I nostri esperti

La rivista è stata creata per aiutarti in momenti difficili in cui tu o i tuoi cari affrontate un qualche tipo di problema di salute!
Allegolodzhi.ru può diventare il tuo assistente principale sulla strada della salute e del buon umore! Articoli utili ti aiuteranno a risolvere problemi di pelle, sovrappeso, raffreddore, ti diranno cosa fare con problemi di articolazioni, vene e vista. Negli articoli troverai segreti su come mantenere la bellezza e la giovinezza a qualsiasi età! Ma gli uomini non sono rimasti senza attenzione! Per loro c'è un'intera sezione in cui possono trovare molti consigli e consigli utili sulla parte maschile e non solo!
Tutte le informazioni sul sito sono aggiornate e disponibili 24/7. Gli articoli vengono costantemente aggiornati e controllati da esperti in campo medico. Ma in ogni caso, ricorda sempre, non dovresti mai automedicare, è meglio contattare il medico!

Studiamo il pannolino. Cosa dirà la seggiolone??

Le feci del neonato. Costipazione in un bambino. Colore e consistenza delle feci in un bambino.

Con la nascita di un bambino, una madre ha molte paure associate alla salute del bambino e alla cura adeguata di lui. Queste paure sono facili da dissipare.

I giovani genitori con interesse e trepidazione esaminano il contenuto del pannolino per bambini. Un'immagine familiare? Le feci causano spesso ansia nella madre ed è davvero in grado di parlare della salute e della cattiva salute del bambino - devi solo essere in grado di "leggere tra le righe", cioè capire i segni del corpo.

Cos'è una normale feci neonata

Mentre il bambino vive e si sviluppa nel grembo materno, il meconio si accumula nel suo intestino. È una massa omogenea simile al catrame di oliva scura, quasi nera, quasi inodore. Consiste in cellule condensate della mucosa intestinale, liquido amniotico ingerito dal bambino, ecc. Normalmente, il meconio inizia a essere espulso dall'intestino delle briciole dopo la nascita e quindi viene anche chiamato feci primordiali (a volte il meconio viene escreto in utero: durante un corso sfavorevole di travaglio o alla fine della gravidanza, carenza di ossigeno il feto è la causa del movimento prematuro dell'intestino, nel qual caso il meconio entra nel liquido amniotico e lo colora di verde). Le feci del bambino sono rappresentate dal meconio di solito nei primi due o tre giorni, cioè fino al momento in cui la madre riceve una grande quantità di latte. A volte capita che dopo che la maggior parte del meconio sia partita, diciamo, durante il primo giorno, prima del latte materno, il bambino potrebbe non avere una sedia. Ciò è dovuto al fatto che il colostro che il bambino mangia nei primi giorni viene assorbito dal corpo quasi completamente, in modo che non ci sia tossina nell'intestino - quindi, semplicemente non c'è niente da distinguere..

Dopo l'istituzione della lattazione attiva nella madre, le feci del bambino diventano gradualmente mature, di norma, passando attraverso la fase di transizione. Transitional si chiama sgabello, che combina le caratteristiche delle feci originali e delle feci mature, ha una consistenza pastosa, un colore giallo-verde e un odore acido. Le feci mature si distinguono per un colore giallo chiaro, una consistenza omogenea molliccia (spesso viene confrontata con la panna acida sparsa) e l'odore del latte acido. La sua frequenza è più alta, più giovane è il bambino: nelle prime settimane dopo la nascita, il movimento intestinale può verificarsi dopo quasi ogni poppata, cioè raggiungere e talvolta 10 volte al giorno.

A poco a poco, le feci diventano meno frequenti fino a circa una volta al giorno, tuttavia, c'è una rara variante della norma quando il latte materno è così completamente assorbito dal corpo del bambino che i residui non digeriti difficilmente si accumulano nell'intestino. In questo caso, il movimento intestinale può verificarsi una volta ogni pochi giorni, a volte anche una volta alla settimana. Ciò è dovuto al fatto che solo un riempimento sufficiente dell'intestino crasso con rifiuti (detriti alimentari non digeriti) è un segnale per la contrazione delle pareti dell'intestino, che porta allo svuotamento. Ecco perché gli intestini devono prima "accumulare" i resti, quindi gettarli fuori. Di norma, questa caratteristica dell'assimilazione del latte materno diventa evidente nei bambini non appena possibile. Facciamo una riserva: la frequenza delle feci una volta ogni pochi giorni può essere considerata la norma solo se sono soddisfatte tre condizioni: quando l'alimentazione è completamente naturale (cioè, il bambino non riceve nulla diverso dal latte materno), età non meno di 1,5 mesi e l'assenza di segni di cattiva salute - dolore e gonfiore all'addome, disagio e difficoltà a svuotare l'intestino - cioè, quando il bambino mangia bene, aumenta di peso correttamente e non lo disturba.

Una sedia con alimentazione artificiale o mista non può differire da una normale sedia matura con allattamento al seno o può avere un odore più “adulto”, putrido, una consistenza più spessa e un colore più scuro e brunastro. Lo svuotamento intestinale durante l'alimentazione mista o artificiale dovrebbe avvenire almeno 1 volta al giorno, tutto il resto è considerato costipazione.

Ora che abbiamo familiarizzato con il corso "ideale" del processo, è necessario conoscere possibili deviazioni da esso..

Verdi su una sedia

Accade spesso che il tipo di feci “corretto” non sia stabilito da molto tempo e che le feci, anche sullo sfondo della lattazione attiva, mantengano le caratteristiche di transizione per lungo tempo, cioè abbiano una chiara tonalità verdastra, a volte si trova anche del muco. Ci sono diverse ragioni per questo..

  • Malnutrizione (il cosiddetto sgabello "affamato"). Spesso ciò è dovuto alla mancanza di latte nella madre. I capezzoli piatti e invertiti, i seni stretti, specialmente dopo la prima nascita, possono anche diventare fattori che complicano la "presa" di latte da un seno per un bambino..
  • La prevalenza di frutta e verdura nella dieta di una donna che allatta rispetto ad altri prodotti.

Infiammazione della mucosa intestinale in un bambino. Una causa molto comune di ciò è l'ipossia fetale (carenza di ossigeno) durante la gravidanza e / o il parto. Questa condizione patologica colpisce molti tessuti del corpo, compresa la mucosa intestinale, che poi si riprende per un bel po 'di tempo. Inoltre, l'infiammazione della mucosa intestinale può essere causata dall'influenza di sostanze sintetiche: aromi, coloranti e conservanti e tutti i composti artificiali presenti nella dieta della madre, penetrando nel latte materno e influenzando direttamente la mucosa intestinale, vale a dire alimenti che consumano madre contenenti alimenti sintetici additivi: salsicce, affumicati, tutti i tipi di conserve, succhi industriali, latticini con frutta e altri riempitivi aromatici. Infine, una causa molto comune di infiammazione intestinale è una violazione della normale microflora intestinale - in altre parole, disbiosi intestinale (o disbiosi), quando ci sono meno rappresentanti della normale microflora, ma i cosiddetti microbi opportunistici si moltiplicano, cioè patogeni che possono causare infiammazione in condizioni avverse nell'intestino. In questo caso, la mucosa soffre a causa dell'influenza di microrganismi condizionatamente patogeni e dei loro prodotti metabolici. Il rischio di sviluppare disbatteriosi aumenta significativamente se gli antibiotici sono prescritti alla madre e / o al bambino.

Cosa fare? Se ci sono verdure nelle feci, dovresti prima eliminare la malnutrizione del bambino. Naturalmente, oltre ai disturbi delle feci, si noteranno anche altri sintomi: il bambino può essere insoddisfatto del seno, se il latte non si distingue dal capezzolo, non si addormenta dopo la poppata e / o non dura più di ore tra le poppate, ha un ridotto aumento di peso e crescita. Con una grave malnutrizione in un bambino, il numero di minzioni può diminuire (normalmente è almeno un giorno), l'urina può essere più concentrata (normalmente è quasi incolore e ha solo un leggero odore). Successivamente, procedi in base alla situazione: in caso di lattazione insufficiente - passa all'alimentazione "su richiesta" o "al primo grido", metti le briciole sul petto più spesso, consentigli di rimanere sul seno per tutto il tempo che desidera, dai entrambi i seni per una poppata, assicurati di nutrire Allattamento al seno durante la notte, assumere farmaci che stimolano l'allattamento. Se la causa della malnutrizione risiede nella forma irregolare dei capezzoli, può essere utile utilizzare cuscinetti speciali sui capezzoli durante l'alimentazione. In ogni caso, se sospetti che le briciole siano denutrite, è meglio consultare un pediatra e un consulente per l'allattamento.

Successivamente, dovresti controllare attentamente la dieta di tua madre. Tutti i prodotti contenenti additivi sintetici sono soggetti a esclusione incondizionata. Non dovremmo dimenticare che spesso la causa dell'infiammazione intestinale nei bambini può anche essere la preparazione di vitamine sintetiche assunta dalla madre (anche per le donne in gravidanza e in allattamento), quindi la loro assunzione deve essere esclusa. Dovresti anche assicurarti che la quantità di frutta e verdura nella dieta non prevalga su altri prodotti (questi "doni della terra" contengono una grande quantità di acidi, il cui eccesso nel latte materno può causare infiammazione della mucosa nell'intestino del bambino).

Ora che abbiamo creato tutti i possibili prerequisiti per la corretta alimentazione delle briciole, vale la pena essere guidati dal suo benessere. Se il bambino sta guadagnando bene in altezza e peso, non è preoccupato per il dolore addominale e le reazioni allergiche, è generalmente sano e allegro, è interessato al mondo intorno a lui in base alla sua età, quindi l'unico sintomo - il colore verde delle feci - può essere ignorato: molto probabilmente, lui rifletterà gli effetti dell'ipossia o della presenza di disbiosi intestinale nel bambino. Nel corpo umano, soprattutto nato di recente, tutto procede secondo le proprie leggi e ad una velocità individuale. La colonizzazione dell'intestino con i microbi "giusti" è un processo che richiede più di un giorno o anche più di una settimana, quindi anche in bambini perfettamente sani, le feci di transizione possono durare fino a un mese o più. Se ciò non impedisce al bambino di svilupparsi normalmente, non è possibile intervenire in questo processo. Tuttavia, un farmaco per la disbiosi non è ancora stato creato meglio del latte materno. L'unica cosa che non ti impedisce di fare con i segni prolungati di disbiosi è passare il latte materno per la semina per assicurarsi che non contenga microbi patogeni (se ne viene trovato uno, viene determinata la loro sensibilità ai farmaci antibatterici, quindi la madre viene trattata con gli antibiotici più efficaci per questo caso - durante questo periodo, l'allattamento al seno di solito viene interrotto).

Se, tuttavia, il bambino non si sente bene (ad esempio, soffre di colica intestinale o ha reazioni allergiche cutanee o non sta guadagnando abbastanza peso e altezza), allora dovrebbero essere presi alcuni test: un coprogramma e un'analisi delle feci sulla flora (o, come si suol dire, per disbiosi). Il coprogramma mostrerà come procedono i processi di digestione nell'intestino e può confermare la presenza di infiammazione della mucosa (un aumento del numero di leucociti nelle feci, una reazione fortemente acida e la presenza di sangue latente lo indicano). Nell'analisi della flora, l'attenzione principale dovrebbe essere prestata alla presenza e / o al numero di microrganismi patogeni - quelli che normalmente non dovrebbero essere trovati nell'intestino o il cui numero non dovrebbe superare determinati limiti. Il numero di microbi "amici" può essere completamente irragionevole se le feci sono state analizzate dopo due ore dalla raccolta. Poiché questo è esattamente ciò che accade nella stragrande maggioranza dei casi, la quantità di microbi normali in questa analisi può essere ignorata. Il rilevamento di microbi patogeni (patogeni) (a condizione che il latte materno sia stato analizzato e la madre trattata se necessario) è la ragione per la nomina di farmaci speciali per il bambino. Di norma, il trattamento viene effettuato dai fagi - virus speciali che distruggono un certo tipo di microbi patogeni e non influenzano la flora nel suo insieme. In alcuni casi, possono essere prescritti farmaci antibatterici tenendo conto della sensibilità dei batteri patogeni nei loro confronti. Termina il trattamento con farmaci che aiutano a ripristinare la normale microflora.

Grumi bianchi in una sedia per bambini

A volte nelle feci di un bambino puoi vedere grumi bianchi, come se qualcuno avesse mescolato lì una cagliata grossolana. Se questo sintomo si nota sullo sfondo del normale sviluppo fisico del bambino (ingrassare e crescere bene), allora questa è la prova di un eccesso di cibo: più nutrienti entrano nel corpo di quanti ne abbia bisogno per soddisfare i bisogni reali (quando il petto viene offerto non solo per soddisfare la fame, ma anche di qualsiasi rassicurazione). Non c'è assolutamente nulla di sbagliato in questo, dal momento che il corpo del bambino è perfettamente adattato a un tale "busto": elimina semplicemente l'eccesso sotto forma di grumi bianchi non digeriti. Al momento, quando il corso viene seguito "al primo grido", i bambini più sani hanno almeno occasionalmente questo particolare sgabello. Se questo sintomo è accompagnato da una carenza di peso o altezza, specialmente se questo ritardo è esacerbato, molto probabilmente c'è un'insufficienza enzimatica delle ghiandole digestive che non consente la corretta digestione dei nutrienti. In questo caso, il pediatra o il gastroenterologo possono prescrivere una terapia sostitutiva con preparati enzimatici..

Carenza di lattasi

Molto spesso, i genitori possono affrontare il fatto che le feci del bambino sono liquefatte, acquose, a volte schiume, hanno un odore più aspro e, in alcuni casi, un colore cambiato: senape o verdastro. Su un pannolino di cotone, tali feci lasciano una zona di inondazione attorno a sé. Spesso, le feci sono allocate in piccole porzioni, anche quando i gas sono esauriti. La reazione acida delle feci provoca spesso un'eruzione da pannolino persistente. Questo quadro viene osservato quando vi è una violazione della digestione del lattosio - zucchero del latte, quando per qualche ragione la quantità di lattosio che entra nell'intestino con il latte materno supera la quantità dell'enzima lattasi necessaria per la sua digestione. Ciò può essere sia con un eccesso di lattosio nel latte (predisposizione della madre ereditaria), un eccesso di latte fresco e latticini nella sua dieta) o con una ridotta produzione di lattasi da parte delle ghiandole digestive delle briciole. I carboidrati non digeriti “assorbono” una grande quantità di acqua nel lume intestinale, motivo per cui le feci hanno un carattere liquefatto e acquoso.

Spesso la carenza di lattasi è accompagnata da disbiosi intestinale: una reazione acida del contenuto intestinale interferisce con la colonizzazione dell'intestino con la flora corretta e la mancanza del numero richiesto di microrganismi benefici, a sua volta, riduce la capacità di digerire i carboidrati. Se ciò non interferisce con lo sviluppo del bambino (come abbiamo detto, i suoi segni sono un normale aumento di altezza e peso, l'assenza di coliche intestinali e un'eruzione da pannolino persistente), questa condizione può essere lasciata senza trattamento. Nella stragrande maggioranza dei casi, la carenza di lattasi è un problema transitorio e scompare senza lasciare traccia con l'età (di circa un mese, l'attività delle ghiandole digestive aumenta in modo che il corpo del bambino inizi facilmente a far fronte non solo ai latticini, ma anche al latte fresco). Le violazioni gravi e permanenti della produzione di lattasi sono quasi sempre determinate geneticamente: dovrei pensare a questa variante di una malattia ereditaria se i parenti prossimi in famiglia soffrono di carenza di lattasi in età adulta. Per confermare la diagnosi, oltre a uno studio coprologico, vengono analizzate le feci per i carboidrati. Con una carenza di lattasi confermata, la madre dovrebbe prima regolare la sua dieta: escludere il latte fresco, se questo passaggio è inefficace, ridurre significativamente il numero di prodotti lattiero-caseari (l'eccezione è il formaggio, in cui non c'è praticamente nessun zucchero del latte). Se tutte queste misure non hanno esito positivo, il medico può prescrivere una terapia sostitutiva con lattasi.

Costipazione nel bambino

La costipazione è l'assenza di uno sgabello indipendente per più di un giorno (ovviamente, tranne nei casi di completa assimilazione del latte), nonché nei casi in cui il movimento intestinale è difficile e accompagnato da un notevole disagio.

Con l'allattamento al seno, la costipazione è piuttosto rara e hanno due ragioni principali: malnutrizione materna e disturbi della motilità intestinale, incluso lo spasmo dello sfintere anale.

La malnutrizione materna si esprime in una tendenza verso cibi ricchi di proteine ​​e carboidrati facilmente digeribili, una mancanza di fibre alimentari. Pertanto, con manifestazioni di costipazione in un bambino, una madre dovrebbe prima normalizzare la sua dieta: dare la preferenza ai cereali (soprattutto grano saraceno, riso integrale, farina d'avena), grano intero pane, includere verdure bollite nella dieta. Alcuni prodotti (pesche, albicocche, prugne secche, albicocche secche, fichi, barbabietole bollite, kefir fresco) hanno pronunciate proprietà lassative. In molti casi, normalizzeranno non solo le proprie feci, ma anche le feci per bambini.

Se tali misure non portano a nulla, molto probabilmente, c'è una violazione della motilità intestinale (ipotensione o, al contrario, spasmo) e / o spasmo dello sfintere dell'ano. Con lo spasmo dello sfintere, anche la scarica di gas dall'intestino è difficile, quindi la colica intestinale espressa è spesso accompagnata da costipazione. Sfortunatamente, è quasi impossibile affrontare queste condizioni a casa, poiché sono associate a una violazione della regolazione nervosa del tono muscolare regolare e sono le conseguenze di una lesione alla nascita o di un decorso sfavorevole della gravidanza. Se sono accompagnati da altri sintomi che ti fanno rivolgere a un neurologo (eccitabilità o, al contrario, letargia di briciole, disturbi del sonno, dipendenza meteorologica, disturbi del tono muscolare, ecc.), Allora il trattamento da lui prescritto per la disfunzione del sistema nervoso centrale spesso aiuta a migliorare la situazione con costipazione, se, in assenza di feci di un bambino, dolori e / o gonfiore nell'addome si preoccupano, puoi provare a mettere un tubo di ventilazione che stimoli delicatamente l'ano. Con l'alimentazione artificiale, la costipazione, purtroppo, è molto più comune, poiché la digestione delle miscele di latte è una grande difficoltà per il sistema digestivo del bambino. In molti casi, la situazione può essere normalizzata sostituendo metà della dieta quotidiana del bambino con una miscela di latte acido (le miscele acide possono essere introdotte gradualmente dopo 3 settimane di vita). Dopo mesi di vita, puoi introdurre un decotto e purè di prugne nella dieta del bambino, che nella maggior parte dei casi aiutano a far fronte alla costipazione.

Se le misure di cui sopra non aiutano a normalizzare la situazione (sia con l'alimentazione naturale che artificiale), il pediatra può prescrivere alcuni farmaci: supposte con glicerina (nei primi 6 mesi di vita, una singola dose è ¼-½ supposta), duphalac, microclysters "Microlax".

Ecco i "segreti" di base che il pannolino del tuo bambino può contenere. Abbiamo cercato di insegnarti come riconoscere alcuni segnali dell'organismo infantile, ma vogliamo ricordarti ancora una volta: solo un medico dovrebbe effettuare qualsiasi diagnosi e, inoltre, prescrivere un trattamento.

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

Cause di feci molto leggere nel bambino, comparsa nelle feci di grumi bianchi, strisce e impregnazioni

Cause naturali di scolorimento delle feci

Il colore delle feci del bambino dipende da ciò che il bambino mangia e dalla sua età. Per i bambini che sono allattati esclusivamente al seno, i grumi bianchi nelle feci sono normali. Questi sono solo grumi di latte materno cagliati. Un gran numero di inclusioni bianche indica un eccesso di cibo del bambino, ovvero il bambino riceve cibo in eccesso e il suo sistema digestivo non può elaborare parte del latte (non ci sono abbastanza enzimi). Di conseguenza, una certa quantità non viene digerita, sotto forma di grumi di colore bianco.

LEGGI ANCHE: quante volte al giorno un neonato dovrebbe avere una sedia?

I bambini che sono troppo nutriti di solito hanno più peso rispetto ai loro coetanei. Se la briciola si sente altrimenti normale, non c'è nulla di sbagliato in ciò, l'importante è non forzare il bambino a mangiare con la forza. L'allattamento al seno per i bambini è preferibile, perché con il latte materno il bambino ottiene tutto il necessario per la normale crescita e sviluppo, mentre il sistema digestivo subisce il minor carico (più nell'articolo: per quali motivi possono esserci feci schiumose nei neonati allattati al seno?).

Quando il bambino inizia a introdurre alimenti complementari o viene trasferito dall'allattamento al seno all'alimentazione artificiale, il corpo viene ricostruito sotto una nuova alimentazione. Nel periodo di transizione, quando i nuovi enzimi non sono completamente sviluppati, il colore e la consistenza delle feci cambiano quasi sempre. È importante monitorare le condizioni generali del bambino: il bambino è ansioso, piange, scuote le gambe - è necessario escludere temporaneamente un nuovo prodotto e consultare un pediatra.

Cosa potrebbe significare?

Con una diagnosi o un esame medico, il colore, la consistenza e l'aspetto delle feci possono parlare molto dello stato di salute di una persona. Se sei bianco nelle feci, consulta un medico il prima possibile..

Il colore e le caratteristiche della sedia possono variare ogni volta per vari motivi. Alcuni di loro non sono gravi, mentre altri hanno bisogno di cure obbligatorie. Ciò che mangi indubbiamente ha un grande impatto sul colore e sulla consistenza delle feci. Inoltre, la salute del corpo può influenzare molte delle sue caratteristiche..

Si raccomanda che uno specialista aiuti a determinare la causa di questo problema. Se le macchie appaiono una volta e poi scompaiono, è probabile che non vi siano motivi di preoccupazione. Tuttavia, quando continuano ad apparire, questo può essere un segno di qualcosa di grave che richiede cure mediche di emergenza..


Nell'uomo, le macchie chiare o bianche nelle feci sono particelle di cibo non digerito, che possono essere causate da un malfunzionamento del sistema biliare, da alcune malattie, dall'intolleranza alimentare e da altri motivi..

Cause patologiche

Ci sono cause più pericolose di grani bianchi nelle feci del bambino. Spesso, le malattie digestive si manifestano in questo modo. Ci sono malattie che sono causate da infezioni, virus, batteri patogeni e disturbi associati alle caratteristiche del corpo. È importante monitorare le condizioni generali del bambino e consultare un medico in modo tempestivo.

Malattie infettive

A volte le impurità nelle feci si verificano a causa di malattie infettive:

  1. Epatite. Una causa rara ma possibile di alterazioni delle feci. Nei bambini fino a un anno, la malattia di tipo A si verifica molto raramente, l'infezione è possibile solo per contatto con il paziente o con grave inosservanza delle norme igieniche. I sintomi sono simili ai raffreddori, si possono osservare disturbi digestivi. Un segno caratteristico di qualsiasi tipo di epatite nei bambini è l'urina scura, quindi le feci si schiariscono, mentre il colore delle feci è bianco, più vicino al grigio. I bambini a volte sviluppano l'epatite B, che viene trasmessa attraverso il sangue. Una caratteristica del virus è un lungo periodo di incubazione - fino a sei mesi. Le manifestazioni iniziano sotto forma di malessere generale, disturbi del sonno, perdita di appetito. I bambini che già frequentano gruppi di bambini possono anche essere infettati dall'epatite A. Delle manifestazioni distintive: urine scure e gialle, ma il colore della pelle gialla appare solo nel 10% dei casi. Se sospettato, vengono eseguiti test di laboratorio per determinare se esiste un virus nel sangue.
  2. L'infezione da rotavirus è una malattia virale altamente contagiosa. Sintomi: temperatura corporea elevata, deterioramento generale, sintomi catarrali (mal di gola, naso chiuso), grave intossicazione (manifestata da vomito, letargia, mal di testa, sonnolenza). La disidratazione è pericolosa e più piccolo è il bambino, maggiore è il pericolo. Vengono eseguiti test di laboratorio per confermare la diagnosi..
  3. La malattia di Whipple Una malattia rara, la cui natura non è completamente compresa, pertanto, può essere attribuita a contagiosi. Le feci del bambino sono dipinte in grigio chiaro e aumentano fino a 10 volte al giorno, hanno un odore pungente. Anche la temperatura aumenta. Tracce di sangue e muco si trovano nelle feci. L'infiammazione dei linfonodi e delle articolazioni è caratteristica, si sviluppa l'anemia.

LEGGI ANCHE: cause di feci molli nei neonati con allattamento

Le suddette malattie richiedono un trattamento tempestivo. Prima viene rilevata una malattia, migliore è la prognosi. Al minimo sospetto, è necessario contattare il pediatra e condurre un esame adeguato..

Malattie non trasmissibili

Le feci sono anche rotte nelle malattie non trasmissibili:

  • dysbacteriosis Nell'intestino, sotto l'influenza di virus, droghe, nuovo cibo, a seguito di un cambiamento nella dieta di una madre che allatta o con un generale indebolimento del corpo, l'equilibrio tra batteri "cattivi" e "buoni" è disturbato. Manifestazione principale: disturbi intestinali. La disbiosi è caratterizzata da feci leggere con frammenti di cibo non digerito e muco. Le feci hanno un odore pungente spiacevole. Il bambino può essere disturbato da gonfiore, coliche, eruzioni cutanee.
  • Infiammazione del pancreas (pancreatite). Può svilupparsi nei bambini di qualsiasi età, che è associata alla vulnerabilità del sistema digestivo legata all'età. Il più delle volte si verifica con l'introduzione prematura di nuovi prodotti nella dieta delle briciole, nonché con l'uso precoce o eccessivo di dolci, in particolare quelli contenenti cioccolato. Sintomi: feci di colore chiaro, dolore addominale, gonfiore, vomito e nausea, sete. Per fare una diagnosi, è necessario un esame ecografico degli organi addominali..
  • Curva della cistifellea (consigliamo di leggere: cosa fare se il bambino ha una curvatura della cistifellea?). La caratteristica anatomica della struttura dell'organo in alcune persone. Quando si piega, il flusso della bile nell'intestino è talvolta difficile. Di conseguenza, le feci diventano bianche. La diagnosi è confermata dall'ecografia.
  • Malattia infiammatoria intestinale. Sintomo aggiuntivo: presenza di muco, striature di sangue o placca sulle feci (si consiglia di leggere: striature di sangue nelle feci del bambino durante l'allattamento).

Non impegnarsi in autodiagnosi e automedicazione. Solo un medico può determinare la causa del cambiamento di colore nelle feci del bambino. Se un bambino ha ripetutamente feci molli leggere e le condizioni delle briciole sono cambiate, assicurati di chiedere il parere di un pediatra o di un gastroenterologo.

LEGGI ANCHE: cause di sangue latente nelle feci di un bambino

Macchie nere nelle feci di un bambino: che cos'è?

Eventuali inclusioni nelle feci di colore nero - stringhe, granelli, granelli di sabbia, granelli, sono chiamati punti neri. Se trovi feci nere o grani neri in un bambino - non correre nel panico! Questi non sono corpi estranei. E non parassiti. Nella maggior parte dei casi, si tratta di particelle digerite di ciò che il bambino ha mangiato. Di norma, possono essere:

  • frammenti di cibo;
  • composti di ferro;
  • miele. preparativi.

Per determinare la natura dell'origine di punti e corde neri nelle feci di un bambino, ricorda cosa ha mangiato negli ultimi tre giorni. Quindi, se trovi delle corde nere nelle feci di un bambino (nella foto), molto probabilmente il bambino ha mangiato di recente una banana, una mela, prugne, pere.

Ma i grani neri nelle feci, di regola, compaiono dopo aver mangiato lamponi, ribes, cachi, kiwi e panini con semi di papavero.

Se parliamo di punti neri nelle feci in un bambino di qualsiasi età, la causa del loro verificarsi potrebbe essere un eccesso di ferro nella dieta, oltre a prendere determinati farmaci. Forse dai da mangiare spesso al tuo bambino uova, fegato e altre frattaglie? Quindi il suo menu deve essere rivisto un po 'e le feci si normalizzeranno. Ma sull'assunzione di farmaci, dovresti sempre consultare il medico che li ha prescritti!

In quali casi è necessario contattare uno specialista?

Il volume ineguale di latte nel seno, i cambiamenti nel suo contenuto di grassi, la frequenza di applicazione influenzano direttamente le feci nel bambino. Pertanto, se si sente bene, non è preoccupato per i gas, defeca facilmente, quindi non interferisce con la fisiologia naturale. Tuttavia, in caso di problemi, è meglio stabilire una dieta organizzando l'applicazione ogni ora e per un'ulteriore stimolazione del corpo, supportando la microflora intestinale, dovrebbero essere utilizzati speciali integratori alimentari. Tali farmaci dovrebbero essere prescritti da un medico in base ai risultati dell'analisi e dell'esame esterno del bambino.

Diagnostica

Per identificare il processo infiammatorio nell'intestino e stabilire la causa delle macchie biancastre, viene condotto uno studio strumentale.

Il paziente deve essere testato per feci e sangue, in cui è possibile rilevare un aumento dei globuli bianchi. Di grande importanza nei bambini è lo studio delle feci, che è diviso in diversi gruppi: macroscopico, microscopico, batteriologico e chimico.

Un coprogramma o un'analisi generale delle feci consente di determinare le condizioni dell'apparato digerente, dell'intestino crasso e dell'intestino tenue.

Dopo aver ricevuto i risultati, il medico sarà in grado di determinare con precisione la causa della malattia e prescrivere il trattamento appropriato.

Quando vedere un dottore?

Quando compaiono impurità nelle feci, ricorda che hanno mangiato il giorno prima. Se prima non c'erano problemi intestinali e nient'altro da fastidio, non preoccuparti. Un cambiamento nella consistenza delle feci è molto probabilmente dovuto all'alimentazione..

  • grumi nelle feci sono costantemente presenti, indipendentemente dalla dieta;
  • diarrea prolungata;
  • feci con muco, sangue, pus, elminti;
  • aumento della temperatura corporea;
  • mal di stomaco;
  • brontolio, gonfiore;
  • prurito e bruciore nel perineo - sintomi di candidosi.

La comparsa di grumi nei bambini con alimentazione artificiale

Con l'alimentazione artificiale, le vene bianche nelle feci di un neonato appaiono molto più spesso. La consistenza dei movimenti intestinali è più densa, sono più scuri e hanno un odore sgradevole. Le macchie possono apparire e scomparire a seconda del tipo di miscela e della quantità consumata. Se le tracce di formaggio sono costantemente presenti, cambiare la formula per l'alimentazione artificiale o ridurre le porzioni..

Con l'introduzione di alimenti complementari e la transizione dal latte materno alle miscele artificiali, è necessario inserirle gradualmente, osservando la reazione del bambino. Dopo che il bambino si è completamente adattato alla miscela utilizzata e i grumi scompaiono, possiamo parlare della giusta alimentazione.

Quando i grumi bianchi sono normali

Spesso la causa dei grani bianchi nelle feci è eccessiva. Per risolvere questo problema, devi solo ridurre la porzione per il bambino il giorno successivo.

Ma se gli organi del tratto gastrointestinale funzionano male, allora possono apparire anche grani di colore bianco nelle feci. Nello stomaco, il cibo è scomposto dagli enzimi. A causa dell'immaturità degli organi digestivi, possono essere prodotti in quantità minori e il cibo non viene completamente digerito. Questo è dove lo scarico bianco nelle feci.

Il colore delle feci è influenzato dalla nutrizione e dall'età del bambino. Per i neonati che ricevono solo latte materno, questa manifestazione non dovrebbe destare preoccupazione. I grani bianchi sono grumi di latte materno. Si verificano quando si mangia troppo, quando il corpo non ha il tempo di digerire completamente il latte in entrata.

Grumi bianchi nelle feci del bambino. Bambino appena nato

Il debug dei sistemi corporei di un neonato è un processo complesso e lungo

Per cominciare, si dovrebbe dire che la normalizzazione del tratto gastrointestinale in ogni bambino è un processo puramente individuale. Può verificarsi sia in pochi mesi che durante i primi anni di vita. La piena capacità di digerire il cibo e rimuovere i suoi residui dal corpo a livello di un adulto si forma solo otto anni dopo la nascita. Ecco perché non dovresti affrettarti con alcuni prodotti nella dieta dei bambini, per imporre un tavolo "adulto" su di loro. Anche le minime interruzioni nella dieta abituale provocano grumi bianchi nelle feci del bambino.

Ragioni per l'apparenza

Ogni pediatra durante l'esame, prima di tutto, dovrebbe essere interessato al colore e alla consistenza delle feci di un piccolo paziente. Le macchie bianche nelle feci possono verificarsi a causa della presenza di un alto contenuto di grassi nella dieta del porridge di semola o della ricotta. Spesso le feci bianche in un bambino sono accompagnate da diarrea, febbre e vomito. Tali sintomi indicano chiaramente che la ragione del cambiamento nelle feci non è affatto nella cagliata. In questo caso, al bambino può essere diagnosticata un'infezione da rotavirus, influenza, epatite, disfunzione pancreatica. Tutti questi disturbi hanno un effetto diretto sul processo digestivo e sul colore delle feci..

Le feci bianche in un bambino possono spesso essere osservate con un antibiotico. Ciò è dovuto al fatto che il farmaco in questo gruppo viola la microflora dell'intestino e dello stomaco. Si sviluppa disbatteriosi di vario grado. Spesso durante l'assunzione del farmaco, si verifica la diarrea e compaiono feci bianche. La condizione è accompagnata da sonnolenza, pelle pallida, mancanza di appetito e bassa temperatura corporea. In una tale situazione, si dovrebbe giudicare lo sviluppo dell'intossicazione del corpo.

I più piccoli sono sensibili alle malattie che soffrono gli adulti. Le cause delle feci bianche nei bambini possono essere tali disturbi:

  • Epatite;
  • influenza;
  • infezione da rotavirus;
  • infiammazione del pancreas.

L'epatite è un disturbo pericoloso che è spesso caratterizzato da cambiamenti nelle feci. L'urina scurita può indicare una malattia. Un esame fisico e test diagnostici aiuteranno a identificare il virus. Le forze protettive del corpo del bambino possono far fronte all'epatite A e B con l'aiuto di potenti farmaci che il medico prescriverà. Dopo aver confermato la diagnosi del bambino dovrebbe essere ricoverato in ospedale.

L'influenza è caratterizzata da feci chiarite, febbre, arrossamento degli occhi, mal di gola, debolezza generale. L'infezione da rotavirus è accompagnata da vomito. diarrea, forte aumento della temperatura, tosse, naso che cola, scarso appetito. Il medico sarà in grado di determinare la causa delle feci biancastre.

La pancreatite è spesso accompagnata da movimenti intestinali bianchi, sete e picchi di temperatura. Il bambino avverte dolore all'ombelico o nella parte destra. In tale situazione, è necessaria la consultazione e l'esame di un gastroenterologo, specialista in malattie infettive.

Con l'epatite vengono prescritti farmaci antivirali e antinfiammatori. Le anomalie dei dotti biliari richiedono anche un trattamento speciale: l'uso di antibiotici, enzimi, analgesici, antispasmodici e vitamine.

Perché le feci del bambino sono granulose?

Nel caso più favorevole, un tale aspetto delle feci del bambino è eccessivo. Se la quantità di cibo che il bambino consuma durante il giorno è più del necessario per soddisfare i bisogni fisiologici, ciò provoca eccessi. Le particelle non digerite compongono i grani nelle feci del bambino. Il corpo umano è progettato in modo tale che il cibo venga digerito e assimilato dall'assegnazione degli enzimi necessari, ma il pancreas dei bambini non può, a causa del suo sottosviluppo, far fronte al suo compito al cento per cento. E lo stomaco del bambino svolge solo una funzione passiva - assorbe solo sostanze dal cibo.

infezioni

Epatite. Questa malattia è rara nei bambini piccoli, ma può causare uno scolorimento delle feci. L'epatite di tipo A viene trasmessa solo in assenza di igiene completa o in contatto con il paziente. I sintomi come con un raffreddore a volte sono accompagnati da una digestione sconvolta. Le feci in una persona malata sono leggere, possono avere una tinta grigiastra.

L'infezione da rotavirus è una malattia che è accompagnata da febbre, mal di gola, congestione nasale e un generale deterioramento del benessere. Il bambino può manifestare vomito e diarrea..

La malattia di Whipple Una malattia estremamente rara e non completamente compresa. Atti di movimenti intestinali al giorno possono verificarsi fino a 10 volte, le feci diventano di colore grigio chiaro, acquisiscono un odore pungente. Possono essere presenti muco e tracce di sangue..

Nota! Tutte le suddette malattie devono essere trattate immediatamente. Se ciò non viene fatto, possono sorgere complicazioni, il lavoro di altri organi verrà interrotto..

La comparsa di grani bianchi nelle feci può indicare un disturbo intestinale. Se il bambino si sente bene allo stesso tempo, è molto probabile che la questione sia l'eccesso di cibo o il cibo che è stato introdotto di recente nella dieta. Ma quando un tale fenomeno è accompagnato da diarrea, vomito e febbre, è necessario chiamare un'ambulanza.

Early Lure - Taboo!

C'è una differenza nella percentuale di feci nei neonati, a seconda del tipo di alimentazione. Secondo il Ministero della salute, secondo le ultime prescrizioni, non è consigliabile che un bambino mangi qualcosa di diverso dal latte materno o dalla formula di latte adattata per un massimo di sei mesi. Qualche decennio fa, i bambini hanno avuto il primo richiamo dopo il terzo mese, ma è stato scientificamente dimostrato che ciò influisce negativamente sulla salute futura. Un bambino che ha subito tali esperimenti può diventare allergico, avere problemi gastrointestinali, disbiosi.

Di cosa parlano i grani bianchi?

Grumi di bianco nelle feci del bambino non sono sempre il risultato della patologia. Possono apparire se il bambino è solo allattato al seno. Per assicurarsi che non ci siano grumi nelle feci, è necessario regolare la dieta.

Le feci del bambino sono influenzate dall'alimentazione. Le feci possono cambiare dopo l'alimentazione complementare. I medici affermano che non è necessario introdurre alimenti complementari fino a sei mesi. 6 mesi dopo la nascita, il corpo sarà già in grado di abituarsi al nuovo cibo. Se si nutre in anticipo, può causare disturbi al tratto digestivo, allergie e disbiosi.

Il latte materno è il miglior cibo per i bambini. Non è stata creata una singola miscela che contenga la stessa quantità di nutrienti. Solo il latte materno soddisfa i bisogni del corpo del bambino, contribuisce al normale sviluppo del bambino.

Se passi completamente all'alimentazione artificiale, allora nelle feci del bambino si verificheranno immediatamente cambiamenti. Per risolvere questo problema, è necessario rimuovere dalla dieta del bambino alimenti che possono causare allergie e avere un effetto negativo sul metabolismo. La madre durante l'allattamento dovrebbe anche monitorare attentamente la sua dieta..

Ma a volte il motivo della presenza di grani bianchi nelle feci di un bambino è gravi patologie. Se allo stesso tempo piange spesso, dorme male, allora devi visitare un medico.

Petto VS Bottiglia

L'allattamento al seno, tutti sulle stesse raccomandazioni del Ministero della Salute, è una priorità. Dopotutto, non importa quanto fosse buona, equilibrata e di alta qualità, non può soddisfare tutte le esigenze del bambino. Il latte materno è un miracolo della natura, i cui analoghi non possono essere trovati o creati artificialmente. Il fatto è che la sua composizione cambia costantemente a seconda delle esigenze del bambino. Una forte relazione tra madre e figlio a livello psicologico e fisiologico si manifesta proprio durante l'alimentazione. Tuttavia, una tale instabilità del cibo e la sua composizione chimica non possono garantire feci stabili nei neonati. E sebbene molti dottori, in particolare quelli occidentali, rifiutino la relazione diretta tra la dieta della madre e il successivo benessere del bambino, l'esperienza mostra che c'è un effetto. Ecco perché è meglio evitare forti allergeni, prodotti metabolici, fast food e alcol..

La prima dimissione di un neonato

Il primo giorno del neonato viene rilasciato il meconio: le feci originali. Si forma nell'intestino del feto dalle cellule della mucosa e ingoia il liquido amniotico, riempiendo l'intestino del bambino quando è ancora nell'utero.

Il meconio è un muco denso, appiccicoso, verde scuro, quasi nero senza un odore specifico. Normalmente è sterile e può contenere una piccola quantità di globuli rossi e bilirubina..

Dopo aver pulito l'intestino dal meconio, dopo 1-2 giorni, le feci del bambino cambiano e acquisiscono un aspetto caratteristico. Normalmente, nei neonati allattati al seno, le feci hanno una consistenza cremosa liquida. Il colore delle feci può essere senape, giallo o marrone-arancio. Odora leggermente di latte acido.

Nei bambini artificiali, la sedia ha una consistenza più densa. A seconda della composizione della miscela, può assumere una tinta brunastra o verdastra..

Quasi sempre, nei primi giorni di vita, sono presenti grumi bianchi nelle feci del bambino: si tratta di grasso non digerito contenuto nel latte o nella miscela della madre. Sembrano grani solidi con una tinta leggermente gialla. Questo è un fenomeno assolutamente normale, che si osserva sia durante l'allattamento che con l'alimentazione artificiale. Il fatto è che il sistema enzimatico del bambino continua a non far fronte a tutti i suoi compiti.

Dopo alcuni giorni, questa condizione passerà e i grumi cesseranno di risaltare e il sistema digestivo del bambino sarà sintonizzato a lungo per funzionare. La cosa principale da ricordare è che nei primi mesi di vita, qualsiasi cambiamento nella dieta della madre, nella composizione della miscela o nella dieta del bambino stesso cambierà la natura della sua dimissione.

Allattamento al seno: quali insidie ​​possono essere

Ma anche se la nutrizione della madre è assolutamente salutare, non contiene sostanze e sostanze chimiche dannose, perché può verificarsi il problema e compaiono grumi bianchi nelle feci del bambino? Come già accennato, questo è eccessivo. Mettere un bambino sul petto su richiesta ha i suoi vantaggi: questo è un ottimo modo per calmare un bambino agitato, per aiutarlo ad addormentarsi, bere e nutrirsi. Ma un neonato ha bisogno della presenza costante di una mamma e spesso vuole solo la sua attenzione, riceve non solo intrattenimento, ma anche una porzione di latte materno. Non c'è assolutamente nulla di sbagliato in questo e nel tempo mamma e bambino impareranno a comunicare usando altri metodi, quindi questo problema passerà. Inoltre, è abbastanza difficile controllare esattamente quanto il bambino ha succhiato dal petto. A volte resta da fare affidamento solo sulla natura e sulla regolamentazione naturale, una sensazione di pienezza in un bambino. Non dovresti prendere il seno con la forza. Inoltre, la produzione di latte è organizzata in modo tale che la maggior quantità di cibo cada sul latte anteriore, è più liquida, non così grassa e consiste principalmente di acqua. E la schiena si distingue letteralmente in grammi e consente al bambino di godersi la mamma e la sua vicinanza.

Grumi bianchi nelle feci - un allarme

Se non ci sono altre impurità nelle feci del neonato e i genitori si preoccupano solo di grumi bianchi, se il bambino si sente bene, la condizione può indicare intolleranza al lattosio - un ingrediente nel latte. Lo sgabello è più comune, ha una schiuma bianca o una consistenza acquosa. In questo caso, il bambino ha bisogno di una visita medica e la madre ha bisogno di una dieta che riduca il livello dell'enzima nel latte materno. Se il bambino craps spesso con feci troppo larghe, dovrebbe essere trasferito in miscele prive di lattosio.

Quando molti grumi bianchi, simili a un uovo tritato, vengono rilasciati insieme alle feci, è importante escludere la disbiosi intestinale nel bambino. Un rapporto instabile di microrganismi benefici e dannosi provoca problemi digestivi. I genitori possono riconoscerli da segni esterni, ad esempio:

  1. diarrea;
  2. sottopeso;
  3. le feci cambiano continuamente colore, odore, composizione;
  4. un aumento della frequenza giornaliera dei movimenti intestinali;
  5. i movimenti intestinali contengono muco verde.

È impossibile procrastinare in presenza di una tale immagine. Prima i genitori si rivolgono a un pediatra o gastroenterologo, più velocemente il bambino riceverà farmaci per ripristinare la microflora intestinale.

Le infestazioni da elmintici sono considerate un evento raro nei bambini di età inferiore a un anno. Gli ossiuri, il cui aspetto ricorda brevi fili leggeri, si distinguono insieme alle feci, si muovono abbastanza liberamente nelle feci e si accartocciano. Di conseguenza, i genitori vedono strani coaguli nel pannolino. I vermi entrano nel corpo di un bambino piccolo a causa di condizioni antigieniche e cure inadeguate del bambino.

La presenza di parassiti nel tratto provoca alcuni cambiamenti:

  • stati d'animo;
  • sonno intermittente;
  • aumento della temperatura;
  • preoccupazione generale di un bambino infetto.

Per eliminare le invasioni, i medici prescrivono farmaci antielmintici. Inoltre, i genitori ricevono raccomandazioni per prendersi cura del bambino. Tutti i membri della famiglia vengono sottoposti a screening per l'infezione..

In quali casi è necessario contattare uno specialista?

Il volume ineguale di latte nel seno, i cambiamenti nel suo contenuto di grassi, la frequenza di applicazione influenzano direttamente le feci nel bambino. Pertanto, se si sente bene, non è preoccupato per i gas, defeca facilmente, quindi non interferisce con la fisiologia naturale. Tuttavia, in caso di problemi, è meglio stabilire una dieta organizzando l'applicazione ogni ora e per un'ulteriore stimolazione del corpo, supportando la microflora intestinale, dovrebbero essere utilizzati speciali integratori alimentari. Tali farmaci dovrebbero essere prescritti da un medico in base ai risultati dell'analisi e dell'esame esterno del bambino.

L'alimentazione artificiale è normale

Con i bambini che si nutrono artificialmente, la situazione è leggermente diversa. Molto spesso, scegliendo una certa miscela, la mamma interrompe la sua scelta. Pertanto, costanza e stabilità durante l'alimentazione sono assicurate. Inoltre, sono state create raccomandazioni speciali sulla quantità consumata in una sola volta, un giorno per ogni età, peso del bambino. Ed è facile controllare se il bambino ha mangiato nel biberon. Succede che un bambino non ottiene abbastanza dalla quantità che gli è dovuta secondo gli standard, quindi mia madre non segue sempre i piani sviluppati dei pediatri, cambiando la quantità di cibo a sua discrezione. Ciò può anche portare a interruzioni nell'intestino e il neonato lo mostrerà con il contenuto del pannolino.

Analisi microscopica


Il cibo non digerito nelle feci di un bambino non è sempre visibile ad occhio nudo. Un pediatra o un medico di una specialità ristretta, con il sospetto di violazioni del tratto gastrointestinale, possono prescrivere un coprogramma. Le feci vengono eseguite a casa. Non esistono regole speciali per la preparazione dell'analisi, ma è necessario raccogliere il campione in un contenitore sterile. I risultati del coprogramma riflettono la funzionalità del pancreas, mostrano se gli enzimi affrontano la digestione del cibo in arrivo.

La qualità della digestione è valutata da una serie di indicatori. Normalmente, si osserva la seguente immagine:

  • fibre muscolari in un piccolo numero;
  • tracce di grassi neutri, acidi grassi;
  • mancanza di tessuto connettivo;
  • una piccola quantità di sapone;
  • la presenza di fibre vegetali e cellulosa;
  • mancanza o piccola quantità di amido;
  • mancanza di flora iodofila;
  • la presenza di leucociti, epitelio e muco in piccola quantità.

Le fibre muscolari sono di tipo modificato e invariate. Con malattie o problemi temporanei con l'intestino, viene spesso determinato un aumento delle feci di fibre alterate. La presenza di fibre invariate in un grande volume indica problemi di stomaco.

La fibra vegetale fa parte di molti frutti e verdure ed è molto utile per la digestione di bambini e adulti. La sua peculiarità sta nel fatto che la fibra stessa non è in grado di digerire, ma aiuta gli intestini a promuovere gli alimenti trasformati. Nelle feci del bambino è consentita una piccola quantità di fibra digeribile e qualsiasi quantità di indigesto.

Una nuova miscela - una nuova reazione

Un'altra sfumatura per gli artigiani è che in diversi lotti della miscela la composizione può cambiare, anche piccoli errori cambiano radicalmente le caratteristiche del cibo, questo non può passare inosservato al corpo del bambino. La pelle su cui possono reagire le eruzioni cutanee o l'intestino. La miscela non digerita o parte di essa si trasformerà in grumi bianchi nelle feci. Il bambino ha un corpo non formato, quindi reagisce in modo molto sensibile a tutti i cambiamenti.

Diagnostica

Per diagnosticare infestazioni da elminti, candidosi, infezioni intestinali e altre patologie associate alla presenza di inclusioni bianche nelle feci, vengono condotti numerosi studi. Comune a tutti i tipi di lesioni sono:

  • Esame del sangue generale - c'è un aumento del livello dei globuli bianchi, questo è dovuto alla presenza di un processo infiammatorio nel corpo.
  • Coprogramma: un'analisi generale delle feci, ci dà l'opportunità di esaminare le condizioni dell'intestino tenue e crasso. Con il suo aiuto, puoi identificare i vermi, un fungo del genere Candida. Valuta anche lo stato di selezione, colore, consistenza, forma. Vengono esaminate le particelle di feci con macchie bianche..

Che cos'è il meconio? Che aspetto ha??

Dopo la nascita, il bambino cambia molto rapidamente, cresce, la madre deve monitorare attentamente tutti i cambiamenti. Un bambino appena nato dopo la sua nascita dovrebbe purificare l'intestino. Rimanendo nella pancia di mia madre, ha anche mangiato e trasformato i prodotti accumulati per molti mesi. I primi movimenti intestinali (meconio) sono feci abbastanza solide, di colore verde scuro, densi. La sua dimissione dovrebbe concludersi al massimo il secondo giorno. Quindi lo sgabello diventa come pappa, solo a volte con una piccola miscela di meconio e solo nei primi giorni. Questa è la cosiddetta sedia di transizione e mostra già come correttamente e correttamente mamma e dottori creano una dieta per il bambino.

Feci durante l'allattamento

Durante l'allattamento, la sedia dovrebbe normalmente essere molle, di colore giallo chiaro, con l'odore del latte acido. Varie impurità, eccessiva acquosità, schiuma, verde, muco possono indicare disfunzione intestinale, malnutrizione della mamma. Ogni situazione richiede una consulenza specialistica, perché può essere un sintomo di un'infezione intestinale, avversione al lattosio, una quantità insufficiente di enzimi o disbiosi. Prima di dare il bambino a tutti i cerchi dell'inferno nei policlinici, è meglio esaminare attentamente le sue condizioni, se si sviluppa bene, cresce, non piange e sembra sano e felice in generale, quindi forse tali feci di un bambino sono la sua norma e non richiede un intervento medico.

Motivo per cure mediche urgenti

I grani bianchi nelle feci, ricoperti di muco, ricoperti di schiuma o ricoperti di impurità di sangue, richiedono un medico urgente. La condizione indica la presenza di un'infezione intestinale che si è stabilita nello stomaco o nell'intestino del bambino. Il bambino reagisce alla malattia con uno sguardo malato, lividi costanti delle gambe, pianto durante i movimenti intestinali a causa della costipazione.

Nella maggior parte dei casi, l'infezione intestinale acuta provoca un forte aumento della temperatura a livelli elevati. Il trattamento di OCI a casa non viene effettuato. Il bambino viene immediatamente messo in ospedale.

  1. Le impurità bianche mucose e solide nelle feci appaiono spesso all'inizio dell'alimentazione. Per normalizzare i movimenti intestinali, ridurre al minimo il volume di nuovo cibo e aumentarlo gradualmente alla norma di età.
  2. Se vengono rilevate infestazioni da elminti, migliorare l'igiene dei bambini in tutti i modi disponibili. Lavare il cavallo dopo ogni movimento intestinale, lubrificare le aree irritate con la crema o trattare con la polvere. Stira la biancheria dal davanti e dalla parte sbagliata e non essere pigra per fare il bagno quotidianamente al bambino.

Se la frequenza di svuotamento aumenta e il benessere generale del bambino peggiora, vai immediatamente in clinica. Ricorda che le infezioni batteriche intestinali sono pericolose per i bambini per disidratazione e gravi complicazioni di salute..

Costipazione in un bambino. Come identificare?

Nonostante l'opinione diffusa di alcuni pediatri secondo cui un bambino raramente può svuotare il suo intestino, a volte devi aspettare fino a sette giorni, e se questo non lo disturba, allora mamma e papà non devono preoccuparsi, non tutti i medici supportano questa teoria. Le feci, che si verificano meno di una volta ogni due o tre giorni, stanno già diventando stitiche. Normalmente, il bambino, mangiando latte materno, nei primi mesi della sua vita dovrebbe macchiare il pannolino 5-6 volte al giorno. Coloro che mangiano latte artificiale adattato hanno feci meno frequenti - fino a 4 volte.