Esame di laboratorio ampliato del pancreas

Esame del sangue completo, che consente di identificare le principali violazioni di varie eziologie nello stato funzionale del pancreas.

I risultati della ricerca vengono rilasciati con un commento gratuito da un medico.

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Come prepararsi allo studio?

  • Escludere l'alcol dalla dieta entro 24 ore prima dello studio.
  • Non mangiare per 12 ore prima dello studio, puoi bere acqua naturale pulita.
  • Elimina lo stress fisico ed emotivo per 30 minuti prima dell'esame.
  • Non fumare per 3 ore prima dello studio.

Panoramica dello studio

Il pancreas è un organo del tratto gastrointestinale situato dietro lo stomaco e svolge importanti funzioni eso- ed endocrine. La digestione di proteine ​​e grassi nell'intestino tenue viene effettuata a causa della sintesi e della secrezione di enzimi digestivi da parte della ghiandola esocrina. Oltre agli enzimi proteolitici e lipolitici, rilascia bicarbonati, neutralizzando l'acido cloridrico del succo gastrico nel duodeno. La funzione endocrina del pancreas è fornita dal tessuto isolotto, in cui gli ormoni insulina, glucagone, somatostatina e polipeptide pancreatico vengono sintetizzati e quindi secreti nel sangue. L'insulina e il glucagone regolano il livello di glucosio nel sangue e il suo trasporto nei tessuti. La patologia del pancreas porta principalmente a disturbi digestivi e nelle malattie croniche contribuisce allo sviluppo di disturbi endocrini (diabete mellito).

Le cause delle malattie del pancreas sono varie: disturbi genetici e autoimmuni, infezioni (solitamente virali), lesioni, lesioni tossiche, uso di alcuni farmaci (estrogeni, furosemide, azatioprina, ecc.), Neoplasie. Molto spesso, la patologia pancreatica si verifica in uno sfondo di funzionalità epatica compromessa, malattie del tratto biliare (malattia del calcoli biliari con coledocolitiasi), a causa del deflusso alterato della bile e del succo pancreatico. Un'altra causa comune di malattia del pancreas è l'abuso di alcol..

Le manifestazioni cliniche delle malattie del pancreas dipendono dall'eziologia, dal grado di disfunzione e dall'attività del processo. Cambiamenti infiammatori acuti, lesioni alla ghiandola e malattie croniche durante il periodo di esacerbazione sono nella maggior parte dei casi accompagnati da dolore e bruciore nella regione epigastrica con radiazioni alla schiena, nausea, vomito e febbre. Le malattie croniche del pancreas portano a insufficienza pancreatica, perdita di peso, sviluppo di ascite a causa della compromissione della digestione e dell'assorbimento dei nutrienti dall'intestino.

Un aumento dell'attività sanguigna degli enzimi pancreatici (amilasi e lipasi) e il livello di proteina C reattiva sono segni di un'infiammazione attiva dell'organo - pancreatite acuta. Un cambiamento nei livelli di glucosio e peptide C indica una violazione della funzione endocrina del pancreas ed è un segno indiretto di danno al tessuto isolotto pancreatico che può verificarsi nella pancreatite cronica. Un forte aumento del marker tumorale CA 19-9 sullo sfondo dei cambiamenti nei parametri biochimici della funzione ghiandolare indica più spesso il cancro del pancreas.

Un aumento della concentrazione di enzimi di amilasi e lipasi indica il coinvolgimento simultaneo del fegato e del pancreas nel processo patologico, che di solito si verifica con calcoli del dotto biliare comune e pancreatite reattiva.

Con i cambiamenti negli indicatori di questa complessa analisi, è necessario eseguire ulteriori studi di laboratorio e strumentali per chiarire le cause e i meccanismi dello sviluppo della malattia, la selezione della terapia.

A cosa serve lo studio??

  • Valutare lo stato funzionale del pancreas e la gravità del danno;
  • per la diagnosi differenziale delle malattie del pancreas;
  • monitorare un paziente con malattie croniche della zona epatopancreabiliary (malattia del calcoli biliari, colelitiasi, pancreatite cronica);
  • monitorare l'efficacia del trattamento delle malattie del pancreas.

Quando è programmato uno studio?

  • Con sintomi di una probabile lesione pancreatica (dolore alla cintura e / o bruciore nell'addome superiore, nausea, vomito, scolorimento, quantità e consistenza delle feci);
  • quando si cambia la struttura e le dimensioni del pancreas secondo metodi strumentali di ricerca;
  • quando si esaminano le persone che abusano di alcol;
  • in presenza di malattie del pancreas in una storia familiare;
  • quando si monitorano i pazienti con malattie croniche del fegato, del pancreas e del tratto biliare;
  • durante l'esame preventivo.

Quali esami del sangue vengono eseguiti per la pancreatite?

Entrambe le forme acute e croniche di infiammazione del pancreas non hanno sintomi specifici, quindi è necessario un esame del sangue per pancreatite per fare la diagnosi corretta. I cambiamenti nella composizione di questo fluido aiutano con elevata precisione a stabilire la presenza di processi patologici nei tessuti del pancreas.

varietà

I seguenti esami del sangue vengono utilizzati per valutare lo stato di salute del paziente nella pancreatite acuta e cronica:

  • generale;
  • biochimica;
  • per determinare la quantità di enzimi pancreatici.

Generale

Un esame del sangue clinico per pancreatite svolge un ruolo secondario. Dà allo specialista l'opportunità di rilevare la presenza di infiammazione nel corpo. Utilizzando un'analisi generale, vengono rilevati segni di disidratazione. La pancreatite è caratterizzata dai seguenti cambiamenti:

  • una diminuzione del numero di emoglobina e globuli rossi che si verifica sullo sfondo delle complicanze emorragiche;
  • un aumento del numero di leucociti, che è una conseguenza del lungo decorso del processo infiammatorio;
  • aumento della VES - una conseguenza della risposta immunitaria al processo infiammatorio;
  • un cambiamento nell'ematocrito (il rapporto tra le parti liquide e cellulari del sangue), che indica una violazione del bilancio idrico-salino.

biochimica

Svolge un ruolo importante nella diagnosi della malattia, aiuta a valutare l'attività funzionale di tutti gli organi e sistemi. Riflette i cambiamenti nella composizione chimica caratteristica del metabolismo dei carboidrati alterato, la rottura dei tessuti durante la necrosi pancreatica e la disidratazione. Utilizzato per monitorare l'efficacia della terapia.

Quando e come prendere

Il sangue con pancreatite viene somministrato al mattino a stomaco vuoto. 8-16 ore prima di visitare il laboratorio si rifiutano di mangiare. Non bere bevande, compresa l'acqua naturale.

Prima di condurre test di laboratorio sottoporsi a corsi di formazione, tra cui:

  1. Rispetto di una dieta speciale. Sono esclusi dalla dieta i prodotti che influiscono negativamente sui processi di digestione (carni affumicate, caffè, tè forte, pasticceria, piatti piccanti e grassi).
  2. Rifiuto di cattive abitudini. Bere alcolici abbassa i livelli di zucchero e aumenta la concentrazione di acido urico, il che distorce i risultati dello studio. Anche la nicotina ha un effetto simile..
  3. Il ricevimento di procedure fisioterapiche viene interrotto 5-7 giorni prima della donazione di sangue. Non è consigliabile essere esaminati per la pancreatite immediatamente dopo un'ecografia o una radiografia.
  4. Esclusione di uno sforzo fisico eccessivo. Interrompere inclinazioni dell'apparato digerente, corsa, squat.
  5. Esclusione di situazioni di conflitto, stress. Questi motivi influenzano lo sfondo ormonale del corpo, motivo per cui un esame del sangue dà il risultato sbagliato..

Come determinare la pancreatite mediante un esame del sangue

Le seguenti modifiche indicheranno la presenza di infiammazione acuta o cronica del pancreas:

  1. Aumento della concentrazione di amilasi. Un segno specifico di danno pancreatico. Porta testimonianza del rapido sviluppo del processo patologico.
  2. Incremento della tripsina.
  3. Basso contenuto di calcio.
  4. Cambiamenti nella concentrazione di enzimi epatici (ALT e AST). Risultati simili sono caratteristici della pancreatite, accompagnati da ostruzione del dotto biliare..
  5. Iperglicemia. Associato a ridotta secrezione di insulina.
  6. Proteine ​​ridotte. La conseguenza della mancanza di nutrienti e di energia nella pancreatite acuta.
  7. Aumento dei livelli di lipasi. Un criterio importante per la diagnosi di pancreatite cronica.
  8. Variazione della concentrazione sierica di elastasi. Indica un decorso acuto del processo patologico. Più alto è questo indicatore, maggiori sono i volumi di tessuto sottoposti a necrosi..

Più forti sono i risultati che si discostano dalla norma, maggiore è il rischio di morte.

Pancreatite Sintomi, analisi. Decifrare i risultati

Quali sono le cause della pancreatite, quali test devono essere eseguiti per identificare la malattia, come decifrare i risultati del test.

Test per pancreatite cronica e loro interpretazione

La pancreatite si chiama infiammazione del pancreas..

Le cause della malattia:

  • consumo di alcool;
  • malattia metabolica;
  • malnutrizione;
  • eredità;
  • cardiopatia
  • altre malattie dello stomaco;
  • virus.

Sintomi

La pancreatite è una malattia comune i cui sintomi possono includere dolore persistente o ricorrente nell'addome superiore. In una percentuale minore di casi, leggero malessere, debolezza, vertigini. I sintomi della pancreatite possono variare a seconda della forma della malattia: acuta o cronica. La pancreatite si verifica più spesso in età adulta. A volte questa malattia può essere mascherata da altri, ad esempio discinesia, gastrite o può essere completamente asintomatica. La pancreatite può anche essere una malattia che si sviluppa sullo sfondo di un'altra malattia, come un'ulcera. Per questi sintomi, consultare un medico.

L'esame necessario. Quali test dovrebbero essere eseguiti per diagnosticare la pancreatite

1. Analisi del sangue cliniche generali

Viene consegnato per rilevare segni di infiammazione. Questa analisi è facoltativa. In presenza di pancreatite, gli indicatori dovrebbero essere i seguenti:

  • diminuzione della concentrazione dei globuli rossi a causa della perdita di sangue.
  • un aumento significativo della concentrazione di leucociti;
  • aumento dell'ESR;
  • aumento dell'ematocrito.

2. Analisi del sangue biochimica

Importa di più. Gli indicatori di questa analisi danno un'idea delle condizioni generali dell'intero organismo:

  • aumento multiplo di amilasi;
  • aumento dei livelli di lipasi, elastasi;
  • un aumento della concentrazione di zucchero nel corpo;
  • abbassando il livello di proteine ​​totali;
  • aumento della glicemia.

Devo dire che un aumento del numero di enzimi pancreatici è l'indicatore più importante della presenza di questa malattia.

3. Analisi biochimica delle feci

  • aumento dei livelli di grassi neutri, acidi grassi;
  • la presenza di cibo non digerito;
  • devi anche prestare attenzione al colore, con la malattia dovrebbe essere grigio chiaro;

Questa analisi consente di determinare la funzione escretoria del pancreas.

4. Analisi delle urine

  • un aumento del livello di diastasi (indica la presenza di infiammazione);
  • una diminuzione del livello di diastasi (rilevato nella pancreatite cronica);
  • la presenza di corpi chetonici (acetone, acido acetoacetico);
  • la presenza di proteine, globuli rossi, globuli bianchi nei casi più gravi della malattia.

Tabella di trascrizione dell'analisi

nomenormacon pancreatite
Esame del sangueemoglobinanegli uomini 135-170 g / l oltre i 50 anni 117-138 g / lbasso livello
globuli rossinegli uomini 4,0-5,6 x 10 12 / l, donne 3,7-5 x 10 12 / l. Nelle donne, 125-140 g / l. ragazze 120-150 g / l Oltre 70 anni 117-161 g / l.

basso livelloglobuli bianchi4х10х9 - 8.5х10х9 / lsignificativamente aumentatotasso di sedimentazione degli eritrociti2-15mm / hpromossaematocritomaschi 44-52%. donne 36-43%.promossaantigene del pancreas-mancanteè presenteglucosio-3,5-5,9 mol-lsuperiore al normalecolesterolo-3, 0 - 6, 0 mmol / lal di sotto della normaglobuline-7 -13%al di sotto della normaamilasi nel sangue-28-100 unità / laumenta di 10 volteelastasi nel sangue1,3-4,3 mg / lsuperiore al normalelipasi13-60 unità di enzima per 1 ml di sanguesuperiore al normaletripsina0-4 U / ml.superiore al normalefosfolipasida 2 a 7,9 ng / mlsuperiore al normalebilirubinada 8,5 a 20,5 μmol / l.superiore al normalelivello proteico totale64-83 g / l. Nelle donne, l'indicatore è ridotto del 10%.al di sotto della normaAnalisi delle urineamilasi urinaria-0,48 - 2,72 g / lsuperiore al normalediastasi delle urine16 unitàsopra normale acuto, sotto normale cronicoAnalisi fecalefeci elastasi200-500 mg / g di fecisuperiore al normaleanalisi fecalemarrone scuro, nessun cibo non digeritocolore chiaro, c'è cibo non digeritoAnalisi della salivasaliva amilasiè presentediminuzione in forma cronica aumento in acuto

Va anche aggiunto che se si sospetta una malattia, sarà più opportuno sottoporsi a un esame completo. Per confermare la diagnosi, è necessario sottoporsi a diagnostica hardware dello stato del pancreas (ultrasuoni), FGS (gastroscopia con uno strumento speciale), radiografia della cavità addominale, ecc. Solo allora, una valutazione di tutti i risultati può essere sufficiente per fare la diagnosi corretta..

Analisi per pancreatite - quali dovrebbero essere prese

I test per la pancreatite sono lo stadio più importante nella diagnosi dello stato del pancreas. Fare una diagnosi è un processo laborioso. Sintomi simili confondono il quadro clinico. Per conoscere in modo affidabile il benessere di un organo, è necessario passare l'urina, le feci e il sangue, sottoporsi a ultrasuoni, ecc. L'articolo evidenzia i punti chiave della diagnosi: un elenco di test con una scomposizione dei risultati.

Pancreatite: quali test devono essere superati?

donna che lavora al microscopio Eine Anwenderin sitzt un dem Mikroskop

Il processo infiammatorio che progredisce nel pancreas è in molti casi accompagnato da sintomi che possono essere facilmente attribuiti a congestione, affaticamento, mancanza di sonno.

Debolezza, affaticamento, perdita di peso, disturbi dell'apparato digerente: tutto ciò accompagna la vita quotidiana degli abitanti della metropoli, che hanno un boccone al volo, bevono caffè a stomaco vuoto, riposano poco e lasciano molto tempo in viaggio.

La diagnosi di pancreatite comprende sangue, feci, test delle urine.

L'insidiosità sta nel fatto che la ghiandola può sopportare dipendenze, abbandono dei pasti, stress, ma una volta "esplode" e ricorda se stessa con un attacco acuto.

Sopprimendo il forte dolore, non tornerai mai al tuo stile di vita precedente. Da allora, dieta e medicine diventeranno i tuoi compagni eterni. Qualsiasi abbandono della dieta provocherà nuovi attacchi o, peggio ancora, le complicazioni più gravi.

Quali test dovrebbe essere fatto con la pancreatite in primo luogo? Di norma, quando si contatta uno specialista, il paziente riceve una serie di indicazioni per il laboratorio di ricerca.

A seconda dei risultati ottenuti, il medico sta già decidendo se fare un esame più approfondito e procede dagli aspetti individuali di ciascun paziente.

I test di cui sopra sono obbligatori e, se necessario, sono programmati studi più complessi (risonanza magnetica, ultrasuoni, ecc.).

Esame del sangue per pancreatite: indicatori e loro significato

Un esame del sangue clinico generale consente di sospettare un'infiammazione nella ghiandola. Tuttavia, fare una diagnosi esclusivamente dai suoi risultati non è corretto.

Con pancreatite, un esame del sangue rileva:

  • Riduzione degli eritrociti;
  • Declino dell'emoglobina;
  • Aumento dell'ESR;
  • Il numero di leucociti che viene sopravvalutato più volte;
  • Ematocrito aumentato.

L'emocromo per la pancreatite cambia su o giù. Normalmente, questi criteri sono:

Globuli rossi negli uomini - da 3,9 * 1012 a 5,5 * 1012, nelle donne - 3,9 * da 1012 a 4,7 * 1012 cellule / l.

  • Emoglobina negli uomini da 135 a 160, nelle donne da 120 a 140 g / l.
  • VES negli uomini - da 0 a 15 anni, nelle donne - da 0 a 20 mm / h.
  • Globuli bianchi negli uomini e nelle donne - da 4 a 9 * 109 litri.
  • Ematocrito negli uomini - da 0,44 a 0,48, nelle donne - da 0,36 - 0,43 l / l.

Un esame del sangue clinico per pancreatite è una misura di supporto. Per una diagnosi affidabile, può essere prescritto nuovamente. Naturalmente, si presta attenzione ad altri metodi di ricerca, che verranno discussi di seguito.

Esame del sangue biochimico per pancreatite

Il benessere dell'intero organismo risulta essere pienamente visibile quando si esegue un esame del sangue biochimico. Nel processo infiammatorio, i seguenti indicatori si discostano dalla norma:

L'amilasi pancreatica, un enzima pancreatico responsabile della degradazione dell'amido, aumenta.

Anche altri rappresentanti del gruppo enzimatico aumentano, come tripsina, elastasi, fosfolipasi, lipasi.

Una sintesi insufficiente di insulina provoca un aumento del glucosio nel siero del sangue.

La bilirubina si trasforma in un lato maggiore della norma, se la ghiandola gonfia blocca il tratto biliare.

In alcuni casi, aumenta la transaminasi.

La proteina totale diminuisce.

L'amilasi elevata è il segno principale della pancreatite nella sua manifestazione cronica o acuta. Questo enzima aiuta a scomporre i carboidrati. La lipasi è responsabile della disgregazione dei grassi. Tripsina ed elastasi sono rappresentanti di un gruppo di proteasi la cui funzione è quella di scindere i legami peptidici degli aminoacidi nelle proteine.

La biochimica della pancreatite viene eseguita entro un giorno dal giorno in cui il paziente viene consegnato in ospedale con un attacco acuto. Durante il ricovero, viene studiata la dinamica dell'amilasi, prevenendo ulteriori attacchi e complicanze. A questo proposito, il medico le suggerisce di continuare ad aumentare, insieme a forti dolori.

Quali test hai per pancreatite e colecistite??

Il medico può raccomandare di eseguire altri test, ad esempio, per la determinazione della tripsina immunoreattiva nel siero del sangue. Solo in 4 casi su 10 un risultato positivo indicherà una lesione pancreatica.

In altri - che le violazioni hanno interessato altri organi (insufficienza renale, colecistite, ipercorticismo, ecc.). La concentrazione di inibitori della tripsina nel sangue è un altro esame del sangue per pancreatite, che mostra il grado di disfunzione della ghiandola..

Più basso è il numero di inibitori, meno favorevole sarà la prognosi.

L'analisi delle urine per pancreatite è raramente prescritta a causa del suo costo. L'informazione non è un comune comune, ma determina la presenza di tripsinogeno nelle urine. Tripsinogeno è un proenzima che è una forma inattiva di tripsina. Il suo contenuto nelle urine conferma in modo affidabile il processo infiammatorio.

I fallimenti nel sistema digestivo influenzeranno sicuramente le feci, quindi ricorrono a fare un test per le feci. Si presta attenzione a criteri quali:

  • È presente grasso nelle feci;
  • Di che colore è?
  • Ci sono frammenti di cibo non digerito?.

Tutto ciò indica un malfunzionamento dell'apparato digerente e uno sgabello scolorito significa che i dotti biliari sono bloccati. Con l'infiammazione, le feci vengono scarsamente lavate dalle pareti della toilette. A causa del grasso in eccesso ha una superficie lucida. La sua consistenza è liquida, la voglia di defecare è frequente. La defecazione è accompagnata da un odore pungente e sgradevole.

Ora sai come determinare la pancreatite mediante analisi. Tuttavia, è meglio lasciare questo dovere al proprio medico curante, che, con professionalità e conoscenze mediche, non solo farà la diagnosi corretta, ma redigerà correttamente il piano di trattamento.

Test per pancreatite: analisi generali e chimiche del sangue, analisi delle feci, regole di consegna

Per essere completamente sicuri, i medici prescrivono test e studi nella diagnosi di pancreatite e la necessità di un trattamento specifico.

I test di laboratorio consentono di determinare il livello delle lesioni pancreatiche, le condizioni del corpo del paziente, la natura della patologia, le complicanze della malattia e monitorare l'efficacia della terapia prescritta. Analisi di fluidi e fluidi biologici: sangue, urina, feci, a volte fanno uno studio sul versamento pleurico e peritoneale.

Quali test hai per la pancreatite??

  • Esame del sangue clinico generale;
  • Chimica del sangue;
  • Analisi fecale;
  • Analisi delle urine per amilasi.

Questi test per pancreatite hanno lo scopo di identificare l'infiammazione, rilevare il livello e la concentrazione di enzimi rilasciati dal pancreas nel sangue, nelle urine, nonché determinare due funzioni principali che possono essere alterate a vari livelli: la produzione di enzimi per la scomposizione degli alimenti e la produzione di ormoni per il metabolismo dei carboidrati: l'insulina e glucagone.

Esame del sangue clinico generale (KLA)

Secondo l'UCK, vengono rivelati segni di infiammazione: il numero di leucociti, i neutrofili aumenta, l'ESR accelera. Con il trattamento giusto ed efficace in un esame del sangue, gli indicatori tornano rapidamente alla normalità..

L'ESR più recente si stabilizza. La conservazione a lungo termine di un numero maggiore di leucociti e di ESR accelerata può indicare l'insorgenza di complicanze della pancreatite.

  • Nei pazienti con pancreatite cronica a lungo termine e gravemente malata, al contrario, si osserva una diminuzione del numero di leucociti e una diminuzione dell'ESR, poiché non ci sono abbastanza nutrienti (grassi, proteine, carboidrati) per la sintesi corporea e cellulare.
  • In caso di grave malassorbimento di vitamine, sostanze nutritive, segni di B12, si possono osservare anemia folica e carenza di ferro in un esame del sangue.
  • I valori normali dei test di laboratorio in ogni ospedale e laboratorio sono leggermente diversi, poiché l'apparato e i reagenti per l'analisi sono diversi, pertanto, i risultati delle analisi devono essere confrontati solo con gli indicatori normativi del proprio ospedale.

Amilasi. L'analisi principale che risponde alla domanda "è pancreatite?", Viene considerata la definizione di amilasi nel sangue e nelle urine.

L'amilasi è un enzima per la scomposizione dell'amido nel lume del tratto gastrointestinale. L'amilasi si forma nel pancreas e nelle ghiandole salivari. Nella pancreatite, l'amilasi e molti altri enzimi, per vari motivi, non vengono secreti nel lume intestinale, ma iniziano ad attivarsi direttamente nel pancreas, iniziando la sua auto-digestione. Parte dell'enzima entra nel flusso sanguigno e dal sangue attraverso i reni viene escreto nelle urine.

Con la pancreatite, il contenuto di amilasi nel sangue aumenta dopo 1-12 ore dall'esordio della malattia, raggiunge una concentrazione massima di 20-30 ore, scompare entro 2-4 giorni.

Un aumento del contenuto di amilasi nelle urine è caratterizzato da un valore più stabile: di solito l'amilasi viene trattenuta nelle urine rispetto alle conte ematiche per 9-10 ore. Può essere presente nelle urine da 3 a 5 giorni e apparire da 4 a 7 ore dopo l'inizio della malattia. Il contenuto massimo di amilasi nelle urine viene registrato dopo 9 - 10,5 ore.

Non è stata osservata la relazione tra la concentrazione di amilasi nel sangue e la gravità della pancreatite.

In alcuni casi, il contenuto di amilasi nel sangue e nelle urine non aumenta affatto. Può anche essere un decorso molto grave di pancreatite e un lungo decorso di pancreatite..

Il valore dell'amilasi totale può aumentare nelle seguenti condizioni: appendicite acuta, gravidanza tubarica interrotta, ostruzione intestinale, colecistite, lesione del pancreas, deflusso del pancreas, patologia delle ghiandole salivari, peritonite, diabete grave, perforazione delle ulcere gastriche, gravidanza, rottura aorta.

Per una diagnosi più accurata della pancreatite, è necessario determinare non il valore totale dell'amilasi totale totale nel sangue, vale a dire l'isamilasi pancreatica.

Valori normali di amilasi totale nel sangue: 29 - 100 PEZZI / l; amilasi pancreatica - non più di 53 unità / litro. Indicatori normali di amilasi totale nelle urine: fino a 408 unità / giorno.

lipasi Determinare la lipasi nel sangue è un altro test per la pancreatite. La lipasi è anche un enzima del pancreas, è intesa per la scomposizione dei lipidi - grassi.

Il livello di aspetto nel sangue, la massima concentrazione e il tempo di eliminazione dal corpo sono molto variabili, quindi questo metodo per la diagnosi di pancreatite cronica non è molto preciso. Ma il periodo di attività della lipasi nel corpo è decisamente più lungo del tempo di attività dell'amilasi.

La gravità e l'ulteriore decorso della malattia non possono essere giudicati dal livello di lipasi..

Importante! La determinazione della lipasi è un'analisi più specifica della determinazione dell'amilasi, perché solo il pancreas produce lipasi e il suo livello aumenta esclusivamente con le patologie di questo organo.

Livello di lipasi normale: 14 - 60 UI / L.

Sangue al microscopio

Determinare l'attività dell'elastasi-I è l'ultimo test per la pancreatite, poiché il suo livello rimane elevato per circa 1,5 settimane da un'esacerbazione della forma cronica di pancreatite o da un attacco di forma acuta.

Ad esempio, durante questo periodo, il livello di elastasi-I è aumentato nel 100% dei pazienti, la concentrazione di amilasi pancreatica è del 43%, la lipasi - l'85% dei pazienti. Tuttavia, in base al livello di aumento dell'elastasi-I nel sangue, è impossibile stabilire il grado di danno al tessuto pancreatico.

  1. Il livello di elastasi - I nel sangue: 0,1 - 4 ng / ml.
  2. L'elastasi-I nel sangue è determinata per rilevare un'infiammazione acuta del pancreas e la rilevazione dell'elastasi nelle feci è un segno di alterata sintesi pancreatica degli enzimi.
  3. Altri indicatori. Viene anche effettuato un esame del sangue biochimico per la pancreatite per determinare gli indicatori clinici generali, che spesso determina cambiamenti:
  • livelli ridotti di proteine ​​totali, albumina, ferritina, transferrina;
  • l'indice dell'albumina-globulina cambia nella direzione dell'aumento delle alfa-1- e delle alfa-2-globuline;
  • l'attività di alanina aminotransferasi e aspartato aminotransferasi, lattato deidrogenasi, gamma glutamil transferasi spesso aumenta;
  • un aumento del contenuto di bilirubina, colesterolo, fosfatasi alcalina è tipico per l'insorgenza di una complicazione: un blocco del dotto biliare e lo sviluppo della sindrome di colestasi, epatite reattiva;
  • nell'analisi biochimica, si osserva spesso una diminuzione dei livelli di calcio nel sangue, che serve da indicatore della gravità della pancreatite.

Importante! Il livello di diminuzione del calcio e una diminuzione della quantità di proteine ​​nel sangue è un indicatore della gravità della pancreatite e del grado di danno al tessuto pancreatico.

La proteina totale è normale nel sangue 64 - 84 g / l; livello di calcio - 2,15 - 2,55 mmol / l.

Marcatori tumorali. La determinazione del carcinoma del sangue dell'antigene carcinoembrionale e del CA 19 - 9 nel sangue è un'analisi necessaria per la pancreatite cronica. Ciò è necessario per non perdere il momento della conversione della pancreatite cronica in carcinoma del pancreas.

Il livello di questi marker tumorali può aumentare nel carcinoma gastrico, nel colon-retto e nel colangiogenico, pertanto questa analisi è un segno indiretto del carcinoma del pancreas.

I valori di CA 19 - 9 sono normali: 0 - 34 PEZZI / ml; antigene carcionembrionico: 0 - 3,75 ng / ml per i non fumatori, per i fumatori 0 - 5,45 ngml.

Glucosio. Determinazione del livello di glucosio nel sangue - un'analisi obbligatoria, perché spesso il risultato della pancreatite cronica è il diabete.

Questa analisi deve essere eseguita più volte per l'affidabilità del risultato, poiché è influenzata da diversi fattori: mangiare prima di fare il test, livello di attività fisica e assumere determinati farmaci. Concentrazione normale di glucosio nel sangue fino a 5,5 mmol.

Un'analisi più accurata per determinare il diabete, oltre a determinare la glicemia, è la determinazione dell'emoglobina glicata. Emoglobina glicata - emoglobina, che nel sangue è associata al glucosio.

Misurato in%, normalmente varia dal 4,0 al 6,2%. Questo indicatore mostra più accuratamente il valore medio nel sangue negli ultimi 3 mesi di concentrazione di glucosio.

Analisi fecale

Viene eseguita un'analisi delle feci o uno studio coprologico per rilevare la compromissione della funzione pancreatica e la produzione di enzimi.

  • Normalmente, quando si consumano 100 g di grasso, il grasso neutro di 7 g viene rilasciato con le feci, un aumento della quantità di grasso nelle feci indica una violazione dell'assorbimento e della sua rottura a causa della mancanza di enzimi pancreatici.
  • Un prerequisito per un'analisi affidabile è una dieta (viene utilizzata la dieta Schmidt: proteine ​​105 grammi, carboidrati 180 grammi, grassi 135 grammi) e nessun uso di preparati enzimatici durante questo periodo.
  • Se viene rilevato un aumento del contenuto di sapone e grasso neutro nelle feci con un contenuto costante di acido biliare, viene diagnosticata l'insufficienza esocrina.
  • Anche nell'analisi delle feci, puoi trovare la creatorrea: una maggiore quantità di fibre muscolari non digerite nelle feci.
  • Un risultato inaffidabile può essere:
  • Con raccolta impropria di feci;
  • Se non segui la dieta prescritta;
  • La steatorrea e la creatorrea possono essere associate a numerose altre patologie dell'apparato digerente (con lesioni dell'ileo e infezione batterica dell'intestino tenue).

La determinazione nelle feci di un test immunosorbente enzimatico di elastasi-I è un metodo semplice, rapido, economico e generalmente accessibile per la diagnosi di pancreatite precoce e insufficienza esocrina.

La ricerca di laboratorio è uno dei metodi di ricerca principali e chiave per la pancreatite..

Test di laboratorio sono spesso disponibili per molte istituzioni mediche, consentono di determinare rapidamente e accuratamente la diagnosi di pancreatite, che è un punto importante, poiché con la pancreatite ogni minuto è costoso - è necessario verificare rapidamente la diagnosi e iniziare un buon trattamento per la pancreatite.

Quali sono i test per la pancreatite cronica, una revisione dettagliata

Test di pancreatite cronica

La pancreatite cronica è una malattia del pancreas caratterizzata da cambiamenti infiammatori e distruttivi nei tessuti dell'organo. Il corso del processo patologico per il medico curante si dice che sia test per pancreatite cronica. Un posto importante è l'importanza dell'amilasi nelle urine e nel sangue del paziente.
In questo articolo imparerai quali test di laboratorio devi superare per assicurarti che la malattia sia presente..

Quando è necessario sottoporsi a test per la presenza di pancreatite cronica

Non appena iniziano a comparire i primi segni di una violazione del normale funzionamento del pancreas, devi immediatamente andare a un appuntamento con uno specialista esperto. Il gastroenterologo o il terapista prescriveranno un esame principale, dopo di che, in base ai risultati ottenuti, invierà ulteriori studi.
Le analisi sono fornite con i seguenti indicatori:

  • dolore nell'ipocondrio sinistro, manifestato periodicamente, che si intensifica dopo aver mangiato e diminuisce durante il digiuno o con una posizione seduta del corpo;
  • aumento della salivazione;
  • vomito
  • frequenti rutti con aria o cibo;
  • diminuzione dell'appetito;
  • aumento della formazione di gas;
  • diarrea (feci di colore giallastro o paglierino, con un odore decisamente sgradevole, a volte contiene particelle di cibo non digerito);
  • perdita di peso;
  • il corpo si stanca rapidamente.

Il dolore nell'ipocondrio sinistro è un segno di indigestione

Le suddette condizioni del corpo indicano un cattivo funzionamento del pancreas, che influisce sul benessere, peggiora la capacità di lavorare, la pelle si secca, i capelli cadono, si sviluppa l'anemia.
La cosa principale è identificare tempestivamente la patologia e iniziare il trattamento. L'esaurimento grave, l'equilibrio elettrolitico disturbato e la perdita di oligoelementi vitali possono essere potenzialmente letali..

Importante! Devi anche sapere che prima di fare i test per la pancreatite cronica, è vietato mangiare e pochi giorni prima dovresti rifiutare cibi grassi e fritti. Se è necessario eseguire test per determinare il livello di glucosio, è possibile mangiare cibo come al solito, senza limitarsi.

Quali test dovrebbero essere eseguiti con questa patologia

A colpo sicuro, al paziente viene prescritto di sottoporsi a una serie di studi. Per avere un quadro completo dello stato di salute del paziente, il medico deve valutare:

  • analisi del sangue generale;
  • glucosio nel sangue
  • livello di colesterolo;
  • livelli di amilasi nel sangue, nelle urine, nella saliva;
  • analisi fecale;
  • attività enzimatica (lipasi, tripsina);
  • livello di bilirubina e attività delle transaminasi;
  • contenuti duodenali;
  • fluido dalla cavità addominale ottenuto durante la laparoscopia (test di effusione);
  • CEA;
  • test marker tumorale.

Esame del sangue clinico

Quali test dovrebbero essere eseguiti per la pancreatite cronica, un gastroenterologo esperto può rispondere.

Con un esame del sangue generale per diagnosticare pancreatite cronica, vengono determinati i leucociti, gli eritrociti (VES) e il volume degli enzimi. La regola principale è fare un'analisi generale al mattino a stomaco vuoto.

Nei processi patologici, gli indicatori saranno più alti del normale e indicheranno un focus dell'infiammazione nel corpo.

È interessante notare che nella pancreatite cronica, il livello di enzimi non differisce in alcun modo dagli indicatori di una persona sana.

Chimica del sangue

La biochimica ti consente di determinare il livello di:

  • glucosio, che è elevato (la norma non deve superare 5,5 mmol / l);
  • colesterolo, che è al di sotto del normale (con una norma di 3-6 mmol / l);
  • enzimi pancreatici (l'alfa 2-globulina verrà abbassata).

Tuttavia, nei processi infiammatori e neoplastici, malattie renali, aumenta (normalmente 7–13%), aumenta la tripsina (normale 10–60 μg / L) e aumenta la lipasi (normale 22–193 U / L).

Attenzione! Molto pericoloso nella pancreatite cronica è il livello di zucchero, che il paziente deve monitorare. Un indicatore superiore a 7 mmol / l indica la presenza di diabete.

Quando si osserva il declino degli enzimi, questo è un indicatore di insufficienza esocrina

Analisi della saliva

I test che aiutano a identificare i sintomi della pancreatite cronica includono la determinazione del livello di amilasi nella saliva, che di solito viene abbassato. A seconda del grado di progressione della malattia, gli indicatori saranno leggermente aumentati o diminuiti.

Analisi fecale

Nello studio delle feci per la biochimica, si trova la fibra che non ha avuto il tempo di digerire, le fibre muscolari; il colore sarà leggermente grigiastro, la consistenza è grassa. In presenza di pancreatite, si osserva una diminuzione dell'insufficienza esocrina, che indica una ridotta attività enzimatica.

Analisi delle urine

L'amilasi pancreatica nelle urine aumenta più volte. È necessario raccogliere l'urina del mattino in un volume di 100-150 ml. Norma di amilasi pancreatica - 0-50 unità / l.

Quando si passa un test delle urine per pancreatite cronica, viene determinato l'indice degli aminoacidi, poiché in caso di malattia si nota la loro eccessiva escrezione, che indica uno scarso assorbimento di aminoacidi nell'intestino tenue. Il test Lasus aiuta a determinare la loro presenza.

Per la ricerca, usa l'urina del mattino, raccogliendo la porzione media in un contenitore sterile.

Importante! Nella pancreatite cronica, il livello di CEA (antigene embrio-tumorale) aumenta del 70%.

Nella pancreatite cronica, si nota un aumento del livello del marcatore CA 125. Nella pancreatite, la concentrazione del marcatore CA 72-4 è aumentata.

Determinare il livello dei marker tumorali

Sulla base di questi risultati, non viene fatta una diagnosi finale della presenza di pancreatite cronica. È necessario sottoporsi a un esame completo per determinare la diagnosi esatta:

  • Ultrasuoni degli organi addominali per determinare cambiamenti diffusi nei tessuti del pancreas;
  • Radiografia - per confermare la calcificazione pancreatica;
  • esame con un tomografo per rilevare aree di necrosi o tumore;
  • imaging a risonanza magnetica per imaging panoramico del pancreas;
  • prelevare un campione di biopsia per la ricerca;
  • la fibrogastroscopia aiuterà a esaminare il pancreas in modo più dettagliato.

Molti pazienti spesso si chiedono perché, con una diagnosi di pancreatite cronica, la maggior parte dei test rientri nei limiti normali..

Il fatto è che la diagnosi di questa patologia è complicata dalla predisposizione anatomica del pancreas e dalla sua relazione con altri organi del tratto gastrointestinale.

Tuttavia, un elenco abbastanza ampio di procedure in corso aiuterà lo specialista presente a stabilire la diagnosi più accurata e selezionare il trattamento appropriato. Affinché i risultati siano affidabili, è necessario osservare rigorosamente tutte le regole per la raccolta dei test.

Al paziente viene prescritta la risonanza magnetica per l'imaging panoramico del pancreas

Quali sono le misure preventive per le malattie del tratto gastrointestinale?

Per prevenire questa malattia, è necessario aderire a una corretta alimentazione. La dieta dovrebbe includere tutte le vitamine e i minerali necessari. Mangiare frutta e verdura è d'obbligo. I cibi grassi e fritti rientrano nella restrizione; i cibi eccessivamente salati e dolci devono essere scartati. Elimina agenti cancerogeni, conservanti e altri additivi chimici.

Sangue e altri test per pancreatite

I segni clinici dell'infiammazione del pancreas sono difficili da distinguere da altre malattie del tratto digestivo, causano tutti sintomi simili: dolore addominale, dispepsia. In questo caso, il ruolo principale è svolto dagli esami del sangue per pancreatite..

Altri test, come l'esame di feci, saliva e urina, determinano se la pancreatite è acuta o cronica..

Per un medico che cura la pancreatite, devi sapere con certezza se ha a che fare con una forma acuta della malattia o una esacerbazione di un processo infiammatorio cronico nella ghiandola.

esame del sangue per pancreatite

Metodi per la determinazione della pancreatite cronica

Il pancreas produce enzimi che scindono proteine, grassi e carboidrati e sintetizza anche l'ormone insulina, che fornisce glucosio alle cellule del corpo. La diagnosi di pancreatite comporta la determinazione della concentrazione di enzimi digestivi e ormoni nel flusso sanguigno.

  • Amilasi - coinvolto nella trasformazione di alimenti a base di carboidrati (abbatte l'amido); distinguere tra amilasi pancreatica e α-amilasi totale (diastasi).
  • Tripsina ed elastasi: forniscono l'assorbimento delle proteine.
  • Lipasi: scompone i grassi, la sua mancanza viene rilevata da un aumento del colesterolo nelle analisi.

La carenza di insulina porta ad un aumento della glicemia.

Gli enzimi pancreatici normalmente diventano attivi solo nell'intestino. Se il movimento del succo pancreatico lungo i dotti verso l'intestino è difficile, alcuni degli enzimi vengono attivati ​​nel corpo "digerendolo" - si verifica un processo infiammatorio.

Può essere lento, procedere senza dolore, ma è accompagnato da una degenerazione dei tessuti del corpo, che sono privati ​​dell'attività secretoria. I test per la pancreatite cronica rivelano processi patologici e insufficienza pancreatica funzionale.

Se si sospetta pancreatite cronica, la diagnosi comprende tali test di laboratorio;

  1. Emocromo completo (KLA) - rileva l'infiammazione nel corpo;
  2. L'analisi biochimica - lo studio diagnostico più importante per la pancreatite - fornisce informazioni sul contenuto di enzimi digestivi, nonché glucosio, colesterolo nel sangue.
  3. Un test delle urine per la diastasi - può mostrare un leggero ma prolungato eccesso di amilasi nelle urine - un segno di pancreatite cronica; una diminuzione dell'amilasi rispetto alla norma indica una degenerazione del tessuto ghiandolare.
  4. Analisi fecale: feci unte grigiastre con residui di cibo non digerito indicano una violazione delle funzioni del pancreas.
  5. L'analisi della saliva per i livelli di amilasi aiuterà a differenziare la forma acuta di infiammazione da cronica.

Il trattamento di una forma cronica consiste nell'organizzazione di una corretta alimentazione e nell'assunzione di farmaci che correggano l'insufficienza organica secretoria. Le persone malate capiscono rapidamente se è possibile mangiare piccante, grasso, salato. Vale la pena interrompere la dieta per la pancreatite, poiché un attacco doloroso inizia in poche ore, che deve essere distinto dalla forma acuta di infiammazione del pancreas.

Diagnosi di pancreatite acuta

Nell'infiammazione acuta, vi è un'intensa distruzione del tessuto ghiandolare da parte dei suoi stessi enzimi, che è accompagnata da avvelenamento e un deterioramento delle condizioni generali del corpo. La diagnosi di pancreatite nella sua forma acuta inizia con la considerazione delle manifestazioni cliniche. Il sintomo principale - colica pancreatica - dolore acuto nella regione epigastrica, è così grave che il paziente perde conoscenza.

La sindrome del dolore è aggravata da attacchi di vomito che non portano sollievo. In tale situazione, i medici prescrivono i test necessari per stabilire il fatto di infiammazione nel corpo, per valutare il grado di danno alla ghiandola. I test standard per pancreatite sono contrassegnati come "cito!" E dovrebbero essere eseguiti il ​​più presto possibile:

  • esame del sangue generale (KLA);
  • biochimica del sangue - è caratterizzata da un forte aumento del contenuto di amilasi nel sangue, poiché con tale patologia si attiva non nell'intestino, ma nel pancreas stesso ed entra nel flusso sanguigno;
  • l'analisi biochimica delle urine mostra un aumento della diastasi, a volte 200-250 volte, per controllare la dinamica dell'infiammazione acuta, l'urina deve essere assunta ogni tre ore;
  • l'analisi delle feci nella pancreatite acuta può indicare che il processo di digestione è disturbato.

Un aumento dell'amilasi nel sangue è anche caratteristico di patologie come colecistite, diabete mellito e dolore del tipo di "addome acuto" possono indicare appendicite, perforazione di un'ulcera e altre malattie della cavità addominale.

Per chiarire la pancreatite, è necessaria una diagnosi differenziale. Prima di riconoscere l'infiammazione acuta, il pancreas viene esaminato utilizzando altri metodi diagnostici..

Ultrasuoni, risonanza magnetica, radiografia: determinare la localizzazione della patologia, la sua natura (infiammazione, cisti, tumore).

Analisi del sangue

I test informativi per la pancreatite sono un esame del sangue: il sangue viene prelevato da un dito per un'analisi generale; dalla vena - per biochimica.

Analisi generale

I dati di analisi generali mostrano la presenza di un processo infiammatorio nel corpo. Nella pancreatite acuta, l'emocromo cambia in modo significativo.

  • Il numero di leucociti a volte aumenta dozzine di volte. La conta normale dei globuli bianchi non è superiore a 9 ∙ 109 / l.
  • La velocità di eritrosedimentazione (VES) è in aumento, la sua velocità normale è di 15-20 mm / h.
  • L'ematocrito aumenta (il rapporto tra il volume dei globuli rossi e il plasma), il sangue diventa denso a causa di una violazione del bilancio idrico-salino, perdita di liquidi. Ematocrito normale - 46-48%.

esame del sangue generale per pancreatite

Con l'infiammazione cronica del pancreas, nell'analisi del sangue si notano i seguenti cambiamenti:

  • il conteggio dei globuli bianchi a volte addirittura diminuisce, ma di solito si osserva un leggero aumento per lungo tempo;
  • ESR rallenta;
  • c'è una diminuzione dei livelli di emoglobina - che indica lo sviluppo di anemia tra l'esaurimento del corpo. Livello di emoglobina normale - 120-160 g / l

Biochimica del sangue

Durante un esame del sangue biochimico per pancreatite, si attira l'attenzione sui seguenti dati:

chimica del sangue

  • il livello di enzimi che il pancreas produce: diastasi, lipasi, tripsina;
  • contenuto di glucosio;
  • la quantità di proteine ​​della fase acuta dell'infiammazione (globuline, proteina C reattiva);
  • concentrazione proteica totale.

Una complicazione nello sviluppo della pancreatite è indicata in un esame del sangue da un basso contenuto di calcio, dalla comparsa di marker tumorali e dalla crescita dell'emoglobina glicosilata.

Enzimi pancreatici

Con l'infiammazione del pancreas, le sue cellule vengono distrutte, gli enzimi che erano in esse entrano nel flusso sanguigno - il loro livello aumenta bruscamente, il che indica l'attività del processo infiammatorio.

amilasi

Il segno più caratteristico della pancreatite è un salto nell'amilasi nel sangue. All'inizio della pancreatite acuta e nelle prime ore di ricaduta di una malattia cronica, inizia la rapida crescita dell'amilasi pancreatica nel flusso sanguigno. Questo indicatore raggiunge il valore massimo entro la fine del primo giorno, quindi diminuisce e si normalizza gradualmente di 4-5 giorni.

Va notato che il valore dell'amilasi totale (diastasi) non indica sempre lo sviluppo della pancreatite. Questo enzima è prodotto sia dal pancreas (tipo P) che dalle ghiandole salivari (tipo S).

La crescita dell'α-amilasi con normali indici di tipo P non è un segno di pancreatite.

Nella forma cronica della malattia, a volte si osserva anche una diminuzione dell'enzima nel sangue, che può indicare una lesione profonda delle cellule ghiandolari che producono questo segreto.

lipasi

Come parte del succo pancreatico, la lipasi entra nell'intestino, dove contribuisce alla disgregazione dei grassi alimentari. Il suo contenuto nel sangue dovrebbe essere 20 mila volte inferiore rispetto al succo pancreatico.

Un aumento del livello di lipasi nel sangue - iperlipasemia - significa che i cibi grassi nell'intestino non sono completamente digeriti, questo porta ad un aumento del contenuto di colesterolo nel sangue, nonché a un cambiamento nelle feci. Entrambi questi segni sullo sfondo della crescita della lipasi nel sangue consentono di diagnosticare pancreatite e altre patologie pancreatiche.

Il livello di lipasi nella pancreatite acuta inizia ad aumentare il secondo giorno dall'inizio dell'infiammazione e rimane ad un'altezza di 1,5-2 settimane, superando la norma di 5-10 volte.

Attualmente sviluppato un metodo radioimmunologico per la determinazione di tripsina e fosfolipasi nel siero. Con un'esacerbazione della pancreatite, l'attivazione della fosfolipasi aumenta di decine o addirittura centinaia di volte (ad una velocità di 2-7,9 ng / l, raggiunge i 400 ng / l). Bassi livelli di lipasi indicano danni alle cellule della ghiandola che sintetizzano gli enzimi.

Proteasi: tripsina ed elastasi

Le proteasi distruggono il cibo proteico nell'intestino, in caso di violazione dei dotti pancreatici, invece del tratto digestivo, entrano nel sangue.

  • Il contenuto di tripsina nel sangue nelle forme acute di pancreatite aumenta 12-70 volte rispetto alla norma - il primo giorno di malattia, e quindi rapidamente diminuisce al normale livello. Il decorso cronico della malattia è accompagnato da un basso livello di tripsina (2-10 volte inferiore al normale), che è un indicatore della morte delle cellule ghiandolari che secernono gli enzimi.
  • L'elastasi è un enzima che nella pancreatite acuta viene mantenuto ad alto livello per 7-10 giorni di malattia. Al momento, in molti pazienti, il contenuto di lipasi e amilasi è già normale, ma la quantità di elastasi rimane significativa nel 100% dei pazienti con pancreatite. Maggiore è la concentrazione di elastasi nel sangue, più è influenzata dall'infiammazione del ferro, l'area della necrosi è più ampia e la prognosi della malattia è peggiore. Nella pancreatite cronica, la diagnosi viene effettuata dal contenuto di elastasi nelle feci, il suo basso contenuto indica un indebolimento della capacità della ghiandola di sintetizzare gli enzimi digestivi.

Livello di glucosio

Se l'infiammazione cattura le cellule endocrine della ghiandola che sintetizzano l'insulina, sullo sfondo della sua carenza, si verifica un aumento dello zucchero nel sangue. Senza insulina, il glucosio non può essere assorbito dalle cellule del corpo..

L'indicatore del glucosio è molto importante, poiché il diabete è una delle complicazioni comuni della pancreatite..

Più preciso è l'indicatore dell'emoglobina glicata (legata al glucosio), che dà un'idea dello zucchero nel sangue per tre mesi.

Contenuto di proteine

Con la pancreatite, il contenuto proteico nel sangue cambia.

  • Il numero di proteine ​​della fase acuta (proteina C-reattiva, fibrinogeno) sta crescendo - appaiono nel sangue durante qualsiasi processo infiammatorio. Con un efficace sollievo dell'infiammazione, il loro numero diminuisce.
  • La concentrazione di proteine ​​totali e albumina diminuisce - ciò è dovuto a un'indigestione: il cibo che entra nell'intestino non viene completamente digerito a causa della mancanza di enzimi, non viene assorbito nel flusso sanguigno, ma lascia al corpo residui fecali. Questo indicatore è particolarmente caratteristico nella pancreatite cronica..

Altri indicatori

In alcuni casi, altri indicatori sono coinvolti nella diagnosi di pancreatite..

  • Con l'infiammazione del pancreas, aumenta la concentrazione degli enzimi ALT (alanina aminotransferasi) e AST (aspartato aminotransferasi). Normalmente, questi composti sono all'interno delle cellule, partecipando al metabolismo delle proteine. Nella distruzione patologica delle cellule, gli enzimi entrano nel flusso sanguigno. Un aumento di ALT e AST nel sangue non è solo un segno di pancreatite, ma accompagna anche malattie del fegato, del cuore e gravi lesioni muscolari. Insieme ad altri sintomi della patologia pancreatica, ALT e AST vengono utilizzati per chiarire la diagnosi. Nella pancreatite acuta, la concentrazione di AST supera la norma di 2-5 volte e l'enzima ALT - di 6-10 volte.
  • La determinazione dei marker tumorali nel sangue è prescritta per escludere una grave complicanza della pancreatite - il cancro del pancreas. Le proteine ​​CA 19-9 e CEA (antigene embrio-tumorale), che sono prodotte da cellule degenerate, sono specifiche per la patologia della ghiandola. Un aumento di C 19-9 tre volte e CEA due volte è un segno di pancreatite, se questi indicatori vengono superati, indicano un possibile sviluppo di un tumore maligno nella ghiandola. In alcuni casi, un risultato positivo sui marker tumorali indica malattie del fegato, dello stomaco e non del pancreas.
  • Un aumento della bilirubina si osserva nel caso di un aumento delle dimensioni del pancreas infiammato, che complica il deflusso di enzimi dalla cistifellea.

Analisi delle urine

Informativa nella diagnosi di pancreatite è un'analisi biochimica delle urine. Il colore dell'urina diventa un segno della malattia: un colore giallo chiaro cambia con l'infiammazione da giallo scuro a marrone. Nell'analisi delle urine, si osserva un aumento della diastasi. Più è attivo il processo infiammatorio, più aumenta il livello di amilasi totale nelle urine.

Questo indicatore è caratteristico non solo per la pancreatite acuta, mentre l'amilasi nelle urine aumenta con il diabete. Compagni di grave infiammazione sono corpi chetonici, globuli bianchi e globuli rossi presenti nelle urine. Le proteine ​​nelle urine si trovano quando l'assorbimento nell'intestino è compromesso.

Nel decorso acuto della malattia, l'urina deve essere somministrata ripetutamente per - controllare la dinamica dell'amilasi nel corpo.

L'analisi delle urine per la malattia della ghiandola cronica mostra una diminuzione dell'α-amilasi, che è associata a un indebolimento delle funzioni secretorie della ghiandola con patologia prolungata.

Analisi fecale

Se hai sintomi di infiammazione del pancreas, devi passare le feci per l'esame per chiarire la diagnosi. Per risultati affidabili, eseguire i test dopo un pasto dietetico. È necessario mangiare 105 g di alimenti proteici, 180 g di carboidrati, 135 g di grassi. L'analisi delle feci nella pancreatite fornisce informazioni sui disturbi funzionali del pancreas.

  • L'aumento del contenuto di grassi rende le feci brillanti, con una consistenza cremosa e un alto contenuto di acidi grassi - evidenza di una mancanza di enzima lipasi nell'intestino.
  • I cambiamenti nelle feci si riferiscono al suo colore: con la pancreatite, acquisisce una tinta grigiastra.
  • La presenza di residui non digeriti indica una generale mancanza di enzimi nell'intestino.
  • Diminuzione dei livelli di elastasi-1 delle feci indica la riduzione della funzione di secrezione pancreatica. Nei casi più gravi, il livello di elastasi delle feci scende al di sotto di 100 mcg / g.

Decodifica analisi biochimiche

La diagnosi finale viene fatta sulla base della ricerca: di laboratorio e strumentale. Nella diagnosi di infiammazione del pancreas, il principale è un esame del sangue per pancreatite, che fornisce indicatori di deviazioni dalla norma degli enzimi della ghiandola:

  • il livello di amilasi pancreatica nel sangue non deve superare 54 unità, con pancreatite aumenta bruscamente il primo giorno della malattia;
  • il normale contenuto di lipasi è fino a 1,60 unità / l, con pancreatite acuta aumenta di 5-20 volte;
  • il contenuto di tripsina nella norma è 10-60 mcg / l, un aumento indica un'infiammazione acuta, una diminuzione dell'indicatore indica un processo cronico.
  • Il limite superiore della norma dell'elastasi nel flusso sanguigno è di 4 ng / ml, maggiore è il suo eccesso, più grave è la forma della malattia.

L'esame di laboratorio fornisce altri indicatori informativi..

  • Il contenuto di zucchero nel sangue non deve essere superiore a 5,5 mmol / l, con pancreatite che aumenta.
  • Il contenuto proteico totale nelle persone sane è di 64 g / l; una diminuzione indica patologia pancreatica, malnutrizione o malattie intestinali.
  • La norma della proteina CA 19-9 è fino a 34 unità / l; livelli in eccesso - un segno di pancreatite, un aumento significativo - un sospetto di oncologia.
  • La norma del colesterolo nel sangue è di 6,7 mmol / l, negli uomini il suo livello è più alto che nelle donne. Con diabete, pancreatite, i livelli di colesterolo aumentano.
  • Gli enzimi AST e ALT sono normalmente fino a 41 mmol / l, se la velocità è aumentata, c'è motivo di diagnosticare la pancreatite.

Con una varietà di metodi e indicatori diagnostici, il valore dell'amilasi pancreatica il primo giorno della malattia e la determinazione della lipasi e dell'elastasi nei giorni seguenti sono informativi per il medico curante.

Sangue e altri test per pancreatite
Link alla pubblicazione principale

Test per pancreatite: sangue, urina, indicatori, cosa prendere

I test sulla pancreatite sono un passo importante nella valutazione della funzione pancreatica.

Affinché il medico sia in grado di prescrivere correttamente il trattamento e valutare il grado di danno all'organo, devono essere eseguiti diversi test obbligatori.

Il compito principale è quello di identificare la concentrazione di ormoni secreti nel sangue e nelle urine (insulina che influenza il metabolismo dei carboidrati) e gli enzimi coinvolti nella trasformazione degli alimenti e la scomposizione di proteine ​​e grassi.

Quindi, quali test vengono eseguiti con la pancreatite:

  • analisi del sangue generale;
  • sangue per biochimica;
  • test delle urine e delle feci.

Oltre a questi esami, potrebbero essere necessari altri, come l'ecografia pancreatica o la risonanza magnetica.

Diagnosi di pancreatite

La pancreatite è insidiosa in quanto per lungo tempo non si fa sentire. Compaiono affaticamento, letargia, debolezza, aumento della fatica, voglio costantemente dormire. Perdita di peso, interruzione dell'apparato digerente - i primi segni di patologia pancreatica.

Tuttavia, durante una vita in tempesta (lavoro, trasporti, vita in una grande città), una persona non attribuisce importanza ai sintomi e cancella tutto a causa della stanchezza derivante dal lavoro quotidiano. Dopo qualche tempo, si verifica un attacco, che è accompagnato da dolore molto forte, nausea e vomito.

Dopo aver fermato l'attacco, il paziente viene esaminato e viene diagnosticata la pancreatite..

Da questo momento, una persona dovrà seguire una dieta parsimoniosa e assumere costantemente farmaci, la deviazione dalla corretta alimentazione può innescare un nuovo attacco e complicazioni pericolose.

Ogni quanto viene eseguito un esame del sangue?