Ancora un passo

Molti non sanno (e questo è normale) dove si trova il pancreas nell'uomo: significa che questo organo è in perfetto ordine e non richiede un'attenzione speciale.

Funzioni principali

Il pancreas è un organo situato nella cavità addominale. Fa parte del sistema digestivo e produce sostanze importanti che aiutano a scomporre il cibo. Questi sono ormoni ed enzimi. Il pancreas è uno dei principali organi del sistema endocrino, perché i suoi ormoni, che entrano immediatamente nel flusso sanguigno, svolgono un ruolo importante nel metabolismo dei carboidrati, dei grassi e delle proteine..

Posizione

Dov'è il pancreas nell'uomo? Perché tutte le malattie di questo organo, in particolare tumori e processi tumorali, vengono diagnosticate in una fase avanzata? Perché la dimensione del pancreas non può essere determinata durante lo studio? Tutto questo perché si trova in profondità nella cavità addominale, e quindi varie lesioni pancreatiche vengono raramente palpate. Questo spiega perché la maggior parte dei sintomi del cancro di questo organo non compaiono fino a quando il tumore non diventa abbastanza grande da influenzare la funzione della ghiandola stessa o di altri organi vicini come lo stomaco, l'intestino tenue, il fegato.

Il pancreas, che è lungo circa 25, si trova dietro lo stomaco.

Come sembra?

Il pancreas incorpora una testa, un corpo e una coda. Le dimensioni del pancreas sono le seguenti: in lunghezza - 18-25 cm, in diametro - da 3 cm nella regione della testa e 1,5 cm nella regione della coda. Dov'è il pancreas in una persona, come si confronta con altri organi in termini di posizione e funzione: un chirurgo o un gastroenterologo può darti una risposta chiara a questa domanda. Questi specialisti si occupano delle malattie di questa importante ghiandola per il corpo..

La struttura interna del pancreas è spugnosa, nella forma ricorda vagamente un pesce, che si trova orizzontalmente sull'addome. La testa è la parte più voluminosa, si trova sul lato destro dell'addome, vicino al punto in cui lo stomaco passa nella parte iniziale dell'intestino tenue - il duodeno. È qui che il chime - un alimento parzialmente digerito che entra nello stomaco da questo stomaco, si mescola con il succo pancreatico.

Il corpo si trova dietro lo stomaco e la coda si discosta posteriormente ed è in contatto con la milza, il rene sinistro e la ghiandola surrenale..

C'è un dotto pancreatico che scorre nello spessore del pancreas dalla coda alla testa. Raccoglie condotti da tutti i gruppi di cellule del tessuto ghiandolare. La sua estremità è collegata al dotto biliare, proveniente dal fegato e che trasporta la bile al duodeno.

La struttura interna del pancreas

Esistono due principali tipi di tessuto che si trovano nel pancreas: esocrino ed endocrino. Circa il 95% del tessuto ghiandolare è tessuto esocrino, che produce enzimi per favorire la digestione. La normale lavorazione degli alimenti non è possibile senza che il pancreas funzioni in modo produttivo. Il tasso di produzione di succo è di circa 1 litro ogni giorno.

Il 5% del pancreas sono centinaia di migliaia di cellule endocrine chiamate isole di Langerhans. Queste cellule raggruppate producono importanti ormoni che non solo regolano la secrezione pancreatica, ma controllano anche la glicemia.

Cosa produce?

Cosa fa il pancreas? Gli enzimi, o il succo digestivo prodotto da questo organo, sono necessari nell'intestino tenue per scomporre ulteriormente il cibo dopo che ha lasciato lo stomaco. La ghiandola produce anche ormoni come insulina e glucagone e li rilascia nel sangue al fine di regolare il livello di glucosio o zucchero nel corpo..

Il pancreas è in grado di produrre le sostanze giuste al momento giusto e nella giusta quantità per digerire correttamente il cibo che mangiamo..

• tripsina e chimotripsina - per la digestione delle proteine;

• amilasi in grado di abbattere i carboidrati;

• lipasi - per la scomposizione dei grassi in acidi grassi e colesterolo.

Il tessuto endocrino del pancreas, o isole di Langerhans, è costituito da diverse cellule che secernono gli ormoni direttamente nel flusso sanguigno. L'insulina è un ormone secreto dalle cellule beta della ghiandola in risposta ad un aumento della glicemia. L'ormone aiuta anche a fornire glucosio dal sangue ai muscoli e ad altri tessuti in modo che possano usarlo come fonte di energia. Inoltre, l'insulina aiuta ad assorbire il glucosio dal fegato, immagazzinandolo come glicogeno nel caso in cui il corpo abbia bisogno di energia durante lo stress o l'esercizio fisico.

Il glucagone è un ormone secreto dalle cellule alfa della ghiandola quando si verifica una diminuzione dello zucchero nel sangue. Il suo compito principale è la scomposizione del glicogeno in glucosio nel fegato. Questo glucosio entra quindi nel flusso sanguigno per riportare il livello di zucchero alla normalità..

Principali malattie

Esistono poche malattie del pancreas: pancreatite, tumori benigni e cancro.

Il dolore pancreatico intenso è spesso associato a pancreatite acuta. In ogni caso, è difficile identificare e valutare lo stato di questo organo, se sai dove si trova il pancreas nell'uomo. Altri segni di pancreatite includono ittero, prurito della pelle e perdita di peso inspiegabile, aumento del pancreas con ulteriori studi. Se avverti dolore al pancreas, consulta il tuo medico. La definizione stessa del termine "pancreatite" è un'infiammazione dell'organo quando gli enzimi iniziano a digerire il pancreas stesso. Può essere acuto o cronico, ma entrambe le forme devono essere diagnosticate in tempo, in quanto ciò può portare a ulteriori problemi di salute..

Pancreatite cronica

Questa malattia è un'infiammazione prolungata (più di tre settimane) del pancreas, che porta al fatto che si verifica il suo danno permanente. Una delle condizioni comuni è l'uso costante di alcol in grandi quantità o droghe. Ci sono altri motivi che causano attacchi di pancreatite acuta. Possono essere fibrosi cistica, alti livelli di calcio o grasso nel sangue, blocco del dotto biliare con calcoli o tumore e disturbi autoimmuni.

I sintomi includono dolore nella parte superiore dell'addome, nausea, vomito, perdita di peso e feci oleose. Tali feci o steatorrea non compaiono fino a quando non viene danneggiato più del 90 percento del tessuto pancreatico..

La pancreatite cronica richiede una dieta povera di grassi e la cessazione dell'alcol e del fumo. Se la pancreatite cronica non viene trattata, tende a peggiorare nel tempo e i farmaci saranno necessari solo per alleviare il dolore. Il trattamento di tale pancreatite è possibile solo chirurgicamente: si tratta di stent o rimozione della testa del pancreas a causa del fatto che i tumori si verificano più spesso in essa.

Esiste un legame tra pancreatite, il più delle volte cronica e cancro del pancreas. Studi recenti hanno dimostrato che l'incidenza del carcinoma del pancreas aumenta 2-5 volte nei pazienti con pancreatite cronica con l'aggiunta di vari fattori avversi.

È difficile diagnosticare questa malattia nelle prime fasi. Sfortunatamente, i sintomi del cancro possono essere vaghi: dolore addominale, ittero, forte prurito, perdita di peso, nausea, vomito e altri problemi digestivi. Un pancreas ingrossato viene rilevato solo con ultrasuoni e risonanza magnetica.

È impossibile determinare i cambiamenti nel pancreas a causa del fatto che questo organo è inaccessibile alla palpazione. Perfino i tumori, di regola, non possono essere sentiti al tatto. A causa della difficoltà della diagnosi precoce e della diffusione del cancro, la prognosi è spesso sfavorevole.

I fattori di rischio per lo sviluppo dell'oncologia sono: fumo, diabete a lungo termine e pancreatite cronica. Il processo del cancro di solito inizia nelle cellule che producono succhi digestivi o nelle cellule che rivestono i dotti. In rari casi, il processo oncologico del pancreas inizia nelle cellule che producono ormoni. Per diagnosticare il cancro, i medici di solito eseguono esami fisici, esami del sangue, tomografia, endoscopia, ultrasuoni e biopsia. Le opzioni terapeutiche comprendono chirurgia, radioterapia e chemioterapia per colpire le cellule tumorali intenzionalmente senza danneggiare i tessuti normali..

Condizioni per mantenere un pancreas sano

Mantenere una dieta ragionevole ed equilibrata e smettere di fumare, un uso eccessivo di alcol e droghe aiuterà a mantenere sano il pancreas e raggiungere il suo normale funzionamento..

Pancreas, struttura, funzioni.

Pancreas, pancreas - una grande ghiandola situata nella parte posteriore dell'addome dietro lo stomaco, a livello delle vertebre toraciche inferiori (XI-XII) e lombari superiori (I, II). La maggior parte della ghiandola svolge una funzione esocrina - questa è la parte esocrina del pancreas, pars exocrina pancreatis; la secrezione secreta da essa attraverso i dotti escretori entra nel duodeno.

La parte esocrina del pancreas ha una struttura alveolare-tubolare complessa. Intorno al dotto principale della ghiandola sono i lobuli pancreatici macroscopici, i lobuli pancreatis, il suo parenchima, costituito da un numero di ordini di lobuli più piccoli. Le strutture più piccole - acini pancreatici, acini pancreatici, sono costituite da epitelio ghiandolare. Gruppi di acini sono uniti in segmenti del settimo ordine, in essi si formano i più piccoli dotti escretori. I lobuli della ghiandola sono divisi da setti interlobulari di tessuto connettivo, setti interlobares.

Isolotti pancreatici, insulae pancreaticae, che rappresentano la parte endocrina del pancreas, si trovano tra i lobuli.

Il pancreas si trova quasi trasversalmente, attraversando la parte anteriore della colonna vertebrale e 1/3 di esso è a destra, cioè a destra della colonna vertebrale (nel ferro di cavallo del duodeno), e 2/3 - a sinistra del piano mediano del corpo, nella regione epigastrica e nell'ipocondrio sinistro la zona. 5-10 cm sopra il livello dell'anello ombelicale è proiettato sulla parete addominale.

Nel pancreas, tre sezioni sono disposte in sequenza da destra a sinistra: la testa, il pancreatis caput, il corpo, il corpus pancreatis e la coda, il cauda pancreatis. Tutti i reparti sono circondati da una capsula del pancreas, capsula pancreatis.

Distingua tra le superfici anteriore e posteriore del pancreas e nel corpo: la superficie inferiore e tre bordi: anteriore, superiore e inferiore.

La lunghezza del pancreas è di 16-22 cm, la larghezza è di 3-9 cm (nella zona della testa), lo spessore è di 2-3 cm; peso 70-80 g Il ferro ha un colore rosa grigiastro, quasi uguale alla parotide ghiandola salivare. La testa della ghiandola si trova a livello delle vertebre lombari I-II e il corpo e la coda vanno obliquamente a sinistra e verso l'alto, in modo che la coda si trovi nell'ipocondrio sinistro, a livello delle costole XI-XII.

La testa del pancreas, caput pancreatis, è la parte più larga; il suo bordo destro è piegato verso il basso e forma un processo a forma di uncino, processus uncinatus, diretto a sinistra. Quando la testa passa nel corpo, il ferro si restringe un po ', questa zona è solitamente chiamata collo del pancreas.

La metà destra del corpo ha una leggera curva in alto e in avanti, la metà sinistra forma una curva in basso; la coda della ghiandola è rivolta verso l'alto. Sul bordo inferiore del collo della ghiandola, c'è una tacca pancreatica, incisura pancreatis, che separa il processo a forma di uncino e continua lungo la superficie posteriore del collo verso l'alto e a destra sotto forma di una grondaia obliqua, in cui giacciono l'arteria mesenterica superiore e la vena mesenterica superiore (quest'ultima si fonde qui con la vena splenica e continua qui come la vena porta).

Nella testa del pancreas, il duodeno passa, coprendolo sotto forma di un ferro di cavallo: con la sua parte superiore è adiacente alla testa della ghiandola dall'alto e in parte davanti, nella parte discendente copre il bordo destro e la parte orizzontale (inferiore) - il bordo inferiore.

Nella metà superiore del divario tra la testa del pancreas e la parte discendente del duodeno, il dotto biliare comune, dotto coledoco, scende. La superficie posteriore della testa del pancreas confina con la vena renale destra, l'arteria renale e la vena cava inferiore; nella regione cervicale, il bordo sinistro del processo a forma di uncino è adiacente alla gamba destra del diaframma e all'aorta addominale.

La superficie frontale della testa del pancreas è coperta da un foglio di peritoneo parietale; il centro attraversa la radice del mesentere del colon trasverso, facendo sporgere la parte superiore della testa nella cavità della borsa omentale, la borsa omentalis e aderendo attraverso il peritoneo alla superficie posteriore dello stomaco (fino alla sua parte pilorica). La parte inferiore della testa coperta con il peritoneo, così come la parte inferiore del duodeno adiacente ad esso, si trova sotto la radice del mesentere del colon trasverso e si affaccia sul seno destro del piano inferiore della cavità addominale, dove si trovano anelli del piccolo intestino vicino ad esso.

Il corpo del pancreas, il corpus pancreatis, si trova al livello I della vertebra lombare. Ha una forma triedrica (prismatica).

Distingue tre superfici: anteriore, posteriore e inferiore e tre bordi: superiore, anteriore e inferiore.

La superficie frontale, facies anteriore, è rivolta anteriormente e leggermente verso l'alto; è limitato dal bordo anteriore, anteriore margo e dall'alto - il bordo superiore, superiore margo. La superficie posteriore, facies posteriore, è tornata indietro; è limitato dai bordi superiore e inferiore, margini superiori e inferiori. Superficie del fondo stretta, facies inferiore, rivolta verso il basso e delimitata dai bordi anteriore e inferiore.

Il mesentere del colon trasverso e le foglie dell'omentum omentum majus fuse con esso sono attaccate al bordo anteriore. La parte superiore delle foglie lungo il bordo anteriore passa verso l'alto nel peritoneo parietale, che copre la superficie anteriore del pancreas.

La superficie frontale del corpo della ghiandola è rivolta verso la parete posteriore dello stomaco. La parte destra del corpo adiacente alla testa è di fronte alla colonna vertebrale (II vertebra lombare), sporge in avanti e verso l'alto, formando una protuberanza omentale, tubero omentale. Questo tubercolo si trova a livello della minore curvatura dello stomaco, affronta l'omento minore ed è in contatto con lo stesso collinello del lobo sinistro del fegato, tuber omentale hepatis.

La superficie posteriore del corpo della ghiandola è adiacente all'aorta addominale, al plesso celiaco, alla vena renale sinistra; a sinistra - a ghiandola surrenale sinistra e rene sinistro. Su questa superficie in scanalature speciali passa l'arteria splenica e sotto, immediatamente sotto il bordo superiore, vicino al centro della superficie posteriore, si trova la vena splenica.

La superficie inferiore del pancreas si trova sotto il mesentere del colon trasverso. Nel mezzo del tratto, una curva a dodici magri, flexura duodenojejunalis, è adiacente ad essa. A sinistra della superficie inferiore ci sono anelli dell'intestino tenue e una sezione del colon trasverso. La superficie inferiore è separata dalla parte posteriore da un bordo inferiore smussato. La superficie anteriore delimita dal bordo superiore affilato posteriore, lungo il quale passa l'arteria splenica. Nella regione dell'urto omentale dal bordo superiore verso la minore curvatura dello stomaco, c'è una piega peritoneale in cui passa l'arteria gastrica sinistra.

La coda del pancreas, la cauda pancreatis, sale verso sinistra e, allontanandosi dalla parete posteriore dell'addome, entra tra le foglie del legamento gastro-splenico, lig. gastrolienale; le navi spleniche si aggirano attorno al bordo superiore della ghiandola e si mettono di fronte. La coda della ghiandola raggiunge la superficie viscerale della milza e la confina con la sua estremità sotto e dietro il cancello. Al di sotto è adiacente alla curva sinistra del colon.

Il dotto pancreatico, dotto pancreatico, corre dalla coda alla testa, situato nello spessore della sostanza ghiandolare nel mezzo della distanza tra i bordi superiore e anteriore, più vicino alla parte posteriore che alla superficie anteriore. Lungo il percorso del condotto, i condotti dai lobuli circostanti della ghiandola confluiscono in esso. Al margine destro della testa, il dotto si collega al dotto biliare comune nell'ampolla epatico-pancreatica, ampulla epatopancreatica, in cima alla grande papilla del duodeno, papilla duodeni major.

Prima di connettersi al dotto biliare comune, lo strato di fasci muscolari circolari del dotto pancreatico si ispessisce, formando uno sfintere del dotto pancreatico, m. sfintere dotto pancreatico, che, come notato, fa effettivamente parte dello sfintere dell'ampolla epatico-pancreatica.

Nella regione della parte superiore della testa, c'è spesso un dotto pancreatico aggiuntivo, il dotto pancreatico accessorio, che si apre con una bocca separata sopra la papilla duodenale principale, papilla duodeni minor.

Un pancreas aggiuntivo, accessorio del pancreas, che è un nodulo separato più spesso situato nella parete dello stomaco o nella parte iniziale dell'intestino tenue e non collegato al pancreas principale, è raro.

La coda del pancreas è in contatto con la milza, il lien (splen), - l'organo del sistema circolatorio e linfatico.

Innervazione: plesso celiaco e n. vago.

Rifornimento di sangue: a. pancreaticoduodenalis superior (da a. gastroduodenalis), a. pancreaticoduodenalis inferiore (da a. mesenterica superiore) e rr. pancreatici (da a. lienalis). Il sangue venoso scorre attraverso la vv. mesentericae superior et inferior, v. lienalis e v. gastrica sinistra in v. portae. I vasi linfatici portano linfa a nodi lymphatici pancreatici, pancreatoduodenales, lienales, pylorici, lumbales.

Sarai interessato a leggere questo:

Anatomia del pancreas

La digestione è una funzione importante del nostro corpo. Il processo di scissione del cibo è complesso e sfaccettato. Gli organi e le ghiandole del corpo vi prendono parte. In questo articolo, parleremo del pancreas. Come è organizzata la sua anatomia? Che posto occupa durante la lavorazione degli alimenti?

Sistema di canali

Il pancreas, o pancreas, si trova sotto lo stomaco, il che è evidente dal suo nome. Tre parti di questo organo si distinguono anatomicamente: la testa, il corpo e la coda. La testa si trova retroperitoneale, è piegata attorno al duodeno e ha una leggera curva, che è piegata a forma di uncino. Per questo, ha ricevuto il nome del processo a forma di gancio. Il corpo dell'istruzione si trova sotto la parete inferiore dello stomaco. In forma, ricorda un prisma triedrico..

La parte centrale dell'organo è adiacente a 1 vertebra lombare. La coda della ghiandola confina con la milza e la curva del colon.

Il pancreas è principalmente composto da cellule che producono succo pancreatico. Questo fluido ricco di enzimi viene raccolto da tutti i tessuti nel dotto centrale dell'organo, che penetra attraverso la ghiandola (più sui dotti pancreatici). Alla testa, il dotto si biforca. Il tronco principale si apre nella parte discendente del duodeno nella regione della grande papilla. Poco sopra apre il condotto aggiuntivo (al posto della piccola papilla). A volte il condotto aggiuntivo si fonde con quello principale anche nel tessuto della testa. E in alcuni casi, tutto il succo pancreatico lascia la papilla a causa dell'atrofia dell'uscita dal condotto principale.

In generale, il ferro è una piccola fabbrica che produce fluidi biologici concentrati. Tutte le divisioni di questa fabbrica drenano il succo pancreatico nel canale centrale (dotto virale) e forniscono enzimi attivi al duodeno (duodeno), dove ha luogo il principale processo di digestione. Ma la struttura dei tubi terminali di ogni impianto è diversa.

Articolo correlato, afflusso di sangue al pancreas.

Dove cercare dolore?

L'anatomia del pancreas è importante per il chirurgo. Ma deve essere conosciuta da un medico di medicina generale e persino da un semplice profano. Dopotutto, la posizione dell'organo determina la localizzazione del dolore nella sua patologia.

Lungo la parete addominale anteriore nell'uomo, il ferro viene proiettato 5-10 centimetri sopra l'ombelico. La sua testa si trova a destra della colonna vertebrale, il corpo è adiacente alla colonna vertebrale e la coda è leggermente proiettata a sinistra. Da dietro, la ghiandola dovrebbe essere cercata al livello di 11-12 della vertebra toracica (testa e coda) e al livello di 1 vertebra lombare (corpo).

Normalmente, il pancreas non è palpabile nell'uomo. Il suo tessuto è morbido ed elastico. Anche nelle persone magre (asteniche), non può essere determinato sotto le dita. Ma nel processo infiammatorio, il ferro è definito come un cordone denso e doloroso che si trova sulla colonna vertebrale. Nei pazienti con obesità, a volte è impossibile palpare la ghiandola. Potrebbero inoltre esserci difficoltà con l'imaging ad ultrasuoni dell'organo con grave gonfiore.

Il dolore con infiammazione della ghiandola è localizzato, di regola, nelle parti sinistra dell'addome (sotto le costole, nella regione ombelicale). A volte il dolore migra verso il lato sinistro del torace, imitando il dolore cardiaco. Quando la coda della ghiandola è interessata, i sintomi compaiono dalla parte posteriore. Possono assomigliare alla colica renale sul lato sinistro. Nella pancreatite acuta, si verifica un rilascio attivo di enzimi nel sangue. Hanno un effetto sui capillari. Il danno al pancreas nell'uomo è talvolta accompagnato dalla formazione di lividi nella regione ombelicale, a destra e a sinistra nell'epigastrio.

La proiezione del dolore nelle malattie degli organi addominali non è un segno clinico affidabile. Non può essere considerato il principale quando si effettua una diagnosi..

Più in dettaglio come fa male e dove si trova il pancreas, vedi il link.

Struttura della ghiandola

Parleremo un po 'della struttura della fabbrica. Il corpo del pancreas umano è costituito da lobuli. Includono da 8 a 12 cellule che producono succo pancreatico. Intorno ai lobuli (o acini) sono fibre sciolte con terminazioni nervose, vasi sanguigni, piccoli dotti escretori. Su di loro, il segreto liquido si sposta sulla principale linea escretoria - il condotto di Wirsung. E lui, a sua volta, si apre nel duodeno.

A cosa serve questo sistema? Il succo pancreatico nell'uomo, se ingerito, è coinvolto nella digestione. I suoi enzimi (tripsina, amilasi, lipasi) scompongono molecole alimentari complesse, promuovono la lavorazione e l'assorbimento dei nutrienti. Il succo viene secreto in risposta al cibo che entra nello stomaco. La sua espulsione è controllata da un piccolo sfintere situato su una grande papilla (Sfintere di Oddi). Quando un segnale arriva dallo stomaco sull'assunzione di cibo, i muscoli dello sfintere si rilassano, rilasciando una porzione di liquido biliare e pancreatico nell'intestino. A riposo, i muscoli sono chiusi, il che impedisce al contenuto intestinale di entrare nei dotti. Di conseguenza, il rischio di infezione del tessuto è ridotto..

Oltre agli acini, altre cellule si trovano nel tessuto pancreatico di una persona. Si chiamano isolotti di Langerhans. Non hanno dotti escretori e il loro segreto entra direttamente nel sangue. La maggior parte di queste cellule è concentrata nella coda dell'organo. Qual è la funzione degli isolotti di Langerhans?

Le isole sono rappresentate da 5 tipi di cellule che producono vari ormoni: glucagone, insulina, somatostatina, peptide vaso-intestinale, polipeptide pancreatico. Questi ormoni regolano il metabolismo dei carboidrati, influenzano l'attività di altre sostanze biologicamente attive, regolano il funzionamento della ghiandola e altri organi digestivi (stomaco e intestino).

La struttura e la funzione del pancreas

Tutti i processi nel corpo umano sono regolati da determinati enzimi e ormoni. Sono prodotti dalle ghiandole della secrezione interna ed esterna. Il più grande di questi è il pancreas.

Questo è il secondo organo gastrointestinale più grande dopo il fegato. Questa ghiandola ha una struttura complessa e svolge funzioni molto importanti, fornisce normali processi di digestione, nonché l'assorbimento del glucosio, evitando un aumento della sua quantità nel sangue. Pertanto, una qualsiasi delle sue patologie interrompe gravemente l'attività vitale dell'intero organismo.

caratteristiche generali

In precedenza, il pancreas era considerato semplicemente un muscolo. Fu solo nel 19 ° secolo che fu scoperto che stava sviluppando il suo segreto, che regola la digestione. Gli studi dello scienziato N. Pavlov hanno rivelato quali importanti funzioni svolge il pancreas nel corpo umano.

In latino, questo organo si chiama pancreas. Pertanto, la sua malattia principale è la pancreatite. È abbastanza comune, poiché il normale funzionamento del pancreas è associato a tutti gli altri organi del tratto gastrointestinale. Dopotutto, interagisce con molti di loro.

Questa ghiandola pancreas viene chiamata, anche se quando una persona è dritta, si trova dietro lo stomaco. Si tratta di un organo abbastanza grande: la dimensione del pancreas varia normalmente da 16 a 22 cm, ha una forma allungata, leggermente curva. La sua larghezza non è superiore a 7 cm e il suo peso è di 70-80 g La formazione del pancreas si verifica già a 3 mesi di sviluppo fetale e dalla nascita di un bambino le sue dimensioni sono 5-6 mm. Di dieci anni, aumenta di 2-3 volte.

Posizione

Poche persone sanno che aspetto ha il pancreas, molti non sanno nemmeno dove sia. Questo organo è il più protetto di tutti gli altri nella cavità addominale, poiché si trova in profondità. Di fronte, è coperto da uno stomaco, tra loro c'è uno strato grasso - un omento. La testa della ghiandola è, per così dire, avvolta nel duodeno e dietro di essa, la colonna vertebrale e i muscoli spinali proteggono.

Il pancreas si trova in posizione orizzontale, è allungato in tutto lo spazio peritoneale nella sua parte superiore. La sua parte più grande - la testa - si trova a livello di 1 e 2 delle vertebre lombari sul lato sinistro. La maggior parte del pancreas si trova nel mezzo tra l'ombelico e la parte inferiore dello sterno. E la sua coda raggiunge l'ipocondrio sinistro.

Il pancreas è a stretto contatto con molti organi e grandi vasi. Oltre allo stomaco, interagisce direttamente con il duodeno e con i dotti biliari. D'altra parte, tocca il rene sinistro e la ghiandola surrenale, e con la sua estremità - la milza. L'aorta, i vasi renali e la vena cava inferiore sono adiacenti alla ghiandola nella parte posteriore e all'arteria mesenterica superiore di fronte. Si riferisce anche al grande plesso nervoso..

Struttura

L'anatomia del pancreas umano è piuttosto complessa. Oltre al fatto che i suoi tessuti sono composti da diversi tipi di cellule e rappresentano una struttura a più lobi, si compone di tre sezioni. Non ci sono confini chiari tra loro, ma una persona adulta in buona salute può vedere che la ghiandola ha la forma di una virgola, situata orizzontalmente nella parte superiore della cavità addominale. È costituito da una testa: questa è la sua parte più grande, il cui spessore a volte raggiunge 7-8 cm, corpo e coda.

La testa della ghiandola si trova nell'anello del duodeno, a destra della linea mediana dell'addome. Si trova vicino al fegato e alla cistifellea. La sua parte più larga forma un processo a forma di gancio. E quando vai al corpo, si restringe una forma, che si chiama collo. La struttura del corpo della ghiandola è tredrica, ha la forma di un prisma. Questa è la sua parte più allungata. Il corpo è sottile, non più largo di 5 cm. E la coda del pancreas è ancora più sottile, leggermente curva, ha la forma di un cono. Si trova a sinistra ed è diretto leggermente verso l'alto. La coda raggiunge la milza e il bordo sinistro del colon.

Inoltre, la struttura del pancreas è caratterizzata dalla presenza di due tipi di tessuto. Queste sono normali cellule e stroma, cioè tessuto connettivo. È in esso che si trovano i vasi sanguigni e i dotti della ghiandola. E anche le cellule che lo compongono sono diverse, ce ne sono due tipi. Ognuno di loro svolge le sue funzioni.

Le cellule endocrine svolgono una funzione intrasecretoria. Producono ormoni e li lanciano direttamente nel sangue attraverso i vasi adiacenti. Tali cellule si trovano in gruppi separati, che sono chiamati isolotti di Langerhans. Sono principalmente nella coda del pancreas. Le isole Langerhans sono composte da quattro tipi di cellule che producono determinati ormoni. Queste sono celle beta, alfa, delta e PP.

Le cellule rimanenti - cellule pancreatiche esocrine - formano il tessuto principale della ghiandola o del parenchima. Producono enzimi digestivi, cioè svolgono una funzione esocrina o esocrina. Esistono molti di questi gruppi cellulari chiamati acini. Sono combinati in lobuli, ognuno dei quali ha il suo dotto escretore. E poi si uniscono in un comune.

Il pancreas ha una vasta rete di vasi sanguigni. Inoltre, è dotato di un gran numero di terminazioni nervose. Questo aiuta a regolare il suo lavoro, garantendo la normale produzione di enzimi e ormoni. Ma è proprio per questo che qualsiasi patologia della ghiandola porta alla comparsa di forti dolori e spesso si diffonde ad altri organi.

condotti

Il ruolo principale del pancreas nel corpo umano è quello di garantire una normale digestione. Questa è la sua funzione esocrina. Il succo pancreatico prodotto all'interno della ghiandola entra nel tratto digestivo attraverso il sistema di canali. Partono da tutti i piccoli lobuli che compongono ciascuna parte della ghiandola.

Tutti i dotti pancreatici sono combinati in un comune, il cosiddetto dotto di Wirsung. Il suo spessore va da 2 a 4 mm, passa dalla coda alla testa della ghiandola approssimativamente nel mezzo, espandendosi gradualmente. Nella zona della testa, si collega più spesso al dotto biliare. Insieme escono nel duodeno attraverso la grande papilla duodenale. Il passaggio è chiuso dallo sfintere di Oddi, che impedisce al contenuto dell'intestino di rientrare.

La fisiologia del pancreas fornisce alta pressione nel suo dotto comune. Pertanto, la bile non penetra lì, perché la pressione nei dotti biliari è inferiore. Solo alcune patologie possono portare alla penetrazione della bile nel pancreas. Questa è una violazione delle sue funzioni quando viene ridotta la secrezione di succo pancreatico, lo spasmo dello sfintere di Oddi o l'ostruzione del dotto con calcoli biliari. Per questo motivo, non si verifica solo il ristagno del succo pancreatico nella ghiandola, ma viene anche lanciata la bile.

Una tale connessione dei dotti del pancreas e della cistifellea diventa anche la ragione per cui durante i processi infiammatori della ghiandola negli adulti si osserva l'ittero ostruttivo. Dopotutto, parte del dotto biliare attraversa il suo corpo e può essere schiacciata a causa dell'edema. Inoltre porta spesso alla diffusione dell'infezione da un organo all'altro..

A volte, a causa di anomalie dello sviluppo congenite, uno dei dotti non si collega a quello comune ed entra in modo indipendente nel duodeno nella parte superiore della testa del pancreas. La presenza di un tale dotto aggiuntivo, che si chiama Santorius, è osservata nel 30% delle persone, questa non è una patologia. Sebbene quando blocchi il dotto principale, non può far fronte al deflusso del succo pancreatico, quindi è inutile.

funzioni

Il pancreas è un organo di secrezione mista. Dopotutto, è costituito da cellule diverse, ciascuna delle quali produce determinati ormoni o enzimi. È il succo pancreatico rilasciato dalla ghiandola che aiuta a digerire correttamente il cibo. E l'ormone insulina, responsabile dell'assorbimento del glucosio, è anche prodotto da questa ghiandola..

Pertanto, il pancreas svolge diverse funzioni:

  • partecipa ai processi di digestione;
  • produce enzimi di base per la scomposizione di proteine, grassi e carboidrati;
  • produce insulina e glucagone per regolare i livelli di zucchero.

Affinché la ghiandola svolga correttamente le sue funzioni, è necessaria una combinazione di molti fattori. La sua salute dipende dal normale funzionamento del fegato, della cistifellea, del duodeno, della corretta circolazione sanguigna e della trasmissione degli impulsi nervosi. Tutto ciò influenza le sue funzioni, massa e struttura. Le dimensioni normali del pancreas in una persona sana non devono superare i 23 cm e il suo aumento può indicare qualsiasi patologia..

Funzione digestiva

Il pancreas produce succo pancreatico, che contiene gli enzimi necessari per la scomposizione di proteine, grassi e carboidrati dal cibo. In totale, vengono prodotti circa 600 ml di succo al giorno, a volte la sua quantità può aumentare a 2000 ml. E il tipo e la quantità di enzimi dipendono dalle caratteristiche dell'alimentazione umana. Dopotutto, il pancreas può adattarsi e stimolare la produzione esattamente di quegli enzimi che sono necessari al momento.

La produzione di succo pancreatico inizia dopo che il cibo è entrato nello stomaco. Anche se spesso questo processo inizia già alla vista del cibo o dall'inalazione del suo odore. Allo stesso tempo, un segnale arriva attraverso le fibre nervose alle cellule della ghiandola, che iniziano a produrre determinate sostanze.

Gli enzimi che il pancreas produce sono prodotti in forma inattiva, poiché sono piuttosto aggressivi e possono digerire i tessuti della ghiandola stessa. Si attivano solo dopo essere entrati nel duodeno. C'è l'enzima enterokinase. Attiva rapidamente la tripsina, che è un attivatore per tutti gli altri enzimi. Se, sotto determinate patologie, l'enterokinase entra nel pancreas, tutti gli enzimi vengono attivati ​​e i suoi tessuti iniziano a essere digeriti. C'è infiammazione, quindi necrosi e completa distruzione dell'organo.

Questa ghiandola secerne vari enzimi. Alcuni di essi possono scomporre proteine, aminoacidi, nucleotidi, altri aiutano la digestione dei grassi e l'assorbimento dei carboidrati:

  • Nucleasi: ribonucleasi e desossiribonucleasi scompongono il DNA e l'RNA di organismi estranei che entrano nel tratto digestivo.
  • Le proteasi sono coinvolte nella scomposizione delle proteine. Esistono diversi di questi enzimi: la tripsina e la chimotripsina abbattono quelle proteine ​​che sono già state parzialmente digerite nello stomaco, la carbossipeptidasi scompone gli aminoacidi e l'elastasi e la collagenasi scompongono le proteine ​​del tessuto connettivo e la fibra alimentare.
  • Gli enzimi che scindono i grassi sono molto importanti. Questa è la lipasi, che inoltre è coinvolta nella produzione di vitamine liposolubili e la fosfolipasi, accelerando l'assorbimento dei fosfolipidi.

Molti enzimi secreti dal pancreas per abbattere i carboidrati. L'amilasi è coinvolta nell'assorbimento del glucosio, scompone i carboidrati complessi e la lattasi, il saccarosio e la maltasi secernono il glucosio dalle sostanze corrispondenti.

Funzione ormonale

Poche persone immaginano a cosa serva il pancreas. Di solito lo imparano quando appare un qualche tipo di patologia. E il più comune di questi è il diabete. Questa malattia è associata ad un ridotto apporto di glucosio. Questo processo è fornito dall'insulina, un ormone prodotto dal pancreas stesso. Se la sua produzione è disturbata, la quantità di glucosio nel sangue aumenta.

Alcune cellule pancreatiche situate nelle isole di Langerhans producono ormoni per regolare l'assorbimento dei carboidrati e per normalizzare i processi metabolici.

  • L'insulina favorisce la conversione del glucosio in glicogeno. Questa sostanza può accumularsi nel tessuto muscolare e nel fegato, divergendo se necessario..
  • Il glucagone ha l'effetto opposto: scompone il glicogeno e lo trasforma in glucosio.
  • La somatostatina è necessaria per bloccare l'eccessiva produzione di alcuni altri ormoni ed enzimi..
  • Il polipeptide pancreatico stimola la produzione di succo gastrico.

Ogni persona deve capire quali funzioni importanti svolge il pancreas. Partecipa ai processi metabolici, mantiene normali livelli di zucchero, fornisce digestione. Varie violazioni del suo lavoro influenzano lo stato di salute generale e riducono la qualità della vita umana.

Anatomia

Il pancreas (lat. Pancreas) è una struttura unica del corpo umano. Facendo parte del sistema endocrino, produce ormoni nel sangue che controllano il metabolismo del glucosio. Allo stesso tempo, non un singolo processo di digestione è completo senza enzimi pancreatici: la grande ghiandola del tratto gastrointestinale. La forma del pancreas ricorda un cono allungato orizzontalmente e appiattito.
Topografia del pancreas
Il pancreas si trova nella regione epigastrica (regio epigastrica), a livello delle vertebre toraciche XI-XII e I-II. Di fronte a lei giace uno stomaco, separato da lei da una borsa omentale. La vena cava inferiore, la vena renale sinistra e l'aorta passano dietro il pancreas. La lunghezza del pancreas di un adulto è di 14-20 cm, la sua larghezza nella regione della testa è di 3-7 cm, lo spessore è di 2-3 cm La massa dell'organo varia da 70 a 80 grammi.

La struttura del pancreas
Ci sono 3 dipartimenti principali del pancreas: testa (caput pancreatis), corpo (corpus pancreatis) e coda (cauda pancreatis).
Testa del pancreas
La testa del pancreas è la parte più larga dell'organo (fino a 3-7 cm), ha la forma di una mazza e si trova nell'arco del duodeno, coprendo la ghiandola a forma di ferro di cavallo. L'estremità destra della testa è piegata verso il basso e forma un processo a forma di uncino (processus uncinatus), diretto a sinistra. Grandi vasi sanguigni si trovano dietro la testa del pancreas: la vena cava inferiore (v. Cavainferior), l'arteria renale destra e la vena (v. Et a. Renalisdextra), in parte la vena porta (v. Porta). A destra della vena porta nella tacca formata dalla superficie posteriore del duodeno e della testa, si trova il dotto biliare comune (d. Coledochus). Nell'80% dei casi, il dotto biliare comune passa attraverso lo spessore del parenchima pancreatico, meno spesso adiacente ad esso.

Al confine della testa con il corpo vi è una profonda tacca del pancreas (incisura pancreatis), in cui passano l'arteria e la vena mesenterica superiore (a. Et v.mesentericae superiores).
Corpo del pancreas
Il corpo del pancreas è un prisma largo 2–5 cm con le superfici anteriore, posteriore e inferiore separate da bordi: superiore (margo superiore), anteriore (margo anteriore) e inferiore (margo inferiore). L'arteria epatica comune (a. Hepatica communis) corre lungo il bordo superiore, e alla sua sinistra lungo il bordo l'arteria splenica (a. Lienalis) si estende alla milza. Dal bordo anteriore del corpo del pancreas, la radice del mesentere delle foglie trasversali del colon. Questa disposizione degli organi porta allo sviluppo della paresi del colon trasverso nei processi infiammatori nel pancreas.
Superficie frontale
La superficie anteriore (facies anteriore) del corpo del pancreas si trova adiacente alla superficie posteriore dello stomaco, separata da una fessura della borsa omentale (bursa omentaiis) del peritoneo, il cui foglio dorsale riveste la superficie frontale del pancreas. Dal basso è limitato dal bordo anteriore, dall'alto - da quello superiore. Sulla superficie frontale vicino all'incrocio della testa del pancreas con il corpo c'è una formazione rivolta verso il piccolo omento - tubero omentale (tubero omentale).
Superficie posteriore
La superficie posteriore del corpo del pancreas (facies posteriore) è in contatto con il tessuto retroperitoneale, il polo superiore del rene sinistro, a livello di I - II della vertebra lombare adiacente alla colonna vertebrale. Tra la colonna vertebrale e la superficie posteriore si trovano l'aorta addominale e il plesso celiaco. Solchi con vasi splenici (v. Lienalis) si trovano sulla superficie posteriore della ghiandola.
Superficie inferiore
La superficie inferiore del pancreas (facies inferiore) ha un orientamento verso il basso e un po 'in avanti, separato dalla parte posteriore da un delicato bordo posteriore. Dal basso, è in contatto con le anse dell'intestino tenue Le superfici anteriore e inferiore del pancreas sono coperte di peritoneo, in contrasto con la sua superficie posteriore (posizione mesoperitoneale).
Coda del pancreas
La coda è la parte più stretta del pancreas (0,3-3,4 cm), ha una forma a pera e si trova in modo retroperitoneale, arrotondando, sale verso sinistra e raggiunge le porte della milza. La superficie anteriore del rene sinistro e la ghiandola surrenale sinistra, l'arteria renale e la vena sono adiacenti alla coda dietro.

Pancreas aggiuntivo
È estremamente raro durante l'esame, oltre al pancreas principale, si trova un pancreas aggiuntivo (accessorio del pancreas). Le sue dimensioni variano - da 0,5 a 6 cm. Più spesso, la ghiandola aggiuntiva è singola, meno spesso multipla, fino a 2-3 formazioni. Si trovano nel digiuno, a volte nello stomaco, nel cieco e nel mesentere.

Pancreas

Il pancreas (lat. Pancreas) è un organo endocrino di secrezione mista che svolge funzioni digestive e regolatrici dello zucchero nel corpo umano. Filogeneticamente, questa è una delle ghiandole più antiche. Per la prima volta, i suoi rudimenti compaiono nelle lamprede; negli anfibi, si può già trovare un pancreas a più lobi. L'organo è una formazione separata in uccelli e rettili. Nell'uomo, questo è un organo isolato che ha una chiara divisione in lobuli. Il pancreas umano differisce nella sua struttura da quello degli animali.

Struttura anatomica

Il pancreas è composto da tre sezioni: testa, corpo, coda. Non ci sono confini chiari tra i dipartimenti; la divisione avviene sulla base della posizione delle formazioni vicine rispetto all'organo stesso. Ogni dipartimento è composto da 3-4 azioni, che a loro volta sono divise in segmenti. Ogni lobulo ha il suo dotto escretore, che sfocia nell'interlobulare. Questi ultimi sono combinati in azioni. Combinando, lobare formano il dotto comune del pancreas.

L'apertura del condotto comune è facoltativa:

  • Lungo la strada, il dotto comune si combina con il dotto biliare comune, formando un dotto biliare comune, aprendosi con un foro all'apice della papilla duodenale. Questa è l'opzione più comune..
  • Se il dotto non si combina con il dotto biliare comune, si apre con un foro separato all'apice della papilla duodenale.
  • I dotti frazionali non possono essere combinati in un comune dalla nascita, la loro struttura è diversa l'una dall'altra. In questo caso, uno di questi si combina con il dotto biliare comune e il secondo si apre con un foro indipendente, chiamato il condotto aggiuntivo del pancreas.

Posizione del corpo e proiezione

L'organo si trova retroperitoneale, nella parte superiore dello spazio retroperitoneale. Il pancreas è protetto in modo affidabile da lesioni e altre lesioni, poiché di fronte è coperto dalla parete addominale anteriore e dagli organi addominali. E dietro: la base ossea della colonna vertebrale e potenti muscoli della schiena e della parte bassa della schiena.

Il pancreas è proiettato sulla parete addominale anteriore come segue:

  • Testa: nell'ipocondrio sinistro;
  • Il corpo si trova nella regione epigastrica;
  • Coda - nell'ipocondrio destro.

Per determinare dove si trova il pancreas, è sufficiente misurare la distanza tra l'ombelico e la fine dello sterno. La sua mole si trova nel mezzo di questa distanza. Il bordo inferiore è 5-6 cm sopra l'ombelico, il bordo superiore è ancora 9-10 cm più alto.

La conoscenza delle aree di proiezione aiuta il paziente a determinare dove fa male il pancreas. Con la sua infiammazione, il dolore è localizzato principalmente nella regione epigastrica, ma può emettere nell'ipocondria destra e sinistra. Nei casi più gravi, il dolore colpisce l'intero piano superiore della parete addominale anteriore.

Skeletonotopy

La ghiandola si trova al livello della prima vertebra lombare, come se l'avvolgesse. Possibilmente alta e bassa disposizione del pancreas. Alto - a livello dell'ultima vertebra toracica, basso - a livello del secondo lombare e inferiore.

sintopia

La sintopia è la posizione dell'organo rispetto ad altre entità. La ghiandola si trova nel tessuto retroperitoneale, in profondità nell'addome.

A causa delle caratteristiche anatomiche, il pancreas ha una stretta interazione con il duodeno, l'aorta, il dotto biliare comune, la vena cava superiore e inferiore, i nervi aortici addominali superiori (mesenterica e splenico superiori). Anche il pancreas interagisce con lo stomaco, il rene sinistro e la ghiandola surrenale, la milza.

Importante! Una tale stretta vicinanza con molti organi interni crea il rischio di diffusione del processo patologico da un organo all'altro. Con l'infiammazione di una qualsiasi delle formazioni di cui sopra, il processo infettivo può diffondersi al pancreas e viceversa.

La testa è completamente coperta dalla curva del duodeno, e qui si apre il dotto biliare comune. Il colon trasverso e l'arteria mesenterica superiore si trovano davanti alla testa. Dietro - la vena cava inferiore e le vene portale, i vasi renali.

Il corpo e la coda sono coperti di fronte dallo stomaco. L'aorta e i suoi rami sono adiacenti dietro, la vena cava inferiore, il plesso nervoso. La coda può entrare in contatto con le arterie mesenteriche e spleniche, nonché con il polo superiore del rene e della ghiandola surrenale. Nella maggior parte dei casi, la coda è coperta di tessuto adiposo su tutti i lati, specialmente nelle persone obese..

Struttura istologica e microscopica

Se osservi la sezione sotto ingrandimento, puoi vedere che il tessuto della ghiandola (parenchima) è costituito da due elementi: cellule e stroma (aree del tessuto connettivo). Nello stroma sono presenti vasi sanguigni e dotti escretori. Rende la connessione tra le sezioni e contribuisce alla conclusione del segreto.

Per quanto riguarda le celle, ce ne sono 2 tipi:

  1. Endocrino - secernono ormoni direttamente nei vasi adiacenti, svolgendo una funzione intrasecretoria. Le cellule si combinano tra loro in diversi gruppi (isolotti di Langerhans). Queste isole pancreatiche contengono quattro tipi di cellule, ognuna delle quali sintetizza il proprio ormone..
  2. Exocrine (secretoria): sintetizza e secerne enzimi digestivi, svolgendo in tal modo funzioni esocrine. All'interno di ogni cellula ci sono granuli pieni di sostanze biologicamente attive. Le cellule vengono raccolte in acini terminali, ognuno dei quali ha il suo dotto escretore. La loro struttura è tale che successivamente si fondono in un condotto comune, la cui sezione terminale si apre all'apice della papilla duodenale.

Fisiologia

Quando il cibo entra nella cavità dello stomaco e durante la sua successiva evacuazione nella cavità dell'intestino tenue, il pancreas inizia a secernere attivamente gli enzimi digestivi. Questi metaboliti sono inizialmente prodotti in forma inattiva, poiché sono metaboliti attivi in ​​grado di digerire i propri tessuti. Una volta nel lume intestinale, vengono attivati, dopo di che inizia la fase addominale della digestione del cibo.

Enzimi che eseguono la digestione intracavitaria del cibo:

  1. tripsina.
  2. chimotripsina.
  3. carbossipeptidasi.
  4. elastasi.
  5. lipasi.
  6. amilasi.

Al termine della digestione, i nutrienti divisi vengono assorbiti nel sangue. Normalmente, in risposta ad un aumento della glicemia, il pancreas risponderà istantaneamente con il rilascio dell'ormone insulina.

L'insulina è l'unico ormone che abbassa lo zucchero nel nostro corpo. Questo è un peptide la cui struttura è una catena di aminoacidi. Viene prodotta insulina inattiva. Una volta nel flusso sanguigno, l'insulina subisce diverse reazioni biochimiche, dopo di che inizia a svolgere attivamente la sua funzione: utilizzare glucosio e altri zuccheri semplici dal sangue nelle cellule del tessuto. Con l'infiammazione e altre patologie, la produzione di insulina diminuisce, si verifica uno stato di iperglicemia e successivamente diabete mellito insulino-dipendente.

Un altro ormone è il glucagone. Il ritmo della sua secrezione è monotono per tutto il giorno. Il glucagone rilascia glucosio da composti complessi, aumentando la glicemia.

Funzioni e ruolo nel metabolismo

Il pancreas è un organo del sistema endocrino correlato alle ghiandole della secrezione mista. Svolge funzioni esocrine (produzione di enzimi digestivi nella cavità dell'intestino tenue) e funzioni intrasecretorie (sintesi di ormoni che regolano lo zucchero nel flusso sanguigno). Giocando un ruolo importante nella nostra vita, il pancreas esegue:

  • Funzione digestiva: partecipazione alla digestione del cibo, scomposizione dei nutrienti in composti semplici.
  • Funzione enzimatica - produzione e isolamento di tripsina, chimotripsina, carbossipeptidasi, lipasi, elastasi, amilasi.
  • Funzione ormonale: secrezione continua di insulina e glucagone nel flusso sanguigno.

Il ruolo dei singoli enzimi

Tripsina. È assegnato inizialmente sotto forma di un proenzima. Si attiva nella cavità dell'intestino tenue. Dopo l'attivazione, altri enzimi digestivi iniziano ad attivarsi. La tripsina scompone i peptidi in aminoacidi, stimola la digestione cavitaria del cibo.

lipasi Scompone i grassi in monomeri di acidi grassi. È secreto come un proenzima, attivato da bile e acidi biliari. Partecipa all'assorbimento di vitamine liposolubili. Il livello di lipasi è determinato dall'infiammazione e da altre patologie..

Amilasi. Marcatore del danno cellulare del pancreas, un enzima specifico per organo. Il livello di amilasi è determinato nelle prime ore nel sangue di tutti i pazienti con sospetta infiammazione del pancreas. L'amilasi scompone i carboidrati complessi in semplici, aiuta l'assorbimento del glucosio.

elastasi Un enzima specifico per organo che indica un danno cellulare. Funzione di elastasi - partecipazione alla scomposizione delle fibre alimentari e del collagene.

Infiammazione del pancreas (pancreatite)

Una patologia comune nella popolazione adulta, in cui vi è una lesione infiammatoria dello stroma e del parenchima del pancreas, accompagnata da gravi sintomi clinici, dolore e una violazione della struttura e delle funzioni dell'organo.

In che modo il pancreas fa male e altri sintomi dell'infiammazione caratteristica della pancreatite:

  1. Dolore di herpes zoster con radiazione all'ipocondrio destro o sinistro. Meno comunemente, il dolore occupa l'intero piano superiore della cavità addominale. La natura del cingolo del dolore è dovuta alla vicinanza del plesso nervoso mesenterico superiore. A causa della sua struttura, l'irritazione di una parte del nervo porta alla diffusione di un impulso nervoso a tutte le fibre nervose vicine. Il dolore come un cerchio comprime la parte superiore dell'addome. Il dolore si verifica dopo un pasto pesante o dopo un grasso.
  2. Disturbi dispeptici: nausea, vomito, feci molli (diarrea) con una miscela di grasso. Potrebbe esserci una diminuzione dell'appetito, gonfiore, brontolio.
  3. Sintomi di intossicazione: mal di testa, debolezza, vertigini. Nel processo acuto, si osserva la temperatura corporea subfebrilare. La febbre febbrile pancreatite non è caratteristica.

Questi segni sono caratteristici di una forma edematosa (iniziale) di infiammazione. Con il progredire della malattia, l'infiammazione colpisce aree più profonde dei tessuti, che alla fine porta alla necrosi e alla necrosi dei singoli lobuli, una violazione della struttura e delle funzioni dell'organo. La clinica di questa condizione è luminosa, il paziente ha bisogno di cure mediche immediate. Ciò è dovuto al fatto che il dolore è più pronunciato, il paziente si precipita e non riesce a trovare una posizione comoda.

Come identificare l'infiammazione del pancreas

Per identificare l'una o l'altra patologia del pancreas, compresa l'infiammazione, un sintomo del dolore non è sufficiente. Sono prescritti metodi di esame di laboratorio e strumentali.

I metodi di laboratorio includono:

  • Esame del sangue clinico per segni di infiammazione e intossicazione. A favore dell'infiammazione, c'è un'accelerazione del tasso di sedimentazione degli eritrociti, un aumento del numero di leucociti, cambiamenti qualitativi nella formula dei leucociti.
  • Chimica del sangue. L'infiammazione è indicata da un aumento della proteina totale, cambiamenti qualitativi nella composizione proteica del sangue. Se nel sangue si trova un alto contenuto di amilasi e altri enzimi specifici per organo, allora è possibile parlare con piena fiducia del danno e della distruzione delle cellule ghiandolari.
  • Analisi biochimiche delle urine. Il danno e l'infiammazione della ghiandola sono indicati dall'aspetto nelle urine della diastasi (amilasi).
  • Test funzionali che valutano il pancreas dal livello di secrezione di ormoni ed enzimi.
  • Analisi fecale per rilevare le impurità di grassi e saponi non digeriti - steatorrea. Questo è un segno indiretto di infiammazione e disfunzione del pancreas..
  • Esame ecografico degli organi addominali. Metodo di esame visivo per valutare la struttura e la struttura del pancreas. Con l'infiammazione nel parenchima della ghiandola, si verificheranno cambiamenti strutturali che lo specialista sarà in grado di vedere chiaramente anche ad occhio nudo.
  • La risonanza magnetica è un metodo di esame a raggi X basato su aree contrastanti di densità inferiore. La risonanza magnetica viene eseguita prima dell'intervento chirurgico per valutare il grado di danno e la struttura dell'organo, il volume dell'intervento chirurgico.
  • Fibrogastroduodenoscopy (FGDS). Consente di valutare le condizioni dello stomaco, del duodeno e della struttura della papilla duodenale. Viene inoltre eseguito per diagnosi differenziale e diagnosi più accurata..

Se necessario, è possibile eseguire la laparoscopia, ERCP, radiografia addominale, MSCT. Questi metodi sono necessari per la diagnosi differenziale e la determinazione più accurata dell'eziologia e della diagnosi topica della malattia..

Ruolo endocrino del pancreas

Anche il ruolo della ghiandola nel diabete è importante. Con questa patologia, il livello di produzione di insulina diminuisce, aumenta il livello di glucosio nel sangue. Ciò porta alla formazione di emoglobina glicata. Alla fine, tutti i processi di trasporto e metabolici sono interrotti nel corpo, l'immunità e le difese sono ridotte. La somministrazione parenterale o enterale di insulina esogena, che compensa la carenza del proprio ormone, può compensare questa condizione..

Pertanto, il pancreas, che svolge importanti funzioni nel nostro corpo, contribuisce alla normale digestione e digestione. Mantiene lo zucchero nel sangue a un livello costante, partecipa ai processi metabolici. Con la sua sconfitta, si verificano gravi violazioni dell'omeostasi, il livello di salute e stile di vita è ridotto. Monitorare lo stato del pancreas e non lasciare che il decorso di possibili malattie vada alla deriva per evitare spiacevoli conseguenze.