Analisi delle feci per disbiosi

Miliardi di batteri e un'ampia varietà di microrganismi vivono nel corpo umano, la cui attività garantisce il suo normale funzionamento. Uno dei principali luoghi di localizzazione per la maggior parte di essi è l'intestino. Ecco perché qualsiasi violazione della microflora di questo organo influisce immediatamente sulla salute dell'intero organismo.

Per valutare il contenuto di batteri nell'intestino, è sufficiente analizzare le feci per la disbiosi. Questo è uno studio microbiologico abbastanza semplice che ti consente di determinare le caratteristiche quantitative e qualitative della flora. Inoltre, la diagnosi consente di determinare la sensibilità dei batteri patogeni o condizionatamente patogeni rilevati agli antibiotici, che aiuteranno a scegliere l'opzione di trattamento più adatta.

Cosa fa parte della microflora intestinale

La composizione della flora batterica dell'intestino è uno dei fattori più importanti nel normale funzionamento del corpo umano. La violazione del rapporto naturale tra microrganismi "benefici" e "dannosi", di norma, porta allo sviluppo di varie malattie. Normalmente, quasi il 90% della microflora benefica è rappresentato da bifidobatteri e lattobacilli.

Il restante 10% comprende varietà opportunistiche come Escherichia coli, clostria, funghi simili a lieviti, batteroidi, peptococchi, ecc. Quindi, in 1 ml di microflora dell'ileo ci sono circa 105 microrganismi, i principali dei quali sono batteri dell'acido lattico, stafilococchi, streptococchi e altri rappresentanti gram-positivi delle specie anaerobiche.

Nella parte distale dell'organo si osserva normalmente il loro aumento a 108, e ciò si verifica principalmente a causa di E. coli, batterioidi, enterococchi e anaerobi. Nell'intestino crasso sono maggiormente presenti i batteri anaerobici: lattobacilli, batterioidi e clostridi.

Ci sono alcuni confini che caratterizzano la norma per ogni tipo di microrganismo. Pertanto, un eccesso o una diminuzione del numero di alcuni batteri può portare a uno squilibrio, cioè a disbiosi (o disbiosi) - una patologia che può verificarsi sia in forma acuta che cronica.

L'armoniosa simbiosi dei microrganismi che compongono la flora intestinale nei mammiferi (compresi gli esseri umani) fornisce processi digestivi, la sintesi di vitamine del gruppo B, K e una funzione protettiva contro virus e batteri estranei. Inoltre, a causa della microflora, vengono eseguite l'attività motoria, la regolazione della composizione gassosa dell'intestino e la disintossicazione.

Quando è necessario fare un'analisi per la disbiosi?

Le manifestazioni di disbiosi possono variare abbastanza in gravità. La malattia può durare a lungo senza singoli sintomi evidenti o non appariscenti, il che consente a una persona di essere convinta della propria salute. Ma in questo contesto, qualsiasi stress può provocare sintomi pronunciati, che ti faranno immediatamente cercare un medico.

La prima cosa che farà un medico dopo aver esaminato un paziente con sintomi come:

  • disturbi del sistema digestivo - diarrea, costipazione, flatulenza, ecc.;
  • la presenza di un'eziologia inspiegabile di eruzioni cutanee sulla pelle e sulle mucose;
  • frequenti reazioni allergiche (più spesso osservate nei bambini e negli adolescenti);
  • intolleranza a un certo numero di prodotti alimentari, -

raccomanderà di fare un test delle feci per la disbiosi. Inoltre, dopo un ciclo di terapia con farmaci antibatterici, antinfiammatori e ormonali, infezioni gastrointestinali, sarà necessario un coprogramma, come viene chiamato anche questo studio..

Secondo le statistiche, la disbiosi infantile è una patologia molto comune. Il suo verificarsi può essere dovuto a una serie di motivi. Nelle situazioni in cui compaiono i primi sintomi di disbiosi nel bambino, la prima cosa che i genitori devono fare è mostrare il bambino al pediatra.

Tipi di test delle feci per la disbiosi

Negli adulti, come nei bambini, questo studio può essere eseguito con due metodi che possono mostrare due caratteristiche del biomateriale raccolto. Pertanto, il medico può prescrivere un'analisi batterica o biochimica delle feci per la disbiosi, ma, di norma, nella maggior parte dei casi entrambi i metodi vengono eseguiti contemporaneamente, che mostra il quadro più completo della microflora intestinale.

Analisi batterica delle feci

L'esame viene effettuato al fine di valutare le caratteristiche quantitative e di specie dei batteri e, a seguito dell'analisi effettuata, sviluppare ulteriori tattiche terapeutiche. Nel processo di interpretazione dei materiali ottenuti, diventa possibile calcolare il rapporto tra normale, condizionatamente patogeno e in presenza di flora patogena.

Se necessario, viene eseguita anche una vasca di semina, cioè un campione del materiale viene piantato su un mezzo nutritivo e quindi viene determinata la sensibilità batterica agli antibiotici di alcuni gruppi. Questo metodo consente di scegliere l'opzione di trattamento corretta e ottenere risultati rapidi nella cura della malattia.

Analisi biochimiche per la disbiosi

Questa tecnica si basa sulla delucidazione del contenuto di parametri biochimici, in particolare i metaboliti degli acidi volatili grassi, come butirrico, acetico e propionico. Questi composti sono prodotti da microrganismi che vivono nel tratto digestivo (tratto gastrointestinale). Qualsiasi cambiamento patologico da parte del sistema digestivo influenzerà sicuramente la microflora, che, di conseguenza, porta a un cambiamento nella biochimica.

I risultati dell'analisi biochimica forniranno al medico informazioni sufficienti per poter dire con sicurezza in quale particolare organo sta avvenendo lo sviluppo del processo patologico e quali sono le sue caratteristiche. Lo studio viene condotto con uno dei nuovi metodi: analisi gascromatografica che consente di valutare non solo la microflora intestinale, ma anche la cavità orale.

Le possibilità di questa diagnosi sono enormi: con l'aiuto di esso puoi anche eseguire un esame di screening dell'intestino e identificare la colite aspecifica, la sindrome dell'intestino irritabile e le neoplasie. Inoltre, diventa disponibile per valutare l'attività di disintossicazione del fegato nelle sue varie malattie, disfunzione pancreatica e deviazioni nella circolazione degli acidi biliari.

Come prepararsi alla consegna

Prima di effettuare un'analisi per determinare lo stato della microflora intestinale, è necessario consultare il proprio medico circa la complessità del processo preparatorio.

Tutte le regole incluse nella preparazione devono essere seguite, perché altrimenti non sarà possibile raccogliere biomateriali di alta qualità. E questo, a sua volta, porterà a risultati inaffidabili e alla ri-nomina del sondaggio. Le raccomandazioni sono ugualmente adatte sia per adulti che per bambini..

Quindi, le regole di base per la raccolta di analisi batteriche (anche chiamate batteriologiche) includono quanto segue:

  • pochi giorni prima dell'esame, escludere dalla dieta carne e pesce grassi, piatti piccanti e acidi e alcool;
  • una settimana prima di assumere il materiale, interrompere l'assunzione di antibiotici, lassativi, comprese supposte rettali;
  • le donne devono scegliere il periodo del ciclo mestruale in modo che la consegna del campione non coincida con il periodo mestruale;
  • acquistare un contenitore di plastica appositamente progettato per questi scopi dalla farmacia.

Tutte le misure preparatorie riguardano il metodo batterico di indagine del campione di feci, mentre l'analisi biochimica non richiede assolutamente alcuna preparazione preliminare. Ma poiché nella maggior parte dei casi vengono eseguiti entrambi i metodi, il paziente deve di conseguenza prepararsi per la procedura.

Come raccogliere biomateriale per la ricerca

Prima di raccogliere le feci per l'analisi, è necessario assicurarsi che il contenitore sia sterile e assolutamente asciutto. Durante la raccolta, assicurarsi che l'urina o l'escrezione dai genitali non penetri nel contenitore. Per accelerare il movimento intestinale, i lassativi o un clistere non devono essere utilizzati - questo porterà anche a dati di scarsa qualità. La sedia dovrebbe essere un processo naturale (arbitrario).

Prima del campionamento diretto, è necessario eseguire un'accurata toilette dei genitali e dell'ano. Lo svuotamento intestinale deve essere effettuato in una nave pulita, in una pentola o in una carta impermeabile (tela cerata), quindi prendere 10-15 grammi (1-2 cucchiaini da tè) e chiudere ermeticamente con un coperchio ermetico. Il nome del paziente, la data di nascita e l'ora e la data esatte della raccolta del campione di feci devono essere indicati sul contenitore.

Il contenitore con biomateriale deve essere consegnato al laboratorio entro 3-4 ore dalla raccolta delle feci. Durante questo periodo, il contenitore deve essere refrigerato ad una temperatura di 4-8 ° C. Se la procrastinazione viene ritardata, il campione raccolto verrà considerato non valido, poiché la sua indagine da sola non darà i risultati corretti..

Quanto è veloce l'analisi?

Considerando che molti pazienti vengono sottoposti a diagnosi anche con sintomi pronunciati, piuttosto fastidiosi, una delle loro domande principali è quanta analisi viene fatta e quando sarà pronta. Questo non è sorprendente, perché solo i risultati di uno studio delle feci, puoi scegliere le tattiche terapeutiche appropriate.

Quanti giorni impiegherà l'analisi e decifrare i dati direttamente dipende dal tipo di studio assegnato al paziente. Se viene prescritta un'analisi batteriologica per determinare la sensibilità agli antibiotici, ad esempio, in una clinica come Helix, ci vorranno almeno 5-7 giorni, poiché solo durante questo periodo cresceranno colonie di microrganismi sul terreno nutritivo, su cui può essere testato sensibilità agli antibiotici.

Un esame biochimico è di solito pronto entro 1 giorno e, se necessario, è possibile condurre un'analisi espressa, che viene eseguita entro un'ora. Naturalmente, non dimenticare il carico di lavoro dei laboratori e la differenza tra il lavoro delle cliniche private e le istituzioni mediche statali. Pertanto, se è necessario ottenere risultati il ​​più rapidamente possibile, sarà ottimale scegliere l'istituzione che ha le migliori recensioni da parte dei pazienti o dei loro parenti.

Cosa viene valutato nello studio

Al termine di tutte le procedure di laboratorio necessarie per ottenere i risultati dell'analisi, viene inviato un modulo alle mani del paziente o al medico curante in ufficio, che contiene le caratteristiche del campione studiato. Il documento indica normali indicatori per diverse categorie di età. Allo stesso tempo, va notato che nei bambini fino a un anno, i limiti superiori del contenuto di batteri differiscono leggermente dai valori degli adulti. Ciò si riferisce principalmente ai microrganismi opportunistici..

Quando si studia biomateriale, vengono valutati la consistenza e il colore del campione, nonché la presenza di muco o un'impurità del sangue in esso. Normalmente, la consistenza dovrebbe essere sufficientemente densa e formata. Di norma, tonalità troppo chiare o scure dei movimenti intestinali sono una chiara evidenza di cambiamenti patologici nella composizione della microflora intestinale.

Dopo le valutazioni del valore iniziale basate sull'aspetto del campione di feci, la quantità di ciascun tipo di microrganismo con valore diagnostico per la diagnosi viene studiata in dettaglio. Assicurati di determinare il contenuto dell'indicatore più numeroso: i bifidobatteri. Normalmente, dovrebbero essere almeno del 95-99%.

Inoltre, vengono valutati i parametri del numero di Escherichia coli (Eshirichia) e lattobacilli. I cambiamenti in questi indicatori indicano la presenza di disbiosi e nell'analisi si possono notare batteri patogeni. Questi includono colera vibrio, salmonella, giardia, shigella, bastoncini emofili, Staphylococcus aureus e altri.

Maggiori informazioni sull'interpretazione dei risultati dell'analisi delle feci per la disbiosi sono disponibili in questo articolo. Sulla base di tutti questi indicatori, non sarà difficile per un medico trarre una conclusione sulla natura della disbiosi, prevedere l'ulteriore sviluppo della malattia e prescrivere la terapia necessaria.

Analisi delle feci per disbiosi + decrittazione

L'analisi delle feci per la disbiosi è uno studio dell'apparato digerente, che ha lo scopo di studiare la composizione della microflora intestinale. La presenza di microrganismi benefici nel tratto gastrointestinale è uno dei fattori importanti che garantiscono la sua attività funzionale. Pertanto, è così importante stabilire in tempo una violazione della composizione della microflora e determinare la causa di tali cambiamenti.

Ciò che rende possibile rilevare lo studio?

Il sistema digestivo umano può contenere microrganismi appartenenti a uno di 3 gruppi:

  1. Batteri benefici. Costituiscono la normale microflora intestinale. La loro presenza nel corpo non danneggia una persona. Al contrario, i batteri hanno un effetto benefico sul sistema digestivo.
  2. Microrganismi condizionatamente patogeni. Questo gruppo include batteri che normalmente possono essere trovati nell'intestino umano e che non lo danneggiano. Tuttavia, con una violazione dell'immunità locale sotto l'influenza di vari fattori, i microrganismi condizionatamente patogeni possono causare un processo infiammatorio.
  3. Agenti patogeni. Questi batteri normalmente non fanno parte della microflora intestinale. Quando ingeriti, provocano infiammazione, che è alla base del processo patologico.
NormaleOpportunisticoPathogenic
Il nome dei microrganismi intestinali
  • bifidobatteri
  • lattobacilli
  • Alcuni ceppi di E. coli
  • stafilococchi
  • enterococchi
  • Batteri non fermentanti
  • clostridi
  • enterobatteri
  • Fungo
  • Salmonella
  • Shigella

Un'analisi della microflora intestinale rivela disbiosi - una condizione caratterizzata da una violazione della composizione dei microrganismi nel sistema digestivo.

In una persona sana, l'intestino contiene normale microflora, che consiste di bifidobatteri e lattobacilli, nonché alcuni tipi di Escherichia coli. I batteri condizionatamente patogeni possono essere presenti in piccole quantità. Questi includono enterobatteri, alcuni ceppi di stafilococchi, enterococchi. I batteri patogeni (salmonella, shigella) non devono essere rilevati.

Qualsiasi violazione del rapporto è un segno di disbiosi. Questa può essere una carenza di microrganismi benefici, troppi batteri condizionatamente patogeni o l'identificazione di agenti patogeni nella composizione della flora.

Come passare l'analisi?

Un'analisi della disbiosi richiede una preparazione e cautela speciali durante l'assunzione di materiale. Se non vengono seguite le raccomandazioni mediche, l'infezione di terze parti dell'analisi è possibile a causa della non sterilità del contenitore o della violazione dell'ordine di prelievo delle feci. Ciò può portare al fatto che l'analisi non sarà vera. Pertanto, è molto importante fare tutte le manipolazioni in conformità con le regole.

La preparazione per lo studio include la selezione di speciali contenitori sterili per materiale biologico, nonché la preparazione diretta del paziente per lo studio.

Preparazione del contenitore

I piatti in cui sono posizionate le feci devono essere sterili. Ciò è necessario affinché i batteri che potrebbero essere presenti sulla superficie del contenitore non entrino nell'analisi..

Si consiglia di acquistare uno speciale contenitore sterile per le feci in farmacia. Tali piatti sono realizzati utilizzando una tecnologia speciale, che elimina quasi completamente la probabilità di penetrazione di microrganismi. Pertanto, al paziente viene garantita la precisione dei test e l'assenza di risultati falsi positivi. Il costo di tali piatti in farmacia è basso.

Se il paziente non desidera utilizzare imballaggi farmaceutici e desidera utilizzare altri vasi, deve prepararli in anticipo. Per fare ciò, devono essere sterilizzati nel forno o bolliti. È meglio usare contenitori di vetro.

Preparazione del paziente

Pochi giorni prima dello studio, è necessario interrompere l'assunzione di lassativi se non vi sono significative controindicazioni a questo. Se necessario, puoi consultare il tuo medico al riguardo. Lo studio viene condotto prima che la terapia antibiotica venga prescritta al paziente, in quanto ciò può modificare la composizione della microflora intestinale e "lubrificare" il quadro clinico.

Prima dello studio, è vietato l'uso di supposte rettali, clisteri ed esami radiografici. Se sono stati eseguiti pochi giorni prima della procedura, i risultati potrebbero non essere affidabili.

Raccolta materiale

  1. Preparare un contenitore sterile.
  2. Dopo la defecazione mattutina, raccogliere le feci in un contenitore con un cucchiaio speciale, che viene fornito completo di un contenitore.
  3. Per lo studio, un frammento viene prelevato dal terzo medio delle masse fecali.
  4. La quantità di materiale biologico richiesta per lo studio è di circa mezzo cucchiaino.
  5. Quando si raccolgono le feci, è necessario prestare attenzione per evitare che urina e frammenti di cibo semi-digeriti entrino nel campione..

Come e quanto materiale può essere immagazzinato?

Il materiale biologico risultante deve essere urgentemente portato in laboratorio. È necessario farlo entro 3 ore dal prelievo del campione. Allo stesso tempo, è consigliabile conservarlo al freddo, ad esempio, per coprirlo con pezzi di ghiaccio o metterlo in un pacchetto freddo. Non congelare il campione..

Spiegazione degli indicatori

Dopo lo studio, al paziente viene emessa una conclusione con una riflessione quantitativa del contenuto di alcuni microrganismi nella composizione delle feci.

Microflora normale In una persona sana, il contenuto della normale microflora è di circa 10 7-10 10.

Microflora condizionatamente patogena. Il contenuto di microrganismi opportunistici dipende dal patogeno:

  • Batteri non fermentanti - fino a 10 4;
  • Stafilococchi condizionatamente patogeni - fino a 10 4;
  • Clostridia - fino a 10 5;
  • Bacteroids - fino a 10 7;
  • Funghi - fino a 10 3;
  • Enterococchi - fino a 10 7;
  • E. coli condizionatamente patogeno - fino a 10 5;
  • Proteus - fino a 10 2.

Microflora patogena. I microrganismi patogeni (salmonella, shigella, forme emolitiche di Escherichia coli e stafilococchi) sono normalmente assenti nelle feci.

Principi di terapia per lo squilibrio della microflora

Lo squilibrio nella microflora richiede un trattamento. Nella prima fase, i medici prescrivono misure volte ad eliminare la causa della disbiosi. Trattamento della malattia che ha causato una violazione della composizione della flora intestinale.

Per la correzione diretta della disbiosi, vengono utilizzati prebiotici e probiotici. Questi farmaci ripristinano la normale flora. A seconda della gravità delle violazioni, vengono utilizzati determinati mezzi. I prebiotici sono prescritti per forme lievi di disbiosi. Sono sostanze nutritive che stimolano la riproduzione della normale microflora..

Nei casi più gravi, l'uso di prebiotici potrebbe non essere sufficiente. In questo caso, vengono utilizzati i probiotici: farmaci che contengono bifidobatteri vivi e lattobacilli. Ricolonizzano l'intestino del paziente e ripristinano la sua attività. In alcuni casi, può utilizzare una combinazione di prebiotici e probiotici - farmaci del gruppo sinbiotico. Hanno un effetto complesso sulla microflora intestinale.

Quando hai bisogno di essere esaminato?

La disbatteriosi è sospettata in presenza dei seguenti sintomi:

  • forte nausea;
  • vomito frequente
  • diarrea, feci molli;
  • gonfiore, flatulenza;
  • la comparsa di sintomi comuni - unghie fragili, debolezza muscolare, pelle secca.

Diamo feci per la disbiosi, le regole

Regole di preparazione

Prima di condurre uno studio di questo tipo, il paziente deve soddisfare determinati requisiti. Prima dell'esame, sono esclusi tutti i farmaci che possono influenzare negativamente la microflora intestinale (antibiotici, ormoni, ecc.). La chemioterapia è anche una controindicazione diretta a questo tipo di esame. In casi estremi, è possibile prelevare il materiale mezza giornata dopo la cancellazione dei fondi precedentemente assegnati.

Per 3 giorni, è necessario escludere dalla dieta tutti i mezzi che causano e attivano i processi di fermentazione nell'intestino. È necessario astenersi dai batteri lattici, cambiano anche il quadro batterico dell'intestino. È anche vietato l'alcol: può cambiare drasticamente la quantità di tutta la microflora nell'intestino.

L'assunzione di determinati farmaci e l'assunzione di determinati alimenti distorcono il colore delle feci. Questo dovrebbe essere segnalato al medico. I pazienti sono interessati a come passare un'analisi per la disbiosi, in modo che i suoi risultati siano più accurati. Ci sono alcune regole per questo:

  1. Una delle regole principali di tale studio è che la defecazione dovrebbe avvenire arbitrariamente, senza ulteriore stimolazione da parte di lassativi e clisteri. Ciò distorce in modo significativo la diagnosi..
  2. È necessario assicurarsi che il contenitore in cui verrà posizionato il materiale sia sterile. Deve essere chiuso con un coperchio sterile. In genere, la clinica offre ai suoi pazienti il ​​contenitore necessario e adeguatamente trattato, in cui il paziente posiziona le feci da soli.
  3. Prima della defecazione, la vescica deve essere svuotata. Questo deve essere fatto in modo che l'urina non penetri nelle feci e non cambi la sua composizione chimica. L'escrezione delle feci deve essere effettuata in una pentola, non in una tazza del water (deve prima essere trattata con acqua bollente).
  4. Il biomateriale deve essere collocato in un contenitore dal vaso immediatamente dopo il movimento intestinale. Per fare questo, usa un cucchiaio. Le feci devono essere prelevate da luoghi diversi. Se in esso sono visibili impurità del sangue, devono anche essere nel contenitore per l'analisi. La capacità si chiude dopo tali azioni.
  5. Le feci vengono consegnate alla clinica entro 2 ore. L'ulteriore conservazione del materiale non è pratica: l'inoculazione per la disbiosi intestinale avrà risultati errati e il trattamento per tale paziente potrebbe essere prescritto in modo errato. È consentito lo stoccaggio a breve termine del contenitore con le feci nel frigorifero, ma anche in questo caso non è consentito conservarlo per più di 4 ore.
  6. Il congelamento del materiale del contenitore non è consentito..
  7. Se il paziente assume antibiotici e altri farmaci che possono cambiare la microflora intestinale, l'analisi deve essere posticipata. Lo stesso deve essere fatto se il paziente consuma preparazioni di lattobacilli, bifidobatteri, ecc. È necessario condurre uno studio delle feci 2 settimane dopo la fine della terapia.

Regole per fare un'analisi per la disbiosi

L'immagine esatta delle condizioni del paziente può essere trovata solo dopo aver esaminato le sue feci. Ma il materiale biologico deve essere passato secondo rigide regole per ottenere un risultato affidabile..

  1. Nessun farmaco antibatterico deve essere assunto 12-24 ore prima del test..
  2. Per 3-5 giorni, è necessario abbandonare completamente l'uso di lassativi e qualsiasi supposta rettale.
  3. Non puoi prendere le feci ottenute dopo un clistere.
  4. Se prima di passare l'analisi il paziente è stato sottoposto a uno studio di contrasto dei raggi X del tratto gastrointestinale, dovrebbe ricevere biomateriale solo dopo 1-2 atti di defecazione. Il contrasto può interferire con analisi e diagnosi accurate..
  5. Per la ricerca, vengono prelevati meno di 10 ml di feci, che devono essere raccolti utilizzando uno speciale bastoncino pulito in un contenitore sterile.
  6. In quelle situazioni in cui non è possibile inviare immediatamente le feci al laboratorio, le conservano in un luogo fresco, ma non lo congelano..

Come raccogliere le feci

Attenzione! È importante assicurarsi che urina, sangue e altri liquidi non penetrino nel contenitore e nelle feci. Se si trovano in un contenitore comune, esiste un grosso rischio di una diagnosi errata.

Come raccogliere materiale per analisi

Per l'affidabilità e l'efficacia del sondaggio, è estremamente importante seguire le regole per la raccolta di materiale biologico per l'analisi:

  1. Per l'analisi, è necessario utilizzare feci fresche del mattino. Fai una doccia prima di raccogliere.
  2. In nessun caso non consentire all'urina di entrare nel biomateriale, poiché ciò può distorcere in modo significativo i risultati dell'analisi..
  3. Non usare lassativi per prendere le feci. La sedia deve essere naturale e arbitraria.
  4. Le feci per l'analisi devono essere raccolte in un contenitore sterile, precedentemente trattate con un disinfettante e lavate in acqua bollente.
  5. Prendi un fiammifero, uno stecchino o un bastoncino di legno tra le mani e raccogli attentamente le feci, quindi mettilo in un piccolo piatto sterile. Di quante feci hai bisogno per l'analisi? Secondo gli assistenti di laboratorio, per condurre questo studio sono necessari almeno 2 e non più di 10 grammi di biomateriale.
  6. Il contenitore con il materiale raccolto deve essere consegnato al laboratorio entro tre ore dalla raccolta. Fino a questo momento, si consiglia di conservare i piatti in frigorifero, ma in nessun caso congelare il contenuto del contenitore. Il regime di temperatura dovrebbe essere di circa 5-8 ° C sopra lo zero. Meno tempo intercorre tra la raccolta del materiale e il tempo che deve essere consegnato al laboratorio, più lo studio può essere considerato informativo..

L'analisi del materiale fecale dura circa 4-5 giorni, dopodiché il paziente riceve un modulo con i risultati nelle sue mani.

Microflora intestinale normale e sue funzioni nel corpo

La flora microbica è necessaria per la vita del corpo. L'intestino di una persona sana normalmente contiene 400-500 ceppi di vari microrganismi. Forniscono una normale digestione, partecipano alla sintesi e all'assorbimento delle vitamine, inibiscono l'attività dei microbi patogeni.

A volte viene utilizzato un metodo espresso per diagnosticare la disbatteriosi, i cui risultati possono essere ottenuti in un'ora, tuttavia, con questo test, viene stimato il contenuto nelle feci di soli bifidobatteri e proprie proteine.

La microflora intestinale normale svolge le seguenti funzioni:

  • partecipazione allo sviluppo dell'immunità locale, la sintesi di anticorpi che sopprimono la microflora estranea;
  • aumento dell'acidità del mezzo (diminuzione del pH);
  • protezione (citoprotezione) dell'epitelio, aumentando la sua resistenza a fattori cancerogeni e patogeni;
  • cattura del virus, prevenendo la colonizzazione del corpo da parte di microrganismi estranei;
  • la digestione dei batteri viene effettuata dagli enzimi batterici e si formano vari composti (ammine, fenoli, acidi organici e altri). Sotto l'influenza degli enzimi, si trasformano anche gli acidi biliari;
  • partecipazione alla decomposizione finale di residui alimentari non digeriti;
  • fornendo al corpo sostanze nutritive, la sintesi di acidi grassi a basso peso molecolare, che sono una fonte di energia per le cellule intestinali;
  • formazione di una composizione gassosa, regolazione della peristalsi, aumento dell'assorbimento nell'intestino;
  • sintesi di vitamine del gruppo B, acido nicotinico, folico e pantotenico, vitamina K, che fornisce assorbimento di calcio, magnesio, ferro;
  • partecipazione ai meccanismi di regolazione dei processi riparativi durante il rinnovamento delle cellule epiteliali intestinali;
  • sintesi di un numero di aminoacidi e proteine, lo scambio di grassi, proteine, carboni, bile e acidi grassi, colesterolo;
  • smaltimento del cibo in eccesso, formazione di feci.

In una persona sana, un equilibrio dinamico viene mantenuto nell'intestino tra l'organismo ospite, i microrganismi che lo popolano e l'ambiente. La violazione della composizione qualitativa e quantitativa della microflora provoca disbiosi.

Di solito la disbiosi è una conseguenza o una complicazione della patologia delle malattie intestinali o della terapia antibiotica irrazionale.

Regole per la raccolta di analisi in bambini e neonati

Nei bambini piccoli, un esame simile si svolge nello stesso modo degli adulti. Devono anche rimuovere tutti gli antibiotici, i lassativi, le supposte rettali e lavare bene il bambino. Inoltre, quattro giorni prima della raccolta delle feci, il bambino non dovrebbe ricevere nuovi alimenti complementari. Se esiste una possibilità e tale azione non influirà gravemente sulle condizioni del bambino, è necessario rimuovere tutti i farmaci, in particolare quelli che vengono presi per lavorare o ripristinare il tratto digestivo, comprese le vitamine.

Attenzione! Dopo aver raccolto le feci dal bambino, il materiale biologico deve essere portato in laboratorio entro tre ore. Se il contenitore è troppo tardi per consegnare, un gran numero di batteri esogeni prevarrà nel biomateriale.

Cause di disturbo della microflora intestinale

Come prepararsi per l'analisi

Per ottenere risultati di analisi estremamente accurati, si consiglia di iniziare la preparazione due settimane prima della procedura. Per fare ciò, osservare le seguenti regole:

  1. 2-3 settimane prima del test, interrompere l'assunzione di eubiotici e probiotici.
  2. Dai le tue feci per l'analisi prima di sottoporsi a terapia antibiotica o dopo un giorno dopo la sua cancellazione.
  3. Non utilizzare supposte rettali almeno tre giorni prima del test..
  4. Per due o tre giorni prima dell'analisi, astenersi dal bere bevande alcoliche, preparati batterici.
  5. Pochi giorni prima dello studio, è necessario escludere cibi piccanti e acidi dalla dieta..
  6. Non usare un clistere prima dell'analisi..

Il rispetto delle regole sopra è necessario per consentire al sondaggio di fornire i risultati più accurati.!

Regole di preparazione e raccolta

Il periodo preparatorio inizia tre giorni prima della consegna delle feci. È necessario interrompere l'assunzione di qualsiasi lassativo, mettendo in scena supposte e clisteri rettali. Inoltre, non puoi assumere antibiotici e farmaci antinfiammatori.

Un contenitore sterile viene prelevato in anticipo presso la clinica o acquistato in farmacia. Le feci vengono raccolte con una spatola di legno o di plastica non più di 10 grammi. Prima dell'atto di defecazione, è necessario lavarsi con acqua, ma non usare saponi. È meglio che le donne posino un cuscinetto sul perineo in modo che lo scarico o le gocce di sangue non cadano nel materiale per l'analisi. Gli uomini seguono solo in modo che l'urina non ottenga.

È necessario portare le feci in laboratorio per l'analisi lo stesso giorno, entro e non oltre tre ore dopo. Non è consigliabile conservare il materiale, poiché i risultati potrebbero essere distorti..

Cosa influenza i risultati del sondaggio

Quando si esegue questo studio, è necessario tenere presente che alcuni fattori possono modificare in modo significativo la microflora intestinale e i risultati dell'analisi. Quindi il medico non vedrà tutti i processi che possono verificarsi nell'intestino. Ecco perché gli specialisti dovrebbero considerare tali fattori:

Nell'intestino è costantemente microflora mucosa. Questi sono microrganismi che si fissano sulle pareti dell'intestino. I batteri cavitari entrano nel contenitore per l'analisi, mentre i batteri mucosi rimangono sulle pareti intestinali. E il dottore, ovviamente, non vedrà tale flora mentre studia la composizione della microflora intestinale. Quindi, tale analisi fornisce solo un'idea incompleta di tutte le catene di processi biologici che si verificano nell'intestino

E alcuni microbi che vivono nell'intestino non sono affatto presi in considerazione in questo studio..
Se le feci sono state a contatto con l'aria per lungo tempo, ciò distorce i risultati dello studio. E se i microrganismi anaerobici entrano in contatto con l'ossigeno, moriranno

Quindi, il medico non vedrà completamente tutti gli anaerobi. Ecco perché il paziente richiede un contatto minimo delle feci con l'aria in modo che i risultati siano i più precisi e rappresentativi..
Più tempo è trascorso dopo lo svuotamento e la consegna delle feci al laboratorio, meno accurati saranno i risultati..

Quali sono i test per la disbiosi? Prima di tutto, questa è l'analisi più basilare delle feci. Inoltre, le cliniche conducono un esame completo della biochimica di questo materiale e non solo un'analisi delle uova di verme. Inoltre, un tale paziente deve superare un esame del sangue (generale e biochimico), analisi delle urine. Di norma, questi sono test clinici standard e quasi tutte le cliniche li rendono.

Quanto viene fatto un tale esame? Per studiare completamente tutti gli aspetti dell'intestino, potrebbero essere necessari diversi giorni (settimana massima). Le feci vengono seminate, i batteri vengono collocati in un ambiente speciale di sostanze nutritive, dove vengono coltivati ​​per diversi giorni.

Successivamente, vengono conteggiati i conteggi delle colonie di microrganismi. Con una tecnica speciale, viene calcolata la quantità di alcuni batteri in 1 g di feci. Decifrare i dati ottenuti è il lavoro di uno specialista già esperto.

Trattamento della disbiosi intestinale

Bifikol per normalizzare la funzione intestinale

Il farmaco è disponibile sotto forma di liofilizzato. La polvere viene sciolta in acqua per preparare una sospensione. Bifikol ha un rapido effetto immunostimolante, costringendo il corpo ad aumentare le funzioni protettive e migliorare il funzionamento dell'intestino e dell'intero tratto digestivo. Le uniche controindicazioni all'uso del farmaco sono l'intolleranza individuale e la presenza di colite ulcerosa specifica e non specifica.

Bifikol ha un rapido effetto immunostimolante, costringendo il corpo ad aumentare le funzioni protettive e stabilire la funzione intestinale

Puoi usare il farmaco per via orale dall'età di sei mesi. Il farmaco viene assorbito meglio 30-40 minuti prima di un pasto. I pazienti adulti usano il farmaco in 5 dosi del principio attivo 2-3 volte al giorno. La dose per i bambini e la durata della terapia per tutti i gruppi di pazienti è determinata solo da un medico.

Attenzione! Bifikol è un farmaco assolutamente sicuro per bambini e adulti. È stato dimostrato che anche con dosi eccessive significative del principio attivo, solo alcuni pazienti hanno mostrato sintomi spiacevoli sotto forma di dolore addominale, nausea e vomito

Ersefuril contro la disbiosi

Questo farmaco viene assunto principalmente per disbiosi complicata, che è accompagnata da un gran numero di enterococchi nelle feci. Il farmaco è sotto forma di capsule con il principio attivo. Il principale ingrediente attivo di Ersefuril è la nifuroxazide, che normalizza le feci e inibisce l'attività dei batteri patogeni.

Il farmaco Ercefuril viene assunto con disbiosi complicata

Le capsule possono essere utilizzate solo dall'età di sei anni, non ci sono controindicazioni per l'uso, ad eccezione di una maggiore sensibilità alla nifuroxazide. Se usato, produce un buon effetto antisettico. Il dosaggio del farmaco viene selezionato individualmente, con il classico decorso della disbiosi, è di 800 mg del principio attivo quattro volte al giorno. Prendi le capsule fino a 7 giorni.

Attenzione! L'ercefuril è generalmente ben tollerato dai pazienti di qualsiasi età. Ma in alcuni casi, ha causato problemi sotto forma di eruzione allergica, shock anafilattico ed edema di Quincke.

Fluconazole per disbiosi

Questo farmaco, come altri farmaci antifungini, viene utilizzato nei casi in cui la malattia è provocata da un gran numero di feci. È necessario assumere il fluconazolo 30 minuti prima di un pasto per consentire al principio attivo di penetrare il più profondamente possibile nel fuoco dell'infezione.

Il principio attivo dell'agente antifungino sopprime rapidamente i patogeni, prevenendo l'ulteriore diffusione della malattia sulla pelle e sulle mucose della bocca e dei genitali.

Il dosaggio di fluconazolo è di 1 compressa fino a tre volte al giorno. Puoi assumere il farmaco fino a 7 giorni, in alcuni casi è possibile un trattamento più lungo, ma solo dopo aver consultato un terapeuta.

Attenzione! Di solito, il dosaggio di fluconazolo per bambini e adulti non cambia, ma a causa dell'elevato rischio di effetti collaterali nei bambini, è necessario prima consultare uno specialista per selezionare una singola dose del principio attivo

Gentamicina contro la disbiosi

Il farmaco è antibatterico ed è raramente prescritto a pazienti con un decorso complesso di disbiosi. La gentamicina blocca il metabolismo dei batteri patogeni, riducendo il loro numero. Il farmaco viene somministrato per via endovenosa o intramuscolare.

Gentamicina antibatterica

Con l'introduzione del farmaco, il dosaggio di Gentamicina è di 3-5 mg / kg di corpo per gli adulti. Durante il giorno, il farmaco viene somministrato 2-4 volte, tenendo conto della gravità del paziente. La durata della terapia non è superiore a 10 giorni. Durante il trattamento, esiste un rischio abbastanza elevato di effetti collaterali, quindi è necessario selezionare attentamente il dosaggio del principio attivo. Se compaiono sintomi peggioranti di disbiosi, è necessario informare immediatamente il medico. Durante il trattamento, è necessario monitorare i livelli di emoglobina nel sangue..

Attenzione! Assicurati di usare i prebiotici quando prescrivi Gentamicin e qualsiasi altro antibiotico per disturbi intestinali, che proteggeranno la microflora intestinale già disturbata. È vietato prescrivere antibiotici da soli con disbiosi, poiché possono solo peggiorare le condizioni del paziente, aumentando tutti i sintomi spiacevoli

Come si manifesta la disbiosi

La disbatteriosi è la condizione del tratto gastrointestinale in cui la microflora intestinale è disturbata: diminuisce il numero di batteri necessari che normalmente sono sempre presenti nell'organo e aumenta il numero di microrganismi patogeni dannosi.

Nella maggior parte dei casi, la disbiosi ha un quadro chiaro: di solito si tratta di feci rapide, diarrea o costipazione, gonfiore, brontolio, flatulenza, falso impulso a defecare, e dopo di esso - una sensazione di svuotamento insufficiente.

Nei casi più gravi, la disbiosi può avere sintomi di avvelenamento: nei bambini e negli adulti c'è una sensazione di nausea, che a volte si trasforma in vomito, dolore addominale parossistico o persistente, un gusto di metallo in bocca, eruttazione e perdita di appetito.

Inoltre, la disbiosi ha sintomi non specifici che non sono correlati al tratto gastrointestinale: nei bambini, compresi i neonati e gli adulti che soffrono di questo problema, si notano spesso perdita di sonno, mal di testa, debolezza, affaticamento e perdita di peso.

A volte la disbiosi ha anche manifestazioni cutanee: diventa secca o pruriginosa e compaiono arrossamenti.

Sia nei bambini che negli adulti, la gravità della manifestazione dei sintomi dipende dallo stadio in cui si trova la malattia.

Al secondo stadio, si verifica un aumento del numero di batteri nocivi, che porta a un cambiamento nella microflora.

In questa fase, i pazienti - sia bambini che adulti - di solito manifestano sintomi come dolore addominale, diarrea e flatulenza.

Nella fase successiva della disbiosi, l'infiammazione inizia nell'organo, il che porta ad una maggiore espressione dei sintomi e, al quarto stadio della malattia, i pazienti di solito avvertono un'intossicazione generale a causa dell'eccessiva attività della flora patogena.

Istruzioni per la preparazione e la raccolta del materiale

Come già accennato in precedenza, ci sono una serie di fatti che influenzano significativamente i risultati delle analisi. Questi includono:

  • assunzione di farmaci;
  • reazione allergica;
  • errori nella nutrizione del paziente;
  • malattie infettive;
  • malattie dell'apparato digerente;
  • attività fisica eccessiva;
  • sovraccarico psico-emotivo;
  • immunodeficienza;
  • cambiamento delle condizioni climatiche;
  • fattori ambientali negativi.

Negli studi sulla composizione della microflora, vengono prese in considerazione due fasi in cui si trovano i batteri: la corsia, cioè quei microrganismi che vivono nel lume dell'intestino e delle mucose, quelli che sono localizzati sulle superfici mucose (parietali fissi). In questo caso, nelle feci è presente solo la fase della banda. Ne consegue che l'analisi effettuata in alcun modo non fornirà un quadro completo della malattia

La maggior parte dei microrganismi situati sulla parete intestinale non verrà presa in considerazione

Il processo di preparazione per l'analisi inizia con largo anticipo rispetto alla raccolta del materiale. Per fare ciò, è necessario seguire alcune regole..

La maggiore influenza sul risultato della ricerca sono i prodotti: carne, pesce, bevande alcoliche, barbabietole. Devono essere eliminati 3-4 giorni prima dell'esame..

Alcuni farmaci hanno anche un effetto significativo. Questi includono:

  • antibiotici
  • lassativo;
  • agenti antielmintici;
  • farmaci anti-diarrea;
  • farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • medicinali contenenti bismuto o bario;
  • vaselina;
  • olio di ricino.

Gli antibiotici influenzano l'analisi delle feci per la disbiosi

Questi medicinali devono essere eliminati 10-14 giorni prima dell'analisi. Inoltre, durante questo periodo non dovrebbe essere fatto un clistere, poiché anche questo ha un effetto significativo sui dati finali..

Come passare l'analisi

Nella ricerca batteriologica, ci sono alcuni requisiti che dovrebbero essere considerati al momento della raccolta e della consegna del materiale. Uno degli aspetti più importanti è ridurre al minimo il contatto delle feci con l'aria nell'ambiente. Nell'intestino, i microrganismi sono anaerobici, cioè esistono senza accesso all'ossigeno, quando entrano muoiono. Pertanto, con un campionamento e un contenuto del campione non corretti, verranno rilevati meno anaerobi rispetto a quelli effettivamente presenti. Per evitare ciò, è necessario seguire le regole per la raccolta del materiale nel modo più completo possibile per ottenere un risultato affidabile.

Prima di passare l'analisi, è necessario considerare diverse regole:

  1. Prima di raccogliere le feci, è necessario eseguire manipolazioni igieniche non solo nell'ano, ma in tutto il perineo per impedire l'ingresso di sostanze estranee nel campione.
  2. Non sempre una sedia arriva in modo tempestivo. Tuttavia, è vietato l'uso di vari preparati e mezzi ausiliari. Questo processo dovrebbe avvenire spontaneamente..
  3. Per la raccolta iniziale del materiale, preparare (lavare e asciugare accuratamente) una pentola, una nave o un altro contenitore. Non usare la toilette per questi scopi.
  4. Evitare urina, acqua o altri corpi estranei nelle feci..

Il materiale per lo studio è preso da diversi siti. Soprattutto se ci sono varie inclusioni (muco, sangue, cibo non digerito, ecc.), È necessaria l'analisi di tutti i campioni. La quantità di feci non deve essere inferiore a 2-3 ge non superiore a 10 g.

Inoltre, prima di iniziare a raccogliere materiale, è necessario tenere conto del tempo di consegna al laboratorio. Più lungo è il periodo di attesa, maggiore è la probabilità di morte di agenti patogeni e risultati errati. Tempo massimo: non più di 2 ore.

L'analisi fecale per la disbiosi è di circa 7 giorni

Il tempo di esecuzione dell'analisi dipende dal tipo, dal carico di lavoro del laboratorio e da altri fattori. In media, sono circa 7 giorni..

Indicazioni per l'analisi

Con disbiosi e altre patologie intestinali, il medico prescrive un esame delle feci in presenza di tali sintomi:

  • costipazione o diarrea;
  • gonfiore;
  • dolore nella regione addominale e presenza di disagio in essa;
  • intolleranza a determinati alimenti;
  • eruzioni cutanee sulla pelle (specialmente se ce ne sono molte);
  • tutti i tipi di reazioni allergiche;
  • trattamento con antibiotici e farmaci ormonali che influenzano negativamente lo stato della microflora intestinale.

Tale analisi è anche necessaria per determinare la causa della violazione della normale microflora intestinale. In questo caso, il medico può scegliere più efficacemente il metodo di trattamento appropriato. Anche un neonato dovrebbe essere testato, soprattutto se è a rischio di malattie intestinali. Inoltre, l'analisi è prescritta per gli adolescenti, spesso affetti da infezioni respiratorie acute..

Dieta per disbiosi

Se l'analisi ha un effetto positivo, è importante iniziare immediatamente il trattamento, che impedirà la diffusione di batteri nocivi. Il primo passo per il recupero è una dieta.

Prevede l'esclusione di tutto il grasso, il piccante, il sale dovrebbe essere in una quantità minima.

Durante il periodo di trattamento è necessario mangiare più brodi magri, zuppe. È bene consumare una grande quantità di prodotti lattiero-caseari, ma dovrebbero essere con una quantità minima di zucchero, che è molto dannoso durante questo periodo

È importante ridurre al minimo il numero di prodotti da forno e dolci. Per ridurre il disturbo intestinale, il porridge dovrebbe essere mangiato, il decotto di riso aiuta bene

Prodotti utili e dannosi per la disbiosi intestinale

Attenzione! Durante il periodo di trattamento, anche il caffè e le bevande alcoliche devono essere eliminati. Sarà utile bere composte, bevande alla frutta e tè verde

Analisi delle feci per disbiosi: tipi, essenza e caratteristiche della condotta

Nell'intestino di un adulto vive una media di 2,5-3,5 kg di vari microrganismi. La loro combinazione si chiama microflora e la nostra salute e il nostro benessere dipendono in gran parte dal rapporto specifico dei suoi rappresentanti individuali..

Se l'equilibrio della microflora nell'intestino è disturbato, ha senso parlare di disbiosi - un problema abbastanza comune, che, tuttavia, è più logico da considerare non come una malattia indipendente, ma come una condizione contro la quale le malattie possono svilupparsi. Per prevenire complicazioni, quando compaiono i primi segni sospetti, dovrebbe essere presa un'analisi delle feci per la disbiosi. Decifrare i suoi risultati aiuterà uno specialista a determinare le tattiche di ulteriori diagnosi e cure..

1. Analisi delle feci per disbiosi, che cos'è?

Un'analisi per la disbiosi è uno studio di laboratorio che consente di determinare la composizione della microflora intestinale. Poiché le violazioni della digestione del cibo e l'assorbimento di sostanze utili da esso possono portare a una serie di problemi, in questi casi può essere prescritta un'analisi fecale:

Abbastanza spesso, l'analisi viene eseguita dopo una forte terapia ormonale o antibatterica, poiché può portare alla morte di microflora non solo patogena, ma anche benefica. Lo studio consente di valutare la composizione della microflora e il suo rapporto e identificare i microrganismi patogeni che non dovrebbero risiedere nell'intestino.

Le feci per la disbatteriosi vengono somministrate per determinare la natura dei disturbi della biocenosi intestinale in base alla presenza e al numero di microrganismi come E. coli, bifido e lattobacilli, funghi, stafilococchi, enterobatteri, salmonella, clostridi, bacilli di dissenteria e così via.

Coprogram

Il coprogramma per la disbiosi consente di valutare l'aspetto delle feci. Con una malattia, il suo colore, di regola, cambia e acquisisce una tinta verde. Ma l'obiettivo principale di questa analisi è identificare nelle masse di feci i resti di cibo non digerito, grasso, sangue, amido, muco, parassiti, le loro uova e così via.

Analisi batteriologiche delle feci

Analisi classica, che è semplice ed economica, ma consente solo di determinare il numero di diversi microrganismi e il loro rapporto. Tuttavia, esistono numerosi fattori esterni che possono influire sull'affidabilità dei risultati..

Per ottenere informazioni sulla composizione della microflora, una piccola quantità del campione viene posizionata su uno speciale mezzo nutritivo. Non meno di quattro giorni dopo, si stima il numero e la composizione delle specie di colonie di microrganismi. Dopo i calcoli, questi dati vengono inseriti in una tabella speciale e, di norma, i risultati vengono valutati dopo 7-10 giorni.

Analisi biochimiche delle feci

Un metodo più moderno è l'analisi cromatografica gas-liquido delle feci, basata sul rilevamento di acidi grassi in esso per spettro. Richiede meno tempo, consente di ottenere dati sulla composizione della microflora parietale, ha una maggiore sensibilità e richiede una consegna rapida del materiale al laboratorio. Pertanto, è più accurato e informativo, ma non tutti i laboratori possono offrirlo ai pazienti..

Durante lo studio, è possibile identificare i microrganismi patogeni e la loro sensibilità agli agenti antibatterici. Ciò consente di scegliere una terapia efficace..

2. Presentazione dell'analisi fecale

Per ottenere risultati affidabili, è necessario non solo raccogliere correttamente il materiale, ma anche consegnarlo in modo tempestivo e rispettare tutte le regole di preparazione.

Video sull'argomento: quanto e come conservare i test delle feci e delle urine in frigorifero.

Fase preparatoria

Durante la preparazione è necessario considerare i seguenti aspetti:

  • Se sei stato trattato con antibiotici, ha senso fare un'analisi non prima di due settimane dopo la fine del corso.
  • Tre giorni prima della diagnosi, i farmaci antidiarroici, lassativi, antielmintici, pro e prebiotici, i farmaci antinfiammatori non steroidei, la vaselina e l'olio di ricino, i preparati di bismuto e bario dovrebbero essere abbandonati.
  • Acquista in anticipo in farmacia o porta in laboratorio un contenitore di plastica sterile dotato di un cucchiaio e un coperchio aderente, progettato specificamente per la raccolta e la consegna di feci per l'analisi.

Raccolta di feci

La raccolta delle feci avviene come segue:

  • La defecazione dovrebbe essere naturale, senza l'uso di un clistere e altri farmaci ausiliari.
  • Non è possibile raccogliere campioni dalla toilette. Per fare ciò, utilizzare qualsiasi contenitore che deve essere lavato, sciacquato con acqua bollente, asciugato e defecato in esso.
  • Pre-urinare e lavare, asciugarsi. L'urina o l'escrezione non devono entrare nel campione. Durante le mestruazioni, una donna ha bisogno di usare un tampone.
  • Dopo la defecazione, aprire il contenitore preparato, prendere un cucchiaio e raccogliere gradualmente il materiale da varie parti dei movimenti intestinali. Se noti un'area sospetta in cui sono visibili muco o sangue, assicurati di metterlo in un contenitore. Ho solo bisogno di 6-8 cucchiai.
  • Chiudere il contenitore ermeticamente e consegnarlo al laboratorio non prima di due ore dopo la raccolta.

L'urgenza non è così importante in uno studio biochimico. Il campione può anche essere congelato e consegnato per analisi il giorno successivo. Questo è conveniente per i genitori di bambini piccoli, perché non esiste alcuna garanzia che sarà possibile raccogliere le feci dal bambino al mattino - potrebbe semplicemente non voler usare il bagno.

Decodifica delle ricerche di laboratorio

La decrittazione dell'analisi viene eseguita dal medico curante. Esistono standard di ricerca che dipendono dall'età del paziente. Possono essere facilmente trovati, quindi tutti possono pre-valutare i risultati per conto proprio. Va tenuto presente che i seguenti fattori possono indicare un'influenza significativa sui risultati:

  1. Contatto del materiale con l'aria. La composizione della microflora ha sempre microrganismi anaerobici che non richiedono ossigeno per la vita e l'effetto dell'aria su di essi può essere fatale. È impossibile raccogliere le feci in modo che non entrino in contatto con l'aria, quindi è necessario considerare che il numero effettivo di anaerobi nell'intestino sarà maggiore di quanto mostrato dall'analisi e la differenza sarà determinata dal tasso di raccolta del materiale e dalla composizione della microflora.
  2. Il tempo tra la raccolta dei materiali e la diagnostica. Più tempo è passato, peggiore è il contenuto informativo dell'analisi, poiché alcuni microrganismi muoiono.
  3. Lo studio delle feci ti consente solo di ottenere informazioni sulla microflora, che si trova nel lume intestinale. Tuttavia, quasi non fornisce informazioni su quegli organismi che vivono sulle sue pareti, sebbene siano loro in gran parte responsabili della qualità della digestione e dell'assorbimento delle sostanze dal cibo. Pertanto, l'analisi delle feci può dare solo un'idea approssimativa della composizione della microflora nell'intestino.

Periodo di esecuzione

I risultati dell'analisi di solito possono essere prelevati non prima di 5-7 giorni dopo la consegna, poiché il test richiede tempo.

Prezzi per i test per la disbiosi

Il costo dell'analisi delle feci per la disbiosi varia tra 1000-2000 rubli. A Mosca, il prezzo medio è di 1.500 rubli ed è effettuato in istituti medici multifunzionali e in cliniche private.

3. Cosa mostra l'analisi

L'analisi delle feci per la disbiosi ci consente di valutare la concentrazione e il rapporto tra microrganismi “benefici” (E. coli, lattobacillo e bifidobatteri), opportunistici (stafilococchi, enterobatteri, funghi, clostridi) e patogeni (salmonella, shigella). Per alcuni motivi, i microrganismi "benefici" possono scomparire dalla microflora intestinale e altri compaiono: stafilococchi, funghi candida, Pseudomonas aeruginosa, Proteus.

4. Perché sono necessarie le feci

Il compito principale dell'analisi è stabilire il rapporto numerico tra le colonie di batteri che popolano l'intestino. Le indicazioni per questo sono disturbi digestivi, sintomi spiacevoli dal sistema digestivo, sospette infezioni, presenza di impurità patologiche visibili nelle feci.

L'analisi è altamente auspicabile se una persona sta assumendo farmaci ormonali o antibiotici da molto tempo. Ciò consentirà di determinare in che modo la terapia ha influenzato la microflora intestinale e se è necessaria la sua correzione.

Video sull'argomento: indicazioni per la nomina di uno studio sulla disbiosi fecale e le principali fasi della sua ricerca in laboratorio.

5. Analisi delle feci nei neonati: cosa devi sapere

Le norme per l'esame batteriologico delle feci nei bambini differiscono da quelle negli adulti e più il bambino è piccolo, più queste differenze sono pronunciate. Sono associati al fatto che il corpo del bambino viene colonizzato gradualmente con batteri benefici. Questo processo può avvenire in diversi modi, a seconda che il bambino abbia un'alimentazione naturale o artificiale..

La microflora dell'intestino del bambino non può cambiare in meglio a causa dell'infezione da infezioni nosocomiali. Ciò può portare, nella migliore delle ipotesi, a lievi problemi di salute e, nel peggiore dei casi, a gravi patologie..

I genitori devono monitorare attentamente la salute e il comportamento del bambino, le condizioni delle mucose e della pelle, il tipo e la frequenza dei movimenti intestinali, soprattutto se sei stato di recente in ospedale.

È necessaria un'analisi delle feci per la disbiosi del bambino con i seguenti sintomi:

  • eruttazione regolare e grave dopo l'alimentazione, simile al vomito;
  • perdita di appetito;
  • problemi con l'introduzione di alimenti complementari;
  • sintomi di intolleranza a cibi specifici;
  • eruzioni cutanee e macchie sulla pelle o sulle mucose;
  • recente terapia ormonale o antibatterica;
  • disturbi delle feci: frequenza, aspetto, odore, impurità patologiche.

Perché i risultati dello studio siano affidabili, è necessaria la giusta preparazione per l'analisi:

  • Entro 3-4 giorni prima di visitare il laboratorio, non è possibile introdurre nuovi alimenti complementari..
  • Il giorno prima, non puoi dare ai bambini prodotti che possono cambiare il colore delle feci (bacche rosse e nere, succo di barbabietola, purea di carote, ecc.).
  • Eventuali farmaci devono essere interrotti prendendo qualche giorno prima dell'analisi. Questo vale, tra cui vitamine e lassativi. La terapia antibatterica deve essere completata due settimane prima della diagnosi. È meglio informare in anticipo il medico su eventuali farmaci che il bambino ha assunto e consultare con lui i tempi dei test..
  • Compra uno speciale contenitore di plastica con un cucchiaio. Puoi prelevare un campione di feci dalla superficie del pannolino, ma solo se il riempitivo non è in gel. È meglio usare un pannolino di cotone pulito, stirandolo con un ferro pre-caldo. Per l'analisi, sono sufficienti due cucchiai di materiale.

La disbatteriosi in assenza di terapia può portare a conseguenze pericolose. Pertanto, è importante diagnosticare il prima possibile. L'analisi fecale è uno dei principali metodi diagnostici. Ti consente di valutare le condizioni della microflora e determinare la terapia appropriata.