Perché vertigini quando ti alzi: cause di vertigini e nausea

Le vertigini con nausea sono la ragione per una visita obbligatoria a un medico. Questa condizione può essere un sintomo di numerose malattie, da semplici e non pericolose a fatali, senza trattamento. Ogni persona almeno una volta nella vita ha provato una sensazione simile, ma solo vertigini persistenti e dolorose diventano un'occasione per visitare uno specialista. In questo articolo, risponderemo alla domanda sul perché le donne e gli uomini vertigini e periodicamente o costantemente malati, quando è fisiologicamente inevitabile e quando è un sintomo di malattie.

Che cos'è il capogiro??

Quando ha le vertigini, questo sintomo si riferisce spesso a condizioni diverse. Tutti i sintomi combinati con questo termine possono essere suddivisi in 4 gruppi clinici (vedere come i pazienti descrivono una condizione chiamata "vertigini").

Vertigini sistemiche (vestibolari)

Vertigini sistemiche - una sensazione di caduta di sé, movimenti di rotazione, oggetti oscillanti dell'ambiente. Di solito questo sintomo è accompagnato da altre sensazioni spiacevoli:

  • Nausea
  • vomito
  • Sudorazione eccessiva
  • Problema uditivo
  • Oscillopsia (quando gli oggetti circostanti sembrano oscillare)

In questo caso, la testa gira a causa di danni al sistema vestibolare a uno dei suoi livelli.

Svenimento

Questa è una sensazione di imminente perdita di coscienza, vertigini. Di solito è combinato con nausea, pallore, un polso frequente, oscuramento degli occhi, sudorazione eccessiva. Questo tipo di vertigini è associato a un calo di pressione o malattie cardiache..

Squilibrio

Questo è vertigini, raramente combinato con la nausea. Andatura traballante e instabilità della postura, manifestata in posizione eretta, peggioramento nel buio - i principali segni di questa condizione.

Vertigini psicogeniche

Questa è una condizione tipica per la depressione, i disturbi d'ansia e altre patologie mentali. Questo sintomo è accompagnato da nausea, pesantezza nella testa e varie sensazioni difficili da descrivere (nebbia nella testa, sensazione di viscosità, come se fosse intossicata, ecc.)

Come si forma un senso di equilibrio?

Il principale sistema di organi responsabile della posizione di una persona nello spazio e un senso di equilibrio è l'apparato vestibolare.

La parte periferica del sistema vestibolare si trova nell'osso temporale ed è strettamente connessa con l'organo dell'udito. L'apparato è costituito da un sistema di sacche e canali semicircolari che sono riempiti con un'endolinfia liquida, circondata da un perilymph e racchiusa in un labirinto osseo. I recettori si trovano all'interno delle sacche e dei canali, che raccolgono le più lievi vibrazioni dell'endolinfa e una membrana speciale. A seconda della direzione e della forza di queste vibrazioni, i recettori trasmettono un impulso attraverso le fibre nervose al cervello. Passando attraverso il cervelletto e il midollo allungato, gli impulsi causano un controllo inconscio della posizione del corpo. Il talamo e la corteccia cerebrale formano una reazione consapevole all'accelerazione e alla posizione di una persona nello spazio. Inoltre, le sezioni precedenti del cervello formano reazioni vestiboloviscerali. Questa è la risposta degli organi interni al sovraccarico o al malfunzionamento della bilancia. Tali reazioni includono nausea, vomito, frequenza cardiaca, aritmie..

Se a un certo livello di regolazione si verifica un difetto (trauma, infiammazione, ecc.), Quindi riceve informazioni errate sulla posizione del corpo, che si chiama "vertigini".

Perché vertigini e malati persona sana?

Fame, aderenza a diete ipocaloriche rigorose

Questa condizione si verifica molto spesso nelle donne che seguono la dieta rigorosa per la perdita di peso, così popolare oggi. Una mancanza di calorie, una diminuzione della glicemia porta una donna a girare la testa quando si alza. Inoltre, la fame o le grandi interruzioni dell'assunzione di cibo possono essere accompagnate da nausea. Le vertigini da una mancanza di nutrizione possono essere negli uomini, nelle donne che lavorano negli uffici con orari irregolari, negli uomini d'affari. Se sono immersi nel lavoro e dimenticano il regime normale quando una buona alimentazione è sostituita da spuntini rari.

Scarica di adrenalina

Oggi, ogni persona si trova ad affrontare un'abbondanza di stress: situazioni stressanti sul lavoro, parlare in pubblico, relazioni, interviste di lavoro, esami, voli, ecc. Nel corpo, durante lo stress, l'eccitazione, una grande quantità di adrenalina, un ormone dello stress, entra nel flusso sanguigno, mentre le navi sono ristrette, la pressione sanguigna aumenta e il cervello è peggio rifornito di ossigeno, e quindi vertigini. Ridurre l'eccitazione e lo stress normalizza le condizioni di una persona.

Movimento veloce, rotazione, curve strette

Quando una persona si sposta rapidamente in un cerchio, ad esempio, quando si guida su una giostra, durante curve strette, inclinazione: la parte del cervello responsabile dell'equilibrio non ha il tempo di rispondere e ricostruire adeguatamente, una persona si aspetta un movimento in una direzione, ma accade nell'altra direzione. Gli adolescenti sono particolarmente sensibili a bruschi cambiamenti nella posizione del corpo..

Cambia focus

Quando una persona è ad un'altezza e guarda in lontananza per molto tempo, i muscoli degli occhi si rilassano e quando guardi oggetti vicini, ti senti girare la testa, o meglio, sembra che questi oggetti ruotino.

Medicinali

Se hai le vertigini, prima di tutto, dovresti escludere gli effetti collaterali dei farmaci che stai assumendo, poiché molti farmaci hanno tali effetti collaterali:

  • antibiotici, farmaci anti-TB, agenti antifungini
  • farmaci antitosse
  • diuretici
  • farmaci per abbassare la pressione sanguigna
  • statine
  • FANS
  • sedativi, antidepressivi
  • pillole anticoncezionali, farmaci per aumentare la potenza
  • compresse di vermi
  • alcuni antistaminici 1-2 generazioni, ecc..

Leggere attentamente le istruzioni e informare il medico, soprattutto se, oltre alle vertigini, si verifica la nausea.

Cattive abitudini

"Perché, quando fumo, ho le vertigini?" - Una domanda frequente al medico. Ciò è spiegato dal fatto che la nicotina restringe i vasi sanguigni del cervello, specialmente nel momento in cui il fumatore smette di fumare o c'è una lunga pausa tra il fumo (guarda di cosa sono fatte le sigarette moderne). Anche vertigini e malati - con una sindrome da sbornia, quando una persona si alza da una posizione verticale.

Gravidanza

Nausea, vomito e vertigini al mattino nelle donne sono segni classici di gravidanza a breve termine. Sono associati alla cosiddetta tossicosi. Questa è una condizione speciale in cui la placenta formata e l'embrione in crescita causano cambiamenti nel corpo della futura mamma. Pertanto, con un tale malessere, è necessario eseguire un test di gravidanza a casa, donare sangue per HCG o sottoporsi a ultrasuoni. Va detto che la tossicosi lieve è uno stato innocuo. Per alleviare i sintomi, si consiglia di assumere una piccola quantità di cibo al mattino senza alzarsi dal letto. I succhi di agrumi aiutano tutto il giorno. La tossicosi grave con vomito più di 10 volte al giorno viene trattata solo in ospedale.

Mal di mare

Una condizione spiacevole che si verifica quando ci si sposta su acqua, terra o trasporto aereo è il cosiddetto mal di mare. Si manifesta con una sensazione di perdita di equilibrio e cattiva salute. Prima dell'attacco, sono possibili irritabilità, sensazione di stomaco pieno, nausea, vertigini, sonnolenza, sbadigli, eruttazioni. La cinetosi può verificarsi in tutte le persone, ma spesso nelle donne con emicrania.

Esistono molti modi per prevenire la cinetosi:

  • essere situato nella macchina più vicino al centro, sulla nave - sul ponte inferiore
  • guarda in lontananza, verso l'orizzonte
  • indossare occhiali da sole o chiudere gli occhi
  • evitare odori pungenti e alcool
  • limitare i movimenti della testa
  • non leggere o lavorare con telefono e tablet
  • prendere le pillole per la cinetosi

Cause patologiche

Anemia

Una diminuzione dell'emoglobina nel sangue può portare a una varietà di sintomi. Vertigini quando ti alzi, nausea, pallore, freddezza delle braccia e delle gambe, spasmi dei muscoli del polpaccio, disturbi digestivi: questo non è un elenco completo degli effetti dell'anemia. Per escluderlo, sono necessari i livelli di emoglobina, eritrociti e ferritina. Se viene rilevata una chiara carenza o carenza di ferro latente, vengono prescritti preparati di ferro (Sorbifer, Ferrretab, vedere preparati di ferro per l'anemia) per almeno tre mesi.

Capogiri posizionali parossistici benigni

Il termine BPPD si riferisce a una ragione abbastanza comune per cui appaiono vertigini e nausea. È associato con il 20% di tutte le lamentele al riguardo e nei pazienti anziani - tutto il 50%. La malattia si basa sulla formazione di cristalli di carbonato di calcio nell'orecchio interno. Contribuire a questa lesione alla testa, alla chirurgia e alle infezioni dell'orecchio, nonché ai cambiamenti legati all'età nel corpo. Quasi sempre, DPPH è combinato con la nausea. Le principali caratteristiche distintive di questa condizione sono:

  • la comparsa o l'intensificazione dei sintomi quando si cambia postura (alzarsi o alzarsi dal letto, per esempio)
  • peggioramento quando si inclina e si abbassa la testa (quando si lavano i capelli in un salone di bellezza, quando si fa yoga)
  • gli attacchi di vertigini sono spesso a breve termine, possono essere presenti per diverse settimane, quindi scompaiono. Dopo un po ', i sintomi si ripresentano..

Per la diagnosi di BPPG, viene utilizzato il test Nilen-Barani. Da una posizione eretta devi sdraiarti rapidamente con la testa inclinata di 45 ° e ruotata di 45 °. Quindi ripetere il test con la testa nella posizione centrale e quando si gira nella direzione opposta. Un segno di BPPH è vertigini e nistagmo durante questo test. Il nistagmo è il rapido movimento dei bulbi oculari, in questa condizione è di breve durata e diminuisce ad ogni ripetizione del test.

Il trattamento per vertigini posizionali benigni è necessario se i sintomi sono dolorosi e durano più di 2 mesi. Se le esacerbazioni sono a breve termine, puoi limitare la tua attività a questo periodo. Ad esempio, dormi di notte su cuscini alti, alzati gradualmente, cerca di non inclinarti e non gettare la testa all'indietro. Se non c'è abbastanza pazienza per aspettare gli attacchi, puoi consultare un medico (vertebrologo, otoneurologo) per manovre speciali.

L'Epley Maneuver è uno di questi trattamenti. Si basa sul movimento delle calcificazioni dalla parte sensibile dell'orecchio interno all'insensibile. Per questo, il paziente cambia successivamente diverse posizioni, rimanendo in ciascuna di esse per 30-60 secondi. Il medico osserva la comparsa di nistagmo, gli chiede se ha le vertigini e gli permette di cambiare la sua postura. Dopo diversi tentativi, il BPPG di solito recede, se non per sempre, per molto tempo..

Osteocondrosi del rachide cervicale

Oggi, quasi tutte le persone sopra i 25 anni soffrono di questa malattia in varia misura - questa è una malattia della civiltà, uno stile di vita inattivo. Osteocondrosi della colonna cervicale 3-4 gradi accompagnata da vertigini periodiche.

Pressione sanguigna alta o bassa

Un brusco aumento della pressione sanguigna oltre a vertigini è accompagnato da mal di testa, debolezza, acufene, arrossamento del viso, ecc. Quando la pressione sanguigna scende, una persona può anche sentire che ha le vertigini dopo l'innalzamento, l'oscuramento dei suoi occhi, inoltre, nausea, mal di testa, comparsa di freddo sudore.

Ferita alla testa

Cadute, incidenti, lesioni sportive e violenza spesso portano a lesioni alla testa e al cervello. Le conseguenze di tali lesioni vanno dal lieve malessere a breve termine al coma e alla morte. Una categoria di danno polmonare comprende commozione cerebrale. I suoi sintomi sono:

  • perdita di coscienza a breve termine (spesso, ma non sempre)
  • mal di testa
  • vertigini, tremori mentre si cammina
  • nausea e vomito
  • debolezza, leggera confusione (parlare, mettere in pausa prima di rispondere a una domanda)

Molto spesso, i feriti, in particolare gli adolescenti, non prestano attenzione a questi sintomi. In effetti, il trattamento principale per la commozione cerebrale è il riposo e il riposo a letto. Ma spesso sotto sintomi così innocui ci sono lividi del tessuto cerebrale, emorragie intracraniche e aumento dell'edema. Tutto ciò porta potenzialmente a gravi conseguenze: stordimento, coma e talvolta persino la morte. Pertanto, dopo qualsiasi lesione alla testa accompagnata dal minimo malessere e vertigini gravi, è necessario consultare un medico.

la malattia di Meniere

Una malattia in cui la pressione dell'endolfa nell'orecchio interno aumenta inspiegabilmente spesso provoca vertigini con nausea. Ci sono 4 sintomi principali che distinguono questa condizione:

  • perdita dell'udito
  • vertigini occasionali
  • tinnito
  • pienezza nelle orecchie

Le vertigini nella malattia di Meniere durano da alcuni minuti a diverse ore, spesso accompagnate da una frequenza dolorosa e vomito. A volte si verificano cadute improvvise con una coscienza preservata. In oltre la metà dei pazienti, le convulsioni diminuiscono nel tempo e si verifica l'autoguarigione. Ma a volte i cambiamenti persistenti nell'orecchio interno causano una diminuzione e persino la perdita dell'udito. Pertanto, con un decorso ostinato della malattia, vengono eseguite operazioni per eliminare la sovrappressione endolinfica. Per prevenire gli attacchi, è necessario smettere di fumare, alcuni prodotti (caffè, cioccolato) ed evitare movimenti improvvisi della testa.

Disturbi d'ansia

La combinazione di tratti di personalità e stress esterni a volte porta a disturbi d'ansia. Uno di questi, che non è così raro, è un attacco di panico. Qualsiasi lieve infezione, conflitto in famiglia o sul lavoro, alcol e caffeina e altri fattori possono provocarlo. I segni del disturbo di panico includono:

  • vertigini
  • nausea, vomito, dolore addominale
  • polso frequente, sensazione di un cuore "che salta"
  • respiro corto dolore al petto
  • paura della morte

Tutti questi segni possono verificarsi in varie combinazioni. A volte sono così forti che portano al ricovero in ospedale. Viene diagnosticato un attacco di panico se non vengono rilevate anomalie negli organi interni. Questa è una diagnosi di esclusione. Con il disturbo d'ansia confermato, il medico prescrive antidepressivi e altri farmaci che alleviano l'attacco e prevengono la comparsa di nuovi attacchi. Maggiori informazioni sui sintomi e sul trattamento degli attacchi di panico.

Emicrania vestibolare

La malattia associata a una risposta inadeguata dei vasi cerebrali è familiare a molte persone. Le donne in età fertile hanno maggiori probabilità di soffrire di attacchi di emicrania, sebbene vi sia una certa percentuale di uomini e adolescenti tra i pazienti. I principali segni di emicrania sono:

  • ricorrenti mal di testa pulsante, nausea e vertigini
  • più spesso localizzazione unilaterale del dolore
  • nausea, fotofobia e intolleranza ai suoni
  • durata di un attacco da alcuni minuti a diversi giorni
  • provocato dalle mestruazioni, l'uso del cioccolato

La diagnosi si basa sui reclami dei pazienti; vengono prese in considerazione la predisposizione familiare e l'assenza di importanti cambiamenti nella RM cerebrale.

Dopo aver confermato la diagnosi di emicrania, il medico prescriverà la terapia: antidepressivi (amitriptilina), bloccanti dei canali del calcio (verapamil), restrizione dietetica (cioccolato, glutammato monosodico, cibi affumicati, caffeina, alcool).

Neuronite vestibolare

Il danno al sistema vestibolare da un'infezione virale provoca un malfunzionamento nel suo lavoro. I sintomi della neuronite sono considerati una combinazione di vertigini, nausea, perdita di equilibrio e nistagmo. Tali attacchi hanno vita breve e scompaiono completamente dopo alcune settimane. Si ritiene che la causa più comune di neuronite sia l'attivazione del virus dell'herpes simplex di tipo 1. Immediatamente prima dell'attacco, i pazienti notano una leggera febbre e altri segni di un'infezione virale..

Il medico pone la diagnosi di neuronite vestibolare dopo un esame approfondito. Se vengono escluse tutte le cause gravi (ictus, tumori, sclerosi multipla), vengono eseguiti test come Nilen-Barani. Per il trattamento, i farmaci ormonali (prednisone) vengono utilizzati in un dosaggio specifico, che aiuta a ridurre il disagio e ad accelerare il recupero.

Sclerosi multipla

La sclerosi multipla è una malattia del sistema nervoso in cui si verifica una graduale distruzione della guaina nervosa. Le cause della malattia non sono note, ma il processo autoimmune gioca un ruolo. Le aree interessate dei nervi non svolgono le loro funzioni, il che porta a una varietà di sintomi:

  • vertigini
  • perdita di sensibilità in diverse parti del corpo
  • neurite ottica
  • dolore
  • depressione o euforia
  • memoria e attenzione compromesse
  • spasmi
  • funzione motoria compromessa

La malattia procede sotto forma di esacerbazioni e periodi di calma, portando gradualmente alla disabilità. Il principale metodo diagnostico è la risonanza magnetica cerebrale, su cui vengono rilevate le lesioni. La medicina non è ancora in grado di curare completamente la malattia. Ma ci sono farmaci (ad esempio interferoni) che possono rallentare la progressione della sclerosi multipla. A volte con esacerbazioni, vengono utilizzati corticosteroidi e altri farmaci. È importante seguire le raccomandazioni del medico per ritardare la disabilità..

Attacco ischemico transitorio e ictus

La violazione del flusso sanguigno tra la colonna vertebrale e il cervello (nell'arteria vertebro-basilare) porta spesso a vertigini e altri sintomi vividi:

  • vertigini con nausea e debolezza
  • visione doppia
  • perdita improvvisa dell'udito
  • intorpidimento o formicolio sul viso
  • svenimenti
  • intorpidimento e paralisi del braccio o della gamba della parte opposta intorpidita del viso
  • raucedine, linguaggio confuso
  • disturbi della deglutizione

La diagnosi di un ictus viene eseguita mediante imaging cerebrale (mediante risonanza magnetica, TC, ultrasuoni). Inoltre, viene misurato il livello di pressione sanguigna, viene eseguito un esame del sangue per la coagulabilità e vengono esaminati i vasi sanguigni che passano nel collo.

La differenza tra un ictus e un disturbo transitorio sta nella persistenza dei sintomi. Con la TIA, la circolazione sanguigna nell'arteria spasmodica viene rapidamente ripristinata e la salute migliora. Ma l'emorragia o la necrosi di una parte del cervello dovuta all'ischemia è una patologia grave. La somministrazione urgente di farmaci anticoagulanti può interrompere il processo e persino invertirlo. Ma spesso ci vogliono anni per ripristinare tutte le funzioni del corpo..

Tumori cerebrali

I tumori cerebrali che colpiscono il tratto vestibolare sono una delle cause più gravi di vertigini e vertigini. Se nell'angolo cerebellopontino si trova una formazione maligna o benigna, i sintomi di cui sopra sono sempre presenti, specialmente con gli schwannomi vestibolari. Sono spesso accompagnati da mal di testa, acufeni e perdita dell'udito, visione doppia.

Il modo principale per diagnosticare i tumori cerebrali è una risonanza magnetica o una TAC. Con una diagnosi confermata, cercano di rimuovere chirurgicamente il tumore, se possibile. A volte sono limitati solo dalle radiazioni e dalla chemioterapia. L'esito della malattia dipende dal grado di malignità del tumore, dalle sue dimensioni e posizione.

labirintite

L'infiammazione dell'orecchio interno causata da virus, batteri o funghi provoca vertigini, nausea e perdita dell'udito. Il labirinto osseo responsabile del senso di equilibrio ha una stretta relazione con l'orecchio medio da un lato e il cervello dall'altro. Pertanto, un'infezione che inizia come otite media può penetrare più in profondità, causando danni all'apparato vestibolare e quindi infiammazione del cervello. Pertanto, è necessario conoscere i sintomi della labirintite in modo da non ritardare una visita dal medico.

  • esordio acuto della malattia
  • più spesso otite media unilaterale, con meningite - bilaterale
  • vertigini con perdita dell'udito in una o entrambe le orecchie
  • nausea
  • aumento della temperatura
  • spesso - scarico trasparente o purulento dall'orecchio, dolore nell'orecchio e nell'area del tempio

La labirintite è diagnosticata da un quadro clinico caratteristico. Con l'infiammazione della natura virale, il riposo a letto e l'osservazione sono talvolta sufficienti. Con una lesione batterica, vengono prescritti antibiotici e il timpano viene aperto per il deflusso di pus. In casi avanzati, viene eseguita un'operazione per aprire il processo mastoideo e rimuovere il rilassamento purulento. La sensazione di vertigini e di vertigini passa gradualmente, insieme al ripristino dell'udito. Poiché esiste il rischio di perdita dell'udito persistente e complicazioni cerebrali con labirintite, l'automedicazione in questo caso è inaccettabile.

Domande da porre al medico all'appuntamento

  • Come descrivere la tua condizione senza usare la parola "vertigini"?
  • Se senti una caduta in quale direzione stai “lanciando”?
  • C'è una sensazione di paura al momento delle vertigini?
  • Questo sintomo è permanente o intermittente? Episodi veloci o lunghi?
  • Le vertigini iniziano improvvisamente o gradualmente.?
  • Hai avuto lesioni alla testa e al collo in passato??
  • Come si comporta un sintomo quando si è seduti, distesi, in piedi e si gira la testa?
  • C'è qualche perdita o perdita dell'udito? Tinnito?
  • Ci sono stati segni di SARS nell'ultima settimana prima dell'inizio della malattia?
  • Quanto spesso fa mal di testa?
  • Quali farmaci prendi regolarmente o hai preso per la prima volta prima di un attacco??

Diagnosi delle cause di vertigini e vertigini

  • Visita medica
  • Test per nistagmo, perdita dell'equilibrio e perdita dell'udito
  • Ultrasuoni delle arterie vertebro-basilari con doppler
  • RM e TC del cervello per tumori, lesioni, disturbi circolatori
  • Esame del sangue per i livelli di emoglobina e ferritina
  • Esame del sangue in gravidanza per nausea e vertigini nelle donne

Ragioni per consultare un medico di emergenza

  • La combinazione di nausea, vertigini e temperatura superiore a 38 ° C.
  • Coscienza confusa
  • Forte mal di testa
  • Ipertensione
  • Vomito indomito

Trattamento

La terapia per una condizione così spiacevole dipende dalla causa che l'ha causata..

  • La malattia di Meniere a volte può essere trattata con Betagistin. Si raccomandano anche una dieta a basso contenuto di sale e diuretici..
  • in caso di disturbi circolatori nella regione dell'arteria vertebro-basilare, vengono prescritti agenti antipiastrinici (aspirina), anticoagulanti. La terapia antiipertensiva è spesso necessaria (per l'ipertensione), statine per abbassare il colesterolo.
  • con grave nausea e vomito associati a vertigini, proclorperazina, tietilperazina sono prescritti. L'accettazione di tali farmaci è possibile solo con vertigini acute, dopo aver esaminato un medico e un corso estremamente breve.
  • con danni all'orecchio interno e vertigini parossistiche, gli esercizi speciali sopra descritti sono efficaci. Anche la ripetizione multipla di situazioni che rinforzano il sintomo ne beneficia. Di conseguenza, il cervello si adatta e inizia a controllare le vertigini. Questo metodo non può essere adottato da tutti, soprattutto se devi lavorare e fare le faccende domestiche.
  • negli attacchi di panico sono necessari psicoterapia, antidepressivi e altri farmaci che influenzano l'attività mentale e il sistema nervoso.
  • a casa, le opzioni di trattamento sono limitate fino a quando non vedi un medico. Puoi limitare i movimenti della testa, assumere una posizione comoda, bere un po 'di succo di agrumi, aprire le finestre per accedere all'aria. I farmaci per la nausea e il vomito possono mascherare sintomi importanti, quindi non è consigliabile prenderli fino a una diagnosi accurata..

Vertigini acuti e vomito, ragioni che potrebbero esserci

La maggior parte delle persone considera un attacco di nausea una manifestazione di una patologia digestiva, che non è del tutto vero. Questo sintomo è inerente a molte condizioni dolorose, inclusi disturbi metabolici e vegetativi-vascolari, pressione sanguigna instabile.

Il contenuto dell'articolo:

Le denunce di vertigini sono più spesso presentate da pazienti con problemi neurologici, cardiovascolari e di altro tipo, e questo sintomo è descritto in modo molto soggettivo da un particolare paziente. Per questo motivo, è abbastanza difficile identificare le cause di vertigini e nausea gravi senza una diagnosi appropriata..

Perché è necessario rispondere in modo tempestivo ai sintomi di nausea e vertigini, ciò che è pericoloso

La nausea può essere causata da errori nell'alimentazione, varie forme di intossicazione del corpo, tra cui intossicazione alimentare. Con alcune condizioni dolorose, se sembrano lievi o moderate, una persona può farcela senza assistenza medica professionale. Ma se l'attenzione è periodicamente nausea e la concentrazione scompare, anche quando si è sdraiati, la testa diventa stordita, è necessario consultare un medico. Questi possono essere predatori di violazioni piuttosto gravi che rappresentano una minaccia per la salute del paziente. Tra questi ci sono patologie vascolari che possono portare a un ictus. Pertanto, è importante familiarizzare il terapeuta con i reclami e descrivere in dettaglio tutti i sintomi. Ciò contribuirà a determinare la direzione per le misure diagnostiche al fine di stabilire la causa del disturbo..

Perché improvvisamente vertigini e la nausea preoccupa molti. Forse devi solo aspettare questa condizione se è causata da un effetto collaterale di droghe o da un altro problema non grave. Questo è un fenomeno temporaneo, con la fine del corso del trattamento, deve passare da solo. Ma se sintomi come debolezza, sonnolenza, una condizione che ti provoca nausea e vertigini sono perseguitati con costanza invidiabile, i segni di malessere non possono essere ignorati, si aggraverà.

I medici distinguono diversi tipi di vertigini, da sistemici, associati a danni alla parte centrale o altra parte dell'apparato vestibolare, a psicogeni, noti in ansia o depressione. Vertigini e debolezza sono definiti come sentimenti di perdita di equilibrio e stabilità del proprio corpo nell'ambiente.

Le vertigini sono accompagnate dai seguenti sintomi concomitanti:

1 ronzio nelle orecchie, perdita dell'udito, nausea, talvolta vomito (in presenza di problemi vestibolari);

2 da un attacco di vertigini, un forte sbiancamento della pelle, palpitazioni cardiache (in caso di svenimento con patologia cardiaca o antiipertensiva, spesso vomita e si scurisce negli occhi);

3 disturbi sensoriali, disordine dei movimenti, tremore quando si cammina.

È necessario padroneggiare i principi del pronto soccorso e sapere cosa fare in caso di forti vertigini e nausea al fine di ridurre le manifestazioni negative prima dell'arrivo dei medici e impedire al paziente di sviluppare una condizione critica.

Cause di nausea e vertigini

Le cause del malessere con vertigini e nausea non sono sempre associate a patologie specifiche, come nel caso delle manifestazioni, ad esempio il mal di mare (cinetosi). Debolezza e nausea grave possono apparire in un contesto di problemi digestivi (a causa di intossicazione alimentare, abbandono delle regole di una dieta rigorosa, altri errori nutrizionali). Se dopo cena è nuvoloso, nausea e vertigini, dovresti capire la dieta, forse il menu contiene prodotti scaduti o stantii.

Ma è importante avere un'idea di quali possono essere le malattie se spesso ti senti male e vertigini. Diamo un'occhiata più da vicino:

1 Improvvisi picchi di pressione sanguigna spesso causano una condizione in cui la nausea e le vertigini al mattino sono preoccupanti. Con una forte riduzione della pressione al di sotto del normale (ipotensione), il paziente è preoccupato per debolezza, brividi, aumento della sudorazione. È possibile aumentare il livello di pressione con citramone o prodotti con contenuto di caffeina (bere tè forte, caffè). Quando ti senti regolarmente malato e vertigini la sera, questo può indicare un livello di pressione superiore al normale (ipertensione). Preoccupato per mal di testa, nausea, vertigini. Per normalizzare la pressione sanguigna, i pazienti ipertesi devono prescrivere farmaci.

2 Nei reclami, quando i cerchi bianchi sotto gli occhi si sentono male e compaiono, si sospetta una sindrome anemica caratterizzata da un basso contenuto di emoglobina nel sangue. L'anemia è una conseguenza di anomalie nel funzionamento degli organi che formano il sangue, osservate in condizioni postoperatorie, infezioni. Puoi aumentare il livello di emoglobina mangiando cibi ricchi di ferro e vitamine: vitello, fegato, frutti di mare, mele, carote. Una forma lieve di anemia si manifesta in affaticamento rapido, debolezza, vertigini, la sua forma più pronunciata è accompagnata da mal di testa, acufene, respiro corto con uno sforzo fisico minore.

3 In caso di lesione aterosclerotica dei vasi sanguigni, il loro lume si restringe, il che porta a disturbi circolatori. Le placche di colesterolo e altri depositi che aderiscono alle pareti interne dei vasi sanguigni impediscono il flusso di sangue, tessuti e organi, incluso il cervello, e mancano di ossigeno. Per questo motivo, compaiono sintomi spiacevoli.

4 Con alterazioni distrofiche della cartilagine del rachide cervicale, il tessuto muscolare vicino soffre. Nella parte occipitale della testa e nell'area della spalla si avverte tensione, l'intensità del flusso sanguigno è disturbata, la circolazione cerebrale peggiora. Il dolore ai muscoli della parte superiore della schiena è inquietante e talvolta potresti avvertire nausea e vertigini..

5 Le donne lamentano nausea e lievi vertigini durante la sindrome premestruale. Più pronunciati, questi sintomi possono manifestarsi nel periodo postpartum. Ciò è dovuto ai cambiamenti ormonali nel corpo quando termina il periodo di gestazione. In alcuni casi, il benessere di una donna migliora senza terapia aggiuntiva, ma a volte è necessaria la prescrizione di farmaci per correggere i parametri ormonali.

6 La sindrome ipoclicemizzante è caratterizzata da un basso livello di glucosio nel sangue, che influisce negativamente sulla nutrizione cerebrale. A causa della fame delle cellule cerebrali, il paziente avverte una perdita di energia, i sintomi compaiono sotto forma di nausea, vertigini, aumento della sudorazione.

7 In caso di compromissione dell'udito dovuta a otosclerosi, mastoidite, neuroma, otite media, neurite del nervo uditivo, ci sono segni di compromissione dell'udito, nonché vertigini e nausea.

8 Con varie formazioni tumorali negli strati corticali e subcorticali del cervello, la pressione intracranica aumenta. Il tessuto cerebrale si restringe causando sintomi di ansia.

9 Nella malattia di Meniere, quando aumenta il volume del fluido labirintico nell'orecchio interno, ci sono segni di perdita dell'udito e anomalie vestibolari: squilibrio, attacchi di vertigini sistemiche.

10 Un mal di testa pulsante con emicrania è spesso accompagnato da nausea. Le donne sono più soggette agli attacchi di emicrania rispetto agli uomini.

11 Le lesioni infettive delle meningi (meningite, encefalite) sono patologie molto pericolose che richiedono un ricovero urgente.

12 Lesioni cerebrali traumatiche di varia gravità provocano la comparsa di nausea e vertigini.

13 Lo stato pre-ictus è caratterizzato da uno scarso orientamento nello spazio, compromissione della coordinazione dei movimenti. Il paziente ha una visione doppia, difficilmente pronuncia le parole. È necessario chiamare un equipaggio di ambulanza.

14 Nella patologia del muscolo oculare, si sviluppa una sindrome da sfarfallio di oggetti visibili davanti agli occhi. Dalla tensione negli occhi appare vertigini e nausea..

Sintomi nei bambini, che possono indicare

I genitori non sono invano preoccupati quando sono piccoli bambini con vertigini e malati. Tali sintomi possono derivare da:

1 superlavoro, quando il bambino è sovraccarico di attività in vari settori sportivi e creativi e non è in grado di rilassarsi completamente;

2 fobie e paure (dalla comunicazione con adulti e coetanei);

3 surriscaldamento al sole.

Le cause di grave debolezza e nausea in un bambino possono essere associate a patologie cardiovascolari, neurologiche, patologie otorinolaringoiatriche e disturbi dell'apparato vestibolare. È necessario consultare un pediatra e passare attraverso la diagnostica.

Quando hai bisogno di chiedere aiuto a un medico

Non rimandare una visita dal medico se:

1 sintomi sono comparsi in un bambino di età inferiore ai tre anni o in una persona anziana (di età superiore ai 65 anni);

2 sintomi si disturbano periodicamente e si ripetono per tutta la settimana;

3 l'intensità dei sintomi è in costante aumento per un giorno;

4 vomito contiene pigmenti biliari o impurità nel sangue;

5 pazienti sospettati di crisi ipertensiva.

A rischio sono i pazienti con patologie neurologiche e cardiovascolari croniche, con diabete, ipertensione.

Come fornire il primo soccorso in caso di vertigini e vertigini

È necessario essere in grado di fornire il primo soccorso alla vittima e sapere cosa fare se iniziano le vertigini e le vertigini:

1 per fornire riposo al paziente, dopo averlo messo a letto;

2 per misurare la pressione sanguigna (con bassa pressione sanguigna un bicchiere di tè forte aiuterà, con la pressione alta è necessario assumere i farmaci raccomandati dal medico);

3 se la stanza è calda, si consiglia di accendere il ventilatore o l'aria condizionata, o semplicemente aprire la finestra;

4 in caso di stato semi-debole, portare al batuffolo di cotone inumidito con ammoniaca;

5 con grave nausea, dare al paziente una fetta di limone;

6 con un forte mal di testa, puoi mettere un impacco freddo sulla fronte;

7 con brividi, non è possibile coprire il paziente con una coperta calda;

8 in caso di malessere causato da grave stress, è necessario utilizzare sedativi (decotti di biancospino, menta, melissa, motherwort).

Principi diagnostici

Come sbarazzarsi di vertigini e nausea gravi, un medico dovrebbe raccomandare. In assenza di gravi patologie nel paziente, quando si tratta di superlavoro, intossicazione alimentare, è sufficiente bere un decotto a base di erbe (camomilla, menta, erba di San Giovanni), dormire a sufficienza, normalizzare la nutrizione e sintomi spiacevoli scompaiono in un paio di giorni. Se i segnali di avvertimento non scompaiono, è necessario sottoporsi a una diagnosi completa:

1 per donare sangue (analisi biochimiche generali);

2 visitare un medico ORL, un oculista, un neuropatologo;

3 per fare un elettrocardiogramma, ultrasuoni dei vasi della testa e del collo, radiografia della colonna vertebrale;

4 risonanza magnetica cerebrale.

Ricorda cosa fare in caso di malessere e vertigini, uno specialista dovrebbe raccomandare. L'automedicazione e il ritardo nel contattare un medico possono causare gravi conseguenze per la salute..

Vertigini e nausea a pressione normale, cause

Le vertigini sono forse una delle lamentele più frequenti di pazienti di qualsiasi età. Come sapete, il problema non si presenta da solo e un tale segno può essere un segnale di gravi problemi di salute. In questo caso, non sarà superfluo consultare uno specialista - un neurologo e un'ulteriore visita medica per stabilire la vera causa dell'indignazione.

Perché vertigini con la normale pressione negli uomini

Le principali cause di vertigini negli uomini

  • cinetosi, cinetosi nei trasporti, che possono verificarsi, anche tra i conducenti, le persone che guidano molto tempo, in questo caso le vertigini sono accompagnate da nausea e vomito;
  • insufficiente apporto di ossigeno alle cellule cerebrali, alterazione della circolazione sanguigna;
  • trauma craniocerebrale;
  • fattori psicogeni: depressione, stress, fobie;
  • uso frequente di forti bevande alcoliche;
  • malnutrizione, ampi spazi vuoti tra i pasti.

Perché vertigini con una pressione normale nelle donne

La natura umana è costruita in modo tale che gli uomini lavorano con le loro mani e le donne lavorano con le loro menti, e questo non sorprende, perché i maschi hanno più forza e resistenza e le donne sono di solito più intelligenti e sviluppate intellettualmente..

Pertanto, gli impulsi passano in diverse parti del corpo in modi diversi, i recettori funzionano, allo stesso modo, a velocità diverse e le cause delle vertigini negli uomini e nelle donne possono differire.

Le principali cause di vertigini nelle donne

  • fame di ossigeno nel cervello;
  • cinetosi nei trasporti, cinetosi;
  • carenza di vitamine, specialmente in autunno / primavera;
  • gravi disturbi ormonali possono causare vertigini frequenti, accompagnati da nausea e possibilmente vomito;
  • abuso di diete, in relazione al quale, il corpo non riceve o non riceve affatto elementi vitalmente necessari e necessari;
  • gravidanza, periodo postpartum, allattamento, giorni critici, menopausa;
  • fattori psicologici, nevrosi, stress...

Cause di vertigini a pressione normale

Oltre a tutto quanto sopra, ci sono fattori comuni che causano vertigini, indipendentemente dal sesso.

Osteocondrosi della vertebra cervicale

L'osteocondrosi è una causa molto rilevante e comune, perché la presenza della malattia è il fattore principale nel deterioramento della circolazione sanguigna nel cervello.

Oltre alle vertigini, una persona è sopraffatta dalla debolezza, può raddoppiare, scurire gli occhi e anche la coordinazione è disturbata.

Violazioni dell'apparato vestibolare

L'apparato vestibolare è un organo responsabile della percezione dei cambiamenti nella posizione della testa e del corpo, dell'orientamento nello spazio e della direzione di ogni movimento del corpo. L'apparato vestibolare stesso è minuscolo, situato nell'orecchio interno.
Se la ragione sta in questo, allora ci sarà anche nausea, aumento della sudorazione, anche durante il sonno, mentre il sudore è freddo.

Tumori cerebrali maligni o benigni

Oltre alle vertigini, un chiaro segno può anche essere la perdita dell'udito unilaterale, in altre parole, la sordità in un orecchio. In questo caso, è necessaria la diagnostica differenziale per confermare e annullare il debug di alcuni presupposti.

Disturbi psicologici

Sovraeccitazione, stress, aumento dell'ansia, sensazione di pesantezza alla testa, e inoltre sembra che sia impossibile respirare completamente, come una mancanza di ossigeno.

Assunzione di un gruppo specifico di farmaci

Capogiri possono verificarsi dopo terapia antibiotica, uso prolungato di sedativi, antidepressivi.

Sclerosi multipla

In questo caso, le vertigini sono forti, poiché il processo infiammatorio del cervello può iniziare a svilupparsi, distruggendo le sue terminazioni nervose. Allo stesso tempo, il paziente avverte nausea, vomito, coordinazione gravemente compromessa e sistema motorio.

Labirintite (infiammazione dell'orecchio interno)

Le vertigini sono accompagnate da forte mal di testa, nausea, compromissione della coordinazione, può verificarsi secrezione purulenta dall'orecchio stesso.

Arteriosclerosi cerebrale

Le vertigini si verificano a causa del restringimento dei vasi cerebrali, una ragione urgente per gli anziani.

Disturbi del tratto gastrointestinale

Le malattie gastrointestinali croniche o la disbiosi possono essere accompagnate da forti capogiri, in combinazione con nausea, disturbi delle feci, vomito, dolore addominale.

Malattie virali o infettive

Soprattutto se la malattia si verifica con un aumento della temperatura corporea, vertigini, debolezza generale, sonnolenza accompagneranno.

Un brusco cambiamento nella posizione del corpo

Se ti alzi rapidamente e bruscamente dal letto, chinati, solleva la testa, ecc., Possono verificarsi vertigini, oscuramento o moscerini davanti agli occhi, così come coscienza offuscata..

Malattie del sangue: anemia, diabete

Questi sono i motivi principali per cui una persona può provare vertigini, malessere generale e depressione, prima è possibile diagnosticare la causa della malattia, maggiore è la probabilità di un trattamento competente e di successo.

Come sbarazzarsi di vertigini e nausea

Esistono un numero sufficiente di modi per sbarazzarsi di vertigini a casa, metodi popolari e raccomandazioni speciali dei medici. Considera i modi semplici ed efficaci per superare le spiacevoli sensazioni di nausea e vertigini..

Massaggio

Se le vertigini spesso preoccupano, la procedura deve essere eseguita quotidianamente o a giorni alterni:

  1. L'indice e il medio di entrambe le mani, posizionati sull'osso frontale e con la luce, premono i movimenti per spostare la pelle, quindi, in senso orario, quindi contro di essa, mentre non scivolano sulla superficie della pelle, fanno lo stesso nell'area del tempio.
  2. Quindi, gli stessi movimenti dovrebbero essere ripetuti dalla corona della testa alla parte superiore dei padiglioni auricolari e dalla corona alla parte occipitale. Puoi anche massaggiare separatamente, direttamente la parte posteriore della testa.
  3. In conclusione, eseguiamo il seguente movimento, le dita piegate nella serratura dovrebbero essere posizionate con i palmi delle mani sui capelli della testa, appena sopra la parte posteriore della testa e massaggiate in un cerchio, o spostare la pelle della testa, quindi in una direzione o nell'altra, senza disimpegnarsi e non muoversi che non scivolerebbero sulla testa.

La durata totale della sessione è di circa 10 minuti, ogni movimento raccomandato dovrebbe essere eseguito per circa 2 minuti, ti sentirai meglio anche durante il massaggio. La principale comodità è che il paziente può farlo da solo e non richiede aiuto esterno. È meglio farlo in posizione supina, ma puoi e sederti.

Erbe aromatiche

Per diversi secoli, le erbe sono state usate per trattare ed eliminare molti problemi di salute, le vertigini non fanno eccezione a questo elenco..

È meglio iniziare il trattamento, dopo la consultazione preliminare con un medico, in modo da non provocare la remissione e l'esacerbazione di eventuali malattie croniche.

Melissa

Puoi usare sia freschi che secchi. È necessario tritare finemente le foglie della melissa nella quantità di un cucchiaio, versarlo con un bicchiere di acqua bollente, chiudere il coperchio e lasciarlo per 5-7 minuti per l'infusione, prenderlo durante gli attacchi o la sera, prima di andare a letto. Miele, zucchero e altri dolcificanti possono essere aggiunti alla bevanda..

Trifoglio

Versare un cucchiaino di fiori in 200 ml di acqua bollente, cuocere a fuoco lento per 5 minuti a fuoco basso, filtrare dopo il raffreddamento e bere 2 cucchiai 3-4 volte al giorno.

Piantaggine

15 grammi di foglie secche di piantaggine secche versare 250 ml di acqua bollente, coprire, avvolgere con un asciugamano e lasciare raffreddare, filtrare, mescolare con un cucchiaio di miele e bere almeno 10 giorni prima di coricarsi..

Prezzemolo

Versare un cucchiaio di semi di prezzemolo in un bicchiere di acqua bollita e raffreddata, mescolare con un cucchiaio e lasciare per 8 ore sotto un coperchio chiuso, quindi filtrare e consumare 50 millilitri prima di ogni pasto (3-4 volte al giorno).

Collezione

Combina 75 grammi di infiorescenze di tiglio essiccate con 100 grammi di foglie di menta e 50 grammi di radici di peonia schiacciate. In 500 ml di acqua bollente aggiungere 2 cucchiai di miscela, lasciare in infusione per tutta la notte, filtrare al mattino e prendere mezzo bicchiere di prodotto 15 minuti prima di colazione, pranzo e cena.

Ricetta numero 1

Il succo di carota è un ottimo rimedio per vertigini e nausea, nonché per alleviare l'infiammazione e la pesantezza degli occhi durante un mal di testa. È sufficiente assumere 100 ml di bevanda 1-2 volte al giorno.

Ricetta numero 2

Il succo di barbabietola è meglio se le vertigini sono associate ad anemia o altri problemi di sangue. Dopotutto, le barbabietole contengono una grande quantità di ferro e, a causa di ciò, aiutano ad aumentare il livello di emoglobina nel corpo, che è particolarmente utile per le donne in gravidanza e gli adolescenti. Prendi 150 ml ogni mattina, a stomaco vuoto, non importa che il succo sia preparato al momento, puoi cucinarlo la sera.

Ricetta numero 3

Mescola il succo di carota, barbabietola e melograno in un rapporto di 3: 2: 1, consuma 20 ml prima di ogni pasto, 3-4 volte a settimana.

tinture

Ricetta numero 1

Sbucciare 300 grammi di aglio e metterli con chiodi di garofano interi in un contenitore da 0,5 litri, versare con alcool puro al 96% e lasciare per 2 settimane in un luogo buio, sotto un coperchio chiuso. Assumere quotidianamente, 1 volta al giorno, allevando 20 gocce (circa un cucchiaino) di tintura in 200 millilitri di latte di vacca. Il volume cotto equivale a un ciclo di trattamento.

Ricetta numero 2

Quattro cucchiai di frutta di biancospino tritata, versare 200 millilitri di alcol etilico, chiudere ermeticamente e insistere in frigorifero per 21 giorni, agitando il composto ogni giorno. Assumere 2-3 volte al giorno, dopo i pasti, diluendo un cucchiaio in 50 ml di acqua pulita. Corso non più di due settimane.
Puoi anche acquistare una tintura pronta di biancospino in una farmacia e bere con lo stesso principio di una fatta in casa.

Ricetta numero 3

Grattugiare 100 grammi di radice di zenzero fresco o tagliarli a fettine sottili, mescolare con 30 grammi di erba secca di melissa, versare 400 ml di vodka, infondere per una settimana in un luogo buio, agitando una volta ogni 2 giorni. Quindi, filtrare la tintura attraverso 4 strati di garza e prendere un cucchiaio da dessert al mattino e alla sera per 21 giorni.

Tutte le tinture pronte sono conservate in frigorifero e sono adatte per non più di 1,5 mesi dopo la produzione, le tinture farmaceutiche pronte per l'alcol possono essere utilizzate, entro sei mesi, dall'apertura della bottiglia.

Farmaci per vertigini e nausea

Questo gruppo di farmaci deve essere prescritto esclusivamente dal medico curante!

Aiuterò a superare vertigini e nausea:

  • Cinnarizina;
  • Betahistine;
  • Vestibo;
  • Vinpocetine;
  • Piracetam.

Questo gruppo di farmaci migliora la circolazione cerebrale, aiuta a superare l'acufene e riduce la sensazione di nausea..

Se gli attacchi di nausea e vomito attaccano di più, verranno in soccorso:

Se la ragione sta nell'aumento del nervosismo, dello stress, dell'ansia, allora dovresti prendere:

Cosa fare, non sarebbe vertigini

Ci sono alcune regole che prevengono le vertigini; possono anche aumentare l'efficacia del trattamento se il problema esiste già:

  1. Osservare il regime di consumo giornaliero, al fine di evitare la disidratazione del corpo. Per una persona con un peso normale, questo è 1,5-2,5 litri di acqua, per le persone in sovrappeso - fino a 1,5 litri.
  2. Non abusare di alcol, sigarette, ma piuttosto rifiutare del tutto. Dopotutto, esiste una condizione come la dipendenza da nicotina, in cui una persona non fuma una sigaretta, sente forte e prolungato vertigini e nausea. Lo stesso, non lasciarti coinvolgere dalle bevande contenenti caffeina.
  3. Mangia in modo equilibrato in modo che il corpo non subisca una carenza di macro e microelementi.
  4. Ogni giorno, almeno 30 minuti all'aria aperta.
  5. Evita lo stress e il lavoro eccessivo, oltre a preoccuparti che il tuo sonno sia completo e di alta qualità..
  6. Aerare la stanza in cui trascorri molto tempo e assicurati di almeno qualche minuto in camera da letto prima di andare a letto. Pertanto, è possibile eliminare non solo le vertigini, ma anche ridurre il rischio di contrarre malattie virali.
  7. Quando la cinetosi durante il trasporto, assumere pillole speciali per nausea o caramelle alla menta, gomma.
  8. Evita movimenti a scatti.

Gli attacchi di vertigini di solito non rappresentano una minaccia significativa per la salute e la vita umana, tuttavia, questo sintomo non deve essere trascurato. Se stai iniziando sempre più a notare che questa manifestazione ti dà fastidio, consulta un medico o un neuropatologo, supera i test necessari e fai un piccolo esame per assicurarti che non ci siano malattie gravi dietro questo sintomo minore.

Gravi vertigini e nausea

Le vertigini sono un problema estremamente popolare, che si osserva principalmente nelle persone in età adulta ed è caratterizzato da un gran numero di fattori provocatori che indicano la presenza di processi patologici..

Inizialmente, un paziente in una situazione simile misura la pressione sanguigna. Tuttavia, se si scopre che rientra nei limiti normali, sorgerà la domanda: quali sono le cause della debolezza?

Quando il paziente ha vertigini e nausea gravi, il neurologo può identificare le cause di un tale processo patologico durante la normale pressione sanguigna, poiché a questo scopo deve essere fatta una diagnosi medica approfondita.

Dopo aver stabilito le cause dei sintomi spiacevoli, lo specialista prescrive una terapia appropriata, attraverso la quale è possibile eliminare permanentemente i sintomi spiacevoli.

Cause di vertigini e nausea gravi

Le vertigini sono apparse almeno una volta in ogni persona. In determinate situazioni, la causa sarà la normale stanchezza o il sovraccarico emotivo.

In questo momento, il paziente deve riposare correttamente per eliminare i sintomi spiacevoli. Tuttavia, ci sono situazioni in cui forti vertigini indicano significative difficoltà di salute.

Con la normale pressione sanguigna, la presenza di forti vertigini e nausea indica pericolosi processi patologici o malattie.

Tuttavia, prima del panico, è necessario stabilire il tipo di malattia di cui soffre il paziente.

Tipi di vertigini:

  • Vero È associato a difficoltà nel funzionamento del coordinamento e del controllo sulla posizione del corpo. Gli elementi di questo sistema sono l'apparato vestibolare, gli occhi, i recettori delle articolazioni, i muscoli e le ossa. Il flusso inferiore di informazioni nel cervello fa sì che il paziente senta un senso di movimento in assenza di esso. I sintomi che accompagnano questo fenomeno saranno nausea e vertigini gravi e in situazioni gravi: un riflesso del vomito.
  • Falso. È caratterizzato da sintomi più complessi, come affaticamento costante, pesantezza agli arti inferiori, coordinazione compromessa e occhi offuscati. Questo sintomo deve consultare un medico.
  • Falso psicogeno. È caratterizzato da una maggiore ansia, coscienza offuscata, dolore doloroso nella cavità addominale e nella gola.

Questo problema non è interconnesso con l'apparato vestibolare ed è associato ad attacchi di panico. Al fine di trattare questo fenomeno, prescrivere farmaci per VVD.

Per scoprire quali sono le cause vertigini e quali sono le cause della nausea con un'adeguata pressione sanguigna, devi consultare un medico.

L'uso di farmaci senza le raccomandazioni di uno specialista porta a conseguenze spiacevoli.

Le cause

Le ragioni che provocano la formazione di vertigini e nausea sono piuttosto diverse. Il più popolare di loro:

  • Osteocondrosi nella colonna cervicale. Le vertigini sono associate a nausea, si verificano o diventano più forti durante l'attività motoria (pronunciate durante le svolte o alzando la testa, cambiando la posizione del corpo). Inoltre, il paziente ha: andatura sconcertante, dolore alla colonna cervicale, rigidità nell'attività motoria della testa, intorpidimento o formicolio alle dita, disorientamento nello spazio.
  • Labirintite (infiammazione nell'orecchio interno). Il paziente ha vertigini e nausea, una diminuzione o perdita dell'udito, nonché secrezioni di varia origine..
  • Neurite vestibolare Vertigini gravi si osservano nel processo di girare la testa e sollevarsi da una sedia o un letto. Una caratteristica distintiva di questa malattia è la rapida comparsa e il miglioramento del benessere dopo pochi giorni. Quindi, durante un certo periodo di tempo, si ripetono attacchi di questi sintomi spiacevoli..
  • La malattia di Meniere. Durante l'acufene si osservano forti vertigini e nausea, con perdita dell'udito e riflesso del vomito..
  • Lesione alla testa o alla colonna vertebrale. In tutti i casi, si notano vertigini e nausea, espressi da varie intensità.
  • Ictus. Vertigini e nausea si prolungano, si avvertono e si formano acutamente, sono associati a grave malessere, visione doppia, disturbi del linguaggio, malfunzionamenti nella coordinazione e suscettibilità.
  • Vertigini posizionali benigni. In larga misura amplificato durante un cambiamento nella posizione del corpo. Questa condizione è confermata da un test speciale. Per eseguirlo, il paziente si siede per 1 minuto sul divano, con la testa inclinata all'indietro. Quindi si distende rapidamente su di esso e gira la testa di 45 gradi di lato. Se esiste una patologia simile nel processo di rotazione della testa, il paziente ha le vertigini.
  • Processi patologici nei muscoli degli occhi. Lo sfarfallio è un fattore che provoca la comparsa di vertigini e nausea gravi. Questa spiacevole sintomatologia scompare completamente dopo 4-5 minuti quando lo sfarfallio è sparito.
  • Emicrania basilare. Nausea e vertigini saranno i precursori di un attacco e appariranno circa 60 minuti prima che si verifichi. Tali segni possono essere integrati da un riflesso del vomito, oscuramento e sfarfallio delle mosche negli occhi, ronzio nelle orecchie e altri sintomi di origine neurologica.
  • Fistola perilinfatica. Con l'improvvisa formazione di sordità da un lato e il verificarsi di ronzii nelle orecchie, si verificano un riflesso di vomito, vertigini e nausea.
  • Neoplasie nel cervello. La gravità di una patologia spiacevole cambia continuamente, aumenta significativamente in una certa posizione del corpo e in alcune situazioni può essere integrata dalla sordità da un lato e da un grave disagio alla testa.
  • L'uso di farmaci. Direttamente vertigini e nausea diventeranno gli effetti collaterali più comuni di tutti i tipi di anticonvulsivanti, antimicrobici, sedativi, cuore e altre medicine. Il paziente deve informare lo specialista su di loro. L'annullamento del farmaco o l'abbassamento della dose elimina completamente il loro verificarsi.
  • Malattie del cuore e dei vasi sanguigni. Vertigini e nausea sono il risultato di colesterolo alto e aterosclerosi. Durante il restringimento dei vasi sanguigni nel cervello, si verifica ipossia e si sviluppano sintomi spiacevoli. Sono spesso associati a disagio alla testa, disturbi della memoria e dell'attenzione, aumento della fatica.
  • Ciclo mestruale, menopausa, gravidanza. I cambiamenti ormonali possono fungere da motivo per cui appaiono vertigini e nausea. Questa sintomatologia si verifica durante una scarica pesante durante il ciclo mestruale, poiché qualsiasi perdita di sangue provoca la fame di ossigeno nel cervello. Durante la menopausa, si osservano spesso forti e frequenti cali della pressione sanguigna, che sono associati ad un'eccitabilità elevata della NS autonomica.
  • Fatica. Lo spasmo vascolare e la fame di ossigeno nel cervello sono associati a intenso stress psicoemotivo e provocano vertigini e nausea..
  • Anemia e malnutrizione. Sintomi spiacevoli deriveranno dalla mancanza di nutrienti per il cervello, dagli effetti di sostanze tossiche che si formano nel tratto digestivo.
  • Bassa o alta pressione sanguigna. Vertigini e nausea si verificano inaspettatamente, sono associati a disagio nella testa di vari gradi, riflesso del vomito (costante in alcune situazioni), sensazione di calore o freddo.
  • Intossicazione e uso di bevande alcoliche. Le tossine e i prodotti di decomposizione influenzano negativamente la mucosa gastrica, le cellule cerebrali e causano la formazione di nausea e vertigini. Spesso possono verificarsi durante un riflesso del vomito, disagio alla testa e altri segni di avvelenamento.
  • Vecchiaia. Vertigini e nausea possono essere causati da alterazioni psico-emotive e alterazioni degenerative del cervello, dell'apparato vestibolare, del cervelletto, dei vasi sanguigni. Accompagnato da vari tipi di disturbi visivi.
  • Mal di mare. Vertigini e nausea possono essere innescati da vibrazioni o dalle stesse vibrazioni corporee nel processo di attività motoria. In quasi tutti i casi si osserva dolore alla testa o riflesso del vomito.

Per identificare le cause iniziali della costante insorgenza di attacchi di sintomi simili, si consiglia ai pazienti di condurre un esame completo per stabilirne l'origine.

Trattamento per vertigini e nausea

Ogni persona deve sapere come viene fornita l'assistenza di emergenza durante vertigini e nausea. Lei suggerisce tali eventi:

  • posizionare il paziente su una superficie orizzontale e creare un flusso di ossigeno;
  • fornire una temperatura confortevole;
  • dare fino a 10 gocce di atropina solfato;
  • in stato di incoscienza, porta sul viso un batuffolo di cotone inumidito con ammoniaca;
  • durante un sovraccarico nervoso, offri sedativi o sedativi (infusione di motherwort, valeriana, ecc.);
  • a bassa pressione sanguigna, consumare una tazza di tè caldo con zucchero;
  • chiamare un medico o un'ambulanza.

La terapia di tale patologia è prescritta solo da uno specialista. Ha lo scopo di eliminare le cause della sua insorgenza e il trattamento della malattia di base..

La terapia isolata di tali sintomi non ha alcun senso, poiché si ripresenteranno.

Per facilitare il benessere del paziente in caso di sintomi spiacevoli, applicare:

  • Diazepam, Meclosin, Lorazepam e altri farmaci vestibololitici;
  • Trattamento disidratante per somministrazione endovenosa di eufillina e mannitolo;
  • Betaistina cloridrato;
  • Tserukal o metoclopramide (per eliminare la nausea intollerabile o il riflesso del vomito);
  • Cinnarizina;
  • Vazano, Ciclizina, Prometazina.

Efficace è l'implementazione della terapia manuale, massaggio curativo, agopuntura ed esercizi terapeutici.

Primo soccorso

Prima di tutto, il paziente deve scoprire le raccomandazioni di uno specialista e seguire tutte le sue istruzioni. È vietato effettuare un trattamento indipendente di vertigini e nausea.

Il paziente è in grado di assistere il medico e aumentare l'efficacia della terapia, osservando le seguenti raccomandazioni:

  • eliminare la disidratazione e prendere la quantità necessaria di acqua;
  • sbarazzarsi di fumo, bere alcolici e consumo eccessivo di caffè;
  • bilanciare la dieta;
  • camminando per la strada;
  • rifiutare di guidare veicoli;
  • imparare a rilassarsi per eliminare l'ansia;
  • durante le vertigini, non chiudere gli occhi, ma concentrarsi su un soggetto, assumere una posizione seduta o distesa;
  • in stato di incoscienza, siediti in modo tale che la testa sia tra le ginocchia.

Gravi vertigini e nausea in molte situazioni non rappresentano una minaccia significativa per la salute, tuttavia, questi sintomi possono essere scatenati da malattie gravi e pericolose..

Durante il verificarsi di attacchi regolari di questa sintomatologia, è necessario essere esaminati da uno specialista, che consentirà di escludere o confermare complessi processi patologici e prescrivere una terapia appropriata.

Solo il rispetto di tali misure consentirà di eliminare i sintomi spiacevoli ed eliminare gravi complicazioni.