Esercizi di costipazione per migliorare la funzione intestinale

Gli esercizi intestinali per la costipazione mostrano risultati particolarmente buoni se la patologia è dovuta a uno stile di vita sedentario, a una funzione motoria intestinale compromessa.

Esercizi con movimenti intestinali ritardati aiutano a migliorare la motilità intestinale e rafforzano anche i muscoli del diaframma, degli addominali, del pavimento pelvico, stimolano il passaggio di gas in presenza di flatulenza nel paziente.

Per un trattamento efficace dei movimenti intestinali ritardati, la ginnastica deve essere eseguita regolarmente. Dopo aver mangiato, dovrebbero trascorrere almeno 2 ore prima di iniziare la ricarica. È meglio fare esercizi al mattino a stomaco vuoto.

La ginnastica terapeutica deve essere selezionata dal medico curante. Spesso utilizzavano complessi sviluppati da specialisti (ad esempio la ginnastica Dr. Bubnovsky). Come fare esercizi per adulti e bambini, l'istruttore in terapia fisica dovrebbe mostrare, le prime volte che è consigliabile fare sotto il suo controllo, in seguito puoi farlo a casa.

I benefici dell'educazione fisica per l'intestino

Qualsiasi attività motoria in cui sono coinvolti i muscoli del nucleo, il nucleo muscolare interno, aiuta il sistema digestivo. Il movimento contribuisce allo sviluppo di aspetti positivi quali:

  • aumento del flusso sanguigno nelle arterie che alimentano lo stomaco e l'intestino;
  • consegna rapida di nutrienti alle cellule intestinali;
  • migliorare il deflusso di sangue di scarto, povero di ossigeno;
  • attivazione di cellule secretorie che rilasciano enzimi e proteine ​​attive per la digestione del cibo e il suo ulteriore avanzamento attraverso il tubo digestivo;
  • la formazione di una fitta parete muscolare, che fornisce uno sforzo efficace quando si va in bagno;
  • diaframma di allenamento - un muscolo indispensabile per mantenere la pressione intra-addominale;
  • creare un equilibrio tra i legami del sistema nervoso per regolare la conduzione neuromuscolare tra le cellule dell'intestino;
  • effetto meccanico sulle feci, accelerazione del loro movimento attraverso il lume intestinale;
  • riduzione delle emorroidi per movimenti intestinali indolori.

Quali sport delizieranno gli intestini

L'unica eccezione sono gli scacchi, tutte le altre varietà di attività sportiva, anche con un carico minimo, hanno un effetto benefico sulla funzione intestinale.

Ad esempio, nuotare rafforza perfettamente i muscoli addominali. La corsa regolare semplicemente non permetterà la formazione di ristagni fecali, e ancor più il blocco. Lo sci, il canottaggio formano una potente struttura muscolare del corpo, causando la contrazione dell'intestino.

Non è necessario diventare un maestro dello sport o un normale in una palestra per far fronte a un problema. Eseguendo regolarmente esercizi per la costipazione a casa, puoi dimenticare il disagio per molto tempo..

Regole d'uso e controindicazioni

  • Questo è un trattamento efficace per la costipazione. Ma l'effetto sarà visibile solo con classi costanti.
  • Meglio fare sport al mattino. È bene bere un bicchiere di acqua naturale mezz'ora prima. Se lo stomaco è sveglio, puoi aggiungere succo di limone o miele..
  • Non ci sono controindicazioni in diversi momenti della giornata. L'unica istruzione è che è meglio allenarsi 2 ore dopo aver mangiato.
  • Quando si sviluppa una serie di esercizi contro la costipazione, è necessario tenere presente che l'esercizio fisico può causare disagio. Non è necessario iniziare l'allenamento con i pesi o sovraccaricare il corpo con carichi pesanti.

Le persone con malattie dovrebbero consultare uno specialista..

Un criterio essenziale per l'efficacia degli esercizi è la regolarità dell'esecuzione. Beneficeranno del tratto intestinale, per tutto il corpo. Attività fisica utile all'aria aperta.

Ciò contribuirà ad attivare i muscoli del tratto intestinale. Gli esercizi sono facili, molti dei quali sdraiati. Fai i movimenti giusti, lentamente, respirando.

È controindicato se ci sono i seguenti sintomi:

  • ulcera;
  • temperatura;
  • forte dolore addominale;
  • feci acquose o diarrea;
  • esacerbazione di qualsiasi malattia.

In caso di malessere, interrompere l'esercizio e consultare il medico..

Complesso mattutino per costipazione

Vengono eseguiti tre semplici esercizi, sdraiati a letto immediatamente dopo il risveglio.

Esercizio "Pesce"

Imita i movimenti della coda di pesce.

  1. Posizione di partenza - ci giriamo a pancia in giù.
  2. Riposa sull'avambraccio.
  3. Solleva le gambe in successione il più in alto possibile, strappando le gambe, le ginocchia, i fianchi dal letto.
  4. Le gambe sono dritte, cerca di non piegare.
  5. Il numero di ripetizioni è 10-12. Se le condizioni fisiche lo consentono, eseguire diversi approcci con interruzioni.

Esercizio angolo acuto

  1. Per iniziare: tornare indietro.
  2. Solleva le gambe dritte con un angolo di circa 30 gradi o fino a quando la preparazione lo consente.
  3. Tieni le gambe in questa posizione per circa 30 secondi..
  4. Abbassa le gambe, rilassati. Ripeti 10-12 volte.

Esercizio "Embrione nell'utero"

  1. Continua a sdraiarti sulla schiena.
  2. Strappiamo la cintura della spalla dal letto, mentre contemporaneamente tiriamo le gambe piegate sulle ginocchia verso la fronte e le stringiamo con le mani.
  3. Tocciamo la fronte delle ginocchia piegate, congeliamo in questa posizione per 10 secondi.
  4. Ci stiamo rilassando. Ripeti 10-12 volte, idealmente fai diversi approcci.

Gli esercizi sono disponibili anche per le persone non allenate. Influenza meccanicamente sull'intestino, inizia il suo lavoro. Dopo aver completato il riscaldamento, è consigliabile bere acqua, segnalando così all'intestino che è tempo di svuotare.

Auto massaggio

Regole e raccomandazioni di base. Massaggi te stesso può essere fatto in qualsiasi condizione e in qualsiasi momento. Tuttavia, quando si eseguono movimenti di massaggio, è necessario seguire alcune regole:

  • il corpo dovrebbe essere il più rilassato possibile, è meglio fare massaggi sdraiati su un comodo letto o divano;
  • il massaggio viene effettuato solo su pelle pulita e mani pulite;
  • tra le mani e la pelle dell'addome, è meglio indossare la lana;
  • dopo uno spuntino dovrebbe essere almeno mezz'ora e dopo una cena abbondante - almeno un'ora e mezza.

Tecnica di esecuzione. L'auto-massaggio dell'addome viene eseguito in senso orario, a partire dalla regione iliaca destra. Innanzitutto, accarezza con un palmo aperto, quindi esegui movimenti circolari con la base del palmo. È molto utile seguire lo stesso "percorso" con la superficie palmare delle dita. Concentrandoti sui tuoi sentimenti, puoi fare pressioni intermittenti, tremori e movimenti a scatti. È importante che tutto sia fatto a scatti, lentamente, con calma e delicatamente. Se la peristalsi intestinale viene avvertita sotto i palmi delle mani, è necessario aiutarla, come se spingesse il contenuto intestinale nella giusta direzione.

Le mani devono essere riscaldate prima dell'inizio del massaggio, strofinandole una contro l'altra più volte. Il massaggio alle mani fredde è dannoso, porterà ad un aumento degli spasmi.

Carica intestinale

Il complesso mattutino proposto è il minimo di possibili esercizi. Per garantire un livello di attività minima, si consiglia di eseguire esercizi quotidiani, che includono ginnastica da costipazione.

Assicurati di includere in esercizi complessi come:

  • rotazione del bacino sinistra-destra, indietro-avanti, in un cerchio;
  • inclinazioni laterali del corpo;
  • si lancia in avanti, indietro, ai lati;
  • camminando per la stanza, alzando deliberatamente le ginocchia in alto.

Le seguenti tecniche contribuiscono ai movimenti intestinali.

Esercizio Bridge

  1. Posizione di partenza - in forma sulla schiena.
  2. Le gambe sono piegate alle articolazioni del ginocchio, i piedi sono saldamente premuti sul pavimento, le mani sullo stomaco o sui lati del corpo.
  3. Durante l'espirazione, sollevare la cintura pelvica dal pavimento in modo che i fianchi, il bacino e lo stomaco si trovino sullo stesso piano.
  4. Tenere premuto per un secondo in quella posizione.
  5. Mentre inspiri, abbassa il bacino a terra.
  6. Ripeti fino a 10-15 volte.

Il ponte rafforza i muscoli retti e obliqui della parete addominale e dei glutei. Il muscolo addominale trasversale è in fase di elaborazione - una benda invisibile per tutti gli organi addominali.

Mentre ti alleni, l'esercizio è complicato, accompagnando il sollevamento del bacino dalla separazione di una gamba, quindi dell'altra.

Esercizio "Bicicletta"

  1. Impilati sul retro.
  2. Le gambe sono piegate alle articolazioni dell'anca e del ginocchio.
  3. Muoviti come in sella a una bicicletta, alternativamente pedalando.
  4. Il numero di ripetizioni - 10-15.
  5. Guarda la parte bassa della schiena: non strapparla dal pavimento, piegandola.

L'effetto dell'esercizio fisico sul corpo

La ginnastica per l'intestino con costipazione è un fattore chiave nel trattamento complesso con una serie di vantaggi significativi:

  • Prima di tutto, durante l'educazione fisica vengono rafforzati tutti i gruppi muscolari, il che è utile per il sistema muscolo-scheletrico.
  • Il recupero del tono muscolare della cavità addominale consente un processo digestivo stabile.
  • Miglioramento dell'umore e del benessere generale.
  • Rafforzare il sistema nervoso.
  • Miglioramento delle funzioni protettive del corpo e resistenza ai batteri patogeni.
  • Normalizzazione del lavoro di organi e sistemi importanti.
  • Miglioramento della circolazione sanguigna e dei processi metabolici nel corpo.
  • Un modo economico e sicuro per eliminare la costipazione.
  • Non è richiesta alcuna formazione e abilità speciali per fare esercizi terapeutici.

Yoga: aiuta l'intestino

La pratica antica è incredibilmente difficile se studi a fondo la scienza dello yoga, arrivando fino in fondo alla dottrina. Tuttavia, offriremo asana yoga di base contro la costipazione - esercizi per l'intestino pigro.

Pavanamuktasana

Pavanamuktasana - "liberarsi dal vento", nel nostro caso ci liberiamo dell'eccessiva formazione di gas e costipazione.

Sdraiarsi. Le ginocchia si avvicinano alla parete addominale, stringono le mani in un anello. Le ginocchia devono essere tirate molto strette e i talloni dovrebbero praticamente toccare i glutei. La testa, insieme alla cintura scapolare, si stacca dal pavimento e tende alle ginocchia.

Allo stesso tempo, l'osso sacro dovrebbe essere premuto nel pavimento. Può essere fatto alternativamente per ogni gamba. C'è un'incarnazione dell'asana, in piedi sui propri piedi. La gamba piegata viene tirata dalle mani verso lo stomaco, preme fermamente sull'intestino. Attendi 10-15 secondi per consolidare l'effetto, cambia gamba.

Tadasana

Tadasana - "cima della montagna", adatto in assenza di forma fisica. Viene eseguito in piedi, i piedi a una piccola distanza l'uno dall'altro, le gambe sono tese, la schiena è dritta. Le mani si allargarono lentamente, sollevandosi, sopra la testa. Il corpo si tende come una corda per diversi secondi. Quindi si rilassa lentamente.

Tiryaka Tadasana

Tiryaka tadasana - "l'albero si piega nel vento", promuove il movimento del cibo attraverso l'intestino.

Viene eseguito in piedi, le gambe sono divorziate approssimativamente dalla lunghezza del piede, i glutei sono tesi. I palmi delle mani sono chiusi in una serratura sopra la testa. Vengono eseguite inclinazioni laterali, circa 10 volte a sinistra e la stessa quantità a destra.

È più difficile praticare asana yoga sotto la supervisione di un istruttore esperto che abbia familiarità con la tecnica e la complessità di eseguire esercizi per prevenire la costipazione.

Sintomi

Come capire che la motilità intestinale è compromessa? Esistono diversi sintomi preoccupanti che dovrebbero essere affrontati:

  1. Dolore in varie aree dell'addome. Spesso segnalano problemi con l'intestino e possono essere di vari punti di forza - dal leggero disagio agli spasmi acuti che peggiorano la condizione e rendono impossibile il normale funzionamento. Il dolore dipende spesso dall'ora del giorno. Dopo l'atto di defecazione o durante il sonno, si attenuano, ma al risveglio o la costipazione prolungata si intensifica. Dopo aver mangiato cibi grassi, bibite o caffè, il dolore può peggiorare. Inoltre, a causa dello stato di stress del corpo, può verificarsi una violazione della peristalsi e, di conseguenza, dolore addominale.
  2. Forte flatulenza e gonfiore.
  3. Costipazione o diarrea (meno comunemente) grave. Se la condizione del corpo non viene trattata, la stitichezza può fluire in una forma cronica e il movimento intestinale sarà possibile solo dopo l'uso di lassativi.
  4. Eccesso di peso a causa di disturbi metabolici nel corpo.
  5. Sensazione di malessere, debolezza, nausea, mancanza di sonno, irritabilità.
  6. Allergie, deterioramento della pelle dovuto a grave intossicazione del corpo.

Attività per donne in gravidanza

Le donne incinte sono consigliate di integrare il complesso quotidiano con esercizi speciali che aiutano a ridurre la pressione sull'intestino:

  • stare a carponi un quarto d'ora più volte al giorno. Un semplice esercizio allevia la parte bassa della schiena, allevia il carico sul retto. Puoi appoggiarti sul palmo della mano o sull'avambraccio;
  • la posizione di partenza è la stessa, in piedi a quattro zampe. Alza le gambe a turno verso l'alto, estendendo il piede al soffitto, appoggiandoti sui palmi delle mani. L'esercizio avvia l'intestino, migliora il flusso sanguigno nella regione lombosacrale;
  • sdraiato sulla schiena, allarga le braccia ai lati, premile sul pavimento. Piega le gambe, strette l'una all'altra, toccando le ginocchia. Abbassa alternativamente le gambe ridotte a sinistra e a destra, mentre gira la testa nella direzione opposta rispetto alle ginocchia.

Esegui attentamente tutti gli esercizi con costipazione, evitando l'esposizione allo stomaco.

Riformiamo il cibo

1. Bevi una quantità sufficiente di acqua - almeno 1,5–2 litri al giorno. Ciò contribuirà ad ammorbidire le feci..

2. Cerca di stabilire un'alimentazione frazionata (4–5 volte al giorno), mentre mangi lentamente, masticando accuratamente il cibo.

3. Astenersi dallo spuntino delicatamente. Cerca di introdurre più fibre nella dieta, passa al pane alla crusca, aggiungi crusca di grano durante la cottura.

4. Mangia almeno 500 g di frutta e verdura fresca ogni giorno. Cerca di mangiare quante più barbabietole possibile in qualsiasi forma. Questo raccolto di radici stimola perfettamente l'intestino. Prova a mangiare insalate di verdure fresche e bollite condite con olio vegetale non raffinato ogni giorno. Agisce come lubrificante, facilitando i movimenti intestinali.

Rifiuta brodi ricchi, strutto, carne fritta, carne e pesce in scatola, panini e biscotti, pane bianco e caffè. Inoltre, con costipazione, i frutti e le bacche che hanno un gusto astringente non sono raccomandati: aiutano a rafforzare l'intestino. Questi includono pere, melograni, mele cotogne, corniolo, mirtilli, chokeberry, ecc. Bere un bicchiere di kefir ogni giorno prima di coricarsi..

In caso di costipazione persistente, non rinunciare ai lassativi morbidi, tuttavia, non dovresti usarli ogni giorno per evitare di abituarti..

Yoga intestinale per costipazione

Nel mondo moderno, le lezioni di yoga sono diventate recentemente sempre più rilevanti. Gli esperti sostengono che la prestazione regolare delle asana yoga ha un effetto benefico sia sulla condizione fisica di una persona che sulla sua salute spirituale. È stata sviluppata una serie speciale di esercizi in grado di migliorare il lavoro della motilità intestinale con costipazione frequente. Lo yoga per l'intestino aiuterà non solo a far fronte a questo problema di costipazione, ma anche a migliorare la salute dell'intero organismo.

Dove iniziare

Se una persona che pratica yoga per l'intestino con costipazione frequente è eccitata, ansiosa e stressata da qualcosa, allora non sentirà prima di tutto l'energia del suo corpo, che deve essere diretta per combattere il problema intestinale identificato, ma lo stato dei suoi muscoli sovraccarichi.

Le persone che praticano yoga da anni per migliorare la funzione intestinale, consigliano ai principianti di assumere una posizione comoda, rilassare i muscoli e chiudere gli occhi prima di iniziare le asana. Lo yoga per l'intestino con colite e costipazione comporta il lavoro di diagnosi del chakra inferiore. Questo chakra è rosso: il colore della vitalità e della vitalità.

Prima di iniziare a eseguire esercizi di yoga per l'intestino, nel coccige o nell'addome inferiore, devi posizionare mentalmente una palla rotante di colore scarlatto saturo. Si raccomanda che questo sia un loto scarlatto rotante. Per coloro che non riescono a visualizzare questo bellissimo fiore, è più facile immaginare un imbuto scarlatto rotante.

Quando un imbuto rosso, senza impurità di altri colori, ruota senza contrarsi o fermarsi, il chakra inferiore, che si trova nell'intestino, ha un afflusso di buona energia. Puoi iniziare a eseguire yoga asana con intestino irritabile e costipazione, e presto il problema di costipazione e cirrosi scomparirà completamente.

Se ci sono inclusioni di colori scuri o grumi grigi nell'imbuto, a condizione che siano freddi o avvertano qualcosa di spiacevole, viscoso, allora l'energia viene erroneamente accettata da questo centro. E se non viene accettato correttamente, viene distribuito in modo errato. Per eliminare il problema dell'intestino irritabile con costipazione in questo caso, per cominciare è importante iniziare la pulizia energetica del chakra inferiore per diversi giorni e mezz'ora.

La tecnica della corretta respirazione aiuterà a pulire l'energia del chakra. Devi respirare ritmicamente, cercando di far entrare e uscire lentamente. Se un praticante impara questo ritmo respiratorio, il corpo riceverà più ossigeno e rimuoverà meglio l'anidride carbonica, il che significa che tutti i chakra del corpo riceveranno più energia positiva.

Complesso di esercizi

Durante gli esercizi di yoga per lo stomaco e l'intestino, si consiglia di bere acqua leggermente salata, che attraverserà l'intero tratto gastrointestinale del professionista, eliminando le tossine e le tossine e aiutando a eliminare il problema dell'intestino irritato dalla costipazione.

Una serie di esercizi di yoga per la funzione intestinale, il cui scopo è trattare la costipazione, prevede i seguenti asana:

  1. Picco di montagna o tadasana - con questo semplice asana yoga per gli intestini con costipazione, dovresti iniziare la lezione. Per la sua esecuzione è necessario raddrizzare, posizionare le gambe molto vicine tra loro. Entrambe le ginocchia dovrebbero essere il più possibile tese. I fianchi sono stretti, il torace è raddrizzato, la schiena dritta si allunga. I muscoli cervicali e facciali devono essere rilassati. Il peso di tutto il corpo è distribuito proporzionalmente. Alza le mani lentamente verso l'alto, allo stesso tempo immagina mentalmente che l'intero corpo sia allungato. Alzarsi, alzarsi sulle dita dei piedi, è necessario inalare un pieno di ossigeno, scendere per fare un'espirazione senza fretta.
  2. Un albero piegato dal vento o thyriaka tadasana. Prendi una posizione eretta con la schiena piatta, le gambe divaricate alla larghezza delle spalle. Le dita del praticante sono intrecciate tra loro nella serratura, con i palmi rivolti verso l'alto. Inclinare i lati, facendo deviazioni forti ma lisce nella regione della colonna lombare. Allo stesso tempo, non puoi torcere il corpo: le spalle e i fianchi dovrebbero essere rigorosamente sullo stesso piano. Devi fare circa 10 semplici pendenze in ogni direzione. Quando esegui questo asana, devi sentire come il fluido si sposta gradualmente dallo stomaco all'intestino.
  3. Rotazione lenta del disco intorno alla vita o compito del kati-chakrasana. Per eseguire questa posa yoga per l'intestino con costipazione, devi allargare le gambe alla larghezza delle spalle, allungare un braccio in avanti di fronte a te e toccare la clavicola del braccio che è allungata in avanti con l'indice dell'altra mano. Esegui i turni a turno sul lato a sua volta, mentre il braccio teso dovrebbe essere tirato indietro il più possibile. Con gli occhi, segui le dita del palmo che si estendono dietro la schiena. È importante che in curva la parte inferiore sia ferma. Devi respirare lentamente, ripetere dieci rotazioni in ciascuna direzione.
  4. Un serpente che gira o serpeggia, tyryaka-bhujangasana. Per cominciare, è importante prendere la giusta posizione di partenza. Le mani e le dita dei piedi poggiano su una superficie orizzontale. Le gambe devono essere distanti circa 30 cm. Devi girare il corpo e la testa finché il praticante non vede il tallone della seconda gamba. Quindi lentamente devi tornare alla posizione di partenza, quindi fare la stessa svolta nella direzione opposta. Quando si esegue l'asana, i muscoli della schiena dovrebbero essere completamente rilassati. Lo stomaco piatto è il più vicino possibile alla superficie orizzontale, il corpo si piega uniformemente durante le svolte a causa del rilassamento dei muscoli addominali. Esegui un'attività yoga con malattia intestinale 10 volte in ciascuna direzione.
  5. Massaggio leggero dei muscoli addominali o shock-karsanasana. Questo esercizio è considerato il più difficile di tutti i compiti di questo complesso. Ogni praticante può eseguirlo, ad eccezione di quelli con lesioni al ginocchio o danni al menisco. Posizione di partenza: accovacciata, palmi che afferrano le ginocchia. Inclinare gradualmente il ginocchio sinistro sul pavimento, mentre si gira il corpo sul lato destro, non modificare la posizione del ginocchio destro. Quindi riportare il corpo e il ginocchio sinistro nella posizione originale. Ripeti l'esercizio inclinando il ginocchio destro sulla superficie orizzontale. I palmi spingono la coscia sinistra sul lato opposto e viceversa. Questo viene fatto per spremere leggermente l'intestino, il che stimola il suo lavoro. Il corpo durante l'esecuzione di questo asana dovrebbe essere il più rilassato possibile. Ripeti la rotazione in diverse direzioni 10-12 volte.

Se esegui regolarmente una serie di esercizi di yoga con colite intestinale, il medico noterà presto che il problema della costipazione si risolverà da solo.

Quando pratica asana, il praticante non dovrebbe correre da nessuna parte. Tutti i movimenti sono lenti e fluidi. Non dovresti sovraccaricare il tuo corpo il più possibile dalle prime lezioni quando esegui quei compiti che richiedono una certa preparazione fisica. Se il corpo non è pronto per loro, non è necessario costringerli a esibirsi con grande dedizione. A poco a poco, il busto del praticante diventerà più flessibile, lo stato d'animo otterrà pace e tranquillità, e i problemi con l'intestino e la costipazione regolare smetteranno completamente di preoccuparsi.

8 posizioni yoga che eliminano i problemi digestivi

Lo yoga fa miracoli. Ogni persona di volta in volta ci sono problemi con il tratto gastrointestinale, gonfiore, costipazione, bruciore di stomaco. Si scopre che nello yoga ci sono una serie di esercizi che possono aiutare il nostro sistema digestivo.

Yoga per la salute

1. Balasana (posa del bambino)

Posizione di partenza - in piedi, le gambe insieme. Mentre espiri, inginocchiati, siediti sui talloni. Espirando lentamente, alza le mani ed espira verso il basso di fronte a te, chinandoti e toccando la fronte con il pavimento. Resta in questa posizione per 10 respiri. Quando inspiri, alza le mani sopra la testa e riporta il corpo in posizione verticale. Quindi espira, abbassa le mani, inspira ed espira, torna alla posizione di partenza.

Questa è una tecnica di completo rilassamento, che aiuta a liberarsi dei disturbi del tratto gastrointestinale, dalla nausea e dal bruciore di stomaco. Balasana allevia anche la tensione di schiena, spalle e petto. Questa posa non è raccomandata durante la gravidanza..

2. Setu bandhasana (posa del ponte)

Sdraiati sulla schiena, rilassando i muscoli il più possibile. Piega le ginocchia e posiziona i piedi in modo che l'angolo tra il pavimento e la parte inferiore della gamba sia dritto. Le mani lungo il corpo, le punte delle dita toccano leggermente i talloni. Mentre inspiri, solleva i fianchi, tendendo il più possibile i glutei e arrotondando la colonna vertebrale. Trasferire il peso sulle vertebre anteriori, ma in nessun caso sforzare la colonna cervicale. Premi il mento sul collo. Mantieni la postura e respira per 30 secondi. All'espirazione, prendi la posizione di partenza. Ripeti 8-10 volte.

L'esecuzione regolare delle asana stimola il sistema digestivo, la ghiandola tiroidea, il fegato, la milza e favorisce il ringiovanimento degli organi pelvici. Questo asana non è raccomandato per le malattie del collo e della schiena..

3. Adho mukha schwanasana (posa del cane)

La posizione iniziale è a quattro zampe, le gambe sono la larghezza del bacino, i palmi delle mani sul pavimento sono alla larghezza delle spalle. Con un'espirazione che spinge dal pavimento, solleva i glutei. Allunga le braccia, il collo e la schiena in linea, raddrizza le ginocchia, premi i talloni sul pavimento. Non alzare la testa. Rimani in posa per 1 minuto. Quindi puoi rilassarti nella posa del bambino.

La posa favorisce la digestione, colpendo positivamente gli organi addominali. Non è consigliabile eseguire questa posa durante la gravidanza, ipertensione, mal di testa.

Yoga pone

Posizione di partenza sdraiata sul pavimento. Tirare il ginocchio destro sul petto. Con la mano sinistra, afferra l'esterno della coscia destra e sposta il ginocchio destro a sinistra. Allunga la mano destra sul pavimento. Il collo può essere tenuto dritto o girato a destra. Puoi lasciare la mano sinistra sul piede destro o estenderla in linea con la mano destra. Fai 5 respiri profondi. Quindi fallo nell'altro modo.

La posa migliora la digestione, stimola il lavoro di reni, vescica e intestino.

5. Ushtrasana (posa di cammello)

La posizione iniziale è sulle ginocchia, posizionandole sulla larghezza del bacino. Mani sui glutei, dita in basso, corpo disteso. Mentre inspiri, solleva il torace, unendo le scapole. Andare diritto. Il mento guarda il petto, le mani premono leggermente sul bacino. Da questa posizione, abbassa le mani sui talloni. Riporta la testa indietro, inarcando il busto. Rimani 30 secondi in questa posizione ed espira alla posizione iniziale seguendo la procedura inversa.

La posa stimola gli organi addominali, allevia il bruciore di stomaco e la costipazione, allevia lo stress. Questa posa non è raccomandata per collo, schiena e pressione sanguigna bassa o alta..

6. Utthita trikonasana (posa di un triangolo esteso)

La posizione di partenza è in piedi. Nell'espirazione, salta i piedi a circa un metro di distanza, allungando le braccia ai lati. I palmi sono abbassati. Ruota il piede destro completamente di lato, il piede sinistro leggermente nella stessa direzione, fai un paio di respiri. Mentre espiri, inclina il corpo verso destra. Con la mano destra, afferra la caviglia destra o posizionala sul pavimento accanto al piede.

Alza la mano sinistra in modo che sia in linea con la mano destra e le spalle. Palm non vede l'ora. Gira il collo e guarda il pollice della mano sinistra. Rimani in questa posizione per 20-30 secondi con la respirazione normale e con un respiro, torna alla posizione iniziale.

La posa aiuta il tratto digestivo, allevia la costipazione. Controindicazioni: lesioni al collo (non guardare in alto), bassa pressione sanguigna.

7. Uttana shishasana (posa di un cucciolo che si estende)

Posizione di partenza in piedi a quattro zampe. Muovi le mani leggermente in avanti e piega le dita dei piedi. Mentre espiri, sposta il bacino a metà dei talloni. Abbassa la fronte sul pavimento e rilassa il collo. La parte bassa della schiena dovrebbe essere leggermente piegata. Allunga le mani, i palmi delle mani premuti sul pavimento, muovendo i fianchi in direzione dei talloni. Fai almeno 3 respiri in questa posizione. Quindi rilassa i glutei e mettili sui talloni..

In questa posizione, i muscoli della cavità addominale sono ben distesi, il diaframma aumenta. Controindicazioni: lesioni al ginocchio.

8. Pavanamuktasana (posa del rilascio del vento)

Posizione di partenza sdraiata sulla schiena, le braccia lungo il corpo, respirando uniformemente. Inspirando, estendi le braccia sopra la testa. Espira con calma. Mentre inspiri, piega la gamba destra al ginocchio e avvolgi le braccia attorno ad essa. Prova a spremerlo allo stomaco, affatica la gamba sinistra. Alza la testa fino al ginocchio e tocca il naso. Trattenere il respiro e tornare alla posizione di partenza, espirando aria. Eseguiamo le stesse azioni con l'altra gamba..

Quando si esegue questo asana, si verifica un massaggio degli organi addominali. La posa elimina l'aumento della formazione di gas, previene l'insorgenza di costipazione, bruciore di stomaco, migliora la motilità intestinale. Controindicazioni: lesioni o lussazioni nella colonna vertebrale.

Nonostante il significativo aiuto dello yoga nella risoluzione dei problemi dell'apparato digerente, non dimenticare la corretta alimentazione e il rifiuto delle cattive abitudini. essere sano.

Asana contro la costipazione

Se soffri di costipazione e cerchi modi naturali per affrontarla, allora dovresti provare lo yoga. Ci sono diverse posizioni yoga che sono molto efficaci nel combattere la costipazione..

La depressione può anche causare stitichezza. Pertanto, anche esercizi di meditazione e respirazione (pranayam) sono importanti per mantenere la mente rilassata e aiutare a facilitare i movimenti intestinali..

La costipazione è uno dei problemi di salute più fastidiosi che spesso sperimentiamo nella vita. Insieme al disagio fisico, ha anche un certo effetto negativo sulla coscienza. Nessuno può concentrarsi su qualsiasi compito quando soffre di costipazione a causa di imbarazzo e disagio. Pertanto, al fine di ottenere sollievo dalla costipazione, molte persone scelgono droghe. Tuttavia, questi farmaci possono avere un effetto negativo sul corpo e, quindi, l'opzione migliore è scegliere trattamenti naturali come lo yoga..

Lo yoga è definito come un sistema di guarigione che include esercizi di respirazione, asana e meditazione. Le sue radici risalgono alla cultura indiana, ma è anche praticata in Occidente come terapia di gestione dell'esercizio e dello stress, che può essere una delle principali cause di costipazione. Praticare alcuni esercizi di yoga aiuterà sicuramente a rilassare il sistema digestivo e fornire sollievo dalla costipazione..

Anche un'alimentazione scorretta e un'insufficiente assunzione di acqua possono causare costipazione. Un contenuto d'acqua insufficiente nel corpo può portare a una diminuzione della frequenza dei movimenti intestinali, causando uno svuotamento di una persona, con dolore lancinante. Un sacco di frutta e verdura (preferibilmente verdure) nella dieta, un'adeguata assunzione di acqua e una pratica yoga regolare sono un'ottima combinazione per aiutare a prevenire la costipazione.

Lo yoga pone per alleviare costipazione

Baby Pose (Balasana)

Questa postura è nota per alleviare il dolore associato alla costipazione. In questa posizione, le ginocchia creano la necessaria pressione sullo stomaco, alleviando il gas e migliorando la digestione.

Sedersi sul pavimento e piegare le gambe indietro in modo che i glutei si appoggino sui talloni. Ora, mentre espiri, piegati in avanti in modo che il busto poggi sui fianchi. Allunga le braccia davanti al corpo con i palmi delle mani sul pavimento. Allunga mentre senti allungare il busto e le scapole. Mantenere la posizione per almeno 30 secondi.

Posa del vento (Pawanmuktasana)

Pose Wind migliora la circolazione sanguigna nelle articolazioni dell'anca e aiuta ad alleviare la tensione nella parte bassa della schiena. Aiuta la corretta digestione e il facile rilascio di gas dal corpo..

Per entrare nella posa del Vento

Sdraiati sulla schiena e inspira. Mentre espiri, piega il ginocchio sinistro e tiralo verso il petto. Posiziona le braccia attorno alla parte inferiore della gamba piegata, addominali e cosce in direzione del torace. Mantieni la gamba destra diritta. Fai 5 - 7 respiri profondi ed esalazioni, mantenendo questa posizione. Allenta la presa sulla gamba mentre inspiri e stringila durante l'espirazione. Questa posa mette pressione sullo stomaco e aiuta a sbarazzarsi di gas..

Posa dell'aratro (Halasana)

La posa dell'aratro è utile per rafforzare e ripristinare il tono dei muscoli addominali, fornendo sollievo dalla costipazione.

Per entrare nella posa dell'aratro

Sdraiarsi sulla schiena. Ora, sostenendo la parte bassa della schiena, lascia che le gambe poggino sulla testa finché non toccano il pavimento dietro di te. Dopo aver preso una posa, raddrizzare le mani e posarle lentamente sul pavimento. Mantieni la posa per circa 15 secondi.

Posa del calzolaio (Baddha Konasana)

La postura di un calzolaio aiuta a controllare la pressione sanguigna, prevenendo così la costipazione. Stimola gli organi addominali, li massaggia e migliora la digestione e la circolazione sanguigna.

Per cadere nella posa di un calzolaio

Siediti nella posa di Dandasana, allungando le gambe in avanti. Se è difficile sedersi in posizione Dandasana, sollevare i fianchi e posizionare una coperta sotto il bacino. Ora piega delicatamente e lentamente le ginocchia più vicino al bacino; Evitare di esagerare, in quanto ciò può danneggiare. Afferra le gambe con le mani e ruota i bordi esterni del piede sul pavimento. Mantieni la posizione il più a lungo possibile.

Posa Lord of the Fish (Ardha Matsyendrasana)

Questa è una delle posizioni yoga contorte che aiuta ad alleviare la costipazione comprimendo e allungando gli organi digestivi e stimolando l'intestino crasso..

Per entrare nella posa del signore dei pesci

Siediti sul pavimento con le gambe davanti. Piega le ginocchia e fai scorrere il piede destro sotto il piede sinistro, all'esterno della coscia sinistra. Ora posiziona il piede sinistro dietro il piede destro con il piede piatto sul pavimento e con il ginocchio rivolto verso il soffitto. Mantieni la postura con la mano sinistra. Il gomito destro dovrebbe essere sul ginocchio sinistro e puntare nella direzione del soffitto. Questa posa dà la svolta giusta ai muscoli addominali e stimola il sistema digestivo.

Posa della cobra (Bhujangasana)

La posa della cobra aiuta a rafforzare lo stomaco e ad alleviare lo stress. Ciò esercita una pressione significativa sulle ghiandole surrenali e aiuta la corretta circolazione del sangue in tutto il corpo, che a sua volta aiuta la digestione..

Per entrare nella posa del cobra

Sdraiati sullo stomaco e posiziona i palmi delle mani sul pavimento oltre ai muscoli pettorali. Ora, mentre inspiri, solleva la testa e il torace mentre le braccia sono completamente distese in posizione verticale. Mantieni la posa per alcuni secondi e abbassa lentamente il corpo sul pavimento mentre espiri.

Posa dell'eroe sdraiato (Supta Virasana)

Questa posa aiuta a calmare il sistema nervoso e normalizzare la circolazione sanguigna. Se lo esegui dopo un pasto abbondante, la postura aiuterà ad alleviare i crampi allo stomaco e prevenire la stitichezza.

Per entrare nella posa di un eroe sdraiato

Cominciamo con la postura Virasana, in cui i glutei poggiavano sul pavimento tra i talloni e le mani si trovano sui fianchi. Da qui, riprendi le braccia mentre ti riposi sugli avambracci. Se non provi alcun disagio in questa posizione, puoi spostare le mani più indietro mentre ti riposi sulla schiena. Tenere premuto per circa 30 secondi mentre si solleva la schiena dal pavimento.

Posa cadavere (Savasana)

Una posa di cadavere è una postura semplice ma efficace utilizzata per la costipazione. Rilassa ogni parte del corpo dopo un'approfondita sessione di yoga. Dopo aver eseguito le pose sopra per stimolare il sistema digestivo, è importante eseguire questa posa per rilassare il sistema digestivo.

Cadere in una posa da cadavere

Sdraiati sulla schiena, le gambe leggermente separate l'una dall'altra. Appoggia le mani sui lati con i palmi rivolti verso l'alto e le dita naturalmente piegate. Chiudi gli occhi, fai un respiro profondo e trattieni il respiro, stringendo mascelle e pugni, increspando le labbra, arricciando la fronte e sollevando lo stomaco. Dopo 5-10 secondi, espira e rilassa tutti i muscoli contemporaneamente.

Altre posizioni yoga per alleviare costipazione

Posa dell'arco (Dhanurasana)

Esercizi di respirazione (Pranayam)

Posa sdraiata del calzolaio (Supta Baddha Konasana)

Hero Pose (Virasana)

Triangolo in posa (Trikonasana)

Per aiutare a prevenire problemi digestivi, puoi praticare la posa del diamante dopo pranzo e cena ogni giorno. Stare seduti nella posizione Diamond per almeno mezz'ora dopo aver mangiato ridurrà l'insorgenza di gas in eccesso nel tratto gastrointestinale e aiuterà a prevenire la costipazione.

Yoga intestinale

Molti sintomi diversi ti informeranno dei problemi intestinali. Gonfiore frequente, costipazione o diarrea, sensazione di pesantezza o persino dolore addominale non sono un elenco completo dei segnali di S.O.S. inviati dal sistema digestivo. Molto spesso, un'alimentazione squilibrata, eccesso di cibo o, al contrario, malnutrizione e interruzioni nei pasti regolari, l'uso irregolare delle diete portano a tali problemi. Spesso sono i problemi con l'intestino che ti impediscono di perdere peso e normalizzare il tuo peso..

La psicosomatica delle malattie del tratto gastrointestinale in generale attira la nostra attenzione sullo stato psicoemotivo. Neurosi e stress, ansia e sovraccarico emotivo, conflitti interni ed esperienze portano a un malfunzionamento dell'apparato digerente.

Lo yoga aiuta a sbarazzarsi dei problemi intestinali, agendo in due direzioni contemporaneamente. Da un lato, tali pratiche contribuiscono al raggiungimento dell'equilibrio emotivo, che, di fatto, è raccomandato dagli psicosomatici. D'altra parte, una serie di asana e tecniche di respirazione mirano a combattere i disturbi digestivi, colpendo delicatamente l'addome, migliorando la circolazione sanguigna e prevenendo la congestione nell'intestino..

Tuttavia, va ricordato che possiamo ricorrere allo yoga solo nel periodo di remissione. Quando la malattia del sistema digestivo è nella fase di esacerbazione, le asana e il pranayama possono essere impotenti, quindi è necessario contattare uno specialista medico specializzato.

Ma speriamo che tu sia a rischio. Quindi vediamo quali specifici asana e quali problemi intestinali saranno utili.

Prima di tutto, presta attenzione alla Posa del cadavere (Shavasana). Questa posa aiuterà a far fronte agli psicosomatici delle malattie digestive, ad es. Allevia lo stress e rilassati completamente. Nelle sue pratiche, puoi andare oltre: interessarti al nidra yoga. Dalle 10-20 minuti ogni giorno.

Con il gonfiore, la posa del bambino o la posa del coniglio aiuterà. Rimani in tali asana per 5 minuti.

Le pose invertite più semplici, ad esempio la posizione di una candela piegata, ecc., Aiuteranno a fermare la diarrea. Rimanere dentro per almeno 3 minuti.

La torsione aiuterà a migliorare la motilità intestinale con costipazione:

- Pashimottanasana o appoggiandosi alle gambe seduti;

- Posa di un triangolo (Triconasan) - insieme ad altri colpi di scena, previene la costipazione, accelera il metabolismo e aiuta a perdere peso;

- Posa di torcitura dell'utero (Jathara Parivartanasana) - oltre ad essere efficace nel controllo della costipazione, l'asana fa un ottimo lavoro con la congestione del pancreas.

Pavanmuktasana in sanscrito significa "liberare il vento". Con il suo nome, asana suggerisce un beneficio per la motilità intestinale. La posa aiuta con costipazione, dispepsia, ulcere, gastrite, rafforza la stampa e stabilisce il ciclo mestruale. Asana viene eseguita sdraiata sulla schiena. Le sue varie opzioni comprendono il sollevamento al torace del ginocchio di una gamba o di entrambe le gambe, nonché il sollevamento verso le ginocchia della testa e delle spalle.

La posa dell'aratro (Halasan) è efficace anche per vari problemi del tratto gastrointestinale e rinforza inoltre la stampa e le gambe. Rimani dentro per 20 secondi.

La posa sdraiata dell'eroe (Supta Virasana) e Supta Baddha Konasana è raccomandata per bruciore di stomaco, ulcere allo stomaco, disturbi dell'acidità, ecc..

La posa di un coccodrillo (Makarasan) e la posa di una cavalletta (Shalabhasan) alleviano la pesantezza nello stomaco ed eliminano l'indigestione.

La posa della barca (Navasana) massaggia delicatamente gli organi addominali, con un effetto benefico su stomaco, fegato, cistifellea e milza.

La nostra amata pecorina non è inutile per il sistema digestivo, a faccia in giù (Adho Mukha Shvanasana). Accelera il metabolismo e ha un effetto benefico su tutti gli organi della cavità addominale..

Oltre alle asana, varie tecniche di respirazione sono molto utili per il sistema digestivo. Il fatto è che usando la respirazione diaframmatica, è possibile massaggiare gli organi addominali e quindi evitare il ristagno e le malattie in essi. La respirazione superficiale del torace che la maggior parte di noi respira non lo fa. Pertanto, è necessario imparare il respiro yoga completo dello stomaco. A differenza della solita respirazione toracica con piena respirazione yogica, quando inspiri, gonfi lo stomaco e quando espiri, lo attiri fortemente. Tale respirazione consente di utilizzare pienamente il diaframma e quindi mantenere la salute dell'apparato digerente.

L'esercizio di Uddiyana Bandha è anche molto utile per l'intestino. Il significato di questo "blocco" è quello di tirare lo stomaco in modo che scenda in profondità sotto le costole. Questo non dovrebbe essere fatto a spese dei muscoli addominali. Lo stomaco dovrebbe rimanere rilassato. La retrazione si verifica a causa dell'espansione del torace senza aria. L'esercizio fisico viene eseguito in piedi con le ginocchia morbide, le mani appoggiate sui fianchi sopra le ginocchia. Dopo un respiro profondo, piega i gomiti, piegati in avanti ed espira. Ritorna alla posizione di partenza, stringi la gola per bloccare l'accesso all'aria e prova a inspirare, espandendo il torace, ma rilassando lo stomaco e il diaframma. Se fai tutto bene, la stessa parete addominale verrà tirata verso l'interno. Blocca questa posizione, quindi rilassa il petto e prova a espirare un po 'di più, attirando lo stomaco e stringendo il petto. Ora rilassa la gola inspirando dolcemente e liberamente.

Ti consigliamo di includere regolarmente gli asana e il pranayama proposti nelle tue pratiche yoga. Dopotutto, un intestino sano non è solo una digestione confortevole, ma anche una pelle bella, un'immunità tonica, un buon metabolismo e una figura snella.

Pulizia intestinale con yoga e soluzione salina


"Il movimento è molto importante per stimolare l'intestino e migliorare la digestione", afferma Rebecca Gross, gastroenterologa e docente senior presso il Dipartimento di Medicina, Langdon Medical Center, New York University. “Lo yoga è anche utile per coloro che vogliono alleviare lo stress e questo è un fattore importante per il trattamento di molti problemi gastrointestinali. Sindrome dell'intestino particolarmente irritabile, in cui la cosa principale è l'armonia del corpo e della mente ".
Abbiamo chiesto a Bethany Lyons, co-fondatrice del Lyons-Den Power Yoga Center di New York, di mostrarci e raccontarci alcune pose che aiuteranno a migliorare la funzione intestinale e ad alleviare la costipazione..

Come pulire l'intestino con acqua salata

Gli yogi prestano grande attenzione allo stato del tratto digestivo. Anche un corpo sano non è sempre in grado di far fronte all'eliminazione delle tossine. E se una persona mangia costantemente cibo spazzatura, non ci sono abbastanza proteine ​​e fibre grossolane nel suo menu, i resti di prodotti non digeriti rimangono nel tratto intestinale. Si decompongono lentamente e iniziano a marcire. In essi compaiono batteri patogeni, che si moltiplicano attivamente e si diffondono in tutto l'intestino..

È necessario pulire l'intestino per rimuovere i detriti alimentari da esso e non provocare lo sviluppo di costipazione. Il metodo casalingo di purificazione dell'intestino con acqua salata è un rimedio semplice e sicuro che lo yoga utilizza fin dai tempi antichi. La soluzione salina iniettata elimina tutto l'eccesso dall'intestino, comprese le feci. Gli asana eseguiti prima e dopo la procedura facilitano il processo di pulizia e minimizzano il disagio.

Come lo yoga agisce sull'intestino nel suo insieme

Lo yoga ha un effetto positivo sulla condizione mentale e fisica di una persona. Per distrarre dai problemi, alleviare lo stress e la tensione nervosa, si consiglia di dedicarsi regolarmente allo yoga, se non ci sono controindicazioni.

Durante le lezioni, la circolazione sanguigna e i processi metabolici nel corpo migliorano, il processo di digestione del cibo e l'assorbimento dei nutrienti accelera. È possibile eliminare tali sintomi spiacevoli come aumento della flatulenza, gonfiore. Si raccomanda anche lo yoga per la costipazione cronica. Esercizi regolari aiuteranno a ripristinare completamente il normale funzionamento del sistema digestivo..

Soluzione salina corretta

Non è necessario pulire l'intestino con acqua normale, ma solo con soluzione salina. Il sale serve come ulteriore mezzo di disinfezione e uccide alcuni tipi di batteri. Insieme a microrganismi dannosi, quelli utili vengono eliminati dall'intestino. Dopo la pulizia, da qualche tempo una persona soffre di disbiosi - una mancanza di batteri benefici, ma presto il loro numero tornerà alla normalità.

Per preparare la soluzione giusta per la procedura, è necessario prendere acqua da una fonte o un minerale senza gas. L'acqua bollita non funzionerà. Il sale dovrebbe essere preso al ritmo di 1 cucchiaio per litro. Per la procedura avrai bisogno di 8-10 litri. L'acqua deve essere leggermente riscaldata in modo che diventi calda, ma non calda. Versa il sale nell'acqua e mescola con un cucchiaio fino a completo scioglimento. È meglio non assumere il normale sale, ma il sale marino - contiene molti minerali utili. Ma il sale deve essere puro, senza impurità e aromi.

Twisted Anjanyasana, o Crescent Moon Pose.

  • Stai dritto e in basso a un ginocchio, portando il secondo in un affondo in avanti.
  • Piega le mani in una posa di preghiera.
  • Ruota il busto a sinistra e posiziona il gomito destro dietro il ginocchio sinistro.
  • Premi il gomito sul ginocchio, creando una leva per aprire di più il petto e arricciarti.
  • Fai 10 respiri e ripeti dall'altra parte..

Come eseguire correttamente la procedura

Eseguire la procedura al mattino presto. La sera, alla vigilia della pulizia, non puoi mangiare cibi pesanti, è consentito cenare con porridge sull'acqua o un'insalata di verdure leggera. La colazione del giorno della procedura non è consentita. Il cibo riempirà l'intestino e renderà difficile lo svuotamento. La procedura dovrebbe iniziare dopo aver visitato il bagno. Se una persona soffre già di costipazione cronica e lo svuotamento è impossibile, è necessario bere un bicchiere d'acqua a stomaco vuoto, attendere 2 ore e procedere alla procedura.

La condizione principale per una corretta pulizia è di eseguire la procedura in silenzio e completa solitudine. Innanzitutto, è necessario eseguire un complesso di asana che rilassa l'intestino e lo prepara per il lavoro attivo. Dopodiché, dovresti sdraiarti a Shavasan per diversi minuti: sdraiati sulla schiena, allarga le braccia e le gambe ai lati, chiudi gli occhi e non pensare a nulla. Shavasana calma la mente e dirige il flusso di energia interna al chakra inferiore, che controlla il retto.

Prima dell'introduzione della soluzione, è necessario controllare ancora una volta la temperatura e, se necessario, riscaldarsi. L'uso di acqua fredda è spiacevole e dannoso. Ci sono due modi per introdurre l'acqua all'interno: berlo o fare un clistere. Per la costipazione, si consiglia un clistere, ma ciò non è necessario per la pulizia preventiva. Non puoi bere troppa acqua contemporaneamente. Il normale volume di liquido non supera i due bicchieri all'ora. Pertanto, la procedura richiederà 8-10 ore. Dopo ogni bicchiere bevuto, è necessario ripetere il complesso di asana per stimolare ulteriormente l'intestino.

Di norma, dopo due litri di acqua bevuta, appare la necessità di svuotare l'intestino. Se riesci a svuotare immediatamente, devi comunque bere l'acqua fino alla fine. Potrebbe essere necessario visitare il bagno più volte. Se eseguito correttamente, al termine della procedura, l'acqua lascerà pulito l'intestino. Quando tutta l'acqua esce e gli intestini sono completamente vuoti, la pulizia è considerata completa. Ora puoi rilassarti un po 'e mangiare una cena leggera 2 ore dopo la procedura.

metodi

Si ritiene che lo yoga si basi su posture immobili, ma questo non è del tutto vero. È anche diverso nei suoi vari approcci per migliorare il corpo. Considera i principali metodi per influenzare il lavoro dell'intestino.

shatkarma

Shatkarmas (tradotto come "6 azioni") sono esercizi speciali volti a purificare il corpo. La corretta attuazione della tecnica di queste procedure porta al fatto che una persona aumenta la sensibilità e le prestazioni, la concentrazione e il benessere generale. L'energia che fluisce liberamente attraverso il corpo dà una sensazione di calma e armonia con il mondo esterno, motivo per cui gli shatkarmas hanno una richiesta molto grande e molti feedback positivi da parte degli yogi praticanti.

Pranayama

Pranayama è una speciale tecnica di respirazione usata come mezzo per controllare il corpo, la sua guarigione e purificazione della coscienza..

Ulteriori informazioni su efficaci esercizi di respirazione yoga per principianti..

L'effetto di tali pratiche respiratorie è l'attivazione di tutti i processi metabolici del corpo, la rimozione della tensione nervosa e dello stress, il miglioramento della funzione polmonare, l'afflusso di energia.


Tuttavia, senza l'aiuto di insegnanti esperti, tu stesso non dovresti essere coinvolto in queste attività, altrimenti c'è la possibilità di farti del male seriamente.

asana

Le asana sono posizioni del corpo, molto spesso statiche, in cui una persona raggiunge la massima concentrazione ed equilibrio. Questa è una delle componenti più importanti dello yoga. Il suo compito principale è disciplinare la mente e controllare il suo corpo. Nonostante il fatto che "asana" stia per "posizione del corpo comoda e piacevole", i principianti non possono raggiungere immediatamente tale posizione, poiché ciò richiede un buon allungamento, pazienza e autocontrollo.

Scopri asana efficaci per aiutare a gestire le emorroidi, la depressione e migliorare la funzione cerebrale..

Se tutti questi fattori vengono osservati, dopo il miglioramento degli indicatori fisici, una persona sentirà i cambiamenti a livello spirituale: il mondo circostante verrà trasformato, il pensiero negativo andrà via, l'energia che riempie il corpo verrà regolata correttamente.

Cosa posso mangiare dopo la pulizia

Poiché la pulizia è una procedura lunga e spiacevole, dovrebbe essere eseguita solo in un giorno di riposo. Dopo la pulizia, soprattutto se la procedura viene eseguita per la prima volta, compaiono affaticamento e debolezza. Anche la fame si fa sentire. Ma non puoi saltare su cibi pesanti.

La contrazione attiva dell'intestino durante la procedura irrita gli strati superiori dell'epidermide. Questa sensazione è come un leggero solletico e persiste per diverse ore dopo la procedura. Per calmare lo stomaco, è bene mangiare del porridge viscoso per cena: farina d'avena o riso.

Questo e il giorno successivo e vietati sono i seguenti prodotti:

  • frutta e verdura cruda;
  • carne grigliata;
  • brodo grasso;
  • formaggio;
  • latticini;
  • dolci e pasticcini;
  • pane;
  • succhi di frutta.

Puoi bere tè verde caldo, mangiare alcune verdure schiacciate o bianchi d'uovo sodo. Per ripristinare l'energia spesa, puoi aggiungere un po 'di petto di pollo bollito a cena.

Senza offesa!

Secondo gli esperti di psicosomatici, l'infiammazione della mucosa gastrica è una malattia delle persone che mancano di amore e riconoscimento. Inoltre, tali persone non sembrano necessariamente infelici, timide, vulnerabili. A volte, al contrario, nascondono la loro vulnerabilità emotiva e la solitudine sotto un aspetto piuttosto bellicoso. Non ci tornerai più, sono molto aggressivi. Ma in realtà - più debole dei bambini. E altrettanto bisogno di amore e approvazione.

Dai un'occhiata più da vicino a te o ai tuoi cari: questo ritratto non ti ricorda nessuno? Se ti riconosci in esso, allora cerca di fermare il conflitto con il mondo intero: apriti alle persone, anche al più vicino. Cerca di non essere offeso da te stesso e non offendere gli altri. E poi, vedi, la gastrite cesserà di rosicchiarti. Se uno dei tuoi cari soffre di una "malattia di antipatia", gli parla più spesso dei tuoi buoni sentimenti, di quanto sia prezioso, importante e insostituibile in famiglia, al lavoro. Ma è ancora necessario andare dal gastroenterologo regolarmente, almeno per godersi la sua sorpresa: dove hanno detto che questa gastrite è scomparsa, che non ha preso nulla per molti anni?


Al parco per la salute. Dove a Mosca puoi praticare sport gratuitamente

Complesso di asana per la pulizia dell'intestino

Prima di utilizzare lo yoga per costipazione, è necessario padroneggiare il complesso di asana per il massaggio degli organi interni, utilizzandoli nella pratica quotidiana. È importante seguirli correttamente per non danneggiare l'intestino quando è pieno d'acqua.

Il complesso asana comprende:

  1. Tadasanu. Questo asana prepara delicatamente il corpo per un riscaldamento, deve essere eseguito all'inizio della lezione. Devi stare dritto, allineare la schiena, aprire le spalle. Metti le gambe in modo che le ginocchia quasi si tocchino e tra i piedi non vi sia una distanza di non più di 10 cm Abbassa le mani verso il basso, distribuendo uniformemente il peso corporeo. All'ispirazione, raggiungi tutto il tuo corpo, alzando lentamente le mani. Mettiti in piedi e immagina mentalmente come il corpo si allunga ancora più in alto. Le mani diventano rami di un albero e raggiungono il sole. Dopo aver corretto la posa, devi espirare lentamente e rilassarti.
  2. Tiryaka Tadasanu. Esegui asana con cura in modo che l'acqua si muova lentamente attraverso l'intestino. Devi stare dritto, mettere i piedi alla larghezza delle spalle. Alza le mani e ruota le dita nella serratura. Le palme si alzano. Mentre espiri, piegati lentamente verso destra, piegando il lombare. Raddrizzare lentamente. Appoggiarsi dall'altra parte. Ripeti 10 volte. Le pendenze dovrebbero essere molto lisce, altrimenti l'acqua scorrerà in modo non uniforme dallo stomaco all'intestino e questo causerà dolori lancinanti e gonfiore.
  3. Tiryaka Bhujanasanu. È necessario stare in piedi in modo che ci sia una distanza di 30 cm tra le gambe, piegarsi e toccare il pavimento con le dita, posizionandole davanti ai piedi. I piedi devono essere premuti saldamente sul pavimento. Gira lentamente a destra fino a quando il tallone è visibile. Non puoi girare la testa. Blocca la posa. Gira dall'altra parte. I muscoli addominali dovrebbero rimanere rilassati. Ripeti 10-12 volte.
  4. Udra-karsanasana. Di tutto il complesso della ginnastica, questo esercizio richiederà la massima flessibilità. Devi sederti, piegare le ginocchia e tirarlo verso di te. Abbassa il ginocchio sinistro a terra, non cambiare la posizione di destra. Ruotare leggermente l'alloggiamento verso destra. Cambia la posizione delle ginocchia e ripeti la rotazione del corpo. Durante l'esecuzione di questo asana, l'intestino viene compresso e inizia a lavorare più attivamente.

Gli asana non devono essere eseguiti immediatamente dopo l'assunzione di acqua, ma dopo 10 minuti. Sono mirati a una facile stimolazione e non letteralmente a spremere l'acqua dall'intestino. Se le asana non aiutano, dovresti usare un clistere.

Jathara Parivartanasana

La postura di rotazione addominale è anche indicata per le vene varicose e l'obesità e non può essere eseguita durante un'esacerbazione di malattie intestinali. La posizione di partenza per l'asana è sdraiata sulla schiena. Le braccia sono estese ai lati, i palmi verso l'alto. In caso di inalazione, le gambe si alzano lentamente, le ginocchia dritte. I calzini si allungano. Il lombo è saldamente premuto sul pavimento. Mantenere la posizione di due cicli respiratori. Al terzo respiro, la testa gira a sinistra, le gambe più in basso (ma non distese sul pavimento) a destra. Attraverso respiri profondi, le gambe si alzano lentamente ad angolo retto e l'esercizio si ripete nella direzione opposta.

Supta Virasana

Il secondo nome è la posa di un guerriero bugiardo. Migliora il lavoro degli organi addominali, allevia il dolore alla colonna lombare. Non raccomandato per forti mal di testa e condizioni cardiache. Posizione di partenza: seduta, glutei abbassati tra i talloni. Le mani afferrano le caviglie. All'espirazione, la schiena viene alimentata indietro, allungando il dorso il più possibile. Ulteriore enfasi è posta sui gomiti e sulla deflessione della colonna vertebrale toracica. La parte superiore della testa cade per prima sul pavimento, seguita lentamente da tutto il corpo. Le mani sono raddrizzate. Tempo minimo di mantenimento asana - 30 secondi.

Come rimuovere l'acqua in caso di costipazione

L'acqua erode le feci, ma a volte non è sufficiente per purificare completamente. Se dopo due litri di liquido non è possibile svuotare l'intestino, è necessario inserire 1-1,5 litri di acqua con un clistere.

Innanzitutto, massaggia delicatamente l'addome con le dita, premendo delicatamente e accarezzando. Quindi, sdraiati sul pavimento, inserisci la punta della pera e introduci lentamente l'acqua nel retto. Dopo un clistere, l'acqua, insieme alle feci, uscirà facilmente dall'intestino. Se necessario, è necessario ripetere il clistere 2-3 volte fino a quando l'acqua è pulita. Non iniettare acqua troppo bruscamente, altrimenti potresti danneggiare il retto.

Per la prevenzione della costipazione, si raccomanda allo yoga di fare clisteri con infusione di erbe medicinali, come la camomilla. Colpisce delicatamente la parete intestinale e allevia l'infiammazione. Dopo un clistere purificante, dovresti aspettare 2-3 giorni e quindi puoi fare un ciclo di 5-6 preventivo. Non farti coinvolgere in essi: l'intestino si abitua al metodo ausiliario di pulizia e non può più essere svuotato in modo indipendente.

Posa leggera del re dei pesci

  • Siediti sul pavimento con le gambe davanti a te.
  • Piega il ginocchio destro e getta il piede destro sopra il sinistro, posizionando il piede destro sull'altro lato del ginocchio sinistro. Non piegare la gamba sinistra.
  • Afferra la gamba destra con la mano sinistra e metti il ​​piede destro sul pavimento dietro la parte bassa della schiena.
  • Allentare l'allungamento sull'inalazione e aumentare la curva a destra sull'espirazione. Fai 10 respiri, quindi ripeti dall'altra parte..

Perché: "La posa può essere paragonata al processo di spremitura di uno straccio", afferma Lyons. "La torsione aiuta a stimolare il tratto digestivo.".

Cosa fare con la nausea?

Durante la prima pulizia del corpo, molte persone si lamentano della nausea. Può verificarsi per due motivi:

  1. Troppe tossine si sono accumulate nel corpo, riempiono l'intestino e l'acqua non può fuoriuscire..
  2. La persona beve acqua troppo velocemente e stimola il riflesso del vomito.

In entrambi i casi, il corpo deve aiutare a far fronte a un carico imprevisto. Per non irritare l'intestino, l'acqua deve essere bevuta a piccoli sorsi, tenendo ogni porzione di acqua in bocca per un paio di secondi. Dopo i primi due bicchieri, devi provare a svuotare te stesso in modo che il focolare non si accumuli.

Se non funziona nulla e la nausea non scompare, puoi provare a indurre il vomito. Con un intestino contaminato, un clistere non aiuta, poiché gli accumuli di tossine sono più alti e l'acqua introdotta nel retto non lo influenzerà. Per indurre correttamente il vomito, è necessario fare clic sulla radice della lingua utilizzando un oggetto lungo e oblungo: un cucchiaio o la maniglia di uno spazzolino da denti. Premere delicatamente e delicatamente fino a quando non appare il vomito. Dopo il vomito, devi bere un po 'di acqua pulita e attendere che l'intestino ritorni alla normalità. Se la sensazione di nausea non scompare, è necessario interrompere la pulizia e la prossima volta utilizzare un metodo più delicato: una dieta detergente.

Mezza posa di liberare il vento

  • Sdraiati sulla schiena, gambe estese.
  • Tirare il ginocchio destro sul petto con entrambe le mani. Tenerlo in questa posizione per 20 respiri.
  • Ritorna alla posizione di partenza e allunga la mano destra verso l'alto per allungare il lato destro del corpo.
  • Mantieni questa posizione per 20 respiri, quindi ripeti lo stesso per la metà sinistra del corpo.

Perché: "Questa è una postura ideale per alleviare il gonfiore e la rimozione di gas", dice infatti il ​​nome, "dice Lions. Stimola il colon ascendente e discendente, l'intestino crasso e il piccolo intestino. L'ordine dei movimenti - prima il lato destro, poi il sinistro - aiuta a migliorare la funzione intestinale e ad alleviare la costipazione ”.

Quanto spesso posso usare questo metodo

La microflora intestinale viene completamente aggiornata entro tre mesi. Pertanto, un clistere spesso non è raccomandato, altrimenti porterà a disbiosi cronica. La prima pulizia del corpo viene eseguita meglio in primavera o in estate: nella stagione calda, tutti i processi vengono accelerati e gli intestini affrontano più facilmente il carico.

Se il corpo è fortemente contaminato, potrebbero essere necessarie diverse pulizie di seguito. Devono essere eseguiti con un intervallo di 5-7 giorni. Il numero massimo di pulizie per migliorare la funzione intestinale è 4. Successivamente, è necessario concedere al corpo il tempo di riprendersi ed eseguire la pulizia successiva secondo lo schema standard.

Quando è possibile ottenere la normalizzazione della funzione intestinale, è possibile rifiutare di pulire completamente o eseguirla 1-2 volte l'anno. La pulizia del corpo con acqua deve essere sostituita con un digiuno di un giorno. Fatta salva una dieta normale, la pulizia completa non sarà più necessaria.

Halotos

  • Sedersi a gambe incrociate su un tappeto o una coperta piegata in modo che i fianchi siano sopra le ginocchia.
  • Quindi imposta il timer per cinque minuti e rilassati.

"Concentrati sulla respirazione completamente", afferma Lyons, "Cerca di non prestare attenzione ai pensieri estranei; continua a concentrarti sul processo di respirazione per tutto il tempo." In altre parole: non provare a pensare all'ultima volta che sono andato in bagno tre giorni fa.

Perché: "Tutti hanno sentito che in situazioni stressanti il ​​corpo è in grado di agire in un lampo", afferma Lyons. - Questa abilità è molto utile quando una persona è davvero in pericolo - beh, per esempio, se un orso ti sta inseguendo. Ma nella vita ordinaria, tale stress può avere un effetto estremamente negativo sullo stato del corpo. Con lo stress costante, sei teso come una molla. Bene, e come rilassarsi in bagno in questo stato? ”

Controindicazioni

Pulire il corpo con soluzione salina è un grande stress per il corpo. Non può essere effettuato con tali patologie:

  • qualsiasi malattia del tratto gastrointestinale;
  • nefropatia;
  • ipertensione;
  • anemia
  • malattie oncologiche.

Una limitazione temporanea che non ti consente di purificare il corpo in questo modo è un aumento della temperatura per raffreddori, tosse e naso che cola. Il corpo non dovrebbe avere processi infiammatori e infezioni attivi. Non pulire per 6 mesi dopo l'intervento chirurgico addominale e durante l'allattamento.

Alle donne in gravidanza è severamente vietato pulire. Durante le mestruazioni, è necessario astenersi da ulteriori oneri sul corpo. I bambini di età inferiore ai 16 anni e le persone di età superiore ai 60 anni non sono desiderabili per effettuare le pulizie, è consentito solo su raccomandazione di un medico.

Kundalini Yoga per costipazione: le pose più efficaci

Lo yoga ha diverse direzioni, divise in alcuni sistemi di esercizi e mirate ad aumentare l'energia del corpo. Lo yoga Kundalini per costipazione è considerato il più adatto, poiché mira a riscaldare la colonna vertebrale e l'area pelvica. Le pratiche regolari migliorano la digestione e normalizzano i processi intestinali..

Posture efficaci per disfunzione intestinale e costipazione:

  • montagna asana;
  • albero curvo;
  • cobra;
  • cane;
  • posa del vento;
  • torcendo la schiena;
  • posa dell'embrione.

È meglio iniziare a praticare con posture semplici, passando gradualmente ad esercizi più complessi. Lo yoga per l'intestino con costipazione aiuta a ripristinare le feci senza l'uso di lassativi e non consente l'accumulo di gas in eccesso, per il quale dovresti ricorrere alle lezioni dopo ogni pasto.

Inoltre, l'esercizio quotidiano aiuta ad eliminare il disagio durante i movimenti intestinali: prurito, bruciore e dolore. Inoltre, lo yoga per la costipazione impedisce lo sviluppo di emorroidi e tappi fecali, che è un altro grande vantaggio.

Ti consigliamo di leggere l'articolo - "Costipazione negli uomini".

Yoga: qual è la ragione dell'effetto sulla funzione intestinale

Lo yoga differisce da tutti i set standard di esercizi in quanto combina filosofia, respirazione ed esercizi ginnici, nonché varie tecniche di meditazione, che non solo aiutano a migliorare la forma fisica, ma anche a migliorare lo stato psicologico di una persona.

Numerosi fattori svolgono un ruolo nel meccanismo della costipazione: una diminuzione della motilità intestinale, una ridotta trasmissione degli impulsi per rilassare gli sfinteri, un forte stress psico-emotivo, ecc. Quindi lo yoga non solo aiuta a regolare la peristalsi aumentando il tono dello strato muscolare dell'intestino, ma ci insegna anche come gestire meglio il nostro corpo attraverso la conoscenza di sé. Cioè, con esso, una persona può alleviare lo stress psicologico e imparare a non rispondere a vari fattori stressanti. Un altro vantaggio di questo insegnamento è che nel tempo una persona sarà in grado di dominare il proprio corpo così abilmente da rilassare facilmente gli sfinteri e aiutare il corpo a liberarsi da tutto ciò che non è necessario.

Lo yoga ci insegna non solo a prenderci cura del nostro corpo, ma anche a onorare la salute dell'anima, osservando la purezza dei pensieri. Una coscienza purificata, il massimo rilassamento nel corpo e la capacità di dimenticare per un po 'tutti i problemi contribuiscono anche a un migliore movimento intestinale, il che significa che dirai addio alla costipazione.

Preparazione della carica

Non è richiesto un allenamento speciale per la ginnastica.

Ma è importante ricordare le seguenti raccomandazioni dei medici:

  1. Regolarità. La ginnastica deve essere praticata quotidianamente. Quando le feci sono normali, puoi eseguire il complesso a giorni alterni..
  2. Tempo. Il momento migliore per le lezioni è la mattina. La ginnastica fornirà il risveglio del corpo e lo caricherà di energia per l'intera giornata. Puoi scegliere un'altra volta per fare esercizio. Ma devi fare esercizi almeno 1 ora dopo aver mangiato.
  3. Durata In media, sono consentiti circa 20 minuti per una sessione di allenamento. Questo è sufficiente per migliorare la peristalsi, purificare il corpo e migliorare l'umore. Inoltre, è necessario durante il giorno (soprattutto se il lavoro è associato a una mobilità minima) eseguire periodicamente piccoli allenamenti. Sono sufficienti 5-10 minuti di pausa ogni ora.
  4. Complesso. Per caricare, devi scegliere semplici esercizi. Non dovresti iniziare con movimenti che richiedono molto sforzo. Inoltre, il complesso dovrebbe includere elementi che sviluppano diversi gruppi muscolari.
  5. Ripetizioni. Si consiglia di ripetere ogni esercizio circa 6-15 volte.
  6. Acqua. Prima di iniziare a caricare, 15-20 minuti prima del primo esercizio, si consiglia di bere un bicchiere d'acqua. Ciò è particolarmente utile se la ginnastica viene eseguita al mattino a stomaco vuoto. Un tale evento aumenterà significativamente la peristalsi. Allo stesso tempo, per ottenere il massimo effetto positivo, è necessario utilizzare acqua calda.

Prima di caricare, si consiglia di bere un bicchiere di acqua calda per migliorare la motilità intestinale

  • Riscaldamento. Prima di caricare, si consiglia un piccolo riscaldamento, che consente di attivare tutti i muscoli. Puoi fare semplici esercizi o semplicemente ballare.
  • Naturalmente, è necessario ricordare la necessità di una dieta adeguata. La nutrizione dovrebbe aiutare a migliorare il passaggio del nodulo attraverso l'intestino.

    Se il fuoco digestivo - Agni è basso, ciò influisce sulla salute. Praticare Yoga aiuta Kindle.

    Puoi mangiare una manciata di vitamine e integratori, con un calcolatore, calcolare la tua dieta e acquistare solo cibi di altissima qualità e salutari, ma il corpo non otterrà nulla e tutti gli sforzi saranno vani se la digestione non funziona correttamente.La forza fisica, la durata e la qualità della vita dipendono dallo stato del sistema digestivo.. E se il fuoco della digestione - Agni è basso, questo influisce sulla salute.

    Le ragioni del cattivo metabolismo (Agni) sono diverse. Innanzitutto, può essere predeterminato geneticamente. In secondo luogo, causato da una prolungata violazione della dieta. Se una persona segue una dieta sbagliata, consuma una quantità eccessiva di cibo spazzatura, dolci, mangia di notte, quindi il fuoco digestivo "svanisce" nel tempo. La terza ragione è lo stile di vita sbagliato. L'Agni si indebolisce se il regime di una persona non corrisponde ai ritmi della natura: pensionamento tardivo, bassa attività, ecc. Anche le malattie gravi che disabilitano le risorse fisiche del corpo sono influenzate negativamente. E con l'età, l'abilità digestiva svanisce naturalmente, poiché il corpo perde forza e si esaurisce.

    La debolezza di Agni si manifesta in mancanza di appetito, pesantezza o sensazione di pressione nello stomaco, gonfiore, costipazione, letargia e mancanza di energia.

    L'Ayurveda offre vari metodi efficaci per ripristinare il metabolismo, tra cui lo yoga. In questo caso, vengono utilizzati determinati asana che avviano la digestione, consentendo di coordinare il sistema in modo che tutti i cicli necessari e le funzioni del corpo ottengano un impulso per un lavoro coordinato.

    La pratica regolare dello yoga aiuta a sbarazzarsi di molti disturbi digestivi, aiutando a ritrovare la capacità di assorbire tutta la parte utile del cibo Kapalabhati si riferisce ad esercizi di respirazione che attivano i processi digestivi e di pulizia del corpo. Questa respirazione fornisce il massaggio degli organi addominali, aiuta a iniziare il lavoro dell'intestino, migliora l'afflusso di sangue agli organi interni. La respirazione viene eseguita dall'addome, con una serie di forti esalazioni attraverso il naso. Questa pratica dovrebbe essere eseguita in una posizione comoda con una colonna vertebrale diritta..

    Kapalabhati si riferisce ad esercizi di respirazione che attivano i processi digestivi e di pulizia del corpo. Questa respirazione fornisce il massaggio degli organi addominali, aiuta a iniziare il lavoro dell'intestino, migliora l'afflusso di sangue agli organi interni. La respirazione viene eseguita dall'addome, con una serie di forti esalazioni attraverso il naso. Questa pratica dovrebbe essere eseguita in una posizione comoda con una colonna vertebrale diritta..

    Pavanmuktasana è tradotto come "movimento dell'aria" e mira a innescare la peristalsi dell'intestino crasso. Asana è efficace per costipazione, accumulo di gas nell'intestino. L'esercizio deve essere iniziato sull'espirazione, dalla gamba destra, premendo alternativamente i fianchi allo stomaco, stringendo il ginocchio con le mani.

    Dhanurasana, o "posa dell'arco", lavora nell'area dell'addome dove sono concentrati gli organi digestivi chiave. L'effetto è creato allungando i muscoli della pressa e la pressione sullo stomaco, dove viene spostato il centro di gravità. Mantenere la posa dura 10 secondi, mentre si inala. Quando si esegue un asana, è importante prestare attenzione all'apertura del torace.

    Utthitekapadasana significa "alzare alternativamente le gambe". Questo è un esercizio abbastanza semplice ma efficace che lavora per rafforzare la capacità digestiva dello stomaco e dell'intestino tenue. Le gambe dovrebbero salire di 30 ° in base all'ispirazione. È importante che il lombare sia premuto sul pavimento..

    Ekapadashalabhasana, questo esercizio è una variante di Shalabhasana, "pose di locuste", migliora l'effetto sulla zona digestiva aumentando la circolazione sanguigna nella regione addominale. Il sollevamento della gamba viene effettuato per inalazione e tenuto per 10 secondi. La calza deve essere tirata via da te, compresi i muscoli glutei, femorali e polpacci.

    Arthamatsjendrasana appartiene alla categoria dei colpi di scena che agiscono sull'addome laterale e stimola i sistemi biliare e linfatico. Il ritorno indietro viene eseguito contemporaneamente all'espirazione. È importante assicurarsi che la colonna vertebrale sia in posizione diritta, la corona si estenda verso l'alto e le ossa ischiatiche rimangano sul pavimento.

    Katerina Kuzminova, specialista in nutrizione ayurvedica, terapista yoga, autrice del progetto ayurvedicyoga.ru, Mosca

    Dillo a un amico

    Metodologia e fasi degli esercizi

    Esistono molti esercizi che assicurano il ripristino della funzione intestinale e, quindi, stimolano il movimento intestinale.

    Qualsiasi complesso può essere integrato con i seguenti utili esercizi per eliminare la costipazione:

    • squat
    • correre sul posto;
    • strisciando a carponi;
    • spostandosi sui glutei.


    Per completare il complesso di esercizi di costipazione, puoi correre sul posto

    Un semplice set di esercizi di fisioterapia

    Tale addebito può essere effettuato immediatamente dopo il risveglio, senza ancora alzarsi dal letto. Questa educazione fisica ti consente di attivare il funzionamento del tratto digestivo.

    La ricarica è adatta per eliminare la costipazione sia atonica che spastica. Ma nel primo caso, gli esercizi vengono ripetuti 10-15 volte, a un ritmo medio. E nel secondo - sono sufficienti 6 ripetizioni lente.


    La ginnastica semplice può essere eseguita senza alzarsi dal letto

    Il complesso viene eseguito sdraiato sulla schiena e comprende i seguenti esercizi:

    1. Entrambe le gambe si sollevano, di 20-25 centimetri. In questa posizione devono essere tenuti per circa 15 secondi. Quindi gli arti vengono abbassati sul letto..
    2. Le gambe sono leggermente aperte in diverse direzioni. Sollevare alternativamente ciascuno di essi, ritardato di 10 secondi, inferiore.
    3. Calciare in aria imita il ciclismo.
    4. Gli arti inferiori sono piegati alle ginocchia e tirati verso lo stomaco. È necessario aiutare con le mani a tirare le gambe il più vicino possibile. Quindi vengono restituiti e completamente raddrizzati. Questo esercizio può essere eseguito per ciascun arto separatamente e immediatamente per entrambi.
    5. Le gambe dritte si sollevano. Quindi vengono attentamente condotti dietro la testa. Si consiglia di toccare la testiera con le calze.
    6. Le gambe dritte si sollevano. Quindi alzano le mani. Durante l'espirazione, devi allungare le braccia, strappare la testa e la schiena dal letto. Continuando a tirare il busto a mano, è necessario sedersi. In questo caso, le gambe cadono sul letto. Tale esercizio non funzionerà immediatamente. Ma rinforza molto efficacemente i muscoli del peritoneo.

    Complesso complesso

    Puoi passare a esercizi più efficaci e complessi solo per pazienti allenati. È del tutto indesiderabile che le persone anziane o i principianti siano altamente attivi.

    Sfortunatamente, la mancata osservanza di una raccomandazione così semplice porta spesso a spiacevoli conseguenze: lesioni, distorsioni, contusioni e talvolta lacerazione dei legamenti, spostamento della colonna vertebrale, spasmi muscolari.

    La ginnastica comprende diversi gruppi di esercizi:

    1. Respiro profondo. In questo momento, è necessario massimizzare lo stomaco in avanti. Quindi espirare e ritrarre il peritoneo. Dopo aver ripetuto l'esercizio 3 volte, si consiglia di sforzare un po '(come con l'atto di defecazione). Ora devi rilassarti e respirare normalmente. Quindi ripetere l'esercizio.
    2. Mani sulla cintura. Le gambe sono un po 'separate. Si inclina in avanti. È necessario piegare con un angolo di 90 gradi.
    3. Una gamba piegata al ginocchio si alza. Le mani la tirano allo stomaco. Ripetere l'operazione per l'altro arto..
    4. Inclina in diverse direzioni.
    5. "Mulino". Il corpo è inclinato in avanti, con un angolo di 90 gradi. Le mani divaricate. Il corpo ruota a sinistra. La mano destra raggiunge il piede sinistro e la lancetta dei secondi si alza. Quindi il corpo viene schierato nella direzione opposta. A poco a poco, tali movimenti devono essere accelerati simulando un mulino..
    6. Mani sulla cintura. Rotazione oraria dei fianchi.


    È molto utile per la costipazione eseguire l'esercizio "Mulino"

    1. Le gambe si allungano in avanti. Le mani devono raggiungere gli arti inferiori e, se possibile, raggiungere i piedi.
    2. Gambe tese in avanti. Un arto è piegato al ginocchio e tirato con le mani allo stomaco. Quindi rimangono alcuni secondi e ritornano alla posizione di partenza. Ripetere l'operazione per l'altra gamba..

    in ginocchio:

    1. Mani giunte nella serratura sul retro della testa. Con cautela, durante l'espirazione, cadono a destra sul pavimento con i glutei. Quindi, respirando in aria, ritornano nella loro posizione iniziale. Una volta espirati si siedono sul pavimento, ma ora a sinistra.
    2. I pennelli si tengono sul retro della testa. Quindi, con la mano destra, tocca il piede sinistro mentre espiri. Allo stesso tempo, fanno il massimo giro del corpo. All'ispirazione, tornano alla loro posizione di partenza. Ripeti l'esercizio nell'altro modo..
    3. Stare in ginocchio, abbassare in avanti sui gomiti. Mahi con le gambe dritte.
    1. Le mani sono poste sotto la testa. Solleva in modo sincrono il braccio sinistro e la gamba destra. Tenendo premuto per 5-10 secondi, abbassali. Ripetere l'operazione per un'altra coppia di arti.
    2. Le mani davanti a te. Tirare delicatamente la gamba destra di lato, piegandola al ginocchio. Quindi la riportano indietro. Ripeti l'esercizio per sinistra.
    3. Imitazione di "rana" di nuoto. Le mani si allungano in avanti, la fronte tocca il pavimento. All'ispirazione, le mani si muovono lentamente lungo il pavimento ai lati. La testa è sollevata. L'inalazione continua fino a quando le braccia non sono in una posizione lungo il busto. In caso di espirazione - tornare alla posizione iniziale.
    4. La testa giace su braccia conserte. Devi agitare delicatamente i fianchi in diverse direzioni. Questo esercizio consente di rilassare i muscoli del peritoneo e della schiena..
    5. Le mani vengono dirottate in diverse direzioni. Le gambe sono ben chiuse. Allo stesso tempo sollevare gli arti inferiori, superiori e la testa con le spalle. In questo stato, è necessario rimanere (preferibilmente per 1 minuto). Quindi rilassare attentamente tutti i muscoli.
    6. I palmi si trovano sulla superficie del pavimento vicino alle spalle. È necessario spingerti da terra. Quindi si inginocchiano. Spingi delicatamente indietro il corpo, senza sollevare i palmi delle mani dal pavimento, siediti in piedi. Le braccia sono estese mentre la testa è abbassata.


    Si raccomanda per la stimolazione della peristalsi l'aumento simultaneo degli arti superiori, inferiori e della testa

    1. Le mani sono poste sotto la testa. Collegare in aria il ginocchio destro e il gomito sinistro. Quindi l'esercizio viene ripetuto per altri arti..
    2. Mani in direzioni diverse. I piedi sono saldamente premuti l'uno contro l'altro e verso il pavimento. Le gambe sono dritte. La mano destra sinistra è posizionata a destra. Allo stesso tempo, ruotano il corpo, lasciando le gambe immobili. Ripeti dall'altra parte.
    3. Le gambe sono piegate. Piedi sul pavimento. Inginocchiati a sinistra. Piedi e spalle non strappano la superficie. Assicurati di ripetere l'esercizio a destra.
    4. Le mani si incrociano sul petto. Le gambe sono piegate alle ginocchia. Strappare la testa e le spalle dalla superficie. Devi alzarti il ​​più in alto possibile.
    5. "Forbici". Le gambe sono sollevate verso l'alto (approssimativamente con un angolo di 45 gradi). Gli arti dritti vengono incrociati, quindi allevati in diverse direzioni.

    L'implementazione di questo complesso deve procedere gradualmente. Durante e dopo la ricarica, non dovrebbero esserci molti disagi. Una persona avverte solo una leggera tensione nel tessuto muscolare.

    Una serie di esercizi per costipazione - video

    Efficacia dell'esercizio

    I benefici dell'attività fisica per il tratto gastrointestinale (GIT):

    • migliora la motilità intestinale, durante l'esercizio fisico viene effettuato un massaggio del tratto digestivo,
    • accelera l'avanzamento del nodulo alimentare,
    • migliora la circolazione sanguigna nel tratto digestivo,
    • attraverso le ghiandole sudoripare, le tossine vengono eliminate dal corpo,
    • il gonfiore diminuisce.

    I benefici dell'esercizio:

    1. Disponibilità. Il programma è sviluppato in base al livello di preparazione del paziente..
    2. Mancanza di addestramento speciale.
    3. La ricarica non richiede molto tempo.

    Cosa devi fare prima delle lezioni

    Prima di iniziare una serie di esercizi, devi:

    • visitare un medico in modo che elimini le controindicazioni all'attività fisica attiva;
    • padroneggia la tecnica della corretta respirazione, poiché senza di essa l'efficacia degli esercizi non sarebbe così elevata. Devi respirare usando i muscoli addominali, non il torace. Le inalazioni devono essere lente e non profonde;
    • acquisire fiducia nell'efficienza. Il tuo atteggiamento verso questo insegnamento è molto importante, perché se sei negativo, allora tutti gli sforzi saranno vani, poiché le pratiche spirituali sono parte integrante dello yoga.

    Inoltre, ricorda che durante l'esercizio non dovresti provare dolore o grave disagio. Se non ti senti a tuo agio, smetti di fare l'esercizio e rendilo più semplice.

    Quali sport delizieranno gli intestini

    L'unica eccezione sono gli scacchi, tutte le altre varietà di attività sportiva, anche con un carico minimo, hanno un effetto benefico sulla funzione intestinale.

    Ad esempio, nuotare rafforza perfettamente i muscoli addominali. La corsa regolare semplicemente non permetterà la formazione di ristagni fecali, e ancor più il blocco. Lo sci, il canottaggio formano una potente struttura muscolare del corpo, causando la contrazione dell'intestino. Non è necessario diventare un maestro dello sport o un normale in una palestra per far fronte a un problema. Eseguendo regolarmente esercizi per la costipazione a casa, puoi dimenticare il disagio per molto tempo..

    È più efficiente eseguire tali mudra insieme agli asana (linguaggio dei segni rituale).

    Gira a est per affrontare. Premere il centro e l'anulare della mano destra al centro del palmo. La falange superiore del pollice della mano destra tocca la falange media del dito medio della mano destra. Collegare la falange superiore del pollice della mano sinistra con la falange superiore dell'anulare della mano destra. Posiziona il mignolo della mano destra sotto il mignolo della sinistra. Con l'indice della mano destra, sostenere l'indice raddrizzato e il medio della sinistra. La durata del mudra è di 15 minuti.

    Infine, prova la digitopressione. Le zone corrispondenti allo stomaco si trovano alla base dei palmi delle mani, vicino al polso. Massaggi questa zona dovrebbe essere continua per 2-3 minuti.

    Consigli di ricarica

    Per scegliere il giusto set di esercizi, è necessario contattare un medico e sottoporsi a un esame prescritto da uno specialista. È importante stabilire la vera causa della patologia, determinarne la varietà e tenere conto delle controindicazioni.

    Solo in questo caso puoi essere sicuro che la ricarica sarà vantaggiosa, non dannosa.

    indicazioni

    L'indicazione principale per la ginnastica è la costipazione. Tuttavia, ci sono molte varietà di esercizi. Come scegliere il complesso giusto? Inizialmente, il tipo di patologia dovrebbe essere determinato..

    Esistono 2 tipi di costipazione:

    1. Atonica. Non si osserva un movimento intestinale regolare a causa di indebolimento dei muscoli intestinali. Con questa patologia, la peristalsi è ridotta, la promozione dei contenuti è difficile. A volte i medici chiamano questo fenomeno sindrome dell'intestino pigro. Un problema simile può svilupparsi dopo operazioni a banda, con un basso livello di mobilità, patologie del tratto gastrointestinale (tratto gastrointestinale). La costipazione atonica è caratterizzata da feci abbondanti, consistenza densa. Sullo sfondo di un tale atto di defecazione, spesso si sviluppano ragadi anali ed emorroidi.
    2. Spastica. La motilità intestinale è completamente preservata. Tuttavia, una persona ha gravi crampi, che interrompono la progressione del nodulo di cibo. La costipazione atonica è caratterizzata da feci dure "pecore", gonfiore, una sensazione di svuotamento incompleto. Il processo di defecazione provoca tensione al paziente ed è accompagnato da dolore.


    La costipazione spastica si manifesta con spasmi e dolore nell'intestino.

    Il compito principale della ginnastica è normalizzare la peristalsi ed eliminare il ristagno nell'intestino.

    Ma a seconda del tipo di costipazione, le raccomandazioni differiranno leggermente:

    1. Forma atonica. La ricarica dovrebbe essere eseguita ad un ritmo medio (più vicino al più veloce). Gli esercizi vengono ripetuti più volte. Con tale costipazione, sono molto utili:
        movimenti elastici che forniscono una peristalsi migliorata;
    2. esercizi di forza che coinvolgono resistenza o peso;
    3. ginnastica, rafforzando i muscoli della stampa;
    4. saltare, accovacciarsi, correre.
    5. Con spastico. In questo caso, la ginnastica dovrebbe garantire la rimozione dello spasmo. Le lezioni si svolgono a ritmo lento. Si consiglia di limitare l'esercizio alla stampa. Questi tipi sono fantastici:
        ginnastica per il rilassamento muscolare;
    6. Terapia fisica per l'osteocondrosi della zona lombare;
    7. nuoto.


    Con la costipazione atopica gli squat sono utili

    Possibili controindicazioni

    Ci sono alcune limitazioni. La carica per l'intestino è controindicata in:

    • gravidanza
    • febbre;
    • ernia ombelicale;
    • emorragia interna;
    • ulcera del tratto digestivo;
    • ipertensione.

    La ginnastica per l'intestino non ha praticamente effetti collaterali, a condizione che il paziente lo esegua secondo le raccomandazioni del medico. Inoltre, a differenza dei lassativi e dei clisteri, è completamente innocuo per il corpo.

    Tuttavia, è necessario rispettare alcune regole al fine di garantire l'eliminazione più efficace e rapida di un problema spiacevole..


    La ginnastica è controindicata per le persone che soffrono di ipertensione

    22 novembre 2017, 8:03