Blog intelligente

Di recente, la medicina tradizionale sta diventando sempre più diffusa e l'uso dei suoi metodi sta diventando sempre più giustificato. L'aspetto nelle farmacie di numerose vitamine e medicine fortificanti a volte mette in uno stupore, in primo luogo, il loro costo e, in secondo luogo, gli additivi e i coloranti che contengono. Se esiste un'opportunità per promuovere la salute con mezzi naturali, allora perché non usarli? E qui vengono in soccorso vari tè, infusi, ecc. I loro benefici sono stati a lungo dimostrati e molti lo hanno confermato, provandolo sul proprio corpo. Il tè monastico ha guadagnato una particolare popolarità oggi. Questo articolo ti dirà cos'è il tè del monastero e quali erbe fanno parte del tè del monastero.

Cos'è

Il tè monastico è una dispensa di poteri curativi naturali della natura. Il suo principale vantaggio è che le proprietà medicinali del tè consistono solo negli ingredienti dei preparati a base di erbe, senza l'aggiunta di impurità e sostanze escrete chimicamente. Il suo sapore è così piacevole che non è necessario utilizzare alcun additivo per rendere piacevole il consumo del tè.

Il nome del tè del monastero fu acquisito grazie al fatto che durante la creazione delle sue ricette per i brodi venivano utilizzate le registrazioni di potenti monaci antichi. Erano famosi per il fatto che per molti anni hanno trattato i parrocchiani con le loro ricette per tutte le malattie disponibili..

Composizione del tè

Per ottenere la bevanda desiderata, devi sapere quali erbe fanno parte del tè del monastero e quale effetto danno. Combinandosi tra loro, aumentano ulteriormente l'efficacia reciproca. Ricetta del tè del monastero testata dal tempo e da molte persone.

Oggi molti produttori offrono il tè fortificato del monastero, la cui composizione in casa non sarà peggiore. Pertanto, affinché la promozione della salute sia un processo piacevole e semplice, è sufficiente sapere come preparare correttamente il tè del monastero a casa. Cucinarlo da soli è facile come preparare il tè del monastero.

Il vero tè del monastero, la cui composizione è stata tramandata per anni e generazioni, contiene:

  • tè verde (o tè nero);
  • elecampane (radice);
  • rosa canina (frutti);
  • origano;
  • Iperico.

I benefici del tè e della sua ricetta

Il tè monastico, tra cui varie erbe tra i suoi ingredienti, ha un effetto immunomodulatore e antinfiammatorio. Il tè monastico è destinato al rafforzamento generale del corpo. Ciò che è utile il tè del monastero, è determinato dalla sua composizione. L'aggiunta di erbe speciali alla ricetta del tè del monastero determina le sue proprietà benefiche.

  • Tè verde: viene aggiunto alla ricetta per rendere più familiare il gusto del tè del monastero. Inoltre, i benefici del tè stesso sono stati a lungo dimostrati e miglioreranno solo le proprietà benefiche del tè del monastero. Se lo si desidera, il tè verde viene sostituito dal nero.
  • Cinorrodo - una pianta che ha un complesso unico di vitamine, la cui base è la vitamina C. Contiene anche molte sostanze utili, in combinazione, che rafforzano il sistema immunitario.
  • Elecampane è un potente antinfiammatorio, espettorante, antibatterico e sedativo. Queste magnifiche proprietà della pianta sono completate dal suo effetto benefico sulla pelle se consumate come parte del tè del monastero.
  • Origano - ha tra le sue proprietà un effetto benefico sui processi metabolici e sulla digestione. Il contenuto di vitamina C al suo interno aggiunge alle proprietà del tè del monastero la capacità di distruggere batteri nocivi, espettorante e effetto lenitivo. L'origano aiuta con l'insonnia e la depressione.
  • Erba di San Giovanni - in grado di rallegrare e ha proprietà lenitive. Essendo un antisettico, darà proprietà antibatteriche al tè monastico.

Sebbene la ricetta del tè del monastero includa diverse erbe, preparare il tè del monastero a casa è molto semplice. Puoi facilmente trovare in farmacia tutte le erbe necessarie, e non come prima, raccoglierle e asciugarle in un certo modo. Per preparare il tè del monastero a casa, devi mescolare le erbe in quantità uguali e aggiungere il tè verde o nero in una proporzione di 1/8. Ad esempio, 20 grammi (2 cucchiai con una diapositiva) di tutte le erbe e 10 grammi (1 cucchiaio con una diapositiva) di tè verde o nero. Questa quantità di raccolta dovrebbe essere sufficiente per alcuni giorni.

Ricetta della birra

Se non sai come preparare correttamente il tè del monastero, potresti non ottenere il risultato desiderato.

Metodo per preparare il tè del monastero: 1-2 cucchiaini di tè del monastero vengono mescolati con 200-250 ml di acqua bollente. Successivamente, la teiera stessa dovrebbe essere coperta con un panno denso per preservare il calore del brodo per il tempo massimo. Quindi riposare il brodo per 30 minuti. Non ha più senso tenerlo sotto il panno, come si è un po 'raffreddato. Ma prenderlo caldo o freddo è già possibile a volontà. Un approccio simile a se stessi è richiesto dal metodo di ricezione del tè monastico per quanto riguarda il tempo di mangiare cibo. Il consiglio principale qui è che il tè monastico dovrebbe essere consumato immediatamente dopo la sua preparazione. È meglio non conservare il brodo preparato in anticipo, in modo che venga sempre consumato fresco.

Tuttavia, ci sono altre opzioni per cuocere a vapore la tassa del monastero in un bagno d'acqua, ma per me questo è un processo troppo lungo. Ma se sei interessato, prima la radice di elecampane e i cinorrodi di 20 grammi vengono posizionati separatamente in un bagno d'acqua. (2 cucchiai ciascuno con una diapositiva) e 1 litro viene versato. acqua bollente, e così languiscono per 20-25 minuti a fuoco basso. Successivamente, vengono aggiunti il ​​resto delle erbe (anche 20 gr.) E il tè (10 gr.) E tutto questo languisce per altri 30-40 minuti. Quindi la raccolta viene filtrata e utilizzata come una foglia di tè ai vecchi tempi, ad es. Prima di bere, il tè del monastero viene versato in una tazza e diluito con acqua bollita a piacere. Tale birra viene preparata una volta al mattino e per l'intera giornata..

Caratteristiche d'uso

Il tè monastico non è una cura. Ma, nonostante ciò, è necessario studiarne la composizione e determinare se tutti i suoi ingredienti sono adatti all'uso.

Ci sono alcuni consigli consigliati quando si beve il tè del monastero. Una volta eseguito, il miglior risultato è garantito e il rafforzamento generale del corpo avverrà più rapidamente e con maggiore efficienza..

  • La quantità di ricezione del tè del monastero è limitata a due o tre al giorno. La durata dell'intero corso per 1 mese, dopo 3 mesi puoi ripetere.
  • La combinazione del trattamento monastico del tè con le restrizioni dietetiche necessarie per ottenere risultati ottimali. Non bere alcolici durante l'assunzione del tè del monastero.
  • Mantenere lo spirito è solo a un livello positivo. Un atteggiamento ottimista nei confronti del risultato sarà sicuramente di aiuto, e in combinazione con l'uso del tè del monastero porterà a una sinergia di questi due importanti elementi.
  • Non dovresti aspettarti risultati immediati. Tuttavia, questa non è una medicina e c'è un sistema di accumulo di sostanze utili del tè del monastero nel corpo. Pertanto, solo dopo qualche tempo possiamo aspettarci un miglioramento.
  • Il tè monastico può essere integrato con limone e miele, che aumenteranno le proprietà antinfiammatorie e riparatrici della bevanda.

Recensioni dei medici

L'ambiguo atteggiamento dei dottori nei confronti del tè del monastero alimenta ulteriormente l'interesse per questa bevanda magica. Alcuni sostengono che anche gli ingredienti naturali che compongono il tè del monastero fanno parte di molte medicine. Pertanto, da parte loro, confermano la possibilità delle proprietà curative delle erbe.

Altri medici negano la possibilità di guarire con l'aiuto del tè del monastero, assicurando che solo i farmaci sviluppati chimicamente possono essere trattati.

Con l'ambiguo atteggiamento degli specialisti nel campo della medicina e numerose recensioni positive sull'uso, almeno il tè del monastero può essere assaggiato. La sua rilevanza aumenta solo ogni giorno. In effetti, in condizioni di scarsa ecologia, l'uso costante di cibo malsano, è molto difficile per il corpo umano far fronte al suo impatto negativo da solo. Il tè monastico ripristinerà la vitalità della mente e del corpo, migliorerà l'immunità, rafforzerà la salute e aiuterà a evitare lo stress..

Ma vale la pena capire che il tè del monastero non ti salverà da malattie come diabete, osteocondrosi, ipertensione, malattie cardiache e vari tipi di dipendenza, né ti aiuterà a perdere peso. Scopri di più perché puoi nell'articolo "Il tè monastico è vero o il divorzio?".

Ma se non hai il desiderio di preparare te stesso il tè del monastero, puoi acquistarne uno che è già pronto nel negozio online.

Le proprietà curative del mito o della realtà del tè del monastero

Una delle tisane curative è il monastero. La sua particolarità sta nel fatto che combina benefici per tutto il corpo, molte proprietà utili e un gusto e un aroma sorprendenti.

Storia del tè del monastero

Si ritiene che il tè abbia preso il nome dal fatto che i primi a raccogliere la sua composizione erboristica unica furono i monaci del monastero di Solovetsky dalla Slovenia nel 1430.

Durante l'Unione Sovietica, prigionieri politici furono tenuti in cattività su quest'isola. Le condizioni di vita sull'isola sono piuttosto rigide. Ciò ha richiesto particolare attenzione alla loro salute, che li ha costretti a creare una collezione di erbe medicinali. Grazie al suo uso, i monaci e i prigionieri sono riusciti a far fronte a molte malattie e a mantenere l'immunità..

La composizione del tè del monastero

L'unicità e le proprietà utili del tè sono dovute alla sua composizione. Questa è una bevanda composta da diverse erbe. La sua composizione può variare, a seconda dell'uso previsto della bevanda. Tuttavia, mangia alcune erbe che fanno parte di tutti i tipi di tè del monastero. Per esempio:

  1. Bacche di cinorrodo. I frutti includono un gran numero di vitamine, che ha un effetto riparatore sul corpo. Il cinorrodo è anche considerato un antiossidante abbastanza potente..
  2. Elecampane. Questa pianta ha effetti antisettici, antinfiammatori e tonificanti. Ha un effetto positivo nel trattamento delle malattie del sistema genito-urinario e aiuta anche a rafforzare il sistema immunitario..
  3. Iperico. Se necessario, è necessario curare l'insonnia e la depressione stagionale..
  4. Origano. Aiuta a migliorare la digestione del cibo e ha anche proprietà diuretiche, lenisce il sistema nervoso, aiuta a far fronte all'insonnia.
  5. Tè nero. Questa bevanda popolare ha proprietà antibatteriche e toniche. Aiuta a rafforzare lo smalto dei denti..

Le proprietà benefiche del tè del monastero gli conferiscono le erbe che ne compongono la composizione. Tutti loro sono cresciuti all'aria aperta, sotto l'influenza della luce del sole e dell'aria pulita, lontano dalla polvere e dallo smog della città. Ciò garantisce la pulizia ambientale e la sicurezza di ogni componente che fa parte del tè del monastero..

I benefici del tè del monastero

Ogni erba che fa parte del tè gli conferisce proprietà speciali. Ad esempio, le bacche di cinorrodo contengono antiossidanti, quindi conferiscono alla bevanda proprietà antiossidanti e battericide. Ciò consente di utilizzare il tè del monastero per il trattamento di disturbi infettivi e virali..

Grazie alla radice di elecampane, che contiene inulina polisaccaride, il tè ha un effetto positivo nel trattamento del diabete. Inoltre, l'elecampane è caratterizzato da proprietà antinfiammatorie, urinarie e coleretiche. L'uso del tè del monastero aiuta a stabilire la motilità intestinale e lo stomaco, a curare un'ulcera allo stomaco.

La presenza dell'erba di San Giovanni nel tè del monastero consente di utilizzare il tè come efficace antidepressivo. Molte donne bevono il tè monastico per sbarazzarsi della sindrome premestruale. Il tè ha anche un effetto benefico nel trattamento dell'alcolismo e della tossicodipendenza. Può essere bevuto per evitare l'affaticamento morale..

L'erba di origano contiene una grande quantità di oli essenziali. Grazie a questo, il tè del monastero ha una proprietà calmante. La presenza di tannini nell'origano consente l'uso del tè come espettorante.

Le principali proprietà insite nel tè nero, che fa anche parte del tè del monastero, è un effetto tonico e stimolante sul sistema nervoso centrale. Ciò è reso possibile perché le foglie di tè contengono caffeina..

Una composizione così ricca e variegata di tè del monastero ha un effetto benefico su tutto il corpo e aiuta anche a trattare un gran numero di disturbi.

Indicazioni per l'uso

La composizione a base di erbe unica del tè del monastero determina le sue proprietà curative. Prendendo questa bevanda curativa, puoi sbarazzarti di molte malattie o prevenirne lo sviluppo..

Per il trattamento della prostatite

Gli esperti osservano gli effetti positivi del tè nel trattamento della prostatite. È possibile ottenere risultati così positivi:

  • ammorbidire la nitidezza e l'intensità del dolore durante la minzione;
  • prevenire l'infertilità maschile;
  • migliorare la qualità del liquido seminale.

Il consumo regolare di tè del monastero aiuterà a prevenire lo sviluppo della prostatite nei giovani, la formazione di calcoli renali, regolare il processo di minzione, prevenire lo sviluppo dell'infiammazione della prostata e stabilizzare il potenziale immunitario degli uomini.

Tè monastico da parassiti

Un gran numero di persone soffre di danni al proprio corpo da parte dei parassiti. Di conseguenza, l'immunità diminuisce, il funzionamento degli organi che sono stati attaccati dai parassiti è interrotto.

La speciale composizione complessa del tè del monastero aiuta non solo a prevenire le infezioni, ma anche a liberarsi degli ospiti indesiderati.

Nel trattamento del diabete

Una delle malattie più comuni del sistema endocrino è il diabete. Con lo sviluppo della malattia, il corpo umano manca di insulina, che porta a un'interruzione del metabolismo.

Non sempre la terapia farmacologica aiuta a sbarazzarsi del diabete. In questo caso, il tè del monastero verrà in soccorso. Bere regolare e moderato consente di ottenere questi risultati:

  • stabilizzare il processo di metabolismo e metabolismo del carbonio;
  • stabilire l'assorbimento dell'insulina da parte dell'organismo;
  • simulare la funzione pancreatica;
  • aumentare l'efficacia della dieta di diversi ordini di grandezza;
  • normalizzare il peso corporeo;
  • appetito moderato a normale;
  • aumentare l'immunità.

Una composizione a base di erbe appositamente selezionata del tè funge da terapia aggiuntiva che aiuta a sostenere il corpo durante lo sviluppo del diabete 2 e 3 gradi. I pazienti con diagnosi di diabete mellito di tipo 1, mentre assumono tè monastico, avvertono un miglioramento significativo. Gli esperti raccomandano di iniziare a prendere il tè per le persone che sono predisposte allo sviluppo del diabete, a partire da 30 anni.

Con problemi al tratto digestivo

Non sarà superfluo usare il tè monastico in presenza di diversi problemi con il funzionamento del tratto gastrointestinale. Tra questi ci sono i seguenti:

  • gastrite, espressa in forma cronica;
  • ulcera o stomaco duodenale;
  • colite di varie eziologie;
  • infezioni intestinali fungine e batteriche;
  • avvelenamento causato dall'uso di sostanze tossiche, alcool o farmaci;
  • costipazione o diarrea;
  • mancanza di eziologia enzimatica;
  • flatulenza fortemente sviluppata;
  • disbiosi intestinale.

Un così ampio spettro di azione del tè monastico nel trattamento dei problemi del tratto gastrointestinale è dovuto al fatto che contiene 9 erbe medicinali, che in combinazione forniscono un effetto positivo sul tratto gastrointestinale umano.

Per aumentare l'immunità

Anche nei tempi antichi, le persone che soffrivano di vari disturbi usavano tisane raccolte da monaci di monasteri lontani. Il motivo principale della popolarità dei raduni a base di erbe era che le erbe venivano coltivate sotto un cielo soleggiato in un ambiente ecologico..

Il tè monastico è rimasto fedele alle antiche ricette dei vecchi monaci. Grazie a questo, i nostri contemporanei usano anche questa tisana unica per curare e prevenire molti disturbi..

Come preparare il tè del monastero

L'efficacia di una bevanda curativa dipende direttamente dalla sua preparazione. Per fare ciò, si consiglia di aderire alla seguente sequenza di azioni:

  1. Per preparare 1 tazza di tè, devi prendere 200 ml di liquido 1 cucchiaino. raccolta dell'erba.
  2. Portare l'acqua a ebollizione e lasciarla raffreddare a una temperatura di 95 gradi.
  3. Versare le foglie di tè in piatti di ceramica o vetro.
  4. Versare il contenuto con acqua calda e coprire i piatti. È importante prestare attenzione al fatto che è necessario garantire il processo di circolazione dell'aria..
  5. Lasciare fermentare la bevanda per 20-30 minuti, quindi filtrare il tè.
  6. Per dare un gusto speciale alla bevanda, puoi aggiungere limone o miele..

Il tè può essere consumato sia caldo che freddo. La bevanda può essere prodotta ad ogni ricevimento separatamente o per l'intera giornata alla volta. Non dimenticare che per i tè alle piante è importante ottenere il giusto estratto dalle erbe, che è possibile solo con la tecnologia della birra. Non è consigliabile riscaldare una bevanda già finita.

Danno e controindicazioni

Studi a lungo termine non hanno mostrato danni al corpo umano quando si beve il tè monastico. Ciò è dovuto al fatto che la sua composizione comprende erbe che non sono in grado di causare danni al corpo. Tuttavia, esiste un'eccezione, che consiste nell'intolleranza individuale di una persona a qualsiasi componente della raccolta dell'erba. In alcuni casi, non è consigliabile assumere il tè del monastero durante la gravidanza o l'allattamento. Per i bambini, possono iniziare a bere il tè dall'età di 7 anni.

13 ricette per preparare il tè del monastero

Il tè monastico viene letto da un'esclusiva collezione di guarigione, che ha un potente effetto antibatterico sul corpo, ripristinando ed effetti anti-infiammatori. Prima di preparare un decotto di tè del monastero secondo una vecchia ricetta, è necessario studiare la composizione della collezione, scoprire controindicazioni e indicazioni per la sua ricezione.

Cos'è il tè monastico e le sue proprietà benefiche

La raccolta delle erbe è apparsa grazie a padre George e al monastero Solovetsky. Il monaco raccolse erbe per curare le persone deboli e deboli. Contiene solo componenti naturali: erbe e piante che crescono in aree ecologicamente pulite.

Una bevanda ha un effetto negativo sul corpo in caso di intolleranza individuale ai suoi componenti. Pertanto, si consiglia di bere il tè del monastero alle erbe medicinali preparato secondo le antiche ricette del monastero dopo aver consultato un medico.

Proprietà utili della bevanda:

  1. Influenza sul lavoro degli organi interni e un effetto positivo sulle condizioni generali del corpo;
  2. Normalizzazione della pressione, prevenzione della crisi ipertensiva;
  3. Pulizia del corpo da tossine, tossine, colesterolo;
  4. Profilassi del tumore renale.

La composizione unica influenza positivamente il funzionamento del sistema nervoso, normalizzando il sonno, eliminando l'insonnia.

È vero, per il suo uso ci sono alcune controindicazioni:

  • gravidanza;
  • allattare un bambino;
  • allergia componente.

Il tè monastico ha diverse tasse, che differiscono nella composizione. Data la malattia identificata, viene utilizzata la composizione appropriata:

  1. Cardiaco: normalizza il funzionamento dei vasi sanguigni e del cuore;
  2. Epatico: purifica il corpo dalle tossine, ripristina le cellule epatiche danneggiate;
  3. Nell'osteocondrosi: rinforza il tessuto osseo e la cartilagine, allevia il dolore alle articolazioni e alla schiena;
  4. Con diabete: migliora il benessere generale;
  5. Per le malattie del sistema genito-urinario: elimina l'infezione e l'infiammazione;
  6. In caso di patologie del tratto gastrointestinale: normalizza il tratto digestivo, migliora la produzione di succo gastrico, normalizza le feci, elimina la costipazione con la diarrea;
  7. "Detox": purifica il corpo dalle tossine ottenute sullo sfondo di alcol o intossicazione alimentare;
  8. Per le malattie oftalmiche: migliora l'acuità visiva.

Ricette del tè del monastero

La composizione della ricetta del tè alle erbe del monastero comprende erbe medicinali:

  • rosa canina;
  • achillea;
  • Tiglio;
  • ortica;
  • timo;
  • successione;
  • saggio;
  • fiori secchi;
  • motherwort;
  • semprevivo;
  • salvia;
  • camomilla;
  • olivello spinoso;
  • gemme di betulla e altri componenti.

Contro l'ipertensione

Prima di preparare il tè ipertonico monastico a casa, si consiglia di consultare un terapista. La bevanda è efficace per frequenti e rari picchi di pressione. Con l'ipertensione, ha le seguenti proprietà:

  • normalizza la pressione;
  • esclude la comparsa di crisi ipertensive e ictus;
  • allevia il dolore;
  • abbassa il colesterolo nel sangue;
  • dà elasticità alle pareti dei vasi sanguigni;
  • elimina formicolio nel cuore e intorpidimento degli arti;
  • satura il corpo con oligoelementi necessari per la normale funzione cardiaca;
  • migliora i processi metabolici e il sistema nervoso.

Dai parassiti

Con la sconfitta del corpo da parte dei parassiti, viene indicata la ricezione del tè del monastero. Ha un effetto purificante, mentre aiuta a perdere peso. Lo strumento è efficace per la prevenzione dell'intossicazione. I suoi componenti principali:

Su una nota!
Per migliorare l'effetto terapeutico, il tè viene utilizzato in combinazione con i farmaci..

Dalla psoriasi

La psoriasi è una malattia che si sviluppa sullo sfondo di un funzionamento alterato degli organi interni, compresi i reni e il fegato. Per migliorare le condizioni del paziente, è indicata la ricezione del tè del monastero. Ha i seguenti effetti sul corpo:

  • elimina il prurito;
  • allevia l'infiammazione;
  • effetto positivo sulla circolazione sanguigna;
  • ha un potente effetto antibatterico, riducendo le allergie.

Importante!
Per sbarazzarsi della psoriasi il prima possibile, si consiglia di prendere il tè monastico in combinazione con i farmaci.

Dal diabete

Con il diabete, si raccomanda di mantenere l'immunità monitorando costantemente il livello di glucosio nel sangue. Con questa diagnosi, viene mostrata la ricezione del tè dalla seguente raccolta di erbe:

Tè Gastrico Monastico

Sullo sfondo della malnutrizione e dello stress, il tratto digestivo è interrotto, ci sono problemi con il funzionamento dell'intestino e dello stomaco. Per normalizzare il loro lavoro, si consiglia di preparare il tè allo stomaco secondo la ricetta del monastero. I suoi vantaggi:

  • normalizzazione della produzione di succo nello stomaco;
  • normalizzazione del processo digestivo;
  • miglioramento della produzione di enzimi;
  • riduzione del mal di stomaco;
  • eliminazione di sanguinamento ulcerativo.

Dalla prostatite

Con l'infiammazione della prostata, si consiglia di preparare una tassa per il monastero 30 minuti prima dei pasti. La bevanda allevia rapidamente il dolore, rafforzando l'immunità. Per sbarazzarsi della prostatite, il tè viene preparato 3-4 volte al giorno. La terapia dura 3 mesi. Se non ci sono risultati, consultare un medico..

Dall'osteocondrosi

Con l'osteocondrosi, il paziente avverte un forte dolore alle articolazioni. Per ripristinare il tessuto osseo, aumentando l'assorbimento del calcio, viene preparato il tè monastico dai seguenti componenti:

  • gemme di pino;
  • foglie di bardana;
  • bacche di cinorrodo;
  • dente di leone;
  • origano;
  • mirtilli rossi.
Mirtillo rosso

La raccolta rafforza le ossa anestetizzando, alleviando il gonfiore e riducendo la quantità di liquido tra le vertebre.

Dal fumo

Il tè monastico combatte efficacemente contro il fumo. Secondo le recensioni, dopo un'assunzione di due settimane della composizione, il desiderio di fumare scompare. Un effetto simile è associato alla composizione unica del tè alle erbe:

Su una nota!
La composizione è naturale, quindi, non provoca dipendenza ed effetti collaterali.

Dall'alcolismo

Le malattie psicologiche che provocano patologie più gravi si sviluppano dall'eccessivo consumo di alcol. Il tè monastico aiuta con l'alcolismo, che include le seguenti erbe:

  • ginepro;
  • timo;
  • achillea;
  • radice di angelica.

La composizione allevia il paziente dalla brama di alcol, dalla pulizia del corpo da sostanze nocive, dall'eliminazione dei problemi psicologici.

Ricetta del tè del monastero antico

Per fare un drink secondo una vecchia ricetta avrai bisogno di:

  • 2 cucchiai. l la radice di elecampane e erba di San Giovanni, origano, rosa selvatica, tè nero;
  • 1 litro d'acqua.

In precedenza, i cinorrodi e la radice di elecampane venivano versati con acqua bollente. I componenti vengono cotti a fuoco basso per 20 minuti. Vengono aggiunti origano, erba di San Giovanni e tè di foglie nere. La composizione viene cotta per un'ora e quindi insistita, filtrata.

Ricetta del tè dimagrante del monastero

I componenti naturali hanno un effetto positivo sul corpo. Riducono il peso nel minor tempo possibile. Ricetta per il tè dimagrante del monastero:

  1. Tiglio. Ha un effetto diaforetico, quindi, contribuisce al prelievo di liquidi dal corpo;
  2. Finocchio. Riduce l'appetito, accelerando il metabolismo;
  3. Sambuco. Sopprime la microflora patogena nell'intestino;
  4. Menta. Stimolare il lavoro del tratto digestivo;
  5. Senna. Usato come lassativo. Pulisce bene il fegato, prevenendo la deposizione di grasso;
  6. Camomilla. Ha effetti battericidi, coleretici e diuretici;
  7. Dente di leone. Appetito attenua, migliorando il tratto digestivo.

Per fare un drink, avrai bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 2 cucchiaini menta, tiglio, camomilla, finocchio, camomilla e sambuco;
  • 5 rosa canina.

Gli ingredienti vengono versati con acqua bollente, infusi per 10 minuti.

Importante!
La bevanda viene consumata fino a 3 volte al giorno.

Ricetta terapeutica

Il tè medicinale viene assunto dopo un esame completo e una consulenza medica. La bevanda viene consumata 20 minuti prima di un pasto. Può essere conservato in frigorifero per un massimo di 3 giorni. A casa, produce diverse erbe..

I componenti sono frantumati, verso il composto in un contenitore smaltato a caldo. Viene versata acqua bollita a temperatura ambiente. La composizione viene posta a bagnomaria e fatta bollire per un massimo di 15 minuti. Per alcuni minuti da insistere, filtrato.

La ricetta del tè del monastero di padre George

Padre George è un noto ministro rettore del monastero. Ha guadagnato fama tra la popolazione grazie alle sue capacità di guaritore. In gioventù, ha parlato con un vecchio che conosceva molte ricette antiche, incluso il tè del monastero.

Il tè del monastero di padre George è composto da 16 erbe. Le seguenti proprietà ne sono caratteristiche:

  • normalizza il metabolismo;
  • aumenta le funzioni protettive del corpo;
  • ripristina l'immunità;
  • purifica il sangue;
  • purifica gli intestini da agenti cancerogeni dannosi;
  • migliora il sistema urinario;
  • rafforza il lavoro del sistema cardiovascolare;
  • abbassa il colesterolo;
  • impedisce la comparsa di calcoli renali;
  • elimina gli effetti dello stress fisico e mentale.

Indicazioni per la preparazione della bevanda:

  1. Diabete;
  2. Malattie femminili;
  3. Aterosclerosi;
  4. Malattie cardiache e vascolari;
  5. Ipertensione;
  6. Malattie nervose;
  7. Oncologia;
  8. I virus
  9. ulcere.

L'effetto complesso sul corpo è fornito dalla composizione unica della collezione. L'ortica è caratterizzata da un forte effetto antinfiammatorio e detergente. Con il suo aiuto, le tossine vengono eliminate dal corpo..

Allo stesso tempo, aumenta la formazione del sangue, aumenta il livello di emoglobina. L'ortica contiene i seguenti oligoelementi:

  • acidi organici;
  • beta carotene;
  • flavonoidi;
  • tannini;
  • selenio;
  • rame;
  • cloro.

La collezione comprende salvia. È considerato un antibiotico naturale. Contiene: cromo, manganese, zinco, magnesio, nichel. La pianta contribuisce all'accumulo in grandi dosi di litio, che fa parte delle cellule del pancreas.

Raccolta di altre erbe:

  1. Immortelle. Stimola il lavoro degli epatociti, partecipando alla formazione della bile. La pianta uccide i microbi patogeni presenti nei reni;
  2. Sagebrush. Aumenta gli effetti dell'immortella, un effetto positivo sul lavoro dello stomaco. Ha effetti antimicrobici e antinfiammatori;
  3. Frutto di rosa canina. Combina flavonoidi e acido malico, che aiuta ad aumentare l'immunità, rafforzando il corpo;
  4. Una serie di. Ha un effetto sulla formazione del sangue e sulla coagulazione del sangue;
  5. Uva ursina. Contiene antiossidanti e flavonoidi che prevengono lo sviluppo del cancro;
  6. Yarrow. La composizione comprende selenio e molibdeno. I componenti migliorano i processi coleretici;
  7. Timo. Una pianta con forti effetti antisettici e antinfiammatori previene lo sviluppo del cancro;
  8. Germogli di betulla. Ricco di boro, nichel, manganese e alluminio. I componenti contribuiscono alla resistenza generale del corpo al cancro;
  9. Corteccia di olivello spinoso. La composizione include iodio, che influenza positivamente la produzione dell'ormone tiroideo;
  10. Tiglio. La composizione comprende rame, che è coinvolto nella produzione di ormoni ipofisari e insulinici;
  11. Motherwort. Abbassa la pressione sanguigna, riducendo il dolore;
  12. Camomilla. Rafforza il sistema immunitario, avendo un effetto sedativo sul corpo;
  13. Piede di gatto. Ha effetti coleretici e diuretici, prevenendo la formazione di spasmi dei vasi del tratto digestivo;
  14. Bruco marshmallow. Contiene molto ferro, necessario per il normale metabolismo cellulare e la formazione del sangue. La pianta riduce la pressione, è coinvolta nella costruzione di cellule renali.

Padre George ha raccolto erbe con diverse proprietà nel tè, rendendo la raccolta efficace nella lotta contro molte malattie.

Consigli di cucina

Affinché la raccolta influisca positivamente sul corpo, si consiglia di erogarlo correttamente. Per 200 ml di acqua è necessario 1 cucchiaino. composizione.

Su una nota!
Una bevanda viene utilizzata fino a 3 volte al giorno come profilassi. Si consiglia di fermentarlo in una teiera di argilla o di vetro..

Durante l'infusione, il contenitore non si chiude con un coperchio. La composizione concentrata viene versata in un thermos e diluita con acqua prima dell'uso. Un pacchetto aperto con una raccolta viene conservato per un massimo di 2,5 mesi.

Tè del monastero

Il tè monastico (collezione) è un insieme unico di erbe con proprietà curative. La composizione di questa collezione è equilibrata, ha un effetto abbastanza ampio sul corpo umano. Sin dai tempi antichi, i monaci sono stati impegnati nella coltivazione e nella raccolta di piante medicinali, hanno fatto varie infusioni da loro e le hanno usate per curare i disturbi. La composizione del tè del monastero comprende erbe, con le quali è possibile mantenere e rafforzare il corpo in presenza di gravi malattie, accelerare il recupero ed evitare complicazioni. I componenti di tale bevanda non subiscono una lavorazione speciale, vanno in vendita in una forma pura e naturale. Di norma, l'uso di una tale infusione non ha effetti collaterali, inoltre è improbabile che si verifichino allergie.

Verità o divorzio?

Il tè monastico è diventato ampiamente noto di recente. Attualmente, sempre più persone utilizzano opzioni di trattamento alternative per le malattie. Una di queste opzioni è la raccolta monastica di erbe..

La composizione contiene piante ed erbe essiccate, che hanno proprietà molto curative e hanno un effetto benefico su tutto l'organismo. Esiste una varietà abbastanza ampia di tipi di questo tè, ognuno dei quali aiuta nel trattamento di una particolare malattia. La composizione può essere di diversi tipi di erbe, ma alla base puoi trovare spesso camomilla, bardana, aghi, rosa canina, dente di leone, erba di San Giovanni. A volte, possono essere inclusi bacche e altri ingredienti naturali. Tutti questi componenti sono noti e diffusi da tempo, contengono sostanze nutritive e possono fornire un aiuto significativo nel trattamento della malattia. È stato a lungo dimostrato e verificato che molte erbe aiutano a rafforzare l'immunità, rimuovere tossine e composti dannosi dal corpo, ridurre l'infiammazione e molto altro. Coloro. tale tè sicuramente non porterà danni, ma al contrario, aiuterà a far fronte a molti problemi di salute.

Sfortunatamente, al giorno d'oggi, abbastanza spesso le persone si trovano ad affrontare falsi. Il tè monastico non fa eccezione. I produttori offrono il tè, che per composizione differisce significativamente dal monastero, ma sostengono che è la loro collezione che è reale. E il prezzo, di regola, per un tale falso è di gran lunga piuttosto grande. Sulla confezione con un falso non c'è composizione, il luogo di raccolta delle piante non è indicato e non esiste una descrizione delle proprietà curative. I truffatori affermano spesso che il tè che offrono è stato raccolto in luoghi ecologici su cui venivano lette quotidianamente le preghiere. Questa è una bugia. Una persona può facilmente vendere tè di origine sconosciuta, che può anche essere dannoso. Pertanto, si dovrebbe comprendere che tale tè non dovrebbe essere acquistato in farmacia, non attraverso Internet o società intermedie, ma precisamente dove viene raccolto e confezionato - in monasteri o chiese. Da qui deriva il nome del tè. Ciò che viene offerto in altri luoghi è il vero divorzio.

La cosa più importante è che devi avvicinarti saggiamente all'uso del tè del monastero. Non è una cura per la malattia, quando lo prendi non puoi rifiutare un trattamento tradizionale a tutti gli effetti. Serve come utile complemento della terapia di base. Il tè non è in grado di guarire completamente il corpo dalla malattia, ma supporta solo il corpo o contribuisce a un rapido recupero.

In ogni tipo di tè del monastero, viene raccolta la combinazione corretta - la proporzione di alcune erbe. Tutte le piante vengono raccolte a mano, non arriva nulla in più.

I monaci raccolgono il vero tè monastico, hanno conoscenze uniche su quale periodo raccogliere, quale tipo di pianta è necessaria e la sua esatta quantità. Tale tè, ovviamente, gioverà solo.

Storia dell'apparenza

Alcune leggende affermano che l'invenzione del tè del monastero appartiene ai monaci che vivevano in Bielorussia nel XVI secolo. La vita nei monasteri a quel tempo era piuttosto difficile, i monaci si impegnavano ogni giorno in un duro lavoro fisico e mantenevano digiuni rigorosi. Per sostenere il corpo, dargli più forza e combattere le malattie, hanno raccolto piante medicinali uniche e preparato il tè. In relazione a determinati dettagli e all'ascetismo dello stile di vita nei monasteri, l'erba veniva raccolta in una foresta o in un campo vicino. Oggi molti monasteri hanno un appezzamento di terra che viene utilizzato per esigenze monastiche, incluso per coltivare piante medicinali per preparare il tè del monastero.

C'è un'altra opinione che per la prima volta fu compilata la composizione per l'infusione curativa del monastero, e poi preparata nel 1430 dai sacerdoti nel monastero Solovetsky (era anche chiamata Trasfigurazione del Salvatore), che si trovava sulle isole del Mar Bianco. La vera ricetta per questo tè è stata persino registrata in una carta speciale dei monaci. Non è sopravvissuto ai nostri giorni, ma dicono che la composizione includesse solo quelle erbe che crescevano esclusivamente nella parte dell'isola del Mar Bianco.

Composizione di erbe e piante

Il tipo più universale di tè per proprietà curative è considerato il tè fortificante del monastero. Ha la capacità di esercitare un effetto terapeutico su tutti gli organi e sistemi del corpo umano, fornisce vitamine al corpo, è in grado di ripristinare le cellule, rafforza i sistemi immunitario ed endocrino, supporta il tratto gastrointestinale, elimina piccoli problemi nel sistema muscoloscheletrico.

La composizione del tè del monastero comprende i seguenti componenti:

  • Elecampane. Ottimo antisettico, elimina vari tipi di infiammazione e toni. Ha un potente effetto espettorante e diuretico..
  • Saggio. Ha qualità battericide. Dona al tè monastico un aroma delizioso.
  • Origano. Aiuta a ripristinare il fegato, aumenta l'appetito, elimina l'insonnia. Effetto benefico sulla mucosa gastrica e sul sistema nervoso nel suo insieme. Normalizza il metabolismo e migliora la digestione. Ha qualità calmanti e toniche..
  • Iperico. È un ottimo antidepressivo, migliora l'umore ed elimina l'insonnia..
  • Rosa canina. Rafforza e aumenta il livello di immunità, rallenta l'invecchiamento, contiene una grande quantità di vitamina C..
  • Fireweed. Questa erba contiene oligoelementi utili per il corpo, ha un effetto antisettico e detergente, dona energia, migliora l'umore. Aiuta a far fronte alle malattie dell'esofago.

Inoltre, la raccolta contiene una serie di elementi utili e composti chimici per il corpo, vale a dire:

  • Composti polifenolici. Hanno un effetto positivo sulla pressione sanguigna, aumentano l'elasticità dei vasi sanguigni e prevengono le vene varicose.
  • Antiossidanti. Distruggi efficacemente le sostanze nocive - i radicali liberi e protegge anche le cellule del corpo.
  • Tannini. Hanno un potente effetto antinfiammatorio..
  • Polisaccaridi. Effetto positivo sull'attività cerebrale e normalizzazione della glicemia.
  • Tannino. Tonifica il corpo, migliora la memoria e l'attenzione.
  • Traccia di elementi e vitamine. Influisce positivamente su tutto il corpo.
  • Oli essenziali. Hanno effetti battericidi e rilassanti..

Benefici per il corpo

Il tè monastico ha una serie di proprietà utili. Entro pochi giorni dall'inizio della somministrazione, è possibile avvertire l'effetto positivo e, con un uso regolare, si noterà un miglioramento della condizione nel suo insieme. I benefici dell'infusione sono i seguenti:

  1. Il benessere migliora, l'energia e la resistenza aumentano.
  2. Le condizioni del tratto gastrointestinale sono normalizzate.
  3. Il sistema immunitario aumenta e si rafforza, il corpo diventa più resistente a molte malattie.
  4. Lenisce il sistema nervoso, previene lo stress, normalizza il sonno.
  5. Il metabolismo migliora.
  6. Ha un effetto antisettico, aiuta il corpo a combattere l'infiammazione.
  7. Lo zucchero nel sangue si stabilizza
  8. C'è una normalizzazione della pressione, il rischio di manifestazione di ipertensione è ridotto.
  9. Un effetto positivo sulle prestazioni dei reni, la sabbia viene efficacemente eliminata, viene impedita la comparsa di calcoli nella cistifellea.
  10. Il tè ha un effetto diuretico, che aiuta a far fronte alle infezioni batteriche del sistema genito-urinario.
  11. Il corpo viene ripulito da sostanze nocive, tossine e tossine, nonché dal sistema circolatorio.

Inoltre, il tè del monastero viene utilizzato per prevenire lo sviluppo di varie malattie, come:

  1. Varie malattie oncologiche.
  2. Ulcera gastrica e duodenale.
  3. Disbatteriosi - una violazione della microflora intestinale.
  4. Pancreatite - infiammazione del pancreas
  5. Malattie renali ed epatiche.
  6. Asma bronchiale.
  7. prostatite.
  8. Malattia cardiovascolare. Il tè può prevenire un infarto, angina pectoris, ischemia, coaguli di sangue.
  9. Patologie articolari.

Danno e controindicazioni

Il tè monastico è un prodotto assolutamente naturale, contiene solo erbe. Pertanto, non ha praticamente controindicazioni. Ma ogni persona ha le sue caratteristiche individuali, quindi prima di iniziare a bere questo tè, non sarà superfluo consultare il medico. Esistono diverse situazioni in cui il tè del monastero non è raccomandato. Queste situazioni includono quanto segue:

  1. Un'allergia a uno dei componenti del tè. Sebbene la composizione del tè sia costituita principalmente da erbe che non sono in grado di provocare allergie, può verificarsi intolleranza. I principali sintomi di questa condizione possono essere: gonfiore, mal di testa, eruzione cutanea e prurito. Si consiglia alle persone soggette a reazioni allergiche di provare prima una piccola quantità di tè. Se non si verificano reazioni avverse, il tè può essere consumato per intero..
  2. Non è consigliabile bere il tè del monastero durante la gravidanza. Alcuni tipi di erbe possono causare aborto spontaneo e possibili patologie fetali..
  3. Inoltre, non raccomandare l'uso dell'infusione durante l'allattamento. In questo caso, il bambino viene trasferito in miscele artificiali.

Cucina casalinga

L'infusione può essere preparata a casa. Naturalmente, differirà da quello acquisito nel tempio, ma le sue proprietà curative non andranno perse. La composizione comprende cinque ingredienti: elecampane (radice), erba di San Giovanni, rosa canina, origano, tè nero o verde. Tutti gli ingredienti possono essere acquistati in qualsiasi farmacia e mercato. Esistono tre ricette di cucina di base..

Ricetta classica

  1. Mescolare tutti i componenti in proporzione.
  2. Prendi 15-20 g di miscela, versa in una teiera e prepara un bicchiere di acqua bollente.
  3. Avvolgi bene il bollitore in un panno caldo e lascialo fermentare per circa 30 minuti.
  4. Il tè pronto deve essere consumato immediatamente, non può essere conservato. Zucchero o marmellata ammessi.

Cucinare a bagnomaria

La cottura con questa ricetta dura un po 'più a lungo rispetto a quella classica. Ma c'è un vantaggio significativo: puoi bere tale tè durante il giorno.

  1. Per prima cosa devi combinare 20 g di rosa selvatica e 20 g di elecampane.
  2. Aggiungi un litro di acqua bollente alla miscela e tieni a bagnomaria per 30-35 minuti..
  3. Quindi, aggiungere i componenti rimanenti (20 g ciascuno, aggiungere 10 g di tè) e lasciare per altri 40 minuti.

Prima di bere, diluire le foglie di tè con acqua. Lo zucchero è anche permesso..

La ricetta per il monastero Solovetsky

Questa ricetta utilizza ingredienti aggiuntivi: limone, dente di leone, zenzero, bardana, equiseto e miele.

  1. Devi prendere 5 g di bardana, dente di leone ed equiseto (ogni erba viene prodotta in contenitori separati), versare 50 ml di acqua calda per specie, portare ad ebollizione, mescolando costantemente.
  2. Dopo l'ebollizione, togliere dal fuoco e mettere da parte per 2 ore.
  3. Dopo due ore, tutto deve essere filtrato e combinato.
  4. Aggiungi il succo di limone (da mezzo limone), 20 g di zenzero e 10 ml di miele alla miscela..
  5. Puoi bere il tè in circa mezz'ora.

Quanto bere - trattamento

Sebbene il tè del monastero sia un prodotto naturale, ci sono ancora alcune semplici regole per il suo corretto utilizzo. Seguendo semplici linee guida, puoi massimizzare la tua salute e ottenere i migliori risultati nel promuovere e migliorare la tua salute..

  • Il tè del monastero dovrebbe essere consumato non più di 2-3 volte al giorno.
  • Il corso del trattamento dura un mese, seguito da una pausa di tre mesi. Dopo questo periodo, il trattamento viene ripetuto..
  • È necessario bere una bevanda curativa in combinazione con una dieta prescritta per una malattia specifica. L'alcool è completamente escluso durante questo periodo..
  • È necessario aderire a un atteggiamento positivo, credere nel potere curativo della bevanda.
  • Non puoi smettere di prendere prematuramente, anche se non c'è alcun risultato istantaneo desiderato. L'effetto dell'uso potrebbe apparire dopo qualche tempo.
  • Puoi aggiungere miele o limone alla bevanda finita, questo migliorerà solo l'effetto curativo.

Conservazione

Deve essere chiaro che le proprietà curative del tè del monastero dipendono direttamente da come e dove viene conservato. Pertanto, questo problema deve essere affrontato in modo responsabile in modo da non essere deluso in assenza dell'effetto previsto. La corretta conservazione della raccolta di erbe implica quanto segue:

  • è necessario conservare rigorosamente in un luogo buio, asciutto e fresco, la temperatura più adatta è di 15-20 gradi. Sotto l'influenza della luce, la collezione perde il suo colore, può apparire un odore, le proprietà andranno perse. Anche l'umidità è inaccettabile, è un ambiente ideale per lo sviluppo di batteri e muffe;
  • il contenitore deve essere ben chiuso, non deve essere trasparente, è meglio usare piatti in ceramica, non usare vasetti di plastica o sacchetti di plastica;
  • dopo aver aperto la confezione, il tè è adatto al consumo per tre mesi. La durata di conservazione in imballaggi non aperti è illimitata..

Tè del monastero

ingredienti

Cinorrodo - 1 parte

Origano - 1 parte

Erba di San Giovanni - 1 parte

Elecampane - 1 parte

Saldatura - 0,5-1 parte

  • 0 kcal
  • Cinque minuti.
  • Cinque minuti.

Foto del piatto finito

Ricetta passo dopo passo con foto

Il tè monastico è essenzialmente una bevanda salutare e gustosa a base di erbe che crescono intorno al monastero. Uno dei composti più famosi: rosa canina, erba di iperico, radice di elecampane, erba di origano e foglie di tè. Come birra, è meglio usare il tè di salice fermentato acquistato o preparato in modo indipendente a foglia larga o granulare, ma è adatto anche qualsiasi tè nero o verde. I restanti componenti che compongono il tè del monastero possono anche essere preparati da soli o acquistati in farmacia.

Le bacche di cinorrodo sono disponibili per la raccolta in molte regioni, prima di asciugarle nel forno su una teglia e ora le asciugiamo su pallet in un essiccatore elettrico. L'origano può essere coltivato nei loro orti, ma finora lo sto acquistando in farmacia, come la radice dell'elecampane. Erba di San Giovanni Raccolgo me stesso, lo raccolgo durante la fioritura in una giornata di sole, tagliando la parte superiore della fioritura e la foglia di circa 15 cm.

Quindi lego i fasci solo con i fili a coppie e li appendo per asciugarli in un luogo fresco e asciutto.

Oltre alle erbe elencate, altri tè possono essere inclusi nei tè del monastero: foglie di ribes, fiori di tiglio, menta, camomilla, ecc..

Esistono molti modi per preparare il tè del monastero. Nel metodo antico, vi è una sequenza di ingredienti per la posa in acqua bollente e il tempo della loro infusione. Propongo una versione semplificata, che è adatta nel caso in cui tutti gli ingredienti per comodità siano già miscelati e non conservati separatamente. Basta versare una parte della raccolta con acqua bollente in un thermos e lasciarlo fermentare durante la notte o cuocere a fuoco lento per circa 20 minuti. Per 1 litro di acqua bollente - 3-5 cucchiai di tè del monastero.

Per preparare la miscela di tè del monastero, prepara gli ingredienti in base all'elenco..

Misura la quantità richiesta di iperico. Per fare questo, macina i suoi grappoli con le forbici, ma non finemente, ma 1,5-2 cm di gambo. La quantità "parte" può essere un bicchiere, un cucchiaio e qualsiasi altro strumento di misura.

Aggiungi i cinorrodi.

La radice di elecampane viene venduta già tritata, quindi è molto facile prendere la giusta quantità da raccogliere.

Anche l'origanum acquistato è già sufficientemente macinato e se è stato essiccato in mazzi, quindi tagliarlo con le forbici. Lo sfregamento delle mani non è raccomandato, quindi le qualità aromatiche e gustative scompaiono.

Mescola la miscela e mettila in scatole o contenitori adeguati..

La composizione del tè del monastero a casa

Il tè monastico è un medicinale a base di erbe / frutti naturali di piante medicinali. L'applicazione della collezione di tè del monastero, da un punto di vista pratico, è considerata una misura preventiva e terapeutica.

Come preparare il tè del monastero a casa?

La possibilità di preparare il tè del monastero in casa ha luogo, ma un'attenzione particolare dovrebbe essere prestata al dosaggio di ciascuno dei loro componenti. Le materie prime farmaceutiche, che dovrebbero essere utilizzate nell'auto-preparazione, non sono la migliore alternativa all'originale, ma possono ancora essere utilizzate nell'auto-preparazione. La mancanza di materie prime farmaceutiche, in larga misura, è dovuta al processo automatizzato di raccolta di ciascun componente. In questo caso, puoi essere sicuro che la concentrazione dell'ingrediente della farmacia sia del 100%, ad esempio, di elecampane e non di erbe infestanti o di una parte inappropriata di tale elecampane? Tutte le proprietà utili di elecampane sono concentrate nel suo rizoma e non vi è alcuna garanzia che sia incluso al 100% nella composizione già frantumata della variante di materia prima della farmacia.

Se non viene presa in considerazione la possibilità di acquistare una commissione su una risorsa verificata da terzi, l'opzione di autoproduzione diventerà un'alternativa, sebbene non la migliore. Vale la pena risparmiare soldi veri per l'acquisto di singoli ingredienti e dubitare del risultato positivo della loro assunzione? Vale la pena notare che la ricetta per preparare il tè del monastero prevede il dosaggio esatto, cioè la presenza di tali utensili da cucina come le bilance. Il dosaggio sull'occhio può essere dannoso per il tuo corpo!

Tè monastico - composizione a casa

Il tè monastico, il suo metodo di preparazione a casa prevede l'uso dell'elenco principale degli ingredienti, che, a sua volta, quando la malattia complica o compaiono altri segni della malattia, viene riempito con erbe medicinali aggiuntive. Questi includono salvia medicinale, quaglia, achillea, cannella marshmallow, camomilla, assenzio, tanaceto, menta piperita, calendula, corteccia di quercia e anche una foglia di betulla.

L'elenco principale degli ingredienti è composto da:

  • rosa canina - 2 cucchiai. l (nel rapporto grammi di 2 cucchiai. l. rosa selvatica - 60 g. Successivamente, il testo indica semplicemente i grammi.);
  • radice di elecampane - 2 cucchiai. l / 15 g.;
  • Erba di San Giovanni - 2 cucchiai. l / 12 g.;
  • origano - 2 cucchiai. l / 10 g.;
  • tè nero - 2 cucchiaini. / 8-9 g.

Vale la pena notare che il tè nero può essere sostituito con il verde. Il processo di cottura viene preferibilmente avviato al mattino. Tutti gli ingredienti sono presi dal calcolo - 2 cucchiai e solo tè nero - cucchiaini. Tale volume di ingredienti viene preso per 1 litro di acqua. Le radici di cinorrodo ed elecampane, in virtù delle loro proprietà, richiedono una precedente insistenza sul fuoco basso. 20 minuti circa Quindi aggiungi origano, erba di San Giovanni e tè. Vengono applicati tutti i componenti e l'infusione rimane ancora per 1 ora a fuoco molto basso.

Il brodo risultante deve essere completamente raffreddato e filtrato dal componente a base di erbe. Una diminuzione del volume iniziale di brodo di 1 litro è normale, poiché il volume già ottenuto viene utilizzato come foglie di tè, cioè diluito con acqua calda. Puoi bere il brodo tutto il giorno, mentre regola il gusto per mezzo di miele, limone, albicocche secche. Zucchero o dolcificanti non devono essere utilizzati. Il corso di portare a casa il tè del monastero - 3 settimane, 2 volte l'anno.

Allo stesso tempo, la qualità del tè originale del monastero, che può essere acquistato in luoghi collaudati, non è in dubbio, poiché vi è un significativo miglioramento delle condizioni di coloro che lo accettano. Le prove possono essere pubblicate recensioni e raccomandazioni dei principali esperti medici. La parte finanziaria della questione della produzione indipendente di tale tè può superare il costo dell'originale, poiché non è possibile monitorare il costo di ciascuna materia prima di farmacia.

La mancanza di materie prime farmaceutiche

Acquistando un tè del monastero originale, puoi essere sicuro dell'origine naturale di tutti i suoi componenti. Ciascuno di essi viene raccolto ed elaborato manualmente, aggirando la possibilità di utilizzare qualsiasi componente chimico, cosa che non si può dire della produzione automatizzata di materie prime farmaceutiche.

Quindi, per esempio, tutti sanno che l'erba di iperico ha un certo grado di tossicità. Il grado di tossicità è influenzato dalla posizione regionale dell'erba di San Giovanni. Il tè del monastero originale prevede l'uso dell'erba di San Giovanni, che è cresciuta e raccolta sugli altopiani e ai piedi delle montagne. La versione farmaceutica dell'erba di San Giovanni, nella maggior parte dei casi, e questo è circa il 97%, viene coltivata individualmente nei campi e, di conseguenza, viene trattata con pesticidi nella fase di maturazione e, di conseguenza, sostanze tossiche che regolano la tossicità nella fase di raccolta.

Il modo in cui preparare il tè del monastero da tali materie prime è persino spaventoso a cui pensare. Immaginare! Due trattamenti chimici, e questo vale solo per una materia prima da farmacia: l'erba di San Giovanni. E gli altri componenti? Molto probabilmente, hanno subito lo stesso destino dell'erba di San Giovanni e rimane aperta la domanda su come preparare un tè da monastero di alta qualità. Utilizzando tali informazioni, fai ancora affidamento su un tè del monastero fatto in casa di qualità superiore? Ricorda! Ciò che è importante è la tendenza stabilita al miglioramento e non a scarsi risparmi.