Biopsia: cos'è questa ricerca, testimonianza, preparazione e analisi

I metodi esistenti di ricerca di laboratorio facilitano significativamente la diagnosi, consentono al paziente di procedere tempestivamente alle cure intensive, accelerare il processo di guarigione. Una di tali diagnosi informative in un ospedale è considerata una biopsia, durante la quale è possibile determinare la natura delle neoplasie patogene - benigne o maligne. L'esame istologico del materiale bioptico come tecnica invasiva viene eseguito da specialisti esperti esclusivamente per motivi medici.

Che cos'è una biopsia?

In realtà, questo è un campione di materiale biologico per ulteriori ricerche al microscopio. L'obiettivo principale della tecnica invasiva è di rilevare tempestivamente la presenza di cellule tumorali. Pertanto, una biopsia viene spesso utilizzata nella diagnosi completa del cancro. Nella medicina moderna, puoi ottenere una biopsia praticamente da qualsiasi organo interno, rimuovendo contemporaneamente il focus della patologia.

A causa della sua dolorosità, tale analisi di laboratorio viene eseguita esclusivamente in anestesia locale; sono necessarie misure di preparazione e riabilitazione. Una biopsia è un'eccellente opportunità per diagnosticare tempestivamente una neoplasia maligna in una fase precoce al fine di aumentare le possibilità del paziente di mantenere la vitalità del corpo interessato.

Perché prendere

Viene prescritta una biopsia per la rilevazione tempestiva e rapida delle cellule tumorali e la presenza accompagnatoria del processo patologico. Tra i principali vantaggi di una tecnica così invasiva eseguita in ospedale, i medici distinguono:

  • elevata precisione nella determinazione della citologia dei tessuti;
  • diagnosi affidabile in una fase precoce della patologia;
  • determinazione della portata del prossimo intervento chirurgico in pazienti oncologici.

Qual è la differenza tra istologia e biopsia

Questo metodo diagnostico studia le cellule e la loro potenziale mutazione sotto l'influenza di fattori provocatori. Una biopsia è un componente obbligatorio della diagnosi del cancro ed è necessaria per prelevare un campione di tessuto. Questa procedura viene eseguita in anestesia con la partecipazione di strumenti medici speciali..

L'istologia è considerata una scienza ufficiale che studia la struttura e lo sviluppo dei tessuti degli organi interni e dei sistemi del corpo. L'istologo, dopo aver ricevuto un frammento sufficiente di tessuto per l'esame, lo pone in una soluzione acquosa di formaldeide o alcool etilico, dopo di che colora le sezioni usando marcatori speciali. Esistono diversi tipi di biopsie, l'istologia viene eseguita in una sequenza standard..

In caso di infiammazione prolungata o sospetta oncologia, è necessaria una biopsia per escludere o confermare la presenza del processo oncologico. In precedenza, era necessario un esame generale delle urine e del sangue per identificare il processo infiammatorio, per implementare metodi diagnostici strumentali (ultrasuoni, TC, risonanza magnetica). La raccolta di materiale biologico può essere effettuata in diversi modi informativi, i più comuni e richiesti tra loro sono presentati di seguito:

  1. Biopsia di Trepan. Viene eseguito con la partecipazione di un ago spesso, che nella medicina moderna è ufficialmente chiamato "trepan".
  2. Puntura biopsia. Il materiale biologico viene raccolto perforando una neoplasia patogena con la partecipazione di un ago sottile.
  3. Biopsia dell'incisione. La procedura viene eseguita durante un'operazione completa in anestesia locale o anestesia generale, prevede la rimozione produttiva di solo una parte del tumore o dell'organo interessato.
  4. Biopsia escissionale. Questa è una procedura su larga scala, durante la quale viene eseguita un'asportazione completa di un organo o di un tumore maligno con un successivo periodo di riabilitazione.
  5. Stereotassica. Questa è una diagnostica eseguita dal metodo di scansione preliminare per costruire ulteriormente uno schema individuale ai fini dell'intervento chirurgico.
  6. Biopsia a pennello. Questo è il cosiddetto "metodo della spazzola", che prevede l'uso di un catetere con una spazzola speciale per la raccolta della biopsia (situata all'estremità del catetere, come se si stesse tagliando la biopsia).
  7. Loopback. I tessuti patogeni vengono eliminati utilizzando un anello speciale (onda elettrica o radio), in questo modo viene prelevato un campione di biopsia per ulteriori ricerche..
  8. Liquido. Questa è una tecnologia innovativa per rilevare marcatori tumorali in una biopsia liquida, sangue da una vena e linfa. Il metodo è progressivo, ma molto costoso; è lungi dall'essere eseguito in tutte le cliniche.
  9. Transtoracica. Il metodo è implementato con la partecipazione di un tomografo (per un monitoraggio più attento), è necessario per la raccolta di liquido biologico principalmente dai polmoni.
  10. Aspirazione dell'ago fine. Con una tale biopsia, il campione di biopsia viene forzatamente pompato con un ago speciale per condurre un esame esclusivamente citologico (meno informativo dell'istologia).
  11. Onde radio. Una tecnica delicata e assolutamente sicura, che viene eseguita utilizzando attrezzature speciali - Surgitron in ambiente ospedaliero. Non è necessaria una lunga riabilitazione.
  12. Rosso caldo. Tale biopsia viene utilizzata per diagnosticare i polmoni, consiste nel prelevare una biopsia dai linfonodi sopraclaveari e dai tessuti lipidici. La sessione è condotta con la partecipazione di un antidolorifico locale..
  13. Aperto. È ufficialmente un intervento chirurgico e il campionamento dei tessuti per la ricerca può essere eseguito da un'area aperta. Ha anche una forma chiusa di diagnosi, più comune nella pratica.
  14. Nucleo. Il campionamento dei tessuti molli viene eseguito utilizzando una speciale trepan con un sistema di arpione.

Come faccio

Le caratteristiche e la durata della procedura stessa dipendono completamente dalla natura della patologia, dalla posizione del presunto focus della patologia. La diagnosi deve essere monitorata da un tomografo o una macchina ad ultrasuoni, assicurarsi di essere eseguita da uno specialista competente in una determinata direzione. Di seguito vengono descritte le opzioni per tale esame microscopico, a seconda dell'organo che è stato rapidamente colpito nel corpo.

In ginecologia

Questa procedura è appropriata per patologie estese non solo dei genitali esterni, ma anche dell'utero, del collo, dell'endometrio e della vagina, ovaie. Tale studio di laboratorio è particolarmente rilevante per condizioni precancerose e sospetta oncologia progressiva. Il ginecologo raccomanda di sottoporsi a questi tipi di biopsie rigorosamente per motivi medici:

  1. Avvistamento. Tutte le azioni di uno specialista sono rigorosamente controllate da isteroscopia avanzata o colposcopia..
  2. Laparoscopico Più spesso, la tecnica viene utilizzata per prelevare materiale biologico dalle ovaie colpite.
  3. Incisione. Fornisce un'asportazione accurata del tessuto interessato utilizzando un bisturi classico.
  4. Aspirazione. La biopsia in questo caso può essere ottenuta con il metodo del vuoto usando una siringa speciale..
  5. Endometriale. La biopsia con pipel è possibile con l'aiuto di una curette speciale.

Tale procedura in ginecologia è un metodo diagnostico informativo, che aiuta a rilevare una neoplasia maligna in una fase precoce, trasgredire tempestivamente a un trattamento efficace e migliorare la prognosi. Con una gravidanza progressiva, è consigliabile rifiutare tali metodi diagnostici, specialmente nel primo e terzo trimestre, è preliminare importante studiare altre controindicazioni mediche.

Biopsia del sangue

Tale test di laboratorio è considerato obbligatorio in caso di sospetta leucemia. Inoltre, il tessuto del midollo osseo viene assunto per splenomegalia, anemia sideropenica e trombocitopenia. La procedura viene eseguita in anestesia locale o anestesia generale, eseguita con il metodo di aspirazione o trepanobiopsia. È importante evitare errori medici, altrimenti il ​​paziente potrebbe soffrire in larga misura..

Che cos'è una biopsia?

Decifrare i risultati della biopsia

Un indicatore della norma è l'assenza di cambiamenti cellulari nello studio del materiale bioptico.

Viktorova Julia, ostetrico-ginecologo

14.197 visualizzazioni totali, 4 viste oggi

Che cos'è una biopsia e come viene eseguita?

La biopsia è un metodo diagnostico in cui viene eseguito il campionamento intravitale di cellule o tessuti del corpo umano, con il loro successivo esame microscopico.

Una biopsia è sempre un metodo complementare ai tipi di diagnostica non invasivi (ultrasuoni, raggi X, risonanza magnetica, TC, ecc.). Viene eseguito se si sospetta una malattia, la cui diagnosi non può essere confermata in modo affidabile utilizzando altri metodi di ricerca. Prima di tutto, stiamo parlando di malattie oncologiche, in cui una biopsia è una fase obbligatoria della diagnosi. Ma una biopsia viene eseguita anche con patologia non cancerosa. Ad esempio, una biopsia epatica è indicata per alcuni tipi di epatite cronica, una biopsia della mucosa del colon per malattie infiammatorie intestinali (ad es. Morbo di Crohn), una biopsia tiroidea per tiroidite autoimmune, ecc..

Se si tenta di classificare i tipi di biopsia in termini comprensibili per il paziente, si ottiene qualcosa di simile al seguente:

  • Biopsia escissionale: viene rimossa l'intera formazione o organo studiato
  • Biopsia dell'incisione: viene rimossa una parte della formazione o dell'organo
  • Biopsia della puntura: a seguito di una puntura con ago della formazione studiata, vengono prelevati frammenti di tessuto
  • Biopsia per puntura con ago sottile (aspirazione)
  • Biopsia con ago spesso (taglio, biopsia con trepan)
  • Macchie e tamponi per esame citologico

A seconda della disponibilità dell'organo esaminato, distinguere ulteriormente:

  • biopsia superficiale
  • biopsia ecografica
  • Biopsia radiografica
  • biopsia endoscopica

A seconda della quantità di materiale ricevuto, viene effettuato quanto segue:

  • esame citologico del materiale ottenuto
  • esame istologico del materiale ottenuto

Metodo di biopsia più minimamente invasiva: biopsia da puntura.

Il principio generale di tale studio è una puntura percutanea con un ago cavo, che viene eseguita sull'organo o sulla formazione patologica che deve essere esaminata.

Dopo aver rimosso l'ago, le sezioni di tessuto attraverso cui è passato l'ago rimangono nella sua cavità. Sono oggetto di ulteriori ricerche. Se l'organo in esame è profondo, inaccessibile per ispezione visiva e non palpabile, la puntura viene eseguita sotto il controllo di una sonda a ultrasuoni o di una radiografia.

Una biopsia da puntura è uno studio spiacevole, ma molto indolore. Viene eseguito senza anestesia, un anestetico locale viene somministrato solo nel sito di puntura della pelle e anche allora non sempre.

Con tutte le caratteristiche positive di questo tipo di biopsia, ci sono anche degli svantaggi. I principali sono la probabilità di non entrare nella giusta educazione, così come una quantità insufficiente di materiale che penetra nella cavità dell'ago, il che riduce significativamente l'affidabilità dello studio. Il primo inconveniente è compensato solo dall'esperienza del medico che esegue la manipolazione e dalla qualità delle apparecchiature ad ultrasuoni e radiologiche utilizzate per il monitoraggio. Il secondo svantaggio è compensato da varie modifiche della tecnica, in particolare eseguendo una biopsia con trepiede ad ago spesso (o tagliando la biopsia).

Biopsia di Trepan

Con queste opzioni di ricerca, vengono utilizzati aghi speciali che hanno fili che vengono avvitati nel tessuto allo studio (come una vite) e quindi estratti bruscamente, mentre le colonne di tessuto rimangono sul bordo del filo, molto più grandi di volume rispetto alla classica biopsia della puntura.

Attualmente, sono state sviluppate diverse opzioni per le cosiddette pistole per biopsia con set di aghi per biopsia trepan - strumenti che hanno permesso di standardizzare e facilitare significativamente la manipolazione, sia per lo specialista che per il paziente.

Come vengono analizzate le biopsie usando tecniche endoscopiche

Durante il campionamento endoscopico di materiale biologico, il medico utilizza uno strumento a tubo sottile e flessibile (endoscopio), che ha un'illuminazione speciale per identificare le strutture interne del corpo. La rimozione chirurgica del tessuto canceroso passa attraverso tale tubo..

L'endoscopio può essere inserito nella cavità orale, nel retto, nell'uretra o in una piccola incisione cutanea. Questa tecnica di ricerca consente di identificare i tumori con il minimo trauma per il corpo..

Che cos'è una biopsia uterina? In quali casi è realizzato e come?

Molto spesso, quando si esamina il sistema riproduttivo femminile, viene utilizzata una biopsia uterina. La procedura è di diversi tipi e presenta alcune indicazioni per l'uso. In alcuni casi, possono sorgere conseguenze negative di cui devi essere consapevole..

Come prepararsi per una biopsia

Affinché i risultati dello studio siano affidabili, è necessario prepararsi adeguatamente. Suggerimenti utili:

  1. Una biopsia cervicale viene eseguita il 5-7 ° giorno dopo il primo giorno delle mestruazioni. Douching, tamponi, candele terapeutiche o creme, prodotti per l'igiene intima vengono cancellati ogni giorno.
  2. Prima del test, vengono eseguiti esami del sangue e delle urine, viene determinato il livello di bilirubina, creatinina, urea, zucchero. Coagulogramma in affitto, se necessario - striscio.
  3. Se viene rilevato un processo infettivo, viene eseguita una biopsia dopo che è stata eliminata..
  4. Per 2 settimane, l'assunzione di Aspirina, Warfarin, Ibuprofene viene annullata.
  5. Per un giorno devi smettere di fumare, escludere l'alcool.
  6. Con l'anestesia, il cibo, l'assunzione di liquidi viene annullata per 12 ore.

Analisi della gravidanza

È possibile eseguire uno studio simile sulla cervice in donne in gravidanza? A volte il medico ritiene necessario farlo senza ritardare il periodo postpartum.

Tali procedure per l'assunzione di materiale nella cervice nelle prime fasi della gravidanza spesso portano ad aborto spontaneo, quindi non vengono eseguite fino a 12 settimane. Nelle fasi successive, stimolano anche il travaglio; esiste il rischio di parto prematuro. Il periodo più accettabile va dalle 13 alle 28 settimane di gravidanza.

Speriamo che questo articolo abbia aperto l'argomento "Biopsia - che tipo di analisi è" e il lettore, dopo aver raggiunto queste linee, può dire che cos'è un'analisi bioptica e come viene eseguita una biopsia, per la quale prendono una biopsia o sangue per una biopsia, e cos'è una biopsia e quanto viene eseguita un'analisi bioptica.

Le malattie oncologiche sono abbastanza comuni. Almeno devi conoscerli. Quindi, se improvvisamente devi affrontare un sospetto della malattia di persona, non devi fare al medico domande di base, come come viene presa una biopsia e perché prendono una biopsia.

Ciò farà risparmiare tempo e andrà direttamente alla risoluzione di problemi più importanti. Ad esempio, una biopsia: quanto attendere il risultato (ovvero, quanti giorni viene eseguita una biopsia)? Ma la capacità di passare direttamente alla diagnosi e, se necessario, al trattamento dipende direttamente dalla velocità della reazione.

È meglio scegliere uno specialista di fiducia: non solo ti dirà come verrà eseguita la biopsia, quante analisi vengono eseguite e quali risultati sono più probabili, ma ti aiuterà anche a scegliere il trattamento migliore. E in questo caso, la fiducia in uno specialista è uno dei fattori necessari per il recupero.

I metodi esistenti di ricerca di laboratorio facilitano significativamente la diagnosi, consentono al paziente di procedere tempestivamente alle cure intensive, accelerare il processo di guarigione. Una di tali diagnosi informative in un ospedale è considerata una biopsia, durante la quale è possibile determinare la natura delle neoplasie patogene - benigne o maligne. L'esame istologico del materiale bioptico come tecnica invasiva viene eseguito da specialisti esperti esclusivamente per motivi medici.

Metodi per lo studio di materiale biologico durante la biopsia

Esistono due tipi di tali metodi:

  • Esame citologico. Implica lo studio delle cellule prelevate dalla biopsia dalla superficie del tumore. Questa è una tecnologia di diagnosi citomorfologica, grazie alla quale viene determinata la natura della neoplasia (precancerosa, maligna, reattiva, benigna, infiammatoria). La preparazione del farmaco è la seguente: con un taglio del materiale chirurgico o della biopsia, toccare il vetro su cui rimane l'impronta (una sottile macchia), viene colorato ed esaminato al microscopio.
  • Esame istologico Viene eseguito in modo pianificato e urgente. Uno studio pianificato di cellule durante una biopsia comporta il posizionamento dei tessuti in una soluzione speciale, quindi in paraffina, quindi vengono eseguite sezioni e colorazioni. Tale studio dura circa una settimana. Uno studio urgente dei tessuti viene effettuato congelando i tessuti. Le fette sono fatte con un microtomo (coltello) e il medico esegue la colorazione al microscopio. La durata di tale diagnosi è di fino a 40 minuti. Di solito viene utilizzato uno studio urgente durante l'operazione per determinare il suo volume e la natura del tumore.

Possibili conseguenze della manipolazione

Con la cura adeguata dopo la manipolazione, il rischio di complicanze è ridotto al minimo. Azione intrapresa:

  • per fermare il dolore - prendere antidolorifici;
  • per la prevenzione delle complicanze infettive - utilizzare antibiotici prescritti dal medico, antisettici per il trattamento delle ferite, - agenti che accelerano la guarigione della cicatrice;
  • dopo una biopsia della cervice, indossare biancheria intima di cotone, utilizzare assorbenti, utilizzare sapone senza profumo e asciugare il perineo;
  • dopo qualsiasi procedura, non è possibile guidare un'auto, sollevare oggetti pesanti, fare un bagno (solo doccia), andare in piscina, in sauna.

Le complicanze più comuni dopo una biopsia sono dolore, guarigione prolungata della ferita. Sono innocui, passano da soli. Le conseguenze più gravi sono:

  • avvistamento dalla vagina, mestruazioni ritardate;
  • formazione di cicatrici;
  • forte dolore;
  • temperatura corporea elevata;
  • deterioramento delle condizioni generali, debolezza;
  • rivestimento lingua;
  • mal di schiena dopo anestesia;
  • abbondanti perdite vaginali sospette;
  • orticaria, edema di Quincke, shock anafilattico.

I fattori di rischio che aumentano la probabilità di complicanze includono:

  • obesità;
  • fumatori;
  • età avanzata;
  • iperglicemia;
  • compromissione della funzionalità renale, epatica, cardiaca;
  • malattia polmonare cronica;
  • Malattie autoimmuni;
  • immunità debole.

Decifrare i risultati

Utilizzando un esame istologico o citologico, il medico determina la presenza di cellule alterate che possono minacciare gravi conseguenze o essere segni di precancerosi e tumori. Secondo la classificazione dell'Organizzazione mondiale della sanità, distinguono tra displasia lieve, moderata, grave e carcinoma - una fase precoce del cancro.

Un'interpretazione dei risultati mette in relazione le modifiche rilevate con uno dei gruppi:

  1. Contesto: non si trasforma in precanceroso, ma provoca lo sviluppo di malattie.
  2. Pre-canceroso: nessuna attività tumorale maligna ancora, ma circa il 50% dei casi, se non trattato, si trasforma in cancro.
  3. Il cancro è una formazione maligna. È diviso in preclinico (fase iniziale senza sintomi), clinicamente espresso.

L'affidabilità dei dati sulla biopsia è del 98,5%. Ciò significa che gli errori vengono virtualmente eliminati. Una biopsia sotto il controllo della colposcopia (per la cervice) o della colonscopia (per l'intestino) migliora la qualità della diagnosi, secondo le recensioni, del 25%. La nuova nomina della procedura è altamente indesiderabile, poiché si formano cambiamenti cicatriziali che impediscono il normale funzionamento del corpo.

Come fare una biopsia oggi

Un oncologo raccomanda una biopsia del midollo osseo nei casi in cui un esame del sangue per il cancro consente di sospettare una lesione cancerosa del sistema circolatorio (leucemia, linfoma, mieloma multiplo). Un esame citologico del tessuto osseo può anche determinare l'esistenza di focolai metastatici di crescita maligna.

Come viene eseguita una biopsia del midollo osseo: inizialmente, al paziente viene somministrato un sollievo dal dolore per iniezione locale. Quindi, usando un ago speciale, il chirurgo perfora la pelle e la sposta sul retro dell'osso pelvico. Il tessuto osseo viene assunto contemporaneamente.

Biopsia epatica: come farlo: prima della procedura, al paziente viene somministrato un leggero sedativo. La biopsia diretta viene eseguita come segue:

  1. Il paziente è in posizione orizzontale, con la mano destra sotto la testa.
  2. Per determinare con precisione il luogo di raccolta dei materiali biologici, il paziente viene esaminato utilizzando un dispositivo ad ultrasuoni.
  3. Il medico disinfetta la soluzione antisettica con un posto per future forature della pelle.
  4. Un ago speciale viene inserito attraverso l'incisione cutanea al fegato per la raccolta dei tessuti.

La durata dell'evento non supera i cinque minuti.

Come eseguire una biopsia dell'utero: prima di un esame istologico dei tessuti uterini, il paziente deve sottoporsi ai seguenti test:

  1. esame del sangue generale e dettagliato, incluso un coagulogramma;
  2. striscio ginecologico per la presenza di flora patologica;
  3. analisi speciale per infezioni nascoste e alcune malattie a trasmissione sessuale.

La colposcopia è considerata il metodo più comune di biopsia uterina, durante il quale viene eseguito un esame visivo dettagliato della mucosa uterina e l'isolamento di una piccola area di tessuti patologicamente alterati. A seconda della gravità del processo, questa manipolazione può essere eseguita sia in condizioni fisse che in una visita pianificata dal ginecologo.

La biopsia uterina, nella maggior parte dei casi, non richiede anestesia. Dopo la manipolazione, i pazienti possono riscontrare spotting dall'utero.

Viene eseguita una biopsia polmonare: prima di eseguire una puntura respiratoria, si consiglia al paziente di astenersi dal mangiare 6-12 ore prima della manipolazione. Inoltre, ai pazienti oncologici è severamente vietato assumere farmaci antinfiammatori non steroidei e anticoagulanti prima di una biopsia.

La raccolta di tessuti patologici viene eseguita principalmente durante la broncoscopia. Durante il cosiddetto intervento chirurgico, un broncoscopio viene inserito attraverso la cavità orale o la cavità nasale nel sistema respiratorio. Questo dispositivo ottico consente di tracciare le condizioni della mucosa del tubo respiratorio. Quando viene rilevata visivamente una neoplasia maligna, il medico seleziona una piccola area del tessuto canceroso che viene sottoposto ad analisi citologica..

Come eseguire una biopsia della cervice uterina: una biopsia della parte vaginale della cervice è solitamente preceduta dalla colposcopia, che consiste in un esame approfondito della mucosa degli organi genitali femminili mediante uno speciale dispositivo ottico: un colposcopio. Immediatamente prima della recinzione mirata di una piccola area del tessuto interessato, lo strato esterno della cervice viene trattato con acido acetico e colorato con la soluzione di Lugol. Ciò è necessario per identificare chiaramente un'area sana dalla zona patologica..

Una biopsia cervicale viene solitamente eseguita nei primi giorni dopo la fine del ciclo mensile, a causa della necessità di una successiva guarigione della superficie della ferita.

Molti pazienti sono interessati a sapere se il campione bioptico è doloroso. Gli esperti indicano che nello strato superficiale della mucosa cervicale non ci sono terminazioni nervose. Pertanto, il processo di rimozione del materiale biologico è assolutamente indolore e non richiede l'anestesia locale. In casi speciali, ad alcuni pazienti viene mostrata sedazione sedativa.

Altri articoli

L'esame di un proctologo è una procedura abbastanza intima, accompagnata da disagio psicologico. Per le donne, l'esame del retto è molto stressante, soprattutto se il medico.

Il coloproctologo è un medico che cura la patologia del retto e del colon, il passaggio anale, l'area rettale. I professionisti che praticano in quest'area di solito ne combinano altri.

Una delle persone più spiacevoli e potenzialmente letali sono le malattie del sistema genito-urinario. La prevenzione delle malattie urologiche aiuterà a evitare diagnosi spaventose.

Attenzione! I prezzi sul sito Web e nella clinica possono variare. Si prega di verificare i prezzi con gli amministratori della clinica

Facendo clic su "OK" confermo di accettare il trattamento dei dati personali e di accettare i termini dell'informativa sulla privacy

Che cos'è una biopsia? Cosa aiuta a identificare? Quali sono i suoi tipi? Come viene eseguita la procedura? Fa male? Come prepararsi per una biopsia? Quali sono le possibili complicanze e rischi? Dove posso ottenere una biopsia??

Una biopsia è una procedura diagnostica che viene eseguita per ottenere un campione di tessuto (biopsia) da un luogo "sospetto", come un tumore o un polipo. Una biopsia è necessaria per confermare la diagnosi di cancro.

Indicazioni bioindiche e controindicazioni

In genere, una biopsia viene prescritta a pazienti con sospetto sviluppo di oncopatologia, ma allo stesso tempo, questo studio ha trovato la sua applicazione nella diagnosi di malattie non cancerose..

Indicazioni per biopsia con ago sottile:

  • esame del fegato per processi patologici focali e diffusi;
  • lesioni focali primarie e ascesso della milza;
  • carcinoma pancreatico;
  • formazione volumetrica di eziologia poco chiara nelle ghiandole surrenali;
  • linfoma maligno, linfoadenopatia reattiva, metastasi ai linfonodi;
  • sospetto parenchima o gonfiore del rene;
  • cisti o ghiandola tiroidea "fredda";
  • ascite, versamento pericardico, ascesso, ematoma, neoplasie cistiche e pseudocistiche;
  • patologia del tratto digestivo, regione prepleurica dei polmoni, parete toracica e mediastino, spazio retroperitoneale, tessuti molli, ecc..

Indicazioni per la biopsia della placenta e l'aspirazione dei villi coriali

Va notato che questo studio viene eseguito con un feto vivo e quindi può essere considerato affidabile solo da quegli specialisti che parlano fluentemente tutti i metodi di diagnosi prenatale senza eccezioni. Le principali indicazioni per questa procedura sono:

  • patologie ereditarie legate al pavimento;
  • aberrazioni cromosomiche (mutazioni) in uno dei coniugi;
  • l'età della gestante ha più di 35 anni;
  • nascita in una famiglia di un bambino con disturbi cromosomici;
  • alcune patologie monogeniche;

Qual è la differenza tra istologia e biopsia

Questo metodo diagnostico studia le cellule e la loro potenziale mutazione sotto l'influenza di fattori provocatori. Una biopsia è un componente obbligatorio della diagnosi del cancro ed è necessaria per prelevare un campione di tessuto. Questa procedura viene eseguita in anestesia con la partecipazione di strumenti medici speciali..

L'istologia è considerata una scienza ufficiale che studia la struttura e lo sviluppo dei tessuti degli organi interni e dei sistemi del corpo. L'istologo, dopo aver ricevuto un frammento sufficiente di tessuto per l'esame, lo pone in una soluzione acquosa di formaldeide o alcool etilico, dopo di che colora le sezioni usando marcatori speciali. Esistono diversi tipi di biopsie, l'istologia viene eseguita in una sequenza standard..

In caso di infiammazione prolungata o sospetta oncologia, è necessaria una biopsia per escludere o confermare la presenza del processo oncologico. In precedenza, era necessario un esame generale delle urine e del sangue per identificare il processo infiammatorio, per implementare metodi diagnostici strumentali (ultrasuoni, TC, risonanza magnetica). La raccolta di materiale biologico può essere effettuata in diversi modi informativi, i più comuni e richiesti tra loro sono presentati di seguito:

  1. Biopsia di Trepan. Viene eseguito con la partecipazione di un ago spesso, che nella medicina moderna è ufficialmente chiamato "trepan".
  2. Puntura biopsia. Il materiale biologico viene raccolto perforando una neoplasia patogena con la partecipazione di un ago sottile.
  3. Biopsia dell'incisione. La procedura viene eseguita durante un'operazione completa in anestesia locale o anestesia generale, prevede la rimozione produttiva di solo una parte del tumore o dell'organo interessato.
  4. Biopsia escissionale. Questa è una procedura su larga scala, durante la quale viene eseguita un'asportazione completa di un organo o di un tumore maligno con un successivo periodo di riabilitazione.
  5. Stereotassica. Questa è una diagnostica eseguita dal metodo di scansione preliminare per costruire ulteriormente uno schema individuale ai fini dell'intervento chirurgico.
  6. Biopsia a pennello. Questo è il cosiddetto "metodo della spazzola", che prevede l'uso di un catetere con una spazzola speciale per la raccolta della biopsia (situata all'estremità del catetere, come se si stesse tagliando la biopsia).
  7. Loopback. I tessuti patogeni vengono eliminati utilizzando un anello speciale (onda elettrica o radio), in questo modo viene prelevato un campione di biopsia per ulteriori ricerche..
  8. Liquido. Questa è una tecnologia innovativa per rilevare marcatori tumorali in una biopsia liquida, sangue da una vena e linfa. Il metodo è progressivo, ma molto costoso; è lungi dall'essere eseguito in tutte le cliniche.
  9. Transtoracica. Il metodo è implementato con la partecipazione di un tomografo (per un monitoraggio più attento), è necessario per la raccolta di liquido biologico principalmente dai polmoni.
  10. Aspirazione dell'ago fine. Con una tale biopsia, il campione di biopsia viene forzatamente pompato con un ago speciale per condurre un esame esclusivamente citologico (meno informativo dell'istologia).
  11. Onde radio. Una tecnica delicata e assolutamente sicura, che viene eseguita utilizzando attrezzature speciali - Surgitron in ambiente ospedaliero. Non è necessaria una lunga riabilitazione.
  12. Rosso caldo. Tale biopsia viene utilizzata per diagnosticare i polmoni, consiste nel prelevare una biopsia dai linfonodi sopraclaveari e dai tessuti lipidici. La sessione è condotta con la partecipazione di un antidolorifico locale..
  13. Aperto. È ufficialmente un intervento chirurgico e il campionamento dei tessuti per la ricerca può essere eseguito da un'area aperta. Ha anche una forma chiusa di diagnosi, più comune nella pratica.
  14. Nucleo. Il campionamento dei tessuti molli viene eseguito utilizzando una speciale trepan con un sistema di arpione.

Metodi di ricerca sui materiali biologici

Esame istologico

Durante lo studio, il campione risultante viene fissato e decalcificato, quindi disidratato e incorporato in paraffina. Quindi, usando un coltello speciale (microtomo), vengono fatte le fette e il loro adesivo successivo sui vetrini. Quindi le sezioni ottenute vengono preparate per la colorazione mediante deparaffinazione e reidratazione. Dopo la colorazione, le sezioni vengono disidratate e sbiancate..

A volte, anche durante l'operazione, deve essere confermata la malignità o la benignità della neoplasia rilevata. Ciò è necessario per determinare rapidamente le ulteriori tattiche dell'intervento chirurgico..

In questo caso, il congelamento a bassa temperatura del campione bioptico viene eseguito senza portarlo nel blocco di paraffina. Tuttavia, tale studio non è sempre affidabile al 100%..

Esame citologico

In citologia, non sono i tessuti ad essere esaminati, ma le cellule del materiale bioptico che vengono prelevate dalla superficie della neoplasia. Questo è un metodo di diagnosi citomorfologica che consente di stabilire la natura del tumore: maligno o benigno, precanceroso, reattivo o infiammatorio.

Per preparare la preparazione, toccano un bicchiere di campione di biopsia o materiale chirurgico con un taglio di un campione di biopsia, dopo di che la stampa viene distribuita sotto forma di una sottile macchia, macchiata ed esaminata al microscopio.

Studi sulla biopsia: come eseguire una biopsia?

Gli studi sulla biopsia sono un metodo frequentemente usato di diagnostica moderna in medicina. Questo studio si basa sul campionamento intravitale di biomateriale (tessuto) da un paziente ai fini del loro studio microscopico..

Il processo di ricerca in sé include la presa del materiale, la sua fissazione affidabile, il trasporto al laboratorio, dove viene sicuramente elaborato, quindi le sezioni vengono realizzate, colorate. E solo dopo tutte queste procedure puoi iniziare l'esame microscopico, che aiuterà a diagnosticare.

Una biopsia è consigliabile quando altri metodi di diagnosi non sono informativi. In questo caso, deve essere prescritta una biopsia per sospetti tumori maligni..

Analisi bioptica di cosa si tratta

I linfomi sono patologie della natura maligna della formazione, originate da cellule linfocitarie anomale e con un'elevata capacità di danno del sistema vascolare linfatico, struttura dei linfonodi, localizzate in quasi tutte le aree del corpo.

Il linfoma è caratterizzato da un corso specifico - con rilevazione tempestiva e terapia di alta qualità, il tumore non solo si ferma completamente nel suo sviluppo e ulteriore crescita - la percentuale di recupero completo in questa situazione è piuttosto grande.

Esami del sangue e dei tessuti

Lo studio della composizione qualitativa del sangue viene effettuato in appositi laboratori dotati di strumenti e tester moderni, è di primaria importanza come diagnosi di linfoma, poiché consente di ottenere le informazioni più complete sul quadro clinico della malattia, il grado della sua progressione e la dannosa capacità del tumore.

Analisi del sangue generale

Secondo i risultati del campione di sangue di un paziente prelevato per analisi generali, è impossibile diagnosticare accuratamente la presenza di questa particolare patologia. Tuttavia, il suo ruolo nell'esame generale non è meno importante, quindi il medico sarà in grado di tracciare eventuali disfunzioni e disturbi nell'attività organica del corpo.

Le conclusioni sono tratte sulla base di quanto segue. Nel sangue di una persona sana in una certa concentrazione contiene:

La loro relazione qualitativa, così come la mancata corrispondenza con gli indicatori che dovrebbero essere normali, indica il corso di processi patologici anormali.

Con la progressione del linfoma, il sangue del paziente mostrerà una concentrazione estremamente bassa di leucociti ed emoglobina. Inoltre, il contenuto di neutrofili, il grado di sedimentazione eritrocitaria, familiare a molti con il termine "ESR", al contrario, è molte volte superiore alla norma. Un tale rapporto con un alto grado di probabilità ci consente di parlare specificamente del tumore in questione.

Nei casi in cui le manifestazioni di oncologia penetrano nel segreto del midollo osseo e danno slancio alla formazione della leucemia, un esame del sangue generale indicherà una discrepanza con la norma dei parametri dei leucociti, vale a dire, la loro composizione contiene componenti cancerosi.

Ciò indica una progressione attiva del processo e la soluzione ottimale per la sua eliminazione in tale situazione è il trapianto chirurgico di midollo osseo..

Inoltre, uno studio generale sul sangue umano nel tempo rivelerà una carenza di emoglobina - e come sua manifestazione - anemia, che quasi sempre accompagna il linfoma. L'anemia è uno dei suoi sintomi più sorprendenti..

Spesso, con lesioni tumorali del sistema linfatico nel sangue del paziente, viene registrato un eccesso del componente naturale della proteina, la gamma globulina.

Un campione di sangue viene prelevato da un dito, bastano solo 0,01 ml di sangue.

Chimica del sangue

Sulla base dei risultati di uno studio biochimico sul campione di sangue di un paziente, uno specialista può giudicare la qualità e il coordinamento del lavoro di tutti i sistemi del funzionamento del corpo in un complesso. I risultati della biochimica faranno luce sulle condizioni del fegato, dei reni e ti consentiranno anche di correggere tempestivamente anche le lievi violazioni delle loro attività.

Inoltre, solo questo metodo diagnostico sarà in grado in una fase iniziale di determinare i possibili processi infiammatori e metabolici che si verificano nel corpo in forma latente. Spesso, in base ai risultati della biochimica, giudicano lo stadio di progressione del tumore e il grado di irreversibilità del processo per i dipartimenti o gli organi interessati.

L'importanza dello studio sta anche nell'ottenere con il suo aiuto informazioni dettagliate sulla concentrazione di vitamine e minerali nel plasma sanguigno e, se necessario, adottare le misure necessarie per normalizzare questi indicatori.

Un campione di sangue viene prelevato da una vena. Per 2-3 giorni, il paziente deve attenersi ai delicati principi della nutrizione, non assumere farmaci e smettere di bere alcolici. Il mancato rispetto di questi requisiti può distorcere in modo significativo i risultati degli studi biochimici..

Esame del sangue per marcatori tumorali

Questo tipo di test di laboratorio è una procedura obbligatoria con il minimo sospetto di sviluppo di linfoma. Oncomarker - componenti proteiche speciali caratteristiche di una particolare forma della malattia.

Le neoplasie linfatiche oncologiche producono frammenti di cellule maligne, uno dei cui componenti strutturali è la β2-microglobulina.

Questo marker tumorale è un anticorpo proteico normalmente presente nel plasma di qualsiasi persona che presenti processi tumorali linfatici nel corpo. Inoltre, la natura della loro formazione può essere completamente diversa.

Dalla concentrazione nel sangue del paziente di questo anticorpo, si può giudicare non solo la presenza di una patologia, ma anche diagnosticare le fasi della sua progressione nel modo più accurato possibile. Maggiore è il numero di anticorpi, più critica è la situazione..

È interessante notare che se il processo continua attivamente il suo corso, ad ogni nuovo esame la concentrazione dei marker aumenterà costantemente. Se, dopo la prossima analisi, il contenuto di anticorpi diminuisce, ciò suggerisce l'efficacia dell'effetto terapeutico della malattia.

Nel processo di trattamento, il test per i marker tumorali viene eseguito con una certa frequenza e consente di controllare la dinamica positiva.

Inoltre, i marcatori tumorali sono una vera possibilità per la diagnosi precoce, il che significa un tasso più elevato di efficacia dei metodi di trattamento..

Il sangue viene prelevato da una vena a stomaco vuoto. Allo stesso tempo, è importante ridurre al minimo lo stress fisico sul corpo ed escludere l'assunzione di alcol da 4 a 5 giorni prima della data prevista del test.

Biopsia

Una biopsia di linfopsia è considerata uno dei metodi prioritari per diagnosticare il contenuto strutturale della patologia..

La procedura appartiene alla categoria dei semplici metodi chirurgici di intervento, durante i quali viene rimosso un piccolo frammento del tessuto interessato (principalmente un linfonodo).

L'obiettivo - uno studio più approfondito di esso sotto apparecchiature microscopiche, nonché studi di laboratorio molecolari, chimici e istologici.

Se sono presenti più nodi interessati, viene preso come esempio il più alterato. Secondo i risultati dell'analisi, viene giudicata una varietà di patologie, che è estremamente importante nella scelta del regime di trattamento ottimale.

Una biopsia viene spesso eseguita mediante puntura del linfonodo. La manipolazione viene eseguita in anestesia locale. L'ago viene inserito nella cavità del linfonodo e la quantità richiesta di secrezione viene espulsa. Molto spesso, questo metodo viene utilizzato nella diagnostica pediatrica, quando la linea spettrale delle forme di sviluppo delle anomalie è limitata da molte delle sue manifestazioni..

Senza i risultati di una biopsia, nessuna singola diagnosi finale è confermata per i processi oncologici nel corpo.

Altri metodi

Dopo uno studio dettagliato dello stato qualitativo del sangue effettuato con i metodi sopra descritti, sono necessari altri metodi per studiare l'anomalia per ottenere un quadro clinico più accurato della malattia.

Sono classificati come hardware. Tali procedure studiano visivamente il processo e consentono di identificare una serie di caratteristiche e sfumature specifiche, la cui diagnosi dal sangue non è possibile.

CT e CT PET

La tomografia computerizzata ad emissione di positroni è uno studio dettagliato e specifico degli organi attraverso la diagnostica del radioisotopo. Questi studi sono considerati i metodi più innovativi che consentono di valutare l'attività di vari processi metabolici.

Le cellule della maggior parte delle lesioni oncologiche usano il glucosio come cibo, perché fornisce la quantità necessaria di riserve di energia, promuove la crescita e la riproduzione delle cellule atipiche che hanno superato lo stadio della mutazione.

Per identificare gli accumuli focali di frammenti oncologici, la metodologia si basa sull'uso del fluorodeossiglucosio marcato, che, penetrando nel corpo, viene assorbito dalle cellule malate e consente di localizzare la loro localizzazione sullo schermo del monitor.

Gli obiettivi di questi tipi di studi nel linfoma:

La manipolazione si riferisce a metodi non invasivi se non è stato applicato alcun contrasto e invasiva se viene introdotto il pigmento colorante..

La procedura viene eseguita in un ufficio speciale utilizzando un tomografo. Non è associato al dolore e non è pericoloso per la salute. Il dispositivo è dotato di un divano integrato. Durante la sessione, il paziente deve rilassarsi il più possibile.

La risonanza magnetica è un metodo unico che consente a uno specialista di identificare eventuali cambiamenti negli organi principali e nei sistemi funzionanti nel corpo umano. A differenza della tomografia computerizzata, questo esame è in grado di fornire informazioni complete e approfondite sullo stato della testa e delle sezioni spinali.

Con questo metodo, le immagini degli organi interni sono ottenute usando differenze visive nella capacità dei campi magnetici di essere assorbiti da vari frammenti di tessuto. Il risultato è un'immagine tridimensionale tridimensionale dell'anomalia, in cui la patologia, le sue dimensioni, la posizione sono espresse in modo più dettagliato.

La procedura di risonanza magnetica è un'opportunità per esaminare il midollo osseo per la penetrazione delle metastasi linfatiche e fermare i processi dannosi nel tempo.

Il dispositivo si presenta come una grande capsula, all'interno della quale sono presenti dei magneti. Il paziente viene posto in una capsula, gli arti sono fissi. La manipolazione prevede diverse corse, ognuna delle quali richiede un paio di minuti.

I principali tipi

Ogni specie differisce dall'altra nel modo in cui viene eseguita la ricerca. I principali tipi di biopsia:

  1. Excisional: con tale studio, viene eseguita la chirurgia. Come risultato di questa diagnosi, non viene studiata solo la natura della lesione, ma appare anche l'opportunità di rimuovere la neoplasia o l'organo malato.
  2. Incisione - intervento chirurgico, a seguito del quale esiste un campionamento dei tessuti interessati, tuttavia, non esiste alcun effetto terapeutico da tale procedura.
  3. Trepan - biopsia - campionamento biomateriale usando un ago speciale - trepan.
  4. Puntura: l'ottenimento dei campioni viene eseguito mediante puntura con un ago a foro sottile. Biopsia della puntura - metodo minimamente invasivo.

I metodi mini-invasivi sono che quando si esegue non è necessario eseguire operazioni addominali. Nei casi in cui il biomateriale si trova in un luogo inaccessibile agli occhi e per la palpazione, apparecchiature aggiuntive, ad esempio radiografie.

È importante conoscere il paziente

Lo sviluppo della medicina moderna non si ferma e uno dei risultati importanti è che il campionamento del materiale al momento può essere effettuato da qualsiasi organo, anche dai tessuti del cuore e del cervello. Che cos'è una biopsia e come viene eseguita in ciascun caso, lo specialista che conduce la procedura lo dirà in dettaglio.

Puoi parlare dell'importanza di questa procedura per molto tempo, ovviamente, il paziente stesso decide se accettare o meno una biopsia. Tuttavia, va ricordato che se una vita piena e una condizione di salute sono importanti per il paziente, non penserà all'opportunità della procedura, ma acconsentirà immediatamente.

Una biopsia confermerà anche l'una o l'altra diagnosi e dissiperà tutte le paure sullo stato di salute. Quindi, in presenza di cancro, ma il paziente rifiuta la biopsia, sorgeranno gravi complicazioni dovute allo sviluppo dell'oncologia, nonché a un possibile esito fatale.

La patologia scoperta a causa di una biopsia tempestiva si svilupperà sotto la supervisione di un medico e ciò consentirà di trovare un ciclo di trattamento adeguato il prima possibile. Quindi il paziente avrà maggiori possibilità di recupero.

Inoltre, è possibile confermare che il tessuto del test è benigno e, di conseguenza, i metodi di trattamento aggressivo utilizzati nel trattamento dei tessuti maligni non influiranno ulteriormente sul paziente.

Una biopsia non richiederà molto tempo. I metodi mini-invasivi vengono eseguiti per diversi minuti e il paziente torna a casa lo stesso giorno, con un intervento chirurgico, ci vorrà più tempo per ripristinare il corpo.

Regole di preparazione

Non sono richieste misure preparatorie speciali per i pazienti, non è necessaria una biopsia. Tuttavia, la preparazione per una biopsia ha una serie di raccomandazioni per il paziente che sono necessarie affinché la procedura sia il più efficace possibile. Cosa deve fare in anticipo il paziente:

  1. Qualsiasi trattamento deve essere interrotto, perché durante l'assunzione di farmaci, il corpo può reagire in modo imprevedibile.
  2. La procedura deve essere eseguita a stomaco vuoto, poiché il cibo può peggiorare l'effetto dell'anestesia.
  3. Durante una biopsia della cervice, al paziente è vietato fare sesso per diversi giorni.
  4. Rifiuto di cattive abitudini (fumo e alcol) per diversi giorni.
  5. È vietato condurre un trattamento con supposte vaginali o tamponi con una biopsia della cervice.
  6. Quando raccoglie una storia medica, il medico deve informarlo di tutte le possibili reazioni allergiche, malattie croniche e gravidanza.

Nonostante alcune specie siano minimamente invasive, si consiglia di invitare un accompagnatore con te nel caso in cui tu abbia bisogno di aiuto dopo la procedura.

Prima di una biopsia, è necessario eseguire una serie di test. Il medico prescrive al paziente un esame del sangue generale, un test di coagulazione del sangue, un test per la sifilide, l'epatite B e C, l'HIV e le infezioni. Con una biopsia della cervice, è necessario passare una macchia sulla flora, citologia, calposcopia. Negli uomini viene eseguita una biopsia testicolare e viene prescritta una macchia dall'uretra. Prima della diagnosi di malattie cardiache, viene prescritto un elettrocardiogramma. È anche importante chiarire il gruppo sanguigno e il fattore Rh.

Alcuni test sono obbligatori per tutti i tipi di biopsie, altri sono specifici. Specificare nominare, se necessario, in base alle specifiche della procedura. Come viene eseguita una biopsia??

Analisi

Una biopsia viene eseguita in alcune fasi. L'essenza della biopsia è che una biopsia viene prelevata dai luoghi patologici del corpo. Il materiale viene spesso prelevato durante l'operazione, quindi, si ottiene un doppio effetto dalla procedura, da un lato, viene eseguito il trattamento e, dall'altro, una procedura diagnostica.

Il processo di campionamento biomateriale viene eseguito sotto il controllo di speciali dispositivi medici. Può essere un tomografo, un endoscopio, una macchina ad ultrasuoni e una macchina a raggi X. Quando si utilizzano tali dispositivi, lo specialista può vedere meglio l'area da cui è necessario il materiale e la procedura sarà molto semplificata.

L'analisi dei biomateriali viene eseguita in due modi: istologico e citologico. La base dell'esame istologico è la tecnica, a seguito della quale viene eseguita un'analisi completa del tessuto neoplasmatico. Quando vengono studiate solo cellule citologiche. Come risultato di uno studio citologico, i dati sul pavimento sono ottenuti, tuttavia, con alcuni studi sono sufficienti. Come risultato dell'esame istologico, il risultato è una diagnosi accurata.

Un esame citologico non è meno importante di uno istologico, poiché in alcuni casi è possibile prendere solo una parte del materiale, cioè un piccolo strato di cellule, quindi viene spesso utilizzato.

Dopo la procedura, il materiale prelevato viene inviato per lo studio al laboratorio. In laboratorio, gli specialisti usano sostanze speciali che rendono solida la biopsia, rimuovendo il liquido in eccesso. Questa manipolazione è obbligatoria, poiché solo in forma solida è possibile tagliare il materiale in pezzi molto sottili che saranno facili da studiare.

Inoltre, il materiale viene colorato con una sostanza speciale che darà una reazione sul materiale, sulla base della quale lo specialista trarrà una conclusione, quale tipo di cellule è presente nella biopsia - maligna o benigna. Durante lo studio, la malattia stessa verrà rivelata e puoi anche scoprire come è sviluppato e quale trattamento deve essere fatto per far fronte in modo più efficace alla patologia. Cosa mostra la biopsia?

Risultati della biopsia

La procedura può essere eseguita secondo il piano del medico, nonché urgentemente, quando una tale diagnosi diventa necessaria al momento. Quest'ultimo tipo di analisi bioptica di solito diventa necessario durante l'intervento chirurgico. Gli esperti impiegano circa mezz'ora per test di laboratorio. Il paziente riceve i risultati della biopsia pianificata un po 'più tardi, la decodifica della biopsia può richiedere fino a 10 giorni.

La differenza tra una biopsia pianificata e una urgente può essere l'accuratezza dell'analisi. L'accuratezza dell'analisi è influenzata dalle qualifiche dello specialista che conduce la procedura. Se l'esperienza del medico in questo settore è diversa, puoi fidarti di lui. Il risultato dell'analisi è influenzato da come il medico prende il biomateriale e da quanto viene preso. Con un numero insufficiente, gli assistenti di laboratorio non saranno in grado di condurre un'analisi normale e potrebbe mostrare un risultato falso negativo..

È importante quanto bene sia seguita la metodologia per l'analisi del materiale. Durante una biopsia urgente, alcuni passaggi devono essere saltati, poiché gli specialisti hanno una mancanza di tempo, quindi, i dati ottenuti non possono essere definiti assolutamente affidabili, tuttavia, in questa situazione, tali dati sono considerati appropriati.

Inoltre, l'uso dell'esame citologico o istologico dovrebbe essere selezionato in base alla situazione. Un esame citologico non può essere considerato completamente affidabile, poiché può indicare la presenza di cellule tumorali, ma non fornisce informazioni sulla malattia. Una biopsia estesa con esame istologico è il metodo più informativo. Le date sono concordate dal medico in anticipo.

Possibili complicazioni

Una biopsia è considerata la più istruttiva, poiché il biomateriale fornisce un quadro completo della malattia. Spesso, molti pazienti soffrono di complicazioni dopo la procedura. Se la tecnica della biopsia viene seguita completamente e la procedura è stata eseguita da uno specialista qualificato, la probabilità di conseguenze negative è molto piccola. Tuttavia, possono verificarsi le seguenti complicazioni:

  1. Sanguinamento nel sito di ritaglio del biomateriale. È importante, dopo la recinzione, vestire la ferita aperta e trattarla con soluzioni speciali che accelereranno la guarigione e fermeranno il flusso di sangue. Una biopsia polmonare è la procedura più pericolosa che spesso porta al sanguinamento. Non ci saranno conseguenze gravi se lo specialista esegue attentamente tutte le manipolazioni. Una biopsia aperta è caratterizzata dalla formazione di una ferita aperta. Una biopsia nella maggior parte dei casi porta a lesioni di vario grado, ma la professionalità del medico ridurrà tali conseguenze..
  2. Infezione del tessuto danneggiato. Con procedure di restauro e medicazione eseguite in modo errato, i tessuti danneggiati possono essere infettati. L'infezione di un sito può portare a una vasta diffusione di batteri. In questo caso non è esclusa l'alta temperatura dopo una biopsia. Per evitare che si verifichi questa situazione, è importante trattare le ferite con soluzioni asettiche e antisettiche.

Le complicazioni dopo una biopsia sono facili da evitare. Le cliniche moderne utilizzano le più moderne attrezzature, oltre a osservare rigorosamente le regole di igiene, quindi il rischio di insorgenza è molto piccolo. Ma il paziente deve anche prendersi cura della propria salute e prendersi cura di se stesso dopo una biopsia, oltre a seguire fedelmente tutte le raccomandazioni dei medici. Non importa se la ferita viene individuata sul corpo o aperta, ha bisogno di cure regolari fino alla guarigione. Pertanto, con la visita precoce del paziente dal medico e la diagnosi con uno dei tipi di biopsia, la persona ha una possibilità di recupero.

Il concetto

Una biopsia è uno studio diagnostico che coinvolge la raccolta di biomateriale da un'area sospetta del corpo, ad esempio compattazione, formazione di tumori, ferite non cicatrizzanti, ecc..

Questa tecnica è considerata la più efficace e affidabile tra tutte quelle utilizzate nella diagnosi delle patologie tumorali..

Foto di biopsia al seno

  • Grazie all'esame microscopico della biopsia, è possibile determinare con precisione la citologia dei tessuti, che fornisce informazioni complete sulla malattia, il suo grado, ecc..
  • L'uso di una biopsia consente di identificare un processo patologico nella sua fase iniziale, il che aiuta a evitare molte complicazioni.
  • Inoltre, questa diagnosi consente di determinare la quantità di chirurgia imminente nei pazienti con cancro..

Il biomateriale può essere assunto in diversi modi..

  1. Biopsia di Trepan - una tecnica per ottenere una biopsia usando uno speciale ago spesso (trepan).
  2. Una biopsia escissionale è un tipo di diagnosi in cui un intero organo o tumore viene rimosso durante un'operazione. Considerata una biopsia su larga scala.
  3. Puntura - Questa tecnica di biopsia prevede l'ottenimento dei campioni necessari attraverso una puntura con un ago cavo sottile.
  4. Incisione. La rimozione colpisce solo una certa parte dell'organo o del tumore e viene eseguita nel corso di un'operazione chirurgica completa.
  5. La stereotassia è un metodo diagnostico minimamente invasivo, la cui essenza è quella di costruire uno schema di accesso specializzato in un'area specifica sospetta. Le coordinate di accesso sono calcolate sulla base di una scansione preliminare..
  6. La biopsia a pennello è una variante di una procedura diagnostica che utilizza un catetere, in cui è incorporata una stringa con un pennello che raccoglie una biopsia. Questo metodo è anche chiamato pennello.
  7. La biopsia per aspirazione con ago sottile è un metodo minimamente invasivo in cui il materiale viene prelevato utilizzando una siringa speciale che aspira il biomateriale dai tessuti. Il metodo è applicabile solo per l'analisi citologica, poiché viene determinata solo la composizione cellulare della biopsia.
  8. Biopsia a ciclo: il campionamento della biopsia viene eseguito mediante asportazione di tessuti patologici. Il biomateriale desiderato viene tagliato con un anello speciale (elettrico o termico).
  9. La biopsia transtoracica è un metodo diagnostico invasivo utilizzato per ottenere il biomateriale polmonare. Viene effettuato attraverso il torace in modo aperto o puntura. Le manipolazioni vengono eseguite sotto la supervisione di un video toracoscopio o di un tomografo computerizzato.
  10. La biopsia liquida è l'ultima tecnologia per rilevare i marcatori tumorali in una biopsia liquida, sangue, linfa, ecc..
  11. Onde radio. La procedura viene eseguita utilizzando attrezzature specializzate - Apparecchi Surgitron. Il metodo è delicato, non causa complicazioni.
  12. Aperto: questo tipo di biopsia viene eseguita utilizzando l'accesso aperto ai tessuti, un campione del quale deve essere ottenuto.
  13. La biopsia a mezzaluna è uno studio retroclavicolare in cui viene prelevato un campione di biopsia dai linfonodi sopraclaveari e dai tessuti lipidici alla vena giugulare e succlavia. La tecnica viene utilizzata per rilevare patologie polmonari..

Perché fare biopsie?

Una biopsia è indicata nei casi in cui, dopo altre procedure diagnostiche, i risultati ottenuti non sono sufficienti per effettuare una diagnosi accurata..

Tipicamente, una biopsia viene prescritta quando si rilevano i processi tumorali per determinare la natura e il tipo di formazione dei tessuti..

Questa procedura diagnostica viene ora utilizzata con successo per diagnosticare molte condizioni patologiche, anche non oncologiche, poiché oltre alla malignità, il metodo consente di determinare il grado di diffusione e gravità, lo stadio di sviluppo, ecc..

L'indicazione principale è lo studio della natura del tumore, tuttavia viene spesso prescritta una biopsia per monitorare il trattamento oncologico.

Oggi, una biopsia può essere ottenuta da quasi tutte le aree del corpo e la procedura di biopsia può eseguire non solo una missione diagnostica, ma anche terapeutica, quando viene rimosso un focus patologico nel processo di acquisizione del biomateriale.

Controindicazioni

Nonostante tutta l'utilità e i metodi altamente informativi, la biopsia ha le sue controindicazioni:

  • La presenza di patologie del sangue e problemi associati alla coagulazione del sangue;
  • Intolleranza a determinati farmaci;
  • Insufficienza miocardica cronica
  • Se esistono opzioni diagnostiche non invasive alternative con informatività simile;
  • Se il paziente ha rifiutato di eseguire tale procedura per iscritto.

Metodi di ricerca sui materiali

Il biomateriale o la biopsia risultante sono sottoposti a ulteriori ricerche, che vengono eseguite utilizzando tecnologie microscopiche. In genere, i tessuti biologici vengono inviati per la diagnosi citologica o istologica..

istologica

L'invio di un campione di biopsia per istologia comporta l'esame microscopico di sezioni di tessuto che vengono poste in una soluzione specializzata, quindi in paraffina, quindi colorate e tagliate.

La colorazione è necessaria affinché le cellule e le loro aree siano meglio distinte dall'esame microscopico, sulla base del quale il medico prende una conclusione. Il paziente riceve i risultati dopo 4-14 giorni.

I medici hanno un periodo di tempo abbastanza breve per determinare il tipo di tumore, per decidere i volumi e i metodi del trattamento chirurgico. Pertanto, in tali situazioni, viene praticata l'istologia urgente.

citologico

Se l'istologia si basava sullo studio delle sezioni di tessuto, la citologia comporta uno studio dettagliato delle strutture cellulari. Una tecnica simile viene utilizzata se non è possibile ottenere un pezzo di tessuto..

Tale diagnostica viene eseguita principalmente per determinare la natura di una particolare formazione: benigna, maligna, infiammatoria, reattiva, precancerosa, ecc..

La biopsia ricevuta fa una macchia sul vetro e quindi esegue un esame microscopico.

Sebbene la diagnosi citologica sia considerata più semplice e veloce, l'istologia è ancora più affidabile e accurata..

Formazione

Prima di una biopsia, il paziente deve sottoporsi a un test di laboratorio di sangue e urina per la presenza di varie infezioni e processi infiammatori. Inoltre, vengono eseguite la risonanza magnetica, gli ultrasuoni e la diagnostica radiologica..

Il medico esamina il quadro della malattia e scopre se il paziente sta assumendo farmaci.

È molto importante informare il medico della presenza di patologie del sistema di coagulazione del sangue e allergie ai farmaci. Se si prevede di eseguire la procedura in anestesia, non è possibile mangiare e bere il liquido per 8 ore prima di eseguire la biopsia.

Come eseguire una biopsia in determinati organi e tessuti?

Il biomateriale viene assunto utilizzando l'anestesia generale o locale, quindi la procedura di solito non è accompagnata da sensazioni dolorose.

Il paziente viene posizionato su un divano o un tavolo operatorio nella posizione necessaria per lo specialista. Quindi procedere al processo per ottenere una biopsia. La durata totale del processo è spesso di diversi minuti e con metodi invasivi può arrivare a mezz'ora.

In ginecologia

Un'indicazione per una biopsia nella pratica ginecologica è la diagnosi di patologie del collo e del corpo uterino, dell'endometrio e della vagina, delle ovaie, degli organi esterni del sistema riproduttivo.

Una tale tecnica diagnostica è cruciale nel rilevare tumori precancerosi, di fondo e maligni..

In ginecologia si applicano:

  • Biopsia dell'incisione - quando viene eseguita un'asportazione del bisturi del tessuto;
  • Biopsia target - quando tutte le manipolazioni sono controllate da isteroscopia avanzata o colposcopia;
  • Aspirazione - quando il biomateriale è ottenuto per aspirazione;
  • Biopsia laparoscopica - in questo modo di solito prendono una biopsia dalle ovaie.

La biopsia endometriale viene eseguita mediante una biopsia a tubo, in cui viene utilizzata una curetta speciale..

intestino

Una biopsia dell'intestino tenue e crasso viene eseguita in vari modi:

  • puntura;
  • Looplev;
  • Trepanation - quando il campione di biopsia viene prelevato usando un tubo cavo acuto;
  • Schipkov;
  • Incisione;
  • Scarificazione: quando un campione di biopsia viene raschiato.

La scelta specifica del metodo è determinata dalla natura e dalla posizione dell'area di studio, ma il più delle volte ricorre alla colonscopia con una biopsia.

Pancreas

Il materiale bioptico dal pancreas è ottenuto in diversi modi: aspirazione ago sottile, laparoscopica, transduodentale, intraoperatoria, ecc..

Le indicazioni per la biopsia pancreatica sono la necessità di determinare i cambiamenti morfologici nelle cellule pancreatiche in presenza di tumori e di identificare altri processi patologici.

Muscolo

Se il medico sospetta che il paziente sviluppi patologie sistemiche del tessuto connettivo, che di solito sono accompagnate da danni muscolari, uno studio di biopsia del muscolo e del muscolo della fascia aiuterà a determinare la malattia..

Inoltre, questa procedura viene eseguita in caso di sospetto sviluppo di periarterite nodosa, dermatofolisiosite, ascite eosinofila, ecc. Una diagnosi simile viene effettuata utilizzando aghi o un metodo aperto..

Un cuore

La diagnosi di biopsia del miocardio aiuta a rilevare e confermare patologie come miocardite, cardiomiopatia, aritmia ventricolare di un'eziologia incomprensibile, nonché a identificare i processi di rigetto di un organo trapiantato.

Secondo le statistiche, una biopsia ventricolare destra viene eseguita più spesso, mentre l'accesso all'organo avviene tramite la vena giugulare sulla vena destra, femorale o succlavia. Tutte le manipolazioni sono controllate mediante fluoroscopia ed ECG..

Un catetere (bioptomo) viene inserito nella vena, che viene portato nel sito desiderato dove si desidera ottenere il campione. Sul bioptom si aprono speciali pinzette che mordono un piccolo pezzo di tessuto. Per evitare la trombosi, durante la procedura del catetere viene somministrato un medicinale speciale.

Vescica urinaria

La biopsia urinaria negli uomini e nelle donne viene eseguita in due modi: freddo e biopsia TUR.

Il metodo a freddo prevede la penetrazione citoscopica transuretrale e il campionamento della biopsia con pinzette speciali. La biopsia TUR comporta la rimozione dell'intero tumore nei tessuti sani. Lo scopo di tale biopsia è rimuovere tutte le lesioni visibili dalle pareti della vescica urinaria e fare una diagnosi accurata.

Sangue

Una biopsia del midollo osseo viene eseguita per patologie neoplastiche del sangue maligne come la leucemia..

Inoltre, uno studio bioptico sul tessuto del midollo osseo è indicato per carenza di ferro, splenomegalia, trombocitopenia e anemia.

Con un ago, il medico preleva una certa quantità di midollo osseo rosso e un piccolo campione di tessuto osseo. A volte lo studio si limita ad ottenere solo un campione di tessuto osseo. La procedura viene eseguita per aspirazione o trepanobiopsia..

occhi

È necessario lo studio del tessuto oculare, in presenza di retinoblastoma, una formazione tumorale di origine maligna. Tumori simili sono comuni nei bambini..

Una biopsia aiuta a ottenere un quadro completo della patologia e determinare l'estensione del processo tumorale. Nel processo di diagnosi del retinoblastoma, viene utilizzata una tecnica di biopsia di aspirazione mediante estrazione sotto vuoto..

osso

Viene eseguita una biopsia ossea per rilevare tumori maligni o processi infettivi. Tipicamente, tali manipolazioni vengono eseguite per via percutanea mediante puntura, un ago spesso o sottile o con un metodo chirurgico..

Cavità orale

Una biopsia della cavità orale comporta l'ottenimento di una biopsia da laringe, tonsille, ghiandole salivari, gola e gengive. Tale diagnosi viene prescritta quando vengono rilevate formazioni patologiche delle ossa della mascella o della cavità orale, per determinare patologie del ferro salivare, ecc..

La procedura viene solitamente eseguita da un chirurgo facciale. Raccoglie l'intera parte e il tumore con un bisturi. L'intera procedura richiede circa un quarto d'ora. Il dolore si verifica quando viene iniettato un anestetico e non c'è dolore durante il campionamento della biopsia.

Risultati dell'analisi

I risultati della diagnostica bioptica sono considerati normali se il paziente non mostra alcun cambiamento cellulare nei tessuti studiati..

effetti

La conseguenza più comune di tale diagnosi è il rapido passaggio di sanguinamento e indolenzimento nel sito di raccolta dei campioni di biopsia..

Circa un terzo dei pazienti dopo una biopsia presenta dolore moderatamente debole.

Di solito non si verificano complicazioni gravi dopo una biopsia, sebbene in rari casi si verifichino anche conseguenze letali di una biopsia (1 su 10.000 casi).

Dopo cura

Dopo uno studio sulla biopsia, si raccomanda il riposo fisico. Entro pochi giorni dalla procedura, è possibile il dolore nel sito del campione di biopsia.

Recensioni dei pazienti

Inga:

Il ginecologo ha scoperto l'erosione cervicale in me. C'era un forte sospetto di cellule cattive, quindi è stata prescritta una biopsia. La procedura è stata eseguita nell'ufficio del ginecologo, è stata spiacevole, ma non dolorosa. Dopo la biopsia, l'addome inferiore era leggermente dolorante, sanguinava. Anche in ginecologia, mi misero un tampone e mi dissero di tenerlo fino alla sera. Anche il giorno successivo ci fu una leggera scarica, ma poi tutto andò via. Pertanto, non è necessario aver paura della procedura.

Eugene:

Spesso infastidito da svuotamento incompleto, dolore durante la minzione e altri sintomi negativi. Andò dai medici, prescrisse una biopsia della vescica. La procedura non è dolorosa, ma non è abbastanza piacevole. Fatto attraverso l'uretra, sensazioni vili. Trovato la causa dei problemi, quindi la biopsia non è stata vana.

Costo di analisi

Il prezzo di una procedura di biopsia ha una gamma abbastanza ampia di prezzi.

  • Una biopsia con pipetta costa circa 1.100-8.000 rubli;
  • Biopsia di aspirazione - 1900-9500 rubli;
  • Biopsia di Trepan - 1200-9800 rubli.

Il costo dipende dal metodo di ottenimento della biopsia, dal livello della clinica e da altri fattori..

Risposte di specialisti

  • Cosa mostra la biopsia?

Una biopsia ti permette di ottenere biomateriale, dopo lo studio di cui diventerà chiaro se ci sono cambiamenti strutturalmente cellulari nei tessuti caratteristici dei processi oncologici maligni e altre patologie.

  • Quanto dura una biopsia?

La durata media della procedura è di circa 10-20 minuti. A seconda del tipo di procedura, la durata può essere ridotta a 5 minuti o aumentata a 40 minuti..

  • Fa male una biopsia?

Tipicamente, un campione di biopsia viene prelevato usando l'anestesia o l'anestesia, quindi non c'è dolore. In alcuni casi, i pazienti segnalano la presenza di disagio.

  • Qual è la differenza tra una puntura e una biopsia??

Una biopsia comporta il pizzicamento della biopsia e una puntura è un'aspirazione del biomateriale con una siringa.

  • Una biopsia può essere sbagliata?

Come ogni procedura diagnostica, anche una biopsia può essere errata. Per la minima probabilità di errore, è necessario condurre un campionamento della biopsia secondo le regole generalmente accettate.

  • Una biopsia è pericolosa?

Qualsiasi procedura invasiva è associata a un certo rischio, una biopsia non fa eccezione. Ma il rischio di complicazioni con questa procedura è così piccolo che non vale la pena parlare della tendenza. Per evitare complicazioni, si consiglia di contattare un istituto medico di fiducia e rispettabile, in cui è coinvolto personale altamente qualificato..

  • Dove ottenere una biopsia?

Per eseguire una biopsia, è consigliabile contattare cliniche di buona reputazione, centri e istituti medici specializzati, poiché solo tali istituti medici dispongono delle attrezzature necessarie per la produzione sicura e minimamente invasiva di materiale biologico.

Video su ciò che una biopsia è pericolosa:

Perché fare una biopsia?

Ho bisogno di una biopsia?

Come prepararsi per una biopsia?

Pertanto, non è necessaria una biopsia. Esistono solo alcune restrizioni e raccomandazioni che è necessario aderire al paziente alla vigilia e durante la raccolta della biopsia (materiale di ricerca):

  1. Rifiuto di assumere farmaci qualche giorno prima della biopsia
  2. Rifiuto di cibo e liquidi diverse ore prima dell'esemplare bioptico nel caso in cui sia pianificata l'anestesia generale
  3. Rifiuto di contatti sessuali il giorno prima di una biopsia cervicale
  4. Astinenza dall'alcol e fumo il giorno prima della biopsia
  5. Rifiuto di usare supposte vaginali o tamponi pochi giorni prima di una biopsia cervicale
  6. Informare pienamente il medico sulla presenza di malattie croniche, malattie complesse passate, allergie a qualcosa, una situazione speciale (gravidanza)
  7. Fornire supporto e assistenza personale dopo la procedura nella persona di parenti o persone vicine

Quali test dovrebbero essere eseguiti prima di una biopsia?

Di norma, prima della procedura di biopsia, i test necessari per la consegna sono:

  • Esame del sangue clinico
  • Coagulogramma - test della coagulazione del sangue
  • Esame del sangue per sifilide, epatite B e C, nonché per l'HIV
  • Analisi del gruppo sanguigno e del fattore Rh (se sconosciuto)
  • Analisi per infezioni latenti (citomegalovirus, herpes virus, clamidia, toxoplasmosi)
  • Una macchia sulla flora (con una biopsia della cervice)
  • Striscio citologico (per biopsia cervicale)
  • Colposcopia (per biopsia cervicale)
  • Tampone uretrale (biopsia testicolare)
  • Elettrocardiogramma (per problemi cardiaci)

I primi quattro esami del sangue sono obbligatori per tutti i tipi di biopsie. Tutti i test aggiuntivi possono essere prescritti in base alla natura della malattia e alla sua posizione..

Come viene eseguita una biopsia??

Quanto dura una biopsia?

La quantità di tempo assegnata per una biopsia dipenderà direttamente dal metodo di esecuzione. Se si prevede che tale studio venga eseguito direttamente, senza chirurgia o altre manipolazioni aggiuntive, l'intera procedura richiederà letteralmente diversi minuti.

Se la biopsia viene eseguita durante l'operazione, il tempo della sua condotta si fermerà direttamente sul tempo richiesto per l'intervento chirurgico stesso.

Tempistica dei risultati della biopsia

Le biopsie possono essere suddivise in urgenti e pianificate. Una biopsia urgente viene solitamente eseguita durante l'operazione, perché i suoi risultati devono essere ottenuti con urgenza. Un'analisi urgente della biopsia richiede fino a mezz'ora..

Se la biopsia viene eseguita come pianificato, i risultati dovrebbero essere pronti entro cinque-dieci giorni..

Qual è l'accuratezza della biopsia??

Sono possibili complicazioni dopo una biopsia??

In casi molto rari, si osservano eventuali complicanze dopo la biopsia. Di norma, gli unici effetti collaterali dopo una biopsia possono essere dolore breve e lieve. Inoltre, dopo ore, in rari casi, i giorni scompaiono. Inoltre, il dolore può essere controllato con antidolorifici..

Tuttavia, vale la pena notare che uno su diecimila casi di biopsia termina con la morte del paziente. Dovremmo anche essere obbligati da tali statistiche a specialisti non qualificati che intraprendono questa complessa procedura..