contengono un gran numero di enzimi digestivi e migliorano significativamente il sistema digestivo. Tali mezzi per normalizzare il funzionamento dell'intestino e dello stomaco includono un cocktail amaro con assenzio, achillan. estratto di piantaggine. oli: Ringiovanente, Bogatyrskoe, Guarigione, Clorofilla liquida e molti altri. Questi fondi non solo miglioreranno il lavoro dell'apparato digerente, ma rafforzeranno tutto il corpo, aumenteranno lo stress, la resistenza a fattori esterni, l'immunità e il tono generale.

        Non dimenticare la fibra!

        Un importante prodotto alimentare per la normalizzazione del tratto digestivo è la fibra. Protegge il colon da varie malattie, previene lo sviluppo del cancro. Ad Argo, la fibra si trova in Nutricon, un farmaco che può fornire un apporto giornaliero di fibre in qualsiasi momento dell'anno. A differenza di frutta e verdura, non contiene nitrati e non provoca un aumento della formazione di gas, che è tipico quando si consumano questi prodotti. In caso di controindicazioni per l'assunzione di fibre, i prodotti della serie Litovit possono essere utilizzati per la sostituzione. che contengono crusca e, oltre alla funzione di normalizzazione del tratto digestivo, aiutano a purificare il corpo dalle tossine e dalle tossine, migliorando la digeribilità delle sostanze utili contenute negli alimenti. Il prodotto unico Litovit C combina quasi tutte le proprietà utili di cui sopra dei mezzi per normalizzare il lavoro dello stomaco e dell'intestino - crusca, batteri benefici e sorbente.

        Acquistando integratori alimentari per il tratto digestivo nella società Argo. ottieni mezzi altamente efficaci per normalizzare l'intestino e lo stomaco. Ricorda: la salute generale dipende direttamente dalla salute dell'apparato digerente.

        I parassiti sono una causa comune di malattie gastrointestinali e i rimedi naturali contro i parassiti ti aiuteranno a sbarazzarti di questo disturbo..

        Etnoscienza

        Prima di bere un farmaco in farmacia, prova questi metodi per migliorare la peristalsi:

        • Prendi due mele e grattale su una grattugia. Aggiungi a loro un cucchiaio di miele e due cucchiai di farina d'avena. Spremi il succo di limone e aggiungilo e un paio di cucchiai di acqua calda al composto. Mangia tutto il giorno.
        • Macina i semi di piantaggine e prendili per un cucchiaino di cibo.
        • Un paio di cucchiai di crusca di grano vengono lavati con un po 'd'acqua o mescolati con esso e mangiati a colazione.
        • Prendi dieci grammi di radice di olivello spinoso e versaci mezzo litro di acqua bollente. Lascia che il brodo fermenti e bevi tutto il giorno invece del tè.
        • Prendi due bicchieri di albicocche secche e prugne secche e girale in un tritacarne. Aggiungi a loro un pacchetto di senna, due cucchiai di propoli. Versare miele liquido, circa 200 ml. Prendi questa miscela prima di coricarti nella quantità di un paio di cucchiaini da tè.

        Altri farmaci che stimolano la motilità intestinale

        Cibo stimolante

        La stimolazione della motilità intestinale avviene attraverso l'inclusione di tali alimenti nella dieta quotidiana:

        • una grande quantità di alimenti vegetali;
        • latticini con lattobacilli vivi e bifidobatteri;
        • frutta secca;
        • ricezione di semole di avena, grano saraceno e orzo;
        • l'uso di olio vegetale;
        • verdure e noci.

        Torna al sommario

        Rimedi popolari

        I farmaci possono fare un buon lavoro dei movimenti intestinali per la costipazione, ma abituarsi alla situazione peggiora solo. Ne consegue che i lassativi dovrebbero essere utilizzati solo in casi estremi e giustificati. Per combattere la costipazione, è meglio usare ricette popolari. Ecco qui alcuni di loro:

        • Prendi 2 cucchiai grandi di grano germinato, 2 cucchiai grandi di farina d'avena, 1 cucchiaio grande di miele, 1 cucchiaio grande di noci, mezzo limone e 2 mele grattugiate medie. Mescolare tutti i componenti. Prendi con il cibo.
        • Prendi 0,5 kg di albicocche secche e 0,5 kg di prugne secche. Macinare in un tritacarne o un frullatore. Nella composizione risultante, aggiungi 2 cucchiai grandi di propoli, 250 ml di miele ed erba di senna (confezione). Prendi 2 cucchiaini mezz'ora prima di coricarti.
        • Prepara 1 cucchiaio grande di corteccia di olivello spinoso in 0,5 l di acqua bollente. Insistere per 2 ore e bere.
        • L'effetto riparativo delle contrazioni intestinali è nei semi di piantaggine grattugiati. Prendi 1 cucchiaino prima dei pasti. I semi nell'intestino si gonfiano e aiutano a rimuoverne il contenuto.
        • Stimolatore comprovato della peristalsi - L'inclusione della crusca nella dieta.

        Torna al sommario

        Esercizi di peristalsi

        Esistono esercizi appositamente progettati che migliorano la contrattilità intestinale. Questi esercizi sono abbastanza semplici e non richiedono determinate abilità. Dopo gli esercizi di ginnastica, dovresti camminare sul posto per circa 5 minuti. Per il miglior effetto di miglioramento del lavoro del tratto gastrointestinale, è necessario caricare ogni giorno.

        1. Bicicletta. Sdraiato sulla schiena, ruota le gambe davanti a te. Fai 25 volte. L'esercizio fisico aiuta a migliorare la funzione intestinale
        2. Sdraiati su una superficie dura, tira le gambe piegate verso il petto, tieni premuto per 5 account e torna alla posizione di partenza. Fai 12 volte.
        3. Gattino Mettiti a carponi, la parte posteriore dovrebbe essere parallela al pavimento. Quando espiri, piega il lombare verso il basso e rilassa i muscoli addominali. Attendi 5 account e torna alla posizione iniziale. Durante l'espirazione, ritrarre e inarcare la schiena in una forma arcuata. Fai 25 volte.
        4. In posizione supina con le gambe raddrizzate, cerca di raggiungere la testa. Fai 12 volte.

        Va notato che con l'esistenza di molti farmaci e procedure per stimolare la motilità intestinale, non si dovrebbe auto-medicare. In caso di sensazioni spiacevoli nel tratto gastrointestinale, non rimandare il viaggio a uno specialista. Le prime fasi del disturbo sono meglio corrette rispetto ai problemi di corsa.

        Medicinali

        Al fine di aumentare la pervietà intestinale, vengono rilasciati lassativi. Può essere compresse, polvere, sciroppo, gocce. Tutti i lassativi fanno in tre gruppi:

        Azione di drogheDescrizione
        Farmaci che influenzano la motilità intestinale.Qui puoi usare solfato di sodio o magnesia. Ma dovresti prestare attenzione al fatto che queste sostanze, aumentando la pressione osmotica nell'intestino, aumentano la peristalsi. Il processo è abbastanza veloce e il farmaco è efficace dopo due ore o anche prima. Pertanto, non dovresti prenderli prima del viaggio.
        Lassativi nell'intestino tenue.Queste medicine includono oli. Avvolgono le feci, contribuendo al loro facile passaggio attraverso l'intestino. Allo stesso tempo, accelerano anche il motore stesso. L'effetto di un lassativo si verifica da due a sei ore.
        Lassativi che agiscono nell'intestino crasso.Questi sono farmaci del gruppo irritante. Tonificano i muscoli lisci, tonificando le pareti dell'intestino. Non puoi usarli da solo, perché possono verificarsi dipendenza e atrofia intestinale. Solo un medico dovrebbe prescrivere tali lassativi. Questi farmaci includono Regulax, Guttalax, Bisacodyl, Laxigal e altri.

        Efferenti nervi somatici e viscerali

        D2– recettori della dopamina

        H1 - recettori dell'istamina

        - emetico dell'azione centrale, stimola i recettori D2 della zona di lancio. Utilizzato in avvelenamento acuto, quando il lavaggio gastrico è difficile. A volte per il trattamento dell'alcolismo cronico (per sviluppare un riflesso condizionato negativo all'alcol). In caso di avvelenamento con sostanze che inibiscono il centro del vomito (ad esempio, anestetici)
        apomorfina
        non efficace.

        Thermopsis e Ipecac

        (radice emetica) eccita il centro emetico in modo riflessivo a causa dell'irritazione della mucosa gastrica. Inoltre, i principi attivi di queste piante al momento dell'assorbimento hanno anche un effetto stimolante diretto sui chemiorecettori della zona di lancio. Non sono usati per indurre il vomito; a volte sono usati come espettoranti.

        Solfato di rame e solfato di zinco

        ha solo un effetto periferico (irrita la mucosa gastrica). Coloro. il vomito è riflesso.

        Gli emetici sono usati molto raramente. Sono controindicati in caso di ustioni allo stomaco con acidi o alcali forti, ulcera gastrica 12 p.c., malattie polmonari con possibili emorragie polmonari, gravi malattie cardiache.

        Ginnastica

        Per migliorare la peristalsi, uno stile di vita attivo è molto importante, così come esercizi ginnici che migliorano la motilità intestinale, vale a dire:

        • il familiare esercizio "bicicletta" - giriamo pedali immaginari sdraiati sulla schiena;
        • è necessario pompare la stampa non solo per una pancia liscia, ma anche per l'intestino, qui sono sufficienti 10-20 approcci;
        • sdraiati sulla schiena alternare le gambe dritte verso l'alto;
        • premi le gambe piegate sulle ginocchia al petto e stringile con le mani, fatto sdraiato sulla schiena;
        • in una posizione del ginocchio-gomito, sollevare a turno le gambe dritte verso l'alto e piegare la schiena;
        • squat profondi;
        • devi completare il complesso saltando la corda o sul posto, cento volte è sufficiente.

        Antispasmodici miotropici

        Una volta nel corpo, questi farmaci attivano una serie di meccanismi, con conseguente riduzione delle contrazioni delle fibre muscolari. Sono utilizzati come parte del complesso trattamento della costipazione, poiché questi ultimi sono solitamente accompagnati da dolore nell'addome inferiore. Le droghe più famose di questa classe sono la mebeverina e il bromuro di otilonio.

        Mebeverin (Duspatalin, Meverin, Mebsin Retard)

        Elimina gli spasmi dei muscoli lisci dell'intestino senza influire sulla sua motilità (non riduce il tono dei muscoli del tratto gastrointestinale). Si consiglia di assumere il farmaco 1 compressa (135 mg) tre volte al giorno o 1 capsula (200 mg) due volte al giorno per 2-4 settimane. Assumere preferibilmente 20-30 minuti prima di mangiare.

        Durante la gravidanza e l'allattamento, Mebeverin non deve essere trattato, poiché non è stato studiato in queste categorie di pazienti.

        Otilonia Bromide (Spasmomen)

        Ha un pronunciato effetto antispastico sui muscoli lisci del tratto digestivo. Si consiglia di assumere per via orale 1 compressa (40 mg) 2-3 volte al giorno. Prenda la compressa 20 minuti prima dei pasti, non masticare, bere molta acqua.

        Usare con cautela durante la gravidanza e l'allattamento..

        Dieta

        Mantenere una corretta alimentazione è utile non solo per l'intestino, ma anche per l'intero organismo. Alcuni alimenti possono aumentare la motilità, mentre altri possono rallentare.

        Per migliorare la motilità intestinale, prendere:

        • verdure fresche in particolare cavoli, pomodori, ravanelli, cetrioli, carote e cipolle;
        • frutta e bacche fresche - angurie e meloni, mele e prugne, albicocche e prugne secche, albicocche secche;
        • prodotti lattiero-caseari fermentati - latte al forno fermentato, ricotta, kefir;
        • frutta in umido, gelatina, succhi freschi;
        • kvas bianco e vino, acqua minerale, tè caldi o freddi, ma non caldi;
        • farina d'avena, grano saraceno, una borsa;
        • vari tipi di oli vegetali;
        • noccioline
        • le spezie e le spezie con moderazione stimoleranno l'intestino;
        • crusca di frumento.

        Il cibo dovrebbe essere fresco, caldo, combinarsi bene tra loro. Devi mangiare almeno quattro volte al giorno. Il regime di consumo è importante.

        Quindi, se vuoi aumentare la motilità intestinale, passa da naturale a artificiale.

        La mancanza di assunzione di liquidi è una delle principali cause di costipazione. Per sbarazzartene in 3 giorni, devi bere un semplice rimedio ogni giorno.

        Monitora costantemente il tuo stile di vita, quindi non dovrai ricorrere all'aiuto dei lassativi per ripristinare l'intestino.

        Lassativi per migliorare la condizione

        Rimedi al sale

        I lassativi del sale agiscono sull'intero intestino, svolgono le funzioni di normalizzazione dei volumi contenuti di sostanze nell'intestino e li scompongono a causa dell'effetto sugli indicatori osmotici intracavitari di pressione e accumulo di liquidi. I rimedi più famosi per la costipazione di questo gruppo sono i sali di Glauber e Karlovy Vary. Questi strumenti sono molto efficaci e ad azione rapida. Dopo il loro utilizzo, si verifica una pulizia completa dell'intestino entro un paio d'ore.

        Torna al sommario

        Colpisce l'intestino tenue

        Un farmaco lassativo che influenza il funzionamento dell'intestino tenue normalizza il volume delle secrezioni mucose nel lume intestinale e stimola le contrazioni. Questi includono olio di ricino e bisacodile. L'azione di questi farmaci viene osservata entro 2-6 ore dalla somministrazione e può essere accompagnata da dolore sotto forma di spasmi.

        Torna al sommario

        Colpisce l'intestino crasso

        I farmaci lassativi che colpiscono l'intestino crasso sono sia regolatori a base di erbe (Senade, Regulax, olivello spinoso) che sintetici (Guttalax). Questi farmaci hanno effetti potenzianti sul tono del grande segmento intestinale e ripristinano attivamente il lavoro sull'atto di defecazione. L'uso a lungo termine di un lassativo provoca dipendenza per il corpo, migliorando così la condizione solo per un po '.

        Torna al sommario

        Fondi aggiuntivi

        Oltre alle preparazioni per compresse, possono essere utilizzate altre forme di dosaggio:

        Sono elencate le opzioni terapeutiche efficaci:

        1. Smecta (sorbente sotto forma di polvere che ha un effetto avvolgente, previene i danni alla mucosa intestinale da tossine e microbi).
        2. Enterosgel (questa è una pasta che può rimuovere i veleni dal corpo legandoli);
        3. Rehydron (un farmaco che contiene elettroliti per reintegrare l'equilibrio della diarrea; si presenta in polvere).
        4. Ionika (aiuta nella disidratazione, include non solo sodio e potassio, ma anche glucosio).
        5. Hilak-forte (questo è un prebiotico, un concentrato di prodotti metabolici della normale flora intestinale sotto forma di gocce, che è in grado di inibire la crescita di batteri patogeni).

        Inoltre, possono essere utili farmaci che eliminano lo spasmo e il dolore, il gonfiore (Dietetel, Espumisan). Non hanno alcun effetto sulla diarrea come sintomo. In caso di carenza di enzimi, è necessaria una terapia sostitutiva (Creonte, Panzinorm), ma non dovresti assumere tali farmaci da solo, poiché la diarrea può essere associata a un danno acuto al pancreas, in cui sono controindicati.

        I mezzi con una cultura di flora intestinale benefica non possono essere lavati con bevande calde o alcool - solo a temperatura ambiente.

        Risposte alle domande

        Qual è "ostruzione dello stomaco"?

        Non esiste un termine del genere in medicina, molto probabilmente è usato nella gente comune. Tuttavia, una persona può provare una tale sensazione di pesantezza nello stomaco dopo aver mangiato troppo, sullo sfondo della dispepsia funzionale.

        Si osserva una violazione della digestione con esacerbazione della gastrite cronica, ulcera peptica. Oltre alla gravità di una persona, la nausea, l'eruttazione può disturbare.

        Se la sensazione di "blocco" dello stomaco viene ripetuta regolarmente, è necessario sottoporsi a un esame appropriato: FEGDS, ultrasuoni. È anche importante seguire i principi di una corretta alimentazione al fine di facilitare il lavoro del tratto gastrointestinale: mangiare cibo in piccole porzioni, 3-5 volte al giorno, rifiutando cibi piccanti, fritti, fast food.

        Il dottore ha detto che ho mal di stomaco. Cosa significa?

        La motilità gastrica è una contrazione sequenziale delle fibre muscolari con l'obiettivo di macinare e spostare il cibo nell'intestino tenue. Con la sua violazione, il cibo viene scarsamente sfregato nel chimo e per lungo tempo rimane nel lume dello stomaco, che influisce negativamente sull'assorbimento di vitamine e nutrienti essenziali. Inoltre, vengono avviati processi di decomposizione. Questa condizione è anche chiamata "stomaco pigro"..

        Con alterata motilità del tratto digestivo, possono apparire i seguenti disturbi:

        • una sensazione di pesantezza nella parte superiore dell'addome;
        • disagio dopo aver mangiato;
        • nausea, meno spesso - vomito;
        • odore putrido.

        La diagnosi è confermata dalla gastroscopia (FEGDS), in cui il medico rileva peristalsi pigri, contenuti torbidi verdastri o giallo scuro nello stomaco. Il trattamento dipende dalla patologia. I procinetici sono usati per normalizzare la funzione motoria..

        Quali potrebbero essere i motivi di una sensazione di sazietà e sazietà rapida di cibo?

        Una delle cause più comuni di tali disturbi è la sindrome postprandiale come variante della dispepsia funzionale. Questa malattia è un disturbo funzionale in cui la mucosa dello stomaco è eccessivamente sensibile allo stiramento del suo cibo. La diagnosi è l'esclusione della patologia organica; il trattamento prevede l'uso di sedativi, antiacidi e procinetici.

        La saturazione degli alimenti a rapida preparazione si osserva anche nella gastrite cronica, nella stenosi dello stomaco o nel duodeno. Molto meno spesso, una prematura sensazione di pienezza può essere un segno di un tumore allo stomaco (quando raggiunge una grande dimensione), mentre è importante prestare attenzione ad altri sintomi: improvvisa perdita di peso, avversione al cibo a base di carne, ecc..

        Diagnostica

        La base per la diagnosi di discinesia gastrica è l'esclusione della patologia organica in presenza di un quadro clinico caratteristico. Durante una consultazione con un gastroenterologo, presumibilmente vengono stabiliti il ​​tipo di motilità e il probabile fattore eziologico (cambiamenti neuropsichiatrici, dieta irrazionale, travaglio e riposo, malattie esistenti). Quando si esegue la palpazione dell'addome, il dolore può essere rilevato, con atonia dello stomaco, uno specialista delle percussioni può determinare l'espansione dei confini dell'organo.

        Disturbi della motilità gastrica possono essere rilevati mediante elettrogastrografia, un metodo di registrazione dei potenziali elettrici durante la contrazione dello strato muscolare di un organo. La discinesia dello stomaco è caratterizzata da un'alta variabilità dei risultati degli studi elettrofisiologici nell'intervallo di tempo. L'alta fluoroscopia dello stomaco è molto istruttiva, il che rende possibile determinare spasmo o ipotensione dell'organo, disturbi della peristalsi, reflusso gastroesofageo, prolasso d'organo, pilorospasmo o cardiospasmo.

        La gastroscopia è un metodo diagnostico obbligatorio: un quadro endoscopico caratteristico è un ispessimento delle pieghe della mucosa gastrica senza i suoi cambiamenti macroscopici. Durante lo studio, possono verificarsi contrazioni spastiche dello stomaco con l'introduzione anche di una piccola quantità d'aria. Nel processo di esofagogastroduodenoscopia, viene necessariamente eseguita una biopsia, poiché è l'assenza di cambiamenti istologici che è il criterio diagnostico differenziale più importante per la discinesia.

        Cause e forme di violazione

        La motilità intestinale può essere compromessa "in entrambe le direzioni": in alcuni casi rallenta bruscamente, in altri, al contrario, si intensifica. Le cause di tali condizioni sono:

        1. Ostruzione meccanica causata da lesioni, infiammazione o anomalie dello sviluppo. In questo caso, le contrazioni muscolari diventano più intense, accompagnate da crampi estremamente dolorosi, nausea e vomito. L'aumentata formazione di gas influisce negativamente sulla condizione delle pareti intestinali e l'accumulo di feci provoca i processi di decadimento e morte dei tessuti.
        2. Discinesia. Sintomi di violazione: dolore all'ombelico, violazione della consistenza delle feci. Se c'è una maggiore motilità, quindi l'addome rimbomba costantemente, le feci diventano liquide. Altrimenti, si osserva la costipazione..
        3. Malattie gastrointestinali di natura cronica o acuta, nonché tumori, indipendentemente dalla loro qualità.

        Anche cose insignificanti come lo stress da te vissuto al lavoro o a casa, colazione saltata regolarmente e cene abbondanti, l'amore per gli snack "in viaggio" possono cambiare la peristalsi..

        I medici consigliano di condurre uno stile di vita sano, di non trascurare l'attività fisica, di cercare di bere meno alcol e di non fumare.

        Manifestazioni della sindrome di dispepsia

        I sintomi della dispepsia organica possono emergere oltre che essere concomitanti.

        • bruciore di stomaco, eruttazione, cattivo gusto in bocca;
        • nausea
        • dolore all'addome;
        • eccessiva flatulenza nell'intestino (flatulenza);
        • feci turbate sotto forma di diarrea o costipazione;
        • costante sensazione di pienezza e mancanza di appetito.

        Sintomi della motilità intestinale

        I segni di disfunzione del tratto digestivo sono:

        • dolori con vari gradi di gravità - dal disagio impercettibile agli spasmi acuti. Il dolore diminuisce dopo essere andato in bagno, lo scarico di gas. Possono anche placarsi di notte e con l'assunzione di cibo (dopo una tazza di caffè mattutino o un tè forte) si intensificano di nuovo. Le emozioni negative possono provocare un aumento del dolore;
        • movimenti intestinali difficili (costipazione). Nel tempo, la costipazione diventa cronica. È quasi impossibile svuotare l'intestino in modo naturale;
        • una sensazione di pesantezza nell'addome inferiore;
        • gonfiore, aumento della formazione di gas;
        • alitosi;
        • diminuzione dell'appetito dovuta all'aumento di peso;
        • pallore della pelle;
        • segni di malessere generale: letargia, affaticamento, affaticamento, mal di testa, insonnia, irritabilità;
        • vertigini: con anemia sviluppata a causa della mancanza di sostanze benefiche;
        • segni di avvelenamento: allergie, peggioramento della pelle e dei capelli.

        La disfunzione, caratterizzata da un aumento dei movimenti contrattili della muscolatura liscia, è accompagnata da:

        • dolore acuto nell'intestino;
        • frequente diarrea con muco o particelle di sangue;
        • flatulenza, gonfiore;
        • mancanza di sollievo dopo i movimenti intestinali, falso bisogno di svuotare;
        • si osservano segni di disidratazione: secchezza delle fauci, debolezza, sonnolenza, brividi, aumento della frequenza cardiaca, riduzione dell'immunità.

        I sintomi elencati sono segnali di allarme che non devono essere ignorati. Per prevenire gravi conseguenze, devi andare in clinica, dove gli specialisti in base ai risultati di analisi e studi saranno in grado di determinare la diagnosi esatta e prescrivere una terapia efficace.

        Il concetto e le cause della dispepsia funzionale

        Per PD intendiamo dolore o sensazione di bruciore che si verificano periodicamente nella parte superiore dell'addome, sazietà rapida con il cibo e una sensazione di grave riempimento eccessivo dello stomaco. In precedenza, questo concetto includeva anche: flatulenza, vomito, eruttazione, bruciore di stomaco, diarrea frequente (indigestione) e costipazione.

        La diagnosi di dispepsia funzionale viene effettuata sulla base di due criteri obbligatori:

        1. Questi sintomi dovrebbero disturbare una persona per 3 mesi consecutivi, per una durata totale di sei mesi.
        2. Mancanza di danno organico all'apparato digerente (come evidenziato da metodi di esame strumentale e di laboratorio).

        L'eziologia del mal di stomaco funzionale non è completamente compresa, quindi la PD è considerata una malattia eterogenea, durante la quale vengono realizzati diversi meccanismi patogenetici. Tutti loro portano alla comparsa di lamentele cliniche caratteristiche da parte del paziente..

        Fattori che provocano lo sviluppo di dispepsia non organica:

        1. Compromissione della funzione motoria nel tubo digerente superiore - nello stomaco e nel duodeno. Nella maggior parte delle persone con PD, vengono rilevati disturbi di coordinazione tra l'antro e il fondo dello stomaco e la distribuzione e la digestione del cibo vengono rallentate; disfunzione muscolare dello stomaco nel periodo digestivo.
        2. L'ipersensibilità viscerale è un aumento significativo della sensibilità della mucosa gastrica alla distorsione del cibo. Pertanto, molti pazienti lamentano una precedente sensazione di pienezza, sazietà, una sensazione di pienezza nella stessa regione epigastrica.
        3. L'ipersecrezione di acido cloridrico è uno dei principali fattori nella comparsa di dispepsia funzionale.
        4. La presenza di infezione da Helicobacter pylori nello stomaco. Come sapete, H. Pylori può provocare non solo lo sviluppo di gastrite iperacida cronica, ulcera peptica, ma anche indebolire la funzione motoria postprandiale dello stomaco, interrompere l'evacuazione del nodulo alimentare e influenzare la sintesi di acido cloridrico.
        5. Infezioni acute recenti del tratto gastrointestinale (in particolare giardiasi e salmonellosi).
        6. I problemi psicologici (disturbi del sonno, depressione, ansia) agiscono spesso come fattori scatenanti peculiari che interrompono il funzionamento del sistema nervoso centrale e degli organi gastrointestinali.

        Poiché il ruolo principale nella patogenesi della dispepsia è una violazione della funzione motoria, nella gente comune questa malattia è anche chiamata "stomaco pigro o pigro".