Esame del sangue per la febbre tifoide

La febbre tifoide si riferisce a malattie infettive acute caratterizzate da febbre prolungata, tossicosi, ingrossamento della milza e del fegato, enterite, eruzione cutanea. Viene eseguito un esame del sangue per la febbre tifoide per distinguere la malattia da tubercolosi, brucellosi, tifo e altre malattie caratterizzate da intossicazione e febbre..

indicazioni

L'agente causale della febbre tifoide viene trasmesso attraverso la famiglia, molto spesso attraverso l'acqua contaminata. Se non trattata, la malattia è pericolosa per la vita a causa di complicazioni come sanguinamento intestinale e perforazione intestinale..

L'agente eziologico della febbre tifoide

Dagli studi di laboratorio per la diagnosi del tipo addominale, il più prezioso è l'isolamento dell'agente patogeno dal sangue del paziente. Inoltre, vengono effettuati studi ematologici e vengono determinati il ​​tasso di sedimentazione degli eritrociti, il numero di leucociti e il rapporto dei loro elementi formati.

Quando e come eseguire un esame del sangue per la febbre tifoide? La legislazione richiede che i lavoratori in professioni specifiche, così come le organizzazioni che lavorano in determinate aree, abbiano libri sulla salute. I lavoratori dell'industria alimentare, della ristorazione, delle istituzioni educative, delle organizzazioni e dei servizi al consumo, le piscine, i bagni, i centri idropatici, i parrucchieri, gli hotel devono avere libri sanitari. Ciò vale anche per il personale medico, i dipendenti della rete di farmacie e l'industria medica, i conducenti che trasportano prodotti.

I possessori di libri sanitari sono tenuti a sottoporsi periodicamente a determinati test, tra cui l'esecuzione annuale di un esame del sangue per affondare la febbre tifoide.

Sintomi

Ma l'evidenza di tale analisi non si limita alla necessità di un libro sanitario.

Se una persona è malata e presenta sintomi per la donazione di sangue per la febbre tifoide, come ad esempio:

Grave malessere con infezione addominale

  • Malessere;
  • Mal di testa;
  • Delusioni, coscienza offuscata;
  • Dolore nell'ipocondrio destro;
  • Aumento graduale della temperatura corporea;
  • Intossicazione;
  • Mancanza di appetito;
  • Eruzione cutanea rossa sull'addome;
  • Sintomi di disidratazione:
  • vomito
  • Diarrea, alternata a costipazione;

Un'analisi per la febbre tifoide è necessaria anche se la diagnosi viene fatta sulla base di un'anamnesi, evidenza di contatti con persone malate e altri esami del sangue di laboratorio.

Preparazione e consegna dell'analisi

Per ottenere i risultati corretti di un esame del sangue, è necessario abbandonare la medicina tre giorni prima della procedura. Due giorni prima del test per il tifo, non puoi bere alcolici. Il giorno della donazione di sangue per l'analisi della febbre tifoide, è necessario rifiutare piatti come uova, latticini, carni affumicate, condimenti piccanti e fritti. Non fumare un'ora prima della donazione di sangue..

A fini diagnostici, viene eseguito un esame del sangue per la febbre tifoide secondo i seguenti indicatori:

  • Emogramma o esame del sangue generale. Viene effettuato con sospette malattie infettive. Il rilevamento della febbre tifoide può essere indicato indirettamente, dalla leucopenia, dall'assenza di eosinofili e da un aumento dell'ESR;
  • Semina batterica. Potrebbero essere necessari fino a cinque giorni per la crescita della microflora e la sua identificazione;
  • Un esame del sangue biochimico può rilevare la presenza di proteine ​​che indicano un decorso acuto della malattia;
  • Un esame del sangue sierologico per il tifo, che consente di rilevare gli anticorpi al quarto giorno di malattia;
  • Saggio di immunosorbenti enzimatici per tifo;
  • RNGA - reazione di emoagglutinazione mediata (indiretta).

I risultati positivi confermano la presenza di anticorpi contro il patogeno. Ciò indica la presenza della malattia nella fase acuta o un'infezione precedente.

Se il risultato del test per la febbre tifoide è negativo, indica che la malattia è appena iniziata o che è stata trasferita da molto tempo o che la persona è sana e non ha mai avuto la febbre tifoide.

A volte i test danno un risultato falso positivo. Altre infezioni del genere Salmonella, emolisi di un campione di sangue o antibiotici possono essere la causa..

Diagnosi della malattia

La diagnosi differenziale della febbre tifoide può essere complicata. Un laboratorio indipendente Invitro venne in aiuto di istituzioni mediche statali. La rete di laboratori Invitro utilizza i più recenti sistemi di test dei leader dell'industria farmaceutica globale in Ucraina, Bielorussia, Kazakistan e Russia.

Invitro diagnostica con successo una varietà di malattie, inclusa la febbre tifoide. La base per confermare la diagnosi è l'isolamento della Salmonella typhi dal sangue del paziente.

L'agente causale viene rilevato nel sangue da metodi batteriologici (emocolture su terreno nutritivo) e sierologici (test rapido di RPHA per anticorpi). I test rapidi sono inferiori ai metodi batteriologici nella specificità perché rilevano anticorpi contro altri microbi del genere Salmonella. Inoltre, il test reagisce positivamente anche agli anticorpi che indicano una malattia precedente. Pertanto, viene indicato un nuovo test dopo cinque giorni. Se il titolo anticorpale cresce, la malattia è in fase acuta.

Non è richiesta una preparazione speciale per il prelievo di sangue per l'analisi in Invitro, Il sangue deve essere prelevato a stomaco vuoto o quattro ore dopo la colazione o il pranzo.

Decifrare un esame del sangue per la febbre tifoide è un'informazione per il medico, che effettua la diagnosi finale.

Esame del sangue tifoide

Trattamento e prevenzione

Di grande importanza nel trattamento della febbre tifoide è la cura del paziente. Coloro che sono malati vengono ricoverati in ospedale, per il periodo di una fase critica della febbre tifoide, viene prescritto il riposo a letto, che viene prolungato dopo un'altra settimana di calo di temperatura. Quindi, la persona che si sta riprendendo sarà autorizzata a sedersi, e in un'altra settimana per alzarsi.

Durante il ricovero in ospedale, il paziente deve bere il più possibile, preferibilmente tè dolce. Il cibo dovrebbe essere semifluido e ipercalorico

Il trattamento della febbre tifoide viene effettuato in due direzioni:

  • controllo patogeno e misure contro intossicazione e disidratazione. La lotta contro l'agente causale del tifo è ridotta all'uso di agenti antimicrobici. Le misure contro la disidratazione e l'intossicazione vengono eseguite utilizzando la somministrazione parenterale di farmaci appropriati.

A seconda della situazione, vengono utilizzati agenti sintomatici, cardiaci, riparativi e altri. I pazienti tifoidi vengono dimessi dall'ospedale non prima di tre settimane dopo l'abbassamento della temperatura, a condizione che i risultati dei test batteriologici siano negativi.

Il trattamento e la prevenzione della febbre tifoide comportano la vaccinazione in modo che il convalescente non diventi portatore. La prevenzione del tifo, esclusa la vaccinazione, è di aderire alle norme igieniche sanitarie, per monitorare le condizioni sanitarie dell'industria alimentare, alimentare e commerciale.

La profilassi personale sta lavando mani, verdura e frutta prima di mangiare e trattare a caldo i prodotti di origine animale.

Test del tifo

Un tratto digestivo sano è il sogno di ogni persona. Tuttavia, anche i sintomi più comuni (tendenza alla stitichezza, feci frequenti) dovrebbero allertare. C'è un batterio, la cui presenza nel corpo porta a gravi disturbi e, se non adeguatamente trattata, le complicanze possono essere fatali.

Che cos'è la febbre tifoide??

Una malattia infettiva acuta - febbre tifoide - è causata dalla salmonella. L'agente causale colpisce la struttura linfatica dell'intestino, causando febbre, intossicazione, febbre, malessere generale, grave inibizione, un'eruzione cutanea caratteristica, coscienza alterata. Ad oggi, l'infezione è quasi distrutta, molti paesi ad alto livello di sviluppo dell'igiene e della medicina sono riusciti a minimizzarne lo sviluppo. Le condizioni non igieniche spesso creano un ambiente per lo sviluppo di batteri.

L'esame di molti pazienti ha mostrato che l'infezione è un grosso problema. La malattia è caratterizzata dai seguenti percorsi:

  • La trasmissione avviene più spesso durante la stagione calda.
  • Adulti e bambini sono sensibili al 100% ai batteri.
  • I portatori sono pericolosi per le persone sane: sebbene i sintomi non compaiano, è possibile la trasmissione di agenti patogeni.
  • Anche i singoli casi possono portare a un'epidemia.
  • La via di infezione può essere orale o fecale, attraverso il rilascio del corriere o del paziente nell'ambiente.

Febbre tifoide - classificazione

Anche la classificazione della febbre tifoide è variata. La base è la distinzione tra varianti della malattia: tipica e atipica. Il secondo tipo di malattia è diviso in abortivo, cancellato (qualsiasi sintomo è assente) o asintomatico e altri tipi e forme della malattia. Con l'aiuto di una diagnostica specifica, è possibile stabilire il tipo di malattia indicata, che aiuterà a selezionare rapidamente la terapia per il corriere dell'infezione batterica.

L'agente eziologico della febbre tifoide

I batteri salmonella typhi sono agenti causali della febbre tifoide. Il microrganismo sembra un bacillo gram-positivo con molti piccoli flagelli. È difficile per il mondo esterno combatterlo a causa della possibilità della sua lunga permanenza nell'ambiente (fino a due mesi), della presenza in prodotti alimentari (latticini, carne e carne macinata). Lo studio ha dimostrato che lo stick è resistente alle temperature più basse, ma l'aumento o l'esposizione a sostanze chimiche lo influenza negativamente..

L'epidemiologia è la seguente: solo l'uomo è la fonte e il corriere di questa specie di salmonella. Se è passata la maturazione dell'incubazione, inizia il rilascio di batteri nell'ambiente circostante la persona malata. Il processo dura per tutte le manifestazioni cliniche fino al completo recupero. La Salmonella typhi e la sua eziologia, così come i segni della malattia da essa causata, non sono noti agli scienziati da così tanto tempo. Non forma una disputa, ma contiene endotossina, che colpisce il corpo umano.

Meccanismo di trasmissione della febbre tifoide

La febbre tifoide viene trasmessa in modo semplice - fecale-orale, la sua patogenesi è molto semplice. La fonte di infezione può essere acqua, cibo e articoli per la casa, precedentemente a contatto con le feci in cui c'erano molte salmonelle. La distribuzione tra la popolazione avviene più spesso attraverso corpi idrici aperti o altri corsi d'acqua. Latticini, carne sono a rischio speciale..

Il trasferimento viene effettuato sia da un animale a una persona, sia viceversa, ma il primo sarà solo un corriere. Le infezioni da contatto o domestiche sono rare, questo accade solo quando il modulo è consumato, quando il paziente potrebbe non essere a conoscenza della presenza di un agente patogeno. Un tale meccanismo di sviluppo è un circolo vizioso, per fermarlo è necessario un intervento terapeutico. I patogeni possono apparire e diffondersi in tutto il corpo dai linfonodi, passando nel sangue, costantemente. La milza e il fegato sono colpiti, causando danni a tutto il corpo.

Febbre tifoide - periodo di incubazione

Il periodo di incubazione della febbre tifoide è diverso, il periodo approssimativo va da alcuni giorni a quattro settimane. In precedenza, i medici credevano che la malattia progredisse lentamente e costantemente, ma l'osservazione ha dimostrato: un periodo acuto è l'inizio dello sviluppo di batteri. Non appena l'infezione entra nel flusso sanguigno, il periodo di incubazione termina e compaiono i primi sintomi indicativi.

Febbre tifoide - sintomi

I sintomi della febbre tifoide possono essere estremamente pronunciati o viceversa, quasi invisibili. Più spesso, la clinica della malattia è molto varia e può essere caratterizzata all'inizio da sintomi come l'avvelenamento da raffreddore o intestinale comune. Tutto dipende dalla gravità e dalla forma della malattia. In media, i sintomi sono i seguenti:

  • febbre;
  • eruzione cutanea;
  • sanguinamento intestinale;
  • gli organi interni del paziente sono interessati.

Un decorso grave porta a molti sintomi spiacevoli. It:

  1. mal di testa;
  2. ipotensione;
  3. delirio, confusione;
  4. bradicardia;
  5. con l'accumulo di endotossine - uno shock tossico infettivo;
  6. i pazienti sono inibiti a causa di un effetto neurotossico sul sistema nervoso;
  7. lo stomaco è gonfio;
  8. in casi avanzati o forme gravi - allucinazioni.

Una lingua con impronte dentali, su cui si osserva un rivestimento brunastro, è un tipico indicatore di disturbi intestinali. La temperatura elevata è il primo sintomo costante che mostra la presenza di prodotti di scarto di salmonella nel sangue. Malato spesso pigro, negativo per l'ambiente. Studiano anche la sordità dei suoni cardiaci, che parla del terzo stadio della malattia, quando si sviluppa la miocardite..

L'eruzione cutanea è una manifestazione caratteristica quanto la temperatura. Si verifica nella seconda settimana dello sviluppo della malattia. I cambiamenti sporgono leggermente sopra la superficie della pelle, coprono piccole aree della pelle della schiena, dello sterno e dell'addome. Il viso spesso non è interessato. Eruzioni cutanee rosa pallide con bordi chiari - roseola - dura circa 4 giorni, quindi passano senza lasciare traccia. Gli elementi di un'eruzione cutanea possono manifestarsi periodicamente.

Diagnostica

Viene eseguito un esame del sangue per la febbre tifoide nelle prime fasi della malattia, che viene isolato dalla cultura sui terreni di coltura. Dopo 3-4 giorni, puoi ottenere una risposta. L'analisi sierologica è ausiliaria e dovrebbe essere eseguita utilizzando RNG. L'urina e le feci, nonché il contenuto dell'intestino e del duodeno dopo il sondaggio, vengono sottoposti ad analisi di laboratorio.

Trattamento per la febbre tifoide

Il trattamento della febbre tifoide deve essere effettuato in un ospedale, dove al paziente verranno fornite le cure corrette e necessarie. Il tipo infettivo della malattia è molto contagioso, quindi la persona deve essere isolata dagli altri. I medici prescrivono antibiotici, con avvelenamento grave con tossine, viene prescritto un corso specifico di trattamento, una miscela per somministrazione endovenosa. Il paziente viene prescritto il giorno 20 dopo la normalizzazione della temperatura corporea, quando l'analisi della coltura batterica è negativa.

Dieta

La dieta standard per la febbre tifoide dovrebbe essere ipercalorica, facilmente assorbita dall'organismo e sana. Consigliato tutto il vapore, la massima varietà di cereali, minestre leggere e da bere in grandi quantità. Affinché il corpo si riprenda più velocemente, dovrebbe essere consumato in piccole porzioni almeno cinque volte al giorno: in questo modo gli intestini non saranno vuoti o sovraccarichi. Nutrizione frazionata equilibrata: una delle fasi di un rapido recupero, il corpo non dovrebbe morire di fame.

Complicanze tifoidi

Gli operatori sanitari sono contrari all'automedicazione, perché ciò comporta una serie di problemi. Le conseguenze della febbre tifoide possono essere molto gravi: sanguinamento nell'intestino, complicanze come la peritonite, cedimento della parete intestinale. Nella maggior parte dei casi, le previsioni sono favorevoli, vi sono tutte le possibilità di un pieno recupero. Possibili complicazioni non specifiche:

  • polmonite;
  • colecistite;
  • coagulo.

Prevenzione

La prevenzione della febbre tifoide comprende la prevenzione della morbilità, la trasmissione dell'agente patogeno deve essere bloccata, lo stato tifoide viene dichiarato nei luoghi dell'epidemia. Quando si viaggia in paesi ad alto rischio, è necessario essere vaccinati e seguire tutte le norme di igiene personale. Al primo sospetto o insorgenza di sintomi, cercare aiuto in ospedale.

Video: febbre tifoide - che cos'è

Abbi cura della tua salute: mantieni il link

L'infezione intestinale causata dalla salmonella provoca una malattia così spiacevole come la salmonella. Per identificare la flora patogena, sono necessari un serbatoio di semina, altri tipi di studi di laboratorio sul corpo. Le feci per la salmonellosi vengono consegnate al laboratorio e, in base ai risultati, il medico prescrive un trattamento efficace a casa o in ospedale.

Quali sono i test per la salmonellosi?

Se si sospetta la salmonellosi, è necessario un approccio integrato al problema, che includa una serie di studi di laboratorio. Questa è una buona opportunità per determinare la natura di un'infezione pericolosa, il grado di diffusione e come accelerare il processo di guarigione. Una diagnosi completa di salmonellosi comporta i seguenti test nella pratica medica:

  • coltura batteriologica per determinare la presenza, la quantità e la crescita della salmonella dannosa;
  • metodo sierologico per il rilevamento accurato di anticorpi con uno studio dettagliato del sangue venoso;
  • uno studio coprologico per identificare i cambiamenti nella struttura delle feci caratteristiche della salmonellosi;
  • prelievo di sangue per analisi per rilevare anticorpi contro la salmonellosi. Il metodo non è informativo con l'infezione precoce;
  • il metodo di immunofluorescenza è un metodo rapido moderno;
  • analisi immunocromatografica per determinare la relazione tra l'agente patogeno e l'anticorpo a livello cellulare;
  • lo studio del rossore da piatti, gusci d'uovo per identificare la natura dell'agente patogeno patogeno;
  • reazione di fissazione del complemento per rilevare anticorpi contro la salmonella;
  • analisi del disgruppo per rilevare la salmonellosi o la dissenteria nel corpo.

Analisi del disgruppo fecale

Separatamente, vale la pena evidenziare l'ultimo studio di laboratorio, che è particolarmente informativo per il medico. Le feci da semina sul gruppo devono essere eseguite se il paziente soffre di sintomi progressivi di dispepsia, evidenti segni di intossicazione. Il paziente dovrà prendere un contenitore sterile per raccogliere e conservare materiale biologico e, dopo aver completato l'analisi, andare in laboratorio per lo studio stesso e i risultati. Il prezzo di tale servizio varia entro 500 rubli, che è disponibile per tutti i pazienti interessati alla loro salute.

Esame del sangue per salmonellosi

Per determinare la presenza di batteri patogeni, la prima cosa di cui hai bisogno è un esame del sangue generale. Se sospetti che si stia sviluppando la salmonellosi, questo è uno studio di laboratorio necessario e informativo, che richiede esclusivamente sangue venoso. La sua porzione viene posta in una speciale provetta contenente la sostanza per la coagulazione, dopo di che il medico osserva la reazione del materiale biologico. Inoltre, viene eseguito un esame del sangue biochimico per tracciare il comportamento della flora patogena..

Diagnosi di laboratorio della salmonellosi

Le feci sono un materiale biologico, il cui recinto consente un esame sierologico per la febbre tifoide e altre malattie infettive. In questo modo, è possibile rilevare l'agente patogeno, il grado del processo patologico e prevedere l'esito clinico. Il paziente sarà sottoposto ai seguenti test di laboratorio, metodi.

Esame coprologico delle feci

Questo metodo aiuta a determinare il grado di danno intestinale e la funzione del tratto digestivo con una maggiore attività della flora batterica. Il coprogramma delle feci fornisce al medico le seguenti informazioni su una malattia progressiva:

  • il numero di fibre muscolari aumenta;
  • aumenta la quantità di amido e fibre irregolari;
  • i globuli bianchi, i globuli bianchi non soddisfano la loro presenza.

Affinché la risposta sia affidabile, la porzione mattutina di feci viene raccolta in un contenitore di plastica sterile e inviata al laboratorio. Il materiale biologico può essere raccolto per analisi alla vigilia delle serate, ma è importante ricordare il metodo accettabile di conservazione. Le feci in condizioni sigillate possono essere conservate in frigorifero per un massimo di 24 ore senza perdita di qualità - non di più. Altrimenti, la diagnosi di salmonellosi non è molto accurata..

RPGA con salmonella diagnosticum

La reazione passiva di emoagglutinazione è una diagnosi ausiliaria di infezione intestinale. Se un esame batteriologico mostra un risultato negativo, un RPGA con un diagnostico di salmonella aiuta a fare una diagnosi clinica. Affinché un risultato positivo sia affidabile, dopo 7-10 giorni viene eseguito nuovamente un test di laboratorio ripetuto. L'uso di emoagglutinazione passiva è appropriato dopo un'infezione prolungata, altrimenti la concentrazione di anticorpi è trascurabile.

Come fare un test per la salmonellosi

Il medico esegue un prelievo di sangue, esamina inoltre una porzione di feci. Con una preparazione adeguata, questo processo non richiede molto tempo, fornendo al contempo un risultato affidabile. Prima di effettuare un'analisi per la salmonellosi, uno specialista esamina i reclami di una persona, raccoglie i dati sull'anamnesi e fornisce indicazioni per passare questa analisi. Se si tratta di feci, viene portato a casa e un'infermiera professionista raccoglie il sangue da una vena in un laboratorio.

Analisi di salmonellosi in vasca

Questo è un metodo diagnostico moralmente obsoleto, che viene utilizzato per la sua versatilità. Il materiale biologico può essere non solo feci, ma anche vomito, bile o acqua allo stomaco. Il serbatoio di semina per il disgruppo viene effettuato in condizioni di laboratorio utilizzando solo una nuova porzione di feci. In questo modo, è possibile identificare non uno, ma un intero gruppo di agenti patogeni intestinali che contribuiscono allo sviluppo della dissenteria e non solo. Tale studio viene condotto in qualsiasi centro diagnostico, mentre viene determinato il tipo dominante di salmonella, il grado della sua attività.

Analisi sierologiche

Gli anticorpi anti-salmonella caratterizzano la presenza della malattia. Il metodo di laboratorio può determinare la presenza di residui di DNA della flora patogena e ciò richiede la raccolta di sangue venoso. Tale analisi per rilevare la salmonella è necessaria con evidenti segni di disturbi digestivi, e questo viene eseguito in combinazione con il metodo batteriologico. Gli esami del sangue sierologici per anticorpi non richiedono una preparazione preliminare, ma è importante capire che se un paziente ha precedentemente avuto la salmonellosi, nel suo sangue sono ancora presenti anticorpi contro la salmonella.

Come prendere una sbavatura sulla salmonellosi durante la gravidanza

Affinché lo sviluppo intrauterino del feto non sia coinvolto nel processo patologico, è necessario analizzare la salmonellosi durante la gravidanza. Alcuni pazienti non sono consapevoli dell'infezione e pertanto non pensano al trattamento. Tale procrastinazione delle donne in gravidanza danneggia solo il bambino e può nascere una persona disabile. Per evitare ciò, gli enterobatteri vengono rilevati con un metodo di laboratorio. Lo striscio indicato viene fatto meglio durante la pianificazione della gravidanza, quindi, se necessario, deve essere trattato in modo tempestivo. Solo allora il concepimento può essere pianificato in sicurezza.

Test per la salmonellosi nei bambini

Poiché le generazioni più giovani sono a rischio, le misure preventive dovrebbero essere sistematiche. Al primo sospetto di una malattia progressiva, è necessaria una diagnosi completa di salmonellosi nei bambini, che accelera il processo di diagnosi, determinando lo schema di terapia intensiva. Questi sono chiaramente i seguenti metodi:

  1. Metodo sierologico. Si attiva dopo 7 giorni dal momento della malattia e quindi si ripete dopo un'altra settimana di trattamento efficace.
  2. Un metodo batteriologico che fornisce una conclusione affidabile al paziente in 3-4 giorni.
  3. Esprimere la diagnosi di salmonellosi presentata nella pratica medica mediante l'implementazione del metodo di immunofluorescenza.

Quanta analisi di salmonellosi viene eseguita

È necessario eseguire l'analisi ai primi segni di salmonellosi, e questo non è uno studio di laboratorio, ma un intero complesso. Se si sospetta tale avvelenamento tossico, è necessaria la diagnosi mediante PCR, che i medici eseguono durante il giorno e quindi forniscono al paziente i risultati sulle mani. L'esame sierologico viene eseguito per 5-7 giorni e anche l'esame coprologico. La domanda è: per quanti giorni viene eseguita un'analisi per la salmonellosi, individuale per ogni diagnosi, quindi la prima cosa che devi fare è consultare il medico.

Risultati del test di salmonellosi

Se si osservano i prerequisiti per la salmonellosi, è necessario superare i test. Il medico ti dice per quanto tempo attendere i risultati e nel giorno indicato spiegherà la decrittazione ricevuta in mano. Se i test per la salmonellosi mostrano l'assenza di anticorpi, ciò significa che il problema di salute è completamente assente. Per maggiore certezza, non farà male eseguire una seconda sbavatura, ad esempio dopo un'altra settimana. Solo in questo modo non ci sono dubbi che la salmonellosi sia assente.

Se la risposta è sì, un adulto e un bambino avranno bisogno di cure immediate. Un attacco acuto di avvelenamento è accompagnato da intossicazione del corpo, quindi è necessario eliminare i sintomi spiacevoli, sbarazzarsi dei resti di cibo infetto, come principale fattore provocante. L'esame del sangue eseguito fornisce i seguenti cambiamenti nella composizione del fluido biologico:

  • aumento della conta dei globuli bianchi
  • c'è uno spostamento nella formula a sinistra;
  • aumento dell'ESR;
  • eritrocitosi;
  • titolo diagnostico con RPGA - 1: 200;
  • aumento del titolo anticorpale nei sieri accoppiati;
  • la presenza di salmonella O e H - monodiagnostica.

Il bambino deve eseguire l'analisi rigorosamente secondo le indicazioni, ma alla necessità di un test di laboratorio quando si entra all'asilo, è anche possibile un altro istituto di istruzione. Per prendere un biglietto per il campo o per il trattamento ospedaliero, è importante eseguire uno striscio di salmonellosi. Questo metodo di esame può essere utilizzato in altri casi. Ad esempio, gli adulti dovrebbero essere sottoposti a test per la febbre tifoide per il sanguigno quando fanno domanda per un nuovo lavoro. Molto spesso, questo studio è condotto su base retribuita..

Prezzo dell'analisi della Salmonella

Se si sospetta una lesione, il paziente si rivolge al medico curante o chiama un'ambulanza. Per sankizhnichki è meglio contattare un centro medico a pagamento, soprattutto perché il prezzo dell'analisi è disponibile per tutti. A Mosca ci sono una serie di laboratori che eseguono test di laboratorio con la massima precisione, fornendo risultati informativi a portata di mano. Ecco i prezzi approssimativi dei servizi a pagamento in varie istituzioni mediche della capitale.

Nome del centro medico

Il nome del test di laboratorio sulla salmonellosi

Quanti test del tifo sono fatti. Esame del sangue per la febbre tifoide

La febbre tifoide è una malattia infettiva acuta causata dal bacillo tifoide. La via di trasmissione è alimentare, il meccanismo è fecale-orale. L'agente causale causa batteriemia (una grande quantità di bacillo tifo nel sangue), elevata intossicazione, colpisce l'apparato linfatico dell'intestino tenue, del fegato e della milza (gli organi sono ingranditi). L'analisi diagnostica per la febbre tifoide nei primi giorni della malattia è difficile. Ciò è dovuto al fatto che il processo infettivo può avvenire in forma atipica o latente. Pertanto, con qualsiasi tipo di febbre, indipendentemente dalla sua intensità, viene eseguita una diagnosi di febbre tifoide 5 giorni consecutivi.

Le caratteristiche e le caratteristiche dell'agente causale della febbre tifoide

L'infezione è causata da un agente patogeno del genere Salmonella - Salmonella typhi. Questo è un stick gram-negativo mobile che vive in condizioni di accesso all'ossigeno. Non è in grado di formare controversie, ma è molto stabile nell'ambiente. Essendo in acqua, il bacillo tifoide rimane praticabile da 1 a 5 mesi. Nelle feci, è attivo per 25 giorni..

Con un moderato raffreddamento, ad esempio, in frigorifero, il microrganismo nei prodotti lattiero-caseari non solo è conservato, ma è anche in grado di riprodursi entro un mese. Le alte temperature sono dannose per l'agente patogeno. Quando bolle, il bacillo tifoide muore all'istante. Se l'acqua viene riscaldata a 60 ° C, il microrganismo morirà in 4-5 minuti. Sotto l'influenza della luce solare diretta, perde anche la sua vitalità..

Il bacillo tifoide è molto sensibile ai disinfettanti chimici. Se esposto a cloramina, cloruro di mercurio, lisolo, viene disinfettato in pochi minuti.

Il bacillo tifoide ha una struttura antigenica complessa. Ma a fini diagnostici, vengono utilizzati solo due complessi antigenici: O-antigene (termostabile somatico) e Vi-antigene (termolabile flagello). Il microrganismo patogeno è in grado di formare forme a L, che contribuiscono allo sviluppo del trasporto batterico e alla ricaduta della febbre tifoide..

Diagnosi differenziale della malattia

Secondo il quadro clinico, la febbre tifoide è simile ad altre malattie infettive. Pertanto, è importante distinguerlo dai sintomi manifestanti da malattie come tifo, brucellosi, influenza, infezione da meningococco, febbre KU (coxiellosi).

Segni distintivi di febbre tifoide:

  • insorgenza acuta della malattia solo in 1/3 dei casi;
  • disturbi del sonno, debolezza e mal di testa aumentano gradualmente;
  • la pelle diventa pallida e secca;
  • ritardo delle reazioni;
  • l'intossicazione del corpo progredisce gradualmente;
  • la temperatura corporea aumenta lentamente, ma per i pazienti è difficile tollerare, mentre i pazienti non sudano, la pelle rimane asciutta;
  • il battito cardiaco rallenta, la pressione sanguigna diminuisce leggermente, con l'auscultazione, i suoni del cuore vengono smorzati;
  • appare una tosse morbida e umida, che si trasforma in bronchite precoce;
  • l'addome è gonfio, si sente il rombo, che sono localizzati nell'ipocondrio destro (regione del fegato).

Rilevazione precoce del bacillo tifoide


Per rilevare la febbre tifoide nelle prime fasi della malattia, viene utilizzata l'emocoltura - analisi delle emocolture. Ciò è dovuto al fatto che la malattia infettiva è accompagnata da batteriemia intensiva, vale a dire i primi giorni della malattia, nel tardo periodo della malattia la quantità di bacillo tifoide nel sangue diventa significativamente inferiore.

Per isolare l'agente patogeno, il sangue prelevato dal paziente viene seminato su uno speciale mezzo nutritivo - brodo di carne e peptone.

Per lo studio donare sangue venoso dalla vena ulnare nella quantità di 10-15 ml tutti i pazienti con febbre alta. In alcuni casi, se si sospetta la febbre tifoide, la coltura del sangue può essere eseguita a temperatura normale nel paziente. Il sangue viene seminato immediatamente dopo la raccolta e inviato al laboratorio.

Quanta analisi viene fatta? I dati preliminari possono essere ottenuti in due giorni. Il risultato finale è noto per 4-5 giorni. Per confermare la diagnosi, viene eseguito un test di emocoltura 2-3 volte.

Per migliorare la qualità della cultura e la crescita del microrganismo, l'adrenalina viene somministrata al paziente 20 minuti prima del prelievo di sangue. L'emocoltura deve essere eseguita prima dell'inizio della terapia antibiotica, altrimenti i risultati dell'analisi non saranno affidabili.

Metodi di ricerca sierologica

Gli studi sierologici sono metodi diagnostici specifici per identificare l'agente patogeno. Il loro obiettivo è il rilevamento di anticorpi nel siero del sangue. Nella febbre tifoide, gli anticorpi vengono prodotti il ​​giorno 6-8 della malattia..

RNGA (reazione di emoagglutinazione indiretta)


Questo è un metodo per determinare antigeni e anticorpi che utilizzano globuli rossi in grado di precipitare in presenza di antigeni. In precedenza, anticorpi e antigeni vengono adsorbiti e conservati in questa forma sulla superficie dei globuli rossi.

RNGA viene eseguito in una diagnosi completa con altri test, quando si cerca un focolaio. Preparazione per lo studio:

  • sangue prelevato dalla vena cubitale;
  • il materiale dovrebbe essere preso a stomaco vuoto;
  • l'intervallo tra l'ultimo pasto e la donazione di sangue per almeno 8 ore.

L'RNGA della diagnosi del tifo rileva anticorpi Vi e O. Per un risultato positivo, i titoli diagnostici minimi dovrebbero essere 1:80 per gli anticorpi Vi, 1: 200 per gli anticorpi O.

RPHA (reazione di emoagglutinazione passiva)

Questo è un metodo di ricerca che identifica anticorpi specifici per l'agente patogeno nel siero del sangue..

Un test anticorpale per la febbre tifoide diventa positivo entro la fine della seconda settimana di malattia. Per risultati affidabili, un esame del sangue per la febbre tifoide viene ripetuto dopo 5 giorni. Se l'infezione è acuta, aumentano i titoli.

Il sangue per RPGA sulla febbre tifoide viene prelevato al mattino a stomaco vuoto dalla vena cubitale. Titoli diagnostici positivi per anticorpi Vi - 1:40, per O-anticorpi - 1: 200.

A fini diagnostici, è possibile utilizzare altri metodi sierologici:

  • IFM - microscopia a immunofluorescenza;
  • IFA - dosaggio immunoenzimatico;
  • reazione di coagglutinazione.

Esame del sangue clinico


Con la febbre tifoide, è obbligatorio un esame del sangue generale. I suoi principali indicatori:

  • leucopenia - globuli bianchi nel sangue al di sotto del normale;
  • aneosinofilia - l'assenza di uno dei tipi di globuli bianchi - eosinofili;
  • linfocitosi relativa - indica una diminuzione della resistenza corporea;
  • ESR aumentato o moderato (tasso di sedimentazione eritrocitaria);
  • leucocitosi neutrofila - un numero anormalmente elevato di neutrofili - leucociti prodotti dal sistema immunitario in risposta a un processo infiammatorio acuto, con febbre tifoide - questa è batteriemia;
  • trombocitopenia: diminuzione del numero di piastrine responsabili della coagulazione del sangue.

Viene eseguito un esame del sangue generale al momento del ricovero in ospedale, nonché più volte durante il trattamento.

Esame batteriologico delle feci (copro-coltura)

Questo metodo diagnostico non viene spesso utilizzato, poiché il bacillo tifoide appare nelle feci non prima della fine della 2a settimana o dell'inizio della 3a settimana di malattia. Fondamentalmente, questo metodo viene utilizzato per esaminare le persone per il trasporto. Inoltre, l'analisi batteriologica delle feci per la febbre tifoide viene eseguita per affondare i lavoratori delle istituzioni per bambini, la ristorazione, l'approvvigionamento idrico.

Come prendere il materiale:

  1. 3-4 g prima di prendere le feci, è necessario prendere 30 g di sale di magnesia per rendere le feci più morbide.
  2. Il materiale per la ricerca dovrebbe essere preso solo dalla parte liquida.
  3. Se nelle feci si trovano impurità di sangue, pus, muco, devono essere raccolte per l'analisi.
  4. La quantità di feci - 10-15 g, viene raccolta con una spatola sterile di legno o di plastica e posta in un barattolo con un collo largo.

È meglio seminare immediatamente al letto del paziente. Se non è possibile consegnarlo immediatamente al laboratorio, le feci vengono introdotte in un conservante speciale.

Esame batteriologico delle urine (urinocoltura)


Nei campioni di urina, il bacillo tifoide viene rilevato a 3-4 settimane di malattia. Regole per la raccolta delle urine per l'esame:

  • condurre un servizio igienico completo dei genitali esterni;
  • in pazienti gravemente malati, l'urina viene raccolta usando un catetere;
  • la quantità richiesta di urina è di 40-50 ml.

L'urina viene consegnata al laboratorio. Per la semina usare sedimenti. Per ottenerlo, il materiale viene centrifugato e quindi seminato su mezzi nutrienti solidi..

Esame batteriologico della bile (bilicoltura)

Per ottenere una parte della bile per l'analisi, viene emesso un suono duodenale al paziente. Per una migliore scarica della bile, una soluzione di 40-50 ml di magnesia viene iniettata nel duodeno attraverso una sonda. Tre porzioni vengono raccolte in provette: A, B, C, ciascuna con un volume di 5-10 ml.

La bile viene seminata in fiale con brodo nutritivo. Se la bile contiene fiocchi o altre inclusioni, non è adatta per la ricerca. Le colture vengono poste in termostati con una temperatura costante di 37 ° C e la coltura viene coltivata per 20 ore.

Un test per la febbre tifoide con un risultato positivo conferma la presenza di infezione nel corpo. Gli indicatori negativi indicano l'assenza della malattia o il suo periodo iniziale. Se i risultati del test sono falsi positivi, ciò può indicare una reazione crociata con altre infezioni. Una risposta inaffidabile può anche essere quando si assumono farmaci antibatterici.

La diagnosi di laboratorio della febbre tifoide include metodi di ricerca clinica generale e reazioni specifiche. Come risultato di un esame completo, uno specialista sarà in grado di concludere sulla gravità della malattia, sulle proprietà del patogeno (compresa la sensibilità agli antibiotici), sul grado di pericolo del paziente per gli altri (la sua infettività). Tutti gli studi necessari vengono effettuati all'inizio della malattia (al momento del ricovero in ospedale) e prima della dimissione. Se necessario, il test per la febbre tifoide viene ripetuto più volte.

Il bambino è spesso malato?

Tuo figlio è costantemente malato ?
Una settimana all'asilo (scuola), due settimane a casa in congedo per malattia?

Molti fattori sono da biasimare. Dalla scarsa ecologia all'indebolimento dell'immunità con i farmaci antivirali!
Sì, hai sentito bene! Riempiendo il tuo bambino con potenti droghe sintetiche, a volte fai più danni a un piccolo corpo.

Per cambiare radicalmente la situazione, è necessario non distruggere l'immunità, ma AIUTARLO.

C'è un'altra importante sfumatura: la diagnosi differenziale della febbre tifoide e della paratifo è possibile solo sulla base di uno specifico esame di laboratorio. Né i dettagli clinici né i metodi diagnostici clinici generali consentono di distinguere l'agente causale della febbre tifoide dagli agenti causali del paratifo A, C o B. Queste informazioni possono essere significative in termini di possibile infezione di altri, nonché la formazione di un'immunità specifica per tipo.

Caratteristiche generali della ricerca

Dove sottoporsi al test per diagnosticare la febbre tifoide? Questa domanda non dovrebbe disturbare il paziente, poiché i moderni protocolli medici implicano il ricovero obbligatorio dei pazienti con una diagnosi preliminare del genere. Nelle grandi istituzioni mediche (o all'interno della stessa città) esiste un laboratorio multidisciplinare, il cui staff sarà in grado di fare tutti gli studi specifici e non specifici necessari per la diagnosi completa della febbre tifoide e della febbre paratifo.

Non esiste una risposta universale alla domanda dopo quanti giorni il paziente conoscerà la diagnosi esatta. Gli studi non specifici richiedono solo un giorno, il risultato di reazioni specifiche arriverà solo per 4-5 giorni o anche di più.

L'identificazione dell'agente causale della febbre tifoide e della febbre paratifo è la direzione principale di un esame completo non solo del paziente, ma dei potenziali portatori (persone sane che secernono l'agente patogeno e infettano gli altri). I risultati di tale esame sono registrati nel libro sanitario (medico) di una persona (decretato gruppo specializzato) che lavora nell'industria alimentare, nelle strutture per l'infanzia e in alcune altre imprese.

Per vari test diagnostici, i seguenti fluidi biologici vengono prelevati dal paziente (vettore):

La necessità di prendere un particolare ambiente biologico del paziente è determinata dal medico curante. D'altra parte, è necessario agire abbastanza velocemente, poiché gli antibiotici prescritti riducono l'efficacia della diagnosi microbiologica della febbre tifoide - i liquidi biologici devono essere assunti prima del trattamento.

Metodi clinici generali

Le procedure standard, come un'analisi clinica generale del sangue e delle urine, in questo caso hanno davvero un valore diagnostico, poiché i cambiamenti rilevati sono molto caratteristici.

In un esame del sangue generale per le malattie tifo-paratifo, vengono rilevati:

  • leucocitosi nei primi 1-2 giorni, che viene sostituita dalla leucopenia;
  • linfocitosi, trombocitopenia, aneosinofilia insolita per un'infezione batterica;
  • nei casi più gravi si può osservare pancitopenia (inibizione della funzione di tutti i germogli di sangue);
  • l'identificazione di eosinofili durante il recupero del paziente è un segno prognosticamente favorevole nel corso della malattia.

Perché il sistema immunitario di mio figlio è indebolito?

Molte persone hanno familiarità con queste situazioni:

  • Non appena inizia la stagione fredda, il bambino si ammalerà necessariamente e quindi l'intera famiglia.
  • Sembra che stia comprando farmaci costosi, ma funzionano solo mentre li bevi e dopo una settimana o due il bambino si ammala in un modo nuovo.
  • Temi che l'immunità di tuo figlio sia debole, molto spesso le malattie hanno la precedenza sulla salute.
  • Paura di ogni starnuto o tosse.

L'IMMUNITÀ DEL TUO BAMBINO deve essere rafforzata!

In un'analisi clinica generale delle urine, vengono rivelati cambiamenti tradizionali (un aumento del livello di leucociti, globuli rossi), tipici per grave intossicazione.

Quando si esegue uno studio clinico generale sulle feci (coprogramma), è possibile rilevare i globuli rossi, che indicano la presenza di sanguinamento intestinale minore. Insieme al coprogramma, è consuetudine prescrivere uno studio delle feci per il sangue occulto al fine di escludere un errore diagnostico e diagnosticare tempestivamente il sanguinamento.

Nel caso di malattie tifo-paratifo, i parametri biochimici sono studiati solo allo scopo di identificare gravi disfunzioni degli organi interni, ad esempio, con lo sviluppo di epatite o pielonefrite specifica.

Metodi specifici

La diagnosi microbiologica della febbre tifoide è la base per una diagnosi finale e ulteriori azioni anti-epidemiche. Quando si esaminano gruppi speciali della popolazione (gruppo decretato), una nota su un risultato negativo di un esame del sangue per la febbre tifoide per sanguigno è un'ammissione al posto di lavoro. L'analisi specifica per la febbre tifoide comprende studi batteriologici e sierologici.

Metodo batteriologico

Implica la raccolta di materiale biologico da parte del paziente e la successiva semina su mezzi nutritivi speciali (molto spesso brodo di gallina). Lo studio delle proprietà morfologiche, biochimiche e di molte altre proprietà di un microrganismo consente di identificarlo con una precisione del 100%. Inoltre, la microbiologia moderna prevede una fase obbligatoria come la sensibilità agli antibiotici, senza la quale il processo di efficace terapia antimicrobica è significativamente complicato..

Il sangue per la febbre tifoide è meglio donato nella prima settimana di malattia. Un esame del sangue positivo per la febbre tifoide, cioè una emocoltura positiva è una conferma assoluta della diagnosi. La rilevazione della salmonella tifoide nelle urine e nelle feci può essere osservata nella stessa misura in una persona malata e portatrice, cioè sono necessari altri studi aggiuntivi.

Metodo sierologico

La base di molte reazioni che implementano il metodo sierologico di ricerca è la combinazione dell'antigene noto (tifo) e degli anticorpi che sono sintetizzati nel sangue del paziente. La diagnosi sierologica di febbre tifoide è una reazione di Vidal, una reazione di emoagglutinazione indiretta (RNGA), se necessario, una reazione con Vi - antigene.

La reazione di Vidal è una modifica della reazione di agglutinazione, il valore diagnostico risiede nell'aumento del titolo anticorpale mentre la malattia progredisce. Questa reazione può essere falsa positiva con altre salmonellosi, pertanto è necessaria un'altra sierodiagnosi della febbre tifoide. Ad esempio, RNHA più specifico con vari antigeni. Alcuni laboratori effettuano una reazione RPHA di agglutinazione passiva di anticorpi con antigeni noti..

Se si sospetta la febbre tifoide, una diagnosi specifica consente di confermare o confutare la diagnosi di questa malattia infettiva e anche, forse, scoprire da dove proviene questa infezione.

Questo potrebbe essere interessante:

Se il bambino è costantemente malato, la sua immunità NON FUNZIONA!

La febbre tifoide è una malattia grave causata da un'infezione. In assenza di terapia, può causare la morte del paziente. L'agente causale è un batterio appartenente alla specie di Salmonella. Conosciuto anche come E. coli. Questo è un microrganismo abbastanza tenace che rappresenta una minaccia per l'uomo. Quando si verificano sintomi caratteristici, lo specialista prescrive un'analisi per determinare la presenza dell'agente patogeno. Il sangue della febbre tifoide è una semplice procedura che aiuta a stabilire il rischio di sviluppare una malattia..

I microrganismi che causano la malattia penetrano nel corpo attraverso la famiglia. Spesso, l'infezione si verifica quando si beve acqua. In assenza di terapia, la malattia rappresenta un pericolo per la vita, poiché provoca lo sviluppo di gravi complicanze. Tra questi, si distinguono sanguinamento nell'intestino e perforazione dell'intestino..

Tra gli studi condotti per diagnosticare la febbre tifoide, un esame del sangue è considerato più informativo. Come procedure aggiuntive, viene prescritto un esame ematologico per determinare il tasso di produzione di sedimenti eritrocitari, nonché il numero di leucociti. Viene stabilito il rapporto dei loro elementi.

La procedura per la raccolta di materiale e le sue ricerche sono svolte per le singole organizzazioni e i loro lavoratori. I dati sui risultati sono inseriti nel libro della salute. Affinché sankizhnizhki superi l'analisi, i dipendenti devono:

  1. Imprese di ristorazione e industria alimentare.
  2. Istituzioni scolastiche e prescolari.
  3. Organizzazioni di servizio pubblico. Questi sono lavoratori di piscine, hotel, saloni di parrucchiere, istituti idropatici, bagni.

Ciò vale anche per il personale medico, i farmacisti e i conducenti che trasportano cibo..

Preparazione e consegna

Affinché i risultati degli esami del sangue siano corretti, è necessario interrompere l'assunzione di farmaci tre giorni prima della procedura per l'assunzione del materiale. Per due giorni non puoi bere alcolici. Il giorno della procedura per la raccolta di materiale per la creazione di agenti patogeni tifoidi, è necessario rifiutare l'uso di latte e altri prodotti di cui è incluso, affumicato, condimenti piccanti, fritti. Un'ora prima del prelievo di sangue.

Insieme a un esame del sangue per la febbre tifoide, vengono prescritti anche i seguenti studi:

  1. Analisi generale. È prescritto per lo sviluppo sospetto di patologie infettive. Ma la febbre tifoide può essere rilevata indirettamente. Vengono rilevati anche leucopenia, deficit di eosinofilo e aumento dell'ESR..
  2. Bakposev. La durata dell'analisi è di circa cinque giorni. Il materiale per lo studio viene prelevato dalla mucosa dell'uretra o della vagina utilizzando un tampone speciale. Quindi viene posto in un ambiente speciale e inviato al laboratorio.
  3. Analisi biochimiche. Aiuta a correggere la presenza di proteine ​​che indicano un decorso acuto della patologia.
  4. Esame del sangue sierologico per tifo. Il metodo diagnostico aiuta a rilevare gli anticorpi già il quarto giorno dall'inizio dell'infezione.
  5. Saggio immunosorbente enzimatico per la rilevazione di anticorpi anti-tifo.

La durata della procedura di prelievo del sangue non è superiore a 5-7 minuti. Molti pazienti si chiedono da dove provenga il sangue. Il materiale è prelevato da una vena. Per questo, lo specialista tratta il sito di puntura con un batuffolo di cotone imbevuto di una soluzione alcolica..

Quindi mette un laccio emostatico sopra il gomito e inserisce un ago nella vena. Il sangue viene prelevato e il sito di puntura viene quindi nuovamente trattato con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool. Il paziente deve piegare il braccio al gomito e attendere 10 minuti.

Quanta analisi viene fatta

La durata di un test di laboratorio per stabilire la presenza di anticorpi contro la febbre tifoide va da 3 a 10 giorni. Dipende dal metodo di studio del materiale biologico e dal carico di lavoro del laboratorio..

Quanto viene eseguita l'analisi e quando il medico curante ti dirà quando ottenerla. Molto spesso, i risultati dello studio sono pronti in 4-5 giorni.

decrittazione

Un risultato positivo viene stabilito in presenza di anticorpi contro i microrganismi che provocano lo sviluppo della malattia. Questi indicatori indicano o la presenza di una patologia che si verifica nella fase acuta o una malattia già trasferita.

Nei casi in cui il risultato finale di un esame del sangue per la febbre tifoide è negativo, ciò indica che la malattia sta solo iniziando a svilupparsi o che è stata trasferita qualche tempo fa. Un risultato negativo dice anche che la persona è completamente sana e non è stata infettata dalla febbre tifoide..

In alcuni casi, si nota un risultato falso positivo. Altre infezioni come la salmonella, l'emolisi di un campione di plasma o l'uso prolungato di farmaci antibatterici diventano la causa..

Prevenzione

La profilassi più efficace è la vaccinazione contro la febbre tifoide. La vaccinazione viene somministrata ai bambini all'età di due anni. Vaccinazione secondaria - dopo tre anni. Le vaccinazioni vengono somministrate agli adulti in caso di una situazione minacciosa, quando esiste un'alta probabilità di sviluppare patologie o quando si viaggia in un'area in cui è stabilito un alto livello della malattia.

L'immunità dopo la vaccinazione, a seconda del tipo di vaccino, dura 10 anni. Quando si viaggia o si lavora in condizioni avverse, aree della città, nonché i loro residenti, si consiglia di rivaccinare dopo 1-3 anni.

Le misure non specifiche per prevenire l'insorgenza della febbre tifoide includono:

  1. Igiene delle mani. Le mani devono essere lavate dopo essere tornate dalla strada, parlare con gli animali, prima di mangiare.
  2. L'uso di acqua bollita. Non bere acqua da fonti inaffidabili.
  3. Sterilizzazione di prodotti lattiero-caseari. Bollire il latte prima dell'uso.
  4. Effettuare il trattamento termico dei prodotti a base di carne.
  5. Controlla la freschezza del cibo.

Ai fini delle misure preventive, la rilevazione tempestiva dell'infezione viene effettuata nelle persone i cui doveri professionali sono legati alla produzione o alla preparazione di alimenti. È molto importante monitorare la salute dei bambini che frequentano la scuola materna. Controlla inoltre l'approvvigionamento idrico e la disinfezione degli effluenti.

La febbre tifoide è una malattia infettiva acuta che colpisce l'intestino e i suoi linfonodi. La malattia è accompagnata da un aumento del fegato e della milza, grave intossicazione, febbre alta e coscienza offuscata.

Sebbene la frequenza della malattia sia diminuita negli ultimi cento anni, il problema rimane ancora molto rilevante. Ogni anno nel mondo circa 20 milioni di persone vengono infettate dalla febbre tifoide e 800 mila muoiono per questa malattia. Più spesso, le persone nei paesi in via di sviluppo sono malate, dove non c'è abbastanza acqua potabile, scarsa igiene e il cibo di strada è in forte espansione. Pertanto, i turisti che viaggiano in Asia centrale, Africa o Sud America dovrebbero essere estremamente attenti.

È particolarmente pericoloso nuotare in corpi idrici che possono essere contaminati da liquami e acquistare piatti pronti nei mercati. Il rischio più elevato è associato ai latticini e ai prodotti a base di carne, in essi il batterio inizia a moltiplicarsi attivamente ad una temperatura di +18 C.

In Russia, grazie al controllo sanitario, la febbre tifoide fu quasi completamente sconfitta. Ma negli ultimi anni è sorto un nuovo pericolo. I migranti che vengono a lavorare e i nostri turisti portano la salmonella tifoide da altri paesi. Una persona malata può causare infezione in molte persone, specialmente se lavora nel campo della nutrizione.

Puoi avere la febbre tifoide da una persona malata e da un corriere batterico che si sente completamente sano. La via di trasmissione è fecale-orale. Ciò significa che il batterio viene escreto dall'intestino di una persona malata e attraverso il cibo, l'acqua potabile, le mani sporche o gli oggetti domestici entra nella bocca di un sano.

Grandi epidemie ed epidemie si verificano nel periodo estivo-autunnale. Alle alte temperature, il bastone della febbre tifoide si moltiplica rapidamente. Inoltre, le mosche contribuiscono alla sua diffusione.

La sensibilità ai batteri che causano la febbre tifoide è alta e le persone di qualsiasi età possono essere infettate. Ma secondo le statistiche, i bambini e i giovani sotto i 30 anni hanno maggiori probabilità di ammalarsi. Ciò è dovuto al fatto che sono più attivi: più spesso viaggiano e mangiano non a casa.

L'agente eziologico della febbre tifoide

La febbre tifoide da altre malattie si distingue per i seguenti sintomi:

  • calore
  • la pelle è pallida e secca
  • lingua asciutta allargata, rivestita al centro con placca e pulita ai bordi
  • dolore e brontolio sotto la costola destra
  • eruzione cutanea minore sotto forma di macchie rosse nella parte superiore dell'addome e nella parte inferiore del torace (compaiono nei giorni 8-9)
  • diminuzione della frequenza cardiaca ad alta temperatura
  • segni di intossicazione: debolezza, letargia, depressione, letargia, mal di testa
Se questi sintomi durano più di 5 giorni, il medico prescriverà una serie di test di laboratorio che aiuteranno a identificare l'agente causale della malattia..

  1. Un emogramma o un esame del sangue (generale) clinico. Determina la quantità di tutti gli elementi che compongono il sangue. Con la febbre tifoide, compaiono tali cambiamenti:
    • leucocitosi moderata: nei primi giorni della malattia, il numero di leucociti aumenta leggermente e il rapporto dei loro tipi cambia. ma nel corso di una settimana il loro numero diminuisce drasticamente.
    • leucopenia - basso numero di globuli bianchi
    • aneosinofilia - l'assenza di eosinofili nel sangue
    • linfocitosi relativa - un aumento della percentuale di linfociti rispetto a tutti gli altri leucociti.
    • aumento della VES: la velocità di eritrosedimentazione aumenta, ma non in modo significativo
  2. Analisi generale delle urine. Analisi delle urine in laboratorio. L'assistente di laboratorio studia le caratteristiche fisico-chimiche ed esamina il sedimento al microscopio. Con la febbre tifoide nelle urine si trovano:
    • globuli rossi
    • cilindri
Metodi di ricerca batteriologica

Per la diagnosi di laboratorio, vengono prelevati sangue, urina, bile e feci. Vengono seminati su sostanze nutritive e posti in un termostato, dove la temperatura viene costantemente mantenuta a 37 ° C. Se nelle analisi ci sono batteri della febbre tifoide, formano colonie che possono essere esaminate al microscopio. I batteri nel sangue possono essere trovati solo nelle persone malate e nelle feci e nelle urine, la salmonella può essere trovata sia in una persona malata che in un portatore.

  1. Emocoltura: l'isolamento della salmonella tifoide dal sangue. Questo è il metodo diagnostico più antico e accurato. I batteri compaiono nel sangue durante il periodo di incubazione e rimangono fino alla fine della malattia. Per rilevarli, prendono il sangue (10 ml) dalla vena ulnare e lo seminano sul mezzo nutritivo liquido di Rappoport. Un risultato preliminare può essere ottenuto il secondo giorno, ma lo studio dura 4 giorni..
  2. Copro coltura - l'isolamento dei batteri tifoidi dalle feci. La Salmonella nel contenuto dell'intestino si trova dopo 8-10 giorni di malattia. In questo caso, vengono utilizzati mezzi nutrienti densi..
  3. Urinocoltura - la definizione di batteri tifo nelle urine. Viene esaminata non prima di 7-10 giorni di malattia.
  4. Semina della bile: per studiare la bile, viene inserita una sonda nell'intestino tenue. La bile viene raccolta in provette sterili e inoculata. Questo studio viene effettuato dopo il recupero..
  5. Coltura del midollo osseo - un campione viene prelevato durante una puntura nella seconda terza settimana di malattia. Viene effettuato se si sospetta che la febbre tifoide abbia gravemente danneggiato il midollo osseo..

Metodi di ricerca sierologica

A partire dalla seconda settimana, nel sangue compaiono antigeni speciali. Queste sono particelle della membrana e dei flagelli della salmonella tifoide. Possono essere identificati usando studi basati su risposte immunitarie. Per analisi, il sangue viene prelevato dal dito e il siero viene separato da esso.

  1. Reazione di Vidal: determina se ci sono antigeni O e H nel siero del sangue venoso. Dopo aver interagito con sostanze speciali, le cellule in cui sono presenti particelle di batteri della febbre tifoide si uniscono e precipitano. Un risultato positivo può essere non solo nel paziente, ma anche in una persona malata, portatore o dopo la vaccinazione. Per sapere con certezza che i batteri si moltiplicano nel sangue, la reazione viene eseguita più volte. In caso di malattia, il titolo (livello) degli anticorpi è 1: 200 ed è in costante aumento.
  2. Reazione di emoagglutinazione passiva (RPHA con cisteina): il siero del sangue di una persona malata si attacca (agglutenir) globuli rossi ricoperti di antigeni. Questo studio deve anche essere fatto più volte per vedere se il titolo di anticorpi è in aumento. In una persona malata, è 1:40 e può aumentare di 3 volte. La prima analisi viene eseguita il giorno 5, quindi, se necessario, con un intervallo di 5 giorni. Gli anticorpi Vi e H possono essere elevati nei convalescenti e nei portatori.

Trattamento per la febbre tifoide

La febbre tifoide viene trattata in più direzioni contemporaneamente..

Controllo delle infezioni

Nelle forme gravi, viene utilizzata una combinazione di antibiotici Ampicillina e Gentamicina. O una nuova generazione di farmaci azitromicina, ciprofloxacina.

Se gli antibiotici non funzionano o sono scarsamente tollerati, vengono prescritti altri gruppi di antimicrobici: Biseptol, Bactrim, Septrim, Cotrimoxazole. Prendono 2 compresse 2 volte al giorno. Corso di 3-4 settimane.

Lotta contro l'intossicazione e la disidratazione

Con una condizione moderata, è necessario pulire non solo l'intestino, ma anche il sangue. Per fare questo, le soluzioni di glucosio e sale vengono somministrate per via endovenosa in modo che le tossine vengano escrete più rapidamente dai reni. Usa droghe: lattasolo, quartasolo, acesolo, soluzione di glucosio al 5%. Sono prescritti fino a 1,5 litri al giorno.

Se, nonostante tutti gli sforzi, l'intossicazione si intensifica, il prednisolone viene prescritto in compresse per 5 giorni.
L'ossigenoterapia aiuta a combattere l'intossicazione. L'ossigeno viene introdotto attraverso i cateteri nel naso o viene utilizzata una speciale camera per la pressione dell'ossigeno..

Se i farmaci non aiutano e la condizione continua a peggiorare per tre giorni, esegue una trasfusione di sangue.

Miglioramento delle condizioni generali

L'angoroprotettore Ascorutin aiuta a migliorare il lavoro dei piccoli capillari, normalizzare il metabolismo e la circolazione sanguigna..

La tintura di ginseng, vite di magnolia cinese o eleuterococco migliora le condizioni generali, dà forza e aumenta il tono del sistema nervoso. Le preparazioni a base di erbe naturali vengono utilizzate insieme a un complesso di vitamine: A, B, C, E.

Dieta tifoide

Con la febbre tifoide, è necessario risparmiare nutrimento - dieta n. 4. Il cibo non dovrebbe indugiare nell'intestino, irritarlo, causare un'abbondante separazione della bile. I medici raccomandano piatti al vapore, puliti attraverso un setaccio o schiacciati su un frullatore. Il cibo dovrebbe essere caldo 20-50 C, è necessario berlo con molta acqua.
Prodotti consentitiProdotti proibiti
Il pane di ieriPasticceria fresca
Acidophilus latte, kefir di tre giorni, ricotta frescaalcool
Uova alla coque al giorno o come frittataOrzo perlato, miglio, semole d'orzo
Manzo, vitello, pesce bollito, in umido o al vaporeCibi grassi e fritti
Soufflé di carne, cotolette di vapore, patè fatto in casaMaiale, agnello, anatra, oca
Purè di verdure e budiniCaffè con latte, bevande gassate
Frutta e bacche sotto forma di gelatina e moussePiatti in scatola e affumicati
Giovani verdi tritati finementeFrutta e verdura fresca
Zucchero, marmellataSenape, rafano, ketchup, spezie piccanti
Purè di cereali: grano saraceno, farina d'avenaGelato e pasticceria con panna
Zuppa povera di grassi con cereali e polpetteSottaceti e sottaceti
Oliva, Girasole, Burro
Tè, cacao con una piccola aggiunta di latte, composte, succhi di frutta freschi diluiti a mezza acqua

Devi mangiare 5-6 volte al giorno, in piccole porzioni. Non puoi passare o sentire la fame per molto tempo.

Dopo la dimissione dall'ospedale (6-7 settimane di malattia), il menu può essere gradualmente ampliato. Non appoggiarsi immediatamente ai piatti affumicati e grassi proibiti. Prova piccole porzioni di nuovi prodotti per 7-10 giorni..

Rimedi popolari per il controllo della febbre tifoide

Per il trattamento della febbre tifoide durante le epidemie, spesso usato decotti di ribes nero o rosa canina, nonché caffè con limone.

Le infusioni di erbe medicinali aiutano ad accelerare la guarigione delle ulcere nell'intestino e purificano il sangue dalle tossine. Versare 1 cucchiaio di radici dell'emorragia con un bicchiere di acqua calda e far bollire per mezz'ora. Prendi ogni 2-3 ore in un cucchiaio.

1 cucchiaio di erba di iperico versare un bicchiere di acqua bollente e insistere in un thermos per 1 ora. Bere a piccoli sorsi durante il giorno.

Preparare una miscela di erbe di centaury, salvia e camomilla da farmacia. 1 cucchiaio della raccolta versare un bicchiere di acqua bollente, lasciare agire per 30 minuti e filtrare. Bere 7-8 volte al giorno con un cucchiaino.

I rimedi popolari possono essere un'aggiunta al trattamento prescritto dal medico delle malattie infettive. Ma ricorda, non cercare di sconfiggere la malattia da solo. Durante il trattamento della febbre tifoide, non è possibile rinunciare agli antibiotici.

Possono essere dimessi dall'ospedale non prima di un mese dopo l'insorgenza della malattia o 21 giorni dopo che la temperatura scende al di sotto di 37 C. Prima della dimissione, eseguono esami delle feci e delle urine 3 volte. Nel caso in cui la salmonella tifoide non sia stata trovata nelle secrezioni, è loro permesso di tornare a casa.

La febbre tifoide ha un'insidiosa caratteristica di "ritorno". Questo ri-sviluppo della malattia si chiama recidiva. Per non perdere il nuovo sviluppo di batteri nel corpo e nel trasporto, dopo la dimissione, il paziente dovrà spesso parlare con i medici e fare i test.

I primi due mesi, l'ispezione viene eseguita una volta alla settimana. 10 giorni dopo la dimissione, dovrai passare feci e urina 5 volte con un intervallo di 1-2 giorni. In futuro, puoi visitare la clinica molto meno frequentemente. Dopo 4 mesi, è necessario effettuare un'analisi della bile e del sangue per la reazione di RPHA con cisteina. Se il risultato è negativo e non vengono rilevate tracce di batteri, la persona verrà cancellata.

Prevenzione della febbre tifoide

Vaccino o vaccino tifoide

Chi ha bisogno della vaccinazione??

Poiché i bambini vengono infettati più spesso, hanno bisogno del vaccino. Pertanto, nelle aree in cui si verificano spesso casi di malattia (25 pazienti per 100.000 abitanti), i bambini di età compresa tra 5 e 19 anni vengono vaccinati. Inoltre, la vaccinazione è raccomandata per le persone a rischio. Ad esempio, i familiari che hanno una persona malata e gli operatori sanitari che hanno questa infezione.
Nel nostro paese, la vaccinazione generale obbligatoria viene effettuata solo durante le epidemie. In altri casi, i medici raccomandano, ma non sono obbligati a, essere vaccinati contro la febbre tifoide..

Negli ultimi anni, anche i turisti che hanno intenzione di visitare l'Asia, il Sud America e l'Africa sono stati vaccinati contro la febbre tifoide. Nei paesi pericolosi per la febbre tifoide senza un certificato di vaccinazione potrebbe non essere consentito. Puoi chiarire questo problema con i tour operator. La vaccinazione deve essere effettuata entro 1-2 settimane prima della partenza, al fine di avere il tempo di formare l'immunità. Aiuta a proteggere i viaggiatori e le loro famiglie, nonché a prevenire la diffusione di questa malattia in Russia.

Quanto sono efficaci i vaccini contro il tifo??

L'efficacia di diversi produttori è leggermente diversa, ma più o meno la stessa. È del 60-75%. Ciò non significa che il restante 25-40% delle persone non sia affatto vaccinato. Se sono malati, quindi in una forma più leggera.
Ricorda che il vaccino non garantisce contro l'infezione. Pertanto, anche se sei stato vaccinato prima del viaggio, dovrai comunque prestare attenzione.

Quali vaccini vengono utilizzati?

Vaccino e produttoreLa base del farmacoCaratteristiche dell'introduzione
VIANWAK
Gritvak, Russia
Un vaccino liquido che contiene polisaccaridi purificati e decontaminati dalla salmonella tifoide.Somministrato per via sottocutanea a bambini da 3 anni e adulti.
Un'iniezione fornisce immunità per 3 anni.
Gli effetti collaterali si verificano raramente. L'1-3% delle persone può manifestare febbre e arrossamento nel sito di iniezione..
TIFIVAC - vaccino contro l'alcool secco
Istituto di ricerca di vaccini e sieri di San Pietroburgo, Russia
Polvere per preparazione di soluzione. Contiene particelle di salmonella tifoide.Somministrato per via sottocutanea a bambini di età superiore a 5 anni e adulti. Bambini 2-5 anni con il permesso di un medico.
Un'introduzione fornisce l'immunità per almeno 2-3 anni.
Gli effetti collaterali sono rari. Nel 1-5% dei casi, possono verificarsi indurimento e arrossamento nel sito di iniezione.
TIFIM VI
Sanofi Pasteur, Francia
Soluzione sottocutanea o intramuscolare.
Contiene polisaccaridi dalla membrana del batterio che provoca la febbre tifoide.
Un'iniezione sotto la pelle della spalla o dei muscoli viene somministrata ad adulti e bambini dopo 5 anni.
Una singola iniezione è sufficiente per formare l'immunità per 3 anni.
Effetti collaterali: in rari casi, un leggero aumento della temperatura e una compattazione dolorosa nel sito di iniezione.

Igiene

Ma ognuno di noi deve prendersi cura della propria salute. Soprattutto nei paesi in cui la febbre tifoide è comune. Seguire le regole di sicurezza di base:

  • bere solo acqua acquistata
  • non comprare cibo per le strade
  • se non c'è altro modo, acquista piatti bolliti / fritti e non insalate o dessert con panna
  • lavarsi le mani dopo aver usato il bagno e prima di mangiare
  • non nuotare in acque libere, dove possono arrivare le acque reflue
Seguire semplici regole igieniche può proteggere te e i tuoi cari da una grave malattia come la febbre tifoide..

La febbre tifoide è una grave malattia infettiva causata da Salmonella S.typhi. La febbre tifoide può essere infettata attraverso acqua infetta, cibo e inosservanza delle norme igieniche di base (attraverso le mani sporche), nonché da un corriere sano di infezione.

I sintomi iniziali della febbre tifoide possono essere molto simili a molte altre malattie infettive, quindi se si sospetta un'infezione, deve essere fatta una diagnosi accurata per diagnosticare accuratamente la febbre tifoide, l'unico modo per rilevare il fatto dell'infezione e prescrivere il trattamento appropriato.

Indicazioni per l'analisi

Un'analisi per la febbre tifoide deve essere superata con i seguenti sintomi:

  • un sentimento di debolezza e malessere generale;
  • un graduale aumento della temperatura corporea, entro il terzo o il quinto giorno dal momento dell'inizio del malessere, trasformandosi in febbre;
  • segni di intossicazione: perdita di appetito, insonnia;
  • segni di disidratazione: lingua "rivestita", sete, pelle secca;
  • dolore addominale, vomito, nausea;
  • feci instabili: diarrea e costipazione.

La febbre tifoide viene diagnosticata in base all'anamnesi, che può indicare il contatto con una persona malata, i sintomi caratteristici della malattia e le analisi di laboratorio.

Al fine di rispettare gli standard sanitari e la prevenzione della febbre tifoide con una frequenza di una volta all'anno, l'analisi viene data ai dipendenti delle scuole materne e mediche, della ristorazione e dell'industria alimentare, delle imprese del commercio alimentare.

Quali sono i test prescritti

Se ci sono sintomi della malattia, è necessario eseguire un esame del sangue per il tifo prima di assumere antibiotici, poiché dopo due o quattro giorni dall'inizio del trattamento, un esame del sangue può mostrare un risultato negativo. Per lo studio, è possibile assegnare una serie di test seguenti:

  • esame del sangue generale: può essere prescritto nei primi giorni della malattia, ma indica la presenza della febbre tifoide solo indirettamente;
  • un esame del sangue per coltura batterica, in cui i risultati possono essere ottenuti solo dopo 4-5 giorni e analisi batteriologiche di altri fluidi corporei;
  • esame del sangue biochimico: in presenza di febbre tifoide, mostra proteine ​​della fase acuta;
  • un esame del sangue che rivela il titolo di anticorpi per l'agente causale della malattia;
  • esame del sangue sierologico per tifo (reazione di Vidal): consente di identificare gli anticorpi dell'agente causale della malattia al quarto o quinto giorno della malattia.

Per la rilevazione di anticorpi contro la febbre tifoide, vengono anche utilizzati immunosorbenti enzimatici e esami del sangue radioimmuni..

La ricerca che utilizza la reazione di emoagglutinazione indiretta (RNGA) è il test più comune per la febbre tifoide, che viene utilizzato per identificare i portatori di infezione tra i lavoratori del settore alimentare. Il materiale per questa analisi è il sangue venoso. 30 minuti prima dell'analisi rnga.

decrittazione

Un risultato positivo di un esame del sangue per la febbre tifoide può indicare sia un decorso acuto della malattia, un'infezione già verificata, sia che la persona è portatrice dell'agente causale della malattia. Se i risultati sono negativi, il medico può trarre conclusioni sull'assenza di infezione, sulla forma precoce della febbre tifoide (se ci sono manifestazioni cliniche appropriate) o su un lungo periodo di tempo dopo il recupero.

Un risultato del test falso positivo è probabilmente in presenza di reazioni crociate con altri agenti patogeni delle malattie infettive del genere Salmonella. Inoltre, fattori come l'emolisi del campione e la terapia antibiotica (assunzione di antibiotici) possono influenzare i risultati dell'analisi..