Dieta terapeutica per l'esofagite da reflusso dell'esofago, un menu per una settimana durante l'esacerbazione

Se la valvola che blocca l'ingresso dello stomaco non funziona correttamente, si sviluppa una malattia come l'esofagite da reflusso. A volte si chiama malattia da reflusso gastroesofageo o GERD. Questa patologia provoca bruciore di stomaco, forte dolore dietro lo sterno o l'addome superiore. Questi sintomi compaiono dopo aver mangiato. Pertanto, la dieta per l'esofagite da reflusso è il trattamento principale.

Caratteristiche della malattia

La MRGE si verifica quando il contenuto dello stomaco entra nell'esofago. Questa condizione si verifica in circa il 25% di tutti gli adulti. La causa può essere caratteristiche anatomiche congenite, infezione o malattie dello stomaco. GERD è principalmente combinato con gastrite..

Ma molto spesso, la patologia appare a causa di disturbi funzionali, di solito con un'alimentazione scorretta. Alimenti eccessivi, grassi o piccanti, bevande alcoliche e gassate - tutto ciò provoca un aumento della pressione nello stomaco, nonché l'insorgenza di reflusso. In questo caso, il contenuto dello stomaco viene gettato nell'esofago, questo porta all'infiammazione delle sue pareti - esofagite. A volte questo accade quando lo sfintere è danneggiato. Di solito questo è dovuto anche alla malnutrizione..

La patologia è accompagnata da sensazioni dolorose nell'addome superiore, eruttazioni frequenti, bruciore di stomaco. Si intensificano dopo aver mangiato, l'attività fisica e anche durante il sonno.

Perché hai bisogno di una dieta per l'esofagite?

Il trattamento per questa malattia è quello di cambiare la nutrizione. Le medicine vengono utilizzate solo nei casi più gravi, con grave infiammazione o aumento dell'acidità dello stomaco. Ma molto spesso, soprattutto nelle fasi iniziali, una dieta efficace per l'esofagite dell'esofago e il reflusso.

Solo con il suo aiuto puoi liberarti del disagio, ridurre l'infiammazione e prevenire l'esacerbazione. Dopo tutto, è la dieta sbagliata che provoca un aumento della pressione intra-addominale e il lancio del contenuto dello stomaco nell'esofago. E poiché esiste un ambiente acido, la mucosa si infiamma. Se ciò non viene impedito, possono svilupparsi ulcere della mucosa..

A volte c'è un'altra situazione in cui lo sfintere tra lo stomaco e il duodeno non funziona correttamente. Il suo contenuto alcalino entra nello stomaco, la sua mucosa è danneggiata. Ma con la gastrite da reflusso, la dieta è anche il principale metodo di trattamento. Svolge le stesse funzioni:

  • migliora il funzionamento degli organi digestivi e degli sfinteri;
  • promuove la guarigione della mucosa, riduce l'infiammazione;
  • impedisce la comparsa di gonfiore e formazione di gas;
  • riduce l'attività dei succhi gastrici e pancreatici.

Il mancato rispetto della dieta per il reflusso gastrico porta ad un aumento dell'infiammazione, alla formazione di ulcere sulla mucosa. Queste complicanze possono causare la perforazione delle pareti dell'esofago, lo sviluppo di un ascesso.

Le regole della dieta per l'esofagite da reflusso dell'esofago

Dopo aver fatto una tale diagnosi, il paziente deve cambiare il suo stile di vita. La malattia è di solito cronica, la violazione delle raccomandazioni del medico provoca esacerbazioni. È particolarmente importante monitorare la nutrizione in modo che il cibo non provochi un aumento dell'acidità di stomaco e della pressione intra-addominale. Pertanto, una dieta per l'esofagite da reflusso è obbligatoria per ogni paziente. E molto spesso la sua conformità dovrebbe essere permanente.

Di solito, in ogni persona si verifica un aggravamento in diverse situazioni; cibi diversi possono provocarlo. Pertanto, è necessario monitorare la reazione al cibo ed escludere prodotti intolleranti. Ma ci sono raccomandazioni dietetiche generali per il reflusso, che dovrebbero essere seguite da tutti i pazienti.

raccomandazioni

Una dieta con esofagite e reflusso dovrebbe creare condizioni di risparmio per l'apparato digerente, non causare l'attività del succo digestivo e non provocare un'esacerbazione. Per fare ciò, segui queste regole:

  • mangiare cibo solo in piccole porzioni, non puoi mangiare troppo;
  • mangiare 4-6 volte al giorno, l'ultima volta - entro e non oltre le 19 ore;
  • Non mangiare prima dell'esercizio;
  • il cibo dovrebbe essere caldo;
  • bisogno di macinare cibo o masticare accuratamente;
  • mangiare lentamente, escludere conversazioni per il cibo;
  • Prima di mangiare, si consiglia di bere un bicchiere di acqua fredda, questo ridurrà la secrezione di succo gastrico;
  • puoi anche mangiare una fetta di patata cruda o qualche noce;
  • è utile bere la camomilla prima di andare a letto;
  • tutti i prodotti devono essere bolliti, cotti a vapore o in umido;
  • l'assunzione di sale è limitata a 8 g.

Cosa non mangiare?

La cosa più importante è escludere l'alcol. Molto irrita la mucosa, interrompe il sistema digestivo. È inoltre vietato cibi caldi e freddi, tutti acidi, in particolare aceto, cibi fritti, prodotti che causano gas.

La dieta con infiammazione dell'esofago e reflusso dello stomaco esclude tali prodotti:

  • qualsiasi carne grassa, frattaglie, carni affumicate;
  • latticini grassi;
  • brodi ricchi;
  • frutta e verdura acida - pomodori, agrumi;
  • alimenti a fibra grossa;
  • dolci;
  • pane fresco, pasticceria lievitata.

Ogni paziente dovrebbe usare un elenco di alimenti che non dovrebbe usare..

Cibi dietetici permessi per esofagite da reflusso

La dieta per l'esofagite e il reflusso gastrico comprende cibo che non irrita il tratto digestivo, non provoca la produzione attiva di succo gastrico o gonfiore. Dovrebbero essere digeriti facilmente e rapidamente, ma forniscono al corpo tutti i nutrienti necessari.

Devi scegliere una dieta equilibrata contenente vitamine e minerali. Contenuto calorico di almeno 2100 kcal. Il cibo di solito include tali piatti:

  • latte acido magro;
  • carne magra;
  • cereali friabili;
  • frutti dolci;
  • cracker per pane bianco;
  • albumi;
  • zuppe di purè;
  • verdure bollite;
  • verdure piccanti.

In piccole quantità sono ammessi burro, salsiccia del medico, miele, uova alla coque. Li mangiano se non c'è intolleranza. Il succo di patate e le noci sono utili: aiuteranno a ridurre l'acidità dello stomaco. Il latte viene consumato meglio diluito in porridge o tè. Più utile di una capra, allevia il bruciore di stomaco. Se mangi una banana o una pera al mattino, questo aiuterà anche ad evitare bruciori di stomaco..

Ogni paziente dovrebbe avere un elenco di prodotti da cui fare una dieta.

Le bevande

La dieta per reflusso ed esofagite include necessariamente una quantità sufficiente di liquido. L'unica limitazione è che non dovresti bere dopo aver mangiato, provoca un trabocco dello stomaco. Si consiglia di utilizzare 1,5 litri di liquido al giorno.

È vietato consumare tutte le bevande gassate, kvas, succhi di frutta acida. Anche il caffè è escluso, poiché provoca un aumento dell'acidità dello stomaco. Durante una dieta con esofagite dell'esofago e reflusso bere le seguenti bevande:

  • acqua minerale naturale;
  • un decotto di rosa canina;
  • tè verde;
  • bevande a base di latte magro;
  • composte da bacche dolci o frutta secca;
  • gelatina;
  • Calendula o camomilla.

Dieta per esofagite da reflusso durante un'esacerbazione

Durante un'esacerbazione, al paziente viene assegnata una tabella n. 1a. Questo cibo elimina l'irritazione della mucosa, è facilmente assorbito. Tutto il cibo viene consumato in una forma calda, schiacciato. Praticamente non provoca la produzione di succo gastrico, quindi il carico sugli organi digestivi diminuisce e la mucosa viene gradualmente ripristinata.

Tale nutrizione fornisce un rapido recupero e previene le complicanze. Allevia rapidamente il dolore e l'infiammazione. Una dieta è prescritta per diversi giorni, a seconda delle condizioni del paziente.

Il menu consiste in esacerbazione di cibi liquidi, zuppe, purè di patate, purè di cereali. Sono ammessi purea di verdure, soufflé di carne di pollo, gelatina di frutta dolce. La cucina è necessaria solo. Dovrebbe essere consumato in piccole porzioni, 5 volte al giorno.

I piatti validi sono:

  • semolino;
  • cheesecake al vapore;
  • porridge di riso schiacciato;
  • composta di frutta secca;
  • gelatina di farina d'avena;
  • purea di carne bollita;
  • latte.

Dieta per esofagite da reflusso: un menu settimanale

La dieta n. 1 è di solito prescritta per l'esofagite da reflusso. Ma le caratteristiche nutrizionali sono selezionate individualmente in base alla presenza di altre patologie digestive, gravità e caratteristiche individuali.

La nutrizione dietetica viene osservata a lungo, in molti casi per tutta la vita. Nel tempo, il paziente imparerà a creare da solo un menu di prodotti consentiti. Ma prima puoi usare le opzioni già pronte.

Dieta per esofagite dell'esofago e reflusso: ricette dal menu per una settimana

Non è sufficiente sapere quali alimenti vengono consumati in questa malattia. È importante cucinarli correttamente. La cosa principale è rifiutare di friggere, cuocere con una crosta, di mangiare spezie, una grande quantità di sale e zucchero. I piatti devono essere preparati secondo regole speciali..

  • Il brodo di pollo o vitello viene bollito in due acque. Per prima cosa devi bollire la carne, rimuovendo la schiuma. Quindi scaricare l'acqua, versare di nuovo la carne. Ora è cotto fino al momento.
  • Il porridge deve essere bollito in acqua. Groppa è buona da far bollire. È consentito aggiungere frutta secca tritata finemente o bacche dolci. Aggiungi un cucchiaino di burro al porridge finito.
  • È possibile diversificare il menu preparando patate zrazy. Per questo, la carne macinata viene cotta, mescolata con erbe tritate finemente. Formare torte da purè di patate, mettere la carne macinata al centro, arrotolare e cuocere.
  • Puoi fare una pasta. Per fare questo, la carne bollita viene passata più volte attraverso un tritacarne. Mescolare con carote cotte scorrevoli. Puoi battere in un frullatore. Aggiungi un po 'di sale e burro.

Solo con una dieta puoi sbarazzarti dei sintomi dell'esofagite da reflusso ed evitare esacerbazioni. Si ritiene che questa malattia non possa essere curata, ma puoi vivere senza bruciori di stomaco e dolore.

IMPORTANTE! Articolo informativo! Prima dell'uso, consultare uno specialista..

Dieta per malattie dell'esofago

Nelle malattie dell'apparato digerente, la dietoterapia svolge uno dei ruoli principali che, insieme ai farmaci, aiuteranno a combattere i sintomi principali. La nutrizione per le malattie dell'esofago deve essere coordinata con il medico-gastroenterologo presente. Quali sono i principi di base della dieta, quali alimenti possono essere consumati con un certo tipo di disturbo?

Le regole di base della dieta per le malattie dell'esofago

Il principale disagio che una persona sperimenta con le malattie dell'esofago è la difficoltà a deglutire, quando il cibo sembra bloccato nella gola e provoca sensazioni dolorose, che a volte possono essere così forti da poter essere confuse con un infarto. Con le malattie dell'esofago, una persona può avere gravi bruciori di stomaco, eruttazione con cibo, alitosi. In base a questi sintomi, è necessario rispettare una determinata regola dietetica..

Malattia esofagea e dieta

La regola principale che le persone che soffrono di una malattia dell'esofago devono osservare è l'uso del cibo, che ha una consistenza di purea. I piatti dovrebbero avere una temperatura confortevole, poiché cibi troppo caldi o troppo freddi possono irritare le pareti degli organi già infiammate. Se aderisci ai principi di una corretta alimentazione con un tale disturbo, non solo sarai in grado di curare l'esofago, ma anche di prevenire la riacutizzazione. L'alimentazione per varie malattie dell'apparato digerente varia a seconda delle specificità di un particolare disturbo, a seconda dei sintomi di cui una persona è preoccupata.

Dieta per l'esofagite

Con l'esofagite si verifica l'infiammazione della mucosa dell'esofago. Con l'esofagite, una persona può avere infezioni infiammatorie della faringe, poiché l'organo è costantemente irritato e se una persona mangia anche cibo ruvido, la mucosa può avere ferite, lesioni ed erosione. Molto spesso, un tale disturbo è accompagnato da una sensazione di bruciore al petto. I pazienti possono lamentare una sensazione come se il cibo fosse bloccato in gola, con dolore e salivazione eccessiva.

La dieta per l'esofagite prevede l'uso di prodotti delicati che dovrebbero essere schiacciati il ​​più possibile, preferibilmente a una consistenza di purea. I pasti dovrebbero essere frequenti, almeno 5-6 volte al giorno, i piatti devono essere cotti a vapore, bolliti, cotti al forno o alla griglia. Il cibo non dovrebbe essere troppo salato, piccante o acido, la temperatura dovrebbe essere confortevole.

Se c'è un periodo di esacerbazione della malattia, in questo caso, in accordo con il medico, puoi organizzare una giornata di digiuno completa. Quando i sintomi iniziano a placarsi, sarà utile l'uso di latte caldo, uova crude, zuppe vegetariane e cereali viscosi. Gli oli vegetali, come l'olivello spinoso, il mais e l'oliva, hanno proprietà benefiche nei grassi. Sono presi non più di 1 cucchiaio. l prima di mangiare cibo. Le proprietà curative delle malattie del tratto gastrointestinale sono l'acqua minerale senza gas.

Menu di reflusso

Con reflusso esofageo, lo sfintere, che si trova nella parte inferiore dello stomaco, è disturbato. In questo caso, accade che il contenuto dello stomaco venga rigettato nella cavità orale. Di conseguenza, la mucosa dell'esofago si infiamma, su di essa possono formarsi erosione, ferite e ulcere, che peggiorano le condizioni del paziente. Se il reflusso esofageo non inizia a essere trattato in tempo, allora si svilupperà in esofagite. I principali sintomi del reflusso sono gli attacchi di bruciore di stomaco grave e il rilascio del contenuto dello stomaco nella cavità orale. Questo è un fenomeno non sicuro, perché con l'irritazione costante delle pareti mucose dell'organo, inizia a formarsi l'erosione e se non viene avviata una terapia tempestiva, può svilupparsi una complicazione come un'ulcera esofagea.

Il cibo con questa malattia dovrebbe essere semi-liquido, meglio tritato allo stato di purea. Devi mangiare spesso, ogni 2 -2,5 ore in piccole porzioni. Con il reflusso, la condizione principale per eliminare il rigurgito è controllare la quantità di cibo assorbito, quindi l'eccesso di cibo è escluso. Per evitare che il contenuto dello stomaco venga rigettato nella cavità orale, dopo aver mangiato è necessario rimanere in posizione verticale per circa 1,5 ore. Se il paziente è infastidito da frequenti attacchi di bruciore di stomaco, in questo caso è possibile utilizzare acqua minerale, che ha la proprietà di alcalinizzare l'ambiente acido nello stomaco. Si consiglia di bere tale acqua 40 minuti prima di mangiare.

È necessario aderire al regime del giorno e non mangiare a tarda notte, poiché ciò contribuirà a un forte rilascio di cibo non digerito nella cavità orale. La cena dovrebbe essere entro e non oltre 2 ore prima di coricarsi, mentre i cibi dovrebbero essere facili da digerire, in modo da non sforzare di nuovo lo stomaco. Può essere una farina d'avena viscosa con l'aggiunta di un paio di cucchiai di latte e miele per gusto, per la ricotta con frutta consentita e la tisana con miele sono perfetti.

Dieta per ulcera peptica

Durante un'esacerbazione di questa malattia, una persona è preoccupata per il forte dolore al petto e sotto le costole. In questo caso, il grado di aumento del dolore dipende dai prodotti che il paziente consuma in tale periodo. Con un'ulcera peptica, la nutrizione dovrebbe essere delicata, senza la presenza di cibi e additivi irritanti. La tabella dovrebbe contenere una quantità equilibrata di sostanze necessarie al fine di mantenere il normale funzionamento del corpo.

Con l'ulcera peptica, il menu dovrebbe contenere piatti liquidi e semi-liquidi, è necessario escludere cibi grossolani, alimenti che contengono molto sale, zucchero, grassi. Per l'alimentazione, i cereali viscosi sono adatti, in cui, se lo si desidera, è possibile aggiungere latte magro e frutta consentita. Le proprietà utili e medicinali sono possedute dalla gelatina, che può essere preparata sulla base del latte o sulla base del pane alla frutta; la carne dovrebbe essere preferita alle varietà a basso contenuto di grassi. È meglio sostituire il tè nero e il caffè con decotti a base di erbe, che aiuteranno ad eliminare i processi infiammatori, alcuni possono persino alleviare una sensazione dolorosa e attacchi di bruciore di stomaco. Composta, succhi di frutta freschi, bevande alla frutta e acqua minerale senza gas sono adatti al consumo, che devono essere consumati secondo uno schema concordato con il medico.

Con l'acalasia dell'esofago, è meglio consumare più zuppe e piatti liquidi, in piccole porzioni e tranquillamente. Torna al sommario

Menu per acalasia

L'acalasia è una malattia in cui si verifica uno spasmo involontario dell'esofago, a causa del quale il cibo viene ritardato e non passa bene attraverso di esso. Una tabella con una tale malattia dovrebbe contenere piatti liquidi e semiliquidi di una temperatura confortevole, che dovrebbero essere consumati ogni 2 -2,5 ore in piccole porzioni. Per facilitare il passaggio del cibo attraverso l'esofago, si consiglia di berlo con piccoli sorsi di acqua minerale. Aiutare il passaggio del cibo sarà in grado di eseguire esercizi speciali che mirano a sviluppare il lavoro del diaframma. Tuttavia, prima di iniziare a eseguirli, è necessario consultare un medico, poiché alcuni esercizi possono peggiorare la condizione.

diverticolo

Questa è una malattia che è caratterizzata dalla presenza di sporgenze nell'esofago che interferiscono con il normale passaggio del cibo attraverso il corpo. Se il diverticolo è piccolo, potrebbe non causare alcun disagio, tuttavia, con un aumento di una persona, può apparire una sensazione di un corpo estraneo nell'esofago, nausea, alitosi.

Con una tale malattia, la nutrizione dovrebbe essere frazionaria, è meglio che il cibo risparmi, deve essere completamente masticato. Se il diverticolo è molto preoccupante e non consente al grumo di cibo di muoversi normalmente lungo l'esofago, in questo caso si consiglia di bere 1 cucchiaio di olio d'oliva prima di un pasto. Il cibo può essere lavato con acqua minerale calda..

Con un'ernia dell'apertura esofagea, sarà corretto mangiare in piccole porzioni, lentamente, preferendo piatti "leggeri". Torna al sommario

Ernia esofagea

Questa malattia è caratterizzata da una sporgenza dello stomaco sopra il diaframma. Molto spesso, la malattia infastidisce le persone anziane, poiché tutti i muscoli del corpo, compresi quelli addominali, sono indeboliti. Con una tale malattia, i sintomi non si osservano, tuttavia a volte bruciore di stomaco, dolore toracico, eruttazione possono disturbare. I consigli sulla nutrizione sono che devi mangiare in piccole porzioni, cercare di non mangiare troppo, mentre non dovresti mangiare latte, cibi grassi, dolci, soda e così via. Il cibo dovrebbe essere leggero, ma allo stesso tempo e saturo. I piatti sono preparati con un uso minimo di grassi, sale e spezie piccanti. L'ultimo pasto dovrebbe essere entro e non oltre 2,5 ore prima di coricarsi.

Nutrizione dell'erosione

Con l'erosione o l'ulcera peptica, una persona è spesso preoccupata per attacchi di bruciore di stomaco, dolore addominale, specialmente dopo aver mangiato, eruttato e talvolta vomito. Le erosioni possono periodicamente infiammarsi, quindi durante questo periodo è necessario monitorare rigorosamente la dieta. Una tabella durante l'erosione dovrebbe essere composta da prodotti e piatti delicati, pur mantenendo un equilibrio nella dieta delle sostanze e degli oligoelementi necessari. Devi mangiare in modo frazionario, l'ultimo pasto non dovrebbe essere giusto prima di coricarti.

Se l'erosione viene esacerbata, in un tale periodo è necessario prendere piatti con proprietà avvolgenti che aiutano a eliminare l'infiammazione. Si tratta di prodotti lattiero-caseari, yogurt naturale, ricotta, cereali appiccicosi, zuppe viscose, carne e pesce magri bolliti, tisane e acqua minerale. Dal dolce all'erosione, puoi mangiare marshmallow, marshmallow, marmellata, frutta secca, frutta fresca. Tuttavia, il loro numero dovrebbe essere limitato, poiché a volte contribuiscono alla produzione in eccesso di acido cloridrico, che irrita la mucosa e l'erosione.

Dieta per reflusso di esofagite, alimenti permessi e proibiti

Oggi, il reflusso dell'esofagite si trova in ¼ dell'intera popolazione del pianeta, mentre è abbastanza raro come malattia separata. La condizione è caratterizzata da un processo infiammatorio sulle pareti dell'esofago. Gli uomini soffrono di questa malattia il 50% più spesso, tra i 25 e i 40 anni.

Caratteristiche della malattia

Le cause dell'esofagite sono molte. Queste possono essere le caratteristiche anatomiche della struttura umana. Malattie congenite o acquisite dell'esofago, inferiorità del tessuto connettivo o ernia del diaframma. Ci sono anche una serie di fattori provocatori che portano alla comparsa di patologia e dipendono completamente dall'atteggiamento del paziente verso se stesso e la sua salute. Questi includono:

  • passione per i piatti grassi, caldi e piccanti;
  • abuso di alcool;
  • lesioni esofagee;
  • uso frequente di caffè e bevande contenenti caffeina;
  • malattie virali e batteriche dello stomaco e dell'esofago;
  • immunità indebolita;
  • abuso di droghe, in particolare ormoni, FANS, contenenti morfina e barbiturici.

Spesso, la patologia appare sullo sfondo della gravidanza, a causa dello spostamento degli organi interni.

La sintomatologia della malattia è piuttosto ampia. I segni più caratteristici della presenza di patologia includono:

  • bruciore di stomaco, soprattutto di notte e al mattino;
  • forte salivazione;
  • rutto dal sapore amaro;
  • dolore epigastrico;
  • nausea che porta al vomito;
  • dolore durante la deglutizione del cibo;
  • carie e stomatite;
  • raucedine e tosse improduttiva.

Se soffri di malattie respiratorie, è presente la carie, quindi questa è anche un'occasione per consultare un gastroenterologo.

Se la malattia procede in una forma lieve, senza complicazioni, il trattamento consiste nella correzione della nutrizione e nell'eliminazione delle cattive abitudini. Durante l'esacerbazione, la terapia farmacologica è collegata. Non più dell'1% di tutti i pazienti decide l'intervento chirurgico.

Regole generali

I principi generali di una dieta con esofagite si intersecano completamente con le regole di una dieta sana e consistono in:

  • rifiuto di bevande contenenti alcol;
  • sbarazzarsi dell'obesità;
  • smettere di fumare;
  • rifiuto di qualsiasi bevanda con gas;
  • sono vietati gli spuntini notturni;
  • rispetto del regime di consumo;
  • divieto di assumere una posizione orizzontale dopo aver mangiato.

Inoltre, devi seguire una dieta frazionata e mangiare almeno 4 volte durante il giorno. Il cibo dovrebbe essere prevalentemente liquido e macinato finemente. In nessun caso dovresti mangiare cibi fritti. È inaccettabile morire di fame, con la minima sensazione di fame, dovresti immediatamente mordere. Tutto il cibo deve essere ingerito caldo.

Prima di ogni pasto, si consiglia di bere un bicchiere d'acqua per ridurre al minimo la concentrazione di acido cloridrico. In nessun caso dovresti andare a letto dopo il pasto, è meglio camminare un po '. Mangia lentamente e mastica tutto accuratamente. Durante la conversazione, il pasto non deve fuoriuscire vicino alla TV o al computer.

Se la malattia è in fase di esacerbazione, i vestiti stretti e pesantemente trascinati cadono sotto il divieto.

Il valore energetico della dieta è di 2200-2500 kcal.

Perché hai bisogno di una dieta per il reflusso dell'esofagite

La dieta per l'esofagite è progettata per alleviare le condizioni del paziente ed eliminare i sintomi. Nelle prime fasi, può persino salvare completamente il paziente dalla patologia.

Durante un'esacerbazione, viene prescritta una dieta della tabella n. 1A secondo Pevzner. È severo, ma se si osserva, i sintomi si fermano rapidamente. Dopo il miglioramento, il paziente viene trasferito a una dieta n. 1B. È più esteso e ricco di nutrienti..

Se la malattia è diventata cronica, dovrai periodicamente aderire a una dieta, rinunciare al cibo spazzatura e sottoporsi regolarmente a una visita medica, un trattamento termale per evitare lo sviluppo di malattie più gravi.

L'esofagite da reflusso in forma avanzata è irta dello sviluppo di una forma erosiva, che è abbastanza difficile da rilevare anche con una visita medica approfondita.

Terapia dietetica per esacerbazione

La forma acuta della malattia è caratterizzata da un forte dolore nell'esofago durante il passaggio del cibo attraverso di esso. Di norma, la malattia è accompagnata da altre patologie dello stomaco. Durante un'esacerbazione, la temperatura corporea può persino aumentare, appare dolore al collo, durante la deglutizione. Durante questo periodo, viene prescritta la dieta n. 1A.

L'obiettivo principale della nutrizione è ridurre l'eccitabilità dello stomaco, ridurre l'irritazione e l'infiammazione. Il cibo è preparato nel modo più delicato. Cioè, tutti i piatti vengono serviti al paziente solo in forma di porridge. La quantità di cibo per ogni pasto è limitata e il numero di pasti al contrario aumenta fino a 6 volte.

I grassi e le proteine ​​nella dieta sono ridotti alla norma fisiologica più bassa possibile. Il sale è escluso o limitato quanto i carboidrati. Il valore nutrizionale della dieta non supera i 1900 kcal. I grassi al giorno non dovrebbero essere più di 90 g, carboidrati fino a 200 g, proteine ​​fino a 80 g.

Si consiglia l'uso di porridge di semola, pollo sotto forma di purè di patate, soufflé al vapore di carne. Le uova possono, ma sempre sotto forma di frittata o alla coque, e non più di 2 pezzi durante il giorno. Burro, olio vegetale può essere aggiunto solo al cibo, nella sua forma pura è vietato mangiare.

Sono possibili piatti a base di cereali, ma è meglio cucinarli nel latte, è vietato solo il porridge di orzo perlato. Dalle bacche e dai frutti puoi preparare dessert, succhi di frutta, ma assicurati di allevarli con acqua in un rapporto di 1: 1.

Tutti i prodotti da forno e il pane rientrano nel divieto completo: cibi fritti, cibi piccanti e grassi, snack, bevande forti, specialmente alcolici, non possono esserlo. Salsicce, spezie, succhi di verdura e piatti sono vietati.

Prodotti consentiti

Nonostante il fatto che l'esofagite sia associata allo stomaco, al paziente è ancora concesso abbastanza cibo. La dieta si basa sul cibo che si comporta come un alcali, vale a dire:

  • zuppe bollite con cereali;
  • soufflé di pesce e carne;
  • zuppe di latte e verdure;
  • pesce, varietà a basso contenuto di grassi, ad esempio carpa, lucioperca o nasello;
  • dalla carne puoi tacchino, pollo e manzo;
  • Pane bianco;
  • mele e pere;
  • cracker;
  • patate lesse cotte al forno;
  • frittata di uova, soufflé;
  • carote, barbabietole;
  • verdure sotto forma di porridge;
  • latticini, ma sempre a basso contenuto di grassi, ovvero yogurt, latte e kefir.

Eventuali spezie e sale sono ridotti al minimo. Delle bevande consentite gelatina, tè, necessariamente con l'aggiunta di latte, un decotto di rosa canina, composte, infusi di erbe. Si consiglia di bere acqua minerale, che aiuta a ridurre l'acidità dello stomaco.

Prodotti totalmente o parzialmente soggetti a restrizioni

Prima di tutto, se hai questo tipo di malattia, dovrai rinunciare a qualsiasi alimento fritto. Non mangiare dolci e pane freschi. I frutti acidi, in particolare gli agrumi, l'ananas e il kiwi, sono vietati. Dalle verdure non dovrebbero essere usati quelli che causano una maggiore formazione di gas:

Piatti salati e in salamoia, i prodotti lattiero-caseari rientrano nel divieto. Non puoi marmellate e miele, salse e succhi acquistati, noci. Non si può parlare dell'uso di bevande gassate e bevande contenenti caffeina, fast food. Non puoi mangiare aglio, legumi.

Se c'è una forte sensazione di fame, allora dovresti mangiare immediatamente un frutto dolce, ad esempio una mela o una pera. In soli 10 minuti, i sintomi spiacevoli sotto forma di bruciore di stomaco e nausea dovrebbero scomparire.

Dopo l'inizio della remissione, è consentita l'introduzione di alcuni prodotti vietati, ma in quantità limitata.

Menu per il reflusso dell'esofagite. Dieta

Nonostante le rigorose restrizioni, una dieta non è così difficile da fare. Il menu può essere il seguente:

ColazionePorridge di farina d'avena, decotto di rosa canina
PranzoInfuso di erbe
CenaSoufflé di pesce, zuppa con qualsiasi cereale ben cotto
High teaUna mela
CenaCarote grattugiate, riso bollito
1Purè di patate, tè al latte
2Pera cotta
3Porridge di grano saraceno grattugiato, soufflé di carne
4Gelatina di latte
5Farina d'avena al latte, succo di frutta, diluito con acqua

1Frittata al vapore, composta di frutta
2Banana
3Zuppa mucosa con cereali, soufflé di pesce
4Mela cotta
5Pesce bollito e polverizzato

1Porridge di semola bollito, decotto di rosa canina
2Uova alla coque, tè
3Zuppa di riso
4Tè alle erbe
5Soufflé di carne al vapore, kissel

1Grano saraceno macinato, tè al latte
2Latte con miele
3Manzo grattugiato bollito, farina d'avena
4Pera
5Zucchine bollite, soufflé di tacchino

12 uova alla coque, latte con miele
2Bevanda al rosa canina
3Zuppa di farina d'avena, soufflé di carpe
4Mele al forno con miele
5Patè di carne, pasta, tè al latte

1Farina d'avena, composta di bacche
2Latte con miele
3Brodo di carne, porridge di grano saraceno
4Infuso di erbe
5Zucchine ripiene

Naturalmente, questa è una dieta approssimativa che non tiene conto delle caratteristiche individuali del paziente. Idealmente, la dieta dovrebbe essere fatta da un medico.

Va anche ricordato che il trattamento del reflusso dell'esofagite è una procedura lunga che richiede al paziente di rispettare rigorosamente tutte le raccomandazioni del medico curante. Il paziente deve riflettere su una razione per l'intera settimana. Se la condizione peggiora, dovresti consultare immediatamente un medico per un aiuto. In assenza di un trattamento adeguato e in caso di inosservanza della dieta, la condizione peggiorerà solo, provocando la comparsa di nuove e più gravi malattie del tratto gastrointestinale.

Quale dieta per l'esofagite è indicata. Caratteristiche della nutrizione per esofagite da reflusso

Una sensazione estremamente spiacevole di bruciore di stomaco è familiare a molti, anche a coloro che consumano cibi sani in generale sani. Il bruciore dopo aver mangiato può essere innescato da vari motivi, ma il più delle volte è uno dei sintomi dell'esofagite (malattia da reflusso gastroesofageo (GERD)).

L'esofagite è un'infiammazione della mucosa dell'esofago causata da un contatto prolungato con un ambiente acido che entra nell'esofago (reflusso). Questa è una malattia cronica recidivante, pericolosa per lo sviluppo di ulcerazioni sulla mucosa e successivamente oncologia..

La malattia richiede un trattamento medico e una dieta obbligatoria per l'esofagite, che è di particolare importanza nelle misure mediche e preventive.

Attenzione! Spesso la malattia si verifica atipicamente, quando i principali sintomi sono assenti. Ciò rende difficile diagnosticare e prescrivere correttamente un trattamento adeguato..

È l'alimentazione che svolge un ruolo speciale, poiché il trattamento farmacologico non ha sempre successo a causa delle difficoltà della diagnosi competente.

Esofagite da reflusso: sintomi e trattamento dietetico

La malattia di solito si manifesta:

  • bruciore di stomaco dopo aver mangiato;
  • eruttazione acida;
  • dolore acuto o sordo allo sterno e dietro lo sterno.

In assenza di trattamento, l'esofagite è complicata dall'esofagite da reflusso, i cui sintomi sono:

  • violazione della funzione di deglutizione;
  • sviluppo di sinusite;
  • danno ai denti a causa di un ambiente acido nella cavità orale;
  • tosse, soprattutto di notte;
  • mancanza di respiro, sensazione di mancanza d'aria;
  • dolore dietro lo sterno.

Tutto questo è un'occasione per contattare un gastroenterologo e rivedere la tua dieta. Ci deve essere una dieta per l'esofagite da reflusso, poiché senza questo, non si verificherà il recupero, anche con il giusto farmaco.

Attenzione! In caso di almeno un sintomo, ad esempio bruciori di stomaco spesso ricorrenti, è necessario contattare un gastroenterologo e non un otorinolaringoiatra.

Caratteristiche della dieta per GERD con esofagite

Poiché la malattia è ricorrente cronica, i pazienti non hanno bisogno solo di una dieta periodica, ma di un sistema di nutrizione permanente che elimini tali alimenti (o riduca al minimo il loro consumo):

  • bevande gassate, compresa l'acqua gassata (acqua minerale);
  • qualsiasi tipo di alcol;
  • agrumi, frutti esotici (di norma, la maggior parte di questi prodotti viene spennata e consegnata non matura; mangiare tali frutti non è sicuro);
  • varietà grasse di pesce e carne;
  • cipolle, aglio, cavolo, ravanelli, peperone;
  • salse, in particolare quelle industriali;
  • pasticceria, pasticceria;
  • kefir;
  • spezie piccanti.

Una dieta efficace per l'esofagite dell'esofago e del reflusso si basa sull'uso di prodotti neutri, al vapore o alla griglia, che possono essere cotti al forno. La dieta può includere banane, latte e prodotti lattiero-caseari (tranne il kefir), composte e gelatine fatte in casa, formaggi magri di varie varietà, carne magra, zuppe di purè di verdure, su brodo magro, uova, purea di frutta. Questi sono solo alcuni degli alimenti ammessi nella dieta..

Oltre a una serie di alimenti accettabili, è estremamente importante mangiare regolarmente, mangiare in piccole porzioni, masticare lentamente.

Importante! Durante i fast food, l'aria in eccesso entra nel corpo con il cibo, causando flatulenza. Il cibo scarsamente masticato può danneggiare una mucosa già dolorosa e aggravare le condizioni di una persona.

Affinché la dieta con esofagite esofagite sia più facile da seguire nelle fasi di adattamento a un nuovo stile di vita, è necessario pianificare il menu in anticipo, acquistare i prodotti giusti per un paio di giorni (non di più).

Quindi, non c'è nulla di complicato nella nutrizione, così come qualcosa di troppo costoso nel menu. Pertanto, desiderando migliorare la propria salute, il paziente si adatta rapidamente alla nuova dieta e al nuovo menu. Dai cibi più semplici puoi cucinare una varietà di piatti sani e deliziosi. Non vi è motivo di considerare le restrizioni come la privazione della varietà o il godimento di cibi deliziosi..

Dieta per esofagite da reflusso: un menu settimanale

La cucina dovrebbe essere il più semplice possibile. Questo non richiederà molto tempo e piacere, così come il processo di nutrizione. I primi miglioramenti nel benessere saranno evidenti in pochi giorni, il che motiverà una dieta con gastrite ed esofagite, esofagite da reflusso. Inoltre, nel tempo, arriverà la possibilità di combinare diversi prodotti accettabili e creare piatti originali gustosi.

Prima di mangiare, devi bere un bicchiere di acqua fresca, che preparerà il corpo per un pasto. Ma subito dopo aver mangiato, non dovresti bere, oltre ad essere troppo attivo. È meglio sedersi un po ', quindi assumere una posizione verticale, è possibile fare una piccola passeggiata a passo lento.

Il menu dietetico di base può essere:

  • Colazione. Questo è un pasto obbligatorio e molto importante, che in nessun caso dovrebbe essere ignorato. Si consiglia di iniziare un pasto non prima di un'ora dopo il risveglio. Una buona idea sarebbe un uovo in camicia e un tè debole con latte;
  • Pranzo. Dopo circa 2,5-3 ore, puoi bere un bicchiere di yogurt con biscotti;
  • Cena. Questo è il pasto principale, progettato per reintegrare energia e forza. Puoi cucinare un'insalata di verdure verdi, verdure a foglia verde con l'aggiunta di olio d'oliva o altro, stufare carne magra (tacchino, pollo), tisana;
  • Uno spuntino pomeridiano. Gelatina fresca fatta in casa con essiccatori o biscotti. Puoi mangiare solo gelatina o banana;
  • Cena. Il cibo proteico è una buona idea, in modo che il corpo abbia qualcosa da recuperare durante la notte. Vale la pena cuocere il pesce al vapore (può essere una cotoletta, un filetto o un'intera carcassa), un brodo debole.

Pertanto, il menu dietetico per l'esofagite da reflusso è estremamente semplice e può essere variato con altri prodotti dalla tabella degli ingredienti consentiti.

Se la malattia è complicata dallo sviluppo dell'erosione sulla mucosa, la nutrizione dovrebbe essere ancora più parsimoniosa.

Il menu dietetico indicativo per l'esofagite da reflusso erosivo è simile al seguente:

  • colazione: tè caldo debole, yogurt neutro, ad esempio, greco;
  • seconda colazione: ricotta senza acidi o senza grassi (fino al 5%);
  • pranzo: composta fatta in casa a temperatura ambiente, spezzatino di pesce con verdure;
  • merenda: insalata di barbabietole fresche;
  • cena: pasta integrale con una piccola quantità di stufato magro o alla griglia.

L'ultimo pasto dovrebbe essere entro e non oltre tre ore prima di coricarsi..

Quando si compila un menu dietetico per l'esofagite da reflusso, è necessario includere una varietà di verdure di stagione (in inverno si tratta di ortaggi a radice e congelati), bacche e frutta non acide, uova e altri, preparati con metodi di trattamento termico delicati.

Dieta per la malattia da reflusso gastroesofageo

La dieta per l'esofagite da reflusso durante un'esacerbazione dovrebbe mirare a ridurre la frequenza del reflusso e prevenire complicanze di questa patologia. Durante la dieta, è necessario escludere determinati alimenti, cibi freddi o, al contrario, troppo caldi. Inoltre, durante il trattamento dell'esofagite da reflusso non è consigliabile andare a letto immediatamente dopo aver mangiato, per eseguire qualsiasi lavoro fisico associato con sporgersi in avanti, sollevare pesi.

Caratteristiche della nutrizione per esofagite da reflusso

L'esofagite è una patologia della mucosa dell'esofago, la sua infiammazione. La causa più comune della malattia è il reflusso gastroesofageo, che porta a lesioni alla mucosa a causa dell'esposizione acida. Quando l'esofagite è causata dal reflusso, si chiama esofagite da reflusso. Altre cause della malattia includono varie infezioni (di solito virali), avvelenamento chimico e danni fisici all'esofago.

L'esofagite da reflusso può verificarsi in forma acuta, che si manifesta con dolore durante il passaggio del nodulo alimentare, bruciore, dolore al collo, eruttazione. Nella forma cronica della malattia, i pazienti lamentano dolore mentre giacciono sulla schiena, mentre corrono e saltano, notano eruttazione, bruciore di stomaco, nausea e vomito.

La dieta per l'esofagite da reflusso, così come la gastrite, ha alcune caratteristiche, che devono essere osservate dai pazienti con questa patologia. Principi di base della nutrizione:

  • Non mangiare cibi proibiti, in modo da non aggravare il processo infiammatorio;
  • mangiare almeno 5-6 volte al giorno;
  • osservare rigorosamente il corretto regime alimentare - non bere più di 1 litro di liquido al giorno;
  • masticare accuratamente il cibo prima di deglutire;
  • ridurre le dimensioni della porzione a 200-300 g, mantenendo un equilibrio di BZHU e contenuto calorico;
  • È vietato mangiare cibo di notte;
  • tutti i prodotti durante il trattamento dell'esofagite da reflusso devono essere stufati, bolliti, cotti al forno;
  • i cibi duri devono macinare o macinare;
  • i pasti dovrebbero essere serviti caldi;
  • è vietato fumare e bere.

Inoltre, con l'esofagite da reflusso durante un'esacerbazione, gli esperti raccomandano di escludere un sollevamento pesante, curve strette in avanti, immediatamente dopo aver mangiato, non puoi occupare una posizione orizzontale. Durante il sonno, è necessario sollevare la testa su un cuscino per evitare di gettare cibo nell'esofago.

Dieta per esofagite cronica

La nutrizione terapeutica nel decorso cronico dell'esofagite e della gastrite dovrebbe essere completa, con un contenuto sufficiente di proteine, grassi, carboidrati. L'obiettivo principale della dieta per questa malattia è proteggere la mucosa infiammata dell'esofago e dello stomaco dagli effetti avversi. Pertanto, per una dieta terapeutica per gastrite ed esofagite, vengono selezionati quegli alimenti che non danneggiano il tratto digestivo e non stimolano la formazione di acido cloridrico.

La durata della dieta per l'esofagite da reflusso è determinata dal medico curante in base alle condizioni del paziente. Di solito sono 3-5 mesi. Durante la dieta, tutte le ulcere e l'erosione esistenti sulla mucosa dell'esofago e dello stomaco dovrebbero guarire.

La dieta con una forma cronica di esofagite da reflusso non è così severa come con un'esacerbazione della malattia. Un gastroenterologo aiuterà a regolare la nutrizione, se necessario. Forse consentirà l'uso di alcuni prodotti dall'elenco proibito. Tuttavia, il paziente deve essere preparato al fatto che un certo numero di prodotti rimarrà vietato per sempre. Tali alimenti includono piatti grassi, fritti, troppo piccanti, varie salse e carni affumicate, funghi, marinate.

Durante una dieta, con il decorso cronico della gastrite dell'esofago, è consentito mangiare i seguenti prodotti:

  • brodi non troppo ricchi;
  • varietà a basso contenuto di grassi di carne, pesce e pollo (bollite o al vapore);
  • paste;
  • prosciutto e salsicce magri;
  • varietà non salate di formaggio;
  • verdure bollite, al forno o al vapore;
  • latticini a basso contenuto di grassi e non acidi;
  • cereali in acqua o latte a consistenza semi-viscosa;
  • frutti maturi dolci;
  • tè debole, caffè con latte;
  • pane secco, pasticcini e focacce a base di pasta non lievitata.

Nell'esofagite da reflusso cronico, puoi mangiare piatti leggermente fritti, ma cucinati senza croste. Allo stesso tempo, vale la pena seguire lo stato del corpo, se tale cibo provoca sensazioni spiacevoli, allora è meglio rifiutarlo.

Dieta per esacerbazione dell'esofagite

La dieta con esacerbazione dell'esofagite da reflusso, di regola, è piuttosto rigorosa, sbilanciata, poiché mira principalmente a scaricare la mucosa gastrointestinale. La durata di questo periodo di alimentazione è di circa 10 giorni. La dieta n. 1A con esofagite da reflusso non consente brodi ricchi, carne e pesce grassi, spezie e salse, bevande gassate, frutta e verdura, prodotti da forno nella dieta.

Nel periodo di esacerbazione dell'esofagite da reflusso, purè o zuppe liquide, i cereali sono indicati per l'uso, una volta al giorno puoi mangiare carne sotto forma di purè di patate o soufflé. Consentiti varietà dietetiche di carne e pesce, latte magro, ricotta a basso contenuto di grassi, omelette al vapore, uova sode, tè debole, cereali nel latte. Se dopo tale dieta, il paziente non avverte bruciore di stomaco, eruttazione, dolore, verrà trasferito alla dieta n. 1B. Non è così rigoroso e ti permette di mangiare zuppe con verdure tritate, cotolette di carne e pesce, verdure e frutta dalle pappe. La dieta consente l'aggiunta di latte alla dieta fino a 3 volte, ricotta, purea di verdure.

Menù dietetico per esofagite dell'esofago e gastrite

Le basi della nutrizione terapeutica dietetica per l'esofagite da reflusso sono principi importanti:

  • il cibo non dovrebbe influenzare in modo aggressivo la membrana infiammata dell'esofago e dello stomaco;
  • i prodotti alimentari non dovrebbero aumentare la formazione di gas, gonfiore;
  • il cibo consumato non dovrebbe abbassare l'equilibrio acido-base del contenuto dello stomaco.

La dieta per l'esofagite da reflusso è necessaria per svolgere una funzione di guarigione, per questo il paziente deve rivedere la dieta, le sue abitudini di gusto e mangiare solo quegli alimenti che contribuiscono a una pronta guarigione.

Durante la nutrizione, dieta per esofagite da reflusso, è necessario rispettare le seguenti regole:

  • devi mangiare spesso, ma in piccole porzioni - questo eviterà il riempimento eccessivo dello stomaco e ridurrà la produzione di succo gastrico;
  • il cibo dovrebbe essere caldo;
  • prima di mangiare, puoi bere un bicchiere di acqua minerale naturale per aumentare il pH del contenuto dello stomaco;
  • è importante masticare bene il cibo, poiché grandi pezzi di cibo rimangono più a lungo nello stomaco e richiedono più succhi digestivi;
  • per prevenire la comparsa di dolore durante l'esacerbazione dell'esofagite da reflusso, è necessario mangiare cibo in posizione verticale, in piedi meglio e dopo averlo assunto, non andare a letto per diverse ore;
  • prima di andare a letto, è consentita una bevanda calda, ad esempio il tè di camomilla, ha un effetto antinfiammatorio;
  • è estremamente importante astenersi da ogni tipo di sforzo fisico durante il periodo di trattamento, in particolare quelli associati alla tensione del peritoneo e indossare abiti stretti in vita.

Prodotti consentiti

Tutti i piatti durante la dieta per l'esofagite da reflusso devono essere in umido, bolliti, cotti al forno o al vapore.

Dai primi piatti per gastrite ed esofagite, puoi mangiare verdure, zuppe di latte. Sono autorizzati a diversificare con i vermicelli, alcuni tipi di cereali, mentre è vietato farlo. Per i secondi piatti nelle malattie dell'apparato digerente, i nutrizionisti consigliano di utilizzare varietà magre di pesce, carne, vitello, coniglio e pollo. Essendo a dieta, è consentito l'uso di carne suina magra in piccole quantità..

Di pesce, pollock, nasello, pesce persico, orata, merluzzo e luccio sono adatti per l'alimentazione dietetica. Come contorno durante la dieta, puoi usare verdure in umido o al forno, porridge di riso, grano saraceno, non è inoltre vietato aggiungere un po 'di burro, corna e vermicelli di grano duro lì. Le uova devono essere bollite o frittate di vapore fatte da loro. Dai prodotti lattiero-caseari durante la dieta, sono accettabili prodotti a base di latte acido non grasso e ricotta scremata.

Dessert e zucchero devono essere esclusi, ma una piccola quantità di miele, budino, gelatina, biscotti senza burro durante la dieta è accettabile per l'esofagite da reflusso. Frutti come banana, prugna e pera aiuteranno a prevenire il bruciore di stomaco..

Prodotti proibiti

Con reflusso gastrophagic durante la dieta terapeutica, è vietato consumare i seguenti alimenti:

  • pane, pasticceria fresca, cottura al forno;
  • le bevande alcoliche sono vietate anche durante la remissione;
  • piselli e legumi;
  • brodi ricchi;
  • pesce grasso, carne;
  • sottaceti, marinate, conservazione;
  • tè forte, caffè;
  • carni affumicate;
  • condimenti, maionese, salse, senape;
  • bevande gassate, kvas, succhi di frutta e bacche;
  • quasi tutti i tipi di dolci, cioccolato, halva;
  • Noci e semi;
  • verdure crude, funghi, ravanelli, cipolle, aglio, zenzero;
  • Fast food.

Esempio di programma settimanale dei pasti

Il trattamento dell'esofagite da reflusso si basa sull'uso di droghe, diete e procedure fisioterapiche. A volte, in casi avanzati, ricorrono all'intervento chirurgico. Degli effetti terapeutici elencati, la dieta è una delle principali misure terapeutiche per l'esofagite da reflusso..

  • colazione - porridge di riso semiliquido, tè non zuccherato;
  • seconda colazione - uovo sodo;
  • pranzo - zuppa di verdure schiacciata, tortino di carne al vapore, composta;
  • tè pomeridiano - purea di ricotta;
  • cena - zucchine e patate in umido, kissel.
  • colazione - porridge di semola con frutta secca, tè con biscotti;
  • pranzo - un panino al formaggio;
  • pranzo - zuppa di latte, pesce al vapore magro, composta di frutta fresca;
  • tè pomeridiano - latte a basso contenuto di grassi;
  • cena - polpette in umido, cavolfiore bollito.
  • colazione - cheesecakes, al vapore;
  • seconda colazione - gelatina di latte;
  • pranzo - zuppa di zucchine, tortino di carne al vapore, tè verde;
  • tè pomeridiano - frutta da pappe;
  • cena - patate bollite con petto di pollo al forno, latte con una bassa percentuale di grassi.
  • colazione - frittata in una doppia caldaia, bevanda al cacao;
  • seconda colazione - uova sode;
  • pranzo - zuppa di purea di pesce, casseruola di zucchine, tè;
  • tè pomeridiano - soufflé di frutta;
  • cena - corna, carne di pollo al forno.
  • colazione - porridge di semola liquido, tè verde, pane con formaggio e burro;
  • seconda colazione - purea di verdure, acqua minerale;
  • pranzo - minestra di pasta, budino di pollo, bevanda alla frutta;
  • merenda pomeridiana - kefir magro;
  • cena - casseruola di ricotta, brodo di frutta secca.
  • colazione - un panino al formaggio, tè senza zucchero;
  • seconda colazione - gelatina di bacche, biscotti;
  • pranzo - zuppa con polpette di carne, zucchine schiacciate, kefir;
  • tè pomeridiano - ricotta, mela cotta;
  • cena - pesce, purea di zucca, tè senza zucchero.
  • colazione - porridge di riso, caffè debole;
  • seconda colazione - ricotta, purè con panna acida;
  • pranzo - zuppa di pollo, cotoletta al vapore, grano saraceno;
  • merenda pomeridiana - kissel;
  • cena - farina d'avena nel latte, coniglio bollito.

È importante che la dieta durante l'esofagite da reflusso sia completa e varia..

Conclusione

Una dieta per l'esofagite da reflusso durante un'esacerbazione è una misura terapeutica importante. Ti consente di ridurre l'impatto negativo sugli organi infiammati e prevenire varie complicazioni. La malattia non può essere avviata, altrimenti puoi portare il processo infiammatorio alla chirurgia. Il rispetto della dieta per l'esofagite da reflusso, una certa dieta aiuta a stabilizzare le condizioni del paziente e protegge dalle ripetute esacerbazioni della malattia.