L'appendicite può essere curata senza chirurgia?

Elevate statistiche di morbilità e gravi complicanze dopo l'intervento chirurgico rendono rilevante il trattamento alternativo dell'appendicite senza intervento chirurgico. Con un trattamento tempestivo con farmaci, è possibile evitare la guarigione e ripristinare il normale funzionamento del tratto gastrointestinale, evitando il rischio di infezioni della ferita e fistole intestinali (cavità) dopo la rimozione dell'appendicite.

Ricerca dei medici

Alla ricerca di alternative al trattamento chirurgico pieno di molte complicazioni postoperatorie, i principali specialisti degli istituti di ricerca medica europei hanno studiato il trattamento conservativo che E. Coldrey ha provato per la prima volta in pratica nel 1959. La linea di fondo: ai pazienti viene dato un contagocce con antibiotici per liberare l'intestino dai patogeni.

Il metodo funziona in caso di appendicite semplice..

Pubblicato nel 2012 dal British Medical Journal, i risultati di un esperimento condotto da esperti del Royal Royal Medical Center di Nottingham dimostrano l'efficacia della terapia antibiotica per l'appendicite semplice: il 63% dei partecipanti al gruppo sperimentale è stato curato senza ulteriori ricadute durante l'anno dell'osservazione medica. Inoltre, il tasso di complicanze tra loro era del 31% inferiore rispetto ai partecipanti al gruppo di controllo a cui era stata rimossa l'appendice. Un risultato positivo è stato confermato dagli scienziati svedesi e finlandesi, che nel 2015 sono riusciti ad aumentare la percentuale di recupero a quasi il 73%.

Possibili farmaci per il trattamento dell'appendicite senza chirurgia

Il trattamento farmacologico dell'appendicite lieve con antibiotici comporta la distruzione di microrganismi patogeni e agenti patogeni, che aiuta ad alleviare l'infiammazione dell'appendice del cieco. Il più comune ed efficace tra loro:

  • Cefuroxime è un antibiotico antinfiammatorio di seconda generazione con un ampio spettro di azione. È usato per contagocce, per via intramuscolare e endovenosa. Dopo 24 ore, viene escreto dal corpo senza cambiamenti nella composizione chimica. Nessun limite di età.
  • "Metronidazole" è un farmaco antimicrobico efficace nella lotta contro i parassiti unicellulari. Utilizzato per la prevenzione e il trattamento del trattamento di molte infezioni addominali. Progettato per uso interno, iniezione e contagocce. Limite di età - 3 anni.
  • "Clindamicina" è un batteriostatico semi-sintetico che inibisce la crescita di agenti patogeni. Può essere bevuto sotto forma di pillola o somministrato per via endovenosa. Si rompe nel fegato. Limite di età - 8 anni.

Il trattamento antibiotico sotto controllo medico è consentito:

  • nelle fasi iniziali;
  • con una forma lieve;
  • se ci sono difficoltà con la diagnosi della malattia;
  • dopo la rimozione dell'appendice per prevenire l'infezione della cavità addominale.

Gli antibiotici non sono destinati al trattamento dell'appendicite acuta e cronica, devono essere prescritti esclusivamente da un chirurgo e assunti secondo un rigoroso dosaggio medico.

Vantaggi e svantaggi del metodo

professionistiAspetti negativi
Elimina errori medici e danni al retto, all'uretere, ai vasi sanguigniNon applicabile per intolleranza personale ai componenti attivi degli antibiotici
Previene le complicanze postoperatorie sotto forma di infezione, ostruzione intestinale, ernia, infertilità (raramente)Controindicato in forme acute e croniche di appendicite.
Riduce i tempi della riabilitazione postoperatoria eliminando la necessità di restrizioni a lungo termine sull'attività fisica, il processo di cura delle sutureInaccettabile in caso di complicanze, sospetta peritonite
Evita difetti esteticiNon è possibile se il paziente è un bambino o è incinta

Il ridotto rischio di complicanze e la capacità di ripristinare infine il funzionamento dell'appendice del cieco, che svolge funzioni protettive, immunitarie e digestive, spingono molti medici e pazienti a preferire la terapia antibiotica se non ci sono controindicazioni..

Rimedi popolari

È impossibile curare l'appendicite con rimedi popolari a casa. Questo è un disturbo pericoloso che richiede cure mediche. La medicina alternativa serve come aiuto nel trattamento conservativo e durante la riabilitazione dopo l'intervento chirurgico. È utile prendere all'interno delle infusioni di piante, la cui azione è finalizzata all'implementazione di:

  • miglioramento dell'intestino e dello stomaco: finocchio, centaury, semi di cumino, baffi dorati;
  • combattere i batteri parassiti e alleviare l'infiammazione: camomilla, menta, assenzio, dragoncello, iperico;
  • proteggere il fegato dagli effetti dei composti chimici (gli antibiotici gli causano gravi danni): cardo mariano, citronella;
  • rapimenti di bile (fortemente escreti in forme acute): celidonia, radici di tarassaco, foglie di betulla;
  • sollievo dal dolore: radice di valeriana, calamo, tanaceto.

Utilizzare qualsiasi strumento o farmaco per la prevenzione, il trattamento dell'appendicite e dopo l'appendicectomia, solo con il consenso del chirurgo presente. Il medico prescrive lui stesso il dosaggio, poiché l'automedicazione può danneggiare il corpo e costare la vita a una persona..

Immunostimolanti come miele, echinacea, mirtilli rossi, melissa, che forniscono all'organismo molte vitamine e utili microelementi che migliorano la naturale funzione protettiva e stimolano il rinnovamento dei tessuti danneggiati, forniranno inoltre un prezioso aiuto nella lotta contro la malattia. I prodotti lattiero-caseari non grassi che contribuiscono al ripristino della microflora naturale del tratto gastrointestinale e alla normalizzazione del suo funzionamento saranno indispensabili nella dieta quotidiana. Un decotto di foglie di ortica, semi di fieno o aneto, che agisce come lassativo, aiuta a far fronte ai difficili movimenti intestinali dopo la rimozione dell'appendice, anestetizza ed elimina il gonfiore.

Caratteristiche del trattamento a casa

Se vengono rilevati i primi sintomi di infiammazione dell'appendice del cieco, è inaccettabile trattare autonomamente la malattia a casa. Consultare immediatamente un medico se il dolore addominale acuto è accompagnato da:

  • migrazione nella regione iliaca destra;
  • febbre;
  • nausea;
  • una sensazione di secchezza delle fauci;
  • instabilità del battito cardiaco, pressione sanguigna, respirazione.

In presenza di almeno 2 dei sintomi elencati, anche se il dolore si attenua, è ancora necessario essere esaminati il ​​prima possibile, poiché la causa dell'immaginario "sollievo" potrebbe essere la morte delle terminazioni nervose dell'appendicite, che indica solo le complicazioni che si verificano. Prima dell'arrivo di un'ambulanza, gli antidolorifici non devono essere assunti, poiché complicano la corretta diagnosi della malattia da parte di un medico. In casi di emergenza, puoi bere un antispasmodico: "Noshpu", "Papaverina", "Spasmolgon". È severamente vietato:

  • Usa lassativi e lavanda intestinale. Tali azioni esercitano un'ulteriore pressione sull'organo infiammato e possono portare alla sua rottura..
  • Riscalda lo stomaco, poiché l'alta temperatura crea un clima favorevole per la riproduzione di batteri e agenti patogeni.

Prima di tutto, è importante ricordare che l'infiammazione dell'appendice è una patologia acuta e pericolosa per la vita, che è caratterizzata dall'improvvisa sintomatologia, dalla rapida progressione e può portare a molte malattie concomitanti purulente-infettive. La malattia non tollera il ritardo e richiede la fornitura di cure mediche professionali. È possibile dare la preferenza al trattamento antibatterico dell'appendicite senza chirurgia solo se il beneficio è superiore al rischio: nella fase iniziale, lieve della malattia, che non ha raggiunto uno sviluppo critico.

Quali problemi di salute possono verificarsi dopo la rimozione dell'appendice?

L'appendicite acuta si verifica nel 7-12% della popolazione dell'Europa e degli Stati Uniti. La chirurgia per rimuovere l'appendice è inevitabile nel trattamento di questa malattia. Tuttavia, i medici non raccomandano di eliminare l'appendice vermiforme per ogni evenienza, come consigliato da medici di diversi paesi contemporaneamente..

Quali problemi di salute possono verificarsi nelle persone che hanno rimosso l'appendice??

Alcuni decenni fa, molti medici non dubitavano dell'inutilità dell'appendice. Questa convinzione ha portato al fatto che i pazienti hanno persino iniziato a rimuoverlo a scopo preventivo. Questa pratica era diffusa tra i militari, esploratori polari che si recarono in lunghe spedizioni; negli Stati Uniti, una volta, la rimozione preventiva dell'appendice ai bambini era "alla moda". Tuttavia, dalla metà degli anni 2000, sono stati condotti numerosi studi che dimostrano che non vale la pena sbarazzarsi dell'appendice a forma di verme non infiammata.

Nel 2007, il Duke University of Durham Medical Center, nella Carolina del Nord, ha pubblicato un articolo con alcune prove del fatto che l'appendice ha un ruolo molto importante nel funzionamento del sistema immunitario. Secondo gli scienziati, l'appendice vermiforme del cieco contiene batteri benefici che formano la microflora intestinale e, in caso di attivazione di flora patogena o condizionatamente patogena, agisce come una specie di incubatore di microrganismi benefici. E l'immunità umana, a sua volta, dipende dalla qualità e dalla quantità di microflora intestinale.

Molti studi successivi hanno confermato questi dati. "La rimozione dell'appendice aumenta la probabilità di indebolire le difese immunitarie del corpo. Ciò è stato dimostrato dall'esempio delle forze armate americane in Vietnam quando hanno completamente rimosso l'appendice ", afferma il gastroenterologo, epatologo, candidato alle scienze mediche Sergey Vyalov.

Un certo numero di scienziati ritiene che le persone senza appendice dopo un'infezione intestinale più spesso di quelle con un germoglio conservato sviluppino disbiosi intestinale (disbiosi).

Altri studi dimostrano la probabilità di effetti più pericolosi. Ad esempio, nel 2018, scienziati di due università di Taiwan sono giunti alla conclusione che una diminuzione dell'immunità dopo la rimozione dell'appendicite nelle donne può essere un ulteriore fattore di rischio per lo sviluppo del lupus eritematoso sistemico. Dopo aver esaminato i dati dei pazienti sottoposti a intervento chirurgico per rimuovere l'appendice dal 2000 al 2011, i medici hanno scoperto che il trattamento chirurgico dell'appendicite può aumentare il rischio di sviluppare questa malattia autoimmune di 2,04-2,27 volte. Un altro studio condotto nello stesso anno da scienziati di tre università e medici di due ospedali di Taiwan ha dimostrato che la rimozione dell'appendicite può aumentare il rischio di sviluppare insufficienza renale cronica, specialmente nei pazienti con diabete. I ricercatori attribuiscono questo effetto collaterale al disturbo della microflora intestinale dopo la rimozione dell'appendice..

Vale la pena temere per la salute dopo aver rimosso l'appendice?

Tuttavia, ci sono altre statistiche che non sono così spaventose. Ad esempio, gli scienziati della città danese di Gerleva, dopo aver studiato i dati ottenuti in 37 studi, non hanno stabilito una connessione tra l'operazione per rimuovere l'appendice e lo sviluppo di varie complicazioni e malattie in futuro, tra cui ernia, malattia infiammatoria intestinale, cancro e infertilità.

Nonostante il fatto che la maggior parte dei pazienti non affronterà mai le possibili conseguenze della rimozione dell'appendice, i medici moderni ritengono che questa operazione debba essere eseguita solo se necessario. Secondo Sergei Vyalov, l'appendicite acuta è l'unica indicazione per la rimozione dell'appendice e i processi infiammatori nell'intestino sono trattati con farmaci.

Appendicite: sintomi e forme. Cosa fare se si sospetta l'appendicite.

La frequenza di questa patologia va da 4 a 5 casi per 1000 persone. L'appendicite acuta viene spesso registrata e rappresenta l'80% di tutte le malattie chirurgiche della cavità addominale. Questa patologia rappresenta un pericolo speciale per la vita del paziente, poiché la mancata fornitura di cure tempestive porta allo sviluppo di peritonite diffusa.

Che cos'è l'appendicite?

Il processo infiammatorio nell'appendice è principalmente acuto, le forme croniche della malattia sono molto meno comuni. Secondo gli studi, questa patologia è spesso riscontrata da persone di età inferiore ai 35 anni. Il gruppo a rischio comprende ragazzi e ragazze dai 15 ai 19 anni. L'appendicite praticamente non si verifica nei bambini di età inferiore a 1 anno e dopo 50 anni la malattia è registrata solo nel 2% della popolazione.

La frequenza dei casi segnalati di appendicite ha portato al fatto che in Germania (negli anni trenta del secolo scorso), l'operazione per rimuovere l'appendice è stata effettuata nella prima infanzia. Si credeva che l'appendice vermiforme fosse un atavismo, che può essere eliminato. Successivamente, è stato scoperto che ciò provoca lo sviluppo di forme gravi di immunodeficienza.

Di particolare pericolo sono le situazioni in cui il processo a forma di verme si rompe durante una manipolazione prematura. In questo caso, il contenuto purulento penetra nello spazio retroperitoneale, causando un'immagine di un "addome acuto". La procrastinazione in questi casi provoca la morte.

Lo sviluppo dell'appendicite: le principali cause

Nonostante il fatto che lo sviluppo dell'appendicite abbia subito uno studio dettagliato, ad oggi la vera causa di questa patologia non è stata stabilita. Esistono molte teorie che spiegano in parte le cause dell'infiammazione dell'appendice..

Teorie comuni per l'insorgenza dell'appendicite:

Tipo di teoriaPanoramica e breve descrizione
MeccanicoLa teoria più comune I suoi seguaci spiegano lo sviluppo dell'appendicite come conseguenza dell'ostruzione (ostruzione) del lume dell'appendice. In questo caso, il processo di drenaggio viene interrotto e la pressione aumenta con la congestione capillare e venosa all'interno dell'appendice. Nelle aree emergenti dell'ischemia, la crescita dei patogeni batterici è migliorata. I fattori provocatori di questo processo sono:
  • lo sviluppo dell'invasione elmintica;
  • frequente costipazione dovuta alla formazione di calcoli fecali;
  • processi adesivi e cambiamenti cicatriziali nell'intestino;
  • progressione della crescita tumorale (carcinoide);
  • linfonodi ingrossati con lume sovrapposto dell'appendice.
Neuro-reflexLo spasmo funzionale delle arterie, che fornisce il flusso sanguigno all'appendice, è il fattore scatenante nello sviluppo dell'appendicite. Questa situazione porta a una violazione del deflusso di linfa e sangue venoso, che diventa la causa di processi stagnanti. I cambiamenti distrofici interrompono la funzione barriera della mucosa. A causa di ciò, si verifica l'attivazione della microflora patogena, seguita dallo sviluppo di infiammazione non specifica.
infettivoSulla base degli studi condotti, è stato riscontrato che in molti casi la possibilità di sviluppare appendicite aumenta la microflora patogena, condizionatamente patogena e piogenica (enterococchi, Klebsiella, streptococchi, stafilococchi). Tuttavia, non è stato ancora chiarito quale di essi nella stragrande maggioranza dei casi provoca il processo acuto di infiammazione..
VascolareSpiega lo sviluppo dell'appendicite dal verificarsi di malattie sistemiche (vasculite) o dalla presenza di spasmo dei vasi sanguigni. Sotto l'influenza di una ragione o dell'altra, c'è un gonfiore dell'epitelio mucoso con congestione venosa.

Le principali forme di appendicite

Secondo il decorso dell'appendicite, si distinguono due forme principali:

  • Acuto. È caratterizzato da un rapido sviluppo con presenza di dolore, nausea e vomito. In alcuni casi, si verifica un brusco aumento dell'indice di temperatura del corpo. Per alleviare le condizioni del paziente, lo hanno messo a letto, dopo di che viene chiamata una squadra di ambulanze per il ricovero, seguita da una terapia operabile.
  • cronico Si trova in rari casi, ma non rappresenta un pericolo minore per il paziente. Ciò è dovuto al fatto che in qualsiasi momento l'appendicite può farsi sentire dallo sviluppo di gravi complicanze. La forma cronica si verifica se i sintomi dell'appendicite acuta scompaiono rapidamente o sono scarsamente espressi e dopo un po 'scompare del tutto. In questo caso, il dolore e il disagio possono comparire periodicamente dopo aver mangiato, un intenso lavoro fisico o durante lunghe camminate. In definitiva, per eliminare questa condizione patologica, è necessario un intervento chirurgico.

Inoltre, ci sono diversi tipi di appendicite acuta, che sono le sue fasi (passano l'una nell'altra). Si distinguono per la gravità del decorso e per i sintomi del quadro clinico..

Sulla base di questo, si distinguono le seguenti fasi del processo infiammatorio nell'appendice:

  • Catarrale. La presenza di gonfiore dell'epitelio mucoso che riveste la parte interna dell'appendice, provoca un restringimento del lume dell'entrata dell'appendice. Ciò porta ad un aumento delle sue dimensioni con lo sviluppo di una sindrome da lieve dolore e una leggera manifestazione di disturbi dispeptici (mucosa orale secca, nausea, aumento della formazione di gas). A volte una situazione simile si risolve da sola, se una persona ha una buona immunità, a seguito della quale il processo infiammatorio si ferma e scompare da solo. Altrimenti, dopo 6 ore, la forma catarrale passa alla fase successiva..
  • Purulento. Con la transizione dell'appendicite a questo stadio, il processo infiammatorio si estende a tutte le membrane dell'appendice. Il contenuto purulento si accumula nella cavità dell'appendicite, a causa della quale il dolore è localizzato, situato nella regione iliaca destra. In questo caso, il quadro clinico è integrato da sintomi quali debolezza, aumento della temperatura corporea con manifestazioni di febbre. Questa fase può durare fino a 24 ore..
  • Cancrena. Le manifestazioni cliniche di appendicite gangrenosa sono fissate in 2 o 3 giorni (dall'inizio dello sviluppo della patologia). È caratterizzato dallo sviluppo di un processo necrotico con danni a tutti gli strati del processo, nonché terminazioni nervose e vasi sanguigni situati al suo interno. A volte questo processo è accompagnato da una diminuzione della gravità delle manifestazioni cliniche di "benessere immaginario". Il paziente nota sollievo e dà la falsa impressione che si stia riprendendo. Ciò è dovuto alla necrosi del tessuto nervoso..

In questa fase, i pazienti notano una debolezza progressiva, poiché la rottura dei tessuti provoca intossicazione generale del corpo. In alcuni casi, la temperatura corporea sale a livelli critici, c'è una diminuzione della pressione sanguigna e aumenta il numero di contrazioni cardiache. La comparsa di vomito ripetuto completa il quadro clinico con sintomi di disidratazione.

  • Flemmonosa. Uno degli stadi gravi dell'appendicite, che è accompagnato non solo dalla comparsa di contenuti purulenti, ma anche dallo sviluppo di erosione e ulcere sulle pareti intestinali. Ciò aumenta il rischio di perforazione con conseguente penetrazione di contenuti purulenti nello spazio retroperitoneale. Con questa forma, il paziente, sullo sfondo di un forte dolore, tutti i sintomi aggiuntivi acquisiscono un'ombra pronunciata.
  • Perforata. La violazione dell'integrità del processo diventa la causa della diffusione di contenuti purulenti attraverso gli strati del peritoneo. In questo caso, una grave debolezza è accompagnata da confusione e un forte calo della pressione sanguigna. Una diminuzione del dolore o la sua completa assenza diventa un segnale allarmante. Se in questo momento non viene eseguito alcun intervento chirurgico, questa condizione causerà la morte.
  • Sintomi del decorso della malattia

    Il dolore è il segno dominante di appendicite. La stragrande maggioranza della sua presenza è più vicina alla sera o alla notte. Inoltre, può muoversi e, a seconda della fase del processo, la sua intensità varia.

    La sindrome del dolore si manifesta più spesso come segue:

    • inizialmente le sensazioni di dolore compaiono nell'epigastrio e sono insignificanti;
    • una sensazione di disagio e dolori lancinanti dopo 6 ore vengono spostati nella regione iliaca (a destra);
    • la natura successivamente diffusa rende difficile stabilire la posizione del dolore del paziente;
    • una maggiore sensazione di disagio fa sì che il paziente trattiene con la mano il lato destro dell'addome;
    • una diminuzione dell'intensità suggerisce lo sviluppo di una forma cancrenosa di appendicite.

    Oltre ai sintomi del dolore, il processo di infiammazione del processo è accompagnato dai seguenti segni aggiuntivi:

    • la temperatura sale a cifre subfebriliche (37-37,5 ° C);
    • il deterioramento del benessere generale provoca progressiva debolezza e perdita di appetito;
    • la comparsa di nausea e vomito, che non porta sollievo;
    • in alcuni casi, feci molli o costipazione.

    Sospetto di appendicite: cosa fare

    I professionisti nel campo della chirurgia concordano sul fatto che qualsiasi dolore nella regione iliaca destra non esclude la presenza di appendicite. Se una persona a casa o durante l'orario di lavoro scopre la manifestazione simultanea di diversi segni di infiammazione dell'appendice, diventa necessario chiamare urgentemente un team medico di emergenza. Successivamente, gli viene consigliato di assumere una posizione orizzontale nella posizione più comoda. Il paziente sentirà un po 'di sollievo se adotta la posa dell'embrione (sdraiato su un fianco, stringendo il più possibile le gambe al petto).

    Inoltre, c'è il seguente elenco di raccomandazioni, che non possono essere fatte con sospetta appendicite:

    • Rifiuta temporaneamente di mangiare, poiché un'operazione verrà eseguita al momento della conferma della diagnosi. L'introduzione dell'anestesia dopo aver mangiato può causare una serie di reazioni negative nel periodo postoperatorio.
    • Per non mascherare il quadro clinico, evitare di assumere analgesici e antispasmodici. Inoltre, non dovrebbero essere presi lassativi e medicinali per l'intestino e lo stomaco. Inoltre, non dovresti applicare decotti e infusi usando la ricetta della medicina popolare.
    • Di particolare pericolo è l'applicazione di un termoforo caldo e l'applicazione di impacchi riscaldanti. Ciò migliorerà il processo di infiammazione..

    Esame e diagnosi di appendicite

    Per confermare la diagnosi di appendicite, inizialmente si sentono i reclami del paziente.

    Successivamente, viene eseguito un esame, durante il quale il medico presta attenzione ai seguenti indicatori:

    • La posizione del paziente. Di solito prende una posizione sdraiata e i suoi movimenti sono limitati, poiché camminare provoca una sensazione di forte dolore, che si manifesta nella regione pelvica o nella gamba.
    • La pelle. Acquisiscono un aspetto pallido, a volte con una sfumatura grigiastra. Un rivestimento grigio si forma sulla superficie della lingua, diventa rivestito.
    • Frequenza cardiaca La frequenza cardiaca rapida può raggiungere 100-110 battiti al minuto.

    Un punto importante nella diagnosi è uno studio sulla palpazione. Con il processo infiammatorio nell'appendice, i muscoli addominali sono tesi, leggermente gonfiati. Nel quadrato in basso a destra, vengono determinati dolore e tensione muscolare. Inoltre, ci sono una serie di complessi di sintomi che confermano la presenza di appendicite..

    Prendono il nome dagli scienziati che hanno condotto ricerche in questa direzione:

    • Shchetkina-Blumberg. Dopo aver cliccato sulla proiezione della regione iliaca destra, il dottore improvvisamente gli toglie la mano. Se il paziente ha l'appendicite, questa manipolazione è accompagnata da un aumento del dolore.
    • Sitkovsky. Quando si tenta di rotolare sul lato sinistro, si nota un aumento del dolore, che è spiegato dalla tensione e dallo spostamento del cieco.
    • Obraztsova. La sindrome del dolore è aggravata premendo sul lato destro dell'addome mentre si solleva la gamba destra.
    • Kocher. Il sintomo è caratterizzato dal graduale movimento del dolore dalla regione epigastrica al lato destro dell'addome. Ciò si verifica nell'intervallo da 1 a 3 ore.
    • Razdolsky. Quando si tocca la parete addominale, il dolore sul lato destro si intensifica.
    • Voskresensky. Per fare ciò, tirare la camicia del paziente nell'addome e chiedergli di espirare. I movimenti scorrevoli eseguiti sulla superficie dell'addome sono accompagnati da un aumento del dolore.

    A causa del fatto che il quadro clinico con appendicite ha varie forme e manifestazioni, in alcune situazioni, vengono utilizzate ulteriori misure diagnostiche per ottenere maggiori informazioni sulle condizioni del paziente. Quindi, con un esame del sangue di laboratorio, si nota la leucocitosi. Il numero di leucociti supera l'indicatore 9x10 in 9 gradi. Si nota anche uno spostamento nella formula dei leucociti, a causa del quale, quando si esamina uno striscio di sangue, si trovano giovani forme di globuli bianchi. C'è una diminuzione del numero di linfociti (linfocitopenia).

    In alcuni casi, sono prescritte le seguenti procedure diagnostiche:

    • ultrasuono Non è il modo più informativo per confermare la diagnosi di appendicite. Con una forma catarrale, la sua efficacia è del 30% e, con processi distruttivi, il contenuto delle informazioni è entro l'80%. Sul monitor, l'appendice viene visualizzata sotto forma di un tubo con pareti ispessite. Se è presente la perforazione dell'appendice, sul display è possibile vedere la presenza di fluido, ma il processo diventa invisibile.
    • Laparoscopia. Il metodo consente non solo di confermare la diagnosi, ma anche, se necessario, di fare un'appendicectomia. Per fare ciò, utilizzare uno speciale dispositivo laparoscopio, che è dotato di un tubo flessibile con un sistema ottico all'estremità. Viene iniettato attraverso una piccola puntura e lo stato degli organi dietro il peritoneo viene visualizzato sul monitor del display. I segni caratteristici del processo infiammatorio sono iperemia e ispessimento dell'appendice stessa. Un esame di passaggio dell'intestino consente di differenziare la diagnosi con ulcera peptica, che presenta sintomi simili.
    • TAC. Nonostante il contenuto informativo della tecnica, viene utilizzata raramente, poiché non tutte le cliniche sono dotate di un tale dispositivo.

    Tattica del trattamento del processo infiammatorio

    L'appendicite acuta è una patologia che può essere eliminata solo con il metodo della terapia operabile. L'appendicectomia viene eseguita con due metodi, eseguendo un'operazione classica usando un'incisione della cavità o usando un apparato laparoscopico. In questo caso, una piccola incisione o puntura viene utilizzata per inserire il tubo laparoscopico..

    La chirurgia che utilizza un'incisione della cavità comporta il seguente algoritmo di azione:

    • L'operazione viene eseguita utilizzando l'anestesia generale (endovenosa o inalazione). L'anestesia spinale è meno comunemente usata..
    • Un'incisione obliqua con dissezione della parete addominale viene eseguita nella proiezione della regione iliaca a destra..
    • Parte del cieco, insieme al processo, viene escreto attraverso la ferita, seguito da un serraggio sul mesentere. Ciò consente di prevenire lo sviluppo di sanguinamento.
    • Una sutura a forma di borsa viene applicata accanto alla base del processo. Dopo aver applicato la clip all'appendice, questa viene tagliata. Il moncone formato è trattato con antisettici, che impedisce la diffusione di agenti patogeni batterici che possono penetrare nell'intestino.
    • Il serraggio della sutura a corda della borsa immerge il moncone formato nel cieco, dopo di che, per affidabilità, viene applicata una sutura aggiuntiva.
    • La cucitura della ferita termina con una medicazione sterile.

    La chirurgia per rimuovere l'appendicite può verificarsi con l'uso di un laparoscopio. Ciò consente di ridurre al minimo le possibili complicanze nel periodo postoperatorio e riduce la durata del processo di riabilitazione. Ma allo stesso tempo, l'appendicectomia in questo modo ha un ampio elenco di controindicazioni.

    • malattie del cuore e dei vasi sanguigni nella fase di scompenso;
    • disturbo emorragico;
    • controindicazioni rigorose per l'anestesia generale;
    • se dopo l'insorgenza dell'appendicite acuta sono trascorse più di 24 ore;
    • se l'appendicite è passata allo stadio di perforazione (peritonite);
    • quando il paziente ha aderenze o cicatrici nell'addome.

    Quando si esegue un intervento chirurgico con il metodo laparoscopico, si osservano le seguenti fasi dell'operazione:

    • L'anestesia generale è usata per alleviare il dolore..
    • La chirurgia viene eseguita utilizzando 3 incisioni. Successivamente, vengono praticati fori nella parete addominale. In questo caso, vengono eseguite 2 forature lungo il cieco e 1 - nell'area pubica.
    • L'anidride carbonica viene fornita ad una delle sezioni. "Solleva" la parete addominale formando lo spazio necessario per l'operazione.
    • I manipolatori sono introdotti nelle altre due sezioni. Tutte le manipolazioni vengono eseguite sotto ingrandimento, il che consente di ottenere un'elevata precisione dell'intervento chirurgico..
    • Dopo aver rimosso l'appendicite, i manipolatori vengono rimossi e il materiale di sutura viene applicato insieme ai fori (di solito non più di 2 suture).

    La situazione è diversa quando si sceglie una terapia per l'appendicite cronica. In questo caso, è consentito l'uso di un metodo conservativo di trattamento con l'uso di droghe. Ciò diventa possibile se le manifestazioni cliniche sono lievi e i periodi di esacerbazione sono rari..

    In questo caso, sono prescritti i seguenti tipi di farmaci:

    • Farmaci per le serie antispasmodiche (Platifillin, No-shpa, Spazmalgon o Baralgin).
    • Farmaci che aumentano lo stato immunitario del corpo (Immunal, Imunofan).
    • Gruppo di probiotici e prebiotici (Linex, Lactobacterin o Bifidumbacterin).
    • Complessi multivitaminici (Complivit, Centrum, Vitrum).
    • Medicinali che migliorano il flusso sanguigno sistemico (Trental, Pentoxifylline).

    È importante ricordare che l'appendicite è una patologia grave che può essere eliminata solo attraverso un intervento chirurgico. Un tentativo di sopportare il dolore o ridurne la manifestazione utilizzando analgesici può causare vari tipi di complicazioni e, in casi estremi, può essere fatale.

    Trattamento di appendicite senza chirurgia

    Nella maggior parte dei casi l'appendicite non si sviluppa alla velocità della luce, ma gradualmente. Questo è preceduto da una serie di manifestazioni negative. Ad esempio, ci sono interruzioni nell'afflusso di sangue nelle aree vicine dell'intestino crasso e nel processo rudimentale, una quantità in eccesso di feci si accumula nell'intestino o si sviluppa un'infezione o una disbiosi. Tutto ciò porta inevitabilmente a intossicazione intestinale e infiammazione dell'appendice. Fino a poco tempo fa, l'unico modo per curare questa malattia era la chirurgia addominale o laparoscopia. Negli ultimi anni sono stati sviluppati attivamente metodi alternativi che utilizzano droghe..

    Sintomi della malattia

    Ci sono molti segni di appendicite. Tuttavia, il principale è il dolore. Nelle prime ore è difficile determinare con precisione la sua fonte. Cinge l'intera cavità addominale, ha un carattere doloroso e tirante. Ma dopo qualche tempo, le sensazioni del dolore acquisiscono una forma e una localizzazione più chiare. La persona inizia a preoccuparsi del dolore, dei crampi nella regione iliaca destra: nella zona pelvica, nella parte bassa della schiena, più vicino alle costole. Tutto dipende dalla posizione specifica del processo rudimentale. Poco dopo appare:

    • nausea che termina con vomito;
    • diarrea;
    • febbre;
    • bocca asciutta
    • urine scure.

    Se non vengono prese misure terapeutiche, viene intensificata l'infiammazione dell'appendice. Può portare a diverse conseguenze:

    • suppurazione dell'appendice;
    • assottigliamento e lacerazione delle sue pareti;
    • peritonite;
    • proliferazione e deformazione dell'appendice;
    • cicatrici della mucosa.

    Nei primi tre casi, la malattia è grave, può finire con la morte di una persona. In effetti, la penetrazione del pus nel peritoneo è irta di intossicazione generale e su larga scala del corpo. Con la crescita del processo di cicatrici della mucosa, l'appendicite è in grado di assumere una forma cronica. Il dolore diventerà permanente. Inoltre, può verificarsi in qualsiasi momento un'esacerbazione della malattia..

    Le cause

    L'infiammazione dell'appendice può avvenire a qualsiasi età. Questo processo si verifica a causa della sovrapposizione dell'output nel processo. Di conseguenza, il muco che viene prodotto al suo interno ristagna, si accumula gradualmente e viene allontanato. Il trabocco porta al diradamento e alla rottura delle pareti, alla penetrazione del pus nel peritoneo e alla successiva infezione di altri organi interni. Per bloccare l'ingresso all'appendice è possibile:

    • corpo estraneo;
    • feci;
    • grumi di muco;
    • trombosi vascolare dei tessuti;
    • avanzi di cibo non digerito.

    Spesso l'infiammazione dell'appendice si verifica a causa della patologia dei suoi tessuti linfoidi in risposta a un'infezione che si sta attivamente diffondendo nell'intestino. In alcuni casi, la causa della malattia è la compressione dell'appendice da parte di altri organi situati nella cavità addominale. A volte sorge a causa dello spostamento del rudimento stesso.

    Quale medico aiuterà?

    L'appendicite può essere sospettata dalla comparsa di intenso dolore nella cavità addominale. Di solito analgesici e antispasmodici in questo caso sono inutili. Apportano miglioramenti per un breve periodo. Nei casi in cui il dolore non si attenua, il vomito è tormentato, la temperatura è aumentata, è necessario contattare immediatamente medici quali:

    Se i risultati degli esami di laboratorio su sangue e urina confermano che si tratta di sintomi di appendicite, il paziente verrà indirizzato per un trattamento a un chirurgo. All'appuntamento del medico:

    1. chiedere al paziente lo stato generale di salute, la natura e la durata del dolore;
    2. palpazione dell'addome;
    3. analizzare i dati delle prove di laboratorio;
    4. nominerà un'ecografia degli organi pelvici.

    Le informazioni ottenute gli permetteranno di fare una diagnosi chiara, determinare il grado di sviluppo della malattia e le minacce per il paziente. In conformità con esso, deciderà su ulteriori azioni. Nella stragrande maggioranza dei casi, viene eseguita la chirurgia.

    È possibile curare l'appendicite senza chirurgia?

    L'appendicite è un'infiammazione del processo rudimentale del colon. Pertanto, un certo numero di scienziati moderni suggerisce di trattare la malattia non con un modo operativo, ma in modo conservativo - con antibiotici. Tuttavia, l'infiammazione dell'appendice può essere causata da vari motivi. Ad esempio, bloccando l'uscita da esso da un corpo estraneo (particelle di semi, semi di buccia, ecc.). È impossibile rimuoverlo o spostarlo dal luogo di medicina. È necessaria un'operazione qui. Non puoi procrastinare. Il processo si infiammerà, crescerà e poi esploderà, causando peritonite.

    Il trattamento dell'appendicite senza chirurgia è possibile solo se l'infiammazione del rudimento del colon è causata da:

    • lo sviluppo della disbiosi;
    • costipazione cronica;
    • diffusione dell'infezione.

    Confermare la causa della malattia aiuterà gli ultrasuoni e la radiografia. La terapia farmacologica è consentita solo nelle sue fasi iniziali. Con complicazioni e progressione dell'appendicite, è necessario eseguire urgentemente un'operazione.

    Metodi popolari

    La medicina tradizionale offre i propri mezzi per ridurre l'intossicazione intestinale con appendicite. L'accettazione delle infusioni non dovrebbe in nessun caso sostituire il trattamento chirurgico di base. Erbe consigliate come:

    1 cucchiaio. l foglie secche producono 300 ml di acqua bollente. Insistere per 1,5 ore. Assumere 3 volte al giorno per 70 ml.

    20 g di foglie producono 250 g di acqua bollente. Bevi una tazza ogni ora.

    20 g di foglie essiccate vengono mescolate con 20 g di foglie di vischio, versare 700 ml. Insistere per 2,5 ore. Prendi mezzo bicchiere ogni due ore.

    Manifestazioni di appendicite cronica e metodi di trattamento

    L'appendicite è un processo infiammatorio che colpisce l'appendice (appendice vermiforme del cieco), può avere un decorso acuto o cronico. Inoltre, l'infiammazione cronica è molto più rara. La patologia è caratterizzata da un quadro clinico cancellato, sviluppo lento. Il paziente può provare dolore doloroso, disagio, sintomi di disturbi digestivi, segni di intossicazione. E tutte queste manifestazioni sono espresse in modo molto meno intenso rispetto alla forma acuta, quindi il paziente spesso non cerca aiuto.

    Patologia caratteristica

    Con l'esposizione sistematica a determinati fattori avversi, i tessuti del corpo umano si infiammano. Il focus dell'infiammazione è localizzato in varie aree, che colpiscono spesso il tratto digestivo, in particolare l'appendice. Questo organo è un processo allungato (vermiforme) situato in una delle sezioni del cieco.

    Nell'appendicite cronica, l'infiammazione è lieve e questo è dovuto allo sviluppo di un quadro clinico cancellato. Tuttavia, con un'infiammazione prolungata, compaiono cambiamenti nella struttura dell'appendice, granuli, cicatrici, aderenze. Tali violazioni portano a una perdita della funzionalità dell'appendice (anche se in precedenza si credeva che questo corpo non svolgesse alcuna funzione, ma oggi questa affermazione è stata confutata), la comparsa di sintomi specifici.

    Cause e fattori di rischio

    Il motivo principale per lo sviluppo della patologia è la forma acuta di appendicite trasferita dal paziente in precedenza (se l'appendice non è stata rimossa chirurgicamente). A seconda della causa principale, si distinguono le seguenti forme di malattia:

    1. La forma cronica primaria di appendicite, le cui cause non sono stabilite, ma ci sono vari fattori predisponenti;
    2. Una forma cronica secondaria di appendicite che si sviluppa dopo un attacco acuto, se al paziente non viene prescritto un trattamento chirurgico. L'appendicite secondaria può essere ricorrente, mentre la patologia ha un decorso ondulato (i sintomi compaiono e poi si attenuano, riprendendo dopo un breve periodo di tempo).

    Fattori di rischio

    Tra gli effetti avversi che possono portare allo sviluppo di una forma cronica della malattia (ma non sempre) includono:

    1. Affaticamento cronico, esposizione a stress e superlavoro;
    2. Malattie infettive. Colpisce gli organi del tratto gastrointestinale;
    3. Disturbo persistente del sistema immunitario e patologia autoimmune;
    4. Errori nella nutrizione, compreso l'uso di grandi quantità di carne grassa, eccesso di cibo sistematico;
    5. Esposizione prolungata a temperature negative (ipotermia generale o locale);
    6. Sovrappeso;
    7. Stile di vita sbagliato e cattive abitudini;
    8. Cambiamenti nelle feci (costipazione), sviluppandosi sullo sfondo di gastrite, ulcera peptica e altre patologie dell'apparato digerente;
    9. Attività di sollevamento pesi frequenti.

    Fasi, sintomi e complicanze dell'appendicite cronica

    A seconda dei sintomi, si distinguono 2 fasi del decorso dell'appendicite cronica. Questa è la fase di esacerbazione e il periodo di remissione. Ognuno di loro ha i suoi sintomi..

    PalcoscenicoSegni caratteristiciPossibili complicazioni
    Periodo di esacerbazioneLo stadio acuto è caratterizzato da sintomi più gravi, come:
    1. Dolore doloroso o disagio nell'ipocondrio destro;
    2. Dolori acuti nell'addome medio;
    3. Nausea con vomito;
    4. Diarrea frequente, movimenti intestinali dolorosi;
    5. Gonfiore, aumento della formazione di gas;
    6. Leggera febbre.
    Nonostante il fatto che i sintomi della forma cronica della patologia siano meno pronunciati rispetto all'appendicite acuta, tuttavia questa malattia è considerata molto pericolosa e può portare a varie gravi complicazioni. Prima di tutto, un'infiammazione prolungata indebolisce significativamente le pareti dell'appendice, il che significa che c'è una minaccia di sua rottura. Quando l'appendice si rompe, il contenuto purulento che si accumula nella sua cavità entra nel flusso sanguigno, si diffonde in tutto il corpo, causando grave intossicazione e rischio di morte.

    Inoltre, nei tessuti dell'appendice interessata si formano aderenze e cicatrici, che possono portare allo sviluppo di ostruzione intestinale, alla morte delle cellule d'organo.Fase di remissioneIn questa fase, i sintomi caratteristici della malattia regrediscono temporaneamente, la presenza di un processo infiammatorio può essere indicata da segni come:

    1. Leggero dolore o disagio al centro dell'addome o nella parte destra;
    2. Perdita di appetito;
    3. Irritabilità, ansia emotiva;
    4. Disturbi del sonno;
    5. Diminuzione del tono della parete addominale anteriore.

    Metodi diagnostici

    A causa del fatto che il quadro clinico dell'appendicite cronica viene cancellato, è quasi impossibile fare una diagnosi basata solo sui reclami dei pazienti, quindi la diagnostica moderna prevede l'uso di altri metodi più informativi:

    1. Radiografia a contrasto. Uno speciale tubo sottile viene inserito attraverso l'ano al paziente, attraverso il quale una soluzione di bario (mezzo di contrasto) entra nell'intestino crasso. Se la soluzione non può riempire l'appendice, ha luogo un processo infiammatorio. Questo metodo consente non solo di determinare l'infiammazione, ma anche di stabilire le dimensioni e la forma del processo;
    2. La colonscopia è un metodo che prevede l'uso di una fotocamera in miniatura, che viene inserita nella regione intestinale. Questo metodo viene utilizzato per identificare le cause dello sviluppo della patologia (tumori, cisti, alterazioni della mucosa);
    3. Ultrasuoni degli organi peritoneali. Lo studio è condotto a stomaco vuoto. Consente di valutare le condizioni di altri organi del tratto gastrointestinale e determinare il loro possibile danno;
    4. L'OAM viene eseguito al mattino, consente di rilevare la leucocitosi (in presenza di infiammazione nel corpo, aumenta il livello dei leucociti nelle urine);
    5. OAC per la determinazione della VES (anche questo indicatore viene superato, il che indica lo sviluppo del processo infiammatorio).

    Metodi di trattamento

    Fino a poco tempo fa si riteneva che l'appendice fosse un organo che non ha alcun carico funzionale. Pertanto, con lo sviluppo del processo infiammatorio, è stato semplicemente rimosso. Oggi, tuttavia, ci sono prove che l'appendice fa parte del sistema immunitario (partecipa alla formazione dell'immunità locale nell'intestino), ha funzioni secretorie e ormonali.

    Pertanto, nella medicina moderna, è ormai consuetudine utilizzare metodi di trattamento conservativi e le operazioni chirurgiche sono utilizzate solo come ultima risorsa.

    Chirurgia

    L'appendicectomia è un'operazione chirurgica per rimuovere l'appendice. La procedura viene eseguita in anestesia generale. La rimozione dell'appendice può essere eseguita sia con il metodo aperto (attraverso un'incisione) che con il metodo laparoscopico (nell'area del processo, il medico fa diverse forature attraverso le quali vengono eseguite procedure chirurgiche usando un laparoscopio). La seconda opzione è considerata meno traumatica e, quindi, più preferita..

    Trattamento conservativo

    Il trattamento non chirurgico comprende la correzione della nutrizione e dello stile di vita, nonché l'uso di farmaci prescritti da un medico.

    Medicinali

    Nome del farmacoDescrizioneRegole di ammissionePrezzo
    Zinacef
    Ha un effetto antimicrobico, è realizzato sotto forma di polvere per iniezione (endovenosa o intramuscolare).750 MG al giorno, nei casi più gravi della malattia, la dose viene aumentata 2 volte. Durata: 7-14 giorni.150 sfregamenti.No-spa

    Ha un effetto antispasmodico e analgesico. In forma cronica, al paziente viene prescritto un farmaco sotto forma di compresse per somministrazione orale.80-320 MG del farmaco, a seconda della gravità dei sintomi. Durata 5-7 giorni.70 sfregamenti.Tserukal

    Farmaco antiemetico sotto forma di compresse. Allevia la nausea, migliora il benessere.1-4 compresse al giorno. Durata - fino a 6 settimane.120 sfregamenti.nifuroxazide

    Un agente antidiarroico che normalizza le feci, elimina gonfiore e flatulenza.2-8 compresse al giorno. Durata: fino a 10 giorni.200 sfregamenti.

    Inoltre, per quanto riguarda i sintomi dell'appendicite cronica, ti consigliamo di familiarizzare con il materiale sul sito med.vesti.ru. Inoltre, per quanto riguarda i metodi di trattamento e la dieta, si consiglia di leggere i commenti del medico presso il Centro medico statale A.I. Burnazyan FMBA per la diagnosi specifica del paziente (donna di 36 anni): https://health.mail.ru/consultation/1663529/

    Correzione della dieta

    Durante il periodo di trattamento, il paziente deve introdurre una serie di restrizioni nella sua dieta. È importante escludere tutti gli alimenti che sono difficili per la digestione, caricando il tratto digestivo.

    PermessoProibito
    1. Purea di verdure (zucca, zucca, patate);
    2. Kissels, composte;
    3. Prodotti a base di latte scremato;
    4. Brodo di pollo magro;
    5. Carne dietetica bollita;
    6. Zuppe di verdure o cereali;
    7. Porridge senza latte o burro.
    1. Cibi fritti, pesanti per la digestione;
    2. Cibi ricchi di grassi
    3. Spezie e piatti piccanti;
    4. Conserve alimentari, sottaceti, piatti in salamoia;
    5. Distillati, alcool;
    6. Dolci e Dolci;
    7. Semilavorati, salsicce.

    Principi nutrizionali

    Se il paziente ha subito un intervento chirurgico, il primo giorno successivo è controindicato qualsiasi alimento o liquido. Il secondo giorno, è consentito l'uso di gelatina, brodo di rosa canina, tisana non zuccherata. Nel tempo, la dieta diventa più diversificata: i piatti della "lista bianca" vengono gradualmente introdotti in essa.

    Con un trattamento conservativo, ovviamente, è richiesto anche il rispetto di alcune restrizioni, non così grave come dopo l'intervento chirurgico. Tuttavia, ciò non significa che il paziente possa consumare tutto indiscriminatamente. Gli alimenti proibiti devono lasciare la sua dieta per sempre..

    Inoltre, è necessario aderire ai principi della nutrizione frazionata, mangiare cibo solo dopo un adeguato trattamento termico (prodotti bolliti, in umido, al vapore) e bere anche quanta più acqua potabile possibile.

    Menu di esempio

    Devi selezionare 1 delle opzioni proposte per ogni pasto:

    1. Colazione: porridge pestato sull'acqua con l'aggiunta di una piccola quantità di latte, prodotto a base di latte scremato, frittata proteica;
    2. Pranzo: frutta cotta, macedonie;
    3. Pranzo: zuppa di verdure, purea di zucchine, patate con cotoletta al vapore;
    4. Spuntino: prodotti lattiero-caseari fermentati, frutta cotta, frutta secca;
    5. Cena: carne o pesce bollito con contorno di verdure in umido, casseruola di verdure, vinaigrette.

    Rubrica "Appendicite"

    Medici che curano l'appendicite a Mosca

    L'infiammazione dell'appendice del colon, comunemente nota come appendicite, è una delle cause più comuni...

    Uzi di appendicite a Mosca

    L'appendicite è spesso chiamata "camaleonte delle malattie gastrointestinali" - i suoi sintomi in persone diverse possono molto...

    Diagnosi e trattamento dell'appendicite nelle cliniche di Mosca

    L'appendicectomia è considerata una delle cavità più semplici e, allo stesso tempo, più complesse...

    Dove rimuovere l'appendice a Mosca

    La rimozione dell'appendice è un'operazione che richiede un alto livello di professionalità da parte del medico curante. A partire dal…

    Metronidazole per appendicite

    L'appendicite tempestiva rilevata e un'operazione eseguita qualitativamente sono solo una parte del processo di lotta contro l'infiammazione. Oltretutto…

    Azitromicina con appendicite

    La terapia di supporto per il trattamento chirurgico dell'appendicite è volta a ridurre il rischio di complicanze e ad accelerare...

    L'uso di Renalgan con appendicite

    Il trattamento dell'appendicite non si esaurisce con la chirurgia e la rimozione dell'appendice. Dopo segue alcune settimane di riabilitazione...

    Ceftriaxone per appendicite

    L'appendicite è una malattia infiammatoria acuta dell'appendice del colon chiamata appendice. Scorre abbastanza veloce, il principale...

    Quale medico dovrei contattare per sospetta appendicite

    L'appendicite viene spesso definita "camaleonte della malattia addominale". Si maschera abilmente come altre malattie - in...

    Warmer appendicite fredda

    L'appendicite di solito non passa da sola e non viene trattata con i metodi domestici. Tuttavia, ci sono alcuni...

    Appendicite cronica: sintomi e trattamento con rimedi popolari

    L'appendicite cronica è una condizione patologica caratterizzata dalla presenza di un lento processo infiammatorio localizzato nel vermiforme...

    Informazioni importanti sulla chirurgia: storia di appendicite flemmonica acuta

    L'appendicite flemmatica acuta è una forte infiammazione dell'appendice, che è caratterizzata da cambiamenti purulenti. Con questo tipo di...

    Per quanto tempo non posso fare sport dopo l'intervento chirurgico per rimuovere l'appendicite

    Molte persone non sono in grado di immaginare la vita senza stress. Spesso si pongono la domanda di...

    Appendicite acuta nei bambini: anamnesi, sintomi

    La diagnosi dei sintomi dell'appendicite acuta dovrebbe essere di proprietà non solo dei chirurghi pediatrici. Ma anche a genitori, parenti e...

    Statistiche di appendicite acuta

    L'appendicite acuta è comune in tutte le fasce d'età. Circa il 10% degli abitanti dei paesi altamente sviluppati deve affrontare...

    Diagnosi di appendicite acuta

    L'appendicite è una patologia della cavità addominale, che è caratterizzata da infiammazione dell'appendice del cieco. È considerato...

    Rottura dell'appendice: segni, sintomi, conseguenze

    Un risultato comune dell'appendicite è la perforazione, cioè una situazione in cui l'appendice infiammata, gonfiore, scoppiò e si riversò fuori...

    Il corpo ricorda tutto: dove parla l'appendicite di se stesso

    Il corpo umano è un sistema biologico complesso. Per nessuna ragione apparente, può verificarsi dolore addominale. La ragione...

    Infiammazione dell'appendice: sintomi della malattia, prevenzione

    L'appendicite è un processo infiammatorio dell'appendice vermiforme del retto. I suoi sintomi sono simili ad altre patologie...

    Localizzazione del dolore con infiammazione dell'appendice

    La malattia da appendicite caratterizza l'infiammazione dell'appendice del retto. Questa patologia può verificarsi in qualsiasi persona,...

    L'appendicite è un gonfiore doloroso dell'appendice. È una custodia piccola e sottile lunga circa 5-10 cm (2-4 pollici). Il processo è collegato all'intestino crasso in cui si forma l'urina.

    L'appendicite di solito inizia con il dolore nel mezzo dell'addome, che può andare e venire..

    Per diverse ore, il dolore si sposta nella parte in basso a destra, dove di solito si trova l'appendice, e diventa costante e grave.

    Sintomi di appendicite

    Premendo su quest'area, tossire o camminare può aggravare il dolore..

    Se hai l'appendicite, potresti anche avere altri sintomi, tra cui:

    • sensazione di nausea (nausea)
    • malato
    • perdita di appetito
    • costipazione o diarrea
    • febbre e viso arrossato

    Quando rivolgersi al medico

    Se hai dolori addominali che peggiorano gradualmente, contatta immediatamente il tuo medico di famiglia o l'ambulanza..

    L'appendicite può essere facilmente confusa con qualcos'altro, ad esempio:

    • gastroenterite
    • sindrome dell'intestino irritabile grave (IBS)
    • stipsi
    • infezioni della vescica o dei reni
    • Morbo di Crohn
    • infezione pelvica

    Nelle donne, sintomi simili a quelli dell'appendicite possono talvolta avere una causa ginecologica, come una gravidanza extrauterina, dolore mestruale o malattia infiammatoria pelvica.

    Ma qualsiasi condizione che causa dolore addominale persistente richiede cure mediche urgenti..

    Chiama 03 per chiedere cure di emergenza se hai dolore che peggiora improvvisamente e si diffonde nello stomaco o se il dolore migliora temporaneamente prima che peggiori di nuovo.

    Se il dolore si attenua per un po ', ma poi peggiora, l'appendice può esplodere.

    Un'appendice scoppiata può causare peritonite, che è una grave infezione del rivestimento interno dell'addome..

    Trattamento appendicite

    Se hai l'appendicite, molto probabilmente la tua appendice dovrà essere rimossa il prima possibile..

    L'appendicectomia, nota come appendicectomia o appendicectomia, è una delle operazioni più comuni e il suo successo è eccellente..

    Molto spesso viene eseguito sotto forma di un buco della serratura (laparoscopia).

    Nella cavità addominale vengono eseguite diverse piccole incisioni, che consente l'introduzione di strumenti chirurgici speciali.

    La chirurgia a cielo aperto, in cui viene praticata un'incisione addominale singola più ampia, viene solitamente utilizzata se l'applicazione esplode o l'accesso è più difficile..

    Di solito sono necessarie diverse settimane per eseguire un recupero completo dopo la rimozione dell'appendice.

    Tuttavia, potrebbe essere necessario evitare azioni faticose fino a 6 settimane dopo l'intervento chirurgico aperto.

    Cause di appendicite

    Non è chiaro quali siano le cause dell'appendicite. In molti casi, è possibile che qualcosa stia bloccando l'ingresso dell'applicazione..

    Ad esempio, può essere bloccato da un piccolo pezzo di cacca o un'infezione del tratto respiratorio superiore può causare gonfiore del linfonodo nella parete intestinale.

    Se l'ostruzione provoca infiammazione e gonfiore, ciò può portare a un aumento della pressione all'interno dell'appendice, che può quindi esplodere.

    Poiché le cause dell'appendicite non sono completamente comprese, non esiste un modo garantito per prevenirlo..