Feci di semina sul gruppo intestinale

L'analisi intestinale è uno studio popolare. È prescritto sia per la diagnosi di malattie acute, sia per identificare il decorso nascosto nei portatori della malattia. Quando un adulto o un bambino sviluppa diarrea, febbre, dolore addominale, vomito, è impossibile fare una diagnosi solo sulla base della clinica, poiché molte infezioni intestinali si verificano con sintomi simili.

Inoltre, al fine di prescrivere il trattamento antibatterico ottimale, è necessario conoscere l'agente causale specifico della malattia. Secondo le istruzioni esistenti del servizio sanitario e del Ministero della Salute, tutte le persone che lavorano nell'industria alimentare o in contatto con loro durante il trasporto, la vendita, l'imballaggio, la cottura, la pulizia dei locali, vengono regolarmente sottoposte ad analisi per il gruppo intestinale.

Il risultato è annotato nel loro "Libro sanitario" insieme alla conclusione dei medici. Perché prestare così tanta attenzione all'analisi delle feci, proveremo a dirlo nell'articolo.

Cosa è incluso nel "gruppo intestinale"?

Circa 500 specie di microrganismi vivono tranquillamente nell'intestino di una persona sana. Esse convivono con successo con il macrorganismo, lo aiutano a svolgere una serie di funzioni importanti e si nutrono dal contenuto intestinale. È consuetudine dividere l'intera flora in 3 specie secondo il principio di pericolo.

Utile - in qualsiasi condizione, supporta la digestione, produce vitamine, fornisce immunità. Tra questi ci sono i principali:

  • bifidobatteri;
  • bacteroids;
  • lattobacilli;
  • escherichia;
  • funghi.

Esistono 15 microrganismi simili: i microrganismi condizionatamente patogeni sono innocui se una persona è forte e sana, ma in caso di caduta delle forze protettive diventano un ulteriore fattore aggressivo e possono causare danni significativi..

I "nemici" possono essere:

  • stafilococchi;
  • enterococchi;
  • E. coli;
  • clostridi;
  • funghi del genere Candida.

I patogeni sono patogeni di una malattia infettiva, che normalmente non dovrebbe essere, ma possono assumere forme così ben protette da vivere a lungo nell'intestino del corriere sotto forma di cisti. E una persona non sospetta nemmeno di essere portatrice di infezione. Questi includono:

  • salmonella;
  • Shigella;
  • ameba dissenterica;
  • trichomonas intestinali;
  • Balantidium;
  • colera vibrio e altri.

Se il medico prescrive un'analisi delle feci per il gruppo intestinale, allora è principalmente interessato ai probabili agenti causali della malattia. Dopotutto, conoscendo le loro caratteristiche e proprietà incredibili, puoi:

  • scoprire la fonte dell'infezione;
  • limitare la diffusione del focus della malattia;
  • esaminare le persone di contatto;
  • prescrivere un corso di terapia ottimale.

Quali agenti patogeni vengono rilevati più comunemente??

Un paziente con disturbi digestivi acuti e sospetta infezione viene indirizzato al reparto di degenza. I bambini vengono ricoverati in ospedale con le loro madri. In un ospedale, è possibile isolare il paziente, condurre l'esame e il trattamento più completi.

Molto spesso, il gruppo intestinale di agenti patogeni si manifesta con le seguenti malattie:

  1. Dissenteria - causata dalla shigella, il "colpo" principale viene applicato allo stomaco e all'intestino crasso. L'agente causale è caratterizzato da una buona adattabilità alle condizioni ambientali. Vivono nella spazzatura e nelle feci per un massimo di due mesi. Una persona ottiene un'infezione attraverso le mani sporche o prodotti contaminati..
  2. Salmonellosi: l'intestino tenue è una lesione preferita. La malattia è accompagnata da grave intossicazione. Per i bambini piccoli - è particolarmente pericoloso perché causa gravi complicazioni (polmonite, meningoencefalite, sepsi generale). Gli agenti patogeni sono suddivisi in specie, oltre alla salmonellosi, causa l'infezione da febbre tifoide per via fecale-orale, attraverso alimenti non adeguatamente elaborati, acqua sporca.
  3. Le infezioni da coli sono malattie causate da Escherichia coli di diversi sierotipi. Più comune nei neonati. Colpisce l'intestino crasso. Trasmesso da portatori o adulti malati se non vengono seguite le regole di base di igiene e cura del bambino.

Questi esempi mostrano quanto sia importante condurre un'analisi tempestiva non solo delle feci, ma anche del cibo, dell'acqua potabile e dei lavaggi da parte del personale. Soprattutto se la malattia viene rilevata nelle istituzioni.

Come fare un'analisi?

Per ottenere risultati affidabili per il paziente, è necessario innanzitutto preparare:

  • Si consigliano 4-5 giorni di non mangiare piatti di carne, di non bere alcolici, di mangiare solo latticini, cereali, patate, pane bianco;
  • tre giorni prima della raccolta delle feci, interrompere l'assunzione di antibiotici, lassativi, preparazioni di ferro (in anticipo, si può assumere un risultato negativo nei pazienti che hanno iniziato indipendentemente il trattamento con antibiotici), l'introduzione di supposte rettali.

Le regole di raccolta includono:

  • prevenzione dell'ingresso di sostanze estranee nel materiale di prova (urina, sangue durante le mestruazioni nelle donne), al bambino dovrebbe essere data la possibilità di urinare prima, le donne dovrebbero usare un tampone vaginale pulito se l'analisi non può essere posticipata;
  • le stoviglie per il materiale di prova non possono essere trattate con disinfettanti (candeggina), il vaso deve essere lavato bene con sapone e cosparso di acqua bollente;
  • la pentola del bambino viene trattata allo stesso modo;
  • non vengono assegnate più di due ore per la consegna in laboratorio, la conservazione in frigorifero consente 4 ore di ritardo, maggiore è il ritardo nel periodo di trasporto, meno efficaci saranno i dati ricevuti, poiché alcuni agenti patogeni muoiono.

L'analisi del recinto viene eseguita:

  • a casa - in piatti sterili, il volume deve essere guidato da circa un cucchiaino pieno;
  • nella sala delle infezioni o in ospedale, prendono un tampone rettale con un tampone, nella posizione del paziente sul lato, l'assistente di laboratorio introduce un tampone sterile su un bastoncino nel retto a una profondità ridotta e lo gira, quindi lo posiziona immediatamente in una provetta con un mezzo speciale;
  • un bambino piccolo può prendere il materiale direttamente dal pannolino.

Come va lo studio?

Per un risultato più probabile, vengono presi tre campioni di feci per lo studio. Tutti i metodi utilizzati sono denominati "in vitro", che significa "su vetro". In questo caso non è necessaria un'altra possibilità "in vivo", effettuata mediante infezione di animali..

Il materiale raccolto in una piccola quantità viene posto per 4-5 giorni su un mezzo nutritivo. Le colonie crescono qui, da cui è possibile effettuare una macchia sul gruppo intestinale anche con un numero molto piccolo di microrganismi.

I batteriologi qualificati sono in grado di identificare agenti patogeni patologici, concentrandosi sull'aspetto, sulla mobilità al microscopio. Il metodo si chiama batterioscopia..

Analisi delle feci per il gruppo intestinale: l'essenza, la preparazione e l'interpretazione dell'analisi

Uno dei metodi più importanti per condurre una visita medica è la ricerca di laboratorio. Spesso questi dati svolgono un ruolo decisivo nella diagnosi. Le feci vengono escrete durante i movimenti intestinali dall'estremità distale dell'intestino. Normalmente, le feci sono costituite per circa l'80% da acqua e il 20% sono resti di attività vitale, parti non digerite di cibo e microrganismi.

Microbioma intestinale

È noto che nell'intestino umano contiene circa 500 specie di vari microbi. Sono divisi in tre gruppi:

  • Utile. Questi includono batterioidi, bifidobatteri, lattobacilli e altri.
  • Condizionalmente patogeno. Con una buona immunità e l'assenza di patologie gastrointestinali, la loro presenza non appare in alcun modo. Tuttavia, con cattive condizioni di salute e vari fattori negativi, possono causare danni significativi al corpo. Questi sono clostridi, stafilococchi, enterococchi, funghi candida, E. coli e altri.
  • Patogeni. Questi sono gli agenti causali di molte malattie infettive che normalmente dovrebbero essere assenti nell'uomo. Questi includono: dissenteria di ameba, salmonella, trichomonas intestinali, colera vibrio, balantidio e altri.

Cosa è incluso nell'analisi delle feci per il gruppo intestinale e quali microrganismi vengono rilevati più spesso?

Tra i batteri più rilevati, si può distinguere quanto segue:

  • I batteri del gruppo dissenterico che causano la shigellosi (dissenteria) è una malattia infettiva acuta che ha un'infezione fecale-orale. Colpisce il colon, manifestato da sintomi come diarrea, dolore addominale, febbre, sangue e pus nelle feci..
  • Non meno pericolosi sono i batteri del gruppo tifo-paratifo. Questi includono l'agente causale della febbre tifoide - Salmonella typhi e l'agente causativo del paratifo - Salmonella paratyphi A, B, C, nonché gli agenti causali di altre salmonellosi. L'agente causale viene trasmesso fecale-orale, interessando principalmente il tratto gastrointestinale. Sintomi osservati: vomito, nausea, crampi, disturbi delle feci, febbre. Con la febbre tifoide, si possono osservare danni al sistema nervoso centrale sotto forma di inibizione e perdita di coscienza.
  • L'escherichia coli patogena è la causa dell'escherichiosi, una malattia intestinale infettiva acuta che colpisce principalmente i bambini. Tra l'Escherichia coli patogena si distingue la diarrea simile al colera, che causa la diarrea principalmente nei bambini, portando a diarrea simile alla dissenteria e alla presenza di sangue nelle feci.

La presenza di agenti patogeni e la loro sensibilità alla terapia antibatterica possono essere determinate usando un metodo di microbiologia come la coltivazione su terreni nutritivi.

Indicazioni per l'analisi

Il motivo principale per mettere le feci nel gruppo intestinale è il sospetto della presenza nell'intestino di microrganismi patogeni o condizionatamente patogeni in una forma attiva.

Inoltre, l'analisi viene prescritta durante gli esami programmati e durante la ricerca di infezioni asintomatiche nascoste durante vari esami medici, anche per ottenere un certificato sanitario per le persone ad alto rischio di diffusione di malattie intestinali (ad esempio, il personale della ristorazione pubblica).

Nell'identificare i processi patologici, un ruolo importante è svolto dall'analisi delle feci per il gruppo intestinale. In caso di rilevazione di microrganismi dannosi, viene determinata la loro sensibilità agli antibiotici e l'analisi dei medici consente di effettuare un trattamento efficace. Analisi intestinale, che cos'è? Questa analisi è una parte essenziale dei test fecali di laboratorio..

L'analisi delle feci aiuta a identificare una varietà di processi patologici che si verificano nel corpo. L'analisi delle feci per il gruppo intestinale consente di monitorare l'efficacia del trattamento. Inoltre, l'analisi delle feci è cruciale nell'esame della presenza di parassiti (elminti, giardia e altri).

Come prendere le feci nel gruppo intestinale?

Prima di prendere il biomateriale per l'analisi, è necessario condurre una formazione adeguata. Punti importanti nella preparazione per l'analisi:

  • Nutrizione. 3-5 giorni prima dell'analisi, escludere alimenti contenenti pesce e carne in qualsiasi forma. Inoltre, prima di prendere un'analisi delle feci per il gruppo intestinale, è necessario astenersi dal bere alcolici. Inoltre, la farina e i prodotti da forno, i prodotti lattiero-caseari, nonché patate e piatti a base di esso, dovrebbero essere esclusi dalla dieta. Inoltre, non sarà superfluo limitare in modo significativo l'uso di varie salse, marinate e piatti contenenti legumi, funghi, verdure verdi, pomodori, frutta.
  • Preparazioni mediche Tre giorni prima della procedura di campionamento per il gruppo intestinale, è necessario interrompere l'assunzione di farmaci che possono avere un effetto significativo sulle caratteristiche delle feci. Tali farmaci comprendono farmaci antibatterici, farmaci che influenzano la peristalsi (lassativi), nonché farmaci contenenti ferro e bismuto. Inoltre, le supposte rettali (supposte) dovrebbero essere escluse dagli agenti topici..
  • Abitudini. Quando si analizzano le feci per il gruppo intestinale, non sono necessarie restrizioni sul fumo. Inoltre, il campionamento del materiale stesso può essere effettuato a stomaco vuoto, quindi è possibile aderire alla normale dieta quotidiana e al regime di consumo, tenendo conto delle limitazioni di cui sopra.

Il campionamento fecale per l'analisi sul gruppo intestinale può essere effettuato sia in una struttura ospedaliera che a casa. Quando passa un'analisi in un istituto medico, il paziente viene nel reparto, dove viene adagiato sul divano e si gira su un fianco.

Il tecnico di laboratorio esegue un tampone standard utilizzando un tampone sterile standard inserito nel retto del paziente di alcuni centimetri, facendolo scorrere per raccogliere meglio il materiale biologico. Successivamente, il tampone deve essere rimosso e inserito in una provetta speciale con terreno preparato.

Il biomateriale viene quindi analizzato secondo i protocolli esistenti. Per raccogliere le feci per l'analisi del gruppo intestinale a casa, è necessario acquistare un contenitore sterile, ermeticamente chiuso con un coperchio in una farmacia.

Nel caso in cui sia richiesto di raccogliere le feci da un bambino usando i pannolini usa e getta, le feci necessarie possono essere prelevate direttamente da esse immediatamente dopo il movimento intestinale (uno strato di biomateriale che non è venuto a contatto con la superficie assorbente dei pannolini).

Regole per la raccolta di feci per analisi

Le feci necessarie per l'analisi vengono raccolte al mattino durante il primo atto di movimento intestinale. Prima di eseguire la procedura, è necessario lavare a fondo la toilette, in particolare la sua superficie interna, senza l'uso di disinfettanti, ad esempio acqua e una spazzola speciale.

Dopo la defecazione, le feci devono essere raccolte con uno speciale misurino da un contenitore sterilizzato per gli escrementi, che spesso viene fornito con il contenitore, oppure può essere acquistato in aggiunta in qualsiasi farmacia.

Impurità aggiuntive come urina o sangue (durante le mestruazioni nelle donne) non devono entrare nelle feci..

Il materiale biologico raccolto con questo metodo deve essere immediatamente portato in laboratorio per l'analisi delle feci per il gruppo intestinale.

Per quanto tempo può essere conservato il biomateriale??

Secondo le raccomandazioni di specialisti specializzati, le feci consegnate devono essere consegnate entro e non oltre due ore per condurre l'analisi più affidabile sul gruppo intestinale.

Se non è possibile trasportare in tempo il materiale biologico raccolto, è possibile posizionare un contenitore sterile ed ermeticamente chiuso nel frigorifero, al fine di aumentare l'intervallo di tempo specificato, ma non più di quattro ore.

Se sono trascorse più di sei ore dalla raccolta delle feci, l'accuratezza dell'analisi per il gruppo intestinale è significativamente ridotta, è possibile un risultato falso positivo o falso negativo, anche se si osservano tutte le regole per la raccolta e il trasporto di materiale biologico.

Metodi di ricerca

La procedura di analisi viene eseguita in più fasi:

  • diagnostica microscopica, che consente di esaminare i microrganismi al microscopio;
  • diagnostica batteriologica - semina del materiale studiato su mezzi nutritivi (dopo sei giorni, vengono valutati il ​​tipo e l'attività dei microbi, il loro numero viene registrato);
  • analisi della suscettibilità dei microrganismi intestinali agli antibiotici.

I metodi sopra descritti si riferiscono alla diagnostica in vitro, che significa "su vetro" o "in vitro".

Gli specialisti di un laboratorio batteriologico possono identificare i microrganismi patogeni in base al loro aspetto, attività osservata al microscopio. Questo metodo si chiama esame batterioscopico..

scadenze

Ci vuole circa una settimana per ottenere il risultato della ricerca. Questo periodo non è associato a problemi organizzativi, è necessario garantire la possibilità di massima crescita e successiva identificazione dei patogeni.

Per accelerare la diagnosi in alcuni laboratori diagnostici, vengono utilizzati metodi rapidi nell'analisi del gruppo intestinale. Ma spesso hanno meno credibilità..

Decrittazione dell'analisi

Nell'analisi delle feci per il gruppo intestinale, un "risultato negativo" significa l'assenza di microrganismi intestinali patogeni e la presenza di batteri opportunistici entro limiti normali. In questo caso, non è necessario un antibiogramma.

Un "risultato positivo" dell'analisi indica:

  • la presenza di batteri patogeni (salmonella, shigella, Staphylococcus aureus, Escherichia patogena, Escherichia coli emolitico);
  • crescita attiva di colonie di microflora opportunistica (Klebsiella, dentellature, Pseudomonas aeruginosa, Proteus, citro-batteri).

In questo caso, vengono forniti anche i risultati dell'antibioticogramma. Il periodo infettivo acuto è caratterizzato da una forte violazione della composizione della microflora intestinale - lo spostamento di microrganismi normali da parte di agenti patogeni. La carenza e la mancanza di crescita dei normali microbi obbligati possono indicare indirettamente la presenza di infezione intestinale, nel qual caso gli esperti raccomandano una seconda analisi.

Un'analisi positiva, cioè l'identificazione di agenti patogeni di dissenteria, salmonella o escherichiosi in presenza di un quadro clinico, indica l'insorgenza di queste malattie in forma acuta.

L'assenza di segni clinicamente significativi indica un trasporto batterico asintomatico, incluso quello cronico - in caso di risultati positivi regolari dell'analisi.

Alla ricezione di un risultato dubbio, si raccomanda un esame ripetuto. Con risultati negativi del test, la probabilità di malattia è bassa.

Cosa può influire sul risultato?

La terapia antibiotica o la chemioterapia condotte poco prima dell'analisi possono causare risultati falsi negativi..

Analisi per il gruppo intestinale - regole per raccogliere materiale, condurre ricerche e decifrare i risultati

Esame batteriologico delle feci nei gruppi intestinali: si tratta di test che identificano l'agente causale dell'infezione, determinano lo stato della microflora intestinale dopo la terapia antibiotica, valutano il livello di immunità naturale.

Le persone che lavorano nelle istituzioni sociali (ospedali, strutture per l'infanzia) e nella produzione e vendita di prodotti alimentari, tale esame dovrebbe essere regolarmente condotto per prevenire epidemie di infezioni intestinali acute.

Cos'è un'analisi intestinale

L'analisi batteriologica delle feci per il gruppo intestinale è finalizzata all'identificazione di microrganismi opportunistici e patogeni nell'intestino umano.

I batteri condizionatamente patogeni con ridotta immunità possono provocare lo sviluppo di un processo infettivo, la flora patogena provoca gravi infezioni intestinali acute, provoca grave intossicazione, distrugge la normale microflora, indebolendo il sistema immunitario del corpo.

La microflora intestinale (l'equilibrio dei microrganismi di diverse specie, che vivono costantemente in questo organo) è una simbiosi di 500 specie di batteri. I microbi normali proteggono il corpo dalle infezioni da agenti patogeni patogeni delle infezioni, svolgono una delle seguenti funzioni:

  • regolazione dell'immunità (umorale e cellulare);
  • stimolazione della peristalsi;
  • eliminazione delle tossine dal corpo;
  • normalizzazione delle mucose intestinali;
  • partecipazione allo scambio di grassi, acidi grassi, acidi biliari. metabolismo della bilirubina, del calore e del sale d'acqua;
  • sintesi di vitamine del gruppo B e K;
  • partecipazione alla sintesi di parte degli aminoacidi essenziali.

Quando l'immunità è indebolita, la microflora condizionatamente patogena, normalmente in piccole quantità nell'intestino crasso di una persona sana, inizia a moltiplicarsi attivamente, provocando un processo infettivo.

Quando i microrganismi patogeni pericolosi per la salute e la vita umana entrano nel corpo (attraverso cibo infetto o mani sporche), inizia un'infezione acuta, accompagnata da un avvelenamento grave.

Microflora benefica normale Microrganismi condizionatamente patogeni Gruppo patogeno di batteri

lattobacilliEnterococchi (ad es. Citrobacter)Shigella Brucella,
bifidobatteriE. coliTrichomonas intestinale
bacteroidsstafilococchiSalmonella
EsherichiaFunghi del genere CandidaAmeba dissenterica
FunghiclostridiVibrio colera, ecc..

Microrganismi condizionatamente patogeni

Indicazioni per l'analisi

La semina delle feci sul gruppo intestinale viene effettuata sia nel quadro di misure preventive (per il personale delle istituzioni mediche, delle aziende di ristorazione pubblica e di industrie simili per prevenire la diffusione delle infezioni intestinali), sia come parte di una diagnosi completa, al fine di identificare il decorso nascosto della malattia nei portatori, con le seguenti cliniche situazioni:

  • con disturbi regolari dell'apparato digerente;
  • con costipazione prolungata o periodica;
  • dopo una terapia prolungata con farmaci antibatterici;
  • con reazioni allergiche che non rispondono al trattamento farmacologico;
  • come parte delle procedure diagnostiche per identificare l'agente causale dell'infezione intestinale acuta.

Le persone delle seguenti professioni che lavorano nella sfera sociale passano regolarmente analisi fecali:

  • personale addetto alla ristorazione;
  • impiegati di scuole, istituti di scuola materna, campi estivi e sanatori per bambini;
  • operatori sanitari (ospedali di maternità, dipartimenti di malattie infettive, istituti medici per bambini);
  • dipendenti di industrie legate alla fabbricazione o alla lavorazione di prodotti alimentari (panifici, impianti di carne, cucina, ecc.)
  • venditori e altri dipendenti di negozi di alimentari o mercati.

Un'analisi della dissenteria e di altri disturbi intestinali è indicata quando compaiono sintomi caratteristici: nausea o vomito, disturbi delle feci (diarrea, costipazione), perdita di appetito e altri disturbi dispeptici (disfunzioni dell'apparato digerente). Con la manifestazione di sintomi di intossicazione generale (febbre alta, articolazioni doloranti, vertigini o mal di testa, disturbi della frequenza cardiaca), il paziente ha bisogno di ricovero in ospedale con sospetta infezione intestinale acuta.

Formazione

Feci per la semina della resa dopo una serie di misure preparatorie. Per aumentare il contenuto informativo e l'accuratezza dei risultati, è necessario osservare le seguenti raccomandazioni mediche prima della raccolta di materiale biologico:

  • Rifiuto di assumere farmaci antibatterici e lassativi entro e non oltre 7 giorni prima del test.
  • Rifiuto di assumere farmaci di qualsiasi gruppo farmacologico sotto forma di supposte rettali entro e non oltre 3 giorni prima dello studio.
  • Rispetto di una dieta speciale per 3-5 giorni prima di passare l'analisi. I risultati dell'inoculazione sul gruppo intestinale possono essere distorti a causa del consumo di alimenti che causano fermentazione da parte del paziente (prodotti a base di latte fermentato, frutta e verdura crude).
  • Rifiuto di bere alcolici (3-5 giorni prima del test).

L'accuratezza degli studi sulla semina sul gruppo intestinale è influenzata non solo dalla dieta e dalla terapia farmacologica a cui è sottoposto il paziente, ma anche osservando le seguenti regole per la raccolta di materiale biologico:

  • Prevenire l'ingresso di altri fluidi corporei nelle feci raccolte, come urina o sangue mestruale. Per fare questo, prima dell'atto di defecazione, dovresti liberarti dal contenuto della vescica ed eseguire le procedure igieniche.
  • I piatti per la raccolta del materiale devono essere sterili, ma è vietato maneggiarli con liquidi disinfettanti (ad es. Candeggina).
  • Per la raccolta di feci per analisi, è vietato utilizzare clisteri o lassativi.
  • Lo studio richiede almeno 20 g di materiale biologico, la raccolta viene effettuata al mattino.
  • In un bambino, il materiale può essere raccolto da un pannolino.
  • I tempi di consegna del materiale raccolto non devono superare le 2 ore, la conservazione in frigorifero raddoppia questo periodo. Con un aumento dei tempi di consegna, l'efficienza della ricerca diminuisce, poiché parte dei patogeni morirà.

La raccolta di materiale per l'analisi delle feci per l'inoculazione in un ospedale è diversa da una recinzione a casa. Uno striscio rettale viene prelevato dai pazienti del reparto infettivo (uno speciale tampone sterile viene inserito nel retto del paziente, dopo di che il materiale biologico ottenuto viene immediatamente posto in una provetta con un mezzo nutritivo creato artificialmente.

Quanto e come conservare i test delle feci e delle urine in frigorifero

Come condurre uno studio

Per ottenere risultati accurati, vengono prelevati tre campioni di feci per la ricerca, per i tre principali metodi di analisi.

Tutti i metodi utilizzati sono di tipo “in vitro”, ovvero “su vetro”: il materiale raccolto può resistere nei terreni nutritivi artificiali per 4-7 giorni, quindi vengono studiati i cambiamenti avvenuti durante questo periodo con la microflora.

Il metodo in vivo, che consiste nell'infezione di un agente patogeno di un organismo vivente, non viene utilizzato nello studio delle feci per il gruppo intestinale.

Per l'analisi sulla semina, è richiesto un periodo da 3-4 a 7 giorni. Durante questo periodo, si verifica una crescita significativa delle colonie di agenti patogeni, contribuendo a trarre conclusioni sul comportamento dei microrganismi, il grado di infezione, la composizione quantitativa e qualitativa del gruppo intestinale. I principali metodi di ricerca del materiale biologico raccolto sono:

  • Bacterioscopy. Lo studio della microflora patologica (la comparsa di microrganismi, la loro mobilità) utilizzando un microscopio.
  • Metodo microbiologico. Seminare le feci in ambienti speciali (ad esempio, i patogeni della salmonellosi mostrano una crescita nel brodo di gallina). Uno studio batteriologico aiuta non solo a determinare il tipo di agente patogeno, ma anche a condurre un test per la sua sensibilità agli antibiotici per sviluppare un regime di trattamento per la malattia.
  • Test biochimici. Viene analizzata la quantità di acidi grassi secreti dai microrganismi. I dati ottenuti aiutano a trarre conclusioni definitive sulla composizione del gruppo intestinale.

L'inoculazione sul gruppo intestinale viene eseguita al fine di esaminare lo stato della microflora intestinale del paziente, i risultati dell'analisi vengono inseriti in una forma speciale e interpretati dal medico curante.

Normalmente, i batteri patogeni (gruppo tifofarasitico, gruppo dissenteria, salmonella) dovrebbero essere assenti e il grado di presenza di tricomonadi intestinali o balantidi (condizionatamente patogeni) dovrebbe essere caratterizzato da valori minimi.

Alti tassi (il numero di colonie patogene per grammo di feci) di microrganismi patogeni indicano infezione.

Il superamento della concentrazione di batteri opportunistici sui lattobacilli è un segno di disbiosi. La sensibilità agli antibiotici dei microrganismi patogeni è indicata dalle seguenti lettere latine:

  • S (sensibile (h));
  • R (resistente, stabile (y));
  • I (moderatamente stabile (yy)).

I dati di analisi della coltura fecale vengono utilizzati quando si prescrive una terapia complessa per l'infezione intestinale. A seconda del grado di presenza di batteri della microflora patogena, opportunistica e normale, vengono prescritti farmaci dei seguenti gruppi farmacologici:

  • Agenti antibatterici. Il tipo di farmaco viene selezionato sulla base di un test per la sensibilità del microrganismo patogeno al principio attivo attivo del farmaco.
  • Prebiotici. Utilizzato per la disbatteriosi con una carenza di lattobacilli e bifidobatteri.
  • Probiotici Preparati contenenti forme vive di microrganismi benefici microflora intestinale.
  • Vitamine, immunomodulatori. Assegnato quando si rileva un'immunità indebolita a causa della carenza di microflora intestinale benefica.

Il costo dell'analisi delle feci per la determinazione dei gruppi intestinali e studi correlati nei laboratori di Mosca varia, a seconda del tipo di studio, nei seguenti intervalli:

Analisi batteriologiche delle feci sulla composizione della microflora intestinale con determinazione della sensibilità ai fagi1600-2500
Semina di feci sui principali agenti patogeni delle infezioni intestinali1000-1800
Analisi della disbiosi con determinazione della sensibilità ai batteriofagi2000-2500
Analisi biochimiche delle feci1800-2700

Feci di semina sul gruppo intestinale

L'analisi intestinale è uno studio popolare. È prescritto sia per la diagnosi di malattie acute che allo scopo di identificare il decorso latente nei portatori della malattia.

Quando un adulto o un bambino sviluppa diarrea, febbre, dolore addominale, vomito, è impossibile fare una diagnosi solo sulla base della clinica, poiché molte infezioni intestinali si verificano con sintomi simili.

Inoltre, per prescrivere il trattamento antibatterico ottimale, è necessario conoscere l'agente patogeno specifico.

Secondo le istruzioni esistenti del servizio sanitario e del Ministero della Salute, tutte le persone che lavorano nell'industria alimentare o in contatto con loro durante il trasporto, la vendita, l'imballaggio, la cottura, la pulizia dei locali, vengono regolarmente sottoposte ad analisi per il gruppo intestinale.

Il risultato è annotato nel loro "Libro sanitario" insieme alla conclusione dei medici. Perché prestare così tanta attenzione all'analisi delle feci, proveremo a dirlo nell'articolo.

Cosa è incluso nel "gruppo intestinale"?

Circa 500 specie di microrganismi vivono tranquillamente nell'intestino di una persona sana. Esse convivono con successo con il macrorganismo, lo aiutano a svolgere una serie di funzioni importanti e si nutrono dal contenuto intestinale. È consuetudine dividere l'intera flora in 3 specie secondo il principio di pericolo.

Utile - in qualsiasi condizione, supporta la digestione, produce vitamine, fornisce immunità. Tra questi ci sono i principali:

  • bifidobatteri;
  • bacteroids;
  • lattobacilli;
  • escherichia;
  • funghi.

Esistono 15 microrganismi simili: i microrganismi condizionatamente patogeni sono innocui se una persona è forte e sana, ma in caso di caduta delle forze protettive diventano un ulteriore fattore aggressivo e possono causare danni significativi..

I "nemici" possono essere:

  • stafilococchi;
  • enterococchi;
  • E. coli;
  • clostridi;
  • funghi del genere Candida.

I patogeni sono patogeni di una malattia infettiva, che normalmente non dovrebbe essere, ma possono assumere forme così ben protette da vivere a lungo nell'intestino del corriere sotto forma di cisti. E una persona non sospetta nemmeno di essere portatrice di infezione. Questi includono:

  • salmonella;
  • Shigella;
  • ameba dissenterica;
  • trichomonas intestinali;
  • Balantidium;
  • colera vibrio e altri.

La presenza di batteri nell'intestino è considerata la norma assoluta.

Se il medico prescrive un'analisi delle feci per il gruppo intestinale, allora è principalmente interessato ai probabili agenti causali della malattia. Dopotutto, conoscendo le loro caratteristiche e proprietà incredibili, puoi:

  • scoprire la fonte dell'infezione;
  • limitare la diffusione del focus della malattia;
  • esaminare le persone di contatto;
  • prescrivere un corso di terapia ottimale.

Quali agenti patogeni vengono rilevati più comunemente??

Un paziente con disturbi digestivi acuti e sospetta infezione viene indirizzato al reparto di degenza. I bambini vengono ricoverati in ospedale con le loro madri. In un ospedale, è possibile isolare il paziente, condurre l'esame e il trattamento più completi.

Molto spesso, il gruppo intestinale di agenti patogeni si manifesta con le seguenti malattie:

  1. Dissenteria - causata dalla shigella, il "colpo" principale viene applicato allo stomaco e all'intestino crasso. L'agente causale è caratterizzato da una buona adattabilità alle condizioni ambientali. Vivono nella spazzatura e nelle feci per un massimo di due mesi. Una persona ottiene un'infezione attraverso le mani sporche o prodotti contaminati..
  2. Salmonellosi: l'intestino tenue è una lesione preferita. La malattia è accompagnata da grave intossicazione. Per i bambini piccoli - è particolarmente pericoloso perché causa gravi complicazioni (polmonite, meningoencefalite, sepsi generale). Gli agenti patogeni sono suddivisi in specie, oltre alla salmonellosi, causa l'infezione da febbre tifoide per via fecale-orale, attraverso alimenti non adeguatamente elaborati, acqua sporca.
  3. Le infezioni da coli sono malattie causate da Escherichia coli di diversi sierotipi. Più comune nei neonati. Colpisce l'intestino crasso. Trasmesso da portatori o adulti malati se non vengono seguite le regole di base di igiene e cura del bambino.

Questi esempi mostrano quanto sia importante condurre un'analisi tempestiva non solo delle feci, ma anche del cibo, dell'acqua potabile e dei lavaggi da parte del personale. Soprattutto se la malattia viene rilevata nelle istituzioni.

Come fare un'analisi?

Per ottenere risultati affidabili per il paziente, è necessario innanzitutto preparare:

  • Si consigliano 4-5 giorni di non mangiare piatti di carne, di non bere alcolici, di mangiare solo latticini, cereali, patate, pane bianco;
  • tre giorni prima della raccolta delle feci, interrompere l'assunzione di antibiotici, lassativi, preparazioni di ferro (in anticipo, si può assumere un risultato negativo nei pazienti che hanno iniziato indipendentemente il trattamento con antibiotici), l'introduzione di supposte rettali.

È meglio usare il contenitore standard acquistato in farmacia, ha un tappo chiudibile a chiave ed è sterile

Le regole di raccolta includono:

  • prevenzione dell'ingresso di sostanze estranee nel materiale di prova (urina, sangue durante le mestruazioni nelle donne), al bambino dovrebbe essere data la possibilità di urinare prima, le donne dovrebbero usare un tampone vaginale pulito se l'analisi non può essere posticipata;
  • le stoviglie per il materiale di prova non possono essere trattate con disinfettanti (candeggina), il vaso deve essere lavato bene con sapone e cosparso di acqua bollente;
  • la pentola del bambino viene trattata allo stesso modo;
  • non vengono assegnate più di due ore per la consegna in laboratorio, la conservazione in frigorifero consente 4 ore di ritardo, maggiore è il ritardo nel periodo di trasporto, meno efficaci saranno i dati ricevuti, poiché alcuni agenti patogeni muoiono.

L'analisi del recinto viene eseguita:

  • a casa - in piatti sterili, il volume deve essere guidato da circa un cucchiaino pieno;
  • nella sala delle infezioni o in ospedale, prendono un tampone rettale con un tampone, nella posizione del paziente sul lato, l'assistente di laboratorio introduce un tampone sterile su un bastoncino nel retto a una profondità ridotta e lo gira, quindi lo posiziona immediatamente in una provetta con un mezzo speciale;
  • un bambino piccolo può prendere il materiale direttamente dal pannolino.

Una direzione riempita dal medico è attaccata al contenitore.

Per un risultato più probabile, vengono presi tre campioni di feci per lo studio. Tutti i metodi utilizzati sono denominati "in vitro", che significa "su vetro". In questo caso non è necessaria un'altra possibilità "in vivo", effettuata mediante infezione di animali..

Il materiale raccolto in una piccola quantità viene posto per 4-5 giorni su un mezzo nutritivo. Le colonie crescono qui, da cui è possibile effettuare una macchia sul gruppo intestinale anche con un numero molto piccolo di microrganismi.

I batteriologi qualificati sono in grado di identificare agenti patogeni patologici, concentrandosi sull'aspetto, sulla mobilità al microscopio. Il metodo si chiama batterioscopia..

Quando si osserva una goccia di feci diluita con acqua, uno specialista il primo giorno può dare un risultato preliminare

A dire il vero, è necessario esaminare l'agente patogeno che è cresciuto su un mezzo nutritivo..

Il metodo microbiologico è accompagnato dalla semina obbligatoria di feci su terreni speciali (ad esempio, qualsiasi mezzo universale è adatto per un patogeno dissentrico, la salmonella cresce bene sul brodo di gallina). Se non è possibile effettuare una semina urgente, è possibile conservare campioni del materiale in soluzione con glicerina o sali di acido fosforico.

Uno studio batteriologico consente non solo di identificare un agente infettivo, ma anche di analizzarne la sensibilità agli antibiotici. Ciò è particolarmente importante per la scelta del trattamento per i portatori..

Test biochimici: consentono di calcolare la quantità di acidi grassi secreti dai microrganismi nel contenuto dell'intestino. In base al loro contenuto, vengono tratte conclusioni sulla quantità e sulla composizione qualitativa del gruppo intestinale.

Quanto dura l'analisi?

Per il risultato finale della ricerca, è necessaria circa una settimana. Questo periodo non è correlato a problemi organizzativi, è necessario per garantire la possibilità di massima crescita e identificazione dell'agente patogeno.

Per accelerare il processo, alcune istituzioni usano metodi espressi. Ma di solito sono meno affidabili. Nella diagnosi, i risultati delle reazioni sierologiche del sangue sono ottenuti più rapidamente..

Come vengono valutati i risultati??

Il risultato dell'analisi per il gruppo intestinale tiene conto della presenza dell'intero spettro di microrganismi.

La presenza di flora patogena è rilevata separatamente dai plus nella forma standard, è fissata con timbri o si adatta alla conclusione prima della firma del medico

La contabilità quantitativa è misurata in CFU (unità formanti colonie) in grammi di feci. L'analisi avanzata consente di giudicare la presenza di disbiosi tra la flora benefica. Questo punto deve essere preso in considerazione, poiché aggrava il decorso della malattia, richiede correzione dopo che i sintomi acuti si attenuano.

Non tentare di decifrare l'analisi da soli. Anche i medici di varie specialità, non collegati alle infezioni, non dispongono di informazioni sufficienti su questo problema. Pertanto, solo specialisti in malattie infettive, batteriologi e gastroenterologi possono fornire i giusti consigli e valutazioni..

Chi dovrebbe essere testato per il gruppo intestinale?

Se ci sono sintomi della malattia, tutti i pazienti devono essere testati. Durante e dopo il trattamento, saranno necessarie almeno tre ripetizioni dello studio per essere certi dell'assenza di portatore batterico, sicurezza per la famiglia, i membri del team.

Ai fini profilattici, passano l'analisi in modo forzato (sono sospesi dal lavoro se lo studio non viene condotto):

  • operatori sanitari di dipartimenti per bambini e malattie infettive, ospedali di maternità;
  • personale delle scuole materne e delle scuole, campi estivi;
  • addetti alla ristorazione (cuochi, camerieri);
  • persone di professione legate alla produzione e trasformazione di prodotti, imballaggi, trasporti (lavoratori di stabilimenti lattiero-caseari, panifici, cucina);
  • persone che vendono prodotti nei negozi, nel mercato (venditori, tritacarne).

I contingenti elencati sono testati secondo il programma approvato 2-4 volte l'anno

Nel caso in cui un epidemiologo indaga su un'infezione, è possibile un ulteriore controllo generale su richiesta dell'autorità di sorveglianza sanitaria. Ampi poteri consentono un'epidemia pericolosa. situazioni vicine alle istituzioni.

Spesso in questo modo viene rilevata la fonte di infezione: un batterio trasportatore, che ha avuto una persona con i resti dell'infezione o semplicemente un paziente non trattato. L'atteggiamento disonesto di alcuni cittadini contribuisce non solo alla loro malattia personale, ma diventa anche pericoloso per altri. Negli ospedali per bambini è necessaria un'analisi preliminare del gruppo intestinale con ricovero programmato.

Il ruolo della microflora intestinale è abbastanza importante da garantire la salute umana. Il controllo mediante analisi fecale aiuta a mantenere un normale processo di digestione, a prevenire un'eccessiva intossicazione e segni della malattia.

Analisi delle feci per il gruppo intestinale: cos'è, come prenderlo, decifrando i risultati dell'analisi per le infezioni intestinali

L'analisi delle feci per il gruppo intestinale è un test di laboratorio che consente di identificare un tipo specifico di patogeno di una malattia infettiva. Quali sono le principali indicazioni per la sua consegna? Come prepararsi per l'analisi? Quanto possono essere conservate le feci raccolte per l'esame intestinale? Imparerai su questo e molto altro nel nostro articolo..

Indicazioni per superare un test di laboratorio

È noto che circa 500 specie di vari microrganismi si trovano costantemente o periodicamente nell'intestino umano. Sono convenzionalmente divisi in tre grandi gruppi: sono elementi patogeni utili, condizionatamente condizionati e classici:

  • Utile. Ciò include batterioidi, bifidobatteri, lattobacilli, Escherichia, singoli funghi e altro;
  • Condizionalmente patogeno. Con un livello sufficiente di difesa immunitaria locale e l'assenza di varie patologie, il lavoro del tratto gastrointestinale non mostra alcun effetto sul corpo, tuttavia, può diventare un fattore aggressivo e causare qualche danno quando si verificano una varietà di circostanze negative. Rappresentanti tipici sono enterococchi, clostridi, stafilococchi, funghi di tipo Candida, Escherichia coli e altri;
  • Patogeni. È l'agente causale diretto di una varietà di malattie infettive in forme acute. Normalmente assente nell'uomo. Rappresentanti tipici sono salmonella, trichomonas intestinali, colera vibrio, balantidio, ameba di dissenteria, ecc..

Le principali indicazioni per l'analisi del gruppo intestinale sono il sospetto della presenza nell'intestino di una persona con microflora condizionatamente patogena o patogena nella fase di crescita e riproduzione attiva.

Inoltre, il test viene prescritto durante gli esami di routine e la ricerca di potenziali infezioni nascoste come parte di vari esami medici, tra cui una cartella clinica per le persone a rischio aumentato di essere un potenziale portatore di malattie intestinali (ad esempio, gli addetti alla cucina).

Preparazione per le feci

Prima di campionare direttamente il materiale per l'analisi sul gruppo intestinale, è necessario condurre la corretta procedura di preparazione. Gli eventi chiave includono:

Dieta. 5 giorni prima della data prevista di consegna delle feci per l'analisi, è necessario escludere completamente tutti i piatti di carne e pesce dalla dieta. Inoltre, è vietato bere alcolici in qualsiasi forma. La dieta non dovrebbe includere prodotti da forno e farinacei, "pesanti" per la digestione di cereali, latticini, nonché patate e piatti a base di esso. Inoltre, salse, marinate e altri alimenti sotto forma di legumi, funghi, frutta, vengono utilizzati con una limitazione significativa. Si consiglia di mangiare cibi caldi, ma non caldi. La dose giornaliera deve essere suddivisa in 5-6 dosi in piccole porzioni, l'ultima seduta - almeno 3 ore prima di coricarsi. Si consiglia di cucinare i piatti cucinando, cuocendo al vapore o cuocendo al forno;

  • Preparazioni mediche Tre giorni prima dell'inizio della procedura di analisi biomateriale, è necessario interrompere l'assunzione di farmaci che possono influenzare sistematicamente i parametri fecali. Tali farmaci, inclusi antibiotici, lassativi e farmaci contenenti ferro. Inoltre, dalle preparazioni topiche è necessario escludere supposte rettali;
  • Abitudini. Per analizzare le feci per il gruppo intestinale, non è necessario aderire alle restrizioni sul fumo. Inoltre, il campionamento del materiale stesso non viene eseguito a stomaco vuoto, di conseguenza, è possibile aderire alla normale dieta quotidiana con le restrizioni di cui sopra.

Come fare un'analisi delle feci per le infezioni intestinali?

L'analisi fecale può essere eseguita sia in una struttura ospedaliera che a casa. Nel primo caso, il paziente viene nel reparto, dove viene posto sul divano e girato su un fianco.

Il tecnico di laboratorio effettua una classica macchia utilizzando un tampone sterile standard inserito a pochi centimetri nel retto e contemporaneamente fatto scorrere per raccogliere biomateriale.

Quindi viene rimosso e posto in una provetta con un ambiente speciale, dopo di che viene analizzato secondo i protocolli standard.

Per raccogliere le feci sul gruppo intestinale a casa, devi prima acquistare un contenitore sterile con un coperchio che lo sigilli.

Nel caso in cui le feci debbano essere raccolte da un bambino piccolo usando i pannolini usa e getta, il biomateriale necessario può essere rimosso direttamente da esso immediatamente dopo l'atto di defecazione (strato superiore che non viene a contatto con la superficie assorbente).

Le regole di base per la raccolta delle feci per l'analisi sul gruppo intestinale:

  • La feci viene raccolta nelle ore del mattino in parallelo al primo atto di movimento intestinale. Prima dell'evento, è consigliabile pulire a fondo la toilette, compresa la sua superficie interna senza l'uso di disinfettanti, come una spazzola speciale. Dopo aver compiuto l'atto di defecazione, è necessario raccogliere le feci con un misurino da un contenitore sterilizzato standard per raccogliere gli escrementi, che possono essere acquistati in qualsiasi rete di farmacia;
  • Impurità diverse dalle feci non devono entrare nelle feci. Prima di tutto, si tratta di urina e sangue..

Il biomateriale raccolto nel modo sopra descritto deve essere prontamente consegnato al laboratorio per il superamento del test.

Per quanto tempo può essere conservato il biomateriale raccolto??

In generale, specialisti specializzati raccomandano di consegnare il biomateriale raccolto entro un massimo di 2 ore dopo l'analisi più affidabile per il gruppo intestinale.

Se non è possibile trasportare il campione entro il tempo specificato, un contenitore specializzato con un coperchio ben chiuso può essere temporaneamente posto nel frigorifero per aumentare la soglia temporale indicata a 4 ore.

Se sono trascorse più di 6 ore dopo la raccolta delle feci, l'accuratezza dell'analisi delle feci per il gruppo intestinale diminuisce significativamente e i suoi risultati a volte danno un risultato falso positivo o falso negativo, anche se il biomateriale è correttamente conservato, condizioni ideali per la sua raccolta e trasporto.

Decrittazione dei risultati dell'analisi

La moderna pratica diagnostica utilizza due metodi principali per determinare il gruppo intestinale nel biomateriale consegnato:

  • Esprimere analisi sul gruppo intestinale. Grazie ad attrezzature moderne e microscopi elettronici sufficientemente potenti, assistenti di laboratorio e diagnostici esperti possono utilizzare il biomateriale "in vitro" disponibile o su vetro, ottenendo i risultati il ​​giorno in cui viene eseguito il test. In questo caso, i batteri condizionatamente patogeni e patogeni sono determinati dal loro aspetto, mobilità e altri fattori. Tuttavia, si dovrebbe comprendere che questa tecnica non è il più accurata possibile; di conseguenza, se necessario per confermare una grave patologia infettiva, vengono utilizzati i mezzi nutritivi classici;
  • La stanza in un mezzo nutritivo. Il biomateriale è diviso in diverse porzioni, dopo di che viene inserito in vari mezzi nutritivi, come fiele, carne e peptone o altro brodo. Entro 3-5 giorni, i campioni diagnostici vengono difesi e, in caso di crescita attiva su qualsiasi mezzo di microflora patogena, viene rapidamente rilevato anche con semplici metodi strumentali, incluso l'uso di un microscopio ottico. Nonostante l'elevata precisione, la metodologia richiede un periodo di tempo abbastanza lungo, fino a 1 settimana.

Dopo un'analisi approfondita dei risultati ottenuti, l'assistente di laboratorio inserisce i risultati dei test nel protocollo finale e li confronta con gli standard generalmente accettati:

I seguenti parametri sono quantificati in base ai gradi in un grammo di feci presentati dal paziente.

Vale anche la pena notare che un'analisi batterica di questo tipo determina i rapporti qualitativi e quantitativi di microrganismi sicuri e condizionatamente patogeni nell'intestino umano.

I patogeni classici nelle norme non dovrebbero essere a priori.

Dei componenti di cui sopra, i seguenti sono più importanti per una persona:

  • Lactobacillus. Esegue la funzione battericida di base nell'intestino, creando il corrispondente ambiente acido, e agisce anche come potenti catalizzatori per la fagocitosi finalizzata alla distruzione di qualsiasi tipo di batteri e virus dannosi;

Bifidobatteri. Aiuta a rafforzare il sistema immunitario a livello locale, a partecipare alla sintesi e all'assimilazione delle vitamine dei gruppi D, B e K;

  • Bacteroids. Esegue la funzione di scissione dei grassi nell'intestino. Una maggiore concentrazione di questo elemento indica problemi nutrizionali, ad esempio, dovuti a troppi cibi grassi nella normale dieta quotidiana.

Caratteristiche dello studio delle feci sul gruppo intestinale nei bambini e nei neonati

Le caratteristiche principali in questo contesto sono descritte da due importanti fattori:

  • L'età del bambino In tenera età, ad esempio nei neonati e nei lattanti, è abbastanza difficile raccogliere biomateriale sulla base di regolari atti di movimento intestinale, poiché nella maggior parte dei casi ciò accade spontaneamente e senza segni evidenti, e il bambino non dà alcun segnale sull'inizio del processo. In questa situazione, la raccolta diretta delle feci dal pannolino sarà ottimale. Va tenuto presente che solo le feci del mattino sono adatte per l'analisi, quindi poche ore prima del tempo previsto dell'atto, è consigliabile mettere il bambino un "pannolino" pulito e nuovo al fine di ridurre al minimo i rischi di miscelazione del biomateriale con l'urina. Dopo un atto diretto di defecazione, il prodotto deve essere rimosso dal bambino, raccogliere con cura lo strato superiore di feci, non a contatto con la superficie assorbente, e posizionarlo in un contenitore ermetico chiuso. La fase finale è la consegna del campione al laboratorio secondo il periodo di tempo stabilito entro 2 ore;
  • Indicatori di base Va notato che la composizione della microflora intestinale in un bambino e in un adulto è significativamente diversa. Non si tratta della presenza di microrganismi patogeni classici, ma della microflora condizionatamente patogena e dei batteri benefici. Inoltre, un contributo significativo al cambiamento nella composizione delle feci è dato dall'uso di farmaci (sia sistemici che locali), dall'introduzione di vari additivi in ​​alimenti complementari e da altri fattori. Anche l'ipotermia banale può distorcere i risultati del test. Assicurati di considerare queste circostanze quando pianifichi il processo di raccolta delle feci e la loro successiva consegna al laboratorio..

Come e perché eseguire l'analisi intestinale fecale

Nell'intestino umano ci sono centinaia di specie e varietà di batteri. Alcuni supportano la normale microflora, mentre altri - viceversa.

Dopo aver effettuato un'analisi delle feci per il gruppo intestinale, è possibile determinare i tipi di batteri presenti. Tutti i microrganismi più semplici nell'intestino sono divisi in due gruppi: opportunistico (UPF) e patogeno.

A cosa servono i batteri testati??

La presenza di microrganismi patogeni semplici è già dannosa per la sua esistenza. Formano una flora patogena, pericolosa per la vita e la salute umana. Quelli condizionatamente patogeni differiscono da loro in quanto per lungo tempo non possono influenzare negativamente il funzionamento del corpo fino a quando non si presentano le condizioni affinché diventino patogeni. Questo processo si verifica a causa di:

  • disbiosi;
  • riduzione dell'immunità;
  • indebolimento generale del corpo;
  • fatica
  • sovraccarico fisico;
  • trovare una persona in un clima sfavorevole;
  • ambiente sanitario disfunzionale.

Ecco perché l'obiettivo principale della ricerca sulle feci è il rilevamento di microrganismi che hanno causato un'interruzione del corpo, compreso il tratto gastrointestinale.

Un'altra sfumatura importante: se il corpo umano ha microrganismi semplici che possono agire come agenti patogeni di malattie infettive. Se ci sono, ciò non significa sempre che il paziente sia malato in questo momento.

Una persona può essere portatrice di batteri pericolosi che causano infezione ed essere una fonte di infezione, ma non osservano segni di deterioramento della salute o insorgenza di una malattia infettiva.

L'analisi delle feci per i microrganismi più semplici aiuta a identificare tali portatori e ad adottare misure tempestive per combattere le malattie infettive che si diffondono per contatto.

Se l'analisi delle feci ha mostrato che il paziente ha microbi dannosi - salmonella o shigella, è necessario un test di microrganismi per la sensibilità agli antibiotici.

Per determinare questa sensibilità, sono esposti a sostanze antibiotiche.

Cosa devi sapere sull'analisi?

Dopo aver eseguito i test, tutti i risultati dello studio vengono inseriti in un modulo speciale, che contiene la loro descrizione dettagliata.

Decifrare i risultati è un processo piuttosto complicato, perché il medico deve analizzare il rapporto tra i microrganismi e determinare il grado del loro pericolo non solo per la vita, ma anche per la salute umana.

La decrittazione contiene non solo le colonne Shigella o Salmonella comprensibili ai non specialisti in campo medico (i vantaggi sopra di loro sono un allarme), ma anche indicatori secondo i quali è possibile identificare la disbiosi e altre malattie.

Se c'è il sospetto di un'infezione intestinale, solo le feci studiate possono essere la fonte più accurata di informazioni sull'assenza o presenza di essa. Questo tipo di analisi consente di studiare il micro paesaggio di prodotti vitali.

La diagnosi ha vantaggi rispetto ad altri tipi di ricerca, perché i medici specialisti non solo esaminano i microrganismi che entrano nel gruppo intestinale, ma selezionano anche i migliori metodi di trattamento contro una malattia infettiva, se il paziente lo ha.

Esistono categorie di persone che devono sottoporsi a tali test ogni anno:

  • lavoratori educativi;
  • la pratica del personale medico delle istituzioni mediche pubbliche e private;
  • lavorando nella produzione alimentare.

Le feci possono essere prelevate in regime ambulatoriale oa casa. Il contenitore per la sua conservazione deve essere sterile, come con qualsiasi altro coprogramma. I campioni di prodotti vitali devono essere immediatamente consegnati al laboratorio in cui verrà condotto lo studio. In preparazione all'analisi, non si deve consentire alle feci di mescolarsi con l'urina.

Il paziente ha una malattia infettiva??

Il micro paesaggio studiato delle feci è in grado di confermare o confutare la presenza di disbiosi nell'uomo. Gli indicatori della microflora patogena aiuteranno a determinare la presenza di questa malattia..

I bifidobatteri che entrano nel gruppo intestinale muoiono proprio per questo, e quindi la sintesi di sostanze utili per l'attività vitale del corpo viene interrotta in una persona.

Se il micro-paesaggio mostra una riduzione del numero di bifidobatteri nei prodotti di rifiuto umano, ciò indica:

  • pazienti che assumono lassativi, antibiotici, farmaci non steroidei;
  • nutrizione impropria e un eccesso di proteine, grassi, carboidrati in esso;
  • fame, alimentazione artificiale o alimentazione impropria;
  • infezioni di origine virale e malattie del tratto gastrointestinale;
  • patologia cronica del tratto gastrointestinale;
  • patologie immunitarie e fermentopatia;
  • stress e cambiamenti climatici.

Se lo scopo dello studio delle feci è di microrganismi opportunistici, durante la diagnosi di UPF, il paziente può avere disbiosi. Gli esperti ricercano circa 20 microbi benefici e dannosi. Quasi tutti i microbi coccali appartengono a forme opportunistiche diagnosticate. La diagnosi di UPF è necessaria per rilevare una persona nelle feci:

  • stafilococchi;
  • streptococchi;
  • enterococchi e altri microrganismi.

Perché, quindi, è necessario sapere qual è la presenza della flora iodofila nelle feci? Se il corpo riduce significativamente il numero di lattobacilli e bifidobatteri, il loro posto è occupato da microrganismi patogeni e condizionatamente patogeni.

La flora iodofila nelle feci di una persona sana dovrebbe essere assente o mantenuta in una quantità minima. La flora iodofila comprende cocchi, coli, cellule di lievito e altri microrganismi.

Ha preso il nome dal fatto che, a contatto con soluzioni contenenti iodio, cambiano colore.

Nessun dettaglio importante nello studio

Durante la semina delle feci, vengono controllati per disgruppo. Viene eseguito se esiste un'indicazione epidemiologica o come misura preventiva..

Quando viene rilevato un agente patogeno durante uno studio di gruppo, viene utilizzata la terapia antibiotica. Questo tipo di analisi è anche necessario per identificare quali fenomeni nel corpo umano non sono sufficienti per la normale digestione.

Nei bambini, la diagnosi per il disgruppo spesso mostra che le feci mancano dell'enzima lattosio. Sono necessarie ricerche quando i bambini piccoli mostrano i primi segni di diarrea. Nei bambini, la malattia è molto più grave che negli adulti.

Se la diarrea inizia nel bambino e entro 24 ore non riceve cure mediche, la malattia porta alla morte.

Analizzando le feci per un gruppo intestinale, i medici possono rilevare la dissenteria in un paziente. Tuttavia, è necessario sapere: in alcuni casi, se le persone hanno questa malattia nelle feci, la shigella che la causa potrebbe non essere rilevata. Per diagnosticare la dissenteria, una persona viene esaminata per i sintomi che accompagnano questa malattia:

  • temperatura elevata;
  • dolore all'addome;
  • presenza nelle feci di sangue.

L'infezione da rotavirus nel suo quadro sintomatico può essere simile alla dissenteria.

È possibile rilevare un'infezione da rotavirus in una persona dallo stesso studio delle feci, che durante la malattia diventano acquose, ma non si osservano sangue e muco in esse.

Nelle feci di una persona sana, i rotavirus dovrebbero essere assenti. Se vengono trovati, è necessario un uso urgente della terapia antibiotica..