Acalasia del cardias: cause, sintomi, diagnosi e trattamento

Acalasia del cardiaco dell'esofago - segni, diagnosi e trattamento L'acalasia del cardiaco dell'esofago è una malattia dell'esofago dovuta alla mancanza di apertura riflessa del cardias durante la deglutizione ed è accompagnata da peristalsi compromessa e una diminuzione del tono dell'esofago toracico.

Le informazioni sulla sua prevalenza sono molto controverse, poiché si basano su dati di appealability. La percentuale di acalasia del cardiaco rappresenta dal 3,1 al 20% di tutte le lesioni dell'esofago. 0,51 - 1 caso della malattia è registrato per 100.000 abitanti.

L'acalasia più comune del cardia si verifica all'età di 41-50 anni (22,4%). La percentuale più bassa di incidenza (3,9) si verifica tra 14 e 20 anni di vita. Le donne soffrono di acalasia cardiaca leggermente più spesso degli uomini (55,2 e 44,8%, rispettivamente).

Le cause

Ci sono molte teorie che cercano di stabilire i prerequisiti per lo sviluppo della malattia..

  1. Alcuni scienziati associano la patologia a un difetto nei plessi nervosi dell'esofago, un danno secondario alle fibre nervose, malattie infettive e una carenza di vitamina B nel corpo..
  2. Esiste una teoria secondo la quale lo sviluppo della malattia è associato a una violazione della regolazione centrale delle funzioni dell'esofago. In questo caso, la malattia è considerata come un trauma neuropsichico, che ha portato a un disturbo della neurodinamica corticale e altri cambiamenti patologici.
  3. Si ritiene che all'inizio il processo sia reversibile, ma alla fine si sviluppi in una malattia cronica.

C'è un'altra opinione che lo sviluppo della malattia sia associato a malattie infiammatorie croniche che colpiscono i polmoni, i linfonodi radicali e la neurite del vago. [Adsense1]

Possibili complicazioni

Molto spesso, se è presente insufficienza sfinterica, si sviluppano reflusso gastroesofageo e stenosi esofagea.

La mancanza di trattamento può portare al cancro, le statistiche in questo caso sono deludenti - dal 2% al 7%.

È anche possibile, come complicazione, la comparsa di megaesofago, cioè un aumento cardinale delle dimensioni dell'esofago. Questa diagnosi viene fatta in circa il 20% dei pazienti..

Interessante! Come trattare un'ulcera esofagea a casa - dieta

Classificazione

Tenendo conto delle caratteristiche morfologiche e del quadro clinico, si distinguono le seguenti fasi di sviluppo di questo processo patologico:

Primo stadiol'esofago non si espande, la violazione nel passaggio del cibo è periodica;
Seconda fasecompaiono una moderata espansione dell'esofago, disfagia e un tono stabile dello sfintere cardiaco;
Terzo stadiol'esofago si espande almeno due volte, a causa di cambiamenti cicatriziali e un significativo restringimento dell'esofago
Quarta tappainfiammazione dei tessuti vicini e deformazione dell'esofago.

Va notato che queste fasi del processo patologico possono svilupparsi sia entro un mese o diversi anni. Tutto dipende dalla storia medica del paziente e dalla salute generale..

Il trattamento con metodi conservativi è possibile solo fino al terzo stadio - fino a quando non iniziano i cambiamenti cicatriziali. A partire dalla terza fase, solo il trattamento chirurgico con terapia farmacologica e dieta.

Etnoscienza

Nel trattamento del cardiospasmo, vengono utilizzate le seguenti ricette della medicina tradizionale:

  • 1 cucchiaio. preparare un cucchiaio di coni di ontano in una tazza di acqua bollente, lasciare agire per 2-4 ore, filtrare. Prendi 2 cucchiai. cucchiai tre volte al giorno;
  • Prendi 15 gr. radice di marshmallow, erbe di origano, semi di mela cotogna, macinare, mescolare, 1 cucchiaio. versare un cucchiaio della raccolta a 200 ml di acqua bollente, lasciare per 4 ore. Filtra, prendi ¼ di tazza 4 volte al giorno;
  • Ogni giorno a stomaco vuoto, prendi un cucchiaino di succo di aloe;
  • 2 cucchiai. cucchiai di fiori di peonia, versare 300 ml di vodka, mettere in un luogo buio e freddo per 2 settimane, scuotendo di tanto in tanto il contenuto. Dopo un paio di settimane, filtrare la tintura, prendere 10 gocce due volte al giorno, diluendo in 50 ml di acqua.

Sintomi di acalasia dell'esofago

I seguenti sintomi sono caratteristici dell'acalasia cardiaca:

  • disfagia,
  • rigurgito,
  • dolore al petto,
  • perdita di peso.

La violazione della deglutizione del cibo (disfagia) si verifica a seguito del rallentamento dell'evacuazione del cibo nello stomaco. Con il cardiospasmo, questo sintomo ha caratteristiche:

  • il passaggio del cibo non viene immediatamente disturbato, ma 3-4 secondi dopo l'inizio dell'ingestione;
  • soggettivamente, una sensazione di ostruzione si verifica non nel collo o nella gola, ma nella zona del torace;
  • il paradosso della disfagia: il cibo liquido passa nello stomaco peggio che solido e denso.

A seguito di una violazione dell'atto di deglutizione, le masse alimentari possono entrare nella trachea, nei bronchi o nel rinofaringe. Provoca raucedine, raucedine e mal di gola..

Il dolore al petto è esplosivo o di natura spastica. Sono causati dall'allungamento delle pareti dell'esofago, dalla pressione sugli organi circostanti e dalle contrazioni irregolari e violente dello strato muscolare. A causa del dolore, i pazienti hanno paura di mangiare, quindi perdono gradualmente peso. La perdita di peso è anche associata a un'assunzione insufficiente di nutrienti attraverso lo sfintere esofageo spasmodico.

Un altro segno di acalasia cardiaca - rigurgito - è una perdita passiva (involontaria) di muco o cibo non digerito attraverso la bocca. Il rigurgito può verificarsi dopo aver mangiato una grande quantità di cibo, con il corpo inclinato e sdraiato, in un sogno.

Questo disturbo procede a ondate: i periodi di esacerbazione e forte dolore possono essere sostituiti dal tempo in cui la salute è soddisfacente. [Adsense2]

Raccomandazioni dietetiche

Una dieta con acalasia del cardia è la condizione più importante per il trattamento efficace della patologia cronica. Si consiglia un'alimentazione parziale 5-6 volte al giorno, quando si mangia cibo in piccole porzioni. Gli alimenti digeribili che possono causare lesioni alle pareti dell'esofago dovrebbero essere completamente assenti dalla dieta..


In caso di malattia esofagea, si raccomanda un'alimentazione frazionata.

Il cibo dovrebbe avere una temperatura ottimale di comfort, cioè non essere troppo caldo e non troppo freddo. Dopo aver mangiato, i pazienti dovrebbero evitare il busto, la posizione orizzontale del corpo e azioni troppo attive.

Diagnostica

I seguenti sono i metodi più comuni per diagnosticare una malattia:

  • Diagnostica usando una radiografia dell'apparato toracico;
  • uso della radiografia del contrasto;
  • esame dell'esofago usando un esofago;
  • manometria esofagea (questo studio è indispensabile per fare una diagnosi accurata). Aiuta a stabilire la capacità dell'esofago di contrarsi.

Tuttavia, questa malattia complica significativamente la diagnosi, poiché tali sintomi possono essere caratteristici del cancro dell'esofago e di altre formazioni in esso. Pertanto, se vengono rilevati difetti nel tratto gastrointestinale, è necessaria una biopsia.

Esame diagnostico

A causa della somiglianza dei segni sintomatici con altre malattie gastrointestinali, è necessaria una diagnosi differenziata di acalasia cardiaca.


Achalasia cardiaca in un'ecografia

Tradizionalmente, vengono utilizzati i seguenti metodi di esame strumentale della malattia:

  • Radiografia a contrasto dell'esofago con bario.
  • Esofagomanometria - valutazione dell'attività contrattile dell'esofago, della faringe, dello sfintere superiore e inferiore.
  • Endoscopia dell'esofago e dello stomaco.

L'ultimo metodo diagnostico consente di valutare le condizioni delle pareti dell'apparato digerente, identificare il grado di complicanza dell'acalasia del cardiaco e, in caso di rilevazione di neoplasie sospette e altri difetti superficiali, condurre una biopsia della mucosa dell'esofago e / o dello stomaco.

Trattamento per acalasia cardiaca

La terapia per la malattia comprende la terapia farmacologica e il trattamento chirurgico..

Nelle prime fasi della malattia, sono preferiti interventi mini-invasivi in ​​combinazione con la terapia conservativa per prevenire lo sviluppo di complicanze e degenerazione cicatriziale dello sfintere esofageo inferiore. Nelle fasi successive, è indicato un trattamento chirurgico in combinazione con farmaci..

Con il trattamento medico dell'acalasia cardiaca, vengono prescritti i seguenti gruppi di farmaci:

  1. I nitrati sono analoghi della nitroglicerina. Hanno un pronunciato effetto rilassante sui muscoli dello sfintere esofageo inferiore e, inoltre, normalizzano la motilità dell'esofago. Il nitrosorbide, una forma prolungata di nitroglicerina, è più spesso prescritto da questo gruppo. Possono verificarsi effetti collaterali, come forte mal di testa, vertigini e riduzione della pressione sanguigna..
  2. Gli antagonisti del calcio sono verapamil e nifedipina (corinfar). Hanno effetti simili con nitroglicerina.
  3. Procinetici: motilium, ganaton, ecc. Promuovono la normale motilità dell'esofago e di altre parti del tratto gastrointestinale, garantendo l'avanzamento del nodulo di cibo nello stomaco.
  4. Antispasmodici: drotaverina (no-shpa), papaverina, platifillina, ecc. Influenzano efficacemente le fibre muscolari lisce del cuore, eliminando lo spasmo dello sfintere esofageo inferiore.
  5. La terapia sedativa viene utilizzata per normalizzare lo sfondo emotivo dei pazienti. Vengono utilizzate sia erbe (erba di San Giovanni, salvia, erba madre, valeriana) che medicine.

La dilatazione pneumocardica si riferisce a metodi di trattamento minimamente invasivi e consiste in un ciclo di procedure con un intervallo di una volta ogni 4-5 giorni. La dilatazione viene effettuata introducendo un palloncino di un certo diametro (30 mm o più) nel lume del cardias sotto controllo a raggi X o senza di esso. Prima della procedura, viene indicata la premedicazione: somministrazione endovenosa di soluzioni di atropina e difenidramina per ridurre il dolore e il vomito. L'essenza del metodo è ottenere l'espansione del cardias allungando o strappando le fibre muscolari nella zona di restringimento. Dopo la prima procedura, una parte significativa dei pazienti ha notato l'eliminazione di sintomi spiacevoli di acalasia del cardias.

Il trattamento chirurgico viene effettuato nelle fasi avanzate della malattia, nonché nei casi in cui l'uso della cardiodilazione non ha avuto successo. L'essenza dell'operazione è sezionare lo strato muscolare della sezione cardiaca, seguito da una sutura nell'altra direzione e coprire la parte suturata con la parete dello stomaco. [Adsense3]

Nutrizione appropriata

Con l'acalasia, la dieta cardiaca è vitale. Una corretta alimentazione ha lo scopo di prevenire lo sviluppo di complicanze e la progressione della malattia..

Ecco i principi di base di una dieta:

  • Devi mangiare molto lentamente, masticando il cibo il più accuratamente possibile.
  • Puoi bere cibo. Il fluido crea ulteriore pressione sullo sfintere inferiore. Ciò facilita notevolmente il passaggio delle masse ingerite nello stomaco..
  • La quantità di cibo consumato deve essere ridotta. L'eccesso di cibo non deve essere permesso. È meglio mangiare 5-6 volte al giorno, ma in piccole porzioni.
  • Il cibo dovrebbe essere caldo. Piatti troppo caldi o freddi causano crampi e peggiorano le condizioni del paziente.
  • Dopo aver mangiato, non è necessario assumere una posizione orizzontale o sporgersi in avanti. Si consiglia anche di dormire con un angolo di 10 gradi. Quando è orizzontale, il cibo indugia nel lume.
  • È necessario rifiutare piatti affumicati, piccanti, salati, fritti e piccanti. Sono inoltre proibite salse, condimenti e cibi in scatola. Non puoi ancora mangiare pane morbido fresco, carne grassa, patate lesse, pesche, mele, cachi e kefir.

In generale, la dieta dovrebbe essere un risparmio meccanico e chimico. Si consiglia di mangiare prodotti a base di erbe, in particolare quelli ricchi di vitamine del gruppo B. La dieta dovrebbe essere variata con zuppe di verdure, purè di patate, purè di cereali, gelatina, succhi di frutta. E bere ordinari tè deboli e infusi di erbe.

operazione

Un risultato stabile del trattamento dell'acalasia del cardias si ottiene dopo l'intervento chirurgico - esofagocardiomiotomia - dissezione del cardias seguita da chirurgia plastica (fundoplicatio).

L'operazione è indicata con una combinazione di acalasia del cardiaco con un'ernia dell'apertura esofagea del diaframma, diverticoli dell'esofago, tumore della parte cardiaca dello stomaco, fallimento della dilatazione strumentale dell'esofago, le sue rotture.

Se l'acalasia cardiaca è combinata con ulcera duodenale, è inoltre indicata la vagotomia prossimale selettiva. In presenza di grave esofagite da reflusso erosivo-ulcerativo e grave atonia dell'esofago, la resezione prossimale dello stomaco e della parte addominale dell'esofago viene eseguita con l'applicazione di esagagogastroanastomosi e piloroplastica di invaginazione.

Sintomi della malattia

Il primo e principale sintomo di acalasia del cardia è un disturbo della deglutizione, che nella maggior parte dei pazienti si manifesta improvvisamente. All'inizio della patologia, il sintomo potrebbe non essere permanente e un'alimentazione troppo frettolosa o alcuni alimenti, come succhi di frutta, frutti duri, possono provocarlo..

I pazienti notano che la colazione è molto più facile per loro rispetto a pranzo o cena. Ciò è dovuto al fatto che il cibo si accumula gradualmente nell'esofago, causando così dolore, disagio, sensazione di pesantezza e spremitura nella zona del torace. Se si verificano tali sintomi, si consiglia di bere un bicchiere d'acqua o trattenere il respiro per 10-15 secondi. Secondo le recensioni dei pazienti, era chiaro che questo metodo nella maggior parte dei casi ha aiutato.

Il secondo sintomo comune della malattia è il movimento inverso del cibo attraverso lo stomaco, mentre non è accompagnato da nausea o vomito. Un tale sintomo può verificarsi durante lo sforzo fisico e anche in una posizione calma..

Il terzo sintomo è il dolore o una sensazione di pesantezza nella zona del torace. A volte tali manifestazioni spiacevoli possono essere date al collo o tra le scapole.

Se la malattia non viene curata, dopo un po 'iniziano a comparire i sintomi, simili a gastrite o ulcera. Il paziente può avvertire bruciore e nausea, si osserva anche il ruttare.

La complessità della malattia è che non ha un decorso costante e tutti i sintomi si verificano a intervalli diversi. Pertanto, è difficile determinare immediatamente la patologia.

previsione

Il corso di acalasia del cardias sta lentamente progredendo. Il trattamento prematuro della patologia è irto di sanguinamento, perforazione della parete dell'esofago, sviluppo di mediastinite, esaurimento generale. L'acalasia cardiaca aumenta il rischio di cancro esofageo.

Dopo dilatazione pneumocardica, non si esclude la recidiva di acalasia cardiaca dopo 6-12 mesi. I migliori risultati prognostici sono associati all'assenza di cambiamenti irreversibili nella motilità dell'esofago e al trattamento chirurgico precoce. Ai pazienti con acalasia cardiaca viene mostrata l'osservazione dispensaria di un gastroenterologo con le necessarie procedure diagnostiche.

Dieta

Il cibo con acalasia del cardias dovrebbe essere frequente, in porzioni minime almeno 5-6 volte al giorno. Il cibo viene servito in forma schiacciata, che viene accuratamente masticata e lavata con acqua calda dopo un pasto. Cibi troppo caldi o freddi dovrebbero essere evitati..

  • Zuppe vegetariane
  • Carne magra, pollame, pesce;
  • Cereali, cereali;
  • Verdure, bacche, frutta;
  • verde;
  • Pane integrale;
  • Kissels, brodo di rosa canina;
  • Latticini a basso contenuto di grassi;
  • Tè e caffè.
  • Cibo in scatola;
  • Piatti piccanti, fritti, salati, grassi, in salamoia;
  • kefir;
  • Mele, pesche, cachi;
  • Olio vegetale, salsa di pomodoro, maionese;
  • Pane fresco
  • Patate;
  • Spezie
  • Prodotti semi-finiti;
  • Alcol e bevande gassate.

Come si verifica la malattia nei bambini

Nonostante il fatto che le persone di età superiore ai 30 anni siano maggiormente colpite da questa malattia, l'acalasia esofagea si trova anche nei bambini dopo cinque anni. Nei neonati e nei bambini fino a quattro anni, tali problemi non vengono praticamente diagnosticati. Tuttavia, se ciò accade ancora, i medici scopriranno che il cardias non è in grado di aprirsi correttamente.

Se stiamo parlando di bambini, allora la terapia farmacologica non può essere effettuata. Pertanto, quando i bambini rivelano l'acalasia del cardias dell'esofago, la chirurgia diventa l'unica opzione possibile per sbarazzarsi della malattia. Tuttavia, l'espansione chirurgica degli organi non produce risultati a lungo termine..

Intervento chirurgico

Se le condizioni del paziente peggiorano e il trattamento farmacologico non dà risultati, è necessario adottare misure più serie per combattere la malattia. La cardiomotomia bilaterale è un'operazione per acalasia dell'esofago, che è considerato il metodo più efficace per combattere la patologia.

Nel processo di intervento chirurgico, gli strati dei dipartimenti dell'organo malato vengono accuratamente dissezionati. Se la malattia non ha raggiunto uno stadio serio, è possibile una procedura più semplice: cardiomotomia unilaterale.

patogenesi

La denervazione effettiva del tratto gastrointestinale superiore provoca una diminuzione della peristalsi e del tono dell'esofago, l'impossibilità di rilassamento fisiologico dell'apertura cardiaca durante l'atto di deglutizione e atonia muscolare. Con tali violazioni, il cibo entra nello stomaco solo a causa dell'apertura meccanica dell'apertura cardiaca, che si verifica sotto la pressione idrostatica delle masse alimentari liquide che si sono accumulate nell'esofago. Il lungo ristagno del nodulo di cibo porta all'espansione dell'esofago - megaesofago.

I cambiamenti morfologici nella parete dell'esofago dipendono dalla durata dell'esistenza dell'acalasia del cardias. Nella fase delle manifestazioni cliniche, si notano il restringimento del cardiaco e l'espansione del lume dell'esofago, il suo allungamento e la deformazione a forma di S, l'ingrossamento della mucosa e il levigamento della piega esofagea. I cambiamenti microscopici nell'acalasia cardiaca sono rappresentati da ipertrofia delle fibre muscolari lisce, proliferazione nella parete esofagea del tessuto connettivo, pronunciati cambiamenti nei plessi nervosi intramuscolari.

Acalasia

L'acalasia esofagea (acalasia cardiaca, cardiospasmo, aperistalsis esofageo) è un disturbo neurogenico del funzionamento dell'esofago, manifestato da una violazione della sua peristalsi e dalla capacità dello sfintere esofageo inferiore di rilassarsi.

L'acalasia esofagea è una malattia cronica caratterizzata da una ridotta pervietà dell'esofago a causa del restringimento (spasmo) del suo cuore (sezione inferiore che separa l'esofago dallo spazio interno dello stomaco) e l'espansione delle sezioni situate sopra.

L'acalasia cardiaca è una delle malattie più comuni dell'esofago, che rappresenta fino al 20% di tutte le lesioni dell'esofago. Si verifica a qualsiasi età, ma più spesso si verifica nelle persone di età compresa tra 20 e 50 anni. Nei bambini, l'acalasia dell'esofago è un fenomeno piuttosto raro (circa il 4%).

Cause e stadi dell'acalasia

Le ragioni per lo sviluppo dell'acalasia esofagea non sono state completamente stabilite, ma si ritiene che il motivo principale sia la sconfitta del sistema nervoso parasimpatico, che può essere associato a malattie congenite del sistema nervoso autonomo o si verifica sullo sfondo di un'infezione che colpisce la parete dell'esofago. Questa teoria è confermata dal fatto che anche nelle fasi successive dell'acalasia è interessato il sistema nervoso simpatico..

Come risultato di un disturbo esofageo, il tono dei suoi muscoli, la peristalsi e la motilità sono disturbati, incluso l'atto riflesso di aprire lo sfintere cardiaco durante la deglutizione, a seguito del quale si apre solo sotto la pressione del cibo accumulato nell'esofago. Ritardi alimentari costanti portano a una significativa espansione del cardio - a volte fino a 8 o più centimetri di diametro. Nella parete dell'esofago, i fasci di fibre muscolari crescono e vengono gradualmente sostituiti dal tessuto connettivo. Nelle ultime fasi dell'acalasia, l'esofago acquisisce una forma a S, a causa della quale il cibo ristagna per diversi giorni.

Il processo di cambiamenti nell'esofago con acalasia passa attraverso quattro fasi:

I - spasmo periodico del cardias senza espansione dell'esofago;

II - stabile (costante) leggera espansione dell'esofago, aumento della motilità delle pareti;

III - cambiamenti cicatriziali nel cardiaco (stenosi) con una marcata espansione dell'esofago, accompagnata da disturbi funzionali della peristalsi;

IV - complicanze con lesioni organiche dell'esofago finale, che sono accompagnate da esofagite (infiammazione della mucosa dell'esofago) e periesofagite (infiammazione dell'avventizia dell'esofago). Palcoscenico irreversibile.

Il primo e il secondo stadio dell'acalasia durano di solito diversi mesi, il terzo - 10-15 anni, il quarto dura decenni.

Sintomi di acalasia

L'acalasia è caratterizzata dalla presenza di tali segni di base: disfagia (difficoltà a deglutire), rigurgito (movimento inverso delle masse alimentari e il loro reflusso nella bocca, che si verifica quando i muscoli dell'esofago si contraggono) e dolore.

La disfagia nella maggior parte dei casi si sviluppa gradualmente, ma in un terzo dei pazienti appare improvvisamente. Si ritiene che l'insorgenza acuta sia associata a masticazione prolungata o improvviso stress emotivo. Si forma un circolo vizioso: stress ed eccitazione intensificano la disfagia e danneggiano la psiche umana. Questa è l'insidiosità di questo sintomo di acalasia: da alcuni anni le persone sono state curate per nevrosi e non vanno dal gastroenterologo. Allo stesso tempo, il processo di consumo alimentare sembra normalizzarsi a casa - un'atmosfera calma, piatti preferiti - ma questo è solo nella fase iniziale dell'acalasia. Alcuni pazienti sono caratterizzati da selettività della disfagia, ad es. deglutire pesantemente determinati alimenti: un frutto, un altro alimento liquido, ecc. Allo stesso tempo, i pazienti trovano intuitivamente modi per avanzare: qualcuno ingoia aria, qualcuno fa un respiro, beve un bicchiere d'acqua in un sorso, ecc. Separatamente, si dovrebbe dire della disfagia paradossa - questo è quando il cibo liquido va peggio del solido.

Il rigurgito può verificarsi sotto forma di rigurgito (stadio I-II di acalasia) o vomito alimentare (stadio III-IV). Si verifica, di regola, quando l'esofago è pieno, ma spesso semplicemente quando il corpo è inclinato in avanti.

Il dolore è il terzo sintomo più comune di acalasia. Appaiono sia durante la deglutizione che all'esterno dell'assunzione di cibo. Nei primi due stadi, sono associati a spasmi dell'esofago, negli ultimi due - con esofagite. I dolori più gravi (chiamati crisi esofagodinamiche) si osservano tra i pasti a causa dello sforzo fisico o dell'eccitazione. Continuano individualmente - da pochi minuti a un'ora; possono apparire a diversi intervalli di tempo - da 1 volta al giorno a 1 volta al mese. Gli antispasmodici aiutano ad alleviare tali dolori, ma spesso passano da soli (dopo aver spostato il cibo nello stomaco o dopo il rigurgito).

I primi sintomi di acalasia dell'esofago nei bambini sono disfagia e vomito immediatamente dopo aver mangiato.

Quasi tutti i pazienti con acalasia si indeboliscono gradualmente e perdono peso, il che influisce sulla loro capacità di lavorare.

Se non trattata, l'acalasia può portare a tali complicanze:

  • esaurimento generale;
  • sanguinamento;
  • infiammazione degli organi mediastinici;
  • perforazione del muro dell'esofago;
  • pneumopericarditis;
  • pericardite purulenta;
  • desquamazione dello strato sottomucoso dell'esofago;
  • diverticolo dell'esofago distale;
  • formazioni di volume del collo;
  • carcinoma a cellule squamose esofagee.

Trattamento acalasia

Per il trattamento dell'acalasia vengono utilizzati metodi medici e chirurgici. Ognuno di loro dovrebbe essere accompagnato da una dieta parsimoniosa e includere prodotti che non irritano la mucosa gastrica. Dovresti mangiare spesso, in piccole porzioni, e dopo aver mangiato un drink liquido per rimuovere i detriti alimentari dall'esofago.

Come trattamento medico per acalasia, sedativi, bloccanti dei canali del calcio, agenti del gruppo nitroglicerina e nitrati (aiutano a ridurre la pressione nello sfintere inferiore). Vale la pena notare che questa malattia non è suscettibile alla terapia farmacologica, quindi è più mirata ad alleviare i sintomi. Più comunemente usato nella preparazione dei pazienti per la chirurgia.

Trattamenti chirurgici per acalasia:

  • Cardiodilazione pneumatica. L'essenza del metodo è di espandere lo sfintere esofageo con un palloncino in cui l'acqua o l'aria vengono pompate ad alta pressione. L'efficacia del metodo è di circa l'80%, la malattia da reflusso gastroesofageo si sviluppa nel 20%. Circa la metà dei pazienti recidiva;
  • La cardiomotomia è una procedura in cui vengono asportate le fibre muscolari dello sfintere esofageo inferiore. Questa operazione è indicata per i pazienti con sintomi di acalasia anche dopo la terza procedura di cardiodilatazione. In circa l'85% dei casi, il trattamento dà un risultato positivo. Nel 15% si sviluppa una malattia da reflusso gastroesofageo o si forma un restringimento cicatriziale dell'esofago (stenosi);
  • La fundoplicatio parziale è un'operazione indicata per l'inefficienza della cardiodilazione, nonché per i gravi cambiamenti cicatriziali nell'esofago. L'essenza del metodo è sezionare la membrana muscolare del luogo in cui l'esofago passa nello stomaco, con conseguente orlo del fondo dello stomaco ai bordi dell'incisione.

Acalasia

L'acalasia (acalasia del cardias, acalasia dell'esofago) è una malattia neurogena dello sfintere esofageo inferiore, in cui perde completamente o parzialmente la sua capacità di rilassarsi nel processo di deglutizione del cibo.

Caratteristiche generali della malattia

Con una diagnosi di acalasia, lo sfintere esofageo (cardiaco) inferiore (anello muscolare) non svolge la funzione di passaggio del cibo dall'esofago allo stomaco. Nel processo di deglutizione, non si rilassa, il cibo indugia nell'esofago, a seguito del quale l'esofago si espande, nel tempo così tanto da perdere la sua attività propulsiva e, di conseguenza, la capacità di spingere il cibo nello stomaco.

Pertanto, con l'acalasia, la motilità dell'esofago è compromessa, il suo tono è ridotto e lo sfintere cardiaco ha perso completamente o parzialmente la capacità di apertura riflessa.

Si ritiene che la causa della malattia sia una discrepanza tra i meccanismi regolatori nervosi responsabili della motilità dell'esofago e il lavoro del suo sfintere inferiore. L'acalasia esofagea nei bambini è spesso di natura congenita e risiede in una tendenza genetica, a volte è accompagnata da malattie come la malattia di Hirschsprung, la sindrome di Down, la sindrome di Alport e altre.

La buona notizia è che l'acalasia è una malattia abbastanza rara, si verifica solo nel 3% delle persone con una varietà di malattie dell'esofago. Con una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato, i sintomi clinici e soggettivi dell'acalasia scompaiono completamente.

Sintomi di acalasia dell'esofago in bambini e adulti

L'acalasia dell'esofago è caratterizzata da una triade di segni classici: difficoltà a deglutire (disfagia), movimento inverso del cibo con un calo in bocca (rigurgito) e dolore.

  1. Difficoltà a deglutire si verifica improvvisamente in una persona (di solito sullo sfondo di forti sentimenti, stress) o si sviluppa gradualmente. All'inizio è di natura episodica e può essere osservato in risposta all'uso di determinati alimenti o essere il risultato di un'eccitazione emotiva eccessiva. La difficoltà a deglutire fa sì che i pazienti cerchino modi per alleviare la loro condizione. Alcuni trattengono il respiro, altri preferiscono bere un bicchiere d'acqua. Questo comportamento può essere considerato un sintomo caratteristico dell'acalasia..
  2. Il movimento inverso del cibo non digerito è il secondo sintomo più comune dell'acalasia. Si verifica a causa del trabocco dell'esofago con il cibo a causa dell'impossibilità del suo passaggio nello stomaco. Il rigurgito è diverso: può verificarsi durante o dopo i pasti, si presenta sotto forma di rigurgito (stadio 1-2) o sotto forma di vomito profuso (stadio 3-4). A volte c'è un rigurgito notturno, in cui il movimento inverso del cibo si verifica in un sogno, che porta al suo fluire nel tratto respiratorio e provoca attacchi di tosse. La probabilità di rigurgito aumenta con il busto in avanti.
  3. La sindrome del dolore è il terzo sintomo classico dell'acalasia dell'esofago. Di norma, questo è un dolore sternale, che si estende nell'area tra le scapole, il collo e persino la mascella. A volte attacchi periodici di dolore sono molto forti e sono associati a contrazioni non deglutitive dell'esofago. Un tale attacco termina con rigurgito o passaggio di cibo nello stomaco. Per alleviare la condizione, puoi assumere un farmaco antispasmodico. Negli ultimi stadi dell'acalasia, il dolore è strettamente associato all'infiammazione dell'esofago e ad altre complicazioni.

I pazienti con acalasia perdono peso, la loro disabilità è ridotta, spesso soffrono di bronchite e polmonite, sono a disagio con l'alitosi.

I sintomi dell'acalasia dell'esofago nei bambini non sono sostanzialmente diversi dai sintomi dell'adulto. Una caratteristica dell'acalasia "da bambini" è la bassa emoglobina.

Fasi della malattia

La luminosità della manifestazione di tutti i suddetti sintomi di acalasia dipende direttamente dallo stadio della malattia.

Quindi, al primo stadio (iniziale), quando non c'è espansione dell'esofago, e il restringimento dello sfintere stesso è di natura episodica rara, tutto ciò che una persona sente è periodicamente difficoltà a deglutire.

Sintomi più pronunciati di acalasia sono presenti al secondo stadio (stabile), quando l'esofago è leggermente, ma dilatato, e lo sfintere è in uno stato di spasmo costante (cioè, non si apre stabilmente).

Il terzo stadio dell'acalasia esofagea è lo stadio dei cambiamenti cicatriziali nel tessuto dello sfintere. Il tessuto cicatriziale non ha proprietà elastiche, sostituisce il tessuto naturale dello sfintere, a seguito del quale diventa anelastico e incapace di aprirsi. L'esofago è già significativamente espanso, allungato e / o curvo.

Quando l'infiammazione dell'esofago si verifica in condizioni di restringimento pronunciato dello sfintere e una significativa espansione dell'esofago, ulcere necrotiche su di esso e altre complicazioni diagnosticano il quarto stadio di acalasia.

Diagnosi e trattamento dell'acalasia

La diagnosi di acalasia si basa su:

  • reclami dei pazienti;
  • risultati di un esame radiografico di contrasto dell'esofago;
  • risultati dell'esofagoscopia - esame endoscopico della mucosa dell'esofago;
  • risultati della manometria: uno studio che consente di registrare la pressione nell'esofago.

L'obiettivo del trattamento dell'acalasia è migliorare la pervietà dello sfintere esofageo inferiore. Per la sua attuazione si applicano:

  1. Terapia non farmacologica.
  2. Terapia farmacologica.
  3. Dilatazione del palloncino sfintere.
  4. L'introduzione della tossina botulinica nello sfintere.
  5. Dissezione chirurgica dello sfintere.

La scelta del trattamento per l'acalasia dell'esofago dipende dallo stadio della malattia, dall'età del paziente, dalle malattie concomitanti, dalle condizioni dell'esofago e da altri fattori.

La terapia non farmacologica accompagna uno di questi metodi. La sua essenza sta nell'uso di diete terapeutiche, nonché nella creazione di un regime nutrizionale umano.

Il trattamento medico dell'acalasia è efficace nelle prime fasi della malattia e include l'uso di farmaci per ridurre la pressione nello sfintere cardiaco, nonché i sedativi. Tra questi: preparati di nitrati (Cardiket, nitrosorbide, nitroglicerina, ecc.), Bloccanti dei canali del calcio (Cordaflex, Cordipin, Isoptin, Finoptin, ecc.), Procinetici (Motilium, Cerucal, ecc.), Sedativi (estratti di valeriana e motherwort, Persen, ecc.).

Semplicità di esecuzione, bassa invasività, bassa probabilità di complicanze rendono il metodo di dilatazione con palloncino (espansione) dello sfintere il metodo più popolare per il trattamento dell'acalasia esofagea in bambini e adulti. Naturalmente, questo metodo ha anche i suoi svantaggi, in particolare un'alta probabilità di recidiva e cambiamenti cicatriziali nel tessuto dello sfintere cardiaco.

L'eliminazione dell'acalasia attraverso l'introduzione della tossina botulinica nello sfintere è possibile solo nelle prime fasi della malattia. La tossina botulinica provoca la paralisi dei muscoli dello sfintere e quindi contribuisce alla sua apertura.

Il trattamento chirurgico dell'acalasia esofagea nei bambini e negli adulti è piuttosto raro. Tuttavia, è l'intervento chirurgico che riduce la probabilità di recidiva al 3%, mentre quando si utilizzano altri metodi di trattamento, l'acalasia si verifica ripetutamente in più della metà dei pazienti.

Questo articolo è pubblicato solo a scopo didattico e non è materiale scientifico o consulenza medica professionale..

Achalasia Cardia

L'acalasia del cardia è l'assenza di rilassamento o rilassamento insufficiente dell'esofago inferiore di eziologia neurogena. È accompagnato da un disturbo dell'apertura riflessa dell'apertura cardiaca durante l'atto di deglutizione e una violazione dell'ingestione di masse alimentari dall'esofago allo stomaco. L'acalasia del cardiaco si manifesta con disfagia, rigurgito e dolore epigastrico. I principali metodi diagnostici sono fluoroscopia dell'esofago, esofagoscopia, esofagomanometria. Il trattamento conservativo consiste nella dilatazione pneumocardica; chirurgico - in esecuzione cardiomotomia.

ICD-10

Informazione Generale

L'acalasia del cardiaco nella letteratura medica è talvolta indicata dai termini megaesofago, cardiospasmo, espansione idiopatica dell'esofago. L'acalasia del cardiaco, secondo varie fonti, nella pratica gastroenterologia rappresenta dal 3 al 20% di tutte le malattie dell'esofago. Tra le cause dell'ostruzione esofagea, il cardiospasmo è al terzo posto dopo il cancro esofageo e le stenosi della cicatrice post-ustione..

La patologia con la stessa frequenza colpisce donne e uomini, spesso si sviluppa all'età di 20-40 anni. Con l'acalasia del cardiaco, a causa di disturbi neuromuscolari, la peristalsi e il tono dell'esofago diminuiscono, il rilassamento riflesso dello sfintere esofageo non si verifica durante la deglutizione, il che complica l'evacuazione del cibo dall'esofago allo stomaco.

Le cause

Sono state avanzate molte teorie eziologiche sull'origine dell'acalasia del cardiaco, che collegano lo sviluppo della patologia con un difetto congenito nei plessi nervosi dell'esofago, un danno secondario alle fibre nervose nella broncoadenite tubercolare, malattie infettive o virali; carenza di vitamina B, ecc. Il concetto di violazioni della regolazione centrale delle funzioni dell'esofago è molto diffuso, considerando l'acalasia cardiaca come risultato di lesioni neuropsichiche che portano a un disturbo della neurodinamica corticale, innervazione esofagea, discordanza nel lavoro dello sfintere cardiaco. Tuttavia, fino alla fine, i fattori che contribuiscono allo sviluppo della malattia rimangono poco chiari.

Il ruolo principale nella patogenesi dell'acalasia del cardia è dato dalla sconfitta delle sezioni del sistema nervoso parasimpatico, che regola la motilità dell'esofago e dello stomaco (in particolare, il plesso di Auerbach). L'acalasia secondaria (sintomatica) del cardiaco può essere causata dall'infiltrazione del plesso da un tumore maligno (adenocarcinoma gastrico, carcinoma epatocellulare, linfogranulomatosi, carcinoma polmonare, ecc.). In alcuni casi, il plesso di Auerbach può essere affetto da miastenia grave, ipotiroidismo, poliomiosite e lupus eritematoso sistemico.

patogenesi

La denervazione effettiva del tratto gastrointestinale superiore provoca una diminuzione della peristalsi e del tono dell'esofago, l'impossibilità di rilassamento fisiologico dell'apertura cardiaca durante l'atto di deglutizione e atonia muscolare. Con tali violazioni, il cibo entra nello stomaco solo a causa dell'apertura meccanica dell'apertura cardiaca, che si verifica sotto la pressione idrostatica delle masse alimentari liquide che si sono accumulate nell'esofago. Il lungo ristagno del nodulo di cibo porta all'espansione dell'esofago - megaesofago.

I cambiamenti morfologici nella parete dell'esofago dipendono dalla durata dell'esistenza dell'acalasia del cardias. Nella fase delle manifestazioni cliniche, si notano il restringimento del cardiaco e l'espansione del lume dell'esofago, il suo allungamento e la deformazione a forma di S, l'ingrossamento della mucosa e il levigamento della piega esofagea. I cambiamenti microscopici nell'acalasia cardiaca sono rappresentati da ipertrofia delle fibre muscolari lisce, proliferazione nella parete esofagea del tessuto connettivo, pronunciati cambiamenti nei plessi nervosi intramuscolari.

Classificazione

In base alla gravità delle violazioni delle funzioni dell'esofago, si distinguono gli stadi di compensazione, scompenso e forte scompenso dell'acalasia del cardias. Tra le molte opzioni di classificazione proposte, la seguente opzione di stadiazione clinica è di grande interesse clinico:

  • Io palco. È caratterizzato da spasmo intermittente della sezione cardiaca. Non si osservano alterazioni macroscopiche (stenosi del cardiaco ed espansione soprastenotica del lume dell'esofago).
  • II stadio. Lo spasmo cardiaco è stabile, c'è una leggera espansione dell'esofago.
  • III stadio. Si rivelano una deformazione cicatriziale dello strato muscolare del cardiaco e una forte espansione soprastenotica dell'esofago.
  • IV stadio. Procede con stenosi pronunciata della sezione cardiaca e significativa dilatazione dell'esofago. È caratterizzato dai fenomeni di esofagite con ulcerazione e necrosi della mucosa, periesofagite, mediastinite fibrosa.

In accordo con i segni radiologici, si distinguono due tipi di acalasia del cardias. Il primo tipo di patologia è caratterizzato da un moderato restringimento del segmento distale dell'esofago, simultanea ipertrofia e degenerazione dei suoi muscoli circolari. La dilatazione dell'esofago è moderata, l'area di espansione è cilindrica o ovale. L'acalasia cardiaca di tipo I si verifica nel 59,2% dei pazienti.

Il secondo tipo di acalasia del cardias è indicato con un restringimento significativo della sezione distale dell'esofago, atrofia della sua membrana muscolare e parziale sostituzione delle fibre muscolari con il tessuto connettivo. Espansione marcata (fino a 16-18 cm) della sezione soprastenotica dell'esofago e sua deformazione a forma di S. L'acalasia del cardias del primo tipo nel tempo può passare al secondo tipo. Conoscere il tipo di acalasia del cardias consente ai gastroenterologi di prevedere possibili difficoltà con la dilatazione pneumocardica.

Sintomi dell'acalasia cardiaca

Le manifestazioni cliniche della patologia sono disfagia, rigurgito e dolore toracico. La disfagia è caratterizzata da difficoltà a deglutire il cibo. In alcuni casi, una violazione dell'atto di deglutizione si sviluppa contemporaneamente e procede stabilmente; di solito la disfagia è preceduta da influenza o un'altra malattia virale, lo stress. In alcuni pazienti, la disfagia all'inizio è episodica (ad esempio, con cibo frettoloso), quindi diventa più regolare, rendendo difficile il passaggio di alimenti densi e liquidi.

La disfagia con acalasia del cardias può essere selettiva e verificarsi quando viene consumato solo un determinato tipo di cibo. Adattandosi alla violazione della deglutizione, i pazienti possono trovare autonomamente modi per regolare il passaggio delle masse alimentari: trattenere il respiro, ingoiare aria, bere cibo con acqua, ecc. A volte, con l'acalasia del cardiaco, si sviluppa una disfagia paradossa, in cui il passaggio del cibo liquido è più difficile del solido.

Il rigurgito con acalasia del cardia si sviluppa a seguito del lancio inverso di masse alimentari nella cavità orale con una riduzione dei muscoli dell'esofago. La gravità del rigurgito può essere sotto forma di leggero rigurgito o vomito esofageo, quando un rigurgito abbondante sviluppa "bocca piena". Il rigurgito può essere periodico (ad esempio durante un pasto, contemporaneamente a disfagia), si verifica immediatamente dopo un pasto o 2-3 ore dopo un pasto. Meno comunemente, con l'acalasia del cardias, il reflusso alimentare può verificarsi in un sogno (il cosiddetto rigurgito notturno): mentre il cibo spesso entra nel tratto respiratorio, che è accompagnato da una "tosse notturna". Un leggero rigurgito è caratteristico dello stadio I - II di acalasia del cardias, vomito esofageo - per gli stadi III - IV, quando l'esofago è troppo pieno e troppo teso.

Il dolore con acalasia del cardias può disturbare a stomaco vuoto o durante l'ingestione durante la deglutizione. Il dolore è localizzato dietro lo sterno, spesso irradiato alla mascella, al collo, tra le scapole. Se, nello stadio I - II, acalasia del cardiaco, il dolore è dovuto allo spasmo muscolare, quindi nello stadio III - IV si sviluppa l'esofagite. Per l'acalasia cardiaca, i tipici dolori parossistici periodici sono tipici: crisi esofagodinamiche, che possono svilupparsi sullo sfondo di eccitazione, attività fisica, di notte e durare da alcuni minuti a un'ora. Un attacco di dolore a volte scompare da solo dopo il vomito o il passaggio di masse alimentari nello stomaco; in altri casi, interrotto con antispasmodici.

complicazioni

La violazione del passaggio del cibo e lo sputo costante con acalasia del cardias portano alla perdita di peso, alla disabilità e alla diminuzione dell'attività sociale. Sullo sfondo di sintomi caratteristici, i pazienti sviluppano condizioni affini e simili alla nevrosi. Spesso, i pazienti vengono trattati a lungo e senza successo con un neurologo su questi disturbi. Nel frattempo, i disturbi neurogenici regrediscono quasi sempre dopo il trattamento dell'acalasia cardiaca.

Diagnostica

Oltre ai reclami tipici e ai dati dell'esame fisico, i risultati degli studi strumentali sono estremamente importanti nella diagnosi di acalasia cardiaca. L'esame del paziente con sospetta acalasia del cardias inizia con una radiografia panoramica del torace. Se una radiografia mostra l'ombra di un esofago ingrandito con un livello liquido, viene indicata una radiografia dell'esofago con un'assunzione preliminare di sospensione di bario. L'immagine radiografica con acalasia cardiaca è caratterizzata da un restringimento dell'esofago finale e un'estensione dell'area sovrastante, un organo a forma di S.

Con l'aiuto dell'esofagoscopia, vengono chiariti lo stadio e il tipo di acalasia del cardias, la presenza e la gravità dell'esofagite. Per escludere il cancro dell'esofago, viene eseguita una biopsia endoscopica con un successivo esame morfologico della biopsia. Per valutare la funzione contrattile dell'esofago e il tono dello sfintere cardiaco, viene eseguita la manometria esofagea, che registra la pressione intra-esofagea e la peristalsi. Un tipico segno manometrico dell'acalasia è l'assenza di un riflesso di apertura cardia durante la deglutizione.

Un prezioso criterio diagnostico per l'acalasia cardiaca è il risultato di test farmacologici con carbacholina o acetilcolina: quando vengono introdotti, si presentano contrazioni non impulsive e irregolari dei muscoli nell'esofago toracico e appare un aumento del tono dello sfintere esofageo inferiore, che indica la denervazione dell'ipersensibilità dell'organo. La diagnosi differenziale di acalasia cardiaca viene eseguita con tumori benigni dell'esofago, diverticoli esofagei, cancro cardioesofageo, stenosi esofagee.

Trattamento per acalasia cardiaca

Il trattamento prevede l'eliminazione del cardiospasmo e può essere effettuato utilizzando metodi conservativi o chirurgici, a volte farmaci. Un metodo conservativo per eliminare l'acalasia cardiaca è la dilatazione pneumocardica - espansione del palloncino dello sfintere cardiaco, che viene eseguita in più fasi, da cilindri di diverso diametro con un aumento sequenziale della pressione. Con l'aiuto della cardiodilazione, si ottengono sforzi eccessivi dello sfintere esofageo e una diminuzione del suo tono. Soprattutto fessure e rotture dell'esofago, lo sviluppo dell'esofagite da reflusso e le cicatrici dello sfintere cardiaco possono diventare complicazioni della dilatazione del palloncino..

Un risultato stabile del trattamento dell'acalasia del cuore si ottiene dopo l'intervento chirurgico - esofagocardiomiotomia - dissezione del cardias seguita da chirurgia plastica (fundoplicatio). L'operazione è indicata con una combinazione di acalasia del cardiaco con un'ernia dell'apertura esofagea del diaframma, diverticoli dell'esofago, tumore della parte cardiaca dello stomaco, fallimento della dilatazione strumentale dell'esofago, le sue rotture.

Se l'acalasia cardiaca è combinata con ulcera duodenale, è inoltre indicata la vagotomia prossimale selettiva. In presenza di grave esofagite da reflusso erosivo-ulcerativo e grave atonia dell'esofago, la resezione prossimale dello stomaco e della parte addominale dell'esofago viene eseguita con l'applicazione di esagagogastroanastomosi e piloroplastica di invaginazione.

La terapia farmacologica per l'acalasia del cardias svolge un ruolo ausiliario e mira a prolungare la remissione. A tale scopo, è consigliabile prescrivere farmaci antidopaminergici (metoclopramide), antispasmodici, piccoli tranquillanti, antagonisti del calcio, nitrati. Negli ultimi anni, la tossina botulinica è stata utilizzata per il trattamento dell'acalasia cardiaca. Punti importanti nell'acalasia del cardiaco sono il rispetto di una dieta e una dieta parsimoniose, la normalizzazione del background emotivo, l'eliminazione della sovratensione.

Previsioni e prevenzione

Il corso di acalasia del cardias sta lentamente progredendo. Il trattamento prematuro della patologia è irto di sanguinamento, perforazione della parete dell'esofago, sviluppo di mediastinite, esaurimento generale. L'acalasia cardiaca aumenta il rischio di cancro esofageo. Dopo dilatazione pneumocardica, la ricaduta dopo 6-12 mesi non è esclusa. I migliori risultati prognostici sono associati all'assenza di cambiamenti irreversibili nella motilità dell'esofago e al trattamento chirurgico precoce. Ai pazienti con acalasia cardiaca viene mostrata la supervisione clinica di un gastroenterologo con le necessarie procedure diagnostiche.

Acalasia del cardiaco dell'esofago

L'acalasia del cardias è una malattia dell'esofago dovuta alla mancanza di apertura riflessa del cardias durante la deglutizione ed è accompagnata da una peristalsi compromessa e una diminuzione del tono dell'esofago toracico.

Le informazioni sulla sua prevalenza sono molto controverse, poiché si basano su dati di appealability. La percentuale di acalasia del cardiaco rappresenta dal 3,1 al 20% di tutte le lesioni dell'esofago. 0,51 - 1 caso della malattia è registrato per 100.000 abitanti.

L'acalasia più comune del cardia si verifica all'età di 41-50 anni (22,4%). La percentuale più bassa di incidenza (3,9) si verifica tra 14 e 20 anni di vita. Le donne soffrono di acalasia cardiaca leggermente più spesso degli uomini (55,2 e 44,8%, rispettivamente).

Cos'è?

L'acalasia del cardiaco (cardiospasmo) è una malattia neuromuscolare cronica dell'esofago, causata da cambiamenti nel tono e nella peristalsi, mancanza del necessario rilassamento dello sfintere esofageo inferiore durante la deglutizione.

Le cause

Ci sono molte teorie che cercano di stabilire i prerequisiti per lo sviluppo della malattia..

  1. Alcuni scienziati associano la patologia a un difetto nei plessi nervosi dell'esofago, un danno secondario alle fibre nervose, malattie infettive e una carenza di vitamina B nel corpo..
  2. Esiste una teoria secondo la quale lo sviluppo della malattia è associato a una violazione della regolazione centrale delle funzioni dell'esofago. In questo caso, la malattia è considerata come un trauma neuropsichico, che ha portato a un disturbo della neurodinamica corticale e altri cambiamenti patologici.
  3. Si ritiene che all'inizio il processo sia reversibile, ma alla fine si sviluppi in una malattia cronica.

C'è un'altra opinione che lo sviluppo della malattia sia associato a malattie infiammatorie croniche che colpiscono i polmoni, i linfonodi basali e la neurite del vago.

Classificazione

Tenendo conto delle caratteristiche morfologiche e del quadro clinico, si distinguono le seguenti fasi di sviluppo di questo processo patologico:

Va notato che queste fasi del processo patologico possono svilupparsi sia entro un mese o diversi anni. Tutto dipende dalla storia medica del paziente e dalla salute generale..

Il trattamento con metodi conservativi è possibile solo fino al terzo stadio - fino a quando non iniziano i cambiamenti cicatriziali. A partire dalla terza fase, solo il trattamento chirurgico con terapia farmacologica e dieta.

Sintomi di acalasia dell'esofago

I seguenti sintomi sono caratteristici dell'acalasia cardiaca:

  • disfagia,
  • rigurgito,
  • dolore al petto,
  • perdita di peso.

La violazione della deglutizione del cibo (disfagia) si verifica a seguito del rallentamento dell'evacuazione del cibo nello stomaco. Con il cardiospasmo, questo sintomo ha caratteristiche:

  • il passaggio del cibo non viene immediatamente disturbato, ma 3-4 secondi dopo l'inizio dell'ingestione;
  • soggettivamente, una sensazione di ostruzione si verifica non nel collo o nella gola, ma nella zona del torace;
  • il paradosso della disfagia: il cibo liquido passa nello stomaco peggio che solido e denso.

A seguito di una violazione dell'atto di deglutizione, le masse alimentari possono entrare nella trachea, nei bronchi o nel rinofaringe. Provoca raucedine, raucedine e mal di gola..

Il dolore al petto è esplosivo o di natura spastica. Sono causati dall'allungamento delle pareti dell'esofago, dalla pressione sugli organi circostanti e dalle contrazioni irregolari e violente dello strato muscolare. A causa del dolore, i pazienti hanno paura di mangiare, quindi perdono gradualmente peso. La perdita di peso è anche associata a un'assunzione insufficiente di nutrienti attraverso lo sfintere esofageo spasmodico.

Un altro segno di acalasia cardiaca - rigurgito - è una perdita passiva (involontaria) di muco o cibo non digerito attraverso la bocca. Il rigurgito può verificarsi dopo aver mangiato una grande quantità di cibo, con il corpo inclinato e sdraiato, in un sogno.

Questo disturbo procede a ondate: i periodi di esacerbazione e forte dolore possono essere sostituiti dal tempo in cui la salute è soddisfacente.

complicazioni

Le principali complicazioni includono la comparsa di un forte restringimento delle cicatrici del cardias. In rari casi, la mucosa rinasce malignamente. La polmonite viene aspirata. Ciò è dovuto all'ingestione di pezzi di cibo nel tratto respiratorio umano..

Tutto ciò è integrato da processi infiammatori e stanchezza del corpo. Quest'ultimo è associato all'assunzione minima di nutrienti nel corpo. A causa di disturbi nel funzionamento degli organi, possono apparire aderenze e ulcere.

Diagnostica

I seguenti sono i metodi più comuni per diagnosticare una malattia:

  • Diagnostica usando una radiografia dell'apparato toracico;
  • uso della radiografia del contrasto;
  • esame dell'esofago usando un esofago;
  • manometria esofagea (questo studio è indispensabile per fare una diagnosi accurata). Aiuta a stabilire la capacità dell'esofago di contrarsi.

Tuttavia, questa malattia complica significativamente la diagnosi, poiché tali sintomi possono essere caratteristici del cancro dell'esofago e di altre formazioni in esso. Pertanto, se vengono rilevati difetti nel tratto gastrointestinale, è necessaria una biopsia.

Trattamento per acalasia cardiaca

La terapia per la malattia comprende la terapia farmacologica e il trattamento chirurgico..

Nelle prime fasi della malattia, sono preferiti interventi mini-invasivi in ​​combinazione con la terapia conservativa per prevenire lo sviluppo di complicanze e degenerazione cicatriziale dello sfintere esofageo inferiore. Nelle fasi successive, è indicato un trattamento chirurgico in combinazione con farmaci..

Con il trattamento medico dell'acalasia cardiaca, vengono prescritti i seguenti gruppi di farmaci:

  1. I nitrati sono analoghi della nitroglicerina. Hanno un pronunciato effetto rilassante sui muscoli dello sfintere esofageo inferiore e, inoltre, normalizzano la motilità dell'esofago. Il nitrosorbide, una forma prolungata di nitroglicerina, è più spesso prescritto da questo gruppo. Possono verificarsi effetti collaterali, come forte mal di testa, vertigini e riduzione della pressione sanguigna..
  2. Gli antagonisti del calcio sono verapamil e nifedipina (corinfar). Hanno effetti simili con nitroglicerina.
  3. Procinetici: motilium, ganaton, ecc. Promuovono la normale motilità dell'esofago e di altre parti del tratto gastrointestinale, garantendo l'avanzamento del nodulo di cibo nello stomaco.
  4. Antispasmodici: drotaverina (no-shpa), papaverina, platifillina, ecc. Influenzano efficacemente le fibre muscolari lisce del cuore, eliminando lo spasmo dello sfintere esofageo inferiore.
  5. La terapia sedativa viene utilizzata per normalizzare lo sfondo emotivo dei pazienti. Vengono utilizzate sia erbe (erba di San Giovanni, salvia, erba madre, valeriana) che medicine.

La dilatazione pneumocardica si riferisce a metodi di trattamento minimamente invasivi e consiste in un ciclo di procedure con un intervallo di una volta ogni 4-5 giorni. La dilatazione viene effettuata introducendo un palloncino di un certo diametro (30 mm o più) nel lume del cardias sotto controllo a raggi X o senza di esso. Prima della procedura, viene indicata la premedicazione: somministrazione endovenosa di soluzioni di atropina e difenidramina per ridurre il dolore e il vomito. L'essenza del metodo è ottenere l'espansione del cardias allungando o strappando le fibre muscolari nella zona di restringimento. Dopo la prima procedura, una parte significativa dei pazienti ha notato l'eliminazione di sintomi spiacevoli di acalasia del cardias.

Il trattamento chirurgico viene effettuato nelle fasi avanzate della malattia, nonché nei casi in cui l'uso della cardiodilazione non ha avuto successo. L'essenza dell'operazione è sezionare lo strato muscolare della sezione cardiaca, seguito da una sutura nell'altra direzione e coprire la parte suturata con la parete dello stomaco.

Un risultato stabile del trattamento dell'acalasia del cardias si ottiene dopo l'intervento chirurgico - esofagocardiomiotomia - dissezione del cardias seguita da chirurgia plastica (fundoplicatio).

L'operazione è indicata con una combinazione di acalasia del cardiaco con un'ernia dell'apertura esofagea del diaframma, diverticoli dell'esofago, tumore della parte cardiaca dello stomaco, fallimento della dilatazione strumentale dell'esofago, le sue rotture.

Se l'acalasia cardiaca è combinata con ulcera duodenale, è inoltre indicata la vagotomia prossimale selettiva. In presenza di grave esofagite da reflusso erosivo-ulcerativo e grave atonia dell'esofago, la resezione prossimale dello stomaco e della parte addominale dell'esofago viene eseguita con l'applicazione di esagagogastroanastomosi e piloroplastica di invaginazione.

Il corso di acalasia del cardias sta lentamente progredendo. Il trattamento prematuro della patologia è irto di sanguinamento, perforazione della parete dell'esofago, sviluppo di mediastinite, esaurimento generale. L'acalasia cardiaca aumenta il rischio di cancro esofageo.

Dopo dilatazione pneumocardica, non si esclude la recidiva di acalasia cardiaca dopo 6-12 mesi. I migliori risultati prognostici sono associati all'assenza di cambiamenti irreversibili nella motilità dell'esofago e al trattamento chirurgico precoce. Ai pazienti con acalasia cardiaca viene mostrata l'osservazione dispensaria di un gastroenterologo con le necessarie procedure diagnostiche.

Normalmente, durante la deglutizione, l'esofago cardiaco (inferiore) si apre in modo riflessivo e il cibo entra nello stomaco senza interferenze. Con acalasia del cardiaco (cardiospasmo), aumenta il tono della muscolatura liscia. Ciò porta alla congestione nell'esofago, a causa del prolungato decadimento dell'esofagite alimentare, si sviluppa la paresofagite. Affinché l'acalasia del cardias non porti a gravi complicazioni, è necessario iniziare il trattamento ai primi segni della malattia. Nelle fasi iniziali, è possibile rinunciare alla dilatazione del palloncino e ai farmaci e, nelle fasi successive, è necessaria la terapia radicale..

Segni di acalasia cardiaca

Le manifestazioni cliniche del cardiospasmo dipendono dallo stadio della malattia. Secondo la classificazione di B. Petrovsky.

  • Stadio 1 - lo spasmo dell'esofago si verifica occasionalmente;
  • Fase 2: una costante violazione del passaggio del nodulo alimentare;
  • Fase 3: si verificano cambiamenti cicatriziali negli strati muscolari dell'esofago, si rivela la sua significativa espansione;
  • Fase 4: la mucosa è coinvolta nel processo patologico, anche la necrosi tissutale è possibile, manifestata da complicazioni sotto forma di esofagite e paresofagite.

La malattia progredisce lentamente e costantemente.

Le principali manifestazioni cliniche sono una triade immutabile di sintomi:

  • disfagia;
  • rigurgito;
  • dolore dietro lo sterno.

Più a lungo non presti attenzione a questi segni, più le condizioni del paziente saranno aggravate. Questi sintomi si intensificheranno e altri verranno aggiunti ad essi..

Nella prima fase, i pazienti lamentano disturbi temporanei nel passaggio del cibo. A volte durante il pasto, si ha la sensazione che il nodulo sia bloccato dietro lo sterno (anche con cibo liquido). La disfagia si manifesta improvvisamente, all'inizio è instabile e ha le sue caratteristiche:

  1. È selettiva e paradossale. È provocato da frutta, pane morbido, succhi di frutta, kefir.
  2. Le prime gole sono molto più facili. Gli alimenti liquidi e semi-liquidi sono più spesso bloccati, ma i cibi solidi nei primi stadi (a causa dell'espansione meccanica dello sfintere) saltano più facilmente.
  3. Con la disfagia, il cibo si accumula gradualmente nell'esofago, provoca disagio, sensazione di pesantezza. Questa condizione è facilitata da un bicchiere di acqua calda bevuto in un sorso (una colonna d'acqua esercita pressione e espande meccanicamente l'esofago), trattenendo il respiro per un po ', e poi un'improvvisa deglutizione di saliva insieme a un respiro profondo.

Quando il chimo viene spinto, i pazienti hanno la sensazione che il cibo sia caduto nello stomaco. Se la disfagia non passa, si verifica l'eruttazione. Il cardiospasmo, a differenza della discinesia esofagea, è caratterizzato dal suo aspetto non all'inizio di un pasto, ma dopo aver mangiato una quantità significativa di cibo (quanto è il volume dell'esofago).

L'acalasia della cardia è caratterizzata da un "sintomo del cuscino umido", il rigurgito si verifica spesso di notte.

Se la malattia è iniziata, il rigurgito è accompagnato da chiacchiere, tosse. Sputi e vomito si verificano quando l'esofago trabocca all'altezza del disagio sternale.

Poiché l'acalasia del cardias è accompagnata dalla mancata divulgazione dello sfintere esofageo inferiore e dalla peristalsi compromessa, spasmo della muscolatura liscia, il dolore toracico è caratteristico per questo:

  1. Succede all'improvviso, spesso di notte. La durata del dolore è diversa, dura diversi minuti, a volte ore.
  2. Si irradia al collo, alla mascella, all'area tra le scapole.
  3. Viene rimosso con antispasmodici, analgesici..

Con la progressione della malattia, i fenomeni di esofagite congestizia si uniscono ai principali sintomi del cardiospasmo:

  • nausea;
  • eruttazione con aria;
  • aumento della salivazione;
  • bruciore nell'esofago;
  • alitosi;
  • perdita di peso.

La malattia procede a ondate, la salute soddisfacente è sostituita da forti manifestazioni di una triade di sintomi.

A volte la malattia procede senza sintomi di base. In questo caso, dominano le manifestazioni di complicanze. I pazienti possono essere trattati per malattie polmonari non specifiche croniche e le lesioni dell'esofago vengono rilevate su una radiografia panoramica degli organi toracici. In questo caso, le malattie polmonari sono provocate dall'acalasia cardiaca.

Anche con tutti i segni della malattia, non dovresti fare una diagnosi da solo. È necessario consultare un medico. Condurrà sicuramente un esame completo, tra cui:

  • analisi generale di sangue e urina;
  • analisi delle feci per sangue occulto;
  • fluoroscopia;
  • fluorography;
  • Endoscopia con biopsia;
  • Ultrasuoni del sistema digestivo;
  • test farmacologici (nitroglicerina e acetilcolina facilitano il passaggio del cibo, mezzo di contrasto attraverso l'esofago);
  • cromoendoscopia esofagea.

Ulteriori studi aiuteranno a differenziare la malattia da altre malattie gravi (carcinoma esofageo), a identificare il grado di danno alla mucosa e, di conseguenza, a scegliere il metodo di terapia più efficace.

Principi di trattamento

Con l'acalasia del cardias, i farmaci non aiutano molto. Sono prescritti per alleviare lo spasmo dei muscoli lisci, alleviare il dolore. Assicurati di raccomandare:

  • dieta
  • cardiomyotomy;
  • cardiodilation;
  • introduzione della tossina botulinica nello sfintere esofageo inferiore, agenti sclerosanti.

Perché il trattamento abbia successo, il paziente deve:

  • smettere di fumare;
  • normalizzare lo stato psico-emotivo;
  • attenersi alla dieta.

Devi mangiare 5-6 volte al giorno, in piccole porzioni. Il cibo deve essere accuratamente masticato (spuntini in fuga e anche i cibi secchi contribuiscono esclusivamente allo sviluppo di varie malattie). Il cibo dovrebbe essere un risparmio meccanico, termico e chimico. Dopo di ciò, devi bere. L'acqua minerale senza gas è molto efficace. Ma una dieta non elimina la malattia.

La tattica terapeutica per il cardiospasmo varia a seconda dello stadio della malattia. All'inizio, è possibile il trattamento con metodi conservativi utilizzando nitrati (per alleviare la pressione nella sezione cardiaca dell'esofago):

  1. Nitroglicerina. Consigliato per forti dolori al petto.
  2. Efoks, Kardiket e altri nitrati ad azione prolungata sono prescritti per la terapia a lungo termine.
  3. I nitrati insieme agli antagonisti del calcio sono necessari per la grave ipercinesia esofagea..
  4. Prokinetics (Motilium, Motilak) sono prescritti per l'ipocinesi grave.

I farmaci vengono assunti prima dei pasti, per facilitare il passaggio del cibo, nonché di notte (per ridurre il rigurgito notturno). Solo qui i farmaci aiutano solo nel 30-40% dei casi, se non c'è espansione dell'esofago. Più spesso, il medico raccomanda metodi radicali:

  1. Cardiodilation Con l'aiuto di un cardiodilatatore a palloncino pneumatico, in cui l'acqua, l'aria viene pompata ad alta pressione, lo sfintere esofageo inferiore viene espanso. Questo metodo aiuta nel 50-70% dei casi, ma nella metà dei pazienti, dopo qualche tempo, la malattia ritorna. Successivamente, viene prescritta una seconda procedura (ma il rischio di perforazione esofagea è del 3%).
  2. Cardiomyotomy È prescritto per i pazienti con stadio 3 e 4, nonché se la dilatazione del palloncino era inefficace. Attraversa lo sfintere insieme a muscoli lisci circolari. L'effetto positivo dopo l'intervento chirurgico si verifica nell'80-90% dei casi e il rischio di complicanze postoperatorie (reflusso gastroesofageo persistente) è dell'1%.

Anche dopo l'inizio del miglioramento, i pazienti con acalasia cardiaca devono essere registrati con un gastroenterologo e sottoposti a esami radiografici ed endoscopici almeno una volta all'anno..

Quale medico contattare

L'acalasia del cardia è una malattia lentamente progressiva, ma che porta a gravi complicazioni. Non è praticamente possibile completare il trattamento. Tuttavia, prima presterai attenzione ai principali sintomi (disfagia, eruttazione, dolore dietro lo sterno), più facile sarà prevenire l'insorgenza di gravi complicanze e alleviare le condizioni del paziente senza ricorrere a un intervento chirurgico importante. Per stabilire una diagnosi accurata, sono necessarie consultazioni con un gastroenterologo, pneumologo, cardiologo, specialista ORL, chirurgo (per selezionare il metodo ottimale di intervento chirurgico).

  • Mal di stomaco
  • Dolore dietro lo sterno
  • L'iniezione di contenuti gastrici nella cavità orale
  • Difficoltà a far passare il cibo attraverso l'esofago
  • burping
  • Sensazione di gola
  • Perdita di peso
  • Nausea

L'acalasia del cardiaco dell'esofago (cardiospasmo) è una patologia neuromuscolare dell'esofago, che porta al fatto che il cibo si accumula nell'esofago e le parti superiori dell'organo si espandono. Questo processo patologico è dovuto al fatto che il rilassamento riflesso dello sfintere inferiore dell'esofago è disturbato durante la deglutizione del cibo. Questa malattia non ha restrizioni relative all'età e al sesso, ma viene spesso diagnosticata in età avanzata. L'acalasia esofagea nei bambini può essere una patologia congenita.

Secondo la classificazione internazionale delle malattie (ICD 10), questa malattia ha un valore di codice - K 22.0.

Al momento, i clinici non hanno stabilito le ragioni esatte per lo sviluppo di acalasia cardiaca. I fattori eziologici più probabili sono:

  • violazione della regolazione nervosa dello stomaco e dell'esofago;
  • processi oncologici nel tratto gastrointestinale, molto spesso si tratta di adenocarcinoma dello stomaco;
  • frequente tensione nervosa e grave stress;
  • grave trauma psicologico;
  • patologia neurologica;
  • lupus eritematoso sistemico;
  • miastenia grave;
  • ipotiroidismo;
  • malattie infettive avanzate;
  • predisposizione genetica;
  • processi autoimmuni.

Dovrebbe essere chiaro che nessuno dei suddetti fattori è una predisposizione al 100% allo sviluppo di acalasia cardiaca, poiché non ci sono esatti fattori eziologici per questo processo patologico.

Classificazione

Tenendo conto delle caratteristiche morfologiche e del quadro clinico, si distinguono le seguenti fasi di sviluppo di questo processo patologico:

  • il primo stadio - l'esofago non si espande, la violazione nel passaggio del cibo è periodica;
  • il secondo stadio - appare una moderata espansione dell'esofago, disfagia e un tono stabile dello sfintere cardiaco;
  • il terzo stadio - l'esofago viene espanso almeno due volte, a causa di cicatrici e un significativo restringimento dell'esofago;
  • quarto - infiammazione dei tessuti vicini e deformazione dell'esofago.

Va notato che queste fasi del processo patologico possono svilupparsi sia entro un mese o diversi anni. Tutto dipende dalla storia medica del paziente e dalla salute generale..

Il trattamento con metodi conservativi è possibile solo fino al terzo stadio - fino a quando non iniziano i cambiamenti cicatriziali. A partire dalla terza fase, solo il trattamento chirurgico con terapia farmacologica e dieta.

Sintomatologia

Nella fase iniziale dello sviluppo, l'acalasia del cardiaco può essere asintomatica, il paziente può essere occasionalmente disturbato da dolori di stomaco a breve termine. Man mano che il processo patologico peggiora, il quadro clinico si manifesta sotto forma dei seguenti sintomi:

  • gettare cibo o muco non digerito nella cavità orale;
  • dolore al petto;
  • forte perdita di peso;
  • il passaggio del cibo non avviene immediatamente, ma 3-4 secondi dopo la deglutizione;
  • il passaggio del cibo è ben sentito in gola;
  • nausea;
  • eruttazione con un odore sgradevole marcio;
  • il passaggio del cibo liquido è peggiore del solido.

Poiché il cibo può entrare nella trachea, nel rinofaringe o nei bronchi, si possono osservare raucedine della voce, raucedine e persino mal di gola..

Per quanto riguarda il dolore al petto, può scoppiare, a causa dell'allungamento delle pareti dell'esofago e della compressione degli organi vicini.

La presenza di un tale quadro clinico richiede cure mediche immediate. Non puoi usare medicine o medicine tradizionali a tua discrezione. Ciò non può solo portare a complicazioni, ma anche a un quadro clinico sfocato, che complica la diagnosi..

Diagnostica

Inizialmente, viene eseguito un esame fisico del paziente con il chiarimento dei reclami, l'anamnesi della malattia e la vita del paziente. Per la diagnosi finale, vengono utilizzati metodi di esame di laboratorio e strumentali. Il programma diagnostico per acalasia del cardias può includere quanto segue:

  • analisi generale di sangue e urina;
  • radiografia del torace;
  • Radiografia dell'esofago con assunzione preliminare di sospensione di bario;
  • FEGDS;
  • analisi morfologica del campione bioptico;
  • Esofagoscopia;
  • test farmacologici;
  • manometria.

Poiché il quadro clinico di questa malattia è in qualche modo simile ad altri processi patologici, può essere necessaria una diagnosi differenziale. In questo caso, la presenza di tali patologie dovrebbe essere confermata o esclusa:

La terapia con acalasia cardiaca è prescritta solo dal medico curante in conformità con la diagnosi, tenendo conto del quadro clinico attuale, dell'anamnesi generale e dell'età del paziente.

Nei primi due stadi, l'acalasia esofagea viene trattata in modo conservativo. La terapia farmacologica include i seguenti farmaci:

  • antispastici;
  • piccoli tranquillanti;
  • nitrati;
  • antagonisti del calcio;
  • sostanze antidopaminergiche.

Va notato che con questa malattia, la terapia farmacologica è solo di natura ausiliaria, indipendentemente dallo stadio di sviluppo del processo patologico. Nei primi due stadi, l'espansione dello sfintere cardiaco viene effettuata mediante dilatazione pneumocardica. La procedura è un'espansione del palloncino dello sfintere cardiaco.

Il trattamento radicale può essere effettuato con i seguenti metodi:

  • esophagocardiomyotomy;
  • vagotomia prossimale se il cardiospasmo è complicato da un'ulcera allo stomaco;
  • resezione prossimale dello stomaco;
  • piloroplastica.

Il programma di trattamento include necessariamente l'alimentazione dietetica e l'esclusione del sovraccarico fisico ed emotivo. La dieta implica quanto segue:

  • l'esclusione di cibi grassi, piccanti, affumicati e in salamoia;
  • la nutrizione del paziente deve essere frequente (4-5 volte al giorno), ma con una pausa tra le dosi di almeno 3 ore;
  • il cibo dovrebbe essere solo caldo;
  • i piatti devono essere cotti al forno, bolliti o al vapore.

Il medico prescrive una dieta dettagliata, tenendo conto delle caratteristiche individuali del corpo del paziente e del quadro clinico.

Se il trattamento dell'acalasia del cardias viene avviato in modo tempestivo, è possibile evitare complicazioni. Se si ignorano i sintomi, è possibile una perforazione della parete dell'esofago o sanguinamento. Rischio significativamente aumentato di sviluppare il cancro allo stomaco.

Una ricaduta della malattia può verificarsi in 6-12 mesi, quindi è importante seguire tutte le raccomandazioni del medico e sottoporsi a un esame di routine da un gastroenterologo.

Prevenzione

Per quanto riguarda la prevenzione, in questo caso non esistono metodi specifici. Ciò è dovuto al fatto che l'eziologia esatta della malattia non è stata stabilita. In generale, dovresti rispettare le regole di uno stile di vita sano..

L'ittero è un processo patologico, la cui formazione è influenzata da un'alta concentrazione di bilirubina nel sangue. Diagnosticare la malattia può essere sia negli adulti che nei bambini. Qualsiasi malattia è in grado di causare una tale condizione patologica e sono tutte completamente diverse.

Un'ernia esofagea, che è anche comunemente indicata come ernia iatale (o AML), è una malattia con uno spostamento caratteristico di un organo situato nella cavità addominale rispetto alla cavità toracica attraverso l'apertura esofagea situata nel diaframma. L'ernia esofagea, i cui sintomi hanno pronunciato manifestazioni cliniche, è anche associata alle specificità della sua stessa formazione, che determina il suo carattere congenito o acquisito, ma un'ernia può apparire come risultato di una serie di ragioni.

Il diverticolo esofageo è una deformazione della parete di un determinato organo che comunica con il suo lume. Il verificarsi di un tale disturbo è caratterizzato da un aumento dei volumi degli strati del tratto gastrointestinale e dalla loro circolazione verso il mediastino. I diverticoli sono appendici a sacco singole o multiple.

Non è un segreto che nel corpo di ogni persona durante vari processi, inclusa la digestione del cibo, siano coinvolti i microrganismi. La disbatteriosi è una malattia in cui viene violato il rapporto e la composizione dei microrganismi che abitano l'intestino. Ciò può portare a gravi disturbi allo stomaco e all'intestino..

L'esofago di Barrett, chiamato anche metaplasia di Barrett, è un grave tipo di complicazione che si è manifestata sullo sfondo del GREB (cioè la malattia da reflusso gastroesofageo). Inoltre, è l'esofago di Barrett, i cui sintomi considereremo in questo articolo, che è determinato come il principale fattore di rischio per il successivo sviluppo del cancro esofageo.

Con l'esercizio fisico e l'astinenza, la maggior parte delle persone può fare a meno della medicina..

Se sospetti una malattia come "Acalasia del cardiofilo dell'esofago", devi contattare i medici:

Un gastroenterologo è un medico che è stato addestrato nel campo della diagnosi, del trattamento e dei metodi preventivi per le malattie del tratto digestivo. Leggi di più >>>

L'acalasia del cuore come malattia era ben caratterizzata quasi 130 anni fa dal famoso terapista e ricercatore russo S. P. Botkin - "restringimento spasmodico o paralitico" dell'esofago. La visione moderna rimanda la malattia a una violazione della regolazione neuromuscolare delle contrazioni dell'esofago inferiore (cardia).

I cambiamenti si riflettono principalmente nel processo di passaggio del cibo nello stomaco. La malattia si verifica a qualsiasi età, anche nei bambini. Più spesso le donne dai 20 ai 40 anni soffrono.

Tra l'intera patologia dell'esofago, l'acalasia rappresenta, secondo varie fonti, dal 3 al 20%.

Poiché il nome della malattia riflette la sua essenza?

Nella terminologia medica, ad oggi, non c'è unità tra i medici di diversi paesi con il nome della patologia, quindi c'è confusione. Ciò è dovuto alla descrizione della malattia da diverse angolazioni e all'enfasi sui singoli disturbi primari.

Quindi, nel 1882 fu introdotto il termine "cardiospasmo dell'esofago". I medici tedeschi hanno insistito sulla cessazione dei nervi vago. Pertanto, questo nome è ancora usato nella letteratura tedesca e russa. In Francia, sono più abituati al "megaesofago", "atonia dell'esofago", "espansione cardiotonica".

Il termine "acalasia" fu introdotto nel 1914 da Perry. Ha dovuto riconciliare entrambe le parti, dal momento che significa "non rilassamento" in greco. Tuttavia, ognuno ha ancora la sua opinione. Nella classificazione internazionale delle malattie, "acalasia" e "cardiospasmo" sotto il codice K 22.0 sono lasciati su un piano di parità. Cardiospasmo congenito assegnato alla classe di malformazioni (Q39.5).

Meccanismo di sviluppo

I sintomi della malattia sono causati da insufficiente rilassamento del cardias durante la deglutizione. Sono possibili le seguenti violazioni:

  • apertura incompleta;
  • rivelazione parziale + spasmo;
  • acalasia completa;
  • acalasia + spasmo;
  • condizione ipertonica.

Ogni meccanismo non può essere considerato separatamente come cardiospasmo. Di solito c'è una natura mista della violazione dell'innervazione. Di conseguenza, il tono diminuisce e aumenta la motilità dell'esofago, ma non forma le necessarie onde di forza, ma è rappresentato da piccole contrazioni individuali dei fasci muscolari in diverse parti della parete esofagea nel torace e nelle regioni cervicali.

Il nodulo di cibo è più lungo del solito nell'esofago. Passa nello stomaco solo sotto l'influenza della pressione meccanica. Nella sezione cardiaca, non solo si accumula cibo, ma anche muco, saliva e batteri. Il ristagno provoca infiammazione della parete e dei tessuti parietali (esofagite, periesofagite).

Cambiamenti patologici

Coloro che credono che l'acalasia del cuore dell'esofago siano solo un disturbo funzionale si sbagliano. La malattia ha i suoi cambiamenti istologici caratteristici. L'area di restringimento si trova 2–5 cm sopra lo stomaco e quindi c'è una zona di espansione fino al livello della cartilagine cricoide.

L'esame dei tessuti mostra la distrofia delle cellule nervose dei gangli, delle fibre e dei plessi situati nello strato muscolare della sezione cardiaca. Alcune delle fibre muoiono insieme alle cellule muscolari. Al loro posto cresce il tessuto connettivo. Il processo è accompagnato da un'infiammazione massiccia.

Nei casi più gravi, l'infiammazione si unisce:

  • fibra circostante;
  • pleura;
  • mediastino;
  • apertura.

Cosa si sa sui motivi?

Non c'è chiarezza finale nell'identificare la causa della patologia. Le teorie sullo sviluppo dell'acalasia sono proposte tenendo conto della patogenesi della malattia. Ciascuno è confermato dai dati di studi statistici, studi istologici. I punti chiave riguardano:

  • malformazioni congenite con danno al plesso intermuscolare nervoso;
  • manifestazioni di nevrastenia con attività compromessa delle parti centrali del cervello e perdita della funzione di coordinazione della motilità dell'esofago;
  • disturbi del riflesso - in circa il 17% dei pazienti con varie malattie, l'acalasia sintomatica si sviluppa quando l'apertura riflessa del cardi è compromessa, queste malattie includono: tumori della parte superiore dello stomaco, lo stato dopo l'operazione di resezione dello stomaco con alta vagotomia (transfezione del ramo del nervo vago), un'ulcera e un tumore addominale esofago, diverticoli;
  • natura infettiva (principalmente virale) e tossica del danno ai plessi nervosi e regolazione delle funzioni dell'esofago (ad esempio, la malattia di Chagas in Sud America associata all'infezione da tripanosoma di Cruz).

In assenza di connessione con qualsiasi motivo, parlano di una variante idiopatica dell'acalasia dell'esofago.

Classificazione per tipo e fase

I cambiamenti associati alla malattia sono divisi in 2 tipi:

  • Il primo si osserva nel 30% dei pazienti, l'esofago sembra un corpo cilindrico o ha un'espansione a forma di fuso. Nella parte ristretta, viene determinata l'ipertrofia della parete pronunciata, le zone adiacenti sono moderatamente compattate. La forma e le pareti dell'organo sono conservate.
  • Il secondo è comune nel 70% dei casi, la forma di ingrandimento dell'esofago è simile a una borsa, raggiunge 15-18 cm di diametro, contiene fino a 3 litri di cibo, c'è allungamento e malformazioni, atrofia dello strato muscolare e questo tipo è stato chiamato "megaesofago" dai francesi.

Altri suggerimenti sono chiamati:

  • tipo I - una malattia con un'espansione significativa;
  • tipo II - senza un pronunciato aumento del volume del cardia.

Allo stesso tempo, alcuni ricercatori insistono sul fatto che ogni tipo rappresenta una malattia indipendente e non passa mai da una forma all'altra.

Secondo la classificazione di B.V. Petrovsky, la malattia ha 4 gradi di sviluppo:

  • I - il cardiospasmo è intermittente, è definito come funzionale, durante l'esame non c'è espansione dell'esofago.
  • II - lo spasmo diventa stabile, un'espansione contraria appare nel cardias.
  • III - le cicatrici si trovano nello strato muscolare, l'espansione è significativa, la forma è rotta;
  • IV - un forte restringimento del cardiaco con espansione del resto dell'esofago, accompagnato da esofagite e un cambiamento di forma a forma di S.

Divisione in forme:

  • ipermotile: corrisponde allo stadio I (grado);
  • ipomotile - stadio II;
  • amotilico - caratterizza le fasi III - IV.

Sintomi e decorso clinico

Molto spesso, anche con un'insorgenza acuta della malattia associata a un'improvvisa difficoltà a deglutire, con un attento interrogatorio del paziente, si possono identificare precedenti problemi di disagio e sintomi iniziali di cardiospasmo esofageo. Fino a un certo punto erano meno pronunciati e tolleranti.

I medici suggeriscono che il periodo latente della malattia è fornito da un meccanismo complesso per compensare le violazioni. E l'esacerbazione dei sintomi contribuisce a esaurimento nervoso, stress, cibo frettoloso. Interrompono il risarcimento.

Per la manifestazione di acalasia del cardias, è tipica una classica triade di sintomi:

  • deglutizione compromessa (disfagia);
  • dolore
  • rigurgito (movimento inverso alla cavità orale).

Consideriamo ogni caratteristica singolarmente.

La difficoltà a spostare il cibo attraverso l'esofago verso lo stomaco è associata a una ridotta funzione motoria dello strato muscolare dell'esofago e alla regolazione dell'apertura del cardias.

La malattia inizia con una leggera difficoltà a deglutire cibi secchi con cibi frettolosi, limitando la nutrizione in tempo. Ma si ripete più spesso, già in condizioni normali. Il sintomo di Lichtenstern si chiama disfagia paradossa: la difficoltà non è il cibo secco, ma semi-liquido e liquido. Alcuni pazienti notano una dipendenza dalla temperatura del cibo: il cibo freddo non passa o, al contrario, il cibo caldo.

Sindrome del dolore

Il dolore durante la deglutizione è localizzato dietro lo sterno e può persistere al di fuori dei pasti. Di solito per natura rappresentano:

  • bruciore - si verificano a stomaco vuoto, dopo il vomito, sono spesso associati a infiammazione (esofagite), mangiare migliora le condizioni del paziente;
  • premendo - si formano quando le pareti dell'esofago sono allungate, le masse di cibo si accumulano in esso, differiscono per intensità, non scompaiono fino a quando l'esofago è vuoto;
  • spastico - causato dalla contrazione spastica delle aree muscolari, disturbi notturni, attacchi simili all'angina pectoris, quindi i medici consigliano di assumere nitroglicerina, chiamando un'ambulanza. Il trattamento per il cardiospasmo dell'esofago viene sempre eseguito sotto la supervisione di un elettrocardiogramma.

All'inizio della malattia, il dolore può verificarsi in crisi con eccitazione, sforzo fisico, di notte. Non sono associati a movimenti di deglutizione. A volte il paziente non ha segni di disfagia e rigurgito. Si ritiene che il loro aspetto sia associato a progressivi cambiamenti distrofici nei plessi nervosi dell'esofago. Si distinguono per intensità pronunciata, irradiazione nella parte posteriore, collo, mascella inferiore.

Raramente i pazienti hanno sintomi di compressione mediastinica durante i pasti. Oltre allo scoppio e alla pesantezza dietro lo sterno, si verifica mancanza di respiro prima di un attacco d'asma, il viso e le labbra diventano blu.

Rigurgito

È possibile eruttare o restituire cibo con una piccola espansione dell'esofago immediatamente dopo diversi sorsi, e sullo sfondo di un aumento significativo del volume del cuore, è raro, sebbene più abbondante.

È causato dalla contrazione spastica dei muscoli dell'esofago in risposta al trabocco. Nella posizione supina e in avanti del busto, la pressione del cibo accumulato sullo sfintere faringeo-esofageo prende parte al meccanismo di rigurgito.

Di notte, il rigurgito si verifica a causa di un tono ridotto dello sfintere esofageo superiore. Il pericolo sta nella possibilità di ingestione di residui di cibo nel sonno nel tratto respiratorio. Può causare polmonite da aspirazione..

Ulteriori manifestazioni intermittenti di acalasia dell'esofago includono:

  • aerofagia: eruttazione con aria, deglutizione dell'aria con movimenti di deglutizione vuoti nel periodo iniziale della malattia aiuta ad aumentare la pressione nell'esofago e spingere il grumo di cibo;
  • idrofagia: la necessità di bere costantemente cibo con acqua;
  • comportamento caratteristico al tavolo - i pazienti si adattano al forzare il cibo (camminare, rimbalzare, stringere il collo);
  • aumento della salivazione;
  • nausea;
  • odore dalla bocca.

Diagnostica

I metodi di laboratorio per questa malattia non svolgono un ruolo significativo. Il principale metodo di ispezione visiva dell'esofago è l'esofagoscopia. L'immagine rivela un diverso grado di espansione, segni di infiammazione, erosione, ulcere, leucoplachia. Un'importante caratteristica distintiva dalle lesioni organiche del cardia è la capacità di condurre una sonda endoscopica attraverso la sezione cardiaca dell'esofago.

In una persona sana, immediatamente dopo la deglutizione, l'onda viaggia lungo l'esofago e verso la parte addominale, l'entrata al cardias si apre e la pressione interna diminuisce. Quindi si chiude l'ingresso inferiore. In caso di acalasia, lo sfintere cardiaco non si rilassa durante la deglutizione, la pressione interna aumenta. Varie contrazioni dei muscoli dell'esofago sono registrate sia in connessione con la deglutizione, sia senza di essa.

Senza l'uso della sospensione di bario, la deviazione dell'esofago può essere giudicata indirettamente radiologicamente dal rigonfiamento del contorno destro del mediastino, l'assenza di una bolla di gas nello stomaco. Riempire l'esofago con il contrasto rivela:

  • ritardo nella massa di contrasto nelle sezioni inferiori;
  • restringimento della parte finale dell'esofago con contorni chiari;
  • la sicurezza delle pieghe della mucosa;
  • uno strato di liquido e cibo sopra una sospensione di bario;
  • vari gradi di espansione dell'esofago su un collo di bottiglia;
  • forte violazione della peristalsi, natura spastica delle contrazioni con ampiezza insufficientemente piena;
  • con esofagite esistente, il radiologo descrive il rilievo modificato della mucosa, ispessimento, granularità, tortuosità delle pieghe.

La diagnosi differenziale viene eseguita:

  • con una neoplasia maligna nell'esofago, cardia;
  • tumori benigni;
  • ulcere peptiche, esofagite, stenosi;
  • cambiamenti cicatriziali nell'esofago dopo un'ustione;
  • esofagospasmo diffuso.

A volte è necessaria una diagnosi per utilizzare i test farmacologici con nitroglicerina, amilnitrite, atropina. Sullo sfondo dell'introduzione di farmaci, migliora il passaggio del mezzo di contrasto. Con il cancro e altre stenosi, ciò non accade..

Il trattamento dell'acalasia del cardiaco mira a ripristinare la pervietà dell'esofago cardiaco.

Modi conservativi

Nella fase iniziale della malattia, è possibile migliorare la condizione con un trattamento conservativo, in futuro viene utilizzato per preparare il paziente all'intervento chirurgico.

Il cibo deve essere effettuato in piccole porzioni 6-8 volte al giorno. è necessario un contenuto calorico sufficiente, ma l'esclusione di tutti i fattori fastidiosi: cibi fortemente caldi o freddi, carne fritta e piccante, carne affumicata, frutta e bacche acide, alcool. Tutti i piatti devono essere ben cotti, sufficientemente tritati. Completa il pasto 3-4 ore prima di coricarsi.

Negli stadi I e II, sono indicati i farmaci antispasmodici:

I rimedi lenitivi aiutano: valeriana, bromuri, seduxen. Viene mostrata la vitamina B. Per i pazienti, la forma del farmaco è importante: data la scarsa reazione alla deglutizione compresse, iniezioni, supposte rettali e farmaci solubili sono prescritti. Il ristagno viene rimosso lavando l'esofago con una soluzione debole di furatsilina, permanganato di potassio.

Il metodo di cardiodilatazione (allungamento non chirurgico del cardias) prevede l'uso di uno strumento speciale (cardiodilatatore). Può essere effettuato in qualsiasi momento..

Controindicato in malattie con sanguinamento aumentato, ipertensione portale con vene dilatate dell'esofago, grave infiammazione locale (esofagite). Viene utilizzato un dilatatore pneumatico, costituito da un tubo di gomma con una lattina all'estremità. Il tubo viene inserito nell'esofago e, sotto il controllo dei raggi X, raggiunge il cardias.

Trattamento chirurgico

Il trattamento chirurgico viene utilizzato con un approccio conservativo e cardiodilazione senza successo. In genere, fino al 20% dei pazienti ne ha bisogno. Inoltre, le indicazioni possono essere:

  • identificato rotture esofagee associate con l'espansione del cardiaco;
  • la presenza di ulcerazione, erosione sullo sfondo di un allungamento eccessivo del cardiaco, non suscettibile di terapia conservativa;
  • espansione significativa, curvatura dell'esofago, soprattutto in combinazione con cicatrici del cardias.

Le operazioni sono chiamate esofagocardiomiotomia. Differenti approcci chirurgici differiscono nei metodi di accesso, nella scelta della cardioplastica. Ma l'essenza dell'intervento è la stessa: dissezione dei muscoli dell'esofago finale lungo le pareti anteriore e posteriore.

Nell'acalasia in stadio IV, non è sufficiente ripristinare la pervietà del cardias. È necessario il raddrizzamento della deformazione. Per fare questo, viene eseguita una varietà di materie plastiche: attraverso il diaframma, la curva dell'esofago viene portata nella cavità addominale e fissata al legamento rotondo del fegato. Con un megaesofago, una parte dell'esofago viene rimossa.

Trattamento con rimedi popolari

Tra le raccomandazioni popolari, il rimedio più appropriato dovrebbe essere scelto secondo il principio eziologico.

  • Tintura di radice di ginseng - viene venduta in farmacia ed è indicata per le persone con sistema immunitario indebolito, frequenti malattie infettive e perdita di peso. È necessario accettare le gocce.
  • Immunomodulatori meno potenti sono la tintura di citronella e aralia, succo di aloe.
  • Brodo di camomilla, calendula - un buon agente antinfiammatorio delicato.

La malattia dell'acalasia cardiaca è ben trattata. Pertanto, con la comparsa di sintomi, non dovresti sopportare a lungo. Consultare un medico aiuta a scoprire il motivo e scegliere il trattamento migliore..