Amylase Pancreatic

L'amilasi pancreatica viene prodotta nel pancreas - questo è un tipo di amilasi totale. Il suo livello ematico può aumentare con malattie del pancreas o con un blocco del dotto pancreatico da una pietra o una neoplasia.

Se l'alfa-amilasi viene abbassata, ciò indica una diminuzione delle capacità funzionali del pancreas. Un aumento del suo livello nel sangue è un indicatore della forma acuta e cronica di pancreatite, ostruzione intestinale acuta o lesione pancreatica.

Come determinare che l'amilasi ha un basso livello di sangue?

Tenere traccia di una possibile riduzione dell'amilasi è necessaria quando:

  • processi patologici nelle ovaie, nei bronchi e nelle ghiandole salivari;
  • pancreatite che si è verificata nel periodo postoperatorio;
  • la necessità di confermare la fase acuta o cronica della pancreatite.

È possibile sottoporsi all'esame e determinare la bassa amilasi nel sangue nel nostro centro. Per analisi, è necessario passare un campione di sangue venoso per ulteriori ricerche in laboratorio. Prima di assumere biomateriale, escludere cibi grassi dalla dieta, smettere di fumare e bere bevande alcoliche. Immediatamente prima della donazione di sangue, è meglio bere acqua senza gas per migliorare le sue caratteristiche fisiche e rendere più accurata l'analisi per l'amilasi inferiore.

L'amilasi nel sangue è ridotta o no, imparerai dai risultati finiti dello studio. Se gli indicatori di questo componente nel siero del sangue sono al di sotto del normale, questa è l'occasione per consultare un medico di profilo per consigli su ulteriori trattamenti.

REGOLE GENERALI PER LA PREPARAZIONE DELL'ANALISI DEL SANGUE

Per la maggior parte degli studi, si raccomanda di donare il sangue al mattino a stomaco vuoto, questo è particolarmente importante se si esegue il monitoraggio dinamico di un determinato indicatore. Mangiare può influenzare direttamente sia la concentrazione dei parametri studiati sia le proprietà fisiche del campione (aumento della torbidità - lipemia - dopo aver mangiato cibi grassi). Se necessario, puoi donare il sangue durante il giorno dopo 2-4 ore di digiuno. Si consiglia di bere 1-2 bicchieri di acqua naturale poco prima di prendere il sangue, questo aiuterà a raccogliere la quantità di sangue necessaria per lo studio, ridurre la viscosità del sangue e ridurre la probabilità di formazione di coaguli nella provetta. È necessario escludere la tensione fisica ed emotiva, fumando 30 minuti prima dello studio. Il sangue per la ricerca viene prelevato da una vena.

Amilasi pancreatica: cause dell'aumento dell'enzima e possibili conseguenze

Il corpo umano è un sistema normale integrale e armoniosamente funzionante, in cui il fallimento di un organo spesso comporta malfunzionamenti nel funzionamento di tutti gli altri componenti. Poiché la digestione è uno dei principali processi che assicurano la sopravvivenza umana, il corretto funzionamento di una parte così importante del pancreas è la base della vita normale. Questo organo reagisce rapidamente a qualsiasi processo pericoloso, gettando nel sangue una sostanza speciale - l'amilasi.

Descrizione e significato dell'enzima amilasi pancreatica

L'amilasi pancreatica è un enzima digestivo del pancreas

L'amilasi è uno degli enzimi digestivi prodotti nella maggior quantità dal pancreas e dalle ghiandole salivari. Questo enzima è progettato per abbattere i carboidrati, cioè è coinvolto nella digestione di alimenti come patate, riso e molti altri contenenti amido.

L'amilasi pancreatica è parte integrante del succo pancreatico, che viene rilasciato nel duodeno, dove è coinvolto nella digestione del cibo.

In caso di malattia del pancreas o blocco del condotto tra esso e il duodeno, l'amilasi pancreatica inizia a secernere nel sangue, indicando un significativo svantaggio nello stato di questo importante organo digestivo.

Allo stato normale, più della metà di tutta l'amilasi è prodotta dalle ghiandole salivari, è di un tipo diverso dall'enzima prodotto dal pancreas.

Se, quando si esegue un esame del sangue, si scopre che l'amilasi pancreatica è elevata, ciò può indicare la presenza di pancreatite acuta e molte altre malattie pericolose del pancreas.

Tuttavia, ci sono casi di malattie pericolose di questo organo quando il livello di amilasi era o entro limiti normali o era leggermente aumentato. Ciò suggerisce che un test sull'amilasi pancreatica da solo non è sufficiente per fare una diagnosi accurata; sono necessari altri studi aggiuntivi. Una piccola quantità di amilasi viene prodotta anche in altri organi, ad esempio nelle ovaie, nei grandi muscoli dello scheletro e nell'intestino, quindi questi dati sono necessariamente presi in considerazione quando si interpretano le testimonianze.

Diagnostica - preparazione e procedura di analisi del sangue

Un esame del sangue di amilasi pancreatica viene eseguito al mattino a stomaco vuoto

Per ottenere risultati accurati degli esami del sangue per l'amilasi pancreatica, si raccomanda di seguire i seguenti suggerimenti e suggerimenti medici:

  • Il paziente prende sangue a stomaco vuoto, è vietato mangiare, l'acqua potabile è consentita in quantità illimitate.
  • L'ultimo pasto dovrebbe aver luogo entro e non oltre 8 ore prima dell'analisi.
  • La donazione di sangue dovrebbe avvenire al mattino prima di assumere i normali farmaci o dopo almeno 7 a 14 giorni dalla fine del loro utilizzo. Se la sospensione del farmaco non è possibile, l'elenco esatto deve essere presentato al medico per essere preso in considerazione durante la decodifica dei dati.
  • Almeno un giorno prima del test, qualsiasi forma di bevande alcoliche, cibi fritti pesanti e grassi vengono rimossi dal menu, l'attività fisica e lo sport sono ridotti.
  • Non è consigliabile sottoporsi a un esame del sangue immediatamente dopo qualsiasi altra procedura, inclusi fisioterapia, radiografia, ultrasuoni, fluorografia ed esame rettale.

Per il test, viene utilizzato siero di sangue, viene prelevato sangue venoso.

Decodifica: norma per età

Idealmente, si ritiene che più bassi siano i livelli di amilasi nel sangue, meglio è. Tuttavia, ci sono alcune norme, il cui livello eccessivo o troppo basso può indicare alcuni malfunzionamenti del pancreas o la presenza di gravi problemi di salute.

Esistono diversi indicatori per diverse fasce d'età.

EtàIndicatori, unità / l
Bambini sotto i 12 mesiMeno di 8
Bambini dai 12 mesi ai 10 anniMeno di 31
Adolescenti dai 10 ai 18 anniMeno di 39
Persone di età superiore ai 18 anniMeno di 53

Se i risultati del test aumentano l'amilasi pancreatica, ciò può indicare malattie acute esistenti del pancreas, che richiedono ulteriori esami per ottenere una diagnosi accurata e il giusto trattamento.

Cause e segni di deviazione

Un aumento dell'amilasi pancreatica nel sangue indica lo sviluppo della malattia

Ci sono molte condizioni e malattie in cui l'amilasi pancreatica è elevata a vari livelli..

Nella maggior parte dei casi, ciò significa la presenza dei seguenti problemi:

  • Pancreatite acuta. Questa è la causa più comune di un forte aumento dei livelli di amilasi nel sangue. Tuttavia, i suoi alti tassi sono generalmente registrati in quel caso. Se riesci a "catturare" la malattia all'inizio. Quindi, se il processo acuto progredisce, il livello di amilasi può iniziare a diminuire a causa della morte di quelle regioni pancreatiche che producono questo enzima..
  • Forma cronica di pancreatite. Con esso, come nella fase acuta, viene spesso registrato anche un aumento del livello di amilasi, seguito dalla sua diminuzione, causata dalla morte delle cellule del pancreas a causa di una malattia progressiva.
  • Cancro al pancreas (cancro e / o metastasi).
  • Lesioni d'organo dovute a shock o incidenti.
  • Ostruzione del dotto pancreatico.
  • Cisti pancreatica.
  • Parotite (parotite).
  • Insufficienza renale.
  • Diabete scompensato.
  • Appendicite acuta.
  • Peritonite.
  • Processi infiammatori nella cistifellea.
  • Perforazione di un'ulcera allo stomaco.
  • Occlusione intestinale.
  • Perforazione dell'aneurisma aortico.
  • La macroamilasemia è il processo di combinazione dell'amilasi con le proteine ​​del siero del sangue, a seguito del quale non viene elaborata dai reni e si accumula in grandi quantità nel sangue.
  • Alcolismo.

I principali segni di crescita dell'amilasi sono i processi associati all'infiammazione del pancreas: dolore all'ipocondrio sinistro e alla regione epigastrica, disturbi digestivi, nausea, vomito, diarrea, aumento della salivazione, avversione agli odori, in particolare cibi grassi, eruzioni cutanee, aumento della zona del pancreas sono possibili.

Trattamento e nutrizione

Con la malattia del pancreas, è necessario rispettare rigorosamente una dieta

Eventuali lesioni pancreatiche sono patologie pericolose e gravi, quindi solo un medico in istituti medici specializzati può trattarle.

Egli prescriverà gli studi necessari e, sulla base dei risultati delle analisi ottenute, sarà in grado di determinare la gravità della malattia e prescrivere i farmaci necessari, prescrivere il trattamento necessario.

A casa, per un paziente, la dieta è di fondamentale importanza:

  • È urgente rimuovere dal menu piatti fritti, grassi e piccanti, carne affumicata, carne rossa, sottaceti, zuppe e brodi ricchi, salse grasse e piccanti, spezie e condimenti.
  • Non consentito: alcool, tabacco, caffè e tè nero, bevande artificiali e acque fortemente gassate.
  • Il paziente deve garantire la pace e una dieta adeguata a brevi intervalli e in porzioni limitate..

In caso di danno al pancreas, qualsiasi iniziativa nel trattamento della malattia può causare conseguenze per la salute estremamente pericolose, poiché questo organo è molto sensibile e può rispondere negativamente al trattamento sbagliato. È necessario attenersi rigorosamente alle prescrizioni del medico e seguire rigorosamente le sue raccomandazioni.

Possibili complicazioni

Se l'amilasi pancreatica è elevata, questo è un indicatore della disfunzione pancreatica e, di conseguenza, in assenza di un trattamento tempestivo e ben scelto, può portare allo sviluppo delle seguenti malattie e condizioni:

  • Nelle donne, la pancreatite è spesso accompagnata da una cistifellea compromessa e dallo sviluppo di calcoli biliari..
  • Una malattia progressiva può causare disturbi metabolici e lo sviluppo di anemia, carenza di vitamina, che si manifesta con un basso peso corporeo, aumento della secchezza della pelle, unghie fragili e capelli.
  • I problemi di questo organo portano allo sviluppo del diabete.
  • A causa di disturbi digestivi, il cibo è scarsamente digerito e non digerito, il che può causare grave flatulenza, dolore intestinale, diarrea e frequenti visite in bagno.

Tali problemi gravi ti fanno prestare maggiore attenzione alla tua salute e, se viene rilevata una malattia a seguito di un test, inizia immediatamente il trattamento e segui una dieta rigorosa.

Ulteriori informazioni sulla pancreatite sono disponibili nel video:

Cosa mostra un esame del sangue per amilasi e amilasi pancreatica

Test dell'amilasi pancreatica nel sangue

α-amilasi è una sostanza bioattiva del gruppo di enzimi necessari per l'elaborazione dei carboidrati. Prodotto da ghiandole salivari e pancreas. Concentrazioni insignificanti sono nella composizione di muscoli striati, membrane intestinali, ovaie. L'amilasi si trova in molti fluidi corporei (sudore, secrezione mucosa, liquido amniotico), ma soprattutto si trova nella saliva e nel succo pancreatico. Una piccola parte penetra nel sangue. Per la diagnosi di varie malattie, viene determinato il livello di amilasi totale e pancreatica. I risultati sono particolarmente importanti per l'identificazione delle patologie pancreatiche, ma i test di amilasi possono essere utilizzati per le malattie di altri organi interni..

A proposito di analisi

Esistono 2 tipi di alfa-amilasi. Il tipo P, o amilasi pancreatica, viene secreto solo dalle cellule di questo organo. Come parte del succo pancreatico, entra nel duodeno, dove scompone i carboidrati che non sono stati elaborati nel tratto gastrointestinale superiore. Il tipo S è prodotto dalle ghiandole salivari ed è coinvolto nelle fasi iniziali della digestione. L'amilasi salivare scompone l'amido e altri carboidrati direttamente nella cavità orale. Questo tipo può essere assorbito nella circolazione sistemica..

Il 60% dell'amilasi ematica totale è rappresentato dal tipo S e solo il 40% dal tipo P. Questo rapporto viene utilizzato per valutare le condizioni del pancreas. L'amilasi pancreatica mostra l'integrità delle cellule d'organo e la qualità del deflusso del succo pancreatico. Ad esempio, se l'ostruzione dei dotti (da parte di un tumore o di un calcolo) è difficile, si osserva un ristagno di succo, a causa del quale gli enzimi vengono assorbiti nel flusso sanguigno. Il rapporto normale tra amilasi salivare e pancreatica si sposta a favore di quest'ultimo, che è un marcatore specifico di cambiamenti organici in quest'ultimo. L'attività del modulo S rimane invariata.

Come preparare

L'ultimo pasto dovrebbe avvenire 12 ore prima dell'assunzione del biomateriale (sangue venoso). È indesiderabile sottoporsi ad un aumento dello stress psico-emotivo e fisico. Mezz'ora prima dell'analisi, non puoi fumare. L'amilasi esagerata può assumere farmaci nei seguenti gruppi:

  • contraccettivi orali;
  • glucocorticoidi;
  • analgesici narcotici.

Se una persona utilizza i fondi elencati, nonché Captopril, Ibuprofen, Furosemide, è necessario informare il proprio medico di questo.

Quando fare un test

Viene eseguito un esame del sangue per l'amilasi pancreatica per confermare la diagnosi di pancreatite, ad es. lo studio viene utilizzato nella diagnosi di forme acute e croniche, nonché per rilevare la ricaduta. Tuttavia, il livello dell'enzima amilasi svolge solo un ruolo secondario. Un indicatore dell'attività della lipasi è più prezioso per rilevare la pancreatite..

La seconda indicazione è il monitoraggio delle condizioni del paziente dopo interventi sul pancreas e dopo interventi sul tratto digestivo.

Molto spesso, l'analisi è prescritta da un gastroenterologo, un terapista o un chirurgo.

In alcuni casi, lo studio viene condotto nella diagnosi complessa di patologie dell'apparato respiratorio, appendici uterine e ghiandole salivari.

norme

L'attività dell'amilasi pancreatica è misurata in U / L. I valori di riferimento variano in base all'età. Gli standard per donne e uomini sono i seguenti:

  • bambini fino a un anno - fino a 8 unità / l;
  • fino a 10 anni - fino a 31 unità / l;
  • fino a 18 anni - fino a 39 unità / l;
  • adulti - da 13 a 53 unità / l.

I risultati di uno studio sull'amilasi ematica pancreatica devono essere confrontati con l'alfa-amilasi totale. Quindi, se l'indicatore generale è alto e il tipo P è ridotto, è necessario cercare il problema in altri organi interni, ma non nel pancreas. Se l'alfa-amilasi totale aumenta contemporaneamente al tipo P e il tipo S rimane normale, un esame approfondito del pancreas.

Perché l'indicatore è alto?

Un evidente aumento dell'amilasi pancreatica nel sangue è spesso osservato nella fase acuta della pancreatite (viene rilevato più del 90% dell'attività dell'amilasi totale). In alcuni pazienti non si verifica un marcato aumento del livello dell'enzima, poiché nei processi distruttivi muoiono le cellule che producono cellule.

Il livello di amilasi non può essere utilizzato per giudicare la natura e l'estensione dei cambiamenti organici nella struttura del pancreas. Nella pancreatite cronica, si osserva un salto nel livello di P-amilasi, dopo di che gli indicatori si normalizzano.

Un'alta attività enzimatica si osserva nelle persone che soffrono di diabete durante la chetoacidosi e nella fase di scompenso, con lesioni del pancreas o malattie tumorali della ghiandola. Oltre a questi disturbi, un aumento dell'amilasi può essere innescato da:

  • peritonite;
  • processo infiammatorio dell'appendice;
  • ulcera peptica della parete dell'organo addominale;
  • infiammazione della cistifellea;
  • occlusione intestinale;
  • rottura di un aneurisma aortico.

Si osserva un alto livello dell'enzima o macroamilasemia quando l'enzima interagisce con una determinata albumina nel sangue. A causa della formazione di grandi complessi, le sostanze in eccesso non possono essere escrete dai reni e accumularsi nel corpo.

Livello ridotto

Il livello di attività della P-amilasi in soggetti di età inferiore ai 18 anni può corrispondere a 0, che è considerata una variante della norma. Per gli adulti, un valore estremamente basso è di 13 unità / litro. Tassi eccessivamente bassi sono stati osservati in pazienti con fibrosi cistica (una malattia ereditaria accompagnata da una ridotta attività di tutte le ghiandole endocrine, compreso quello digestivo). L'amilasi pancreatica si riduce dopo la rimozione della ghiandola, anche basse percentuali possono indicare insufficienza d'organo.

Nella clinica "MedProsvet" è possibile controllare il livello di amilasi pancreatica nel sangue e, se necessario, consultare un medico. Risultati accurati dei test di laboratorio aiutano a stabilire una diagnosi obiettiva..

Puoi fare esami del sangue senza appuntamento ogni giorno:

  • Lun-Sab: 08: 30-13: 00 (prima recinzione), 13: 00-17: 00 (seconda recinzione)
  • Dom: 09: 30-14: 00.

Per ricevere i risultati dei test via e-mail, è necessario lasciare il consenso scritto per l'invio agli amministratori del centro medico.

Test sull'amilasi pancreatica: cosa devi sapere?

Dopo aver ricevuto un rinvio da un gastroenterologo per i test, i pazienti sono interessati a quello che è: l'amilasi pancreatica. Questo è un enzima prodotto dal pancreas. È necessario per la scomposizione di vari saccaridi. Un medico prescrive uno studio per l'enzima pancreatico in caso di sospetto di malattie digestive. Questo indicatore aumenta nei processi infiammatori e in altri casi. I valori dipendono dall'età, non differiscono tra uomini e donne. Le deviazioni dalla norma indicano principalmente un processo patologico nel pancreas.

Che cos'è l'amilasi pancreatica?

L'amilasi pancreatica è un enzima che scompone l'amido in semplici oligosaccharoids. È coinvolta nella scomposizione degli alimenti a base di carboidrati in semplici sostanze assimilate dalle cellule. L'enzima è necessario nel metabolismo dei carboidrati. L'amilasi ha una parte nella scomposizione del glicogeno, che è nei muscoli come riserva di energia. Sotto l'azione di un gruppo di catalizzatori, il glicogeno viene riconvertito in glucosio, che può essere richiesto durante lo sforzo fisico, lo stress, ecc..

L'enzima è diviso in:

L'alfa-amilasi viene prodotta nei dotti salivari e nel pancreas. Altre specie sono prevalentemente presenti in frutta e batteri. L'alfa-amilasi prodotta nell'uomo è chiamata pancreatica. Questo indicatore viene spesso utilizzato per diagnosticare varie malattie o per valutare la digestione. Una piccola parte dell'enzima viene prodotta nell'intestino, nelle ovaie e nei muscoli.

L'enzima pancreatico entra con il pancreas nel duodeno. Sotto l'influenza del succo pancreatico e di altri catalizzatori, il cibo inizia a dividersi in piccoli componenti. In poche ore, il cibo si scompone in composti molecolari. Queste molecole vengono assorbite nell'intestino attraverso i villi, entrano nel flusso sanguigno e vengono trasportate in tutto il corpo. Il corpo li usa come nutrienti per la struttura e il funzionamento di tutte le cellule, tessuti, organi e sistemi. Il tessuto muscolare ne ha particolarmente bisogno..

Quando viene prescritto e come viene eseguita l'analisi

L'analisi dell'amilasi è prescritta nei seguenti casi:

  • Quando si diagnostica qualsiasi patologia del pancreas. Il medico prende la nomina di questo studio per infiammazione del pancreas, blocco dei suoi dotti, sospetto tumore.
  • È necessario un test di laboratorio per valutare la dinamica del trattamento della pancreatite acuta e cronica.
  • Se si sospetta fibrosi cistica.
  • Con la sindrome dell '"addome acuto", cioè quando il paziente ha gravi dolori da taglio e da cucitura.

Lo studio è condotto per malattie delle ghiandole salivari, patologia ovarica, congestione nei bronchi. Nel periodo postoperatorio durante la chirurgia pancreatica, è necessario osservare l'alfa-amilasi totale e pancreatica, per valutare il loro rapporto.

Il risultato dello studio dipende dal rispetto dei requisiti preparatori. Preparazione per la donazione di sangue per analisi:

  • Il biomateriale viene assunto principalmente al mattino. Il tempo ottimale va dalle 7 alle 11 ore, la donazione di sangue è consentita per tutto il giorno.
  • Il paziente non deve mangiare cibo prima di dare il sangue per 8-14 ore. Se il sangue viene donato durante il giorno, devono passare almeno 4 ore dopo aver mangiato cibi leggeri.
  • Alla vigilia dello studio, è necessario escludere il sovraccarico psico-emotivo. La donazione di sangue dopo lo stress porterà a risultati falsi.
  • Il giorno prima dello studio sono vietati l'esercizio fisico eccessivo e l'allenamento sportivo.
  • In 2-3 giorni, è necessario escludere l'assunzione di eventuali bevande alcoliche.
  • Alcuni farmaci per via orale (captopril, ormoni, farmaci antinfiammatori non steroidei, ecc.) Possono influenzare i livelli di amilasi nel sangue. È necessario discutere con il medico curante il ritiro dei farmaci o la consegna del biomateriale durante il loro uso.

Il sangue è adatto per la ricerca solo venosa. Non viene eseguito un test per il catalizzatore pancreatico dal sangue capillare. A volte viene effettuata l'analisi delle urine.

Interpretazione dei risultati: tabella

A età diverse, il livello dell'indicatore dell'amilasi cambia. Nei neonati, è minimo; durante la vita, aumenta di circa quattro volte.

Tabella della norma dell'amilasi pancreatica nel sangue:

PavimentoEtàLa gamma di unità normali / l
femmina maschiofino a 6 mesi.1 - 12
femmina maschioda 6 mesi fino a 1 anno1 - 23
femmina12 anni3 - 38
maschio1 - 23
femmina maschio2-19 anni4 - 31
femmina maschiopiù di 19 anni8 - 51

L'amilasi con pancreatite aumenta significativamente e supera il segno 100U / L. Può aumentare di 10 o più volte. Il picco dell'aumento è registrato nel primo giorno della malattia. Con una leggera esacerbazione della pancreatite cronica, il livello di catalizzatore nel sangue è nell'intervallo 80-100 U / l.

Il tasso di amilasi pancreatica negli uomini e nelle donne adulti è fino a 50 unità / litro. Una leggera deviazione può essere osservata con una cisti pancreatica. Se la cisti progredisce e colpisce una vasta area, gli indicatori di analisi aumentano.

Deviazioni significative dalla norma sono registrate con il blocco del dotto della ghiandola. Un tumore, i calcoli, che il corpo stesso forma a causa di un metabolismo disturbato, può chiudere il dotto. Il deflusso del succo pancreatico peggiora a causa di aderenze postoperatorie o postinfiammatorie quando si verifica una deformità cicatriziale. Il ristagno del contenuto porta ad un aumento dei valori dell'enzima pancreatico e ad una serie di altri parametri biochimici.

La quantità di amilasi cambia nel sangue con la parotite (parotite). L'infiammazione delle ghiandole salivari porta a un cambiamento nella produzione di amilasi in questo organo. L'epidarotite influisce sulla funzione di tutte le ghiandole digestive.

Quali malattie sono caratterizzate da un cambiamento nel livello di amilasi pancreatica?

Il livello del catalizzatore pancreatico dipende principalmente dallo stato del pancreas. Tuttavia, numerosi altri fattori e processi influenzano questo indicatore..

L'amilasi pancreatica aumenta nel sangue nei seguenti casi:

  • Pancreatite cronica o acuta. Non esiste alcuna relazione tra il grado di infiammazione dell'organo e l'emocromo. In alcuni pazienti aumenta bruscamente e chiaramente, in altri cambia leggermente durante l'intero processo nella ghiandola. L'infiammazione provoca la morte delle cellule d'organo coinvolte nella produzione di enzimi..
  • I processi oncologici nel pancreas influenzano significativamente il test biochimico.
  • La scompenso del diabete influisce anche sul livello di amilasi, poiché è il principale catalizzatore di carboidrati.
  • Le lesioni o le operazioni addominali influenzano una serie di parametri biochimici.
  • Le malattie infiammatorie acute dell'apparato digerente e del peritoneo (colecistite, appendicite, peritonite, ecc.) Cambiano il livello di amilasi.
  • L'ostruzione intestinale causa il ristagno dei contenuti. Gli enzimi pancreatici non possono svolgere la loro funzione e il loro livello aumenta nel flusso sanguigno.
  • Compromissione della funzionalità renale.
  • Macromilasemia. Questo processo si osserva quando il catalizzatore si combina con proteine ​​di grandi dimensioni e non passa la barriera epatica..

Una diminuzione dell'indicatore è caratteristica con una diminuzione dell'attività del pancreas, con la rimozione di parte di questo organo e con fibrosi cistica.

Perché aumenta l'amilasi

L'amilasi è prodotta principalmente da cellule pancreatiche. Passa attraverso i dotti dell'organo nell'intestino tenue e scompone i carboidrati complessi, l'amido. Viene quindi escreto attraverso i reni con l'urina. La violazione di qualsiasi collegamento in questa catena porta a un cambiamento nel livello dell'enzima.

  • L'amilasi pancreatica aumenta in caso di alterazione del pancreas. Con l'infiammazione, c'è un aumento del flusso sanguigno alle cellule dell'organo, che provoca una grande produzione del suo volume, che entra nel sangue.
  • Il blocco meccanico del dotto dell'organo porta a una diminuzione dell'allocazione del succo pancreatico, alla sua stagnazione nella ghiandola. Questi processi portano allo sviluppo dell'infiammazione nei tessuti e ad un aumento dell'assorbimento dell'enzima dai contenuti stagnanti nel flusso sanguigno..
  • Se i reni funzionano male, allora soffre l'eliminazione dell'amilasi dal corpo. Le ghiandole continuano a produrre un enzima che i reni non sono in grado di espellere in misura sufficiente, quindi l'indicatore nel sangue aumenta.
  • Dopo le operazioni sulla cavità addominale associate al sistema digestivo, c'è un'infiammazione di tutti gli organi in quest'area, una violazione della motilità intestinale. Questa disfunzione porta ad un aumento di molti emocromi..
  • Con il diabete, il corpo cerca di compensare i cambiamenti patologici. I corpi cercano di massimizzare la produzione di catalizzatori e ormoni che degradano i polisaccaridi. Pertanto, nella fase iniziale del diabete, i livelli di insulina e amilasi aumentano notevolmente.

Ragioni per il declino

Il livello dell'enzima diminuisce principalmente nei casi in cui ci sono poche cellule che lo producono. Ad esempio, l'amilasi pancreatica verrà ridotta se viene rimossa parte del pancreas. Questo organo non ricrescerà e, di conseguenza, ci saranno meno cellule in grado di produrre sostanze biologicamente attive..

I processi tumorali nel pancreas portano alla morte e alla sostituzione di cellule sane con cellule atipiche. Non svolgono la funzione di un organo e non producono enzimi. Pertanto, i livelli di amilasi diminuiranno costantemente..

La fibrosi cistica (fibrosi cistica) porta a danni alle ghiandole endocrine (salivari, pancreatiche). A causa di questa malattia genetica, molti enzimi falliscono.

Il trattamento ha lo scopo di eliminare la malattia di base. Il ruolo più importante nel recupero è giocato dalla dieta, che comprende cibi risparmiati..

Amilasi pancreatica

L'amilasi è un enzima digestivo nel corpo necessario per la trasformazione di carboidrati, in particolare amido e glicogeno, in sostanze digeribili. L'amilasi è concentrata principalmente nel salivare e nel pancreas. L'amilasi situata nel pancreas si chiama amilasi ematica pancreatica ed è a questo proposito che parleremo con te oggi.

Amilasi pancreatica: che cos'è?

Altri termini che significano lo stesso e possono verificarsi a seguito dell'analisi: P-amilasi, alfa-amilasi.

Questo enzima è incluso nel succo pancreatico prodotto nel pancreas. Da lì (succo) si sposta nel duodeno, dove aiuta a scomporre i carboidrati complessi in maltosio, glucosio e polisaccaridi. L'enzima viene escreto dal corpo con l'urina attraverso i reni. A volte, per la diagnosi, è necessario conoscere i risultati dell'attività di due tipi di amilasi:

  1. Amilasi pancreatica nel sangue;
  2. Urine di amilasi.

Nel pancreas si stabilisce un ottimo flusso sanguigno, quindi una certa quantità di amilasi può penetrare nel sangue, questo non è al di fuori dell'intervallo normale.

Una piccola parte dell'enzima viene prodotta e localizzata nell'intestino, nelle ovaie, nel fegato e nei muscoli.

Amilasi pancreatica: normale

In ogni particolare laboratorio, i valori presi come norma possono variare leggermente. Dipende dall'attrezzatura utilizzata, dalla sua precisione e dal metodo di calcolo. Pertanto, accanto al risultato dell'analisi, viene solitamente indicata la norma dell'amilasi pancreatica nel sangue.

Molto spesso, la quantità di enzima viene misurata in unità per litro mediante colorimetria. Nei bambini, il tasso di alfa-amilasi dipende dall'età:

Bambini fino a un anno: non più di 8 unità / l;

Negli adulti, la norma dell'amilasi pancreatica è praticamente la stessa per le donne e per gli uomini, con l'inizio dell'età adulta, quando il corpo può essere considerato completamente formato, la norma dell'amilasi non dipende dall'età ed è 0-53 unità / l.

Il tasso di amilasi nelle urine è di 20-100 unità / l.

Amilasi pancreatica aumentata

Il fatto che l'amilasi pancreatica sia elevata nel sangue e che l'amilasi salivare sia normale, può indicare al medico processi patologici nel pancreas o negli organi più vicini.

In una persona sana, il rilascio dell'enzima nel sangue è insignificante, mentre in alcune malattie l'eccesso della norma raggiunge il 1000% o più.

L'alfa-amilasi pancreatica è elevata nelle condizioni del seguente tipo:

La pancreatite è un processo infiammatorio nel pancreas causato dal malfunzionamento dei propri enzimi. Tra i segni di pancreatite acuta si possono identificare dolore addominale acuto, aggravato durante la mobilità e tiro alla schiena, nausea, febbre, vomito, debolezza.

Nella pancreatite acuta, l'amilasi può assumere valori diverse volte superiori alla norma o può differire leggermente da essa. In generale, il grado di aumento dell'alfa amilasi non indica sempre direttamente il grado di danno d'organo. Con un esteso danno d'organo, la maggior parte delle cellule responsabili della produzione di questo enzima muore, quindi il livello di amilasi rimane pressoché invariato..

A volte, un'analisi come l'attività della lipasi viene utilizzata per confermare la diagnosi di pancreatite. Rimane alto mentre l'amilasi può avere un valore di riferimento per qualche tempo..

L'amilasi nella pancreatite cronica prima aumenta moderatamente, diminuisce gradualmente nel tempo e arriva al valore accettato come normale.

  • Tumore di qualsiasi pancreas
  • Ostruzione del condotto ghiandolare;
  • Blocco intestinale;
  • Pietre nella ghiandola del pancreas;
  • Appendicite acuta;
  • Stratificazione dell'aneurisma aortico;
  • Conseguenze del diabete;
  • Epatite;
  • colecistite;
  • Peritonite o infiammazione del peritoneo;
  • Perforazione di un'ulcera allo stomaco;
  • Lesioni addominali;
  • Aborto;
  • macroamilasemia

Una deviazione in cui l'enzima si attacca alle proteine ​​alla rinfusa e quindi non può passare nei dotti e si accumula nel sangue.

Amilasi pancreatica abbassata

Teoricamente, una diminuzione dell'amilasi pancreatica in un esame del sangue dovrebbe essere caratteristica di uno stato sano. Ciò dimostrerebbe una buona funzione pancreatica, manifestata nel mantenere sotto controllo l'enzima.

In realtà, questo è abbastanza raro. Più spesso l'amilasi alfa pancreatica inferiore indica una bassa produzione di questo enzima nel corpo o una bassa attività enzimatica del pancreas. Le seguenti malattie possono provocare questa condizione:

Appare con pancreatite acuta distruttiva, questa è una diagnosi che i medici apprendono solo dopo la morte del paziente. Consiste nella vasta distruzione del pancreas.

  • Cancro allo stadio 4 del pancreas
  • Cause congenite

Ad esempio, la fibrosi cistica - una mutazione genetica e deviazioni nella normale struttura e funzionalità degli enzimi, viene trasmessa geneticamente.

La rimozione della maggior parte del pancreas influisce su una diminuzione dell'alfa amilasi pancreatica rispetto alla norma.

Quando viene prescritto un test dell'amilasi nel sangue?

Con pancreatite e sospetto, la donazione di sangue è obbligatoria per questo indicatore. È anche importante conoscere il risultato quando si specifica la forma della diagnosi (acuta o cronica).

L'alfa amilasi aiuterà a diagnosticare se si sospetta una deviazione nelle ghiandole salivari o nella malattia ovarica.

Precisione del risultato dell'analisi

Il sangue per analisi per l'amilasi viene prelevato esclusivamente da una vena, mentre alcuni fattori possono influenzare l'accuratezza del risultato, quindi è importante prepararsi adeguatamente per un esame del sangue. Le regole in questo caso non differiscono dal solito e generalmente accettate:

  1. È necessario donare sangue al mattino, a stomaco vuoto. Il tempo dopo l'ultimo pasto dovrebbe essere di 8-12 ore.
  2. Prima di donare il sangue, cerca di evitare il sovraccarico fisico e lo stress psico-emotivo..
  3. Astenersi dal fumare fino alla donazione di sangue (almeno mezz'ora).
  4. Il giorno prima di andare in un istituto medico, astenersi dall'alcol.
  5. Numerosi farmaci possono distorcere i risultati dell'analisi. Questi includono corticosteroidi, contraccettivi orali, ibuprofene, farmaci, ecc. Prima di passare l'analisi, se possibile, è necessario abbandonarne l'uso. Se non puoi farlo, informa il medico del farmaco..

L'amilasi pancreatica in un esame del sangue è un'informazione preziosa che può informare il medico o il paziente sullo stato del pancreas e indicare possibili malattie.

Lascia i tuoi commenti e fai domande sull'interpretazione dell'analisi e su cosa sia l'amilasi pancreatica..

Amilasi pancreatica: livelli elevati e diminuiti

Che cos'è l'amilasi pancreatica?.

Il processo di digestione è un sistema multilivello, uno dei quali è la scomposizione di tutti i componenti del cibo. Nel corpo, questo lavoro viene eseguito da vari composti enzimatici. L'amilasi è un enzima che è uno dei primi a scatenare la catena digestiva, poiché è presente nella saliva e nel succo pancreatico. Intestino, fegato, muscoli e ovaie contengono una piccola quantità di questa sostanza biologicamente attiva. Il numero totale di enzimi nel corpo è chiamato alfa-amilasi.

L'amilasi, che fa parte del succo digestivo, è chiamata pancreatica. L'amilasi pancreatica (P-amilasi) favorisce la scomposizione dei carboidrati ad alto peso molecolare, convertendoli in glucosio. Il campo principale della sua attività è l'intestino tenue, dove viene fornito un ambiente favorevole per la digestione dei carboidrati. Una piccola quantità dell'enzima circola nel plasma sanguigno, viene neutralizzata dal fegato ed escreta insieme all'urina dal corpo.

Il livello di assorbimento dei carboidrati e il grado di assorbimento di elementi complessi da parte dell'intestino dipende dall'azione dell'amilasi. Senza questo importante enzima, il corpo non sarebbe in grado di assumere i nutrienti di cui ha bisogno, poiché non è in grado di assumere composti complessi nella forma in cui provengono dal cibo.

Livelli di amilasi.

Quando le cellule salivari e pancreatiche si rinnovano, le unità di amilasi entrano nel flusso sanguigno generale. In una persona sana, il contenuto di questo enzima dovrebbe essere basso. Deviazioni minori possono verificarsi con stress, superlavoro e un'alimentazione disturbata. Le violazioni a breve termine degli indicatori accompagnano l'avvelenamento. Una concentrazione troppo alta o bassa di enzimi indica lo sviluppo della malattia.

Il medico può prescrivere uno studio sulla P-amilasi totale e separatamente.

alfa-amilasi
da 0 a 2 anni5-65 unità / l;
da 2 a 65 anni25-125 unità / l;
70 anni e più20-160 unità / l;
P-amilasi
da 0 a 6 mesi0-8 U / ml;
da 6 a 12 mesi0-23 U / ml;
oltre 1 anno0-50 U / ml;

Il livello di amilasi nelle urine è anche uno degli indicatori nella diagnosi di un paziente. Con il naturale processo di pulizia del corpo, i limiti del contenuto dell'enzima nelle urine dovrebbero essere compresi tra 1 e 17 unità / l.

Diagnostica.

Le indicazioni per l'esame della quantità di amilasi sono:

  • disturbi digestivi (vomito, diarrea, nausea persistente),
  • diminuzione dell'appetito a causa di malessere generale (debolezza, disturbi del sonno),
  • malattia del pancreas,
  • dolore addominale (sindrome addominale acuta),
  • danno alle ghiandole endocrine,
  • infiammazione delle ghiandole salivari.

Nella maggior parte dei casi, il livello dell'enzima viene diagnosticato con la paura della formazione di processi infiammatori nel pancreas. I tessuti ghiandolari danneggiati producono un rilascio di amilasi nel flusso sanguigno. La quantità di sostanza biologicamente attiva rilasciata può superare la norma di decine di volte. Gli enzimi riempiono il plasma nelle prime ore della malattia, raggiungendo la massima attività in un giorno.

Gli indicatori della circolazione degli enzimi nel sangue sono molto importanti, quindi è necessario prepararsi per l'analisi in anticipo.

  1. Evita cibi e grassi piccanti.
  2. Non bere alcolici.
  3. Escludere l'eccesso di cibo.
  4. Vietato fumare.
  5. Porta il tuo stato emotivo in equilibrio.
  6. Informa il tuo medico del possibile uso di steroidi anabolizzanti, diuretici, antidolorifici, contraccettivi ormonali e altri farmaci..

Livelli elevati di amilasi pancreatica: cause, trattamento.

Un aumento della concentrazione di una sostanza biologicamente attiva è un segno sicuro di un processo distruttivo nel corpo.
Fattori che contribuiscono alla crescita dell'attività dell'amilasi:

  • pancreatite (acuta o cronica);
  • processi infiammatori nella cistifellea (inclusa la formazione di calcoli nei dotti biliari);
  • parotite;
  • danno al tessuto renale;
  • malattie degli organi ghiandolari;
  • la comparsa di neoplasie, tumori;
  • infiammazione del processo del cieco;
  • diabete;
  • avvelenamento;
  • lesioni addominali;
  • aborto.

Il trattamento si basa sull'eliminazione delle cause dell'alta circolazione dell'enzima nel corpo. Prima di tutto, è necessario regolare la dieta e abbandonare l'uso di bevande contenenti alcol. Ogni singolo caso richiede un approccio speciale. Molto spesso, con la crescita di amilasi, vengono prescritte le seguenti procedure terapeutiche:

  1. Dieta speciale o digiuno.
  2. Contagocce salini.
  3. Farmaci inibitori dell'enzima.
  4. Analgesici narcotici.
  5. Preparati enzimatici.

Amilasi pancreatica ridotta: cause, trattamento.

Una bassa concentrazione di enzima non è l'indicatore principale nello studio. Molto spesso, il risultato dell'analisi funge da fattore ausiliario insieme ad altre indagini.

Fattori che contribuiscono a una diminuzione dell'attività:

  • rimozione del pancreas prima dell'esame;
  • distruzione del tessuto pancreatico;
  • formazioni oncologiche nell'intestino, nello stomaco, nel fegato;
  • epatite nella fase acuta o cronica;
  • malattia metabolica;
  • tossicosi durante la gravidanza.

Un'attività troppo bassa dell'amilasi comporta cambiamenti negativi nel metabolismo dei carboidrati. Il trattamento, come con livelli elevati di enzimi, è di ottimizzare la dieta. È necessario eliminare qualsiasi tipo di alcol, cibi grassi e piccanti, caffè, cioccolato.

Per aiutare ad aumentare i livelli di amilasi:

  1. Dieta a basso contenuto di amido. Il consumo di cereali, prodotti farinacei e patate dovrebbe essere ridotto al minimo. Ciò è necessario al fine di ridurre il carico sugli enzimi, che sono già insufficienti nel corpo.
  2. Farmaci con amilasi. Un'ulteriore fonte di enzimi sono i preparati enzimatici. Pancreatin, Pancreon, Mezim, Festal, Creon - i più popolari.

Le deviazioni dalla norma negli indicatori delle analisi non dovrebbero diventare un prerequisito per l'automedicazione. È indispensabile consultare un gastroenterologo o un terapista che prescriverà un regime terapeutico..

Esame del sangue di amilasi

Valori normali

Amilasi totale per età

  • 0-30 giorni (neonato): 0-6 unità / l;
  • 31-182 giorni: 1-17 u / l;
  • 183-365 giorni: 6-44 u / l;
  • 1-3 anni: 8-79 unità / l;
  • 4-17 anni: 21-110 unità / l;
  • dopo 18 anni (adulti): 26-102 unità / l.

Amilasi pancreatica per età

(Attenzione, gli intervalli di controllo possono variare nei diversi laboratori, pertanto, nel caso di esami del sangue e delle urine, prestare attenzione agli intervalli indicati nel rapporto).

Che cos'è l'amilasi??

Le amilasi (alfa-amilasi) - sono un gruppo di enzimi che servono a scomporre i carboidrati complessi; all'interno del pancreas, che è una ghiandola esocrina, l'enzima viene sintetizzato dalle cellule acinose, quindi passa attraverso i dotti pancreatici e raggiunge il tratto digestivo.

Le amilasi sono anche prodotte dalle ghiandole salivari, dalle mucose dell'intestino tenue, dalle ovaie, dalla placenta e dal fegato. Gli isoenzimi del pancreas e della saliva si trovano nel sangue, ad alte concentrazioni mediante esame.

In condizioni normali, l'amilasi è presente in piccole quantità nel sangue e nelle urine, tuttavia, quando le cellule pancreatiche hanno alcuni problemi, come la pancreatite o quando il pancreas è bloccato da una pietra, o in rari casi da un tumore, gli enzimi entrano più facilmente nella circolazione sanguigna, quindi la loro concentrazione aumenta come in sangue e urina (l'amilasi lascia il corpo attraverso l'urina).

L'analisi dell'amilasi viene spesso utilizzata dai medici per diagnosticare la pancreatite. Uno studio sull'amilasi pancreatica (isoenzima P-amilasi P) è più utile per la diagnosi di laboratorio della pancreatite acuta.

Il siero totale (nel sangue) è ancora il metodo più ampiamente usato per la diagnosi di pancreatite acuta, il cui uso è giustificato con un'accuratezza del 95% (l'accuratezza di un test diagnostico implica la sua capacità di fornire valori reali).

Il problema con questa analisi, tuttavia, è la specificità relativamente bassa, che varia dal 70 all'80% (la specificità di un test diagnostico è definita come la capacità di identificare correttamente le persone sane, cioè quelle che non sono affette da una malattia o condizione che dovrebbe essere rilevata).

Interpretazione delle deviazioni

Amilasi totale

Durante episodi di pancreatite acuta, i livelli sierici di amilasi aumentano temporaneamente, tra le 2 e le 12 ore dall'inizio dell'attacco. La concentrazione ritorna normale durante il terzo o il quarto giorno. Il picco ottenuto tra 12 e 72 ore è di solito 4-6 volte il massimo del valore normale, tuttavia, in un numero significativo di pazienti, il valore aumenta di meno e spesso non aumenta affatto. Tuttavia, va notato che l'aumento dell'attività dell'enzima non è proporzionale alla gravità del disturbo.

Nella pancreatite acuta associata a iperlipidemia, l'amilasi sierica può mascherare e apparire normale, probabilmente a causa dell'effetto di alti livelli lipidici sulle letture dei test calorimetrici..

Una parte significativa dell'enzima viene escreta nelle urine, quindi un aumento dell'attività sierica corrisponde ad un aumento dell'amilasi urinaria, che aumenta in un numero molto più grande di pazienti rispetto al siero, raggiunge livelli più alti e continua a rimanere elevato per lunghi periodi.

Nella pancreatite silente cronica, sia l'attività sierica che l'attività dell'amilasi nelle urine sono generalmente inferiori al normale.

L'amilasi totale non è un indicatore specifico della funzione pancreatica, poiché è prodotta da vari organi. Livelli elevati sono stati riscontrati anche in altre malattie e situazioni che non influiscono sul pancreas, ad esempio:

Nella pancreatite acuta, l'amilasi di solito aumenta contemporaneamente alla lipasi pancreatica, ma in alcuni casi quest'ultima può:

  • aumenta più a lungo;
  • e rimane ad alto livello più a lungo.

La pancreatite cronica è spesso associata all'alcolismo. Può anche essere causato da traumi o ostruzioni dei dotti pancreatici o essere associato a disturbi genetici come la fibrosi cistica.

Un aumento dell'alfa-amilasi sierica totale non è un indicatore specifico delle malattie del pancreas, poiché questo enzima è prodotto anche dalle ghiandole salivari, dalle mucose dell'intestino tenue, dalle ovaie, dalla placenta e dal fegato. Nel siero ci sono due isoenzimi, pancreatici e salivari. L'amilasi pancreatica è più utile di quella generale per la diagnosi e il controllo della pancreatite acuta..

I valori degli enzimi possono anche essere significativamente aumentati nelle persone con ostruzione e carcinoma del pancreas..

Valori bassi nei pazienti con pancreatite portano invece al pensiero di danni irreversibili alle cellule pancreatiche.

Amilasi pancreatica

In caso di pancreatite acuta, l'amilasi pancreatica di solito rimane elevata durante le prime 12 ore dall'inizio dell'attacco e continua a rimanere per 3-4 giorni, raggiungendo solitamente 4-6 volte il valore normale massimo.

Lo studio del pancreas non aiuta a diagnosticare il cancro del pancreas.

Il test dell'amilasi pancreatica per pancreatite acuta è l'unico modo per diagnosticare la pancreatite cronica..

Infine, un leggero aumento (fino a 78 u / l) può avere scarso significato clinico..

Valori bassi di amilasi:

Elevati livelli di amilasi:

  • abuso di alcol (alcolismo);
  • chetoacidosi diabetica;
  • calcoli biliari
  • gravidanza;
  • infiammazione delle ghiandole salivari;
  • iperlipidemia;
  • ipertiroidismo;
  • piggy;
  • ostruzione del dotto biliare;
  • pancreatite
  • perforazione intestinale;
  • perforazione ulcerosa.

Attenzione, elenco non esaustivo. Va anche notato che spesso piccole deviazioni dagli intervalli di riferimento potrebbero non avere significato clinico..

Fattori che influenzano i saggi

Numerosi farmaci possono influenzare i risultati dello studio, inclusi alcuni farmaci antinfiammatori, pillole anticoncezionali, cortisone,... e consumo di alcolici poco prima dei test.

Generale

Il valore totale può essere più elevato del normale nei pazienti con macroesmasemia.

La macroamilasi è una forma di amilasi che si trova nel siero del sangue e ha un alto peso molecolare. È stato suggerito che esistono diverse cause di macroamilasemia, ad esempio si ritiene che l'amilasi formi un complesso con immunoglobulina. La macroamilasi non può essere escreta con le urine a causa delle sue dimensioni che superano la norma, e quindi di solito aumenta l'amilasi sierica. In questo caso, un valore elevato non viene utilizzato per diagnosticare la pancreatite..

Uno studio simultaneo del siero e dell'amilasi urinaria consente di comprendere se il paziente soffre di macroesmemia.

I valori possono anche aumentare con molte altre condizioni e malattie, ad esempio:

  • calcoli della cistifellea
  • cancro ovarico;
  • cancro ai polmoni;
  • gravidanza extrauterina;
  • appendicite acuta;
  • chetoacidosi diabetica;
  • parotite;
  • blocco intestinale;
  • ulcera perforata.

In questi casi, l'analisi perde la sua utilità diagnostica..

pancreatico

L'esame della forma pancreatica può essere elevato nei pazienti con macroememia.

Il test dell'amilasi pancreatica per pancreatite acuta è l'unico modo per diagnosticare la pancreatite cronica..

Quando e perché è necessaria l'analisi dell'amilasi

Nella maggior parte dei casi, un aumento dell'amilasi sierica è causato da un aumento della quantità dell'enzima che entra nella circolazione sanguigna e / o da una diminuzione della sua escrezione. Il test viene utilizzato principalmente per la diagnosi e il controllo della pancreatite acuta e di altri disturbi del pancreas e viene eseguito contemporaneamente alla lipasi..

Il livello può anche essere aumentato in caso di carcinoma pancreatico, ma di solito l'aumento è troppo tardi per avere un'utilità diagnostica, tuttavia i risultati possono essere utilizzati per verificare se la terapia del cancro è efficace in caso di oncologia..

Infine, viene prescritto dai medici in caso di sintomi che non sono ancora stati spiegati, ad esempio:

  • forte dolore addominale;
  • febbre (febbre alta);
  • diminuzione dell'appetito;
  • nausea.

Preparazione all'analisi

Il paziente non deve bere alcolici nelle precedenti 24 ore e deve sottoporsi a una procedura a stomaco vuoto.