Dieta per la disbiosi intestinale negli adulti: una scelta di prodotti e un menu approssimativo per una settimana

Una condizione in cui la quantità di microflora patogena nell'intestino prevale sul numero di batteri benefici si chiama disbiosi. Ciò porta al fatto che i patogeni, la cui attività era precedentemente limitata da microbi "buoni", iniziano un effetto distruttivo. Inoltre, la microflora benefica aiuta a digerire il cibo, quindi la sua riduzione porta a interruzioni del tratto gastrointestinale. Ciò si manifesta con costipazione, diarrea, nausea, flatulenza. Una corretta alimentazione per la disbiosi aiuta a ripristinare la prevalenza di batteri benefici su patogeni.

Correzione della disbiosi con nutrizione

La dieta con disbiosi è una dieta terapeutica, il cui compito principale è normalizzare la microflora intestinale. Tali obiettivi possono essere raggiunti attraverso l'uso di alimenti ricchi di pectine, microrganismi viventi utili (probiotici). I prebiotici aiuteranno a migliorare le condizioni della microflora - particelle che non vengono digerite e non vengono assorbite dal tratto gastrointestinale superiore, ma sono cibo per batteri benefici, che contribuisce al loro sviluppo. Di conseguenza, una dieta per la disbiosi adulta aiuta ad affrontare i seguenti compiti:

  • riempire il bisogno di nutrienti del corpo;
  • ripristinare la funzione motoria compromessa dell'intestino;
  • normalizzare il metabolismo;
  • riportare alla normalità l'equilibrio tra batteri patogeni e batteri positivi.

Principi dietetici per la disbiosi

L'efficacia di una dieta terapeutica dipende in gran parte non solo dalla dieta, ma anche dalla dieta. Per riuscire a trattare la disbiosi negli adulti, è necessario rispettare le seguenti regole:

  • mangiare in piccole porzioni, prendendo una pausa tra i pasti in 2-3 ore;
  • consumare un pasto a un'ora rigorosamente definita;
  • la dieta dovrebbe essere quanto più equilibrata e completa possibile, contenere vitamine e minerali;
  • evitare cibi molto freddi o caldi; i piatti devono essere a temperatura ambiente o riscaldati a un massimo di 50 ° C.
  • il cibo deve essere accuratamente masticato, si dovrebbe rifiutare di mangiare cibo secco al fine di prevenire lesioni alle mucose;
  • la dieta dovrebbe includere alimenti contenenti prebiotici (crusca di frumento, banane, radice di cicoria, carciofo);
  • comprendono i probiotici (lattobacilli, bifidobatteri), che si trovano in grandi quantità nei prodotti lattiero-caseari fermentati;
  • il cibo non dovrebbe irritare o danneggiare la mucosa gastrica;
  • escludere dal menu prodotti che causano fermentazione e decadimento;
  • tabù - piatti che influenzano negativamente la motilità intestinale (contrazioni ondulate dell'organo durante le quali si muove il cibo);
  • esclude dal menu piatti affumicati, pepati, salati, fritti, grassi e in salamoia, oltre a contenere un sacco di cipolle e aglio.

Il trattamento della disbiosi negli adulti comporta una grande assunzione di liquidi. Questo impedisce la disidratazione del corpo con la diarrea, aiuta a fluidificare le feci in caso di costipazione. È meglio dare la preferenza all'acqua minerale naturale, che stimola la rimozione delle tossine dall'intestino che secernono i batteri putrefattivi. La dieta durante il trattamento della disbiosi prevede un rifiuto completo di qualsiasi bevanda alcolica.

Con diarrea

Durante il trattamento, utilizzare prodotti bolliti, schiacciati in uno stato di purè di patate. La normalizzazione delle feci è facilitata dalle composte di mirtilli, un decotto di ciliegia di uccello. La nutrizione per la disbiosi intestinale negli adulti, accompagnata da diarrea, si presenta così:

cracker, pane secco (rimuovere prima la crosta), biscotti non commestibili

tutti gli altri prodotti farinacei

carne senza grassi o brodi di pesce, puoi aggiungere cereali bolliti (tranne il miglio), carne grattugiata

brodi grassi, zuppe di latte

Pesce e prodotti a base di carne, uova

Pesce magro Può essere intero o cuocere cotolette, gnocchi, polpette

  • Pesce e carne grassi, cibo in scatola, caviale.
  • Prodotti a base di carne trasformati. Tra questi - salsicce, salsicce.
  • Uova Crude, Fritte, Sode

Dai prodotti lattiero-caseari fermentati durante il periodo di esacerbazione - solo ricotta a basso contenuto di grassi. Kefir, yogurt, panna acida, formaggio dolce possono essere consumati nella fase di recupero

mele crude sotto forma di purè di patate, verdure bollite

tutti gli altri frutti, verdure crude

  • gelatina e gelatina di pera, mela cotogna, corniolo e altri frutti, che contengono molto tannino (ha proprietà astringenti);
  • cacao e caffè, preparati sull'acqua, senza impurità;
  • tè nero e verde;
  • decotti di erbe, ribes, ciliegia di uccello

tutta la pasticceria, il miele, la marmellata

puoi riempire con brodo non grasso, un pezzo di burro

maionese, ketchup, senape, salse - soprattutto speziate, speziate e grasse

Per costipazione

Se la costipazione è tormentata, dovrebbe essere data la preferenza al cibo che contiene fibre (verdure bollite), stimola la motilità intestinale. La dieta dovrebbe includere probiotici. Con la disbiosi negli adulti, sono utili verdure bollite e in umido, frutta secca. Riso, semola, legumi, pasta devono essere scartati.

pane raffermo, prodotti farinacei 2 varietà

prodotti di farina premium

brodi vegetali e di carne, non molto grassi e forti

Pesce e prodotti a base di carne, uova

  • frutti di mare;
  • pesce intero (puoi bollire o cuocere);
  • uova sode (non più di 2 pezzi al giorno);
  • omelette al vapore;
  • prosciutto magro;
  • gelatina;
  • spuntini di aringhe inzuppati
  • anatra;
  • Oca;
  • carne grassa;
  • cibo in scatola;
  • pesce affumicato o salato;
  • frittata

latte, latte fermentato, panna acida, kefir, panna, ricotta, formaggio a pasta molle

  • Verdure bollite e in umido. Tra questi, vale la pena evidenziare bianco bollito e cavolfiore, zucca, carote, barbabietole, melanzane.
  • Insalate di verdure crude condite con olio vegetale, panna acida.
  • Frutta fresca, bacche.
  • Frutta secca

cipolle crude, aglio, ravanello, funghi, rape, ravanelli, corniolo, mirtilli

brodo di rosa canina, rabarbaro, tè al latte, succhi di frutta e verdura

miele, marmellata, caramelle, marmellata

Confetteria

pomodoro, panna acida, con erbe aromatiche, cotto in brodo di pesce e carne

salse piccanti e grasse, senape

Con processi putrefattivi e flatulenza

Se la disbiosi è accompagnata da processi putrefattivi nell'intestino, gonfiore, aumento della formazione di gas (flatulenza), la situazione richiede un approccio diverso:

  • Ridurre l'assunzione di carboidrati e proteine. Si rompono rapidamente nell'intestino, migliorando i processi di decadimento..
  • Rifiuta l'uso di fibre indigeste grossolane, prodotti lattiero-caseari: contribuiscono alla crescita dei batteri, che nel processo della vita migliorano la produzione di gas.
  • Le verdure dovrebbero essere bollite solo. Limitare l'uso di patate, barbabietole, carote, zucchine, zucca.
  • Tra i cereali ammessi ci sono farina d'avena, semola, riso, grano saraceno. Vietato includere orzo perlato, miglio, orzo.
  • La preferenza viene data ai pesci al vapore, carne magra bollita, ricotta, uova alla coque e frittata proteica. Dai prodotti di farina - pangrattato a base di farina di grano, crusca di segale, pane di ieri. Foglie di alloro, pimento, chiodi di garofano aiuteranno a migliorare il gusto del piatto, ridurre il dolore.
  • Dai la preferenza ai tè a base di menta, camomilla, zenzero. Aiuteranno a ridurre i sintomi spiacevoli..
  • Rifiuta conservanti, additivi alimentari, olii essenziali, acidi organici.
  • Tra le bevande consentite ci sono il tè verde, il brodo di rosa canina, le composte, i succhi diluiti, il cacao sull'acqua.

Menu per disbiosi

La dieta per la disbiosi negli adulti prevede un uso più frequente del cibo rispetto ai giorni normali. Oltre a colazione, pranzo e cena, è necessaria una seconda colazione e tè pomeridiano. Come spuntino, è adatto:

  • un panino con caviale di verdure o formaggio;
  • ricotta calcinata;
  • muesli conditi con succo di frutta o yogurt naturale;
  • crackers o 2-4 fette di pane raffermo;
  • frutta al forno;
  • con costipazione - latticini: latte cotto fermentato, yogurt, kefir.

Colazione

Quando si sviluppa una dieta, è necessario prendere in considerazione, la disbiosi intestinale negli adulti è accompagnata da diarrea o costipazione. Nel primo caso, al mattino puoi mangiare riso, farina d'avena, porridge di mais, bollito in acqua e ben schiacciato. Come spuntino e dessert, sono adatte cotolette al vapore, ricotta con erbe e panna acida, cheesecakes, salsa di mele. Bevi tè verde o nero, cacao in acqua, composta di ribes.

Per costipazione a colazione, sono utili grano saraceno, semolino, pesce bollito, uova strapazzate, uovo alla coque, soufflé di cagliata e due uova sode. Saranno utili latte e purè di patate, polpette di carne al vapore, tè dolce con una fetta di limone.

Con la disbiosi intestinale, l'uso di zuppe è obbligatorio. Può essere zuppa, verdura, pollo, zuppe di carne, cotta su brodo magro, purea di zuppa. Con la diarrea è adatto il riso ben bollito o il porridge di grano saraceno con polpette di carne. Per il secondo, sia con costipazione che diarrea, sono adatti pollo bollito con patate e pesce magro. Lavare con gelatina, un brodo di rosa canina.

Un pasto servito a cena non deve sovraccaricare lo stomaco. Dovrebbe essere leggero, ipocalorico. La preferenza dovrebbe essere data alla carne bollita o al pesce al vapore. Guarnito con purè di patate, porridge (riso con diarrea), insalata di verdure, casseruola di ricotta. Con costipazione - più vicino alla notte per bere un bicchiere di latte al forno fermentato, yogurt o kefir.

Quale dieta dovrebbe essere seguita dagli adulti con disbiosi intestinale, opzioni nutrizionali per diarrea e costipazione

La disbatteriosi negli adulti è caratterizzata da una serie di segni negativi. Cattivo umore, colorito opaco, reazioni allergiche, compromissione funzionale gastrointestinale sono i sintomi tipici della sindrome. L'alimentazione sana e di qualità sta diventando la medicina principale.

In gastroenterologia da molto tempo si credeva che la composizione batterica dell'intestino causasse malattie di varie eziologie. Per sopprimere le infezioni e accelerare il recupero, furono prescritti farmaci che distrussero completamente la microflora, cioè rese il tratto gastrointestinale quasi sterile. Questi farmaci, ovviamente, includono antibiotici. Ma molti anni di esperienza con farmaci antibatterici e sulfamidici hanno dimostrato che uccidendo tutti i microrganismi, le sostanze non solo influenzano efficacemente i principali agenti causali della malattia, ma provocano anche nuovi processi patologici. La disbatteriosi provoca una generale sensazione di benessere, alterazione del sistema metabolico funzionale e del tratto gastrointestinale.

Cause e sintomi

La disbatteriosi è una violazione dell'equilibrio qualitativo e quantitativo della microflora intestinale. Il numero di batteri benefici che aiutano a trattare il cibo è ridotto e la microflora patogena li sostituisce attivamente. I microrganismi dannosi influenzano negativamente la funzione digestiva, il risultato è una carenza di vitamine ed elementi minerali.

Le cause della disbiosi intestinale sono molte. It:

  • malnutrizione;
  • uso a lungo termine di antibiotici;
  • disturbo del sistema nervoso dovuto a fattori di stress costanti;
  • patologie funzionali dell'apparato digerente;
  • allergia;
  • trasferito manipolazioni chirurgiche sul sistema digestivo;
  • elmintiasi;
  • terapia ormonale;
  • malattia intestinale infettiva;
  • patologie virali.

I sintomi più comuni di disbiosi:

  • gonfiore;
  • eccessiva formazione di gas intestinali;
  • nausea;
  • diarrea o costipazione;
  • alitosi dalla cavità orale;
  • attacchi acuti di dolore addominale;
  • eruttazione, bruciore di stomaco.

La disbiosi intestinale è spesso accompagnata da un'eruzione infiammatoria sul corpo, che può essere confusa con una reazione allergica.

Che cos'è la disbiosi??

A causa dei batteri che popolano il tratto digestivo, il cibo viene assorbito e si verifica l'assorbimento di oligoelementi benefici. Non ci sono tali batteri nella cavità dello stomaco: colonizzano l'intestino crasso.

Ce ne sono più di 500 e, grazie al loro rapporto ottimale, l'intestino può funzionare nella modalità corretta. Sintetizzano alcune vitamine e promuovono l'assorbimento dei minerali. I batteri intestinali rimuovono le tossine e le sostanze nocive che avvelenano il corpo.

I batteri utili includono:

Con una significativa riduzione dei batteri benefici, la flora patogena, che esiste anche nel nostro corpo, inizia attivamente a svilupparsi: funghi del genere Candida, Streptococcus, Afilococcus e Proteus. Uno squilibrio porta alla loro riproduzione, che è la causa di varie malattie del corpo.

Che cos'è la disbiosi?

Importante! La microflora intestinale fornisce metabolismo di colesterolo, grassi, carboidrati e proteine.

Principi e regole della dieta

La dieta per la disbiosi è semplice, implica l'inclusione dei prodotti disponibili nella dieta. Applicalo fino alla scomparsa dei sintomi.

Vantaggi di una dieta terapeutica:

  • dieta bilanciata;
  • saturazione del cibo con sostanze nutritive;
  • esclusione della fame;
  • un effetto positivo sulla condizione fisica generale;
  • indebolimento di flatulenza, dolore addominale e altri sintomi di una condizione patologica.

Con la disbiosi, una dieta prevede l'uso di prodotti che non hanno subito un trattamento termico intensivo, ad esempio la torrefazione. Le migliori opzioni di cottura sono l'ebollizione in acqua e una doppia caldaia, cottura. Con tali metodi di cottura, i piatti mantengono un insieme quasi completo di vitamine e composti bioattivi che sono importanti per normalizzare la funzione digestiva.

Il sale può essere aggiunto, ma in quantità minima. I pasti frazionari, in piccole porzioni, seduti a tavola dovrebbero essere 5-6 volte al giorno. Si consiglia di seguire una dieta: mangiare cibo tutti i giorni alla stessa ora. Quindi il corpo si adatta, inizia a produrre succo digestivo a determinate ore, corrispondente all'assunzione di cibo. Di conseguenza, il processo digestivo migliorerà. I piatti serviti non dovrebbero essere troppo freddi o caldi..

Seguendo una dieta per la disbiosi intestinale, è importante consumare abbastanza acqua. Con la diarrea, ciò contribuirà ad evitare la disidratazione e, con costipazione, normalizzare la funzione motoria intestinale e sciogliere le feci solide. Ma proprio prima di un pasto e subito dopo non dovresti bere alcun drink: il succo digestivo diventerà meno concentrato, il che influenzerà negativamente la digestione del cibo.

I principi della dieta dipendono dal tipo di disbiosi intestinale.

Disbiosi fermentativa

Con questa forma di patologia, gli zuccheri fermentano nel tratto intestinale, causando la formazione di gas e acido acetico. I processi di fermentazione si verificano se gli alimenti ricchi di carboidrati semplici abbondano nella dieta. Non consente lo sviluppo normale di microflora intestinale sana; di conseguenza, i batteri aerobici patogeni iniziano a moltiplicarsi attivamente. I sintomi più comuni sono diarrea, flatulenza, rumori borbottanti e gorgoglianti dall'addome, rilascio di gas intensamente profumati, diminuzione dell'appetito e debolezza.

Con la disbiosi intestinale fermentativa, la dieta e il menu dovrebbero essere i seguenti:

  1. Ridurre l'assunzione di carboidrati a 200 g al giorno.
  2. Ridurre il contenuto nella dieta dei prodotti che provocano la formazione di gas.
  3. Ridurre i cibi ricchi di fibre. Questo è importante per ridurre la velocità di movimento delle particelle di cibo attraverso il tratto intestinale..
  4. Esclusione dalla dieta di alimenti vegetali e spezie saturi di oli essenziali.
  5. Aumento dell'apporto proteico fino a 120 g al giorno.

Disbiosi putrida

Con questa forma di patologia, la formazione di gas non viene quasi osservata, ma vengono liberate abbondantemente feci liquide e dall'odore sgradevole, si notano dolori spasmodici nell'intestino, nonché segni di avvelenamento - debolezza e dolore alla testa.

La disbacteriosi putrefattiva appare quando il cibo proteico a cui si nutrono i batteri patogeni è eccessivo. Il risultato della vita dei patogeni è la sintesi nell'intestino di metano e idrogeno solforato - composti che irritano le pareti intestinali, provocando un aumento dei movimenti intestinali.

Con la disbiosi putrefattiva, la dieta per un adulto si basa sul seguente principio:

  1. Per 2 giorni, uno sciopero della fame con tè verde e tisane.
  2. Nella dieta, il cibo proteico dovrebbe essere ridotto al minimo a 50 g al giorno, i grassi animali a 30 g. Tuttavia, la quantità di oli vegetali e carboidrati semplici deve essere aumentata.
  3. La dieta dovrebbe essere satura di fonti di fibre. Dopo uno sciopero della fame, vengono consumate solo le verdure bollite per prime, i prodotti vegetali freschi vengono gradualmente aggiunti.
  4. I prodotti a base di latte acido dovrebbero essere presenti nella dieta. Si consiglia di assumere mezza tazza 4 volte al giorno acidophilus - una bevanda a base di latte fermentato contenente bifidobatteri.

A seguito di una dieta per la disbiosi intestinale che si verifica negli adulti con diarrea, è utile dedicare una giornata a una dieta vegetariana.

Stipsi

Con la disbatteriosi, accompagnata da costipazione, nella dieta aumentare il numero di prodotti che stimolano la motilità intestinale e minimizzare il cibo che influisce negativamente sul processo di svuotamento. Il trattamento prevede l'assunzione di prebiotici.

La dieta dovrebbe consistere in alimenti contenenti:

  • fibra;
  • Sahara;
  • sale;
  • acidi organici (riferiti a marinate, prodotti in salamoia, bevande acide);
  • proteine
  • grassi animali.

Opzione per selezionare i prodotti per il menu per la settimana

Lunedi. A colazione, cuoci le patate bollite con le verdure; ricotta non grassa fatta in casa; tè verde con cracker.

Per pranzo, fai bollire la carne di pollo o prepara una pasta da essa; aggiungere loro insalata di verdure; bere un bicchiere di latte magro.

Per cena, servire baccalà bollito con verdure, mangiarlo con pane di segale, bere tisana.

Martedì. Per colazione, preparare il porridge di semola, servire 2 uova sode; per dessert - succo di frutta con biscotti di farina d'avena.

A pranzo, cucinare pesce non grasso o zuppa di carne, per il secondo preparare cotolette di vapore con un contorno di carote fresche o bollite; Servi un po 'di frutta secca per dessert. Per cena, preparare una purea di verdure con zucca, tè verde.

Mercoledì. Per colazione, cuoci la farina d'avena in acqua o latte, servi il pane con frutta secca.

A pranzo, stufare il tonno con le verdure nel proprio succo, bere con succo naturale o succo di frutta dalla frutta fresca. Per cena, cuoci un brodo di pollo magro; servire yogurt magro per dessert.

Giovedi. Per colazione, fai bollire il porridge di grano sull'acqua, servi il succo appena spremuto naturale.

Per pranzo, prepara un'insalata di verdure, non cuocere a vapore pesce grasso o carne; servire tè verde e marshmallow per dessert.

La cena consisterà in 1 uovo alla coque, cotolette di vapore, insalata di verdure; per uno spuntino - una manciata di frutta secca inzuppata.

Venerdì. A colazione andrà il solito porridge di farina d'avena sull'acqua; una tazza di frutti di bosco freschi. Per pranzo, devi servire la ricotta non grassa con miele; bollire la pasta di grano duro; servire insalata di verdure con loro; per dessert - una tazza di frutta secca inzuppata; bere il pranzo con bevande naturali di frutta.

Per cena, cucinare merluzzo al forno, insalata di verdure fresche; yogurt non grasso.

Sabato. Per colazione, cuoci la zucca con miele; bere un tè alle erbe. A pranzo, fai bollire la carne non grassa, il grano saraceno, prepara un'insalata di verdure fresche; bere il tè verde.

Per cena, servire ricotta a basso contenuto di grassi, carne al forno con verdure; per dessert - kefir con biscotti.

Domenica. A colazione, cuoci riso integrale con verdure; tagliare un'insalata di verdure bollite, aggiungere noci e frutta secca all'insalata.

A pranzo, fai bollire il brodo dai pesci non grassi; preparare la purea di frutta, al terzo servire bevanda di frutta naturale.

Per cena, cuocere le melanzane, cuocere polpette di vapore, un contorno di cereali se lo si desidera; per dessert - yogurt non grasso con biscotti.

Questo è solo un menu di esempio. Può essere variato in base al tipo di disbiosi, con la disponibilità di prodotti, con le preferenze di gusto del paziente.

Quando la flora intestinale viene ripristinata, non è possibile tornare immediatamente alla dieta precedentemente familiare.

I prodotti che possono essere dannosi sono completamente esclusi dalla dieta per non provocare una ricaduta.

La microflora intestinale deve essere costantemente mantenuta da una dieta sana per mantenere il corpo in condizioni eccellenti.

Ciò è necessario per ripristinare l'energia, aumentare l'efficienza. Un altro principio che è importante osservare costantemente: dovresti bere abbastanza acqua, vale a dire acqua pura, ma non bevande: caffè, tè, composte, succhi di frutta non sono considerati.

Un adulto ha bisogno da 1,5 a 3 litri di acqua; bambini - da 1 a 1,5 litri di acqua al giorno.

Devi bere acqua mezz'ora prima di un pasto, mentre inizia il naturale processo metabolico e il cibo si trasforma rapidamente ed efficacemente nell'energia necessaria al corpo.

Prodotti consentiti e vietati

La dieta per la disbiosi prevede l'uso dei seguenti prodotti:

  • zuppe di verdure, brodi con un leggero grasso di carne dietetica;
  • pesce di mare e di fiume a basso contenuto di grassi;
  • cereali cereali;
  • cotolette e polpette al vapore o al forno;
  • latticini;
  • stufato di verdure;
  • verdure fresche con polpa leggera;
  • erbe fresche;
  • frutta al forno;
  • cracker.

Non usare per disturbi intestinali:

  • carne e pesce grassi;
  • salsicce, carne in scatola e cibi pronti;
  • Spezia;
  • salinità, marinate;
  • legumi;
  • Riso integrale;
  • cottura al burro;
  • dolci;
  • funghi.

Prodotti che dovresti scartare

Spesso la causa della disbiosi è un lievito del genere Candida Albicans. I suoi prodotti di allevamento preferiti sono lievito, latte e zucchero. Naturalmente, l'opzione migliore è sapere quali microrganismi specifici causano la disbiosi, ma per questo è necessario passare il biomateriale alla flora.

Con la disbiosi intestinale, questi prodotti sono vietati:

• peperoncino, senape, aglio, • tutti i tipi di carni affumicate, • conserve alimentari, marinate con aceto, • verdure crude, • qualsiasi semilavorato, • negozio di salsicce e salsicce, • frutta acida, • semola, • ​​miglio, riso integrale, • dolce pasticcini, • confetteria ricca di zuccheri,

• spremute, • funghi, • legumi, • alcol in tutti i tipi, compresa la birra, • alcuni frutti di mare, • crauti, rape, rutabaga, acetosa, • uova fritte, sode, crude • agnello, oca, • grasso alimentare e animale, • maionese, • tè e caffè forti, kvas, • latte intero e panna.

L'elenco generale dei prodotti consentiti per la disbiosi:

• riso bianco, orzo perlato, grano saraceno, lenticchie, pasta di grano duro in quantità limitata, preferibilmente in zuppe • carni magre, pesce (pesce persico, luccio, carpa, pesce persico, nasello, merluzzo), • uccelli: pollo e tacchino, rimuovere la pelle prima della cottura. • carne di coniglio, • frittata al vapore, ma non più di 2 uova a settimana, • verdure: prezzemolo e aneto, • zucca, zucchine, carote, barbabietole, patate, • gelatina, • latticini: ricotta fatta in casa, kefir magro, latte cotto fermentato, • miele e zucchero, • decotti di erbe utili, cinorrodi, • frutta in umido non zuccherata, • acqua naturale, • bacche: lamponi, fragole, mirtilli rossi, • burro, burro chiarificato, verdura, margarina sono meno preferiti.

Medicina di erbe - trattamento con erbe e piante

Con la disbiosi intestinale vengono utilizzati l'erba di San Giovanni, la palude di calamo, il farfara, la calendula, la camomilla. Il brodo viene preparato a bagnomaria, al ritmo di 1 cucchiaio per 200 ml di acqua, bollito per 5-7 minuti, aggiungere altri 200 ml di acqua. Puoi aggiungere il miele ai tuoi gusti..

Bevande consentite e vietate

La dieta per violazione della microflora intestinale implica non solo una compilazione dietetica competente, ma anche un'assunzione di liquidi sufficiente. Tuttavia, non tutte le bevande possono essere incluse nel menu di trattamento..

Per la disbiosi, si consiglia di utilizzare composte, gelatina, decotti di frutta fresca e frutta secca, acqua minerale naturale, succhi di frutta freschi spremuti. Quando si cucina la composta, si consiglia di assumere bacche astringenti. Il tè alla camomilla e alla menta, il decotto di corteccia di quercia hanno un effetto benefico sul tratto digestivo.

L'uso di bevande alcoliche e gassate è controindicato. Non bere kvas e bevande a base di bacche acide a dieta.

Menu settimanale approssimativo

È consigliabile che uno specialista in dieta con disbiosi adulta aiuti a costituire uno specialista medico.

Menu di trattamento approssimativo per una settimana nella tabella.

colazionepranzocenatè pomeridianocena
Lunedifarina d'avena, banana, tisanainsalata di verdure, pescapollo al forno con formaggio ed erbe aromaticheuna melapesce bollito, uovo
martedìporridge di grano saraceno, latte cotto fermentato, tè verdePerapesce bollito, insalata di verdureBananapollo a doppia cottura, insalata di verdure
mercoledìporridge di riso, kefiruna melamanzo bollito, insalata di verdurelatte, una manciata di frutta seccacasseruola di ricotta
giovedicasseruola di ricottaaranciapesce al forno, spezzatino di verduremanciata di frutta seccainsalata di formaggio e verdure
Venerdìfarina d'avena, kefirpompelmospezzatino di manzo, insalata di verduremanciata di bacche frescheinsalata di formaggio e verdure
Sabatoporridge di miglioBananazuppa, stufato di verduremanciata di nocifrittata
Domenicagiorno di digiuno: puoi mangiare mele, latticini

Caratteristiche di una corretta alimentazione

L'alimentazione per la disbatteriosi è finalizzata alla diffusione di batteri benefici, al ripristino della microflora intestinale, al sollievo dei segni sintomatici disturbanti.

I principi di una dieta terapeutica sono:

  • equilibrio, varietà del menu giornaliero;
  • nutrizione frazionata;
  • rispetto dell'intervallo di tempo tra i pasti;
  • rifiuto di eccesso di cibo, fame, secchezza;
  • mangiare solo piatti preparati al momento;
  • trattamento termico: puoi mangiare cibi bolliti, al vapore, in umido, al forno;
  • rispetto del regime di temperatura dei prodotti consumati;
  • restrizione di proteine, cibi grassi.

I principi fondamentali della dieta per la rilevazione della disbiosi intestinale nei bambini e negli adulti sono la nutrizione frazionata (almeno 6 volte al giorno), l'equilibrio di aminoacidi, grassi, carboidrati e proteine. Il regime alimentare è il componente principale del normale funzionamento del tratto gastrointestinale. Con una corretta alimentazione per la disbiosi nei bambini e negli adulti, è necessario utilizzare una quantità sufficiente di liquido (almeno 1,5-2 litri) 30 minuti prima dei pasti o 2 ore dopo aver mangiato.

Caratteristiche del menu per costipazione e diarrea

Il menu sopra per disbatteriosi è approssimativo, in ogni caso specifico, è necessario tenere conto delle specifiche di un disturbo intestinale - la manifestazione di diarrea o costipazione.

Per normalizzare la peristalsi intestinale, è necessaria la fibra. Pertanto, la dieta per la disbiosi intestinale negli adulti, che si verifica con costipazione, non può fare a meno di mangiare verdure crude, stufate e cotte, frutta fresca ed erbe. Sono questi prodotti che devono essere enfatizzati, perché la fibra, gonfia sotto l'influenza del succo digestivo, normalizza la formazione e la produzione di materiale fecale, purifica gli intestini per moltiplicare la microflora benefica. Per aumentare la peristalsi, si consiglia di includere pane con crusca, frutta secca nel menu.

La dieta per la disbiosi intestinale negli adulti con diarrea dovrebbe essere leggera, il menu non include prodotti che sovraccaricano il tratto digestivo. È inaccettabile rifiutare alimenti liquidi e semi-liquidi: non aggraverà la condizione, ma è molto necessario per un corpo disidratato. I decotti astringenti fatti di corteccia di quercia e rizomi di incenso sono utili per legare la materia fecale. Lo zucchero non viene aggiunto al cibo.

Prebiotici per disbiosi intestinale

I prodotti che non vengono digeriti dall'organismo, ma che fungono da cibo per bifidobatteri e lattobacilli, sono chiamati prebiotici. Le fibre alimentari contenute nei componenti benefici del cibo stimolano la crescita di batteri sani e aiutano a bilanciare la microflora intestinale.


Foto: Stephanie Frey / Shutterstock.com

I prebiotici più famosi: oligofruttosio, inulina, polisaccaridi, lattulosio e oligosaccaridi nel latte materno. Tutte le sostanze sono presenti in grandi quantità nei prodotti lattiero-caseari fermentati, verdure fresche, frutta e bacche. La tabella mostra le raccomandazioni per l'uso

ProdottiLa quantità di fibra alimentare per 100 g
Frutta, verdura, frutta secca
Albicocche secchediciotto
Mele Secche14.9
uva passa9.8
Funghi7
Piselli5
Ribes nero4.9
cavoletti di Bruxelles4.8
Kiwi4
Barbabietola3.2
albicocche2,5
Arance2,4
Carota2,3
cavolo bianco2.2
Cipolla, prezzemolo, aneto2.1
Uva1.8
Le mele1.8
Cereali e semi
Crusca Di Frumento42
Pane Borodino (dalla farina di segale)8
Cracker di pane grigio (grano di seconda scelta)4.8
Essiccazione (bagel)4.7
Noccioline4,5
Grano saraceno2.7
Perlovka2,5
Fiocchi d'avena2

Tutti i prodotti hanno un effetto benefico sull'apparato digerente, contribuiscono alla formazione di un sano equilibrio della microflora e alla crescita aumentata di batteri benefici.

Dieta per bambini

La dieta dei bambini con disbiosi è determinata dall'età del bambino. Se il bambino è malato, il problema risiede nella nutrizione impropria della madre, dovrebbe seguire una dieta. Per accelerare l'effetto positivo, il medico curante può prescrivere farmaci per normalizzare la microflora intestinale.

Se il bambino mangia la formula del latte, il pediatra lo sostituisce con latte acido. Un bambino più grande che mangia da solo dovrebbe seguire una dieta standard raccomandata per gli adulti.

Dieta per donne in gravidanza e in allattamento

Molte donne in gravidanza e in allattamento soffrono di disbiosi intestinale.

Se la patologia è lieve, quindi per eliminarla, è sufficiente passare alla dieta corretta, che consente di normalizzare il metabolismo e la microflora intestinale. Si consiglia di mangiare cibo in piccole porzioni 6-7 volte al giorno.

La dieta di una giovane madre dovrebbe includere cereali, prodotti vegetali freschi, carne bollita. Tale cibo aiuta a saturare il latte materno con sostanze nutritive ed enzimi necessari per rafforzare l'immunità dei bambini..

Durante la gravidanza, la disbiosi intestinale è estremamente pericolosa per un bambino che si sviluppa nell'utero. Pertanto, quando compaiono i primi sintomi di disturbi digestivi, la futura mamma dovrebbe immediatamente andare dal medico per prescrivere il trattamento corretto e sicuro. È severamente vietato automedicare durante la gravidanza.

Possibili complicazioni

La disbatteriosi causa una serie di complicazioni.

  1. Shock ipovolemico. La significativa disidratazione porta a compromissione dell'emodinamica, perdita di cc. La persona diventa letargica, la pelle, le mucose visibili sono asciutte, la piega della pelle si raddrizza per lungo tempo, la pressione diminuisce, il polso, la respirazione accelera.
  2. Diminuzione dell'immunità, immunodeficienza. Minaccia con l'adesione di infezioni secondarie, esacerbazione di malattie croniche nella storia.
  3. Ipo - o carenza di vitamine.
  4. Gastroenterocolite cronica, ulcera peptica, gastrite, pancreatite.

La disbatteriosi si verifica durante il trattamento di varie malattie con farmaci antibatterici. Una corretta alimentazione è la base di un trattamento razionale ed efficace.

L'articolo è stato approvato

Dieta dopo terapia antibiotica

La disbatteriosi è più difficile dopo un uso prolungato di antibiotici, perché questi medicinali distruggono non solo virus e batteri patogeni, ma anche la benefica microflora che vive nel tratto intestinale. Pertanto, la dieta per la disbiosi intestinale, che si è sviluppata negli adulti dopo gli antibiotici, procedendo con la diarrea, include non solo l'uso di prodotti sani, ma anche l'uso di enzimi e farmaci per ripristinare la microflora.

Assunzione di farmaci alternativamente:

  1. Nella prima fase, sono necessari gli assorbenti: Enterosgel, carbone attivo. Puliscono l'intestino dai batteri patogeni uccisi dagli antibiotici.
  2. Successivamente abbiamo bisogno di preparati enzimatici - Creonte, Gastrofarm.
  3. Probiotici e prebiotici vengono assunti per normalizzare la microflora intestinale.

Probiotici nella dieta

Se i prebiotici contribuiscono alla moltiplicazione di microrganismi benefici nell'intestino, i probiotici sono colture batteriche pure che entrano nel corpo insieme a cibo e droghe. Il latto e i bifidobatteri possono eliminare completamente i sintomi della disbiosi intestinale: flatulenza, diarrea, costipazione, dolore addominale, manifestazioni dispeptiche (pesantezza allo stomaco, nausea, bruciore di stomaco).

Scegliere alimenti che contengono probiotici non è un compito facile. È necessario prestare attenzione ai tempi, ai metodi di produzione, raccolta (verdura, frutta) e lavorazione. In caso di violazione delle tecnologie di produzione, l'effetto terapeutico dei prodotti sarà ridotto a zero.

ProdottiNota
Yogurt culturale dal vivoProbiotico attivo con latto e bifidobatteri. Un prodotto con una concentrazione di coltura di almeno 107 CFU / g è considerato terapeutico
kefirI batteri del latte acido impediscono lo sviluppo di processi putrefattivi. Kefir deve essere fresco, per un periodo non superiore a 1 giorno.
crautiContiene lattobacilli, se preparato senza pastorizzazione (fatto in casa). Attiva la motilità e la digestione intestinale.
TempeZuppa di soia acida fermentata. È considerato un sostituto della carne, grazie al suo alto contenuto proteico..
MisoPurea di zuppa di soia. Contiene circa 150 tipi di batteri benefici - rappresentanti di una microflora intestinale sana.
Sottaceti AcidiCetrioli, pomodori, zucchine, semplice coltura di avviamento (senza aggiunta di aceto, zucchero) stimolano la crescita della microflora benefica.
Formaggi a pasta dura e molliRicotta, Gouda, Mozzarella, Cheddar contengono il maggior numero di probiotici. La produzione basata sulla fermentazione aiuta a mantenere i batteri benefici per lungo tempo.

ricette

L'alimentazione con una dieta terapeutica si basa sull'uso di cibi deliziosi, sani e affamati. Le seguenti sono ricette adatte a una dieta:

  1. La colazione con la dieta può essere gnocchi di cagliata. Per prepararli, prendi 350 g di ricotta, 300 g di farina di grano, 2 uova, 50 g di zucchero semolato. La ricotta viene mescolata con uova e zucchero, salata a piacere. Versare la farina, mescolare, impastare per mezz'ora, raffreddare in frigorifero. Fai un bastoncino dall'impasto, taglialo a pezzetti. Far bollire per 10 minuti.
  2. A pranzo è adatta una ricca casseruola di cavolo. Prendi 500 g di carne macinata, 700 g di cavolo, 150 g di panna acida, mezzo bicchiere di latte, due cipolle medie, 2 uova. Testa di cavolo tritata. Tritare finemente la cipolla, friggerla fino a ottenere una luce dorata, unire con carne macinata, sale e pepe a piacere. In una ciotola separata, le uova e la panna acida vengono mescolate. Su una teglia mettere in parte cavolo, panna acida, carne macinata e la seconda parte di cavolo. Top innaffiato con il resto della panna acida. Cuocere in forno per 40 minuti a 180 ° C.
  3. Puoi cenare con le torte di pesce. Per prepararli, prendi 500 g di filetto di pesce, 2 cipolle, 2 uova, carote, verdure. Tagliare finemente il pesce. Le carote sono bollite, tritate. Le cipolle tritate finemente sono combinate con pesce e carote, le uova sono rotte, salate e pepe. Gli ingredienti sono mescolati. Lasciare la carne macinata in frigorifero per 30 minuti. Le cotolette sono fritte, fritte.

Rimedi popolari

Una dieta con disbiosi intestinale, particolarmente forte negli adulti dopo gli antibiotici, può essere resa più efficace prendendo rimedi popolari:

  1. Il succo di patata fresco viene assunto a digiuno da 60 ml. Aiuta se la disbiosi è associata a infiammazione dello stomaco.
  2. Il succo di sedano viene bevuto 2 cucchiaini 3-4 volte al giorno prima dei pasti per una settimana.
  3. Le verdure piccanti fresche sono aggiunte ai piatti caldi e secondi. Non solo pulisce l'intestino, ma rafforza anche il sistema immunitario..
  4. L'olio di lino viene assunto un cucchiaino al mattino a stomaco vuoto. Il prodotto pulisce efficacemente l'intestino da accumuli dannosi.
  5. Viene fatta un'infusione: 2 cucchiai di camomilla vengono versati con un bicchiere di acqua bollente, filtrati. Bere ¼ di tazza per alleviare il dolore addominale.

Supplemento alla dieta: ricette popolari

Dopo aver consultato uno specialista, la dieta può essere integrata con infusioni medicinali a base di erbe. Si consiglia di combinare piante diverse tra loro. La medicina di erbe è di solito divisa in più fasi:

  • Fase 1. Piante come l'erba di San Giovanni, l'anice, il farfara vengono utilizzate per aiutare a normalizzare la microflora. Per la disinfezione, è possibile utilizzare camomilla, mora, calamo e altre erbe..
  • 2 livelli. Il trattamento ha lo scopo di alleviare l'infiammazione gastrointestinale, ripristinare l'equilibrio nel corpo e normalizzare la digestione. Vengono utilizzate piante come camomilla, achillea, calendula, iperico, ecc..
  • 3 fasi. Per eliminare le tossine dal corpo, vengono utilizzati semi di lino, foglie e radici di elecampane, angelica, calamo.
  • 4a tappa. Con la diarrea, è utile usare gli astringenti che si trovano nella corteccia di quercia, nella sciabola, nella radice dell'incenso. Aiutano anche i frutti della ciliegia di uccello, le infusioni con una radice del sangue e un cinquefoil eretto.
  • 5 livelli. Per combattere la costipazione, si possono usare anice, cumino e finocchio. In presenza di un gran numero di feci che danneggiano l'ano, è possibile utilizzare una raccolta di olivello spinoso, euforbia, foglia alessandrina e mirtillo rosso.
  • 6 stage. Elecampane, marshmallow, angelica e semi di lino aiuteranno a proteggere le mucose degli organi dall'influenza negativa dei microrganismi patogeni..
  • 7 livelli. Il corpo deve essere saturo di energia e vitalità. Per questo, è possibile utilizzare l'infuso di cenere di montagna, ribes nero, rosa canina, spago, fragole. Le erbe possono essere combinate con lo zucchero del latte. La camomilla aiuterà a normalizzare le feci ed eliminare i crampi intestinali, il lattosio aiuterà a ripristinare la microflora. Con la diarrea, il piantaggine è utile. Con flatulenza, puoi masticare i semi di finocchio. Un altro rimedio provato per i problemi con la microflora è l'aglio insieme ai prodotti a base di latte fermentato.

Previsioni e prevenzione

La prognosi è positiva, nella maggior parte dei casi, la dieta per la disbiosi intestinale negli adulti consente di recuperare senza l'uso di farmaci.

Non esiste una prevenzione speciale della disbiosi. Per prevenire la patologia, si consiglia di mangiare correttamente e pienamente, controllare la freschezza e la qualità del cibo, non abusare di antibiotici e farmaci ormonali.

IMPORTANTE! Articolo informativo! Prima dell'uso, consultare uno specialista..

Le ragioni principali per lo sviluppo

I principali fattori per l'insorgenza della disbiosi intestinale sono:

  • malattie del tratto gastrointestinale: colecistite, pancreatite, gastrite, malattie intestinali, ulcere allo stomaco, ulcere duodenali;
  • malattie virali infettive;
  • vermi;
  • un cambiamento nell'equilibrio ormonale, il periodo di gravidanza nelle donne;
  • nutrizione squilibrata;
  • un lungo ciclo di assunzione di antibiotici, farmaci ormonali e antinfiammatori;
  • allergia;
  • Intervento chirurgico;
  • esposizione allo stress;
  • cattiva ecologia.

I fattori che influenzano negativamente il funzionamento del sistema immunitario portano all'indebolimento del corpo, alla rottura dell'intestino. Le malattie virali infettive e una dieta squilibrata sono le ragioni principali dello sviluppo della disbiosi.

Nutrizione per la disbiosi

descrizione generale

Disbatteriosi: una malattia intestinale dovuta a cambiamenti quantitativi e qualitativi nella composizione e nel rapporto della sua microflora (batteri utili, condizionatamente utili e patogeni o patogeni).

Sintomi di disbiosi

La disbatteriosi è caratterizzata da un intero complesso di sintomi: dolore addominale, costipazione, diarrea, flatulenza, eruttazione, nausea, gonfiore, bruciore di stomaco, alitosi o gusto in bocca, reazioni allergiche ai cibi ordinari.

Cause di disbiosi:

  • disturbi nel lavoro del fegato, dello stomaco, del pancreas;
  • stress, chirurgia, distonia vegetovascolare;
  • epatite, colecistite, pancreatite, gastrite, malattie intestinali, ulcera peptica;
  • diete rigorose, una quantità limitata di fibre vegetali e prodotti lattiero-caseari fermentati nella dieta umana;
  • la presenza di parassiti (vermi, salmonellosi, dissenteria, giardiasi, malattie virali, elmintiasi);
  • l'uso di antibiotici per il trattamento di varie malattie.

Prodotti utili per la disbiosi

Una dieta per la disbiosi dovrebbe aiutare a livellare la microflora intestinale e contenere: proteine ​​(fino a 149 grammi al giorno), grassi (fino a 120 grammi al giorno) e carboidrati (fino a 400 grammi al giorno). Inoltre, la dieta dovrebbe essere completa ed equilibrata, è meglio mangiare cibo in un determinato momento. Inoltre, non dovresti mangiare troppo, soprattutto di notte, mangiare velocemente, masticare male sugli alimenti, mangiare in un ambiente scomodo.

Cibi salutari:

  • succhi e purea appena spremuti di verdure e frutta (mele, barbabietole, pesche, arance, albicocche, mele cotogne, pere, carote) - contengono pectina, che ha proprietà assorbenti, rimuove le tossine dal corpo;
  • latticini e prodotti a base di latte acido (kefir fresco, latte, siero di latte, yogurt, ricotta, koumiss) - contribuiscono alla crescita di batteri benefici;
  • cereali (grano saraceno, orzo perlato, farina d'avena) - contribuiscono al lavoro intensivo dell'intestino;
  • tè verde o cacao, astringenti vini astringenti;
  • mirtilli secchi e ciliegia di uccello;
  • pane di segale o crusca di ieri, biscotto secco;
  • varietà a basso contenuto di grassi di pesce e carne (manzo, coniglio, vitello, pollo, orata, lucioperca, pesce persico, merluzzo);
  • casseruole di carote, patate, zucchine;
  • mousse di gelatina, composte, bacche agrodolci;
  • mirtillo rosso, mirtillo, melograno, succo di lampone, succo di ribes nero, brodo di rosa selvatica e fragola selvatica;
  • verdure (aneto, coriandolo e prezzemolo);
  • insalate e rapa arrosto, zucca.

L'elenco dei piatti di esempio per la disbiosi:

Colazione: versare cinque cucchiai di fiocchi di grano germogliati con lievito madre, aggiungere un po 'di marmellata o miele.
Insalata 1: carote fresche grattugiate con uvetta e noci.
Dessert: sbattere la ricotta con un frullatore con yogurt e miele, aggiungere l'uvetta imbevuta e pezzi di albicocche secche, cospargere con le noci, aggiungere fette di frutta fresca (arancia, mandarino, banana, albicocca).
Cocktail: sbattere la pasta madre con un frullatore con banana e fragole, aggiungere il miele.
Insalata 2: barbabietole e patate al forno, carote tritate, grattugiare una mela verde, aggiungere verdure non taglienti. Versare il composto con panna acida o pasta madre..

Rimedi popolari per la disbiosi

Rimedi popolari con effetto antimicrobico:
- foglia di farfara, salvia, anice, radice di emofilo, erba di San Giovanni, radice di calamo, eucalipto, camomilla;
- Bevande di mirtillo, rosa canina, mirtillo, fragola selvatica e lampone.

Rimedi popolari con effetto antinfiammatorio:

Rimedi popolari con azione avvolgente:
- semi di lino, elecampane, marshmallow, angelica (infuso preparato sulla base di acqua calda o fredda).

Rimedi popolari di azione riparatrice:
- corteccia di quercia, scorze di melograno, radice di emofilo, frutto di ciliegia di uccello.

Rimedi popolari con un effetto lassativo:
- frutti di finocchio, semi di aneto, foglia di menta, anice.

Rimedi popolari che stimolano la motilità intestinale:
- erba di senna, aloe, radice di olivello spinoso (non utilizzata per bambini di età inferiore a 6 anni e per chi soffre di emorroidi sanguinanti).

Prodotti pericolosi e dannosi con disbiosi

Dovresti limitare l'uso di alimenti come: cereali bianchi, gelatina, purè di patate, frutta secca, pane bianco, banane, legumi, uva, cetrioli, bevande gassate dolci.

Inoltre, dalla dieta dovrebbe essere escluso:

  • alimenti che irritano la mucosa intestinale (cibi affumicati piccanti e acidi, cibi grassi e fritti, aglio, cipolle e ravanelli);
  • dolci (torte, pasticcini, dolci, torte);
  • zucchero e dolcificanti (zucchero di canna, melassa, sciroppo d'acero, sciroppo di mais, fruttosio, glucosio, maltosio, saccarosio e sorbitolo);
  • prodotti che contengono lievito e sostanze contenenti lievito, funghi;
  • aceto, spezie e marinate;
  • prodotti nella preparazione di cui è stato utilizzato il processo di fermentazione (birra, sidro e birra allo zenzero);
  • spezie piccanti e condimenti;
  • funghi;
  • prodotti di cellulosa (spinaci, cavoli, insalata verde, barbabietole e acetosa);
  • verdure crude;
  • bevande alcoliche (vodka, whisky, champagne);
  • sottaceti fatti in casa, crauti.

Dieta per disbiosi intestinale: menu

Recentemente, sempre più spesso la disbiosi, gli autori di articoli medici chiamano la causa di molti fenomeni spiacevoli nel corpo umano (malattie della pelle, problemi con le feci, mancanza di vitamine, capelli opachi, ecc.). Cos'è la disbiosi e come affrontarla?

Disbatteriosi: che cos'è?

Le conseguenze della disbiosi non trattata possono essere le più spiacevoli, poiché i batteri putrefattivi continueranno a moltiplicarsi e abbassare la barriera protettiva dell'intestino, il che significa che le infezioni infastidiscono una persona più volte più spesso. Inoltre, l'assorbimento di sostanze benefiche diminuisce e il paziente inizia a soffrire di ipovitaminosi. Potresti essere allergico ad alcuni alimenti precedentemente precedentemente ben tollerati dall'organismo..

Il concetto di "disbiosi" è applicabile non solo all'intestino - esiste anche una disbiosi dello stomaco e persino della pelle.

Cause di disbiosi

È noto che anche l'uso di antibiotici non ha il miglior effetto sulla salute intestinale: insieme alla microflora patogena, uccidono utili ed è quasi impossibile evitare la disbiosi.

Questa malattia può anche essere una conseguenza delle infezioni intestinali passate (salmonellosi e dissenteria). Qualsiasi intervento chirurgico, in particolare la chirurgia intestinale, contribuisce allo sviluppo di uno squilibrio della microflora.

E, naturalmente, i motivi più banali sono l'immodificazione delle preferenze gastronomiche: la predominanza della farina e della pasticceria nella dieta, mentre la completa assenza di fibre vegetali e prodotti a base di latte acido.

Diagnosi e terapia

I metodi più efficaci per sconfiggere la disbiosi intestinale sono la dieta e il trattamento con i probiotici. Stranamente, il medico può prescrivere un ciclo di antibiotici prima del corso per ripristinare la microflora con farmaci speciali, se la flora patogena prevale in modo significativo sull'utile.

La conformità con tutti i requisiti di uno specialista in 2 mesi aiuterà a far fronte ai problemi. Ma non un singolo gastroenterologo garantisce un risultato stabile a un paziente che non sarà contemporaneamente coinvolto nel trattamento di altre malattie gastrointestinali che ha, né cambierà la sua dieta.

Dieta per disbiosi intestinale

Quali alimenti sono vietati per un paziente con disbiosi? Prima di tutto, sono tutti i tipi di carne affumicata e piatti piccanti. Puoi anche aggiungere aceto, senape, pepe, aglio e cipolle a questo elenco. Cibo in scatola e carne in salamoia, così come i funghi, sono completamente esclusi dalla dieta. È meglio bollire frutta e verdura. È necessario abbandonare crusca, riso integrale e miglio, salsicce e salsicce, alcool e gelatina di avena, nonché crauti.

Tecnologia di cottura accettabile: al vapore o bollita. Tutti i piatti di riso bianco sono i benvenuti - cereali, zuppa. È buono per un paziente con disbiosi bere brodi di pollo o pesce bianco, oltre a mangiare ricotta naturale, bere kefir. Delle verdure, i cetrioli freschi sono i più raccomandati e anche le erbe fresche come il prezzemolo o l'aneto ne trarranno beneficio. Patate con carne al vapore, gelatina, un po 'di miele e bacche fresche - tutto questo può anche essere mangiato.

La dieta per la disbiosi intestinale dopo gli antibiotici restringe leggermente la gamma di alimenti consentiti: non è possibile mangiare legumi, nonché cibi acidi, compresi i frutti. È vietato il dolce, ma si consiglia la purea di mele, così come tutti i tipi di cereali e pane di crusca.

Menu di esempio per alcuni giorni

Faccio colazione: polpette al vapore, patate lesse nel latte, brodo di erbe.

II colazione: ricotta con uvetta.

Pranzo: brodo di pollo, carne bollita tritata finemente, purea di barbabietola, composta.

Spuntino: tè con biscotti.

Cena: yogurt, gelatina.

Faccio colazione: semola, ricotta e brodo di erbe.

II colazione: frutti di bosco.

Pranzo: brodo di manzo con cotolette, patate lesse con filetto di pesce al vapore, frutta cotta.

Spuntino: composta con biscotti.

Cena: riso bollito con polpette, tè verde.

Faccio colazione: porridge di latte con crema di formaggio, tisana.

II colazione: purea di carote.

Pranzo: orzo, patate lesse con vitello, brodo di frutta.

Spuntino: tè con marshmallow.

Cena: purea di zucca, soufflé di pesce e tè.

Faccio colazione: semola e 2 uova sode.

II colazione: yogurt.

Pranzo: brodo con pasta, patate lesse con polpette, insalata di carote.

Spuntino: composta con biscotti.

Cena: uova strapazzate con carne bollita, purè di cavolo, composta.

Dieta per disbiosi intestinale con costipazione

Dieta per la diarrea

Prima di passare a un menu speciale, una persona che soffre di diarrea dovrebbe astenersi da qualsiasi cibo per 2 giorni. Quindi la dieta per la disbiosi intestinale con la diarrea è costruita secondo i principi sopra descritti, solo le fibre sono escluse dal menu e si raccomanda anche di bere più decotti alle erbe.

Dieta per bambini

A seconda di quali fenomeni hanno provocato la malattia, un bambino gastroenterologo, pediatra, allergologo o specialista in malattie infettive tratterà il bambino. La dieta per la disbiosi intestinale nei bambini è un metodo chiave di terapia. Contiene gli stessi consigli degli adulti, ma con alcune aggiunte. In primo luogo, è necessario escludere dalla dieta del bambino qualsiasi prodotto semilavorato, compresi i succhi dei negozi. In secondo luogo, il porridge è meglio cotto nel latte scremato.

Più dura la disbiosi, più tempo ci vorrà per ripristinare la microflora intestinale e aderire a una dieta. Inoltre, vale la pena, infine, prestare attenzione ad altre malattie del tratto gastrointestinale e prendere da vicino la salute.