Amilasi totale nelle urine quotidiane

L'amilasi è uno dei numerosi enzimi che vengono prodotti nel pancreas e fanno parte del succo pancreatico..

Diastasi urinaria, amilasi urinaria.

Sinonimi inglese

Urina Amy, urina alfa-amilasi, urina AML, urina diastasi, urina amilasi.

Metodo colorimetrico cinetico.

Unità / giorno (unità al giorno).

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Come prepararsi allo studio?

  • Non bere alcolici durante il giorno prima dello studio, diuretici - entro 2 giorni.
  • Escludere dalla dieta cibi piccanti, salati, alimenti che cambiano il colore delle urine (ad esempio barbabietole, carote), 12 ore prima dello studio.
  • Escludere lo stress fisico ed emotivo durante la raccolta di urina giornaliera (durante il giorno).

Panoramica dello studio

L'amilasi è uno dei numerosi enzimi che vengono prodotti nel pancreas e fanno parte del succo pancreatico. La lipasi rompe i grassi, le proteasi distruggono le proteine ​​e l'amilasi rompe i carboidrati. Dal pancreas, il succo pancreatico contenente amilasi passa attraverso il dotto pancreatico nel duodeno, dove aiuta a digerire il cibo. La dimensione della molecola di amilasi è così piccola che è in grado di passare attraverso la barriera renale e quindi escreta nelle urine.

Normalmente, solo una piccola quantità di amilasi circola nel flusso sanguigno (a causa del rinnovo delle cellule salivari e del pancreas) ed entra nelle urine. Quando si verifica un danno pancreatico come la pancreatite o se il dotto pancreatico è bloccato da una pietra o un tumore, l'amilasi inizia a penetrare nel flusso sanguigno in grandi quantità e quindi nelle urine.

Questo enzima è anche secreto dalle ghiandole salivari, i cui dotti si aprono nella cavità orale. Pertanto, la sua attività nelle urine può aumentare con la patologia delle ghiandole salivari.

Piccole quantità di amilasi si formano nelle ovaie, negli intestini, nei bronchi e nei muscoli scheletrici.

A cosa serve lo studio??

  • Per la diagnosi di pancreatite acuta o cronica, nonché per la rilevazione di altre malattie che coinvolgono il pancreas nel processo patologico. Di norma, l'attività dell'amilasi delle urine corrisponde all'attività dell'amilasi nel sangue, tuttavia aumenta e diminuisce con un ritardo di 6-10 ore rispetto ad essa. Dopo pancreatite acuta, l'attività dell'amilasi delle urine può rimanere elevata fino a 7-10 giorni, in contrasto con l'amilasi del sangue, che di solito ritorna normale dopo 2-4 giorni.
  • Per controllare il trattamento del cancro che colpisce il pancreas.
  • Per determinare l'efficacia dei reni (confrontare l'attività dell'amilasi nel sangue e nelle urine).

Quando è programmato uno studio?

  • Con sintomi di patologia pancreatica:
    • intenso dolore all'addome e alla schiena ("dolore alla cintura"),
    • Aumento della temperatura,
    • perdita di appetito,
    • vomito.
  • Quando si monitora l'efficacia del trattamento dei disturbi del pancreas.
  • Durante l'osservazione, l'attività dell'amilasi aumenta o diminuisce nelle malattie del pancreas.

Cosa significano i risultati??

Valori di riferimento: 1-408 U / giorno.

Cause di aumento dell'attività dell'amilasi nelle urine

  • Pancreatite acuta. In questa malattia, l'attività dell'amilasi può superare il valore di riferimento superiore di 6-10 volte. Di solito, la sua attività nelle urine aumenta 6-8 ore dopo il danno al pancreas e può rimanere ad un livello elevato fino a 2 settimane. Tuttavia, in alcuni pazienti con pancreatite acuta, l'amilasi può aumentare leggermente o addirittura rimanere normale. In generale, la sua attività non riflette la gravità delle lesioni del pancreas in questa malattia..
  • Pancreatite cronica Con esso, l'attività dell'amilasi urinaria è inizialmente moderatamente aumentata, ma poi può diminuire e tornare alla normalità man mano che il danno al pancreas peggiora.
  • Lesione al pancreas.
  • Cancro al pancreas.
  • Blocco (pietra, cicatrice) del dotto pancreatico.
  • Appendicite acuta, peritonite.
  • Perforazione (perforazione) di un'ulcera allo stomaco.
  • Decompensazione del diabete - Chetoacidosi diabetica.
  • Disturbi del deflusso nelle ghiandole salivari o nei dotti salivari, come, ad esempio, con la parotite (parotite).
  • Chirurgia addominale.
  • Colecistite acuta - infiammazione della cistifellea.
  • Blocco intestinale.
  • Gravidanza del tubo interrotta.
  • Rottura di un aneurisma aortico.

Cause della ridotta attività dell'amilasi nelle urine

  • Insufficienza pancreatica quando la sua funzione diminuisce.
  • Fallimento renale cronico.
  • Epatite grave.
  • La fibrosi cistica (fibrosi cistica) del pancreas è una grave malattia ereditaria associata a danni alle ghiandole endocrine (polmoni, tratto gastrointestinale).
  • Rimozione del pancreas.
  • La macroamilasemia è una rara condizione benigna quando l'amilasi si lega a grandi proteine ​​nel siero e quindi non può passare attraverso i glomeruli renali.

Cosa può influire sul risultato?

  • L'attività dell'amilasi delle urine è elevata nelle donne in gravidanza.
  • Captopril, corticosteroidi, contraccettivi orali, furosemide, ibuprofene, analgesici narcotici possono aumentare l'attività dell'amilasi.

L'attività dell'amilasi nei bambini nei primi due mesi di vita è bassa, sale a livello adulto solo entro la fine del primo anno.

Chi prescrive lo studio?

Medico generico, medico generico, gastroenterologo, chirurgo.

Alfa amilasi: normale, nel sangue, nelle urine, elevata, ridotta

I medici prescrivono lo studio dell'alfa amilasi principalmente per la diagnosi di pancreatite. Tuttavia, questa analisi può fornire preziose informazioni nel caso di altre malattie. Che cosa mostra un aumento dell'α-amilasi nel sangue o nelle urine? Devo preoccuparmi se questo indicatore è oltre la norma e non ci sono sintomi?

Che cos'è l'α-amilasi

Questo è un enzima che si rompe e aiuta a digerire i carboidrati complessi - glicogeno e amido ("amylon" in greco - amido). È prodotto principalmente dalle ghiandole esocrine - salivari e pancreas, una piccola quantità è prodotta dalle ghiandole delle ovaie, delle tube di Falloppio e dei polmoni. La maggior parte di questo enzima si trova nei succhi digestivi: nella saliva e nella secrezione pancreatica. Ma una piccola concentrazione è presente anche nel siero del sangue, poiché le cellule di qualsiasi organo e tessuto vengono costantemente aggiornate.

Il sangue contiene due frazioni di α-amilasi:

  • pancreatico (frazione P) - 40% di amilasi totale;
  • salivare (tipo S) - 60%.

Tuttavia, lo studio delle singole frazioni di amilasi viene eseguito raramente, solo per indicazioni speciali. Molto spesso, è sufficiente determinare l'amilasi totale. In combinazione con sintomi clinici, il suo aumento conferma la diagnosi di pancreatite acuta..

Questa è l'indicazione più comune per questa analisi. L'amilasi in questo caso aumenterà proprio a causa della frazione pancreatica. La sua molecola è piccola e ben filtrata attraverso i tubuli renali, quindi, con un aumento del suo contenuto nel sangue, sarà anche aumentata nelle urine (l'alfa-amilasi nelle urine è generalmente chiamata diastasi).

Contenuto di amilasi

Gli enzimi sono proteine ​​che catalizzano la scomposizione di qualsiasi sostanza complessa. La loro attività è generalmente misurata in UI (unità internazionali). Per 1 UI di attività enzimatica, viene presa una tale quantità che catalizza la scissione di 1 μmol di sostanza in 1 minuto in condizioni standard.

Nella determinazione dell'attività dell'amilasi, l'amido è stato usato come substrato scissione e lo iodio (che è noto per colorare di colore blu) è stato usato come indicatore. Meno intenso è il colore del substrato dopo la sua interazione con il siero del test, maggiore è l'attività dell'amilasi in esso.

Oggi vengono utilizzati moderni metodi spettrofotometrici..

Gli indicatori normali dell'alfa amilasi nelle donne e negli uomini adulti non differiscono e in media 20-100 UI / L, nelle urine - 10-124 UI / L. Tuttavia, gli standard possono variare in base al laboratorio..

Nei bambini, la produzione di questo enzima è molto più bassa. L'alfa amilasi nei neonati viene prodotta in piccole quantità, con la crescita e lo sviluppo del sistema digestivo, la sua sintesi aumenta.

Alfa amilasi, normale livelli ematici per età

EtàAlfa amilasi totaleAmilasi pancreatica
neonatiFino a 8 unità / l1-3 unità / l
Bambini sotto 1 anno5-65 unità / l1-23 U / L
1 anno-70 anni25-125 unità / l8-51 unità / l
Oltre 70 anni20-160 U / L8-65 unità / l

Quando è programmato un test dell'α-amilasi?

  • Per qualsiasi dolore addominale poco chiaro, questa analisi è prescritta, principalmente per la diagnosi di pancreatite acuta (nel 75% dei casi di questa malattia, un livello elevato elevato dell'enzima si trova sia nel sangue che nelle urine).
  • Per la diagnosi di pancreatite cronica, lo studio di questo enzima è meno importante: in questo caso, l'alfa-amilasi è aumentata molto meno spesso. In più della metà dei pazienti, il suo livello rimane normale, ma se si studiano le frazioni, un eccesso di attività dell'amilasi di tipo P rispetto al tipo S sarà di grande beneficio per la diagnosi di pancreatite cronica.
  • Per chiarire la diagnosi di parotite - infiammazione delle ghiandole salivari. In questo caso, la frazione S dell'enzima verrà aumentata nel sangue.
  • Per monitorare il trattamento del cancro del pancreas.
  • Dopo operazioni nella zona pancreatoduodenale.

Cause di aumento dell'alfa amilasi nel sangue e nelle urine

Se si verificano danni alle cellule del pancreas o delle ghiandole salivari, il loro contenuto in grandi quantità inizia ad essere assorbito nel sangue e anche escreto intensamente nelle urine. La parte viene eliminata nel fegato. Con le malattie degli organi di escrezione (fegato, rene), aumenta anche il suo livello.

Le principali cause di iperamilasemia

Malattia del pancreas

  • Pancreatite acuta. L'aumento di alfa-amilasi viene determinato all'inizio dell'attacco, raggiunge un massimo dopo 4-6 ore e diminuisce gradualmente dopo 3-4 giorni. Inoltre, il livello può superare la norma di 8-10 volte.
  • Esacerbazione della pancreatite cronica. In questo caso, l'attività dell'alfa amilasi aumenta di 2-3 volte. (vedi Medicinali per pancreatite cronica).
  • Tumori, calcoli, pseudocisti nel pancreas.

Associato a malattie degli organi vicini

  • Lesione addominale.
  • Condizione dopo operazioni sugli organi della cavità addominale e spazio retroperitoneale.
  • Un attacco di colica epatica. Quando una pietra passa attraverso il dotto biliare comune, il livello dell'enzima aumenta 3-4 volte, quindi torna alla normalità dopo 48-72 ore.

Malattie accompagnate da lesioni delle ghiandole salivari

  • Parotite (parotite).
  • Parotite batterica.
  • Stomatite.
  • Nevralgia facciale.
  • Restringere il dotto delle ghiandole salivari dopo la radioterapia nella testa e nel collo.

Condizioni in cui diminuisce l'utilizzo dell'amilasi

  • Insufficienza renale: l'escrezione di amilasi da parte dei reni è disturbata, da questo si accumula nel sangue.
  • Fibrosi o cirrosi epatica con una violazione della sua funzione, poiché le cellule del fegato sono coinvolte nel metabolismo di questo enzima.
  • Malattie intestinali: processi infiammatori, ostruzione intestinale, peritonite. Come risultato di queste condizioni, l'enzima viene assorbito intensamente nel sangue..

Altre condizioni

  • Gravidanza extrauterina.
  • Carcinoma mammario.
  • Polmonite.
  • Tubercolosi.
  • Cancro ai polmoni
  • Cancro ovarico.
  • Feocromocitoma.
  • Malattie del sangue (mieloma).
  • Chetoacidosi nel diabete.
  • La macroamilasemia è una rara condizione congenita quando l'amilasi forma composti con grandi proteine ​​e quindi non può essere filtrata dai reni..
  • Intossicazione da alcol.
  • Assunzione di alcuni farmaci: glucocorticoidi, oppiacei, tetraciclina, furosemide.

Alfa amilasi inferiore

Identificare una diminuzione di questo enzima nel sangue ha un valore diagnostico inferiore rispetto a un aumento. In genere, questa situazione indica necrosi massiccia di cellule della secrezione pancreatica che producono infiammazione acuta o una diminuzione del loro numero nel processo cronico.

La riduzione dell'alfa amilasi sierica può essere un criterio aggiuntivo per la diagnosi di tali condizioni:

  • Necrosi pancreatica.
  • Pancreatite cronica con grave carenza enzimatica (nei pazienti che soffrono di questa malattia da molto tempo).
  • Epatite grave.
  • tireotossicosi.
  • Fibrosi cistica - una malattia sistemica con danno alle ghiandole endocrine.

Si osserva una diminuzione dell'amilasi con gravi ustioni, tossicosi nelle donne in gravidanza e diabete mellito. Anche il colesterolo e i trigliceridi elevati possono sottostimare l'amilasi.

Cause di alti livelli di amilasi urinaria negli adulti e nei bambini

Durante la diagnosi di esacerbazione del pancreas, viene utilizzato un test delle urine per l'amilasi. Dal momento che il corpo di ogni persona sperimenta complesse reazioni metaboliche ogni giorno.

Un ruolo importante in tali processi è svolto dagli enzimi (enzimi) che accelerano tutti i processi e scompongono le sostanze che entrano nel corpo per essere facilmente assorbite a livello cellulare.

Quindi una piccola parte di tali enzimi viene escreta dal corpo insieme ai prodotti di decomposizione. Uno degli enzimi più dinamici è l'amilasi..

Che cos'è l'amilasi e cosa mostra

L'amilasi (diastasi) è un enzima digestivo prodotto dal pancreas e dalle ghiandole salivari. Scinde le molecole di carboidrati di grandi dimensioni (polisaccaridi) in glucosio (monosaccaridi). La maggior parte è prodotta dalle cellule pancreatiche - esocrine ed è chiamata amilasi pancreatica. Dopo di che, una volta nel duodeno, svolge la sua funzione principale di degradazione dell'amido. Inoltre, la parte entra nel flusso sanguigno, viene filtrata dai reni ed escreta insieme all'urina.

La quantità di questo enzima nelle urine ti consente di diagnosticare malattie come:

  • pancreatite
  • diabete;
  • fermentopatia congenita;
  • epatite;
  • infestazioni elmintiche;
  • ostruzione del tratto digestivo;
  • ulcera peptica;
  • disbiosi;
  • insufficienza renale;
  • oncologia pancreatica.

Livelli normali di enzimi

Il grado di attività enzimatica dell'amilasi viene misurato mediante analisi biochimiche di plasma e urina. Nel sangue, gli enzimi si trovano in uno stato diluito e la media è considerata una media di circa 60 - 80 unità / l, a seconda dell'età. E nelle urine si accumula in una forma più satura, quindi la norma è circa 600 - 800 unità / l nell'analisi giornaliera.

Livelli di amilasi nel sangue

Il livello del plasma dipende dall'età della persona, il sesso non ha importanza.

EtàValore normale, unità / lIl valore massimo, unità / l
Fino a 1 anno5 - 6060 - 65
Da 1 anno a 50 anni20 - 100100 - 110
Da 50 a 60 anni30 - 130130 - 140
60 anni e più20 - 160160 - 170

Se gli indicatori del paziente sono al di sopra del valore massimo, questa è considerata una patologia. Per un risultato più accurato, l'analisi viene eseguita al mattino prima di mangiare.

Livelli di amilasi nelle urine

Gli studi sulle urine per determinare il livello di diastasi vengono effettuati più spesso dell'analisi del plasma sanguigno, in considerazione del suo maggiore contenuto informativo. Nelle malattie gravi, la presenza di questo enzima nelle urine dura più a lungo che nel plasma.

EtàIl tasso di diastasi nelle urine
bambini sotto i 16 anni15 - 65 unità / litro
dai 16 ai 55 anniDa 10 a 125 unità / litro
oltre 55 anni26 - 159 unità / litro

Negli uomini e nelle donne adulti, il numero di diastasi non presenta differenze significative, viene presa in considerazione solo l'età del paziente. Nei neonati, questo indicatore è assente.

Ragioni per l'alto contenuto

Un livello sopravvalutato di alfa-amilasi indica processi infiammatori e lo sviluppo di malattie del tratto gastrointestinale. Gli indicatori della presenza dell'enzima nel plasma sono diretti e nelle urine - indiretti, ma più informativi.

Caratteristiche di emocromo sopravvalutato

Prima di tutto, l'alfa-amilasi aumenta con l'interruzione degli organi che producono questo enzima. I principali tipi di malattie in cui questo indicatore è sopravvalutato:

  • pancreatite acuta, in cui vi è una distruzione attiva delle cellule pancreatiche;
  • pancreatite cronica;
  • neoplasie o calcoli nei dotti della ghiandola, che complica il deflusso dell'enzima, a causa del quale la maggior parte entra nel flusso sanguigno;
  • peritonite acuta;
  • parotite (parotite), in cui le cellule delle ghiandole salivari sono danneggiate e parte penetra nel plasma (i bambini sono spesso malati);
  • occlusione intestinale;
  • diabete mellito, in cui il pancreas è disturbato;
  • alcolismo cronico.

Queste malattie possono manifestarsi in uomini e donne di età diverse. Le cause individuali di un aumento dell'alfa amilasi per il corpo femminile sono la gravidanza ectopica, la rottura della tuba di Falloppio e l'interruzione della gravidanza.

Cause di alti conteggi delle urine

Con un aumento dell'alfa-amilasi nel plasma, di solito si verifica un aumento della diastasi nelle urine. La causa sono varie malattie del pancreas sopra elencate, nonché:

  • malattie del fegato (colecistite, epatite cronica);
  • insufficienza renale a causa della quale il metabolismo nel corpo è compromesso.

Le malattie elencate sono pericolose. È importante quando sintomi come: nausea, dolore nel peritoneo, secchezza delle fauci, febbre, consultare immediatamente uno specialista per condurre gli studi necessari.

Quali test sono necessari

Per determinare il livello di amilasi, gli esperti prescrivono i seguenti tipi di studi:

  1. Chimica del sangue. Viene effettuato al mattino prima di mangiare. Il sangue viene prelevato da una vena e un'analisi viene immediatamente eseguita fino a quando il sangue si è raffreddato. Durante il raffreddamento, l'enzima si rompe.
  2. Test delle urine per la diastasi. Una piccola dose di urina viene assunta al mattino. Di solito è prescritto per sospetta pancreatite acuta e inviato per ricerche rapide contrassegnate con "cito".
  3. Analisi delle urine È prescritto per le malattie croniche del pancreas.

L'amilasi conta quanto bene funzionano gli organi interni del corpo, e in particolare il pancreas. Se l'indicatore si discosta dalla norma, è importante consultare un medico senza automedicazione per evitare gravi conseguenze e identificare la vera causa di cattiva salute.

Amilasi nelle urine

L'uril amilasi è uno degli enzimi più importanti da cui dipende il corretto metabolismo nel corpo umano. Il metabolismo è un processo biochimico che funziona continuamente e proteine ​​specifiche svolgono un ruolo significativo in esso. Grazie a loro, è possibile accelerare le reazioni di ossidazione, riduzione e decomposizione di vari elementi chimici che assicurano il corretto ritmo biologico della vita umana. L'amilasi nelle urine è un indicatore della qualità della funzionalità di molti organi e sistemi vitali, la presenza di disturbi pericolosi, un possibile malfunzionamento del pancreas.

Caratteristiche e caratteristiche dell'enzima

L'amilasi viene determinata utilizzando uno speciale test di laboratorio, che non è obbligatorio, ma aiuta a confermare o annullare la diagnosi preliminare fatta con lo sviluppo sospetto:

  • disfunzione delle ghiandole salivari situate vicino ai padiglioni auricolari (ghiandole salivari parotide);
  • danno meccanico al pancreas;
  • pancreatite
  • danno agli organi peritoneali;
  • iperglicemia scompensata;
  • malattie infettive correlate all'attacco virale.

Per stabilire la presenza della malattia, sarà utile un test delle urine per l'amilasi, che in seguito (durante la terapia) verrà ripetuto, ma già per monitorare le condizioni del paziente.

Esistono diversi tipi di enzimi, uno dei quali è un enzima presente negli animali, l'altro, una pianta, viene utilizzata nella produzione di malto, poiché fa parte del grano, ma l'alfa-amilasi è un enzima prodotto dal pancreas e dalle ghiandole salivari di una persona. Questo è uno degli enzimi più significativi che forniscono un funzionamento chiaro ed efficace del tratto gastrointestinale..

Il fatto è che nello stomaco umano un processo come l'assorbimento completo dell'amido è impossibile. Sarà assorbito dal corpo dopo la scissione. Questo processo si svolge anche con la partecipazione diretta dell'amilasi pancreatica, sotto l'influenza del quale l'amido si trasforma gradualmente in glucosio. Una caratteristica dell'alfa-amilasi è un diverso livello della sua concentrazione nel corpo umano in diversi momenti della giornata. Questo è importante per chi ama gli spuntini notturni o addirittura notturni..

Dopo un tale pasto, i cibi consumati a lungo non vengono digeriti nello stomaco, causano l'inizio della fermentazione, che contribuisce alla comparsa di una malattia come la gastrite o persino l'ulcera peptica.

Quando è necessario fare un'analisi e come farlo nel modo giusto

Viene fornito un test di amilasi se si sospetta lo sviluppo di malattie associate a compromissione della funzione pancreatica o allo sviluppo del diabete.

Le caratteristiche della raccolta di urina per i test di laboratorio sono che la concentrazione, la velocità di amilasi nelle urine varia a seconda dell'ora del giorno in cui il materiale viene raccolto. Il medico spiegherà in dettaglio al paziente come sottoporsi al test e come raccogliere correttamente l'urina.

Per determinare la concentrazione di amilasi nelle urine, viene raccolto il materiale mattutino o viene esaminata la dose giornaliera:

  1. 12 ore prima di raccogliere l'urina del mattino, è necessario abbandonare l'uso di cibi piccanti e salati.
  2. Almeno 24 ore prima di passare l'urina per analisi, interrompere l'assunzione di glucosio, alcool, stupefacenti.
  3. Prima della procedura, condurre un completo bagno genitale.
  4. La prima porzione di urina viene emessa nel bagno.
  5. Viene raccolta una porzione strettamente media di 30 ml.
  6. L'urina residua, come la prima dose, viene emessa nel bagno.

Il contenitore per la raccolta delle urine deve essere accuratamente lavato ed asciugato prima dell'uso.

Prima di procedere con lo studio della quantità giornaliera di urina escreta, le regole richiedono:

  1. Su raccomandazione del medico curante, è necessario rifiutare di assumere farmaci che possono influenzare il risultato dello studio un giorno prima della raccolta delle urine.
  2. Tutta l'urina del primo mattino viene emessa nel bagno.
  3. Urina scaricata durante il giorno.
  4. È necessario raccogliere materiale per la ricerca in un contenitore, che deve essere conservato al freddo prima di essere inviato al laboratorio.
  5. Dopo 24 ore, il campo di inizio della raccolta dell'urina, il contenuto del contenitore viene miscelato, vengono prelevati 20 ml della quantità totale, posti in un recipiente pre-preparato, su cui viene fatto un segno che indica il volume totale del liquido selezionato.

Il materiale risultante viene trasferito al laboratorio, dove verrà effettuata un'analisi dettagliata che determina la concentrazione di amilasi nelle urine..

Ricerca e interpretazione dei suoi risultati

Per ottenere dati di interesse, vengono utilizzati iodio e amido. Durante l'analisi, viene determinato il tasso della sua scissione. A tal fine, l'amido viene riscaldato a 37 ° C, i componenti vengono miscelati in proporzioni diverse e viene confrontata la variazione di colore del liquido. L'intensità del colore mostra il livello di attività dell'amilasi, in sua assenza, il colore del liquido non cambia.

Per determinare la qualità della funzionalità del pancreas o per identificare malattie esistenti si può basare sui risultati dell'analisi.

Per i pazienti di età diverse, vengono stabiliti alcuni standard per il contenuto di amilasi nelle urine:

  1. In un bambino - fino a 600 unità / l.
  2. Nelle donne e negli uomini (pazienti di età superiore ai 25 anni) - 800 unità / l.
  3. Nei neonati (bambini fino a un anno di età) - l'indicatore è minimo ed è di 100 unità / l.

Il tasso di amilasi varia a seconda della specificità dell'analisi. Nella dose mattutina, la norma nei pazienti adulti è di almeno 10 unità / litro e non supera 490 unità / litro e nella dose giornaliera - almeno 10 unità / litro e non più di 590 unità / litro. La norma nei bambini non è molto diversa dai dati di quelli più grandi, e questo è normale.

Se si è scoperto durante la determinazione del livello di amilasi nelle urine rispetto alla norma che era elevato, allora ci sono ragioni che hanno causato il suo cambiamento.

  • pancreatite, in cui il valore normale aumenta di quasi 10 volte;
  • aumento della funzionalità del pancreas - una conseguenza della peritonite;
  • carcinoma del pancreas e parotite: le ragioni dell'aumento del livello di amilasi nelle urine.
Se i test hanno dimostrato che i valori di amilasi sono inferiori a quelli che dovrebbero essere normali, nel corpo del paziente esiste una malattia come:
  • insufficienza pancreatica;
  • epatite grave.

Le ragioni del cambiamento nel livello dell'enzima nelle urine sono varie e il numero di malattie contro le quali questo indicatore cambia in modo significativo è numeroso. Un tale cambiamento mostra che una neoplasia maligna si sviluppa nel corpo del paziente o è in corso un forte processo infiammatorio che influisce negativamente sulla funzionalità del pancreas e delle ghiandole salivari.

Molte malattie hanno un impatto sulle prestazioni di questi organi. Con il rapido sviluppo della malattia, l'attività delle ghiandole aumenta e tale cambiamento nella loro attività influisce sui risultati delle analisi.

Alpha Amylase Pancreatic Urine

L'alfa-amilasi dell'urina pancreatica è un isoenzima dell'amilasi totale, la cui concentrazione aumenta con il danno al pancreas. La determinazione del livello di P-amilasi nelle urine viene eseguita insieme a test per l'amilasi totale (siero, urina) e pancreatica (siero). I risultati sono richiesti nella pratica gastroenterologica; vengono utilizzati per diagnosticare e monitorare le condizioni dei pazienti con pancreatite, nonché epatite virale, cancro del pancreas e insufficienza renale. Per l'analisi, è necessario raccogliere l'urina al mattino a stomaco vuoto. La determinazione dell'attività dell'amilasi pancreatica viene eseguita con il metodo cinetico colorimetrico. Normalmente, i valori ottenuti non superano 800 U / L. La disponibilità dei risultati dell'analisi è di 1 giorno lavorativo..

L'alfa-amilasi dell'urina pancreatica è un isoenzima dell'amilasi totale, la cui concentrazione aumenta con il danno al pancreas. La determinazione del livello di P-amilasi nelle urine viene eseguita insieme a test per l'amilasi totale (siero, urina) e pancreatica (siero). I risultati sono richiesti nella pratica gastroenterologica; vengono utilizzati per diagnosticare e monitorare le condizioni dei pazienti con pancreatite, nonché epatite virale, cancro del pancreas e insufficienza renale. Per l'analisi, è necessario raccogliere l'urina al mattino a stomaco vuoto. La determinazione dell'attività dell'amilasi pancreatica viene eseguita con il metodo cinetico colorimetrico. Normalmente, i valori ottenuti non superano 800 U / L. La disponibilità dei risultati dell'analisi è di 1 giorno lavorativo..

L'alfa-amilasi pancreatica nelle urine è uno dei parametri biochimici che riflette l'attività dell'enzima nella porzione mattutina del materiale. Una caratteristica di questo test è la sua elevata specificità nella diagnosi dei disturbi del pancreas, in particolare della pancreatite. Nel corpo umano, l'enzima amilasi è rappresentato da due forme: alfa-amilasi delle ghiandole salivari e pancreatica, secreta dalle cellule del pancreas. Quest'ultimo è presente nel succo pancreatico ed è coinvolto nella digestione dell'intestino tenue. La sua funzione principale è la catalisi della scomposizione degli zuccheri complessi, vale a dire glicogeno, amilopectina e amilosio in carboidrati semplici: maltosio, glucosio. L'amido viene digerito nella cavità orale con la partecipazione della ghiandola salivare amilasi.

Di solito, la quantità di amilasi pancreatica nelle urine è piccola. A causa del fatto che il tessuto pancreatico viene costantemente aggiornato, l'enzima entra nel plasma sanguigno. Poiché le sue molecole sono molto piccole, passano invariabilmente attraverso i tubuli renali nelle urine. Un aumento della concentrazione di amilasi pancreatica nel plasma e nelle urine indica che le cellule del pancreas sono danneggiate. Molto spesso, la causa di ciò è la pancreatite, in casi più rari: una lesione d'organo, un'ostruzione o un blocco del dotto escretore da una neoplasia tumorale, un calcolo. Il livello di amilasi delle ghiandole salivari in tali casi rimane normale..

In condizioni cliniche e di laboratorio, urina, siero di sangue, liquido pleurico e ascitico possono essere materiali biologici per determinare il livello di alfa-amilasi pancreatica. Quando si esegue l'analisi delle urine, viene raccolta la sua porzione media mattutina. Il metodo di ricerca colorimetrica enzimatica è il più comune. I risultati sono ampiamente utilizzati in gastroenterologia e chirurgia..

indicazioni

Il test alfa-amilasi pancreatico nelle urine è indicato per i pazienti con pancreatite acuta e cronica. È prescritto per lamentele di dolore addominale intenso o prolungato parossistico che si irradia alla schiena, spesso sotto la scapola, attacchi di nausea e vomito, febbre, nonché cambiamenti nell'analisi generale delle urine e del sangue che sono caratteristici del processo infiammatorio. Il danno al pancreas viene confermato quando aumenta l'attività di questa forma dell'enzima e la quantità di amilasi delle ghiandole salivari rimane normale. Altre indicazioni per l'esecuzione dello studio sono le malattie delle ghiandole salivari, dei polmoni e delle ovaie. Quindi, nei pazienti con parotite e malattia della pietra salivare, viene determinata un'elevata attività di alfa-amilasi totale e il livello della forma pancreatica non cambia. Come metodo diagnostico ausiliario, questa analisi può essere prescritta per la fibrosi cistica, un tumore e una cisti pancreatica, lesioni addominali contundenti..

L'analisi dell'amilasi pancreatica nelle urine non è istruttiva con la macroamilasemia, nonché con una violazione della funzione di filtraggio dei reni. Nel primo caso, l'allargamento delle molecole enzimatiche si verifica a causa della formazione di complessi con proteine ​​plasmatiche, a seguito delle quali non passano attraverso i reni e rimangono nel sangue. Nell'insufficienza renale, anche l'amilasi non penetra nelle urine. In entrambi i casi, l'attività dell'enzima nel sangue aumenta e nelle urine diminuisce e non riflette la presenza di patologia pancreatica. Il limite del test è che con emoglobina bassa, bilirubina alta e trigliceridi, i risultati sono falsamente elevati e in presenza di lipidi anomali nel sangue, caratteristici del 20% dei pazienti con pancreatite acuta, sono sottovalutati. I vantaggi del test dell'amilasi pancreatica urinaria includono la sua specificità e sensibilità. I risultati consentono di determinare la presenza di pancreatite con elevata precisione in breve tempo..

Preparazione per analisi e campionamento

Nel determinare il livello di alfa-amilasi, il biomateriale pancreatico nelle urine è la sua porzione media, raccolta al mattino, immediatamente dopo il risveglio. Il materiale deve essere restituito al laboratorio entro poche ore dalla raccolta. La preparazione include il rifiuto di cibi grassi, piccanti e affumicati il ​​giorno prima dello studio, dall'alcol - 2 settimane. Il periodo di fame dovrebbe essere di almeno 4 ore, in modo ottimale - 8-12, puoi bere acqua pulita senza restrizioni. Durante il giorno prima di raccogliere l'urina, vale la pena ridurre l'attività fisica, evitando lo stress emotivo. 7-10 giorni prima dell'analisi, è necessario informare il medico curante sui farmaci assunti, in modo che, se necessario, vengano cancellati.

La raccolta di materiale viene effettuata al mattino dopo il bagno preliminare degli organi genitali esterni. Una porzione media di urina viene raccolta in un contenitore sterile, il primo e l'ultimo vengono scaricati nel gabinetto. Entro 2-3 ore, il materiale deve essere consegnato al laboratorio. Il metodo di ricerca colorimetrica enzimatica più comune. La sua essenza è che durante l'interazione dell'amilasi pancreatica con i reagenti si forma una soluzione colorata, l'attività dell'enzima è proporzionale all'intensità del colore. L'intera procedura di analisi insieme alla preparazione dei risultati viene eseguita entro 1 giorno.

Valori normali

Nello studio delle urine, un livello di amilasi pancreatica non superiore a 350 ME / L è considerato normale. Tuttavia, questi valori possono variare leggermente, poiché dipendono dalle caratteristiche dei reagenti e dalle caratteristiche delle apparecchiature utilizzate in un particolare laboratorio. Per un'interpretazione accurata, gli indicatori ottenuti devono essere confrontati con quelli indicati nella colonna "valori di riferimento" nel modulo dei risultati. Vale anche la pena ricordare che nei primi due mesi di vita l'attività dell'amilasi pancreatica nelle urine è bassa, solo entro 10-12 mesi raggiunge i valori della norma generale. Un aumento fisiologico del livello dell'enzima si osserva durante la gravidanza (senza tossicosi), con l'uso di alcol, cibi grassi, affumicati, salati e piccanti. La corretta preparazione per la procedura di ricerca consente di ottenere risultati più affidabili..

Sali di livello

Il motivo principale dell'aumento dell'alfa-amilasi pancreatica nelle urine è la forma acuta di pancreatite. Con questa patologia, la quantità di enzima aumenta più volte e ammonta al 90% dell'amilasi totale. Un aumento della sua concentrazione nelle urine si verifica nelle prime 6-48 ore dopo l'attacco e rimane invariato fino a 7-10 giorni, mentre nel siero gli indicatori si normalizzano dopo 3-5 giorni. Un moderato aumento è stato osservato nei pazienti con pancreatite cronica. Un decorso prolungato della malattia porta al danno d'organo e, in futuro, la quantità di enzima diminuisce.

Altre cause di un aumento dell'alfa-amilasi pancreatica nelle urine sono: cancro del pancreas, ostruzione del dotto pancreatico, ostruzione del suo lume con calcoli o tumore. Con queste malattie, viene determinato un aumento significativo della quantità di enzima. Inoltre, nei pazienti con patologie che determinano il pancreas nel processo patologico vengono determinati valori di analisi maggiori. Tali malattie includono diabete mellito con chetoacidosi, infiammazione del fegato, cistifellea e suoi dotti, ostruzione intestinale, ulcera gastrica con perforazione delle pareti. Il rilascio di amilasi pancreatica nel flusso sanguigno e quindi nell'urina si verifica con un danno meccanico al pancreas o al suo dotto: con trauma, chirurgia e una procedura diagnostica invasiva. Un aumento temporaneo del livello dell'enzima si osserva con captopril, corticosteroidi, furosemide, ibuprofene, oppiacei e contraccettivi orali.

Livello di abbassamento

Il motivo principale per abbassare il livello di alfa-amilasi pancreatica nelle urine è l'insufficiente funzionamento del pancreas. Può essere associato a pancreatectomia - rimozione chirurgica dell'organo, nonché a malattie progressive a lungo termine che portano a danni a un gran numero di cellule: pancreatite cronica (con necrosi pancreatica), fibrosi cistica e crescita di un tumore maligno. Inoltre, un motivo per un ridotto livello di amilasi pancreatica nelle urine può essere una violazione della sua filtrazione nei reni, a causa di macroamilasemia o insufficienza renale. Tali condizioni sono di solito accompagnate da un aumento dell'attività dell'enzima sierico..

Trattamento anormale

Un test delle urine per l'amilasi pancreatica è un'importante procedura diagnostica per la determinazione della pancreatite acuta e cronica, nonché di altre malattie del pancreas. Se i risultati non rientrano nell'intervallo normale, è necessario consultare un gastroenterologo per stabilire una diagnosi e prescrivere un trattamento. Per evitare la deviazione fisiologica degli indicatori dalla norma, vale la pena ridurre l'uso di alcol, così come i piatti cotti nel grasso profondo o con l'aiuto del fumo, contenenti una grande quantità di grassi, spezie. Per ottenere risultati di analisi affidabili, è necessario bere una quantità sufficiente di liquido, evitare la disidratazione, evitare un aumento della concentrazione di urina.

Che cos'è l'amilasi urinaria??

L'alfa amilasi o diastasi è un enzima importante nel corpo, la cui concentrazione aumenta con le condizioni patologiche del pancreas. È sintetizzato principalmente nella ghiandola da cellule acinose e viene secreto attraverso i dotti pancreatici nel duodeno. L'amilasi può anche essere prodotta dalle ghiandole salivari. Ciò è facilitato dall'idrolisi dell'amido mentre il cibo è ancora in bocca. Per questo motivo, il processo digestivo inizia immediatamente dopo l'ingresso del cibo nella cavità.

Urina amilasi e funzione enzimatica

La composizione dell'urina può dire molto sulla condizione di una persona. Include enzimi, vitamine, ormoni, proteine ​​e altro ancora. La concentrazione di amilasi è uno degli indicatori più significativi. Questa sostanza nelle urine e nel sangue dovrebbe essere un po '. Un indicatore di riferimento basso o alto è motivo di preoccupazione, poiché indica una patologia.

L'amilasi è responsabile della degradazione dei carboidrati complessi, è coinvolta nella scomposizione del glicogeno e dell'amido allo stato di glucosio (un elemento che è ben assorbito). Pertanto, l'enzima aiuta la digestione..

Come accennato in precedenza, l'amilasi può essere prodotta nella ghiandola e nella cavità orale. L'enzima salivare aiuta la digestione primaria e la secrezione del succo gastrico. L'amilasi pancreatica aiuta il funzionamento dell'intestino, regola il metabolismo. Grazie ad esso, le sostanze complesse si trasformano in semplici e facilmente assorbibili..

Studi sull'amilasi

Esistono due tipi di test diagnostici per determinare la concentrazione di un enzima nel corpo, vale a dire l'alfa-amilasi ematica e la diastasi delle urine.

Quando fare un'analisi?

L'esame delle urine per un enzima è necessario se si sospetta una malattia del pancreas o il diabete.

Le prove di laboratorio sono prescritte quando si verificano i seguenti sintomi:

  • bavaglio frequente,
  • dolore acuto al lombare e all'addome,
  • urine scure e dolore pancreatico,
  • perdita di appetito,
  • la presenza di infezione nel corpo.

Ragioni per l'aumento

Le ragioni dell'aumento dell'amilasi risiedono nelle patologie degli organi coinvolti nella produzione dell'enzima. La deviazione dalla norma può indicare le seguenti malattie:

  • pancreatite acuta (le cellule pancreatiche vengono distrutte),
  • pancreatite cronica,
  • neoplasie, calcoli nei dotti della ghiandola, che impediscono il deflusso di amilasi (di conseguenza, l'enzima si concentra in grandi quantità nel fluido sanguigno),
  • peritonite acuta,
  • parotite o parotite (a causa della malattia, le cellule delle ghiandole salivari sono danneggiate e alcune entrano nel flusso sanguigno),
  • ostruzione gastrointestinale,
  • diabete mellito, in cui si presentano condizioni patologiche nel pancreas,
  • forma cronica di dipendenza da alcol.

Le condizioni patologiche elencate possono verificarsi in tutti, indipendentemente dal sesso e dall'età. Nelle donne, il livello di amilasi può aumentare a seguito di una gravidanza extrauterina, quando viene interrotta, rottura della tuba di Falloppio.

Come raccogliere l'urina?

L'urina per determinare la concentrazione di amilasi può essere raccolta sia al mattino che durante il giorno. A seconda di ciò, la preparazione e la procedura stessa vengono eseguite in diversi modi..

L'incontro mattutino si svolge come segue:

  • 12 ore prima della raccolta del materiale, i piatti taglienti e salati devono essere esclusi dalla dieta,
  • 24 ore prima della procedura, smettere di usare glucosio, alcool, farmaci,
  • monitorare attentamente l'igiene genitale personale prima della procedura,
  • la prima dose di urina (2-3 secondi) per abbassarsi nella toilette,
  • raccogliere l'urina in un apposito contenitore in una quantità di 20-30 ml (parte centrale) e consegnarla al laboratorio per la ricerca.

La raccolta di urina giornaliera è la seguente:

  • Analogamente al raduno mattutino, è necessario escludere dal consumo fritti, salati, dolci e rifiutare bevande e medicine alcoliche.
  • Il primo viaggio in bagno al mattino viene effettuato in bagno.
  • Lo svuotamento seguente entro 24 ore viene effettuato in un grande contenitore sterilizzato. Sono conservati a bassa temperatura (volume intero).
  • Al mattino, prima dell'analisi, il contenuto del contenitore viene miscelato e versato in un contenitore speciale in una quantità di 20 ml. Prende nota con la quantità di urina giornaliera ricevuta.
  • La capacità appartiene al laboratorio per l'esame.

Quando si raccolgono le urine quotidiane, è anche necessario osservare l'igiene intima.

Le sfumature del test

Come accennato in precedenza, prima di raccogliere l'urina, è necessario abbandonare il cibo e i liquidi che influenzano la composizione, il colore e la quantità di urina.

È necessario sospendere il corso terapeutico dei seguenti farmaci:

  • contraccettivi orali,
  • farmaci corticosteroidi,
  • antidolorifici,
  • anabolizzanti,
  • fluoruro di sodio e altri.

L'uso di diuretici può anche influenzare le prestazioni. Inoltre, situazioni stressanti, dovrebbero essere evitati sforzi fisici eccessivi. La raccolta di materiale viene effettuata a stomaco vuoto. Fatte salve tutte queste raccomandazioni, l'analisi dell'amilasi urinaria darà i risultati più accurati. Se vengono identificati problemi di salute, il medico condurrà ulteriori misure diagnostiche.

Decodifica dei risultati dei test

Per determinare la malattia e le cause della sua insorgenza, viene studiato il contenuto di amilasi nel fluido sanguigno e nelle urine. Un gran numero di esso parla di patologie nel sistema digestivo. L'aumentata attività dell'enzima indica malattie con sintomi simili a convulsioni pancreatiche (appendicite durante l'esacerbazione, peritonite, ulcere, acidosi diabetica, ostruzione intestinale).

L'amilasi nelle urine è considerata un indicatore indiretto e nel sangue è considerata un indicatore diretto. Pertanto, per determinare accuratamente le condizioni patologiche, si consiglia di effettuare due tipi di analisi.

La norma negli adulti e nei bambini

Il tasso dell'enzima non è influenzato dal genere. Tuttavia, differisce a seconda della categoria di età. In un paziente maturo, l'amilasi nel sangue deve essere di 10-124 U / L (1-17 U / h). Nei bambini - 10-64 unità / litro. Nei neonati, la norma varia fino a 10 unità / l.

Fattori di deviazione

Un aumento dell'amilasi nelle urine suggerisce quanto segue:

  • con pancreatite, la concentrazione dell'enzima aumenta di circa 10 volte,
  • nell'infiammazione cronica del pancreas, i confini degli indicatori aumentano o diminuiscono,
  • tumori nel pancreas,
  • con la parotite, si verifica un processo infiammatorio nelle ghiandole salivari e parotidi (più comune nei bambini),
  • con la peritonite, si verifica un'irritazione degli organi interni, che provoca una maggiore funzionalità del pancreas,
  • con il diabete c'è una violazione del metabolismo dei carboidrati.

Una diminuzione dell'amilasi indica una diminuzione delle prestazioni del pancreas, una grave forma di epatite, insufficienza renale, cancro e altre neoplasie.

Livello di amilasi urinaria nelle donne in gravidanza

Durante il periodo di gestazione, il medico deve prescrivere test per la concentrazione di amilasi. Se una donna non dà l'urina ai fini di un ginecologo, deve informare l'assistente di laboratorio che è in posizione. È necessario che l'interpretazione dei risultati sia il più accurata possibile. Questo test deve essere eseguito per escludere la presenza di patologie del fegato e del pancreas, nonché per selezionare le migliori tattiche del parto.

Quando la gravidanza procede normalmente, l'enzima dovrebbe essere 10-124 U / L. Se il livello di amilasi è elevato, ciò può indicare un processo infiammatorio nel pancreas, insufficienza epatica. Tali condizioni patologiche sono la ragione dell'aborto. Inoltre, possono essere prescritti test per la proteinuria..

Diastasi dell'urina in un bambino

I pediatri sono molto attenti al livello di amilasi nelle urine nei bambini. Come accennato in precedenza, nei neonati, dovrebbe essere inferiore a 10 U / L. Nei bambini - 10-64 unità / litro. Solo con tali indicatori i piccoli pazienti sono considerati sani.

Gravi condizioni patologiche sono indicate da una maggiore secrezione. Questa è colite, pancreatite, appendicite. Una ridotta concentrazione dell'enzima indica diabete mellito, insufficienza renale. Un tipico livello di diastasi nelle urine di un bambino è determinato usando campioni biologici.

Che cos'è l'amilasi urinaria e quali sono i suoi normali indicatori??

L'amilasi è una sostanza proteica organica (enzima) del pancreas e delle ghiandole salivari. Nel processo di fermentazione alimentare, l'amilasi svolge la funzione di scissione di polisaccaridi (amido e glicogeno) in carboidrati semplici contenenti residui di monosaccaridi, altrimenti oligosaccaridi.

Con la microscopia di laboratorio di sangue e urina, viene valutata la diastasi (α-amilasi pancreatica che è stata filtrata attraverso l'apparato renale). L'amilasi nelle urine non è determinata come parte di un'analisi generale. Lo studio dell'enzima viene assegnato separatamente, per valutare lo stato di salute e le prestazioni del pancreas.

L'indice diastasi nella composizione biochimica del sangue è meno informativo per la diagnosi, poiché una piccola quantità della sostanza entra nella circolazione sistemica. Negli animali e nell'uomo è attiva l'α-amilasi. Altre specie di β-amilasi e γ-amilasi si trovano nelle piante.

Dove è sintetizzato?

Amilasi: che cos'è? Il nome di questo enzima deriva dalla parola greca "amylon", che viene tradotto in russo come "amido". Nel corpo umano, l'amilasi si trova in numerosi tessuti e organi. È un enzima (idrolasi) che scompone i carboidrati complessi. La concentrazione di questo enzima è piuttosto elevata nel pancreas. È sintetizzato dalle cellule acinose di questo organo e secreto attraverso i dotti pancreatici nel tratto digestivo, più precisamente nel duodeno 12. Oltre al pancreas, le ghiandole salivari sono anche in grado di sintetizzare l'amilasi. L'enzima contenuto nella saliva avvia l'idrolisi dell'amido mentre il cibo è ancora nella cavità orale. Pertanto, il processo di digestione inizia non appena il cibo entra in bocca..

Come ottenere un campione per l'analisi

Un punto importante è l'osservanza di determinate regole quando si passa tale materiale, in quanto vi sono una serie di fattori che influenzano significativamente i risultati delle analisi. Ad esempio, la contaminazione del contenitore in cui è raccolta l'urina o la mancanza di igiene personale può distorcere il quadro clinico..

Campionamento delle urine di diastasi

Quindi, considera ciò che devi sapere sulla preparazione per l'analisi

  • Un campione del materiale di prova viene prelevato a stomaco vuoto;
  • Solo l'urina del mattino è adatta per l'analisi (è importante sapere che se il campione viene prelevato a lungo, il materiale può ridurne l'idoneità all'analisi (molti tengono erroneamente l'urina raccolta da diverse ore a un giorno, a volte la mettono in frigorifero, il che contraddice tutte le regole per l'esecuzione dei test ));
  • L'urina viene raccolta in una quantità scarsa in un contenitore speciale (può essere acquistata in farmacia);
  • Quando viene prelevato un campione, questo deve essere immediatamente consegnato al laboratorio;
  • Alla vigilia di tale analisi, si raccomanda di abbandonare le bevande alcoliche;
  • Bisogno di bere molti liquidi.

Per identificare il livello di diastasi, viene eseguito un esame biochimico del sangue prelevato da una vena. Inoltre, come nell'analisi delle urine, il sangue viene prelevato a stomaco vuoto e, prima di somministrarlo, si consiglia di rifiutare cibi piccanti, oleosi e pesanti.
https://youtu.be/fUcpHlRg7Yg
"gt;

Livello di amilasi: analisi

Amilasi: che cos'è? Come determinare il suo livello nel corpo umano? Il fatto è che il pancreas, dove viene prodotto questo enzima, è molto ben fornito di sangue. Normalmente, parte dell'enzima (la sua quantità minima) entra nel flusso sanguigno. Inoltre, questa idrolasi, passando attraverso i reni, viene escreta insieme all'urina.

Alfa-amilasi nel sangue - che cos'è? Ne parleremo più in dettaglio di seguito..

Quando è pianificata l'analisi?

Un esame del sangue aiuta a valutare le condizioni del corpo. Amilasi: che cos'è, con quali malattie aumenta nel sangue? Il livello di alfa-amilasi nel plasma sanguigno può aumentare più volte con le seguenti patologie:

  1. Pancreatite acuta o cronica durante l'esacerbazione.
  2. Necrosi pancreatica focale.
  3. Oncologia del pancreas.
  4. Malattia del calcoli biliari (in presenza di calcoli separati nel sistema duttale).
  5. Appendicite acuta.
  6. Insufficienza renale.
  7. Sanguinamento gastrico.
  8. Blocco intestinale.
  9. Alcolismo e intossicazione da alcol.
  10. Aids.
  11. Epatite virale.
  12. Parotite.
  13. sarcoidosi.
  14. Tifo.
  15. Lesioni alla cavità addominale (sezione superiore).

Articolo utile? Condividi il link Vkontakte

Il livello di alfa-amilasi è ridotto o non determinato affatto nei casi di necrosi pancreatica totale, con oncologia di questo organo del 4 ° stadio, perché il tessuto ghiandolare viene sostituito dal tumore e dalla fibrosi cistica (patologia congenita). Con interventi chirurgici, quando viene rimossa una parte significativa della ghiandola, il livello di amilasi può anche essere drasticamente ridotto..

Cosa puoi e non puoi mangiare con la pancreatite: un elenco di prodotti

A cosa serve una dieta??

Per molti, la dieta sembra essere un processo estenuante, costringendosi a rifiutare in molti modi. Ad esempio, la dieta per la pancreatite è davvero limitata a molti prodotti, ma allo stesso tempo è equilibrata e non priva il corpo dei nutrienti necessari (proteine, grassi, carboidrati, vitamine). Al contrario, conduce il paziente a una dieta sana e nutriente. Va ricordato che un paziente con pancreatite cronica anche nella fase di remissione (attenuazione dei sintomi) deve seguire una dieta. Altrimenti, il pancreas potrebbe infiammarsi di nuovo, portando a una esacerbazione della malattia..

Dieta durante l'esacerbazione della pancreatite cronica

L'alimentazione durante il periodo di esacerbazione è fame e pace per 1-3 giorni. Consentito solo un abbondante consumo sotto forma di un decotto di rosa selvatica o acqua minerale senza gas (Essentuki n. 17, Naftusya, Slavyanovskaya). È consentito anche un tè verde debole o kissel. Quando il dolore diminuisce, puoi aggiungere una piccola quantità di carne magra bollita, ricotta a basso contenuto di grassi o formaggio e zuppa su brodo vegetale. I principi di base della nutrizione nella pancreatite cronica

  1. La dieta dovrebbe consistere principalmente in alimenti proteici. Le proteine ​​sono molto utili per riparare le cellule pancreatiche danneggiate..
  2. Grassi e carboidrati complessi devono essere ingeriti come cereali.
  3. I carboidrati facilmente digeribili (zucchero, marmellata, muffin, miele) dovrebbero essere limitati.
  4. I pasti dovrebbero essere frazionari (ogni 3-4 ore), in porzioni medie. Non mangiare troppo, ma non devi nemmeno morire di fame.
  5. Il cibo non deve essere caldo o freddo, ma caldo, in modo da non irritare la mucosa del tratto gastrointestinale e non causare una maggiore secrezione di enzimi.
  6. Il cibo deve essere cotto in una doppia caldaia, bollito o cotto. Non è consigliabile mangiare cibi fritti, piccanti e in scatola..
  7. Ai medici non è raccomandato fumare o abusare di alcol nella pancreatite cronica..

Cosa mangiare con pancreatite?

Gli alimenti consentiti e proibiti sono indicati in una dieta appositamente sviluppata secondo Pevzner (tabella n. 5).

  • La carne può essere consumata ogni giorno, ma varietà a basso contenuto di grassi. Lascia che sia manzo, vitello, coniglio, pollo, tacchino. La carne può essere bollita, cotta al forno, cotta sotto forma di cotolette di vapore. La carne arrostita con una crosta non dovrebbe essere consumata. Va ricordato che la carne viene assorbita meglio con la fibra (verdure). Le verdure vanno consumate bollite o in umido. Lo stufato di verdure al vapore con carne è l'ideale..
  • Il pesce può essere consumato bollito o al forno. Puoi cucinare crocchette di pesce al vapore, soufflé o polpette. Le varietà di pesce devono essere non unte (merluzzo, luccio, carpa).
  • I frutti di mare (gamberetti, cozze) sono ammessi, poiché contengono una grande quantità di proteine ​​e pochissimi grassi e carboidrati. Possono essere mangiati bolliti.
  • Il pane integrale ha consentito 1 e 2 gradi, ma essiccato o il secondo giorno di cottura, puoi anche cuocere i biscotti.
  • Le verdure possono essere consumate in quantità illimitate. Patate, barbabietole, zucca, zucchine, cavolfiori, carote e piselli sono ammessi in forma bollita. Puoi preparare purè di verdure, stufati, zuppe, casseruole.
  • I prodotti lattiero-caseari sono utili perché contengono una grande quantità di proteine. Ma il latte intero può causare gonfiore o movimenti intestinali rapidi, quindi il suo uso non è raccomandato. Può essere aggiunto durante la cottura di cereali o zuppe. Sarà molto utile utilizzare prodotti a base di latte fermentato - kefir, ricotta a basso contenuto di grassi, yogurt magro senza additivi per frutta, latte fermentato da forno, yogurt. Il formaggio a pasta dura può essere consumato, ma non salato, senza spezie e non grasso. Puoi preparare delle casseruole di ricotta con le mele.
  • Le uova sono ammesse sotto forma di frittate al vapore, puoi aggiungere alcune verdure.
  • Cereali. Sono ammessi grano saraceno, semola, riso, farina d'avena, cotti in acqua o nel latte.
  • Verdure e burro (non più di 20 grammi al giorno).
  • La cicoria può essere una buona alternativa per gli amanti del caffè. Inoltre, contiene sostanze utili che stimolano la motilità intestinale, una diminuzione della glicemia.

È possibile mangiare noci e semi con pancreatite?

Noci e semi contengono una grande quantità di proteine ​​e grassi, possono sostituire la composizione di carne o pesce. Durante un'esacerbazione della pancreatite cronica, l'uso di questi prodotti non è raccomandato. E in un periodo di benessere, cioè remissione stabile, è consentito l'uso di noci, ma in piccole quantità (3-5 nucleoli al giorno). I semi di girasole non possono essere consumati fritti e sotto forma di kozinaki. Puoi una piccola quantità di semi di girasole crudi o sotto forma di halva fatta in casa.

Mandorle, pistacchi e arachidi possono essere utilizzate solo in assenza di lamentele, quando non ci sono manifestazioni di pancreatite. Devi iniziare con 1 - 2 dadi, aumentando gradualmente il loro numero. Le noci possono essere aggiunte ai piatti cotti (cereali, insalate, casseruole).

Quali frutti puoi mangiare con la pancreatite?

I frutti crudi non sono raccomandati. Puoi cucinare purè di patate, bevande alla frutta, casseruole. È consentito mangiare mele, banane e pere cotte al forno. Puoi anche anguria e melone, ma in piccole quantità (1 - 2 pezzi). Uva, datteri, fichi non sono desiderabili, poiché aumentano la formazione di gas nell'intestino e contengono molto zucchero. Limone, arancia, contenente acido, aumentano la produzione di succo gastrico, il che è indesiderabile, poiché la pancreatite cronica è spesso combinata con malattie dello stomaco (gastrite) o del fegato (epatite).

Cosa non puoi mangiare con pancreatite cronica?

  • Carni grasse (agnello, maiale, anatra). Per digerire tale alimento sono necessari molti enzimi. E il pancreas infiammato funziona in modalità limitata.
  • Il fegato di manzo e di pollo non è raccomandato, poiché appartiene a sostanze estrattive, portando ad una maggiore produzione di enzimi dell'apparato digerente e attivando l'appetito.
  • I pesci grassi (sgombro, salmone, aringhe), in particolare fritti, sono severamente vietati. Inoltre non può mangiare pesce in scatola.
  • Le verdure per pancreatite cronica non devono essere consumate crude. Di verdure vietato cavolo bianco, pomodori, cetrioli, spinaci, cipolle, ravanelli, fagioli. Se consumati in grandi quantità, aumentano i processi di fermentazione nell'intestino, il che porta al gonfiore.
  • I funghi non sono raccomandati in nessuna forma, così come i brodi di funghi.
  • Uova fritte o uova crude. Il tuorlo crudo stimola in particolare la produzione di bile, che è indesiderabile per i pazienti con pancreatite cronica.
  • Si sconsiglia l'uso di miglio e orzo perlato..
  • Carni affumicate, salsicce.
  • Cibo in salamoia, sottaceti, spezie.
  • Tè nero o caffè, cioccolata calda e cacao.

Menu di esempio per un paziente con pancreatite cronica durante un periodo di remissione persistente

L'elenco dei prodotti ammessi per la pancreatite è piuttosto ampio. Pertanto, la dieta del paziente dovrebbe avere abbastanza proteine, vitamine, ma la quantità di grassi e carboidrati facilmente digeribili è limitata.

  • Prima colazione (7.00 - 8.00): farina d'avena in acqua o latte, manzo bollito o pollo, tè verde o brodo di rosa selvatica.
  • Seconda colazione (9.00 - 10.00): frittata di due uova, mela cotta senza zucchero e buccia, un bicchiere di cicoria con latte o tè.
  • Pranzo (12.00 - 13.00): zuppa con brodo vegetale, pasta o porridge (grano saraceno, riso), soufflé di carne o cotolette di vapore, gelatina di bacche (lamponi, fragole), composta di frutta secca.
  • Merenda pomeridiana (16.00 - 17.00): ricotta senza panna acida o casseruola di ricotta con frutta (mele, pere, banane), tè o bevande alla frutta.
  • Cena (19: 00-20: 00): filetto di pesce o cotoletta al vapore, tè verde o composta.
  • Di notte puoi bere un bicchiere di yogurt con biscotti senza burro.

In quali condizioni aumenta l'amilasi nel sangue?

Amilasi ematica: che cos'è e come cambia questo indicatore con patologie pancreatiche? Nella pancreatite acuta, aumenta drammaticamente entro 4-6 ore dopo l'inizio dell'attacco e continua a rimanere ad un livello elevato per un massimo di cinque giorni. Un aumento dell'attività enzimatica dell'amilasi nel plasma sanguigno è di solito indipendente dalla gravità della malattia. Più spesso il contrario. Con la distruzione del pancreas, non si osserva un aumento significativo della concentrazione di alfa-amilasi pancreatica. E un aumento del suo livello può indicare un aumento della produzione di amilasi nel flusso sanguigno generale.

In quali casi è possibile aumentare la sua concentrazione nel sangue? Di solito questo può essere osservato nelle seguenti condizioni:

  1. Ipersecrezione di succo pancreatico.
  2. Violazione del pieno deflusso della secrezione pancreatica attraverso i dotti pancreatici nel duodeno 12.
  3. Infiammazione del pancreas stesso o di organi situati vicino ad esso. La temperatura degli organi infiammati aumenta e il flusso sanguigno in essi aumenta, pertanto l'enzima entra nel flusso sanguigno.
  4. Lesioni al pancreas.
  5. Dieta e abuso di alcol.

Decodifica dei risultati dei test

Per determinare la malattia e le cause della sua insorgenza, viene studiato il contenuto di amilasi nel fluido sanguigno e nelle urine. Un gran numero di esso parla di patologie nel sistema digestivo. L'aumentata attività dell'enzima indica malattie con sintomi simili a convulsioni pancreatiche (appendicite durante l'esacerbazione, peritonite, ulcere, acidosi diabetica, ostruzione intestinale).

L'amilasi nelle urine è considerata un indicatore indiretto e nel sangue è considerata un indicatore diretto. Pertanto, per determinare accuratamente le condizioni patologiche, si consiglia di effettuare due tipi di analisi.

La norma negli adulti e nei bambini

Il tasso dell'enzima non è influenzato dal genere. Tuttavia, differisce a seconda della categoria di età. In un paziente maturo, l'amilasi nel sangue deve essere di 10-124 U / L (1-17 U / h). Nei bambini - 10-64 unità / litro. Nei neonati, la norma varia fino a 10 unità / l.

Fattori di deviazione

Un aumento dell'amilasi nelle urine suggerisce quanto segue:

  • con pancreatite, la concentrazione dell'enzima aumenta di circa 10 volte;
  • con infiammazione cronica del pancreas, i confini degli indicatori aumentano o diminuiscono;
  • tumori nella cavità pancreatica;
  • con la parotite, si verifica un processo infiammatorio nelle ghiandole salivari e parotidi (più comune nei bambini);
  • con la peritonite, si verifica un'irritazione degli organi interni, che provoca una maggiore funzionalità del pancreas;
  • con il diabete c'è una violazione del metabolismo dei carboidrati.

Una diminuzione dell'amilasi indica una diminuzione delle prestazioni del pancreas, una grave forma di epatite, insufficienza renale, cancro e altre neoplasie.

Livello di amilasi urinaria nelle donne in gravidanza

Durante il periodo di gestazione, il medico deve prescrivere test per la concentrazione di amilasi. Se una donna non dà l'urina ai fini di un ginecologo, deve informare l'assistente di laboratorio che è in posizione. È necessario che l'interpretazione dei risultati sia il più accurata possibile. Questo test deve essere eseguito per escludere la presenza di patologie del fegato e del pancreas, nonché per selezionare le migliori tattiche del parto.

Quando la gravidanza procede normalmente, l'enzima dovrebbe essere 10-124 U / L. Se il livello di amilasi è elevato, ciò può indicare un processo infiammatorio nel pancreas, insufficienza epatica. Tali condizioni patologiche sono la ragione dell'aborto. Inoltre, possono essere prescritti test per la proteinuria..

Diastasi dell'urina in un bambino

I pediatri sono molto attenti al livello di amilasi nelle urine nei bambini. Come accennato in precedenza, nei neonati, dovrebbe essere inferiore a 10 U / L. Nei bambini - 10-64 unità / litro. Solo con tali indicatori i piccoli pazienti sono considerati sani.

Gravi condizioni patologiche sono indicate da una maggiore secrezione. Questa è colite, pancreatite, appendicite. Una ridotta concentrazione dell'enzima indica diabete mellito, insufficienza renale. Un tipico livello di diastasi nelle urine di un bambino è determinato usando campioni biologici.

Alfa amilasi: che cos'è? Valori normali nel sangue e nelle urine

Quando si leggono i risultati dell'analisi per l'amilasi, è necessario prestare attenzione alle unità in cui è espressa. Di solito è consuetudine utilizzare "u / l" - unità di amilasi per litro di sangue e "mkkatal / l" - microcatalco in un litro. Dovrebbe essere chiarito qui che Katal è un'unità per misurare l'attività del catalizzatore.

Inoltre, in diversi laboratori, i metodi e i reagenti per determinare l'amilasi possono differire leggermente, quindi è necessario prestare attenzione alle norme di questo indicatore, che sono sempre indicate accanto al risultato dello studio. La prima cifra è il valore minimo, la seconda è il massimo.

Le norme delle alfa-amilasi ematica e delle diastasi urinarie sono mostrate nella tabella seguente:

Nome analisiNorma in mccatal / lNorma in Unità / L
Alfa-amilasi nel sangue15-3017-100
Diastasi urinaria25-100fino a 1000

In quei casi in cui c'è un leggero aumento degli indicatori (di diverse unità) e una persona si sente bene, questa non è una patologia. Devi preoccuparti di aumentare i valori di amilasi più volte. Gli attacchi di pancreatite acuta possono produrre un aumento della diastasi nelle urine e dell'amilasi nel sangue di un fattore pari o superiore a 100. Di solito questi attacchi sono accompagnati da nausea, vomito e forte dolore. Questa condizione richiede il ricovero immediato..

Le sfumature del test

Come accennato in precedenza, prima di raccogliere l'urina, è necessario abbandonare il cibo e i liquidi che influenzano la composizione, il colore e la quantità di urina.

È necessario sospendere il corso terapeutico dei seguenti farmaci:

  • contraccettivi orali;
  • farmaci corticosteroidi;
  • antidolorifici;
  • anabolizzanti;
  • fluoruro di sodio e altri.

L'uso di diuretici può anche influenzare le prestazioni. Inoltre, situazioni stressanti, dovrebbero essere evitati sforzi fisici eccessivi. La raccolta di materiale viene effettuata a stomaco vuoto. Fatte salve tutte queste raccomandazioni, l'analisi dell'amilasi urinaria darà i risultati più accurati. Se vengono identificati problemi di salute, il medico condurrà ulteriori misure diagnostiche.

Come sottoporsi al test per sangue e amilasi urinaria?

Il sangue per questa analisi viene prelevato da una vena. Di solito viene assunto al mattino a stomaco vuoto, ma se è necessario determinare urgentemente il livello di amilasi, ad esempio con esacerbazione della pancreatite cronica, questo può essere fatto in qualsiasi momento. Tale analisi può essere eseguita da qualsiasi laboratorio biochimico. Di norma, i moderni laboratori utilizzano metodi enzimatici per la diagnosi dell'attività dell'amilasi. Questo è un metodo specifico e preciso. L'analisi è abbastanza veloce.

Anche un test della diastasi urinaria viene eseguito meglio al mattino. Una porzione media di urina viene prelevata e immediatamente consegnata al laboratorio. Gli studi di questo indicatore sono di grande importanza nella diagnosi di varie malattie.

Il processo di digestione è una lavorazione meccanica e chimica degli alimenti. Le sostanze organiche complesse che una persona riceve con il cibo sono suddivise in semplici componenti. Queste reazioni biochimiche avvengono con la partecipazione di enzimi digestivi, che sono catalizzatori. L'enzima amilasi fornisce la scomposizione di carboidrati complessi. Il suo nome deriva da "amilon", che quando tradotto dal greco significa "amido".

Correzione della deviazione

La normalizzazione della diastasi nelle urine dipende dalla causa del cambiamento nella sua concentrazione. Il medico tiene conto dell'età del paziente, delle sue malattie e dei farmaci usati. Senza un'accurata determinazione della causa della deviazione del livello dell'enzima, qualsiasi misura terapeutica è controindicata.

Se il livello di proteine ​​enzimatiche aumenta, il paziente deve seguire una dieta che riduca il carico sul pancreas. Nella dieta riducono la quantità di carboidrati complessi e cibi grassi, abbandonano completamente le bevande alcoliche. Il trattamento della malattia di base, ad esempio la pancreatite acuta, è obbligatorio.

Caratteristiche! Le norme per i bambini e le donne in gravidanza differiscono dai valori indicati per gli adulti. Questo dovrebbe essere preso in considerazione quando si valuta l'indicatore dell'attività diastasica e si prescrivono misure terapeutiche..

Con una diminuzione del livello di diastasi nelle urine, l'approccio alla terapia è diverso. Il motivo principale di questa condizione è la malattia del fegato. A questo proposito, vengono mostrati pazienti che assumono epatoprotettori, nonché un esame aggiuntivo per rilevare cirrosi, epatite o tumori del fegato.

Funzioni dell'amilasi

La scomposizione dei carboidrati si verifica nella cavità orale e nel duodeno. L'amilasi è un enzima digestivo che scompone i polisaccaridi in oligosaccaridi e quindi in monosaccaridi. In altre parole, sotto l'azione del principio attivo, i carboidrati complessi (ad esempio l'amido) si scompongono in componenti semplici (ad esempio il glucosio). Una piccola quantità della sostanza viene prodotta dalle ghiandole salivari, dall'intestino, dal fegato, dai reni, dai polmoni, dal tessuto adiposo e dalle tube di Falloppio. Il pancreas secerne la maggior parte dell'enzima.
Le molecole di polisaccaride hanno una struttura complessa, scarsamente assorbita dall'intestino tenue. Il processo di digestione dei carboidrati complessi (polisaccaridi) sotto l'azione dell'amilasi inizia quando il cibo entra in bocca, quindi gli alimenti ricchi di amido (patate, riso, pane) devono essere masticati attentamente per inumidire bene con la saliva. Ciò facilita notevolmente la loro digestione dalla parte iniziale dell'intestino tenue. Sotto l'influenza dell'amilasi, il metabolismo dei carboidrati complessi è accelerato, il loro assorbimento è migliorato..

L'enzima ha diversi nomi: α-amilasi, diastasi, pancreatico. Esistono varietà: alfa, beta, gamma. Il corpo umano sintetizza solo l'alfa-amilasi. Questo è un indicatore comune dell'enzima digestivo. L'amilasi pancreatica si distingue da essa. È prodotto dal pancreas, che si riferisce alle ghiandole endocrine. I suoi ormoni ed enzimi entrano non solo nell'intestino, ma anche nel sangue. Un'analisi biochimica del sangue (o delle urine) determina due indicatori: pancreatico e α-amilasi.

Quali test superare - per controllare il pancreas?

Il trattamento delle malattie gastrointestinali dipende direttamente da una visita tempestiva da un medico, il che significa una rapida determinazione della malattia. Prima il paziente si rivolge allo specialista, maggiori sono le possibilità di curarlo completamente, perché se la pancreatite assume una forma protratta, è impossibile liberarsene completamente e permanentemente, i medici possono solo affrontare i sintomi.

  • 1 Quando è necessario sostenere i test?
  • 2 Quali sono i test per la pancreatite? 2.1 Analisi biochimiche
  • 2.2 Analisi cliniche
  • 2.3 Analisi di urina e feci
  • 2.4 Urina
  • 2.5 Analisi della saliva
  • 3 Altri studi

    Quando fare i test?

    Ai primi sintomi di una malattia del tratto digestivo, è necessario consultare uno specialista. È adatto un terapista o un gastroenterologo. È meglio non provare a risolvere il problema da soli, in modo da non rendere cronica la malattia. Sintomi che dovrebbero avvisare:

    • eruttando dall'odore del cibo che hai mangiato;
    • troppa saliva;
    • nausea;
    • colore della pelle grigio-verde;
    • conati di vomito;
    • appetito costantemente scarso;
    • i dolori nella parte superiore dell'addome o sotto le costole a sinistra, soprattutto dopo aver mangiato (aggravato da fritti o grassi), in uno stato di fame il dolore scompare;
    • gonfiore;
    • improvvisa perdita di peso;
    • sensazione di debolezza;
    • feci liquide simili a porridge, che ha un odore nettamente sgradevole, su cui c'è un film grasso, che si deposita sul water, spesso giallo in tonalità con pezzi di cibo.

    Questa sintomatologia si verifica perché il corpo non affronta il suo lavoro, il che significa che il cibo non è completamente assorbito e c'è una carenza di BZHU, minerali e vitamine. La fatica aumenta da questo, una persona diventa meno efficiente, appare la pelle secca, i capelli si rovinano e cadono, appaiono le vertigini causate dall'anemia. Il trattamento prematuro può portare ad esaurimento, squilibrio elettrolitico e disidratazione.

    Torna al sommario

    Quali sono i test per la pancreatite??

    Analisi biochimiche

    Chimica del sangue.

    Un esame del sangue è la prima cosa che un medico prescrive per qualsiasi malattia. Nella pancreatite, la più informativa è un'analisi biochimica, che uno specialista può spiegare, data l'anamnesi e altri dati. Quando si decodificano i risultati dell'analisi biochimica (biochimica), i dati vengono calcolati per litro di liquido:

    • Colesterolo. Norma: 3-6. Se si discostano in qualsiasi direzione, ciò significa che il pancreas non funziona correttamente. Con colesterolo basso, la pancreatite viene spesso diagnosticata:
    • Glucosio. Al suo livello, puoi scoprire come avvengono i processi metabolici che coinvolgono i carboidrati. Norma: 3,5-5,8. A un livello elevato: la malattia si sviluppa a causa dell'alimentazione o dello stress e, se diminuisce, la pancreatite è una conseguenza dell'alcolismo, dell'avvelenamento o di un gran numero di farmaci.
    • GGT. Questo è un enzima la cui norma è 31-49. Colpisce la digestione degli aminoacidi. Se la quantità è inferiore alla norma, non succede nulla di male, di seguito - con malattie della prostata o presenza di pancreatite.
    • Amilasi. Norme: 0-50. Colpisce la digestione dell'amido. Se il numero di enzimi è superiore al previsto, sono possibili tumori della ghiandola. Nella pancreatite cronica, all'interno dell'intervallo normale.
    • ALT. Colpisce la digestione degli aminoacidi. Parametri: 31-41. Più in alto - sono possibili malattie di qualsiasi organo, problemi al fegato inferiori.
    • AST. Gli indicatori e le funzioni sono uguali a quelli di ALT. Se i dati sono al di sotto del livello richiesto, allora c'è una mancanza di vitamina B6, se superiore, è possibile pancreatite o cancro.
    • Proteina. Importo normale: 63-83. I disturbi dell'organo riducono il numero, se il livello è più alto - la possibilità di oncologia.
    • Bilirubina. Standard: 3,4-17. La sostanza viene rilasciata durante la scomposizione dell'emoglobina. Colpisce il colore delle feci, che sono normalmente marrone chiaro o scuro..
    • Urea. Norma: 2,5-115. Un indicatore basso può indicare malfunzionamento intestinale o pancreatite..
    • Creatina. Norma: 53-115.
    • lipasi Nella pancreatite acuta, aumenta significativamente.
    • Globuline. Deve essere il 7-13%. L'abbassamento può indicare pancreatite. Aumento di elastasi, tripsina e fosfolipasi.

    La biochimica viene effettuata immediatamente dopo che una persona entra in ospedale. Successivamente, monitorare i cambiamenti negli indicatori, che indica l'efficacia del trattamento.

    Torna al sommario

    Analisi cliniche

    Tale studio di laboratorio viene condotto per scoprire se esiste un processo infiammatorio nel corpo. Composizione stimata per l'infiammazione:

    • globuli bianchi (4-8,5) - l'infiammazione provoca un aumento del livello, quindi ce ne sono molti nella pancreatite acuta;
    • ESR (10-15) - c'è un aumento del processo infiammatorio;
    • cadute dell'emoglobina;
    • l'ematocrito aumenta se il bilancio idrico-elettrolitico è disturbato.

    Il sangue dovrebbe essere donato al mattino a stomaco vuoto. L'analisi generale viene assegnata per prima.

    Torna al sommario

    Analisi delle urine e feci

    Tale diagnosi aiuta a conoscere lo stato dell'organo. Se la funzione dell'organo è compromessa, prima di tutto, i grassi cessano di degradarsi completamente. Questo può essere visto sulla sedia. Sintomi di disfunzione d'organo:

    • si osserva cibo non digerito nelle feci;
    • lucentezza oleosa;
    • diarrea;
    • l'odore è pungente perché le proteine ​​non si decompongono, ma marciscono;
    • se la pancreatite inizia a colpire le vie biliari, si nota un colore giallo chiaro delle feci.

    La definizione di pancreatite in questo modo è possibile immediatamente, il suo colore nei pazienti con pancreatite è grigio chiaro. Le feci mostreranno una mancanza di enzimi e forse batteri che si moltiplicano a causa di un funzionamento improprio del tratto digestivo. Se la malattia si è verificata a causa di un danno meccanico all'organo, il colore della sostanza raccolta sarà leggero.

    Torna al sommario

    All'analisi, l'amilasi verrà rilevata in esso. È necessario raccogliere il liquido al mattino a stomaco vuoto in un contenitore pulito e preferibilmente sterile. Con complicanze della pancreatite, l'urina è scura. Con pancreatite emorragica, in caso di complicanze renali, si osservano proteinuria, un normale numero di globuli rossi e globuli bianchi. L'analisi viene eseguita non solo dopo l'ammissione del paziente, ma anche durante il trattamento, la pancreatite si protrae, il medico lo noterà in un mese.

    Torna al sommario

    Analisi della saliva

    Tale esame ha lo scopo di rilevare l'amilasi. Nella pancreatite cronica, la sua quantità diminuirà, in acuto - aumento.

    Torna al sommario

    Altri studi

    Oltre ai test di cui sopra, vengono utilizzati anche altri metodi diagnostici per i pazienti con pancreatite. Il piano d'esame prevede numerose procedure e prove:

    Gastrite? Ulcera? Per evitare che un'ulcera allo stomaco diventi un cancro, bevi un bicchiere...


    Il miglior rimedio popolare per gastrite e ulcere allo stomaco!

    • Il tomogramma computerizzato (CT) consente di vedere i contorni della necrosi o della neoplasia.
    • Diagnostica ad ultrasuoni (ultrasuoni). Con il suo aiuto, lo stomaco è visibile nel pancreas, per vedere se ci sono aree allargate o irregolarità nei tessuti.
    • I raggi X possono mostrare calcificazioni di organi.
    • La fibrogastroscopia (FSH) fornisce l'analisi più dettagliata.
    • Utilizzando la laparotomia endoscopica (biopsia), viene prelevata parte dell'organo interessato per un campione.
    • A volte usano il metodo di laboratorio, che determina la tripsina immunoreattiva. Questa non è un'analisi molto istruttiva, poiché è caratteristica non solo della pancreatite, ma anche della colecistite e di molte altre malattie.
    • Gli inibitori della tripsina sono anche testati. Con l'infiammazione del pancreas, che ha causato la sua deformazione, la quantità di sostanza sarà ridotta. Meno sono, più è difficile la malattia.
    • Tripsinogeno nelle urine. Questo metodo consente di determinare la presenza della malattia. Questo è uno dei metodi più informativi, che viene raramente utilizzato a causa dell'elevato costo della procedura. È evidente nella pancreatite cronica e acuta..

    Gli studi di laboratorio e altri consentono al medico di determinare la presenza della malattia e prescrivere un trattamento adeguato. Utilizzare diversi metodi contemporaneamente per ottenere un'immagine più dettagliata..

    Saggio Α-amilasi

    La violazione dei processi metabolici, l'infiammazione di varie origini causano cambiamenti nella composizione del sangue. L'amilasi ematica viene determinata principalmente in caso di sospetta pancreatite acuta o cronica (infiammazione del pancreas). Gli attacchi della malattia sono accompagnati da dolore intorno all'ombelico, nausea, vomito, febbre. Le deviazioni dalle norme del livello di enzimi causano tumori, calcoli nei dotti pancreatici.

    Gli indici degli enzimi sono compromessi nel diabete mellito, nell'epatite, nella parotite (parotite), nel processo infiammatorio della cavità addominale (o peritonite). Per l'analisi biochimica al mattino, il sangue venoso viene prelevato su uno stomaco magro. Per ottenere risultati affidabili alla vigilia non puoi mangiare cibi piccanti e grassi, alcool. È necessario escludere il sovraccarico fisico ed emotivo.

    Con la normale digestione, la parte liquida del sangue contiene circa il 60% di alfa-amilasi e il 40% di pancreas. L'attività dell'enzima è influenzata dall'ora del giorno. L'amilasi è meno attiva di notte, quindi gli amanti dei pasti notturni sono ad alto rischio di sviluppare pancreatite. Per la diagnosi delle patologie, determinare il livello dell'enzima nel plasma e nel siero è di importanza decisiva. L'amilasi pancreatica viene escreta dai reni, quindi, con l'aiuto dell'analisi, vengono rivelate manifestazioni di pancreatite nelle fasi avanzate.

    Il sangue venoso per la ricerca viene inviato al laboratorio entro un'ora. Per determinare il livello di enzima, materiale inaccettabile a lungo inattivo preso tempo. In assenza di condizioni per l'analisi dopo la separazione del coagulo, il siero viene congelato e testato successivamente. I metodi per determinare l'enzima differiscono e dipendono dal reagente utilizzato, pertanto il modulo di analisi contiene informazioni sugli indicatori stabiliti e standard accettabili.

    Il valore diagnostico è la dinamica del livello dell'enzima. In alcune fasi della malattia, la quantità di enzima in 6-12 ore può aumentare di 30 volte. Dopo una condizione acuta, gli indicatori si normalizzano in 2-6 giorni. Se per 5 giorni gli indici enzimatici rimangono elevati, indicano la progressione del processo infiammatorio e l'alto rischio di sviluppare necrosi pancreatica totale.

    Sintomi e segni di sviluppo di deviazioni

    I sintomi dipendono direttamente dalla patologia sviluppata. Le manifestazioni possono essere le seguenti:

    • Dolore addominale. Tinea, nella parte bassa della schiena o nell'ipocondrio sinistro con patologia pancreatica, nell'ipocondrio destro con colecistite, versato con peritonite;
    • Diminuzione dell'appetito;
    • Nausea;
    • Feci molli;
    • Aumentare la viscosità della saliva o aumentarne la quantità;
    • Dolore nella cavità orale;
    • Un aumento della temperatura (in qualsiasi processo infiammatorio).

    Norma di amilasi

    Un esame del sangue biochimico per il contenuto dell'enzima viene eseguito da qualsiasi laboratorio biochimico. Mostra il contenuto di unità convenzionali dell'enzima digestivo in 1 litro di sangue. La concentrazione della sostanza dipende dall'età del paziente. La norma dell'enzima nel sangue non dipende dal genere:

    EtàIl contenuto di alfa-amilasi in unità / l
    Bambini sotto i 2 anni5-65
    Bambini da 2 anni e pazienti adulti25-125
    Pazienti dopo 70 anni20-160

    Il contenuto di amilasi pancreatica è calcolato sulla base di 1 ml. Per questo, viene accettato il valore più accettabile (a differenza dell'alfa-amilasi, per la quale è indicato un intervallo di valori). Normali sono considerati indicatori:

    EtàIl contenuto di amilasi pancreatica in unità / l
    Bambini sotto i 6 mesi8
    Bambini da 6 mesi a 1 anno23
    Bambini da 1 anno e pazienti adulticinquanta

    Regole per la raccolta dei materiali

    Per ottenere dati oggettivi sul contenuto di alfa-amilasi nelle urine, è necessario aderire alle raccomandazioni mediche per la raccolta di analisi e preparazione preliminare. Altrimenti, lo studio mostrerà valori errati, che influenzeranno l'ulteriore trattamento del paziente..

    Le stesse condizioni per una singola analisi e la produzione giornaliera di urina sono:

    Esame del sangue di lipasi

    • acquisto di uno speciale contenitore sterile per urina in farmacia;
    • eliminazione di cibi salati, marinate piccanti, condimenti e spezie dalla dieta (almeno 12 ore prima della raccolta delle urine);
    • esclusione temporanea dal menu di barbabietole, asparagi, carote, rabarbaro, more a causa delle loro peculiarità di macchiare l'urina, bevande contenenti alcol (24 ore);
    • rifiuto di farmaci diuretici, corticosteroidi, farmaci anabolizzanti, contraccettivi orali in (2-3 giorni);
    • limitazione dell'attività fisica alla vigilia della raccolta delle urine durante una singola analisi, con diuresi giornaliera - per tutte le 24 ore;
    • igiene degli organi genitali esterni immediatamente prima della minzione.

    Con un'analisi di una volta, una porzione media di urina del mattino dovrebbe essere presa per l'esame. Per fare questo, prima urina nella toilette, poi in un contenitore speciale e poi di nuovo nella toilette. Chiudere bene il contenitore e consegnarlo al laboratorio entro 2 ore. L'analisi giornaliera inizia alle 6 del mattino..

    Non è necessario raccogliere la prima porzione di urina (dopo il risveglio), poiché contiene componenti del muco. Con tutta la minzione successiva, l'urina deve essere raccolta in un grande contenitore. Il biomateriale raccolto deve essere conservato in frigorifero in una forma ermeticamente sigillata. Dopo un giorno, tutte le urine raccolte vengono miscelate.

    Il contenitore della farmacia è riempito con biofluido (30 ml sono sufficienti per la valutazione), si chiude con un coperchio e viene consegnato al laboratorio. L'igiene genitale è una procedura necessaria prima di ogni minzione per 24 ore. Secondo la raccomandazione del medico, il paziente registra la quantità totale di urina rilasciata al giorno e i principali alimenti consumati durante questo periodo.

    Consigli! Come contenitore per la diuresi quotidiana, è adatto un barattolo da 2-3 litri. Prima dell'uso, deve essere accuratamente lavato e sterilizzato a vapore o in forno.

    Nei neonati, uno speciale orinatoio pediatrico aiuta a raccogliere correttamente l'urina, che è attaccata tra le gambe del bambino. Dopo che il bambino urina, l'urina deve essere trasferita in un contenitore sterile per farmacia e sigillata.


    Il contenitore per l'analisi viene selezionato in base alla quantità richiesta di urina

    Per le donne, una condizione obbligatoria è l'introduzione di un tampone nella vagina prima della procedura (lo sponjik può servire come alternativa), al fine di evitare la secrezione delle ghiandole vaginali nel contenitore. Non somministrare urina durante la fase follicolare del ciclo mestruale (periodo di scarico del sangue).

    Alfa amilasi abbassata nel sangue

    La tendenza della concentrazione di amilasi a zero è uno stato normale. Questo è un indicatore che la ghiandola digestiva è in grado di controllare il livello della sostanza attiva. In pratica, il contenuto dell'enzima digestivo non è mai zero, ed è sempre determinato in un esame del sangue. A valori inferiori al limite minimo stabilito, parlano di una diminuzione dell'attività enzimatica delle cellule pancreatiche.

    Le cause

    Un contenuto ridotto di α-amilasi è associato a gravi malattie e condizioni patologiche. La deviazione dalla norma è causata da:

    • Necrosi pancreatica totale. La patologia è caratterizzata dall'auto-digestione del pancreas.
    • Oncologia 4 fasi. Il normale tessuto pancreatico è sostituito da una neoplasia maligna.
    • Fibrosi cistica. Una malattia ereditaria in cui sono colpite le ghiandole endocrine.
    • Operazioni. La chirurgia ha rimosso la maggior parte del pancreas.

    Diagnostica

    L'amilasi si trova nelle urine solo quando si esamina l'urina raccolta di recente. Viene utilizzato un metodo diagnostico biochimico, che si chiama diastasi delle urine. Il compito principale durante l'analisi è determinare se il paziente ha una maggiore concentrazione di secrezione digestiva nelle urine o se l'urina non contiene una quantità eccessiva di amilasi.

    L'amido, riscaldato a 37 gradi Celsius, viene miscelato con piccole porzioni di urina. Quindi lo iodio viene aggiunto all'urina e i contenitori vengono lasciati per 15-20 minuti in modo che si verifichi una reazione chimica a tutti gli effetti. Cosa mostra questo test? Nelle boccette in cui l'amilasi è elevata, l'urina acquisisce una ricca tinta bluastra. I contenitori in cui si trova la sostanza in esame senza deviazione dalla norma, il colore delle urine rimane quasi invariato.

    Sulla base dei dati ottenuti, il medico trae conclusioni sullo stato di salute dei tessuti pancreatici e sulle sue singole sezioni responsabili della produzione di enzimi digestivi. Inoltre, i medici contano il tempo in cui è attiva la concentrazione di amilasi nelle urine. È di grande importanza durante il periodo in cui si verificherà la digestione dei carboidrati da parte dell'enzima digestivo..

    Alfa amilasi aumentata

    Lievi deviazioni dagli indicatori del normale intervallo di valori con salute stabile non sono prove di processi patologici. Con un aumento di due o più indicatori, si verificano lesioni del pancreas e degli organi vicini. Di conseguenza, una grande quantità dell'enzima digestivo entra nella circolazione sistemica..

    Le cause

    Le ragioni dell'aumento (si verifica più spesso della diminuzione) nella quantità dell'enzima digestivo sono le seguenti:

    • Eccessiva secrezione di succo pancreatico (o pancreatico).
    • Deflusso difficile di succo pancreatico nel duodeno.
    • Aumento della resa degli enzimi digestivi a seguito di un aumento del flusso sanguigno causato dall'infiammazione del pancreas e degli organi vicini.
    • Lesione del tessuto pancreatico.
    • Necrosi pancreatica.
    • Pancreatite acuta e cronica.
    • Tumori del pancreas.
    • colelitiasi.
    • parotite.

    Indicazioni per l'analisi

    L'indicazione principale per il test dell'amilasi urinaria è il sospetto di infiammazione acuta del pancreas. Questa è una condizione pericolosa per la vita, che si manifesta con la comparsa di un dolore molto grave nella regione epigastrica, con irrigazione nella parte posteriore.

    È molto probabile che un aumento del livello di amilasi nel sangue o nelle urine confermi la diagnosi di pancreatite acuta. Il medico può anche commissionare questo studio per monitorare il decorso della malattia e valutare l'efficacia del trattamento..

    Prima del test, il medico può decidere di interrompere l'assunzione di determinati farmaci, poiché potrebbero influenzare i risultati del test..

    Gruppi di farmaci che possono aumentare i livelli di amilasi nelle urine:

    • asparaginasi;
    • pentazocina;
    • agenti colinergici;
    • corticosteroidi;
    • diuretici
    • pillole anticoncezionali.

    Livello di urina

    Diastase è un'amilasi che viene determinata in un'analisi delle urine. In esso, la concentrazione dell'enzima digestivo è più alta. Il livello normale per gli adulti è di 10-125 unità / l, per i bambini di 10-64 anni. Per l'affidabilità dei risultati il ​​giorno prima, è necessario astenersi da cibi salati e piccanti, alcol, prodotti che cambiano il colore delle urine (barbabietole, carote). I risultati distorcono gli analgesici narcotici, i contraccettivi orali, l'ibuprofene, i corticosteroidi.

    L'analisi per la diastasi è prescritta per forti dolori all'addome e alla schiena in un contesto di mancanza di appetito, vomito frequente, febbre. Tutte le condizioni patologiche e le malattie che causano un aumento dell'enzima nel sangue causano automaticamente un aumento della diastasi. Tra loro:

    • pancreatite
    • necrosi pancreatica;
    • tumore del pancreas;
    • malattia del calcoli biliari di qualsiasi forma;
    • epatite;
    • malnutrizione;
    • abuso di alcool
    • appendicite;
    • colecistite (infiammazione della cistifellea);
    • ulcera perforata.
    • gravidanza extrauterina.

    Gli indicatori dell'enzima nel sangue e nelle urine sono correlati, ma in condizioni acute la definizione di diastasi non è prescritta. C'è un intervallo di tempo tra i cambiamenti nel livello dell'enzima nel sangue e la sua escrezione da parte dei reni. Per questo motivo, la determinazione dell'enzima nelle urine viene utilizzata come ausilio nella diagnosi di pancreatite e altre patologie dell'apparato digerente..

    Caratteristiche di definizione

    L'alfa-amilasi deve essere rilevata sia nel sangue che nelle urine. Nella pancreatite acuta, quando le cellule vengono distrutte, si verifica il suo rilascio improvviso, poiché l'enzima è contenuto nel tessuto ghiandolare (negli acini). Tuttavia, in un grave processo infiammatorio, l'analisi può dare un aumento a breve termine dei valori e rapidamente esaurirsi.

    Con gravi danni al pancreas, l'enzima non può essere trovato nelle urine. Ciò è dovuto alla compromissione della funzionalità renale (c'è una brusca cessazione della filtrazione glomerulare) a causa dell'intossicazione. Pertanto, una molecola complessa non penetra nelle urine e non viene escreta dal corpo. Inoltre, nel sangue, l'alfa-amilasi può essere rilevata in grandi quantità (con una norma di 32-64 unità, i valori variano fino a 10.000-30000 mila unità).