Come aiutare il pancreas a riprendersi dal diabete

A cura di un esperto:

Nadezhda Primochkina, nutrizionista - 13/12/2019

L'insulina è un ormone proteico prodotto dal pancreas. Il suo ruolo principale è trasportare il glucosio nei tessuti del corpo e mantenere il suo livello nel sangue a un livello ottimale. La produzione insufficiente di insulina porta all'interruzione dei processi metabolici nel corpo e allo sviluppo del diabete. Scopri come organizzare una corretta alimentazione per prevenire la malattia e quali prodotti aiuteranno il pancreas a produrre insulina..

Cos'è l'insulina, la sua importanza nel corpo

L'insulina è l'unico ormone che contribuisce alla normalizzazione dei processi metabolici e mantiene un normale livello di glucosio nel sangue..

Non tutti sanno dove viene prodotta l'insulina nel corpo, e questo è il pancreas, che svolge due funzioni principali, queste sono:

La quantità di insulina prodotta dipende dal grado di zucchero nel sangue. L'aumentata produzione di insulina da parte del pancreas si verifica con un aumento del livello di glucosio e, di conseguenza, una diminuzione del livello di sostanza energetica è accompagnata dal fenomeno opposto.

Il motivo principale della violazione di questo meccanismo risiede nello sviluppo del diabete. La patologia può essere riconosciuta da alcuni sintomi.

Tabella numero 1 I principali segni del diabete:

ProcessiDescrizione
La presenza di zucchero nelle urine
Minzione aumentata
Ho molta sete
Lo zucchero al plasma è più alto del normale

In presenza dei suddetti sintomi, è necessario suonare l'allarme e consultare un medico. Se le analisi di laboratorio confermano il sospetto di diabete mellito, il paziente deve iniziare immediatamente la terapia per compensare la mancanza di insulina, altrimenti le conseguenze possono essere più gravi e persino portare a un coma ipoglicemico.

Importante. Il coma ipoglicemico è una condizione patologica estremamente grave causata da un forte calo del livello di zucchero e da una rapida riduzione del suo utilizzo da parte del cervello. La patologia si sviluppa improvvisamente, nella fase iniziale è accompagnata da vari sintomi: vertigini, vomito, tremore delle estremità, pallore della pelle, ecc. Il risultato di un coma può essere dovuto a diversi motivi: una dose errata di farmaci insulinici o sulfamidici, assunzione di cibo inappropriata, consumo di alcol, ecc. Sullo sfondo del coma ipoglicemico, può svilupparsi edema cerebrale.

Il corpo che produce insulina

Il corpo che produce insulina è il pancreas. Contribuisce al sistema digestivo e alla normalizzazione di tutti i processi metabolici, inclusi i carboidrati.

Struttura dell'organo

Il pancreas è la seconda ghiandola più grande dopo il fegato. La sua posizione è la cavità addominale dietro lo stomaco, tocca da vicino il duodeno e si estende alla milza. Colore organo sano - Rosso grigiastro.

La struttura anatomica può essere divisa in tre parti:


La struttura del pancreas.

Il pancreas produce 2 tipi di secrezione:

  • ormoni,
  • succo pancreatico in combinazione con enzimi digestivi.

Pertanto, sappiamo già con certezza che è il pancreas che produce l'insulina ormonale. Pertanto, il contenuto di zucchero nel plasma sanguigno e un grado sufficiente di produzione di insulina dipendono dalla sua capacità funzionale.

Fatto interessante. In un adulto, il pancreas raggiunge una dimensione fino a 22 cm di lunghezza e fino a 3 cm di spessore. Il peso della ghiandola non supera gli 80 grammi.

Isole Langerhans

La ghiandola è composta da molti dipartimenti, che sono ricchi nell'accumulo di cellule che producono l'ormone insulina. Tali dipartimenti cellulari sono chiamati "isolotti di Langerhans"..

Interessante. Le "Isole Langerhans" hanno preso il nome grazie al patologo tedesco, che alla fine del 19 ° secolo ha scoperto queste isole all'autopsia. E lo scienziato russo L. Sobolev ha dimostrato che sono queste isole a produrre insulina nel pancreas.

Ci sono circa 1.000.000 di tali isole cellulari nella ghiandola; il loro peso totale è di circa 2 grammi, che costituisce il 3% della massa totale dell'organo. Ma, nonostante le sue dimensioni microscopiche, la funzione degli isolotti è finalizzata alla produzione di un gran numero di cellule, come: A, B, D, PP. Le cellule contribuiscono alla secrezione di ormoni che favoriscono la regolazione dei meccanismi metabolici nel corpo.


Le isole di Lanegrans rappresentano solo il 3% della massa totale di un piccolo organo, ma svolgono un ruolo speciale nella vita del corpo.

Il pancreas produce insulina, che entra nel fegato, nell'adiposo e nel tessuto muscolare in una forma alterata, come il glicogeno.

Il glicogeno è un carboidrato complesso formato da una catena di molecole di glucosio. Quando si mangia cibo, una grande quantità di glucosio entra nel corpo umano, il cui eccesso viene immagazzinato nel fegato, nei muscoli e nei tessuti adiposi sotto forma di glicogeno.

Con una diminuzione della glicemia, ad esempio, durante l'esercizio fisico o in situazioni stressanti, le riserve di glicogeno iniziano a essere scomposte dagli enzimi e questo, a sua volta, è la chiave per mantenere i normali livelli di glucosio. La fornitura totale di carboidrati complessi nel corpo è di circa 300-400 grammi.

Interessante. A carichi di potenza elevati, come ad esempio il bodybuilding o il powerlifting, si verifica un'affaticamento corporeo elevato a causa di una grande perdita di glicogeno. Pertanto, si consiglia ai nutrizionisti di consumare cibi ricchi di carboidrati prima di iniziare le lezioni per compensare le spese future..

Funzioni corporee

Come accennato in precedenza, il pancreas svolge due funzioni principali:

Tabella numero 2 Funzioni del pancreas:

funzioniDescrizione dell'azione
Esocrino (produzione di succo pancreatico in combinazione con enzimi digestivi)Il compito della funzione esocrina è di produrre succo pancreatico in combinazione con enzimi che promuovono il metabolismo e la separazione del cibo in entrata in componenti (proteine, grassi e carboidrati). Il succo pancreatico contiene lipasi, proteasi e amilasi, che sono responsabili della degradazione dei prodotti risultanti.
Il segnale da produrre è l'ingestione di particelle di cibo dallo stomaco al duodeno. Arrivato all'intestino, il cibo è già in fase di elaborazione del succo gastrico. La durata dell'azione dipende dalla quantità e dalla qualità del cibo assunto, che varia dalle 6 alle 14 ore.
Endocrino (produzione di ormoni)Una parte della ghiandola chiamata "isole di Langerhans" è costituita da cellule di insulina che sono responsabili della produzione di ormoni. It:
  • insulina,
  • somatostatina,
  • glucagone,
  • polipeptide pancreatico,
  • VIP (polipeptide intestinale vasoattivo).

Il pancreas ha la particolarità di iniziare a lavorare su un segnale. Cioè, prima che venga prodotta insulina o succo pancreatico, il cibo deve essere ingerito.

Il volume e la durata dell'organo dipenderanno dalla quantità e dalla qualità dei prodotti che sono già stati trasformati dal succo gastrico e hanno iniziato a entrare nel duodeno. La ghiandola è costretta a produrre la quantità necessaria dei suoi prodotti per normalizzare e assimilare i nutrienti ricevuti dal corpo.

La violazione dell'organo provoca disfunzioni complesse nel corpo e porta alla formazione di diabete. Perché si verificano malfunzionamenti funzionali e perché il pancreas non produce insulina?

La risposta a questa domanda sta nella nutrizione dell'uomo e del suo stile di vita. Se insegni al tuo corpo a mangiare secondo un programma, puoi facilitare il lavoro del corpo, la ghiandola funzionerà senza intoppi e assegnerà la giusta quantità dei suoi prodotti.


Per mantenere livelli normali di zucchero, i diabetici devono mantenere una corretta alimentazione per tutta la vita.

Una corretta alimentazione consiste in un regime alimentare regolarmente stabile, mentre si cerca di mantenere una quantità invariata di componenti nutrizionali (proteine, grassi, carboidrati) ogni giorno.

Mancia. La migliore prevenzione del diabete è lo sport, una dieta adeguata e fortificata, l'eliminazione di situazioni stressanti.

Pancreas

Il ruolo biologico dell'insulina è difficile da sottovalutare. Il pancreas deve funzionare correttamente in modo che la digestione e i processi metabolici non siano disturbati. Ma, ovviamente, è influenzato dal malfunzionamento di altri organi (in un modo o nell'altro), dai cambiamenti climatici, dall'alimentazione e dal grado di attività umana. Il pancreas si trova nella cavità addominale. È composto da tre parti:

Ci sono isolotti di Langerhans alla coda. Sono anche chiamati isolotti pancreatici. Il peso dell'intero pancreas è in media di 100 g. L'accumulo di queste cellule specifiche è dell'1-3% della massa totale. Gli isolotti di Langerhans pesano in totale 1-2 grammi. È qui che questo ormone è sintetizzato. Per molti anni, tuttavia, gli scienziati generalmente non erano a conoscenza della loro esistenza, né dell'esistenza di ormoni. Nel 1869 furono scoperte isole di cellule specifiche e iniziò uno studio delle proprietà. Presto, l'insulina è stata creata in vitro..

Cause di interruzione dell'insulina

La mancanza relativa o completa dell'insulina ormonale (disturbo della produzione) porta ad un aumento critico del glucosio. Perché l'insulina cessa di essere prodotta??

La risposta sta nella disfunzione delle cellule β, poiché sono responsabili della produzione dell'ormone. In questo contesto, si sviluppa una condizione patologica come il diabete..

La disfunzione delle cellule occurs si verifica per una serie di motivi. It:

  • disturbi del sistema digestivo,
  • grave stress,
  • aterosclerosi,
  • Stile di vita malsano,
  • malattie infettive,
  • peso in eccesso,
  • ipertensione,
  • predisposizione ereditaria,
  • eccesso di carenza di ferro e zinco e proteine,
  • produzione disturbata di altri ormoni.

Iniezioni regolari di insulina consentono di imitare il meccanismo di secrezione del pancreas nel diabete mellito. Il dosaggio dipende dalle condizioni del paziente e dal tipo di malattia..

Esistono due tipi di iniezioni:

  1. basale (esposizione prolungata),
  2. breve esposizione.

Le iniezioni basali vengono somministrate al mattino e alla sera e poco dopo ogni uso di alimenti ricchi di carboidrati.


Le iniezioni di insulina sono obbligatorie per i diabetici con diagnosi di diabete di tipo I..

Importante. Gli scienziati hanno dimostrato l'irreversibilità del ripristino del processo di produzione nella ghiandola del diabete. Ma una corretta alimentazione, una regolare attività fisica leggera, uno stile di vita sano possono ridurre la dose di iniezioni di insulina e contribuire all'attivazione della produzione dell'ormone insulina.

Insieme alle iniezioni, il diabete può essere trattato in compresse, ma questa tecnica è accettabile solo con relativa carenza di insulina. La composizione delle compresse, penetrando nei tessuti, aiuta a mantenere normali livelli di zucchero.

Con lo sviluppo della completa carenza di insulina, al paziente viene prescritta una diversa tecnica di trattamento. È possibile prescrivere una combinazione di compresse e iniezioni o solo iniezioni di insulina.

Interessante. C'è un malinteso sul fatto che il diabete abbia preso il nome dal fatto che le persone che soffrono di patologia sono dipendenti dai dolci. Ma questa affermazione può essere considerata solo parzialmente legittima, poiché il prodotto zuccherino stesso non influisce sul pancreas. Tuttavia, le persone con un debole per i dolci sembrano spesso in sovrappeso, e questo, come abbiamo scoperto, è la causa dello sviluppo di una condizione patologica. In pratica, è dimostrato che negli individui in sovrappeso con il 50% in più del normale, il rischio di malattia è del 70%.

Regolazione del pancreas endocrino

La regolazione della parte endocrinaldhy del pancreas è effettuata dal sistema nervoso simpatico e parasimpatico. Inoltre, il livello di glucosio cambia ovviamente nel pancreas stesso, che viene utilizzato per regolare l'attività secretoria delle cellule. La regolazione della secrezione di insulina si verifica anche sotto l'influenza di un numero di polipeptidi prodotti nel tratto gastrointestinale. La presenza di glucosio in esso provoca il rilascio di enteroglucagone. Questo ormone entra nel sangue delle cellule del pancreas e stimola la secrezione di insulina..

Tipi di diabete

Nella pratica medica, si distinguono due tipi di diabete:

  1. Diabete di tipo I..
  2. Diabete di tipo II.

Tabella numero 3 Tipi di diabete.

Un tipoDescrizioneSintomi
Diabete di tipo I.Distruzione completa o parziale delle cellule β, contro la quale si sviluppa la patologia. I pazienti sono costretti a iniettare insulina per via sottocutanea, ma il loro aspetto dipenderà dalla quantità di metabolismo dei carboidrati nel corpo..Spesso le persone sotto i 30 anni soffrono. Si osservano i seguenti sintomi:
  • sete intensa,
  • fame costante,
  • visione offuscata,
  • pelle secca,
  • minzione frequente.
Diabete di tipo IIIl pancreas fa il suo lavoro entro l'intervallo normale, si verifica la produzione di insulina, ma il tessuto cellulare non è sensibile all'ormone. I farmaci che riducono lo zucchero sono usati come terapia e viene seguita una dieta speciale.La malattia più comune che si verifica nel 90% di tutti i casi. Puoi riconoscerlo dai seguenti sintomi:
  • pelle secca,
  • bocca asciutta,
  • deficit visivo,
  • ansia costante,
  • sensazione di sete,
  • prurito nell'area intima.

Nella pratica medica, viene riconosciuto un altro tipo di diabete: è la gestazione, che appare nelle donne durante il periodo di gravidanza. Ma dopo il travaglio, questa condizione passa quasi senza lasciare traccia. Vale la pena ricordare che tali donne successivamente aumentano il rischio di sviluppare il diabete di tipo II.

Al fine di escludere la probabilità che si verifichi un processo, vale la pena ricordare una dieta sana e il giusto stile di vita. Solo in questo modo può, se non impedire, ma ritardare il momento esatto in cui il grado di contenuto di glucosio inizia ad aumentare al di sopra del normale.


Per normalizzare lo zucchero nel sangue nel diabete di tipo II, vengono prescritte pillole, uno di questi farmaci è Siofor.

Insulina e ormoni pancreatici

Una persona sana spesso non attribuisce importanza a quelle funzioni che sono svolte dagli enzimi e dagli ormoni prodotti dal pancreas. Ma la loro funzione è enorme. Pancreas - è un organo oblungo situato tra lo stomaco e la colonna vertebrale. Il pancreas svolge funzioni esocrine e endocrine.

Funzione ghiandola

Il pancreas metabolizza i carboidrati e produce gli enzimi necessari per il corpo coinvolto nella digestione.
La funzione principale della ghiandola è quella di mantenere il livello di glucosio necessario per una persona. Il livello di zucchero è regolato dal sistema ormonale. Solo il 3% del numero totale di organi produce glucagone e insulina..

Hanno la capacità non solo di aumentare il glucosio, ma anche di ridurlo.

Il ruolo del sistema esocrino è quello di sviluppare segreti necessari per una digestione ottimale. Gli enzimi segreti scompongono i composti organici: proteine, carboidrati, grassi in molecole, che vengono ulteriormente scomposti in enzimi e assorbiti dalla mucosa intestinale.

Funzione ormonale

La funzione endocrina è responsabile della formazione di un numero di ormoni:

  1. L'insulina aiuta a mantenere il glucosio. Il livello di insulina in una persona sana è di 69 mmol.
  2. Il secondo ormone che produce ferro - glucagone trasporta il glucosio, gli acidi grassi e gli aminoacidi nelle cellule.
  3. Il polipeptide pancreatico "salva" gli enzimi pancreatici digestivi.
  4. La somatostatina inibisce altri ormoni.
  5. Il peptide C promuove l'utilizzo del glucosio nelle cellule e l'accumulo di lipidi nel tessuto adiposo.
  6. L'amilina controlla la glicemia.
  7. La gastrina normalizza la digestione.

Gli ormoni pancreatici sono essenziali nella regolazione del corpo. Ecco perché devi avere una comprensione della struttura di questo corpo e di quali ormoni sintetizza.

L'importanza dell'insulina per il corpo umano

Il pancreas ha una struttura lobata. Tra i lobuli si trovano arterie, nervi e piccoli dotti che raccolgono il segreto e lo trasportano nel condotto principale. In quale parte del pancreas viene prodotta l'insulina?

Gli isolotti di Langerhans sono responsabili della funzione endocrina. Hanno un numero di diversi tipi di cellule:

  1. Le cellule producono glucagone.
  2. B - riprodurre l'insulina.
  3. D - produce somatostatina.
  4. G: produce gastrina.
  5. Le cellule PIPSA formano un piccolo numero di polipeptidi pancreatici.

La maggior parte delle cellule sono cellule beta prodotte dall'insulina. Pertanto, l'insulina viene prodotta nel pancreas.

L'insulina è un ormone di origine proteica, che viene sintetizzato dal pancreas dopo un aumento della glicemia. I livelli di glucosio aumentano dopo che una persona ha mangiato cibo. Inoltre, ciascuno dei prodotti in diversi modi aumenta il livello di zucchero. Alcuni non sono molti e gradualmente, altri - rapidamente e in grandi quantità, come stabilito dagli standard.

L'importanza del pancreas nella produzione di insulina è enorme. L'insulina colpisce tutti i tipi di processo metabolico senza eccezioni, ma soprattutto i carboidrati. Questo ormone svolge una serie di importanti funzioni:

  • aumenta la permeabilità del glucosio attraverso le membrane cellulari, migliorandone l'elaborazione;
  • inibisce l'attività degli enzimi che forniscono gluconeogenesi, ritardando la formazione di glucosio dagli aminoacidi;
  • attiva la sintesi proteica e riduce il processo della sua disgregazione metabolica;
  • regola il metabolismo dei grassi, accelerando i processi di lipogenesi, che contribuisce alla formazione di acidi grassi;
  • abbassa la glicemia.
  • ritarda l'idrolisi del grasso ed è coinvolto nell'accumulo di grasso nei depositi di grasso.

Una produzione inadeguata di insulina può portare al diabete. Questa malattia è considerata una malattia incurabile e pericolosa. I principali segni di questa malattia sono:

  1. Hiperglycemia - un aumento della glicemia.
  2. Glucosuria - glucosio nelle urine.
  3. Poliuria: aumento della produzione di urina al giorno.
  4. Polidipsia - Sete innaturale costante.

Carenza di insulina e glucagone

Quando si mangia, una persona converte il glucosio ricevuto in energia per garantire il funzionamento delle cellule. Il glucosio si trova non solo nei dolci, ma anche convertito da altri alimenti che contengono amido. È il fegato che produce glucosio.

L'insulina è sintetizzata dalle cellule pancreatiche, mentre regola il livello di glucosio nel sangue. Non appena il cibo entra nel corpo umano, il livello di glucosio aumenta rapidamente e inizia la produzione di insulina. Se la glicemia è bassa, anche i livelli di insulina diminuiscono..

Il glucagone è il secondo ormone prodotto dal pancreas. Colpisce il fegato, portando alla formazione di riserve di glucosio, che quindi entrano nel sangue umano.

Se il pancreas produce una quantità insufficiente di glucagone o insulina, quindi il livello di glucosio regolarmente, quindi aumenta, quindi diminuisce. Con una mancanza di zucchero nel sangue, si verifica ipoglicemia e le cellule alfa sono colpite, si osserva carenza di glucosio. Causa danni al cervello e agli organi interni. Per stabilizzare il glucosio nel sangue è necessario assumere soluzioni di glucosio.

Con una mancanza di insulina, si verifica il diabete mellito e si verificano danni alle isole di Langerhans, che non possono più produrre la quantità richiesta di insulina. A una persona viene prescritto un trattamento con una sostanza antidiabetica - l'insulina, che riduce la glicemia. L'azione dell'insulina può essere distinta in 2 funzioni principali:

  1. Diminuzione del glucosio dal fegato e dal sangue.
  2. Assorbimento di glucosio da parte di altri organi, principalmente muscoli e grassi.

Un po 'di diabete

Una malattia comune e complessa, la medicina considera il diabete, portando a un malfunzionamento del pancreas.

Con questa malattia, si verifica una violazione delle funzioni dell'organo. E con una diagnosi prematura, sorge una minaccia per la salute umana. Esistono diabete di tipo 1 e di tipo 2.

Nel diabete della forma iniziale, l'insulina è al di sotto dei valori standard o al loro livello e il glucogon è leggermente più del normale. La distruzione del sistema immunitario.

Il diabete di tipo 2 differisce dalla malattia di tipo 1 nel tempo necessario per ridurre la glicemia e anche in eccesso rispetto ai livelli di insulina e glucagone nel sangue.

Se la malattia viene iniziata, non è possibile evitare significative violazioni della funzione intracecretoria della ghiandola, come con la pancreatite.

Esistono diversi segni del diabete caratteristici della malattia di tipo 1 e di tipo 2:

  1. Prurito della pelle, specialmente nell'area genitale.
  2. Sete Costante.
  3. L'uomo si sente costantemente stanco.
  4. Minzione frequente che porta a disidratazione.
  5. Bocca asciutta.
  6. Letargia, sonnolenza, debolezza.
  7. Respirazione rapida, può essere presente odore di acetone.
  8. Le lesioni cutanee (ferite e graffi) guariscono molto lentamente.
  9. L'uomo sta perdendo peso.
  10. Nausea, una persona vomita spesso.
  11. Tachicardia.
  12. La visione inizia a declinare.

Se hai i sintomi della malattia sopra elencati, dovresti immediatamente visitare un medico per una diagnosi. La cosa principale, dopo aver diagnosticato il diabete, è necessario prestare maggiore attenzione al pancreas e seguire attentamente le raccomandazioni del medico.

Ormoni pancreatici

Il pancreas, i suoi ormoni e sintomi della malattia

Il pancreas è il secondo ferro più grande del sistema digestivo, la sua massa è di 60-100 g, la lunghezza è di 15-22 cm.

L'attività endocrina del pancreas viene svolta dagli isolotti di Langerhans, che consistono in diversi tipi di cellule. Circa il 60% dell'apparato pancreatico dell'isola è costituito da cellule β. Producono l'ormone insulina, che colpisce tutti i tipi di metabolismo, ma riduce principalmente il glucosio plasmatico.

Tavolo. Ormoni pancreatici

L'insulina (polipeptide) è la prima proteina prodotta sinteticamente fuori dal corpo nel 1921 da Beilis e Banti.

L'insulina aumenta notevolmente la permeabilità della membrana delle cellule muscolari e adipose per il glucosio. Di conseguenza, il tasso di transizione del glucosio in queste cellule aumenta di circa 20 volte rispetto alla conversione del glucosio in cellule in assenza di insulina. Nelle cellule muscolari, l'insulina favorisce la sintesi del glicogeno dal glucosio e nelle cellule adipose - il grasso. Sotto l'influenza dell'insulina, la permeabilità della membrana cellulare aumenta per gli aminoacidi, da cui le proteine ​​vengono sintetizzate nelle cellule.

Figura. I principali ormoni che influenzano la glicemia

Il secondo ormone pancreatico, il glucagone, è secreto dalle a-cellule delle isole (circa il 20%). Il glucagone è un polipeptide per sua natura chimica e un antagonista dell'insulina per effetto fisiologico. Il glucagone migliora la disgregazione del glicogeno nel fegato e aumenta il livello di glucosio nel plasma sanguigno. Il glucagone aiuta a mobilizzare il grasso dai depositi di grasso. Numerosi ormoni agiscono come glucagone: STH, glucocorticonda, adrenalina, tiroxina.

Tavolo. I principali effetti dell'insulina e del glucagone

Tipo di scambio

Insulina

Il glucagone

Aumenta la permeabilità delle membrane cellulari per il glucosio e il suo utilizzo (glicolisi)

Stimola la sintesi del glicogeno

Abbassa la glicemia

Stimola la glicogenolisi e la gluconeogenesi

Ha un effetto controinsulare

Aumenta la glicemia

Il numero di corpi chetonici nel sangue diminuisce

Il numero di corpi chetonici nel sangue aumenta

Il terzo ormone pancreatico, la somatostatina, viene secreto da 5 cellule (circa 1-2%). La somatostatina inibisce il rilascio di glucagone e l'assorbimento intestinale di glucosio.

Iper- e ipofunzione del pancreas

Con l'ipofunzione del pancreas, si verifica il diabete. È caratterizzato da una serie di sintomi, la cui insorgenza è associata ad un aumento della glicemia - iperglicemia. L'aumento del glucosio nel sangue, e quindi nel filtrato glomerulare, porta al fatto che l'epitelio tubulare renale non assorbe completamente il glucosio, quindi viene escreto nelle urine (glucosuria). C'è una perdita di zucchero nelle urine - minzione di zucchero.

La quantità di urina è aumentata (poliuria) da 3 a 12 e, in rari casi, fino a 25 litri. Ciò è dovuto al fatto che il glucosio non assorbito aumenta la pressione osmotica dell'urina, che contiene acqua al suo interno. L'acqua non è sufficientemente assorbita dai tubuli e la quantità di urina escreta dai reni aumenta. La disidratazione provoca sete nei pazienti diabetici, che porta a un'abbondante assunzione di acqua (circa 10 l). In connessione con l'escrezione di glucosio nelle urine, il dispendio di proteine ​​e grassi come sostanze che forniscono il metabolismo energetico del corpo aumenta drasticamente.

L'indebolimento dell'ossidazione del glucosio porta al metabolismo alterato dei grassi. Si formano prodotti di ossidazione incompleta dei grassi - corpi chetonici, che portano a uno spostamento del sangue dal lato acido - acidosi. L'accumulo di corpi chetonici e l'acidosi possono causare una condizione grave e pericolosa per la morte: un coma diabetico, che si verifica con perdita di coscienza, difficoltà respiratorie e circolazione.

L'iperfunzione pancreatica è una malattia molto rara. L'eccesso di insulina nel sangue provoca una forte diminuzione dello zucchero in esso - ipoglicemia, che può portare alla perdita di coscienza - coma ipoglicemico. Questo perché il sistema nervoso centrale è molto sensibile alla carenza di glucosio. L'introduzione del glucosio rimuove tutti questi fenomeni..

Regolazione della funzione pancreatica. La produzione di insulina è regolata da un meccanismo di feedback negativo a seconda della concentrazione di glucosio nel plasma sanguigno. I livelli elevati di glucosio nel sangue aumentano la produzione di insulina; in condizioni di ipoglicemia, la formazione di insulina, al contrario, è inibita. La produzione di insulina può aumentare con la stimolazione del nervo vago.

Funzione endocrina pancreatica

Il pancreas (il peso in un adulto è di 70-80 g) ha una funzione mista. Il tessuto acinoso della ghiandola produce succo digestivo, che viene escreto nel lume del duodeno. La funzione endocrina nel pancreas è esercitata da gruppi (da 0,5 a 2 milioni) di cellule di origine epiteliale, che sono chiamate isole di Langerhans (Pirogov-Langerhans) e comprendono l'1-2% della sua massa.

Regolazione paracrina delle cellule delle isole di Langerhans

Esistono diversi tipi di cellule endocrine negli isolotti:

  • a-cellule (circa il 20%) che formano glucagone;
  • insulina sintetizzante a cellule β (65-80%);
  • somatostatina sintetizzante a cellule δ (2-8%);
  • Cellule PP (meno dell'1%) che producono polipeptide pancreatico.

I bambini piccoli hanno cellule G che producono gastrina. I principali ormoni pancreatici che regolano i processi metabolici sono l'insulina e il glucagone.

L'insulina è un polipeptide costituito da 2 catene (la catena A è costituita da 21 residui di aminoacidi e la catena B da 30 residui di aminoacidi) collegate tra loro da ponti disolfuro. L'insulina viene trasportata dal sangue principalmente allo stato libero e il suo contenuto è di 16-160 mkU / ml (0,25-2,5 ng / ml). Al giorno (3 cellule di una persona sana adulta producono 35-50 unità di insulina (circa 0,6-1,2 unità / kg di peso corporeo).

Tavolo. Meccanismi di trasporto del glucosio nella cellula

Tipo di tessuto

Meccanismo

La proteina vettore GLUT-4 è necessaria per il trasporto del glucosio nella membrana cellulare

Sotto l'influenza dell'insulina, questa proteina si sposta dal citoplasma alla membrana plasmatica e il glucosio entra nella cellula attraverso una diffusione facilitata

La stimolazione con insulina porta ad un aumento del tasso di assorbimento del glucosio nella cellula di un fattore di 20–40. Il trasporto di glucosio nei muscoli e nei tessuti adiposi dipende dall'insulina.

Varie proteine ​​trasportatrici del glucosio (GLUT-1, 2, 3, 5, 7) si trovano nella membrana cellulare, che si integrano nella membrana indipendentemente dall'insulina

Usando queste proteine, attraverso la diffusione facilitata, il glucosio viene trasportato nella cellula da un gradiente di concentrazione

I tessuti non insulino-dipendenti includono: cervello, epitelio gastrointestinale, endotelio, eritrociti, lente, cellule p delle isole di Langerhans, midollo dei reni, vescicole seminali

Secrezione di insulina

La secrezione di insulina è divisa in basale, con un ritmo circadiano pronunciato e stimolata dal cibo.

La secrezione basale fornisce un livello ottimale di glucosio nel sangue e nei processi anabolici nel corpo durante il sonno e negli intervalli tra i pasti. Si tratta di circa 1 U / he rappresenta il 30-50% della secrezione giornaliera di insulina. La secrezione basale si riduce significativamente con l'attività fisica prolungata o la fame.

La secrezione alimentare stimolata è un aumento della secrezione di insulina basale causata dall'assunzione di cibo. Il suo volume è del 50-70% del quotidiano. Questa secrezione mantiene il livello di glucosio nel sangue in condizioni di ulteriore assunzione dall'intestino e consente di assorbire e utilizzare le cellule in modo efficiente. La gravità della secrezione dipende dall'ora del giorno, ha una natura a due fasi. La quantità di insulina secreta nel sangue corrisponde approssimativamente alla quantità di carboidrati assunti e ammonta a 1-2,5 U di insulina per ogni 10-12 g di carboidrati (al mattino 2-2,5 U, nel pomeriggio - 1-1,5 U, la sera - circa 1 U ) Uno dei motivi di questa dipendenza dalla secrezione di insulina nell'ora del giorno è l'alto livello di ormoni controinsulari (principalmente cortisolo) nel sangue al mattino e la sua diminuzione alla sera.

Figura. Meccanismo di secrezione di insulina

La prima fase (acuta) della secrezione di insulina stimolata non dura a lungo ed è associata all'esocitosi da parte delle cellule β dell'ormone già accumulato tra i pasti. È dovuto all'effetto stimolante sulle cellule β non tanto del glucosio quanto degli ormoni del tratto gastrointestinale: gastrina, enteroglucagone, glicina, peptide 1 simile al glucagone, secreto nel sangue durante l'assunzione e la digestione del cibo. La seconda fase della secrezione di insulina è causata dall'azione della secrezione di insulina sulle cellule p da parte del glucosio stesso, il cui livello nel sangue aumenta a causa del suo assorbimento. Questa azione e l'aumento della secrezione di insulina continuano fino a quando il livello di glucosio raggiunge la normalità per una determinata persona, ad es. 3,33-5,55 mmol / L nel sangue venoso e 4,44-6,67 mmol / L nel sangue capillare.

L'insulina agisce sulle cellule bersaglio stimolando i recettori della membrana 1-TMS con l'attività della tirosina chinasi. Le principali cellule bersaglio dell'insulina sono gli epatociti del fegato, i miociti muscolari scheletrici, gli adipociti del tessuto adiposo. Uno dei suoi effetti più importanti è una riduzione della glicemia; l'insulina si attua attraverso un maggiore assorbimento di glucosio dal sangue da parte delle cellule bersaglio. Ciò si ottiene attivando il lavoro dei trasportatori di glucosio transmembrana (GLUT4) incorporati nella membrana plasmatica delle cellule bersaglio e aumentando la velocità di trasferimento del glucosio dal sangue alle cellule.

Metabolizzato dall'80% di insulina nel fegato, il resto nei reni e in piccole quantità nelle cellule muscolari e grasse. L'emivita dal sangue è di circa 4 minuti.

I principali effetti dell'insulina

L'insulina è un ormone anabolico e ha una serie di effetti sulle cellule bersaglio di vari tessuti. È già stato menzionato che uno dei suoi principali effetti - l'abbassamento del livello di glucosio nel sangue è realizzato aumentando il suo assorbimento da parte delle cellule bersaglio, accelerando i processi di glicolisi e ossidazione dei carboidrati in essi contenuti. La stimolazione della sintesi del glicogeno nel fegato e nei muscoli da parte dell'insulina stimola la riduzione del livello di glucosio e la soppressione della gluconeogenesi e della glicogenolisi nel fegato. L'insulina stimola l'assorbimento degli aminoacidi da parte delle cellule bersaglio, riduce il catabolismo e stimola la sintesi proteica nelle cellule. Stimola anche la conversione del glucosio in grassi, l'accumulo di triacilgliceroli negli adipociti del tessuto adiposo e inibisce la lipolisi in essi. Pertanto, l'insulina ha un effetto anabolico generale, migliorando la sintesi di carboidrati, grassi, proteine ​​e acidi nucleici nelle cellule bersaglio.

L'insulina ha una serie di altri effetti sulle cellule, che sono divisi in tre gruppi a seconda della velocità di manifestazione. Gli effetti rapidi si realizzano pochi secondi dopo il legame dell'ormone al recettore, ad esempio l'assorbimento di glucosio, aminoacidi e potassio da parte delle cellule. Gli effetti lenti si manifestano in pochi minuti dall'esordio dell'ormone - inibizione dell'attività degli enzimi di catabolismo proteico, attivazione della sintesi proteica. Gli effetti ritardati dell'insulina iniziano ore dopo il suo legame con i recettori: trascrizione del DNA, traduzione dell'mRNA, accelerazione della crescita cellulare e riproduzione.

Figura. Meccanismo d'azione dell'insulina

Il principale regolatore della secrezione basale di insulina è il glucosio. Un aumento del suo contenuto di sangue a un livello superiore a 4,5 mmol / l è accompagnato da un aumento della secrezione di insulina con il seguente meccanismo.

Glucosio → diffusione facilitata con la partecipazione del trasportatore di proteine ​​GLUT2 nella cellula β → glicolisi e accumulo di ATP → chiusura di canali di potassio sensibili all'ATP → rilascio ritardato, accumulo di ioni K + nella cellula e depolarizzazione della sua membrana → apertura di canali di calcio dipendenti dalla tensione e ioni Ca 2 + nella cellula → accumulo di ioni Ca2 + nel citoplasma → aumento dell'esocitosi dell'insulina. La secrezione di insulina viene stimolata allo stesso modo con un aumento dei livelli ematici di galattosio, mannosio, acido β-cheto, arginina, leucina, alanina e lisina.

Figura. Regolazione della secrezione di insulina

Iperkaliemia, derivati ​​della sulfonilurea (farmaci per il trattamento del diabete di tipo 2), bloccando i canali di potassio della membrana plasmatica delle cellule β, aumentano la loro attività secretoria. Aumentare la secrezione di insulina: gastrina, secretina, enteroglucagone, glicina, peptide 1 simile al glucagone, cortisolo, ormone della crescita, ACTH. Un aumento della secrezione di insulina da parte dell'acetilcolina si osserva all'attivazione del reparto parasimpatico dell'ANS.

L'inibizione della secrezione di insulina è osservata con l'ipoglicemia, sotto l'influenza della somatostatina, del glucagone. Le catecolamine rilasciate da un aumento dell'attività dell'SNS hanno un effetto inibitorio..

Il glucagone è un peptide (29 residui di amminoacidi) formato da a-cellule dell'apparato isolotto del pancreas. È trasportato dal sangue in uno stato libero, dove il suo contenuto è 40-150 pg / ml. Esercita i suoi effetti sulle cellule bersaglio, stimolando i recettori 7-TMS e aumentando il livello di cAMP in esse. L'emivita dell'ormone è di 5-10 minuti.

Azione contrinsulare del glucogon:

  • Stimola le cellule β delle isole di Langerhans, aumentando la secrezione di insulina
  • Attiva l'insulinaasi epatica
  • Ha effetti antagonisti sul metabolismo.

Schema di un sistema funzionale che supporta il livello ottimale di glucosio per il metabolismo

I principali effetti del glucagone nel corpo

Il glucagone è un ormone catabolico e antagonista dell'insulina. Contrariamente all'insulina, aumenta la glicemia aumentando la glicogenolisi, sopprimendo la glicolisi e stimolando la gluconeogenesi negli epatociti epatici. Il glucagone attiva la lipolisi, provoca un aumento dell'assunzione di acidi grassi dal citoplasma nei mitocondri per la loro β-ossidazione e la formazione di corpi chetonici. Il glucagone stimola il catabolismo proteico nei tessuti e aumenta la sintesi dell'urea.

La secrezione di glucagone è migliorata dall'ipoglicemia, una diminuzione dei livelli di aminoacidi, gastrina, colecistochinina, cortisolo e ormone della crescita. Si osserva una maggiore secrezione con una maggiore attività dell'SNS e la stimolazione di β-AR con catecolamine. Ciò avviene durante lo sforzo fisico, la fame.

La secrezione di glucagone è inibita con iperglicemia, un eccesso di acidi grassi e corpi chetonici nel sangue, nonché sotto l'influenza di insulina, somatostatina e secretina.

I disturbi della funzione endocrina del pancreas possono manifestarsi sotto forma di secrezione insufficiente o eccessiva di ormoni e portare a forti violazioni dell'omeostasi del glucosio - lo sviluppo di iper- o ipoglicemia.

L'iperglicemia è un aumento della glicemia. Può essere acuto e cronico..

L'iperglicemia acuta è spesso fisiologica, poiché di solito è causata dal glucosio che entra nel flusso sanguigno dopo aver mangiato. La sua durata di solito non supera le 1-2 ore a causa del fatto che l'iperglicemia inibisce la secrezione di glucagone e stimola la secrezione di insulina. Con un aumento della glicemia superiore a 10 mmol / l, inizia a essere escreto nelle urine. Il glucosio è una sostanza osmoticamente attiva e il suo eccesso è accompagnato da un aumento della pressione osmotica del sangue, che può portare a disidratazione delle cellule, sviluppo di diuresi osmotica e perdita di elettroliti.

L'iperglicemia cronica, in cui un elevato livello di glucosio nel sangue persiste per ore, giorni, settimane o più, può causare danni a molti tessuti (in particolare i vasi sanguigni) ed è quindi considerata una condizione pre-patologica e (o) patologica. È un segno caratteristico di un intero gruppo di malattie metaboliche e disfunzioni delle ghiandole endocrine..

Uno dei più comuni e gravi tra questi è il diabete mellito (DM), che colpisce il 5-6% della popolazione. Nei paesi economicamente sviluppati, il numero di pazienti con diabete raddoppia ogni 10-15 anni. Se il diabete si sviluppa a causa di una violazione della secrezione di insulina da parte delle cellule β, allora si chiama diabete mellito di tipo 1 - diabete-1. La malattia può anche svilupparsi con una diminuzione dell'efficacia dell'insulina sulle cellule bersaglio nelle persone anziane, e si chiama diabete mellito di tipo 2 - SD-2. Ciò riduce la sensibilità delle cellule bersaglio all'azione dell'insulina, che può essere combinata con una violazione della funzione secretoria delle cellule p (perdita della prima fase della secrezione alimentare).

L'iperglicemia (un aumento dei livelli di glucosio nel sangue venoso a digiuno superiore a 5,55 mmol / L) è un segno comune di diabete di tipo 1 e diabete di tipo 2. Quando il livello di glucosio nel sangue sale a 10 mmol / L o più, il glucosio appare nelle urine. Aumenta la pressione osmotica e il volume dell'urina finale e questo è accompagnato da poliuria (un aumento della frequenza e del volume delle urine escrete fino a 4-6 l / giorno). Il paziente sviluppa sete e aumento dell'assunzione di liquidi (polidipsia) a causa dell'aumentata pressione osmotica del sangue e delle urine. L'iperglicemia (specialmente con DM-1) è spesso accompagnata dall'accumulo di prodotti di ossidazione incompleta degli acidi grassi - acidi idrossibutirrici e acetoacetici (corpi chetonici), che si manifesta con la comparsa di un odore caratteristico dell'aria espirata e (o) dell'urina, lo sviluppo di acidosi. Nei casi più gravi, ciò può causare una violazione del sistema nervoso centrale - lo sviluppo di un coma diabetico, accompagnato da perdita di coscienza e morte del corpo.

L'eccesso di insulina (ad esempio, durante la terapia sostitutiva con insulina o la stimolazione della sua secrezione con preparati di sulfanilurea) porta a ipoglicemia. Il suo pericolo risiede nel fatto che il glucosio funge da substrato energetico principale per le cellule cerebrali e, quando la sua concentrazione viene ridotta o assente, il cervello viene disturbato a causa della funzione compromessa, del danno e (o) della morte dei neuroni. Se il livello di glucosio abbassato dura abbastanza a lungo, potrebbe verificarsi la morte. Pertanto, l'ipoglicemia con una riduzione della glicemia inferiore a 2,2-2,8 mmol / l) è considerata una condizione in cui un medico di qualsiasi specialità dovrebbe fornire il primo soccorso a un paziente.

L'ipoglicemia è di solito divisa in reattiva, che si verifica dopo aver mangiato e a stomaco vuoto. La causa dell'ipoglicemia reattiva è una maggiore secrezione di insulina dopo aver mangiato con una violazione ereditaria della tolleranza allo zucchero (fruttosio o galattosio) o un cambiamento nella sensibilità all'amminoacido leucina, nonché nei pazienti con insulinoma (un tumore a cellule β). Le cause dell'ipoglicemia a digiuno possono essere: insufficienza dei processi di glicogenolisi e (o) gluconeogenesi nel fegato e nei reni (ad esempio, con una carenza di ormoni contrormonali: glucagone, catecolamine, cortisolo), eccessivo utilizzo del glucosio da parte dei tessuti, sovradosaggio di insulina, ecc..

L'ipoglicemia si manifesta in due gruppi di segni. Lo stato di ipoglicemia è uno stress per il corpo, in risposta allo sviluppo di cui aumenta l'attività del sistema simpatico-surrenale, aumenta il livello di catecolamine nel sangue, che causa tachicardia, midriasi, tremore, sudore freddo, nausea e una sensazione di grave fame. Il significato fisiologico dell'attivazione dell'ipoglicemia del sistema simpatico-surrenale sta nell'attivazione dei meccanismi neuroendocrini delle catecolamine per mobilizzare rapidamente il glucosio nel sangue e normalizzarne il livello. Il secondo gruppo di segni di ipoglicemia è associato a disfunzione del sistema nervoso centrale. Si manifestano in una persona con una diminuzione dell'attenzione, lo sviluppo di mal di testa, sentimenti di paura, disorientamento, coscienza compromessa, convulsioni, paralisi transitoria, coma. Il loro sviluppo è dovuto alla forte mancanza di substrati energetici nei neuroni che non possono ricevere abbastanza ATP in assenza di glucosio. I neuroni non hanno meccanismi di conservazione del glicogeno per il glucosio, come epatociti o miociti.

Un medico (incluso un dentista) dovrebbe essere preparato per tali situazioni ed essere in grado di fornire il primo soccorso ai pazienti con diabete in caso di ipoglicemia. Prima di procedere con il trattamento dentale, è necessario scoprire quali malattie soffre il paziente. Se ha il diabete, al paziente deve essere chiesto della sua dieta, delle dosi di insulina utilizzate e del suo solito sforzo fisico. Va ricordato che lo stress sperimentato durante la procedura di trattamento è un ulteriore rischio di sviluppare ipoglicemia nel paziente. Pertanto, il dentista deve avere qualsiasi tipo di zucchero pronto: bustine di zucchero, caramelle, succo dolce o tè. Se il paziente mostra segni di ipoglicemia, è necessario interrompere immediatamente la procedura di trattamento e se il paziente è cosciente, somministrargli zucchero in qualsiasi forma attraverso la bocca. Se le condizioni del paziente peggiorano, è necessario prendere immediatamente misure per fornire un'assistenza medica efficace.

Come scoprire se il pancreas produce insulina?

L'insulina è prodotta nel pancreas ed è l'ormone più studiato nella medicina moderna. Svolge diverse funzioni, è sintetizzato attraverso le cellule beta e regola i processi metabolici nel corpo..

Il compito principale della sostanza è normalizzare la concentrazione di zucchero nel sangue. Ciò significa che una quantità sufficiente dell'ormone impedisce lo sviluppo del diabete. Un altro componente migliora la resistenza del corpo, poiché "dà" alle cellule non solo energia, ma anche aminoacidi.

Come faccio a sapere se il pancreas produce insulina o no? Per fare questo, determinare il contenuto di insulina nel corpo. Ci sono alcune norme, se c'è una deviazione, ciò indica un'insufficienza relativa o assoluta.

Vediamo come si forma l'ormone e cosa fa? Cosa causa un aumento o una diminuzione dell'insulina nel sangue?

Come si forma e agisce l'ormone della ghiandola?

Quindi, quali cellule pancreatiche producono insulina? La sintesi dell'ormone viene effettuata dalle cellule beta. Sono anche chiamati isolotti pancreatici o isolotti di Langerhans..

Il meccanismo di formazione dell'ormone nel corpo è relativamente semplice. Comincia a essere attivamente prodotto quando aumenta la quantità di carboidrati nel fluido corporeo. Qualsiasi alimento che entra nello stomaco innesca la sintesi di ormoni. Il cibo può essere proteico, vegetale, grasso, non solo carboidrato. Quando una persona mangiava strettamente, la concentrazione dell'ormone aumenta. Sullo sfondo della fame - cade.

Il pancreas sposta l'ormone nel flusso sanguigno. L'insulina umana fornisce alle cellule potassio, zucchero, aminoacidi. Fornisce anche la regolazione dei processi di carboidrati nel corpo, fornisce una riserva di energia per le cellule. Agendo sui processi dei carboidrati, l'insulina controlla il metabolismo dei componenti grassi, delle proteine.

Come funziona l'insulina? Il suo effetto è dovuto all'effetto sulla maggior parte degli enzimi prodotti nel corpo. La funzione principale è quella di mantenere un normale contenuto di zucchero. Il glucosio è una fonte di cibo per il cervello e i singoli organi interni. L'insulina favorisce l'assorbimento del glucosio, di conseguenza viene rilasciata energia.

La funzionalità dell'ormone è determinata dal seguente elenco:

  1. Aiuta a penetrare il glucosio a livello cellulare, accumulare un componente nelle cellule.
  2. Produttività aumentata delle membrane cellulari, che fornisce loro i componenti nutrizionali necessari. La molecola non è in grado di danneggiare, viene escreta attraverso la membrana.
  3. Prende parte al fegato, a seguito del quale viene sintetizzato il glicogeno.
  4. Aiuta a formare proteine, contribuisce al loro accumulo.
  5. Coinvolto attivamente nella produzione di ormoni della crescita, blocca la formazione di corpi chetonici, inibisce la scomposizione dei componenti grassi.

Gli effetti dell'insulina si applicano ad ogni processo metabolico nel corpo umano..

L'ormone è l'unica sostanza che resiste agli ormoni iperglicemici, prevenendo l'aumento del glucosio.

Conta normale di insulina

La sostanza ormonale è responsabile dei composti proteici, prende parte all'interazione di proteine, carboidrati e lipidi. Come già notato, l'insulina è prodotta dalle cellule beta. Se si verifica un malfunzionamento nel loro lavoro, la quantità di insulina nel corpo diminuisce, quindi viene diagnosticato il diabete mellito insulino-dipendente.

C'è un altro quadro - la sintesi di insulina è ancora normale, ma si manifesta la resistenza all'insulina - una risposta metabolica a un ormone di natura endogena o esogena. In questo caso, parlano di una malattia del secondo tipo.

Se si sospetta la presenza di una tale malattia, viene condotto uno studio per determinare la concentrazione di insulina nel sangue.

Tassi degli ormoni a seconda dell'età:

  • Per un adulto, la norma varia da 3 a 25 mcU / ml;
  • Nell'infanzia, 3-20 mkU / ml;
  • Durante il periodo di gravidanza, 6-27 mkU / ml;
  • Nelle persone di età superiore ai 60 anni - 6-36 mkU / ml.

Il volume di insulina nei bambini piccoli non cambia, poiché ciò è dovuto alle caratteristiche del cibo utilizzato. La suscettibilità alla sostanza aumenta durante la pubertà. Quindi la concentrazione del componente ormonale è direttamente determinata dalla quantità di carboidrati che una persona ha consumato.

I livelli ormonali aumentano se una persona consuma molti carboidrati a digestione rapida. Per determinare il volume esatto, lo studio viene condotto a stomaco vuoto..

Non puoi prendere il sangue dopo un'iniezione di insulina.

Ipofunzione del pancreas

La concentrazione di insulina nel corpo diminuisce a causa di vari motivi. Certo, l'eziologia diretta è un malfunzionamento del pancreas. Tuttavia, non sorge proprio così, c'è sempre una certa fonte.

Il motivo principale include cattive abitudini alimentari: sovralimentazione frequente al momento sbagliato, cibi ad alto contenuto calorico, presenza nel menu di un gran numero di carboidrati raffinati.

Perché il pancreas non produce insulina? Altre cause includono patologie infettive e croniche che indeboliscono il corpo e abbassano lo stato immunitario. La quantità dell'ormone è influenzata negativamente da stress, nevrosi, malattie neurologiche..

A causa della carenza del composto peptidico, si sviluppa uno stato iperglicemico - lo zucchero si accumula nel corpo. In questa situazione, al paziente viene diagnosticato il diabete di tipo 1.

La carenza di insulina blocca il flusso di glucosio verso le cellule, portando allo sviluppo di sintomi:

  1. Costante voglia di bere.
  2. Ansia senza causa, ansia.
  3. Attacchi di fame.
  4. Irritabilità.
  5. Minzione rapida.
  6. Disturbi del sonno.

Potrebbero non esserci abbastanza ormoni nel sangue, tuttavia, la concentrazione di zucchero non aumenta - questo indica problemi con il sistema endocrino, un endocrinologo dovrebbe essere consultato.

Per prevenire lo sviluppo del diabete mellito, è necessario aumentare l'insulina. Si raccomandano ai pazienti un'alimentazione sana, farmaci, attività fisica.

Per ripristinare l'equilibrio ormonale nel corpo, viene prescritto Medcivin; Civilil è raccomandato per la rigenerazione accelerata delle cellule beta della ghiandola; Livitsin - un mezzo per allargare i vasi sanguigni.

La dieta include prodotti che stimolano l'attività del pancreas: prezzemolo, mirtilli, cavoli, carne magra, kefir a basso contenuto di grassi, mele.

Iperfunzione della ghiandola

L'iperfunzione della produzione di ormoni porta a gravi problemi di salute, quindi è necessario ridurre la produzione di questa sostanza il prima possibile. Il pancreas sintetizza l'insulina in grandi quantità su uno sfondo di gravi malattie.

Nelle donne, la causa può risiedere nell'ovaio policistico. I segni caratteristici del processo patologico sono la deposizione di grasso nell'addome, con conseguente formazione di obesità addominale.

L'insulinoma è un tumore sulle isole. In questo caso, la quantità di glucosio nel sangue è piccola, ma c'è molta insulina. Altre cause di iperfunzione degli organi interni possono essere distinte:

  • Masse tumorali localizzate nel cervello;
  • Terapia errata del diabete;
  • Compromissione della funzionalità epatica;
  • Problemi alla tiroide;
  • Distrofia del tessuto muscolare;
  • Obesità;
  • Sindrome di Itsenko-Cushing.

Se sullo sfondo dell'iperfunzione, il paziente controlla il glucosio, la glicemia sarà al di sotto del livello consentito. A causa dello stato ipoglicemico, la salute del paziente peggiora drasticamente, si osservano sintomi allarmanti.

Viene rilevata un'agitazione psicomotoria pronunciata, convulsioni - simili a epilettici, disturbi neurovegetativi, amnesia retrograda, coscienza compromessa fino a un coma - sintomi che accompagnano un basso livello di zucchero nel corpo.

Se la causa di un eccesso di insulina è un tumore, il paziente si lamenta di dolore all'addome, paresi, feci molli, rapido aumento di peso.

Le conseguenze del malfunzionamento del pancreas

L'insulina è un ormone pancreatico. È responsabile della trasformazione dello zucchero in un componente energetico che fornisce energia al cervello e ad altri organi e sistemi, che consente al corpo di funzionare normalmente.

Quando l'insulina non viene prodotta nel corpo umano, si sviluppa il diabete di tipo 1. Questa è una malattia autoimmune del sistema endocrino, il principale segno diagnostico è uno stato iperglicemico - un'alta concentrazione di zucchero.

I sintomi principali includono aumento o diminuzione dell'appetito, affaticamento cronico, sete costante, perdita di peso. Con un decorso prolungato della malattia, appare intossicazione a causa della rottura dei lipidi - un odore sgradevole di acetone dalla cavità orale, dalla pelle.

Il diabete di tipo 2 è una malattia metabolica che si manifesta sullo sfondo dell'iperglicemia. Una quantità sufficiente di insulina viene prodotta nel corpo o c'è un eccesso, ma le cellule perdono la loro sensibilità ad esso, di conseguenza, lo zucchero si accumula nel sangue.

Queste due malattie sono croniche, non possono essere completamente curate. Il pericolo sta nelle complicazioni:

  1. Microangiopatia e macroangiopatia.
  2. polineuropatia.
  3. artropatia.
  4. Opacizzazione dell'obiettivo.
  5. Retinopatia.
  6. Nefropatia diabetica.
  7. Encefalopatia, ecc..

Nonostante i nomi simili, la malattia di tipo 1 e di tipo 2 ha regimi di trattamento diversi. Nel primo caso, viene prescritta la terapia insulinica, nella seconda opzione: una dieta terapeutica, sport, uno stile di vita sano. Se i metodi non farmacologici non danno risultati, si consiglia di utilizzare compresse.

Un malfunzionamento nella ghiandola può portare allo sviluppo di pancreatite acuta - un processo infiammatorio dell'organo interno. La patologia è caratterizzata da forte dolore, nausea, vomito, disturbi digestivi. In assenza di aiuto umano, il rischio di morte è elevato. Spesso, pancreatite e diabete mellito si verificano nella stessa storia (in oltre il 50% dei casi).

Una carenza o un eccesso di insulina possono provocare lo sviluppo di un tumore - insulinomi. Questa formazione è spesso benigna, ma la natura maligna viene rilevata nel 15% dei dipinti..

L'insulina è un ormone che regola il contenuto di glucosio nel corpo, partecipa alla produzione di enzimi digestivi. Deviazioni dalla norma - un segnale del corpo sulla presenza di qualsiasi patologia che deve essere affrontata il più rapidamente possibile.

L'insulina umana è descritta nel video in questo articolo..