Carenza di energia proteica

Il deficit proteico-energetico (BEN) è una patologia che non perde la sua rilevanza ai nostri giorni. A rischio è la popolazione dei paesi con bassi livelli di sviluppo, in particolare i bambini e gli anziani.

Che cos'è BEN

In questa patologia si intende una condizione che si sviluppa a causa dell'assunzione insufficiente di proteine ​​nel corpo con il cibo. La carenza di energia proteica viene rilevata più spesso nei bambini piccoli e negli anziani. Ciò è dovuto a motivi sociali, difficoltà finanziarie, mancanza di accesso a una buona alimentazione..

Cause di occorrenza, fattori di rischio

Molto spesso, l'assunzione insufficiente di proteine ​​è associata a disturbi alimentari - dieta, fame, anoressia. Altre cause comuni:

  • Aumento della perdita di liquidi e aminoacidi con esso - grave diarrea, vomito indomito.
  • La presenza di drenaggio.
  • Interruzione dell'assorbimento intestinale.
  • Febbre.
  • Metabolismo aumentato.
  • Chemioterapia e radioterapia.

Uno dei principali fattori di rischio è l'infanzia e la vecchiaia. La predisposizione a BEN aumenta anche nelle seguenti situazioni: tumori maligni, AIDS, sepsi, grave insufficienza cardiaca scompensata, poltrauma, patologie a lungo termine degli organi digestivi e respiratori, condizioni dopo chirurgia volumetrica, disfagia.

Quest'ultimo può essere il risultato di malattie infiammatorie del tratto gastrointestinale, tumori, ictus, farmaci (ad esempio antipsicotici). Di conseguenza, l'atto di deglutizione viene violato, il che porta alla malattia.

Classificazione

Esistono 3 gradi di carenza di energia proteica: lieve, moderata e grave. Il livello di danno è determinato in base al rapporto di crescita reale e ideale del paziente. L'indicatore nell'intervallo 85-90% è uno stadio lieve, il 75-85% è moderato, al di sotto del 75% è grave.

La carenza di energia proteica è primaria e secondaria. Primaria è senilità, kwashiorkor, anoressia. Marasmus e kwashiorkor, a differenza dell'anoressia, sono di solito diagnosticati nei bambini.

Il BEN secondario comprende una vasta gamma di patologie che portano ad una maggiore distruzione della proteina o alla sua escrezione accelerata dal corpo. I meccanismi di sviluppo sono i seguenti: cachessia (perdita di grasso e tessuto muscolare), assorbimento e trasporto alterati dei nutrienti, ipermetabolismo.

Sintomi, complicanze, diagnosi

I pazienti hanno lamentele di debolezza generale, ridotta capacità di lavorare, acquisiscono labilità emotiva. Nelle donne si osserva un ciclo mestruale.

Altri sintomi:

  • Perdita di tessuto adiposo e muscolare, con conseguente perdita di peso.
  • Pelle secca e pallida.
  • La perdita di capelli.
  • Le superfici delle ferite guariscono molto più lentamente.
  • Fragilità ossea.
  • Diminuzione della pressione sanguigna, della frequenza cardiaca e degli atti respiratori.
  • Anemia.
  • Diminuzione della temperatura corporea.
  • Tutti i sintomi di varie ipovitaminosi.
  • Bassa resistenza ai patogeni.

Tra le complicazioni ci sono lo sviluppo di insufficienza cardiaca, epatica e renale. Queste patologie sono fatali per il paziente..

In presenza di senilità nei bambini, si osserva atrofia del tessuto muscolare, dolore, rughe della pelle del viso. In questo caso, non si osservano edema e perdita di capelli.

Nel caso di kwashiorkor, si sviluppano edema periferico e ascite e il fegato si ingrandisce. La pelle dei pazienti è secca, i capelli cadono. I pazienti sono caratterizzati da apatia e irritabilità..

Per la diagnosi, è importante un esame generale e un'anamnesi. Ai pazienti viene prescritta un'analisi generale di sangue e urina, biochimica del sangue con uno studio del livello di elettroliti, semina di feci su uova di verme. Indicatori importanti dello stato immunitario e ormonale.

Se necessario, vengono prescritti ultrasuoni della ghiandola tiroidea, del cuore, degli organi addominali e pelvici, della fibrogastroscopia, della TC o della RM. A volte è necessaria una risposta immunitaria per rilevare infezioni nascoste.

Metodi per il trattamento della carenza di energia proteica

La condizione principale per il trattamento è la fornitura di alimentazione orale.

  • Con un lieve grado, viene eseguita una correzione dietetica con l'introduzione di alimenti ricchi di proteine ​​nella dieta.
  • Nei casi più gravi, il paziente viene alimentato attraverso un tubo nasogastrico (vengono introdotte speciali miscele di nutrienti liquidi - vengono introdotti macronutrienti).
  • In caso di frequenti feci molli, si raccomanda l'esclusione del lattosio dalla dieta..

Se il bilancio idrico-elettrolitico è disturbato, è necessaria la reidratazione orale. Viene eseguito con l'aiuto di Regidron, Hydrovit o altre soluzioni di sale di glucosio. Ai bambini piccoli viene prescritta la formula per neonati. Gli steroidi anabolizzanti possono essere utilizzati per aumentare l'appetito, vengono anche utilizzati preparati vitaminici ed enzimatici..

Nei pazienti adulti viene diagnosticata una carenza di energia proteica secondaria. In tali casi, è necessario il trattamento della patologia sottostante..

Come farmaci concomitanti, potrebbe essere necessario prescrivere antidepressivi e tranquillanti (Stimuloton, Grandaksin), antibiotici (sulla base dei risultati dei test sulla sensibilità dei batteri), neuroprotettori (Mexibel, Sermion), agenti metabolici (preduttali), farmaci antinfiammatori non steroidei (Ibuklin, Nimesulopend preparazioni di ferro. I pazienti adulti richiedono quasi sempre la psicoterapia.

Sono richiesti farmaci specifici per immunodeficienza, tubercolosi e malattie tumorali. In caso di neoplasie maligne, viene eseguito un trattamento chirurgico con chemioterapia e radioterapia..

Il trattamento di BEN viene effettuato su base ambulatoriale e ospedaliera, le condizioni dipendono dalla gravità della carenza di energia proteica. Il paziente deve essere sotto controllo medico..

Prevenzione

È possibile prevenire lo sviluppo della patologia con una dieta equilibrata. È importante condurre uno stile di vita sano con attività fisica regolare, buon sonno e riposo, esclusi alcol e fumo..

Hasanova Sabina Pavlovna

La pagina ti è stata utile? Condividi sul tuo social network preferito.!

Carenza energetica proteica 2 gradi

La malnutrizione proteica-energetica (BEN) è un complesso di condizioni patologiche causate dalla mancanza di proteine ​​ed energia nella dieta e solitamente associate a un'infezione concomitante. L'assunzione inadeguata di nutrienti o la compromissione del loro assorbimento portano alla fame totale o parziale. Clinicamente, la fame si manifesta con la malnutrizione. L'ipotrofia è un disturbo alimentare cronico caratterizzato da vari gradi di perdita di peso. I bambini piccoli tendono a soffrire.

La distrofia alimentare è una malattia di malnutrizione prolungata. Caratteristico: esaurimento generale, disordine metabolico, degenerazione di tessuti e organi con violazione delle loro funzioni.

La follia alimentare (AM) è una forma di BEN caratterizzata da un grave grado di deplezione (diradamento e diradamento dei capelli, depigmentazione dei capelli e sintomo di una "bandiera").

Kwashiorkor è un termine descrittivo tradotto come "una malattia che si sviluppa in un bambino svezzato dal seno della madre". Uno dei motivi: mancanza di proteine ​​con un relativo eccesso di carboidrati (edema, atrofia muscolare con conservazione del grasso sottocutaneo, "dermatosi simile allo smalto", depigmentazione cutanea, viso a forma di luna).

Nanismo alimentare - si verifica se le proteine ​​lievi o moderate - la carenza di energia dura a lungo e porta alla contrazione (peso ridotto e altezza, proporzioni corporee relativamente normali, uno strato di grasso sottocutaneo corrisponde al peso).

Lo stato nutrizionale insufficiente si manifesta con energia o (e) malnutrizione plastica, nonché con l'impossibilità limitata o completa dell'assimilazione dei nutrienti (malattie da deficit di enzimi, tratto gastrointestinale, condizioni dopo un intervento chirurgico su stomaco e intestino), nonché in pazienti con livelli aumentati scambio di energia (malattie infettive, oncologiche). Nelle persone con stato nutrizionale inadeguato, possono verificarsi disturbi nella struttura e nella funzione di organi e tessuti, riserve adattive, livello di prestazioni e salute sono ridotti. La malnutrizione può venire in tre gusti. Con una mancanza di peso corporeo non superiore al 9%, una leggera diminuzione delle riserve adattative, indicatori del livello di metabolismo ed energia che vanno oltre il limite inferiore della norma fisiologica, ma mantenendo i principali indicatori dell'omeostasi, possiamo affermare la presenza di uno stato nutrizionale difettoso insufficiente. Lo stato nutrizionale premorboso (pre-doloroso) insufficiente si verifica con una diminuzione del peso corporeo fino al 9% sullo sfondo di una significativa riduzione delle riserve adattative del corpo, deterioramento del benessere e indicatori delle condizioni fisiche, presenza di segni iniziali, spesso nascosti, dicercandofallimento di vigilia. Lo stato nutrizionale morboso (doloroso) insufficiente viene diagnosticato con una mancanza di peso corporeo superiore al 10% e in presenza di sintomi clinici di malnutrizione.

Nello sviluppo della carenza alimentare, si possono distinguere sei fasi. Nella fase I, c'è una graduale riduzione delle riserve di nutrienti nel corpo; il primo segno di questa fase è spesso considerato una diminuzione dell'escrezione di queste sostanze e dei loro metaboliti nelle urine; tuttavia, i meccanismi di regolazione omeostatica assicurano il mantenimento del loro livello "normale" nel sangue. Nella fase II dello sviluppo dell'insufficienza, l'escrezione di nutrienti nelle urine diminuisce e la loro concentrazione nel sangue e nei tessuti è ridotta. Lo stadio III è caratterizzato da una diminuzione dell'attività enzimatica, sono evidenti la concentrazione di ormoni, i cambiamenti fisiologici nel corpo. L'immunità è ridotta, ma mancano ancora le manifestazioni cliniche specifiche della malattia. Con un'ulteriore limitazione dell'assunzione di nutrienti, si sviluppano sintomi clinici di carenza nutrizionale. Negli stadi IV-V, vengono rivelati disturbi morfologici e funzionali che sono reversibili. Se il deficit nutrizionale persiste, i disturbi morfologici e funzionali diventano irreversibili (stadio terminale).

L'ipotrofia è un disturbo alimentare cronico causato da un'assunzione insufficiente di nutrienti nel corpo o da una violazione del loro assorbimento ed è caratterizzato da una riduzione del peso corporeo.

Si verifica principalmente nei bambini di età inferiore ai 2 anni, più spesso del primo anno di vita. Secondo il tempo dell'occorrenza, sono divisi in congeniti e acquisiti.

Sintomi e corso. Dipende dalla gravità della malnutrizione. A questo proposito, distinguere l'ipotrofia di I, II e III grado.

I grado: lo spessore del tessuto sottocutaneo diminuisce in tutte le parti del corpo tranne la faccia. Prima di tutto, si sta assottigliando sullo stomaco. Il deficit di massa è dell'11-20%. L'aumento di peso rallenta, la crescita e lo sviluppo neuropsicologico corrispondono all'età. Lo stato di salute è generalmente soddisfacente, a volte si notano appetito e disturbi del sonno. La pelle è pallida, il tono muscolare e l'elasticità dei tessuti sono leggermente al di sotto del normale, le feci e la minzione sono normali.

II grado: il tessuto sottocutaneo sul petto e sull'addome quasi scompare, sul viso si assottiglia in modo significativo. Il bambino è in ritardo nella crescita e nello sviluppo neuropsichico. Debolezza, aumento dell'irritabilità, l'appetito peggiora in modo significativo, la mobilità diminuisce. La pelle è pallida con una tinta grigiastra, il tono muscolare e l'elasticità dei tessuti sono nettamente ridotti. Spesso ci sono segni di carenza vitaminica, rachitismo, bambini facilmente surriscaldati o troppo freddi. Il fegato si allarga, le feci sono instabili (la costipazione è sostituita dalla diarrea), il suo carattere (colore, odore, consistenza) cambia a seconda della causa della malnutrizione.

III grado: osservato principalmente nei bambini nei primi 6 mesi di vita ed è caratterizzato da un forte esaurimento. Il tessuto sottocutaneo scompare in tutte le parti del corpo, a volte rimane uno strato molto sottile sulle guance. Il deficit di massa supera il 30%. Il peso corporeo non aumenta, a volte diminuisce progressivamente. La crescita e lo sviluppo neuropsichico sono soppressi, la letargia sta crescendo e le reazioni a vari stimoli (luce, suono, dolore) sono rallentate. Faccia rugosa, "senile". Bulbi oculari e un grande lavandino in fontanella. La pelle è grigia pallida, secca, la piega della pelle non è stirata. Le mucose sono secche, di colore rosso vivo; l'elasticità dei tessuti è quasi persa. La respirazione è indebolita, a volte si verificano disturbi. La frequenza cardiaca è ridotta, la pressione sanguigna è ridotta; lo stomaco è tirato o gonfio, si nota una stitichezza, un cambiamento nella natura delle feci. La minzione è rara, c'è poca urina. La temperatura corporea è inferiore al normale, l'ipotermia si verifica facilmente. Spesso si unisce un'infezione, che procede senza sintomi pronunciati. Se non trattato, il bambino potrebbe morire.

Per evitare l'ipotrofia, è necessario organizzare correttamente l'alimentazione del bambino e prendersi cura del bambino, condurre l'indurimento, monitorare il normale regime del giorno e proteggere dalle infezioni. Dovrebbe iniziare a ricevere tempestivamente le vitamine A, B, C e D. Con la malnutrizione, i volumi di cibo aumentano rispetto alla norma, alcuni tipi di alimenti complementari possono essere introdotti in anticipo..

La distrofia alimentare è una malattia causata da una fame prolungata o da un'alimentazione insufficiente in calorie e scarse proteine, che non corrispondono ai costi energetici del corpo. Lo sviluppo della distrofia nutrizionale contribuisce al freddo, al grande sforzo fisico e allo stress emotivo Sintomi della distrofia nutrizionale. Tre stadi possono essere distinti in una malattia.

Il primo stadio della distrofia. Caratterizzato da appetito aumentato, sete intensa, desiderio di consumare sale in grandi quantità. Nella prima fase, le condizioni generali di una persona non soffrono in modo significativo.

Durante la seconda fase, insieme alla notevole perdita di peso, le condizioni dei pazienti peggiorano, appare debolezza muscolare, diminuzione della capacità lavorativa, gonfiore delle gambe. Una persona ha un forte appetito, sete. Iniziano i primi cambiamenti negli organi interni. Si può anche osservare un cambiamento mentale.

Nel terzo stadio, completo esaurimento, caratterizzato da debolezza, perdita di peso, gravi cambiamenti dello stato mentale. In futuro, la temperatura corporea diminuisce (a volte fino a 30 ° C), appare ipotensione, acidosi e in assenza di misure di emergenza, si sviluppa un coma affamato e si verifica la morte.

Come complicazione del terzo stadio, l'adesione di malattie infettive (tubercolosi, polmonite, ecc.) Può diventare

Prevenzione - Nutrizione normale.

Nanismo (è una malattia caratterizzata da un ritardo nello sviluppo fisico e nella crescita causato da una quantità insufficiente di ormone della crescita nel corpo. La crescita nana è considerata un maschio adulto inferiore a 130 cm, le donne adulte inferiore a 120 cm.

Si osservano i seguenti segni della malattia:

violazione dello sviluppo e del cambio dei denti, rallentamento dell'ossificazione dello scheletro;

sviluppo lento del sistema muscolare;

tendenza all'ipotensione arteriosa;

sottosviluppo dei genitali;

in presenza di un tumore ipofisario, si osserva una compromissione della vista.

Sviluppo mentale, di solito normale, nei pazienti, di norma, un buon ricordo. La pelle è pallida, secca, rugosa; basso sviluppo di grasso sottocutaneo, a volte eccessiva deposizione di grasso sull'addome, sul torace, sui fianchi.

La perdita della funzione gonadotropica della ghiandola pituitaria è rilevata da segni di insufficienza dello sviluppo sessuale. Negli uomini, le gonadi e il pene sono più piccoli rispetto alle norme di età, lo scroto è sottosviluppato, non ci sono caratteristiche sessuali secondarie. La maggior parte delle pazienti mostra anche segni di ipogonadismo: nessuna mestruazione, caratteristiche sessuali secondarie, ghiandole mammarie sono sottosviluppate.

Il principale segno di eccesso di stato nutrizionale è il sovrappeso. Con il primo grado di eccesso di peso (10-29%), le persone rimangono completamente in salute, rimangono le stesse prestazioni, ma l'affaticamento si verifica più velocemente del solito. Nelle persone con peso corporeo in eccesso, rispetto alla norma, del 30-49% (secondo grado di obesità) con sforzo fisico, compaiono disfunzioni temporanee e transitorie del sistema cardiovascolare e degli organi respiratori. Questa condizione può essere considerata pre-dolorosa (premorbosa), ovvero un intermedio tra salute e malattia e lo stato nutrizionale è premorbido eccessivo. Il sovrappeso è noto per essere un fattore di rischio che contribuisce allo sviluppo di malattie come l'aterosclerosi, l'ipertensione, il diabete mellito di tipo 2, le malattie articolari e altri. Le persone con peso corporeo in eccesso del terzo (50-99%) e quarto (più del 100%) gradi sono indicate come pazienti, hoZuppa di cavoliNon sono solo disturbi funzionali, ma anche strutturali: lo stato nutrizionale è un eccesso di morbosità. È stato stabilito che per qualsiasi genesi dell'obesità, come fattore di rischio, il consumo eccessivo dicercare.

- eccesso di cibo. Le calorie in eccesso si trasformano in grasso;

- stile di vita sedentario (ridotta attività fisica);

- basso tasso metabolico, in rari casi, ipotiroidismo (una malattia della tiroide in cui il metabolismo è notevolmente rallentato).

Mangia equilibrato. Mangia cibi a basso contenuto di zuccheri, grassi, ma ricchi di fibre (frutta, verdura, legumi, cereali integrali). Astenersi da carni grasse e cibi fritti. Allenarsi regolarmente.

Cause e classificazione della malnutrizione proteina-energia nei bambini

Una corretta e corretta alimentazione è una condizione necessaria per la normale crescita e sviluppo del bambino.

Tuttavia, ci sono situazioni in cui nel corpo delle briciole c'è una carenza di macro o microelementi. Ciò porta a vari tipi di conseguenze negative, ritardi nello sviluppo fisico e intellettuale..

Parleremo delle cause e del trattamento della carenza di energia proteica nei bambini in un articolo.

Come nutrire un bambino con un'allergia alla miscela di latte? Scoprilo dal nostro articolo..

Concetto e caratteristica

La carenza di energia proteica è una condizione patologica causata dalla mancanza di macroelementi del gruppo proteico.

Questa condizione può svilupparsi rapidamente, ad esempio, durante i periodi di fame, quando il bambino non riceve una buona alimentazione ricca di proteine.

BEN può anche verificarsi gradualmente, se ci sono problemi nel funzionamento del tratto digestivo, accompagnato da una digeribilità alterata della proteina.

Le cause

Puoi parlare del processo patologico nel caso in cui il peso corporeo del bambino diminuisca rapidamente, il bambino negli ultimi 6-12 mesi. ha perso oltre il 5-10% del suo peso.

Vari fattori negativi possono portare al verificarsi di questo fenomeno, come:

  1. Nutrizione inadeguata causata da una serie di ragioni, come, ad esempio, condizioni economiche sfavorevoli della famiglia, la necessità di seguire una dieta rigorosa per scopi terapeutici, fattori religiosi, lesioni dell'apparato mascellare, che portano all'incapacità di mangiare cibo in modo naturale. Vari tipi di deviazioni psicologiche, in particolare l'anoressia, possono anche portare a disturbi alimentari.
  2. Malattie che interferiscono con il processo di assorbimento e assorbimento delle proteine. Tali malattie includono tumori oncologici, diabete mellito, disturbi del tratto digestivo.
  3. Il rischio di sviluppare BEN aumenta nell'adolescenza, quando lo sfondo ormonale in un bambino cambia, si osserva una rapida crescita e sviluppo del corpo. In questa situazione, un adolescente ha bisogno di più nutrienti e se non entrano in quantità sufficienti, si sviluppa una patologia.

Chi è a rischio?

Molto spesso, BEN si verifica in bambini che vivono in condizioni avverse, quando il bambino non ha l'opportunità di mangiare pienamente e correttamente. Spesso BEN si sviluppa nei bambini adolescenti.

Come si manifesta l'allergia al glutine di un bambino? Scopri subito la risposta.

patogenesi

La mancanza di macronutrienti è una condizione alla quale il corpo deve adattarsi. Nel processo di adattamento, si notano vari tipi di modifiche. Questi cambiamenti riguardano principalmente lo sfondo ormonale, l'attività del sistema endocrino.

Anche altri organi interni che non ricevono abbastanza nutrizione per il loro normale funzionamento soffrono..

Per normalizzare la situazione, il corpo ridistribuisce gli aminoacidi dai muscoli e dal tessuto adiposo ad altri organi che ne hanno bisogno.

Di conseguenza, si sviluppa il segno principale di BEN: perdita di grasso corporeo e massa muscolare. C'è un rallentamento dei processi metabolici, una forte perdita di peso corporeo.

Nella fase iniziale, la perdita di peso è molto significativa (4-5 kg. A settimana), quindi queste cifre diminuiscono leggermente, ma il peso corporeo continua a diminuire, anche se non così rapidamente.

Classificazione e tappe

Esistono 2 forme principali di BEN:

  • marasma. Si nota ritardo della crescita, atrofia dell'adiposo sottocutaneo e del tessuto muscolare;
  • kwashiorkor. Il quadro clinico in questo caso è integrato da problemi nel lavoro del fegato (le cellule adipose si accumulano nelle sue cellule, che normalmente non dovrebbero essere), il bambino ha gonfiore. Lo stato del grasso sottocutaneo rimane invariato..

In base alla gravità del corso, si distinguono diverse forme di patologia:

  1. Facile 1 grado. È caratterizzato da un indebolimento del corpo, una diminuzione dell'immunità e un aumento della fatica. Il bambino si stanca rapidamente, sonnolenza, spesso rifiuta i giochi all'aperto.
  2. Grado 2 moderato. C'è un ritardo in termini di crescita, peso. Il bambino è più suscettibile a vari tipi di virus e infezioni, spesso malati, poiché il sistema immunitario cambia già a livello cellulare.
  3. Laurea severa. C'è un marcato ritardo nella crescita, nel peso, nel tessuto muscolare è debole, il che è particolarmente evidente negli arti. Si notano disturbi nel lavoro del tratto digestivo. Ciò si manifesta sotto forma di diarrea, dolore addominale dopo aver mangiato. I capelli del bambino iniziano gradualmente a cadere e la qualità della pelle e delle unghie peggiora. Metabolismo dei fluidi interrotto nei tessuti del corpo, che porta allo sviluppo di edema.

Il lavoro degli organi interni è interrotto, che, senza ricevere una quantità sufficiente di nutrienti, normalmente non può svolgere le loro funzioni.

  • Forma isolata. In questo caso, stiamo parlando del contenuto inadeguato nel corpo di numerosi micro e macro elementi essenziali.
  • al contenuto ↑

    Possibili complicazioni e conseguenze

    Carenza di proteine ​​e calorie - una condizione pericolosa per la salute del bambino, che può portare a varie conseguenze avverse.

    Questi includono:

    • persistente diminuzione dell'immunità, formazione di una risposta immunitaria inadeguata agli stimoli. Ciò porta a frequenti malattie infettive, molte delle quali possono causare danni significativi alla salute, lo sviluppo di reazioni allergiche;
    • carenza di vitamina (nei bambini, si nota più spesso una carenza di vitamine del gruppo B e A). Ciò può portare alla secchezza della pelle, alla comparsa di macchie dell'età, a un cambiamento delle mucose del corpo e allo sviluppo di processi infiammatori. Si sviluppano disturbi nervosi, come apatia, depressione, disturbi del sonno. Inoltre, la carenza di vitamina porta a vari tipi di malattie (congiuntivite, anemia, glossite, leucopenia e molte altre);
    • con BEN, è possibile una violazione del metabolismo minerale, che porta a problemi con il sistema muscolo-scheletrico (ad esempio, l'osteoporosi);
    • il lavoro del cuore e di altri organi interni è disturbato.

    Leggi quale dieta seguire in caso di sindrome acetonemica nei bambini, leggi qui.

    Sintomi e presentazione clinica

    Le manifestazioni della patologia possono essere diverse. Prima di tutto, dipende dalla gravità della malattia. Quindi, con una lieve insufficienza di energia proteica, il quadro clinico è scarsamente espresso, il bambino si lamenta principalmente di malessere, debolezza.

    Se BEN ha un grado più grave, il quadro clinico è più vario. Ecco i principali segni che caratterizzano BEN:

    1. Debolezza, affaticamento, sviluppo in affaticamento cronico.
    2. Irritabilità, malumore.
    3. Fatica emotiva e intellettuale.
    4. Brividi, costante sensazione di freddo.
    5. Sensazione di fame e sete, che è costantemente presente.
    6. Minzione frequente.
    7. Vertigini.
    8. Intorpidimento degli arti superiori e inferiori.
    9. Variazione della pigmentazione della pelle e dei capelli (diventa più opaca, pallida).
    10. Pelle secca, formazione di microcricche, rughe sottili sulla sua superficie.
    11. Diminuzione dei parametri fisiologici (pressione sanguigna, polso, temperatura corporea).
    al contenuto ↑

    Diagnostica

    La diagnosi della malattia viene eseguita in più fasi. Prima di tutto, il medico valuta le condizioni fisiche del paziente in base a criteri quali:

    • indicatori di crescita e peso;
    • valutazione di indicatori fisici ed emotivi (attenzione, velocità di reazione, frequenza delle malattie infettive, ecc.);
    • valutazione delle condizioni della pelle;
    • tono del tessuto muscolare (con BEN è ridotto);
    • valutazione dello sviluppo dello strato di grasso sottocutaneo;
    • valutazione della dieta del bambino (condotta ogni settimana).

    Test di laboratorio obbligatori:

    • chimica del sangue per globuli rossi, emoglobina, VES;
    • analisi biochimiche delle urine per gravità specifica, globuli bianchi;
    • analisi delle feci per il contenuto di impurità, cibo non digerito, per disbiosi.

    Ricerche aggiuntive:

    • immunogramma;
    • esami genetici;
    • esami hardware.

    I consigli per il trattamento della sindrome astenica nei bambini sono disponibili sul nostro sito web..

    Trattamento

    Il principale compito terapeutico in BEN è la normalizzazione dei processi metabolici nel corpo, quando l'assunzione di nutrienti è superiore al loro consumo. Oltre a una dieta a tutti gli effetti, al bambino viene prescritta la pace (con un grave grado di patologia - riposo a letto), oltre ad essere calda.

    La dieta del bambino dovrebbe consistere principalmente in alimenti ricchi di elementi digeribili.

    Il contenuto di grassi può essere leggermente ridotto, specialmente nei casi in cui il paziente ha problemi all'apparato digerente.

    Il cibo dovrebbe essere frazionario, cioè il numero di pasti è 5-6 volte al giorno, la dimensione della porzione è piccola. È necessario utilizzare prodotti come:

    1. Uova (strapazzate o sode).
    2. Ricotta (è meglio dare la preferenza ai piatti preparati da essa per una coppia).
    3. Pesce bollito.
    4. Carne bollita sotto forma di pasta, cotolette di vapore.
    5. Paté di fegato.
    6. Prodotti a base di latte acido (in particolare quelli che contengono batteri benefici).
    7. Purea di frutta e verdura.
    8. Succhi, tisane, bevande ai frutti di bosco.

    È importante ricordare che la dieta dovrebbe essere il più delicata possibile, ma questo non dovrebbe essere meno completo. Si sconsiglia un'alimentazione abbondante, la quantità di cibo consumata deve essere conforme alle norme relative all'età e al peso del bambino. La condizione principale è una dieta variata ricca di micro e macro elementi.

    Si raccomanda inoltre l'uso di integratori multivitaminici e l'assunzione di micronutrienti in dosi circa 2 volte superiori alle dosi giornaliere raccomandate (RDA) prima del recupero..

    previsione

    Carenza di energia proteica - una condizione che può portare alla morte (secondo le statistiche, la mortalità tra i bambini con patologia è del 5-40%).

    Tutto dipende dalla gravità della malattia, dalle sue manifestazioni cliniche e dalla competenza del trattamento prescritto..

    Prevenzione

    Lo sviluppo di BEN può essere prevenuto se si osservano le seguenti regole:

    1. Comportamento corretto (buona alimentazione, mancanza di cattive abitudini, riposo adeguato) della futura madre durante il periodo di gravidanza.
    2. Allattamento al seno il più a lungo possibile, tempestiva introduzione di alimenti complementari.
    3. Se il bambino è allattato al seno, è necessario monitorare attentamente l'aumento di altezza e peso.
    4. Rafforzare l'immunità, organizzare la corretta routine quotidiana, dieta.

    BEN in un bambino può portare non solo al ritardo fisico, ma anche allo sviluppo mentale. Inoltre, questa condizione è pericolosa per la vita del bambino, poiché gli organi interni e i sistemi del suo corpo non sono in grado di svolgere le loro funzioni normalmente in assenza di una normale alimentazione.

    Vi preghiamo di non auto-medicare. Iscriviti al dottore!

    Carenza di energia proteica (BEN) nei bambini piccoli

    Stato nutrizionale normale nei bambini - la normotrofia (eutrofia) è caratterizzata da crescita fisiologica e indici di peso, pelle vellutata pulita, scheletro adeguatamente sviluppato, appetito moderato, funzioni fisiologiche normali in frequenza e qualità, mucose rosa, assenza di disturbi patologici dagli organi interni, buona resistenza alle infezioni, corretto sviluppo neuropsichico, atteggiamento emotivo positivo.

    Le distrofie sono condizioni patologiche in cui si osservano violazioni persistenti dello sviluppo fisico, cambiamenti nello stato morfologico e funzionale di organi e sistemi interni, disordini metabolici, immunità a causa di assunzione insufficiente o eccessiva e / o assorbimento di nutrienti.

    I disturbi alimentari cronici nei bambini possono verificarsi in varie forme, a seconda della natura dei disturbi trofici e dell'età:

    Secondo l'ICD-10, la malnutrizione è classificata come:
    Codice E 43 - Grave carenza di energia proteica, non specificata
    Codice E 44 - Carenza moderata e lieve di energia proteica
    Codice E 45 - Ritardo nello sviluppo dovuto alla malnutrizione proteine-energia
    - alimentare
    - stordimento (nanismo)
    - crescita stentata
    · Ritardato sviluppo fisico a causa della malnutrizione
    Codice E 46 - Carenza di energia proteica non specificata

    L'insufficienza proteica-energetica è un'alimentazione insufficiente di un bambino, caratterizzata da un arresto o un rallentamento dell'aumento di peso. È accompagnato da una progressiva riduzione della base sottocutanea, proporzioni corporee compromesse, trofismo, metabolismo, indebolimento dell'immunità e astenia del corpo, tendenza allo sviluppo di altre malattie e ritardo nello sviluppo fisico e neuropsichico.

    La carenza di energia proteica è uno dei problemi medici più gravi in ​​tutto il mondo. Le conseguenze mediche (inclusa l'aumento della mortalità, l'impatto sulle funzioni cognitive) e le conseguenze socio-economiche di questo problema sono enormi, sebbene non possano essere quantificate. La carenza di energia proteica colpisce maggiormente i bambini piccoli che vivono nei paesi in via di sviluppo.

    La prevalenza di BEN in vari paesi, a seconda dello sviluppo economico, è del 7-30% (20-30% nei paesi in via di sviluppo). Secondo gli studi condotti dall'OMS, nelle famiglie povere, il 22-35% dei bambini dai 2 ai 6 anni pesa al di sotto del 15 ° percentile, un aumento dell'11% dei bambini di tali famiglie è inferiore al 5 ° percentile per una data età. Nei pazienti ospedalizzati, varie forme di carenza di energia proteica sono ancora più comuni, il che aggrava il decorso delle malattie, peggiora la loro prognosi e ritarda lo sviluppo fisico e psicologico dei bambini. Ciò è particolarmente preoccupante poiché la malnutrizione proteina-energia è una condizione reversibile che può essere prevenuta..

    Le cause di BEN possono essere suddivise in esogene e endogene.

    Le cause esogene includono:

    - Alimentare: ipogalattia o difficoltà nell'allattamento al seno; l'uso di miscele adatte all'età, l'introduzione tardiva di alimenti complementari; violazione della dieta, alimentazione promiscua. Un'alimentazione troppo frequente porta ad un ridotto assorbimento del cibo.

    - Infettivo: infezioni intrauterine, infezione durante il parto, condizioni tossico-settiche, infezioni del tratto urinario, infezioni gastrointestinali accompagnate da diarrea, vomito, diminuzione dell'appetito, aumento del metabolismo basale, malassorbimento. In molti paesi, le infezioni parassitarie svolgono un ruolo importante. Con un'infezione lieve, il fabbisogno energetico aumenta del 10%, con un moderato - del 50% del fabbisogno in condizioni normali. Inoltre, qualsiasi grave malattia somatica porta ad un aumento della secrezione di somatostatina e, di conseguenza, a una riduzione del peso corporeo.

    - Fattori tossici: ipervitaminosi, avvelenamento, incluso farmaco.

    - Anoressia dovuta a deprivazione psicogena e altra: povertà, cattive condizioni igieniche e igieniche, malattia mentale dei genitori, abuso deliberato di minori.

    - Disturbi anatomici del tratto gastrointestinale (reflusso gastroesofageo, pilorospasmo, stenosi pilorica).

    - Disturbi dell'assorbimento alimentare: fermentopatie (celiachia, lattasi, deficit di disaccaridasi, ecc.), Fibrosi cistica, insufficienza quantitativa delle cellule della mucosa intestinale nella sindrome alcolica fetale.

    - Patologia del sistema nervoso centrale (lesioni alla nascita, paralisi cerebrale, malattia neuromuscolare), patologia congenita del cuore e dei polmoni accompagnata da insufficienza cardiaca o respiratoria cronica (malformazioni polmonari. Difetti cardiaci congeniti).

    - Malattie endocrine: iperparatiroidismo, diabete mellito, sindrome adrenogenitale.

    - Difetti metabolici: (disturbi metabolici, malattie da accumulo)

    La comparsa di ipotrofia è promossa da una serie di fattori legati allo stato di salute della madre: nefropatia, diabete mellito, pielonefrite, tossicosi della prima e seconda metà della gravidanza, regime inadeguato e nutrizione della donna incinta, stress fisico e mentale, alcol, fumo, consumo di droghe, insufficienza placentare, malattie uterine all'alimentazione alterata e alla circolazione sanguigna del feto.

    L'elevata attività metabolica, una significativa necessità di sostanze nutritive e un'attività enzimatica relativamente bassa costituiscono uno sfondo favorevole per l'insorgenza di disturbi cronici dell'alimentazione nei bambini piccoli. Più giovane è il bambino, maggiore è la probabilità di BEN.

    patogenesi

    Indipendentemente dalla causa, i pazienti interrompono l'utilizzo di nutrienti, principalmente proteine, sia nell'intestino che nei tessuti. A questo proposito, l'escrezione di prodotti azotati con l'urina aumenta con una violazione del rapporto tra azoto ureico e azoto urinario totale. L'azoto ureico è normalmente dell'85% circa, con BEN sempre ridotto al 70-35%.

    L'attività enzimatica di stomaco, intestino, pancreas è ridotta in proporzione alla gravità della malattia. La disbiosi è caratteristica. Costipazione tipica. Le funzioni epatiche sono compromesse: proteine ​​sintetiche, antitossiche, acetilazione, metabolismo di carboidrati e grassi. La carenza di proteine, vitamine e minerali contribuisce alla formazione di anemia.

    L'attività fagocitica dei neutrofili e dei macrofagi viene interrotta, l'attività degli aiutanti T viene inibita, il che porta a frequenti malattie infettive con un corso latente.

    I disturbi metabolici sono tipici: ipoproteinemia, ipoalbuminemia, aminoaciduria; tendenza all'ipoglicemia; acidosi; ipovolemia. Nel sangue e nei tessuti, il livello di ioni potassio, calcio e fosfato diminuisce, tuttavia, gli ioni sodio vengono trattenuti nei tessuti, il che è spiegato da un cambiamento nella funzione delle ghiandole endocrine. Nel caso di BEN lieve o moderato, si nota l'attivazione del sistema simpatico-surrenale, come nello stress cronico. Nel grave BEN, insufficienza funzionale della ghiandola endocrina.

    La superficie del corpo per unità di massa aumenta, i depositi di grasso bruno aumentano o diminuiscono, il che porta a una violazione del bilancio termico, a una tendenza all'ipotermia e alla dipendenza dalla temperatura ambiente. Disturbi del metabolismo lipidico - ipercolesterolemia, un aumento della quantità di acidi grassi liberi contribuiscono a una riduzione della sintesi dell'ormone della crescita e dell'insulina.

    Le manifestazioni cliniche della malnutrizione possono essere raggruppate in una serie di sindromi:
    - Sindrome da disturbi trofici: assottigliamento del grasso sottocutaneo, riduzione del turgore tissutale, curva di crescita piatta e deficit di peso relativo alla crescita, segni di polipipevaminaminosi e deficit di micronutrienti.
    - Sindrome da disturbi digestivi - anoressia, disturbi dispeptici, ridotta tolleranza alimentare, segni di cattiva digestione nel coprogramma.
    - Sindrome da disfunzione del SNC - diminuzione del tono emotivo, prevalenza di emozioni negative, ansia periodica (con grave ipotrofia - apatia), ritardo nello sviluppo psicomotorio.
    - Una sindrome di disturbi dell'ematopoiesi e una diminuzione della reattività immunobiologica sono anemia carente, stati di immunodeficienza secondaria (la componente cellulare dell'immunità è particolarmente colpita). Corso atipico e cancellato di processi patologici.

    Clinica

    Carenza di energia proteica leggera:

    Viene diagnosticato raramente, poiché le condizioni generali del bambino soffrono poco. Sintomi: moderata ansia motoria, manifestazione di avidità di cibo, rari movimenti intestinali e leggero pallore della pelle, assottigliamento del grasso sottocutaneo principalmente sull'addome. Turgore dei tessuti molli ridotto. Lo spessore delle pieghe dell'ombelico non è superiore a 0,8-1,0 cm Il peso corporeo è inferiore alla media di 1 o più, ma inferiore a 2 deviazioni standard. Lo sviluppo psicomotorio corrisponde all'età, la reattività immunologica e la tolleranza al cibo, di regola, non sono cambiate. Nello spettro delle proteine ​​del sangue dell'ipoalbuminemia, il coefficiente A / G diminuisce a 0,8. Circa il 40% dei bambini con BEN lieve ha segni di rachitismo di 1 e 2 gradi e anemia da carenza.

    Carenza moderata di energia proteica:
    È caratterizzato da cambiamenti pronunciati da parte di tutti gli organi e sistemi. Tali bambini hanno scarso appetito, rigurgito periodico, vomito, disturbi del sonno. C'è un ritardo nello sviluppo psicomotorio. La termoregolazione è disturbata, le fluttuazioni della temperatura corporea durante il giorno superano 1 ° C. Lo strato di grasso sottocutaneo si assottiglia sull'addome, sul tronco e sugli arti. La piega della pelle nell'ombelico è di 0,4-0,5 cm Il peso corporeo è inferiore alla media di 2 o più, ma meno di 3 deviazioni standard. Si nota anche l'inibizione della crescita.

    La pelle è pallida o grigio chiaro, si notano secchezza e desquamazione della pelle (segni di poliipovitaminosi). Riduzione di elasticità, turgore dei tessuti e tono muscolare. I capelli sono sbiaditi, fragili. Riduce la tolleranza del cibo. La natura dei movimenti intestinali cambia: le feci sono instabili (costipazione-diarrea). Nel coprogramma vengono rilevati amido, grasso neutro, muco, fibre muscolari e linfociti. La maggior parte dei bambini ha disbiosi di gravità variabile. L'urina ha un odore di ammoniaca. Nella maggior parte dei bambini, la patologia somatica (polmonite, otite media, pielonefrite) si unisce e tutti i bambini di questo gruppo presentano segni di anemia e / o rachitismo. La tolleranza immunologica è drasticamente ridotta, e quindi la patologia somatica è asintomatica e atipica..

    Grave malnutrizione proteico-energetica (atrofia, senilità, kwashiorkor).
    Di solito si sviluppa in bambini nati con sintomi di ritardo della crescita intrauterina prenatale, nascite premature, sullo sfondo di una ruvida patologia organica del sistema nervoso centrale.

    Clinica - anoressia, indebolimento della sete, letargia generale, diminuzione dell'interesse per l'ambiente, mancanza di movimenti attivi. Una persona esprime sofferenza e, nel periodo terminale, l'indifferenza. La termoregolazione è fortemente disturbata, il bambino si raffredda rapidamente. Il viso è senile, guance infossate, grumi di atrofia di Bish (sulla faccia di Voltaire). Sulla mucosa orale, mughetto, stomatite. La piega della pelle all'ombelico è fino a 0,2 cm, il peso corporeo è di 3 o più deviazioni standard al di sotto della media, un forte ritardo nella crescita e nello sviluppo psicomotorio. Respirazione superficiale, a volte può verificarsi apnea. I suoni del cuore sono indeboliti, potrebbe esserci una tendenza alla bradicardia, ipotensione arteriosa. L'addome è ingrossato a causa della flatulenza, la parete addominale anteriore è assottigliata, le anse degli intestini sono contornate, la costipazione si alterna con lo svuotamento di sapone-calce.

    La tolleranza al cibo e tutti i tipi di metabolismo sono fortemente compromessi. La maggior parte dei pazienti sviluppa rachitismo, anemia, disbiosi.

    Il periodo terminale è caratterizzato da una triade: ipotermia (32-33 °), bradicardia 60-49 battiti. in pochi minuti, ipoglicemia. Il paziente svanisce gradualmente e muore impercettibilmente, come una "candela accesa" (J. Parro).

    Nei paesi in via di sviluppo, i bambini presentano 2 forme di grave BEN - follia e kwashiorkor (carenza proteica isolata). In kwashiorkorekaloriyarny classico (energia) il sostegno del corpo può essere adeguato, mentre la quantità e la qualità di proteina digeribile - no. Allo stesso tempo, può rimanere un peso corporeo sufficiente, ma la massa extracellulare aumenta e la massa intracellulare si esaurisce, l'edema si sviluppa, la concentrazione di proteine ​​del siero di latte diminuisce e le funzioni immunitarie del corpo vengono soppresse. Con kwashiorkor si osservano ritardo della crescita e sviluppo psico-motorio, edema, ipoalbuminemia, fegato grasso, stomatite e frequenti disfunzioni intestinali. Tessuto sottocutaneo moderatamente diluito.

    Criteri diagnostici per BEN (secondo il "Protocollo per il trattamento dei bambini con malnutrizione")

    1. I principali criteri clinici:
    · Valutazione dello stato fisico (rispetto degli standard di età di peso, altezza, ecc.);
    · Valutazione dello stato somatico ed emotivo (vivacità, reazione all'ambiente, incidenza, ecc.);
    · Valutazione della pelle (pallore, secchezza, eruzioni cutanee, ecc.)
    · Valutazione delle condizioni delle mucose (presenza di afte, mughetto e altro).
    · Valutazione del turgore tissutale (ridotto);
    · Valutazione dello strato di grasso sottocutaneo (ridotto o assente):
    · Settimanalmente o 1 volta in 10 giorni, controllo dell'aumento di peso
    · Monitoraggio e analisi della nutrizione effettiva una volta ogni 7-10 giorni

    2. Ricerca di laboratorio
    a) obbligatorio:
    - esame del sangue clinico (livello di globuli rossi, emoglobina, VES)
    - analisi clinica dell'urina (gravità specifica, proteinuria, leucocituria)
    - analisi delle feci per un coprogramma (grasso neutro, muco, fibre non digerite e altro)
    - analisi delle feci per disbiosi (1 volta in 6 mesi, secondo le indicazioni - una diminuzione del contenuto di bifidobatteri, lattobacilli, comparsa di batteri opportunistici in quantità diagnostica -> 10 4)
    b) se necessario:
    - immunogramma (nei bambini che sono spesso malati)
    - biochimico (livello di elettroliti, proteine ​​totali, albumina, altro)
    - genetico (secondo lo scopo previsto della genetica)
    c) Ricerca strumentale
    - esame ecografico della cavità addominale - per la diagnostica di screening
    - la fibroesofagogastroduodenoscopia viene eseguita ai fini della diagnosi, specialmente nei bambini con rigurgito o vomito

    Tradizionalmente, la valutazione dello stato nutrizionale nei bambini piccoli veniva effettuata secondo formule empiriche e indici di grasso e proporzionalità. Attualmente (secondo l'ordine del Ministero della Salute dell'Ucraina n. 149 del 20/03/2008), lo stato nutrizionale dei bambini di età inferiore a 3 anni viene valutato utilizzando grafici di sviluppo fisico lungo le linee di deviazione standard. Gli indicatori della massa di un bambino al di sotto di -2σ sono considerati insufficienti, al di sotto di -3σ - eccessivamente insufficienti. L'indicatore di sottopeso indica l'esaurimento del bambino se anche il rapporto tra peso e lunghezza del corpo e indice di massa corporea è inferiore a -2σ (vedere i grafici nell'appendice).

    Nei bambini più grandi con carenza di energia proteica lieve, moderata e grave, l'indice di massa corporea è rispettivamente di 17-18,4 kg / m 2, 16-16,9 kg / m 2 e inferiore a 16 kg / m 2. Se diminuisce a 13-15 kg / m 2, significa che meno del 5% del grasso corporeo è nella quantità di grasso..

    Principi di trattamento di BEN:
    1. Eliminazione, se possibile, delle cause di BEN
    2. Organizzazione del regime, cura
    3. terapia dietetica ottimale
    4. Terapia sostitutiva (enzimi, vitamine, oligoelementi)
    5. Stimolazione delle difese del corpo
    6. Prevenzione e cura di malattie e complicanze concomitanti.

    I bambini devono creare un regime ottimale della giornata, osservando il regime sanitario e igienico ottimale nella stanza (ventilazione, pulizia a umido). La temperatura ambiente deve essere mantenuta nell'intervallo 24-26 ° C.
    Organizza la cura della pelle e delle mucose visibili, mostrando bagni caldi, passeggiate all'aria aperta.

    Principi generali della terapia dietetica BEN:
    1. Ringiovanimento dietetico - l'uso di latte umano e miscele di latte acido, che vengono utilizzate per i bambini di età più giovane. A seconda della causa del BEN, la terapia dietetica è possibile utilizzando latte terapeutico specializzato e miscele senza latte, prodotti terapeutici a base di isolato di proteine ​​di soia, idrolizzato di proteine.
    2. Un aumento della frequenza delle poppate a 7-8-10 (rispettivamente, con BEN 1-2 e 3 gradi). 3. Il principio dell'alimentazione trifase:
    1. Il periodo di chiarimento della tolleranza alimentare. In questo momento, il volume della miscela principale viene gradualmente aumentato (10-20 ml per 1 alimentazione al giorno), portandolo alla fine del periodo alla scadenza.
    2. Il periodo di potere transitorio. Aumentare la quantità di carico di cibo a causa di più alimenti ad alto contenuto calorico, ridurre il numero di poppate. 3. Il periodo di nutrizione (ottimale) migliorata. Per 1 kg di peso effettivo, il bambino riceve 140-160 kcal / kg con BEN lieve e 160-180-200 kcal / kg con gravità moderata e BEN grave, la quantità di proteine ​​è fino a 3,5 - 4,0 g / kg / giorno.

    BEN leggero
    Il periodo di chiarimento della tolleranza dura 1-2 giorni.
    Il giorno 1 è prescritto 2/3 del fabbisogno alimentare giornaliero (100 kcal / kg / giorno; proteine ​​-2 g / kg / giorno).
    2 ° giorno - 4/5 importo giornaliero.
    3 ° giorno quantità giornaliera completa di cibo. Il calcolo della nutrizione viene effettuato per il giusto peso corporeo. In caso di carenza negli alimenti di determinati ingredienti, viene eseguita una correzione appropriata.

    Prescrivere preparati enzimatici, vitamine per un massimo di 1 mese, prebiotici, massaggio.
    Il trattamento del BEN lieve in assenza di malattie concomitanti viene effettuato a casa..

    BEN di moderata gravità
    Al 1 ° giorno di trattamento, la quantità giornaliera di cibo corrisponde a 1/2 della norma di età (75-80 kcal / kg / giorno; proteine ​​-1,5 g / kg / giorno). Un'altra metà del volume giornaliero è compensata da decotti di frutta e verdura, soluzioni elettrolitiche bilanciate. Il numero di poppate è aumentato di 1-2 dalla norma di età. Il periodo per determinare la tolleranza alimentare dura fino a 7 giorni..
    Alla settimana 2, la quantità di cibo corrisponde all'età giornaliera richiesta. Ridurre gradualmente il numero di poppate, aumentare l'apporto calorico. Il calcolo della nutrizione per proteine ​​e carboidrati viene effettuato per la massa corretta e grassi per la massa effettiva.

    BEN severo
    La durata della fase di chiarimento della tolleranza alimentare è di 10-14 giorni. Il primo giorno, la razione alimentare è 1/3 del fabbisogno giornaliero giornaliero (60 kcal / kg / giorno; proteine ​​-0,6-0,7 g / kg / giorno). Il numero di poppate è aumentato a 10, senza una pausa notturna. I restanti 2/3 del fabbisogno giornaliero sono forniti di liquidi (decotti di frutta e verdura, soluzioni elettrolitiche, nutrizione parenterale).
    La 3a settimana, aumentare l'intensità delle poppate, ridurne il numero.
    Durante un periodo di maggiore nutrizione, le proteine ​​e i carboidrati vengono calcolati sulla massa effettiva + 20%, i grassi - sull'effettivo.
    Un aumento del carico di cibo viene prodotto 1 volta in 3-4 giorni sotto il controllo di un coprogramma. In caso di anoressia, bassa tolleranza alimentare, viene prescritta una nutrizione parenterale parziale - miscele di aminoacidi, soluzioni di insulina con glucosio 1 U / 5 g di glucosio.

    Con la malnutrizione II e la malnutrizione III grado, il trattamento viene effettuato in ospedale in media per 1 mese.

    Le principali direzioni della terapia farmacologica:
    1. Terapia enzimatica sostitutiva. Per stimolare la digestione, viene utilizzato l'acido cloridrico con pepsina. In presenza di grasso neutro nel coprogramma mostra preparazioni contenenti pancreatina.

    Correzione della disbiosi (probiotici - symbiter, bifidumbacterin, lactobacterin, ecc.).
    2. La nutrizione parenterale viene effettuata con forme di malnutrizione, accompagnate da fenomeni di malassorbimento, nonché a causa della gravità della condizione. Prescrivere i preparati proteici per la nutrizione parenterale: alvezina, levamina, idrolizzati proteici, albumina. Se indicato, emulsioni grasse.
    3. Correzione di disturbi elettrolitici dell'acqua e acidosi. Sono prescritte infusioni di glucosio-salino, una miscela polarizzante.
    4. I farmaci anabolizzanti sono usati con cautela, poiché in condizioni di carenza di nutrienti, il loro uso può causare profondi disturbi alle proteine ​​e ad altri tipi di metabolismo. Retabolil 1 mg / kg di peso è generalmente prescritto ogni 2-3 settimane. Il cloruro di carnitina ha proprietà anaboliche. La terapia vitaminica viene eseguita con uno scopo stimolante e sostitutivo - vit. B1, B6, A, PP, B15, B5, E, ecc., Nelle forme gravi di malnutrizione, le vitamine vengono somministrate per via parenterale.
    5. Stimolante e immunoterapia. Nelle manifestazioni cliniche del processo infettivo, viene utilizzata l'immunoterapia passiva: plasma nativo, plasma arricchito con anticorpi specifici (anti-stafilococco, anti-angiogenico, ecc.), Immunoglobuline. Durante la convalescenza - immunostimolanti non specifici, adattageni.
    Il rachitismo e l'anemia sideropenica sono in trattamento. Condurre un corso di massaggio (n. 20).
    Le raccomandazioni sopra riportate sono di natura imprecisa, in quanto il paziente con ipotrofia non è curato dall'espressione figurativa, ma allattato.

    Prevenzione BEN
    • Trattamento tempestivo della patologia genitale ed extragenitale della gestante, rispetto delle condizioni igieniche di lavoro e di vita.
    • Conservazione dell'alimentazione naturale, alimentazione razionale dell'età.
    • Monitoraggio dei principali indicatori antropometrici (peso, altezza) soprattutto nei bambini allattati al seno.
    • Trattamento adeguato della patologia infantile (specialmente accompagnato da diarrea e malassorbimento).

    1.. La dose profilattica giornaliera di vitamina D quando prescritta per i corsi per un bambino a termine è (in UI):

    A. 200 B. 500 S. 1000 P. 2000 E. 4000

    2. Il livello normale di calcio nel sangue è (in mmol / l):

    A. 1.45-2.1 V. 2.0-2.25 S. 2.25-2.5 D. 2.45-2.8 E. 3.0.3.35

    3. Il calcidiolo è sintetizzato in

    A. Muscoli V. Pelle A. C. Intestino D. Rene E. Fegato

    4. Con l'ipervitaminosi D, è consigliabile prescrivere:

    A. adrenalina B. prednisone C. tiroxina D. pancreatina E. ormone paratiroideo

    5. I primi segni di rachitismo in un bambino a tempo pieno compaiono all'età di:

    A. 1 - 1,5 settimane B. 2 - 3 settimane C. 1 mese. D. 2-3 mesi. E. 4-5 mesi.

    6. Un test di Sulkovich positivo indica:

    A. Iperfosfaturia B. Iperkaliuria C. Ipercalciuria D. Iperaminoaciduria

    E. Nessuna risposta vera

    7. Quali ricerche dovrebbero essere condotte con un aumento del carico nutrizionale durante la terapia dietetica di BEN:

    A. Emocromo completo B. Analisi delle urine completa

    C. Coprogramma D. Determinazione dello spettro proteico del sangue

    E. Determinazione dell'azoto totale e dell'urea nel sangue

    8. Nella formazione dell'ipotrofia intrauterina svolge un ruolo:

    A. Mutazioni genomiche e cromosomiche B. Infezione del feto

    B. Fumo, alcolismo materno D. Patologia endocrina materna

    E. Tutto quanto sopra

    9. Il periodo di chiarimento della tolleranza alimentare con lieve BEN è:

    A. 12 ore B. 1 giorno C. 1-3 giorni D. 2-4 giorni E. 3-5 giorni

    10. Quale dieta dovrebbe essere scelta nella prima fase della terapia dietetica per gravi BEN

    A. 6 volte ogni 3,5 ore con una pausa notturna

    B. 7 volte dopo 3 ore con una pausa notturna

    C. 8 volte ogni 2,5 ore con una pausa notturna

    D. 8 volte ogni 3 ore senza una pausa notturna

    E. fino a 10 volte ogni 2 a 2,5 ore

    11. In un bambino di 4 mesi è stata diagnosticata una moderata gravità di BEN. Quale intervallo corrisponde al peso corporeo di questo bambino?

    A. dalla mediana a -1σ B. -1σ - -2σ C. -2σ - -3σ D. minore di -3σ

    12. Un bambino di 5 mesi con alimentazione naturale è stato diagnosticato con BEN di 1a arte. Qual è la ragione più probabile per la formazione di BEN dall'elenco?

    A. Alimentazione inadeguata B. Dieta inappropriata

    C. Ipogalattia nella madre D. Fermentopatia nel bambino

    E. Infezione intrauterina

    Le risposte corrette agli articoli di prova

    DCONEADCONCONECONECONCON

    Compiti

    Compito 1. Alla reception, il pediatra esamina un bambino di 4 mesi. Il bambino ha rachitismo moderato, decorso acuto.

    1. Quali domande dovrebbe porre una madre per determinare la causa della malattia?

    2. Quale dose terapeutica di vitamina D dovrebbe essere prescritta?

    Risposta: 1. La natura dell'alimentazione, della routine quotidiana, del camminare (insolazione); se viene effettuata una prevenzione specifica del rachitismo; ci sono patologie del tratto gastrointestinale, del fegato, dei reni; se è stata effettuata la profilassi prenatale del rachitismo

    2. 4000 UI al giorno 30-45 giorni

    Compito 2. Il bambino ha 3 mesi. È nato prematuramente con una massa di 1400. Riceve una dose profilattica di vitamina D 1000 UI al giorno dalle 3 settimane di età. È allattato al seno. Non riceve altri farmaci. Si notano calvizie e appiattimento della nuca, inizia a formarsi un solco di Harrison, viene espressa l'ipotensione muscolare.

    1. Qual è la possibile ragione della formazione del rachitismo

    2. Quali cambiamenti nel contenuto di fosforo e calcio dovrebbero essere previsti in questo caso

    Risposta: 1. Carenza di sali di calcio e, soprattutto, fosfati

    2. Nei neonati prematuri, il rachitismo inizia ad apparire già nel 1 ° mese di vita, quando si notano ipofosfatemia significativa e ipocalcemia. A causa dell'attivazione dell'ormone paratiroideo, il calcio viene rimosso dall'osso, causando osteomalacia e la sua concentrazione nel sangue aumenta e il deficit di fosfato persiste se il bambino non riceve ulteriori sali di calcio e fosfato.

    Compito 3. Un bambino di 4 mesi, con un peso corporeo alla nascita di 3350,0 g due mesi fa, ha avuto un'infezione intestinale acuta, è stato curato in ospedale. Dopo la dimissione dall'ospedale, si notano feci instabili e rigurgito, periodicamente una diminuzione dell'appetito. Al momento dell'esame, il peso corporeo era di 4700,0 g, il turgore tissutale era ridotto, lo strato di grasso sottocutaneo sul tronco e gli arti erano assottigliati. C'è ipotensione muscolare, epatomegalia. Diagnosi preliminare: carenza di energia proteica di II grado.

    1. Quali altri parametri di sviluppo fisico sono necessari per valutare lo stato nutrizionale?

    2. Come nutrire questo bambino?

    3. Quali test di laboratorio dovrebbero essere prescritti?

    Risposta: 1. lunghezza del corpo, rapporto masa / lunghezza del corpo, indice di massa corporea

    2. Con BEN moderato, il numero di poppate è aumentato a 7-8 al giorno; la quantità giornaliera di cibo è ½ del dovuto per questa età. Il periodo di chiarimento della tolleranza alimentare dura fino a 7 giorni. Alla settimana 2, la quantità di cibo corrisponde all'età giornaliera richiesta. Ridurre gradualmente il numero di poppate, aumentare l'apporto calorico. Il calcolo della nutrizione per proteine ​​e carboidrati viene effettuato per la massa corretta e grassi per la massa effettiva.


    3. An. Sangue generale, analisi del sangue biochimica, urine generali, coprogramma, feci da semina per disbiosi