Come viene eseguita un'analisi della disbiosi nei neonati: raccogliere le feci e decifrare i risultati

Se il bambino ha mal di stomaco e ci sono problemi con le feci, i genitori iniziano a cercare la causa di questi fenomeni. Particolarmente spiacevole quando la pancia disturba il bambino. Di solito i sintomi scompaiono quando si cambia il regime e la dieta. Tuttavia, a volte i disturbi intestinali tormentano il bambino per molto tempo. Metodo per diagnosticare i problemi intestinali - analisi per la disbiosi.

Se il bambino soffre di problemi gastrointestinali, ha feci irregolari e spesso ha mal di stomaco, il medico consiglia di fare un'analisi per la disbiosi

Che cos'è la disbiosi??

Nell'uomo, vari microrganismi che contribuiscono alla normale digestione vivono nell'intestino. La disbatteriosi (disbiosi) è un cambiamento nell'equilibrio della microflora intestinale, in base al quale vengono create le condizioni per la crescita di microrganismi patogeni o la propagazione della flora opportunistica (UPF). Questa condizione si verifica con determinati fattori a qualsiasi età..

Molti esperti ritengono che la disbiosi nei bambini non sia una patologia. I neonati non hanno la loro microflora. I microrganismi popolano gradualmente l'intestino del bambino. Alcuni entrano nel corpo immediatamente dopo la nascita, altri con baci, tocco di parenti, allattamento.

In diverse fasi dello sviluppo del bambino, uno o un altro batterio può prevalere nel suo corpo, il che è insolito per i bambini più grandi. Tuttavia, a volte l'equilibrio dei microbatteri cambia gravemente a causa di varie circostanze..

Ciò porta a disturbi nel processo digestivo del bambino. Poiché i bambini sono molto sensibili alle manifestazioni dell'ambiente esterno, non tutti i cambiamenti nella loro salute indicano disbiosi.

I seguenti fattori portano a gravi violazioni della microflora intestinale del bambino:

  • malattie della madre durante il periodo di gestazione;
  • malattie infettive;
  • problemi di nascita;
  • Prematurità;
  • caratteristica fisiologica del tratto gastrointestinale;
  • attaccamento irregolare al petto;
  • l'uso da parte della madre che allatta di nuovi prodotti, droghe;
  • alimentazione con latte in polvere;
  • introduzione precoce di alimenti complementari;
  • entrare nella dieta dei prodotti lattiero-caseari;
  • l'uso di droghe;
  • ambiente avverso.

Cosa rivela l'analisi?

Se un bambino è sospettato di disbatteriosi, lo specialista prescrive analisi fecali per UPF. Rileva la presenza e la concentrazione di microrganismi negativi e batteri benefici nell'intestino..

Indicazioni per l'esame nei bambini

Nei neonati, i cambiamenti nella nutrizione e varie malattie spesso portano alla disbiosi. A volte con l'introduzione di nuovi prodotti nei bambini fino a un anno, la frequenza e la natura delle feci cambiano. Tuttavia, dopo alcuni giorni, tutto torna alla normalità. Vale la pena pensare allo sviluppo della disbiosi e condurre un esame del bambino quando compaiono i seguenti sintomi:

  • alitosi;
  • salivazione eccessiva;
  • diarrea per più di 3 giorni;
  • eruzioni cutanee allergiche;
  • intenso rigurgito e vomito;
  • aumento della temperatura corporea;
  • mancanza di peso;
  • stomatite;
  • mughetto delle mucose della bocca (consigliamo di leggere: come e con cosa viene trattato il mughetto nei neonati?);
  • letargia;
  • sbalzi d'umore;
  • appetito alterato;
  • gonfiore, flatulenza, coliche;
  • schiuma, impurità nel sangue, muco verde nelle feci.
I genitori noteranno segni di disbiosi per violazione delle feci e cattiva salute generale del bambino

Nei bambini più grandi, i segni della disbiosi sono in molti modi simili a quelli dei bambini fino a un anno, solo loro, a differenza dei bambini, possono lamentarsi di disagio e dolore addominale. La disbiosi in essi porta a malnutrizione, malattie infettive, intossicazione alimentare, scarsa ecologia, stress, infestazioni da elminti, cambiamenti ormonali negli adolescenti.

Come raccogliere le feci per l'analisi?

Affinché l'analisi sia informativa, è necessario prendere le feci entro e non oltre 2 ore dopo la raccolta. Se non riesci a passare i test al laboratorio, puoi conservarli in frigorifero, ma non più di 5 ore. Per una corretta raccolta delle feci, è necessario osservare le seguenti regole:

  • non puoi dare al bambino nuovi prodotti e medicinali entro 72 ore prima dell'esame;
  • non dovresti clistere il bambino, mettere supposte rettali, dare un lassativo;
  • prima della procedura, il bambino deve svuotare la vescica;
  • è necessario lavare il bambino;
  • i contenitori per la raccolta e la raccolta delle feci devono essere sterili;
  • è necessario raccogliere materiale per la ricerca da tutte le parti delle feci;
  • l'analisi della disbiosi nel bambino è indesiderabile da fare sul biomateriale da un pannolino usa e getta (è meglio mettere una tela cerata pulita sul bambino e attendere fino a quando non lo colpisce).

Metodi di ricerca sui materiali

Lo screening per la disbiosi comporta l'esame del materiale in diversi modi. Ognuno di essi ha lo scopo di testare varie funzioni del corpo. Solo uno studio completo dei test fornirà un quadro completo dei possibili problemi intestinali. Metodi per lo studio delle feci per la disbiosi:

  • Un coprogramma prevede lo studio delle proprietà fisiche e chimiche delle feci e dei suoi componenti. Rivela parassiti, muco, sangue, la quantità di cibo digerito e non digerito.
  • La cultura batteriologica consente di determinare il grado di sviluppo della microflora patogena.
  • L'analisi biochimica per la disbiosi rivela il rapporto tra tutti i batteri benefici e dannosi. In grado di indicare la parte dell'intestino in cui è concentrato il problema.
La procedura per la coltura batteriologica delle feci per la disbiosi

Valori normali in bambini di età diverse

Quando studiano le feci, gli specialisti determinano il contenuto di microrganismi in un grammo di feci. Un parere preliminare è dato da un gastroenterologo. Quando si effettua una diagnosi, viene presa in considerazione l'età del bambino, poiché le norme degli indicatori per i bambini di età diverse differiscono. Le norme della composizione della microflora intestinale per i bambini sono presentate nella tabella.

IndiceNorma, alcuni / g
Fino a un annoPiù di un anno
Il contenuto totale di Escherichia coli300-400 milioni / g400-1 miliardi / g
E. coli con normale attività enzimatica107-108107-108
E. coli con deboli proprietà enzimatichemeno di 10%
Enterobatteri negativi al lattosiomeno del 5%
Enterobatteri patogeni00
E. coli emolizzante00
Cocci si forma nella somma dei microbimeno del 25%
enterococchi105-107105-108
lattobacilli106-107107-108
bifidobatteri1010-1011109-1010
bacteroids107-108
eubatteri106-107
Peptostreptococcusmeno di 105
clostridimeno di 103meno di 105
Lievito Candidameno di 104
Staphylococcus aureus patogeno (dorato)00
Stafilococco epidermicomeno di 104

Decifrare i risultati

La descrizione degli indicatori e la loro interpretazione approssimativa sono riportate di seguito:

  • E. coli previene la diffusione di batteri nocivi, stimola la produzione di vitamine B, aiuta l'assorbimento di calcio e ferro. La presenza di elminti nel corpo e la disbiosi portano a una riduzione di questo indicatore. Un aumento del numero di Escherichia coli con una funzione debole della formazione di enzimi con una diminuzione simultanea del bacillo attivo indica l'inizio della disbiosi. Escherichia coli emolitico provoca allergie a causa della loro capacità di produrre tossine.
  • Gli enterobatteri negativi al lattosio appartengono alla flora condizionatamente patogena. Quando aumentano, il bambino appare bruciore di stomaco, rigurgito, eruttazione e una sensazione di disagio nello stomaco.
  • Gli enterobatteri patogeni si manifestano nel corpo con malattie infettive.
  • Gli enterococchi sono normalmente sempre presenti nel corpo. Sono coinvolti nella scomposizione dei carboidrati, ma la loro crescita indica infezioni degli organi pelvici e del tratto urinario. Gli enterococchi influenzano negativamente il corpo nel suo insieme.
  • I lattobacilli abbattono il lattosio, mantengono l'acidità e promuovono la produzione di sostanze protettive. La loro diminuzione indica una diminuzione dell'immunità e lo sviluppo della disbiosi.
  • I bifidobatteri sono coinvolti nella produzione di vitamine K e B, contribuiscono all'assorbimento di calcio e vitamina D e alla formazione dell'immunità.
  • I batterioidi sono coinvolti nel trattamento degli acidi grassi.
  • Gli eubatteri sono anche coinvolti nella digestione e nella digestione del cibo..
  • Il peptostreptococco favorisce la sintesi di acidi grassi e lo sviluppo di funzioni protettive del corpo. Una diminuzione del loro numero è un segno dello sviluppo della disbiosi.
Sulla base dei risultati dell'analisi per la disbiosi, il medico prescrive il trattamento
  • Clostridia elabora proteine, acidi e alcoli.
  • Gli stafilococchi entrano nel corpo di ogni bambino dall'ambiente. Lo Staphylococcus aureus è particolarmente pericoloso (per maggiori dettagli vedi: Staphylococcus aureus nella bocca del bambino). Provoca lo sviluppo della malattia, che è accompagnata da diarrea, vomito, febbre e scarso assorbimento dei nutrienti..
  • I funghi simili a lieviti Candida formano anche la flora condizionatamente patogena del corpo. Con la loro crescita, si sviluppa la candidosi.

Quando decifrano le analisi per la disbiosi, molte persone incontrano il termine proliferazione. Alcuni lo prendono per una diagnosi. Tuttavia, questa definizione viene utilizzata se il numero di batteri aumenta al di sopra del normale..

Prevenzione della disbiosi

La disbatteriosi è una delle condizioni del corpo, che è abbastanza facile da evitare. Affinché il bambino non abbia vari problemi con l'intestino, è necessario seguire alcune regole. La prevenzione della disbiosi è:

  • igiene personale;
  • mantenere la pulizia della casa;
  • alimentazione equilibrata secondo i limiti di età;
  • rafforzare l'immunità;
  • l'uso di farmaci che ripristinano la microflora nel trattamento degli antibiotici.

Che cos'è la disbiosi, quali test per la disbiosi in un bambino devono essere superati e come curarla?

Uno dei problemi più importanti che riguardano i genitori dei bambini era, è e sarà lo stato dell'apparato digerente del bambino. Non c'è da stupirsi: dopo tutto, lo sviluppo, la formazione dell'immunità e persino l'umore delle briciole dipendono da come mangia il bambino, da come funzionano i suoi intestini. Il bambino stesso, con il minimo disturbo dal sistema digestivo, lo segnala ad alta voce, ispirando i suoi genitori con un'ansia ancora maggiore. Quindi cosa c'è dietro la maggior parte dei casi di colica intestinale, costipazione infantile, ipovitaminosi e comportamento irrequieto?

Una disbatteriosi può svilupparsi in un neonato?

Spesso una diagnosi simile viene fatta ai neonati che non hanno ancora un mese. I seguenti fattori influenzano lo sviluppo delle deviazioni:

Le causeCaratteristiche
Inizio tardivo dell'allattamento al senoIl latte materno è una fonte naturale di bifidobatteri benefici. Se l'allattamento al seno inizia in tempo, già 7 giorni dopo la prima applicazione al seno nell'intestino del bambino appare quasi un complesso completo di batteri necessari. Se la dieta non è corretta, l'intestino viene colonizzato con batteri opportunistici che causano vari disturbi
L'uso di antibiotici necessari per fermare varie malattieDurante l'operazione, lo sviluppo di malattie pericolose senza l'introduzione di questi farmaci, è impossibile condurre il trattamento corretto. Tra gli effetti collaterali che si verificano quando si assumono farmaci antibatterici, viene evidenziata la perdita di microflora intestinale benefica. I più pericolosi sono i farmaci ad ampio spettro. Se la terapia antimicrobica viene eseguita in combinazione con l'allattamento al seno, il processo di recupero è molto più veloce. Si consiglia di spenderlo fino a sei mesi o più

Che cos'è la disbiosi?

Misure preventive

La disbatteriosi è il risultato di una malattia o di uno stile di vita anormale. La prevenzione di questa malattia inizia durante la gravidanza: un'alimentazione equilibrata della madre, l'eliminazione dello stress e il trattamento delle infezioni del tratto genitale prima del parto impediranno lo sviluppo di disbiosi nei neonati.

Ulteriori misure preventive devono seguire semplici regole:

  • allattamento al seno prolungato del bambino;
  • introduzione graduale di alimenti complementari nei momenti raccomandati;
  • indurimento e sport;
  • mantenimento dell'igiene personale;
  • farmaci razionali;
  • prevenzione di raffreddori, SARS e infezioni intestinali;
  • trattamento tempestivo delle malattie.

Caricamento in corso...
Condividi con gli altri!

Sintomi

Se i malfunzionamenti dell'intestino compaiono periodicamente, queste deviazioni si riferiscono a opzioni normali. Con l'aggravamento dei sintomi negativi, viene diagnosticata una carenza di microflora benefica nell'intestino.

I seguenti sintomi indicano l'insorgenza di disbiosi:

  1. Aumento dell'ansia infantile.
  2. Patologia del sonno.
  3. Rifiuto da un pasto quotidiano, una forte perdita di peso indica violazioni nel funzionamento del tratto digestivo.
  4. Diarrea di consistenza acquosa con una tonalità verdastra. In alcuni casi, si trovano impurità di muco, fiocchi bianchi, aree di cibo che non vengono digerite. Questi sintomi possono verificarsi con l'introduzione di alimenti complementari. La sedia è spiacevole..
  5. Costipazione costante Un bambino allattato al seno può camminare a lungo ogni 2-3 giorni. Questa funzione è una variante della norma se la defecazione si verifica senza assistenza, il bambino non avverte disagio. Se il bambino è allattato al seno, lo svuotamento naturale dovrebbe avvenire almeno una volta al giorno..
  6. Sgabello irregolare Possibile diarrea, alternata a costipazione.
  7. Flatulenza aumentata, colica eccessivamente forte.
  8. Sputare dopo aver mangiato. Tali anomalie sono diagnosticate in un gran numero di neonati. Per evitare questi spiacevoli fenomeni, è necessario spostare il bambino in posizione orizzontale dopo aver mangiato, tenerlo per 10 minuti. In presenza di disbiosi, è possibile rilasciare quasi tutto il cibo che il bambino ha consumato di recente. Vi è il rischio di vomito eccessivo.

Sintomi di disbiosi intestinale nei bambini

Per chiarire la diagnosi di disbiosi, è necessario non solo confermare la presenza dei sintomi già elencati, ma anche sottoporsi a un esame.

Manifestazioni della malattia: la principale serie di sintomi

I sintomi della disbiosi nel bambino compaiono quasi immediatamente. Prima di tutto, la sedia è rotta nel bambino. Può essere irregolare, essere abbastanza abbondante. La maggior parte si osserva con feci molli. Ma caratteristico e difficile escrezione delle feci. Le feci, al contrario, diventano rare, simili a porridge, con evidenti residui di cibo non digerito.

I segni caratteristici della disbiosi nei bambini sono i movimenti intestinali verdastri con inclusioni di muco, spesso schiumosi con un forte odore acido e putrefattivo.

Dopo aver nutrito la pancia del bambino, il brontolio è chiaramente udibile, possono verificarsi gonfiore e coliche. Tra una poppata e l'altra, il bambino sputa spesso, l'eruttazione può anche avere un odore sgradevole.

Il bambino diventa letargico, irrequieto, spesso cattivo. In futuro, i segni di disbiosi in un bambino possono essere riempiti con lo sviluppo di mughetto in bocca, eruzioni cutanee e anemia sullo sfondo della carenza di vitamine. I sintomi e il trattamento della disbiosi infantile sono di natura terapeutica.

Test di disbiosi

Per identificare la malattia, la formazione della terapia terapeutica, vengono effettuati i seguenti studi:

  1. Coprogram. Consente di determinare il grado di digestione di specifici componenti alimentari. Con l'aiuto di questo studio, è possibile rilevare reazioni infiammatorie, confermare la loro assenza.
  2. Feci di semina con successiva identificazione della microflora opportunistica in laboratorio. In questo studio, è possibile rilevare la percentuale di batteri obbligati. Il loro numero è determinato senza tener conto della quantità di microflora normale.
  3. Feci di semina per disbiosi. Utilizzando questa analisi, è possibile determinare il rapporto tra microflora patogena e normale. Diagnosticato l'effetto di alcuni antibiotici sui batteri patologici.

Analisi della disbiosi

La raccolta delle prove deve essere effettuata, osservando regole importanti. Quando si raccolgono le feci, viene posto in un barattolo pre-lavato. Per ottenere le informazioni più accurate, le feci vengono raccolte in quantità pari o superiore a 5 g, e si arrendono nello stesso giorno. Non conservare il materiale di prova a temperatura ambiente. Se a un bambino sono già stati prescritti probiotici, prima di fare un'analisi, è necessario fare una pausa nel prendere questi farmaci.

Indicatori di uno studio sui movimenti intestinali in bambini sani

Cos'è la microflora obbligatoria

Tra gli specialisti, è consuetudine distinguere tre componenti della biocenosi:

  1. La microflora obbligatoria è rappresentata da bifidobatteri, lattobacilli, Escherichia coli. I componenti sono pronunciati, hanno un gran numero (vedi sopra), svolgono determinate funzioni nella formazione dell'immunità, nella produzione di vitamine, nell'assorbimento dei minerali, mantenendo l'acidità dell'ambiente a un livello che impedisce lo sviluppo della flora patogena.
  2. La microflora opzionale è rappresentata da ceppi opportunistici. Il ruolo si riduce a impedire ai "nemici" esterni di entrare nel corpo. Questi includono batterioidi, molte Enterobacteriaecae (escluso E. coli). Ad esempio Proteus, Klebsiella, Enterobacter, Cytrobacter, Serration, Staphylococcus, Yeast, Streptococcus.
  3. La microflora transitoria non indugia a lungo nell'intestino, il medico non si aspetta di vederne uno in un bambino di un mese. Ma si stanno studiando ceppi patogeni.

La classificazione non include i patogeni che non fanno parte della normale microflora dei neonati. È implicita la divisione per posizione dei batteri. Quindi, le feci sono rappresentate dalla parte addominale della popolazione.

Cause di disbiosi nei neonati

I disturbi del tratto digestivo sono spesso associati a patologie nel lavoro dell'intestino. Di solito la malattia si verifica quando il bambino è malnutrito.

superalimentazione

A volte le donne decidono di nutrire il bambino su richiesta. Se decidi di aderire a questa tecnica, devi considerare i bisogni naturali del bambino. Un bambino può avere fame solo poche ore dopo un pasto completo. Non dovresti dargli da mangiare molto più spesso. La mancata osservanza di questa regola può causare gravi problemi digestivi. La formazione di patologie è influenzata dall'immaturità degli enzimi, il loro piccolo numero. Se non si verifica la completa decomposizione di nutrienti e microelementi, vengono avviati i processi di fermentazione, che causano una maggiore formazione di gas, coliche.

sottoalimentazione

Quando un bambino consuma solo latte, che contiene una grande quantità di lattosio, ma non abbastanza grasso, possono verificarsi problemi di digestione standard. Il bambino soffre di gonfiore, feci troppo larghe. Il bambino dovrebbe essere incoraggiato a consumare latte ricco di grassi e lattosio. Non offrire altri seni fino al precedente.

Passare a un'altra miscela

Se si pratica l'allattamento al seno, potrebbero verificarsi problemi quando si tenta di sostituire la miscela. Nel corpo del bambino vengono prodotti gli enzimi necessari per la digestione di una miscela con una composizione specifica. Possono verificarsi problemi digestivi con deficit di lattasi. Se la quantità di questa sostanza viene ridotta, il tratto gastrointestinale non può far fronte alla rottura di importanti oligoelementi. Per risolvere questo problema, è necessario passare a miscele a basso contenuto di lattosio. Non dovresti cambiare troppo spesso la composizione della miscela che il bambino consuma quotidianamente. Il passaggio a un altro cibo dovrebbe essere fatto gradualmente. Sostituire la miscela entro 7 giorni..

Possibile causa di disbiosi

Su una nota! La disbatteriosi può formarsi con una netta transizione dall'allattamento al seno all'artificiale.

Alimentazione precoce

Se decidi di dare al bambino succhi di frutta, verdura e frutta, piatti di carne prima di raggiungere i 6 mesi, è possibile la formazione di disfunzione del tratto gastrointestinale. Se vengono rilevati sintomi caratteristici, è necessario iniziare il trattamento della disbiosi, regolare completamente la dieta del bambino. L'alimentazione viene introdotta gradualmente, i prodotti vengono selezionati in base all'età del bambino. Concentrati sulle caratteristiche specifiche del corpo di una persona in particolare.

Su una nota! I segni di disbiosi possono scomparire da soli o diminuire se la dieta viene modificata. Quando la malattia si verifica con infezioni intestinali, è necessario un trattamento terapeutico completo. È importante non solo usare medicine specializzate, ma anche rafforzare l'immunità generale del bambino, ripristinare lo stato del corpo per avviare i processi di autoregolazione.

Cause di disbiosi nei bambini

Fasi della disbiosi

Esistono quattro gradi di sviluppo di questa malattia.

Fase 1

I batteri benefici prevalgono sulla microflora patogena. In questa fase della disbiosi, le condizioni del bambino sono spesso confuse con quelle normali. I batteri condizionatamente patogeni sono presenti nelle feci, ma praticamente non influenzano le condizioni generali del corpo. Il comportamento del bambino non mostra manifestazioni di pericoli. In questa fase, si verifica una reazione batterica. Di solito, questa deviazione si manifesta quando una madre consuma cibi indesiderati, introduce cibi complementari e passa a una dieta diversa. Questa condizione non richiede un intervento medico. Di solito il corpo di un bambino si riprende da solo.

2 livelli

Grave soppressione della normale microflora. Può verificarsi gonfiore, può comparire diarrea. Per chiarire la diagnosi, è necessario contattare un pediatra. Il medico esaminerà la dieta di una madre che allatta. Se il bambino sta allattando, potrebbe essere necessario sostituire la miscela..

3 fasi

La microflora patogena prevale significativamente sui batteri benefici. Gli stafilococchi, altri microrganismi dannosi si moltiplicano. Si sta sviluppando un processo patologico che deve essere urgentemente occupato. Altrimenti, persisterà a lungo. C'è dolore nell'addome, diarrea prolungata, in cui si trovano aree di cibo non digerito. Dopo aver consultato un medico, viene prescritto un trattamento sintomatico. Per selezionare il complesso di farmaci necessari, è consigliabile eseguire dei test.

Quale feci è considerata normale nei bambini

4a tappa

È caratterizzato dalla crescita attiva di microrganismi patogeni. Si verificano i sintomi sopra elencati, si osservano segni di intossicazione generale del corpo. Se la diarrea non viene interrotta con l'aiuto di droghe, il peso diminuisce drasticamente, la salute del bambino peggiora.

Su una nota! Quando la malattia raggiunge questo stadio, aumenta la probabilità che la disbiosi diventi cronica.

Caratteristiche della microflora del bambino

La diagnosi si basa sull'analisi batteriologica. Qui si manifesta la professionalità del medico. In un bambino, la disbiosi procede in modo diverso. La microflora inizia a formarsi all'età di 1-2 anni, prima che gli indicatori quantitativi del biota non coincidano con le tabelle costruite per gli adulti. I ricercatori notano differenze, a seconda della dieta: il bambino deve mangiare cibo artificiale o la madre dà al bambino l'alimentazione.

Da questo punto di vista, è utile studiare le indicazioni della normale microflora:

  1. Fino a un anno di vita, un bambino sano non registra l'E. Coli con proprietà enzimatiche nell'alimentazione naturale. In altre categorie della popolazione, compresi gli adulti, la percentuale nella popolazione può raggiungere il 10.
  2. Allo stesso modo, si può dire il tipo negativo di lattosio di Escherichia coli. Il loro numero nella popolazione raggiunge il 5%.
  3. La densità totale di Escherichia coli in casi noti può raggiungere 100 milioni di unità.
  4. Con l'alimentazione naturale in background batterico, non ci sono candida proteas e funghi. Con l'uso di miscele, il numero di questi organismi può raggiungere 1000 unità.
  5. Pseudomonas aeruginosa, clostridia, Staphylococcus aureus nei bambini di età inferiore a 1 anno sono assenti.

Altri rappresentanti della flora obbligatoria sono presenti in una concentrazione simile a quella degli adulti. Le differenze sono considerate normali per un ordine di grandezza (da 1 a 10 miliardi di unità). Nei bambini allattati al seno, il numero di bifidobatteri e lattobacilli può scendere a 100 milioni: gli enterococchi (1 milione), gli stafilococchi saprofiti e epidermici (fino a 10 mila) sono abbondanti..

Dopo 1 anno, le letture in microflora del bambino sono uguali alle letture del biota adulto.

Trattamento

Se si verifica un'infezione intestinale acuta, il processo di digestione viene interrotto a seguito dell'assunzione di farmaci antivirali, viene utilizzata una terapia composta da probiotici e prebiotici.

Probiotici

Un gruppo di microrganismi utili per la digestione. I preparati di questo gruppo contengono vari bifidobatteri e lattobacilli, funghi di lievito, enterococchi e utile E. coli. I probiotici stabilizzano la microflora intestinale, eliminano i microrganismi patogeni, a causa dei quali vengono eliminati i disturbi digestivi. I probiotici possono essere utilizzati sia in forma secca che liquida..

Alimenti e formula per bambini nel periodo acuto di infezioni intestinali

  1. Un componente. Aiuta ad eliminare specifici ceppi di batteri. I farmaci di questo gruppo includono lattobatteri, biobactone, bifidumbacterin.
  2. Multicomponente. Aiutano a superare una serie di ceppi di un certo tipo di batteri. Tra i farmaci più popolari di questo gruppo, spiccano Linex, Acipol, Acylact.
  3. Symbiotics Elimina diverse varietà di batteri. Necessario per grave disbiosi. I medici prescrivono il forte di Hilak, il bifilo, il bififorme.
  4. Assorbimento. Sono creati con una miscela di enterosorbenti. Usato Probifor, Bifidumbacterin forte, Florin forte.

Affinché la terapia sia efficace, è necessario affidare la nomina dei probiotici al medico. Lo specialista selezionerà i metodi per il trattamento della disbiosi, in base ai risultati dei test, ai segni sintomatici. La durata del corso della terapia dipende dalle caratteristiche del decorso della malattia, un farmaco specifico. Se viene espresso un minimo disturbo gastrointestinale, il medico prescrive probiotici di prima generazione. Di solito, il trattamento con loro viene effettuato per un mese.

Su una nota! Quando compaiono sintomi di infezioni intestinali acute, avvelenamento, vengono prescritti prebiotici 3 e 4 generazioni. Il corso di ammissione dura circa una settimana.

Sedia per neonati

prebiotici

Oligoelementi organici che accelerano la crescita di microrganismi benefici. I preparati contengono proteine, carboidrati e vitamine. Questi farmaci sono realizzati con materie prime naturali. Soia, barbabietole, cereali, alghe e funghi usati.

  1. Pulito. Sciroppo di lattulosio, suoi analoghi: Normase, Lizalak, Lactusan, Portalak.
  2. Preparazioni combinate fatte con l'aggiunta di enterosorbenti. Nella pratica medica vengono utilizzati Polysorb, Lignosorb, Lactofiltrum..

I prebiotici destinati all'uso da parte dei bambini sono disponibili in varie forme: sciroppi, polveri o granuli.

Questi farmaci vengono utilizzati per ottenere un effetto terapeutico completo:

  1. Processi di blocco che influenzano la crescita di microrganismi patogeni.
  2. Accelerare la crescita di batteri benefici.
  3. Muco ridotto.
  4. Rigenerazione della parete intestinale.
  5. Elimina costipazione.
  6. Aumento della vitamina B e K..
  7. Stabilizzazione dell'acidità.
  8. Migliorare l'immunità generale.

Feci normali di un bambino fino a 6 mesi

Su una nota! Prebiotici e probiotici sono spesso prescritti in combinazione per ottenere l'effetto terapeutico ottimale. A volte vengono usati i simbiotici, che contengono i componenti più attivi di due gruppi di farmaci. Il più popolare di questi è Maxilac..

I batteriofagi

I batteriofagi sono medicinali contenenti virus necessari per eliminare alcuni ceppi di microrganismi patogeni. Non influenzano la microflora intestinale benefica e i batteri pericolosi non possono sviluppare resistenza nei loro confronti..

Viene selezionato un farmaco specifico, tenendo conto dei risultati delle analisi, poiché alcuni batteriofagi aiutano ad eliminare specifici tipi di batteri. Per scegliere il miglior farmaco, è necessario consultare un medico. I batteriofagi sono disponibili sotto forma di soluzione. Possono essere utilizzati all'interno. Se ciò non è possibile, viene eseguita la somministrazione rettale utilizzando un clistere. Il corso del trattamento dura da una settimana a 10 giorni.

Al fine di curare la disbatteriosi in un neonato, è necessario regolare la dieta, utilizzare metodi medici e improvvisati per eliminare i disturbi più importanti. Se la malattia è caratterizzata da manifestazioni sintomatiche moderate, è possibile utilizzare un minimo di farmaci, consentendo al corpo di riprendersi da solo. Per correggere gravi disturbi, vengono utilizzati prebiotici, probiotici, batteriofagi e altri farmaci. Bronchite cronica rispetto al trattamento dello studio op link.

Confermiamo la disbiosi nel bambino - facciamo i test

Lo squilibrio nella microflora intestinale, chiamato disbiosi, si trova ora in molti bambini. Le ragioni di ciò sono l'immaturità fisiologica del tratto gastrointestinale dei neonati, l'inosservanza delle regole dietetiche, l'uso di antibiotici, infezioni intestinali, un generale indebolimento del sistema immunitario e così via. La diagnosi della patologia viene effettuata sulla base di sintomi clinici e test di laboratorio, uno dei quali è l'analisi delle feci per la disbiosi.

indicazioni

Un bambino può sospettare la disbatteriosi e consigliare di passare un test a un medico in base ai seguenti sintomi:

  • violazione del movimento intestinale - diarrea, costipazione, aspetto insolito dei movimenti intestinali, presenza di muco in essi;
  • flatulenza, causando dolore addominale;
  • eruzione cutanea;
  • rigurgito profuso;
  • problemi con l'appetito;
  • scarso aumento di peso;
  • fallimenti del tratto digestivo dopo antibiotici o malattie intestinali;
  • immunità indebolita a causa di malattie frequenti.

Poiché i sintomi caratteristici della disbiosi sono associati al funzionamento del sistema digestivo, le feci vengono esaminate per valutare la microflora intestinale..

Si distinguono tre tipi di analisi delle feci:

  1. coprogramma: mostra l'attività enzimatica del tratto digestivo, la presenza di infiammazione delle mucose e la presenza di parassiti;
  2. semina su flora opportunistica - illustra il numero di batteri che possono influenzare negativamente lo stato del corpo in determinate condizioni;
  3. inoculazione per disbiosi (esame microbiologico delle feci) - dimostra il rapporto tra organismi utili e opportunistici, nonché la loro sensibilità ai farmaci.

Quest'ultimo tipo di ricerca è considerato il più informativo per la diagnosi di squilibrio della microflora. L'affidabilità dei risultati dipende in gran parte dalla correttezza del biomateriale.

Collezione di biomateriali

Tre giorni prima di passare un'analisi delle feci, è necessario iniziare la preparazione. Si compone di quanto segue:

  • il bambino non dovrebbe ricevere nuovi prodotti;
  • dovresti smettere di prendere qualsiasi farmaco - simeticone, priiotici, lassativi, antibiotici, assorbenti e altri;
  • non è consigliabile fare clisteri di pulizia e mettere supposte rettali.

Se il bambino ha malattie che richiedono un trattamento medico costante, non è necessario annullarlo. Segnala questo al medico..

Come raccogliere biomateriale? Si consiglia di prelevare un campione di feci mattutine. Prima della defecazione, è consigliabile che il bambino svuoti la vescica (ciò impedirà all'urina di entrare nel campione), quindi dovrebbe essere lavata.

Raccogliere le feci è necessario in un contenitore pulito - un barattolo di vetro pre-sterilizzato o un contenitore speciale, che può essere acquistato in farmacia. Per la ricerca sono necessari 10 ml di materiale.

Il campione deve essere consegnato al centro medico entro 2-3 ore. Se ciò non è possibile, il barattolo può essere conservato in frigorifero, ma non più di 4-6 ore.

Lo studio può essere condotto in un laboratorio statale in una clinica o in una struttura medica privata. Nel primo caso, è necessaria la direzione di un medico; nel secondo, l'analisi può essere effettuata su iniziativa dei genitori su base retribuita. È importante conoscere in anticipo il programma per l'assunzione di biomateriale. La maggior parte delle istituzioni non accetta campioni nei fine settimana.

Cosa mostra l'analisi?

L'interpretazione dell'analisi delle feci per la disbiosi viene emessa dopo 7 giorni. Il lungo tempo di elaborazione è dovuto alle caratteristiche tecniche dello studio: il campione viene posizionato in un ambiente le cui caratteristiche sono ideali per la riproduzione dei batteri. Entro pochi giorni, crescono colonie di microrganismi. Quindi il materiale viene esaminato al microscopio e l'assistente di laboratorio conta il numero di rappresentanti di ciascun ceppo.

La decodifica finale contiene indicatori che riflettono il numero di unità formanti colonie di batteri per 1 grammo di feci (CFU / g). Il modulo contiene informazioni sul numero di Escherichia coli, bifidobatteri e lattobacilli, enterobatteri, Klebsiella, funghi e così via. Inoltre, viene effettuato un controllo della resistenza dei microrganismi a varie sostanze farmacologiche.

L'interpretazione dei risultati dell'analisi per la disbatteriosi nei neonati è compito del medico. Considera il valore dei principali indicatori.

Batteri benefici

La decifrazione dello studio delle feci per la disbiosi consiste in tre gruppi di indicatori: il livello di batteri normali, opportunistico e patogeno.

Bifidobatteri. La norma è di almeno 109 CFU / g. funzioni:

  • assorbimento di oligoelementi dal cibo;
  • la scomposizione di proteine, grassi e carboidrati;
  • sintesi di alcune vitamine;
  • stimolazione della motilità intestinale;
  • neutralizzazione di sostanze tossiche;
  • spostamento di batteri patogeni.

Una diminuzione del numero di bifidobatteri è un segno di disbiosi.

Lactobacillus. Norma - 106 - 107 CFU / g. funzioni:

  • mantenere un normale equilibrio acido-base dovuto alla produzione di acido lattico;
  • attivazione di enzimi;
  • sintesi di lattasi;
  • controllo patogeno.

Con una carenza di lattobacilli nei bambini, si osservano costipazione, allergie e intolleranza al latte.

Escherichia (E. coli non patogeno). Norma - 106 - 107 CFU / g. funzioni:

  • digestione del cibo
  • distruzione di batteri patogeni;
  • attivazione dell'immunità;
  • rimozione dell'ossigeno.

Una diminuzione del numero di Escherichia coli non patogeni può indicare un'invasione elmintica. Oltre a Escherichia, nello studio delle feci, viene determinato il numero di Escherichia coli con ridotta attività enzimatica. Sono considerati microrganismi neutri, ma un eccesso del loro livello (oltre il 10% del numero totale dei rappresentanti della microflora) è un sintomo di disbiosi incipiente.

Bacteroids. Norma - 107 - 108 CFU / g. La funzione principale è la scomposizione dei grassi. Normalmente, non ci sono batterioidi nei bambini di età inferiore ai 6 mesi, in seguito dovrebbero essere rilevati.

Microbi condizionatamente patogeni e patogeni

I batteri condizionatamente patogeni rappresentano una minaccia per la salute del bambino se c'è un aumento del loro numero a causa di una generale riduzione dell'immunità o di un effetto diretto sulla microflora (dopo aver assunto antibiotici, infezioni intestinali). Possono essere presenti nelle feci del bambino, ma in quantità che non vanno oltre un certo quadro..

Standard superiori per batteri opportunistici:

  • enterococchi - 107 CFU / g;
  • peptostreptococcus - 105 CFU / g;
  • stafilococchi saprofiti - 104 CFU / g;
  • Funghi candida - 103 CFU / g;
  • clostridi - fino a 103 CFU / g.

Un aumento del numero di questi microbi sullo sfondo di una diminuzione della quantità di flora benefica porta all'infiammazione della mucosa intestinale, alla fermentazione di detriti alimentari, diarrea, candidosi e altri fenomeni negativi che indicano disbiosi.

La trascrizione dell'analisi delle feci non dovrebbe nemmeno contenere un numero minimo di microrganismi patogeni. La loro presenza indica lo sviluppo di una malattia più pericolosa in un bambino rispetto a uno squilibrio della microflora.

I principali microbi patogeni:

  • shigella - causa la shigellosi - una malattia che è accompagnata da nausea, vomito, diarrea, febbre e flatulenza;
  • salmonella - è l'agente eziologico della salmonellosi - una patologia che colpisce il tratto gastrointestinale ed è accompagnata da intossicazione generale;
  • Staphylococcus aureus: provoca danni alla pelle purulenti, disturbi intestinali e allergie;
  • bacillo emolitico - dà gli stessi sintomi di Staphylococcus aureus.

Lo studio delle feci per la disbiosi è un metodo efficace per diagnosticare uno squilibrio nella microflora intestinale. I genitori dovrebbero ricordare che il loro compito è quello di raccogliere e consegnare correttamente il biomateriale in tempo, e trarre conclusioni sullo stato di salute del bambino e prescrivere un trattamento è una prerogativa del medico. Molti pediatri ritengono che piccole deviazioni dalla norma nel rapporto tra batteri benefici e opportunisti da soli non siano la base per la terapia farmacologica. Il trattamento deve essere iniziato solo se ci sono problemi reali con il benessere del bambino..

Analisi per la disbiosi nel bambino

La disbatteriosi nei neonati è una diagnosi popolare tra i pediatri. Parlano di lui con pianto senza causa, disturbi delle feci, eruzioni cutanee e sonno scarso. La disbatteriosi in sé non è una malattia, ma un sintomo, una conseguenza di alcune malattie, disturbi o imperfezioni fisiologiche del tratto gastrointestinale. In questa condizione, la composizione della microflora intestinale cambia: i batteri condizionatamente patogeni o patogeni iniziano a prevalere su quelli positivi. La disbatteriosi può davvero perturbare notevolmente il benessere del bambino. E più piccolo è il bambino, maggiore è il rischio di sviluppare una tale violazione. In effetti, l'immunità dei bambini non è molto resistente ai batteri aggressivi. Un'analisi speciale aiuterà a identificare possibili violazioni della flora intestinale nel bambino.

Immagine: Sakurra / Shutterstock.com

Funzioni della microflora intestinale

Le mucose del corpo sono popolate da un'ampia varietà di microrganismi. Una certa combinazione di tali batteri si chiama microflora. Ed è noto da tempo che un simile mondo dentro di noi è molto importante per il benessere, la normale funzione intestinale e l'immunità. La microflora intestinale sana fornisce:

  • la produzione di una serie di vitamine, acidi e aminoacidi;
  • normale rigenerazione delle cellule intestinali;
  • sintesi completa di enzimi;
  • adeguata immunità, ecc..

La microflora sana previene l'insorgenza di allergie, malattie ai reni e al fegato. Svolge un ruolo nel mantenimento di una digestione sana..

Come può manifestarsi la disbatteriosi in un bambino?

Nel caso dei bambini piccoli, è molto difficile determinare cosa li disturba esattamente. Il bambino non può lamentarsi di una pancia o parlare di mal di testa. Alcune violazioni della salute consentono di sospettare con precisione la disbiosi:

  • pianto arrabbiato, serraggio e tensione delle gambe;
  • burping regolare, burping;
  • frequenti feci molli di colore, struttura e olfatto anomali (nelle feci si possono osservare particelle non digerite, può essere verdastra e avere un odore estremamente sgradevole);
  • feci rare (la costipazione può anche indicare disbiosi);
  • mughetto sulle mucose della bocca (placca cagliata su guance e lingua);
  • alitosi;
  • scarso appetito;
  • pelle secca, desquamazione;
  • aumento di peso insufficiente;
  • letargia, pianto;
  • sonno scarso, frequenti risvegli.

Molti di questi sintomi possono indicare altri problemi di salute. E lo stesso raro sgabello per bambini può essere un'opzione normale. Un pediatra può vedere il problema e fare la diagnosi corretta..

Perché un bambino può avere la disbiosi?

I bambini nascono con un tratto digestivo sterile. Già nelle prime ore dopo la nascita, l'intestino inizia a essere colonizzato con microrganismi benefici, la prima porzione di cui i bambini ricevono dal colostro materno. La disbatteriosi può essere provocata:

  • immaturità fisiologica del tratto gastrointestinale (osservata nei neonati prematuri e nei bambini indeboliti);
  • la presenza di alcune malattie nella madre (vaginosi batterica, mastite);
  • attacco tardivo al petto;
  • miscele alimentari;
  • nutrizione non adatta all'età (miscela inappropriata, introduzione precoce di succo, ecc.);
  • svezzamento precoce;
  • l'uso di varie medicine.

La migliore prevenzione dei disturbi della microflora nei neonati è l'allattamento al seno senza alimentazione di una miscela per almeno i primi 3-6 mesi. I pediatri raccomandano di allattare un bambino per almeno 12 mesi e cibi complementari devono essere somministrati all'età di non meno di 6 mesi. Se ciò non è possibile, dovresti scegliere una miscela di qualità adatta al bambino.

Quale analisi viene utilizzata nella diagnosi?

Il metodo specifico più informativo per la diagnosi dei disturbi della microflora nei bambini è l'analisi microbiologica (backseeding). In tale studio, il biomateriale viene inserito in un mezzo nutritivo appositamente preparato che stimola la crescita dei batteri. Vari ambienti naturali, ad esempio l'agar o il brodo di peptone di carne, possono diventare nutrimento per i componenti della microflora. L'analisi deve essere eseguita in condizioni sterili..

Di norma, le colonie di organismi viventi possono essere valutate dopo 5-7 giorni. Al termine del processo di "crescita" dei batteri, l'assistente di laboratorio conterà i rappresentanti di tutti i ceppi.

Analisi della disbatteriosi: regole di ricerca

Perché una tale analisi delle feci sulla composizione della flora intestinale in un bambino sia informativa, è necessario:

  • rifiutare di usare qualsiasi lassativo 3 giorni prima dello studio;
  • non usare creme e oli per lubrificare l'ano (anche per 3-4 giorni);
  • rinviare il cambio di miscele;
  • raccogliere le feci dopo defecazione naturale in un contenitore sterile;
  • usa almeno 5 g di feci (circa mezzo cucchiaino);
  • consegnare materiale al laboratorio per un massimo di 3 ore;
  • conservare le feci in un luogo fresco fino alla consegna.

Certo, andare in laboratorio è solo dopo la nomina di un pediatra. L'analisi può essere effettuata in un normale laboratorio presso una clinica o in un istituto di pagamento.

Come raccogliere materiale per la ricerca?

I medici raccomandano di non raccogliere le feci per la ricerca con un pannolino usa e getta. Se il bambino fa la cacca al mattino in un momento specifico, posiziona una tela cerata pulita sotto di essa, quindi raccogli attentamente le feci in un tubo sterile.

Foto: Yevhen Prozhyrko / Shutterstock.com

Se il bambino ha difficoltà a gestire il movimento intestinale, ha bisogno di aiuto: piega le gambe del bambino alla pancia, accarezza la pancia in senso orario.

Sul contenitore con le feci per la ricerca, devono essere indicati i dati del bambino (cognome, nome ed età), nonché il tempo di raccolta del materiale per la disbiosi.

Decrittazione dell'analisi

I risultati di laboratorio sembrano un lungo elenco con una serie di numeri. I medici possono determinare la composizione della microflora da essa, trarre conclusioni sui possibili problemi e le cause del loro verificarsi. Nei bambini di età diverse, gli indicatori della norma sono leggermente diversi, nei bambini sono influenzati dalla forma di alimentazione e da altri fattori. L'auto-decodifica potrebbe non essere corretta.

Norme nei bambini di età inferiore a 12 mesi:

Tipo di batteriLivello normale
bifidobatteriEntro 10 9-10 11
lattobacilliEntro 10 6-10 7
bacteroidsEntro 10 7-10 8
enterococchiEntro 10 5-10 7
PeptostreptococcusFino a 10 5
clostridiPrima o uguale a 10 3
E. coli lattosio-negativoFino a 10 5
E. coli emoliticoSono assenti
Staphylococcus aureusMancante
Staphylococcus saprofitico epidermicoPrima o uguale a 10 4
Lievito CandidaFino a 10 2

È difficile per una persona lontana dalla medicina capire cosa mostra il risultato dello studio. Per una decrittazione approssimativa, è necessario conoscere quanto segue:

  • I bifidobatteri sono il componente principale di una microflora intestinale sana nei bambini. Sono importanti per sopprimere l'attività dei batteri opportunisti e patogeni, nonché per digerire il cibo. Con una diminuzione del livello di bifidobatteri, si sviluppa la disbiosi.
  • I lattobacilli sono necessari per la conversione di lattosio e altri carboidrati in acido lattico. Sono anche molto importanti per mantenere l'equilibrio della microflora..
  • Gli enterococchi in piccole quantità possono essere una variante della norma. Se il loro livello aumenta, si verificano infezioni.
  • I peptostreptococchi - parte della microflora naturale, si trovano non solo nel tratto digestivo, ma anche nella cavità orale e nel tratto respiratorio. Ma un aumento del loro numero può avvertire di un'infezione o di un tumore.
  • I clostridi sono coinvolti nella digestione degli elementi proteici che entrano nel tratto gastrointestinale distante. Tuttavia, se sono adiacenti ad altri agenti patogeni, possono essere pericolosi..
  • Staphylococcus aureus o Escherichia coli emolitico non devono essere presenti nei bambini nelle feci. Tali agenti patogeni causano vari problemi di salute..

Un'analisi della disbatteriosi nei bambini, con una corretta decodifica, aiuta a valutare le condizioni della flora intestinale e, se necessario, ad adottare misure per correggerne la composizione.

Foto: scienza foto / Shutterstock.com

Trattamento della disbiosi nei neonati

Il regime di trattamento per la disbiosi nei bambini può variare. Viene prelevata dal pediatra presente. La correzione della microflora intestinale risolve diversi problemi contemporaneamente:

  • distrugge i batteri patogeni e riduce il numero di patogeni condizionatamente;
  • colonizza il tratto digestivo con microrganismi benefici;
  • migliora la funzione motoria intestinale;
  • fornisce una completa digestione del cibo;
  • contribuisce a una buona alimentazione.

Molto spesso, il problema della disbiosi nei bambini può essere superato con l'aiuto di due gruppi di farmaci:

  • Assorbenti. Tali farmaci aiutano a legare e rimuovere varie tossine, allergeni, ecc. Dal corpo..
  • Probiotici. Questi farmaci colonizzano l'intestino con batteri benefici e assicurano anche la loro piena riproduzione.
Immagine: Lightspring / Shutterstock.com

Il trattamento dei disturbi della microflora può essere integrato dall'uso di altri farmaci. Il medico può prescrivere batteriofagi che possono inibire la crescita di microrganismi opportunistici, antibiotici ed enzimi digestivi. Ma tali farmaci vengono utilizzati solo in caso di gravi problemi di salute..

Se il bambino ha la disbiosi, deve mangiare in modo corretto ed equilibrato. Gli artisti non dovrebbero essere sovralimentati. Con l'introduzione di alimenti complementari, devi essere particolarmente attento e coordinare la nutrizione del bambino con il medico. La conoscenza precoce di un bambino con cibo per adulti è controindicata.

Come dare a un bambino un'analisi della disbiosi - che mostra le regole di raccolta

Disturbi delle feci e microflora intestinale compromessa si verificano nella maggior parte dei neonati. La ragione potrebbe essere l'immaturità fisiologica del tratto digestivo, l'introduzione di nuovi prodotti o miscele, l'uso di antibiotici, l'immunità debole e molto altro. Questo problema è difficile da tollerare per i bambini piccoli. Un'analisi della disbiosi nei bambini aiuterà a determinare la causa principale del disturbo per il trattamento successivo..

A proposito di disbiosi

Ogni persona ha diversi microrganismi nell'intestino che aiutano a digerire correttamente il cibo. Con la disbiosi, l'equilibrio della flora cambia, il che crea un ambiente favorevole per la crescita di agenti patogeni o la diffusione di microflora opportunistica.

La maggior parte dei medici afferma che la violazione delle feci nel bambino non è una malattia, poiché non hanno la propria microflora. I batteri alla fine colonizzano l'intestino del neonato. Alcuni penetrano dopo la nascita, il secondo - con i baci dei genitori, l'allattamento al seno.

Man mano che le briciole crescono, possono avere determinati organismi che non sono caratteristici dei bambini più grandi. Ma a volte l'equilibrio cambia molto, portando a un grave disturbo digestivo.

La causa della patologia può essere:

  • disturbi infettivi;
  • introduzione al menu di latte e altri prodotti caseari;
  • prematurità, malattia materna durante la gravidanza;
  • primo richiamo precoce;
  • proprietà fisiologiche del tratto gastrointestinale;
  • alimentazione artificiale;
  • ambiente avverso;
  • attaccamento intermittente al petto;
  • l'uso di medicinali;
  • formula del latte.

Identificare le cause e condurre ricerche microbiologiche.

Analisi della disbiosi

L'essenza dell'analisi per la disbiosi è lo studio delle feci, in cui viene rilevato il numero di microrganismi che creano una flora normale, inoltre vengono riconosciuti batteri patogeni e condizionatamente patogeni. Quando si determinano i microbi, nel caso di un costo aggiuntivo, una persona può scoprire a quali antibiotici hanno sensibilità.

L'analisi non è difficile e molti costi finanziari. È necessario per diagnosi, trattamento. Il risultato sarà pronto in 5-7 giorni.

L'analisi mostra la presenza di colibacillo, stafilococchi, lattobacilli, funghi e altro nei neonati. Puoi anche notare l'irritante di pericolose malattie infettive intestinali..

indicazioni

In un bambino, una dieta alterata porta spesso a disturbi intestinali, quando il bambino mangiava solo latte materno e per la prima volta gli davano, per esempio, una miscela o varie puree vegetali. Spesso, la consistenza delle feci e la frequenza cambiano. Ma dopo qualche tempo, tutto dovrebbe normalizzarsi. Tuttavia, se la condizione non migliora, è necessario contattare uno specialista.

Puoi capire che un bambino ha disbiosi dai seguenti sintomi:

  • feci turbate (diarrea, costipazione, presenza di muco, aspetto insolito);
  • gonfiore, flatulenza;
  • diatesi;
  • diminuzione o perdita di appetito;
  • sottopeso;
  • odore fetido della bocca, aumento della salivazione;
  • dolore addominale;
  • la presenza di sangue o muco nelle feci;
  • nausea, vomito, rigurgito;
  • sullo stomaco un'eruzione cutanea di origine allergica;
  • stomatite, mughetto in bocca;
  • desquamazione della pelle;
  • aumento della temperatura;
  • debolezza, malumore.

Poiché i segni caratteristici di una violazione sono dovuti al lavoro del tratto gastrointestinale, le feci vengono analizzate per la disbiosi.

Metodi di ricerca biomateriale

Per determinare la flora intestinale e identificare la disbiosi, vengono somministrate le feci per la ricerca. Può essere effettuato in diversi modi. Una revisione completa dei test consente di stabilire un quadro completo di tutti i disturbi intestinali.

Sono utilizzati i seguenti metodi:

  1. Analisi biochimiche: stabilisce il rapporto tra microrganismi benefici, patogeni e patogeni. Indica la posizione del problema..
  2. Coprogramma - comporta lo studio delle proprietà chimiche, fisiche delle feci, delle sue sostanze. Determina la presenza di parassiti, sangue, inclusioni di muco, il numero di alimenti digeriti o opposti.
  3. Cultura batteriologica - rivela il grado di riproduzione, sviluppo della microflora patogena.

L'inoculazione per la disbiosi è il metodo più efficace per determinare lo squilibrio intestinale. L'accuratezza dei test dipenderà dalla corretta raccolta delle feci..

Come raccogliere biomateriale

Per garantire che la raccolta di escrementi nel bambino non influisca sull'efficacia, è importante passare correttamente il biomateriale, avendo precedentemente preparato.

Formazione

Circa 2 settimane prima dello studio, non è necessario somministrare pre-probiotici al bambino per stabilire il naturale equilibrio della microflora, quindi l'analisi sarà più accurata. Questo vale anche per gli agenti antimicrobici..

In circa 5 giorni, limitati a prendere vari farmaci, antibiotici, sorbenti, inclusi integratori alimentari (Smectu, Plantex). Non utilizzare clisteri e supposte 2 giorni prima dell'analisi..

È indesiderabile fornire una nuova miscela, alimenti complementari, poiché l'organismo è in grado di rispondere negativamente al prodotto, lo studio potrebbe non essere affidabile.

Come collezionarlo

Raccogliere correttamente le feci da un bambino che allatta come segue:

  • le feci devono essere consegnate al laboratorio solo fresche, è vietato prendere la sera o congelate. Il tempo consentito è di 2-3 ore;
  • Prima della procedura, è necessario svuotare l'urina in modo che l'urina non entri nei movimenti intestinali;
  • lavare accuratamente le briciole;
  • le feci vengono raccolte per l'analisi in un contenitore sterile acquistato in farmacia; al centro del barattolo c'è un cucchiaio speciale. Quindi coprire bene con un coperchio;
  • saranno necessari circa 10-15 g di materiale. Se c'è muco o sangue, dovrebbero anche essere messi in un contenitore;
  • per analisi è necessario prelevare biomateriale da tutte le parti delle feci;
  • il movimento intestinale dovrebbe avvenire naturalmente, senza clisteri, supposte lassative.

Non è consigliabile prendere la cacca nei neonati dal pannolino. Puoi posare una tela cerata pulita sul bambino, quindi raccogliere correttamente le feci. Se il bambino è già seduto sulla pentola, deve essere lavato accuratamente con sapone.

Se il bambino ha la diarrea

Se il bambino ha la diarrea liquida, è difficile da raccogliere per l'analisi. In questa situazione, molte persone usano un orinatoio in polietilene attaccato al papa. Le mutandine sono facili da indossare. È bene farlo quando il bambino dorme e non si muove. Un'altra opzione è la tela cerata. Mettilo sotto il fondo, le feci non assorbono.

Come provocare un movimento intestinale

La mamma non riesce sempre a raccogliere le feci con disbiosi nel momento in cui è necessario. Puoi indurre naturalmente le feci posizionando le briciole sul petto. Succhiare inizia la motilità dell'intestino dei bambini, il bambino fa la cacca. Sotto il culo, non dimenticare di mettere la tela cerata.

È anche possibile provocare una defecazione usando un termometro, un tubo del gas. Il bambino viene messo su una botte e da qualche parte circa 1 cm un tubo viene inserito nel culo, i polmoni vengono spostati in senso orario.

Risultati del test

Dopo la consegna delle feci, l'interpretazione dei test per la disbiosi nel bambino viene eseguita da uno specialista dopo 5-7 giorni. La durata dello studio è dovuta ad alcune caratteristiche: le feci sono collocate in un ambiente specifico, preferito per la crescita di funghi, microrganismi.

Successivamente, il biomateriale viene studiato al microscopio, dove sarà evidente il numero di batteri benefici e patogeni. L'interpretazione dell'analisi per la disbiosi si basa sui seguenti 3 indicatori nei bambini.

Batteri benefici

I loro tipi principali sono:

  1. Lattobacilli - mantengono l'equilibrio acido-base desiderato con l'aiuto della produzione di acido lattico, della sintesi di lattasi, della stimolazione degli enzimi e della lotta contro i microrganismi patogeni. Con la loro mancanza, il bambino ha costipazione, allergie.
  2. Bifidobatteri: partecipano alla produzione di vitamine B, K, aiutano ad assorbire vitamina D, Ca, rafforzano il sistema immunitario.
  3. Batteriidi: il loro funzionamento è finalizzato alla degradazione degli acidi grassi. Gli studi dimostrano che i bambini sotto i 6 mesi non hanno.
  4. Escherichia: partecipa all'assimilazione del cibo, all'attivazione dell'immunità, alla lotta contro i microbi patogeni. Se il loro numero è ridotto, questo indica la presenza di infezioni come i parassiti.

Microrganismi patogeni, opportunisti

Se nell'analisi del bambino vengono rilevati microbi condizionatamente patogeni, ciò può costituire un pericolo per la salute. Quando si nota un aumento del loro numero, questa è una conseguenza di una diminuzione del sistema immunitario o di un effetto diretto sulla microflora.

I batteri condizionatamente patogeni sono:

  • enterococchi;
  • stafilococchi saprofiti;
  • funghi candida;
  • Peptostreptococcus;
  • clostridi.

Un aumento del numero di questi microrganismi sullo sfondo di una diminuzione del numero di flora benefica porta a un processo infiammatorio delle pareti intestinali, diarrea, fermentazione di cibo non digerito e altri effetti avversi indicativi di segni di disbiosi.

Microbi patogeni

Non dovrebbero essere nelle feci di un piccolo paziente. La presenza di questi microbi è dovuta a infezione intestinale. Loro sono:

  • salmonella - con la loro presenza, si nota una grave intossicazione, la polmonite, la sepsi possono diventare un aggravamento della malattia;
  • shigella - coniugata da vomito, nausea, feci molli, brividi, flatulenza;
  • bacillo emolizzante, Staphylococcus aureus: causa disturbi intestinali, danni purulenti alla pelle, allergie.

Dopo aver decifrato i risultati dell'analisi, il medico prescriverà un trattamento adeguato per la disbiosi intestinale.

Se il bambino ha la disbiosi, è necessario consultare immediatamente uno specialista e passare un'analisi. Il compito principale dei genitori è la corretta raccolta e consegna puntuale al laboratorio. La maggior parte dei pediatri afferma che le piccole deviazioni dalla norma non sono considerate indicatori per l'assunzione di farmaci. Se ci sono feci normali e non ci sono segni della malattia, la terapia deve essere eseguita solo con un notevole deterioramento delle condizioni del bambino.

Le informazioni sul nostro sito Web sono fornite da medici qualificati e sono solo a scopo informativo. Non automedicare! Assicurati di contattare uno specialista!

Autore: Rumyantsev V.G.34 anni di esperienza.

Gastroenterologo, Professore, Dottore in Scienze mediche. Prescrive la diagnostica e conduce il trattamento. Esperto del gruppo per lo studio delle malattie infiammatorie. Autore di oltre 300 articoli scientifici.